Sei sulla pagina 1di 85

1

2
Rivista Italiana di
Medicina Tradizionale Cinese
edizione italiana del

Journal of Traditional Chinese Medicine


18 Beixincang Dongzhimen Nei, Beijing People's Republic of China
Direttore: Prof. Niu Si Yuan Editore: Wei Yuanping
Associato USPI
Unione Stampa interventi da: Australian Journal of Acupuncture, Journal of Chinese
Periodica Italiana Medicine, Folia Sinotherapeutica.

Bimestrale scientifico a cura Fotocomposizione Center Service, Pollenza Stampa Grafiche Fioroni, S.Elpidio a
della Scuola Italiana di Medi- Mare.
cina Cinese Gruppo di Studio Collaboratori di questo numero L. Sotte, C. Schiantarelli, L. Pippa, Piero Corradini
“Società e Salute” Cura delle Traduzioni Camilla Bertoni, Piergiorgio Biolchi, Manuela Di Chiara, Anna
Corso Garibaldi, 18 47100 Forlì Maria Seghetti, Angelo Sprea. Corrispondenti Esteri Dai Lian Yi - Guangzhou - Cina;
Iscritto nel Registro della Stam- Francesca Gentile Sievert - Santa Cruz - U.S.A.; Harley Gale - Australian Journal of
pa del Tribunale di Forlì con il Acupuncture - Australia; Luc Vangermeersch - Dutch Folia Sinotherapeutica - Gent -
n° 667 in data 28-12-1984 Belgio; Wei Yuan Ping - Journal of Traditional Chinese Medicine - Beijing - Cina;
Spedizione in abbonamento Laurentin Dumitrescu - Svezia; Gabriela Hegyi - Budapest - Ungheria.
postale del gruppo IV Pubblicità Norme Redazionali e Pubblicazione di Articoli Originali
inferiore al 70% La Rivista Italiana di Medicina Tradizionale Cinese pubblica articoli di didattica, ricerca,
Inserto pubblicitario I.P. aggiornamento, clinica ecc. secondo un piano redazionale che prevede due categorie di
Numero 55 - Anno X n. 1 Autori: quelli espressamente incaricati dalla redazione e quelli episodici. Dei lavori
Gennaio - Febbraio 1994 originali, sia didattici che clinici, possono essere inviati alla Redazione, anche in assenza
Direttore Responsabile di uno specifico invito; la loro accettazione è subordinata al giudizio dei Refeers. I lavori
Giorgio Di Concetto debbono pervenire in Redazione dattiloscritti a doppio spazio su una sola facciata,
riveduti e corretti in modo definitivo. Ogni articolo deve essere corredato da un riassunto
Direttore Scientifico in inglese ed in italiano di non oltre 15 righe di 50 battute. Sulla prima pagina debbono
Lucio Sotte figurare, di ciascun autore, i seguenti dati: nome e cognome, qualifica, istituto di
appartenenza, indirizzo privato. Le annotazioni bibliografiche vanno riportate in ordine
Comitato Editoriale alfabetico, numerate e compilate come segue: cognome di ciascun autore, iniziale del
Ettore De Giacomo: didattica nome, titolo completo del lavoro, citazione abbreviata ufficiale della rivista, numero del
Carlo Fiocca: relazioni ospedali volume, pagina di inizio, anno. Se l’annotazione bibliografica si riferisce ad un libro,
Nunzio Matrà: medicina di base occorrono il cognome di ciascun autore, l’iniziale del nome, il titolo dell’opera per esteso,
Massimo Muccioli: bibliografia l’indicazione dell’edizione (dalla 2° in poi), quella dell’editore e della città in cui questi
Lucio Pippa: università ha sede, l’anno, il volume e la pagina. Grafici, disegni e fotografie vanno allegati, su fogli
Camillo Schiantarelli: ricerca separati, già pronti per la riproduzione fotografica, numerati e provvisti di chiare
scientifica didascalie, anche le tabelle (da limitare all’essenziale) vanno allegate su fogli separati,
Membri onorari numerate e provviste di chiare titolazioni.
Wang Xue Tai - Cina Cura dell'immagine El Cito.
Wei Yuan Ping - Cina In Copertina Dame della corte dell’Imperatore, particolare, dinastia Tang (619-907
Jean-Marc Kespi - Francia d.C.).
G. Maciocia - Gran Bretagna Prezzo di Copertina Italia, lire 30.000
Ted Kaptchuk - U.S.A. Nessuna parte può essere duplicata o riprodotta senza l'autorizzazione scritta della Rivista
Qiu Zhuo Yi - Cina Italiana di Medicina Tradizionale Cinese, Gruppo di Studio "Società e Salute"
François Beyens - Belgio Abbonamento Tariffa abbonamento annuo (6 numeri) Italia, lire 120.000 anno
1993, 140.000 anno 1994.
Redazioni Modalità di Versamento Conto corrente postale n° 11813474 o assegno non
Corso Garibaldi, 160, 62012
Civitanova Marche trasferibile (spedito in busta chiusa, indicando chiaramente nome, cognome,
Tel. 0733/770654 indirizzo, codice fiscale e partita I.V.A. per eventuale fatturazione) intestato a:
Corso Garibaldi, 18, 47100 Forlì Gruppo di Studio “Società e Salute” c/o dott. Lucio Sotte, corso Garibaldi 160,
Tel. 0543/30689 62012 Civitanova Marche MC Italy.

3
Numero 55 - Anno Decimo n. 1 - Gennaio-Febbraio 1994

Sommario
Editoriale
Basi della medicina cinese
Semeiologia
8 Lucio Pippa I 28 polsi patologici: polso wei, polso ruo
Ginnastica medica cinese
10 Lucio Sotte Ginnastica per le patologie del torace e del tronco
Congressi
13 Lucio Sotte La spalla dolorosa - seconda parte
Tecniche terapeutiche
24 Camillo Schiantarelli Ago cutaneo, ago a tre fili, ago a dimora, chemioagopuntura e tecniche
moderne di stimolazione degli agopunti - quinta parte
Pensiero cinese
28 Piero Corradini Taoismo e confucianesimo fondamenti del pensiero cinese

dal Journal of Traditional Chinese Medicine vol. 13 n° 1 '93


Osservazioni cliniche
34 Yang Qinglin Trattamento di 139 casi di neurodermatite con agopuntura
36 Li Ying ed altri Terapia con agopuntura in 12 casi di trauma cranico
39 Chen Yijiao Trattamento con agopuntura della non eiaculazione funzionale
41 Zhang Lianfeng ed altri 225 casi di singhiozzo trattati con impulsi elettromagnetici del punto
erzhong
42 Hu Guosheng ed altri Studio sull’efficacia clinica e sul meccanismo immunologico del
trattamento della tiroidite di Hashimoto con moxibustione
46 Sang Zhenzhi Trattamento di 1000 casi di lombalgia da lesioni delle parti molli con
agopuntura ed esercizi
49 Sun Qing Fu Obesità semplice ed obesità complicata da dislipidemia trattate con
auricoloterapia mediante semi di Vaccaria e agopuntura somatica
53 Zhan Jun Osservazioni sul trattamento di 393 casi di obesità trattati con auricoloterapia
mediante semi di Vaccaria
Massoterapia
56 Bei Yong Sun Osservazioni cliniche sul trattamento di 98 casi di ulcera peptica con il
massaggio
58 Lei Zheng Trattamento della lussazione delle piccole articolazioni delle vertebre
toraciche attraverso la manipolazione con il palmo della mano e lo
scuotimento

4
Preservazione della salute
60 Yuan Liren ed altri Massaggio preventivo secondo la teoria della conservazione della salute
Rassegna
64 Jia Derong Attuali applicazioni in otorinolaringoiatria
Letture
68 Qu Jingfeng Farmaci per alleviare tosse ed asma
71 Lu Shoukang Agopuntura e moxibustione nel trattamento dermatologico
Ricerca di base
76 Yu Guiqing ed altri Studi sperimentali e clinici sul JPYS nella riduzione degli effetti collaterali
della chemioterapia nella fase terminale del carcinoma gastrico
81 Kuang Peigen Dimostrazione del miglioramento del danno cellulare a carico del cervello
di ratto con l’uso di radix Salviae miltiorrhizae
83 Hu Mingfang Applicazione clinica della terapia mediante “sbarra” di legno medicata
85 Wu Zhenxi Applicazione esterna dei farmaci

Rubriche
87 Biblioteca

88 Bibliografia

5
editoriale

la Scuola Italiana di Medicina Cinese

7
semeiologia

I 28 polsi patologici della medicina


tradizionale cinese, bing mai:
polso wei, polso ruo
Lucio Pippa *

polso piccolo wei Localizzazioni cun, guan, chi


1. Al pollice (cun)
Si tratta di un polso molto fine, molle e difficil- Bilateralmente (TR superiore):
mente percettibile; quando lo si palpa, lo si perce- – deficit di qi al TR superiore.
pisce con difficoltà ed appena si preme sembra A sinistra (cuore):
scomparire; suscita nell’esaminatore la sensazio- – deficit di qi e sangue del cuore.
ne di “un filo sul punto di rompersi”. A destra polmone:
– deficit del qi di polmone con dispnea, asma,
talora ostruzione da tan.
2. Alla barriera (guan)
Bilateralmente (TR medio):
– deficit del qi del TR medio.
A sinistra (fegato):
– oppressione toracica e spasmi agli arti.
A destra (milza):
– deficit del qi e freddo allo stomaco: stagnazione
del cibo.
3. Al piede (chi)
Bilateralmente (TR inferiore):
Analisi del significato – deficit di yuan qi con accumulo di freddo;
– deficit di jing e sangue;
Il polso wei, considerato yin, indica carenza estre- – deficit estremo dello yang di rene.
ma. Lo yang è debole, il qi insufficiente, il sangue
carente ed il polso non sostenuto appare estrema-
mente piccolo e fragile. Il deficit di yang qi appare Pulsologia differenziale
elemento fondamentale nel determinismo del pol-
so wei. polso xi fine: pur essendo un polso sottile, viene
percepito in modo distinto.

Polsi associati al polso piccolo


polso debole ruo
Polso wei se (piccolo e rugoso)
Importante perdita ematica.
È un polso profondo, molle e fine che suscita la
Polso wei ru (piccolo e molle)
sensazione di una piccola “palla di cotone”. Una
Sudorazioni spontanee e profuse da deficit della
volta percepito è sufficiente premere ancora per
yang qi.
farlo scomparire e per questo viene paragonato ad
un polso vuoto apprezzato però, in tal caso, in
profondità.

Analisi e significato
* Scuola Italiana di Medicina Cinese, Gruppo di Studio
”Società Salute” Indica una carenza di qi estrema: “il qi non riesce

8
a far affiorare il polso” che viene pertanto perce-
pito vuoto e profondo. Il polso ruo, considerato
polso yin, può anche indicare deficit di jing qi e di
sangue.

Polsi associati al polso debole


Polso ruo shuo (debole e rapido)
È frequentemente associato a perdite ematiche a
livello uterino od a spermatorrea.
Polso ruo se (debole e rugoso)
Deficit di sangue.
Polso ruo ru (debole e molle)
Associato con frequenza a sudorazioni intense da
deficit dello yang.

Localizzazioni cun, guan, chi


1. Al pollice (cun)
Bilateralmente (TR superiore):
– deficit di yang qi.
A sinistra (cuore):
– deficit di yang qi di cuore.
A destra (polmone):
– deficit di yang qi di polmone.
2. Alla barriera (guan)
Bilateralmente (TR medio):
– deficit del qi del TR medio.
A sinistra (fegato):
– presenza di spasmi.
A destra (milza):
– deficit del qi di stomaco e milza.
3. Al piede (chi)
Bilateralmente:
– deficit dello yin e collasso dello yang.

Pulsologia differenziale
Polso ru molle: si percepisce solo a livello super-
ficiale.
Polso wei piccolo: è meno distinto, più flebile,
difficilmente percettibile.

9
ginnastica medica cinese

ginnastica per le patologie del torace e del tronco


Lucio Sotte *

Ginnastica medica per la regione avanti e, contemporaneamente, ruotare le braccia


dorsale e toracica sul loro asse dall’interno verso l’esterno e dal
davanti posteriormente.Ripetere 10-20 volte.

1. “l’airone impara a volare” 2. “aurora e tramonto”


In piedi, gambe divaricate, braccia leggermente Girare il tronco a sinistra e portare il piede sinistro
abdotte, avambracci distesi in avanti, mani con il un passo in avanti, incrociando le braccia a livello
palmo diretto verso il basso e le dita tese in avanti. dei polsi al davanti del torace, tenere le dita
Portare le braccia indietro piegando i gomiti in- semichiuse ed il palmo rivolto in alto ed all’indie-
dietro e spingendo in avanti il torace durante tro.
l’espirazione, inalare portando le braccia di nuovo Sollevare e portare velocemente le mani in alto e

“l‘airone impara a volare”

in avanti. lateralmente al corpo tenendo il palmo rivolto


Estendere le braccia orizzontalmente con il palmo all’interno, ritornare poi altrettanto velocemente
delle mani rivolto in alto, inarcare il torace in alla posizione precedente.
Girare in basso ed all’interno il palmo delle mani
e portarle in basso ed ai lati, poi di nuovo davanti
* direttore scientifico della Rivista Italiana di Medicina
al torace. Ripetere lo stesso esercizio dall’altra
Tradizionale Cinese, direttore del corso di massaggio cinese parte.
della Scuola Italiana di Medicina Cinese Eseguire entrambe le sequenze per 10-20 volte.

10
“aurora e tramonto”

3. “nuotando sul fiume azzurro” 4. “canto del gallo”


Corpo prono, braccia e gambe leggermente diva- In piedi, le mani unite dietro la schiena con le dita
ricate. intrecciate tra loro ed il palmo rivolto indietro ed
Sollevare il braccio e la gamba sinistri e torcere in basso.
simultaneamente il collo, il tronco ed il capo, Piegare leggermente i gomiti, girare il palmo delle
contemporaneamente estendere la gamba destra mani in basso ed all’indietro e spingere all’indie-
ed inspirare, ritornare alla posizione di partenza tro, distendendo il torace ed inalando. Rilassarsi
espirando. Ripetere lo stesso esercizio dall’altra ed espirare.
parte. Ripetere 10-20 volte.
Eseguire entrambe le sequenze per 10-20 volte.

“nuotando sul fiume azzurro”

5. “salutando l’amico” 6. “girandola”


In piedi, mani ai fianchi. In piedi, mani ai fianchi.
Distendere le dita, portare il palmo della mano Muovere la mano sinistra e portarla all’indietro,
destra in alto e, contemporaneamente, quello del- chiudere il pugno, agganciare il polso e piegare
la sinistra in basso. Ripetere circa 10-20 volte. leggermente il gomito, portare contemporanea-

11
“canto del gallo” “salutando l’amico”

mente la mano destra in alto ed a sinistra e simul- ritornare poi alla posizione di partenza.
taneamente torcere il tronco nella stessa direzio- Ripetere lo stesso esercizio dall’altra parte.
ne. Girare in alto il palmo della mano destra, Eseguire entrambe le sequenze per 10-20 volte.
portarla a destra ed abbassarla fino al fianco,

“girandola”

12
congressi

La spalla dolorosa
inquadramento e terapia mediante la medicina tradizionale cinese:
agopuntura, moxibustione-coppettazione, fitoterapia, massaggio
seconda parte*
Lucio Sotte**
Classificazione generale delle patologie reumati- ficazione è possibile impostare una terapia di base
che cina tradizionale cinese che può essere in seguito approfondita, modifica-
ta e personalizzata.
Per affrontare adeguatamente i dolori della spalla
occorre saperli inquadrare nell’ambito più gene- Tabella 1
rale delle patologie reumatiche o “bi”; in questa Classificazione delle sindromi bi
maniera la terapia locale o a distanza, fondata
soprattutto su criteri di meridiano, si integra con Bi eccesso, generalmente acute e di origine
procedimenti terapeutici di natura eziologica ge- esogena:
nerale, fondati su un’analisi più globale della - forme singole (rare):
malattia. I risultati di questa terapia integrata sono - da vento o migrante
senza dubbio superiori a quelli della semplice - da freddo o dolorosa
reflessoterapia. - da umidità o fissa
La classificazione generale dei reumatismi o “bi” - da calore
che propongo si fonda sulla distinzione tra - da stasi del sangue
patologie che si manifestano con segni di pienez- - forme miste (frequenti):
za, generalmente di origine esogena, e forme - da vento-freddo-umidità
endogene, che si esprimono soprattutto con segni - da vento-calore-umidità
di vuoto. Ricordiamo, tuttavia, che quello che - mista
presentiamo è uno schema didattico che non va Bi difetto,generalmente croniche e di origine
assolutizzato: infatti, la penetrazione delle ener- endogena:
gie cosmopatogene, tipica delle forme esogene, è, - da deficit di energia e sangue
quasi di regola, favorita dal difetto dell’energia - difetto di yang
contropatogena interna; le meiopragie degli orga- - difetto di yin
ni, caratteristiche delle forme endogene, sono
aggravate e molto influenzate dai fattori cosmici
(vedi tabella 1). Bi migrante
È ovvio che questa classificazione è, per motivi Sintomatologia
didattici, estremamente semplificata; non consi- – artralgie migranti che tendono a colpire di più
dera, infatti, le cause relative allo squilibrio degli la regione superiore del corpo e spesso le grosse
organi visceri zang fu. Ci sembra tuttavia molto articolazioni come la spalla, il gomito, il polso,
efficace da un punto di vista pratico-clinico: può più raramente l’anca, il ginocchio, la caviglia;
essere utilizzata, infatti, per un primo inquadra- frequentemente cervicalgia, talora cefalea;
mento del paziente. Successivamente si può ap- – impotenza funzionale delle articolazioni col-
profondire l’analisi attraverso la teoria degli orga- pite;
ni e visceri, per formulare la terapia più appropria- – talora timore del vento e del freddo;
ta al singolo malato. Sulla scorta di questa classi- – talora iperpiressia o sensazione di febbre;
– lingua con patina sottile e biancastra;
– polso generalmente superficiale e rallentato,
* relazione presentata al Congresso U.M.A.B. di Brescia del talora superficiale e a corda.
5-6-’93
**direttore scientifico della Rivista Italiana di Medicina Terapia
Tradizionale Cinese, Scuola Italiana di medicina Cinese Il principio della terapia è quello di liberare l’ester-

13
no, regolare gli strati ying e wei, espellere il vento – impotenza funzionale delle articolazioni inte-
e le eventuali energie ad esso associate come ressate;
freddo, umidità e calore, allo scopo di disostruire – sensazione di febbre o vera e propria iper-
i meridiani. piressia;
– lingua secca, arrossata e ricoperta da patina
Bi doloroso giallastra;
Sintomatologia – polso rapido, talora scivoloso, superficiale o
– artralgie fisse, con dolori intensi e sensazione profondo, a seconda della localizzazione della
di contrattura, aggravate dal freddo e migliorate patologia.
dal calore; Terapia
– impotenza funzionale delle articolazioni col- Il principio della terapia consiste nel purificare il
pite; calore, promuovere la produzione dei liquidi se
– spesso sensazione di freddo interna ed alle sono stati essiccati, promuovere la circolazione
estremità; nei meridiani principali e secondari.
– talora iperpiressia o sensazione di febbre;
– lingua con patina bianca e sottile; Bi vento-freddo-umidità, bi vento-calore-umidità
– polso teso o a corda che, nelle aggressioni Sintomatologia
acute, tende ad essere superficiale, nelle forme La sintomatologia di queste forme è mista e si
subacute o croniche profondo, fine. mescolano variamente tra loro i segni e sintomi
Terapia delle forme individuali appena descritte.
Il principio della terapia consiste nel disperdere il Terapia
freddo che spesso si accompagna anche all’umi- Anche dal punto di vista della terapia occorre
dità e penetra più facilmente se è veicolato dal sintetizzare i principi terapeutici delle forme indi-
vento. In questi pazienti è anche utile, e spesso viduali ed utilizzarli di concerto, sulla base della
necessario, tonificare il qi, lo yang ed il sangue sintomatologia.
perché è il deficit di questi elementi a permettere
e favorire la penetrazione delle energie Bi stasi del sangue
cosmopatogene. Sintomatologia
– artralgie fisse, estremamente dolenti;
Bi fisso – impotenza funzionale delle articolazioni inte-
Sintomatologia ressate;
– artralgie fisse accompagnate da edema dei – sensazione di trafittura delle articolazioni inte-
tessuti periarticolari e localizzate soprattutto nella ressate;
regione inferiore del corpo; – lingua viola o con macchie violacee e
– notevole limitazione funzionale dei movimen- cianotiche;
ti; – polso rugoso o teso.
– sensazione di pesantezza generalizzata e parti- Terapia
colarmente intensa nelle articolazioni più colpite; Il principio della terapia consiste nel promuovere
– lingua ricoperta da patina spessa, talora grassa la circolazione del sangue ed eliminarne la stasi.
e collosa;
– polso scivoloso, talora anche molle. Bi deficit di energia e sangue
Terapia Sintomatologia
La terapia si fonda sulla trasformazione ed elimi- – artralgie croniche, caratterizzate da dolori sor-
nazione dell’umidità. In questi casi può essere di, profondi, che tendono, talora, a migliorare col
utile tonificare le funzioni della coppia milza- movimento, col calore e con il massaggio; sono
stomaco allo scopo di favorire il metabolismo dei colpite le grosse articolazioni e la regione
liquidi organici e dell’umidità. Può essere utile vertebrale, soprattutto quella lombare;
anche la tonificazione dell’energia difensiva, allo – notevole impotenza funzionale nei territori
scopo di prevenire la penetrazione dell’energia colpiti;
cosmo-patogena. – stato di debilitazione generale, astenia accom-
pagnata da modico stato depressivo;
Bi calore – talora atrofie muscolari;
Sintomatologia – lingua tendenzialmente pallida, talora secca,
– artralgie caratterizzate da intenso dolore loca- talora umida, leggermente gonfia;
le accompagnato a flogosi caratterizzata da rosso- – polso profondo, fine, debole.
re, gonfiore, sensazione soggettiva ed oggettiva di Terapia
calore nelle articolazioni interessate; Il principio della terapia consiste nella tonifi-

14
cazione dell’energia, del qi e dello yang allo scopo eziologica.
di prevenire e combattere il vento, il freddo e In linea di massima le forme più superficiali e
l’umidità. quelle collegate alla penetrazione del calore e del
vento vanno trattare con tecniche di riduzione e
Bi da deficit di yin con infissione più superficiale degli aghi. Per le
Sintomatologia patologie profonde, per quelle determinate dal-
– artralgie croniche, caratterizzate da dolori sor- l’invasione del freddo e dell’umidità e per le
di, profondi, che tendono, talora, a migliorare col forme croniche è preferibile utilizzare una tecnica
movimento, col fresco e con il massaggio; sono di tonificazione con infissione più profonda degli
colpite le grosse articolazioni e la regione aghi ed associare all’agopuntura la moxibustione.
vertebrale, soprattutto quella lombare; I dolori ribelli possono essere attenuati
– notevole impotenza funzionale nei territori dall’elettrostimolazione dei punti di agopuntura,
colpiti; dall’utilizzazione degli aghi a dimora e dalla
– stato di debilitazione generale, astenia lomba- moxibustione indiretta con lo zenzero. Nelle
re, ipoacusia, acufeni, rossore alla regione patologie fisse con notevole componente “umidi-
zigomatica ed ai pomelli, xerostomia, insonnia, tà” è utile eseguire la coppettazione dei punti
ansia, calore ai cinque fuochi; dolenti e di quelli locali.
– talora atrofie muscolari;
– lingua tendenzialmente rossa, con punta anco- Terapia generale
ra più rossa, arida, patina scarsa o assente; La terapia generale ha lo scopo di agire sulla
– polso profondo, fine, rapido. situazione predisponente endogena ed è dunque
Terapia indispensabile per trattare i reumatismi da vuoto e
Il principio della terapia consiste nella tonifi- di origine interna attraverso un’impostazione
cazione lo yin. terapeutica in grado di ottenere la tonificazione
dell’energia e del sangue, dello yang e dello yin.
Bi da deficit di yang Anche nelle forme esogene è tuttavia necessario
Sintomatologia partire da una terapia generale che elimini le cause
– artralgie croniche, caratterizzate da dolori sor- interne che predispongono all’attacco esterno.
di, profondi, che tendono a migliorare col movi- Solo nei casi di prepotente attacco esterno carat-
mento, col calore e con il massaggio; sono colpite terizzato da evidenti segni di eccesso, la disper-
le grosse articolazioni e la regione vertebrale, sione della pienezza esogena, specie se massiccia
soprattutto quella lombare; e poliarticolare, ha la precedenza nel procedimen-
– notevole impotenza funzionale nei territori to terapeutico. È bene allora, anche per limitare il
colpiti; numero degli aghi, utilizzare pochi punti per una
– stato di debilitazione generale, astenia lomba- tonificazione selettiva, ricorrendo ad un
re, ipoacusia, acufeni, astenia fisica, psichica e completamento terapeutico solo in un secondo
sessuale, diarrea, poliuria con urine pallide, pallo- tempo.
re e colorito smorto;
– talora atrofie muscolari; Terapia eziologica generale
– lingua tendenzialmente pallida, edematosa, In caso di deficit di energia del polmone, che
improntata. predispone in generale agli attacchi esterni, può
– polso profondo, lento e vuoto. bastare l’uso di 4LI - hegu e 7LU - lieque o di 14
Terapia GV - dazhui, utili rispettivamente nei bi dell’arto
Il principio della terapia consiste nella tonifi- superiore e nelle cervicalgie. È ovvio che si pos-
cazione lo yang. sono utilizzare anche dei punti di stimolazione
diretta dell’organo, come 13BL - feishu.
In caso di deficit di energia della milza, che
Terapia in agopuntura predispone all’attacco dell’umidità ed al bi-fisso,
Metodi di agopuntura* può essere utile la tonificazione ai punti 36ST -
Per la terapia in agopuntura si utilizzano dei punti zusanli e 6SP - sanyinjiao; questo accoppiamento,
dolenti locali a shi, in associazione alla terapia oltre che tonificare il jiao medio, serve per trattare
le forme bi dell’arto inferiore, come le gonalgie da
umidità. Alcuni preferiscono utilizzare il 5SP per
* gran parte dei contenuti di questo paragrafo fanno la sua azione elettiva anche a livello dell’articola-
riferimento al trattamento delle patologie reumatiche
proposto da Giorgio Di Concetto nella sua ”Terapia Clinica
zione coxo-femorale.
in Agopuntura e Medicina Cinese” dei “Quaderni di In caso di deficit di rene yang, che predispone alle
Medicina Naturale”, Civitanova Marche, 1993 forme reumatiche da freddo o bi-fisso, può basta-

15
re la moxibustione su 23BL - shenshu, utile anche lacrime.
per il trattamento delle lombalgie. Altri preferi- Si agisce così tramite i punti chiave dello yang wei
scono usare la sola moxibustione di 4GV - mingmen e del dai mai; il primo è il punto classico che agisce
o il 7KI - fuliu, punto fuoco del meridiano del rene. sulle affezioni esterne; il secondo, aprendo il dai
In caso di deficit di yin di rene e di fegato, tipici mai, meridiano cintura, mobilizza la circolazione
delle forme croniche ed inveterate o condizione alto/basso. Nella pratica clinica, eccetto che in
predisponente al bi da calore, possono essere caso di sindrome specifica del dai mai, viene
indicati i punti “terra” come 3KI - taixi e 3LR - sostituito dal 34GB - yanglingquan. La logica
taichong, efficaci nelle lombalgie e, rispettiva- spaziale dei livelli energetici può venire applicata
mente, nella stagnazione del qi di fegato, sindro- anche prescindendo dai meridiani curiosi, in base
me frequente nell’ambito delle patologie a queste associazioni puramente esemplificative:
polireumatiche, specie in quelle ad interessamen- – 5SI - yanggu, valle dello yang + 60BL - kunlun,
to muscolo-tendineo. per il tai yang;
In caso di deficit di sangue, tipico del reumatismo – 3TE - zhongzhu, centro del ruscello + 34GB -
vagante o bi-vento, si possono tonificare i punti yangfu, yang ausiliario, per lo shao yang;
17BL - geshu, utile nelle dorsalgie, 10SP - xuehai – 11LI - quchi, stagno della curva + 36ST -
e 4CV - guanyuan, comuni al meridiano curioso zusanli, tre distanze del piede, per lo yang ming.
chong mai. Alcuni autori suggeriscono di disper- Un’altra associazione alto/basso, indipendente
dere il vento, soprattutto quello esterno, attraver- dalla logica dei livelli, è quella delle “quattro
so la riduzione del 20GB - fengchi. barriere” per eliminare il vento: 4LI - hegu + 3LR
- taichong.
Terapia generale di meridiano
A questo punto bisogna affrontare il trattamento Terapia con i punti hui
specifico delle singole articolazioni; è bene preci- Un’altra metodica generale assai utilizzata consi-
sare che, se un paziente accusa una sindrome bi a ste nella stimolazione dei punti hui corrispondenti
carico di una o più articolazioni, queste vanno ai tessuti interessati dal fenomeno reumatico in
inserite nel contesto alto/basso, seguendo la logi- corso:
ca spaziale dei livelli energetici e dei meridiani – 34GB - yanglingquan, fontana della collina
curiosi yang. Ad esempio, se i dolori interessano dello yang, per i muscoli. Questo punto ha una
la zona tai yang, si possono uilizzare i punti: potente azione loco-regionale (gonalgie, coxalgie,
– 3SI - houxi, torrente posteriore; toracalgie, cefalee) e generale (turbe psichiche da
– 62BL - shenmai, estensione del meridiano. eccesso di yang e da stasi di qi di fegato);
In questo modo si agisce tramite i punti chiave dei – 11BL - dazhu, grande canna, per le ossa. Il
meridiani curiosi del du mai (vaso governatore) e punto è dotato di azione psichica analoga a quella
dello yang qiao, interessanti prevalentemente la dei punti shu del dorso, oltre ad essere efficace
zona tai yang. nelle cervico-dorsalgie; con la tecnica trasfissiante
Il 3SI - houxi, punto chiave del du mai, si può si possono raggiungere i due punti successivi
pungere in profondità fino ad interessare anche (12BL - fengmen e 13BL - feishu ) per agire
1’8HT - shaofu, giovane palazzo. Si realizza così sull’esterno (vento-freddo) e sul polmone.
l’uso contemporaneo di due punti dotati di grande – 16LI - jugu, grande osso, per le forme appro-
energia cinetica (il primo è punto “vento”, il fondite che inducono la paresi a carico dell’arto
secondo è punto “fuoco”) appartenenti l’uno al tai superiore. Il l6LI - jugu ha anche un’importante
yang e l’altro allo shao yin. azione sulla periartrite scapolo-omerale, ma agi-
Attraverso il 62 BL - shenmai, punto chiave dello sce pure su tutto l’arto superiore fino alle mani
yang qiao, si può interessare col metodo (algoparestesie).
trasfissiante la zona del 6KI - zhaohai, mare – 39GB - xuanzhong, campana sospesa, per le
luminoso. Si realizza così l’accoppiamento forme approfondite che inducono la paresi a cari-
concomitante di due punti chiave (il primo dello co dell’arto inferiore. Questo punto svolge azione
yang qiao, il secondo dello yin qiao). Questi analoga a quella del 16LI sull’arto inferiore ed è
accoppiamenti mettono in movimento il “grande indicato nelle podalgie e nelle coxalgie, come
circolo” costituito dal tai yang e dallo shao yin, in pure nelle cefalee.
grado di mobilizzare l’energia in tutto l’organi- – 17BL - geshu, shu del diaframma, per tonifica-
smo, seguendo la logica “acqua/fuoco”. re il sangue. ll 17BL ha anch’esso azione psichica,
Se i dolori interessano la zona shao yang, si assieme ai punti shu dorsali degli organi; è indica-
possono utilizzare i punti: to nelle dorsalgie e, come punto shu del diafram-
– 5TE - waiguan, barriera esterna; ma, nel trattamento del qi controcorrente.
– 41GB - zulinqi, punto del piede per regolare le Tutti questi punti sono in grado di mobilizzare le

16
stasi di energia e sangue in modo efficace, dando incrocio dei meridiani principali del triplo
una sensazione molto intensa di arrivo dell’ener- riscaldatore e della vescica biliare, oltre che del
gia. grosso intestino; è spesso coinvolto nelle forme
shao yang. L’llSI - lianzong è da utilizzare nelle
Terapia con i punti loco-regionali forme reumatiche della fossa sottospinosa.
Oltre ai punti ad azione generale si utilizzano di Anche il 2LU - yunmen, porta delle nuvole, può
regola in terapia dei punti locali o loco-regionali; essere dolente nei bi della spalla ed utilizzabile nel
essi vanno stimolati, insieme ai punti dolenti a shi, trattamento locale. Fra quest’ultimo punto ed il
per promuovere la disostruzione dei meridiani. 15LI c’è un punto extra chiamato anch’esso jianyu.
Nel caso di dolore alla spalla, i tre meridiani yang Occorre ricordare che la spalla è interessata anche
del braccio sono quelli più frequentemente inte- dal meridiano curioso yang qiao, che si
ressati; i punti locali più importanti sono i seguen- anastomizza ai punti 16LI , 15LI e 10SI; quest’ul-
ti: timo è comune, come si è visto, allo yang wei. I
– 15LI - jianyu, osso della spalla; distinti di polmone e grosso intestino (sesta cop-
– 14TE - jianliao, foro della spalla; pia) interessano la spalla ai punti 15LI ed 1LU -
– 10SI - naoshu, shu del braccio; zhongfu; questo spiegherebbe l’efficacia dei jing
– extra jianqian, spalla anteriore (a metà distan- distali all’opposto nel trattamento di alcune
za fra 15LI ed estremità anteriore della piega periartriti della spalla.
ascellare); Per quanto riguarda i punti a distanza sono indicati
– 14LI - binao, muscolo del braccio. prevalentemente i seguenti:
Il 15LI - jianyu è uno dei punti più importante – 11LI - quchi, stagno della curva;
nella terapia locale della spalla; è attivo nella – 5TE - waiguan, barriera esterna;
mobilizzazione del qi stagnante e trova indicazio- – 3SI - houxi, torrente posteriore.
ne anche nelle paresi dell’arto superiore. Per que- Si tratta di punti ampiamente descritti e dotati di
sto motivo viene associato al 16LI - jugu che viene una forte capacità di rimozione delle stasi di qi/
utilizzato come punto di comando di tutto l’arto xue. L’llLI può essere sostituito dal 10LI -
superiore. Il 15LI viene spesso sostituito dal pun- shousanli, corrispondente al 36ST - zusanli, ido-
to extra jianqian e si associa al 14LI - binao nel neo a trattare le astenie generali e dell’arto supe-
caso che i dolori si irradino lungo il meridiano, riore. Il 5TE può essere sostituito dal 3TE -
interessando il deltoide. Occorre ricordare che un zhongzhu, punto shu-legno, dotato di forte potere
dolore acuto al 15LI, tale da impedire di sollevare energetico, specie sulla spalla.
la spalla, può essere significativo di interessamen- Se si vuole applicare la logica terapeutica alto/
to patologico a carico di tre tendino-muscolari: basso, al primo punto si può associare il 38ST -
grosso intestino, polmone e vescica. Il 14TE - tiaokou; al secondo il 34GB - yanglingquan; al
jianliao, foro della spalla è il punto più utilizzato terzo il 62BL - shenmai. Il 38ST è spesso dolente
a livello shao yang; occorre inserire l’ago in assieme al 15LI ed ha azione sulla spalla a livello
profondità, fra acromion e testa dell’omero, con di yang ming; il 34GB agisce sui bi della spalla in
direzione verso il centro del cavo ascellare; si base a varie sperimentazioni cliniche; il 62BL è
spiega così la denominazione di questo punto. attivo sulla spalla in quanto punto chiave di yang
Viene sovente utilizzato assieme al 15TE - tianliao, qiao.
foro celeste ed al 21GB - jianjing, pozzo della
spalla. Questi due punti possono essere utilizzati Terapia con massaggio e kinesiterapia cinesi
assieme col metodo transfissiante e sono indicati
a trattare con successo le ostruzioni di qi/xue a Il dolore alla spalla può essere trattato ovviamente
livello della spalla; occorre ricordare che sono anche con il massaggio che, metodica più dolce e
comuni allo yang wei. Verso il basso, il 14TE può dinamica dell’agopuntura, promuove una mag-
essere associato al 13TE - naohui, riunione del gior mobilizzazione energetica e si adatta perciò
braccio, punto che agisce a livello del tricipite. Il alle forme caratterizzate da notevole impotenza
10SI - naoshu è fondamentale nel trattare i bi della funzionale e ipotrofia muscolare. Occorre ricor-
spalla; è punto di incrocio di due meridiani curio- dare che il massaggio si associa costantemente a
si, yang wei e yang qiao; è anche punto di delle manovre di mobilizzazione (kinesiterapia),
anastomosi col tendino-muscolare dell’intestino che hanno lo scopo di promuovere la ripresa delle
tenue. Può essere associato al 9SI - jianzhen, attività articolari e muscolari.
primo punto della spalla. Citiamo una sequenza di manipolazioni che si
Un altro punto molto importante è il 12SI - possono adattare a molte forme di dolori scapolo-
bingfeng, raccolta del vento, specie se il reumati- omerali e che, tuttavia, vanno personalizzate sul
smo interessa i muscoli sopraspinosi; è punto di singolo paziente.*

17
Manipolazioni preliminari
Manipolazioni di carezzamento, frizione leggera
ed impastamento.

Manipolazioni generali
1. scuotimento e divisione
Il medico, che si trova dalla parte sinistra del

Si parte dalla posizione finale della manovra 2 e si

paziente, appoggia la sua mano destra sulla spalla


ed afferra con la sinistra il polso sinistro del
paziente, imprime successivamente dei movimenti
di circumduzione dell’articolazione scapolo-
omerale per circa 3-5 minuti.
L’ampiezza delle rotazioni deve essere gradual-
mente crescente.

2. iperestensione articolare e spinta in alto


Finito l’esercizio precedente, il medico solleva il
braccio del paziente ed esercita una trazione fer-
ma e decisa verso l’alto; in questa maniera l’arti-
colazione scapolo-omerale è sollecitata da un
movimento di abduzione e sollevamento del brac-
cio sulla spalla.
Questa manovra va eseguita evitando di forzare eseguono diversi movimenti in successione:
l’articolazione in maniera eccessiva, si tratta cioè – in primo luogo un movimento di abbassamen-
di mobilizzare senza far percepire dolore al pa- to del braccio, con adduzione dello stesso;
ziente. – poi un movimento di flessione del gomito, in
maniera tale che la mano del paziente si avvicini
3. flessione forzata circolare alla sua spalla;
– poi un movimento di flessione del polso;
– alla fine un movimento di adduzione ed
* Per eventuali approfondimenti vedi: Teoria e pratica del anteposizione (cioè di rotazione interna dell’arti-
massaggio cinese, Bao Tian F., Sotte L. Supplemento al n° 1 colazione scapolo-omerale) del braccio.
1988 della Rivista Italiana di Medicina Tradizionale Cinese
pagg. 69-74 e Massaggio Cinese, Sotte L., Ed. Le manovre 2 e 3 rappresentano in realtà un unico
Mediterranee, 1994 esercizio che va ripetuto 20-30 volte.

18
pasta a livello del punto 11SI - tianzhong (nella
4. scuotimento della spalla fossa sottospinosa) con le eminenze tenar ed
Si tratta di un movimento simile a quello iniziale, ipotenar, la manovra si conclude con un
impastamento e pinzettamento che parte dal pun-
to 21GB - jianjing e, attraversando la spalla, arriva
fino al gomito (quest’ultima manovra si esegue
sempre pinzettando con il pollice in avanti e le
altre dita posteriormente e poi impastando).
Tutto l’esercizio deve durare 5-7 minuti.

6. rotazione del braccio con vibrazione e


scuotimento delle dita
La manipolazione si esegue afferrando con la

un movimento di rotazione del braccio lungo il


suo asse (con circumduzione della spalla), in
questo caso tuttavia il braccio deve essere tenuto
teso e la rotazione deve essere meno ampia che
nella prima manipolazione. mano destra il dito medio (oppure indice, medio
ed anulare insieme), abducendo quindi il braccio
5. impastamento dell’apice della spalla e promuovendo alcuni movimenti passivi di
Il medico afferra con la mano sinistra il polso circumduzione della spalla; dopo questi movi-
menti occorre scuotere dolcemente e far vibrare il
dito medio (oppure le tre dita afferrate in prece-
denza), scuotendo contemporaneamente tutto il
braccio.
L’esercizio deve essere ripetuto circa 20-30 volte.

7. abbraccio ed impastamento della spalla


L’abbraccio ed impastamento si esegue a due

sinistro del paziente, con la mano destra afferra il


punto 21GB - jianjing (il pollice in avanti e le altre
dita posteriormente) ed esercita delle manovre
reiterate di impastamento. Successivamente im-

* Per la spiegazione dell’esecuzione dei movimenti e le mani, entrambe debbono appoggiarsi con il palmo
illustrazioni vedi “Ginnastica medica per le patologie della
regione della spalla”: Rivista Italiana di Medicina
e le dita a livello della spalla, una sulla zona
Tradizionale Cinese n° 53 Settembre-Ottobre 1993 pagg. anteriore e l’altra posteriormente (abbracciandola
30-34 completamente). Si esegue poi l’impastamento

19
con dei lenti movimenti di pressione e rotazione 2. “sostenere il cielo con due mani”
per circa 5 minuti. 3. “lo scorpione sale sul muro”
Per eseguire correttamente questa manovra oc- 4. “volo dell’uccello”
corre che il braccio del paziente sia addotto, in 5. “sciogliere la criniera del cavallo”
intrarotazione ed anteposizione, il gomito flesso e 6. “l’oca scuote le ali”
la mano appoggiata con il palmo sulla regione 7. “spingere la barca al ruscello”
mammaria controlaterale. 8. “il fiore di loto sboccia”
9. “remando nel fiume”
Manipolazioni specifiche 10.“il risveglio del letargo dell’orso”
In primo luogo occorre ricordare che la periatrite 11.“la ruota”
scapolo-omerale va inquadrata, come tutte le altre 12.“aspettando l’alba”
patologie di questi capitoli, secondo lo schema
generale delle “bi”. Occorre dunque operare una
terapia generale a seconda che si tratti di una Terapia farmacologica
patologia da causa esterna (vento-freddo-umidità La farmacoterapia cinese delle patologie reumati-
e calore) o da causa interna (deficit di energia e che è ricchissima di prescrizioni che si indirizzano
sangue, alterata circolazione di energia e sangue). al trattamento delle varie forme cliniche e delle
Per sbloccare la rigidità articolare ed esercitare un varie localizzazioni della malattia. Non potendo,
effetto analgesico ricordiamo l’uso della manipo- per ovvi motivi di spazio, citare tutte le prescrizio-
lazione di agopressione ed impastamento dei pun- ni, prenderemo in considerazione soltanto quelle
ti 15LI - jianyu,14TE - tianliao e 10SI - naoshu e di uso più comune.
extra - jianqian; un altro punto spesso utilizzato
per le algie della spalla, irradiate al braccio, è il Tabella 2
16LI - jugu; nei dolori del braccio si utilizza Classificazione semplificata delle sindromi bi
invece il 14LI - binao.
Nei dolori irradiati verso il collo si può aggiungere 1. sindromi da eccesso
la stimolazione del punto 21GB - jianjing, in 1.1. eccesso di vento-freddo-umidità
quelli irradiati alla scapola i punti 12SI - bingfeng
1.2. eccesso di vento-calore-umidità
e 11SI - tianzhong, nelle forme anteriori si può
1.3. eccesso misto 1.1.-1.2.
ricorrere alla stimolazione dei punti 1LU - zhongfu
e 2LU - yunmen. 1.4. eccesso da stasi del sangue
Si possono utilizzare anche dei punti a distanza, 2. sindromi da difetto
localizzati sui meridiani yang della mano, dal 2.1. difetto di qi-xue
gomito alla mano: 11LI - quchi per il trattamento 2.2. difetto di yang
generale, 5TE - waiguan se il dolore da causa 2.3. difetto di yin
esogena interessa il percorso del meridiano del
triplo riscaldatore, 4LI - hegu in caso di aggressio- Bi da vento-freddo umidità
ne del meridiano del grosso intestino e 3SI - houxi juan bi tang
nei dolori posteriori che colpiscono la zona servita qiang huo
dal meridiano dell’intestino tenue. In alcuni pa- rhizoma seu radix Notopterygii 10-12
zienti è interessante utilizzare la tecnica alto- du huo
basso ricorrendo alla stimolazione dei punti 38ST radix Angelicae pubescentis 10-12
- tiaokou, 34GB - yanglingquan e 62BL - shenmai. qin jiao
radix Gentianae macrophyllae 10-12
sang zhi
Terapia attraverso la ginnastica medica ramulus Mori 15
Anche la ginnastica medica può essere utilizzata hai feng teng
nella terapia dei dolori della spalla; citiamo qui di caulis Piperis futokadsurae 15-30
seguito una sequenza di manovre di ginnastica dang gui
medica di antica tradizione da proporre ai pazien- radix Angelicae sinensis 10-12
ti, sia come procedimento terapeutico, una volta chuan xiong
superata la fase di acuzie del dolore, che per la rhizoma Ligustici chuanxiong 3-6
prevenzione. ru xiang
Ricordiamo l’importanza di eseguire i movimenti Olibanum 6
articolari della spalla di concerto con un corretto rou gui
ritmo respiratorio.* cortex Cinnamomi 1.5-3
zhi gan cao
1. “sostenere il cielo con la mano” radix Glycyrrhizae 3-6

20
sheng jiang
Bi da vento-calore-umidità rhizoma Zingiberis recens 3-5 p.
gui zhi bai hu tang gan cao
shi gao radix Glycyrrhizae uralensis 6
Gypsum fibrosum 30
zhi mu Bi da stasi del sangue
rhizoma Anemarrhenae 10-12 shen tong zhu yu tang
shan yao qin jiao
rhizoma Dioscoreae 15 radix Gentianae macrophyllae 10-12
zhi gan cao chuan xiong
radix Glycyrrhizae 10-12 rhizoma Ligustici chuanxiong 3
gui zhi tao ren
ramulus Cinnamomi 10-12 semen Persicae 10-12
hong hua
xuan bi tang flos Carthami 6-9
fang ji gan cao
radix Stephaniae tetrandrae 12-15 radix Glycyrrhizae uralensis 6
xing ren qiang huo
semen Armeniacae 12-15 rhizoma seu radix Notopterygii 10-12
yi yi ren mo yao
semen Coicis 15-30 Myrra 6
can sha dang gui
excrementum Bombycis 10-12 radix Angelicae sinensis 6-9
lian qiao ling zhi
fructus Forsythiae 10-12 Ganoderma lucidum 6-9
zhi zi xiang fu
fructus Gardeniae 10-12 rhizoma Cyperi 10-12
hua shi chuan niu xi
Talcum 15 radix Cyathulae 10-12
chi xiao dou di long
semen Phaseoli 10-12 Lumbricus 12-15

si miao san Bi da difetto di energia e sangue


huang bai huang qi gui zhi wu wu tang
cortex Phellodendri 10-12 huang qi
cang zhu radix Astragali 12-15
rhizoma Atractylodis 6-9 shao yao
niu xi rhizoma Dioscoreae 10-12
radix Achyranthis bidentatae 6-12 gui zhi
yi yi ren ramulus Cinnamomi 10-12
semen Coicis 12-15 sheng jiang
rhizoma Zingiberis recens 3-5 p.
Bi mista (forme da vento-freddo-umidità e vento- da zao
calore-umidità) fructus Ziziphi jujubae 5-10
gui zhi shao yao zhi mu tang
gui zhi Bi da difetto di yang
ramulus Cinnamomi 10-12 jin gui shen qi wan + wu tou tang
ma huang sheng di
herba Ephedrae 6 radix Rehmanniare 15-30
fu zi shan zhu yu
radix Aconiti praeparata 6 fructus Corni 10-12
zhi mu shan yao
rhizoma Anemarrhenae 10-12 rhizoma Dioscoreae 15
shan yao ze xie
rhizoma Dioscoreae 10-12 rhizoma Alismatis 12-15
bai zhu fu ling
rhizoma Atractylodis macrocep. 12-15 Poria 12-15
fang feng mu dan pi
radix Ledebouriallae 10-12 cortex Moutan radicis 9

21
fu zi corrispondenza del centro della testa omerale e
radix Aconiti praeparata 6-16 circa 2.5 cm inferiormente alla parte laterale del
gui zhi processo acromiale. Il braccio fisso del goniometro
ramulus Cinnamomi 3-10 è parallelo alla linea laterale del tronco, mentre il
+ braccio mobile è parallelo all’asse omerale
zhi chuan wu longitudinale. L’omero viene mosso posterior-
radix Aconiti praep. 10-12 mente fino al limite del movimento (60°).
ma huang Per esaminare l’elevazione della spalla mediante
herba Ephedrae 6-9 l’abduzione, il paziente è supino o seduto: il
bai shao braccio è lungo il fianco in adduzione e rotazione
radix Paeoniae alba 9
esterna (questa posizione evita che la grande
huang qi
radix Astragali 10-12 tuberosità omerale incontri il processo acromiale).
zhi gan cao L’asse goniometrico viene posto al centro della
radix Glycyrrhizae 6 faccia anteriore o posteriore dell’articolazione
gleno-omerale (nella donna misurazione poste-
Bi da difetto di yin riore). Il braccio fisso del goniometro è parallelo
liu wei di huang wan allo sterno, mentre il braccio mobile è parallelo
sheng di all’asse longitudinale dell’omero.
radix Rehmanniae 15-30 L’omero viene mosso lateralmente fino al limite
shan zhu yu del movimento in elevazione (180°).
fructus Corni 10-12 Per la rotazione interna si parte da una posizione
shan yao neutra con la spalla abdotta di circa 15°, il gomito
rhizoma Dioscoreae 15 flesso a 90° e l’avambraccio è in posizione inter-
ze xie media. L’asse del goniometro viene posto al di
rhizoma Alismatis 12-15 sotto del processo olecranico.
fu ling Per la rotazione esterna il movimento è come il
Poria 12-15 precedente, ma il dorso della mano viene mosso in
mu dan pi direzione laterale e posteriore.
cortex Moutan radicis 9 Un'analisi molto semplice è anche condotta utiliz-
zando l’abduzione e l’adduzione della spalla vista
su di un piano orizzontale, dove l’asse
Criteri per la valutazione della motilità della spalla goniometrico è posto al vertice del processo
A questo scopo si può utilizzare il test di Apley: si acromiale, il braccio fisso è perpendicolare al
tratta di un test particolarmente indicativo in quanto tronco ed il braccio mobile è parallelo all’asse
per la sua esecuzione si richiede l’uso di quasi tutti omerale longitudinale. La posizione finale è data
i movimenti fondamentali della spalla. dall’omero che viene posto in posizione posterio-
Per valutare l’abduzione e l’extrarotazione, si re fino al limite nel movimento di abduzione (45°)
chiede al paziente di portare la mano dietro il capo o anteriormente, incrociando il torace fino al
per toccare l’angolo supero-mediale della scapola limite del movimento di adduzione orizzontale
del lato opposto. (135°).
Per valutare il movimento di adduzione e rotazio-
ne interna, la mano va posta dietro la schiena fino
a toccare l’angolo inferiore della scapola dal lato Bibliografia
opposto. 1. Sotte L., La Farmacoterapia Cinese, Manuale
Per l’adduzione e la rotazione interna, si chiede al delle Prescrizioni, Qiu Tian, San Marino, 1990.
paziente di portare la mano in avanti e passando 2. Chang H.M., But P.P.H., Pharmacology and
davanti alla faccia per raggiungere e toccare Applications of Chinese Materia Medica, World
l’acromion dal lato opposto. Scientific P., Singapore, 1987.
Per la rilevazione obiettiva dei dati è bene servirsi 3. Hsu H.Y., Chen Y.P., Hong M., The Chemical
del goniometro universale e della VAS (scala di Constituents of Oriental Herbs, Or. Heal. Arts
Scott-Huskisson). Inst., Taiwan, 1985.
Così, per esaminare l’estensione della spalla si 4. Sotte L., Muccioli M., Dispense del Corso di
analizza il paziente prendendo come posizione di Farmacologia Cinese, Scuola Italiana di Medici-
partenza il paziente in piedi o seduto (poteva na Cinese, Qiu Tian, San Marino, 1989.
anche assumere posizione prona), il braccio è 5. Humbart S., Natural Healing with Herbs,
lungo il fianco con il palmo rivolto medialmente. Hohm Press, Arizona, 1989.
L’asse goniometrico è posto lateralmente, in 6. Chamfrault A., Traité de Médecine Chinoise,

22
Tome III, Chamfrault ed., Angouleume, 1961. 14.Van Nghi N., Forme patologiche dovute al-
7. Chamfrault A., Traité de Médecine Chinoise, l’attacco degli organi evisceri da parte dell’ener-
Tome IV, Chamfrault ed., Angouleume, 1961. gia patogena, Riv. Ital. di Medicina Tradizionale
8. Chen Xinnong, Chinese Acupuncture and Cinese, 2-’91, p.gg.-71-78.
Moxibustion, Foreign Language Press, Beijing, 15.Jiang Dingqi e Altri, Trattamento con ago
1987. grosso delle periartriti, Riv. Ital. di Medicina
9. Sotte L., Farmacologia Cinese: la fitoterapia: Tradizionale Cinese, 5-’91, p.gg.-68-70.
principi, preparazioni ed uso dei rimedi vegetali, 16.Martucci C. La patologia reumatica, bi zheng,
Red, Como, 1992 Riv. Ital. di Medicina Tradizionale Cinese, 1-’92,
10.Sotte L., Muccioli M., Diagnosi e Terapia in p.gg.40-48.
Agopuntura e Medicina Cinese, Tecniche Nuove, 17.A.M. Seghetti, Esperienze cliniche nella
Milano, 1992. periartrite scapolo-omerale, valutazione critica
11.Di Concetto G., Sotte L., Pippa L., Muccioli cinesiologica, Riv. Ital. di Medicina Tradizionale
M., Trattato di Agopuntura e Medicina Cinese, Cinese, numero 4 luglio-agosto 1992, p.gg. 23-
UTET, Torino, 1992. 30.
12.Wang P., Duhamel O., Medicina Cinese, 18.Di Concetto, Terapia Clinica in Agopuntura e
Masson, Milano, 1992. Medicina Cinese, “Quaderni di Medicina Natura-
13.Sotte L., I principi generali della diagnostica le”, Civitanova Marche, 1993.
cinese, Riv. Ital. di Medicina Tradizionale Cine-
se, 1-’91, p.gg.13-20.

23
tecniche terapeutiche
ago cutaneo, ago a tre fili, ago a dimora,
chimioagopuntura e tecniche moderne di
stimolazione degli agopunti
5
Camillo Schiantarelli *

AGO CUTANEO (PI FU ZEN) rullo ad aghi

Il metodo della puntura superficiale è stato prati-


cato fin dall’antichità per picchiettare la pelle
nella zona affetta oppure lungo il meridiano per
trattare i disordini dei canali.
Gli strumenti per questa tecnica sono fatti come
un martelletto con delle punte, con cui si picchiet-
ta la cute o come un rullo con la superficie ricoper-
ta di punte, che viene fatto scorrere sopra la pelle.
Ago sette stelle (qi xing zhen): è formato da 7 corti perpendicolarmente e senza eccessiva forza. Si
aghi di acciaio che sporgono da una placca fissata possono ottenere tre tipi di stimolazione:
perpendicolarmente ad un manico, come un mar- – generale: si effettua sui due lati di tutta la
telletto. colonna vertebrale, dove sono situati i punti shu
del dorso;
– locale: in modo circolare attorno al punto inte-
ressato, oppure con il rullo ad aghi sulle zone
affette; questa tecnica serve per i dolori locali e le
dermatosi;
– punti importanti: si effettua sui punti
paravertebrali che presentano delle alterazioni di
Ago a fiore di pruno (mei huan zhen): come il colore, tonicità o che sono dolorosi spontanea-
precedente, ma con gli aghi un po’ più lunghi e mente o al tatto.
fissati a fascio, a questo martelletto si può appli- Riveste un valore clinico anche l’intensità della
care la corrente elettrica. stimolazione:
– leggera: determina un lieve arrossamento della
pelle e può essere esercitata con il rullo; si effettua
nei pazienti deboli; trova indicazione negli stati di
deficit e nelle malattie croniche;
– media: determina un arrossamento della pelle,
ma senza provocare sanguinamento; può essere
usata per tutti i tipi di affezioni;
Rullo ad aghi (gun ci tong): permette di trattare – forte: la pelle diventa rossa e appare un
una larga superficie, stimolandola in modo omo- microsanguinamento; è indirizzata ai pazienti gio-
geneo. vani e robusti; si effettua sui punti del dorso e delle
Il martelletto deve essere tenuto a circa due distan- natiche che sono dolenti alla pressione, rimuove il
ze sopra la pelle e manipolato con ampio movi- sangue stagnante in un’area locale, si utilizza
mento del polso, gli aghi devono colpire la pelle l’effetto disperdente per trattare le malattie acute
e da pienezza.
L’ago cutaneo è particolarmente valido per curare
* Scuola Italiana di Medicina Cinese i bambini, gli anziani e per tutti i pazienti che
Gruppo di Studio ”Società e Salute” hanno paura dell’agopuntura.

24
Questa metodica potrebbe essere consigliata per un maggior sanguinamento rispetto al precedente
ogni tipo di patologia, ma le indicazioni principali ed è indicato per le follicoliti diffuse.
sono: disturbi gastro-intestinali, cefalea, miopia, Baowenci: pungere sui canali e collaterali tutto
dismenorrea, nevralgie intercostali, neurastenie, attorno alla zona colpita. Questo metodo richiede
neurodermatiti ed altre malattie della pelle con una puntura più profonda, che può determinare un
eccezione delle zone ulcerate e delle malattie discreto sanguinamento e si usa per le pustole e
infettive. l’erisipela.

AGO A TRE FILI O TRIANGOLARE CHIMIOAGOPUNTURA (SHUI ZHEN)


(SAN LENG ZHEN)
Consiste nel combinare l’infissione dell’ago al-
Chiamato anche ago prismatico o ensiforme, è un l’iniezione di piccole dosi di farmaco nei punti di
ago spesso con una punta affilata a tre bordi, usato agopuntura.
per far sanguinare. Si dovrebbero usare preferibilmente i farmaci
della medicina tradizionale cinese scelti in base
alla patologia da trattare.
I più usati sono: l’Angelica sinensis (dang gui)
che tonifica e muove il sangue; il Ligusticum
wallichii (chuan xiong) che rafforza la circolazio-
ne del sangue e dell’energia e apre i meridiani.
Deriva dal feng zhen, uno dei 9 aghi antichi del Attualmente si usano anche farmaci della medici-
Ling shu, ma attualmente viene sostituito spesso na occidentale come vitamine, aminofillina, vari
da lancette sterili monouso con cui si buca la pelle estratti tissutali liquidi, anestetici. L’impiego dei
per far uscire qualche goccia di sangue, cercando farmaci omeopatici nei punti di agopuntura
le piccole vene sul punto o nell’area che lo circon- omeosiniatrici, quei punti che per posizione ed
da. La funzione di questo metodo è di promuovere effetti terapeutici corrispondono a determinati
il regolare flusso di energia e sangue nei meridia- punti dell’agopuntura classica, presenta un
ni, di disperdere la stasi di sangue e di eliminare il sinergismo di azione che permette di ottenere
calore. effetti notevoli con concentrazioni minime di
È utile per trattare le ostruzioni dei meridiani, la farmaco.
stasi di sangue, le sindromi da eccesso e da calore, Gli effetti collaterali della chimioagopuntura pos-
la febbre elevata, le convulsioni, le perdite di sono essere piccoli traumatismi o ematomi nel-
coscienza, le faringodinie, la congestione, il gon- l’area trattata e sono necessari dati riguardanti le
fiore locale, i traumi di tessuti molli e i disturbi controindicazioni dei farmaci usati rispetto alle
mentali. patologie del paziente, per esempio, i cortisonici
Questa tecnica, che dovrebbe essere spiegata al sono controindicati nei diabetici e ipertesi. Impor-
paziente prima che venga eseguita, è inappropriata tante è conoscere se nell’anamnesi del paziente ci
per ammalati deboli, donne incinte o che hanno sono patologie a genesi allergica che richiedono
appena partorito, pazienti emorragici o anemici e attenzione anche nell’uso di fitofarmaci.
persone con ipotensione. Una variante all’uso dei farmaci è l’iniezione di
aria nei punti (qi zhen), serve per regolarizzare le
funzioni dei meridiani, viene principalmente usa-
Metodi ta nelle distorsioni acute e croniche e nel torcicol-
Nel Neijing questo ago è indicato per il trattamen- lo.
to del calore e ne descrive tre metodi di uso. C’è una stretta analogia fra alcuni punti di ago-
Luoci: far sanguinare sui piccoli collaterali; si puntura e i trigger points noti alla medicina oc-
effettua una puntura superficiale con scarso cidentale, cioè punti grilletto che mettono in rela-
sanguinamento. Si usa per il trattamento della zione aree cutanee ben localizzabili, perché parti-
lombalgia da stasi di sangue (weizhong - 40BL), colarmente dolenti alla pressione o palpazione,
per la faringodinia (shaoshang - 1LI), per il vomi- con organi e aree bersaglio distanti e spesso inter-
to acuto (quze - 3PC), per le congiuntiviti acute ni all’organismo. Il blocco di questi punti, effet-
(taiyang). tuato più sovente con anestetici e/o cortisonici,
Zanci: si perfora perpendicolarmente la cute, in- determina la scomparsa del dolore spontaneo a
figgendo ed estraendo l’ago più volte, ma sempre distanza dell’organo o area bersaglio.
in modo superficiale. Questo metodo determina

25
L’elettroagopuntura ad alte frequenze comporte-
rebbe un aumento di meta-encefaline e quella a
AGO A DIMORA (PI NEI ZHEN) basse frequenze un aumento di beta-endorfine. Il
tempo di applicazione è molto variabile, da pochi
La puntura intradermica viene usata per prolunga- minuti fino ad un’ora, con tempi medi di 15-20
re l’effetto della stimolazione; si usano degli aghi minuti; perché il paziente non si adatti alla corren-
a pressione (qi zhen o mai zhen), particolarmente te, percependo meno stimolo, gli apparecchi sono
corti. Quelli più usati sono di due tipi, devono dotati della possibilità di variare la frequenza e il
essere sterili e usati su cute disinfettata accurata- tipo di stimolo.
mente perché possono rimanere in situ per più L’analgesia con l’elettroagopuntura alza la soglia
giorni. del dolore ed eleva il tasso di sostanze endogene
A puntina da disegno (xian zhen): viene inserito morfinomimetiche; infatti, questo effetto può es-
perpendicolarmente nella pelle e tenuto con un sere parzialmente bloccato dal naloxone, loro
cerotto. Viene particolarmente usato per antagonista. Questi effetti furono intuiti dal dr. H.
l’auricoloterapia (er zhen). L. Wen, medico dell’ospedale Tung-Wah di Hong
A chicco di grano (mailixing zhen): ago diritto con Kong, che, utilizzando l’agopuntura come
una impugnatura modellata come un piccolo chic- analgesico negli interventi al cranio, si accorse
co. Viene inserito trasversalmente nella pelle ad che i pazienti tossicodipendenti cominciavano a
una profondità di circa un centimetro e l’impu- perdere la loro dipendenza. La dottoressa M.
gnatura è tenuta piatta contro la pelle con un Patterson, in collaborazione con una ditta elettro-
cerotto. Generalmente inseriti nella schiena o nica inglese, mise a punto una terapia neuroelettrica
negli arti, trattano diverse malattie croniche e i per curare la tossicodipendenza.
dolori persistenti come cefalea, dorsalgia, Agli inizi degli anni ’70 ha suscitato vivo interesse
lombalgia, gastralgia; sono utili anche per l’asma in Occidente la notizia che in numerosi ospedali
e le mestruazioni irregolari. cinesi si operava con l’analgesia indotta da
elettroagopuntura.
L’uso della stimolazione elettrica per produrre
analgesia è ben noto agli algologi di tutti gli
TECNICHE MODERNE ospedali; infatti, uno dei metodi antalgici più usati
e semplici è la TENS, Transcutaneous Elettrical
Elettroagopuntura Nerve Stimulation, una sorta di stimolazione elet-
trica di centri nervosi sottocutanei ottenuta con
Dopo aver inserito l’ago nel punto scelto, si può l’applicazione di piastre conduttrici che, applicate
applicare un impulso elettrico in modo da rinfor- sulla pelle del paziente, trasmettono corrente.
zare e variare la stimolazione dell’ago. Lo svilup- La produzione di piccoli e maneggevoli apparec-
po di questa tecnica è legato soprattutto alla utiliz- chi elettrici per stimolare i punti di agopuntura e la
zazione dell’agopuntura in analgesia, in sostitu- scoperta che la loro stimolazione, oltre all’effetto
zione di prolungate manipolazioni degli aghi. Si analgesico, migliora l’azione antiallergica, anti-
basa sull’uso di apparecchi, solitamente a batte- infiammatoria e immunologica, ha molto incre-
ria, costituiti da un generatore di impulsi elettrici mentato l’uso di questa metodica. Oltre 100 ma-
a frequenza variabile, dotati di più uscite per lattie sono trattabili con l’elettroterapia, che deve
collegare, con fili muniti di morsetti, più aghi. essere però usata con cautela nei pazienti con
Con apposite manopole si può variare l’erogazione severe cardiopatie ed è controindicata nei portato-
della corrente per ciascuna coppia di aghi, ricor-
dando che la percezione della corrente non è in ri di pace-maker cardiaco.
rapporto alla potenza elettrica, che per questi
apparecchi è dell’ordine di pochi microampere,
ma in rapporto inverso alla frequenza. Magneto-agopuntura
Per l’analgesia a scopo anestesiologico, si usano Il corpo umano è sensibile ai campi magnetici con
correnti con frequenza elevata, oltre i 300-400Hz, radiazioni di frequenza molto elevata che vanno
che alzano la soglia del dolore, attenuando gli dall’infrarosso alla luce visibile, dall’ultra violet-
impulsi afferenti delle fibre sottili e riducendo to alla fascia dei raggi x, ma si osservano effetti
l’azione delle fibre del tipo III. biologici anche alle frequenze molto basse.
Nella pratica agopunturistica solita si usano fre- L’effetto ripolarizzante sulle cellule, l’aumento
quenze di 3-4 Hz, la frequenza ottimale di 10-40 del flusso arterioso distrettuale, l’effetto cicatriz-
Hz induce risposte analoghe ad alcuni mediatori zante, antiedemigeno, antiinfiammatorio e l’ac-
chimici contenuti nel cervello. In auricoloterapia celerazione del riassorbimento degli ematomi,
e craniopuntura si usano frequenze di 3-4 Hz.

26
hanno diffuso l’uso della magnetoterapia soprat-
tutto nelle applicazioni di natura ortopedica, L’elettrolipolisi viene considerata attualmente uno
stomatologica e dermatologica. Con sonde appo- dei trattamenti elettivi della cellulite, affezione
site si possono applicare campi magnetici anche ai microvasculoconnettivale localizzata dei tessuti
punti di agopuntura. Piccoli magneti polarizzati sottocutanei per alterazione delle cellule adipose
possono essere applicati con un cerotto ai punti che porta alla liposclerosi, con atrofia o tumefa-
patologici dell’agopuntura e mantenuti in situ per zione di questi tessuti. L’origine sarebbe una stasi
più giorni. del microcircolo probabilmente in relazione ad
Questo metodo dell’applicazione di sostanze una scorretta alimentazione e ad una
magnetiche a scopo terapeutico può essere prati- predisposizione genetica.
cato su tutti i punti di agopuntura, compresi quelli Il metodo di impiego è quello della elettroterapia
auricolari e la cranio-puntura. La combinazione classica: aghi sterili di lunghezza che solitamente
dell’effetto del magnetismo con la teoria della è compresa fra i 7 e 20 cm vengono infissi sotto la
medicina tradizionale cinese, si trova menzionata superficie della pelle nel punto di congiunzione
in alcuni testi antichi: L’Erbario di Shen Nong dermo-ipodermico, a coppie, in modo che risulti-
(Shen nong ben cao jing) e il Compendio di no collegati uno all’elettrodo positivo e l’altro a
materia medica (Ben cao gang mu). quello negativo. In ogni coppia gli aghi sono tra
Poiché non è dolorosa, è preferita per i bambini e loro paralleli e distanziati 4-5 cm, in modo da
per le persone che temono l’agopuntura; è effica- permettere che il passaggio della corrente da un
ce per sedare i dolori, riduce i gonfiori e le elettrodo all’altro formi un campo elettromagne-
infiammazioni, calma il prurito. Le altre patologie tico capace di indurre uno stimolo metabolico
più frequentemente trattate sono: cefalea, iperten- cellulare intenso, effetti vasomotori ed antalgici.
sione, turbe psichiche, alcune patologie gastro- Solitamente si utilizzano 6 coppie, ma si può
intestinali. arrivare fino a 12; la durata di ogni seduta è di 50-
60 minuti: nei primi 40-45 min si utilizzano fre-
quenze elevate, > 30 Hz, per ottenere l’effetto
Lser-agopuntura lipolitico; nei successivi 10-15 min si utilizzano
LASER - Light Amplification by Stimulated basse frequenze, < 20 Hz, per avere un effetto
Emission of Radiation, cioè amplificazione della drenante.
luce attraverso l’emissione stimolata di radiazio- Per raggiungere risultati apprezzabili si devono
ni. Questo processo, che avviene all’interno dello applicare almeno 5-6 sedute con frequenze non
strumento, fa sì che determinati atomi o molecole, inferiori ad una seduta settimanale.
eccitati dalla luce o da radiazioni elettromagneti- Situazioni che rappresentano una controin-
che, vengano portati ad un livello superiore di dicazione a questo trattamento sono: cardiopatie,
energia. La punta del manipolo da cui esce il l’essere portatori di pace-maker, importanti ma-
raggio laser viene posta perpendicolarmente al lattie metaboliche come il diabete mellito, malat-
piano cutaneo, sui punti di agopuntura da trattare. tie neurologiche, diatesi emorragiche, terapie con
Questo strumento è efficace per alleviare il dolo- anticoagulanti e gravidanza.
re, ridurre l’infiammazione, provocare vasodi- L’elettrolipolisi è un trattamento per le disarmonie
latazione periferica, stimolare il metabolismo localizzate, per l’obesità si devono utilizzare an-
cellulare. che la dietoterapia e i punti classici di agopuntura,
Strumento facile da usare e indolore, trova la sua selezionati in base alla diagnostica e terapia tradi-
maggiore applicazione nei bambini per trattare zionale cinese.
numerosissime patologie, nei disturbi delle picco-
le e medie articolazioni, nei pazienti che temono
gli aghi. Attenzione qualora si trattassero i punti
del viso a non indirizzare il raggio laser verso la
retina dell’occhio. La profondità di penetrazione
e i tempi di esposizione dipendono dalla potenza
dello strumento. I laser più usati per uso
agopunturistico sono quelli ad I. R. ed He-Ne che
hanno una penetrazione che di solito non supera i
35 mm.

ELETTROLIPOLISI

27
pensiero cinese

Taoismo e confucianesimo
fondamenti del pensiero cinese
prima parte
Piero Corradini *

La conoscenza dei fondamenti della cultura e gran numero di templi non buddisti e non taoisti,
della civiltà cinesi è indispensabile a chi voglia i miao, nelle città e nelle campagne, lo sono
interessarsi seriamente di medicina tradizionale ancora oggi. Con i vasi di bronzo si presentavano
cinese. offerte a questi templi (anche se oggi in parte
È per questo motivo che due anni or sono ho abbandonati) che sono dedicati ad una moltitudi-
cercato di contattare il prof. Piero Corradini al suo ne di divinità o, meglio, di santi patroni, del luogo,
ritorno dalla Cina, dove, a Pechino, per alcuni di una professione, di una comunità locale. Oltre
anni, aveva diretto l’Istituto di Cultura Italiana. che ai santi patroni il culto popolare era diretto
L’incontro è stato l’occasione per scambiare qual- verso gli antenati: si riteneva che chi avesse com-
che impressione sulla Cina e sulla sua cultura, per piuto regolarmente il ciclo della propria vita,
presentare al professore la Rivista Italiana di raggiungendo il benessere se non la ricchezza,
Medicina Tradizionale Cinese e per chiedergli un giungendo a tarda età ed avendo avuto numerosa
aiuto per una migliore comprensione del pensiero prole e discendenza, continuasse a vivere in un
cinese. Questo lavoro sul “Taoismo e aldilà (del quale, nelle tombe, si sono ritrovate
confucianesimo, fondamenti del pensiero cinese” anche fantastiche raffigurazioni, in forma di mon-
è la risposta tagne popolate di “immortali”) e fosse periodica-
mente presente, nelle maggiori festività, assisten-
La tradizione filosofica e religiosa della do i suoi familiari, approvando e disapprovando il
Cina antica loro comportamento. Chi, per le circostanze della
La Cina è stata descritta spesso come un paese vita terrena (morto giovane o in maniera violenta,
privo di religione e dove le uniche religioni esi- oppure senza prole) non riusciva a raggiungere
stenti sono di origine straniera, come il buddismo questo stato di beatitudine, era condannato a va-
e il cristianesimo. Al taoismo e al confucianesimo gare, carico di odio nei confronti dell’umanità
(le due grandi espressioni del pensiero cinese) che, a torto o a ragione, gli aveva impedito di
spesso viene negato il carattere di religione: a essere felice cercando di coinvolgere nella sua
maggior ragione per il secondo, a minor ragione sorte chiunque incontrasse. Queste anime vaganti
per il primo. In realtà, invece, la vita dei cinesi è dovevano essere placate, il loro dolore doveva
stata sempre pervasa da un senso della religione essere lenito con apposite offerte che avevano
onnicoinvolgente e i valori religiosi si ritrovano in luogo specialmente il quindicesimo giorno della
ogni manifestazione della loro vita. Basta saperli settima lunazione, quando si riteneva che tutti gli
riconoscere e non classificarli, sbrigativamente, esseri in pena tornassero alle loro case. Il mondo
superstizioni, come si è fatto per lungo tempo. Del appariva, quindi, agli occhi della religiosità popo-
resto, come dimostrano i ritrovamenti archeologici, lare, popolato di una moltitudine di patroni e di
fin dall’età della pietra i Cinesi, o almeno i primi- spiriti, invisibili ma attivi, nel bene e nel male.
tivi abitanti della Cina, praticavano riti religiosi. I Bisognava propiziarseli o guardarsene, occorreva
bronzi sacrificali degli Shang (XVII - XI secolo fare attenzione ai giorni fausti o nefasti, se si
a.C.) e dei Zhou (XI - III secolo a.C.) sono voleva giungere indenni al porto della vecchiezza
testimonianza di un’intensa attività religiosa e il e, a propria volta, passare allo stato beatifico di
antenato. Ma in tutta questa religiosità mancava
l’idea di un dio soprannaturale in quanto anche i
* Ordinario di Storia dell’Asia Orientale, Università degli personaggi più importanti e di grado più elevato
Studi di Roma ”La Sapienza” del pantheon si riteneva che fossero stati sempre

28
di origine umana, fossero vissuti come uomini e Cielo è yang, così come il Sole; la Terra è yin come
che la loro virtù li avesse innalzati a quel grado. la Luna. Dall’unione-scontro del Cielo e della
Gran parte di questa religiosità popolare entrò in Terra, (cioè degli elementi climatici e
seguito, nelle pratiche taoiste. metereologici), viene il raccolto col quale il con-
Se il culto degli antenati era essenzialmente fami- tadino cinese si assicura la sopravvivenza. Per
liare, quello del dio della Terra (She) era un culto questo i grandi altari del culto pubblico tradizio-
collettivo. Questa divinità, anche se impersonale nale cinese, che veniva officiato prima dai re, poi
e su cui non sono stati tramandati miti e leggende, dall’imperatore, in nome di tutto il popolo, erano
simboleggiava e propiziava la fecondità ed il dedicati - e ancora si ammirano a Pechino - al
raccolto. Ogni comunità aveva un altare all’aper- Cielo, alla Terra, al Sole e alla Luna. Il culto del
to, in terra battuta e sopraelevato, dove in occasio- Cielo e della Terra, con gli altari sparsi dappertut-
ne delle principali ricorrenze del calendario agri- to e grandiosi specialmente nelle città capitali, era
colo si offrivano sacrifici e si celebravano cerimo- un culto agricolo e il sovrano che ne officiava i riti
nie. Se in un piccolo villaggio questi riti potevano era il primo agricoltore.
avere la partecipazione corale di tutto il popolo, In una civiltà agricola, ogni atto della vita lavora-
nelle corti dei sovrani diventavano cerimonie di tiva deve essere compiuto al momento giusto e
stato, assumevano particolari caratteristiche di secondo l’opportunità anche astronomica. Il mon-
sontuosità e, pur conservando il valore simbolico do e la sua vita apparivano così regolati come da
generale di propiziazione a vantaggio di tutto il un orologio, il calendario che, scandendo il ritmo
paese, erano riservate soltanto ai nobili e ai fun- perenne dell’avvicendarsi delle stagioni e al loro
zionari, mentre il popolo ne era escluso. Si comin- interno di momenti altrettanto importanti, regola-
ciava, così, a delineare una differenziazione tra il va la vita degli agricoltori insieme a quello delle
culto di corte e il culto popolare. Quando poi, sue piante e dei suoi animali. I due elementi, pure
cominciò a formarsi una classe di funzionari let- se diversi e in lotta, erano, poi, sempre l’espressio-
terati, che non traevano ricchezza e potere diretta- ne di un incessante svolgersi, la loro risultante si
mente dalla terra - che non possedevano o che non traduceva in un cammino, percorso da tutti, dal
era la loro principale fonte di guadagno - il dio quale era impossibile discostarsi, il dao, la cui
della Terra venne sostituito, per importanza, dal realizzazione rappresentava l’ideale, un ideale
dio del Cielo (Tian), l’Imperatore dall’Alto raggiungibile purché vi si adeguasse la vita degli
(Shangdi), che concedeva il potere politico e uomini e della natura.
assicurava al governo dello stato. A lui bisognava Yang e yin non hanno nulla a che vedere con la
riferire sui problemi di governo, il suo accordo era distinzione tra bene e male quale si incontra, ad
necessario per conservare il potere. esempio, nel mondo iranico e quale troviamo nel
Ma una religiosità così legata alle fasi della vita mondo giudeo-cristiano. I testi più antichi, che ci
agricola non poteva essere sentita da chi a quella sono giunti nella redazione e nei rimaneggiamenti
vita non si sentiva più direttamente connesso e confuciani, se si propongono il problema che noi
prese a farsi spazio un’esigenza di razionaliz- chiameremmo “del bene e del male”, lo fanno
zazione, aliena da preoccupazioni per il mondo soltanto nei termini di “retto comportamento”,
soprannaturale. Confucio, interrogato da un di- strettamente collegato al mantenimento dell’ordi-
scepolo sul mondo degli spiriti, rispose che non ne sociale, mai posto in relazione con un’etica
riteneva necessario interessarsene, in quanto bi- trascendente. Se diciamo che yin è principio nega-
sogna pensare prima di tutto al mondo degli tivo, in questo aggettivo non c‘è più alcun giudi-
uomini, già di per sé di difficile comprensione. zio di valore, così come non c’è, ad esempio,
quando si definisce negativa una delle due polarità
dell’energia elettrica. Nessuno dei due principii
I due principi fondamentali: yang e yin deve prevalere sull’altro e nessuno dei due è
Secondo le dottrine tradizionali cinesi tutto proce- migliore o peggiore. Il danno (non il male) per
derebbe dalla lotta e dall’unione di due principi l’uomo può venire soltanto dal troppo prevalere
fondamentali, yang, principio maschile attivo e dell’uno sull’altro, dalla mancanza di equilibrio,
luminoso, e yin, principio femminile passivo ed come quando il troppo sole provoca la siccità o la
oscuro. Dall’unione dialettica di questi due oppo- troppa pioggia le inondazioni.Questo equilibrio,
sti avrebbe avuto origine il mondo sensibile delle poi, una volta raggiunto, sarà sempre instabile e
cose. Dal loro equilibrio o disequilibrio derivano mutevole. Il libro classico che studia i diversi
i fatti naturali, astronomici e meterologici e su di equilibri dello yang e dello yin, infatti, s’intitola
essi si fondano anche i rapporti sociali. Questi due proprio ”Classico della mutazione”, Yijing.
principi governano il mondo e le divinità del La continua dialettica tra yang e yin porta il
pantheon tradizionale cinese, loro espressione. Il mondo delle cose sensibili verso una continua

29
trasformazione. E le cose sensibili, secondo la tore del taoismo, il Daodejing, almeno nella for-
tradizione cinese, derivano dalla commissione di ma in cui ci è stato tramandato, sembrerebbe
cinque elementi, che si trasformano uno nell’al- composto da più autori. Il recente ritrovamento,
tro, in una circolarità cosmica. Mentre nella con- poi, d’un testo arcaico che presenta rilevanti dif-
cezione della nostra classicità e del nostro medio- ferenze, specie nell’ordine dei versetti, rispetto a
evo gli elementi erano quattro, (acqua, aria, terra, quello tradizionale, ha posto nuovamente in di-
fuoco), e ciascuno di essi tendeva a formare sfere scussione l’intero problema.
concentriche fino ad un equilibrio finale che non Il taoismo è una filosofia dell’egoismo. Ma si
sarebbe stato altro che stasi completa, i Cinesi tratta di un egoismo che non va inteso nel senso
vedevano il mondo composto da cinque elementi deteriore e volgare, distruttivo o, quanto meno,
(legno, fuoco, terra, metallo, acqua) ciascuno dei conservatore. Si tratta di un egoismo costruttivo,
quali produce l’altro e, allo stesso tempo, lo di- che conduce alla vera felicità ed alla vera soddi-
strugge. Si costituisce così, nella concezione cine- sfazione dell’individuo, il quale, limitando la cer-
se, un ordine ciclico di continua trasformazione, chia dei propri interessi e badando a non mettere
dove il prevalere di un elemento sull’altro non è mai a rischio la sua tranquillità personale, può
che parte del grande fluire e trasformarsi del raggiungere la pace interiore che lo fa essere
mondo delle cose, sempre al di là di ogni giudizio felice. Per raggiungere questo stato di felicità il
morale. saggio dovrà cercare di fuggire dal mondo. L’ide-
Da questa matrice di pensiero si svilupparono le ale taoista è quindi l’eremita, che si ritira da tutto
due correnti fondamentali della storia del pensie- e lascia che la natura segua indisturbata il proprio
ro cinese, il taoismo e il confucianesimo. Si tratta corso. Soltanto nella solitudine più assoluta, infat-
di due modi diversi di concepire la vita ed il ti, l’uomo può avere cura della sua individualità,
mondo, partendo dalle medesime premesse. Se la del suo io, senza essere distolto da questa occupa-
natura è il modello al quale deve ricondursi l’uo- zione e preoccupazione neanche dalla semplice
mo per il suo modo d’essere, d’agire e di compor- presenza di altri uomini. Così, mentre Confucio
tarsi, se i fatti della vita devono essere coordinati avrebbe predicato la partecipazione attiva alla
e in armonia con quelli della natura, resta da vita sociale da parte di tutti gli uomini, a seconda
domandarsi se questo adeguamento vada realiz- del loro rango e della loro capacità, i taoisti
zato attraverso il non fare, la semplice contempla- propugnavano la fuga dal mondo e l’abbandono di
zione, il non intervento sul fluire degli avveni- qualsiasi forma di socialità umana. In fondo,
menti oppure se si debba partecipare attivamente, l’idea di natura è quella che predomina sempre in
in modo da restaurare continuamente il modello tutte e due le correnti di pensiero: solo che i taoisti
ideale che l’uomo, per conoscerlo, deve studiare a non facevano alcun tentativo per adeguarvi la
fondo. società umana, ma vi si immergevano completa-
Per i taoisti l’ideale etico fu quello del non fare, in mente.
quanto il dao stesso, innominabile, indescrivibile, La semplice fuga dal mondo, però, non poteva
incommensurabile, si realizza da solo e da solo fa rappresentare la soluzione di tutti i problemi del-
realizzare tutte le cose. L’intervento umano non l’animo umano, in quanto essi si rappresentavano
può, quindi, che disturbare l’azione del dao ed è, sempre, sotto nuove forme. L’eremitaggio è sol-
di per se stesso, un male. I confuciani, invece, tanto un tecnica dell’ascesi, e l’ascesi non può
predicarono l’intervento attivo. essere mai considerata fine a se stessa, essendo
Il fine cui tendono le due scuole di pensiero, in esercizio e volendo, quindi, una solida base teori-
fondo, è il medesimo, cioè la realizzazione di un ca. Così nel cristianesmo essa viene concepita
equilibrio, di una “grande pace”, taiping, un’idea come un modo per avvicinarsi maggiormente a
universale, quasi cosmica, di mondo ordinato e Dio e nel buddismo come la via principale per
tranquillo, dove pace e felicità regnano sovrane. potersi privare del desiderio di vivere e sfuggire
all’ineluttabile fatalità del Karma, per il quale
ogni essere porta con sé le conseguenze delle
Le dottrine taoiste buone e cattive azioni compiute anche nelle vite
precedenti, ed al ciclo delle nascite e delle morti.
Il complesso degli insegnamenti del taoismo non L’eremita taoista, pur cercando di isolarsi al mas-
è frutto della speculazione di una sola persona, simo, fino a forme paradossali di egoismo, doveva
bensì di quella di molti, avvenuta in tempi succes- anch’egli cercare una soluzione, adottare una re-
sivi. Esso ha, inoltre, raccolto numerosi elementi gola di comportamento. Il principio, che questa
della religiosità popolare, dando loro una valenza regola sottintendeva, doveva essere quello di ade-
mistica. guarsi alle leggi della natura senza tentare di
Lo stesso libro attribuito a Laozi, il mitico fonda- modificarne mai l’andamento, in quanto l’azione

30
dell’uomo non può che essere deleteria, perché risalto che si tratta di virtù altra dalla virtù comu-
dipendente da impulsi e ragionamenti che mai ne, deteriore e convenzionale. Come il dao è, pur
possono abbracciare, tutto intero, l’ordine delle non essendo, la virtù taoista è, propriamente, non
cose. virtù, così come la potenza è impotenza, l’azione
È il principio del wei er wu wei, cioè del “fare vera è non azione. Il metodo negativo, alla rove-
eppure non fare”, espresso ed ampiamente svolto, scia, è il metodo per superare ed inverare una
sia pure in forma volutamente oscura nel Daodejing posizione volgare, giudicata inferiore.
attribuito a Laozi.
La concezione taoista della società e
Il “Classico della Via e della sua Virtù” dello stato
Questo classico fondamentale del taoismo, com- La morale taoista è quindi la morale dell’inazione.
posto sembra intorno al 300 a.C. (ma del quale Se tutte le cose partecipano del grande flusso del
sono state ritrovate copie anteriori, pur se diverse) dao, è la negazione, il rovesciamento è l’aspetto
è diviso in due parti e conta in tutto ottantuno vero della realtà, l’unica maniera di fare è non
capitoli, numero nel quale si è voluto scorgere un fare, astenersi da qualsiasi intervento sulla natura
recondito significato magico: infatti è multiplo che sarebbe innaturale. Per questo Laozi, narra la
del tre e del nove. leggenda della sua vita, visse umilmente e nasco-
Delle due parti di cui è composto, la prima s’inizia sto, facendo l’archivista nel piccolo dominio re-
con la parola dao, la seconda con de: ambedue le gio di Zhou e, pur riflettendo sui mali e le sciagure
parole concorrono a formare il titolo. Mentre la dell’umanità che ben conosceva, non mosse un
seconda viene interpretata, ormai senza contesta- solo dito per alleviarle, deridendo Confucio per il
zione, come virtù o potenza del dao, intendendo la suo attivismo. E ciò non per pigrizia ed egoismo,
parola virtù non in senso etico, ma in senso ma perché sarebbe andato contro il dao. Adope-
naturalistico, magico; il problema fondamentale rarsi ad un fine qualsiasi, secondo Laozi, significa
resta quello dell’interpretazione di dao. ostacolare il flusso, opporsi al libero svolgimento
L’ideogramma con cui questo concetto viene della realtà. La natura ha in sé potenza e virtù per
espresso, consiste in un carattere composto di due ordinare teologicamentre ad un fine, con
immagini: la prima suggerisce l’idea di movimen- provvidenzialità, il mondo sia fisico che morale.
to, l’altra quella di testa, come a dire “movimento A tutti i livelli, secondo ogni pessimismo (ed il
in origine” oppure “origine in movimento”. Il taoismo, in effetti, è un pessimismo) l’essere è
significato che ne risulterebbe è quello di una male proprio per il fatto che è, che il non-essere s’è
strada (che poi è il significato che gli si dà in lingua macchiato, per così dire, di essere. Chi fa, per il
parlata) o di movimento di una strada: strada o via, taoismo, falla; per Laozi l’attività può portare
dunque, in senso di viaggio, iter. soltanto a risultati parziali, fallaci, ingannatori, di
Fin dal primo capitolo si chiarisce, comunque, che natura inferiore, indegni del saggio, del sapiente.
ogni tentativo di definire il dao è vano, in quanto E questo egli avrebbe detto a Confucio, in occa-
se potesse essere definito esso non sarebbe più sione di un famoso supposto colloquio. Ma pure
dao. Mentre c’è un modo comune, ordinario, dato che non tutti possono ritirarsi completamente
inferiore di considerare il dao per quello che dal mondo e gli stati, sia pure come mali necessari,
usualmente significa, strada empirica, fissa, spa- esistono, nel governarli si dovrà cercare di ade-
zio temporale, esiste un altro e diverso modo di guarsi il più possibile alle leggi del dao, che è poi
intenderlo, metempirico, ideale, superiore, che un modo per condurre le masse ad avvicinarsi e
suggerisce semplicemente l’intuizione di una via seguire quella stessa legge.
in movimento, di un flusso o scorrimento intermi- Governare è, quindi, non governare, come fare è
nabile, una via mobile come un fiume. Essere e non fare. «La grande pace - dice il Daodejing - si
non essere, vita e morte si alternano costantemen- potrà ottenere soltanto se i governanti rimarranno
te; niente è stabile, permanente, immutabile. Que- inattivi» ed aggiunge: «Più leggi ed ordinanze si
sta via corrente fatta solo di flusso, senza alcun promulgano, più ladri e briganti vi saranno».
substrato che lo supporti, è difficile e quasi impos- Secondo Laozi, quando il governo è amministrato
sibile a concepirsi per il senso comune. Essa sarà, con liberalità ed indulgenza, il popolo conduce
quindi, un’altra via da quella cui si riferisce l’or- vita quieta ed agiata, ma quando l’amministrazio-
dinaria terminologia. ne è minuziosa, prolissa e molesta, il popolo,
E come per il dao si insiste su una concezione altra impacciato ad ogni passo, non può nemmeno
da quella tradizionale, che sembra troppo perme- guadagnarsi onestamente la vita. Nel governo
ata di superficialità, così anche per de si trova degli stati sono richieste doti come l’umiltà e la
subito, all’inizio della seconda parte, posto in condiscendenza, che si avvicinano all’inazione.

31
Un sovrano non deve mai mostrarsi orgoglioso, trattato con rispetto da chi governa, mentre le
ma deve comportarsi umilmente: infatti il mare ed misure amministrative e gli interventi d’autorità
i grandi fiumi stanno sempre più in basso dei debbono essere ridotti al minimo. Da questa con-
torrenti e dei fossi, ma proprio per questo tutte le cezione all’anarchia il passo può anche essere
acque corrono a loro. Il popolo quindi deve essere breve. E la concezione taoista del mondo alimentò
e sostenne coloro che si sentivano perseguitati ed
oppressi dallo stato, dalla società, dall’ordine
costituito.

32
journal of traditional chinese medicine

vol. 13 n. 1 marzo 1993

33
osservazioni cliniche

Trattamento di 139 casi di neurodermatite


con agopuntura
Yang Qinglin*

La neurodermatite è una patologia cutanea sei mesi.


comune, di difficile trattamento, caratteriz- Efficacia marcata: sensibile riduzione dei sinto-
zata da prurito severo, modificazioni mi, assensa di recidive a sei mesi.
lichenoidi ed altri sintomi di infiammazio- Efficacia: riduzione di tutti i sintomi o scomparsa
ne cronica della cute. Nella maggior parte dei sintomi principali, presenza di recidive.
dei pazienti è presente una sindrome Inefficacia: nessuna modificazione dopo il tratta-
neurastenica. Le sedi preferenziali sono il mento.
collo, la regione nucale, la fossa poplitea, la
regione sacrale, l’addome, il perineo e al-
tre. Si classifica in due tipi: localizzata e Metodica terapeutica
disseminata; la prima è più comune negli Somatopuntura
adolescenti e nella mezza età, la seconda è Sono stati usati i seguenti punti trattati con rapida
più frequente negli adulti e negli anziani. inserzione dell’ago: fengchi (20GB), dazhui
Abbiamo recentemente trattato nel nostro (14GV), quchi (11LI), hegu (4LI), zusanli (36ST),
ospedale 139 casi di questa patologia con xuehai (10SP), chengfu (36BL), weizhong (40ST).
risultati soddisfacenti. Dopo la sensazione del da qi, l’ago veniva lasciato
in sede per 30 min e manipolato ogni 5 min. Il
trattamento era quotidiano. Ogni ciclo era forma-
Materiali to da 10 sedute, con un intervallo di 3-5 giorni. Per
Dei 139 casi, 87 erano di sesso maschile, 52 di l’intero trattamento si è fatto ricorso ad una
sesso femminile. L’età andava da 17 anni a 72 stimolazione moderatamente forte.
anni. La durata della patologia da 3 mesi a 20 anni.
96 casi erano di dermatite localizzata, 43 di disse- Agopuntura sottocutanea
minata. Questa metodica era applicata localmente nelle
aree di lesione. Aghi filiformi di varia lunghezza
venivano inseriti nel sottocutaneo, dalla periferia
Criteri per la diagnosi e la valutazione della verso il centro della zona colpita, e successiva-
terapia mente manipolati fino a che il paziente avvertiva
Criteri per la diagnosi l’irradiazione dello stimolo. Gli aghi erano lascia-
Modificazioni lichenoidi della cute, prurito seve- ti in sede per 30 min e manipolati ogni 5 min. Il
ro parossistico, assenza di vescicole, presenza di trattamento, come sopra, era quotidiano.
erosioni ed infiltrazioni nelle aree interessate, Agopuntura cutanea accompagnata da
decorso cronico. coppettazione
Dopo sterilizzazione locale, il medico picchietta-
Criteri di assegnazione del risultato terapeutico va la cute dell’area lesionata con la punta di un
Guarigione: graduale scomparsa degli accessi di ago, fino a farla diventare rossa e lievemente
prurito, riduzione delle papule fino alla sanguinante. Successivamente applicava una
normalizzazione della cute, assenza di recidive a coppetta per 10 - 15 min. Il trattamento era a
giorni alterni. L’energia applicata nella manovra
di picchiettamento era forte o debole, a seconda
*Tian Men First People’s Hospital, Hubei Province, 431700 dell’età, del sesso, della costituzione del paziente

34
e della zona affetta. sioni del palmo di una mano, oltre a papule sparse
giallastro-marroni, secche, infiltrate e ispessite e
Risultati terapeutici rare squame. Era presente prurito parossistico
Guarigione: 112 casi (80.5%). specialmente di notte. La malattia, più grave nel
Efficacia: 19 casi (13.7%). periodo estivo, durava da quattro anni e le lesioni
Inefficacia: 8 casi (5.8%). si stavano estendendo.
Dopo un ciclo di trattamento con agopuntura
sottocutanea e cutanea, il prurito è diminuito e la
pelle è diventata leggermente rossa. Dopo il terzo
Caso clinico esemplificativo ciclo le papule si sono appiattite e il prurito è
Zhang XX, una donna di 24 anni era entrata nella scomparso completamente. Al termine del quarto
nostra divisione nel luglio 1985. Sul collo e sui ciclo tutti i sintomi sono regrediti e la cute è
gomiti erano presenti delle placche delle dimen- ritornata alla normalità.

35
Terapia con agopuntura in 12 casi di trauma cranico
Li Ying, Wang Xiaoying, Li Tianliang*

Sono presentati i risultati di 12 casi di queste profondità calcolate. In quel caso l’ago
trauma cranico, di cui 10 con postumi seve- veniva approfondito molto lentamente e subito
ri, trattati dagli autori a partire dall’aprile ritirato appena il paziente avvertiva lo stimolo.
1987. Nel caso di pazienti poco sensibili, l’ago non
veniva conficcato oltre la profondità considerata
pericolosa e veniva poi manovrato in su e giù al
Dati clinici fine di ottenere lo stimolo. Se la manovra falliva,
Si trattava di 8 persone di sesso maschile e 4 di l’ago veniva comunque ritirato.
sesso femminile, di età da 11 a 51 anni. La La profondità massima, che non deve mai essere
distanza dall’avvenimento traumatico andava da superata, è calcolabile con la seguente formula:
8 giorni a 2.5 anni. Le cause del trauma sono state per il punto fengfu (16GV) Y (cm) = - 0.738 +
incidente stradale in 4 casi, caduta in 5 casi, 0.201 X; per il punto yamen (15GV) Y (cm) = -
aggressione in 3 casi. La diagnosi è stata concus- 1.87 + 0.227 X.
sione cerebrale in 1 caso e contusione cerebrale La posizione del paziente era sul fianco durante la
negli altri 11 casi. 10 casi sono stati sottoposti ad puntura sui canali yang, supina durante la puntura
intervento chirurgico. Di questi 5 hanno subito un dei canali yin. In base alla differenziazione della
reintervento. sindrome venivano aggiunti altri 4-10 punti mani-
polati in lieve tonificazione e lieve dispersione.
Metodica di trattamento Nei casi di disturbi della coscienza i punti erano:
renzhong (26GV) o baihui (20GV) o naoqing (un
1. Punti principali: fengfu (16GV) e yamen (15GV). punto empirico situato sul margine laterale della
I punti erano usati alternativamente, con sedute tibia 2 cun sopra jiexi-41ST).
quotidiane nei casi di durata inferiore ai 3 mesi, Nei casi di cefalea i punti erano: hegu (4LI) in
con sedute a giorni alterni nei casi di durata tonificazione e sanyinjiao (6SP) in dispersione,
superiore ai 3 mesi. L’ago veniva infisso ad una coadiuvati da shangxing (23GV) e touwei (8ST)
profondità variabile, a seconda di quando il pa- nella cefalea frontale, da shuaigu (8GB) e taiyang
ziente avvertiva lo stimolo, ed immediatamente (2 extra) nella cefalea laterale, da houding (19GV)
ritirato. I due punti sono altamente rischiosi e le nella cefalea occipitale.
precauzioni non sono mai abbastanza. Nei casi di vertigine i punti erano yintang (1
La profondità alla quale il paziente avverte la extra), taichong (3LR) o xiaxi (43GB).
stimolazione è legata alla circonferenza del collo Nei casi di mancanza di sogni e amnesia, i punti
ed è calcolabile in linea di massima con la seguen- erano neiguan (6PC) e shenmen (7HT).
te equazione di regressione: per il punto fengfu Nei casi di insonnia il punto era shuimian (un
(16GV) Y (cm) = 2.6475 + 0.0778 X; per il punto punto empirico situato tra il primo e il secondo
yamen (15GV) Y (cm) = 2.7138 + 0.07 X; dove Y metacarpo, a metà strada tra sanjian-3LI e hegu-
= profondità espressa in cm alla quale il paziente 4LI).
avverte lo stimolo dell’ago, X = circonferenza del Nei casi di dolore al collo e alla nuca i punti erano
collo. fengchi (20GB) o houxi (3SI).
In alcuni pazienti lo stimolo non era avvertito a Nei casi di stanchezza e affaticamento il punto era
zusanli (36ST).
Nei casi di incontineza fecale ed urinaria i punti
* Teaching Hospital, Shanxi College of TCM, Taiyuan erano yincong (un punto empirico 4 cun lateral-

36
mente al processo spinoso di S4, circa 10 cm dal segni di miglioramento. Nell’ottobre dello stesso
margine mediale del grande trocantere. Vi è una anno veniva iniziata la terapia con i punti fengfu
depressione su cui si esercita una forte pressione (16GV) e yamen (15GV).
con il dito mentre l’ago viene infisso perpendico- Esame fisico: temperatura corporea 36°C, polso
larmente ad una profondità di 7-10 cm, fino a 90/min, respirazione 28/min, PA 120/90mmHG.
produrre uno stimolo che si propaga ai genitali Il paziente era ben sviluppato benché magro, non
esterni e al perineo) o yinlingquan (9SP). dava segni di risposta o di riconoscimento. I globi
Nei casi di paralisi degli arti superiori i punti erano oculari si muovevano a caso, gli occhi erano
jianzhen (9SI), jianyu (15LI), jianliao (14TE), periodicamente aperti e chiusi. La bocca era
quchi (11LI), chize (5LU), hegu (4LI), neiguan semiaperta e la lingua immobile. Le braccia e i
(6PC) e waiguan (5TE). polsi erano addotti e flessi. Le gambe erano
Nei casi con limitazione all’estensione del polso il iperestese da decorticazione. Vi era incontinenza
punto era yangchi (4TE). fecale ed urinaria. Vi era profusa traspirazione. I
Nei casi di paralisi degli arti inferiori i punti erano riflessi addominali erano assenti, mentre eran
zhibian (54BL), huantiao (30GB), fengshi (31GB), positivi bilateralmente i segni di Babinski, di
weizhong (40BL), yanglingquan (34GB) e Gordon e di Chaddock.
sanyinjiao (6SP). Trattamento
Nei casi di motilità limitata a carico delle caviglie A giorni alterni venivano punti fengfu (16GV) o
delle dita dei piedi il punto era jiexi (41ST). yamen (15GV); i punti ausiliasi sono stati naoqing,
Nei casi in cui le condizioni non si modificavano, baihui (20GV), fengchi (20GB), quchi (11LI),
questi punti erano anche elettrostimolati per 10- yangchi (4TE), yincong, weizhong (40BL), zusanli
20 min con il G6805 Therapeutic Set. (36ST), renzhong (26GV), lianquan (23CV), chize
(5LU), hegu (4LI), yanglingquan (GB), jiexi
(41ST).
Risultati Dopo due sedute gli occhi si muovevano con più
1. Guarigione: 4 casi di cui 1 da concussione libertà e c’era una risposta allo stimolo. Dopo
cerebrale e 3 da contusione cerebrale e lacerazio- quattro sedute il paziente ha riconosciuto lo zio,
ne. Recupero della coscienza, del linguaggio e era in grado di protrudere la lingua e di deglutire.
delle funzioni corporee. Scomparsa della cefalea Dopo sette sedute il braccio era più rilassato e il
e delle vertigini. I pazienti sono diventati comple- tono muscolare era normale. Dopo dieci sedute il
tamente indipendenti. paziente era in grado di chiamare per nome i
2. Guarigione parziale: 2 casi. Recupero presso- genitori e il fratello, di toccarsi il naso con la mano
ché totale della coscienza, del linguaggio e delle destra e di seguire con gli occhi un oggetto in
funzioni corporee. Scomparsa della cefalea e del- movimento. Dopo 14 sedute la coscienza e la
le vertigini. I pazienti erano essenzialmente auto- memoria cominciarono a migliorare, con segni di
nomi. pensiero autonomo. Il paziente era in grado di dire
3. Efficacia marcata: 4 casi. Parziale recupero il nome degli oggetti e dei cibi di uso quotidiano.
della coscienza con possibilità di esprimersi a Il riflesso di deglutizione era normale, come pure
piccole frasi. Miglioramento delle funzioni cor- i movimenti del braccio destro. Dopo 20 sedute il
poree e scomparsa della cefalea e delle vertigini. paziente era in grado di ridere, di sostenere una
4. Miglioramento: 2 casi. Modesto recupero della conversazione semplice e di contare fino a 20. La
coscienza, del linguaggio e delle funzioni corpo- diuresi era sotto controllo e l’appetito migliorava.
ree. Dopo 34 sedute erano tornate alla norma la capa-
cità di orientamento, la memoria, l’atteggiamento
emotivo e le attività di defecazione e diuresi. Il
Casi clinici esemplificativi paziente poteva reggersi in piedi con un piccolo
aiuto.
1. Liu XX. operaio di 24 anni. Sono state praticate, fino al febbraio 1988, 47
Il mattino del 26 maggio ’87 il paziente cadeva sedute. Lo stato di coscienza è tornato perfetta-
dalla motocicletta e perdeva coscienza. Con un mente alla norma, e il paziente era autonomo con
primo intervento chirurgico veniva rimosso un l’aiuto di un paio di grucce. È stato dimesso come
ematoma frontale sul lato destro. Il coma non paziente che ha ottenuto un’efficacia marcata dal
recedeva e cosi veniva eseguita TAC, che mostra- trattamento.
va un ematoma temporale a sinistra. Rioperato,
rimaneva ancora in uno stato di incoscienza. 50 2. Huang XX, operaio di 24 anni.
giorni dopo apriva gli occhi, ma rimaneva nella Nel dicembre 1987 il paziente ha battuto contro
condizione di decorticazione. Trattato con came- un’auto ed è diventato incosciente con presenza di
ra iperbarica e agopuntura tradizionale, non dava

37
vomito occasionale. Ricoverato in ospedale, gli è (16GV) e yamen (15GV) in questi 12 casi di
stato riscontrato nella regione parietale destra trauma craniocerebrale possono ampiamente es-
posteriore un ematoma di 7x8, cm con frattura sere considerati soddisfacenti. Secondo la MTC
comminuta dell’osso, approfondita per 1.5 cm. fengfu (16GV) e yamen (15GV) sono due punti
Sono stati rimossi chirurgicamente l’ematoma e i importanti del du mai perché sono due punti di
frammenti ossei. È stato trapanato anche l’osso incrocio posti sul meridiano che regola tutto lo
frontale a destra, ma senza evidenza di riscontri yang dell’organismo. Sono collocati nella regione
patologici. Dopo l’intervento, il paziente era in nucale, in stretta prossimità del cervello. Il du mai
uno stato letargico con stabili segni di vita. Nel è il mare dei meridiani yang, controlla l’energia
gennaio 1988 il paziente è entrato in uno stato di vitale dell’intero organismo e regola il flusso e
coma con positività dei riflessi tendinei patologici riflusso del qi in tutti i meridiani yang. L’agopun-
e dilatazione improvvisa delle pupille in assenza tura su questi punti può fornire energia al cervello
di riflessi alla luce. È stata perforata le regione e favorire la rianimazione e il recupero del lin-
occipitale sinistra per rimuovere un altro ematoma guaggio.
sottodurale. Malgrado le terapie idratanti e
antiinfettive, lo stato letargico continuava. Dopo
che la terapia con camera iperbarica non aveva
dato alcun risultato, è stata intrapresa la terapia
con agopuntura sui punti fengfu (16GV) e yamen
(15GV).
All’inizio del trattamento il paziente era in uno
stato letargico, parlava con molta difficoltà, pro-
nunciando a bassa voce solo alcune sillabe. Le
pupille erano isocoriche con un riflesso alla luce
tardivo. La protrusione della lingua arrivava solo
ai denti. A sinistra la motilità era conservata con
un tono muscolare basso. I riflessi superficiali e i
riflessi tendinei patologici non erano evocabili. Vi
era incontinenza fecale ed urinaria.
Trattamento
Punti principali: fengfu (16GV) e yamen (15GV)
usati quotidianamente.
Punti ausiliari: due gruppi di punti usati
alterantivamente:
1. lianquan (23CV), renzhong (26GV), neiguan
(6PC), chize (5LU), hegu (4LI), fengshi (31GB),
yanglingquan (34GB), sanyinjiao (6SP).
2. destra: naoqing, fengchi (20GB), quchi (11LI),
zusanli (36ST), yincong.
Dopo 7 sedute il paziente era in grado di ricono-
scere sua madre. Dopo 10 sedute il paziente era in
grado di prendere degli oggetti con la mano sini-
stra. Vi era mobilità anche nella mano destra. Il
paziente poteva contare fino a 100. Dopo 22
sedute il paziente poteva cmminare con un picco-
lo aiuto. Vi era controllo delle feci e delle urine.
Dopo 29 sedute c’è stato un recupero totale della
coscienza con qualche difficoltà di memoria. Il
paziente era in grado di camminare da solo e di
reggere degli oggetti con entrambi le mani. È stato
dimesso dall’ospedale nel giugno 1988 come pa-
ziente essenzialmente guarito.

Commenti
I risultati ottenuti con l’agopuntura du fengfu

38
Trattamento con agopuntura della
non eiaculazione funzionale
relazione su 70 casi
Chen Yijiao*

La non eiaculazione, non rara nella pratica zhongji (3CV) e shuidao (28ST), si poneva molta
clinica, è caratterizzata dalla assenza di attenzione al fatto che lo stimolo arrivasse fino al
eiaculazione durante il rapporto e da pene. Nella puntura di shugu (65BL) la punta
eiaculazione durante il sonno. L’autore ri- dell’ago era rivolta in alto. Sui punti shenshu
porta i risultati del trattamento di 70 casi di (23BL) e yaoyangguan (3GV) si applicava dopo
non eiculazione trattati nel corso di tre anni. l’agopuntura, la moxibustione fino
all’arrossamento della cute. In genere si usava un
metodo neutro di tonificazione-dispersione e gli
Dati clinici aghi erano lasciati in sede per 10-15 min. Nel
L’età dei pazienti variava da 21 a 41 anni. La frattempo gli aghi venivano manipolati una volta.
durata della patologia da 3 mesi a 16 anni. Seguen-
do la differenziazione dei sintomi e dei segni i 70 Pazienti classificati nella sindrome
casi sono stati così divisi: deficit del rene (KD) 19 eccesso di fuoco di fegato
casi, eccesso di fuoco di fegato (ELF) 51 casi. Sintomi e segni: irritabilità, sapore amaro in boc-
ca, urine scarse e concentrate, lingua rossa con
Metodiche terapeutiche induito giallo, polso teso a corda e scivoloso,
ipersessualità, coito prolungato senza eiaculazione.
Pazienti classificati nella sindrome
La patologia è dovuta a eccesso di yang nel corpo
di deficit del rene
e di fuoco di fegato e a deficit dello yin del rene.
Sintomi e segni: pallore, astenia, senso di stan-
Il trattamento principale è la purificazione del
chezza a livello lombare e alle ginocchia, lingua
fuoco di fegato e il trattamento ausiliario è la
pallida con induito bianco, polso profondo e pic-
tonificazione del rene yin.
colo o superficiale, largo e debole, mancanza di
I punti principali sono stati: zhongji (3KI), xingjian
desiderio sessuale, impotenza, coito breve senza
(2LR), sanyinjiao (6SP). I punti ausiliari: shenshu
eiaculazione. La patologia appartiene alla catego-
(23BL), yinlian (11LR), shugu (65BL), taichong
ria di astenia generale, deficit del jing e dello yang
(3LR). In questi pazienti non veniva usata la
del rene (esaurimento del fuoco del ming men). Il
moxibustione ed era usato solo il metodo della
trattamento prevede una fase primaria che consi-
dispersione. Gli aghi venivano lasciati in sede per
ste nel riscaldamento e nel recupero del rene yang
10-20 min. Nel frattempo erano manipolati una
e in una fase ausiliare che consiste nella
sola volta.
tonificazione del rene yin.
Per tutti i pazienti il trattamento era quotidiano o
I punti principalmente usati sono stati: guanyuan
a giorni alterni. Un ciclo era formato da 10 sedute.
(4CV), sanyinjiao (6SP), shenshu (23BL), ciliao
Dopo il primo ciclo, i pazienti non guariti veniva-
(32BL). A questi sono stati associati: yaoyangguan
no sottoposti a un secondo ciclo, dopo un interval-
(3GV), zhongji (3CV), taixi (3KI), shugu (65BL),
lo di 10 giorni.
shuidao (28ST). Dapprima sono stati usati solo i
punti principali per 3 - 5 sedute, poi, quando i
sintomi miglioravano, venivano usati anche i pun- Risultati
ti ausiliari. Quando si pungeva guanyuan (4CV),
65 pazienti (92.9%) hanno ottenuto la guarigione,
di questi 59 dopo un solo ciclo di terapia, 5
* Department of Acupuncture, Moxibustion and Massage, pazienti non hanno ottenuto alcun beneficio. Dei
Fujian TCM College, Fuzhou 19 pazienti con sindrome di deficit del rene, 15

39
sono guariti; dei 51 pazienti con eccesso di fuoco punto sorgente del meridiano del rene, regola e
di fegato, 50 sono guariti. I risultati sono stati di tonifica il qi del rene. Shuidao (28ST) ha un’azio-
gran lunga più marcati in questa seconda catego- ne di drenaggio sulle vie spermatiche. Shugu
ria di pazienti (P<0.05). L’età dei pazienti o la (65BL) è un punto empirico scelto dall’autore. La
durata della malattia non hanno influito sui risul- combinazione di questi punti rafforza lo yang,
tati. nutre il qi del rene e drena le vie eiaculatorie.
La sindrome da eccesso di fuoco di fegato si tratta
principalmente purgando il fuoco di fegato e
Discussione secondariamente tonificando lo yin del rene.
Secondo la MTC, i reni rappresentano la sede Xingjian (2LR) e taichong (3LR) purificano il
dell’acqua e del fuoco, cioè del vero yin (rene yin) fuoco di fegato.
e del vero yang (rene yang). Il vero yin è la Zhongji (3CV) e sanyinjiao (6SP) regolano e
sorgente dello yin e dei liquidi del corpo, il vero drenano gli organi di accumulo del liquido
yang è la sorgente dello yang del corpo. I due spermatico e le vie spermatiche.
aspetti sono correlati e interdipendenti. Nella sin- Inoltre, zhongji (3CV) è il punto mu del meridiano
drome da deficit di rene, la non eiaculazione è della vescica. La sua puntura favorisce l’elimina-
dovuta ad incapacità ad eiaculare (a mancanza di zione dell’eccesso di fuoco nel meridiano del
energia sufficiente per l’eiaculazione), nella sin- fegato attraverso le urine. Shuidao (28ST), come
drome da eccesso di fuoco di fegato, la patol;ogia già detto, drena le vie spermatiche. Shenshu
è collegata ad un blocco. (23BL), unitamente a sanyinjiao (6SP), nutre lo
La sindrome da deficit dello yin si tratta principal- yin e rinvigorisce i reni. Yinlian (11LR) e shugu
mente riscaldando e recuperando lo yang, e se- (65BL) sono punti empirici. La combinazione di
condariamente nutrendo lo yin. Guanyuan (4VC) questi punti purifica il fuoco del fegato, nutre il
è il punto che recupera il qi primordiale, riscaldan- rene yin, drena i meridiani e le vie spermatiche.
do lo yang. Shenshu (23BL), yaoyangguan (3GV), In seguito le mogli di questi pazienti guariti sono
sanyinjiao (6SP) e ciliao (23BL) regolano e nu- rimaste incinte nella misura del 90%; ciò a dimo-
trono lo yin e lo yang di rene e fanno in modo che strazione che la non eiaculazione è un disturbo
si sostengano a vicenda. Zhongji (3CV) regolarizza funzionale e non ha niente a che fare con la qualità
la funzione eiaculatoria e taixi (3KI), in quanto dello sperma.

40
225 casi di singhiozzo trattati con impulsi
elettromagnetici al punto erzhong
Zhang Liangfeng, Fu Jun, Istruttore: Qiao Zhengzhong*

Il singhiozzo è dovuto ad uno spasmo del Risultati


diaframma. Gli autori riportano il tratta-
Il sintomo è stato risolto dopo una sola seduta in
mento di 225 casi di singhiozzo con impul-
77 pazienti, dopo 2-3 sedute in 78 pazienti, dopo
si elettromagnetici sul punto erzhong.
4-6 sedute in 65 pazienti. Il tasso di efficacia totale
è stato 97.8%. Solo 5 casi non hanno ottenuto
Dati clinici alcun beneficio dopo un trattamento di 10 sedute.
I 225 pazienti erano così suddivisi: 180 di sesso
maschile e 45 di sesso femminile. L’età andava da
19 a 75 anni. La durata del disturbo andava da una
settimana a sei mesi. Il sintomo si era presentato
dopo libagione alcoolica in 106 casi, dopo stress
emotivo in 50 casi, dopo esposizione al freddo in
42 casi, dopo intervento chirurgico in 22 casi,
come complicanza di carcinoma in 5 casi. Per 35
casi si era trattato del primo trattamento, mentre,
gli altri 190, avevano già tentato senza successo i
farmaci della farmacopea cinese ed occidentale.

Metodica di trattamento
1. Attrezzatura. Un ago magnetico a punta smussa
e un generatore di onde elettromagnetiche.
2. Selezione dei punti. Punto principale: erzhong
(punto auricolare), punto ausiliare: zanzhu (2BL).
3. Procedimento: la punta smussa dell’ago ma-
gnetico è applicata al punto erzhong e collegata
all’uscita attiva del generatore di onde elettroma-
gnetiche. Al neutro (terminale di riferimento) del
generatore sono collegati gli elettrodi fissati con
cerotto sui due punti zanzhu (2BL). Lo stimolo
viene fornito sotto forma di onda modulata per un
tempo di 15 min all’intensità massima tollerata
dal paziente. In seguito viene somministrata una
stimolazione rilassante.

* Hospital od TCM, Xinzhou District, Shanxi Province

41
Studio sull’efficacia clinica e sul meccanismo
immunologico del trattamento della tiroidite di
Hashimoto con moxibustione
Hu Guosheng, Chen Hanping, Hou Yongjian, He Jinsen, Cheng Zicheng, Wang Ruiling*

La tiroidite di Hashimoto, uno dei più co- Dei 103 casi dello studio, 7 erano di sesso maschi-
muni tra i disturbi della tiroide, è una tipica le e 96 di sesso femminile. L’età andava da 19 a 66
patologia autoimmune. Il trattamento di anni. La durata media della patologia era 10.4
alcuni pazienti con moxibustione ha otte- anni.
nuto un miglioramento clinico, la riduzio- Criteri diagnostici (secondo le indicazioni di
ne dei livelli sierici di anticorpi antitiroidei Fisher):
e il recupero della funzionalità tiroidea nei 1. gozzo bozzellato, diffuso;
casi di ipotiroidismo. Il risultato si è dimo- 2. alla scansione, della tiroide, distribuzione a
strato stabile a lungo termine. In questo chiazze e irregolare del tracciante;
lavoro sarà analizzato il meccanismo d’azio- 3. alto titolo di anticorpi antitiroide;
ne della moxibustione osservando gli effet- 4. livello sierico del TSH superiore alla norma;
ti clinici e le modificazioni dei valori 5. eliminazione, tramite il KClO4, superiore al
immunologici durante il trattamento. 20% dello I131 accumulato nella tiroide.
I pazienti, che dovevano soddisfare almeno 4 dei
Soggetti clinici

Tabella 1. Classificazione dei pazienti

Funzione Moxibustione G. di controllo Totale


tiroidea
Gruppo 1 Gruppo 2

Ipotiroidismo franco 9 9 8 26

Ipotiroidismo lieve 5 5 4 14

Ipotiroidismo sublinico 5 5 5 15

Normofunzione tiroidea 16 17 15 48

5 criteri menzionati, sono stati divisi in tre gruppi: La moxibustione è stata applicata con l’inter-
- gruppo moxibustione 1 posizione di farmaci della medicina cinese in
- gruppo moxibustione 2 polvere sui seguenti punti:
- gruppo di controllo. – 1° gruppo: dazhui (14GV), shenshu (23BL),
mingmen (4GV);
– 2° gruppo: shanzhong (17CV), zhongwan
Metodica del trattamento (12CV), guanyuan (4CV).
I due gruppi di punti erano trattati a giorni alterni.
* Shanghai Research Institute of Acupuncture and Meridian, Ad ogni seduta, su ogni punto, venivano bruciati
Shanghai

42
2 coni di lana di moxa, del peso di 2g ciascuno. Un 1. Funzionalità tiroidea mediante il dosaggio RIA
ciclo era costituito da 50 sedute. di T3, T4, TSH.
I pazienti del gruppo di controllo erano trattati
solamente con ormoni tiroidei (40-120 mg/die). 2. Situazione immunologia mediante lo studio
Il periodo di osservazione è durato 3 mesi. RIA dei tassi percentuali di TGA (thyroglobulin
antibody) e TMA (thyroid microsomal antibody).
Indici di riferimento per l’osservazione 3. Sottopopolazioni dei linfociti T studiate con la

Tabella 2. Variazione degli anticorpi antitiroidei prima e dopo il trattamento

Tassi perc. degli antic. antiroidei (%)

Gruppo N. Prima del Dopo il


trattamento trattamento

Moxib. 1 35 TGA 58.99+-3.36 39.94+-3.99*


TMA 43.01+-2.39 31.24+-2.77*

Moxib. 2 36 TGA 58.57+-2.23 20.18+-3.08*


TMA 44.74+-2.03 12.92+-1.70*

Controllo 32 TGA 58.28+-3.44 50.18+-3.92


TMA 46.72+-2.87 43.64+-2.99

* P<0.01

Tabella 3. Variazioni dei valori sierici di T4, T3 e TSH dopo il trattamento con moxibustione

Gr. moxibustione 1 (n. 35) Gr. moxibustione 2 (n.36)

Prima tratt. Dopo tratt. Prima tratt. Dopo tratt.

T4 Ipotir. 33.84+-6.57 86.11+-7.31* 34.33+-4.69 83.46+-5.60*


Eutir. 106.27+-7.99 89.29+-9.26 95.39+-9.45 81.37+-4.8

T3 Ipotir. 0.68+-0.10 1.44+-0.11* 0.67+-0.11 1.48+-0.12*


Eutir. 1.25+-0.12 1.53+-0.19 2.12+-0.38 1.79+-0.23

TSH Ipotir. 33.01+-6.44 5.94+-1.04* 41.18+-7.96 5.16+-0.71*


Eutir. 10.62+-2.94 6.92+-1.25 2.18+-0.60 6.47+-2.66

* P<0.01

tecnica dell’immuno-fluorescenza indiretta. 1. Variazione dei livelli sierici di anticorpi


4. Attività ADCC dei linfociti periferici studiata antitiroidei. Come mostra la Tab. 2, i valori degli
con il test del rilascio enzimatico dell’emoglobina. anticorpi antitiroidei diminuiscono sensibilmente
5. Capacità dei linfociti periferici di produrre TGA nel gruppo dei trattati e rimangono invariati nel
e TMA studiata in vitro mediante stimolazione gruppo di controllo.
con PWM. I dati sono espressi in M+-DS tramite un confron-
to tra prima e dopo il trattamento. Lo stesso vale
Risultati per le altre tabelle.
Dalla Tab. 3 si evidenzia che, nei pazienti
ipotiroidei, i valori di T4 e T3 aumentano e i valori

43
di TSH diminuiscono dopo la terapia, mentre, nei Tab. 4 mostra che l’attività ADCC, la percen-
pazienti eutiroidei, non ci sono variazioni evidenti. tuale di cellule OKT+4 e il rapporto OKT+4/
3. Modificazioni dopo il trattamento della produzio- OKT+8, tutti superiori alla norma prima del
ne di anticorpi antitiroidei da parte dei linfociti peri- trattamento, hanno avuto una sensibile dimi-
ferici. nuzione dopo la terapia. La percentuale di
I linfociti periferici dei pazienti sono stati posti in cellule OKT+8 che era inferiore alla norma, si
coltura con PWM. Successivamente è stata calcolata è elevata. La percentuale di cellule OKT+3,
la percentuale nel supernatante di TGA e TMA. I che era nella norma, non ha subito variazioni.
valori percentuali di TGA e TMA diminuiscono 5. Relazione tra la percentuale di
significativamente dopo il trattamento con agopuntu- sottopopolazioni dei linfociti T e produzione
ra, indicando una diminuita secrezione di anticorpi da parte dei linfociti di TGA e TMA. Prima del
antitiroidei da parte dei linfociti. trattamento il rapporto OKT+4/OKT+8 era
4. Modificazioni dell’attività ADCC e delle correlato ai livelli ematici di TGA e TMA.
sottopopolazioni di linfociti T dopo il trattamento. La Dopo il trattamento c’è stato il decremento di

Tabella 4. Variazioni dell’attività ADCC e delle sottopopolazioni di linfociti T

Pazienti (n.35)
Controllo Prima trattam. Dopo trattam.

ADCC (%) 28.86+-1.23 (46) 38.87+-2.49°° 24.81+-1.56*

OKT+3 (%) 66.63+-0.85 (30) 67.22+-0.86 67.60+-0.62

OKT+4 (%) 41.73+-0.57 (30) 46.00+-0.61°° 37.49+-0.40*OKT+8 (%)


21.60+-0.51 (30) 19.69+-0.54°
20.54+-0.47

OKT+4/OKT+8 1.95+-0.04 (30) 2.40+-0.07°° 1.86+-0.05*

Nei confronti del gruppo di controllo P<0.05, P<0.01, * P<0.01

Tabella 5. Correlazione tra il rapporto OKT+4/OKT+8 e i valori di TGA e TMA prima e dopo il
trattamento (35 pazienti testati)

Prima del trattamento Dopo il trattamento

TGA y=0.01x+1.960 y=0.016x+1.465


r=0.401* r=0.431**

TMA y=0.02x+1.740 y=0.02x+1.480


r=0.532** r=0.461**

* P<0.05 **P<0.01

tutti i valori e la correlazione è rimasta (vedi Tab. 5). gue e nella rimozione delle stasi di sangue. Il
cronicizzarsi della patologia provoca un dan-
no a carico del qi vitale e la comparsa di segni
Discussione di deficit. La moxibustione ha le seguenti
Nella MTC la tiroidite di Hashimoto è considerata
una forma di gozzo. I meccanismi patogenetici del funzioni: dispersione del freddo mediante il
gozzo comprendono la stagnazione dei qi, la stasi del riscaldamento dei canali, regolazione del flus-
sangue e la stagnazione dei catarri. Il trattamento so del qi, attivazione del flusso del sangue,
consiste nella regolazione del qi, nella risoluzione dei risoluzione dei catarri e rimozione delle stasi.
catarri, nella promozione della circolazione del san- La moxibustione, inoltre, è in grado di modi-

44
ficare il quadro immunologico e la funzionalità la correzione dell’autoimmunità nei pazienti con
tiroidea: infatti, dopo il trattamento si è avuta la tiroidite di Hashimoto si basa su un’azione più
diminuzione delle percentuali di TGA e TMA, generale di regolazione della funzione immunitaria
l’aumento dei livelli sierici di T4 e T3 e la diminu- dell’organismo.
zione del TSH. Al contrario, nel gruppo trattato Le cellule K, la cui azione è denominata
solo con ormoni tiroidei non ci sono state citotossicità cellulo-mediata anticorpo-dipendente
modificazioni significative degli anticorpi (ADCC), rivestono una grande importanza nella
antitiroidei. tiroidite di Hashimoto. L’attivita ADCC era supe-
Le cellule OKT+4 sono principalmente linfociti T riore alla norma prima del trattamento ed è dimi-
helper, mentre le cellule OKT+8 sono principal- nuita sensibilmente dopo il trattamento.
mente linfociti T suppressor. In condizioni nor- In conclusione, si può così riassumere l’azione
mali sono in equilibrio. Abbiamo riscontrato che della moxibustione: normalizzazione dei rapporti
nei pazienti con tiroidite di Hashimoto gli OKT+4 tra le sottopopolazioni di linfociti T, inibizione
erano aumentati e gli OKT+8 erano diminuiti, con della produzione di anticorpi antitiroidei,
conseguente aumento del rapporto OKT+4/ diminuizione della formazione e deposito dei
OKT+8. Dopo il trattamento, il rapporto è tornato complessi antigene-anticorpo, soppressione del-
alla norma. Il rapporto tra le sottopopolazioni di l’attività della cellule K. Il tutto significa riduzio-
linfociti T influenza anche l’attività dei linfociti ne del danno a carico del tessuto tiroideo. Perciò
B. Si è visto, infatti, che la secrezione di TGA e è probabile che il meccanismo d’azione della
TMA da parte dei linfociti periferici stimolati con moxibustione nel trattamento della tiroidite di
PWM era collegata al valore del rapporto OKT+4/ Hashimoto si svolga attraverso la regolazione dei
OKT+8. Infatti, dopo il trattamento, l’attività linfociti T.
secretoria dei linfociti era diminuita parallela-
mente al valore del rapporto. Questo dimostra che

45
Trattamento di 1.000 casi di lombalgia da lesione
delle parti molli con agopuntura ed esercizi
Song Zhenzhi*

La lesione a carico dei tessuti molli è di del legamento interspinoso appartiene al canale
comune riscontro nei pazienti affetti da centrale del dorso (du mai). La lesione
lombalgia. La causa principale della pato- monolaterale a carico della fascia lombodorsale
logia è una cattiva postura durante il lavoro. appartiene al canale tai yang del piede. La lesione
In genere si ha un’insorgenza improvvisa monolaterale a carico della fascia sacrospinale e
del disturbo ed una limitazione funzionale. lomboglutea, con dolore ai glutei e alla faccia
L’autore ha trattato, dal 1976, 1.000 casi, posteriore della coscia, appartiene contempora-
associando all’agopuntura esercizi appro- neamente ai canali tai yang del piede e shao yang
priati. Come controllo è stato usato un del piede. La lesione a carico del legamento
gruppo di 100 pazienti trattati con agopun- interspinoso e della fascia lombodorsale con do-
tura tradizionale. Il confronto sui risultati è lore vertebrale e paravertebrale appartiene con-
stato effettuato alla fine di una singola temporaneamente al canale centrale del dorso ed
seduta. al tai yang del piede.

Dati clinici Metodiche di trattamento


Il gruppo dei 1.000 pazienti comprendeva 792 1. Agopuntura più esercizi segmentari
persone di sesso maschile e 208 di sesso femmini- Selezione dei punti:
le. L’età andava da 16 a 78 anni. – renzhong (26GV) per la patologia del canale
Sede della patologia: centrale del dorso;
– lesione a carico del legamento sovraspinoso ed – yanglao (6SI) per la patologia del taiyang del
interspinoso: 265 casi; piede;
– lesione monolaterale a carico della fascia – punti lombalgia (sul dorso della mano, 1.5 cun
lombodorsale: 461 casi; sotto la piega del polso tra il 2° e 3° e tra il 4° e 5°
– lesione a carico della fascia sacrospinale e tendine dell’estensore delle dita, nella misura di
lomboglutea: 136 casi; due per ogni mano) per la patologia combinata del
– lesione a carico del legamento interspinoso e tai yang del piede e dello shao yang del piede
della fascia lombodorsale: 138 casi. – renzhong (26GV) e yanglao (6SI) per la patolo-
I 100 casi del gruppo di controllo sono stati gia contemporanea del canale centrale del dorso e
selezionati a random in modo che l’età, il sesso, la del tai yang del piede.
durata e la localizzazione della patologia fossero
analoghi al gruppo dei trattati. Metodica di agopuntura
1. Agopuntura combinata con esercizi locali
Identificazione della patologia e dei meridiani Dopo sterilizzazione della cute, l’ago viene infis-
coinvolti so rapidamente. Ottenuta la stimolazione (da qi),
l’ago viene manipolato, mentre il paziente compie
La lesione a carico del legamento sovraspinoso o
alcuni esercizi di flessione della colonna lombare
in antero-posteriore e lateralmente, aumentando
gradualmente l’ampiezza del movimento. L’ago,
lasciato in sede per 15 min, viene manipolato ogni
* Employees’ Hospital of Huai Nan Mining Bureau 2-3 min con rotazioni e movimenti di

46
superficializzazione-approfondimento. recupero della normale mobilità del rachide lom-
L’intensità della manipolazione è stabilita in base bare.
alla soglia di sopportazione del paziente. Dopo la Efficacia marcata: scomparsa pressoché totale dei
rimozione dell’ago, il paziente deve continuare sintomi dolorosi e recupero quasi completo della
gli esercizi ed evitare il raffreddamento della mobilità lombare.
regione lombare. Quando l’agopuntura non è suf- Miglioramento: riduzione evidente del dolore e
ficiente a togliere il dolore, si applica la parziale recupero della mobilità lombare.
coppettazione sui punti dolenti per 10 min. Inefficacia: nessuna modificazione.
2. Trattamento del gruppo di controllo
Il trattamento è analogo, eccezion fatta per gli
esercizi. Risultati
Come mostra la Tab. 1, i risultati sono buoni con
un tasso di efficacia totale di 69.9%.
Criteri di assegnazione dei risultati La Tab. 2 mostra il confronto tra il gruppo dei
Guarigione: scomparsa dei sintomi dolorosi e trattati e il gruppo di controllo. La differenza tra i

Tabella 1. Risultati terapeutici dell’agopuntura associata all’esercizio fisico

Canali coinvolti N. Guarig.(%) Effic. marc.(%) Migli.(%) Ineff.(%)

Tai yang del piede 461 295(64.0%) 121(25.2%) 38(8.2%) 7(1.5%)

Tai yang e shao yang


del piede 136 72(52.9%) 38(27.9%) 20(14.7%) 6(4.4%)

Canale centr. del dorso 265 164(61.9%) 60(22.6%) 34(12.8%) 7(2.6%)

Tai yang del piede


e canale centr. del dorso 138 88(63.3%) 30(21.7%) 18(13.0%) 2(1.4%)

Totale 1000 619(61.9%) 249(24.9%) 110(11.0%) 22(2.2%)

Tabella 2. Confronto sui risultati terapeutici tra il gruppo di controllo e il gruppo trattati

Gruppo N. Guarig. (%) Eff. marc. (%) Migl. (%) Ineff. (%)

Trattati 1000 619 (61.9%) 249 (24.9%) 110 (11.0%) 22 (2.2%)


Controllo 100 16 (16.0%) 26 (26.0%) 40 (40.0%) 18 (18.0%)

due gruppi è statisticamente significativa (P<0.05). una flessione laterale a destra di 15 gradi e a
sinistra di 20 gradi. Vi era dolorabilità spiccata sul
margine superiore di L4 e di L5 e sulla fascia
Caso clinico esemplificativo
lombodorsale di destra. La diagnosi è stata:
Il Sig. Wang XX, di 50 anni, si era presentato nel distrazione acuta del legamento sovraspinoso e
settembre ’88 per un dolore lombare improvviso della fascia lombodorsale; quindi, una lesione a
insorto il mattino stesso mentre stava pulendo il carico del canale centrale del dorso e del tai yang
terreno. Al dolore si accompagnava anche blocco del piede. È stato punto yanglao (6SI) omolaterale
funzionale. All’esame obiettivo il paziente era alla lesione. Ottenuto lo stimolo (da qi), l’ago è
forzatamente piegato in avanti. La flessione in stato manipolato mentre il paziente compiva in
avanti era dolorosa (pick up test) e il Lasegue era varie direzioni degli esercizi con il tratto lombare.
positivo. Il rachide era in grado di compiere una Dopo 5 min il paziente era in grado di piegarsi
flessione di 30 gradi ed una estensione di 15 gradi, lateralmente senza difficoltà. È stato quindi punto

47
renzhong (26GV) mentre il paziente muoveva il
tratto lombare in direzione antero-posteriore e le
braccia in alto e in basso. Dopo 2 min il dolore era
alleviato. L’ago è stato lasciato per 15 min. Sono
state praticate altre due sedute alla fine delle quali
il dolore è scomparso completamente, con recupero
totale della mobilità.

Commento
La pratica dell’agopuntura associata ad esercizio
fisico richiede la collaborazione fra paziente e
terapeuta. Il metodo facilita la circolazione del qi
e del sangue nei meridiani. Secondo l’autore è
molto efficace nel trattamento delle affezioni acu-
te a carico dei tessuti molli del tratto lombare.

48
Obesità semplice ed obesità complicata da
dislipidemia trattate con auricoloterapia mediante
semi di Vaccaria e agopuntura somatica
Sun Qingfu* Xu Youqiang**

161 casi di obesità semplice associati o usato il metodo del singolo cieco:
meno a dislipidemia sono stati trattati per 3 – gruppo agopuntura (110 pazienti di sesso
mesi con auricoloterapia con il metodo del femminile). L’età media era 34.0+-9.3 anni. La
seme di Vaccaria associato a somatopuntura durata dell’obesità era da 1 a 26 anni. Il peso
in un esperimento a singolo cieco. Come corporeo medio era 69.8+-6.9 Kg. L’obesità è
controllo positivo è stato utilizzato un grup- stata classificata come lieve in 77 casi, media in 24
po di pazienti trattati con capsulae olei casi e severa in 9 casi. Nei controlli eseguiti su 84
Oenothera erythrosepalae. I parametri di pazienti, i valori medi sono stati: 185+-51 mg%
confronto sono stati il peso corporeo, la ml per il colesterolo totale e 177+-112 mg%ml
circonferenza del torace, dell’addome, del- per i trigliceridi. Il valore medio del colesterolo
le braccia e delle gambe, l’appetito, il son- HDL in 66 pazienti è stato 45+-13mg%ml.
no, l’alvo, il colesterolo totale e HDL e i – gruppo di controllo (51 pazienti di cui 49 di
trigliceridi. I risultati sono stati migliori nel sesso femminile e 2 di sesso maschile). Età media
gruppo dei trattati rispetto al gruppo di 36.9+-10.1 anni. Durata dell’obesità da 1 a 26
controllo. Nel gruppo dei trattati si è veri- anni. Peso corporeo medio 67.0+-8.6 kg, L’obesi-
ficato un calo ponderale medio di 5.04 kg tà è stata classificata lieve in 35 casi, media in 13
nell’84.55%, una diminuzione dell’appeti- casi e severa in 4 casi. I valori medi di colesterolo
to e del contenuto ematico di colesterolo e totale e trigliceridi in 32 pazienti sono stati rispet-
di trigliceridi. tivamente: 188+-64 mg%ml e 189+-99 mg%ml.
I casi di cui si parla in questo lavoro sono Il valore medio del colesterolo HDL in 31 pazienti
stati trattati dal 1987 al 1989. è stato 48+-12 mg%ml.
I due gruppi erano essenzialmente analoghi.
Selezione dei pazienti
È stato approssimativamente stabilito che il peso Parametri di osservazione
standard espresso in Kg corrisponde alla misura Peso corporeo, altezza, circonferenza del torace,
dell’altezza espressa in cm meno 105. Sono stati dell’addome, delle braccia, delle cosce e dei pol-
scelti i pazienti che superavano almeno del 20% pacci, spessore del tessuto adiposo attorno al-
questo valore. In un secondo tempo sono stati l’ombelico.
selezionati come dislipidemici i pazienti con Sono stati considerati normali i valori di colesterolo
colesterolo totale e trigliceridi superiori alla nor- inferiori a 200 mg%ml (metodo enzimatico), i
ma e colesterolo HDL inferiore alla norma. valori di trigliceridi inferiori a 160 mg%ml (me-
todo all’acetilacetone) e i valori di colesterolo-
HDL superiori a 50 mg%ml (metodo PEG-6000).
Dati clinici
I pazienti sono stati divisi in due gruppi ed è stato
Trattamento
1. Gruppo agopuntura
* Department of TCM, The Second Teaching Hospital Per la localizzazione dei punti auricolari è stato
Chongqing, Medical University, Congching
** Department of Acupuncture, Municipal Hospital of TCM, usato il rilevatore elettronico dei punti auricolari
Chongching modello WQ-10C. I punti selezionati sono stati:

49
bocca, esofago, stomaco, addome, fame, shenmen, sensazione di dolore e di calore.
polmone ed endocrino. Su ognuno veniva appli- Selezione dei punti di somatopuntura:
cato un seme di Vaccaria con l’ausilio di un – 25ST - tianshu
cerottino per un tempo di 3-5 giorni. Nel frattem- – 6SP - sanyinjiao
po, a domicilio, il paziente doveva esercitare su – 6PC - neiguan
ognuno dei punti una pressione digitale per tre – 40ST - fenglong
volte al giorno, facendo in modo di ottenere una – 36ST - zusanli

Tabella 1. Indicatori di peso corporeo nei due gruppi prima e dopo il trattamento

Agopuntura (110 casi) Controlli (51 casi)


Indici
Prima tratt. Dopo tratt. Diff. Prima tratt. Dopo tratt. Diff.

Peso (kg) 68.8 63.76 5.04+-0.22*° 66.96 64.88 2.08+-0.22*

Sovrapp. (%) 35.74 25.96 9.78+-0.40*° 34.72 30.54 4.18+-0.45*

Indice di
peso corp. 2833.36 2624.76 208.6+-8.72*° 2784.32 2697.93 86.39+-9.05*

Perc. di grasso
corp.(%) 36.80 33.80 3+-0.15*° 36.31 34.77 1.54+-0.14*

* differenza di peso prima e dopo il trattamento (P<0.01)


*° differenza del peso tra i due gruppi (P<0.01)

Tabella 2. Altri indicatori nei due gruppi prima e dopo il trattamento

Agopuntura (110 casi) Controlli (51 casi)


Indic.
(cm) Pri.tratt. Do.tratt. Diff. Prima tratt. Dopo tratt. Diff.

Spess. grasso
addome 6.10 4.99 1.11+-0.06* 6.27 5.65 0.62+-0.07*

Circonf. torac. 99.20 94.90 4.30+-0.25* 97.07 95.82 1.25+-0.28*

Circonf. addom. 104.37 96.74 7.63+-0.29* 102.05 98.35 3.70+-0.40*

Circonf. braccia 33.39 32.05 1.34+-0.09* 34.10 33.61 0.49+-0.08*

Circonf. coscia 51.19 49.60 1.59+-0.12* 52.15 51.45 0.70+-0.13*

Circonf. polpac. 37.86 36.8 90.97+-0.09* 37.46 37.15 0.31+-0.08*

* P<0.01

Una volta ottenuta la stimolazione del punto (da eseguiti tre cicli.
qi), gli aghi venivano manipolati con rotazioni e 2. Gruppo di controllo
movimenti di sollevamento-appprofondimento per Ai pazienti di questo gruppo sono state sommini-
rafforzare la stimolazione. Successivamente era- strate capsulae olei Oenothera erythrosepalae
no lasciati in sede per 15 min. La seduta era (Guangzhou Xingqun Pharmaceutical Factory) al
praticata ogni 3 - 5 giorni. Trenta sedute costitui- dosaggio di 1.500 mg bid per 90 giorni.
vano un ciclo di terapia. In media sono stati Durante il periodo di trattamento non sono state

50
date regole particolari per quanto riguarda l’ali- 2. Criteri per l’assetto lipidico
mentazione. Le uniche raccomandazioni sono state – Efficacia marcata: riduzione del colesterolo
che i pasti fossero ad orari regolari con le rispet- totale uguale o superiore a 20mg%ml, riduzione
tive quantità di 150g, 150g e 100g, che non dei trigliceridi uguale o superiore a 30 mg%ml,
fossero consumati troppi cibi dolci o fritti e che si aumento del colesterolo-HDL uguale o superiore
facesse dell’attività fisica. a 20mg%ml.
– Efficacia: riduzione del colesterolo totale, uguale
o superiore a 10mg%ml, riduzione dei trigliceridi
Valutazione dei risultati uguale o superiore a 20mg%ml, incremento del
1. Criteri per il peso corporeo colesterolo-HDL uguale o superiore a 10 mg%ml.
I criteri adottati sono quelli del Secondo Simposio – Inefficacia: riduzione del colesterolo totale in-
Nazionale sull’Obesità del 1989: feriore a 10 mg%ml, riduzione dei trigliceridi
– Guarigione clinica a breve termine: recupero inferiore a 20 mg%ml, incremento del colesterolo.
del peso normale oppure percentuale del grasso HDL inferiore a 10 mg%ml.
corporeo ridotta a meno del 20% nei maschi e
meno del 30 % nelle femmine. Sensibile miglio-
ramento del disagio da sovrappeso. Risultati
– Efficacia marcata: riduzione del peso corporeo 1. Efficacia del trattamento sul peso corporeo. Nel
oltre i 5 Kg, oppure percentuale del grasso cuta- gruppo dei trattati con agopuntura e auricoloterapia
neo ridotta oltre il 5%. Miglioramento del disagio il calo ponderale medio è stato di 5.04 Kg, contro
da sovrappreso. i 2.08 Kg del gruppo di controllo. La differenza è
– Efficacia: riduzione del peso corporeo oltre i 3 statisticamente significativa (P<0.01). Vedi ta-
kg oppure percentuale del grasso corporeo ridotta bella 1.
oltre l’1%. Riduzione del disagio da sovrappeso. 2. Modificazione negli indici di obesità prima e
– Inefficacia: riduzione del peso corporeo infe- dopo il trattamento. Vedi tabella 2.
riore ai 3 kg oppure percentuale del grasso corpo- 3. Modificazione dell’assetto lipidico prima e dopo
reo ridotta meno dell’1%. Nessun miglioramento il trattamento. Vedi tabella 3.
del disagio da sovrapppeso. 4. Risultati sul peso corporeo e sull’assetto lipidico.

Tabella 3. Modificazioni dell’assetto lipidico

Gruppo agopuntura Gruppo di controllo


Valori
mg%(ml) Prima tratt. Dopo tratt. Diff. Pr. tratt. Dopo tratt. Diff.

Colest. totale 204.25 176.60 27.6+-5.99* 213.39 180.13 33.26+-6.48*


(47 casi) (21 casi)
Triglic. 233.26 166.58 66.68+-7.68* 228.50 190.08 38.42+-14.79*
(47 casi) (21 casi)
HDL-Col. 450.6 49.29 -4.23+-1.81 46.63 48.34 -1.75+-1.30
(35 casi) (18 casi)

* P<0.01

Vedi tabella 4. pazienti la causa era la ritenzione di umidità e


calore nello stomaco e nella milza. Perciò il prin-
cipio del trattamento è stato: regolarizzazione del
Commento jiao medio, eliminare il calore dallo stomaco,
1. Trattamento con la MTC secondo la differen-
ziazione dei sintomi rinvigorire la milza. I punti selezionati, apparte-
Secondo la MTC l’obesità è causata da ritenzione nenti ai meridiani tai yin e yang ming del piede,
(accumulo) di umidità e calore nel jiao medio, sono stati manipolati in dispersione. Zusanli
stasi del qi di fegato, ostruzione dovuta ai catarri, (36ST) promuove le funzioni dello stomaco e
stagnazione di sangue e deficit della milza e del della milza nella digestione e nell’assorbimento
rene. Secondo l’autore, nella maggior parte dei degli alimenti. Fenglong (40ST) disperde l’umi-
dità e i catarri e rafforza così la milza. Tianshu

51
(25ST) armonizza la parte superiore ed inferiore della somatopuntura e dell’auricoloterapia ha un
del corpo e regolarizza cosi il metabolismo del- effetto sinergico sul controllo del peso corporeo e
l’acqua. Di conseguenza l’eccessivo deposito lo- dell’assetto lipidico.
cale di grasso può essere modificato. 2. Meccanismo della riduzione del peso corporeo
I punti auricolari bocca, esofago e stomaco con- e dell’assetto lipidico
trollano l’appetito. Il punto fame rallenta la dige- È stato visto, negli animali da esperimento, che la
stione e inibisce la sensazione di fame. Il punto stimolazione dei punti auricolari inibisce la fame
endocrino regolarizza l’assorbimento, il metabo- e l’appetito e di conseguenza le contrazioni da
lismo e l’escrezione dell’acqua. L’uso combinato fame dello stomaco. In questo lavoro, alla fine del

Tabella 4. Risultati nei due gruppi

Gruppo Agopuntura Gruppo controllo


Risult.
Col. Trigl. HDL-C Rid.peso Col. Trigl. HDL-C Rid.peso

Efficacia marcata
n casi% 23 (48.94) 33 (70.21) 3 (8.57) 62 (56.36) 11 (52.38) 13 (61.90) 0 (0) 3 (5.88)

Efficacia
n casi% 8 (17.02) 1 (2.13) 7 (20.00) 31 (28.18) 2 (9.52) 0 (0) 4 (22.22) 13 (25.49)

Inefficacia
n casi% 16 (34.04) 13 (27.66) 25 (71.43) 17 (15.45) 8 (38.10) 8 (38.10) 14 (77.78) 35 (68.63)

Totale 47 47 35 110 21 21 18 51

trattamento, il 61% dei pazienti ha ridotto spon- differenze individuali, sono state nella maggior
taneamente la quantità di cibo durante i pasti. parte dei casi correlate ad una scarsa compliance
3. Confronto sui risultati tra agopuntura, asso- da parte dei pazienti.
ciata ad auricoloterapia, e somministrazione di
capsulae olei Oenothera erythrosepalae
La capsula olei Oenothera erythrosepalae è ricca
di acido gamma-linoleico, il metabolita attivo
dell’acido linoleico. Perciò è efficace nel tratta-
mento dell’obesità e della dislipidemia. In questo
lavoro si è visto che le capsule hanno ottenuto un
calo ponderale medio di 2.08 Kg in 51 pazienti,
con relativa modificazione dell’assetto lipidico.
Tuttavia, i risultati del gruppo trattato con ago-
puntura e auricoloterapia sono stati superiori.
4. Altre osservazioni
L’agopuntura per la riduzione del peso corporeo
non deve essere protratta oltre i tre cicli, se si sono
ottenuti buoni risultati. Per rafforzarne gli effetti
ed accelerare i risultati sono necessari esercizio
fisico ed una controllo dell’alimentazione. Per
mantenere nel tempo i risultati è imperativo insi-
stere su questi due complementi alla terapia. Le
persone anziane rispondono più lentamente ri-
spetto alle persone più giovani. Nelle stagioni più
calde, primavera e estate, i risultati sono migliori
forse perché il metabolismo basale è più elevato.
Le ragioni del fallimento, al di là delle possibili

52
Osservazioni sul trattamento di 393 casi di obesità
trattati con auricoloterapia mediante
seme di Vaccaria
Zhan Jun*

L’autore ha trattato l’obesità con La formula usata per la determinazione del peso
auricoloterapia mediante semi di Vaccaria standard era: peso (Kg)= (altezza in cm - 100) x
dal 1986 con risultati soddisfacenti. In que- 0.9.
sto lavoro sono presentati i risultati su 393 La formula per il calcolo della percentuale di
pazienti. grasso era quella di J. Broiek modificata: % =
(4.570:D - 4.142) x 100.
La scelta dei punti è stata fatta in base alle tipologie
Dati clinici cliniche standard dell’obesità tracciate da medici
I pazienti erano 42 persone di sesso maschile e della medicina occidentale e cinese nel Primo
351 di sesso femminile. Il peso corporeo eccedeva Simposio Nazionale sul Trattamento dell’Obesi-
il 20% del valore standard oppure la percentuale tà:
di grasso corporeo era superiore al 30%. Il – ritenzione di umidità da calore nello stomaco.
sovrappeso massimo è stato 53 Kg, il minimo 8.5 Punti selezionati: stomaco, milza, sanjiao, bocca,
Kg. L’età andava da meno di 19 anni a più di 50 grosso intestino;
anni. – ritenzione di umidità da ipofunzionamento (de-
Un altro gruppo in osservazione era formato da 76 ficit) della milza.
pazienti tutte di sesso femminile, con età compre- Punti selezionati: milza, sanjiao, intestino tenue,
sa tra 19 e 39 anni. L’eccedenza ponderale andava bocca, polmone;
in questo gruppo da 42 Kg a 17 Kg. – stasi di sangue da stasi di qi.

Tabella 1. Selezione degli agopunti auricolari basata sulla differenziazione delle sindromi

Ritenzione di umidità da calore allo stomaco stomaco, milza, sanjiao, grosso intestino
Ritenzione di umidità da deficit di milza milza, sanjiao, piccolo intestino, bocca e polmone
Ritenzione di sangue da stasi di qi polmone, fegato, rene e piccolo intestino
Deficit combinato di milza e rene fegato, rene, milza, grosso intestino, endocrino
Deficit di rene yin rene, milza, fegato, subcortex

Punti selezionati: polmone, fegato, rene, intestino Metodica del trattamento e risultati
tenue;
Metodica del trattamento
– debolezza (deficit) di milza e rene.
I semi di Vaccaria venivano fissati con un cerottino
Punti selezionati: fegato, rene, milza, grosso
sui punti auricolari selezionati, su un solo padi-
intestino, endocrino;
glione per volta. Il paziente doveva premere sul
– deficit del rene yin.
punto 200 volte, prima di ogni pasto. I pazienti
Punti selezionati: rene, milza, fegato, sottocorticale
potevano mettersi a tavola un’ora e mezza dopo
l’applicazione dei semi.
Il gruppo dei 76 pazienti è stato diviso a random
* The Health Affiliated to the Shijinzhuang Drink and in due sottogruppi:
Foodstuff Co., Shijanzhuang 050031, Hebei Province – gruppo di terapia, 39 casi, al quale è stato

53
praticato il trattamento di cui sopra, dopo analisi no effettuate ogni mezzo mese.
e differenziazione delle condizioni patologiche Ogni singolo trattamento durava 10 giorni.
(secondo la differenziazione dei sintomi e dei I risultati sono stati classificati in:
segni); – efficacia marcata, quando il calo ponderale era
– gruppo di controllo, 37 casi, il quale non ha superiore a 3 Kg;
subito alcuna terapia, ma solo il controllo periodi- – efficacia, quando il calo ponderale era superio-
co del peso corporeo. re a 1.5 Kg;
Per entrambi i gruppi non c’erano controlli – inefficacia, quando il calo ponderale era infe-
dietetici. Le osservaziono sono state eseguite alla riore a 1.5 Kg.
fine del ciclo di terapia.
Per ogni paziente all’ingresso in terapia venivano Risultati
effettuate la misurazione del peso corporeo, del- I risultati sono stati così classificati:
l’altezza, della circonferenza di torace, addome e – efficacia marcata: 104 - (26.5%)
glutei, la palpazione del polso e l’osservazione – efficacia: 240 - (61%)
della lingua. In 87 casi è stato misurato lo spessore – inefficacia: 49 - (12.5%).
dello strato adiposo sottocutaneo. Durante il trat- Nel gruppo dei 39 trattati, il calo ponderale medio
tamento le pazienti venivano pesate ogni tre gior- è stato 2.449 Kg, mentre nel gruppo di controllo è
ni. Tutte le altre misurazioni menzionate veniva- stato 0.810 Kg.

Tabella 2. Modificazioni nei criteri di valutazione nei 393 casi dopo il trattamento

N. Prima tratt. Dopo tratt. Differenza

Peso(kg) 393 75.107+-8.857 72.821+-7.604 2.286+-0.289**

Spess.grasso sottocut.
sul tricipite (mm) 87 40.500+-6.330 34.313+-8.742 6.187+-2.87*

Spess. grasso sottocut.


sull’angolo inf.
della scapola (mm) 87 27.719+-7.510 24.469+-6.739 3.250+-1.46*

Percentuale del
grasso (%) 87 43.158+-7.092 38.163+-6.051 4.995+-1.63**

Forza di prensione (kg)


sinistra 87 26.87+-4.680 27.63+-4.44 0.78+-0.13**
destra 87 28.34+-4.510 29.47+-4.58 1.13+-0.27**

Confronto tra prima e dopo il trattamento: * P< 0.05, ** P< 0.01

Le osservazioni sui criteri di misurazione della Esiste differenza nel calo ponderale tra il gruppo
percentuale del grasso indicano che il rapido dei trattati (82.449Kg) e il gruppo dei 393 pazienti
decremento del contenuto di grasso non è correlato (2.286Kg). Tale differenza non è però statistica-
alla forza fisica (del corpo). Fluttuazioni di peso mente significativa (P>0.05). È un’ulteriore di-
in relazione alle variazioni stagionali e climatiche mostrazione dell’efficacia del trattamento e quin-
sono fisiologiche. I Blank control tests nello stes- di della validità di una sua diffusione.
so periodo indicano una differenza statisticamen-
te significativa tra il gruppo di controllo e il Discussione
gruppo di terapia (P<0.01). Poiché non sono stati Si ritiene comunemente che l’obesità sia dovuta
esclusi i fattori che favoriscono una naturale dimi- solamente all’eccessiva assunzione di cibo. Tut-
nuzione di peso, è dimostrato che i risultati posi- tavia da diverse osservazioni si è visto che solo il
tivi sono da attribuire all’auricoloterapia con il 5% degli obesi ha un’alimentazione quotidiana
metodo del seme di Vaccaria. che supera i 0.7 Kg di cibo. L’altro 95% ha un

54
Tabella 3. Confronto sui risultati tra i diversi seme di Vaccaria è stato quello di drenare i
gruppi meridiani principali e secondari, rinvigorire la
milza e i reni, stimolando l’energia vitale, di
Gruppi Riduzione del peso eliminare i catarri e l’umidità. I risultati quindi
corporeo (kg) sono arrivati senza particolari restrizioni dietetiche,
come hanno dimostrato i 393 casi e il gruppo dei
Gruppo dei 393 casi 2.286±0.289 76 pazienti trattati. Durante il periodo di tratta-
Gruppo dei trattati 2.449±0.392 mento non si sono osservati casi di anoressia o
Gruppo di controllo 0.810±0.133 diarrea. Per tutti i pazienti la frequenza dell’alvo
era quotidiana o ogni due giorni. Tutto ciò soddi-
* Nel confronto con il gruppo dei trattati P<0.01 sfa i criteri internazionali per il trattamento del-
l’obesità: niente anoressia, niente diarrea, perdita
di peso senza perdita di forza. Sono stati eseguiti
appetito che rientra nella normalità. Secondo dei controlli a 6 mesi per 58 pazienti e ad un anno
l’autore, la causa principale dell’obesità è una per 27 pazienti. Tutti hanno mantenuto il peso
disfunzione a carico di polmone, milza e rene, con raggiunto alla fine della terapia, fatta eccezione
il risultato di un’alterazione dei processi metabo- per le fisiologiche variazioni stagionali o climati-
lici di accumulo e trasformazione delle sostanze che che si sono aggirate sui 1.5 Kg.
nutritive. Infatti, a parità di abitudini alimentari, Infine il rapido accumulo distrettuale nel
nelle persone sane il metabolismo del grasso si sottocutaneo ha portato in 93 pazienti ad inestetismi
traduce in un normale accumulo nel sottocutaneo, quali addome prominente, glutei e cosce ingrossa-
mentre nelle persone con disfunzioni metaboliche ti. In quei casi è utile aggiungere punti auricolari
si ha l’iperaccumulo. Come già detto, solo nel 5% specifici, quali addome o glutei. Gli accumuli
degli obesi la sovralimentazione è la causa esterna locali tendono così a diminuire, in concomitanza
che favorisce l’obesità. Il trattamento, perciò, con il calo ponderale generale. Talvolta, il
deve mirare principalmente a regolarizzare le restringimento delle circonferenze locali appare
funzioni dei visceri menzionati. Il criterio ancora più evidente.
terapeutico del trattamento con il metodo del

55
massoterapia

Osservazioni cliniche sul trattamento di 98 casi di


ulcera peptica con il massaggio
Bei Yongshun *

L’ulcera peptica è una delle patologie attenuati dal calore o dalla pressione, ma aggrava-
gastroenteriche più diffuse. Seguendo la ti dall’ingestione di cibo; sono presenti, inoltre,
teoria della MTC abbiamo trattato 98 casi sete con preferenza per bevande calde, eruttazioni,
di ulcera peptica con il massaggio ottenen- rigurgiti acidi, lingua rossa con patina biancastra
do dei risultati soddisfacenti. o giallastra, polso fine e teso.
2. Prescrizioni di massaggio in MTC
Prescrizione di base. Lo stomaco viene trattato
Dati generali per 300 volte con dei movimenti di frizione, i
I nostri 98 casi erano costituiti da 72 pazienti di punti zhongwan (12CV), qihai (6CV), pishu
sesso maschile e 26 pazienti di sesso femminile di (20BL), zusanli (36ST), weishu (21BL)vengono
un’età tra i 19 e i 70 anni, con una media quindi di tutti compressi attraverso una manovra di com-
35.8 anni. La durata della malattia variava tra i 0.5 pressione digitale 300 e 200 volte rispettivamen-
e 8 anni, con una media di 6.7 anni. Tra questi 98 te.
pazienti in 21 era stata diagnosticata un’ulcera Prescrizione modificata a seconda del tipo di
gastrica, in 64 un’ulcera duodenale e in 13 altri tipi disturbo. Secondo i vari tipi di disturbo vengono
di ulcera. Le diagnosi in tutti questi casi erano aggiunte le seguenti manipolazioni.
state confermate da una gastroscopia due o tre 1. Per il tipo AC, il punto guanyuan (34CV) viene
settimane prima dell’inizio del trattamento. spinto 300 volte, i punti pishu (20BL), e weishu
(21BL) bilaterali vengono frizionati ognuno 200
volte col palmo della mano.
Metodi di trattamento 2. Per il tipo CHM l’ipocondrio viene frizionato
con il palmo della mano 200 volte. I punti
1. Criteri per il tipo di sindrome di TCM
xiaochangshu (27BL), tianshu (25ST), jiexi
Astenia-fredda di tipo AC (68 casi).
(41ST) vengono ognuno trattati con una spinta
Il tipo AC si manifesta soprattutto con una debo-
digitale 200 volte.
lezza dello yang qi dello stomaco e della milza. Le
3. Corso di trattamento
manifestazioni cliniche sono costituite da dolori
Si prescrive una seduta ogni due giorni; 10 sedute
sordi nel basso addome che vengono attenuati
costituiscono un corso di trattamento. Ogni pa-
attraverso la pressione e il riscaldamento. Vengo-
ziente viene sottoposto a due corsi di trattamento,
no anche leggermente alleviati dall’ingestione di
con un intervallo di 5 giorni tra l’uno e l’altro.
cibo, ma aggravati dal freddo. La lingua è pallida
Tutti i farmaci della MTC e della medicina occi-
con una patina biancastra e il polso fine.
dentale non vengono somministrati dopo una set-
Tipo freddo-calore mescolati (CHM) (30 casi).
timana dall’inizio del trattamento di massoterapia.
Il tipo CHM si manifesta soprattutto attraverso
l’insufficienza del qi della milza nel medio
riscaldatore, il fuoco eccessivo al fegato e allo Risultati
stomaco e il deficit complicato da eccesso. Le
1. Criteri per la valutazione degli effetti terapeutici
manifestazioni cliniche sono costituite da dolori
I criteri oggettivi usati per la valutazione dell’ef-
provocati da gonfiore allo stomaco che vengono
ficacia terapeutica dopo due corsi di trattamento
sono: oltre ai sintomi clinici, i risultati della
* Department of Acupuncture add Massage, Fujian College gastroscopia.
of Traditional Chinese Medicine a. Guarigione: i sintomi clinici scompaiono e vie-

56
ne notata attraverso la gastroscopia la possono essere attenuati attraverso la pressione, il
cicatrizzazione dell’ulcera. riscaldamento e l’ingestione di bevande calde. La
b. Miglioramento: i sintomi clinici sono significa- sua principale patogenesi è l’insufficienza dello
tivamente migliorati e si nota una marcata dimi- yang della milza, l’incapacità del riscaldatore
nuzione dell’ulcera con la gastroscopia. medio a digerire e trasportare il cibo e l’incapacità
c. Assenza di risultato: i sintomi clinici non mi- del qi dello stomaco a discendere.
gliorano o si sono addirittura aggravati. C’è un I principi e i meccanismi su cui si basa la
persistente allargamento dell’ulcera e una massoterapia per il trattamento di questa malattia
esacerbazione della sintomatologia . sono il rinvigorimento e il riscaldamento della
2. Risultati milza e dello stomaco, la regolazione del flusso
Dei 98 casi trattati 73 (74.5%) sono stati conside- del qi, in modo da alleviare il dolore. Lo stomaco
rati guariti, 21 (21.4%) migliorati, e 4 (4.1%) non viene frizionato col palmo della mano, spingendo
hanno risposto al trattamento. sui punti zhongwan (12CV), qihai (6CV); con un
Media dell’efficacia totale 95.9%. dito, si frizionano i punti pishu (20BL) e weishu
(21BL) e si vibra il punto zhongwan (12CV); la
tecnica di spinta sul punto pishu, weishu e zusanli
Discussione con un dito serve a regolare il flusso del qi nel
In M.T.C. l’ulcera peptica fa parte della categoria riscaldatore medio e ad alleviare il dolore allo
delle epigastralgie. Secondo la teoria della medi- stomaco; frizionare l’ipocondrio e spingere i pun-
cina tradizionale cinese l’epigastralgia può essere ti tianshu (25ST), xiaochangshu (27BL), jiexi
causata da fattori come l’insufficienza dello yang (41ST) con un dito serve ad espellere il calore
della milza, la dispepsia, il flegma, la stagnazione stagnante nel riscaldatore medio sia attraverso le
del qi e la stasi di sangue. I dolori provocati urine che le feci. Tutte le manovre sovraindicate
dall’ulcera peptica sono caratterizzati soprattutto usate insieme producono un risultato efficace nel
da fastidi ottusi e profondi ripetuti persistentemente trattamento degli aspetti primari e secondari della
nella parte superiore dell’addome. Questi dolori malattia.

57
Trattamento della lussazione delle piccole
articolazioni delle vertebre toraciche attraverso la
manipolazione con il palmo della mano
e lo scuotimento
Lei Zheng *

La lussazione delle piccole articolazioni Tecnica


delle vertebre toraciche è una patologia che
Al paziente viene chiesto di giacere prono, con
ricorre frequentemente. L’Autore tratta 25
entrambe le braccia stese verso l’alto e un cuscino
casi usando la pressione del palmo della
sotto alla parte del torace opposta alla vertebra
mano e una manipolazione di scuotimento,
lussata. Il dottore si pone in piedi, a fianco del letto
ottenendo dei risultati soddisfacenti.
del paziente, dalla parte compromessa. Il palmo
destro viene appoggiato a piatto sopra al processo
Dati generali spinoso della vertebra toracica malata con un
angolo di 45° rispetto alla colonna spinale, mentre
Dei 25 pazienti trattati, 16 erano di sesso maschile il palmo sinistro veniva posto di traverso sul dorso
e 9 di sesso femminile, con un’età che andava dai della mano destra. Il paziente deve cercare di
18 ai 60 anni, con 3 casi tra i 18 e i 20 anni, 17 casi rilassare la spalla e i muscoli dorsali, deve inspi-
tra i 21 e i 40 e 5 casi tra i 41 e i 70. rare profondamente ed espirare molto lentamente.
La malattia di minor durata si era protratta per un Quando l’espirazione è quasi completamente av-
giorno e quella di maggior durata per 3 settimane. venuta, inizia la manipolazione di pressione con il
La localizzazione della lesione era alla terza ver- palmo della mano e di scuotimento che risultava
tebra toracica in 6 casi, alla quarta in 12 casi e alla essere soddisfacente nel momento in cui si udiva
quinta in 7 casi. un clic proveniente dalla vertebra compromessa.

Diagnosi di base Effetti terapeutici


Tutti i pazienti avevano una storia di trauma da La manipolazione è stata considerata proficua e il
distorsione, slogatura o stiramento. I dolori si caso guarito quando la protrusione laterale del
trascinavano dal primo o dal secondo giorno con processo spinoso è stata corretta, la parte molle
impedimento alla respirazione; nella maggior parte riassorbita, il movimento ripristinato e il dolore
dei casi il fastidio si esacerbava durante prolungato al torace e alla schiena simultanea-
l’espirazione. In alcuni casi, inoltre, il dolore mente scomparsi.
coinvolgeva anche l’arto superiore ed il collo
dallo stesso lato. Si poteva mettere in evidenza la
compromissione della parte molle sopra il proces- Caso illustrativo
so spinoso della vertebra toracica, mentre i pro-
Il paziente Wang, di sesso maschile, di 37 anni,
cessi spinosi vicini risultavano normali. Poteva
impiegato ospedaliero, si è presentato all’ambula-
essere evidenziata o meno una protrusione del
torio il 17 maggio 1986 riferendo che il mattino
processo spinoso della vertebra interessata. I
precedente mentre si stava girando per alzarsi
movimenti di rotazione e sollevamento del torace
aveva udito un clic alla schiena e poi un improv-
erano senza dubbio limitati.
viso dolore crescente con una sensazione di
soffocamento al torace e difficoltà di inspirazione.
Accusava inoltre movimenti limitati delle braccia
e del collo. All’esame clinico rivelava una posi-
* Department of Traditional Chinese Medicine, Affiliated zione anormale della testa piegata indietro e inca-
Hospital of Inner Mongolia Medical College pace di girare. Si evidenziava una marcata mol-

58
lezza alla palpazione del processo spinoso della
quarta vertebra toracica che risultava leggermen-
te protruso verso destra. Si poteva, inoltre, notare
una certa tensione muscolare nella zona. Altre
ricerche risultavano tutte negative. La diagnosi
era di lussazione della piccola articolazione della
quarta vertebra toracica. Si è iniziato con una
terapia di manipolazione col palmo della mano e
di scuotimento e tutti i sintomi sono scomparsi nel
momeno in cui si è udito un clic provenire dalla
colonna spinale. La protrusione verso destra del
processo spinoso della quarta vertebra toracica
era rientrata e la lussazione curata.

Discussione
Le piccole articolazioni delle vertebre toraciche
sono giunture tra facce articolari dei processi
articolari vertebrali. Sono soggette a lussazioni
singole e multiple, sotto l’azione di uno stress
improvviso che va oltre la loro capacità di resi-
stenza. L’esperienza clinica ha mostrato che que-
sta condizione risulta più frequente nella terza,
quarta e quinta vertebra toracica e si presenta più
comunemente in una singola vertebra piuttosto
che in tutte le vertebre insieme. I punti principali
per la diagnosi sulla condizione stessa delle verte-
bre sono la presenza di una storia traumatica di
distorsioni o stiramento, una mollezza al di sopra
del processo spinoso della vertebra affetta, ma
non al di sopra del processo spinoso vicino supe-
riore o inferiore. Può anche non presentarsi ten-
sione muscolare o dolore nell’area della lesione
stessa. La manipolazione con il palmo della mano
e con lo scuotimento è semplice da attuare ed ha
effetti curativi notevoli. Una corretta diagnosi
naturalmente è essenziale e durante la manipola-
zione, deve essere posta attenzione al punto di
forza appllicato e alla correttezza della sua dire-
zione; inoltre, deve richiedersi la cooperazione
del paziente per quanto riguarda una profonda
respirazione. Se con questa manipolazione non si
riesce a ridurre la lussazione, si deve fare un
secondo tentativo dopo aver permesso al paziente
di riposarsi per un breve periodo.

59
preservazione della salute

Massaggio preventivo secondo la teoria della


conservazione della salute (4)
Yuan Liren, Liu Xiaoming *

Il massaggio è uno dei metodi della conser-


vazione della salute secondo la MTC: esso
è caratterizzato dalla manipolazione della Massaggio dell’orecchio
mano e delle dita per stimolare certe zone o Premere l’orecchio con il palmo delle mani per
punti in grado di migliorare la circolazione alcuni momenti e poi toglierli velocemente.
del sangue, secondo anche la funzione di Questo procedimento va ripetuto una dozzina di
conduzione dei meridiani e dei collaterali. volte per poi tenere il padiglione auricolare con il
Si può così raggiungere un rafforzamento pollice e l’indice, sfregarlo e impastarlo su e giù
dell’organismo e una prevenzione o tratta- per una ventina di volte. Sfregare ed impastare poi
mento delle malattie, armonizzando ed equi- ogni lobo dell’orecchio alla stessa maniera per
librando la funzione delle varie parti del circa 30 volte fino a che i lobi non diventano caldi.
corpo. La pratica frequente di questo massaggio aiuta
Il principio che sta alla base del massaggio l’udito e libera la mente.
per il mantenimento, è lo stesso sul quale si
basano anche gli altri tipi di massaggio,
solo che il primo pone maggiormente l’at- Pressione alle sopracciglia
tenzione sulla promozione della salute e
Spingere e sfregare le due sopracciglia con i lati
della longevità. I suoi caratteri particolari
dorsali delle giunture dei due pollici facendo
sono appunto quelli della semplicità, della
iniziare il movimento dalla punta delle sopracci-
convenienza, dell’auto-attuazione e di una
glia e passando sui punti zanzhu (2BL), yuyao
alta efficacia.

Compressione e riscaldamento dell’oc-


chio
Sfregare le due mani fino a farle diventare calde e
poi porle sopra agli occhi per qualche istante.
Questa sequenza va ripetuta da 3 a 5 volte prima
di unire insieme l’indice, il medio e l’anulare di
ogni mano per premere ed impastare gentilmente
gli occhi per un breve periodo di tempo. Questo (3extra), yuwei e sizhukong (23TE) (vedi figura
massaggio va sotto il nome di “compressione 1).
calda dell’occhio”. È consigliabile attuarlo al ri- Questa manovra deve essere fatta esercitando una
sveglio. certa spinta, in modo da procurare un leggero
La pratica costante di questa forma di massaggio indolenzimento della parte. La sequenza dei mo-
può rendere gli occhi più vigorosi e brillanti, vimenti va ripetuta da 5 a 10 volte in successione.
migliorare la vista e prevenire le patologie ocula- La pratica frequente di questo massaggio può
ri. migliorare la vista e rendere lucida la mente.

“Bagno asciutto”
* Beijing College of Traditional Chinese Medicine

60
Questo massaggio viene applicato a tutto il corpo nuovo la cintola.
dai muscoli, alle articolazioni, al torace, all’addo- La sequenza viene ripetuta 20 volte. Questa
me, alle braccia, come accade quando ci si immer- metodologia può aiutare a rinforzare il rene e la
ge in un bagno, da qui il nome. bassa regione lombare.

1. Bagno alle braccia 5. Bagno agli arti inferiori


Il massaggio inizia dal basso, a livello della cintu- Questo massaggio può essere diviso in diverse
ra (con il lato del palmo della mano) e scorre lungo sezioni: si inizia il movimento a partire dalla
il lato mediano del braccio verso l’alto, fino alla coscia, andando giù lungo la gamba, per arrivare
parte posteriore della spalla, poi, dalla parte poste- alla caviglia. I rispettivi dettagli di ogni sezione
riore della spalla lungo il lato laterale del braccio verranno spiegati nei punti successivi:
giù fino alla mano. a. impastamento della caviglia
Questa sequenza di movimenti viene ripetuta da Reggere la propria coscia saldamente con entram-
10 a 20 volte con la mano destra che massaggia il be le mani e applicare una manovra di
braccio sinistro e la mano sinistra che massaggia impastamento, dirigendosi dall’alto in basso fino
il braccio destro, alternativamente. Se si avverte al ginocchio e poi ancora più in giù fino alla parte
dolore o gonfiore in una certa regione del braccio, estrema della caviglia. Questo massaggio va ripe-
deve essere applicata una maggiore pressione e un tuto 20 volte prima di cambiare gamba.
maggior sfregamento. Questa metodologia può b. Impastamento delle ginocchia
regolare i meridiani e i collaterali, migliorare la Appoggiare le mani ognuna su di un ginocchio
flessibilità delle articolazioni e prevenire l’artralgia con i palmi rivolti verso il basso e muoverle
del braccio. intorno alle ginocchia da 10 a 20 volte, sempre
continuando a portare avanti l’azione di
2. Bagno al torace impastamento. Se il paziente accusa dolore alle
Questo massaggio inizia con un impastamento articolazioni del ginocchio, la manovra di
attuato con la mano sinistra, partendo dalla parte impastamento può essere protratta fino a che il
superiore sinistra del petto e scendendo diagonal- ginocchio non risulterà caldo, secondo le specifi-
mente lungo la regione costale destra; occorre che condizioni del paziente.
ripetere lo stesso tipo di movimento in senso c. Impastamento delle gambe
inverso fino a raggiungere la zona di partenza. Reggere saldamente una gamba con entrambe le
Questa sequenza viene ripetuta da 5 a 6 volte mani ed attuare una manovra di impastamento,
prima di usare la mano destra per massaggiare partendo dal ginocchio fino all’articolazione del-
l’altra parte del petto, partendo dalla parte supe- la caviglia e poi di nuovo in su per ritornare al
riore destra del torace e scendendo diagonalmente ginocchio. Questa serie di manovre costituisce un
attraverso la regione costale sinistra per altre 5 o ciclo di massaggio che va ripetuto 20 volte per
6 volte. Questa metodologia è in grado di regolare ogni gamba.
il qi e alleviare la sensazione di pienezza del Il “bagno secco” dovrebbe essere fatto con una
torace. certa intensità, in modo che la pelle risulti calda
ma non dolente. Se il paziente accusa dolore in
3. Bagno all’addome una certa area ad una giuntura, o se si rilevano
Il movimento di impastamento con entrambe le delle zone artritiche, deve essere applicata una
mani parte dal processo xifoide e scende giù fino manovra di impastamento maggiore a seconda
alla parte inferiore dell’addome. Mentre si stà della condizione individuale del paziente stesso.
massaggiando, con la mano sinistra si producono Se però c’è tumefazione o infiammazione agli arti
dei movimenti circolari in senso orario, mentre ed al torace, il massaggio deve essere applicato
con la mano destra gli stessi movimenti vengono con una certa attenzione, evitando di raggiungere
attuati in senso antiorario, ripetendo la manovra le zone malate. Lo scopo di questo massaggio
da 10 a 15 volte. Questo massaggio può migliora- secco è quello di regolare il qi e il sangue, di
re la peristalsi intestinale e dello stomaco e pro- liberare i meridiani e i collaterali, di equilibrare le
muovere la digestione e l’assorbimento. funzioni dei visceri, in modo da raggiungere una
situazione di benessere per mezzo appunto del
4. Impastamento della regione lombare massaggio in tutte le varie parti del corpo, inclusi
Sfregare le mani fino a che non diventino calde. gli arti ed il torace.
Incominciare poi a frizionare la regione lombare, Alla luce delle scoperte della medicina moderna,
partendo dalla linea della vita e scendendo gra- attraverso la stimolazione soprattutto della pelle
dualmente fino al coccige; ripetere poi il movi- del corpo, il massaggio secco ottiene l’effetto di
mento in senso inverso fino a raggiungere di dilatazione dei capillari, promuove la circolazio-

61
ne sanguigna, migliora il metabolismo dei musco- do dalla posizione inferiore a quella superiore e
li, aiuta il flusso dei fluidi linfatici ed esalta il poi di nuovo in senso inverso, applicando una
teleneuron ed inoltre migliora il metabolismo forza piuttosto moderata in modo da non creare
generale e la salute del corpo. Coloro che pratica- dolore. (vedi figura 2)
no questo massaggio regolarmente, avvertiranno Questo massaggio può rilassare i muscoli e i
una ottima vigoria mentale, raramente si sentiran- tendini, attivare il flusso del qi e del sangue nei
no indisposti, avranno una pelle idratata e lucida meridiani e nei collaterali, aiutare il movimento
e muscoli tonici. della cintola, la schiena e le estremità, promuove-
re le funzioni digestive della milza e dello stoma-
co, rafforzare il rene e la cintola.
Massaggio della schiena c. Percussione compiuta da una seconda persona
I comuni metodi di massaggio della schiena sono: Per questo massaggio possono essere usate sia la
percussione della schiena, impastamento della postura seduta che quella distesa. Nel primo caso,
schiena ed impastamento dei muscoli lungo la il corpo dovrebbe essere piegato leggermente
colonna vertebrale. avanti e nell’altro caso dovrebbe trovarsi in posi-
zione prona. La forza esercitata dal massaggiatore
1. Percussione della schiena deve essere tale da permettere una vibrazione del
a. Percussione attuata personalmente corpo, ma non da causare dolore. Il procedimento
Sedere diritti, con il corpo leggermente piegato in è lo stesso descritto nel ciclo precedente. Questo
avanti e le mani chiuse a pugno dietro alla schiena, massaggio è adatto specialmente per le persone di
vicino all’articolazione iliaco-sacrale, percuotere una certa età, deboli, per colore che trovano diffi-
leggermente la colonna vertebrale prima verso cile percuotersi la schiena da soli.
l’alto fino alle ultime giunture e poi verso il basso,
fino all’articolazione iliaco-sacrale, questa serie 2. Impastamento della schiena
di manovre costituisce un ciclo di massaggio che a. Impastamento attuato personalmente
va ripetuto da 5 a 10 volte. Questo massaggio può Questo massaggio può essere fatto durante l’im-
rinvigorire il cuore, regolare la pressione del san- mersione in un bagno. Porre un asciugamano
gue ed inoltre è particolarmente indicato per colo- umido o un asciugamano asciutto e soffice sopra
ro che soffrono di ipertensione e di disturbi cardi- la propria schiena, con una estremità sulla spalla
e l’altra che scende lungo la regione lombo-
dorsale, tenere le estremità dell’asciugamano con
le due mani, una mano lo sostiene sulla spalla e
l’altra in basso, poi muoverlo dall’alto in basso e
viceversa con una certa forza, come se si stesse
usando una sega, fino a che la schiena non risulta
calda.
b. Impastamento prodotto da una seconda perso-
na
La persona da massaggiare si trova prona, con la
schiena nuda, il massaggiatore si posiziona sul
lato sinistro e incomincia ad impastare la schiena
dall’alto verso il basso, lungo la colonna vertebrale,
fino a che la schiena non risulti calda. Si deve fare
attenzione, in modo da non applicare troppa forza
aci. e da non causare fastidi alla pelle.
b. Rotazione della cintola e percussione della Una manovra di impastamento attuata frequente-
schiena mente può purificare il calore e prevenire il fred-
Stando rilassati con le piante dei piedi aperte e le do. Questa manovra di impastamento della schie-
mani morbide a pugno distese sui fianchi, ruotarsi na può allontanare la febbre in coloro che hanno
prima verso sinistra e poi verso destra, con i pugni appunto febbre o raffreddore. Può inoltre elimina-
che ruotano seguendo il movimento del bacino, re la lombalgia, i fastidi al torace e la distensione
percuotendo alternativamente la vita nella parte addominale.
posteriore e l’addome davanti. Una rotazione ver-
so sinistra e una verso destra della cintola costitu- 3. Pizzicamento della colonna vertebrale attuata
iscono un ciclo, che può essere ripetuto da 30 a 50 da una seconda persona
volte durante ogni esercizio. La percussione per Giacere proni con la schiena nuda. Il massaggia-
mezzo dei pugni viene fatta gradualmente, andan- tore solleva con il pollice e l’indice di entrambe le

62
mani la pelle al lato destro e sinistro della colonna punto yongquan (KI1) che si trova nel centro della
vertebrale e poi impasta la pelle stessa mentre la pianta del piede. Quella che segue è una descrizio-
solleva, andando dal coccige fino al collo. Le ne dei due metodi da applicare.
manovre di impastamento e pizzicamento sono “Impastamento secco”: sedere con le gambe fles-
attuate alternativamente con la mano sinistra e se e porle una sull’altra, con la pianta rivolta verso
destra e possono essere ripetute tre volte. Questa l’alto. Reggere le dita con una mano, mentre si
manovra è adatta sia agli adulti che ai bambini e ha impasta il punto yongquan con il pollice dell’al-
l’effetto di regolare le funzioni dei visceri, attiva- tra. Questa manovra può essere ripetuta fino a 9
re la milza e lo stomaco, promuovere la circola-
zione del sangue e del qi, e normalizzare la pres-
sione del sangue.
Secondo la medicina tradizionale cinese la colon-
na vertebrale è una delle maggiori ruote lungo la
quale circolano il qi e il sangue. Il meridiano che
corre lungo la colonna vertebrale viene chiamato
du mai, esso controlla e collega tutti i meridiani
yang del corpo, riunisce tutti i meridiani e i

volte e fino a che la pianta del piede risulta essere


calda. Il massaggio ripetuto frequentemente sul
punto yongquan tonificherà il cervello, rinforzerà
il rene e animerà il corpo. Esso può essere pratica-
to al mattino e alla sera. (vedi figura 4).
“Impastamento umido”: Porre entrambi i piedi
per un momento nell’acqua calda. La temperatura
dell’acqua deve essere appena tollerabile, circa
(37-38°). Quando il piede risulta congestionato ed
arrossato, porre i due piedi insieme, pianta contro
pianta, tenerli con le mani e attuare una manovra
di impastamento sui punti yongquan con i pollici
delle mani. Questo massaggio ha l’effetto di mi-
gliorare l’intelligenza, calmare la mente, promuo-
vere la circolazione del sangue e rimuovere le
ostruzioni nei meridiani.

collaterali nella testa, al tronco e alle estremità. Il


meridiano che corre lungo entrambi i lati della
colonna vertebrale, dal collo fino al mignolo va
sotto il nome di meridiano della vescica, il più
lungo del corpo (vedi figura 3).
I punti di questo meridiano sulla schiena sono per
la maggior parte punti shu, collegati con il quinto
zang ed il sesto fu. Inoltre, il meridiano du e il
meridiano della vescica attraversano tutto il corpo
e collegano gli organi zang fu e le estremità. Di
conseguenza, una stimolazione adeguata della
schiena ha un benefico effetto sul metabolismo
generale, sulla circolazione del qi e del sangue e su
tutti gli zang e fu.

Impastamento della pianta del piede


Questo impastamento è soprattutto incentrato sul

63
rassegna

Attuali applicazioni in otorinolaringoiatria


Jia Derong *

Le patologie che riguardano l’orecchio, il (6PC) nei casi di vomito severo. Gli aghi sono
naso e la gola vengono sempre più frequen- rimasti infissi per 30-60 minuti con frequenti
temente trattate con l’agopuntura. manipolazioni. I sintomi sono generalmente mi-
L’Autore si è mosso in questa direzione ed gliorati dopo due o tre giorni di applicazioni
ha analizzato il decennio compreso tra il quotidiane; successivamente, il trattamento è sta-
1980 e 1990. to fatto a giorni alterni, per un’altra settimana, in
Le modalità di agopuntura utilizzate in modo da consolidare il risultato. Un gruppo di
questo lavoro comprendono la somato-pun- paragone composto di 37 pazienti è stato trattato
tura, l’auricolopuntura, l’agopuntura con farmaci: betahistine 8mg per vie endovenosa,
iniettiva, la laseragopuntura, l’agopuntura acido nicotinico 25-50 mg e vit. B6 ad una dose di
abbinata a moxibustione e la chimiopuntura. 20mg in una soluzione endovenosa di 40 ml di
glucosata al 25% e con vit. B6 ad un dosaggio di
100 mg nei casi di vomito severo.
Somatopuntura Dal confronto è risultato che la percentuale totale
Patologie auricolari di pazienti che ha tratto giovamento dall’agopun-
La sordità da tossicità farmacologica è una comu- tura è del 74.4%, mentre considerando il gruppo
ne patologia dell’orecchio refrattaria al tratta- trattato con farmaci, il miglioramento si è notato
mento farmacologico, mentre una analisi condot- nel 48.6; la differenza è alquanto significativa
ta su 190 pazienti (198 orecchie) descrive i diffe- (P<0.05) a favore del trattamento con agopuntura.
renti gradi di sordità e i miglioramenti dopo il Analizzando i risultati di 37 casi (45 orecchie) di
trattamento con aghi. sordità improvvisa, si è notato che l’audiogramma
Il trattamento del sordomutismo con agopuntura, di 26 orecchie è aumentato di 30 db per tutte le
in accordo con i dati esaminati su 496 casi, mostra frequenze dopo il trattamento con l’agopuntura.
una percentuale di miglioramenti del 83.9%-94%. La maggior parte dei casi ha mostrato un miglio-
I punti di agopuntura usati sono: ermen (21TE), ramento superiore ai 15 db.
yifeng (17TE), tinghui (2GB) e tinggong (19SI)
con l’aggiunta di punti dei meridiani dello yang Patologie della gola e laringe
ming e shao yang del piede e della mano. L’agopuntura è frequentemente usata per il tratta-
Alcuni Autori hanno anche usato l’elettroago- mento delle tonsilliti acute, nel globo faringeo
puntura o una combinazione di somato, auricolo, isterico e nei disordini delle corde vocali.
craniopuntura. Per la tonsillite acuta i punti selezionati apparten-
La sindrome di Menière è stata trattata con succes- gono allo yang ming, sia del piede che della mano:
so con l’agopuntura in accordo con i dati riportati, hegu (4LI), quchi (11LI), jiache (6ST), shousanli
analizzando 294 casi. (10LI), con l’uso di una manipolazione forte.
In un gruppo di 39 casi l’agopuntura è stata Gli effetti, sia antipiretici che analgesici, si sono
eseguita sui punti fengchi (20GB), taiyang (2 rivelati superiori a quelli della penicillina,
extra), baihui (20 GV), shangxing (23GV), zusanli streptomicina, terramicina o tetraciclina.
(36ST) e taichong (3LR), aggiungendo neiguan Nel caso di globo isterico, spesso il miglioramen-
to è immediato dopo il ritiro degli aghi dai punti
lianquan (23CV), tiantu (22CV), shanzhong
* Chengdu College of Traditional Chinese Medicine, (17CV), neiguan (6PC), fenglong (40ST) e
Sichuan Province taichong (3LR), selezionati in base alle differenti

64
sindromi. Molti medici preferiscono l’uso di un passa dall’87.9% al 92.0%.
solo punto, quale tiantu (22CV) e laogong (8LU), Poiché yintang (1extra) è situato sul prolunga-
in rapporto alla propria pratica e all’abitudine. mento del meridiano centrale dorsale (Du), è stato
L’agopunto del lato sinistro è selezionato per i visto che anche la sua sola infissione con un ago
pazienti di sesso maschile, quello dal lato destro filiforme alla profondità di 1.5 cun è in grado di
per le pazienti. Per consolidare l’effetto curativo determinare un buon effetto terapeutico.
si può usare anche un trattamento psichiatrico. È Per il trattamento della rinite cronica, esistono due
controindicato il trattamento con agopuntura nei modalità per la selezione dei punti da usare: i
pazienti ipertesi o con disturbi coronarici, nelle primi punti sono selezionati lungo il meridiano
donne incinte o nei pazienti con particolare del polmone (tai yin della mano), quello del gros-
agofobia. so intestino (yang ming della mano) e lungo il
Nei casi di faringite cronica, noduli delle corde meridiano centrale dorsale (Du), come per esem-
vocali e paralisi delle corde vocali sono usati i pio shaoshang (11LU), lieque (7LU), yingxiang
punti renying (PST) e shuitu (10ST), spesso con (20LI), hegu (4LI), baihui (20GV), shangxing
l’aggiunta di altri punti, in accordo alle differenti (23GV) e yinyang (1extra); il secondo metodo è
sindromi. Le osservazioni su 320 casi dimostrano quello di selezionare un solo punto come, per
che la maggior parte dei casi manifesta un netto esempio, yintang (1extra) punto attraverso la radi-
miglioramento, sia dei sintomi che dei segni, dopo ce del naso o il punto Ashi della rinite, situato nella
il trattamento con agopuntura. fossetta al centro della cartilagine del setto nasale.
Renying (9ST) e shuitu (10ST) sono considerati I sintomi della rinite si bloccano e le ricadute sono
punti pericolosi e molti agopuntori sono refrattari più facilmente controllabili.
ad infiggerli; tuttavia, sono molto efficaci, da Nelle sinusiti nasali croniche o nell’epistassi si è
usare con prudenza nel dolore di questa regione; vista una grande efficacia dall’infissione del solo
una precauzione nel loro uso consiste nel non punto yingxiang (20LI), come dimostrato in uno
inserire l’ago in profondità. studio di 60 casi.
Per il trattamento della raucedine sono seleziona-
ti, per infissione quotidiane, i punti lieque (7LU)
e zhaohai (6KI), infissi bilateralmente. Auricolopuntura
Gli aghi infissi negli agopunti dello stesso lato In questa ultima decadesignificativo.
l’uso dell’auricolopuntura
sono sollevati, approfonditi e manipolati simulta- è aumentato in modo
neamente, sino all’arrivo della sensazione di cor- Sono stati trattati con successo i noduli delle corde
rente. vocali, le faringiti croniche, le riniti allergiche e
Sono stati presi in considerazione 23 casi e si è croniche.
visto che 20 casi sono guariti dopo 3-7 applicazio- Accanto all’agopuntura con aghi, la terapia consi-
ni, negli altri 3 casi non c’è stato miglioramento ste nella pressione di una pallina situata nei punti
perché la presenza di polipi alle corde vocali, di auricolopuntura che è risultata una modalità
noduli o paralisi hanno rappresentato elementi di alquanto efficace, ben vista dai pazienti per la sua
interferenza. Per le laringiti croniche sono stati semplicità ed economia.
analizzati una serie di 60 casi, con punti selezio- Per quanto riguarda il tinnitus, un’analisi su 23
nati nei canali pertinenti: 22 casi sono guariti, 21 casi ha dimostrato la remissione completa del
casi marcatamente migliorati e 17 casi non hanno sintomo con l’uso degli otopunti: adrenalina,
avuto giovamento. ipofisi anteriore, orecchio interno, trombe di
Eustachio, lobo temporale, orecchio medio; in 12
Patologia nasale casi il sintomo è stato completamente eliminato,
Nella rinite allergica sono selezionati i punti situa- in 8 casi marcatamente migliorato. La percentuale
ti nel canale centrale del dorso (Du) e nei meridia- che ha tratto giovamento dalla terapia è stata del
ni appartenenti allo yang ming con l’aggiunta del 91%.
punto yintang (1extra). Molti agopuntori preferi- 20 casi di sindrome di Menière sono stati trattati
scono infiggere baihui (20GV), shangxing con la pressione delle palline abbinate all’ago-
(23GV), suliao (25GV), yingxiang (20LI), quchi puntura nei punti auricolari: vertigine, adrenalina,
(11LI), hegu (4LI), zusanli (36ST), neiting (44ST) shenmen, nervo occipitale minore, come punti
e yintang (1extra); altri preferiscono l’uso di principali, ai quali sono stati aggiunti orecchio
yingxiang (20LI), hegu (4LI), shangxing (23GV) interno, orecchio medio, cardias, piloro, occhio,
e yintang (1extra). È stato anche visto che si milza ed allergia. Il trattamento è risultato ineffi-
ottiene un miglior effetto curativo con l’uso della cace solo in un caso.
moxibustione sui punti feishu (13BL), pishu L’otite cronica media è stata trattata con la pres-
(20BL) e shenshu (23BL) e l’effetto curativo sione delle palline nei punti di auricolopuntura

65
monte, sopratrago e orecchio interno. Il risultato è usata una composizione di 10mg di 654-2 in 1ml,
stato soddisfacente nelle forme semplici, meno 1.2mg di barberine in 2ml e 2ml di procaina al 2%.
nelle forme con colesteatoma. La mistura è stata iniettata nei punti yingxiang
Per il trattamento delle faringiti, sono stati esami- (20LI), yintang (1extra) e hegu (4LI): 1ml ogni
nati 307 casi che hanno ottenuto un buon risultato giorno. 36 casi sono guariti, mentre in 1 caso la
in breve tempo con la pressione ai punti faringe, terapia è stata inutile, dal momento che era
polmone e shenmen, con una percentuale di mi- concomitante un carcinoma nasofaringeo.
glioramento del 98%. 48 casi di sordità percettiva sono stati trattati con
Nell’analisi di un gruppo di 20 pazienti affetti da iniectio di Coenzima A nei punti tinggong (19TE),
dolore faringeo, si è visto che 16 casi sono guariti yifeng (17TE) o qimai (18TE): questi punti sono
e 2 casi migliorati con l’agopuntura nei punti stati usati uno al giorno: in 12 casi c’è stato un
faringe, naso interno e polmone. marcato miglioramento, in 10 casi un migliora-
Per quanto concerne le patologie nasali, il tratta- mento, mentre non si sono visti risultati in 26 casi.
mento di 65 casi di sinusite, 73 casi di rinite, 60
casi di rinite allergica e 128 casi di epistassi ha
dimostrato un buon risultato: i punti selezionati Laseragopuntura
sono naso interno, polmone, shenmen e adrenalina. L’utilizzazione del laser sui punti di agopuntura è
recente.
Sono stati trattati con questa metodica 70 casi
Idroagopuntura (100 orecchie) di otite all’orecchio medio in fase
L’agopuntura
tati con nel
soddisfacenti l’iniezione di farmaci
trattamento delle dà risul-
faringiti acuta e purulenta (vengono considerati acuti an-
croniche, tonsilliti acute, laringiti acute e croni- che i casi istauratisi su fatti cronici): 75 orecchie
che, riniti allergiche, riniti croniche semplici e sono guarite, con una percentuale di effettivi
sinusiti. miglioramenti del 95%. I risultati sono stati buoni
21 casi di faringite cronica sono stati trattati con sia negli attacchi acuti che cronici.
l’iniezione di radix Angelicae sinensis nel punto Osservando il risultato su 276 pazienti affetti da
tonsilla (localizzato anteriormente al polso del- rinite e sinusite, trattati con laser, si è notato un
l’arteria carotidea, esattamente al di sotto dell’an- miglioramento dell’85%. Uno studio comparati-
golo della mandibola). Tutti i casi sono guariti, vo ha dimostrato la superiorità del laser sui punti
eccetto uno. Si è visto che la maggior parte dei di agopuntura rispetto alla terapia con onda
pazienti con faringite cronica presentano un punto ultracorta.
doloroso vicino alla vertebra cervicale L4 - L5. Studiando 50 casi di epistassi, si è visto che
Questo punto è stato usato con efficacia per l’inie- l’irradiazione laser dei punti di agopuntura produ-
zione del 50% di iniectio radicis Angelicae sinensis ce un effettivo miglioramento nell’86% dei pa-
nel trattamento di 130 casi. Un gruppo di 106 zienti.
pazienti affetti da tonsillite acuta è stato trattato Tali miglioramenti sono stati osservati anche nel-
con l’iniezione di piccole dosi di penicillina nel le faringiti croniche, nelle tonsilliti acute, nei
punto tonsilla: la sintomatologia febbrile e dolo- noduli delle corde vocali e nei primi stadi della
rosa è rapidamente migliorata in 100 casi e in 6 sordità.
casi si è visto un netto miglioramento.
16 casi di raucedine dovuta a laringite cronica o Moxibustione
acuta sono stati trattati con iniezione di 3ml di
procaina all’1% nei 2 punti (bilaterali) qiangxin (2 La moxibustione ha un buon effetto curativo nelle
cun a lato del pomo di Adamo), abbinando l’ago- riniti allergiche e nelle vertigini da patologia
puntura al punto shaoshang (11LI): 12 casi sono auricolare (sindrome di Menière).
guariti, 3 migliorati e, in 1 caso la terapia non ha Parecchie centinaia di pazienti affetti da rinite
dato nessun effetto. allergica sono stati trattati con moxibustione con
Una serie di 24 casi di rinite allergica è stato Mylabris con un buon effetto a breve termine.
trattato con iniezione al 50% di iniectio radicis 58 casi sono stati seguiti ed il 90% dei casi hanno
Angelicae sinensis nei punti jianyu (15LI) e fengchi dimostrato un effettivo miglioramento.
(20GB), 19 casi sono guariti. 556 casi di rinite allergica sono stati trattati con
80 casi di rinite cronica semplice sono stati trattati moxibustione durante le giornate estive,
con l’iniezione di 0.2ml di iniectio radicis evidenziando un miglioramento totale nell’83.2%.
Wikstroemiae indicae nei punti jiabixia (extra) e In una serie di pazienti trattati per sindrome di
yingxiang (20LI): la percentuale di pazienti mi- Menière, l’uso dello stick di moxa ha prodotto
gliorati è del 95.2%. In 37 casi di sinusite è stata effetti terapeutici nell’83% ed un miglioramento
totale del 99.5%.

66
Agopunti fasciati con farmaci tato.
133 casi di rinite sono stati trattati con agopuntura
Questa modalità è usata nel trattamento di vari tipi
abbinata ad elettro-stimolazione con una percen-
di rinite. L’apposizione di farmaci nei punti shu
tuale di miglioramento del 90%. Il trattamento è
del dorso ha un buon effetto curativo nella rinite
risultato efficace anche nel caso di pericondrite
allergica.
auricolare. Il trattamento delle pericondriti
Il farmaco è preparato con un miscuglio di semen
auricolari, delle faringiti croniche e delle laringiti
Sinapis albae (5 parti), herba Asari (2 parti), radix
croniche con la magnetoterapia ha prodotto un
Euphorbiae kansui (2 parti) e rhizoma Corydalis
effettivo miglioramento nell’80% dei casi. Sono
(1 parte). Queste sostanze vengono polverizzate,
stati riportati i risultati di tonsilliti acute trattate
mescolate con un succo di zenzero e miele e
con l’ago triangolare da sanguinamento, di laringiti
vengono utilizzate sotto forma di piccole com-
croniche e di neuralgia glossofaringea trattate con
presse. Prima di applicare queste piccole com-
ago tagliente. Sono citati anche il trattamento
presse sopra i punti di agopuntura vengono spruz-
delle sinusiti con elettroagopuntura ed il tratta-
zati con un po’ di Moschus.
mento delle riniti allergiche con gli ultrasuoni sui
Un’altra ricetta è composta da semen Sinapis
punti di agopuntura.
albae (2 parti), rhizoma Corydalis (1 parte), radix
È stato descritto il trattamento delle riniti e
Euphorbiae Kansui (1 parte), flos Caryophylli (1
dell’afonia con l’agopuntura del polso ed il tratta-
parte), radix Angelicae dahuricae (1 parte) e herba
mento delle riniti con il posizionamento del filo di
Asari (1 parte), il tutto polverizzato ed impastato
sutura.
con miele.
Un po’ di questa pasta è applicata su dazhui
(14GV), feishu (13BL), gaohuang (43BL) e Commento
shenshu (23BL); le compresse hanno un diametro
di 4x4 cm. L’uso dell’agopuntura e della moxibustione nei
121 casi di rinite allergica sono stati trattati con disturbi otorinolaringoiatrici ha subito uno svi-
questa metodica e l’effettivo miglioramento si è luppo durante quest’ultima decade. Molti autori
riscontrato nel 93.3%. hanno ottenuto risultati soddisfacenti, altri risul-
77 casi di vertigini sono stati trattati con applica- tati migliori in rapporto alle terapie convenziona-
zioni di granuli di Borneulum sintetico in 2-3 li.
punti scelti tra shenmen, cervello, subcorteccia, Esistono problemi riguardanti il ridotto numero di
cuore e simpatico a giorni alterni, con 75 casi casi trattati, la non corretta metodica di valutazio-
risolti. ne degli effetti ottenuti ed al breve follow up dei
20 casi di laringite acuta sono stati trattati con una casi analizzati.
miscela a base di Cinnabaris, Borneolum sinteti-
co e clorato di mercurio. Viene presa la stessa
quantità per ogni ingrediente, il tutto polverizzato
e mescolato ad uno spicchio d’aglio. Questo im-
piastro è poi sistemato nella metà di un guscio di
noce e applicato su hegu (4LI), poi fasciato per la
notte.
Successivamente (in questo punto) si forma una
vescica che viene forata e dalla quale fuoriesce un
liquido acquoso sanguinolento, la ferita viene poi
correttamente fasciata.

Ulteriori metodiche di trattamento


Sono stati trattati 63 casi di sordità neurogena con
la craniopuntura ed i risultati sono stati buoni. La
craniopuntura è stata eseguita sulla zona della
memoria vocale, sulla zona della formazione del-
la parola, sulla zona del torace, sulla zona della
radice cerebrale e sulla zona parola. È stato ripor-
tato uno studio su 15 casi di vertigine trattati con
agopuntura nella zona audio-vertigine e 7 casi
sono guariti, mentre 8 casi non hanno avuto risul-

67
letture

farmaci per alleviare tosse ed asma


Editore capo: Zhang Enqin, compilato da: Qu Jingfeng, tradotto da: Zhang Yuxi e Zhao
Huaying

I farmaci di questa categoria hanno come effetto Questo farmaco è composto dai semi del Prunus
quello di nutrire il polmone, migliorando la tosse armeniacae L. ar. ansu Maxim o Prunus sibirica L.
e regolarizzare l’anomalo fluire del qi, risolvendo o Prunus mandshurica (Maxim) Koehne o Prunus
l’asma. armeniacae L.; (famiglia delle Rosacee).
Sono indicati nelle sindromi dove sono presenti Questo farmaco è prodotto principalmente nelle
tosse e dispnea, a volte senza la presenza di provincie di Shanxi, Hebei, Shannxi, Shandong e
espettorato o con scarso espettorato acquoso o con nelle regioni autonome della Mongolia Interna.
secrezioni dense e giallastre; sono indicati nella Questi semi sono raccolti in estate e seccati alla
tosse con dispnea da causa esogena o nel caso di luce del sole e possono essere usati così o liberati
tosse e dispnea dovute a patologia debilitativa. dal pericarpio e vengono scaldati in modo da
I farmaci appropriati possono essere scelti in base apparire appuntiti.
alle differenti sindromi, al freddo o al caldo, al I noccioli sono schiacciati prima di essere utiliz-
tipo di patologia da eccesso o da deficit e possono zati.
essere abbinati a farmaci appartenenti ad altre Proprietà, sapore e tropismo
categorie. Sapore amaro, natura tiepida, leggermente tossi-
co, diretto al polmone e grosso intestino.
Azioni
1. Semen Armeniacae amarum Allevia la tosse e l’asma, inumidisce l’intestino e
rilascia i visceri.
Indicazioni
1. Usato per vari tipi di tosse e dispnea. Nelle tossi
causate da vento-calore è abbinato alla foglia di
gelso e al fiore del crisantemo, come nel decotto
di foglia di gelso e crisantemo (san ju yin); nel
comune raffreddore da vento-freddo con tosse e
dispnea è spesso usato con le foglie di perilla,
come nella polvere di seme di albicocco e perilla
(xing su san); nella tosse da secchezza-calore è
usato con le foglie di gelso ed il bulbo di fritillaria,
come nel decotto di foglie di gelso e seme di
albicocco (san xing tang); nella tosse da calore al
polmone è usato con l’efedra, gesso e liquerizia,
conosciuto come decotto di efedra, seme di albi-
cocco, gesso e liquerizia (ma xing shi gan tang).
2. Nella sindrome da secchezza dell’intestino con
costipazione è spesso usato abbinato al seme di
canapa e al nocciolo della pesca, come nelle
pillole per umidificare l’intestino (run chang
wan).
Dose e somministrazione
3-10 grammi in decotto rappresentano una dose
da assumere oralmente.

68
Precauzioni polmone (ting li da zao xie fei tang).
Poiché il farmaco ha una leggera tossicità, non 2. Interessamento pleurico, ascite, urine scarse e
abusare ed usare con molta cautela nei bambini. condizioni simili. Questi semi sono spesso usati
nella ritenzione idrica intestinale che si manifesta
come una pienezza addominale, secchezza della
bocca e della lingua; in questo caso si associano la
radice di tetranda ed il rabarbaro (ji jiao li huang
wan). Nel caso di interessamento pleurico con
costipazione e oliguria si usa spesso il nocciolo
dell’albicocco amaro ed il rizoma del rabarbaro,
come nel caso del grande decotto per rimuovere il
catarro-calore dal torace (da xian xiong wan).
Dose e somministrazione
La dose orale è di 3-10 gocce allungate in acqua.

2. Semen Lepidii seu Descurainiae


Questo farmaco è il seme maturo del Lepidium
apetalum Willd o Descurainiae sophia (L;) webb
(famiglia delle Cruciferae). Il primo chiamato
seme di Lepidio settentrionale, è prodotto princi-
palmente nelle provincie di Hebei e Liaoning, il
secondo, chiamato seme di Lepidio meridionale è
prodotto principalmente nelle provincie di Jiangsu
e Shandong.
Dopo essere stati raccolti, i semi sono essiccati al
sole, possono essere usati così come si presentano
o leggermente abbrustoliti. 3. Fructus Perillae
Proprietà, sapore e tropismo È il frutto maturo della Perilla frutescens (fami-
Sapore piccante e amaro, di natura molto fredda, glia delle Labiate), pianta che cresce in molte parti
ha azione sul polmone e sulla vescica urinaria. della Cina. È raccolto in autunno, seccato al sole
Azioni ed usato al naturale o leggermente scaldato.
Rimuove il caldo dal polmone, migliora l’asma, Proprietà, sapore e tropismo
promuove la diuresi, riducendo l’edema. Sapore piccante, natura calda, si dirige al polmone
Indicazioni e grosso intestino.
1. Accumulo di catarri che si manifestano come Azioni
pienezza al torace, tosse con dispnea e profusa Migliora la tosse e l’asma, diminuisce l’anomalo
secrezione catarrale, inabilità alla vita di relazione flusso del qi e rimuove la stasi, umidifica gli
per la dispnea e l’edema generalizzato. intestini, aiutando la funzionalità viscerale.
È comunemente usato con i datteri cinesi, nel Indicazioni
prodotto conosciuto come decotto di seme di 1. Stagnazione di catarri e flusso controcorrente
lepidio e giuggiolo per rimuovere i catarri dal del qi, causa di tosse ed asma. Spesso è usato

69
abbinato al seme della senape bianca e al seme di
ravanello, nella ricetta conosciuta come decotto
dei 3 semi contro l’invecchiamento (san zi yang
qin tang).
2. Sindrome da eccesso in alto e deficit in basso:
si manifesta con sensazione di mancanza d’aria e
pienezza toracica nella regione diaframmatica,
tosse e dispnea con respiro breve dato da abbon-
dante accumulo di catarri e fluidi. È spesso usato
con la corteccia di magnolia e la buccia del man-
darino, come nel decotto di semi di perilla per far
discendere il qi (su zi jiang qi tang).
3. Secchezza degli intestini che si manifesta con
costipazione: è abbinato generalmente con il seme
di canapa e con il nocciolo dell’albicocco amaro.
Il decotto è controindicato in caso di diarrea da
deficit di milza.
Dose e somministrazione
La dose orale è di 5-10 grammi in acqua.
Precauzioni
Il decotto è controindicato in caso di diarrea da
deficit di milza.

70
Agopuntura e moxibustione nel trattamento
dermatologico
Lu Shoukang *

La terapia con agopuntura e moxibustione localizzazione delle patologie riflette spesso una
è clinicamente indicata oltre che per il patologia nell’ambito meridiano. Per esempio,
dolore acuto e cronico e per le patologie l’herpes zooster presente nella regione
relative al sistema nervoso, anche per le ipocondriaca, zona attraversata dai meridiani del-
dermatopatie. lo jue yin del piede e dello shao yang del piede,
L’agopuntura può risultare efficace non indica un disturbo associato al meridiano dello jue
solo nelle sintomatologie dolorose e pruri- yin e dello shao yang: la patologia può essere
ginose presenti in quadri dermatologici, trattata sia con agopuntura nei punti localizzati
dove provoca un immediato benessere, ma nella regione ipocondriaca, che lungo i meridiani
anche per regolarizzare le funzioni relativi.
immunologiche del paziente. La differenziazione delle sindromi in base ai me-
ridiani principali e secondari è una caratteristica
della MTC, la quale si basa sulle lesioni cutanee e
sui sintomi correlati, sul possibile disordine di qi
DIFFERENZIAZIONE DELLE VARIE SINDROMI e di sangue nei relativi meridiani e vasi secondari,
DERMATOLOGICHE IN RAPPORTO ALLA tutto al fine di selezionare appropriati punti per il
MTC trattamento.
Come regola, le lesioni che compaiono sulla linea
Differenza delle sindromi in rapporto ai meridiani sagittale alla testa e al collo sono un segno di
principali e secondari disturbi del meridiano del du mai, mentre lesioni
laterali a questa linea alla testa, collo e tronco
Clinicamente le dermatiti sono patologie caratte- indicano patologia del canale del tai yang del
rizzate da fenomeni cutanei locali e sistemici piede. Le patologie del meridiano shao yang sia
accompagnati da altri sintomi quali prurito e do- del piede che della mano: se la patologia è presen-
lore. In MTC tutti i danneggiamenti cutanei ed i te nella regione ipocondriaca, sono interessati i
sintomi inerenti la pelle sono correlati alla disfun- meridiani dello shao yang e dello jue yin del piede.
zione della circolazione del qi e sangue nei meri- Se sono interessate le regioni estensorie e flessorie
diani e nei vasi secondari e a patologie degli zang delle estremità superiori, si parla di coinvolgimento
fu. dei 3 meridiani yin e yang della mano. I quadri che
Il sistema dei meridiani e dei vasi secondari è interessano le regioni laterali e posteriore delle
composto da vasi e collaterali, che internamente estremità inferiori riguardano i 3 meridiani yang
sono connessi con i visceri ed esternamente sono del piede, mentre la parte mediale è sotto il con-
in rapporto con il tronco e con le estremità. Le trollo dei 3 meridiani yin del piede etc.
dodici regioni cutanee rappresentano i compo-
nenti maggiori del sistema dei meridiani, dove
questi sono distribuiti e dove praticamente la Differente etiologia e zang fu
circolazione coincide con quella dei meridiani. Per il trattamento delle dermatosi, oltre a prendere
Generalmente le dermatosi si manifestano in aree in considerazione i meridiani e i loro vasi secon-
che sono in rapporto con i 12 meridiani e la dari, ci si può rifare alle differenti eziologie e agli
zang fu.
* Acupuncture and Moxibustion Department, Beijing Le modalità di attacco della patologia e le manife-
Acuouncture-Moxibustion and Traumatology College stazioni delle lesioni cutanee sono i principali

71
elementi per una diagnosi etiologica differenzia- essere la manifestazione di un deficit di sangue,
le. del vento-secchezza o di una stagnazione di qi e
Generalmente, le dermatiti acute hanno un’evolu- sangue.
zione rapida, le lesioni cutanee sono rossastre, la In conclusione, la diagnosi di dermatite, alla luce
cute è calda, si manifestano come eruzioni papulari, delle differenziazioni presenti nella MTC, analiz-
come herpes ed ulcere, accompagnate da essudato za sia la condizione dell’intero corpo, sia le
o pustole. Questi quadri hanno come agenti modificazioni del polso e della lingua.
patogeni il vento, l’umidità, il calore e le tossine
da disfunzione del cuore, polmone e milza; clini-
camente si manifestano come sindromi da pienez-
za. AGOPUNTURA E MANIPOLAZIONI NELLE
Nelle dermatiti croniche, il corso della malattia è DERMATITI
piuttosto lungo, ad evoluzione lenta, e le manife-
stazioni cutanee si evidenziano sotto forma di Agopuntura
manifestazioni lichenoidi, modificazione di pig- Gli agopunti più frequentemente usati nelle
mento, ragadi, squame o alopecia, mentre le cause dermatiti sono: hegu (4LI), quchi (11LI), zusanli
risiedono in un deficit di sangue, nel vento- (36ST), sanyinjiao (6SP), xuehai (10SP),
secchezza, nel deficit di fegato e rene e nello baichongke (punto fuori meridiano situato un cun
squilibrio tra i meridiani curiosi del chong mai e sopra xuehai), weizhong (40BL), dazhui (14GV),
ren mai, che si rivela in una mancanza di equili- fengchi (20GB), fengmen (12BL), fengshi (31GB)
brio tra fegato e rene. Clinicamente il quadro che etc. Tra questi, hegu e quchi sono selezionati per
risulta è una sindrome da deficit. disperdere il vento e fermare il prurito presente
Nella maggior parte dei pazienti, la localizzazione prevalentemente nelle dermatiti da vento patogeno;
della patologia cutanea può essere utile per la zusanli è usato per regolare la milza e lo stomaco,
sindrome differenziale: le lesioni nella parte supe- per le patologie da umidità o per quelle dove è
riore del corpo sono causate, nella maggior parte presente una disarmonia tra milza e stomaco.
dei casi, da vento, mentre nella parte superiore e Xuehai e baichongke sono efficaci per fermare il
media del corpo la causa patogena può essere il prurito e rimuovere il calore patogeno dal sangue,
fuoco.Nella regione inferiore la causa patogena sono usati nel trattamento dell’orticaria, eczema e
può essere l’umidità. Inoltre, il vento può causare dermatiti. Weizhong e fengchi sono generalmente
patologie sul lato estensorio delle estremità e sul usati per trattare le dermatiti presenti nella regio-
dorso, mentre il lato flessorio delle estremità o il ne inferiore del corpo (soprattutto le estremità
petto e l’addome possono essere colpiti più fre- inferiori) con l’aggiunta di yanglingquan (34GB),
quentemente dall’umidità. Le caratteristiche del- huantiao (30GB) e zusanli (36ST).
le lesioni cutanee possono giocare un ruolo im- Nelle dermatiti che si presentano nel dorso, testa,
portante nella differenziazione: le eruzioni rosse collo e altre regioni del corpo, soprattutto se
sono da calore nel sangue, mentre, se sono di l’attacco è acuto e la sindrome superficiale, in
colore bianco, indicano una stasi di qi. Le manife- presenza di freddo e febbre si usano fengchi
stazioni papulari, ad inizio acuto e colore rosso, (20GB), fengmen (12BL) e dazhui (14GV).
indicano calore nel sangue o vento-calore, mentre I punti per il trattamento con agopuntura possono
l’inizio cronico ed il colore tendente allo scuro essere scelti in base ai differenti meridiani princi-
indicano stagnazione di qi e stasi di sangue; le pali e secondari. In genere, nelle dermatiti acute
vesciche sono dovute all’umidità, mentre i noduli da eccesso si possono usare i punti ying (primave-
sono correlati alla stasi di qi e sangue. ra) e xi (fessura) dei meridiani corrispondenti.
Le lesioni pruriginose sono date dal vento-freddo Nelle dermatiti croniche da deficit sono selezio-
se appaiono di colore bianco, mentre sono da nati i punti yuan (sorgente), he (mare) e luo
vento-calore se sono di colore rosso. Le lesioni (collegamento).
squamose possono essere da calore nel sangue, da Il meridiano della vescica urinaria del piede tai
deficit di sangue o da insufficienza di rene e yang decorre lungo i lati del torace ed ogni punto
fegato, suggerendo quindi l’importanza dello shu del dorso è correlato con l’attività del qi e del
stato fisico del paziente. L’abrasione cutanea con sangue dei vari organi e visceri: questi punti
essudato vede come causa l’umidità, mentre il possono essere usati nelle dermatiti, dove siano
persistere di colate di essudato giallastro depone presenti sintomi di visceri ed organi.
per la presenza di calore-umidità. La modificazio- Per esempio, ganshu (18BL) e shenshu (23BL)
ne della pigmentazione è il risultato dell’insuffi- sono usati nel deficit di fegato e rene; pishu
cienza di fegato e rene o della disfunzione del qi (20BL) e weishu (21BL) per equilibrare la milza
e del sangue, mentre le lesioni lichenoidi possono e lo stomaco, geshu (17BL) per purificare il calore

72
e, con l’aggiunta di xuehai, per trattare le lesioni Bisogna tener presente che il picchiettamento
da calore nel sangue. lungo il percorso del meridiano del du mai o lungo
Feishu (13BL) è un punto in grado di ripristinare il percorso del meridiano tai yang del piede provo-
il qi e consolidare la resistenza superificiale e ca un rafforzamento della costituzione dell’indi-
abbinato con quchi (11LI) e fengmen (12BL) è viduo ed una regolazione della circolazione del qi
usato nel trattamento delle dermatosi ricorrenti e e del sangue dei visceri.
difficili da curare. Dachangshu (25BL) è un punto La moxibustione è usata principalmente nelle
specifico nel trattamento delle orticarie acute e verruche volgari, nelle neurodermatiti, nell’ecze-
croniche. ma cronico.
In aggiunta ai punti visti in precedenza si possono Per esempio, nella verruca volgare, dopo la disin-
usare i punti locali e i punti ashi, soprattutto nelle fezione locale, si può bruciare con il cono di moxa
lesioni croniche e refrattarie, come nelle la verruca, scaldando il tessuto fino a far sentire un
neurodermatiti, nell’eczema cronico, nella rumore crepitante della lesione stessa.
calvizia, nella vitiligine, nella verruca volgare e Dopo tre giorni di trattamento la verruca può
nella psoriasi. essere rimossa con l’uso di un paio di forbici. La
moxibustione può essere associata all’agopuntura
nel trattamento delle dermatosi da freddo patogeno
Applicazione in cui viene usato l’ago scaldato dalla moxa.
L’agopuntura può rappresentare la prima scelta
terapeutica nelle dermatosi e può essere usata di
routine, provocando con la manipolazione del-
l’ago una dispersione o una forte stimolazione L’AGOPUNTURA E LA MOXIBUSTIONE NELLE
generalmente richiesta in tutte quelle forme da COMUNI DERMATOSI
eccesso, mentre la tonificazione o la moderata
stimolazione sono praticate nelle forme da deficit. L’agopuntura e la moxibustione sono usate prin-
Nelle dermatiti acute il trattamento è eseguito una cipalmente nel trattamento delle dermatosi aller-
o due volte al giorno, mentre nelle forme croniche giche, nelle patologie del tessuto nervoso e nelle
è fatto a giorni alterni. Se i risultati con l’agopun- infezioni virali.
tura non sono significativi, si possono abbinare
altre terapie o sostituire l’agopuntura con altre 1. Dermatosi allergiche
pratiche. L’agopuntura è usata principalmente nelle forme
L’auricolopuntura è usata principalmente nelle acute e croniche di orticaria dove i punti principal-
dermatiti croniche; i punti usati sono: polmone, mente usati sono quchi (11LI), hegu (4LI), xuehai
shenmen, endocrino, adrenalina, occipite etc. (10SP), sanyinjiao (6SP), zusanli (36ST) con
I punti di auricolopuntura sono selezionati anche l’aggiunta di punti selezionati in base alla sede
in base all’area della lesione cutanea. Oltre della lesione cutanea o ai differenti agenti
all’infissione di aghi si possono utilizzare altre etiologici, per esempio, nelle lesioni della testa o
metodiche quale, ad esempio, la terapia pressoria del volto sono associayi i punti baihui (20GV),
(nei punti di auricolopuntura) con cerotti con il shenting (24GV), yingxiang (20LI), fengchi
seme di Vaccaria (erba medicinale) o con piccole (20GB); quando le lesioni sono situate negli arti
sferette magnetiche; questi cerotti vengono ri- superiori, sono usati chize (5LU), tianjing (10SI),
mossi dopo 3-5 giorni. Durante il trattamento si jianyu (15LI); in presenza di lesioni all’epigastrio
chiede al paziente di premere i punti per consoli- e alla regione addominale sono aggiunti tianshu
dare l’effetto terapeutico. In molte dermatiti si (25ST) e zhongwan (12CV), usati anche nel dolo-
sono ottenuti buoni risultati con l’uso dell’ago a re addominale e nelle diarree; nelle lesioni della
fior di prugno, in cui la manipolazione è data dalla regione lombo-dorsale sono usati dazhui (14GV)
forza elastica del polso ed il periodo di stimolazione e fengmen (12BL); nelle lesioni delle estremità
sono in accordo con la gravità della patologia. inferiori si aggiungono fengshi (31BL), huantiao
La stimolazione leggera è usata nelle aree dove è (30GB), weizhong (40BL) e yinlingquan (9SP).
presente un leggero arrossamento, mentre la forte Se la lesione è da vento patogeno, per allontanare
stimolazione è utilizzata nelle zone di colore rosso questa causa, si aggiungono fengchi (20GB),
vivo con sanguinamento; la stimolazione mode- fengmen (12BL) e fengshi (31GB); se la causa è
rata viene usata nei quadri intermedi. Inoltre, il fuoco patogeno (calore tossico), per purificare il
picchiettamento applicato nei punti di agopuntura calore sono aggiunti dazhui (14GV), neiting
o il picchiettamento ripetuto nella sede del distur- (44ST), taichong (3LR), laogong (8PC); se ci
bo può indurre un miglioramento o una guarigio- sono sintomi gatrointestinali, si possono aggiun-
ne della lesione cutanea. gere dachangshu (25BL) e fenglong (40ST); se

73
c’è squilibrio di fegato e rene o deficit di qi e menzionata sopra, si può praticare l’agopuntura,
sangue, si possono aggiungere pishu (20BL), infiggendo l’ago al centro della verruca con una
weishu (21BL), ganshu (18BL), shenshu (23BL) forte stimolazione, mentre nella verruca piana
o altri punti, principalmente i punti yuan (sorgen- può essere infisso gukong (punto extra situato
te) e i punti he (mare) dei 3 meridiani yin del piede. nella regione dorsale del pollice, al centro dell’ar-
Ogni volta sono usati 2 punti principali e 3 punti ti-colazione interfalangea e sull’analogo punto
associati, con gli altri usati alternativamente nelle dell’alluce) alla profondità di 0.3 cun, con un
sedute successive. metodo di tonificazione e dispersione, mantenen-
Clinicamente è consigliata una manipolazione do l’ago infisso per 30 minuti. Si possono aggiun-
media-forte con gli aghi tenuti infissi per 20-30 gere i punti auricolari quali guancia, polmone,
minuti. Le sedute sono fatte tutti i giorni o a giorni grosso intestino, shenmen, che sono incisi con un
alterni, 7-10 applicazioni costituiscono un ciclo ago intercutaneo o vengono stimolati tramite il
terapeutico. posizionamento di semen Vaccariae in cerotti.
Nell’eczema cronico la moxibustione può essere L’uso dell’agopuntura nel trattamento dell’herpes
applicata attorno alla lesione dermica, mentre nel zoster può dare buoni risultati sul dolore e nell’ab-
caso di orticaria con sintomi di avversione al breviare il decorso della malattia, la terapia con-
freddo, estremità fredde, soprattutto d’inverno, la tribuisce a rinforzare la funzione immunologica
moxibustione si applica ai punti principali. delle cellule non-specifiche. In questi ultimi tem-
pi, il metodo maggiormente applicato consiste nel
2. Dermatosi da patologia neurogena circondare con aghi la lesione cutanea e applicare
Le dermatosi neurogene possono essere localiz- la moxibustione. Il cerchiaggio consiste nell’infis-
zate o diffuse. Il trattamento per le forme diffuse sione di 4-8 aghi, per una profondità di 0.5-1.0
si avvale dei punti fengchi (20GB), dazhui (14GV), cun, tutt’attorno alla lesione herpetica, con la
quchi (11LI), xuehai (10SP), hegu (4LI), zusanli punta rivolta verso la zona centrale della lesione,
(36ST), neiguan (6PC), 3-4 punti ogni volta. In infissi con un angolo di 25° rispetto al piano
queste dermatosi, l’ago a fior di prugno è usato, cutaneo. In più, si possono selezionare 3-4 zone
picchiettando a lato della colonna vertebrale, so- dell’area lesa dove applicare la moxa (ridotta alla
prattutto l’area dove è presente la lesione e sui dimensione di un chicco di grano) per provocare
punti selezionati. Nel caso di dermatosi neurogene un immediato miglioramento della componente
localizzate, si può praticare l’agopuntura con aghi dolorosa: le zone scelte corrispondono all’area di
da 1-1.5 cun, inserendoli per circa 0.5-1.0 cun prima comparsa o dove è maggiormente concen-
tutto attorno al margine della lesione e con la trata la lesione.
punta rivolta verso il centro. Il numero degli aghi Inoltre, può essere efficace selezionare punti lun-
usati per ogni seduta varia in rapporto al diametro go il decorso dei meridiani: per esempio, se la
della lesione ed il trattamento è praticato due volte lesione è presente sulla palpebra e fronte, si pos-
alla settimana. È risultato efficace abbinare il sono aggiungere touwei (8ST), shangxing (23GV),
picchiettamento con l’ago a fior di prugno e la yangbai (14GB); se la patologia è localizzata alla
moxibustione. guancia, si abbiano i punti sibai (2ST) e quanliao
Il prurito cutaneo può essere diviso in due tipi: (18SI), mentre per la mandibola si usano jiache
generale e locale. Nel caso di prurito generale (6ST) e dicang (4ST). Per la regione costale si
sono infissi con la tecnica di tonificazione-disper- aggiungono i punti zhigou (7SI), yanglingquan
sione i punti quchi (11LI), xuehai (10SP), fengchi (34GB) e taichong (3LR).
(20GB), dazhui (14GV) e sanyinjio (6SP); si può
applicare l’auricolopuntura o il posizionamento
di compresse nei punti dell’orecchio: polmone,
shenmen, occipite, endocrino e adrenalina. Quan- L’AGOPUNTURA NEI TRATTAMENTI DI
do il prurito è localizzato allo scroto, alla regione BELLEZZA ED ALTRE APPLICAZIONI
pudenda femminile ed all’ano, sono raccomanda-
ti i punti weizhong (40BL), chengshan (57BL), Negli ultimi anni l’agopuntura è stata largamente
qugu (2CV), huantiao (30GB) e changqiang usata nel trattamento di dermatosi quali acne,
(1GV); è di sicuro effetto la moxibustione su alopecia e cloasma, sia per la sua influenza su tali
dadun (1LR). Questa terapia è usata anche nel- patologie, che per migliorare l’aspetto esteriore, e
l’eczema della regione genitale. viene abbinata ai moderni metodi cosmetologici.
3. Dermatosi da infezione virale
L’agopuntura è efficace nella verruca volgare, Trattamento per l’acne: sono infissi zanzhu (2BL),
nell’herpes zoster, nella verruca piana etc. Nella xiaguan (7ST), jiache (6ST), obliquamente per
verruca volgaris, oltre alla moxibustione locale 0.5-0.7 cun o sottocute con una lieve stimolazione.

74
Si possono anche infiggere zusanli (36ST), hegu Questa metodica è conosciuta perché è in grado di
(4LI), fenglong (40ST) e sanyinjiao (6SP) verti- attivare la circolazione locale sanguigna, elimina-
calmente per una profondità di 1.0 cun, con una re le rughe e la pigmentazione nel volto, in modo
stimolazione moderata. In entrambe le precedenti da ottenere un effetto benefico sull’aspetto este-
prescrizioni l’ago viene mantenuto in situ per 30 riore complessivo. Possono anche essere usati gli
minuti. Alcuni agopuntori hanno usato, per il aghi con l’elettrostimolazione, il laser ed il mas-
trattamento dell’acne, punti nuovi quali uno situa- saggio.
to 0.5 cun al di sotto di gunyuan (4CV) e due altri
punti situati a 2.5 cun lateralmente a guanyuan (i
3 punti sono infissi contemporaneamente): si è
visto che hanno la capacità di prevenire le ricadute
dell’acne. Se si usa l’auricolopuntura (sia con
aghi a dimora, che con la semplice infissione),
sono usati i punti endocrino, subcorteccia,
jiangygou (solco per abbassare la pressione), pol-
mone, nervo simpatico e shenmen.

Trattamento per l’alopecia: si praticano ripetuti


picchiettamenti con l’ago a fior di prugno nel-
l’area alopecica con movimenti a spirale, dal-
l’esterno verso l’interno e viceversa, fino a provo-
care un sanguinamento; questa è la metodica più
comunemente usata nella pratica clinica. Se si
abbina la stimolazione elettrica (chiamata “ago a
fior di prugno elettrico”) o il calore della
moxibustione in sede locale o toccature con il
succo di zenzero, si nota che i risultati terapeutici
possono essere migliori. Inoltre, l’infissione su-
perficiale con l’ago filiforme ai punti fengchi
(20GB), houding (19GV), touwei (8ST) e
shangxing (23GV) si è rivelata molto efficace, sia
nell’alopecia che nella calvizia seborroica.

Trattamento del cloasma: l’uso di piccole sferette


attaccate ai punti auricolari quali guancia, polmo-
ne, naso esterno, grosso intestino. o il
sanguinamento dei punti auricolari quali
subcorteccia e endocrino può provocare una gra-
duale diminuzione o eliminazione della
pigmentazione.
Alcuni Autori riferiscono migliori risultati appli-
cando l’agopuntura sui punti del meridiano curio-
so du mai: dazhui (14GV), shenzhu (12GV), jinsuo
(8GV) e zhiyang (9GV).

Agopuntura per la bellezza: sono infissi gli


agopunti del volto quali xiaguan (7ST), jiache
(6ST), yingxiang (20LI), yintang (1extra), touwei
(8ST), taiyang (2extra), sizhukong (23TE), dicang
(4ST), chengjiang (24CV), yangbai (14GB),
zanzhu (2BL) e juliao (3ST) per una profondità di
0.2-0.3 cun fino ad avvertire una sensazione loca-
le con gli aghi mantenuti in situ per un’ora. Al
momento della rimozione dell’ago, il volto del
paziente viene spennellato con una maschera
facciale e, alla fine, viene praticato un leggero
massaggio tonificante.

75
ricerca di base
Studi sperimentali e clinici sul JPYS nella riduzione
degli effetti collaterali della chemioterapia nella fase
terminale del carcinoma gastrico
Yu guiqing, Ren Delin, Sun Guizhi *
Zhang Daizhao **
Questo articolo riporta un progetto di ricer- chemioterapia. È stata eseguita un’operazione
ca iniziato da più di 16 anni dal reparto di radicale in 365 casi, di cui 230 erano del gruppo a
oncologia dell’ospedale Guan An Men. Il terapia combinata e 135 del gruppo di controllo.
tonico jian pi yi shen (JPYS), che nutre la Nei rimanenti 13 casi è stato eseguito un interven-
milza e il rene, è stato usato insieme alla to conservativo che comprende anastomosi ed
chemioterapia nel trattamento del esplorazione.
carcinoma gastrico in fase terminale, allo 1. Stadio della patologia
scopo di promuovere il completamento del 441casi erano al III stadio, mentre 228 erano al IV
ciclo chemioterapico, migliorando le con- stadio. Lo stadio è stato determinato sui criteri
dizioni generali, la reazione dell’apparato dell’Associazione Nazionale Cinese del
digerente, proteggendo l’emopoiesi e rin- Carcinoma Gastrico e del TNM standard usato in
forzando il sistema immunitario. Cina e a livello internazionale.

Tabella 1. Reazione nei due gruppi

Gruppo Peso corporeo Appetito Nausea Vomito


(casi) + ± - - ± + ± + -

Combinati
(414) 76 315 23 33 181 35 379 23 391
Controllo
(255) 29 174 52 89 166 83 172 39 216

x2
37.22 76.7578 63.0643 17.7982
P <0.01 <0.01 <0.01 <0.01x

Note: + aumento, - riduzione, ± nessuna o scarsa modificazione

Ricrca clinica 2. Patologia


365 casi erano adenocarcinomi, 189
Dal marzo 1974 al 1991 sono stati studiati 669
adenocarcinomi scarsamente differenziati e 119
casi 472 di sesso maschile e 197 femminile. I
muco-adenocarcinomi.
pazienti sono stati divisi casualmente in un grup-
3. Trattamento
po a terapia combinata (414 casi), che hanno usato
1. Farmaci: il JPYS è costituito principalmente da
JPYS e chemioterapia, e in un gruppo di controllo
radix Salviae miltiorrhizae, rhizoma Atractylodis
(255 casi), che hanno usato solamente la
macrocephalae, fructus Lycii e fructus Ligustri
lucidi. Le erbe sono state somministrate sotto
* Oncology Department, Guang An Men Hospital, Chinba
forma di polvere, una confezione B.I.D. Ogni
Academy of TCM, Beijing trattamento è durato 4-6 settimane.
** Sino-Japanese Friendship Hospital, Beijing 2. Mitomicina, 5-FU, VCR sono stati uniti alle

76
erbe. Dosaggio torale di ogni trattamento: MMC (tabella 2). Come si vede nella tabella 2 il JPYS ha
16-24 mg, 5-FU 4-8 mg, VCR 4-6 mg. ridotto l’azione inibitoria della chemioterapia
4. Risultati sull’emopoiesi.
Condizioni generali e sintomi intestinali Immunocompetenze
I sintomi e i segni considerati sono: peso corpo- Dei 669 casi, in 382 è stata studiata la percentuale
reo, appetito, nausea e vomito. Si è rilevato che nel di formazione di rosette-E e la funzione dei
gruppo a terapia combinata le reazioni erano si- macrofagi. Il risultato ha dimostrato che il JPYS
gnificativamente più deboli che nel gruppo di potrebbe stimolare l’attività immunitaria (tabella
controllo (vedi tabella 1). 3 e 4).
Modificazioni nel quadro ematico periferico Cicli completi di chemioterapia

Tabella 2. Riduzione dell’azione inibitrice della chemioterapia da JPYS

Gruppi (casi) WBC>4000 WBC<4000 BPC>80000 BPC<80000

Combinati (414) 383 (92.51% 31 (7.49%) 400 (96.62%) 14 (3.38%)


Controllo (255) 170 (66.67%) 85 (33.33%) 213 (83.53%) 41 (16.67%)

x =73.5445
2
x =35.2474
2

P<0.001 P<0.001

Tabella 3. Media percentuale di formazione delle rosette E

Media percentuale ± deviazione standard


Gruppo (casi) P

Prima del trattamento Dopo il trattamento

Combinati (100) 54.49±1.48 56.06±1.47 <0.05


Controllo (47) 54.04±1.74 51.76±1.73 <0.05

Tabella 4. Modifiche della fagocitosi

Media percentuale ± deviazione standard

Gruppo (casi) Prima del trattamento Dopo il trattamento P

Combinati (198) 38.80±11.96 46.53±8.28 <0.01


Controllo (37) 41.00±1.32 40.65±2.65 >0.05

Dei 414 casi trattati nel gruppo a terapia combina- Studi sperimentali
ta, 391 (94.44%) hanno completato l’intero ciclo,
mentre dei 255 casi del gruppo di controllo, 188 1. Il JPYS ha aumentato l’efficacia antitumorale
(73.73%) hanno completato l’intero ciclo della chemioterapia e prevenuto le metastasi del
(X2=4.3224, P<0.01). La tossicità e gli effetti tumore
collaterali sono stati più evidenti nel gruppo di a. Quando il JPYS è stato usato da solo non ha
controllo. dimostrato un effetto inibitorio sulla crescita del
Percentuale di sopravvivenza tra 303 pazienti tumore in topi malati. Quando è stato usato il
seguiti CTX, ne ha aumentato significativamente l’effet-
(Vedi tabella 5). to terapeutico. La tabella 6 mostra i risultati di tre

77
esperimenti ripetuti su topi con tumore topi con ascite si eleva dal 14.3% al 49.73%
“foregastric” (Fc). Abbiamo anche testato questo (tabella 7).
effetto sui topi con carcinoma S-180; il risultato è c. Il JPYS ha marcatamente inibito le metastasi del
stato simile a quello ottenuto nello Fc. cancro polmonare di Lewis dei topi (tabella 8). Il
b. Il JPYS usato solo nei topi con ascite affetti da numero delle lesioni metastatiche nei polmoni è
tumore S-180 ha prolungato lievemente il tempo diminuito significativamente nel gruppo trattato
di sopravvivenza, ma in modo statisticamente con JPYS (P<0.05).
insignificante. Quando il JPYS è stato usato insie- 2. Il JPYS ha ridotto la tossicità della chemio-
me al CTX la percentuale di sopravvivenza dei terapia

Tabella 5. Percentuale di sopravvivenza tra i 302 pazienti seguiti nell follow-up

1 anno 3 anni 5 anni 10 anni e oltre

III stadio 99.01% (300/303) 77.31% (184/238) 53.40 (102/191) 47.37% (36/76
IV stadio 92.06% (58/63) 23.64% (13/55) 10.00% (3/30)

Tabella 6. Aumento dell’efficacia antitumorale del CTX indotto da JPYS

Peso del tumore (g)

1st Exp 2nd exp 3rd exp


X±SD (n) X±SD (n) X±SD (n)

JPYS + CTX 2.0±0.21*** (10) 1.94±0.18*** (8) 2.20±0.19** (10)


CTX 3.0±0.33 (10) 2.83±0.12 (8) 3.30±0.23 (10)

** t-test P<0.01; *** P<0.001

Tabella 7. Prolungamento della sopravvivenza indotta dal JPYS nei topi con tumore S180 trattati con CTX

Sopravvivenza (giorni), X±SD


Gruppo Numero di topi
1st Exp. 2nd Exp.

Controllo 10 15.4±1.4 15.8±3.3


CTX 10 16.0±2.8 17.8±5.0
JPYS 10 17.6±3.3
JPYS+CTX 10 22.9±7.7** 27.4±9.1**

**t-test, P<0.01

a. I topi con tumore (S-180) sono stati trattati con stato significativamente più alto nel gruppo tratta-
JPYS una volta al giorno e con iniezione di CTX to con JPYS rispetto a quello di controllo (tabella
2 mg il terzo giorno e 1.5 mg il sesto giorno. 9).
Nel gruppo di controllo, invece del JPYS, è stata b. Topi normali trattati con JPYS una volta al dì e
somministrata acqua e poi il CTX come nel grup- con CTX (2 mg il 4° e 7° giorno). Il gruppo di
po precedente. Il decimo giorno i topi sono stati controllo è stato trattato con acqua e il CTX con le
uccisi e sono state contate le cellule nucleate del stesse modalità del gruppo che assumeva anche
loro midollo osseo femorale. In tre successivi JPYS. La mortalità dei topi, osservata fino al 15°
esperimenti il numero delle cellule nucleate è giorno, è stata del 8.7% nel gruppo trattato con il

78
JPYS e del 50% nel gruppo di controllo (tabella è diminuita rispettivamente del 0.84, 0.42 e 0.26%.
10). La differenza è significativa. La differenza è stata molto significativa (P<0.02).
c. Il CTX incrementa la formazione di cellule 3. Il JPYS ha promosso l’attività del sistema
micronucleari del midoolo osseo dei topi, mentre immunitario
il JPYS ne previene l’aumento. a. Dopo l’iniezione di CTX nei topi si notava
Ai topi è stato iniettato CTX 40, 20, o 10 mg/Kg un’atrofia marcata del timo. L’effetto era ancora
e 48 ore più tardi gli eritrociti policromi maggiore nei topi con tumore (S-180).
micronucleari del femore sono state rispettiva- Quando veniva somministrato anche il JPYS
mente 1.36, 0.86 e 0.64%. Quando il JPYS era l’atrofia del timo era minore (tabella 11).
somministrato ai topi per 5 giorni insieme al CTX b. Il test di chiarificazione al carbonio sull’attività
come sopra, il numero delle cellule micronucleari dei fagociti nei topi ha mostrato che nel gruppo

Tabella 8. Inibizione delle metastasi del tumore di Lewis del topo indotta da JPYS

Lesioni metastatiche polmonari


Gruppo
1st Exp 2nd Exp 3rd Exp
X±SD (n) X±SD (n) X±SD (n)

JPYS 35.50±33.82* (10) 15.50±16.14* (12) 7.70±9.32* (13)


Controllo 48.17±23.07 (12) 31.10±39.20 (10) 12.00±13.06 (10)

*Paragone con il controllo, t-test P<0.05

Tabella 9. Protezione delle cellule del midollo osseo indotta da JPYS

Cellule nucleate (cellule x 10 /femore)


6

Gruppo
1st 2nd 3rd
X±SD (n) X±SD (n) X±SD (n)

JPYS 14.50±5.64** (11) 11.03±3.18*** (16) 10.11±1.39*** (10)


Controllo 8.96±1.92 (16) 5.98±2.20 (22) 7.12±1.83 (10)

Tabella 10. Riduzione della tossicità da chemioterapia indotta da JPYS

Gruppo N° di topi N° di morti Percentuale di mortalità (%) P

JPYS 23 2 8.7 <0.01


Controllo 28 14 50.0

trattato con JPYS l’indice di fagocitosi è stato spondente gruppo di controllo (31.4%) ed era più
marcatamente più alto nel gruppo di controllo e elevato nel gruppo trattato con JPYS-CTX (49.6%)
che l’indice era più alto nel gruppo trattato con rispetto al gruppo trattato con il CTX (44.9%).
JPYS e CTX rispetto al gruppo trattato solamente 4. Test di tossicità ed altri esperimenti
con CTX. a. Molte erbe anti tumorali esercitano i loro effetti
c. I T-linfociti sono stati contati mediante colora- attraverso la formazione di radicali liberi di ossi-
zione con lipasi. Nei topi sani il livello delle T-cell geno che inibiscono la crescita del tumore mali-
del gruppo trattato con JPYS (77.4%) era come gno. Questo radicali liberi possono anche danneg-
nel gruppo di controllo (74.8%). Nei topi con giare i tessuti sani. Abbiamo osservato gli effetti
tumore, i linfociti-T erano più numerosi nel grup- del JPYS sul livello dei radicali liberi di ossigeno
po trattato con JPYS (37.9%), rispetto al corri- nel sangue dei topi. Il risultato ha dimostrato che

79
il JPYS potrebbe eliminare l’anione superossido 5, 20, 100 volte superiore a quelli dell’uomo.
(O=2) e il radicale libero idrossido (OH=) dal san- Dopo 24-48 ore i topi sono stati uccisi e sono state
gue e inibire la superossidazione dei lipidi nel contate le percentuali di micronucleoli e delle
fegato di topo omogenato. aberrazioni cromosomiche. I risultati erano tutti
b. Il JPYS è stato somministrato ai topi ai dosaggi entro la norma. Una concentrazione di cinque

Tabella 11. Effetto protettivo del JPYS sul timo

Peso del timo (mg)


Gruppo
1st 2nd 3rd
X±SD (n) X±SD (n) X±SD (n)

Controllo 95.37±21.72 (10) 87.54±23.90 (10) 83.81±16.32 (8)


CTX 60.50±18.48 (10) 43.38±13.64 (10) 45.40±23.95 (10)
JPYS+CTX 74.05±15.48* (10) 66.93±21.21** (10) 54.70±22.16 (10)

Paragone con il gruppo CTX, *P<0.05; **P<0.01

volte di JPYS è stata usata nel test di Ames, in cui Conclusioni


la specie batterica era la Salmonella typhimurium
In base alla teoria della MTC il rene (shen) rappre-
TA97a, TA100, TA98 e TA102. Il numero delle
senta l’energia congenita, mentre la milza (pi)
colonie mutanti sotto l’effetto del JPYS era simile
rappresenta quella acquisita. In base a questa
al numero delle mutazioni spontanee; ciò implica
teoria è stato formulato il tonico JPYS.
che il JPYS non contiene sostanze mutagene.
Il JPYS attenua la tossicità e gli effetti collaterali
c. Si sono eseguiti test di tossicità acuta e subacuta.
della chemioterapia.
Nei topi trattati con 162.6 g/Kg di JPYS (108 volte
Il JPYS non è tossico né produce reazioni sub-
la dose umana) non si sono osservate né mortalità
tossiche.
né reazioni indesiderate. Non si sono osservate
Il JPYS regola l’attività immunitaria.
manifestazioni di tossicità neppure nei test croni-
Tutte queste scoperte suggeriscono che c’è una
ci. Nei tests cronici il dosaggio usato è stata di 24.9
nuova via di lotta contro il cancro.
e 37.4 volte la dose usata clinicamente per l’uomo.

80
Dimostrazione del miglioramento del danno cellulare
a carico del cevello di ratto con l’uso
di radix Salviae miltiorrhizae
studi immunocitochimici e istopaologici
Kuang Peigen, Wu Weiping, Zhu Ke*

Dopo legatura della arteria cerebrale media patologiche ultrastrutturali in corso di ischemia
(MCA) e dell’arteria carotide comune cerebrale. I seguenti esperimenti sono stati con-
(CCA)sono state osservate modificazioni a cepiti per indagare al microscopio ottico le
carico della somatostatina (SS), della modificazioni e la relativa morfologia delle cel-
immunocitologia e della morfologia lule con immunoreattività SS-like del cervello di
cellulare. I risultati sono stati i seguenti: ratto in corso di danno ischemico e i successivi
1. diminuzione dell’immunoreattività alla effetti della RSM.
somatostatina (SS) nella corteccia di destra
3 ore dopo la legatura della MCA destra
rispetto alla corteccia di sinistra e al gruppo Materiali e metodi
sottoposto a pseudointervento. Non ci sono Nove ratti maschi Wistar adulti del peso di 250-
state differenze tra il gruppo trattato con 320 g sono stati divisi a random un tre gruppi
RSM (radix Salviae miltiorrhizae) e il grup- gruppo RSM (3), gruppo soluzione salina (3),
po trattato con soluzione salina. gruppo operazione simulata (3).
2. Modificazioni ischemiche delle cellule I ratti dei gruppi RSM e soluzione salina sono stati
della corteccia, dell’ippocampo e del nu- sottoposti a craniotomia nella regione
cleo caudato a 3 ore dalla legatura della temporoparietale destra e successiva legatura del-
CCA. Le modificazioni comprendevano l’arteria cerebrale media (MCA). I ratti del grup-
restringimento e condensazione del po operazione simulata sono stati sottoposti allo
pericarion, picnosi nucleare ed eosinifilia stesso intervento senza legatura dell’arteria.
citoplasmatica. Le modificazioni Trenta minuti prima dell’operazione ai ratti del
ischemiche erano più marcate nel gruppo gruppo RSM è stata somministrata per via i.p. una
trattato con soluzione salina rispetto al grup- soluzione di RSM (10g/kg) preparata dalla Beijing
po trattato con RSM. Fourth Pharmaceutical Factory. Analogamente è
Gli esperimenti condotti indicano che RSM stata somministrata la stessa quantità di soluzione
è in grado di migliorare il danno ischemico salina ai ratti del gruppo soluzione salina. Tre ore
cellulare. dopo la legatura dell’arteria, i ratti sono stati
sacrificati. Dopo fissazione in un tampone a ph
7.4, i cervelli sono stati preparati al microtomo (in
La somatostatina (SS), un neuropeptide scoperto sezioni di 25 micrometri) fino al livello del
nel 1972, sembra essere un neurotrasmettitore e telencefalo. Le seziono sono state sottoposte al
neuromodulatore nel SNC. Le vengono attribuite processo di immunoperossidazione indiretta usan-
varie azioni, tra cui l’aggregazione piastrinica e i do il commplesso avidina-biotina (Vectastain,
processi di apprendimento e di memoria. La rela- Vector Laboratories, Burlingame, USA). I proce-
zione tra danno ischemico cerebrale e SS è scono- dimenti di immunocitochimica sono stati condotti
sciuta. Studi precedenti hanno dimostrato che secondo le istruzioni del kit ABC Vectastain.
RSM è in grado di attenuare le modificazioni I ratti dei primi due gruppi sono stati sottoposti ad
intervento di incisione cutanea in regione cervicale
e successiva legatura dell’arteria carotide comune
* Neurotransmitter Research Laboratory, Chinese PLA
(CCA). I ratti del terzo gruppo hanno subito un
General Hospital, Postgraduate Military Medical School, analogo intervento senza legatura dell’arteria.
Beijing Prima dell’intervento i primi due gruppi hanno

81
subito lo stesso trattamento già descritto in prece- re questa selettività nella vulnerabilità al danno
denza (RSM e soluzione salina rispetivamente). vascolare sono state proposte due teorie: la teoria
Tre ore dopo la legatura, i ratti sono stati decapitati della patoclisi e la teoria vascolare. Studi speri-
e i cervelli, una volta fissati in soluzione al 10% di mentali recenti hanno dimostrato che i
formaldeide, sono stati preparati in sezioni di 5 calcioantagonisti, antagonisti al recettore NMDA,
micrometri di diametro. e la rimozione chirurgia dell’input
glutammatergico proteggono i neuroni piramidali
CA1 dalle lesioni di un’ischemia prolungata. Ciò
Risultati suggerisce che il rilascio presinaptico di aminoacidi
Dopo legatura della MCA, la quantità di cellule eccitatori giochi un ruolo importante nel danno
con immunoreattività positiva per la SS era sensi- neuronale selettivo post ischemico.
bilmente diminuita nel cervello di destra (49/ Nostri studi precedenti hanno dimostrato che RSM
9.1mm2) rispetto al cervello di sinistra (78/ riduce la morbidità e la mortalità in seguito ad
9.1mm2) e al gruppo con operazione simulata ischemia cerebrale nei gerbilli e nei ratti. Abbia-
(84/9.1mm2). Tra i gruppi RSM e soluzione sali- mo visto anche che RSM riduce le alterazioni a
na non sono state evidenziate differenze significa- carico delle monoamine, diminuisce i livelli cere-
tive. brali di TXB2, interferisce con le concentrazioni
Dopo legatura della CCA sono state osservate cerebrali di sostanza P e del peptide vasoattivo
delle modificazioni selettive nelle cellule della intestinale nell’ischemia cerebrale su modelli spe-
corteccia, dell’ippocampo e del nucleo caudato. rimentali.
Le modificazioni comprendevano contrazione e Il presente studio dimostra che RSM migliora le
condenzazione del pericarion, picnosi nucleare ed modificazioni patologiche post ischemiche e ciò
eosinofilia citoplasmatica in alcuni neuroni. I rappresenta un’evidenza diretta del ruolo protetti-
danni cellulari erano più marcati nel gruppo solu- vo di RSM in corso di ischemia cerebrale.
zione salina rispetto al gruppo RSM. Le regione
ippocampale CA1 mostrava le lesioni più eviden-
ti.

Discussione
L’esperimento ha evidenziato la diminuzione del-
le cellule con innumoreattività positiva per la SS
dopo legatura della MCA. In uno studio preceden-
te era stato dimostrato il collegamento tra concen-
trazione della SS nel liquido cefalorachidiano e
ischemia cerebrale e la correlazione tra detta con-
centrazione e quoziente di memoria. Il nostro
lavoro attuale è in linea con gli studi clinici. La
caduta dell’immunoreattività per la SS può signi-
ficare o una diminuzione dell’antigene nel neurone
SS ( per ridotta sintesi o aumentato rilascio) o la
morte neuronale. È possibile che la degenerazio-
ne dei neuroni con immunoreattività per la SS
possa contribuire al calo del quoziente di memoria
e del livello di SS nel liquido cefalorachidiano. È
possibile quindi che la sensibilità al danno
ischemico sia correlata a codici chimici, almeno
per i neuroni SS. Il deficit selettivo di questo
peptide può avere profondi effetti non solo sullo
scambio di informazioni nella rete neuronale ma
anche sul trofismo dei neuroni stessi. Di conse-
guenza può essere necessario un trattamento per
migliorare la trasmissione correlata alla SS dopo
un insulto ischemico.
Per quanto riguanda la legatura della CCA, si sono
visti danni selettivi a carico della corteccia,
dell’ippocampo e del nucleo caudato. Per spiega-

82
Applicazione clinica della terapia mediante
“sbarra” di legno medicata
Hu Mingfang*

La terapia con sbarra medicata appartiene a che la sbarra si imbeve il più possibile del vino
alla categoria dei trattamenti esterni in MTC. medicato. Alla fine viene fatta asciugare bene
Una sbarra di legno costruita allo scopo, all’ombra fino a che è pronta per l’uso.
immersa in vino medicato, viene usata per
percuotere punti di agopuntura o zone inte-
ressate dalla patologia. L’autore riporta la Preparazione del vino medicato
sua esperienza soddisfacente sulla patolo- Le erbe vengono mescolate, ridotte in polvere e
gia artrosica (artralgica) a partire dal 1985. messe a macerare per 30 giorni nel vino bianco
(50°-60°) in rapporto 1:10. Il vino è poi filtrato e
conservato in bottiglia, pronto all’uso.
Le erbe usate sono: Tripterygium wilfordii, radix
INDICAZIONI Aconiti fresca, radix Aconiti Kusnezoffii fresca,
resina Olibani praeparata, Myrrha praeparata, radix
La terapia può essere usata per dolori, Salviae Miltiorrhizae, flos Carthami, rhizoma seu
rifonfiamenti, parestesie e senso di pesantezza, radix Notopterygii, radix Angelicae pubescentis,
difficoltà nei movimenti di flesso-estensione del- rhizoma Corydalis, radix Astragali seu Hedysari,
le estremità da vento, freddo, umidità e stasi che, herba Epimedii, Moschus.
secondo la MTC, appartengono alla sindrome
artralgica. Quindi è utile nelle seguenti patologie:
artrite reumatica o reumatoide, spondilite Selezione dei punti
rizomelica, spondilopatia cervicale, periartrite
scapolo omerale, sciatica, sinovite, dolore croni- Sono stati usati punti locali e punti a distanza sullo
co a carico dei lombi e degli arti inferiori, lesione stesso meridiano.
acuta e cronica a carico dei tessuti molli. Può I punti più comuni sono stati:
inoltre migliorare i movimenti delle estremità nei – per gli arti superiori: jianyu (15LI), binao (14LI),
pazienti con emiplegia da stroke cerebrale. quchi (11LI), shousanli (10LI), yangchi (4TE),
sifeng (29 extra);
– per gli arti inferiori: huantiao (30GB), fengshi
(31GB), xiyan (32 extra), yanglingquan (34GB),
METODI weizhong (40BL), zusanli (36ST), chengshan
(57BL), jiexi (41ST), kunlun (60BL);
Preparazione della sbarra medicata – per il tronco: dazhui (14GV), jianjing (21GB),
jianwaishu (14SI), shenshu (23BL), zhibian
La sbarra, di 300 mm di lunghezza e 13- 25 mm di
(54BL), huatuojiaji (21 extra).
diametro, di pesco invecchiato, ha da un lato il
In caso di febbre si usavano sempre dazui (14GV),
diametro di un pollice e dall’altro il diametro di un
quchi (11LI) e fenglong (40ST).
dito mignolo. Viene lasciata nel vino medicato
I punti dolenti venivano trattati in aggiunta quan-
per 3-5 giorni e poi rimossa ed asciugata. Il
do vi era intenso dolore e gonfiore.
procedimento viene ripetuto parecchie volte fino
Ad ogni seduta venivano usati 10-20 punti. Oppu-
re i punti venivano divisi in due gruppi e usati
alternativamente.
* Workers’ Hospital of the Xuzhou Heavy Machinery Works,
221004, Jiangsu Province

83
Metodica di trattamento
Il medico tiene la sbarra con la mano destra e con
la sinistra regge una pipetta. Con questa aspira una
piccola quantità di vino medicato e la lascia cade-
re sull’agopunto o sulla zona dolente. Poi percuo-
te il punto o la zona dapprima dolcemente e poi
con forza, ad una frequenza di 150 volte al minuto.
Ogni punto ( o zona) viene percosso per circa 2-4
min. La forza applicata varia a seconda della
costituzione del paziente e della severità della
patologia. Una percussione pesante e rapida è
adatta per pazienti con buona costituzione fisica e
patologia severa. Una percussione leggere e lenta
è adatta per pazienti con costituzione debole e
patologia lieve. Quando la percussione è appro-
priata, la cute diventa rossa ed ecchimotica. Il
trattamento è quotidiano, 20-30 sedute rappresen-
tano un ciclo. Tra un ciclo e l’altro c’è un interval-
lo di 3-5 giorni.

RISULTATI

I risultati sono stati così suddivisi:


– efficacia marcata: i sintomi totalmente e com-
plessivamente scomparsi, con completa o signifi-
cativa ripresa funzionale delle estremità;
– efficacia: sensibile miglioramento dei sintomi e
della funzione delle estremità;
– fallimento: nessun miglioramento.
I risultati sono stati i seguenti:
– efficacia marcata: 585 casi;
– efficacia: 317 casi;
– fallimento: 38 casi.
La patologia trattata era la seguente: artrite
reumatoide in 220 casi; artrite reumatica in 158
casi; spondilite anchilosante in 32 casi; periartrite
scapolo omerale in 80 casi; sciatica in 74 casi;
sinovite in 65 casi; dolore cronica ai carico dei
lombi e delle gambe in 50 casi; lesioni acute o
croniche a carico dei tessuti molli in 206 casi.

DISCUSSIONE

La percussione degli agopunti o delle zone affette


permette la penetrazione del vino medicato. I
vantaggi di questa metodica sono: minori effetti
collaterali rispetto alla somministrazione orale e
massima concentrazione del medicamento nella
zona interessata. È una metodica semplice, van-
taggiosa e facilmente accettata dal paziente.

84
Applicazione esterna dei farmaci
assorbimento e meccanismo
Wu Zhenxi*, Wu Ziqiang**

L’uso esterno dei farmaci è un metodo di tratta- bloccare la sudorazione notturna e il vomito,
mento semplice, efficace, sicuro e economico. indicando la sua capacità di agire sul sistema
Viene esposta qui di seguito un’introduzione al neurovegetativo.
metodo. La moxibustione applicata sull’ombelico può trat-
1. Diffusione attraverso i meridiani principali e tare la sincope, il coma e lo shock: la stimolazione
secondari di shenque (8CV) stimola il cervello, rafforza il
I meridiani sono una parte importante del corpo cuore e favorisce la micro-circolazione. È scritto
umano. Questo sistema è connesso con pelle, nel “Grande compendio di agopuntura e
muscoli e tendini in superficie e con i cinque moxibustione” che “shenque (8GV) può essere
organi e i sei visceri all’interno. Il metodo di usato per trattare 100 malattie”. Questo a dimo-
applicare i farmaci sugli agopunti può portare il strazione dell’importanza e dell’estensione del
massimo di efficacia perché vengono stimolati i trattamento sull’obelico.
punti stessi e le sostanze vengono veicolate, attra- 2. Penetrazione attraverso la pelle
verso i meridiani, a tutto il corpo. Per esempio, Secondo la MTC ci sono vari metodi per l’appli-
l’applicazione sui punti shu del dorso può curare cazione transcutanea dei farmaci: l’applicazione
e prevenire l’asma. L’applicazione di xin shu gao di un impasto di erbe, il cerotto medicato, la
sui punti neiguan (6PC) e shangzhong (17CV) tintura, lo strofinamento, l’unguento, la
può curare l’angina pectoris. L’applicazione di polverizzazione, i suffumigi, il vapore, il bagno,
radix Rehmanniae e rhizoma Arisaematis sul pun- l’applicazione di compresse etc. Una volta oltre-
to taiyang (2extra) può curare l’orzaiolo. L’appli- passata l’epidermide, l’assorbimento è facile per-
cazione di semen Ricini e Galla chinensis sul ché il derma è riccamente vascolarizzato. L’appli-
punto baihui (20GV) può curare la gastroptosi e cazione transcutanea ha il vantaggio di risparmia-
l’isteroptosi. L’applicazione di ning sou tie gao re il tratto gastrointestinale e, al tempo stesso,
sul punto yongquan (1KI) può curare la tosse. evita il first pass epatico e quindi una possibile
L’applicazione di farmaci sull’ombelico è un me- metabolizzazione.
todo molto comune. La cute dell’ombelico ha uno Xin jiao tong ning gao prodotto dal Dalian Institute
strato corneo molto sottile, non c’è strato adiposo of TCM e dalla Pharmaceutical Factory of Jinzhou
sottocutaneo e la fascia del derma è direttamente è composto da due gruppi di erbe che favoriscono
collegata al peritoneo. la circolazione del sangue e da erbe aromatiche
Inoltre il peritoneo sottoombelicale è fornito di con azione rianimatrice. Il farmaco è
una ricca rete venosa direttamente collegata alla coronarodilatatore e perciò tratta l’angina pectoris
vena porta. Tutte queste caratteristiche favorisco- quando applicato esternamente. Studi sperimen-
no una facile penetrazione delle molecole ed un tali sugli animali hanno dimostrato che Xin
loro ingresso diretto nel fegato. Studi clinici JiaoTong Ning Gao inibisce chiaramente il meta-
hanno dimostrato che farmaci per la bronchite bolismo aerobico e prolunga il tempo di morte dei
cronica applicati sull’ombelico stimolano le fun- ratti. Si è documentata una sua azione angiospastica
zioni immunitarie. Questa metodica è in grado di sulle coronarie di animali.
Nel Xiang xiang Hospital of TCM della provincia
Hunan sono stati trattati 408 casi di epigastralgia
da ascaridiosi. 204 casi sono guariti in un giorno
* Nantong Hospital of TCM, Jiangsu Province
** Clinic of Tianshenggang Power Station, Nantong, Jiangsu con l’applicazione sull’addome di qu hui san.
Province Abbiamo trattato 212 casi di tosse da cause

85
esogene con ning sou tie gao applicato sul punto transrettale è maggiore rispetto alla via orale ed è
yongquan (1KI) con un tasso di efficacia del equiparabile alla via endovenosa.
96.2%. Tramite la via transrettale si possono trattare molte
3. Assorbimento attraverso le mucose patologie di pertinenza internistica, chirurgica,
Farmaci applicati per via nasale, congiuntivale, ginecologica, pediatrica, oculistica, ORL e
orale (sublinguale), anale o vaginale possono es- dermatologica. Ultimamente sono stati trattati
sere assorbiti attraverso le mucose. I metodi di con successo l’iperpiressia, l’encefalite B, l’apo-
applicazioni sono i seguenti: insufflazione nasale, plessia, l’insufficienza renale acuta, il coma
supposte nasali, sacchetti di erbe medicinali aro- epatico, la pancreatite.
matiche, cuscini medicati, collirii, gargarismi, Altre zone favorevoli all’applicazione esterna di
spazzolino da denti, nebulizzazione, fumo medi- farmaci sono la regione retroauricolare, il cuoio
cato, supposte anali o vaginali, clistere, etc. capelluto, l’ombelico, il punto baihui (20GV).
La mucosa nasale è molto ricca di arterie, venule Queste aree sono ricche di bulbi piliferi e perciò
e capillari, attraverso i quali i farmaci possono molto permeabili. Le parti centrali del palmo della
penetrare rapidamente. Le fibre nervose nasali mano e della pianta del piede hanno uno strato
sono molto corte, distribuite per tutta la mucosa corneo molto sottile e perciò sono adatte per
in sottile strato sulla lamina cribriforme (dell’osso l’assorbimento transcutaneo. Farmaci applicati in
etmoide). Perciò i farmaci somministrati per via prossimità del focolaio d’infezione possono esse-
nasale raggiungono molto rapidamente il cervel- re assorbiti direttamente nella lesione. Per esem-
lo. Per esempio tou tong sai bi ding può mostrare pio, nella polmonite infantile i farmaci possono
rapidamente la sua azione contro la cefalea, se essere applicati sul dorso dove sono più udibili i
applicato per via nasale. Portare addosso dei sac- rumori patologici.
chetti medicati con farmaci aromatici può preve- Eccipienti: le preparazioni acquose aumentano
nire il raffreddore poiché è provato da studi speri- l’idratazione tra cute e farmaci. L’aceto e l’alcool
mentali che tali farmaci aumentano la secrezione aumentano la solubilità e l’assorbimento dei far-
di IgA nella mucosa nasale dei pazienti. maci liposolubili. Il miele è considerato un “as-
La mucosa orale è riccamente vascolarizzata. I sorbente naturale” poichè contiene proteine e
farmaci fatti sciogliere in bocca o tenuti sotto la sostanze aromatiche gommose facilmente assor-
lingua penetrano direttamente nel torrente bite dalla cute. Abbiamo usato come eccipiente il
circolatorio senza essere attaccati dai succhi dige- dimetil sulfoside, un solvente universale, poiché
stivi e non irritano in tratto gastrointestinale. Al facilita l’estrazione dei principi attivi e il loro
tempo stesso si evita anche il first pass epatico. assorbimento. Ora è disponibile anche un accele-
Tutti i metodi usati: gargarismi, tenere in bocca il ratore dell’osmosi cutanea, incolore, inodore e
farmaco o spazzolare i denti permettono l’assor- asettico, di nome agone. Il prodotto può significa-
bimento attraverso la mucosa. re un futuro brillante per lo sviluppo dell’applica-
Per via aerosolica i farmaci possono essere assor- zione esterna di farmaci. Si potrà gradualmente
biti negli alveoli polmonari. L’assorbimento è rimpiazzare la somministrazione orale e
equiparabile alla via endovenosa, perciò la loro parenterale. Infine, se alla metodica potessero
azione oltre che locale è sistemica. Nel Beijing essere associate altre tecniche quali ultrasuoni,
Xiyuan Hospital sono stati trattati 367 casi di fibre ottiche, corrente elettrica, i farmaci svilup-
angina pectoris con il chuan xiong aerosol. L’ef- perebbero al massimo le loro potenzialità.
ficacia, pari a quella della nitroglicerina, è stata
del 77.4%.
I metodi per i tratto gastrointestinale sono diversi:
proctoclisi, clistere, perfusioni endocoliche,
nebulizzazioni rettali, dispersione endorettale di
polvere, supposte rettali, etc. I farmaci sommini-
strati per questa via si dissolvono nelle secrezioni
rettali e vengono assorbiti attraverso la mucosa. Il
50-70 % del farmaco somministrato entra diretta-
mente nel torrente circolatorio, evitando il pas-
saggio epatico, attraverso la vena rettale mediana,
la vena inferiore e la vena del canale anale. Una
parte entra in circolo attraverso la vena rettale
superiore e la vena porta. I farmaci possono essere
assorbiti anche dai sistema linfatico. Secondo
studi recenti, la velocità di assorbimento

86