Sei sulla pagina 1di 2

Tortino al cioccolato dal cuore morbido

Ingredienti:
- 130 gr di cioccolato fondente amaro
- 25 gr di farina (io preferisco la maizena, perchè addensa meglio e si cuoce prima)
- 2 uova intere + 2 tuorli (per me, vanno bene anche 3 intere)
- 100 gr di burro
- 50 gr di zucchero
- burro per ungere gli stampini
- cacao in polvere per "infarinare"

Per guarnire, a piacere:


- panna montata e lamponi
oppure
- crema inglese, lamponi e ribes
oppure
gelato al latte o alla vaniglia
oppure
- una salsa al cioccolato bianco preparata sciogliendolo nella panna liquida

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro.


Nel frattempo, sbattere velocemente, con una frusta a mano,le uova con lo zucchero,
facendo attenzione a non incorporare troppa aria. Mentre il cioccolato si scioglie,
preparare gli stampini imburrandoli e infarinandoli con il cacao amaro.
Una volta che il cioccolato è fuso, amalgamarlo a filo al composto di uova, mescolando
continuamente, poi aggiungere la farina (o la maizena) setacciandola.
Riempire gli stampini per ¾ ed infornarli a 180° per circa 10 minuti (dipende dal forno).

Attenzione: per capire quando i tortini sono pronti, basta guardarli: appena si vede che
crescono nei lati e rimangono “infossati” nel centro (vedi foto), si possono già sfornare.
Sformarli subito (altrimenti continuano a cuocere e il cuore si solidifica!) e servire i tortini
accompagnati da crema inglese tiepida e frutti rossi al naturale, oppure come suggerisce la
fantasia (con panna montata, spuma al cioccolato bianco, ecc.).

La mia guarnizione preferita è stata con il gelato al latte: il contrasto tra il caldo del tortino
e il freddo del gelato è una cosa fenomenale!!!!!

Note personali e/o consigli:


- come stampini, vanno benissimo quelli usa e getta della Cuki.
- per testare il proprio forno per questa ricetta, provare a cucinarne uno e prendere il
tempo di cottura.
- io ho voluto ottenere un bel cuore morbido, ma volendo si possono cucinare un pochino
di più di così ed ottenere un cuore un po' più piccolo rispetto a quello in foto; come ho già
detto, l'importante è che non sia cotto del tutto o vi ritrovate con un bel muffin morbido!!!
- questi tortini non contengono lievito! Anzi, riescono meglio se si incorpora meno aria
possibile, cioè si sbattono le uova giusto per amalgamarle con lo zucchero.
- la farina non deve essere di più, anzi può essere qualcosina di meno.
- con queste dosi ne devono uscire almeno 6, se non di più!
- questo dolce va mangiato caldo, appena sfornato, altrimenti il cuore morbido si addensa e
diventa tipo muffin!
- oppure, si possono congelare da crudi e poi passarli direttamente dal freezer al forno,
stando attenti alla cottura che ovviamente dovrà durare 1 o 2 minuti in più.
Io ho sempre una bella scorta in freezer, in caso di ospiti improvvisi in un quarto d'ora hai
un piccolo dessert da offrire... e fai un'ottima figura!

Ho letto in internet, da qualche parte, che a qualcuno non piace questi dolcetti perché dice
che in pratica il cuore morbido contiene le uova crude; io non sono di questa opinione
perchè, sebbene il dolcetto all'interno sia ancora leggermente crudo (altrimenti non
avrebbe il cuore morbido!), è comunque bello bollente, quindi vuol dire che le uova sono
state cotte lo stesso!

Potrebbero piacerti anche