Sei sulla pagina 1di 1

PUMS – PIANO URBANO MOBILITÀ SOSTENIBILE – DOCUMENTO DI PIANO

4 L’OFFERTA DI RETI E SERVIZI PER LA MOBILITÀ

4.1 LA RETE STRADALE

4.1.1 Dotazione della rete viaria urbana

La struttura radiocentrica che ha caratterizzato lo sviluppo urbano di Milano rende


riconoscibili gli assi e i percorsi che strutturano la città. Gli itinerari radiali, di accesso alla
città, intercettano i percorsi tangenziali che contribuiscono alla distribuzione dei flussi di
traffico cittadini. In questo senso, le tre cerchie continue - Navigli, Bastioni,
Circonvallazione - svolgono tale funzione a scale differenti – dal centro storico alle aree
più esterne della città - ad esse si aggiungono poi quegli itinerari che, pur incompleti, si
sviluppano in parallelo e svolgono una funzione di supporto quali il “viale delle Regioni” e
l’asse periferico che attraversa la zona sud della città.
Le cerchie collegano quindi tra loro le diverse radiali dirette al confine di Milano, che si
tratti di percorsi storici con origine nel centro cittadino o di percorsi più recenti pensati
per i grandi flussi automobilistici. Le caratteristiche strutturali di tali assi infatti sono
alquanto differenti, con la possibilità di osservare assi storici, spesso con concentrazioni
commerciali (tra gli altri, corso Vercelli, corso Buenos Aires, corso XXII Marzo), assi
locali, spesso corridoi per il trasporto pubblico (come corso Sempione, via Giambellino,
via Farini), o assi automobilistici, prevalentemente di scorrimento (ad esempio, viale
Fermi, viale Zara, via Palmanova). Al sistema radiocentrico così strutturato, si
aggiungono numerosi percorsi inclusi nella rete secondaria, destinati sia a direttrici a
valenza perlopiù urbana che ai collegamenti tra quartieri.

Nella seguente tabella sono indicati alcuni elementi descrittivi dello stato di fatto della
rete stradale urbana. La parte in grigio della tabella indica la quota delle strade
sottoposte a interventi di moderazione delle velocità o regolamentate come Zone a
Traffico Limitato, attuati o in fase di attuazione al 30 settembre 2014.

Tabella 4.1 Dotazione stradale per classe funzionale e regolamentazione

Classifica rete stradale Estesa (km) Estesa (%)

A – Autostrade 76,73 4%
D - Strada urbana di scorrimento 47,62 2%
E - Strada urbana di quartiere 359,60 18%
F - Strada urbana locale 1.539,68 76%
Totale estesa stradale Comune di Milano 2.023,63 100%
di cui comprese in:
Zone a Velocità Limitata 105,36 5%
ZTL residenti 12,44 1%
ZTL con ingresso a pagamento (Area C) 125,58 6%
ZTL veicoli commerciali 1.066,52 53%
Fonte: Elaborazione su dati AMAT

27/362