Sei sulla pagina 1di 1

GIULIANO PISAPIA

COMUNICATO STAMPA

PISAPIA: NO FREEDOM NO EXPO


La Moratti domani proponga al BIE che non si metta al
centro di EXPO 2015 solo l’economia, ma anche i diritti
umani
Milano 18 ottobre – “Domani il Bureau International des Expositions si pronuncerà
definitivamente su Expo 2015. La speranza – come milanesi - è che il BIE promuova la
nostra città e si possa così voltare pagina, passando dalle liti inutili a una fase operativa e
propositiva.
Dobbiamo tornare allo spirito del titolo di Expo 2015 “Nutrire il pianeta, energia per la
vita”;’l’accesso all’alimentazione rientra tra i diritti dell’uomo fondamentali e inalienabili.
Penso che proprio partendo dal tema di Expo 2015 la nostra città possa diventare il punto
di riferimento mondiale per la riaffermazione dei diritti umani. Per questo occorre attivare
un progetto concreto per esaltare l’anima e l’immagine di Milano nel mondo, percorso
iniziato con la richiesta di scarcerazione e di cittadinanza onoraria per Liu Xiaobo e che
dovrà proseguire con un impegno di denuncia di ogni violazione dei diritti umani in Italia e
all’estero.
Propongo di vincolare gli inviti e la presenza degli Stati a Expo 2015 alla presentazione di
progetti specifici, concreti e attuabili mirati al rispetto dei diritti umani.
La valutazione di questi progetti dovrà essere affidata a una commissione composta da
un rappresentante rispettivamente del Comune di Milano, del Ministero degli Affari Esteri,
del Bie e di UN Human Right Council
Qualora alcuni Paesi non presentassero adeguati progetti di un impegno nel rispetto dei
diritti umani, la richiesta di presenza a Expo 2015 non dovrà essere accolta.
L’Esposizione Universale deve essere il riscatto internazionale di Milano dopo essere stata
umiliata per colpa delle indecisioni e delle figuracce del Sindaco e della sua Giunta.
Non vi può essere mercato globale senza un concreto sviluppo del rispetto dei diritti
umani.

Giovanni Zanchi
PisapiaxMilano
Tel. 3665977869
Email zanchi.giovanni@libero.it

Edoardo Caprino
SEC Relazioni Pubbliche e Istituzionali
Tel. 3395933457
Email caprino@secrp.it