Sei sulla pagina 1di 2

FUB-FUB-END0304_FBDDE6ELDS   FUB-FUB-END0304_FBDDE6ELDS - Attuatore pressione di

sovralimentazione/regolazione pressione di sovral. - V.4, VIN:: XXXXXXX 

Versione 4.07.31.21115 Versione dati R4.07.31 Dati di -


sistema ISTA programmazione

VIN: XXXXXXX Veicolo: X'/E83/SUV/X3 3.0d/M57/MECH/ECE/GS/2005/04

Liv.integ.fabb. - Liv.integ(corr) - Liv.integ(targ) -

Percorso -
totale

Per la regolazione della pressione di sovralimentazione si utilizza un turbocompressore con turbina a geometria variabile privo di
”wastegate”.
Sul lato scarico esternamente la turbina è dotata di palette regolabili con supporto mobile. Con queste palette si può influire
sull'azione esercitata dal gas di scarico sulla turbina e quindi regolare la pressione di sovralimentazione richiesta.
Una leva di regolazione sulla carcassa turbina aziona le palette direttrici regolabili.
La leva di regolazione viene azionata da un attuatore elettrico della pressione di sovralimentazione (elettromotore con vite senza
fine ed elettronica di comando), montato direttamente sul turbocompressore. L'attuatore della pressione di sovralimentazione
non può essere sostituito separatamente.

Componenti
- Turbocompressore con turbina a geometria variabile
- Attuatore elettrico della pressione di sovralimentazione

Funzione
La DDE fornisce all'attuatore elettrico della pressione di sovralimentazione un segnale modulato in ampiezza. L'intervallo di
lavoro del segnale fornisce tra il 10 % ed il 95 %, dove il 10 % significa paletta aperta e il 95 % significa paletta chiusa.
L'elettronica nell'attuatore della pressione di sovralimentazione trasforma il segnale PWM in un angolo di registro ed attiva il
motorino di regolazione.
La retrosegnalazione della posizione impostata viene riconosciuta solo indirettamente mediante il sensore della pressione di
alimentazione dalla DDE. L'attuatore stesso della pressione di sovralimentazione è idoneo all'autodiagnosi e comunica la
presenza di un difetto alla DDE.

Prova della geometria variabile della turbina


La leva di regolazione deve muoversi per l'attivazione minima e massima tra 35° e 45°. La regolazione deve essere rapida.

Comportamento in caso di anomalie


La regolazione della pressione di sovralimentazione viene sorvegliata in relazione ai seguenti difetti:
- scostamento positivo e negativo

- Difetto nell'attivazione dell'attuatore della pressione di sovralimentazione

- Difetto nell'attuatore della pressione di sovralimentazione, ad es. bloccaggio o difetto meccanico

- Flessibile aria di sovralimentazione usurato


Conseguenze in caso di difetto della regolazione della pressione di sovralimentazione:
- La regolazione della pressione di sovralimentazione si disinserisce, l'attuatore della pressione di sovralimentazione si attiva
con un tasso di pulsazione fisso
- disinserimento del ricircolo dei gas di scarico
- In caso di scostamento nella regolazione della pressione di sovralimentazione, la quantità iniettata viene limitata e viene
prescritto un valore per la pressione di sovralimentazione.
La regolazione della pressione di sovralimentazione viene inoltre disinserita quando si rilevano i seguenti difetti:
- difetti nella regolazione del ricircolo gas di scarico
- difetti nel sensore della pressione di alimentazione
- difetti nel trasduttore di regime dell'albero motore
- difetti nei trasduttori del pedale acceleratore
- difetto sul misuratore della massa d'aria
- difetto nel morsetto 15
- difetto nella valvola di regolazione della portata