Sei sulla pagina 1di 2

Tel +39 338 1874498

Web: www.margheritagracis.it
E-mail: info@margheritagracis.it

RADIOLOGIA INTRAORALE ED EXTRAORALE

PERCHE’ L’ESAME RADIOGRAFICO DEI DENTI E’ IMPORTANTE?


La radiologia rappresenta il principale mezzo diagnostico in odontostomatologia umana e veterinaria. Infatti, molte delle patologie
che colpiscono i denti e le strutture ossee orali possono essere diagnosticate o valutate nella loro totalità solo tramite uno studio
radiografico, in quanto la porzione clinicamente visibile (la corona) rappresenta solo una frazione del dente, e le radici dei denti e le
ossa non sono visibili dall’esterno.

QUANDO E’ INDICATO FARE UN ESAME RADIOGRAFICO INTRAORALE?


Lo studio radiografico permette una diagnosi precoce dei problemi, e quindi la pianificazione di terapie correttive nelle fasi
iniziali della malattia, offrendo in ultima analisi una prognosi migliore al paziente.
Tutti i pazienti che hanno dei problemi evidenti ai denti dovrebbero essere sottoposti a un esame radiografico intraorale completo.
Tra i problemi che necessitano di uno studio radiografico per poter essere diagnosticati nella loro interezza annoveriamo la malattia
parodontale (la malattia delle strutture di supporto dei denti), le fratture dei denti e della ossa, i problemi endodontici (che portano
a infezione e allo sviluppo di ascessi dentali), le carie, le lesioni da riassorbimento, l’inclusione dentale (denti che non riescono ad
erompere), le neoplasie orali, e tanti altri.
Tuttavia è stato dimostrato che l’esame radiografico è estremamente utile anche in pazienti che non hanno problemi evidenti, perché
spesso le malattie dentali non sono visibili dall’esterno.
Sarà dunque il vostro Medico Veterinario ad indicarvi il momento giusto per eseguire un esame di questo tipo nel vostro animale.

La Dottoressa Gracis raccomanda ed esegue uno studio radiografico intraorale completo (di tutti i denti e anche delle zone
prive di denti) in tutti i suoi pazienti che vengono anestetizzati per problemi del distretto orale, in maniera tale da massimizzare la
possibilità di diagnosticare in maniera precoce problemi che non sono ancora visibili clinicamente.
In queste immagini viene mostrato un cane con la frattura di 4 denti incisivi (indicati con i numeri 1, 2, 3 e 4) e la presenza di una
radice di un dente che aveva perso la corona (5). Solo il dente numero 1 è deviato e alla visita clinica potrebbe far pensare a un
problema, mentre negli altri casi l’esame radiografico è stato indispensabile per una diagnosi completa.
Tel +39 338 1874498
Web: www.margheritagracis.it
E-mail: info@margheritagracis.it

QUALI STRUMENTI SI USANO?


Quando il problema è a carico delle ossa della testa, si utilizzano delle pellicole radiografiche di
dimensioni relativamente grandi e una macchina radiografica standard.
Quando invece si devono analizzare i denti e le loro strutture di supporto si usano delle piccole
pellicole chiamate intraorali (che si possono introdurre in bocca) e una macchina radiografica
dentale che può essere usata in sala chirurgica, limitando gli spostamenti del paziente anestetizzato
e ottimizzando quindi i tempi chirurgici. Le tecniche radiografiche intraorali oltretutto aumentano in
maniera apprezzabile il dettaglio e la qualità delle immagini.

E SE SONO NECESSARI ALTRI ESAMI?


In certi pazienti, in particolare in caso di trauma maxillofacciale esteso o di tumori della cavità orale, l’esame radiografico va affiancato
da altri esami di diagnostica per immagini, in particolare la tomografia assiale (la cosiddetta “TAC)” e la risonanza magnetica. In questi
casi la Dottoressa Gracis riferisce i suoi pazienti a strutture con cui collabora e che sono in grado di offrire questo servizio.

Punti Importanti

A La radiologia è il principale mezzo diagnostico in odontostomatologia umana e veterinaria.


Per la diagnosi di molte malattie dentali e ossee del cavo orale è indispensabile un esame
B
radiografico, eventualmente in associazione ad altri esami.
C Lo studio radiografico permette una diagnosi precoce dei problemi dentali.
L’uso di tecniche radiografiche intraorali aumenta in maniera apprezzabile il dettaglio e la qualità
D
delle immagini.