Sei sulla pagina 1di 2

Un biglietto di auguri per Natale

di Paola Minieri (CPIA 3 di Rozzano – MI)

Suggerimenti per la realizzazione


La lezione andrebbe fatta nella prima settimana di dicembre (momento ideale per i corsi
cominciati a ottobre), in preparazione alle feste di Natale. È adatta a corsisti analfabeti,
o scarsamente alfabetizzati, neo-arrivati, anche residenti presso associazioni di prima
accoglienza.

Materiale
Vecchi biglietti di auguri natalizi da mostrare come esempio; colla stick (una ogni due o
tre studenti); immagini dell’ufficio postale e della cassetta della posta, da proiettare
(vedi allegati Cassetta postale e Ufficio Postale;)
Ogni studente deve avere:
 Due fogli A4 prestampati con grata (quadratini grandi), per scrivere indirizzo in
caratteri grandi (come esempio, vedi allegati A4 Grata 1 oppure A4 Grata 2).
 Foglio A4 decorato.
 Busta da lettera grande.
 Bigliettino a righe di 6 x 4 cm da incollare sulla busta (come esempio, vedi
allegato Busta completa).
 Un francobollo.

Preparazione materiale
 Prestampare i fogli A4 con quadratini grandi (come esempio, vedi allegati A4
Grata 1 oppure A4 Grata 2).
 Stampare dei fogli A4 con una decorazione natalizia a piacere (anche scaricata da
Internet, meglio se a colori) e due righe centrate (una per scrivere AUGURI,
l’altra più in basso per la firma – vedi allegato A4 decorato).
 Ritagliare dei bigliettini a righe della misura di circa 6 x 4 cm, o comunque adatti
allo spazio dell’indirizzo nella busta prescelta.

Fase 1
Introdurre l’argomento del Natale proiettando una o due foto a tema e favorire il
confronto ponendo alcune domande:
 Nel tuo Paese c’è il Natale? Sì/No.
 In quale religione c’è il Natale?
 Oggi è il… (scrivere data alla lavagna, ad es. 5/12/2018).
 Che giorno è Natale?

Fase 2
Far girare nella classe dei biglietti di auguri natalizi già spediti e indicare/isolare per
ognuno: nome, cognome, indirizzo e firma.
Se necessario, proiettare un esempio come rinforzo (vedi allegato Busta completa
finale).
Questa pagina può essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico © Loescher Editore
www.loescher.it/ida | ida@loescher.it
Fase 3
Estrarre il materiale.
Mostrare e nominare: BUSTA, FOGLIO, FRANCOBOLLO.
Anticipare che gli studenti scriveranno un biglietto di Natale.
Consegnare a ogni studente un foglio A4 prestampato (come esempio, vedi allegati A4
Grata 1 o A4 Grata 2) su cui scriverà i propri dati (nome, cognome, indirizzo completo di
CAP).

Fase 4
Quando gli studenti hanno finito il compito precedente, effettuare uno scambio casuale
dando a ogni studente l’indirizzo di un compagno (avendo cura di non far sapere agli
studenti a chi sono stati consegnati i loro dati).
Distribuire un foglio A4, identico al precedente, dove gli studenti si esercitano a scrivere
l’indirizzo del compagno. Gli studenti vanno assistiti in questo nuovo compito.

Fase 5
Distribuire agli studenti: la busta, il foglio A4 decorato e il bigliettino a righe.
Scrivere alla lavagna AUGURI e far ricopiare la parola nella parte centrale del foglio
decorato, poi far firmare in basso.

Fase 6
In questa fase l’insegnante chiede agli studenti di ricopiare a matita l’indirizzo del
compagno sul bigliettino a righe. Questa fase prevede una gestione diversa dello spazio
sul foglio e l’abbandono dell’aiuto fornito dal quadratino, quindi può richiedere tempo e
comportare errori e cancellature. Concedere tutto il tempo necessario per completare il
compito.

Fase 7
Mostrare un esempio (vedi allegato Busta completa finale) e far incollare i bigliettini a
righe sulle buste, mostrare e far chiudere le buste, incollare il francobollo.

Fase 8
In questa fase finale l’insegnante mostra le immagini:
 dell’ufficio postale (vedi allegato Ufficio Postale);
 della cassetta postale con scritto Città vs. Altre destinazioni, esplicitando dove
gli studenti devono infilare la busta, con domande del tipo:
Qui? No! Qui? Sì! oppure: Senegal dove? Egitto? Roma? Milano? (vedi allegato
Cassetta della posta).

L’identità del compagno a cui è capitato il proprio indirizzo deve rimanere nascosta fino
alla fine. In questo modo ogni studente riceverà un biglietto da un compagno a sorpresa
(e per molti potrebbero essere gli unici auguri di Natale che ricevono). Quando
riceveranno il biglietto di auguri, potranno confrontarsi raccontando o mostrando da chi
lo hanno ricevuto, favorendo così la coesione del gruppo classe.

Questa pagina può essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico © Loescher Editore
www.loescher.it/ida | ida@loescher.it