Sei sulla pagina 1di 9

CATTEDRA DI FONDAZIONI E OPERE DI SOSTEGNO

Tema 2: Dimensionamento muri di sostegno

1. Muri a mensola
_________________________________________________

Si dimensioni un muro a mensola a sostegno di uno scavo di altezza H = 5 m con piano campagna
orizzontale e in presenza di un sovraccarico q = 5 kPa uniformemente distribuito.
Il rinterro a tergo del muro è realizzato con un terreno granulare con peso dell’unità di volume  = 18 kN/m3 e
angolo di resistenza al taglio k = 35°. Il terreno in posto è costituito da un limo argilloso con peso dell’unità
di volume  = 19.5 kN/m3, coesione efficace ck = 5 kPa e angolo di resistenza al taglio k = 28°.
Per la verifica allo stato limite ultimo (SLV) in condizioni sismiche, con il metodo pseudostatico, si assuma
amax = 0.234g e m = 0.38.
Per il calcolo della spinta attiva si utilizzino la soluzione di Rankine per le condizioni statiche e quella di
Mononobe – Okabe (Okabe, 1924; Mononobe e Matsuo, 1929) per quelle pseudostatiche assumendo, per il
caso in esame, = 0,  = 0 e  = 0.
Per le condizioni assegnate, la spinta attiva è parallela al piano campagna, e quindi orizzontale.
Per le sole condizioni di lungo termine, si eseguano le verifiche di sicurezza nei riguardi degli stati limite
ultimi per scorrimento, carico limite e ribaltamento utilizzando l’Approccio 2 (A1+M1+R3); si valutino anche
le massime sollecitazioni agenti sulla parete del muro e in fondazione.

Muro a mensola in cls armato

min 20 cm

rinterro
H

drenaggio

terreno in posto 0.8 m

k = 19.5 kN/m3 0.4H÷ 0.7H H/12  H/10


′k = 28°
c′k = 5 kPa

1
Spinta attiva agente sulla parete di sostegno:
condizioni statiche, Rankine

1
S a,  H 2  K a ; S a,q  K a  q  H
2

cos   cos 2   cos 2 


K a  cos  
cos   cos 2   cos 2 

1  sen
piano campagna orizzontale ( = 0): Ka 
1  sen

condizioni pseudo-statiche, Mononobe – Okabe

1
S a, E  H 2 1  k v   K a E ; S a,q E  1  k v   K a E  q  H
2

cos 2     
KaE 
2
 sen      sen      
cos  cos   cos      1 
2
 cos      cos   

piano campagna orizzontale ( = 0), parete verticale ( = 0) e attrito parete – terreno nullo ( =0):

cos 2   
KaE 
2
2  sen   sen    
cos   1  
 cos  

inclinazione critica del piano di scorrimento rispetto all’orizzontale

 tan atan a  cot b   1  tan     cot b 12


 tan a 
 cra       tan 1  
 1  tan       tan a  cot b  
a      
b      
i

 S
W
Sa
 
Sa

Sa  R
cr 

2
Coefficienti parziali come da D.M. 14.01.08 e revisione 12/11/2014

Tabella 6.2.I - Coefficienti parziali per le azioni o per l'effetto delle azioni

coefficiente A1
Azioni Effetto
parziale
Favorevole 1.0
Permanenti G1
Sfavorevole 1.3
Favorevole 0.0
Permanenti non strutturali G2
Sfavorevole 1.5
Favorevole 0.0
Variabili Qi
Sfavorevole 1.5

Tabella 6.2.II - Coefficienti parziali per i parametri geotecnici del terreno

coefficiente
Parametro Grandezza M1
parziale M

Tangente dell'angolo di
tan 'k ' 1.0
resistenza al taglio
Coesione efficace c'k c' 1.0
Resistenza non drenata Cu,k Cu 1.0
Peso dell'unità di volume   1.0

Tabella 6.5.I - Coefficienti parziali R per le verifiche degli stati limite


ultimi dei muri di sostegno – condizioni statiche
coefficiente
Verifica
parziale R
Carico limite 1.4
Scorrimento 1.1
Ribaltamento 1.15
Resistenza terreno a valle 1.4

Tabella 7.11.III - Coefficienti parziali R per le verifiche degli stati limite


ultimi (SLV) dei muri di sostegno – condizioni pseudo-statiche
coefficiente
Verifica
parziale R
Carico limite 1.2
Scorrimento 1.0
Ribaltamento 1.0
Resistenza terreno a valle 1.2

W
Sa,q

Sa,

3
Verifica allo stato limite ultimo per scorrimento

 Permanente verticale sempre favorevole (G = 1.0)


 Spinta sempre sfavorevole (G = 1.3)
 Sovraccarico sia favorevole (Q = 0), sia sfavorevole (Q = 1.5) (doppia valutazione)

Nota: in condizioni sismiche i coefficienti parziali per le azioni sono tutti unitari (G1 = G2 = Q =1); R = 1.0

G1 G2 ′ R


Wmuro,k 1.0 -- -- --
qk -- 0.0 – 1.5 -- --
Sa,k 1.3 -- 1.0 --
Saq,k -- 0.0 – 1.5 1.0 --
Tlim -- -- -- 1.1

Verifica allo stato limite ultimo per carico limite

 Permanente verticale sia favorevole (G = 1.0), sia sfavorevole (G = 1.3) (doppia valutazione)
 Spinta sempre sfavorevole (G = 1.3)
 Sovraccarico sia favorevole (Q = 0), sia sfavorevole (Q = 1.5) (doppia valutazione)

Nota: in condizioni sismiche i coefficienti parziali per le azioni sono tutti unitari (G1 = G2 = Q =1);R = 1.2

G Q ′ R
Wmuro,k 1.0 – 1.3 -- -- --
qk -- 0.0 – 1.5 -- --
Sa,k 1.3 -- 1.0 --
Saq,k -- 0.0 – 1.5 1.0 --
Qlim -- -- -- 1.4

Verifica allo stato limite ultimo per ribaltamento

 Permanente verticale sempre favorevole (G = 1.0)


 Spinta sempre sfavorevole (G = 1.3)
 Sovraccarico sia favorevole (Q = 0), sia sfavorevole (Q = 1.5) (doppia valutazione)

Nota: in condizioni sismiche i coefficienti parziali per le azioni sono tutti unitari (G1 = G2 = Q =1); R = 1.0.
I coefficienti m devono essere incrementati del 50%.

G Q ′  R
Wmuro,k 1.0 -- -- --
qk -- 0.0 – 1.5 -- --
Sa,k 1.3 -- 1.0 --
Saq,k -- 0.0 – 1.5 1.0 --
Mst -- -- -- 1.15

4
Predimensionamento muro

2
H (m) 5.00
3.60
b2  B  s1 
B (m) 3
in
B/H 0.72 b
s1 (m) 0.30
genere: b1  2
2
b2 (m) 2.60
b1 (m) 0.70
s2 (m) 0.40 b2  2.60 m
nel seguito:
h1 (m) 4.60 b1  0.70 m

q (kPa) 5.0

terr. valle 0.8


rinterro (m) 0.8

Muro in cls armato


 (kN/m3) 25.0

Rinterro radianti
1k (kN/m3) 18.0
1k (°) 35.0 0.611
 0.0 0.000
Terreno fondazione
2k (kN/m3) 19.5
2k (°) 28.0 0.489
c'2k (kPa) 5.0
cu2k (kPa) 150.0
Terreno che esercita la spinta
k (kN/m3) 19.5
k (°) 28.0 0.489
incl. piano camp.  (°) 0 0.000
inclinazione parete  (°) 0 0.000
incl. piano di posa pp (°) 0 0.000
+ rel (°) 0.0 0.000
Condizioni sismiche
amax (g) 0.234
m (-) 0.38
kv / kh 0.5
kh (-) 0.089
kv (-) 0.044
(°) - Kv verso alto (+) 5.316 0.093
 (°) - Kv verso basso (-) 4.866 0.085

Baricentro muro equivalente

xG 
 Ai   i  xi , yG 
 Ai   i  y i ,  eq 
 Ai   i
 Ai   i  Ai   i  Ai

5
AZIONI NORMALI E TANGENTI AL PIANO DI POSA

5 kPa
s1

Sa,q
4.5
5 mm G
Sa,
yG

s2
xG
b1 b2
B

H H
spinte ; bracci S a,  ; ba,   , S a, q ; ba, q 
3 2
W  1-K v  ; bw  xG
pesi; bracci
q  B 2  1-K v  ; bq, v  2  s1  b1
b
2
K h  W ; bw, h  y G
azioni inerziali; bracci
K h  q  B2 ; bq, h  H

M st  W 1-K v   b w  q B 2 1-K v   bq, v


momenti rispetto alla punta del muro
M rib  S a,   ba,   S a, q  ba, q  K h qB 2  bq, h  K h W  b w, h

N tot  W  1-K v   q  B 2  1-K v 


azioni trasmesse in fondazione T tot  S a,   S a, q  K h  q  B 2  K h  W
M tot  M s t  M rib

 M P 
eccentricità rispetto alla punta del muro a  B   2a
N

6
CONDIZIONI STATICHE

VERIFICA CARICO LIMITE


qB2 q
Ed   G1  Wm   G2  qk  B2

 B' 
H B   ic  N c  c  iq  N q  1  Df  i  N    2 
B  qlim  2
Rd  
R 1.4
ba,q
ba,

bm Rd ≥ Ed
bq
a (4 combinazioni di G1 e G2)

 B' 
qlim   ic  bc  N c  c  iq  bq  N q  1  Df  i  b  N    2 
 2

 M P   G1  Wm  bm   G2  qk  B2  bq  1.3  Sa ,k  ba,    G2  Sa,q  ba,q


a 
N  G1  Wm   G2  qk  B2

condizioni di lungo termine


fattori capacità portante coeff. per inclinazione carichi (*)
2
N R 1  sin   tan   T 
Nq  e iq  1  
1  sin   N  B c cot  
T
1  iq
 
N c  N q  1  cot  ic  iq 
N c  tan 
3
 
 
B T
N   2 N q  1  tan  i  1  
 N  B c cot  
(*) fondazione nastriforme: T, N [FL-1]; m = (2+B/L)/(1+B/L) = 2

condizioni di breve termine


R fattori capacità portante coeff. per inclinazione carichi (*)
N

T Nq  1 iq  i  1
N c  2    5.14 2T
ic  1 
N  0 B  N c  cu
B
(*) fondazione nastriforme: T, N [FL-1];

7
VERIFICA SCORRIMENTO
qB2
q
Ed  1.3  Sa ,k   G 2  Saq,k

H (Wm   G2  q k B2 )  tan k


Rd 
1 .1

Rd ≥ Ed
B2
(2 combinazioni di G2)

VERIFICA RIBALTAMENTO
qB2
q
Ed  1.3  Sa,   ba,    G2  Sa,q  ba,q

H
Rd 
Wm  bm  G2  q  B2  bq 
1.15
ba,q
ba,
Rd ≥ Ed
bm
bq
(2 combinazioni di G2)
a

8
CONDIZIONI SISMICHE

VERIFICA CARICO LIMITE


qB2
q
Ed  (Wm  q  B2 )  1  k v 

 B' 
H B    ic k   N c  c  iq k   N q  1Df  i k   N    
 2
Rd 
1 .2

P Rd ≥ Ed

F = M = 1.0, R = 1.2 (2 versi di kv  2 combinazioni)
a

VERIFICA SCORRIMENTO
qB2
q
Ed  S aE k   S qE k   k h (Wm  q  B2 )

H (Wm  q  B2 )  1  k v   tan k


Rd 
1 .0

Rd ≥ Ed
B2 
F = M = 1.0, R = 1.0 (2 versi di kv  2 combinazioni)

VERIFICA RIBALTAMENTO
qB2
q
Ed  S aE k   ba  S qE k   baq  k h  Wm  bhm  k h  q  B2  H

H
 
Rd  W  bvm  q  B2  bvq  1  k v 
bhm ba,q
ba,
P Rd ≥ Ed
a F = M = 1.0, R = 1.0 (2 versi di kv  2 combinazioni)
bVm
m incrementati del 50 % (≤ 1)
bVq
m

m = 0.57 (SLV); m = 0.705 (SLD)