Sei sulla pagina 1di 1

La penisola iberica

La regione iberica è una grande penisola dalla quadrata all’estremità sud-occidentale dell’Europa. È occupata
per 5/6 dalla Spagna. È bagnata dall’oceano Atlantico e dal mar Mediterraneo. A nord ci sono i Pirenei. Fanno
parte degli stati della penisola anche le isole Baleari, le Azzorre, le Canarie e Madeira.

Gli ambienti
Gran parte del territorio è formato dall’altopiano della Meseta, altitudine di 600m ed è attraversato da
numerosi fiumi. È circondato da montagne, come i Pirenei. Poche e piccole pianure lungo le coste.

Si distinguono quattro aree climatiche:

Nome Dove Clima Flora


Atlantica Coste occidentali e settentrionali Abbondanti Foreste di latifoglie
precipitazioni
Continentale Meseta arida Limitazione vegetazione
steppica
Mediterranea Coste orientali e meridionali Macchia omonima
Montana Pirenei fredda Scarsa vegetazione

Gli elementi comuni


La penisola deve il suo nome dall’antica degli Iberi, sovrapposti a Celti, Romani, Visigoti e Arabi fino al 1492.
Con la Reconquista si affermarono due Stati-Nazione, Spagna e Portogallo, due baluardi del cattolicesimo.
Con la scoperta delle Americhe, entrarono in competizione per il controllo delle colonie oltre oceano.
Durante il Novecento hanno subito governi dittatoriali fino alla seconda metà degli anni Settanta. Entrambi i
paesi sono nell’Unione Europea. Il turismo è il settore economico di punta. Ogni anno circa 70 milioni di
persone visitano la penisola.

Stato Bandiera Capitale Superficie PIL


Spagna Madrid 505.992km2 30.058 $

Portogallo Lisbona 91.982 km2 23.047 $

Andorra Andorra la Vella 468 km2 37.200 $

Gibilterra Gibilterra 6,843 km² 38.200 $