Sei sulla pagina 1di 31

Come creare un sito

web professionale
Tutto quello che serve in un’unica Guida!

Alfonso Striano https://www.alfonsostriano.it


Edizione Unica

Premessa ..............................................................3
Cosa serve per creare un sito web? ......................................4
Quanto costa un sito web WordPress? ................................4
Cosa apprenderai da questo tutorial? .................................5
1. Acquista l’hosting .............................................6
2. Installa WordPress.........................................12
Impostazioni WordPress.....................................................13
Impostazioni del sito ........................................................... 14
Account amministratore ..................................................... 14
Scegli la lingua .................................................................... 15
Scegli i Plugin ......................................................................15
Scegli il tema........................................................................15
Opzioni avanzate (opzionale) ............................................. 16
3. Scegli il tuo tema ............................................18
4. Aggiungi contenuti al tuo sito web ................22
Le pagine .............................................................................22
I Post ....................................................................................23
5. Personalizza e Ottimizza il tuo sito web ........24
Modifica il titolo del tuo sito............................................... 24
Configura i commenti ......................................................... 25
Crea il menu di navigazione............................................... 26
6. Installa i Plugin .............................................28
7. Studia WordPress ..........................................29
8. Funzioni avanzate .........................................30
8. Guadagna dal tuo sito web.............................31
Premessa
Vuoi creare un sito web professionale? Creare un sito web senza essere un esperto
informatico non è una cosa semplice. Tenendo presene questa difficoltà, ho pensato di
creare questa guida gratuita dove mostrerò in maniera semplice ma completa tutti i
passaggi necessari per creare un sito web professionale. Tutto ovviamente senza usare
nemmeno una linea di codice HTML.

Questa guida non presenta nessuna difficoltà e può essere usata da tutti. In ogni caso, se
hai bisogno di aiuto, scopri quello che posso fare per utilizzando questo link.

→ Scopri quello che posso fare per te ←

Se hai deciso di guadagnare attraverso il tuo sito web, vendendo i tuoi prodotti o servizi,
raccontando le tue passioni o le tue esperienze, prosegui nella lettura di questa guida.

Con questa guida ti mostrerò tutti i passaggi fondamentali per creare un sito web
professionale:

• Come trovare e registrare un nome di dominio gratis

• Scegliere l’hosting web più performante

• Come installare WordPress

• Come installare un tema WordPress per cambiare la grafica del tuo sito web

• Come creare le pagine con WordPress

• Come personalizzare WordPress con gli addon e i plugin

• Risorse extra per imparare ad usare WordPress

• Funzioni avanzate per potenziare il tuo sito web

Con questa guida sarai in grado di realizzare un sito web professionale, con i migliori
strumenti presenti sul mercato, divertendoti, in poco tempo e con un risultato
professionale al 100%.
Cosa serve per creare un sito web?
Per creare un sito web servono solo tre cose:

• Un nome di dominio - cioè il nome del tuo sito web (ad esempio, il mio è
alfonsostriano.it).

• Un hosting web: lo spazio sul web che ospiterà il sito web.

• WordPress - è lo strumento che serve a memorizzare i file del sito web.

• 30 minuti di attenzione (ma anche meno!).

Quanto costa un sito web WordPress?


Non esiste una risposta unica per rispondere a questa domanda, perché in realtà tutto
dipende dal tipo di sito che si vuole realizzare.

Un classico sito web aziendale (e-commerce) può costare dai 100 euro all’anno fino a
30.000 euro annui.

Il mio consiglio, per risparmiare soldi, è di iniziare con le piccole cose e poi a mano a
mano che il sito cresce, aumentarne le potenzialità con altre estensioni.

Con questa guida scoprirai come creare un sito web per meno di 50 euro annui e come
potenziarlo, aggiungendo altre estensioni gratuite.

Quale è la migliore piattaforma per creare un sito web?

Ci sono in rete, tantissimi strumenti per creare un sito web, ma il mio consiglio è di
utilizzare WordPress self-hosted (cioè una piattaforma che viene installata sul tuo
hosting).

WordPress è la piattaforma più popolare oggi utilizzata dai migliori marketer di tutto il
mondo per creare siti web. Rappresenta quasi il 30% delle piattaforme oggi utilizzate in
rete per creare siti web.

WordPress è gratuito e viene fornito con migliaia di temi per siti web aziendali e plugin
utili per aumentarne le funzionalità. È molto flessibile e si adatta a quasi tutti gli
strumenti di terze parti.

Personalmente utilizzo WordPress per costruire qualsiasi sito web ed anche il mio blog è
stato costruito con WordPress.
Cosa apprenderai da questo tutorial?
Questa guida ti spiega passo dopo passo come creare un sito web. Tutto è diviso in più
sezioni per facilitarne la comprensione. Dopo aver letto ed applicato i consigli contenuti in
questa guida, otterrai un sito web professione e duraturo nel tempo. In più, ti mostrerò
come portare il tuo sito web ad un livello superiore, grazie agli addon e ai numerosi plugin
di cui WordPress dispone.

In questo tutorial imparerai a padroneggiare e usare professionalmente WordPress.


Con questa guida gratis per creare un sito web professionale, imparerai ad esprimere
tutta la tua creatività nel modo più efficace. La guida è ricca di passaggi e suggerimenti
importanti perciò ti consiglio di rileggerla più volte.

Adesso, divertiti a creare il tuo sito web. Ricorda, se hai bisogno di aiuto, scopri quello che
posso fare per te gratuitamente.

Sei pronto? Iniziamo!


1. Acquista l’hosting
L’errore più comune che molte persona fanno prima di costruire un sito web è quello di
scegliere una piattaforma poco flessibile. Nel tuo caso, tu sei fortunato perché stai
leggendo questa guida e non farai lo stesso errore.

WordPress è gratuito e la cosa più importante è che non ha nessuna limitazione di utilizzo.

Adesso, ti starai chiedendo, ma se WordPress è gratuito perché devo spendere soldi per
acquistare un dominio e un hosting web?

Un nome di dominio è l'indirizzo del tuo sito web su Internet. È quello che gli utenti
digitano nel browser per raggiungere il tuo sito (per esempio, alfonsostriano.it o google.it).

Successivamente, devi acquistare un hosting web. Qualsiasi sito web, per funzionare su
internet ha bisogno di hosting.

L’hosting è il luogo dove verrà ospitato il tuo sito web. È come quando decidi di aprire un
negozio e devi scegliere il posto dove vendere i tuoi prodotti. Anche con il sito web, devi
scegliere, la location dove i tuoi visitatori potranno incontrarti.

Un nome di dominio in genere costa circa 15 euro all’anno mentre i prezzi dell’hosting
partono da circa 8 euro al mese. Si tratta di molti soldi per chi ha appena iniziato il suo
percorso su internet.

Per fortuna, Siteground , una nota società di hosting web, ha deciso di proporre un’offerta
molto conveniente che adesso ti descriverò.

Con Siteground, otterrai un nome di domino gratuito per il primo anno, oltre il 50% di
sconto sull’hosting.

→ Clicca qui per richiedere questa offerta esclusiva Siteground ←

Siteground è una delle più grandi società di hosting del mondo, ed è anche partner di
WordPress da moltissimi anni. Con un hosting così diventa un gioco da ragazzi creare un
sito web.

Questo è il motivo per cui ho deciso di scrivere questa guida: sono sicuro che con questo
hosting anche tu riuscirai a creare un sito web con pochi e semplici clic. Sono così sicuro
che ci riuscirai, che in caso contrario, lo farò io per te. Per qualsiasi difficoltà si dovesse
presentare nella creazione del tuo sito web, non esitare a contattami per ricevere
un’installazione gratuita di WordPress.

Nota: Credo molto nella trasparenza. Se acquisti l’hosting utilizzando il mio link, io
riceverò una piccola commissione, senza nessun costo aggiuntivo per te. Anzi tu otterrai
anche un dominio gratuito per il primo anno. Consiglio Siteground perché è anche il mio
hosting web e perché sono completamente soddisfatto dei suoi servizi e della sua
affidabilità. Consiglio Siteground perché credo che sia per tutti i miei lettori una garanzia
di stabilità e affidabilità che difficilmente troverai in altri servizi di web hosting.

Nota: Se hai già acquistato l’hosting da un altro hosting e hai voglia di trasferirti, non
preoccuparti perché tramite la chat di Siteground (in italiano) puoi chiedere il
trasferimento gratuito del tuo sito web, dal tuo vecchio hosting a quello nuovo su
Siteground.

Ok. Adesso possiamo procedere con l’acquisto dell’hosting ricevendo il domino gratis.

La prima cosa da fare, è collegarsi al sito web Siteground e cliccare sul pulsante
ISCRIVITI.

Nella pagina successiva devi scegliere il piano hosting che desideri. Il piano base è la scelta
migliore se sei agli inizi e non hai ancora tantissimi visitatori. Inoltre, tutti i piani hosting
di Siteground offrono il certificato SSL gratuito. Si tratta di certificato che ti fa comparire
la scritta https:// in verde e contrassegna il tuo sito come sicuro.

Per iniziare, seleziona il piano StartUp (se lo vorrai potrai modificarlo in futuro quando il
sito sarà popolato da tantissimi visitatori). Se, invece, devi installare un e-commerce, leggi
la guida dedicata 🔜

Poi clicca su “ORDINA ORA“.


È giunto il momento di scegliere il tuo dominio. Consiglio se stai creando il tuo blog o il
tuo curriculum personale la struttura “nomecognome.it”. Con Siteground il dominio è
gratuito per il primo anno! Scegli il dominio e clicca su PROCEDI.
Se il dominio è ancora disponibile (altrimenti dovrai scegliere un nome o un tipo di
dominio diverso) ti apparirà una pagina dove inserire i tuoi dati personali.

Inserisci, la tua email, una password a tua scelta che devi scrivere due volte per
confermarla. Inserisci, poi, i tuoi dati anagrafici. Ricorda, che puoi iscriverti come
persona fisica o libero professionista, ed in questo caso devi indicare il tuo codice fiscale
oppure come azienda, indicando, invece, la tua partita IVA.

Inserisci i dati per il pagamento. Scrivi il numero della tua carta di credito, la
scadenza, il proprietario della carta e il codice CVV.
Se non possiedi una carta dei credito, puoi fare l’acquisto tramite PayPal, in questo caso,
devi però aprire una chat con un operatore Siteground che ti invierà un link PayPal per
completare l’acquisto.

Scarica il Report richiesta assistenza Siteground pre-acquisto.

Nella sezione “Informazioni di acquisto”, rivedi le informazioni relative al tuo


acquisto. Scegli un abbonamento di due o più anni, se vuoi usufruire di uno sconto
maggiore sul prezzo finale.

Conferma di aver letto ed accettato i “Termini di servizio di Siteground” e clicca su


PAGA SUBITO.
Se per qualsiasi motivo non riesci ad effettuare l’acquisto, scarica il mio breve report PDF
che ti spiega come richiedere l’assistenza Siteground prima dell’acquisto.

>>> Report richiesta assistenza Siteground pre-acquisto <<<

Dopo aver completato l'acquisto, riceverai un'e-mail con i dettagli su come accedere al
pannello di controllo del tuo web hosting (cPanel).

Il cPanel è il luogo dove puoi gestire tutto, creare la tua email professionale, collegarti al
tuo sito web, aprire ticket di supporto, e sopratutto, da qui puoi installare WordPress sul
tuo sito web.
2. Installa WordPress
Vai su Siteground e clicca su Accedi e inserisci nome utente e password che Siteground ti
ha spedito nella mail di registrazione.

Clicca su “Hosting” e poi “Vai al cPanel”.

Nella schermata successiva, vedrai tantissime icone, che all’inizio, nel 95% dei casi non
avrai alcun bisogno di utilizzare. Cerca fra gli “Auto Installanti” uno che si chiama
WordPress e cliccaci sopra.

Scegliendo “WordPress” vedrai una nuova pagina dove troverai tutte le opzioni di
installazione che dovrai completare per creare il tuo sito web.

Ora, finalmente, puoi procedere con l’installazione di WordPress.

Queste sono le sezioni che devi completare:

• Impostazioni WordPress.
• Impostazioni del sito.

• Account amministratore.

• Scegli la lingua.

• Scegli i Plugin.

• Scegli il tema.

• Opzioni avanzate. (Opzionale)

Ti spiegherò ad una ad una tutta le impostazioni da compilare per installare WordPress


con Siteground.

Impostazioni WordPress
In questa sezione, devi per prima cosa scegliere il tipo di protocollo, che vuoi usare nel tuo
sito web WordPress.

Le opzioni disponibili sono,

• http:// – è il normale tipo di protocollo senza il certificato SSL e www.

• http://www. – puoi utilizzare questo tipo di protocollo, se vuoi avere www. nell’URL del
tuo sito web senza un certificato SSL.

• https:// – seleziona questa opzione se vuoi installare il certificato SSL ma non vuoi il
www. nell’URL del tuo sito web.
• https://www. – seleziona questo protocollo se vuoi utilizzare il certificato SSL e www.
nell’URL del tuo sito web.

Il passo successivo è quello di selezionare il nome del dominio per il quale vuoi installare
WordPress; troverai, nel relativo menu a tendina, il dominio principale acquistato con
Siteground e anche eventuali altri domini aggiunti successivamente al dominio principale.

Seleziona il nome del tuo dominio principale dal menu a discesa e la directory in cui vuoi
installare WordPress. Lascia la casella vuota, per installare WordPress nella cartella
principale del tuo sito web.

Impostazioni del sito


In questa sezione, devi dare un nome al tuo sito web.

Inserisci, nell’apposito spazio, il nome e la descrizione del tuo sito web.

Account amministratore
In questa sezione devi scegliere il nome utente che vuoi utilizzare per accedere al tuo sito
web. Inoltre, inserisci la password e l’indirizzo di posta elettronica da utilizzare per
l’account amministratore. (Conserva questi dati perché ti serviranno per accedere alla
bacheca di WordPress)
Scegli la lingua
WordPress è disponibile in più lingue e quindi devi scegliere la lingua da utilizzare per
l’installazione di WordPress.

Seleziona la lingua italiana dal menu a discesa.

Scegli i Plugin
Durante l’installazione di WordPress, SiteGround, consente di scegliere anche un plugin
molto utile. Il plugin che è possibile installare si chiama Limit Login Attempts (Loginizer).

Questo plugin serve a proteggere il tuo sito web dai tentativi di hacking mediante
l’inserimento di password multiple.

Se vuoi installare questo plugin devi spuntare la relativa casella.

Scegli il tema
In questa sezione, puoi scegliere il tema, ovvero, la veste grafica che vuoi dare al tuo sito
web; scegli il tema dal menu a discesa. Se non fai questa scelta si installerà il tema di
default di WordPress ma non preoccuparti perché leggendo la guida ti mostrerò come
installare il tema WordPress che preferisci.
Opzioni avanzate (opzionale)
Nelle impostazioni avanzate puoi scegliere il nome da assegnare al database MySQL e il
prefisso delle tabelle.

Tuttavia, queste impostazioni sono opzionali, il che significa che, anche se non apporti
alcuna modifica, puoi comunque procedere con l’installazione.

Infine, cliccando su “Installa” partirà il processo di installazione di WordPress.

Bene hai completato l’installazione! Complimenti! Hai appena creato il tuo primo
sito web.

Una volta completata l’installazione vedrai un messaggio sullo schermo con l’URL del tuo
sito web e l’URL amministratore che ti serviranno rispettivamente per accedere al tuo sito
web e al pannello di amministrazione di WordPress.
Ora puoi visitare il tuo sito oppure entrare nel pannello di amministrazione di WordPress
per scrivere i tuoi articoli.

Un altro modo per fare il login nel tuo sito web è quello di digitare una URL simile a
questa:

http://www.tuodominio.it/wp-admin

Inserisci poi le tue credenziali di accesso (ovvero, il nome utente e la password che hai
inserito in precedenza) e si aprirà la bacheca di WordPress.

Il menu di sinistra rappresenta le opportunità di configurazione del tuo sito che vedremo
nelle pagine successive.

Non è stato facile?

Ora passiamo alla fase successiva, scegliendo il miglior tema grafico per il tuo sito web.
3. Scegli il tuo tema
Un tema WordPress è come un vestito da indossare. Puoi scegliere uno o più temi da far
indossare al tuo sito web perché WordPress dispone di tantissimi temi gratuiti e premium.

Per impostazione predefinita, ogni sito WordPress viene installato con il tema di base. Se
hai già provato a visitare il tuo sito web, hai visto un tema simile a questo:

Se non ti piace questo tema, non preoccuparti perché WordPress ha migliaia di temi
gratuiti e temi a pagamento che puoi installare nel tuo sito web.

Per cambiare il tema al tuo sito web, devi entrare nella bacheca di WordPress e poi andare
in Aspetto »Temi e infine cliccare sul pulsante “Aggiungi nuovo”.
Nella schermata successiva, vedrai tutti i temi gratuiti disponibili in WordPress. Puoi
filtrarli oppure scegliere quelli in evidenza, i più popolari, i più recenti, i preferiti.

Vuoi una mano per scegliere il tuo tema?

Scopri la mia lista dei temi WordPress più accattivanti e d’impatto per la tua attività
online:

• I migliori temi free WordPress: una raccolta di temi gratuiti generici che si adattano a
qualsiasi attività online.

• Temi e-commerce gratis per WordPress già responsive: una raccolta di temi gratuiti
WordPress più specifici per i negozi online (e-commerce).

• Themeforest temi WordPress professionali: una raccolta dei migliori temi premium, già
responsive e dalla grafica accattivante.

• TemplateMonster temi WordPress professionali: un’altra raccolta dei migliori temi


premium per tutte le piattaforme.

In questa guida, sceglieremo il tema gratuito Bento. Si tratta di tema WordPress molto
popolare e facilmente adattabile ad ogni sito web. Inoltre, è stato progettato da uno
sviluppatore professionista che lavora anche su ThemeForest. Ha un codice molto pulito e
tantissime possibilità di personalizzazione.

A questo punto, per scegliere questo tema, inserisci nel box di ricerca temi il nome
“Bento” e lo vedrai apparire nei risultati. Passa con il mouse sull’immagine del tema e poi
clicca su “Installa”.
Una volta installato il tema, per personalizzarlo devi cliccare sul pulsante “Anteprima in
tempo reale”.

Si avvierà il customizer del tema che ti consentirà di apportare tutte le modifiche


necessarie per adattarlo alle tue preferenze, direttamente da un’anteprima live del tema.

In questa fase non è necessario personalizzare tutto il tema. È molto meglio inserire prima
qualche contenuto al sito e poi continuare la personalizzazione del tema.

Ora, clicca su “Salva e Attiva” per attivare il tema.

Infine clicca sulla “x” in alto a sinistra per ritornare nella bacheca di WordPress.
A questo punto, possiamo aggiungere i contenuti al tuo sito web.
4. Aggiungi contenuti al tuo
sito web
Nella bacheca di WordPress ci sono due tipi di contenuto che puoi utilizzare: i post e le
pagine.

I post sono i messaggi che deciderai di scrivere sul tuo sito web e che verranno visti dai
tuoi visitatori, dal più recente al più vecchio. Le pagine, invece, hanno un contenuto
statico, come ad esempio, la pagina contatti, la pagina privacy, la Mission. Una volta
scritte e pubblicate, difficilmente le modificherai, a differenza dei post che invece devi
costantemente aggiornare se vuoi offrire contenuti di valore ai visitatori del tuo sito web.

Per impostazione predefinita, WordPress, mostrerà i post del tuo sito web sulla
homepage. Ma puoi anche scegliere di avere una homepage statica (ti mostrerò in seguito
come fare).

Puoi, ad esempio, creare una homepage senza inserire nessun post.

Detto questo, procediamo ad aggiungere qualche contenuto al tuo sito web.

Le pagine
Iniziamo ad aggiungere alcune pagine. Non preoccuparti se adesso non ci sono molti
contenuti nel tuo sito perché puoi sempre farlo in un secondo momento, modificando ed
aggiornando le pagine e/o i post che nel frattempo hai già inserito.

Per aggiungere una pagina in WordPress, vai su Pagine »Aggiungi nuovo per avviare
l’editor per la modifica delle pagine.

Questo è un esempio di quello che vedrai nel tuo sito:


La prima cosa che devi fare, è dare un titolo alla tua pagina web, chiamiamola ad esempio
“Home”. Dopodiché puoi aggiungere, testo, link, immagini, video, audio, etc.

Ricorda che le imagini e i video sono fondamentali per creare un bel blog affascinante e di
impatto. Puoi sceglierle dal mio sito preferito pixabay: meravigliose immagini e video
professionali gratuiti per il tuo sito web. In questo sito le immagini e i video sono già
ottimizzati e compressi per siti web.

Scegli, invece, Fotolia, se sei interessato ad immagini professionali di alta qualità.

Inserisci tutto ciò che vuoi nella tua pagina e poi clicca su “Pubblica” per pubblicarla sul
tuo sito web.

Utilizza la stessa procedura per aggiungere altre pagine, come ad esempio la pagina
contattaci o la pagina Mission.

I Post
Praticamente identica è la procedura per inserire i post sul tuo sito web.

Per aggiungere un post, vai su Articolo » Aggiungi nuovo:

Anche in questo caso, aggiungi un titolo, ad esempio “Blog”, un testo a tua scelta, qualche
immagine, e se vuoi anche audio e video, che puoi scegliere da pixabay ed, infine, clicca
su:

• “Pubblica” per pubblicare il post;

• “Salva Bozza” per salvare il post per continuare a lavorarci in un secondo momento,

• “Anteprima” per vedere le modifiche del post in tempo reale.


5. Personalizza e Ottimizza il
tuo sito web
Ora che hai aggiunto alcuni contenuti al tuo sito web, puoi tornare a personalizzare gli atri
aspetti in modo da renderlo sempre più accattivante.

Iniziamo a creare una pagina statica.

Sempre dal menu di WordPress, vai su Impostazioni » Lettura.

Adesso, in corrispondenza della voce “Modalità di visualizzazione della prima pagina”


spunta la casella “Una pagina statica” e poi scegli come Pagina iniziale “Home” e come
Pagina articoli “Blog”.

Fai clic su “Salva le modifiche” per salvare questi cambiamenti.

Modifica il titolo del tuo sito


La prima personalizzazione che puoi fare è il titolo e il sottolio del tuo sito web che sono
stati inseriti automaticamente da WordPress nella fase di installazione.

Per modificare il titolo e il sottotitolo del tuo sito vai su Impostazioni » Generali.
Il titolo del sito è il nome del tuo sito web, come, ad esempio, nel mio caso Alfonso
Striano. Il motto, invece, è la descrizione del tuo sito web. Inserisci il titolo e la descrizione
che preferisci per il tuo sito web e poi salva le modifiche.

Titolo e sottotitolo sono molto importanti per il posizionamento del tuo sito web nei
motori di ricerca. Il mio consiglio è di scegliere queste informazioni pensando alle
intenzioni di ricerca dei tuoi potenziali visitatori. Cosa scriveranno per raggiungere il tuo
sito? Quali parole chiave utilizzeranno?

Per approfondire questo argomento, dai uno sguardo al tutorial su “come far apparire il
proprio sito web in prima pagina su Google”

Configura i commenti
WordPress dispone anche di una sezione commenti grazie alla quale i tuoi visitatori
possono lasciare i loro feedback su ogni pagina o post che pubblicherai. Si tratta di una
funzione fantastica ma da usare con cautela perché oggetto di attacchi da parte degli
hacker.

Per prevenire questi attacchi, devi attivare la moderazione dei commenti.

Vai su Impostazioni » Discussione. Seleziona, in corrispondenza della voce “Prima


che appaia un commento” le due opzioni previste: “Il commento deve essere
approvato manualmente” e “Gli autori di un commento devono avere un commento già
approvato in precedenza”. Infine, salve le modifiche.
Crea il menu di navigazione
Il menu di navigazione è utile per guidare gli utenti che visitano il tuo sito web.

WordPress dispone di un potente menu di navigazione che si abbina perfettamente al


menu del tuo nuovo tema.

Per aggiungere un menu di navigazione, vai su Aspetto » Menu.

Inserisci un nome per il menu di navigazione nel campo “Nome menu” e fai clic sul
pulsante “Crea menu”.

Il menu è stato creato ma è ancora vuoto. Puoi aggiungere al menu, pagine e post tramite
un semplice clic sul pulsante “Aggiungi al menu”.

Ogni pagina o post aggiunti al menu, appariranno nell’area vuota a destra e possono
essere spostati facilmente sopra o sotto a seconda delle tue esigenze.
Un’altra cosa che devi fare, è scegliere la posizione dove visualizzare il menu nel tuo sito
web.

Spunta la casella “Primary Menu” per identificare questo menu come menu di
navigazione principale.

Salva le modifiche per salvare questi cambiamenti e visita il tuo sito per vedere in azione il
tuo nuovo menu.
6. Installa i Plugin
I plugin sono dei programmi, ovvero delle funzioni, che interagiscono con WordPress per
aumentarne le sue potenzialità.

Facciamo un esempio. Un tema WordPress da solo non è in  grado di monitorare quante
visualizzazioni ricevono le tue pagine e i tuoi post.

Se nel tuo tema non c’è questa funzione cosa fai?

Semplice, cerchi un plugin WordPress per contare le visite, lo scarichi, lo installi


all’interno del tuo sito web, PROBLEMA RISOLTO!

Hai bisogno di aiuto per l'installazione dei plugin? Leggi la guida passo passo su come
installare un plugin per WordPress.

Per i migliori plugin 2017, collegati con questo post: I migliori plugin WordPress 2017 che
ancora non conosci.

Per i migliori plugin professionali, collegati con quest’altro post: https://


www.alfonsostriano.it/codecanyon-plugin-professionali-per-wordpress/.

Scopri quali plugin dei utilizzare per vendere i tuoi prodotti all’ingrosso con
WooCommerce: 5 plugin che ancora non conosci.
7. Studia WordPress
WordPress è facile da usare ma estremamente potente.

In rete ci sono un’infinità di guide e tutorial gratuiti che spiegano qualsiasi argomento
riguardo tutti gli aspetti di WordPress.

Per un ottimo inizio, ti consiglio le mie guide gratuite:

• WordPress Tutorial

• WordPress aspetti generali

• Come migliorare la velocità di un sito web

• Password WordPress dimenticata? tutti i metodi per recuperarla

• Come aumentare la memoria di WordPress

• Come creare un Form Contatti in WordPress: Guida Step by Step

• Ripristinare URL WordPress e URL sito in caso di errori

• Plugin WordPress personalizzato per attivare specifiche funzioni del tuo tema

• Come controllare i plugin rimossi dalla directory Wordpress

• Come faccio a capire la lunghezza ideale di un post?

• Come evitare di finire in spam con le proprie Newsletter

• WordPress diventa sempre più social

• Come aggiungere gli Open Graph di Facebook in WordPress

• Ripulire WordPress da virus e spazzatura: esegui una pulizia completa

• Sicurezza WordPress: difendi il tuo blog dagli hacker e dai ladri

• Come difendersi dalla SEO negativa: guida pratica

• Strumenti online per il primo controllo gratuito SEO

• Landing page con autoresponder integrato: la guida definitiva

• La migliore strategia di Direct Email Marketing

• GetResponse è il miglior tool per fare Email Marketing [TUTORIAL Italiano]

Se poi non riesci a trovare le risposte al tuo problema, scrivimi utilizzando questo modulo
di contatto.
8. Funzioni avanzate
Con questa guida sei stato in grado di creare un sito web, aggiungere un tema e
personalizzare i tuoi contenuti. Adesso, se vuoi fare di più con il tuo sito web,
approfondisci leggendo questo post:

WordPress Pro: come gestire il tuo sito web a livello professionale: in questa guida voglio
mostrarti come avere un WordPress Pro e tutti i trucchi per gestire al meglio ed in
maniera professionale il tuo sito web.

Vuoi fare ancora di più?

Utilizza le mie ToolBox, il meglio degli strumenti che uso personalmente nelle mie
strategie di marketing.

Toolbox Free

Contiene le risorse free che puoi provare immediatamente senza spendere nulla.

Toolbox Premium

Dedicata a chi vuole scoprire di più su come scrivere un blog di successo.


8. Guadagna dal tuo sito web
Ora che hai creato e personalizzato il tuo sito web, probabilmente ti starai chiedendo se
puoi anche guadagnarci.

Puoi trovare sul web, tantissime guide per guadagnare con un sito web, ma fai molta
attenzione perché la maggior parte di queste guide sono solo truffe.

Non lasciarti ingannare dalle immagini di auto costose o di viaggi all’estero.

A differenza di altri post in rete su “come guadagnare con un sito web, ho creato la guida
più completa su come fare soldi con il tuo sito web utilizzando WordPress.

Applicando tutte le tecniche e i segreti che ho descritto in questa guida, otterrai la giusta
ricompensa.

Ma ricorda, niente è semplice. Come per ogni cosa, se vuoi raggiungere il successo online
devi lavorare sodo, provare e riprovare fino a quando non raggiungi gli obiettivi sperati.

Non esiste nessuna scorciatoia.

→ Come guadagnare con un sito web ←

È tutto per ora.

Ti auguro un enorme successo.

Alfonso Striano