Sei sulla pagina 1di 1

GIULIANO PISAPIA

COMUNICATO STAMPA

PISAPIA: DOPO IL VIA LIBERA BIE FACCIAMO L’EXPO


DEI DIRITTI.

Milano 19 ottobre 2010 – “Prendiamo atto del via libera del BIE all’Expo 2015. Con la
decisione del Bureau International des Expositiones è finalmente giunto il momento di
chiudere due anni e mezzo di liti, ritardi e inadempienze imbarazzanti.
Da oggi - dopo la discutibile modalità attraverso la quale si è giunti alla chiusura della
vicenda terreni – il mio impegno - e mi auguro lo sforzo di tutti - sarà teso alla piena
riuscita di questi due obiettivi: da una parte un Expo diffusa che lascerà a Milano nuove
infrastrutture e luoghi di aggregazione e cultura al servizio della città, di chi vi abita e di chi
vi lavora, dall’altra l’Expo dei diritti.
Expo 2015 dovrà anche essere il momento della difesa e della riaffermazione dei diritti
umani. Rilancio la mia proposta di ieri di vincolare gli inviti e la presenza degli Stati a Expo
2015 alla presentazione di progetti specifici, concreti e attuabili mirati al rispetto dei diritti
dell’uomo.
Milano grazie a quest’evento potrà farsi ambasciatrice di una campagna mondiale di pace
e di giustizia.
Le Istituzioni milanesi hanno l’ultima chance per dimostrare di essere in grado di pensare
agli interessi di tutti. Di tempo se n’è perso fin troppo”.

Giovanni Zanchi
PisapiaxMilano
Tel. 3665977869
Email zanchi.giovanni@libero.it

Edoardo Caprino
SEC Relazioni Pubbliche e Istituzionali
Tel. 3395933457
Email caprino@secrp.it