Sei sulla pagina 1di 2

VERIFICA DEBITO FORMATIVO

LATINO

ALUNNO/A: _______________________________________________________

TRADUZIONE E COMMENTO DI UN TESTO LATINO

Cicerone respinge come infondata l’accusa di avvelenamento ai danni di


Clodia

Reliquum est igitur crimen de veneno; cuius ego nec principium invenire neque
evolvere exitum possum. Quae fuit enim causa, quam ob rem isti mulieri
venenum dare vellet Caelius? Ne aurum redderet? Num petivit? Quo adiutore
usus est, quo socio, quo conscio, cui tantum facinus, cui se, cui salutem suam
credidit? Servisne mulieris? Quibus servis? Quis enim hoc non videt, iudices,
aut quis ignorat, in eius modi domo, in qua mater familias meretricio more
vivat, in qua nihil geratur, quod foras proferendum sit, hic servos non esse
servos, quibus omnia committantur?

CICERONE
VERIFICA DEBITO FORMATIVO
LATINO

ALUNNO/A: _______________________________________________________

Rispondi ad almeno 5 dei seguenti quesiti a trattazione sintetica (max 14 righi di colonna)

1) Il pensiero politico di Cicerone


2) L’eclettismo di Cicerone
3) Le opere filosofiche di Cicerone
3) Il Somnium Scipionis di Cicerone
4) Il De Officiis di Cicerone
5) Il giudizio di Cicerone sulla poesia e i poetae novi
6) Le Bucoliche di Virgilio
7) Virgilio e l’ideologia augustea
8) Le Georgiche e la giustificazione del lavoro
9) L’Eneide: il personaggio di Enea
10) L’Eneide: il rapporto con Omero e il classicismo virgiliano
11) L’Eneide e l’ideologia augustea
12) L’Eneide: il fatum e i vinti

Griglia di valutazione
Risposta corretta, completa, approfondita/critica : punti 2
Risposta corretta: punti 1.50
Risposta parzialmente corretta: punti 1
Risposta scorretta, lacunosa, gravemente imprecisa: punti 0.50

Potrebbero piacerti anche