Sei sulla pagina 1di 85

Numero 48 - Anno Ottavo n° 6 - Novembre-Dicembre 1992

Sommario

Editoriale
Basi della medicina cinese
Semeiologia
9 Lucio Pippa Polso pieno, vuoto, scivoloso e rugoso
Sindromi dei livelli, strati, riscaldatori
14 Lucio Sotte Sindrome dello strato ying, sindrome dello strato xue
Diagnostica degli organi e dei visceri
22 Giorgio Di Concetto Le sindromi complesse: deficit di qi-xue di cuore e milza
Contributi Italiani
25 Raffaele Pacchioni Rimedio omeopatico ignatia e medicina tradizionale cinese: un modello
interpretativo
32 L. Pippa- M. Muccioli Le eruttazioni ed i rigurgiti - yi qi
Speciale
40 Giovanni Maciocia La rinite allergica

dal Journal of Traditional Chinese Medicine vol. 11 n° 3 '91


Forum su argomenti speciali
54 Chen Keji Un prospetto della ricerca clinica in medicina tradizionale cinese sul
trattamento dei disturbi cardiovascolari nel 1990

Osservazioni cliniche
59 Pan Rujin ed altri Osservazioni cliniche sull'efficacia dei farmaci cinesi contro le reazioni di
rigetto nel trapianto omologo di isole di Langherans
61 Zhang Dengbu e alt. Uso della moxibustione nel trattamento della malattia coronarica
65 Zhong Meiquan Trattamento della nevrastenia con martelletto a fiore di pruno collegato a
uno stimolatore elettrico e osservazione di alcune reazioni sulla cute
69 Xu Yuwen Trattamento del dolore acuto con auricoloterapia con semi di vaccaria in
cui shenmen è il punto principale
Prevenzione
71 Yuan Liren ed altri Metodi tradizionali cinesi di conservazione della salute
Letture
75 Ma Yuan ed altri Applicazione clinica dell’agopuntura transfissiante

4
dalla Revue Françoise de Medicine Traditionelle Chinoise
78 Nguyen Van Nghi Pulsologia, esame del colorito ed elementi prognostici

Rubriche
87 Biblioteca

88 Bibliografia

Il vostro abbonamento è scaduto


da questo numero della Rivista

vi invitiamo dunque a rinnovarlo, compilando


correttamente il conto corrente postale allegato, che dà diritto a ricevere i 6 numeri
annuali
la quota di abbonamento per il 1993 è di £120.000

Informiamo tutti i lettori che l'annata '91 della Rivista è ormai esaurita.
Informiamo inoltre che tutti coloro che rinnoveranno o sottoscriveranno
l'abbonamento in ritardo riceveranno in normale abbonamento postale
(gratuito) le Riviste pubblicate successivamente al pagamento;
quelle precedenti questa data verranno spedite con spese postali a carico del
sottoscrittore ritardatario.

TUTTE LE COMUNICAZIONI VANNO INVIATE ALLA REDAZIONE SCIENTIFICA DELLA RIVISTA


c/o dott. Lucio Sotte corso Garibaldi, 160 62012 Civitanova Marche

5
NOTIZIE PER I NOSTRI LETTORI la Rivista Italiana di Medicina Tradi-
zionale Cinese è nata allo scopo di
promuovere lo studio, la pratica clini-

NOTIZIE PER I ca e la diffusione della medicina pra-


ticata da millenni in Estremo-Oriente
ed un serio confronto con la medicina
occidentale.

NOSTRI ABBONATI Proponiamo dunque ai nostri lettori di


partecipare più attivamente al nostro
lavoro con varie iniziative

la Rivista Italiana
di Medicina CONGRESSI inviandoci notizie relative a con-
gressi, corsi, manifestazioni
Tradizionale
Cinese è nata allo
CORSI riguardanti la medicina cinese o le
medicine non convenzionali, tali
scopo di INCONTRI infomazioni verranno divulgate
attraverso la rubrica "notizie"
promuovere lo
studio, la pratica MEETINGS
clinica e la
diffusione della
medicina praticata LAVORI inviandoci lavori compilativi e/o
sperimentali che, vagliati dal
da millenni in
Estremo-Oriente. COMPILATIVI comitato di redazione, potranno
essere pubblicati nei numeri
Proponiamo E successivi della rivista
dunque ai nostri
lettori di LAVORI
partecipare più
attivamente al
SPERIMENTALI
nostro lavoro con
varie iniziative
TESTI inviando testi o pubblicazioni
riguardanti la medicina cinese o
EDIZIONI quelle non convenzionali che,
vagliatone il contenuto, potranno
TUTTE LE E essere recensiti nella rubrica
"biblioteca"
COMUNICAZIONI
VANNO INVIATE ALLA PUBBLICAZIONI
REDAZIONE SCIENTIFICA
DELLA RIVISTA
OFFERTE le annate precedenti a quella '89
vengono offerte al prezzo speciale
c/o dott. Lucio Sotte
corso Garibaldi, 160 SPECIALI di £ 50.000, le annate '89 e '90
vengono offerte al prezzo speciale
62012 Civitanova Marche
tel. 0733/770654
PER I LETTORI di £. 70.000 più spese postali a chi
ne farà richiesta

6
editoriale

dilemma alle soglie del duemila:


integrazione o separazione delle culture e delle civiltà ?

È strano, ma alle soglie del duemila sembra voler doci alla fine del nostro percorso terreno.
ricomparire un dilemma antico: quale integrazio- La salute è garantita soltanto dal continuo con-
ne è possibile tra culture, civiltà e popoli diversi? fronto self e non-self.
Quale ruolo occorre assegnare alla ricerca ed al Il self è la mia identità, è il cognome ereditato
mantenimento della propria identità e quale a dagli avi, è il mio codice cromosomico irripetibile
quello dell’integrazione con il diverso da sé? e nuovo che si compie e si realizza in me secondo
Proviamo a dare una risposta a queste due doman- il suo programma interno; ma il self è anche il
de che ci sollecitano per motivi umani, culturali, nome che mio padre e mia madre mi hanno
scientifici e professionali. imposto, è il mio incontro con il cosmo nella
Per motivi umani: i movimenti xenofobi degli specie particolare del tempo e dello spazio che il
ultimi mesi sono il segnale di una realtà in ebolli- destino mi ha assegnato. Nel self c’è una quota
zione oltre la soglia di allarme. innata ed una acquisita e, visto che l’uomo è
Per motivi culturali e scientifici: la medicina ci l’unico animale pensante, il self è anche la cultura
insegna che la salute di ogni individuo è l’esito di e la civiltà all’interno della quale sono cresciuto e
un incontro e di un equilibrio positivi tra manteni- maturato.
mento della propria identità cromosomica, Il non-self è il diverso da me, è la garanzia della
gametica, neuro-immuno-endocrina ed il con- mia identità che si scopre tale soltanto nell’incon-
fronto con il non-self attraverso gli aspetti mate- tro e confronto con il diverso ed è il fondamento
riali dell’alimentazione e della respirazione e quelli dello sviluppo della mia individualità che, assimi-
immateriali dell’incontro con l’altro uomo a livel- lando in maniera del tutto originale ed “individua-
lo familiare, sociale, sessuale. le” il diverso, fa sì che il genotipo da cui provengo
Per motivi professionali: la pratica della medicina si realizzi nel fenotipo che io sono, unico ed
cinese in Occidente ci interroga quotidianamente originale, sia a livello genetico che a livello psichico
sul problema del rispetto della nostra tradizione e e mentale.
dell’introduzione di conoscenze non tradizionali Ma perchè questo incontro-confronto si realizzi
come l’agopuntura, che utilizziamo tutti i giorni occorre una condizione essenziale: quella della
nei nostri studi medici e di cui abbiamo compreso certezza della propria identità. Solo sapendo con
e verificato l’estrema efficacia. certezza chi sono, mi posso confrontare senza
La nostra linea è semplice, è chiara e lo è da timore con il diverso da me, arricchendo di nuove
sempre: vagliare “ogni cosa” e trattenere “ciò che conoscenze la mia stessa individualità. Se però
è buono”. sono malato ogni incontro è rischioso: posso
essere allergico e rifiutare violentemente ogni
Riteniamo che lo sviluppo integrale della nostra diverso da me o essere immunodepresso ed essere
identità sia, come ci insegna la filogenesi, il pas- offeso da ogni incontro nuovo.
saggio di tutte le fasi della storia e dell’evoluzione
dell’organismo vivente che sperimentiamo in
maniera inconscia durante la nostra strutturazione La nostra eredità culturale e scientifica è occiden-
embrionale e, contemporaneamente, il confronto tale ed europea, l’incontro con quella cinese ha
con il non-self che, iniziato al momento del con- permesso l’aprirsi di orizzonti nuovi ed inaspetta-
cepimento, si concluderà solo quando l’esauri- ti che, nel rispetto della nostra identità ci permet-
mento dello shen impedirà al nostro organismo di tono di pensare e di praticare una medicina nuova
mantenere la sua compattezza originale, portan- e più umana.

7
Rivista Italiana di Medicina Tradizionale Cinese

gruppo italiano di ricerca


sulle medicine naturali e tradizionali
Il gruppo italiano di ricerca sulle medicine
naturali e tradizionali è una nuova iniziativa
della Rivista Italiana di Medicina Tradizio-
nale Cinese: il suo scopo è quello di promuo-
vere lo studio, la diffusione, la ricerca, la
pratica clinica ed il confronto delle medicine
naturali e tradizionali. Il suo interesse non si
limita dunque alla medicina cinese, ma com-
prende anche le altre medicine tradizionali
del nostro e degli altri continenti. Siamo sicu-
ri che attraverso questa iniziativa sia possibi-
le promuovere il recupero, la valorizzazione
e l'uso di interessanti conoscenze altrimenti
destinate alla dimenticanza ed all'oblio.

con l'abbonamento alla Rivista Italiana di M.T.C.si diventa membri del


gruppo italiano di ricerca sulle medicine naturali e tradizionali
agli abbonati verrà inviato in omaggio un attestato di adesione a questa nuova inziativa
informazioni:
Rivista Italiana di M.T.C., C.so Garibaldi, 160, 62012 Civitanova Marche tel. 0733-770654

8
semeiologia

I 28 polsi patologici della medicina


tradizionale cinese, bing mai:
polso pieno shi, vuoto xu, scivoloso hua, rugoso se
Lucio Pippa*

Polsi associati al polso pieno


polso pieno shi Polso xian shi (a corda e pieno)
Esprime la presenza della pienezza del fuoco del
È un polso che si avverte bene sia in superficie che fegato.
in profondità; la sua caratteristica è la forza. Il Polso shi shuo (pieno e rapido)
polso shi è un polso “duro” in quanto l’arteria Può essere in connessione con la presenza di una
radiale è ben “riempita” dal passaggio del sangue, massa infetta (calore), come, ad esempio, in pre-
per questo dimostra sempre saldezza, forza e senza di ascesso polmonare.
potenza sotto le dita dell’esaminatore, sia alla Polso chen shi (profondo pieno)
compressione che alla decompressione. Il polso Le energie cosmopatogene sono confinate al-
pieno è infine un polso “lungo” in quanto occupa l’esterno per buona reattività dell’organismo e
una zona di arteria più lunga del solito, prolungan- della wei qi.
dosi al di là delle tre regioni classiche.
Localizzazioni cun, guan, chi
1. Al pollice (cun)
Bilateralmente (TR superiore):
– aggressione da vento-calore con febbre, cefalea,
mal di gola, lingua rigida, oppressione toracica
ecc.
A sinistra (cuore):
– è correlato alla sensazione di rigidità alla lin-
gua.
A destra (polmone):
– aggressione da vento-calore con mal di gola.
2. Alla barriera (guan)
Bilateralmente (TR medio):
– calore in milza e stomaco.
A sinistra:
– fuoco del fegato in eccesso.
Analisi e significato A destra:
Il polso shi esprime una situazione caratterizzata – calore in milza e stomaco;
da pienezza: i fattori perversi e patogeni presenti – pienezza allo stomaco.
nell’organismo si scontrano con una zheng qi 3. Al piede (chi)
(energia corretta) forte: la mobilizzazione di san- Bilateralmente (TR inferiore):
gue ed energia è espressa dalla forza del polso. Un – importante accumulo di calore nel riscaldatore
polso shi moderato può essere espressione di una inferiore con sintomi quali: lombalgia, dolore
costituzione forte e robusta. Il polso shi è classifi- addominale e stipsi.
cato tra i polsi yang.
Pulsologia differenziale
Polso hong, ampio: arriva con forza ma si ritrae
* Scuola Italiana di Medicina Cinese Gruppo di Studio senza forza.
“Società e Salute ” Polso jin, teso: è un polso forte che suscita una

9
sensazione di vibrazione sotto le dita dell’esami- propende per un deficit maggiore a carico del
natore, sia ad una pressione modica che ad una sangue, in quanto la superficialità del polso depo-
pressione maggiore. ne per un prevalere dello yang (ed il sangue è yin);
se il polso xu è meno superficiale, si propende per
un deficit di qi (l’energia è yang).
polso vuoto xu
Polsi associati al polso vuoto
Si tratta di un polso senza forza che nelle tre Polso xu shuo (vuoto e rapido)
posizioni conserva sempre la caratteristica di Esprime un deficit dello yin con conseguente
cedevolezza e di vuoto. Il polso xu richiede una eccesso dello yang-calore.
grande attenzione da parte dell’esaminatore. Ap- Polso xu chi (vuoto e lento)
pena lo si percepisce tende a scomparire: diminu- Depone per un defcit dello yang con prevalere
endo appena la pressione delle dita, si ha la sensa- dello yin-freddo.
zione di apprezzarlo meglio ma, se la pressione
Localizzazione cun, guan, chi
viene ulteriormente ridotta, scompare ancora; una
volta percepito non riappare se la pressione delle 1. Al pollice (cun)
dita aumenta. Bilateralmente (TR superiore):
Il polso xu può essere percepito ai tre livelli di – il sangue carente non nutre il cuore.
profondità (superficiale - medio - profondo) an- A sinistra (cuore):
che se per le sue caratteristiche viene in genere – come sopra.
percepito male alla palpazione profonda e meglio A destra (polmone):
a quella media rispetto alla superficiale. – deficit del qi con sudorazioni spontanee.
È un polso classificato come yin. 2. Alla barriera (guan)
Caratteristica importante del polso vuoto è di Bilateralmente (TR medio):
presentare una certa lunghezza: questo elemento – deficit di qi al TR medio con perdita della
ne favorisce il riconoscimento rispetto a polsi funzione di trasformazione e trasporto: stagnazione
analoghi. Alcuni testi affermano che tale polso è di cibo nello stomaco.
“debole e molle come un pallone riempito d’ac- A sinistra (fegato):
qua a metà” ed altri che esso è “fuggevole sotto le – deficit del sangue che non nutre adeguatamente
dita come un movimento di rettile”: queste due il fegato ed i tendini.
affermazioni riassumono le caratteristiche fonda- A destra (milza):
mentali del polso xu. – deficit del qi di milza.
3. Al piede (chi)
Bilateralmente (TR inferiore):
– deficit di sangue e jing: sindrome delle “ossa
fumanti”.

Pulsologia differenziale
Polso fu, superficiale: è superficiale e non si
apprezza bene al livello medio, applicando una
certa forza diminuisce senza scomparire.
Polso kong, cavo: la parete arteriosa è tesa e solida
all’esterno, il vuoto appare improvviso all’inter-
no.
Polso xi, fine: è sottile e solo una parte del dito
dell’esaminatore viene stimolata da questo polso,
mentre nel polso xu-vuoto tutta la superficie del
dito riceve la sensazione della pulsazione.
Polso ru, molle: è superficiale e tipicamente “mol-
Analisi e significato le”.
Esprime un vuoto o una insufficienza del qi (ener-
gia) e dello xue (sangue).
Il polso appare senza forza in quanto il qi carente
non riesce a mobilizzare regolarmente il sangue
ed appare, inoltre, vuoto alla pressione in quanto
lo xue non riempie adeguatamente i vasi.
Teoricamente, se il polso xu è superficiale, si

10
polso scivoloso hua Localizzazione cun, guan, chi
1. Al pollice (cun)
È un polso estremamente fluido, scorrevole ed Bilateralmente (TR superiore):
arrotondato, la cui percezione è paragonata dai – i tan yin ostruiscono il TR superiore, impeden-
testi classici al “toccare delle perle su un piatto di do i normali movimenti energetici di polmone e
porcellana”. “La sua circolazione è fluida”, “sci- cuore: possono comparire tosse, nausea e vomito,
vola sotto le dita come le palline di un abaco”, rigurgiti acidi.
“scivola come un serpente”. A sinistra (cuore):
– fuoco del cuore in eccesso: agitazione, inson-
nia.
A destra (polmone):
– presenza di tan (catarri-mucosità) nel polso.
2. Alla barriera (guan)
Bilateralmente (TR medio):
– il fuoco del fegato invade la milza e blocca la
funzione digestiva, favorendo la stagnazione del
cibo.
A sinistra (fegato):
– eccesso del fuoco di fegato.
A destra (milza):
– calore alla milza con eventuale stagnazione del
cibo allo stomaco.
3. Al piede (chi)
Bilateralmente (TR inferiore):
– umidità o umidità-calore al TR inferiore.

Pulsologia differenziale
Analisi del significato Polso dong, turbolento: è un polso rapido ed
Il polso hua è un polso considerato “yang nello incompleto, è meno scivoloso e più corto, essendo
yin” (o viceversa): yang in quanto esprime un presente solo alla barriera.
eccesso, nello yin per la frequente associazione
con la presenza di umidità. Il battito del polso
sotto la pressione delle dita è fluido e scivoloso in
quanto il qi (energia) è forte e lo xue (sangue) Polso rugoso se
abbondante: in un soggetto sano il polso hua
esprime dunque abbondanza di ying (qi nutritivo) Il polso rugoso o ruvido è l’opposto del polso
e wei (qi difensivo). Nel rapporto qi-xue (energia- scivoloso. È grezzo e non uniforme, non è arroton-
sangue) il polso scivoloso rivela comunque un dato nè fluente; è un polso stretto, caratterizzato
prevalere del sangue rispetto all’energia; per que- da onde sfigmiche con delle punte; appare “esi-
sto è spesso presente nella donna gravida dove un tante” ed il suo movimento difficoltoso. A volte
supplemento di sangue è necessario per nutrire il ha un ritmo non regolare: in tal caso si suol dire
feto. che “il tre ed il cinque non si armonizzano” in
Quando il polso hua non esprime ricchezza di quanto si verificano a volte tre, a volte cinque
sangue ed energia, esso è correlato all’accumulo pulsazioni per ciclo respiratorio. La sensazione
patologico di tan yin (mucosità-catarri densi e che suscita è di scorrere con una certa difficoltà e
fluidi) ed in tal senso lo si ritrova con frequenza viene paragonato pittorescamente ad un “baco da
associato a presenza di umidità-calore all’interno seta malato che mangia una foglia di gelso”, o alla
dell’organismo, specie a carico di fegato e “pioggia che cade irregolarmente sulla sabbia”,
vescicola biliare o del TR medio. oppure ancora alla più comune e sperimentabile
Una situazione infine in cui è percepibile il polso sensazione tattile del “grattare con un coltello una
hua è quella caratterizzata da ristagno di cibo. canna di bambù”.
Polsi associati al polso scivoloso Analisi del significato
Polso xi hua (fine e scivoloso) Il polso se è considerato un polso yin, indica
Esprime ostruzione di tan-fredo. stagnazione di sangue o di qi e, se è anche fine,
Polso hua shuo (scivoloso e rapido) deficit di sangue o di jing.
È correlato alla presenza di tan-calore. La stasi del qi e del sangue comporta un’ostruzio-

11
ne del flusso vasale cui consegue la percezione Esprime deficit di sangue e di jin ye (liquidi) in
tattile di un polso non fluente, non uniforme, generale.
irregolare e “ruvido”. La stessa sensazione può Polso se ruo (rugoso e debole)
essere poi evocata da un deficit di jing qi o di Esaurimento del qi.
sangue in quanto, in tal caso, il vaso non viene Polso se xian (rugoso e a corda)
riempito ed il fluire diviene difficoltoso: in tale Sangue “congelato”, stasi del qi di fegato.
circostanza il polso appare anche fine e sottile
proprio in relazione al non sufficiente riempimen- Localizzazioni cun, guan, chi
to dell’arteria. 1. Al pollice (cun)
Se compare nel corso di una gravidanza, il polso Bilateralmente (TR superiore):
esprime deficit di sangue ed insufficiente nutri- – deficit del sangue e qi del cuore: palpitazioni e
zione del feto. dolore precordiale.
A sinistra (cuore):
– come sopra.
A destra (polmone):
– deficit del qi di polmone.
2. Alla barriera (guan)
Bilateralmente (TR medio):
– deficit del qi di milza e stomaco.
A sinistra (fegato):
– deficit del sangue del fegato.
A destra (milza):
– deficit di milza.
3. Al piede (chi)
Bilateralmente (TR inferiore):
– jing e sangue sono lesi: compaiono stipsi, in-
continenza urinaria.

Pulsologia differenziale
Polso san, diffuso: appare meno distinto; è poi
Polsi associati al polso rugoso superficiale.
Polso se xi (rugoso e fine) Polso dai, intermittente: presenta arresti regolari.

12
13
sindromi dei livelli, strati e riscaldatori *

7. sindrome dello strato ying, sindrome


dello strato xue
Lucio Sotte**

Sindrome dello strato ying, ying – insonnia;


– eruzioni maculari;
feng zheng – lingua rosso scura o scarlatta, arida,
abrasa, priva di patina;
Per comprendere adeguatamente questa patologia – polso fine xi e rapido shuo.
occorre ricordare lo stretto rapporto esistente tra
ying qi e sangue.
In questa sindrome il calore attacca la profondità; Eziopatogenesi
è in grado di colpire i liquidi organici e di essic- Il calore penetra in profondità e produce febbre
carli o di arrivare a colpire lo shen attraverso soprattutto notturna, cioè nel settore yin della
l’interessamento del ministro del cuore. giornata. Il calore può aggredire lo shen e genera-
La patologia dello strato misto è caratterizzata da re insonnia, agitazione e stato di irritazione men-
segni di approfondimento del calore negli organi tale, fan zao.
e nei visceri toraco-addominali. Quando viene Se viene attaccato lo strato del sangue, possono
interessato lo strato ying, il calore si trasforma in comparire fugaci manifestazioni maculari. Oc-
fuoco che aggredisce più in profondità, alterando corre ricordare che la ying qi ed il sangue sono
il mentale attraverso l’attacco dello shen e del intimamente collegati, dunque una patologia del-
ministro del cuore. La sintomatologia psichica è la prima si può esprimere con segni di attacco del
dunque molto rilevante e si accompagna a modifi- secondo.
cazioni glossoscopiche e pulsologiche di rilievo. Il quadro clinico è associabile a quelli che in
Il polso diventa più profondo e fine a causa medicina occidentale vanno sotto la categoria
dell’attacco dello yin. La lingua perde la sua degli stadi intermedi di alcune malattie esante-
patina e diviene sempre più scura e rossa. matiche. Si tratta del periodo in cui, superata la
L’iperpiressia si manifesta preferibilmente nel fase iniziale della malattia, si è in attesa della
settore yin delle 24 ore, cioè peggiora durante il comparsa delle manifestazioni cutanee.
pomeriggio e di notte.

Terapia
Sindrome dell’insufficienza dei fluidi
Il principio della terapia è quello di eliminare il
provocata dal calore calore dallo strato rong con farmaci ad azione
antipiretica e tonificare lo yin ed il liquidi orga-
nici. In alcuni casi può essere utile raffreddare il
Sintomatologia
sangue.
– febbre soprattutto notturna o con aggra-
vamento notturno;
– bocca secca senza desiderio di bere; Agopuntura
– irritazione ed agitazione; Oltre ai soliti punti per disperdere il calore come
4LI, 11LI, 14GV si possono utilizzare:
– shixuan;
* da “Le patologie di origine cosmopatogena", L. Sotte, Qiu – 20GV - baihui;
Tian, San Marino, 1991
** Scuola Italiana di Medicina Cinese, Gruppo di Studio – 10SP - xuehai;
“Società e Salute” – 8PC - laogong;

14
– 8HT - shaofu; Analisi della Formula.
– 15BL - xinshu; L’imperatore è xi jiao. Questo farmaco attual-
– 5PC - jianshi; mente non è disponibile e può essere sostituito in
– 40BL - weizhong. questa ricetta da shui niu jiao, cornu Bubali.
I punti shixuan vengono utilizzati per disperdere I ministri sono sheng di, mai men dong e xuan
il calore e permettere il recupero dello stato di shen. Xi jiao, sheng di huang e xuan shen hanno lo
coscienza; vanno manipolati in dispersione e fatti scopo di purificare il calore e rinfrescare il sangue;
sanguinare. xi jiao purifica il fuoco, il cuore, stabilizza lo shen;
Il 10SP è utilizzato per rinfrescare il sangue. sheng di e xuan shen sono utili per produrre lo yin
Per agire sullo shen si utilizza il punto 8PC oppure ed entrambi rinfrescano il sangue; mai men dong
il punto 8HT - shaofu: si tratta dei punti fuoco dei è utilizzato per tonificare lo yin, nutrire i liquidi e
meridiani del cuore e del ministro del cuore. purificare il cuore.
Secondo alcuni testi si possono utilizzare anche i I consiglieri sono dan zhu ye, huang lian, jin yin
due punti 15BL - xinshu o il 5PC - jianshi per hua, lian qiao e dan shen: essi esercitano un’azio-
disperdere il fuoco del pericardio. ne antipiretica ed antiflogistica. Inoltre dan zhu ye
Anche il 40BL rinfresca il calore ed il sangue. ha anche il compito di nutrire i jin ye. Dan shen
Il 20GV tratta l’eccesso di calore in alto e permet- mobilizza il sangue per permettere il suo
te di chiarificare la mente. rinfrescamento ed entra nel ministro del cuore per
Per produrre i liquidi si può tonificare il punto 6 KI trattare anche la sintomatologia psichica. Previe-
- zhaohai. ne infine che il surriscaldamento provochi una
Si può agire sullo shen anche attraverso il 7HT stasi del xue.
- shenmen. Applicazioni: meningite epidemica, encefalite,
È ovvio che tutti i punti citati vanno utilizzati setticemia, forme influenzali complicate con ag-
secondo una tecnica di forte dispersione. È nostra gressione degli organi interni, complicanze delle
opinione che in questa patologia, come in quelle patologie esantematiche.
che seguono, vada utilizzata soprattutto la far- Modifiche
macoterapia. Citiamo dunque la terapia in ago- Se il paziente presenta convulsioni, aggiungere
puntura più per completezza che per una sua reale dei farmaci anti-vento come:
utilità clinica. ling yang jiao
cornu Antelopis 1-1.5
Farmacoterapia gou teng
Qing ying tang o decotto che purifica lo strato ying ramulus Uncariae cum uncis 6-15
xi jiao in caso di sintomi che manifestano la presenza di
cornu Rhinoceri 6-9 tan-calore o tan-fuoco, completare la prescri-
di huang zione con:
radix Rehmanniae glutinosae 10-15 zhu ru
xuan shen caulis Bambusae in taeniis 4.5-9
radix Scrophulariae nigpoensis 6-9 se i segni di insufficienza e consumo dei liquidi
mai men dong sono particolarmente evidenti, aggiungere:
tuber Ophiopogonis japonici 6-9 sha shen
zhu ye radix Glehniae littoralis 9-15
herba Lophatheri gracilis 3-6 gou qi zi
huang lian fructus Lycii chinensis 6-15.
rhizoma Coptidis 1-3 Patologie occidentali correlate. Fase pre-eruttiva
jin yin hua di molte malattie esantematiche, stadio iniziale
flos Lonicerae japonicae 6-9 delle setticemie, meningiti, encefaliti.
lian qiao
fructus Forsythiae suspensae 6-9
dan shen
radix Salviae miltiorrhizae 3-6 Sindrome del calore al pericardio

Origine: Wen bing tiao bian o Differenziazione


sistematica delle patologie febbrili. Sintomatologia
Azioni: antipiretico ed antiflogistico: purifica il Il quadro è caratterizzato da sintomi di elevata
calore e spegne il fuoco che attacca lo ying fen; gravità:
nutre lo yin, produce i jin ye, rinfresca il xue. – iperpiressia grave;
Indicazioni: sindrome dello strato dello ying fen – delirio, dispnea;
con insufficienza dei fluidi provocata dal calore. – confusione mentale e delirio;

15
– talora convulsioni, stato stuporoso; dai mao
– lingua rosso scura, scarlatta, secca ed carapax Eretmochelydis 3-6
abrasa; xiong huang
– mani e piedi freddi; Realgar 2-5
– polso fine xi e rapido shuo. zhu sha
Cinnabaris 2-5
hu po
Eziopatogenesi Succinum 3-6
jin bo
Il calore, arrivato in profondità, aggredisce il Aurum
pericardio; ciò determina la comparsa di gravi yin bo
segni di compromissione delle funzioni mentali e Argentum
dello stato di coscienza; compaiono segni di ostru-
zione degli orifizi dell’estremità cefalica. Origine. Tai ping hui min he ji ju fang o Formula-
La perdita di coscienza shen hun può essere l’esito rio dell’ufficio delle farmacie per l’assistenza del
di questo intenso calore al pericardio. popolo.
Questa sindrome include gli accidenti vascolari Azioni: antipiretico, antiflogistico, antitossico: pu-
cerebrali, il coma epatico, lo stato convulsivo rifica il calore, spegne il fuoco e scioglie i veleni,
causato dall’iperpiressia. attenuando lo stato tossiemico, anti-convulsivante;
apre gli orifizi e possiede azione rianimatoria con
effetto risvegliante di natura fredda.
Terapia Indicazioni: sindrome dello ying fen con calore al
Il principio della terapia è quello di purificare il pericardio.
calore, di rinfrescare il cuore ed aprire gli orifizi. Applicazioni: complicanze delle gravi patologie
iperpiretiche, encefaliti, meningiti, setticemia,
Agopuntura coma epatico.
– 26GV - renzhong; Analisi della Formula.
– shixuan; Si tratta di una prescrizione che ha senz’altro
– 12 punti jing; valore storico e ci sembra doveroso ricordarla. Il
– 6PC - neiguan; ruolo di questa ricetta è quello di eliminare il
– 4LI - hegu; calore e le tossine associando un’attività
– 11LI - quchi; anticonvulsivante ad un forte potere rianimatorio
– 8PC - laogong. e di disostruzione degli orifizi.
In questo caso si utilizzano dei punti ad azione Xi jiao e niu huang sono i famaci principali. Xi
antipiretica come gli shi xuan e i 12 punti jing che jiao purifica il calore, spegne il fuoco, rinfresca il
debbono essere stimolati in dispersione e fatti sangue, è emostatico; si adatta al trattamento della
sanguinare. sindrome dello ying fen e xue fen con emorragie;
Per agire sullo shen si utilizza il punto 6PC ed il è sedativo ed anticonvulsivante, tratta il delirio, le
punto 8PC. Si può usare anche il 5PC. convulsioni febbrili; purifica il fuoco ed espelle le
Il punto 26GV viene utilizzato per la sua azione di tossine. Può essere sostituito da shui niu jiao. Niu
rianimazione. huang apre gli orifizi e risolve la stasi dei tan. È
Oltre i punti citati si può fare ricorso a quelli presi indicato nelle patologie febbrili con calore o tan-
in considerazione per il trattamento della sin- calore al pericardio che si manifestano con perdita
drome precedente o dell’insufficienza dei fluidi di coscienza, convulsioni; sottomette il vento in-
provocata dal calore. terno del fegato ed esercita azione
anticonvulsivante. Purifica il calore e scioglie i
Farmacoterapia veleni e dunque tratta le patologie tossinfettive.
Zhi bao dan o pillola speciale del grande tesoro Bing pian, she xiang, an xi xiang sono sostanze
she xiang aromatiche con effetto di disostruzione degli ori-
secretio Moschus moschiferi 1-3 fizi bloccati dall’umidità torbida. Esse posseg-
bing pian gono anche azione risvegliante. Xiong huang eser-
Borneol 0.3 cita azione anti-tan ed antitossica. Zhu sha, jin bo
an xi xiang e yin bo hanno azione ansiolitica e sedativa.
Benzoinum 1-3 Anticamente le foglie d’oro e d’argento venivano
xi jiao triturate e mescolate come polvere agli altri in-
cornu Rhinoceri 0.5-1 gredienti. La pillola veniva inoltre ricoperta con
niu huang una patina di foglie d’oro. La prescrizione, così
calculus Bovis 1-3 confezionata, veniva successivamente assunta

16
Sindrome dello strato del xue, xue
insieme ad un decotto di ginseng.
Attualmente si pensa che l’effetto principale della fen zheng
prescrizione sia più quello di trasformare i tan ed
aprire gli orifizi, piuttosto che liberare dal calore
e dal fuoco. Sindrome del calore che genera la
Patologie occidentali correlate. Encefaliti, circolazione anarchica del sangue
meningiti, setticemia, coma epatico.

Sintomatologia
– iperpiressia elevata;
– irritabilità, comportamento maniacale,
delirio;
– epistassi, melena, ematuria, petecchie,
porpora: cioè emorragie a tutti i livelli sia
superficiali che profondi;
– rash cutanei con petecchie e sensazione
di bruciore;
– lingua scarlatta, con patina secca;
– polso filiforme wei o fine e rapido shuo.

Eziopatogenesi
Questo quadro clinico si può osservare in alcune
leucosi acute, nel coma epatico, uremico, nelle
gravi setticemie.
Il calore aggredisce lo strato del sangue e determi-
na una circolazione anarchica: si dice in medicina
cinese che “il fuoco fa sbagliare la strada al
sangue”.
Ciò giustifica la comparsa di tutte le manifestazio-
ni emorragiche caratteristiche di questa sindrome.
L’estremo calore determina anche uno stato di
alterazione dello shen che questa volta è collegato
all’attacco del sangue. Lo shen risiede nel sangue;
il surriscaldamento e lo stato anemico conse-
guente ai fenomeni emorragici perturbano la psi-
che: compaiono irritabilità zao fan ed agitazione
delirante xin fan.
Il colore carico e scarlatto della lingua esprime la
presenza del fuoco così come il polso rapido che
spesso diviene fine a causa delle perdite
emorragiche.
Terapia
Il principio della terapia è di rinfrescare il sangue
e farlo circolare.

Agopuntura
– 4PC - ximen;
– 10SP - xuehai;
– 17BL - geshu;
– 40BL - weizhong.
I punti agiscono direttamente sul sangue per rin-
frescarlo: 10SP, 17BL, 4PC.
Ovviamente si deve disperdere il calore: possono
essere utilizzati molti punti come, ad esempio,

17
4LI, 11LI, shixuan. radix Lithospermi seu arnebiae 3-9
Ricordiamo che in questa sindrome, come nelle per attenuare la sintomatologia relativa ai rash
successive, citiamo i punti di agopuntura più per cutanei completare con:
motivi didattici che per una reale efficacia clinica. zi cao
radix Lithospermi seu arnebiae 3-9
qing dai
Farmacoterapia Indigo naturalis 1.5-3
Xi jiao di huang tang o decotto di Rhinoceros e se il paziente presenta ematuria, epistassi ed
Rehmannia emottisi, aggiungere dei farmaci emostatici come:
xi jiao bai mao gen
cornu Rhinoceri 3-6 rhizoma Imperatae cylindricae 9-24
sheng di ce bai ye
radix Rehmanniae glutinosae 20-30 cacumen Biotae orientalis 6-15
mu dan pi se compare melena, trattarla con l’aggiunta di due
cortex Mountan radicis 9-12 antiemorragici come:
chi shao di yu
radix Paeoniae rubra 9-12 radix Sanguisorbae officinalis 6-15
huai hua mi
Origine: Qian jing yao fang o Formule dei mille flos Sophorae jap. immaturus 6-15.
ducati d’oro. Patologie occidentali correlate. Patologie infetti-
Azioni: purifica il calore ed elimina il calore ve con calore nel sangue, morbillo, encefaliti.
patogeno dal sangue, elimina le tossine; nutre lo
yin; rimuove la stasi del sangue e lo rinfresca; ha
azione antiemorragica. Sindrome della combustione del fuoco negli
Indicazioni: sindrome del xue fen con circolazio- strati qi e xue o sindrome da vento-pienezza
ne anarchica del sangue.
Applicazioni: patologie da vento-calore che ag-
grediscono lo strato del sangue e quindi forme Sintomatologia
flogistiche di origine batterica o virale come
meningiti, encefaliti, oppure forme di origine Il calore in eccesso infiamma lo strato del qi e
interna come leucemia acuta, comi epatici, comi quello del xue:
uretici, setticemia, febbri settiche, shock settico. – iperpiressia elevata;
Analisi della Formula. – sete, cefalea;
Anche in questa formulazione xi jiao può essere – agitazione, delirio, stato maniacale;
sostituito da shui niu jiao. Xi jiao possiede azione – rash cutanei;
rinfrescante, stabilizzante sullo shen ed an- – spasmi e convulsioni;
tipiretica. Sheng di nutre lo yin e rinfresca il – lingua scarlatta, secca e spinosa con pa-
sangue. Chi shao yao dinamizza il sangue e lo tina gialla e scura;
rinfresca. Mu dan pi tratta il calore interno, rin- – polso superficiale ed ampio hong, gran-
fresca e fa circolare il sangue, prevenendo il de da, rapido shuo, gigantesco oppure pro-
pericolo del suo ristagno e della sua stasi. fondo chen, filiforme wei e rapido shuo; il
Spesso in questa prescrizione chi shao yao è polso diviene a corda xian, quando si libera
sostituito con bai shao yao: quest’ultima radice ha il vento.
meno effetto rinfrescante, ma nutre di più lo yin ed
il sangue.
Modifiche Eziopatogenesi
Se il quadro clinico generale si manifesta con I segni di attacco del calore al massimo grado allo
segni di compromissione della psiche e sindrome strato del qi si mescolano a quelli di disordinata ed
maniacale, aggiungere: anarchica circolazione del sangue. Ciò si esprime
huang qin con l’iperpiressia elevata, i fenomeni emorragici
radix Scutellariae baicalensis 6-15 e lo stato di alterazione del mentale.
da huang Compaiono, inoltre, le convulsioni causate da un
rhizoma Rhei 3-6 eccesso di calore che, attraverso un fenomeno di
nel caso compaia melena, promuovere un effetto ostruzione, genera il vento interno; tali movimenti
emostatico con: spastici con opistotono e convulsioni sono detti
huai hua mi jing bing; la sola rigidità cervicale è invece defi-
flos Sophorae jap. immaturus 6-15 nita xiang jiang; l’opistotono prende il nome di
zi cao jiao gong fan zhong; le contratture degli arti ju

18
luan. qiao, jie geng, zhu ye purificano il calore. La
presenza di tutti questi farmaci antiflogistici è
giustificata dalla gravità del quadro clinico. Jie
Terapia geng indirizza in alto l’azione delle altre erbe di
Il principio di terapia è quello di purificare il questa prescrizione.
calore, sciogliere i veleni, purificare il fuoco e Modifiche
rinfrescare il sangue. Se compaiono delle convulsioni, completare la
Questa patologia si può sovrapporre a quella delle prescrizione con:
meningiti, encefaliti, leucemie acute e stati uremici. chan tui
Citiamo la sola terapia farmacologica. periostracum Cicadae 3-6
jiang can
Farmacoterapia Bombyx Batryticatus 3-9
Qing wen bai du yin o decotto antiflogistico per
in caso di segni di stasi del sangue, aggiungere:
da qing ye
purificare le patologie epidemiche folium Daqingye 9-30
shi gao zi cao
Gypsum fibrosum 20-30 radix Lithospermi seu Arnebiae 3-9
xi jiao in caso di stipsi ostinata con segni di accumulo di
cornu Rhinoceri 3-6
calore all’interno, aggiungere:
sheng di
da huang
radix Rehmanniae glutinosae 20-30
rhizoma Rhei 3-6
huang lian
mang xiao
rhizoma Coptidis 9-12
Mirabilitum 3-9.
huang qin
radix Scutellariae baicalensis 9-12 Patologie occidentali correlate. Encefaliti,
zhi zi meningiti, setticemie, leucosi acute.
fructus Gardeniae jasmimoidis 3-6
zhi mu
radix Anemarrhenae asphodeloidis 9-12 Sindrome dell’esaurimento dello yin con
xuan shen agitazione del vento interno
radix Scrophulariae nigpoensis 6-9
lian qiao
fructus Forsythiae suspensae 6-9 Sintomatologia
jie geng – spasmi e tremori agli arti, convulsioni
radix Platycodi grandiflori 6-9
chi shao
cloniche, palpitazioni severe;
radix Paeoniae rubra 10-15 – spossatezza estrema, emaciazione;
mu dan pi – pallore associato a sfumatura rossastra,
cortex Mountan radicis 9-12 colorito rosso da deficit;
zhu ye – lingua rosso scura, scarlatta e secca;
herba Lophatheri gracilis 9-12 – polso filiforme wei e teso jin o a corda
gan cao xian e rapido shuo.
radix Glycyrrhizae uralensis 3-6

Origine: Yi zhen yi de o Acquisizioni riguardanti Eziopatogenesi


i rash cutanei di origine epidemica Il fuoco ha consumato lo yin dell’organismo ed il
Azioni: antipiretico, antiflogistico ed antitossico: sangue. Ciò determina una impossibilità di trat-
purifica il calore, spegne il fuoco e scioglie i tenere il vento interno che si libera verso l’alto e
veleni; purifica il fuoco e rinfresca il sangue. genera le convulsioni.
Indicazioni: sindrome della combustione del fuo- Talora compaiono delle contratture degli arti ju
co negli strati qi e xue o sindrome da vento-fuoco- luan o la sensazione di contratture ju ji.
pienezza. Nei casi più leggeri si avvertono degli spasmi
Applicazioni: encefaliti, meningiti, setticemie, muscolari chou jin o tremori muscolari jin ti rou
leucosi acute, scarlattina, tifo. shun.
Analisi della Formula. Questo quadro clinico può essere assimilato a
Shi gao purifica il calore e spegne il fuoco eserci- quello degli stati convulsivi che si manifestano
tando una forte azione antipiretica. Xi jiao, sheng frequentemente nei bambini in seguito a patologie
di e xuan shen purificano il calore e rinfrescano il febbrili gravi che esauriscono lo yin.
sangue. Huang lian, huang qin, zhi zi, zhi mu, lian

19
Terapia fica il calore; sottomette il vento interno del fegato
Il principio della terapia è quello di sottomettere lo e nutre il sangue.
yang, nutrire lo yin, nutrire il sangue e sotto- Indicazioni: sindrome dello strato xue con esauri-
mettere il vento. Anche in questo caso ci sembra mento dello yin ed agitazione dello yang e del
utile citare la sola terapia farmacologica. vento interno.
Applicazioni: convulsioni febbrili, stati convulsivi
Farmacoterapia delle fasi terminali di patologie infettive meningee
San jia fu mai tang o decotto di concha Ostreae ed
ed encefaliche.
Analisi della Formula.
Amyda
Zhi gan cao ristora il polso e lo rende regolare;
mu li
concha Ostreae 20-30 sheng di tonifica lo yin; bai shao, mai dong, e jiao
bie jia e mu li tonificano lo yin e trattengono il vento; mai
carapax Amydae sinensis 20-30 dong ed e jiao tonificano anche il sangue; bie jia
gui ban e gui ban tonificano lo yin e trattengono il vento.
plastrum Testudinis 15-30 Patologie occidentali correlate. Convulsioni feb-
gan cao brili, stati convulsivi delle fasi terminali di
radix Glycyrrhizae uralensis 9-12 patologie infettive meningee ed encefaliche.
sheng di
radix Rehmanniae glutinosae 15-30
bai shao Sindrome da collasso dello yin
radix Paeoniae lactiflorae 9-15
mai dong Si tratta di un quadro clinico sovrapponibile a
tuber Ophiopogonis japonici 9-15 quello della trasformazione calda nella sindrome
huo ma ren del livello energetico shao yin, cui rimandiamo.
semen Cannabis sativae 9-12
e jiao
gelatinum Asini 12-15 Sindrome da collasso dello yang
Origine: Wen bing tiao bian o Differenziazione Anche questo quadro clinico è analogo a quello
sistematica delle patologie febbrili. della trasformazione fredda nella sindrome del
Azioni: sottomette lo yang e tonifica lo yin; puri- livello energetico shao yin, cui rimandiamo.

20
21
diagnostica degli organi e visceri

le sindromi complesse
deficit di qi-xue di cuore e milza
Giorgio Di Concetto*

Si tratta di una sindrome complessa che il medico – emorragie.


incontra con una certa frequenza. Tutte le cause Si asssociano sintomi riferibili al fegato:
che determinano deficit di qi/xue sono in grado di – cefalea;
far insorgere questo quadro clinico. Com'è noto – capogiri;
esse sono tutte le malattie debilitanti, gli eccessivi – vertigini;
affaticamenti e lo scarso riposo, i fattori cosmo- – turbe visive;
patogeni ripetuti, gli errori alimentari, le perturba- – unghie fragili;
zioni psichiche. Tutte queste cause agiscono su di – turbe del ciclo.
un substrato costituzionale più o meno compro- In questo quadro clinico prevalgono, tuttavia, i
messo e conducono al vuoto di energia, il quale sintomi riferibili al cuore:
evolve facilmente in deficit di sangue. Infatti il – palpitazioni;
sangue è strettamente legato all'energia nutritiva – ansia, insonnia, incubi;
rong. – perdita di memoria;
Ovviamente anche le emorragie costituiscono un – depressione.
altro fattore eziologico del deficit di sangue. La lingua del deficit di sangue dovrebbe essere
Il deficit di energia comporta sintomi riferibili al sottile e secca, oltre che pallida, ma il concomitante
polmone e sintomi riferibili alla milza. Quelli deficit di qi, specie se associato ad un iniziale
riferibili al polmone sono: vuoto di yang, comporta spesso una lingua gonfia
– astenia; ed umida. Il polso ha caratteristiche analoghe a
– pallore; quelle appena descritte.
– voce debole; Per trattare il deficit di energia di polmone, occor-
– ipersudorazione da sforzo; re tonificare i seguenti punti:
– dispnea da sforzo; – 13 BL (V) - feishu
– facilità alle flogosi respiratorie. – 17 CV (VC) - tanzhong
Quelli riferibili alla milza sono: – 43 BL (V) - gaohuangshu
– dilatazione post-prandiale; – 1 LU (P) - zhongfu
– meteorismo; – 4 LI (P) - hegu.
– stipsi o feci molli Per il deficit di qi di milza:
– astenia agli arti. – 20 BL (V) - pishu
A questi sintomi occorre aggiungere: – 12CV (VC) - zhongwan
– lingua pallida; – 36ST (E) - tianshu
– polso xu, fine xi, debole ruo. – 6CV (VC) - qihai
Nella pratica clinica il deficit di qi concomita col – 8CV (VC) - shenque
deficit di xue, imputabile alla milza con i seguenti – 6 SP (Rt) - sanyinjiao.
sintomi: Per il deficit di xue:
– colorito giallastro; – 10 SP (Rt) - xuehai
– labbra pallide; – 4CV (VC) - guanyuan
– avvizzimento cutaneo; – 17BL (V) - geshu
– 6SP (Rt) - sanyinjiao.
Ad essi si aggiungono il 15 BL (V) - xinshu ed il
*Scuola Italiana di Medicina Cinese del Gruppo di Studio 20 BL (V) - pishu.
"Società e Salute" La terapia farmacologica si avvale delle pillole gui

22
pi wan (il primo tonico del sangue di cuore e milza, il
dang shen - Codonopsis secondo anche dello yin di fegato e cuore, il terzo
bai zhu - Atractylodes attivo sui tan); infine mu xiang è un mobilizzatore
fu ling - Poria del qi a livello gastrointestinale.
gan cao - Glycyrrhiza Questo prodotto, disponibile in pillole, è molto
huang qi - Astragalus utilizzato, data la frequenza della sindrome da
dang gui - Angelica deficit di qi/xue di milza e cuore.
long yan rou - Euphoria In termini “occidentali” può essere applicata in
suan zao ren - Ziziphus una lunga serie di disturbi che rientrino, ovvia-
yuan zhi - Polygala mente, nella diagnosi energetica:
mu xiang - Saussurea – metrorragie
I primi quattro sono tonici del qi componenti il si – piastrinopenie
jun zi tang, noto composto che tonifica l'energia di – sindromi ansiose e depressive
milza e polmone; huangqi è un potente tonico del – insonnie
qi che, associato all'Angelica, tonico e – palpitazioni
mobilizzatore del sangue, costituisce il dang gui – ulcera gastrica e duodenale.
bu xue tang, altro composto molto noto; long yan
rou, suan zao ren e yuan zhi sono farmaci psicoattivi

23
24
contributi italiani

Rimedio omeopatico ignatia e medicina tradizionale


cinese: un modello interpretativo *
Raffaele Pacchioni

Iniziamo con questo articolo la pubblica- forse preso da un sincero e vero entusiasmo
zione di alcune tesi di specializzazione per le sue ultime acquisizioni “cinesi” ed
presentate ai corsi della Scuola Italiana di “omeopatiche” sembra rinunciare con trop-
Medicina Cinese organizzati dal Gruppo di pa crudezza alle provate verità della medi-
Studio “Società e Salute”. Abbiamo inten- cina occidentale.
zione di proseguire su questa strada per
promuovere una partecipazione sempre Lucio Sotte
più attiva dei nostri allievi alla stesura della
Rivista Italiana di Medicina Tradizionale
Cinese. La medicina omeopatica: fondamenti teorici
L’idea con cui abbiamo iniziato la pubbli-
cazione della Rivista non è mai stata quella L’omeopatia (O) dal greco homoios = simile,
di preparare per i lettori un bel prodotto pathos = sofferenza è un metodo terapeutico che
preconfezionato e sterilizzato ma, al con- applica da un punto di vista clinico la “legge di
trario, quella di fornire, attraverso uno stru- similitudine” e che utilizza le sostanze medica-
mento attivo di informazione e di dialogo, mentose a dosi deboli o infinitesimali: ciò che
l’esito della nostra esperienza didattica e intossica può poi guarire se somministrato a
professionale. dosaggio molto basso.
L’articolo che presentiamo tenta un primo Già Ippocrate aveva notato questo meccanismo
approccio combinato di due “medicine” fisiologico che esiste un parallelismo fra l’azione
che presentano notevoli affinità per la loro terapeutica di una sostanza e il suo potere
visione “globale” del malato: la cinese e tossicologico. È il principio formulato dal famoso
l’omeopatica. aforisma: “similia similibus curantur” in
Al di là del contenuto specifico del lavoro, contrapposizione al principio galenico “contraria
la pubblicazione di queste pagine vuole contrariis curantur” per il quale la malattia si
essere una sorta di provocazione che ci combatte con sostanze ad essa contrarie e che è
deve indurre a cercare di capire, senza alla base della cosiddetta “medicina allopatica”.
pregiudizi, il diverso da noi. La legge di similitudine venne ripresa da Paracelso
È mia opinione che ogni medicina abbia da che dette rilievo ai rapporti fra l’uomo, microcosmo
offrire una sua “singolare” visione dell’uo- e l’universo, macrocosmo (in singolare analogia
mo e che la conoscenza contemporanea di con la medicina cinese), e alla qualità terapeutica
più sistemi medici permetta di osservare in funzione alla dose impiegata: “un veleno diven-
contemporaneamente il malato da più pro- ta rimedio, un rimedio diventa veleno”.
spettive per cogliere meglio gli aspetti indi- Nelle culture orientali, in particolare in India, è
viduali e specifici della patologia. praticata la medicina ajurvedica che utilizza la
Queste pagine vanno dunque lette in que- legge di analogia. La pratica stessa della vaccina-
st’ottica “globale” anche quando l'Autore, zione applica tale legge.
Hahnemann, medico tedesco del XVIII secolo,
pose questa legge alla base della sua dottrina
verificando su se stesso e sui suoi collaboratori il
* tesi di diploma al Corso di specializzazione in agopuntura potere tossicologico di determinate sostanze le
e medicina cinese della Scuola Italiana di Medicina Cinese
del gruppo di studio "Società e Salute" quali poi, a dosi molto più basse, curano quei

25
sintomi che sono capaci di provocare. fare la 1a CH si parte dalla tintura madre della
È la cosiddetta “legge di inversione dell’effetto di sostanza, si diluisce una parte di essa in 99 parti di
una sostanza a seconda della dose” o legge di solvente, acqua, si attua un energica successione
Arndt-Schultz dal nome di due studiosi tedeschi per circa 100 volte. Via via si procede sino alla
che la formularono pur non interessandosi di centesimale che si vuole ottenere. È probabilmen-
omeopatia. te questo effetto di successione, questa energia
Per esempio, come Hanemann osservò, la cortec- cinetica che produce una conformazione esterica
cia di china, che tossicologicamente produce feb- nuova alle molecole del solvente, facendogli as-
bri di tipo malarico, è in grado di curare la malattia sumere un aspetto fisico nuovo, una struttura
stessa. molecolare diversa dalla precedente. In effetti, se
Vediamo un altro esempio: la tintura di cantaride, manca la dinamizzazione non si ha alcun effetto
che tossicologicamente provoca disuria ed terapeutico. Il solvente acqua acquista una vibra-
ematuria, viene usata in dosi omeopatiche per zione molecolare particolare per cui diviene
curare la cistite. biologicamente attivo. È come se la nuova entità
Tali guarigioni si verificano però solo se la dose fisico-chimica conservasse un’impronta, la me-
somministrata è di molto inferiore alla dose tossi- moria della struttura chimica della sostanza origi-
ca. nale.
Ecco quindi che la legge di similitudine si affianca Cito a questo proposito l’articolo pubblicato su
alla legge delle dosi infinitesimali: ad esempio, la Corriere Medico del 26-03-’91 che afferma quan-
puntura dell’ape veicola un veleno che dà un to segue.
edema roseo bruciante migliorato dal fresco; a Dopo tre anni di silenzio si riparla di memoria
dosi omeopatiche APIS 1a CH tratta l’edema dell’acqua: nuovi dati sperimentali provenienti da
roseo bruciante migliorato dal fresco tipico del- una unità dell’INSERM, l’Istituto nazionale fran-
l’orticaria. cese della ricerca medica, sembrano confermare
La legge di similitudine è quindi l’applicazione di che soluzioni altamente diluite possono conserva-
un rapporto di somiglianza, di un’equazione ana- re un’attività biologica specifica.
logica fra un modello sperimentale (il soggetto In un articolo pubblicato negli Atti dell’Accade-
sano sotto l’influenza di una sostanza) e il modello mia delle Scienze di Parigi, Jacques Benveniste e
patologico (il malato da curare). In altre parole, i suoi collaboratori dimostrano che soluzioni alta-
per trattare omeopaticamente un malato è neces- mente diluite sono in grado di mimare alcuni degli
sario stabilire una similitudine fra il suo quadro effetti biologici della molecola di partenza solo
sintomatologico e il quadro tossicologico provo- qualora il processo di diluizione sia accompagna-
cato da una certa sostanza. È un modello tera- to da una agitazione. Al contrario, la sola agitazio-
peutico controllabile e riproducibile, quindi scien- ne in assenza di molecole attive nella soluzione di
tifico. partenza non determina la comparsa di effetti
È evidente come sia necessario disporre della biologici specifici. Nel giugno 1988 la prestigiosa
descrizione di numerosissime intossicazioni, le rivista britannica Nature pubblica un articolo a
cosiddette patogenesi, per curare più patologie firma del ricercatore francese Jacques Benveniste
possibili. Hahnemann stesso e i suoi collaboratori e di altri quattro gruppi di scienziati che dimostra
hanno prodotto su se stessi queste intossicazioni come un’attivazione dei leucociti basofili possa
spesso rischiando gravi danni; non solo: speri- essere osservata anche a diluizioni estreme di un
mentarono dosaggi diversi, ottenendo quadri siero anti-IgE, in cui è presumibile che non siano
sintomatologici differenti. L’insieme di tutte le contenute molecole biologicamente attive. La
patogenesi costituisce la materia medica. È da pubblicazione dell’articolo è accompagnata da un
notare come nelle diluizioni centesimali la quan- editoriale che invita alla cautela, in quanto i risul-
tità di medicamento è estremamente bassa, insuf- tati ottenuti sono in apparente contrasto con le
ficiente per spiegare l’azione da un punto di vista attuali leggi della fisica. Non ritenendo sufficiente
chimico o biochimico. Addirittura alla 12a CH questo invito alla prudenza, il direttore di Nature,
non c’è più molecolarità perchè siamo oltre il John Maddox, si reca presso il laboratorio di
numero di Avogadro, e questo è ancor più sor- Benveniste, assieme a Walter Stewart, un ex
prendente se consideriamo che la “potenza” di un ricercatore specializzato nella caccia alle frodi
rimedio è tanto maggiore quanto maggiore è la scientifiche, e a James Randi, un prestigiatore
diluizione. Evidentemente interviene un altro fat- professionista. I tre componenti della singolare
tore a determinare questa “potenza” e che è rap- commissione d’inchiesta assistono per quattro
presentato dalla dinamizzazione, cioè dalla suc- giorni alla ripetizione degli esperimenti effettuati
cessione che si effettua ogni qualvolta si passa da dai collaboratori di Benveniste con esito positivo;
una diluizione centesimale ad un’altra. Infatti per al quinto giorno tentano di riprodurre l’esperi-

26
mento preparando personalmente le diluizioni e i fase”, analogamente a quanto avviene per i fotoni
reagenti e ottengono risultati negativi. Alla fine di di un fascio di luce laser, e potrebbero emettere
luglio 1988 Maddix, Stewart e Randi pubblicano onde elettromagnetiche. La frequenza di queste
una relazione in cui affermano che nonostante non onde dipenderebbe dal tipo di molecola presente
vi sia stata frode scientifica il fenomeno osservato nella diluizione. In questo modo le molecole del-
da Benveniste non è riproducibile e che la statisti- l’acqua sarebbero in grado di trasmettere il mes-
ca e la ricerca di possibili errori sono carenti. Così saggio biologico di una molecola, anche in assen-
sulla base di un solo risultato negativo la squadra za della molecola stessa. Sul piano biologico
investigativa di Nature ha passato un colpo di l’effetto delle alte diluizioni appare più debole di
spugna sul lavoro di anni di Benveniste e di altri quello delle molecole originali, ma è comunque
collaboratori. rilevabile in vari modelli sperimentali di elevata
La vicenda assume toni polemici assai aspri con sensibilità.
ripercussioni clamorose sulla stampa. Benveniste, Il rimedio omeopatico sembrerebbe quindi agire
uno scienziato di fama, noto per aver scoperto il per un meccanismo di tipo biofisico il che lo rende
“PAF” (fattore di attivazione delle piastrine), uno paragonabile all’azione indotta dall’agopuntu-
dei mediatori principali dell’infiammazione e del- ra.
l’allergia, viene messo al bando dalla comunità In entrambi i casi gli effetti terapeutici non sono
scientifica e i suoi lavori vengono considerati ancora ben chiariti dalla scienza ufficiale e questo
eresie. può in parte spiegare, al di là di valutazioni di
Dal 1988 Benveniste ha continuato tenacemente a ordine economico, l’ostracismo che il mondo
studiare il fenomeno delle alte diluizioni. A tre accademico attua nei confronti di queste metodi-
anni di distanza non solo è stata confermata la che non ortodosse.
decolorazione dei basofili in presenza di alte E non vale considerare che l’agopuntura è pratica-
diluizioni di anti-IgE mediante esperimenti ese- ta da millenni o che l’omeopatia benché più recen-
guiti in cieco, con apparecchi automatizzati e te è comunque sulla breccia da oltre 200 anni e che
sotto il controllo di statistici dell’Inserm, ma il milioni di individui ricorrono ad essa; che è effi-
fenomeno è stato riprodotto in diversi modelli cace negli animali e soprattutto nei bambini nei
biologici.... Ad esempio, la stimolazione in vitro quali non si può certo ipotizzare l’effetto placebo.
del cuore di cavia con istamina altamente diluita Potrebbero sopravvivere metodiche terapeutiche
determina quasi nel cento per cento dei casi un se propinassero solo acqua fresca? Si può ragione-
aumento significativo del flusso coronarico, un volmente sostenere che solo i farmaci di sintesi, i
effetto confrontabile con quello della molecola quali hanno comunque un ruolo determinante
originale. nella cura di molte gravi malattie, siano l’unico
In un lavoro eseguito in collaborazione con un mezzo terapeutico valido, nonostante molti di essi
gruppo di fisici del CNRS (il CNR francese), il possano causare a loro volta altri disturbi a volte
dottor Benveniste ha dimostrato, inoltre, che gli ancor più gravi di quelli che vorrebbero curare?
effetti biologici dell’istamina diluita possono es- Mentre la medicina ufficiale considera il sintomo
sere annullati sottoponendo le alte diluizioni a un come sinonimo di malattia e come tale da soppri-
campo elettromagnetico di 50 Hz. mere o estirpare, la medicina omeopatica (MO) si
Questo sembra indicare che la cosiddetta “memo- pone come obiettivo l’equilibrio bio-energetico
ria dell’acqua” è di natura elettromagnetica e dell’organismo e considera il sintomo come
confermerebbe l’ipotesi avanzata da alcuni fisici l’epifenomeno, la “cima”, di uno squilibrio gene-
italiani, in particolare del professor Giuliano Pre- rale più profondo.
parata e del professor Emilio Del Giudice, docenti Tratta quindi l’essere umano nella sua globalità,
di fisica teorica presso la facoltà di fisica dell’Uni- definita col termine di terreno, come l’insieme
versità di Milano. Nel modello teorico da loro delle caratteristiche psicologiche, fisiologiche,
elaborato e pubblicato nel 1988 su Physical patologiche e reattive; in parte è predeterminato
Rewiew Letters, una della più autorevoli riviste di per effetto della componente ereditaria, in parte
fisica, i due ricercatori milanesi sostengono che la acquisito per effetto degli influssi ambientali.
molecola dell’acqua, a causa della dissimetria Esso è definito dalla costituzione, presente alla
nella collocazione delle cariche elettriche, può nascita, cioè lo studio della biotipologia che con-
comportarsi come un dipolo elettromagnetico, sente di prevedere le affezioni per le quali è
ovvero come un' antenna che emette onde elettro- predisposto; ed è definito dalla diatesi che inqua-
magnetiche su determinate frequenze. In presen- dra un certo modo di ammalare, dalla
za di un’impurità, come una sostanza predisposizione a sviluppare certe malattie invece
biologicamente attiva, e in condizioni di agitazio- che altre e dalle modalità con cui esse si manife-
ne, le molecole dell’acqua si metterebbero “in stano.

27
È chiaro come esistano “terreni” predisposti più le, per cui l’efficacia della terapia è legata alla
di altri a subire l’azione patogena di particolari potenza di questa azione.
agenti tossici (microorganismi, virus, sostanze Questo approccio è di tipo fenomenologico, in
chimiche, energie cosmopatogene...) rispetto ad quanto la conoscenza della realtà avviene attra-
altri. verso i fenomeni soggettivi della percezione nei
La medicina omeopatica (MO), a differenza della limiti dei quali effettivamente si presentano. La
medicina allopatica, non si pone il problema di conseguenza logica è che il fenomeno come ci
neutralizzare queste cause esterne di malattia, ma appare, il sintomo, è sinonimo di malattia e come
si pone l’obiettivo di mettere in condizione l’indi- tale va trattato.
viduo a reagire meglio ad esse, e non subirne Ad esempio, una cefalea si cura con antinevralgici,
l’azione patogena. In altre parole persegue l’obiet- una febbre con antipiretici, un’ipertensione con
tivo terapeutico di potenziare la “vis sanatrix antiipertensivi, e così via. Basta pensare alla stra-
naturae”, l’energia vitale, la dinamis, equivalente tegia fallimentare che è stata seguita nei confronti
del qi per la medicina cinese. del cancro, visto come patologia d’organo e non
Si arriva al paradosso di affermare che “il germe come patologia sistemica che coinvolge l’intero
è niente, il terreno è tutto”; è il terreno il livello di organismo (il cosiddetto “terreno cancerinico“
indagine cui si rivolge la MO, in quanto in esso è degli omeopati). Perché invece di aggredire l’or-
la predisposizione alla malattia. ganismo con antiblastici o di bombardarlo con
Perciò non ha ragione la suddivisione dell’uomo radiazioni non si cerca di aumentare i livelli di
in branche specialistiche, di organi che si amma- energia? Non sarebbe la morte, in ogni caso,
lano indipendentemente dall’economia generale meno drammatica e più umana?
dell’organismo: questo è un tutt’uno ed è lo squi- Ben diverso è l’atteggiamento di fondo di modelli
librio dell’omeostasi che dà ragione alla malattia. terapeutici come la medicina tradizionale cinese
La conseguenza logica di questa concezione è il (MTC) e la MO per le quali una terapia è veramen-
principio di individualizzazione, per cui non è la te tale solo se risolverà il problema alla radice e
malattia l’obiettivo terapeutico, quanto il malato non si limiterà alla sola soppressione dei sintomi,
nella sua integralità e globalità psico-corporea; ponendosi l’obiettivo primario di un riequilibrio
come la medicina cinese, la MO è quindi una bioenergetico e funzionale dell’organismo e rin-
medicina psicosomatica vera e propria nel senso forzandone l’energia vitale.
più estensivo del termine, in quanto è implicita-
mente superato il dualismo psiche-soma.
È singolare come questa concezione fisio-patolo- Affinità tra MTC e MO
gica concordi con il pensiero medico cinese pur Ecco quindi una prima affinità fra questi due
così lontano culturalmente e geograficamente. modelli terapeutici: scopo della terapia è il
Dati i limiti della medicina istituzionale si assiste riequilibrio dell’organismo, condizione indispen-
così al diffondersi di pratiche terapeutiche, come sabile affinchè il sintomo, espressione di tale
l’agopuntura, la chiroterapia, la fitoterapia, l’ome- disarmonia, scompaia. Ciò è perfettamente in
opatia ed altre, che la affiancano o la sostituiscono accordo con la definizione proposta dall’Organiz-
là dove le terapie farmacologiche sono inefficaci, zazione Mondiale della Sanità per cui “salute è
e che ubbidiscono meglio al comandamento uno stato di benessere mentale, fisico e sociale e
ippocratico di “curare piacevolmente e senza dan- non solo assenza di malattia”.
no”. In questa definizione è implicito il concetto che
In effetti, mentre nell’ambito della diagnostica la l’organismo sano è in uno stato di omeostasi o di
medicina scientifica si dimostra insostituibile equilibrio dinamico e la salute è associata alla
perchè consente diagnosi molto precise e raffina- flessibilità di adattamento, la malattia a squilibrio
te, altrettanta efficacia non è raggiunta nell’ambi- e a deficit di flessibilità precedente o comunque ad
to del trattamento delle malattie croniche o dege- uno stato di equilibrio del tutto nuovo. A questo
nerative o di semplici disturbi funzionali senza l’organismo può arrivare da solo, sia per un pro-
base organica per cui molto spesso si utilizzano cesso interno di autoorganizzazione, di
farmaci puramente sintomatici. Questo comporta rigenerazione in accordo con la concezione
il rischio o di un’assunzione protratta, con possi- ippocratica della “vis medicatrix naturae”, sia
bile incidenza di danni iatrogeni, o in caso di attraverso una terapia che la stimoli.
sospensione, si assiste alla ricomparsa dei sintomi In base a questa concezione “vitalistica” i feno-
precedenti. meni viventi sono solo in parte riconducibili a
Nell’ambito di questo modello la malattia, strutture meccaniche, ma è presente un processo
estrapolata dalla globalità della persona, è una finalistico che coinvolge energie di pianificazio-
sorta di corpo estraneo da estirpare prima possibi- ne immanenti nella natura.

28
Il modello “vitalistico” come ipotesi concettuale done i sintomi alla luce della MTC.
e quello “meccanicistico” come formula pratica e Come risulta dalla materia medica, Ignatia può
di sperimentazione, pur se in contrapposizione essere utilizzata in molte sindromi comunemente
non sono necessariamente in antitesi, ma anzi un dette “ ansioso-depressive”.
piano di incontro apre nuove prospettive per una
medicina più globale, più “olistica”, più a misura
d’uomo. Eziopatogenesi delle sindromi ansioso-
MTC e MO sono, inoltre, medicine globali per cui depressive in MTC
l’uomo è concepito nella sua essenziale unità e Schematicamente possiamo suddividere le cause
come tale non può essere separato in settori distin- interne da quelle esterne, anche se l’eziologia è
ti l’uno dall’altro. Ne consegue la interrelazione plurifattoriale.
dei fenomeni, manifestazioni di una fondamenta- Fra le cause interne, che sono le più importanti, lo
le unicità. Pertanto la tendenza a dividere, a cata- squilibrio di un movimento si ripercuote necessa-
logare, a separare è un’astrazione della nostra riamente su tutti gli altri e, arrivando a coinvolge-
mente che ci allontana dalla coscienza della real- re il movimento fuoco, si determinerà una com-
tà. promissione a carico dello shen. Come sappiamo
La salute è di conseguenza armonia, equilibrio il cuore è strettamente legato al rene nell’ambito
non solo all’interno dell’organismo, ma anche dell’asse energetico shao yin, che è l’asse più
dell’uomo con il suo ambiente; la malattia è sia la profondo e costitutivo della persona. Di conse-
rottura dell’equilibrio interno, sia la perdita del guenza, uno squilibrio fra acqua e fuoco, fra rene
rapporto armonico con l’ambiente esterno. e cuore comporterà alterazioni a carico dell’ener-
Entrambe sono medicine preventive in quanto, gia mentale e quindi sintomi patologici di tipo
mettendo in luce lo squilibrio energetico prima- psichico.
rio, trattano la funzione alterata prima che si Un’altra causa è la risalita dello yang di fegato,
manifesti in malattia organica; nel Su wen è legata o ad una stasi della energia del fegato gan
scrittto: «occorre curare il malato prima che lo qi o ad un deficit dello yin di fegato.
diventi», o, in altre parole, «occorre curare la Ed infine, anche un deficit di xue comporta turbe
malattia prima che si manifesti». dello shen.
Sono medicine energetiche: qi, vis medicatrix Le cause esterne possono agire da sole se coinvol-
naturae, dinamis, energia vitale intendono so- gono l’organismo in forma molto violenta o, come
stanzialmente riferirsi alla stessa realtà, intuendo più spesso accade, se trovano un terreno predispo-
secoli prima ciò che Einstein ha dimostrato nel nente.
XX secolo: che materia ed energia sono la stessa Tra i fattori cosmici il calore, per il suo tropismo
cosa, una si può trasformare nell’altra e viceversa; per il movimento fuoco, può determinare quadri
la fisica quantistica ha dimostrato come, a livello clinici di tipo eccesso; ad esempio, dopo un’inso-
atomico, la materia ha un aspetto duale, potendosi lazione, mentre il freddo tende a peggiorare una
manifestare come particella o come onda. Ciò è sindrome psichica di tipo yin. Il vento, come
tanto più sorprendente se consideriamo che la fattore dinamizzante, può scatenare una sindrome
concezione della natura propria delle filosofie ansiosa, viceversa l’umidità, comportando pesan-
orientali, per cui il mondo è visto come un flusso tezza, può peggiorare uno stato depressivo.
e mutamento ininterrotti, come una tendenza in- Infine, errori alimentari protratti, strapazzi, ma-
nata (il che ci riporta al concetto ippocratico di vis lattie debilitanti, emorragie, shock emozionali
medicatrix naturae), si avvicina moltissimo a quella creano squilibri a livello dei cinque movimenti e
suggerita dalle moderne teorie relativistiche *. comportano ripercussioni a carico dello shen.
Viceversa la medicina scientifica è ancorata ad
una concezione meccanicistica e ad un
determinismo rigoroso che risente della divisione Interpretazione dei sintomi relativi al rimedio
fra “io” e mondo esterno, fra mente e corpo che omeopatico Ignatia alla luce della
risale a Cartesio. Concezione che è stata poi
radicalmente rivoluzionata da Albert Einstein nella MTC
sua teoria della relatività. Abbiamo visto come in MTC le sindromi psichia-
Possiamo esemplificare l’integrazione fra MO e triche si trovano nel contesto di sindromi più
MTC riferendoci al rimedio Ignatia, interpretan- generali correlate a squilibri complessi che coin-
volgono l’organismo nella sua globalità. È una
vera e propria medicina psicosomatica nel senso
* A questo proposito vedasi l’illuminante opera di Fritijof più estensivo del termine in quanto è implicita-
Capra “il Tao della fisica“ mente superato il dualismo psiche-soma.

29
In effetti, se noi consideriamo la nostra Ignatia, avremo prevalentemente manifestazioni a carat-
accanto a disturbi a carico del mentale abbiamo tere depressivo (l’individuo si rinchiude in se
disturbi a carico di altri apparati. stesso); se, viceversa, lo yin è debole, c’è uno
È evidente uno squilibrio a livello del mentale che sbilanciamento a favore dello yang che, non più
appare “fuori controllo”, variabile e paradossale. controllato, prevale con manifestazioni di tipo
Questo è interpretato come una rottura dell’asse eccesso-calore che si libera verso l’alto: “l’acqua
energetico shao yin, che è l’asse costitutivo fon- non morigera il fuoco”. Il legame acqua-fuoco, o
damentale dell’individuo. asse shao yin, rappresenta la “centratura” dell’in-
Sappiamo che il rene è il depositario della massi- dividuo, l’equilibrio fra la volontà (energia psichica
ma interiorizzazione, per analogia equivalente del rene) e lo shen, la coscienza. Grazie all’armo-
all’elemento acqua, cioè il massimo yin. nico legame rene-cuore l’individuo è cosciente e
Il rene è il depositario della yuan qi, dell’energia responsabile delle proprie azioni ed è in grado di
ancestrale che risiede nei cromosomi; inoltre, metterle in atto. Possiamo concludere che l’asse
domina le ossa e ciò che esse contengono: il shao yin rappresenta la potenzialità della volontà
midollo (controllo della emopoiesi), il sistema di tradursi consapevolmente in azione.
nervoso, il nevrasse, l’ipofisi. Sottolineo il con- Se, come avviene nella nostra Ignatia, questo
trollo esercitato dal rene, quindi dall’energia yuan equilibrio si rompe, lo shen non più controllato
ancestrale sul sistema nervoso. appare mutevole, variabile, paradossale, con un
Inoltre, il rene rappresenta anche il fondamento quadro clinico iniziale di pienezza dello Shen con
dello yin e dello yang: si dice che “è la casa agitazione, perdita della capacità critica. Si parla
dell’acqua e del fuoco“. di “follia agitata” o yang, sino ad un quadro di
Essendo la radice dello yin, il rene domina il delirio. A lungo andare compare un quadro di
metabolismo dell’acqua, controlla i liquidi quindi esaurimento, di vuoto dello shen con astenia
la riproduzione. Essendo la radice dello yang, la psichica, “tutto mi snerva”, inquietudine,
casa del fuoco, l'organo è la base dell’attivazione incomunicabilità, pianto, angoscia... Si parla di
metabolica, quindi del calore fisiologico dell’or- “follia calma” o yin.
ganismo, ossia anche della termoregolazione. È evidente come una terapia volta esclusivamente
Possiamo riassumere la funzione del rene come al trattamento dei sintomi esteriori non risolverà
l’energia nella sua potenzialità. granchè perché sarà solo una terapia della “cima”,
Il cuore è analogicamente assimilabile all’ele- di ciò che appare. È necessario invece instaurare
mento fuoco: rappresenta la massima una terapia della “radice”, dello squilibrio di fon-
esteriorizzazione, l’energia cinetica, l’espansio- do che sottende a quei sintomi: una terapia volta a
ne, cioè il massimo yang. trattare solamente o a sopprimere le manifestazio-
Sinteticamente ricordiamo le sue funzioni. Il cuo- ni esteriori sarà destinata a cronicizzare il proble-
re è sede dello shen, cioè dell’energia mentale ma, sarà solo una terapia sintomatica e palliativa.
intesa non solo come intelletto ma anche affettività, Alla nostra Ignatia verranno prima o poi sommi-
coscienza di sé, della propria esistenza, per cui nistrati i soliti ansiolitici o psicofarmaci più o
l’individuo è in grado di decodificare ogni tipo di meno aggressivi, in questo modo castrando quelle
informazione che proviene dall’esterno e di poter che tutto sommato sono modalità reattive ed espres-
poi procedere con delle risposte integrate. La sive di uno squilibrio che in tal modo tenderà, non
circolazione dell’energia mentale avviene tramite risolto, ad approfondirsi e a cronicizzarsi.
il sangue attraverso cui il cuore comanda le attivi- Dopo aver interpretato nella rottura dell’asse shao
tà psichiche degli altri movimenti e più in generale yin lo squilibrio di fondo di Ignatia, sulla base
lo psichismo di tutto l’organismo. Il cuore gover- della fisiologia cerchiamo di interpretare i sintomi
na il sangue: gli imprime il dinamismo circolatorio fisici così come risultano dalla materia medica.
e, cosa importante, raccoglie il xue che arriva dai In particolare, se consideriamo i cinque movi-
vari organi, quindi lo shen di questi integrando e menti, è coinvolta la catena ascendente acqua-
armonizzando queste informazioni. legno-fuoco. Se lo yin è in deficit, lo yang sarà in
Da ultimo il cuore si apre alla lingua, si manifesta eccesso relativo, ed essendo lo yang assimilabile
nel colorito, controlla la sudorazione. al calore, per sua natura tenderà a salire verso
È evidente come, per un buon equilibrio generale l’alto cioè verso l’estremità cefalica (luogo di
dell’organismo, ci debba essere un armonico massimo yang). In questo caso avremo la sindro-
bilanciamento fra rene e cuore, fra acqua e fuoco, me clinica nota come sindrome dello yang libera-
fra lo yin e lo yang. Se questo equilibrio si rompe, to con pienezza calore relativo verso l’alto: e
avremo manifestazioni patologiche che coinvol- questo spiega sintomi come la sensazione di con-
gono l’economia dell’intero organismo sia a livel- gestione della testa, la cefalea o le affezioni spa-
lo psichico che fisico. Se lo yin-freddo prevale, smodiche d’origine mentale.

30
Più precisamente se ricordiamo la fisiologia, sap- Conclusioni
piamo che il cuore:
Riferendoci al rimedio Ignatia ricordiamo che
– è sede dello shen: avremo manifestazioni tipo
può essere somministrato ad alta potenza, oltre la
eccesso yang calore, turbe che vanno dall’agita-
50a CH, ogni qualvolta vi siano turbe dello shen
zione sino al delirio (neurosi, ansia, insonnia),
con sintomi psichici di tipo isterico, sulla base di
cefalea congestizia, epilessia, convulsioni (da
un’alterazione o rottura dell’asse shao yin. Questa
catarri-fuoco per complicazione della liberazione
comporterà, oltre ai problemi psichici, anche tutta
del fuoco del fegato che non viene metabolizzato
una serie di sintomi fisici legati ad una perturba-
per un concomitante deficit del movimento terra);
zione globale di tutto l’assetto energetico dell’or-
spasmi facciali per la liberazione del vento del
ganismo, con alterazioni a carico di più organi od
fegato.
apparati.
– governa il sangue: palpitazioni, aritmie,
L’insieme di questi disturbi può essere ricondotto
precordialgie (se stasi di sangue), emorragie (il
ad uno squilibrio legato alla logica dei cinque
calore fa sbagliare strada al sangue), ipertensione
movimenti o alle sindromi ad essi collegati, del
arteriosa (con polso pieno, rapido, ampio se c'è
sangue e dell’energia.
pienezza calore, polso rapido ma superficiale e
Il modello interpretativo propostoci dalla MTC
vuoto in caso di calore vuoto).
può fornire una chiave di lettura per una compren-
– si apre alla lingua: turbe del linguaggio come
sione sintetica della materia medica omeopatica.
logorrea, balbuzie, ulcerazioni buccali, faringite o
L’integrazione di queste medicine energetiche,
faringodinia.
per molti aspetti sorprendentemente simili, pur
Vediamo ora di interpretare i sintomi a carico
nate da contesti culturali molto lontani, ci permet-
dell’apparato digerente.
te di accostarci meglio alla realtà dell’uomo, di
Il movimento terra viene aggredito dal calore in
avere una conoscenza più globale e di affrontare
eccesso per due meccanismi:
più facilmente quadri morbosi complessi.
– direttamente, per la legge di produzione del
movimento fuoco;
– per superinibizione dal movimento legno attra- Bibliografia
verso il fuoco del fegato.
In entrambi i casi si avrà una sindrome pienezza – G. Charette, La materia medica omeopatica
con calore nello stomaco: epigastralgie, pirosi, spiegata; Ed. IPSA.
ulcera gastroduodenale, stomatite, sensazione di – F. Capra, Il Tao della fisica, Ed. Adelphi; Il
fame (bisogno di yin-materia per neutralizzare lo punto di svolta, Ed. Feltrinelli.
yang-calore), gengiviti, stomatite (il calore sale – S. Hahnemann, Organon, Ed. RED.
attraverso il meridiano dello stomaco alle gengi- – F. Lenna: Omeopatia, una medicina amica, Ed.
ve), stipsi per consumo di yin-liquidi, spasmi GB; Omeopatia olistica, Ed. GB.
colici per interessamento del grosso intestino nel- – J. Barros S. Pasteur, Omeopatia medica del
l’ambito del livello energetico yang ming. terreno, Ed. Frat. Palombi.
A livello dell'apparato respiratrorio accade quan- – N. Del Giudice, E, Del Giudice, Omeopatia e
to segue: il movimento metallo viene aggredito, Bioenergetica, Ed. Cortina International.
se costituzionalemente debole, per
controinibizione del movimento legno o per
superinibizione del movimento fuoco. Ciò com-
porta dispnea con senso di oppressione toracica,
asma.
Il deficit della radice yin del rene che sottende la
patologia di Ignatia spiega altri sintomi che com-
paiono sulla materia medica come lombalgia,
sciatica, enuresi.
Le turbe mestruali di tipo pienezza e la leucorrea
corrosiva sono legate ad un eccesso di calore
umidità a livello del meridiano del fegato.
L’ansia faringea compare in quanto il punto 23CV
è il punto nodo dello shao yin.

31
contributi italiani

Le eruttazioni ed i rigurgiti - yi qi
L. Pippa, M. Muccioli *

Le eruttazioni rientrano nel vasto capitolo del qi Tra le forme da “deficit”:


ni, cioè dei reflussi contro corrente del qi. Appar- – eruttazioni da deficit di yang di stomaco e
tengono, nell’ambito dei disturbi gastrointestinali, milza;
ai qi ni anche i rigurgiti, le nausee, il singhiozzo ed – eruttazioni da deficit di yin di stomaco.
i vomiti. Quando si parla di qi ni in ambito
gastroenterico, si parla in primis di una disfunzio-
ne del qi dello stomaco, senza la quale non sarebbe
Eruttazioni da ristagno di qi e freddo allo stomaco
possibile nessuna delle manifestazioni elencate.
I quadri sindromici possono dunque essere diver- Sintomatologia
si, ma si giunge poi in sostanza ad una disarmonia – Eruttazioni con possibile rigurgito di liquido
dello stomaco e del suo qi; è per questo motivo chiaro;
che, in presenza di una particolare rilevanza del – con frequenza singhiozzo e talora vomito;
sintomo correlato al qi ni, e nel nostro caso ad – distensione gastrica importante associata a
esempio delle eruttazioni, si utilizzano in prima dolenzia e sensazione di oppressione allo stoma-
battuta a livello farmacologico delle composizio- co;
ni che agiscono fortemente sullo stomaco ed in – senso di sollievo ed attenuazione dei sintomi
misura minima, o talora neppure, sulla disarmo- con l’applicazione di calore locale, peggioramen-
nia primaria che ha generato il disturbo, riman- to con il freddo;
dandone il trattamento ad una seconda fase me- – lingua pallida con induito linguale sottile e
diante l’utilizzo di ricette classiche specifiche. biancastro;
Questo comportamento d’altronde ben si adatta – polso lento chi e teso a corda xian.
allo spirito tradizionale cinese che vede nel jiao
medio, e dunque in stomaco e milza, l’elemento Etiopatogenesi
centrale e di equilibrio del nostro organismo (ele- L’aggressione da freddo di origine cosmica o
mento terra) tanto che un antico adagio afferma l’ingestione di bevande e prodotti freddi o crudi
che “nessuna malattia può essere trattata con ostacola lo yang dello stomaco, evento facilitato
efficacia se vi è disarmonia nello zhong jiao”. dalla presenza di un deficit constituzionale dello
yang.
Il movimento fisiologico di discesa del qi dello
CLASSIFICAZIONE stomaco è bloccato, il freddo ed il qi ristagnano
nel viscere determinando: importante distensione
Possiamo distinguere le eruttazioni in forme ge- epigastrica, oppressione e dolenzia che sono alle-
nerate da una situazione di eccesso e forme viate dal calore locale che contrasta il freddo e
correlate ad uno stato di carenza deficit. favorisce i movimenti dello yang.
Tra le eruttazioni da “eccesso” distinguiamo: Il ristagno del qi si concretizza in un suo reflusso
– eruttazioni da stagnazione di qi e freddo; verso l’alto, qi ni, con eruttazioni associate talora
– eruttazioni da stagnazione di qi di fegato; a rigurgiti di liquido chiaro, espressione dell’ac-
– eruttazioni da fuoco di fegato che sale in alto; cumulo del freddo all’interno del viscere; il qi ni
– eruttazioni da stagnazione di cibo. assume a volte una diversa espressione, anche in
relazione al grado del disturbo, con comparsa di
* Scuola Italiana di Medicina Cinese singhiozzo e vomito.
Gruppo di Studio “Società e Salute” La lingua è pallida a causa del deficit ed ostacolo

32
dello yang, presenta un induito sottile e bianco in Eruttazioni causate dalla stagnazione dei qi di
relazione alla presenza di freddo. Il polso è lento fegato
a causa del freddo e teso a corda per la stasi
conseguente. Sintomatologia
– Eruttazioni associate a rigurgiti acidi, talora
singhiozzo o vomito;
Terapia – distensione e dolore in regione ipocondriaca e
Principio terapeutico: regolarizzare e riscaldare costale laterale;
lo stomaco e lo zhong jiao, far discendere il qi per – irritabilità, tensione emotiva, depressione, sbalzi
trattare l’eruttazione. d’umore;
– sensazione di nodo alla gola con difficoltà ad
Agopuntura inghiottire;
Per facilitare la discesa del qi di stomaco, – oppressione toracica, sospiri;
mobilizzarne il ristagno e riscaldare lo zhong jiao – lingua priva di lucentezza, opaca talora per la
si utilizzano, con l’associazione della presenza di un induito biancastro molto sottile;
moxibustione, i punti: – polso teso a corda, xian.
– 12CV - zhongwan, punto mu dello stomaco e
dello zhong jiao, regola il qi dello stomaco e tratta Etiopatogenesi
il qi controcorrente. Il qi del fegato, compresso e stagnante a seguito di
– 36ST - zusanli, punto he dello stomaco, regola perturbazioni emotive (frustrazioni, collere re-
il qi e il sangue ed armonizza milza e stomaco. presse, risentimento...), non assiste l’attività di
– 6PC - neiguan, che possiede tra le sue funzioni trasformazione e trasporto della milza, attacca lo
un forte effetto regolatore sul qi. stomaco e ne altera la funzione di “raccolta e
– 21V - weishu punto shu del dorso dello stomaco discesa”.
che regola il qi di stomaco. La perversione del qi dello stomaco porta alla
comparsa di eruttazioni con rigurgiti a carattere
Farmacoterapia acido per l’invasione dell’elemento legno (fega-
Ding xiang shi di tang o decotto di Eugenia e Kaki to) sulla terra (stomaco); il qi ni può talora anche
ding xiang manifestarsi con singhiozzo o vomito. A seguito
flos Caryophylli 1-3 dell’innalzarsi del qi controcorrente, le mucosità
shi di possono addensarsi a livello della gola con senso
calyx Diospyri Kaki 6-9 di nodo ed ostruzione al momento di inghiottire.
ren shen La stasi si manifesta con distensione, dolore ed
radix Panacis ginseng 3-6 oppressione addominale e toracica, sintomi dovu-
sheng jiang ti all’ammasso del qi nel meridiano del fegato. I
rhizoma Zingiberis off. rec. 6-9 sospiri esprimono l’istintivo tentativo, tramite i
Indicazioni profondi movimenti diaframmatici, di dinamizzare
– riscalda il qi di milza e stomaco; la stasi e ristabilire il regolare e reciproco movi-
– tratta il qi ni di stomaco. mento alto-basso dell’energia. Lo spirito shen è
Analisi della formula: nella ricetta ding xiang turbato: si manifesta irritabilità alternata a depres-
riscalda lo zhong jiao disperdendone il freddo, sione e sbalzi d’umore.
sostiene lo yang e favorisce la discesa del qi dello La lingua ed il polso teso a corda di violino
stomaco. esprimono la disarmonia di fegato con stasi.
Shi di è una sostanza specificatamente indicata
per trattare le eruttazioni ed il singhiozzo e dirige Terapia
in basso il qi dello stomaco. Ren shen fortifica il Principio terapeutico: trattare la stasi del qi di
qi della milza e dello stomaco. Sheng jiang riscal- fegato ed inoltre regolarizzare lo stomaco ed il
da il jiao medio, ne disperde il freddo, armonizza flusso del suo qi.
la formula.
Modifiche: se vi sono segni particolarmente mar- Agopuntura
cati di eccesso-pienezza a livello epigastrico è Per ripristinare e regolarizzare lo stomaco ed il
preferibile eliminare dalla formula il ginseng op- suo qi e dunque per contrastare le eruttazioni si
pure usarlo a dosi minime. utilizzano i punti precedentemente segnalati e
Qualora si ritenga necessario disperdere maggior- cioè:
mente il freddo, specie se vi sono segni di accumu- – 6PC - neiguan;
lo di freddo-umidità, è possibile aggiungere alla – 36ST - zusanli;
ricettazione: chen pi, pericarpium Citri reticulatae – 12VC - zhongwan.
3-9; zhu ru, caulis Bambusae in taenis 4.5-9. A questi punti si associano:

33
– 3F - taichong, che regolarizza il fegato; collera;
– 14F - qimen, che facilita la circolazione del qi di – numerosi sogni che disturbano il sonno;
fegato. – stipsi con feci secche;
– epistassi, ematemesi, emottisi;
Farmacoterapia – urine di colore giallo carico;
Wu mo yin zi – lingua con corpo rosso, specie ai margini, ed
wu yao induito giallo ed asciutto;
radix Linderae strychnifoliae 3-9 – polso rapido shuo, pieno shi, teso a corda xian.
chen xiang
lignum Aquilariae 1.5-3 Etiopatogenesi
bing lang Il qi stagnante può trasformarsi in fuoco secondo
semen Arecae catechu 6-12 quanto afferma il detto “l’eccedenza del fegato si
zhi shi trasforma in fuoco”; ciò accade con maggiore
fructus Citri seu ponciri imm. 3-9 facilità e frequenza in concomitanza con una
mu xiang alimentazione calda e con l’abuso di alcool. La
radix Saussurea seu vladimiriae 1.5-9 genesi di questo quadro è comunque da ricondursi
Indicazioni al protrarsi di una stasi di qi di fegato che, come
– trattare la stasi del qi; abbiamo esaminato nella precedente situazione, è
– contrastare e dominare il qi ni. per lo più correlata a fattori emozionali.
Analisi della formula: tutte le sostanze compo- Il salire del fuoco del fegato determina una impor-
nenti questa prescrizione possiedono un effetto tante e brusca ascesa del qi verso l’alto che alcuni
dinamizzante il qi e dirigono la loro azione allo autori inseriscono nel capitolo del qi ni pur non
stomaco; ad esclusione di zhi shi, che è moderata- trattandosi in senso proprio di un andamento
mente freddo, tutte le rimanenti sostanze sono di controcorrente del qi, essendo infatti naturale per
natura tiepida. Wu yao e chen xiang possiedono il fegato il flusso del suo qi dal basso verso l’alto.
una specifica indicazione nel trattamento del qi ni; Le eruttazioni con rigurgito di tipo urente sono
bing lang e zhi shi tendono entrambi a dirigere e espressione di questo fuoco in eccesso che, oltre
portare il qi verso il basso. che dirigersi verso l’alto, perturba il qi dello
Modifiche: per espletare maggiormente un effetto stomaco facilitandone un movimento contro cor-
sulla stasi del qi di fegato può essere associato: rente e l’insorgenza incostante di dolore e pirosi.
xiang fu
Il fuoco sale al capo dove provoca rossore del viso
rhizoma Cyperi rotundi 4.5-9
e degli occhi, cefalea, vertigini, acufeni, tinniti.
Se il rigurgito acido è intenso aggiungere:
wu zei gu Lo shen è disturbato e, oltre al nervosismo ed alla
os Sepiae seu sepiellae 4.5-12 collera, sono presenti numerosi sogni che turbano
gan cao il sonno.
radix Glycyrrhiza uralensis 3-12 La bocca amara e secca è dovuta al calore ed alla
wu zei gu è dotato di proprietà antiacida, gan cao partecipazione della vescicola biliare al manife-
armonizza lo stomaco. starsi del quadro: è importante sottolineare la
presenza di questo sintomo in tutto l’arco della
giornata in modo tale da differenziarlo rispettoa a
Eruttazioni causate dal fuoco di fegato che sale in quelle situazioni dovute ad un eccesso di fuoco di
alto cuore dove il sintomo è presente solo al mattino a
seguito di una notte inquieta.
I dolori urenti ai fianchi sono correlati alle zone di
Sintomatologia accumulo del qi di fegato.
– Eruttazioni con rigurgiti che generano un senso La stipsi e le urine cariche sono segno dell’interes-
di bruciore; samento dei liquidi organici da eccesso di fuoco.
– talora pirosi e dolore gastrico; Il fuoco in eccesso può determinare la presenza di
– viso ed occhi rossi; calore nel sangue con perdite ematiche nella parte
– cefalea più spesso localizzata a livello tempora- superiore del corpo.
le o al vertice; La lingua rossa indica l’eccesso di calore, il mar-
– vertigini; cato rossore dei margini identifica la localizza-
– acufeni, tinniti; zione prima di questo eccesso nel fegato.
– gola secca e sete; Il polso è rapido e pieno in relazione alla pienezza
– bocca amara; del fuoco-calore e si presenta teso a corda per la
– dolori urenti ai fianchi; disarmonia a carico del fegato.
– irritabilità e nervosismo con manifestazioni di

34
Terapia aggiunta di:
Principio terapeutico: purificare e disperdere il lu hui
fuoco del fegato, regolarizzare e raffreddare lo herba Aloi 0.5-1
long dan cao
stomaco. radix Gentianae scabrae 3-9
chai hu
Agopuntura radix Bupleuri 3-9
– 2F - xingjian, purifica il fuoco del fegato e ne Lu hui purifica il calore del fegato ed inoltre
disperde la stasi del qi; sostiene lo stomaco e muove le feci. Long dan cao
– 3F - taichong, regolarizza ed acquieta il fegato; purifica il calore a fegato e vescicola biliare ed è
– 20VB - fengchi, disperde l’eccesso del fegato in particolarmente indicato in presenza di fuoco di
alto; fegato in eccesso. Chai hu tratta la stasi del qi di
– 6MC - neiguan, punto dello jue yin, regolarizza fegato ed al tempo stesso, essendo di natura fred-
il qi, tratta lo stomaco, quieta lo shen; da, ne smorza il calore.
– 44E - neiting, purifica e drena il calore dallo Se è presente rigurgito intenso e fastidioso ag-
stomaco, ne regolarizza il qi. giungere:
wa leng zi
Farmacoterapia concha Arecae 9-15
Zhu ye shi gao tang o decotto di Gypsum e Lophatherum tratta il dolore allo stomaco, i rigurgiti ed il vomito
zhu ye associati.
herba Lophatheri gracilis 6-9
shi gao
Gypsum fibrosum 15-30 Eruttazioni da ritenzione o ristagno di cibo
ren shen Sintomatologia
radix Panacis ginseng 6-9
– Eruttazioni nauseabonde con sapore di cibo
mai men dong
tuber Ophiopogonis japonici 6-9 associate spesso a rigurgiti acidi;
ban xia – alitosi;
rhizoma Pinelliae 6-9 – frequente vomito;
jing mi – distensione e dolore addominale che migliora-
semen Oryzae sativae 15-30 no a seguito della emissione di vomito;
gan cao – induito linguale spesso e grasso;
radix Glycyrrhizae uralensis 3-6 – polso scivoloso hua e pieno shi.
Indicazioni:
– purifica il calore allo stomaco; Etiopatogenesi
– promuove la secrezione dei liquidi organici jin Una assunzione eccessiva di cibo e bevande deter-
ye mina un ristagno nello zhong jiao degli alimenti
- purifica il calore allo yang ming. con ostacolo della circolazione del qi di stomaco
Analisi della formula: la formulazione descritta che, impedito nel suo movimento di discesa, sale
comprende la classica associazione di zhu ye e shi controcorrente procurando eruttazioni, rigurgiti
gao: entrambi purificano il calore-fuoco allo sto- acidi e, se il quadro è di una certa entità, vomito.
maco. La distensione ed il dolore addominale sono cau-
Le due sostanze principali sono coadiuvate da ren sati dalla stasi allo zhong jiao e migliorano con la
shen, tonico del qi che sostiene i jin ye e mai men comparsa di vomito che ha un evidente effetto
dong, tonico dello yin che possiede la proprietà di liberante il viscere.
purificare il calore, sostenere i liquidi organici, La lingua caratterizzata da induito spesso ed il
umidificare gli intestini. polso scivoloso e pieno sono segni di accumulo
Ban xia esplica la sua azione sul qi ni dello interno.
stomaco e, pur di natura calda, viene utilizzato
nella formulazione in quanto compensa il potente Terapia
effetto raffreddante di shi gao. Principio terapeutico: facilitare la digestione per
Gan cao e jing mi armonizzano la formulazione, risolvere la stasi ed il ristagno e regolarizzare il qi
proteggono lo stomaco, sostengono i jing ye. di stomaco.
Modifiche: la prescrizione così composta ha un Agopuntura
notevole effetto regolarizzante lo stomaco ed è Trovano indicazioni i puni regolarizzanti il qi
estremamente efficace nel trattamento delle dello stomaco e cioè:
eruttazioni e rigurgiti correlati al quadro comples- – 36ST - zusanli, punto he dello stomaco, che
sivo descritto ma deve essere completata dalla dinamizza i ristagni, regola qi e xue, tonifica ed

35
armonizza milza e stomaco;
– 6PC - neiguan, che regolarizza il qi; Etiopatogenesi
– 12CV - zhongwan che regola il qi di stomaco e L’instaurarsi di questo quadro è correlato al pro-
ne tratta i reflussi verso l’alto. trarsi di una malattia cronica oppure ad una ali-
mentazione eccessiva ricca in prodotti freddi e
Farmacoterapia crudi o ancora all’abuso di alimenti o farmaci
Bao he wan o pillola per l’indigestione rinfrescanti. Questi alimenti determinano un in-
shan zha debolimento ed un deficit dello yang a livello del
frustus Crataegi 9-12 jiao medio e della milza, talora favorito da una
shen qu carenza costituzionale dello yang. La situazione
Massa medica fermentata 6-9 comporta un difetto della funzione di trasporto-
lai fu zi trasformazione della milza ed una compromissione
semen Raphani sativi 9-12 dello stomaco con comparsa nei casi lievi di
ban xia eruttazioni e nei casi più severi di vomito post
rhizoma Pinelliae 6-9 prandiale: la sintomatologia tende dunque a mani-
chen pi festarsi e divenire maggiormente evidente nei
pericarpium Citri reticulatae 3-6 momenti di maggiore richiesta funzionale, cioè a
fu ling
seguito del pasto.
sclerotium Poriae cocos 6-9
lian qiao Il deficit della funzione di trasporto-trasformazio-
fructus Forsythiae supsensae 6-9 ne si manifesta anche con la comparsa di disten-
Indicazioni sione addominale e con la mollezza delle feci.
– rimuove le stasi di cibo; L’astenia e gli arti freddi sono correlati al deficit
– sostiene la funzione digestiva dello stomaco. di qi e yang della milza.
Analisi della formula: la prescrizione è composta La lingua e il polso esprimono, per le loro caratte-
da diverse sostanze specificatamente attive nel ristiche, al tempo stesso il deficit di yang e qi della
trattare i ristagni di cibo ed in particolare: shan zha milza.
è indicato nelle stasi di cibi grassi e di origine
animale, shen qu nei ristagni di cibo ed alcool, lai Terapia
fu zi nelle stasi di cereali. Lai fu zi favorisce in Principio terapeutico: tonificare la milza,
modo particolare la discesa del qi e tratta sia i regolarizzare il qi dello stomaco.
rigurgiti che la distensione addominale.
Ban xia promuove la discesa del qi ribelle, armo- Agopuntura
nizza lo stomaco e dissecca l’umidità. Accanto ai punti utili per la regolarizzazione del qi
Chen pi regolarizza il flusso del qi della milza e ne dello stomaco e cioè:
sostiene le funzioni favorendo in particolare l’eli- – 36ST - zusanli, 12CV - zhongwan, 6PC - neiguan
minazione dell’umidità; dirige verso il basso il qi si punge e si moxa: 20BL - pishu, punto shu del
trattandone la risalita. dorso della milza, che regola il qi della milza e ne
Fu ling sostiene la milza ed elimina le tossine, sostiene le attività di trasporto e trasformazione.
elementi che si associano alla stasi di cibo.
Farmacoterapia
Li zhong wan o decotto per sostenere il centro
Eruttazioni da deficit di yang di stomaco e milza ren shen
Sintomatologia radix Ginseng 10-15
– Eruttazioni e talora vomito post-prandiale; bai zhu
– inappetenza; rhizoma Atractylodis macroceph. 6-9
gan jiang
– astenia generalizzata; rhizoma Zingiberis officinalis 6-9
– sensazione di freddo agli arti; gan cao
– distensione addominale migliorata dal calore radix Glycyrrhizae uralensis 3-6
locale; Indicazioni
– feci molli; – Riscalda milza e stomaco;
– colorito pallido e smorto; – disperde il freddo.
– lingua pallida con induito biancastro talora an- Analisi della formula
che spesso; Il farmaco monarca della ricetta è gan jiang che
– polso profondo chen, ru molle e rou debole, tonifica lo yang della milza e disperde il freddo dal
talora xu vuoto. jiao medio.
Ren shen è un potente tonico del qi della milza.

36
Anche bai zhu è una sostanza tonica della milza e binomio deficit di yin e liquidi e presenza di
del qi ma possiede, rispetto al ginseng, anche un calore.
effetto mobilizzante sui liquidi. La lingua rossa e senza induito ed il polso fine
La glycyrrhiza ha il potere di armonizzare la sono espressione del deficit dello yin mentre il
ricetta ma, al tempo stesso possiede una azione polso rapido è correlato al prevalere del calore.
tonica sulla milza e sul qi.
Modifiche: per potenziare l’azione di Terapia
regolarizzazione sullo stomaco e contrastare il qi Principio: nutrire lo yin dello stomaco.
ni possiamo aggiungere:
ban xia
rhizoma Pinelliae 6-9 Agopuntura
sheng jiang Per regolarizzare il qi dello stomaco sono utilizza-
rhizoma Zingiberis officinalis 3-9 ti due punti:
bai dou kou – 12CV - zhongwan, punto mu dello stomaco e
fructus Amomi cardamomi 3-6 dello zhing jiao, regola il qi dello stomaco e tratta
ding xiang il qi controcorrente qi ni;
flos Caryophylli 1-4 – 36E - zusanli, punto che regola qi e sangue ed
Ban xia di natura calda, promuove la discesa del inoltre armonizza milza e stomaco;
qi ribelle, armonizza lo stomaco e dissecca l’umi- – 6PC - neiguan, che regolarizza il qi;
dità. Le altre sostanze riscaldano tutte il jiao – 44ST - neiting, che rinfesca lo stomaco, ne
medio disperdendone il freddo: bai dou kou e ding drena il calore e ne regolarizza il qi;
xiang facilitano anche la discesa del qi, inoltre, – 21BL - weishu, punto shu del dorso dello sto-
mentre il primo muove il qi e trasforma l’umidità, maco, che regola il qi di stomaco;
il secondo sostiene lo yang. – 20BL - pishu, punto shu del dorso della milza,
ne sostiene e tonifica le funzioni.

Eruttazioni da deficit di yin di stomaco Farmacoterapia


Mai men dong tang o decotto di Ophiopogon
Sintomatologia
– Eruttazioni; mai men dong
tuber Ophiopogonis japonici 6-15
– talora vomito con espulsione di scarso liquido;
ban xia
– senso di disturbo allo stomaco; rhizoma Pinelliae 4.5-12
– sensazione di masse allo stomaco; ren shen
– bocca secca e sete; radix Ginseng 0.9-9
– fame senza desiderio di cibo; jing mi
– agitazione ed ansietà; semen Oryzae sativae
– oliguria; gan cao
– stipsi; radix Glycyrrhizae uralensis 3-12
– lingua rossa, senza induito, poco umida; da zao
fructus Ziziphi jujubae 3-10f
– polso fine xi e rapido shuo.
Indicazioni
– Tonifica lo yin dello stomaco;
Etiopatogenesi
– sostiene i jin ye;
Questa forma è dovuta ad un eccesso di calore-
– contrasta la liberazione del qi verso l’alto.
fuoco che compare in seguito al protrarsi di malat-
Analisi della formulazione: la prescrizione pren-
tie febbrili. La lesione fondamentale è la perdita
de nome dal farmaco imperatore della ricetta, il
ed il consumo dei liquidi organici, lesi dal calore,
mai men dong o Ophiopogon, che tonifica lo yin
con insufficiente umidificazione di cavo orale ed
dello stomaco e purifica il calore e risulta infine
intestini e comparsa di bocca secca, sete, stipsi,
utile in quanto possiede anche un’azione
oliguria.
umidificante sull’intestino dove contrasta la stipsi
Le eruttazioni e l’eventuale comparsa di vomito
causata dal deficit dello yin. Ban xia promuove la
sono correlati ad un reflusso verso l’alto del qi
discesa del qi ribelle, armonizza lo stomaco e
dello stomaco causato da un’alterata funzione di
dissecca l’umidità. Ren shen è il più potente e
discesa del qi del viscere conseguente alla carenza
famoso tonico del qi e della milza della medicina
di liquidi e di yin e all’eccesso di calore.
tradizionale cinese. Gan cao, jing mi e da zao
Il senso di “fastidio” allo stomaco, la sensazione
armonizzano la formulazione, proteggono lo sto-
di masse, il non desiderio del cibo in presenza di
maco, sostengono i jin ye.
sensazione di fame sono sempre espressione del
Modifiche

37
L’effetto della prescrizione può essere potenziato
con l’aggiunta di:
shi hu
herba Dendrobii 6-12
tian hua fen
radix Trichosanthis 9-15
Shi hu nutre lo yin dello stomaco, purifica il calore
e genera i jing ye.
Tian hua fen è una sostanza di natura fresca
indicata nel trattamento delle forme caratterizzate
da presenza di calore ma, poiché genera i liquidi
organici, è particolarmente indicata in presenza di
calore che lede lo yin e i liquidi organici.

38
39
speciale

la rinite allergica
Giovanni Maciocia*

La diagnosi e il trattamento della rinite allergica sequenza stagionale “rinite allergica stagionale“.
presentano problemi simili a quelli relativi al- Se gli antigeni sono perenni (acari, spore funginee,
l’asma. La diagnosi di “rinite allergica”corrispon- antigeni di origine animale), la patologia prende il
de ad un elemento nosografico della medicina nome di “rinite allergica perenne“. La forma pe-
occidentale; desideriamo evidenziare a quali sin- renne si manifesta particolarmente in presenza di
dromi può corrispondere nella letteratura medica cani e gatti che producono allergeni proteici di
cinese. Molti testi sia cinesi che inglesi correlano origine cutanea, urinaria e salivare; le mucose
la rinite allergica alla sindrome “bi yuan” che nasali diventano iper-reattive a stimoli non speci-
letteralmente significa ostruzione nasale. La pri- fici come quelli del fumo della sigaretta, del
ma cosa da esaminare è la corrispondenza tra la petrolio, del profumo e della moxa.
teoria delle bi yuan cinesi e quella della rinite
allergica occidentale; come per l’asma dobbiamo
discutere i seguenti argomenti:
– rinite allergica in medicina occidentale; Patologia
– bi yuan in medicina cinese; La rinite allergica si sviluppa come risultato
– differenze tra la rinite allergica e bi yuan; dell’interazione tra l’antigene inalato e adiacenti
– nuova teoria sulla rinite allergica in medicina molecole di anticorpi di IgE, i quali sono adesi alla
cinese. superficie delle mastcellule situate nell’epitelio
nasale come primo baluardo all’offensiva
antigenica.
LA RINITE ALLERGICA IN MEDICINA Dopo la prima esposizione, le mastcellule sono
OCCIDENTALE “sensibilizzate” e alti livelli di IgE aderiscono alla
loro superficie; con le successive esposizioni agli
Le principali manifestazioni cliniche della rinite antigeni si provoca una “esplosione” delle
allergica sono l’ostruzione nasale, la rinorrea e gli mastcellule con un massivo rilascio di istamina.
starnuti. In una piccola percentuale di casi la rinite L’istamina stessa causa un aumento della
allergica si accompagna a compromissione oftal- permeabilità dell’epitelio con conseguente pas-
mica con congiuntivite consensuale caratterizzata saggio degli allergeni che raggiungono le IgE-
da congestione nasale e prurito. Nel 20% dei mastcellule sensibilizzate. Gli starnuti risultano
pazienti la rinite è accompagnata da asma dalla stimolazione massiva delle fibre nervose
bronchiale. afferenti ed iniziano dopo qualche minuto dal-
l’entrata dell’allergene nelle coane nasali, succes-
sivamente compare un massivo aumento della
Eziologia secrezione nasale ed eventualmente una ostruzio-
La rinite allergica è determinata da una reazione ne nasale dopo 15-20 minuti dal contatto con
antigene-anticorpo che si manifesta a livello della l’allergene.
mucosa nasale. Se gli antigeni responsabili sono Il processo descritto è simile a quello che è tipico
soltanto pollini, la patologia si manifesta con dell’asma; la principale differenza consiste nel
fatto che l’istamina gioca un ruolo più importante
nello sviluppo della rinite allergica rispetto l’asma;
infatti gli antiistaminici risultano efficaci nella
* C. Ac. Nanjing, School of Chinese Medicine - London rinite allergica, mentre hanno poco valore nel-

40
l’asma. trasformare l’umidità ed il calore della milza.
Un alto numero di mastcellule è presente nella I principali quadri che si incontrano nel bi yuan
mucosa nasale degli individui con rinite ed ali- sono:
mentano probabilmente una continua stimolazione – polmone invaso dal vento-freddo;
allergenica. Questo elemento aumenta la risposta – polmone invaso dal vento-calore;
della mucosa nasale col diminuire della quantità – calore nel fegato e vescica biliare;
degli allergeni. – calore nel polmone;
In circa il 50% dei pazienti, l’edema della mucosa – calore nella milza.
presente nella rinite allergica può provocare
un’ostruzione al drenaggio dei seni con conse- 1. Polmone invaso dal vento-freddo
guente sinusite e l’infezione dei seni paranasali è I sintomi sono: ostruzione nasale, rinorrea con
una complicanza e conseguenza frequente della muco chiaro, leggera cefalea, starnuti.
rinite allergica. È importante ricordare quest’ulti- 2. Polmone invaso dal vento-calore
mo fenomeno quando discuteremo della differen- Starnuti, congestione nasale, rinorrea di muco
za tra rinite allergica e Bi Yuan. Molti individui denso e giallo, prurito nasale e faringodinia, eritema
possono anche andare incontro ad anosmia ed ed edema perinasale, prurito oftalmico.
ageusia. 3. Calore al fegato e vescica biliare
Secchezza nasale, rinorrea di muco giallo, denso,
purulento e di cattivo odore, iposmia, sensazione
di amaro in bocca, secchezza faringea, cefalea.
LA TEORIA CINESE DEL “BI YUAN” 4. Calore al polmone
Ostruzione nasale, rinorrea con muco giallo, nau-
Le principali manifestazioni cliniche menzionate seabondo a volte striato di sangue, xerostomia,
in rapporto al bi yuan sono: liberazione di materia- sensazione di calore.
le purulento nasale di odore nauseabondo, rinorrea, 5. Calore nella milza
ostruzione nasale, cefalea e starnuti. Ostruzione nasale, rinorrea con muco giallo nau-
seabondo, iposmia, sensazione di pesantezza
cefalica e cefalea, gusto amaro e bocca impastata
Etiologia e patologia e collosa.
Questa patologia è dovuta alla ripetuta invasione
del vento-freddo nel meridiano del polmone non
trattata correttamente. Dopo un po’ di tempo il DIFFERENZA TRA LE RINITI ALLERGICHE E BI
freddo si tramuta in calore, il polmone non riesce YUAN
a disperderlo, diminuisce il qi e si produce una
stagnazione locale di qi e sangue a livello nasale. L’uso della teoria del bi yuan nel trattamento della
Il meridiano della vescicola biliare trasporta il rinite allergica presenta severi problemi.
calore al cervello, anche il du mai ha dei rami che 1. La teoria del bi yuan non presenta chiare spie-
si distribuiscono al cervello ed al naso; l’interes- gazioni sulla natura della rinite e sulla sua etiologia.
samento di questi meridiani determina una rinorrea 2. Alcune forme di bi yuan non sono riniti allergi-
di colore giallo e purulenta. Nella medicina cinese che ma sinusiti; infatti, tutti i casi, con esclusione
questo evento è anche chiamato “cervello strari- di quelli correlati alla sindrome da invasione del
pante” o “cervello in fase di spurgo”. polmone da parte del vento-freddo, presentano
Così, all’inizio sono interessati a questa patologia rinorrea con muco giallo, purulento, denso e nau-
due meridiani ed i rispettivi organo e viscere: il seabondo: questi sono chiari sintomi di sinusite e
polmone e la vescica biliare. Dopo molti anni non di rinite. La flogosi sinusale produce una
viene coinvolta anche la milza con un deficit che secrezione gialla e purulenta.
produce accumulo di umidità con ulteriore aggra-
vamento delle condizioni.
Le manifestazioni di questa condizione sono ca- UNA NUOVA TEORIA DELLA RINITE
ratterizzate da sintomi da vento-freddo e vento- ALLERGICA
calore. Alla base di questa condizione si ritrova un
deficit del polmone con deficit del qi e della La rinite allergica è causata da una esuberante
funzione di dispersione e, in alcuni casi, calore reattività del sistema immunitario verso un certo
nella vescica biliare. Il trattamento varia allergene. Come per l’asma, è data, secondo il
consensualmente alle caratteristiche evolutive del punto di vista cinese, da un deficit del polmone e
quadro clinico e verte ad espellere il vento-freddo, del sistema qi-difensivo dei reni, con una presen-
a purificare il calore nella vescica biliare ed a za di “vento cronico” a livello nasale

41
Etiologia nel rene.
Molti testi fanno riferimento al deficit di qi di rene
Il deficit del polmone e del sistema del qi-difensi-
considerandolo la radice della rinite allergica; in
vo dei reni a volte può essere innato o legato a
effetti, i reni non sono solo responsabili della
problemi del periodo di vita intrauterina e nell’in-
radice di questa patologia (come deficit del siste-
fanzia. I fattori etiologici sono esattamente gli
ma qi-difensivo dei reni), ma sono anche respon-
stessi dell’asma.
sabili della sintomatologia che correla diretta-
Le invasioni ripetute del vento non trattate appro-
mente il deficit di qi e gli starnuti.
priatamente, combinate con un preesistente defi-
La rinite allergica si può manifestare sia nell’in-
cit di polmone e del sistema qi-difensivo dei reni,
fanzia che nell’età avanzata, in quest’ultimo caso
conducono ad una sua “ritenzione” che viene
è correlata ad un declino progressivo del qi renale
descritta come un “vento cronico nel naso”, come
in rapporto all’inizio dell’attività sessuale. Infatti
avviene per l’asma, dove il “vento” viene tratte-
negli uomini che soffrono di rinite allergica da più
nuto nel torace.
di 40 anni, c’è spesso una connessione diretta tra
l’attività sessuale e l’attacco di rinite allergica.
Così, sebbene la rinite sia ovviamente un disturbo
Patologia molto meno grave dell’asma, è però dovuto ad un
La rinite allergica è caratterizzata da due fattori: maggior deficit dei reni (paragonato all’asma).
deficit del polmone e del sistema qi-difensivo dei Per quanto riguarda la differenza tra la manifesta-
reni e ritenzione di vento a livello del naso. Come zione della rinite allergica stagionale e quella
ricordato per l’asma, solo il deficit del sistema qi- presente perenne, quest’ultima semplicemente si
difensivo dei reni è in grado di provocare questo manifesta quando il deficit del rene è più severo.
particolare quadro e non altri, perciò nell’ambito Ovviamente, dopo i 40 anni, la rinite sarà compli-
dell’analisi dei sintomi ci si aspetterebbe di trova- cata da altri fattori; il più comune è il deficit di
re: acufeni, vertigini, sudorazione notturna, debo- milza con produzione di muco e, a volte, rinorrea.
lezza alle gambe, lombalgia etc. Per quanto riguarda la sintomatologia, il principa-
Come per l’asma, la rinite allergica è correlata al le fattore patogeno è l’invasione del meridiano del
deficit del rene; ciò è avvalorato dal fatto che nella polmone attraverso il naso. Tuttavia, questo feno-
rinite allergica i reni sono coinvolti non solo nel meno non è dovuto solo alla ripetuta invasione del
contesto della radice del disturbo, ma anche nella vento, come nella teoria del bi yuan, ma può anche
manifestazione che avviene tramite il du mai. essere dovuta primariamente al deficit del sistema
Questo meridiano curioso prende origine tra i reni del qi-difensivo del rene e al vaso governatore
e percorre la colonna vertebrale fino all’estremità nella sua porzione nasale che “imita” i sintomi del
cefalica, per poi discendere anteriormente al naso vento-freddo. Lo stesso starnuto è un sintomo di
e alle labbra. Il vaso governatore è quindi il interessamento diretto dei reni e non è necessaria-
meridiano che connette i reni con il naso; per tale mente correlato al vento.
ragione i reni sono responsabili non solo della
respirazione, legata alla funzione di trattenere il
qi, ma sono legati anche al sintomo dello starnuto. Trattamento
L’iperattività della risposta immunitaria nella rinite Anche per il trattamento si distinguono riniti
allergica è correlata sia al deficit del sistema qi- stagionali e perenni. Nelle riniti stagionali si ap-
difensivo dei reni, sia al vaso governatore. È plica un principio terapeutico differente a seconda
interessante notare il ruolo conferito al vaso go- della stagione; ciò ovviamente non accade nelle
vernatore nella rinite allergica dal fatto che molti riniti perenni.
rimedi indicati dal Li Shi Zhen per questo meri-
diano servono per espellere il vento che colpisce
il naso. Le erbe sono: fang feng - radix Rinite allergica stagionale
Ledebouriellae, cang er zi - fructus Xanthii, jing Nella rinite stagionale il trattamento si correla con
jie - herba seu flos Schizonepetae tenuifoliae, la stagione di manifestazione della patologia:
qiang huo - radix et rhizoma Notoptergii, xi xin - durante la stagione di manifestazione si cerca di
herba Asari cum radice e gao ben - rhizoma et trattare la sintomatologia, per esempio espellere il
radix Ligustici sinensis. vento-freddo o il vento-calore; al di fuori di que-
I sintomi e i segni della rinite allergica sono quelli sta, si tratta la radice, tonificando il polmone e il
correlati alle aggressioni da vento-freddo, infatti sistema qi difensivo dei reni e rinforzando il vaso
la rinorrea è sempre bianca ed acquosa; questo governatore.
sintomo è correlato ad un deficit del qi difensivo
che è distribuito dal polmone, ma ha la sua radice

42
Trattamento dei sintomi il vento dal naso e fermare il prurito e gli starnuti.
Bai zhi espelle anche il vento e l’umidità dal naso.
Vento-freddo Bo he è leggera e fragrante e si innalza per espel-
Manifestazioni cliniche lere il vento.
Starnuti, rinorrea bianca-acquosa, carnagione pal- Questa formula è ottima, se gli starnuti sono il
lida, ostruzione nasale, leggera cefalea, mancanza principale problema rispetto alla rinorrea: è com-
di sete. posta da quattro erbe che possono essere addizio-
Principio terapeutico nate ad altre formule qualora gli starnuti siano un
Allontanare il vento-freddo e trattare la dispersio- problema predominante.
ne e il deficit di qi polmonare.
3. Prescrizione
1. Prescrizione Ma huang tang o decotto di Ephedra
Xiao qing long tang o decotto del piccolo drago verde ma huang
ma huang herba Ephedra 6
herba Ephedrae 9 gui zhi
gui zhi ramulus Cinnamomi 4
ramulus Cinnamomi 6 xing ren
xi xin semen Armeniacae 9
herba Asari 3 zhi gan cao
gan jang radix Glycyrrhizae praeparata 3
rhizoma Zingiberis 3 Spiegazione
fa ban xia Questa formula è usata se sono molto pronunciati
rhizoma Pinelliae preparata 9 i sintomi del vento-freddo, quali raffreddamento,
bai shao assenza di sudorazione e polso teso, duro e super-
radix Paeoniae alba 9 ficiale.
wu wei zi
fructus Schisandrae 3 4. Prescrizione
zhi gan cao Gui zhi tang o decotto di ramulus Cinnamomi
radix Glycyrrhizae praeparata 6 gui zhi
Spiegazione ramulus Cinnamomi 9
Ma huang e gui zhi liberano l’esterno, espellono il bai shao
vento-freddo, esercitano azione diaforetica e bloc- radix Paeoniae alba 9
cano gli starnuti. sheng jiang
Xi xin, gan jiang e ban xia risolvono i catarri e in rhizoma Zingiberis recens 9
particolare i catarri che si manifestano con rinorrea. da zao
Bai shao e wu wei zi, che sono acidi ed astringenti, fructus Zizyphi jujubae 3
controbilanciano il sapore piccante e disperdente zhi gan cao
di ma huang e gui zhi e prevengono un danneggia- radix Glycyrrhizae preparata 6
mento dello yin. Gan cao è utilizzato come Spiegazione
armonizzatore. Gui zhi è piccante e libera l’esterno.
Variazioni Bai shao è acido e astringente e nutre l’energia
Nel caso di prurito nasale e rinorrea si aggiungono nutritiva.
xin yi hua - flos Magnoliae liliflorae, cang er zi - La combinazione di gui zhi e bai shao espelle il
fructus Xanthii e bai zhi - radix Angelicae vento, armonizzando l’energia difensiva e nutriti-
dahuricae. va.
Sheng jiang e da zao hanno la stessa funzione,
2. Prescrizione rispettivamente, di gui zhi e bai shao e quindi
Cang er zi san o polvere di Xanthium aiutano i primi due rimedi ad armonizzare l’ener-
cang er zhi gia nutritiva e difensiva.
fructus Xanthii 7.5 Questa formula è usata, se ci sono sintomi di
xin yi hua vento-freddo con leggera sudorazione.
flos Magnoliae liliflorae 15
bai zhi 5. Prescrizione
radix Angelicae dahuricae 30 Tong xuan li fei tang o decotto per far discendere, diffon-
bo he dere e e regolarizzare il qi del polmone
herba Menthae 1.5 zi su ye
Spiegazione folium Perillae 6
Cang er zi e xin yi hua sono specifici per espellere ma huang

43
herba Ephedrae 6 gan cao armonizza.
xing ren Questa prescrizione è usata in presenza di rigidità
semen Armeniacae 6 alle spalle, cefalea e starnuti. È indicata nella
zhi ke maggior parte delle patologie croniche accompa-
fructus Aurantii 6 gnate da una stagnazione di qi e di sangue nella
jie geng regione cefalica e nelle spalle.
radix Platycodi 4
qian hu Agopuntura
radix Peucedani 4 – 12BL - fengmen
chen pi – 13BL - feishu
pericarpium Citri reticulatae 3
– 7LU - lieque
fu ling
sclerotium Poriae cocos 6 – 20LI - yingxiang
fa ban xia – bitong
rhizoma Pinellae preparata 6 – 23GV - shangxing
huang qin – 20GB - fengchi
radix Scutellariae 3 – yintang
gan cao Gli aghi vanno manipolati con la metodica della
radix Glycyrrhizae uralensis 3 dispersione o della regolarizzazione.
Spiegazione Le coppette sono applicate su 12BL e 13BL.
Su ye e ma huang espellono il vento-freddo, Spiegazione
liberano l’esterno e stimolano la dispersione del qi 12BL, 12BL e 7LU recuperano la dispersione e la
del polmone. discesa del qi del polmone ed espellono il vento.
Xing ren, zhi ke e jie geng aiutano la discesa del 12BL è particolarmente efficace in coppettazione.
qi del polmone. 20LI, bitong e yintang sono punti locali per espel-
Qian hu, chen pi, fu ling e ban xia risolvono i lere il vento dal naso ed esercitare azione contro il
catarri. prurito e gli starnuti.
Huang qin libera il polmone. Gan cao armonizza. 23GV e 20GB sono punti che, per la loro localiz-
Questa formula è usata se c’è una abbondante zazione, servono per espellere il vento dal naso e
secrezione nasale, starnuti, tosse ed anche cefalea bloccare prurito e starnuti.
23GV e 20GB sono punti che, per la loro localiz-
6. Prescrizione zazione, servono per espellere il vento dalla regio-
Jia wei xiang su san o nuova polvere con aggiunta di ne cefalica. Il 23GV, in particolare, espelle il
Cyperus e Perilla vento dal naso e blocca la secrezione nasale.
zi su ye
folium Perillae 5
jing jie Vento-calore
herba seu flos Schizonepetae tenuif. 3 Manifestazioni cliniche
fang feng Starnuti, rinorrea bianca, pizzicore faringeo, pru-
radix Ledebouriellae 3 rito oftalmico ed eritema congiuntivale, sete.
qin jiao Trattamento principale
radix Gentiana macrophyllae 3 Espellere il vento, purificare il calore, promuove-
man jing zi re la diffusione e la discesa del qi del polmone.
fructus Viticis 3
xiang fu 1. Prescrizione
rhizoma Cyperi rotundi 4 Sang ju yin o decotto di Morus e Chrysanthemum
chuan xiong sang ye
rhizoma Ligustici wallichii 1.5 folium Mori 6
chen pi ju hua
pericarpium Citri reticulatae 4 flos Chrysanthemi 3
gan cao bo he
radix Glycyrrhizae uralensis 2.5 herba Menthae 3
Spiegazione xing ren
Su ye e jing jie espellono il vento e liberano semen Armeniacae 6
l’esterno. jie geng
Fang feng e qin jiao rilasciano i muscoli e i tendini. radix Platycodi 6
Man jing zi espelle il vento e blocca la cefalea. lian qiao
Xiang fu e chen pi muovono il sangue ed espello- fructus Forsythiae 6
no il vento. lu gen

44
rhizoma Phragmitis 6 – 11LI - quchi
gan cao – 20LI - yingxiang
radix Glycyrrhizae 3 – bitong
– yintang
Spiegazione Questi punti vengono infissi con il metodo disper-
Sang ye e ju hua espellono il vento-calore e dente di equilibrio.
recuperano la discesa del qi del polmone. La coppetta è applicata al 12BL e 13BL.
Bo he espelle il vento-calore. Spiegazione
Xing ren e jie geng ristorano il qi del polmone. 12BL e 13BL recuperano la discesa e la diffusione
Lian qiao e lu gen purificano il calore. del Qi del polmone.
Gan cao armonizza. 4LI e 11LI espellono il vento e purificano il
Questa è una formula adatta a trattare gli attacchi calore.
da vento-calore, soprattutto quelli che colpiscono 20LI, bitong e yintang sono punti locali per espel-
la gola determinando prurito faringeo. lere il vento dal naso.
Variazioni
Se il paziente presenta molti starnuti, bisogna Trattamento della radice
aggiungere cang er zi - fructus Xanthii, xin yi hua Nelle riniti stagionali, quando si è fuori dalla
- flos Magnoliae liliflorae e bai zhi - radix Angelicae stagione dei pollini, l’attenzione verrà maggior-
dahuricae. mente posta nel trattamento della radice del di-
sturbo . Il periodo migliore per effettuare questo
2. Prescrizione trattamento è quello che va dalla fine dell’estate
Chai ge jie ji tang o decotto di Bupleurum e Pueraria per all’inizio dell’autunno, cioè in agosto, settembre
rilassare i tendini e ottobre.
ge gen Nel trattamento della radice bisogna tonificare il
radix Puerariae 9 polmone e il sistema qi-difensivo dei reni e soste-
chai hu nere il vaso governatore. Poiché la rinite è stagio-
radix Bupleuri 6 nale, non bisogna trattare la sintomatologia.
qiang huo Le erbe che sostengono il vaso governatore inclu-
radix e rhizoma Notopterygii 3 dono lu rong - cornu Cervi parvum, lu jiao - cornu
bai zhi cervi, lu jiao jiao - colla cornus Cervi e gui ban -
radix Angelicae dahuricae 3
huang qin plastrum Testudinis.
radix Scutellariae 6 Lu rong, lu jiao e lu jiao jiao sono particolarmente
shi gao importanti nel trattamento della rinite allergica
Gypsum fibrosum 5 perché tonificano il rene yang senza creare troppo
jie geng calore, sostengono il vaso governatore, il polmo-
radix Platycodi 3 ne e il sistema qi-difensivo del rene. Aiutando il
bai shao vaso governatore e tonificando il rene, essi tratta-
radix Paeoniae alba 6 no sia la radice che la manifestazione della pato-
gan cao logia. Lu jiao jiao è particolarmente usato nelle
radix Glycyrrhizae uralensis 3 donne dal momento che è in grado di nutrire anche
Spiegazione il sangue.
Ge gen e chai hu espellono il vento-calore e Lu rong, in particolare, fortifica il vaso governa-
rilassano i tendini. tore, tonifica lo yang senza essiccare troppo, nutre
Qiang huo e bai zhi espellono il vento e liberano l’essenza e il midollo, rinforza i tendini; in altre
l’esterno. Bai zhi in particolare libera il naso dal parole è in grado di rinforzare sia lo yin che lo
vento e rimuove il muco. yang del vaso governatore. Lu rong e lu jiao
Huang qin e shi gao purificano il calore. possono essere presi in pillola nel composto jian
Jie geng recupera la discesa del qi del polmone. shen quan lu wan o pillole di cervo per rinforzare
Bai shao e gan cao armonizzano il qi nutritivo. l’intero corpo.
Questa formula è usata per le forme caratterizzate Gui ban nutre il vaso concezione ed è particolar-
da starnuti accompagnati da sintomi di vento- mente usato, in combinazione con lu jiao o lu jiao
calore e spesso per il calore interno. jiao, nelle donne per rinforzare sia il vaso gover-
natore che il vaso concezione. Questa terapia
Agopuntura farmacologica può essere supportata da quella
– 12BL - fengmen esercitata con agopuntura usando, sia all’inizio
– 13BL - feishu che successivamente, i punti del vaso governatore
– 4LI - hegu e del vaso concezione.

45
In una donna si può pungere il punto 3SI - houxi wu wei zi
sul lato destro e 62BL - shenmai a sinistra, 7LU - fructus Schisandrae 3
lieque a sinistra e 6 KI - zhaohai a destra in questa zhi mu
successione. rhizoma Anemarrhenae 3
Li Shi Zhen indica i seguenti rimedi per il vaso huang bai
governatore: cortex Phellodendri 3
rou gui Spiegazione
cortex Cinnamomi Gui ban e shu di nutrono il vaso governatore e
gui zhi vaso concezione e rafforzano i reni. Essi fortifica-
ramulus Cinnamomi no l’essenza renale, il substrato del rene yang, e
fu zi rafforzano il polmone ed il sistema del qi-difensi-
radix Aconiti vo del rene. Lu jiao jiao nutre anche il vaso
du huo governatore.
radix Duhuo Wu wei zi nutre l’essenza e fortifica il polmone.
qiang huo Zhi mu e huang bai sono incluse per prevenire
radix et rhizoma Notopterygii ogni eccesso del calore che potrebbe derivare
fang feng dalla presenza di altre erbe riscaldanti.
radix Ledebouriellae
jing jie Variazioni
herba seu flos Schizonepetae tenuif. Se sono pronunciati i sintomi da freddo e il deficit
xi xin del rene yang, si aggiunge rou gui - cortex
herba Asari cum radice Cinnamomi.
gao ben Se c’è facilità a contrarre raffreddori, si aggiunge
rhizoma et radix Ligustici sinensis huang qi - radix Astragali, bai zhu - rhizoma
cang er zi Atractylodis macrocephalae e fang feng - radix
fructus Xanthii Ledebouriellae.
Le prime tre erbe tonificano il qi innato, dal quale Se c’è una secrezione nasale e un induito linguale
origina il vaso governatore e rinforzano il fuoco appiccicoso, aggiungere bai zhu - rhizoma
della “porta della vitalità”. Du huo rinforza la Atractylodis macrocephalae, fa ban xia - rhizoma
schiena ed espelle il vento-umidità dalla regione Pinelliae preparatum e fu ling - sclerotium Poria
lombare inferiore. Tutte le altre erbe interessano il cocos.
vaso governatore nel suo percorso superiore com- La formula precedente è indicata per tonificare il
preso il naso; infatti, tali erbe espellono il vento polmone e il sistema qi-difensivo dei reni, raffor-
dal naso e promuovono la diffusione del qi del zare il vaso governatore e nutrire l’essenza. Tutta-
polmone. via, può essere usata qualsiasi formula che tonifi-
Deficit di polmone e del sistema qi-difensivo dei chi il rene yang, modificandola con l’aggiunta dei
reni e del vaso governatore seguenti ingredienti:
Manifestazioni cliniche 1. Erbe che rinforzano il vaso governatore, quali:
Carnagione pallida, debolezza lombare, facilità ai lu rong - cornu Cervi parvum, lu jiao - cornu Cervi
raffreddori, lingua pallida, polso debole e profon- o lu jiao jiao - colla cornus Cervi, quest’ultimo
do. nelle donne.
Principio terapeutico 2. Erbe che nutrono l’essenza ed il midollo quali:
Bisogna tonificare il polmone ed il sistema qi- gui ban - plastrum Testudinis, tu si zi - semen
difensivo dei reni e rinforzare il vaso governatore. Cuscutae, gou qi zi - fructus Lycii, he che -
placenta hominis o wu wei zi - fructus Schisandrae.
Prescrizione 3. Erbe per tonificare il sistema qi-difensivo del
Yu du yang tang o decotto per favorire il vaso governatore polmone.
e nutrire il qi originario 4. Se necessario, addizionare una o due erbe, in
gui ban piccola dose, per prevenire l’esuberanza di calore
plastrum Testudinis 15 provocata da alcune erbe piccanti usate per toni-
shu di huang ficare il rene yang, per esempio, zhi mu - rhizoma
radix Rehmanniae preparata 9 Anemarrhenae e huang bai - cortex Phellodendri.
rou cong rong Nella donna se è necessario tonificare sia il vaso
herba Cistanchis 9 governatore che il vaso concezione; si possono
bu gu zi usare erbe, quali sheng di huang - radix
fructus Psoralea corylifoliae 6 Rehmanniae, gui ban- plastrum Testudinis, bie jia
lu jiao jiao - carapax Trionycis o e jiao - gelatinum Asini.
colla cornus Cervi 3 Sebbene la rinite allergica sia provocata da un

46
deficit di polmone e del sistema qi-difensivo dei RINITE ALLERGICA PERENNE
reni, soprattutto nei pazienti al di sopra dei 40
anni, si può verificare anche un deficit di rene yin; Nel trattamento della rinite perenne bisogna tener
in questo caso è bene iniziare con una formula che conto costantemente sia del trattamento della ra-
tonifichi il rene yin, quale il liu wei di huang wan dice che delle manifestazioni cliniche, perché i
o pillola di Rehmannia dai 6 sapori, e modificarla sintomi sono presenti durante tutto l’anno.
addizionando erbe che tonifichino il polmone e il Trattamento principale
sistema qi-difensivo del rene e, come indicato Tonificare il polmone ed il sistema qi-difensivo
sopra, erbe che rafforzino il vaso governatore. del rene, rafforzare il vaso governatore, consoli-
Concludendo, se ci sono segni di deficit di milza, dare l’esterno ed espellere il vento.
aggiungere semplicemente bai zhu - rhizoma Ci sono molte formule adatte che possono essere
Atractylodis macrocephalae, huang qin - radix modificate con l’aggiunta delle seguenti erbe:
Astragali e fu ling - sclerotium Poriae cocos. a. erbe per tonificare il polmone e il sistema Qi-
difensivo del rene quali: du zhong - cortex
Agopuntura Eucomniae, xu duan - radix Dipsaci o bu gu zhi -
– 4GV - mingmen in moxa fructus Psoraleae corylifoliae;
– 4CV - guanyuan in moxa b. erbe che rinforzano il vaso governatore quali: lu
– 23BL - shenshu rong - cornu Cervi parvum, lu jiao - cornu Cervi o,
– 3KI - taixi nelle donne, lu jiao jiao- colla cornus Cervi;
– 13BL - feishu c. erbe che tonificano il sistema qi-difensivo del
– 12GV - shenzhu polmone quali: huang qi - radix Astragali;
– 24GV - shenting d. erbe che espellono il vento dal naso e fermano
– 23GV - shangxing la secrezione nasale quali: fang feng - radix
– 20GB - fengchi Ledebouriellae, jing jie - herba seu flos
– 14GV - dazhui in moxa Schizonepetae tenuifoliae, cang er zi - fructus
– 3SI - houxi Xanthii, xin yi hua - flos Magnoliae liliflorae e xi
– 62BL - shenmai (nella donna abbinato a 7LU - xin - herba Asari cum radice;
lieque e 6KI - zhaohai). e. erbe che nutrono l’essenza ed il midollo quali:
Viene usato il metodo di tonificazione, fatta ecce- gui ban - plastrum Testudinis, tu si zi - semen
zione per i punti cefalici, per i quali si utilizza il Cuscutae, gou qi zi - fructus Lycii, zhi he che -
metodo neutro. Placenta hominis o wu wei zi - fructus Schisandrae;
Spiegazione f. se necessario, si aggiungono una o due erbe, ad
4GV e 4CV in moxa rafforzano il vaso governa- un basso dosaggio, per prevenire l’aumento del
tore. 4CV è usato perché il vaso interno del vaso calore che molte erbe piccanti posseggono tonifi-
governatore effettivamente corre lungo la via cando la radice del rene yang, per esempio si
mediana del corpo sotto il vaso concezione. possono usare zhi mu - rhizoma Anemarrhenae e
L’uso del 4GV e 4CV, tuttavia, tonifica sia l’aspetto huang bai - cortex Phellodendri.
yin che yang del vaso governatore. Per quanto riguarda il trattamento della radice
23BL, 3KI, 13BL e 12GV tonificano il polmone nella rinite perenne, si può applicare lo stesso
e il sistema Qi-difensivo del rene. ragionamento già visto per la rinite allergica sta-
24GV e 23GV espellono il vento dal naso, raffor- gionale:
zano il vaso governatore localmente e bloccano la a. se nella donna è necessario rafforzare sia il vaso
secrezione nasale. governatore che concezione, si possono usare
20GB è un punto adatto ad espellere il vento. Per erbe quali sheng di huang - radix Rehmanniae, gui
le affezioni del naso sarà bene infiggere la punta ban - plastrum Testudinis, bie jia - carapax
dell’ago dirigendola verso la narice omolaterale. Trionycis o e jiao - gelatinum Asini;
14GV viene trattato in moxa per rafforzare il vaso b. se si è in presenza di un deficit di rene yin o di
governatore nel suo percorso superiore. un deficit sia di rene yin che yang, è meglio usare
3SI e 62BL aprono il vaso governatore. I punti una prescrizione che nutra il rene yin quale liu wei
sono incrociati con 3SI del lato sinistro nell’uomo di huang wan o pillola di Rehmannia dai 6 sapori
e destro nella donna e 62BL del lato destro nel- e modificarla addizionando erbe che tonifichino il
l’uomo e sinistro nella donna. Nella donna è polmone ed il sistema qi-difensivo del rene, raf-
preferibile combinare il vaso governatore con il forzino il vaso governatore, come spiegato altro-
vaso concezione: si potrà perciò pungere 3SI a ve;
destra, 62BL a sinistra, 7LU a sinistra e 6KI a c. se ci sono sintomi e segni di deficit di milza, si
destra. aggiunge semplicemente bai zhu - rhizoma
Atractylodis macrocephalae, huang qi - radix

47
Astragali e fu ling - sclerotium Poriae cocos. 3. Prescrizione
Ren shen bai du san o polvere per espellere i veleni
dang shen
radix Codonopsis
1. Prescrizione fu ling
Yu ping feng san o polvere di giada per proteggere sclerotium Poriae cocos 9
huang qi zhi gan cao
radix Astragali 20 radix Glycyrrhizae preparata 3
bai zhu qiang huo
rhizoma Atractylodis macrocephalae60 radix et rhizoma Notopterygii 3
fang feng du huo
radix Ledebouriellae 30 radix Duhuo 6
Spiegazione chuan xiong
È una formula semplice ed efficace per tonificare rhizoma Ligustici wallichii 6
il qi del polmone e per consolidare l’esterno (con sheng jiang
fang feng). rhizoma Zingiberis recens 3p
chai hu
radix Bupleuri 6
2. Prescrizione bo he
Shen su yin o decotto Panax e Perilla herba Menthae 3
dang shen qian hu
radix Codonopsis pilosulae 9 radix Peucedani 9
zi su ye zhi ke
folium Perillae 3 fructus Aurantii 6
ge gen jie geng
radix Puerariae 9 radix Platycodi 4
qian hu Spiegazione
radix Peucedani 3 Dang shen, fu ling e gan cao tonificano il qi e
fa ban xia rinforzano i polmoni e la milza.
rhizoma Pinelliae preparatum 6 Qiang huo, du huo, chuan xiong e sheng jiang
fu ling eliminano il vento e l’umidità ed espellono il
sclerotium Poriae cocos 9 vento dal vaso governatore.
chen pi Qiang huo e chuan xiong dirigono gli altri rimedi
pericarpium Citri reticulatae 3 verso la regione cefalica. Qiang huo e du huo
zhi ke entrano nel vaso governatore.
fructus Aurantii 6 Chai hu e bo he allontanano il vento e dirigono le
jie geng
radix Platycodi 6
erbe verso la testa.
zhi gan cao Qian hu, zhi ke e jie geng ristorano la discesa del
radix Glycyrrhizae preparata 3 qi del polmone e risolvono i catarri.
sheng jiang Questa prescrizione è adatta se c’è deficit di milza
rhizoma Zingiberis recens 3 con catarri, pronunciata rigidità muscolare alla
da zao estremità delle spalle e del collo.
fructus Zizyphi Jujubae 4f
Spiegazione 4. Prescrizione
Dang shen tonifica polmone e qi di milza. Jian jian yu zhu tang é variazione del decotto di Polygonatum
Su ye ostacola la dispersione e la discesa del qi di odoratum
polmone. yu zhu
Ge gen espelle il vento. rhizoma Polygonati odorati 12
Qian hu, ban xia, fu ling e chen pi risolvono i dan dou chi
catarri. semen Sojiae praeparatum 9
Jie geng e zhi ke recuperano la discesa del qi del cong bai
polmone. herba Allii fistulosi 15
Sheng jiang espelle il vento. bo he
Da zao aiuta dang shen nel tonificare il qi. herba Menthae 6
Gan cao armonizza. jie geng
Questa formula è adatta se c’è un deficit di milza radix Platycodi 6
e catarro che si manifesta con una profusa secre- bai wei
zione nasale. radix Cynanchi 6

48
gan cao i catarri, insieme a chen pi e gan cao formano la
radix Glycyrrhizae uralensis 3 prescrizione er chen tang o decotto dei due vecchi.
da zao Jie geng e zhi ke ripristinano la discesa del qi del
fructus Zizyphi 3 polmone.
Spiegazione Gan jiang e rou gui riscaldano il centro ed asciu-
Yu zhu e bai wei nutrono lo yin di stomaco e gano la secrezione nasale acquosa.
purificano il calore vuoto dello stomaco. Dang gui, bai shao e chuan xiong rappresentano
Dan dou chi e cong bai liberano l’esterno e ripri- una versione ridotta del si wu tang o decotto delle
stinano la diffusione e la discesa del qi di polmo- quattro sostanze, armonizzano dunque il sangue.
ne. Questa formula è indicata per la rinite allergica
Gan cao e da zao tonificano il qi ed armonizzano. cronica con un deficit yang di milza e stomaco e
Questa formula è usata quando c’è un quadro di stasi di sangue. È particolarmente adatta alle don-
deficit di yin di stomaco. ne.

6. Prescrizione
5. Prescrizione
Gui zhi shen tang o decotto di ramulus Cinnamomi e Panax
Wu ji san o polvere per i cinque accumuli
ginseng
ma huang
gui zhi
herba Ephedrae 4
ramulus Cinnamomi 12
bai zhi
gan jiang
radix Angelicae dahuricae 3
rhizoma Zingiberis officinalis 9
cong bai
zhi gan cao
herba Allii fistulosi 4
radix Glycyrrhizae preparata 12
sheng jiang
dang shen
rhizoma Zingiberis recens 3f
radix Codonopsis 15
cang zhu
bai zhu
rhizoma Atractylodis lancea 12
rhizoma Atractylodis macrocephalae9
hou po
cortex Magnoliae officinalis 3 Spiegazione
chen pi Gui zhi e gan jiang risolvono i catarri freddo e
pericarpium Citri reticulatae 4 fermano la secrezione nasale. Gui zhi espelle il
gan cao vento.
radix Glycyrrhizae uralensis 3 Zhi gan cao, dang shen e bai zhu tonificano il qi di
ban xia polmone e milza.
rhizoma Pinelliae preparatum 3 Questa prescrizione è usata nel deficit di yang di
fu ling milza e polmone con catarri, profusa rinorrea e
sclerotium Poriae cocos 3 muco bianco.
jie geng
radix Platycodi 6
zhi ke 7. Prescrizione
fructus Aurantii 4 Ma huang fu zi xi xin tang o decotto di Ephedra, Aconitum
gan jiang e Asarum
rhizoma Zingiberis officinalis 2 ma huang
dang gui herba Ephedrae 6
radix Angelicae sinensis 3 fu zi
bai shao radix Aconiti 9
radix Paeoniae alba 3 xi xin
chuan xiong herba Asari cum radice 6
rhizoma Ligustici wallichii 3 Spiegazione
Spiegazione Ma huang e xi xin liberano l’esterno, espellono il
Ma huang, bai zhi, cong bai e sheng jiang liberano vento-freddo, ripristinano la dispersione e la di-
l’esterno, espellono il vento, ripristinano la di- scesa del qi del polmone e risolvono i catarri-
spersione del qi del polmone e bloccano la secre- freddo.
zione nasale ed il prurito. Fu zi tonifica il rene yang e disperde il freddo
Cang zhu, hou po, chen pi e gan cao tonificano lo interno.
stomaco e disseccano l’umidità. Queste erbe com- Questa formula è indicata se c’è un deficit severo
pongono la prescrizione ping wei san o polvere di rene yang e freddo interno con profusa rinorrea.
per equilibrare lo stomaco. Può essere usata abbinata ad altre prescrizioni per
Ban xia e fu ling disseccano l’umidità e risolvono un deficit di yang; in questo caso si useranno dosi

49
inferiori, per esempio, ridotte a due/terzi. zhi mu
8. Prescrizione rhizoma Anemarrhenae 3
Zai zao san o polvere nuova huang bai
dang shen cortex Phellodendri 3
radix Codonopsis 12 Spiegazione
huang qi Questa formula sorregge il vaso governatore e
radix Astragali 15 tonifica il sistema difensivo dei reni. Si è discusso
fu zi altrove circa la relazione con il trattamento della
radix Aconiti 6 radice nella rinite stagionale.
qiang huo Varianti
radix et rhizoma Notopterygii 6 Se ci sono molti starnuti e secrezione nasale, si
fang feng aggiungono fang feng - radix Ledebouriellae,
radix Ledebouriellae 6 cang er zi - fructus Xanthii e xi xin - herba Asari
chuan xiong cum radice. Quest’ultima erba è usata a piccole
rhizoma Ligustici wallichii 6 dosi, circa g 1.5.
xi xin Se c’è una profusa secrezione nasale, aggiungere
herba Asari cum radice 3 bai zhi - radix Angelica dahuricae, xi xin - herba
gui zhi
Asari cum radice e gan jiang - rhizoma Zingiberis
ramulus Cinnamomi 6
bai shao officinalis.
radix Paeoniae alba 6 Se ci sono sintomi di vento-calore, si usano ju hua
gan cao - flos Chrisanthemi morifolii e chan tui -
radix Glycyrrhizae uralensis 3 periostracum Cicadae.
sheng jiang Se c’è mal di testa, aggiungere ju hua - flos
rhizoma Zingiberis recens 6 Chrisanthemi morifolii, ge gen - radix Puerariae e
da zao man jing zi - fructus Viticis.
fructus Zizyphi jujubae 3f Se c’è sudorazione, usare gui zhi tang o decotto di
Spiegazione ramulus Cinnamomi.
Dang shen, huang qi e fu zi tonificano lo yang, Se c’è deficit di milza e catarri, aggiungere bai zhu
consolidano l’esterno ed esercitano azione - rhizoma Atractylodis macrocephalae, fu ling -
anidrotica. sclerotium Poriae cocos e ban xia - rhizoma Pinellia
Qiang huo, fang feng, chuan xiong e xi xin espel- preparatum.
lono il vento e fermano la secrezione nasale ed il
prurito. Agopuntura
Gui zhi e bai shao armonizzano il qi nutritivo e 13BL - feishu, 12GV - shenzhu, 12CV - zhongwan,
difensivo e fermano la sudorazione. 36ST - zusanli, 7LU - lieque, 9LU- taiyuan, per
Sheng jiang e da zao aiutano le precedenti due tonificare il sistema qi-difensivo del rene.
erbe ad armonizzare il qi difensivo e nutritivo, gan 4LI - hegu, 20LI - yingxiang, bitong, 23GV -
cao armonizza. shengxing, per espellere il vento dal naso.
Questa formula è usata nel deficit di yang di milza, Possono essere utilizzati altri punti per il rene e
polmone e reni con profusa secrezione nasale e per il vaso governatore come indicato altrove per
sudorazione.
il trattamento della radice nella rinite stagionale.
9. Prescrizione
Yi du yang yuan tang o decotto per aiutare il vaso governa-
CASO CLINICO
tore e nutrire il qi innato
gui ban
plastrum Testudinis 15 Donna di 33 anni. La paziente soffre di rinite
shu di huang allergica dall’età di 18 anni; presenta starnuti e
radix Rehmanniae preparata 9 rinorrea se è esposta alla polvere del gatto e del
rou cong rong cane. Starnuta e “va in chiazze” se mangia certi
herba Cistanchis 9 cibi come tè, caffè, cioccolato, vino, formaggio,
bu gu zhi burro, alcool, grasso e spezie.
fructus Psoralea corylifoliae 6 Urina frequentemente e spesso anche in maniera
lu jiao jiao urgente; riferisce tale disturbo come “cistite”, ma
colla cornus Cervi 3 non presenta bruciore.
wu wei zi Soffre di mal di schiena da circa 6 anni.
fructus Schisandrae 3 Il polso è debole e profondo ed ambedue le regioni

50
posteriori sono deboli; la sua lingua è pallida e Trattamento
leggermente bluastra con le impronte dentarie,
Il fulcro del trattamento è tonificare il polmone e
induito giallo alla radice.
sistema qi-difensivo dei reni e purificare il vento-
calore dal sistema qi-difensivo del polmone (pel-
Diagnosi le). La formula scelta è una variante del yi du Yang
yuan tang o decotto per tonificare il vaso governa-
Rinite perenne da deficit di polmone e del sistema tore e nutrire il qi originario:
Qi-difensivo del rene, soprattutto i reni e preva- gui ban
lentemente il rene yang (mal di schiena, frequenti plastrum Testudinis 15
minzioni urgenti e lingua bluastra e pallida). Il shu di huang
fatto che ci siano starnuti di fronte a certi cibi radix Rehmanniae preparata 9
indica che il grosso intestino presenta calore bu gu zhi
(induito giallo alla radice della lingua). fructus Psoraleae corylifoliae 6
Ovviamente nella signora c’è un deficit del pol- lu jiao jiao
mone e del sistema del qi-difensivo del rene, colla Cornu Cervi 4
infatti la lombalgia e le minzioni frequenti appa- wu wei zi
iono in accordo con il declino del Qi renale. fructus Schisandrae 3
zhi mu
rhizoma Anemarrhenae 3
Trattamento fang feng
radix Ledebouriellae 4
Poiché questo è un caso di rinite permanente, si chan tui
può trattare sia la radice che la sintomatologia periostracum Cicadae 4
simultaneamente con una formula che tonifichi il bai xian pi
rene yang. Tuttavia, questa paziente è stata trattata cortex radicis Dictami Dasycarpi 6
inizialmente con l’agopuntura con: 7LU - lieque e Spiegazione
6KI - zhaohai, 36ST - zusanli, 6SP - sanyinjiao, Bu gu zhi e lu jiao jiao tonificano il sistema qi-
7KI - fuliu, 4CV - guanyuan, 16KI - huangshu, difensivo dei reni e rafforzano il vaso governato-
13BL - feishu, 12GV - shenzhu, 23BL - shenshu, re.
9SP - yinlingquan, 25BL - dachangshu, 23GV - Wu wei zi tonifica il sistema qi-difensivo del
shangxing e 20LI - yingxiang. Si può aggiungere polmone.
ovviamente il rimedio jiang shen quan lu wan - Zhi mu purifica il calore.
pillole del cervo per rinforzare l’intero corpo. Fang feng, chan tui e bai xian pi purificano il
L’abbinamento dell’agopuntura con questa pre- vento-calore dalla pelle.
scrizione ha prodotto un completo miglioramento Questa formula e le sue variazioni producono un
delle condizioni. considerevole miglioramento dopo 6 mesi.

CASO CLINICO

Donna di 25 anni, soffre di febbre da fieno (rinite CASO CLINICO


allergica stagionale) “da quando si ricorda“. Du-
rante la stagione, la paziente presenta starnuti, Uomo di 44 anni, soffre di rinite stagionale dal-
occhi pruriginosi e faringodinia, presenta eczema l’età di 22 anni; le principali manifestazioni sono
al lato del naso e sul mento. L’eruzione si presenta starnuti, rinorrea con muco bianco acquoso, fatta
all’inizio con delle papule che poi si essiccano e si eccezione al mattino in cui si presenta spesso e
desquamano dopo alcune settimane. giallo, occhi maggiormente sensibili. Il polso è
I punti sono rossi e pruriginosi e peggiorano con solo leggermente profondo e la posizione poste-
l’esposizione al sole. riore sinistra presenta un polso più profondo.
Il polso è solo leggermente debole e in posizione La lingua è pallida ed edematosa.
posteriore sinistra è più leggero. La lingua presen-
ta un colorito normale con un leggero induito
appiccicoso. Diagnosi
Rinite stagionale da deficit di polmone e del
Diagnosi sistema qi-difensivo renale. Il pallore e gonfiore
Rinite allergica da deficit di polmone e del sistema della lingua indicano un deficit di yang di milza
qi-difensivo del rene. L’eczema ha la stessa causa. che spesso è presente nei casi dopo i 40 anni. Il

51
muco spesso e giallo del mattino indica che i seni
sono stati colpiti dall’edema della mucosa nasale
prima dell’appropriato drenaggio.

Trattamento
Lo scopo principale della terapia (fuori stagione)
è quello di tonificare il polmone ed il sistema qi-
difensivo del rene e la milza-yang. La formula
usata è una variante di yu du yang yuan tang o
decotto per regolarizzare il vaso governatore e per
nutrire il qi originario:
gui ban
plastrum Testudinis 15
shu di huang
radix Rehmanniae preparata 9
bu gu zhi
fructus Psoraleae corylifoliae 6
lu jiao
cornu Cervi 9
wu wei zi
fructus Schisandrae 3
zhi mu
rhizoma Anemarrhenae 3
huang qi
radix Astragali 9
fang feng
radix Ledebouriellae 4
bai zhu
rhizoma Atractylodis macroceph. 6
fu ling
sclerotium Poriae cocos 6
Spiegazione
Shu di e gui ban nutrono l’essenza del rene.
Bu gu zhi e lu jiao tonificano il sistema qi-
difensivo del rene e rafforzano il vaso governato-
re.
Wu wei zi, huang qi tonificano il sistema qi-
difensivo del polmone; zhi mu purifica il calore.
Fang feng espelle il vento dal naso.
Bai zhu e fu ling tonificano la milza e drenano
l’umidità.
Questa formula produce un miglioramento dopo
poco tempo ed il paziente è calmo sotto trattamen-
to.
Un’altra interessante connessione tra i reni e la
rinite si può osservare usando, come fanno alcuni
medici cinesi, iniezioni di cortisone nel punto
12BL - fengmen, con effetti collaterali molto
inferiori rispetto la somministrazione sistemica di
cortisone. Si può vedere il cortisone come un
“tonico dei reni“ e l’iniezione nel 12BL espelle il
vento e diffonde il Qi-difensivo all’esterno.

52
dal journal of traditional
chinese medicine

vol. 12 - n° 2 giugno 1992

53
forum su argomenti speciali

Un prospetto della ricerca clinica in medicina


tradizionale cinese sul trattamento di disturbi
cardiovascolari nel 1990
Chen Keji*

In accordo con gli studi statistici di Beijing, Tianjin, na tradizionale cinese possa migliorare gli effetti
Shanghai ed altri ospedali, i disturbi cardio- terapeutici e cercare di raggiungere e sorpassare i
vascolari e cerebrovascolari costituiscono la prin- livelli già avanzati per le patologie descritte pre-
cipale causa di morte (circa il 50%), inoltre molti cedentemente.
pazienti decedono per l’ipertensione e per i distur- In passato sono stati effettuati, con discreti risul-
bi coronarici. La ricerca clinica inerente il tratta- tati, studi sul miglioramento delle funzioni
mento di questi disturbi riveste quindi una certa piastriniche, sull’inibizione della trombosi, sulla
priorità (nell’ambito dei vari studi medici). possibilità di allontanare i radicali liberi, sulla
riduzione degli infarti miocardici in base alle
conoscenze della materia medica tradizionale ci-
1. Trattamento clinico dell’infarto miocardico acuto nese.
(IMA) Sono stati fatti, purtroppo, minimi progressi sulle
preparazioni da usare nelle fasi acute, sulla pre-
Nel 1970, sulla base delle sindromi cliniche da venzione secondaria del reinfarto in sopravvissu-
deficit di qi e stasi di sangue o deficit di qi e yin, ti trattati con la medicina tradizionale cinese, sul
nei pazienti affetti da IMA sono stati combinati i miglioramento della funzione del cuore sinistro e
principi terapeutici atti a tonificare il qi e promuo- su altri aspetti.
vere la circolazione di sangue con rimedi della Gli operatori medici della medicina tradizionale
medicina occidentale. cinese possono apportare il loro contributo in
Come conseguenza, la mortalità è passata dal 20- questi settori.
30% al 10% e sotto il 7% all’inizio del ’70.
Sfortunatamente la superiorità clinica della medi-
cina tradizionale cinese non permane a lungo. In 2. Trattamento clinico dell’ipertensione
quest’ultima decade, la moderna medicina ha L’ipertensione viene catalogata in Cina come una
prestato molta attenzione all’occlusione trom- delle patologie più frequenti. I dati raccolti nel-
botica coronarica, al miglioramento morfologico l’intero paese nel 1979-’80 hanno dimostrato una
da danno della parete vasale e al trattamento delle prevalenza della patologia nella popolazione di
lesioni aterosclerotiche. In altre parole si è passati età superiore ai 15 anni del 7.73% maggiore
da un trattamento passivo ad uno attivo sia per rispetto quella eseguita nel 1959 (5.11%). Nelle
quanto riguarda la trombolisi che la PTCA e il zone di Beijing, Tianjin e Liaoning, in questi
bypass dell’arteria coronarica, in modo da mini- ultimi 20 anni, la patologia è raddoppiata, mentre
mizzare la possibilità infartuale e ridurre i sintomi nella zona di Shanghai l’aumento è stato di circa
dell’ischemia miocardica acuta, fino a giungere al il 50%; ogni anno ci sono circa 1.3 milioni di
trattamento dell’IMA. nuovi casi di apoplessia cerebrale (la maggiore
Inoltre, una corretta combinazione del blocco dei conseguenza dell’ipertensione) con una mortalità
ß-recettori e degli antagonisti del calcio hanno annua di circa 60-120/100 000 persone, mentre il
indotto una ulteriore diminuzione della mortalità 75% dei sopravvissuti perde l’abilità lavorativa e
che è risultata inferiore al 6%. il 40% rimane menomato in modo molto serio.
Ora, l’interrogativo che si pone è come la medici- Nell’ambito della ricerca, alcuni si occupano del
trattamento dell’ipertensione con la MTC.
*Xiyuan Hospital, China Academy of Traditional Chinese
Finora non sono state trovate misure efficaci per
Medicine, Beijing diminuire oltre il 10-15% le complicanze

54
apoplettiche cerebrali, inoltre non sono stati tro- Si dovrebbe procedere all’isolamento, purifi-
vati trattamenti profilattici nelle complicanze cazione e trasformazione degli ingredienti attivi,
nefrotiche o cardiache dell’ipertensione. nell’ambito della farmacologia cinese, con riferi-
In verità si è visto che, dopo il trattamento, mento alle strutture chimiche, per giungere così a
l’ipertrofia ventricolare da ipertensione è reversi- nuovi composti che abbiano minor tossicità e
bile, come anche il danno della funzionalità renale maggiore effetto terapeutico.
e, di conseguenza, si può prolungare la vita del
paziente.
4. Trattamento clinico del collasso cardiaco
Sin dal 1950 si è notato che le erbe usate per
purificare il fuoco di fegato, regolare le mestrua- La MTC classifica il collasso cardiaco come una
zioni, allontanare il vento, calmare il fegato e ostruzione del qi di cuore, una ritenzione di fluidi
tonificare il rene ed altri farmaci di origine anima- cardiaci, una sindrome dispnoica, edema e deficit
le possiedono un effetto terapeutico sull’iperten- di qi e yang.
sione e sui suoi sintomi. Quando il miocardio possiede la capacità contrat-
Sfortunatamente non sono state condotte ulteriori tile, le prescrizioni e i farmaci devono riscaldare e
ricerche in questo settore. Inoltre, la maggior tonificare sia il cuore che il rene, tonificare la
parte dei trattamenti clinici si sono basati sulla milza, promuovere la diuresi e purificare il calore
differenza tra sindrome da deficit di yin e sindro- polmonare.
me da pienezza di yang, mentre non sono state Le prescrizioni più frequentemente usate sono lo
sviluppate ulteriori classificazioni terapeutiche. shen fu tang o lo zhen wu tang abbinati al wu ling
san o al wu pi yin, bao yuan tang o shen ce san
addizionati al ting li da zao xie fei tang. General-
3. Trattamento clinico dell’aritmia mente si ottengono migliori risultati se le prescri-
Frequentemente i sintomi presenti nell’aritmia zioni precedenti vengono modificate, tenendo
sono stati trattati con fu mai tang, gui pi tang, bao conto dei differenti sintomi e segni quali: stasi di
yuan tang, bu xin dan, chai hu abbinato a long gu sangue, stagnazione di qi, stagnazione di catarri e
mu li tang, ling gui zhu gan tang ecc. con svariati debolezza dello yin. Gli insuccessi delle prescri-
effetti terapeutici spesso non riproducibili. La zioni e delle terapie sono in relazione con la
MTC è tuttora debole di fronte ad un’aritmia diminuita contrattilità miocardica e in rapporto
grave, includendo le forme sostenute e complicate all’anomalia della circolazione periferica, tenen-
dalla tachicardia ventricolare, la fibrillazione do presente che nel collasso cardiaco l’80% dei
ventricolare, i gravi blocchi A-V e la torsione di sintomi è correlato ad un danno tissutale periferi-
punta, compresa la già vista tachicardia atriale co (il 30% da edema e il 20% ad un danneggia-
parossistica o i battiti prematuri ventricolari. mento cardiaco).
Ovviamente a noi operatori della MTC aspetta Nella moderna medicina, vengono spesso usate le
parecchio lavoro. Gli esami clinici e le verifiche catecolamine e la digitale per il loro effetto inotropo
elettrofisiologiche sono state condotte in molti in corso di collasso cardiaco acuto e cronico.
ospedali, creando condizioni favorevoli per stu- Nell’aritmia e nel danneggiamento miocardico
diare i meccanismi del trattamento tramite la sono spesso presenti, sia un effetto inotropo da
MTC: ad esempio, è dimostrato chela pirozolina aumentata contrattilità miocardica, sia un sovrac-
(derivata dalla ß dicroina) e la dauricina bloccano carico del consumo di ossigeno e calcio. Così per
principalmente il canale Na+, la tetrandrina e anni, i medici ricercatori hanno sviluppato nuovi
l’erbamina bloccano principalmente il canale rimedi cardiotonici quali amrinone, milrinone,
Ca++, la coridalina e la berberina prolungano enoximone, prazosin e captopril.
prevalentemente la durata dell’azione di potenza Il trattamento del danno cardiaco con la MTC si
del miocardio e la dimetilcoclaurina possiede basa su un esame che comprende l’intero organi-
effetto stimolante i ß recettori. smo.
Mancano tuttora i farmaci e le prescrizioni La medicina occidentale presenta per altro vari
(riproducibili in vasta scala con effetto terapeutico effetti collaterali e la MTC diviene un buon tratta-
del 50-75%). mento di scelta per migliorare la qualità di vita,
Evidentemente è importante scegliere le prescri- aumentare la sopravvivenza ed alleviare la seque-
zioni efficaci della MTC e verificare il loro suc- la dei sintomi. Questa è la linea di condotta da
cesso tramite l’esperienza clinica e lo studio dei seguire. Sia le prescrizioni, che le ricette indivi-
valori degli indici della moderna elettrofisiologia duali, per il trattamento del collasso cardiaco
e riportare ulteriori studi farmacocinetici e contengono elementi inotropi alcuni dei quali di
farmacodinamici su quei farmaci e preparazioni natura glicosidica ed è necessario avere delle
che risultano promettenti. preparazioni adatte per l’uso clinico.

55
C’è una alta incidenza di collasso cardiaco negli Hedysari e noce.
anziani, perché in questi pazienti c’è la possibilità È necessario uno studio clinico sistematico per
di sviluppare reazioni collaterali di natura tossica modificare e migliorare queste prescrizioni dal
data dai farmaci assunti, come la digitale che può momento che esse giocano un importante ruolo
provocare disturbi renali e l’aumento dell’ecci- per il trattamento della nuova perfusione post-
tabilità cardiaca da anoressia. È perciò molto ischemica.
importante studiare ed analizzare i composti delle
prescrizioni della MTC per ottenere un trattamen-
to molto efficace nel collasso cardiaco.
6. Studi sulla diminuzione dell’aterosclerosi
L’aterosclerosi, base di molte patologie
5. Prevenzione e trattamento del danno da cardiovascolari e cerebrali, è in definitiva collega-
ischemia ta all’infiltrazione lipidica, al danno endoteliale,
La prevenzione ed il trattamento del danno alla trombosi, alla proliferazione delle fibre mu-
ischemico sono un nuovo settore della ricerca scolari lisce e ad una aumentata attività dei
medica: la cardiologia con il suo aspetto trombociti. Si sa già che l’aterosclerosi degli
interventivo ha subito un rapido sviluppo dal esseri umani e degli animali può essere diminuita
1980. In pazienti colpiti da infarto miocardico o alleviata.
acuto (IMA), si osservano spesso dopo l’interven- L’anti-aterosclerosi è il problema chiave nella
to larghe emorragie miocardiche (considerando prevenzione e il trattamento dei disturbi vascolari.
come interventi sia i baypass dell’arteria I farmaci antiaterosclerosi usati al presente com-
coronarica, sia le trombolisi intracoronariche e le prendono sostanze per regolarizzare il lipidi del
angioplastiche con laser). Questi danneggiamenti sangue e i lipidi legati alle proteine, proteggere
gravi del miocardio sono stati osservati solo rara- l’endotelio delle arterie, inibire la funzione delle
mente prima dell’introduzione di tali interventi. piastrine e inoltre sostanze ad azione fibrinolitica,
La precoce rivascolarizzazione è un segno positi- come gli agenti che legano il calcio. Tuttavia,
vo nel caso di miocardio ischemico, mentre la questi farmaci sollevano un ulteriore problema:
nuova perfusione dopo 2-3 ore di occlusione può l’uso prolungato delle sostanze che regolano i
condurre ad un danneggiamento miocardico: mag- lipidi nel sangue (acido fenacetico, probucol, ni-
giore è la durata del periodo di occlusione e tanto cotina) risulta dannoso per la funzione epatica; gli
più gravi saranno i danni provocati e le loro inibitori della funzione piastrinica e i farmaci
conseguenze. Il meccanismo di nuova perfusione anticalcio hanno effetti non sicuri nel trattemento
del miocardio danneggiato sembra essere in rela- dell’aterosclerosi ed i farmaci fibrinolitici non
zione al sovraccarico calcico delle cellule possono essere assunti oralmente per periodi pro-
miocardiche e alla generazione, dopo riperfusione, lungati.
di radicali di ossigeno libero i quali potrebbero Gli esperimenti condotti dalla MTC sulle sue
nuocere a vari organi quali cuore, cervello, fegato prescrizioni per combattere l’aterosclerosi hanno
e rene con il risultato quindi di un danneggiamen- dimostrato che tali ricette possono migliorare la
to multifattoriale. I cardiologi hanno battuto mol- circolazione rimuovendo la stasi di sangue, pos-
to sulla ricerca del ruolo dei radicali liberi di sono risolvere i ristagni di consistenza dura e
ossigeno e sul loro danno alle biomembrane, ammorbidire le masse, aiutare il rene e rinvigorire
hanno studiato i farmaci anti-radicali liberi di il qi, migliorare l’attività dei visceri per dissipare
ossigeno, inclusi gli eliminatori dei radicali liberi le sostanze torbide, per prevenire e trattare
(vitamina E, selenio, mannitolo, e dimetil l’aterosclerosi sperimentale. Le placche
sulfoxide), i farmaci che inibiscono la formazione aterosclerotiche possono essere considerate nella
di radicali liberi (isolatori del canale del calcio, categoria delle ecchimosi (accumulo di flegma
allopurinolo e deferoxamina), i farmaci che accre- con scarsi sintomi). Un ulteriore discorso va fatto
scono l’attività delle supraxide dismutasi per i farmaci in grado di regolarizzare i lipidi,
(clorpromazina e vit. C) e farmaci antiossidasi. I alcuni dei quali sono efficaci. I loro benefici non
risultati clinici non sono stati però all’altezza delle sono riproducibili per la mancanza di un protocol-
aspettative. Recenti studi sulle prescrizioni e sui lo clinico. Inoltre, sono necessari altri studi sui
farmaci della MTC utilizzati contro l’invecchia- livelli e meccanismi dei recettori lipoproteici.
mento hanno dimostrato che alcuni composti che
venivano inseriti per tonificare lo yang e ripristi-
nare il qi hanno effetti anti-radicali liberi di ossi-
geno, per esempio, chang chun dan, shou tao wan,
huan jing jian, radix Ginseng, radix Astragali seu

56
57
58
osservazioni cliniche

Osservazioni cliniche sull'efficacia dei farmaci cinesi


contro le reazioni di rigetto nel trapianto omologo di
isole di Langherans
Pan Rujinn, Wang Junfang*

L’incidenza del diabete mellito è andata crescen- e poste a 37 °C in un terreno di coltura contenente
do negli ultimi anni. Le ricerche condotte in Cina siero di vitello al 10% e gentamicina (40u/ml) nel
e in altri paesi indicano il trapianto come possibile quale veniva insufflata CO2 al 5%. Il liquido di
terapia ideale. Nel nostro ospedale sono stati coltura veniva cambiato per metà a giorni alterni.
effettuati degli studi sull’azione antirigetto dei Al quinto giorno si dosavano l'insulina e l'amilasi.
farmaci cinesi nel trapianto omologo di isole Di regola i tessuti così preparati venivano usati per
pancreatiche, in 7 pazienti con diabete di tipo I e il trapianto dal 7° al 15° giorno.
2 pazienti con diabete di tipo II. 3. Metodica di trapianto
Le sedi del trapianto erano il piccolo omento e la
guaina nel primo caso e con anestesia locale nel
Casi clinici e metodo secondo caso. Dei 9 casi 5 hanno subito un solo
1. Casi clinici intervento, i rimanenti hanno subito da 2 a 5
Si trattava di 7 pazienti (3 di sesso maschile e 4 di interventi, intervallati da un periodo di circa 7
sesso femminile) con diabete di tipo I e 2 pazienti giorni.
(entrambi di sesso maschile) con diabete di tipo II 4. Farmaci per combattere le reazioni di rigetto
inquadrati secondo i criteri stabiliti dalla confe- In tutti i casi per combattere le reazioni di rigetto
renza di Lanzhou nel 1979. sono stati usati solo farmaci cinesi. La MTC
L’eta andava da 15 a 60 anni con media di 39.5 sostiene che, dopo un trapianto, i pazienti subisco-
anni. La durata della malattia andava da 3 a 27 no un marcato esaurimento dell’energia vitale con
anni con media di 10.4 anni. Prima del trapianto deficit dello yin e del sangue, liberazione del
era già in corso il trattamento con insulina. I valori fuoco da deficit dello yin e del sangue, liberazione
della glicemia a digiuno andavano da 160 a 640 del fuoco da deficit dello yin, deficit della milza e
mg% con media di 336 mg%. Le dosi di insulina dello stomaco con sete, stipsi, rallentamento del
somministrate erano di 24-240 mg/die. metabolismo, diminuzione della funzionalità
Tutti i pazienti con diabete di tipo I avevano una renale, suscettibilità alle infezioni e una generale
storia di chetoacidosi. In 4 casi erano già state ripercussione sulla sfera emotiva. Tutti quest fat-
riscontrate lesioni a carico del SNC, in 3 casi tori possono influenzare il normale sviluppo del
lesioni a carico della retina e in altri 3 casi lesioni tessuto trapiantato e portare, di conseguenza, ad
a carico dei reni. La curva insulinemica, studiata un aumento della glicemia e ad un peggioramento
in 5 casi, era risultata piatta. L’emoglobina della situazione clinica. Per questo motivo è mol-
glicosilata andava, nei 4 casi in cui era stata to importante rinvigorire la milza, tonificare il
dosata, dal 5.7% al 12.3% e il peptide C in uno di rene, rinforzare il qi e nutrire il sangue. Allo scopo
questi pazienti era 0.03 mol/ml. abbiamo usato la seguente prescrizione:
2. Donatori radix Codonopsis pilosulae 15g
I donatori erano costituiti da feti di 3.5-7 mesi radix Astragali seu hedysari 15g
provenienti da aborti artificiali indotti. radix Scutellariae 12g
Le ghiandole pancreatiche, asportate entro le pri- ramulus Loranthi 15g
me due ore, venivano tagliate in cubetti di 1 mm3 rhizoma Atractylodis macrocep. 15g
radix Angelicae sinensis 12g
radix Dipsaci 12g
*Department of Endocrinology, Affiliated Hospital of radix Rehmanniae 15g
Zhejiang College of TCM, Hangzhou radix Glycyrrhizae 12g

59
I dosaggi descritti sono quotidiani. anafilattico.
I pazienti dovevano assumere il decotto per alme- Il trapianto di isole di Langherans è efficace anche
no tre mesi dopo il trapianto. in pazienti con diabete di tipo II con ridotta
funzionalità pancreatica. Gli studi effettuati su
questo tipo di pazienti hanno già confermato i
Risultati risultati a breve termine del trapianto, ma sono
I 9 pazienti trapiantati hanno ricevuto in media 8.6 insufficienti per una valutazione dei risultati a
pancreas di feto. Tutti hanno ottenuto dei buoni lungo termine. Il trapianto di isole pancreatiche va
risultati eccetto uno, trapiantato con 3 pancreas. preso in considerazione per quei pazienti diabetici
La dose media di insulina somministrata prima insulino-resistenti nei quali i farmaci ipogli-
del trapianto era 52 U, con un decremento del cemizzanti e gli steroidi sono di scarso beneficio.
54%. Il tempo necessario per la diminuzione di L’insulina secreta dalle cellule trapiantate non
dosaggio è stato da 5 a 46 giorni con una media di incontra resistenza anticorpale e per di più è
18.5 giorni. Il trapianto è stato efficace anche in un possibile una sensibile riduzione della concentra-
paziente con anticorpi antiinsulina, nel quale la zione degli anticorpi antiinsulina animale: si sta-
chetoacidosi postoperatoria era persistita per cir- bilizzano così le condizioni del paziente.
ca un mese. 4 pazienti erano stati trapiantati con Nel 1988 Gotoh ha affermato che in un organismo
solo 2-5 feti a causa della mancanza di donatori. l'intensità di una reazione immunitaria è diretta-
mente proporzionale alla quantità di antigene
introdotto. Una quantità di isole pancreatiche in-
Discussione feriore alla soglia immunogenetica non scatena
La sopravvivenza del trapianto è legata soprattut- alcuna reazione. Gli intervalli tra i successivi
to all’assenza di rigetto. L’uso di cortisonici o trapianti devono essere per questo motivo di circa
immunodepressori può aggravare il diabete. Le sette giorni. Gotoh ha sottolineato l’importanza di
immunoglobuline anticellulite timiche sono mol- avere più donatori e di usare molti trapianti di
to costose e danno facilmente effetti indesiderati piccole dimensioni. La nostra esperienza clinica
quali iperpiressia. Di contro c’è una vasta gamma conferma che trapianti multipli sono migliori di
di farmaci cinesi disponibili a basso prezzo e un singolo trapianto: questa osservazione ha biso-
praticamente privi di effetti collaterali. Per esem- gno però di ulteriori conferme.
pio radix Codonopsis pilosulae, radix Astragali Esempio clinico: un paziente con glicemia a di-
seu Hedysari e radix Atractylodis macrocephalae giuno di 236mg%, in terapia con 36U/die di
rinforzano la milza e rinvigoriscono l’energia insulina ha ricevuto un primo trapianto di due
vitale. Radix Dipsaci e ramulus Loranthi tonifica- pancreas fetali nel piccolo omento il 4 gennaio
no il rene, nutrono lo yin e rinforzano lo yang. 1990. Il 13 gennaio ha ricevuto altri due trapianti
Radix Angelicae sinensis tonifica il sangue e ne nella guaina del muscolo retto dell’addome e il 2
regola la circolazione. Radix Rehmanniae e radix febbraio un ultimo trapianto nella guaina del
Scutel-lariae nutrono lo yin e purificano il calore. muscolo deltoide. Il 10 febbraio era in ipoglicemia
Radix Glycyrrhizae elimina la febbre e le tossine per cui l’insulina somministrata è stata ridotta a
e armonizza l’azione degli altri farmaci. Da un 24U/die. Il 24 febbraio sono stati trapiantati altri
punto di vista farmacologico sono tutti farmaci quattro pancreas di feto nel piccolo omento e di
dotati di azione immunodepressiva. Per esempio, nuovo, a partire da 12 marzo, il paziente è andato
radix Codonopsis attiva le funzioni organiche e in ipoglicemia per cui l’insulina è stata ridotta a
aumenta la capacità di adattamento. Radix 10U/die il giorno 17 aprile. La glicemia a digiuno
Astragali seu Hedysari inibisce l'attività delle si è stabilizzata su 127mg%. Se durante l’inter-
cellule T, incrementa l’attività delle cellule B e vento l’anestesia è insufficiente il dolore che ne
così rallenta la reazione di rigetto. Radix deriva può favorire l’insorgenza di chetoacidosi.
Scutellariae diminuisce la permeabilità vascolare. L’anestesia epidurale può evitare questo incon-
Radix Atractylodis macrocephalae abbassa la veniente.
glicemia e rafforza l’organismo, in altre parole
favorisce una buona funzionalità di milza e rene e
dell’organismo; in generale. Radix Rehmanniae
ritarda la metabolizzazione epatica dei
corticosteroidi e ne aumenta la concentrazione
sierica, realizzando così un effetto immuno-
depressore. Radix Glycyrrhizae inibisce la
proliferazione cellulare reattiva, aumenta il tem-
po di sopravvivenza dei trapianti e riduce lo shock

60
Uso della moxibustione nel trattamento della
malattia coronarica
osservazione clinica su 138 casi
Zhang Dengbu*, Zheng Guiqiu*, Hou Guiqin*, Liu Qin*, Sun Xuequan**, Hu Naike**, Liu
Peiyun*, Han Youdong*, Zhang Jing*, Yin Cheng'e*, Sun Hongbing**

La malattia coronarica è più frequente nell’età – 6 PC - neiguan


media e avanzata. – 17 CV - shangzhong
Abbiamo trattato, dal 1986 al 1988, 138 pazienti – 15 BL - xinshu
con malattia coronarica mediante la combustione Durante il trattamento il paziente stava in posizio-
di sigari di moxa. Il gruppo di controllo era dato da ne supina con i punti ben esposti. Su ogni punto
45 pazienti con la stessa patologia trattati con l’estremità accesa del sigaro di moxa era tenuta a
agopuntura. La terapia si è dimostrata molto effi- circa 0.5-1 cun di distanza dalla pelle per un tempo
cace, semplice e sicura. di 5 min. Il paziente doveva avvertire una sensa-
zione di calore, ma non di bruciore e la cute
doveva arrossarsi lievemente. I punti erano nel-
Dati clinici l’ordine neiguan bilaterale, shangzhong e poi
Tutti i 138 pazienti selezionati rispondevano ai xinshu bilaterale.
criteri diagnostici stabiliti dal Simposio Naziona- Il trattamento era quotidiano, 6 sedute formavano
le sul trattamento e prevenzione della malattia un ciclo di terapia, tra un ciclo e l’altro c’era un
coronarica con le metodiche della medicina occi- giorno di intervallo. Nel gruppo di controllo veni-
dentale e della MTC, tenutosi nel 1979. I casi sono va praticata l’agopuntura sugli stessi punti con
stati divisi in due gruppi, il gruppo moxibustione aghi filiformi di 1.5 cun di lunghezza, infissi ad
(138 casi) e il gruppo controllo (45 casi). una profondità di 0.5-1 cun, manipolati con rapide
Del gruppo moxibustione 98 erano persone di rotazioni e successioni di ritiro parziale e appro-
sesso maschile e 40 di sesso femminile, l’età fondimento dell’ago. Ottenuta la stimolazione, si
andava da 40 a oltre 70 anni. Dal punto di vista procedeva ad una manipolazione neutra. Gli aghi
tipologico 87 erano obesi, affetti da ipertensione, erano lasciati in sede per 20 minuti. Anche in
108 da ipertensione e iperlipidemia, 25 da diabete questo gruppo il trattamento era quotidiano, 6
e 5 da colecistite e colelitiasi. sedute formavano un ciclo di terapia, tra un ciclo
Nel gruppo di controllo 35 erano persone di sesso e l’altro c’era un giorno di intervallo. I pazienti
maschile e 10 di sesso femminile, l’età andava da hanno ricevuto in media 5-10 cicli di terapia per
40 anni a oltre 70 anni. Dal punto di vista tipologico un periodo complessivo di 1-2 mesi. Durante il
28 erano obesi, 10 nella norma e 7 magri. 41 trattamento l’unico farmaco concesso era il
pazienti avevano una storia di ipertensione, 42 di trinitrato di glicerolo somministrato al bisogno
iperlipidemia, 5 di diabete e 4 di colecistite e durante le crisi anginose.
colelitiasi.
Risultati
Metodo di trattamento I risultati sono stati valutati seguendo i criteri
stabiliti dal già citato Simposio Nazionale sulla
I sigari di moxa erano forniti dalla Jinan Municipal
prevenzione e il trattamento della malattia
Traditional Herbal Medicine Factory. I punti sele-
coronarica con le metodiche della medicina occi-
zionati sono stati:
dentale e della MTC.
1. Effetti sui sintomi clinici
Come mostra la tabella 1, il tasso di efficacia
*Affiliated Hospital of Shandong TCM College, Ji'nan,
** Mengyin County TCM Hospital, Mengyin County, marcata per i 5 sintomi presi in considerazione è
Shandong Province stato 48.5% (282/581 casi) nel gruppo

61
moxibustione, 51.1 (90/176 casi) nel gruppo di gruppi non c’è stata una differenza statisticamen-
controllo. Il tasso di efficacia totale è stato 86.2 te significativa sia globalmente che per ogni sin-
(501/581 casi) nel gruppo moxibustione, 92.6% golo sintomo (P>0.05).
(163/176 casi) nel gruppo di controllo. Tra i due 2. Effetti sul tracciato ECGrafico
Tabella 1. Miglioramento dei sintomi nei due gruppi.

Sintomi Gruppo moxibustione Gruppo di controllo

casi eff. mar. efficacia inefficacia casi eff.mar. efficacia inefficacia

Angina
pect. 138 67 45 26 41 21 17 41
Cardiopalmo 107 51 43 13 32 17 12 3
Dispnea 121 56 47 18 35 15 16 4
Palpitazioni 112 50 46 19 40 21 18 1
Capogiri 103 58 41 4 28 16 10 2

Come mostra la tabella 2 il tasso di efficacia La differenza tra i due gruppi non è stata statisti-
marcata è stato 29.7% (41/138 casi) nel gruppo camente significativa (P>0.05).
moxibustione, 33.3% (15/45 casi) nel gruppo di 3. Effetto sulla pressione arteriosa
controllo. Il tasso di efficacia totale è stato 63% I criteri di valutazione sono stati:
(87/138 casi) nel gruppo moxibustione e 62.2 (28/ – efficacia marcata: normalizzazione o quasi
45 casi) nel gruppo di controllo. normalizzazione dei valori pressori

Tabella 2. Miglioramento dell’ECG nel gruppo moxibustione e nel gruppo di controllo.

Gruppo Casi Efficacia marcata Efficacia Invariato Aggravato

Moxibust. 138 41 46 48 3
Controllo 45 15 13 15 2

– efficacia: riduzione dei valori pressori superiori pressori;


ai 20 mmHg per la sistolica e ai 10 mmHg per la – aggravamento: innalzamento dei valori pressori.
diastolica, pur rimanendo i valori al di sopra della La tabella 3 indica che il tasso di efficacia marcata
norma; è stato 29.4% (35/119 casi) nel gruppo
– inefficacia: nessuna variazione dei valori moxibustione e 39% (16/41 casi) nel gruppo di

Tabella 3. Effetto sulla pressione arteriosa nel gruppo moxibustione e nel gruppo di conrollo

Gruppo Casi Eficacia marcata Efficacia Inefficacia Aggravato

Moxib. 119 35 63 20 1
Controllo 41 16 23 2 0

controllo. Il tasso di efficacia totale è stato 82.4% – efficacia marcata: normalizzazione, dell’asset-
(98/119 casi) nel gruppo moxibustione e 95.1% to lipidico
(39/41 casi) nel gruppo di controllo. – efficacia: marcata normalizzazione ma riduzio-
La differenza tra i due gruppi non è stata statisti- ne sensibile della concentrazione ematica dei lipidi
camente significativa (P>0.05). – inefficacia: valori della lipidemia invariati o
4. Effetto sull’assetto lipidico aumentati.
I criteri di valutazione sono stati: La tabella 4 indica che, per i tre indici presi in

62
considerazione, il tasso di efficacia marcata è casi) nel gruppo moxibustione e 89.9% (107/119
stato 35% (82/234 casi) nel gruppo moxibustione casi) nel gruppo di controllo. La differenza tra i
e 35.3% (42/119 casi) nel gruppo di controllo. Il due gruppi non è stata statisticamente significati-
tasso di efficacia totale è stato 88.5% (207/234 va (P>0.05).

Tabella 4. Effetto sulla lipidemia nei due gruppi

Gruppo moxibustione Gruppo di controllo


Valori
Casi Eff.marc. Eff. Ineff. Casi Eff. marc. Eff. Ineff.

Ipercol. 108 41 59 84 2 18 22 2
Ipertrig. 67 22 35 10 38 13 20 5
Iper. betalip. 59 19 31 9 39 11 23 5

5. Effetti sul quadro immunologico fisico e emotivo. Riferiva anche extrasistoli che
Il quadro immunologico è stato studiato in 20 casi comparivano circa una dozzina di volte al giorno.
nel gruppo moxibustione. La tabella 5 indica che L’oppressione toracica e la precordialgia compa-
la differenza tra prima e dopo il trattamento è rivano circa 3-5 volte al giorno ed erano risolte
statisticamente significativa per la maggior parte dall'assunzione di nitroderivati per via sublinguale.
degli indici considerati (P<0.05-0.001). All’ECG c’erano segni di insufficienza coronarica
e battiti prematuri. Il paziente riferiva, inoltre,
estremità fredde, capogiri, astenia, inappetenza,
Caso clinico esemplificativo disuria con urine di colore chiaro, feci molli con 1-
Il sig. Song di 52 anni si era presentato per il 2 scariche al giorno. Obiettivamente aveva un
trattamento nell’ottobre 1987. Il paziente riferiva colorito giallastro, una costituzione gracile e le
cardiopalmo, oppressione toracica e precordialgia. estremità fredde. La pressione arteriosa era 150/
I sintomi si aggravavano nelle situazioni di stress 98 mmHg. La lingua era pallida con induito bian-

Tabella 5. Effetti sul quadro immunologico

Valori Casi Valore medio Valore medio x +- DS


prima moxib. dopo moxib.
Tasso di conversione dei
linfociti (%) 20 41 45 4+-1.84*
Ea(%) 20 20 25 5+-1.14***
Es(%) 20 14 17 3+-1.41*
ET(%) 20 51 56 5+-2.66
IgG(mg%) 20 890 960 70+-19.49**
IgA(mg%) 20 170 204 34+-11.42**
IgM(mg%) 20 78 88 10+-2.00***

Confronto interno tra i valori prima e dopo la moxibustione:


* P<0.05, **P<0.01, ***P<0.001

co e umido, il polso era teso. L’ECG indicava cienza coronarica cronica e angina spontanea di II
insufficienza coronarica cronica e battiti prema- grado. La diagnosi finale secondo i criteri della
turi ventricolari ad insorgenza parossistica. La MTC è stata: deficit di yang del cuore e ostruzione
colesterolemia era 256 mg%. La diagnosi secon- dei vasi del cuore da stasi del sangue. L’indirizzo
do la MTC è stata ostruzione del qi nel torace con terapeutico è stato quindi riscaldare e riattivare lo
palpitazioni. Secondo i criteri della medicina oc- yang del cuore e rinvigorire il qi per riattivare la
cidentale la diagnosi è stata ipertensione, insuffi- circolazione del sangue. I punti selezionati sono

63
stati: 4 PC - neiguan (bilaterale), 17 CV - la moxibustione tratti la malattia coronarica attra-
shangzhong e 15 BL - xinshu (bilaterale). verso un’azione di regolazione sull’ambiente in-
La moxa veniva tenuta su ogni punto per 5 min per terno dell’organismo e di stimolo delle capacità
1-2 volte al giorno. Sei giorni di trattamento intrinseche di difesa.
continuato formavano un ciclo di terapia. Dopo
due cicli l’oppressione toracica e la precordialgia
erano diminuiti. Dopo un mese di trattamento i
sintomi erano ulteriormente diminuiti e il polso
divenuto normale. All’ECG i battiti prematuri
erano scomparsi e i segni di insufficienza
coronarica cronica sensibilmente diminuiti. La
colesterolemia era scesa a 210 mg%.
Dopo altri due cicli di terapia tutti i sintomi erano
scomparsi e rientrati nella norma l’ECG, la pres-
sione arteriosa, la colesterolemia. In questo caso il
trattamento è stato considerato di efficacia marca-
ta.

Discussione
Negli ultimi anni vari studi clinici e sperimentali
hanno comprovato che con l’agopuntura, usando
6PC-neiguan come punto principale, si ottengono
buoni risultati nella malattia coronarica. Ci sono
tuttavia pochi lavori sul trattamento della stessa
patologia con moxibustione. Il nostro studio di-
mostra che il trattamento con moxibustione è
molto efficace nel risolvere sintomi quali l’op-
pressione toracica, la precordialgia, il cardiopalmo,
le vertigini e l’astenia. Lo stesso trattamento è in
grado anche di migliorare il tracciato ECGrafico
e l’assetto lipidico. Non abbiamo visto differenze
significative tra il trattamento con moxa e il trat-
tamento con agopuntura. Tuttavia la moxibustione
ha il vantaggio di essere più accettata dal paziente
perché è di più facile applicazione e non crea
dolore o malessere al paziente. Neiguan, il punto
principale, appartiene al meridiano del ministro
del cuore, jue yin della mano ed è anche il punto
chiave del meridiano curioso yin wei. Questo è un
punto particolarmente indicato nelle patologie di
cuore, di torace e di stomaco. 17CV - shangzhong,
un punto del meridiano curioso ren mai, è il punto
mu del ministro del cuore ed anche uno degli otto
punti hui. Grazie alla sua capacità di regolarizzare,
armonizzare e far circolare il qi di cuore è efficace
nel trattamento della stasi di sangue nei vasi del
cuore poiché una buona circolazione del qi favo-
risce anche una buona circolazione del sangue.
15BL - xinshu è il punto shu del dorso del cuore
ed è spesso usato nel trattamento delle patologie
cardiache. La combinazione di tutti questi punti è
molto efficace perché associa ad un trattamento
sintomatico un trattamento di fondo. Altri lavori
clinici, oltre al nostro, hanno già dimostrato che
la moxibustione influenza anche la risposta
immunitaria dell’individuo. Si può ipotizzare che

64
Trattamento della nevrastenia con martelletto a fiore
di pruno collegato a uno stimolatore elettrico
e osservazione di alcune reazioni sulla cute
Zhong Meiquan*

La nevrastenia è una patologia di origine Trattamento in base alla differenziazione dei


psiconevrotica più frequente tra le persone di età sintomi
giovane o media. L’autore ha trattato 124 casi di
nevrastenia con l’uso di martelletto a fior di pruno Trattamento a seconda del sindrome
collegato a stimolatore elettrico, con buoni risul- 1. Deficit di cuore e milza.
tati. L’autore ha anche preso in considerazione Insonnia, cefalea, capogiri, cardiopalmo, amne-
alcune modificazioni soggettive e oggettive della sie, stanchezza, inappetenza, gonfiore addominale,
cute, collegandole alla patologia trattata. feci molli, tinta pallida, polso filiforme e debole,
lingua con punta rossa o con induito sottile.
Ai lati della colonna toracica nel tratto D5 - D12
Selezione dei pazienti o nella zona lombo-sacrale si potevano evidenziare
Tutti i 125 rientravano nelle seguenti condizioni: indurimenti tipo cordone, aree rotondeggianti di
1. la nevrastenia durava da più di tre mesi ed consistenza molle o punti dolenti alla palpazione.
aveva come sintomi principali insonnia, cefalea e Anche il punto 6SP - sanyinjiao poteva essere
amnesia; dolente alla palpazione.
2. insorgenza della patologia in seguito a conflitti Principio terapeutico: nutrire il sangue, calmare la
emotivi, a stato ansioso cronicizzato, a lunga mente, rinvigorire il cuore e la milza.
malattia, ad abitudini di vita sregolate; Zone prescelte: le regioni paravertebrali da D5 a
3. complicanze del paziente a più di sette sedute D12, la regione lombosacrale, il lato mediale della
consecutive di terapia con martelletto a fior di gamba, i punti 36 ST - zusanli, 12 CV - zhongwan,
pruno; 6PC - neiguan o 7 HT - shenmen e le zone di
4. sulla cute erano presenti dei segni indicatori di reazione cutanea evidenziate dall’autore.
tipo soggettivo e oggettivo osservati esclusiva- Modifiche del trattamento
mente dall’autore. In caso di insonnia severa si allargava il trattamen-
to alla zona cervicale e sacrale e si prolungava
quello su 6 PC - neiguan e 6 SP - sanyinjiao.
Dati clinici In caso di cefalea a capogiri si estendeva il tratta-
mento ai punti 20 GB - fengchi e extra 2 - taiyang
Dei 124 pazienti 77 erano maschi e 47 femmine, e al capo.
l’età andava da 16 a 66 anni, la maggior parte In caso di dispepsia, gonfiore addominale e feci
erano compresi tra 21 e 40 anni. Per quanto molli si prolungava il trattamento sulla regione
riguarda il lavoro 56 erano dirigenti (quadri), 27 paravertebrale da D5 a D12, sui punti 12 CV -
operai, 23 studenti e 18 casalinghe. In 51 casi il zhongwan e 36 ST - zusanli e si estendeva a tutto
disturbo era insorto in seguito a conflitti emotivi, l’epigastrio.
in 47 in seguito ad un grande stato d’ansia, in 17 2. Stagnazione del qi di fegato.
in seguito ad abitudini di vita sregolate, negli altri Insonnia severa, astenia psichica, atteggiamento
9 casi in seguito a cause diverse. Il disturbo datava taciturno, cefalea, capogiri, abbondanza di sogni,
da 3 mesi a 26 anni. La maggior parte dei pazienti temperamento irascibile, senso di oppressione
(66 casi) era compresa nel periodo 3 mesi - 5 anni. retrosternale, dolore distensivo ai fianchi,
inappetenza, bocca secca e sapore amaro, feci
secche, urine di colore giallo carico, polso teso e
*Guang’anmen Hospital, China Academy of TCM, Beijing filiforme, lingua con induito sottile e grasso.

65
Ai lati della colonna da D5 a D12 e alla base del Metodo di terapia e durata del trattamento
collo erano evidenziabili indurimenti a cordone o
1. È stato usato uno stimolatore elettrico modello
zone dolenti alla palpazione, nella regione lombo-
626-I a transistor fornito dalla Beijing Medical
sacrale erano palpabili dei noduli o delle aree
Instrument Factory, alimentato da una batteria di
rotondeggianti di consistenza molle.
9 V in grado di erogare una corrente massima di
Principio terapeutico: rimuovere la stasi di qi di
5mA.
fegato, ripristinare le funzioni del fegato, calmare
2. Distribuzione della percussione. Un singolo
il cuore e la mente.
punto era percosso dolcemente da 20 a 50 volte su
Zone prescelte: la regione cervicale, le vertebre
un’area di circa un cm di diametro. La colonna
toraciche da D5 a D12, il sacro, la testa, i punti 20
vertebrale era percossa dall’alto in basso su 3
GB - fengchi, 14 LR - qimen, 6 SP - sanyinjiao,
linee, una al centro e due a distanza di 1 cm. La
12CV - zhongwan, 14 GV - dazhui e le zone di
testa era percossa in linee incrociate a mò di rete.
reazione cutanea evidenziate dall’autore.
L’epigastrio era percosso lungo 8 - 9 linee vertica-
Modifiche al trattamento
li e 4 - 5 linee orizzontali con maggior intensità
In caso di sintomi psichici severi ed insonnia si
sotto il processo xifoideo. L’inguine era percosso
prolungava il trattamento sulla regiore cervicale e
dall’alto in basso su 2 - 3 linee. La faccia mediale
sacrale, sui punti 14 GV - dazhui, 12 CV -
della gamba era percossa dall’alto in basso lungo
zhongwan e 14 LR - qimen e si estendeva al punto
3 - 4 linee.
extra 1 - yintang.
3. Modalità di percussione. Con un movimento
3. Disarmonia tra cuore e rene.
elastico del polso si produceva una percussione di
Insonnia, agitazione, irritabilità, cardiopalmo,
intensità moderata. Le sedute erano quotidiane;
cefalea, incostanza (di pensiero), stanchezza,
15 sedute formavano un ciclo di terapia; tra un
tinnito auricolare, amnesie, lombalgia, frequenti
ciclo e l’altro c’era un intervallo di 15 giorni.
minzioni notturne, impotenza o spermatorrea, tin-
ta pallida, polso lento e filiforme, lingua rossa con
induito sottile. Efficacia terapeutica
Ai lati della colonna vertebrale da D5 a D12 erano
evidenti indurimenti a cordone o zone dolenti alla 1. Criteri di assegnazione:
palpazione. Guarigione: (33 casi, 26.6%): tutti i sintomi sono
La percussione nella regione lombosacrale pro- scomparsi, la durata del sonno è stata superiore a
duceva un suono cavernoso. Nella stessa area 6 ore e il paziente aveva sufficiente energia per la
erano palpabili delle aree rotondeggianti di consi- sua attività giornaliera.
stenza molle. C’erano punti dolenti alla palpazione Efficacia marcata: (64 casi, 51.6%): i sintomi
anche nel lato mediale della gamba. erano essenzialmente risolti e il sonno era suffi-
Principio terapeutico: tonificare il rene, nutrire lo cientemente riposante.
yin, calmare la mente, ripristinare l’armonia tra Efficacia: (25 casi, 20.2%): tutti i sintomi sono
cuore e rene. stati sensibilmente ridotti, alcuni sono scomparsi.
Aree prescelte: zona lombare e sacrale, l’area Inefficacia: (2 casi, 1.6%): nessun miglioramento
paravertebrale da D5 a D12, il collo, i punti 14GV soggettivo.
- dazhui o 20 GV - baihui, 7 HT - shenmen, 6 SP 2. Relazione tra risultato terapeutico e diverse
- sanyinjiao e le aree di reazione cutanea osservate sindromi. Non c’é stata differenza statisticamente
dall’autore. significativa (P>0.05) tra le diverse sindromi per
Modifiche al trattamento. quanto riguarda il risultato terapeutico, benché
Nei casi di impotenza e spermatorrea si prolunga- nella sindrome da stagnazione del qi di fegato ci
va la percussione sulla zona lombare, sul sacro e sia stato un più alto tasso di guarigione.
si estendeva all’inguine e alla faccia mediale della 3. Relazione tra numero di sedute e risultato
gamba. terapeutico. Le sedute sono state per i vari pazien-
Dopo che i sintomi principali delle tre sindromi ti da 7 a 94 con una media di 34.1. Il risultato è
erano stati per lo più risolti, si curava il malessere stato proporzionale al numero di sedute (vedi
residuo con la percussione prolungata sulle aree tabella 1).
paravertebrali da D5 a D12, sul collo, sulla regio- 4. Relazione tra durata della malattia e risultato
ne lombosacrale, sui punti 14 GV - dazhui, 12 CV terapeutico. I risultati sono stati migliori nelle
- zhongwan, 7 HT - shenmen, 20 G V- baihui, 36 forme ad insorgenza recente (3 mesi-5 anni).
ST - zusanli. 5. Riscontri oggettivi, reazioni positive e modifi-
che dopo il trattamento.
5.1 Riscontri oggettivi e reazioni soggettive nelle
aree paravertebrali. I riscontri oggettivi sono
stati indurimenti a cordone, noduli o zone

66
rotondeggianti di consistenza molle e depressioni dolenzia o dolore vivo alla pressione. Sono ripor-
o protuberanze sui corpi vertebrali che alla per- tati in tabella 2.
cussione producevano un suono chiaro o ottuso. 5.2 Riscontri oggettivi in altre sedi. Sulla faccia
Le reazioni soggettive sono state sensazione di mediale della gamba ci poteva essere un’area

Tabella 1. Relazione tra numero disedute e risultato terapeutico

Sedute Casi Guarig.(%) Eff.marc.(%) Eff.(%) Ineff.(%)

7 12 7(58.3) 4(33.3) 1(8.4)


15 27 5(18.5) 14(51.9) 7(25.9) 1(3.7)
30 42 11(26.2) 21(50.0) 10(23.8)
45 24 11(45.8) 9(37.5) 4(16.7)
60 7 4(57.1) 3(42.9)
75 7 2(28.6) 5(71.4)
90 5 5(100.0)

Totale 124 33(26.6) 64(51.6) 25(20.2) 2(1.6)

ristretta di dolenzia alla palpazione, specie in ne ai risultati terapeutici. I dati sono stati osservati
corrispondenza del punto 6 SP - sanyinjiao. In in 92 dei 124 pazienti. La dolorabilità alla pressio-
alcuni pazienti la temperatura cutanea in ne è scomparsa in tutti i 92 pazienti osservati (per
paravertebrale da L2 a L5 era diminuita con 32 di questi il risultato della terapia è stato guari-
occasionale sensazione soggettiva di fresco. gione e per 60 efficacia marcata). Le aree
5.3 Modificazione dei riscontri oggettivi e delle rotondeggianti a consistenza molle, osservate in
reazioni soggettive dopo il trattamento in relazio- 68 pazienti, si sono ridotte di numero e consisten-

Tabella 2. Riscontri oggettivi e reazioni soggettive nelle aree paravertebrali

Livello D5 D6 D7 D8 D9 D10 D11 D12 L1 L2 L3 L4 L5 S1 S2

N° reaz.
positive 112 114 121 121 102 102 54 52 78 112 110 110 111 106 96
sogg. e
ogg.

za in 42 di essi dopo il trattamento: per questi dovuta ad uno squilibrio funzionale del sistema
pazienti il risultato è stato guarigione in 18 casi, nervoso. Secondo la MTC, è dovuta a deficit o
efficacia marcata in 19 casi, efficacia in 5 casi. disarmonia di cuore, milza , fegato e rene. I visceri
Gli indurimenti a corda e i noduli osservati in 84 sono rappresentati sulla cute attraverso i dodici
pazienti sono scomparsi in 47 casi: il risultato meridiani principali, che sono dei luoghi privile-
terapeutico per questi pazienti è stato guarigione giati dove circola il qi e il sangue: un’ostruzione
in 14 casi, efficacia marcata in 29 casi, efficacia della circolazione significa malattia. La scelta dei
in 4 casi. Questi dati dimostrano che le reazioni punti e delle aree da trattare ha seguito i principi
soggettive hanno avuto una modificazione diret- della MTC sulla correlazione tra visceri e superfi-
tamente correlata ai risultati terapeutici, mentre i cie cutanea, e si è basata sui sintomi esposti dai
riscontri oggettivi hanno avuto una modificazio- pazienti. Per esempio, 6PC - neiguan, punto luo
ne più tardiva e non direttamente correlata ai del meridiano del ministro del cuore nutre il san-
risultati terapeutici. gue del cuore, regola il qi e ne contrasta la risalita
anomala, ha un’azione sedativa. 7 HT -shenmen
Discussione pacifica il cuore e la mente e rafforza la volontà.
Secondo la medicina occidentale, la nevrastenia è 20GB - fengchi del meridiano della cistifellea
regolarizza il qi e il sangue, rimuove le stasi del qi
del fegato, libera la testa e gli occhi. 14 GV -

67
dazhui, punto di convergenza di tutti i meridiani dello yang di fegato, liberano la testa e rischiarano
yang, regola qi e sangue, rinvigorisce il corpo e la vista. 20 BL - pishu e 21 BL - weishu rafforzano
rafforza lo yang. 20 GV - baihui rafforza il cervel- la milza e lo stomaco, favoriscono la digestione e
lo, pacifica il cuore, apre gli orifizi, e’ un punto di l’apporto di energia nutritiva a tutto il corpo. 23
rianimazione, contrasta l’iperattività dello yang BL - shenshu tonifica il rene, rafforza la virilità e
di fegato e il vento interno. 12 CV - zhongwan stimola le funzioni del cervello. La percussione di
armonizza lo stomaco e la milza, riduce le stasi e queste aree cutanee con il martelletto a fior di
stimola il qi. 14 LR - qimen allevia le stasi di qi di pruno tratta i disturbi funzionali dei corrisponden-
fegato, regola il flusso del qi. 36 ST - zusanli, del ti organi e ne favorisce il ritorno alla normalità. La
meridiano dello stomaco, regolarizza lo stomaco terapia con martelletto a fior di pruno collegato ad
e la milza. 6 SP - sanyinjiao rafforza la milza, uno stimolatore elettrico ha portato ad un succes-
nutre il qi, armonizza e tonifica il fegato e il rene. so terapeutico globale del 98.4% nei 124 pazienti
Le aree (docce) paravertebrali sono il luogo in cui trattati. Dopo la terapia questi pazienti hanno
corre il meridiano della vescica sui cui si trovano recuperato l’appetito e quindi il loro peso e hanno
i punti shu del dorso: in questi punti l’energia dei ripreso la loro normale attività lavorativa.
meridiani comunica con l’esterno. Il trattamento Il trattamento proposto è di facile esecuzione, è
su queste aree ha quindi un’azione profonda sui privo di effetti collaterali ed è in grado di liberare
visceri. 15 BL - xinshu regola il qi e il sangue e i pazienti dalla dipendeza cronica dai sedativi.
calma la tensione mentale. 18 BL - ganshu e
19BL-danshu alleviano la stasi del fegato, favori-
scono il flusso della bile, contrastano l’iperattività

68
Trattamento del dolore acuto con auricoloterapia con
semi di vaccaria in cui shenmen è il punto principale
Xu Yuwen*

L’autore riferisce di alcuni casi di dolore acuto difficoltà. Dopo la terapia i sintomi recidivavano
trattati con successo con auricoloterapia con semi solo raramente e scomparivano con lo stesso
di Vaccaria. trattamento.

Dolore ai lati del torace Lombalgia


Il sig. Zeng X, di 48 anni, lamentava un dolore La sig.ra Shen XX di 57 anni da un giorno soffriva
contusivo sul lato sinistro del torace. La terapia di lombalgia in seguito a uno stiramento muscola-
analgesica era stata inefficace. All’esame obietti- re. Il dolore era particolarmente severo, specie se
vo era presente ecchimosi e dolorabilità sul lato la paziente tossiva o piegava il capo. Il movimento
sinistro del torace senza segni di frattura. La della regione lombare era impossibile. La lingua
lingua era lievemente viola, il polso rallentato e era lievemente pallida con induito sottile e
profondo. Sono stati usati i punti auricolari giallastro, il polso era teso e superficiale. All’esa-
shenmen, torace, fegato e cistifellea. Su ogni me obiettivo i muscoli paravertebrali da L3 e L4
punto è stato applicato con l’ausilio di un cerotto erano tesi e dolenti alla palpazione. La diagnosi è
un seme di Vaccaria. Il paziente ogni giorno stata: strappo muscolare lombare acuto. I punti
doveva esercitare una pressione su tutti i punti per trattati sono stati shenmen, lombalgia, vertebre
15 min tid. Contemporaneamente doveva mas- lombari. Dopo l’applicazione dei semi di Vaccaria
saggiare e applicare del calore sulla zona del e il relativo massaggio manuale, la paziente ha
torace interessata dal dolore. Il dolore è diminuito ottenuto un immediato beneficio al punto che era
già dopo il primo giorno di terapia ed è completa- in grado di muovere il tronco in tutte le direzioni.
mente scomparso al terzo giorno.
Dolore addominale
Cefalea La sig.ra Li XX di 65 anni si era presentata per
Il sig. Ding XX di 50 anni da molti anni soffriva un’epigastralgia acuta dopo un pasto abbondante.
di emicrania. Il dolore di tipo trafittivo ad anda- Il dolore si irradiava ai fianchi e al dorso ed era
mento parossistico insorgeva di solito in seguito a accompagnato da nausea, vomito, distensione
disturbi emozionali o affaticamento con una fre- addominale e addome non trattabile. La lingua
quenza di due episodi al mese. Al momento della aveva un colore chiaro con induito biancastro. Il
visita soffriva di violenta emicrania sul lato polso era scivoloso. La paziente aveva già presen-
destro. Il paziente era agitato, non dormiva e non tato in passato sintomi simili e la diagnosi era stata
aveva appetito. La lingua era lievemente pallida pancreatite. Sono stati trattati i punti shenmen,
ricoperta da induito biancastro, il polso era teso. simpatico, pancreas-cistifellea, addome e duodeno.
Sono stati usati i punti shenmen, taiyang, occipite, Come già descritto, la paziente doveva massag-
fegato e cuore. Applicato il trattamento, con lo giare i punti 4 volte al giorno. Il dolore è diminuito
stesso metodo già descritto, il dolore è calato dopo guadualmente ed è scomparso totalmente al terzo
poche ore e il paziente ha iniziato a dormire senza giorno.

*Department of Acupuncture, Yongxiu County Hospitale,


Jiangxi Province

69
Green Island System of Teaching and Clinical Acupuncture
and Moxibustion
Sistema di Insegnamento e Programmazione
Clinica Green Island
prodotto dalla Green Island Medical & Health Products Co., Ltd. China

fornito di computer IBM PC/XT, modello di omino e di orecchio con


punti, software di applicazione in edizione cinese ed inglese

Il sistema è in grado di fornire un buon insegnamento teorico della


medicina cinese e delle sue applicazioni in agopuntura ed è in grado di
fornire utili suggerimenti per la pratica clinica dell'agopuntura

approvato dalla Amministrazione Statale per la Medicina Tradizionale Cinese della Repubblica
Popolare della Cina
per informazioni rivolgersi alla redazione della Rivista Italiana di Medicina Tradizionale Cinese
0733-770654

70
prevenzione

Metodi tradizionali cinesi di conservazione


della salute
Yuan Liren, Liu Xiaoming*

Fin dall’antichità i nostri antenati conoscevano le Guan zi, Xun zi e Storia di Lu. Lo studio della
leggi dell’origine, dello sviluppo e dei cambia- conservazione della salute e del prolungamento
menti della vita. Avevano capito che niente sulla della vita, portato avanti da varie scuole di pensie-
terra è immutabile: i più anziani invecchiano e ro e dai loro esponenti, ebbe in quel periodo
muoiono, mentre i giovani si sviluppano e i pro- grande influenza sulla medicina tradizionale ci-
cessi della crescita e della morte sono perpetui. In nese. Per esempio, nel Classico di medicina inter-
tutti gli organismi viventi, inclusi gli esseri umani, na dell’Imperatore Giallo, uno dei più antichi
crescita, maturazione e invecchiamento sono leg- testi medici classici, le idee che i nostri antenati
gi oggettive indipendenti dalla volontà dell’uo- avevano circa la conservazione della salute furo-
mo. È assolutamente impossibile per chiunque no raccolte e discusse sistematicamente da un
cambiare queste leggi e pensare di vivere in eter- punto di vista medico. Medici delle generazioni
no. successive, inclusi Zhang Zhong Jing (circa 150-
Nonostante ciò, l’uomo è riuscito a capire le 2191 d.C.), Ge Hong (281-341 d.C.), Chao Yuan
regole e le caratteristiche della vita nei diversi Fang (550-630 d.C.), Sun Si Miao (581-682 d.C.)
stadi del suo sviluppo e, in conseguenza a tutto ed altri, arricchirono e svilupparono ulteriormen-
questo, gli è stato possibile prolungare la vita te le precedenti teorie, aggiungendo esperienze
stessa. La lunghezza dell’esistenza può essere successive di notevole valore. Così è stato gra-
allungata, rimandando il processo di invecchia- dualmente raggiunto nella medicina tradizionale
mento dell’uomo, cercando di creare le condizio- cinese un sistema completo di teorie con caratte-
ni favorevoli affinché il corpo possa adattarsi ai ristiche tipicamente cinesi circa la conservazione
cambiamenti climatici esterni ed infine miglio- della salute; ciò ha portato un notevole contributo
rando le funzioni metaboliche e la resistenza del- al benessere e alla riproduzione della popolazio-
l’organismo agli attacchi patogeni esterni. ne.
I nostri antenati hanno acquisito questa conoscen- Dal momento che la conservazione della salute è
za attraverso l’esperienza in anni di lavoro e di in stretto rapporto con le necessità basilari della
lotta contro la natura, cercando di proteggere la vita quali il cibo, il vestiario, gli strumenti di
loro vita e di riprodursi. Gradualmente hanno difesa e i mezzi di trasporto, essa naturalmente
creato metodi di conservazione della salute, per coinvolge tutti gli aspetti della vita.
rafforzare il loro fisico e prolungare la vita. Tutto La conservazione della stessa salute, ad esempio,
questo, col tempo, è divenuto una vera e propria è legata all’armonia con le quattro stagioni, alla
scienza che elabora delle teorie e dei metodi di regolamentazione quotidiana della vita, all'arric-
comportamento. chimento dell’intelletto, alle regole dietologiche,
Queste teorie sono diventate sistematiche nelle agli esercizi fisici e di respirazione, al qi gong,
epoche delle Primavere ed Autunni e durante il all’igiene sessuale, all’agopuntura, alla moxi-
periodo degli Stati Combattenti (722-221 a.C.). Si bustione, al massaggio e alle misure per allonta-
è scoperto che queste teorie della conservazione nare il processo di invecchiamento. Per ognuna di
della salute vengono discusse nelle opere di Laozi, queste forme di conservazione della salute ci sono
Confucio e Mencio ed anche nei seguenti libri: molte scuole e in ogni scuola si rilevano metodi e
stili diversi. Non ha importanza quanto diversi
possano essere questi metodi, essi, però, hanno in
Beijing College of Traditional Chinese Medicine, Beijing, comune alcune caratteristiche quali quelle di es-
China sere tecniche semplici e pratiche da applicare, con

71
risultati soddisfacenti e dal costo molto modesto. biare passando dal caldo al freddo, ma è ancora
Queste pratiche sono ampiamente diffuse ed an- piuttosto caldo quando già il freddo inizia ad
che attualmente sono caldamente accolte dalla insinuarsi. La pelle e i pori dell’uomo sono ancora
popolazione. Hanno, inoltre, suscitato notevole dilatati e, allo scopo di aumentare la resistenza del
interesse anche nel resto del mondo. Il seguente corpo alle malattie, è necessario per l’organismo
articolo vuole essere una breve introduzione ai adattarsi gradualmente ai cambiamenti climatici
metodi tradizionali cinesi per la conservazione dal freddo al caldo per attivare la resistenza super-
della salute allo scopo di diffonderli tra la gente, ficiale della pelle contro il freddo.
permettendo così di proteggere a pieno la propria Vestirsi abbondantemente significa non sbaraz-
salute. Per quanto riguarda il qi gong e l'agopun- zarsi degli abiti invernali troppo presto e non fare
tura essi verranno trattati a parte in un capitolo non troppa attività all'aria aperta. Significa anche non
incluso nel seguente scritto. frequentare spesso luoghi affollati in modo da
evitare le infezioni. Bisogna inoltre non coprirsi
troppo presto in autunno e fare il maggior numero
di attività possibili all’aperto perché il rinchiuder-
CONSERVAZIONE DELLA SALUTE DURANTE si in casa troppo presto indebolisce la capacità
LE QUATTRO STAGIONI dell'organismo di adattarsi al freddo.
Il secondo principio è quello di rafforzare lo yang
I mutamenti stagionali e circadiani possono influ- in primavera ed estate e nutrire lo yin in autunno
ire direttamente sulle attività vitali di tutti gli ed inverno. Yang, chiamato anche yang qi, è un
esseri terrestri, incluso l'uomo. Così, per preser- termine generico per definire l'energia e l’attività
varsi in salute e avere lunga vita, ognuno deve vitale dell’organismo. Yin è anche chiamato es-
capire la regolarità dei cambiamenti naturali e senza dello yin, in riferimento ai nutrimenti del
cercare di adattare ad essi il proprio organismo. La corpo: è la base materiale dell'energia e la forza
medicina tradizionale cinese dà molta importan- motrice del corpo.
za agli effetti delle stagioni e dei mutamenti Durante la primavera e l’estate tutte le forme di
climatici sull’organismo umano e considera che, vita sulla terra sono esuberanti e vitali ed anche il
ogni qualvolta si presentano cambiamenti nella metabolismo umano tende ad aumentare giorno
natura, essi si riflettono sull’uomo, mostrando dopo giorno. Per adeguarsi ai cambiamenti della
così una stretta correlazione tra il mondo naturale natura, ognuno ha bisogno di attivare la vitalità
e l’essere umano. del proprio corpo, rendere lo yang più esuberante
La capacità di adattamento dell’uomo alla natura e vigoroso, in modo che il corpo sia riempito dallo
ha così creato una serie di teorie e di misure per la yang qi.
conservazione della salute, che sono state gra- Rafforzare lo yang in primavera ed estate signifi-
dualmente elaborate. Queste teorie spiegano si- ca nutrire l’energia vitale attraverso una
stematicamente come l’uomo dovrebbe regolare regolamen-tazione della yang qi per promuover-
se stesso secondo i cambiamenti ambientali, sia ne la crescita. In autunno ed inverno, il clima
stagionali che climatici, per permettere all'organi- comincia a diventare più freddo e tutte le cose
smo di mantenere una vitalità esuberante da ga- sulla terra tendono a richiudersi e ad immagazzi-
rantirgli una lunga vita. nare. Anche il metabolismo umano tende a dimi-
Dal momento che i cambiamenti stagionali inclu- nuire e diventare più lento. In questo periodo la
dono quelli della primavera, dell’estate, dell’au- yang qi del corpo inizia gradualmente a ritirarsi
tunno e dell’inverno, questo metodo è chiamato all’interno. Per questo, ognuno dovrebbe mante-
conservazione della salute nelle “quattro stagio- nere il corpo caldo ed evitare il freddo, così da
ni”. Ci sono due principi guida in questo metodo. prevenire la dispersione di troppa yang qi. Tutto
Uno di questi è l’uso di un vestiario abbastanza ciò è anche benefico per la conservazione dell’es-
pesante in primavera e più leggero in autunno. Per senza dello yin dell’organismo, che funge da base
primavera si intende l’inizio della primavera e per nutrizionale per il ravvivarsi della yang qi nell’an-
autunno l’inizio dell’autunno. Queste due stagio- no successivo. Questo nutrire la yang qi nell’au-
ni presentano rapidi cambiamenti climatici: nei tunno e nell’inverno significa preservare e con-
primi giorni di primavera il clima passa da tempe- servare l’essenza vitale. In altre parole, tutto que-
rature fredde a temperature tiepide. In questo sto significa conservare l’essenza dello yin per
periodo la pelle e i suoi pori incominciano ad mezzo di un potenziale immagazzinamento. Ge-
aprirsi, non sono così chiusi come in inverno e la nericamente parlando, la conservazione della sa-
resistenza del corpo al freddo diminuisce, mentre lute nelle quattro stagioni include i seguenti tre
l’aria è ancora piuttosto fredda. Allo stesso modo, punti.
agli inizi dell’autunno, il clima comincia a cam-

72
Adattamento ai cambiamenti delle quattro stagioni adattarsi ad una giornata più lunga.
Per quanto riguarda la dieta, ognuno dovrebbe
Conservazione della salute in primavera.
assumere poche sostanze amare, ma più cibi acri,
I tre mesi della primavera; febbraio, marzo e in modo da nutrire il qi del polmone per evitare
aprile, includono le seguenti sei date solari: l’ini- un’esuberanza del fuoco del cuore, dal momento
zio della primavera (li chun), acqua della pioggia che troppo fuoco del cuore porta ad una restrizio-
(yu shui), risveglio degli insetti (jing zhe), equino- ne del flusso del qi del polmone.
zio di primavera (chun fen), lucentezza pura (qing Conservazione della salute in autunno.
ming) e pioggia del grano (gu yu). I tre mesi dell’autunno; agosto, settembre e otto-
Nella stagione primaverile, il clima comincia a bre comprendono le seguenti sei date solari: inizio
diventare tiepido, e anche l’aria cambia da secca dell’autunno (li qiu), limiti del calore (chu shu),
a umida. Correlatamente le strie cutanee gradual- rugiada bianca (bai lu), equinozio d’autunno (qiu
mente diventano più lontane ed umide, la circola- fen), rugiada fredda (han lu) e discesa della nebbia
zione del qi e del sangue allo stesso modo diventa (shuang jiang).
più vigorosa. In questo periodo la yang qi nascosta L’autunno è la stagione in cui il clima comincia a
rispunta gradualmente e si manifesta all’esterno diventare più freddo, la yin qi incomincia ad
come per un risveglio dall’ibernazione; ognuno in essere più prosperosa e ad aumentare, mentre la
genere si sente meglio, ma pigro; tutto questo yang qi gradualmente diminuisce.
spesso viene chiamato “sonnolenza primaverile” In questo periodo quasi tutte le piante sulla terra
(chuan kun). portano i frutti.
La teoria della tradizionale conservazione della L’organismo umano deve adattarsi a questi cam-
salute sostiene che ci si dovrebbe adattare a questi biamenti naturali dell’ambiente esterno: “coricar-
cambiamenti psicologici nella vita di ogni giorno: si presto ed alzarsi presto.” Alzarsi presto vuol
alzarsi presto al mattino e coricarsi presto la sera; dire godere della propria freschezza, mentre riti-
i propri indumenti dovrebbero essere piuttosto rarsi presto permette di evitare il freddo.
semplici; si dovrebbe fare esercizio, come passeg- Mentalmente ognuno dovrebbe mantenere una
giate all’aperto, per rilassare il corpo e sentirsi mente calma, essere libero da preoccupazioni e
meglio. Mentalmente, ognuno dovrebbe essere distrazioni, in modo da mantenere il qi del polmo-
ottimista e con la mente aperta, non depresso, ne puro e discendente.
irritato o stressato. Questo è il metodo più adatto Per quanto riguarda la dieta, pochi cibi freddi e
per adattarsi alla stagione primaverile e conserva- acri ma più amari, tiepidi e dolci; in questo modo
re il qi della primavera. il qi del polmone viene nutrito e mantenuto puro
Se le cose, invece, non vanno in questo modo, la e discendente con un buon flusso e senza
yang qi non verrà attivata correttamente e il fegato stagnazione.
sarà danneggiato. Per quanto riguarda la dieta, Conservazione della salute in inverno.
ognuno dovrebbe nutrirsi con alimenti acri, caldi, I tre mesi invernali; novembre, dicembre e genna-
speziati; coloro che sono deficitari della yang qi io dell'anno successivo comprendono le seguenti
non dovrebbero assumere alimenti freddi o grez- date solari: inizio dell’inverno (li dong), neve
zi, in modo da non danneggiare la yang qi. leggera (xia oxue), grende neve (da xue), solstizio
Conservazione della salute in estate. d’inverno (dong zhi), freddo leggero (xiao han) e
I tre mesi estivi, maggio, giugno e luglio, includo- grande freddo (da han).
no le seguenti sei date solari: inizio dell’estate (li In inverno, il clima è freddo, la yang qi è eccessiva
xia), maturazione piena (xiao man), grano nel- e tutte le cose sulla terra sono statiche e rinchiuse.
l’orecchio (mang zhong), solstizio d’estate (xia Per adattarsi ai cambiamenti climatici, ognuno
zhi), calore moderato (xiao shu) e grande caldo dovrebbe ritirarsi presto la sera ed alzarsi tardi.
(da shu). Il ritirarsi presto serve a nutrire la yang qi, mentre
Il caldo dell’estate tende a disseccare la yang qi. il rimanere più a lungo riposati nutre la yin qi.
Per conservare e nutrire la yang qi ci si dovrebbe La pelle non dovrebbe essere superesposta al
ritirare presto la sera e alzare presto la mattina. freddo in modo da evitare attacchi alla yang qi. Gli
Ognuno dovrebbe mantenere uno spirito ottimista indumenti dovrebbero essere semplici, morbidi e
verso il mondo esterno, non tendere facilmente caldi abbastanza da difendersi dal freddo.
all’ira, in modo da mantenere il qi nelle normali Per quanto riguarda la mente, ognuno dovrebbe
funzioni e permettere una buona circolazione. avere una stabilità mentale, una mente sobria, non
Questo è il modo di adattarsi al clima dell’estate. arrabbiarsi facilmente, in modo da evitare disturbi
Andare a letto tardi significa favorire l’insuffi- alla yang qi.
cienza della yin qi dovuta alla notte estiva più Per quanto riguarda la dieta si dovrebbero man-
corta, mentre l’alzarsi presto al mattino significa giare cibi poco salati ma più amari e nutrienti, così

73
da arricchire l’essenza dello yin e trattenere la
yang qi nell’organismo. Solo così facendo si pre-
vengono le malattie e ci si mantiene in forma.
CAMBIAMENTI NEL GIORNO

La medicina tradizionale cinese sostiene che i


Conservazione della salute secondo i periodi solari cambiamenti in un giorno assomigliano alle quat-
C’è un periodo solare, circa ogni quindi giorni per tro stagioni in un anno, con la mattina paragonata
un totale di 24 periodi solari in un anno, e 24 alla primavera, il mezzogiorno all’estate, il pome-
cambiamenti climatici più importanti. Questi cam- riggio all’autunno e la notte all’inverno. Durante
biamenti climatici esercitano una grande influen- le ore dal mattino al mezzogiorno tutte le attività
za sul corpo umano. Per tenersi in forma prima e vitali sono attive, mentre durante il periodo dal
dopo ogni periodo solare bisogna adattarsi ai pomeriggio alla mezzanotte tutto tende ad essere
cambiamenti dell’ambiente naturale. tranquillo.
I principali punti sono i seguenti: I cambiamenti sono chiamati ritmi biologici nella
1. Riconoscere la regolarità del sistema solare in scienza moderna. Assecondando questi ritmi
periodi. In genere i periodi solari vanno dal giorno circadiani, si possono prender appropriate misure
4 al giorno 6, e dal giorno 19 al giorno 21, di ogni per la conservazione della salute in modo da
mese nella prima metà dell’anno, dal giorno 6 al nutrire il corpo e assicurarsi un buono stato fisico.
giorno 8, e dal giorno 20 al giorno 23, di ogni mese Queste misure sono brevemente riassunte come
nella seconda metà dell’anno. In altri termini, ci segue.
sono due periodi solari in ogni mese, uno nei primi 1. Vivere una vita regolare. Ognuno dovrebbe
10 giorni e l’altro negli ultimi 10 giorni di ogni seguire gli standards regolari di vita e regolarsi ai
mese. Capire tutto questo permette ad ognuno di cambiamenti circadiani.
regolarsi secondo l’avvicinarsi del periodo solare. 2. Per le persone anziane e quelle deboli è neces-
2. Cercare di conservare la forza fisica. È necessa- sario un riposo dopo il pranzo del mezzogiorno in
rio per le persone anziane e le persone deboli modo da ripristinare la vitalità del proprio corpo e
preservare la loro forza fisica nei giorni 2 e 3 le forze fisiche.
intorno al periodo solare e non svolgere un 3. In età avanzata si dovrebbe ridurre la propria
superlavoro. Anche le persone in buona salute attività nel pomeriggio ed evitare un consumo
non devono affaticare il corpo per non ritrovarsi eccessivo di energie e di forza fisica.
senza forze. 4. I pazienti con malattie acute o croniche dovreb-
3. Mantenere stabilità emotiva e ottimismo intor- bero osservare in modo stretto gli indirizzi del
no al periodo solare. Un super-eccitamento tende proprio medico, specialmente nel pomeriggio.
a verificarsi intorno ai periodi solari, e questo può Senza dubbio trarranno beneficio dall’assunzione
essere causa di alcuni disturbi. di alcuni tonici.
4. Avere una giusta assunzione di cibo e di bevan- 5. Cure speciali debbono essere praticate a pa-
de e tenere l’intestino libero. In questo modo il zienti in situazione critica nel pomeriggio e duran-
sistema digestivo può funzionare normalmente, te la notte, specialmente nei giorni che circondano
assicurando un nutrimento sufficiente. i cambiamenti solari, per prevenire inconvenienti.
5. Le persone anziane e deboli debbono essere
particolarmente caute e avere cura di se stesse
durante i quattro inizi di stagione (primavera,
estate, autunno, inverno), i due solstizi (estate ed
inverno) e i due equinozi (di primavera e d’autun-
no). Per pazienti particolarmente ammalati biso-
gna adottare delle misure terapeutiche efficaci a
seconda delle loro condizioni. Ai pazienti con
malattie croniche debbono essere somministrate
delle medicine in tempo per prevenire ogni emer-
genza.
6. Durante la settimana intorno al periodo solare
alle persone anziane è consigliato di prendere Liu
wei di huang Wan e Bu zhong yi qi Wan, il primo
al mattino e il secondo alla sera, per rinforzare e
proteggere il qi vitale e per aumentare la resisten-
za organica alle malattie.

74
letture

Applicazione clinica dell'agopuntura tranfissiante


Ma Yuan * Wang Chuanyan**

L’agopuntura transfissiante è una tecnica per mez- volge le loro relazioni esterno-interno, bilancia lo
zo della quale un lungo ago viene inserito in varie yin con lo yang, coordina il qi del meridiano dei
direzioni e profondità e agisce su due o più punti meridiani esterni ed interni.
insieme per trattare delle malattie. È comunemen- Ad esempio, l’agopuntura transfissiante nei punti
te usata nella pratica clinica. L’applicazione del- daling (PC7) attraverso waiguan (TE5) rafforza e
l’agopuntura transfissiante è riassunta nel seguente ripristina le attività del pericardio e dei meridiani
capitolo. sanjiao, inducendo il sonno e trattando quindi
l'insonnia con notevole successo.
Un’altro esempio può essere l’agopuntura
transfissiante nei punti xuehai (SP10) attraverso
EFFETTI DELL'AGOPUNTURA liangqiu (ST34) che promuove la circolazione del
TRANSFISSIANTE qi del meridiano locale per trattare la gonalgia;
regola, inoltre, il qi dei meridiani del piede
1. L’agopuntura transfissiante nello stesso meri- yangming e taiyin e annulla i disturbi delle funzio-
diano ha la funzione di drenare il meridiano stesso ni ascendenti e discendenti dello stomaco e della
e di intensificare le azioni dell’ago che sono milza per trattare le malattie risultanti da uno
facilitate nel cammino lungo il meridiano. La scoordinamento tra la milza e lo stomaco.
tecnica di agopuntura transfissiante su punti shu 3. L’agopuntura trasfissiante nei meridiani del
del dorso, ad esempio, produce una forte azione piede e della mano con lo stesso nome ha un buon
sull’ago, attivando al massimo le funzioni di que- effetto per curare i disturbi nei percorsi dei meri-
sti punti, promuovendo così il flusso del Qi del diani.
meridiano dorsale e allo stesso tempo coordinan- Nel trattare l’emicrania, l’agopuntura transfissiante
do le funzioni viscerali. nei punti sizhukong (SJ 23) attraverso shuaigu
Un’altro esempio è la tecnica di agopungere il (GB8) serve a disperdere il vento-calore dai due
punto nei guan (PC6) attraverso jianshi (PC5) per meridiani shaoyang, attivando allo stesso tempo
attivare il meridiano e, contemporaneamente, pro- entrambi.
durre un’azione sull’ago che si irradia lungo il 4. L’agopuntura transfissiante tra due meridiani
meridiano verso l’alto fino al torace, sede della diversi allarga il campo d’azione delle sue indica-
malattia, per i dolori precordiali e le palpitazioni zioni, lega il qi dei meridiani e regola il qi e il
dovute ad una stagnazione del qi e ad una stasi di sangue dei meridiani e dei collaterali.
sangue. Jianshi (PC5) attraverso neiguan (PC6) Ad esempio, l’agopuntura transfissiante dei punti
presi con tecnica transfissiante permettono, inol- taichong (LR3) attraverso yongquan (KI1) tratta
tre, di ripristinare e riattivare il qi del cuore per non solo le cefalee, le vertigini, le convulsioni, il
calmare la mente in caso di palpitazioni, amnesia, vomito, la distensione addominale, ma anche le
dispnea e astenia dovuti ad insufficienza di qi del infiammazioni della gola, l’epistassi, l’oliguria,
cuore. l’epilessia, le sincopi e altri disturbi.
2. L’agopuntura transfissiante tra i meridiani coin- 5. L’agopuntura transfissiante su punti adiacenti
con funzioni similari aumenta l’effetto curativo.
Dolori nella regione ipocondriaca, vertigini e con-
vulsioni causate da disturbi epatici possono essere
*Department of Acupuncture ad Moxibustion, Affiliated
Hospital of Shandong College of TCM, Jinan risolte attraverso l'agopuntura nei tre punti
**Clinic of Lu Opera Troupe, Shandong Province huanmen (BL 47), ganshu (BL18) huatuojiaji

75
(Extra 21) alla nona vertebra toracica; le palpita- nei punti sizhukong (TB23) attraverso shuaigu
zioni e l'insonnia per mezzo dei punti shenmen (GB8) con risultati in più del 90% dei pazienti.
(HT7) attraverso daling (PC7), la colecisti per Il dott. Feng ha trattato 30 casi di emicrania con
mezzo dei punti dannang (Extra35) attraverso agopuntura transfissiante nei punti touwei (ST 8)
yanglingquan (GB34). attraverso sizhukong (TE23) e taiyang (Extra 2)
6. Se i punti scelti non sono adatti all’inserzione di attraverso shuaijiao punto mediano della linea tra
aghi a causa di cicatrici, foruncoli o ulcerazioni, shuiaigu (GB8) e jiaosun (TE 20), con risoluzione
l’ago può essere inserito trasversalmente verso il in 21 casi, miglioramento molto evidente in 8 casi
punto stesso da una zona adiacente, poi manipola- e nessun risultato in 1 caso. Quindi per una media
to. L’effetto è il medesimo. di 96.7%.
Ad esempio, una volta scelto il punto zusanli (ST Paralisi facciale.
36), visto che non può essere agopunto nella zona Gli autori hanno trattato le paralisi facciali soprat-
pertinente, l’ago può essere inserito trasversal- tutto prendendo trasversalmente alcuni punti con
mente dal punto shangjuxu (ST 37) o tiaokou (ST agopuntura transfissiante seguita da irradiazione
38) attraverso il punto zusanli (ST 36) ottenendo con spettro elettromagnetico particolare (0.2 µm -
lo stesso effetto. 50 µm), con buoni risultati. Alcuni casi cronici,
L’agopuntura su punti molteplici o transfissiante, che non hanno avuto risposta o che hanno risposto
inoltre, riduce il disagio del paziente. in maniera molto lenta ad altri metodi di tratta-
mento, hanno avuto un miglioramento con l’ago-
puntura transfissiante.
Analisi statistiche nella letteratura sull’agopuntu-
APPLICAZIONE CLINICA ra per i disturbi nei recenti anni hanno dimostrato
DELL'AGOPUNTURA TRANSFISSIANTE che l’agopuntura transfissiante locale ha avuto un
effetto curativo in circa il 30% dei casi. Abbiamo
Agopuntura transfissiante in punti profondi inoltre curato alcuni pazienti con miospasmo
Questo tipo di agopuntura si basa essenzialmente facciale attraverso il punto houxi (SI 3) e laogong
sui due fattori, i seguenti. (PC8).
1. Luogo dell'agopuntura: zone con pelle sottile, Nevralgia del trigemino.
muscoli sottili, organi importanti o grossi vasi Il dott. Zheng ha trattato 31 casi di nevralgia del
sanguigni non sono adatte per una agopuntura trigemino primaria attraverso un’agopuntura
profonda. Il capo ed il volto possono essere transfissiante superficiale nei punti yangbai
agopunti attraverso un metodo trasversale, il petto (GB14) attraverso yuyao (Extra 3), xiaguan (ST7)
o la schiena ugualmente; le labbra e l’addome attraverso jiache (ST 6), quanliao (SI18) attraver-
sono trattate con agopuntura relativamente più so yiangxiang (LI 20), jiache (ST 6) attraverso
profonda. dicang (ST 4), dicang (ST 4) attraverso chengjiang
Ad esempio, il punto tiaokou (ST38) può essere (CV24).
punto profondamente attraverso il punto La terapia ha ottenuto dei risultati nel 96.8% dei
chengshan (BL57). casi.
2. Natura del disturbo: in generale l’agopuntura Per osservare gli effetti della tecnica di agopuntu-
profonda con aghi a permanenza è adatta a sindro- ra abbiamo trattato 21 casi di malattia per mezzo
mi interne, sindromi da freddo e disturbi cronici; di un agopuntura elettrica profonda in compara-
l’agopuntura superficiale senza aghi a permanen- zione. I risultati hanno dimostrato un’ampia di-
za è adatta per sindromi esterne, sindromi da sparità negli effetti curativi nei due gruppi.
calore e distubi acuti. Il dott. Jiang ha curato 6 pazienti pungendo il
punto hegu (LI4) e con agopuntura transfissiante
nei punti neiguan (PC6) attraverso waiguan (TB5),
yangbai (GB14) attraverso yuyao (Extra 3), e
shuaigu (GB 8) attraverso taiyang (Extra 2). Il
Applicazioni dell'agopuntura transfissiante dott. Wang ha trattato 40 casi per mezzo di ago-
L’applicazione dell’agopuntura transfissiante se- puntura transfissiante elettrica con 33 casi risolti,
condo la letteratura degli anni recenti e gli autori 3 migliorati e 1 fallimento. Egli ha applicato gli
con una certa esperienza verrà riassunta somma- aghi nei punti taiyang (extra 2) per il primo ramo
riamente nei punti seguenti. di nevralgia e agopuntura nei punti xiaguan (ST7)
e yingxiang (LI20), juliao (ST7) e juliao (ST3)
1. Applicazioni per disturbi interni attraverso xiaguan (ST7) per il secondo ramo di
Emicrania: nevralgia ed i punti jiache (ST6) attraverso daying
Il dott. He ha ottenuto buoni risultati, trattando (ST5) e chengjiang (CV24) attraverso keliao (ex-
vari tipi di emicrania con agopuntura transfissiante

76
tra) per il terzo ramo di nevralgia. affetti da ascaridiasi biliare usando con tecnica
Emiparalisi. transfissiante i punti yingxiang (LI20) e sibai
Il dott. Sun ha trattato 500 casi di emiparalisi (ST2) con il risultato che questa tecnica non solo
pungendo i punti baihui (GV20) attraverso qubin ha diminuito lo spasmo dello sfintere di Oddi e
(GB7). I risultati ottenuti mostrano un 95% di casi alleviato il dolore, ma ha anche promosso la
risolti per quanto riguarda la miodinamia, mentre contrazione del tratto biliare e aumentato la sua
l’agopuntura produce dei cambiamenti notevoli pressione interna. Il dott. Guo ha trattato 400 casi
sul reoencefalogramma soprattutto per quanto di distorsione dorsale usando soprattutto
riguarda la durata dell’angioparesi e un aumento transfissialmente i punti houxi (SI3) e hegu (LI4)
dell’ampiezza d’onda. I risultati dell’agopuntura in combinazione con esercizi fisici appropriati,
sulla reologia del sangue mostrano che essa mi- guarendo definitivamente 396 pazienti, di cui 301
gliora significativamente la coalescenza cellulare guariti dopo solo un ciclo di terapia.
e la viscosità del sangue. Inoltre, si riscontra che Gli autori hanno curato 3 pazienti con tenosinoviti
questi risultati sono simili a quelli ottenuti nelle del processo stiloide radiale per mezzo dei punti
aree motorie agopunte. Gli autori hanno trattato lieque (LU7) e yangxi (LI4)e al contrario yangxi
contratture del dito, come esiti della emiparalisi, (LI5) e lieque (LU7).
pungendo con tecnica transfissiante i punti sanjian Nella letteratura medica inoltre è riportato l’uso
(LI3) attraverso houxi (SI3) ed inoltre houxi (SI3) dei punti xiyan (Extra 32) per le gonartriti; dei
attraverso sanjian (LI3), ottenendo un notevole punti yinlingquan (SP9) e yanglingquan (GB34)
miglioramento per quanto riguarda la contrattura sempre con tecnica transfissiante per le colecisti e
e la rigidità. Una dozzina di pazienti con edema le colelitiasi; e dei punti tiaokou (ST38) e
emiplegico delle labbra superiori sono stati curati chengshan (BL57) sempre con tecnica transfis-
per mezzo di una forte stimolazione nei punti siante per le periartriti scapolo omerali.
yemen (TE2 attraverso zhongzhu (TB3) con tecni-
ca transfissiante. 3. Applicazioni per altri disturbi
Altri disturbi interni. Il dott. Sun ha trattato 74 pazienti (per un totale di
Il dott. Wang ha trattato 306 pazienti con enuresi 90 occhi) con retinopatie sierose centrali usando
con tecnica transfissiante nei punti guanyuan l’agopuntura transfissiante nei punti yifeng (TB17)
(CV4) attraverso zhongji (CV3) con 266 casi attraverso qubin (GB7) e qubin (GB7) attraverso
completamente risolti per una media totale di sizhukong (TE23): 42 occhi sono stati completa-
guarigione del 92.2% . Il dott. Zhou ha trattato mente guariti, 16 hanno avuto un notevole miglio-
rigidità cervicale e epistassi dovuta ad eccessivo ramento, 24 sono migliorati e 8 non hanno avuto
fuoco del fegato e della colecisti nei punti nessun risultato. La media raggiunta è stata del
xuanzhong (GB39) e sanyinjiao (SP6) con tecnica 91.2%. Viene inoltre riportato l’uso dell’agopun-
transfissiante ottenendo notevoli risultati che lo tura transfissiante nei punti del meridiano Du per
hanno convinto del fatto che “l’agopuntura le poliomeliti, nei punti qiuxu (GB40) attraverso
transfissiante profonda è la chiave di cura”. Gli zhaohai (KI6) per l’herpes zoster, nei punti zanzhu
autori hanno trattato la neurastenia, la psicosi (BL3) attraverso jingming (BL2) per le
involutiva e la schizofrenia depressiva usando i oftalmopatie.
punti baihui (GV20) e shishecong (Extra 6) e Per riassumere potremmo dire che l’agopuntura
neiguan (PC6) e dailing (PC7) con tecnica transfissiante è ampiamente utile nel trattamento
transfissiante con buoni risultati. Inoltre nella di molte malattie, specialmente quelle croniche
letteratura medica è riportato l'uso dei punti qiuxu che interessano delle aree relativamente ampie.
(GB40), zhaohai (KI6) sempre con tecnica
transfissiante per epatiti virali e neuralgia
intercostale; i punti qihai (CV6) e guanyuan (CV4)
con agopuntura transfissiante per la ritenzione
urinaria; i punti shenshu (BL23) e jingmen (GB25)
sempre con tecnica transfissiante per l’ureterolito
con idronefrosi; i punti gongsun (SP4) e yongquan
(KI1) con tecnica transfissiante per la diarrea e il
vomito e i punti neiguan (PC6) e zhigou (TB6)
sempre con la stessa tecnica per la stitichezza
dovuta ad accumulo di calore nello stomaco e
nell’intestino.

2. Applicazioni in malattie chirugiche


Il dott. Sun ha trattato con successo 22 pazienti

77
dalla Revue Française de Médicine
Traditionelle Chinoise*
pulsologia, esame del colorito ed elementi prognostici
secondo Zhang Zhong Jing, Bian Que e Hua Tuo
libro V del Classico dei polsi di Wang Shu He
Nguyen Van Nghi

SOMMARIO (energia difensiva) si diffondono in tutto il corpo


ed il liquido organico circola.
Il Mai jing o “Classico dei polsi” di Wang Shu He Queste attività seguono il movimento-tempo del-
del III secolo d.C. è uno dei 5 tesori della medicina le 4 stagioni e si manifestano a livello dei polsi. Le
cinese. caratteristiche sono le seguenti:
Abbiamo iniziato la sua pubblicazione nel 1974 in – polso teso in primavera;
questa rivista, costatando che un tale lavoro con- – polso superficiale in autunno;
teneva nozioni troppo ardite per quel momento, – polso profondo in inverno;
troppo complesse da comprendere, abbiamo quindi – polso ampio in estate.
preso atto che bisognava prima approfondire ed Al momento dell’esame, il polso grande ed il
assimilare le basi elementari della medicina orien- polso piccolo sono differenti e in un attimo essi
tale prima di lanciarsi in questo studio specialisti- cambiano forma; il polso del “piede” (chi) ed il
co dei polsi. polso del “pollice” (cun) non sono in equilibrio:
Sono passati 15 anni... certamente molti agopuntori essi sono lunghi o corti, profondi o superficiali,
nel mondo aspirano ad una conoscenza più appro- persistono o scompaiono alla pressione delle dita,
fondita di questo studio, è quindi il momento di la malattia grave si trasforma in benigna e vicever-
riprendere il nostro lavoro sospeso. sa.... Così l'esame dei polsi permette di determi-
Oggi presentiamo ai nostri amici lettori il libro del nare da una parte la qualità dei movimenti gestuali
Mai jing che riguarda: del malato: coordinati, precisi o adatti, cioè con-
1. la pulsologia secondo Zhang Zhong Jing; trollati dallo xin-shen (cuore-mentale) (1) o, al
2. le regole dei polsi dei 3 yin e dei 3 yang secondo contrario, disordinati o imprecisi, dall'altra l'esi-
Bian Que; stenza di disturbi del comportamento e della co-
3. la pulsologia secondo Bian Que; scienza: delirio, disturbi del pensiero... A questo
4. gli elementi essenziali prognostici secondo Bian proposito ci auguriamo una spiegazione detta-
Que e Hua Tuo; gliata.
5. gli elementi prognostici dei polsi contrari e dei
polsi mortali di Bian Que.
Questo studio completa le nostre conoscenze e
costituisce un documento di valore inestimabile Risposta del maestro
per l'insegnamento dell'agopuntura. La domanda postami riguarda la sorgente del dao
(principi, regole, leggi) della pulsologia.
In effetti il polso ha 3 sedi:
– “piede” (chi);
I - PULSOLOGIA SECONDO ZHANG – “pollice” (cun);
ZHONG JING (150-219 D.C.) – “barriera” (guan).
Essi rappresentano le sedi di arrivo e di partenza
Il polso è situato su sedi specifiche. delle energie rong e wei e permettono di determi-
Grazie ai movimenti respiratori, lo yin e lo yang si nare lo stato dei polsi degli organi:
succedono, la rong (energia nutritiva) e la wei – polso profondo del rene;

*Revue Française de Médicine Traditionelle Chinoise n°145 (1) questo termine sottindente il sistema nervoso centrale, ma
marzo-aprile, 1991 comandato dallo shen del cuore.

78
– polso ampio del cuore; – alla sera allo shao yang;
– polso superficiale del polmone; – al crepuscolo allo shao yin;
– polso teso del fegato. – a mezzanotte al tai yin;
Questi polsi sono normali e perfettamente equili- – al canto del gallo allo jue yin.
brati nei loro movimenti di entrata e di uscita, di 2. Il polso dello shao yang può essere piccolo, ma
salita e di discesa, come la “caduta delle gocce anche grande, lungo o corto.
d'acqua” (2). Questi movimenti percorrono il cor- Nel giorno jia zi (1-I) dell'XI mese lunare, i suoi
po in 2 khro (28 minuti e 48 secondi), poi tornano movimenti ondulatori raggiungono i 9/10 della
alla loro sede di partenza e di arrivo, vale a dire al massima pletora, mentre nel giorno jia-zi (1-I) del
polso del “piede” e al polso del “pollice” per I e II mese, il polso è in piena espansione.
ricominciare il ciclo. 3. Il polso del tai yang è ampio, grande e lungo.
Il vuoto e la pienezza, la modificazione e la All'arrivo esso galleggia a livello dei tendini; i
trasformazione del sangue e dell’energia sono il suoi movimenti ondulatori raggiungono 9/10 del-
risultato dell’approfondimento dello yin e dello la pletora massima. Nel III e IV mese lunare, nel
yang (3) così da dare una percezione alla pressio- giorno jia-zi è in piena espansione.
ne delle dita. 4. Il polso dello yang ming è superficiale, grande
– Se si tratta di vento, il polso è superficiale e e corto.
vuoto; I suoi movimenti ondulatori raggiungono i 3/10
– se si tratta di freddo, il polso è affrettato e teso; della pletora massima. Dapprima grande, poi pic-
– se si tratta di stasi liquida, il polso è profondo; colo; la sensazione del suo arrivo ricorda un girino
– se si tratta di umidità, il polso è affrettato, rapido rimbalzante. Nel giorno jia-zi è in piena espansio-
e teso; ne.
– se si tratta di dolore, il polso è agitato e teso; 5. Il polso dello shao yin è affrettato e galoppante.
– se si è in presenza di febbre elevata, il polso è I suoi movimenti ondulatori raggiungono i 6/10
ampio e rapido. della pletora massima. Nel giorno jia-zi del VII e
Se il polso esaminato non corrisponde ai polsi VIII mese lunare è in piena espansione.
formulati sopra, si può dedurre che sia dovuto a 6. Il polso del tai yin è affrettato e galoppante e
fenomeni di trasformazione. lungo; si affianca al tendine. I suoi movimenti
Le 3 sedi dei polsi hanno caratteri differenti, le ondulatori raggiungono i 9/10 della pletora mas-
evoluzioni della malattia sono differenti, l’ecces- sima, nel giorno jia-zi del IX e X mese lunare è in
so e l’insufficienza non sono fenomeni conosciu- piena espansione.
ti, la presenza dell’energia perversa nell’organi- 7. Il polso dello jue yin è profondo, corto ed
smo provoca uno spontaneo risentimento, come affrettato; i suoi movimenti ondulatori raggiun-
quello provocato da un intruso. gono i 3/10 della pletora massima. Nel giorno jia-
Bisogna esaminare bene l’esterno e l’interno (del zi dell’XI e XII mese (lunare) è in piena espansio-
corpo) e distinguere le tre zone del san jiao (TR), ne.
per determinare la localizzazione dell’energia per- 8. Se il polso dello jue yin è rapido e teso con
versa. Le “nuove” (informazioni) sono apprezza- movimenti ondulatori che oltrepassano i 6/10
te nel corso dell’esame dei polsi e permettono di della pletora massima, la malattia evolve lenta-
valutare lo stato degli organi e visceri. mente a causa dell’attacco del meridiano da parte
L’esame dei polsi è un metodo meraviglioso, del freddo. Le manifestazioni cliniche sono essen-
tuttavia non bisogna dimenticare di stabilire un zialmente rappresentate da dolori sottombelicali
protocollo destinato ai medici “virtuosi”. irradiati ai lombi; se sono accompagnate a disp-
nea, la prognosi è fatale; per contro, se il polso è
ritardato, la malattia è guaribile.
Bisogna pungere lo zi jue yin (F) a 0.5 cun di
II - REGOLE DEI POLSI DEI 3 YIN E 3 YANG profondità.
SECONDO BIAN QUE (PIENN TSIO 500 9. Se il polso dello shao yang è ora corto o lungo,
D.C.) ora grande o piccolo, con movimenti ondulatori
che oltrepassano i 6/10 della pletora massima,
1. Al mattino il polso corrisponde al tai yang; questo è indicativo di una cefalea con pienezza
– a mezzogiorno allo yang ming; ipocondriaca.
Se questi segni sono accompagnati a vomito, la
(2) orologio ad acqua (clessidra, apparecchio per la misura
del tempo, giorno e notte) diviso in 100 “khro” (o 24 ore) (4) In un'altra edizione notiamo: “La flessione della regione
(3) qui lo yin e lo yang designano l'energia essenziale (yin) lombare è curabile, per contro la sua estensione indietro
e l'energia perversa (yang) (opistotono) è gravissima”.

79
malattia è curabile; per contro, se sono associati d. lo yin affrettato rivela che il vento ha diretto lo
ad altri disturbi, la prognosi è fatale (4). yang verso l’addome;
Bisogna pungere le due estremità delle ultime e. al cun kou, l’agitazione verso l'alto (superficie)
coste, a livello dello zu shao yang (VB), a 0.7 cun e la consistenza molle in basso (profondità) non
di profondità. coinvolgono la componente yang ed annunciano
10. Quando il polso dello yang ming è ampio, la stasi dell’umidità;
grande e superficiale, dapprima grande all’arrivo, f. nel caso di insufficienza di sangue in alto (su-
poi piccolo alla partenza, ricorda un girino che perficie) e in basso (profondità) nel cun kou: lo yin
presenta dei movimenti ondulatori che oltrepas- potente segnala la cronicità della malattia e lo
sano i 3/10 della pletora massima. yang potente indica la stasi d’origine etilica;
Tali segni sono rivelatori di vertigini e cefalea con g. lo yin superficiale consecutivo ad una penuria
dolori addominali e vomito. In questo caso la dell’energia ossea con orientamento del cun kou
malattia è curabile, per contro, se si accompagna verso lo yin annuncia la presenza di freddo-acqua.
a segni di complicazione, la prognosi è fatale. (4) Se i movimenti di arrivo del polso sono armoniosi,
Bisogna pungere i punti situati 4 cun al di sopra e annunciano lo straripamento dell’acqua verso i
3 cun al di sotto dell'ombelico (NVN: si tratta di lati per sviluppare edema.
zhongwan 12CV e guanyuan 4GV). h. il polso yin non grossolano è il segno rivelatore
11. Dal II all’VIII mese lunare il polso yang si del polso yang disturbato, con insufficienza di
trova all’esterno e dall’VIII al I mese il polso yang liquido organico;
si trova all'interno. i. il cun kou grande in ultimo (posteriormente) e
Il polso yang superficiale (fu yang) è forte e il che rivela lo yang in avanti (anteriormente) in
polso yin superficiale (fu yin) è debole; quando pienezza, segnala un intasamento alimentare.
arriva quest’ultimo, annuncia lo spavento; quan- Invece in caso di polso piccolo, occorre ricordare
do è in pienezza, segnala gli spasmi muscolari; quanto segue:
quando è profondo e galoppante, segnala la diar- – se oltrepassa lo yang di 0.1 cun, annuncia un
rea con inquietudine, sete e pienezza addominale. intasamento da 7 giorni;
Nel caso grave, l’affezione si trasforma in malat- – se oltrepassa lo yang di 0.2 cun, un intasamento
tia detta da intasamento intestinale (chang ji). da 10 giorni;
L’intasamento intestinale è caratterizzato da un – se oltrepassa lo yang di 0.3 cun, un intasamento
polso grande e profondo con tosse, afflusso da 15 giorni;
energetico e respirazione sopraclavicolare, a vol- – se oltrepassa lo yang di 0.4 cun, un intasamento
te accompagnato da gengivorragie e san- da 20 giorni.
guinamento linguale. Il polso piccolo e mascherato che oltrepassa lo
12. Al cun kou (polso radiale), le modificazioni yang di 0.4 cun annuncia un intasamento da 6
dello yin e dello yang, dell’esterno (superficiale) mesi.
e dell’ interno (profondità) sono il risultato del- (NVN: le 12 righe seguenti riguardano la patolo-
l’invasione del polso yin sul polso yang. gia alimentare e risultano incomprensibili. La
Il superamento in avanti o indietro dell’ubicazione traduzione è impossibile).
del cun kou annuncia la presenza di vento erratico
(xing feng).
La pienezza all’esterno (superficiale) ed il vuoto
all’interno (profondità) del cun kou segnalano la III - PULSOLOGIA SECONDO BIAN QUE
presenza di vento “laborioso” (lao feng), respon-
sabile di malattie gravi. 1. Bian Que insegna:
Il nao feng (vento debole) si riconosce da un polso “Nella donna, a ciascuna respirazione, il polso
leggero sia in alto (superficie) che in basso (pro- giunge 2 volte.
fondità), come se sfiorasse l'osso. Ad ogni respirazione, se il polso giunge 3 volte è
In diagnostica occorre distinguere: patologico, mentre se giunge 4 volte segnala una
a. il polso affrettato all’esterno (superficie) con ostruzione.
bisogno impellente di defecare segnala il nao Lo sfuggire dell’energia dal polso è caratterizzato
feng; da un segno nel volto: occhi cerchiati di blu con
b. il borborigmo e l'emissione di gas intestinali prognosi fatale.
dallo yin verso lo yang annunciano l’evacuazione Ad ogni respirazione, se il polso arriva 5 volte o
armoniosa e rapida dell'energia perversa; più, è la morte e la malattia è incurabile".
c. lo yin ritardato e lo yang affrettato segnalano la 2. Bien Que insegna:
presenza di un vento all’esterno con infiltrazione “L'energia equilibrata del polso non presenta ca-
negli organi; ratteri di ritardo o di accelerazione, il polso non è

80
scivoloso o rugoso, stagnante o sfuggevole, lungo 8. Faccia gialla ed occhi bianchi non sono indica-
o corto, curvo o esteso, verticale o orizzontale. tivi di morte; se sono bianchi come l’osso secco,
Il polso viene allora definito ‘normale’ ”. la prognosi è fatale.
3. Bian Que insegna: 10. Faccia gialla ed occhi neri non sono gravi; se
“Il polso teso ed affrettato segnala l’attacco del sono neri come la fuliggine, è la morte.
fegato con i seguenti segni: 11. Faccia ed occhi neri come la lacca non sono
– inquietudine pressante; mortali.
– logorrea; 12. Faccia nera ed occhi verdastri non sono mor-
– cefalea ed annebbiamenti; tali.
– pienezza addominale e contrattura muscolare; 13. Faccia verdastra ed occhi bianchi sono segni
– follia (disturbi psichici); di prognosi fatale.
– sensazione di risalita dell’energia (afflusso); 14. Faccia nera ed occhi bianchi non sono mortali
– basso addome duro; (5).
– espettorato sanguinolento; 15. Nel malato con faccia rossa ed occhi verdastri,
– secchezza della gola. la morte sopraggiunge in 6 giorni.
L’esame della tinta, l’ascolto della voce, la ricerca 16. Nel malato con faccia gialla ed occhi verdi, la
della localizzazione della malattia e la determina- morte sopraggiunge in 9 giorni; questa affezione
zione dei polsi non sono ancora cose da poco. è dovuta a disturbi dei meridiani: in effetti una
Il polso superficiale e rapido senza febbre è il esposizione al vento in corso di ebrezza favorisce
segno rivelatore della presenza di vento (feng), la penetrazione dell’energia perversa nel meridia-
per contro, il polso superficiale e rapido con no dello stomaco (zu yang ming), provocando una
febbre segnala un’infiltrazione dell’energia per- emanazione anarchica dell’energia della vescica
versa (freddo, calore...) biliare verso gli occhi. Questa malattia è gravissi-
Il polso ampio e mutevole (da) con pulsazioni ma.
rapide a fianco dei due capezzoli e con febbre 17. Nel malato con la faccia rossa e gli occhi
annuncia la presenza della malattia dello shang bianchi la morte sopraggiunge in 10 giorni. La
han (malattia evolutiva del freddo). malattia è dovuta al dispiacere ed all’ansietà:
Il dimagrimento con polso superficiale e diffuso e l’energia del cuore è dispersa all’interno, malgra-
con febbricola segnala una stasi energetica; se il do la buona tinta del volto. Bisogna applicare
soggetto presenta inoltre tosse con febbre elevata, d’urgenza un trattamento appropriato.
con aggravamento e miglioramento alternati, la 18. Nel malato con faccia bianca ed occhi neri, la
malattia è difficile da trattare”. morte è certa perché in questo caso l'energia rong
(nutritiva) si trova in uno stato di dispersione ed i
vasi sanguigni in uno stato di vuoto.
19. Nel malato con volto nero ed occhi bianchi, la
morte sopraggiunge in 8 giorni, perché l’energia
IV - ELEMENTI ESSENZIALI,DELLA PROGNOSI del rene è danneggiata all’interno.
SECONDO BIAN QUE E HUA TUO (150-219 Bisogna consigliare al malato di interrompere
D.C.) immediatamente tutti i rapporti sessuali.
20. Nel malato con faccia verdastra e occhi gialli,
1. L’usurpazione dell'energia dei 5 organi e lo la morte sopraggiunge in 5 giorni.
smarrimento dello shen con voce debole sono 21. Il malato è costretto a stendersi sul letto per-
mortali. ché l’energia del cuore è “corta” (insufficiente) e
2. I gesti come di uno che scava o perquisisce e la quella della milza è dispersa (esaurita) all’interno.
confusione mentale sono incurabili. La guarigione sopravviene in 100 giorni. La posi-
3. L’esaurimento dello yin e dello yang con zione seduta in terra è allora consigliata e, al
brancolamento e delirio sono mortali. momento di riprendere il movimento, è necessa-
4. I deliri con afasia sono ugualmente incurabili, rio aiutarsi con una canna o appoggiarsi sul bordo
se sono accompagnati da febbre sono curabili. del letto. Questa affezione è guaribile.
5. Nell’esaurimento dello yin e dello yang con 22. Se il malato ha uno sguardo vago e la vista
afasia, la morte sopraggiunge in tre giorni e mez- oscurata, presenta occhi di colore giallo terreo ed
zo. un rifiuto del cibo, l’affezione è mortale.
6. Le commissure oculari di colorito giallo sono 23. Nel malato con sguardo vago e vista oscurata
indicative di malattia curabile. con denti e gengive nerastre, l’affezione è incura-
7. Le congiuntiviti di colorito giallo verdastro non bile.
sono segni fatali; se sono di colorito verde come
l’erba, la prognosi è oscura. (5) Nel Tian zhen, questa frase non è menzionata

81
24. Nel malato con orecchi, occhi, naso e bocca di prognosi oscura.
tinta nerastra, se l’interno della bocca diviene 44. Nel malato con esaurimento concomitante
nero (contorni della cavità orale), la morte è certa. dello yin e dello yang, denti che ricordano i fagioli
25. Nel malato con orecchi, occhi e zigomi rossi, maturi e polso galoppante (come il cavallo che
la morte sopraggiunge in 5 giorni. corre), la prognosi è mortale.
26. Il malato, che presenta tinta nerastra che scen- 45. Nel malato che presenta cambiamento im-
de verso gli zigomi in modo verticale, ha una provviso del colore dei denti in nero, la morte
prognosi di sopravvivenza di 5 giorni. sopraggiunge in 13 giorni.
27. Nel malato l’evaporazione dell’energia “nera” 46. Il malato con lingua arrotolata e scroto retratto
a livello del tian zhong (6) verso lo zigomo è ha prognosi fatale.
mortale. 47. Nel malato con traspirazione senza scorri-
28. Nel malato e nel soggetto con buona salute, mento (di sudore) e lingua arrotolata di colore
l’apparizione improvvisa di una tinta del colore nerastro, la prognosi è mortale.
del fegato di cavallo (7) a livello del viso è fatale. 48. Nel malato con raddrizzamento dei capelli la
29. Nel malato con faccia nerastra e sguardo fisso morte sopraggiunge in 25 giorni.
verso l’alto e paura del freddo, la prognosi è 49. Il malato, che presenta capelli secchi come fili
mortale. associati ad irritabilità, ha una prognosi oscura.
30. Nel malato che presenta faccia nerastra e 50. Il malato, che presenta raddrizzamento dei
labbra verdastre, la prognosi è fatale. capelli e delle sopracciglia, ha prognosi fatale.
31. Il malato che presenta faccia verdastra e lab- 51. Il malato con unghie delle mani e dei piedi di
bra nerastre ha una prognosi sinistra. colorito verdastro ha una prognosi mortale.
32. Il malato che presenta faccia verdastra, pie- 52. Il malato con unghie biancastre nelle dita
nezza ipocondriaca ed impossibilità a piegare il delle mani e edei piedi ha un’affezione incurabile.
corpo ha una prognosi grave. 53. Il malato che presenta l’apparizione di un
33. Il malato con sguardo fisso e respirazione colorito nerastro alla base della lingua ha una
sopraclaveare ha prognosi di un giorno. prognosi fatale di 8 giorni.
34. Nel malato con nevralgia oculare e perdita 54. Il malato con esaurimento concomitante della
improvvisa della vista, la prognosi è grave. rong e della wei caratterizzato da edema facciale
35. Nel malato con stasi di yin ed esaurimento ha prognosi oscura.
dello yang, fuga del jing oculare e panico, la 55. Il malato, che presenta un improvviso edema
prognosi è mortale. al volto di colore verde-nerastro, ha una prognosi
36. Nel malato con prosciugamento dello yin e mortale.
dello yang, occhi infossati nell’orbita, la prognosi 56. Il malato con gonfiore al palmo delle mani e
è gravissima. scomparsa delle pieghe lineari ha prognosi fatale.
37. Nel malato che presenta sguardo vuoto, la 57. Il malato che presenta un infossamento del-
morte sopraggiunge in 7 giorni. l’ombelico, ha prognosi fatale.
38. Nel malato che presenta la bocca che ricorda 58. Nel malato che presenta edema dello scroto e
quella di un pesce, impossibilità a far smorfie, con della verga la prognosi è mortale.
movimenti di sola espirazione, la prognosi è fata- 59. Il malato con assenza del polso, bocca aperta
le. ed edema dei piedi, la morte sopraggiunge in 5
39. Nel malato con bocca aperta, la morte soprag- giorni.
giunge in 3 giorni. 60. Il malato con edema del tallone, vomito e
40. Nel malato con labbra verdastre e ren zhong sensazione di pesantezza alla testa ha una prognosi
(piega naso-labiale) piegata su se stessa, la morte grave.
sopraggiunge in 3 giorni. 61. Il malato con edema al di sopra del tallone e un
41. Il malato, che presenta labbra ripiegate su se grosso gonfiore alle due ginocchia ha una prognosi
stesse e scomparsa di ren zhong, ha prognosi di mortale nell’arco di 10 giorni.
morte. 62. Il malato costretto a letto, con incontinenza
42. Il malato, che presenta secchezza improvvisa urinaria e fecale, ha prognosi fatale.
delle labbra e della bocca, ha una patologia incu- 63. Il malato che sviluppa un odore cadaverico ha
rabile. un’affezione incurabile.
43. Il malato con labbra gonfie e denti asciutti, ha 64. Nella malattia da fegato caratterizzata da una
pelle di colore biancastro, la morte sopraggiunge
nel giorno geng-xin (7-8) del polmone.
(6) Dopo il libro Tian zhen, il tian zhong designa la zona 65. Nella malattia del cuore caratterizzata da oc-
che si estende tra l'ala del naso ed il cuoio capelluto.
(7) Questa espressione significa. All’arrivo, il polso si ferma chi neri, la morte sopraggiunge nel giorno ren-gui
momentaneamente, poi riparte. (9-10) del rene.

82
66. Nella malattia della milza caratterizzata da 74. La diagnosi della malattia del sangue è basata
labbra verdastre, la morte sopraggiunge nel gior- sul calore e la tinta del vaso:
no jia-yi(1-2) del fegato. – il vaso molto rosso indica il calore;
67. Nella malattia da polmone caratterizzata da – il vaso molto verde, il dolore;
zigomi rossi ed occhi edematosi, la morte soprag- – il vaso molto nero, il bi cronico;
giunge nel giorno bing-ding (3-4) del cuore. – la comparsa di un vaso molto rosso, molto verde
68. Nella malattia del rene caratterizzata da lab- e molto nero, la presenza di freddo e di calore con
bra giallastre, la morte sopraggiunge nel giorno dolore generalizzato al corpo;
si-wu (5-6) della milza. – faccia gialla, le gengive gialle e le unghie gialle
69. La tinta verde dovrà essere verde come la indicano la presenza di ittero;
giada e verde bluastro. – il polso piccolo, l’anoressia.
La tinta rossa dovrà essere improntata di un certo
biancore e non dovrà essere di un rosso forzato.
La tinta bianca dovrà essere bianca come la piuma
dell’oca e non bianca come il sale. V - ELEMENTI PROGNOSTICI DEI POLSI
La tinta nera dovrà essere nera come la lacca e non
CONTRARI E DEI POLSI MORTALI
come la fuliggine.
La tinta gialla dovrà essere un giallo vivo e non un SECONDO BIAN QUE
giallo terreo.
70. La tinta rossa della faccia annuncia una malat- 1. Bian Que insegna:
tia di cuore. – Il polso mortale è paragonabile ad un raggrup-
La tinta bianca del volto segnala una malattia del pamento di uccelli, ad una corda di frenaggio per
polmone. cavalli, allo scorrimento dell’acqua, alla caduta di
La tinta nera del volto rivela una malattia del rene. una pietra, ad un oggetto appoggiato su una bilan-
La tinta gialla del volto indica la malattia della cia: è solidamente inserito in profondità, privo di
milza. rong (energia nutritiva) e di wei (energia difensi-
La tinta verde del volto annuncia una malattia del va). Questo polso dovrà essere studiato
fegato. minuziosamente.
Nel caso in cui la tinta gialla non corrisponde ad – Il polso il cui arrivo ricorda un filo d’acqua
una malattia dell’organo, la patologia è gocciolante in una fenditura del tetto (7) o il
intratoracica. beccare di un uccello (8) è mortale.
71. Nelle malattie oculari: 2. I classici (9) specificano:
– i capillari rossi irradiati dall’alto verso il basso “Nelle malattie che evolvono dopo 7-8 giorni:
segnalano una malattia del tai yang; – il polso che si arresta, poi riprende a battere, è
– dal basso in alto, una malattia dello yang ming; mortale;
– dall’esterno verso l’interno, la malattia dello – il polso duro e solido come la pietra è mortale;
shao yang. – il polso adeso al dito, come se si toccasse il riso
72. Nelle malattie da freddo-calore: vischioso ben cotto, è mortale;
– la presenza di un capillare rosso irradiato dal- – il polso fluttuante, come un gambero o un pesce
l’alto verso il basso (verso il centro dell’iride) che nuota alla superficie, è mortale;
segnala che la morte sopraggiunge in un anno; – il polso sospeso e contorto è mortale;
– la presenza di un capillare e mezzo segnala che – il polso rotolante come un fagiolo è mortale;
la morte sopraggiunge in un anno e mezzo; – il polso tagliente come la lama di un coltello è
– la presenza di due capillari segnala che la morte mortale;
sopravviene in due anni; – il polso ondulante, ma immobile è mortale;
– la presenza di tre capillari segnala che la morte – il polso caratterizzato da un improvviso arrivo,
sopraggiunge in tre anni. arresto e partenza, è mortale;
73. Nelle carie dentaria, la diagnosi etiologica è – il polso disperso (diffuso) sia alla superficie che
basata sullo stato dello yang ming: alla profondità, è mortale”.
– l’infiammazione a destra indica la presenza di 3. Il polso superficiale privo della profondità, è
calore perverso nel fianco destro; mortale. I classici gli danno il nome di “polso
– l’infiammazione a sinistra, la presenza di calore annodato”. Perché si chiama così? A causa del
perverso nel fianco sinistro; carattere rotolante e piccolo come il seme di
– l’infiammazione in alto, la presenza di calore
perverso al mascellare superiore;
(8) All'arrivo, il polso batte inizialmente rapidamente, poi si
– l’infiammazione in basso, la presenza di calore ferma.
perverso al mascellare inferiore. (9) Qui, i classici designano il Su wen e il Ling shu

83
sesamo. mortale;
Questo polso appartiene al rene ed annuncia una – nel caso di sguardo vago: il polso (contrario)
morte prossima. mutevole e corto segnala una prognosi fatale.
4. Il polso di 5 pulsazioni con un arresto senza 8. Le malattie con sede a sinistra e con manifesta-
modificazioni del numero (delle pulsazioni) è zioni cliniche a destra e viceversa e le malattie che
mortale; i classici gli danno il nome di “polso si localizzano in alto con segni manifestantisi in
mutevole” (da) (10). Perché si chiama così? A basso e viceversa, hanno una prognosi mortale.
causa delle sue 5 pulsazioni e un arresto. Il polso 9. Il polso profondo all’arrivo è un polso molle ed
di 7 pulsazioni nel corso di una respirazione senza esaurito. Alla stessa maniera il polso superficiale
mutazioni in 1/2 ora di controllo, è ugualmente all'arrivo che non si ferma e solleva le dita è un
chiamato “da” (mutevole). La prognosi è fatale. polso che annuncia la morte in 1/2 mese.
5. Domanda: “Si può prognosticare, dall’esame 10. Il polso piccolo, galoppante ed esaurito è
del polso, se la malattia è mortale o curabile, mortale.
guaribile spontaneamente o cronica?” 11. Nel soggetto malato, il polso normale annun-
Risposta del maestro: “Sì, l'esame dei polsi può cia che la vita non è in pericolo. Per contro, nel
determinare la prognosi evolutiva delle malattie soggetto non malato, il polso patologico è morta-
mortali, curabili, guaribili spontaneamente e cro- le.
niche. Così per esempio: 12. Nel soggetto colpito da malattia da afflusso, il
a. nel caso di occhi chiusi per la paura di vedere polso esaurito è mortale.
altri, se il polso invece di essere quello del fegato, 13. Il polso piccolo, invece di essere grande, è
cioè teso, rapido e lungo, è quello del polmone, mortale.
cioè superficiale, corto e rugoso, la prognosi è 14. Nel soggetto grasso, il polso galoppante e
fatale; piccolo come un filo di seta con tendenza a scom-
b. nel caso di occhi aperti con sete e sensazione di parire, è mortale.
durezza nella regione epigastrica, se il polso, 15. Nel soggetto magro, il polso che sfugge alle
invece di essere affrettato, pieno e rapido è pro- dita è mortale.
fondo, scivoloso e rapido, la prognosi è mortale; 16. Il polso rugoso che presenta un carattere
c. nel caso di delirio, se il corpo invece di essere scivoloso alla partenza e all'arrivo, è fatale.
caldo, è ghiacciato e se il polso invece di essere 17. Il polso scivoloso che presenta un carattere
ampio e grande, è profondo, galoppante e piccolo, “rugoso” al momento dei suoi movimenti di arri-
la prognosi è fatale; vo e di partenza, è mortale.
d. nel caso di gonfiore addominale con diarrea, se 19. Il polso corto che presenta un carattere “lun-
il polso invece di essere galoppante, piccolo e go” al momento dell’arrivo e della partenza, è
rugoso, è affrettato, grande e scivoloso, la prognosi mortale.
è oscura.” 20. Il polso lungo che presenta un carattere “cor-
6. I classici specificano: la non concordanza tra il to” all’arrivo e alla partenza, è mortale.
polso e i sintomi segnala la morte. Perché? La 21. Il polso grande che presenta un carattere “pic-
spiegazione può essere illustrata con i seguenti colo” al momento dell’arrivo e della partenza, è
esempi: mortale (11).
– nel caso di cefalea con dolore oculare: il polso 22. Nel caso dove il polso “chi” (“piede”) non
(contrario) caratterizzato da un aspetto corto e corrisponde al polso “cun” (“pollice”) ed è in
rugoso, è segno di prognosi fatale; modo intermittente galoppante, si può fare una
– nel caso di dolori addominali: il polso (contra- prognosi di sopravvivenza di 1/2 giornate (12).
rio) segnalato da un aspetto superficiale mutevole 23. L’arrivo simultaneo del polso del fegato e di
e lungo segnala una prognosi mortale; quello della milza è all'origine dei disturbi del
– nel caso di pienezza addominale: il polso (con- metabolismo dell’acqua; se il polso del fegato è
trario) scivoloso e profondo indica una prognosi abbondante (pieno), è la morte.
oscura; 24. L’arrivo simultaneo del polso del polmone e
– nel caso dei quattro arti ghiacciati: il polso di quello del fegato è all’origine della formazione
(contrario) superficiale, mutevole e corto segnala di intasamenti (sotto forma di tumori) con sensa-
una prognosi fatale; zione di pesantezza agli arti. Se il polso del polmo-
– nel caso di sordità: il polso (contrario) superfi-
ciale, mutevole e rugoso segnala una prognosi
(11) Questa frase dovrebbe essere posta dopo quella del
n°18. Si tratta certamente di un errore di impaginazione.
(10) I sinologi (!) tradussero il “polso da” in “polso grande” (12) Nel Tian zhen, leggiamo: “Nel caso in cui il polso
complicando ancora il lavoro dei ricercatori in questa piede risponda troppo tardivamente al polso pollice, la
specialità. morte sopraggiunge in 1/2 giornata”.

84
ne è abbondante (pieno) è la morte. il blocco energetico del cuore.
25. L’arrivo simultaneo del polso del cuore e del 38. Il polso profondo del polmone è segno di
polmone è all’origine delle malattie “bi” (ostru- blocco dell’energia del polmone.
zione), della polidipsia e della tossicemia. Se il 39. Il polso profondo della milza segnala il blocco
polso del cuore è abbondante, è segno di morte. energetico (raggruppamento) degli intestini. In
26. L’arrivo simultaneo del polso del rene e del questo caso la guarigione è spontanea.
cuore è all’origine della disartria, dell’ostruzione 40. Il polso piccolo ritardato del fegato segnala
dei “9 orifizi” e dei disturbi della malattia ai 4 arti. ugualmente un raggruppamento energetico degli
Se il polso del rene è abbondante, è la morte. intestini. La malattia è facile da trattare.
27. L’arrivo simultaneo del polso della milza e 41. Il polso piccolo e profondo del rene si riscon-
del rene è all’origine dei disturbi dei 5 organi. Se tra nella malattia del “raggruppamento (13) ener-
il polso della milza è abbondante, è la morte. getico” degli intestini. Se si accompagna a melena,
28. L’arrivo simultaneo del polso del fegato e di è la morte.
quello del cuore è all’origine dell’ipertermia, de- L’intasamento dell'energia del cuore provoca
gli spasmi muscolari, dell’anidrosi e dei disturbi ugualmente melena. Se questi due organi (rene-
psichici. cuore) sono colpiti simultaneamente, la malattia è
29. L’arrivo simultaneo del polso del fegato e del curabile. Se il loro polso è piccolo, profondo e
rene è all’origine delle ernie con dolori al basso- rugoso, indica una riunione dell’energia degli
addome e nella donna nelle amenorree. intestini; se questo polso è accompagnato a feb-
30. La cronicità della malattia dell’energia del bre, la prognosi è fatale (NVN: al capitolo 48 del
fegato, del rene e del polmone è considerata come Su wen notiamo: “se la febbre si prolunga al di là
una pienezza. Questa pienezza cronica provoca dei 7 giorni, è la morte”).
sempre gonfiore ed edema. L’edema del polmone 42. Il polso profondo e rugoso dello stomaco che
è caratterizzato sempre da dispnea con pienezza straripa verso l’esterno, il polso piccolo del cuore
ipocondriaca. ed il polso affrettato del rene sono i segni annun-
L’edema del fegato si manifesta ugualmente con ciatori della separazione del sangue dall'energia,
una pienezza degli ipocondri, ma con paura ed responsabile dell'emiplegia. Nell’uomo l'emi-
anuria. plegia è a sinistra, mentre nella donna è a destra.
L’edema del rene è caratterizzato sempre da un Se il soggetto non presenta disturbi della parola, la
edema del basso addome e degli arti inferiori che malattia è guaribile dopo 30 giorni di trattamento;
presentano difficoltà alla marcia; in questo caso il per contro, in presenza di disartria, la guarigione
soggetto è predisposto alla paralisi. sopravviene solo dopo 3 anni.
31. Il polso grande e cronico del cuore si riscontra Nel soggetto di età inferiore ai 20 anni, l’emiplegia
nel soggetto colpito da convulsioni con contrattu- è fatale e la morte sopraggiunge in 3 anni.
ra muscolare. 43. Nel caso di convulsioni con febbre, il polso
32. Il polso piccolo e cronico del fegato si riscon- agitato è mortale.
tra ugualmente nel soggetto colpito da convulsio- 44. Il polso fluttuante, attaccato e superficiale è
ni con contrattura. mortale.
33. Il polso agitato si manifesta prevalentemente 45. All’arrivo, il polso che scorre violentemente è
nello spavento; a volte il polso non arriva e si può indicativo di un afflusso di energia con perdita
avere afasia: questa afasia è temporanea e la della conoscenza.
guarigione spontanea. 46. Il polso affrettato è indice di paura; in questo
34. Il polso piccolo e cronico del rene, del fegato caso la guarigione è spontanea in 4-5 giorni.
e del cuore non associato a gonfiore addominale è 47. Il polso che solleva la pelle con 10 pulsazioni
il segno annunciatore della presenza di una massa per ogni atto respiratorio segnala l’insufficienza
fibromatosa (zhong xia). dell’energia a livello dei meridiani; se questo
35. Il polso profondo del rene e del fegato si polso è recente, la morte sopraggiunge in 9-10
riscontra nelle malattie dell'acqua (shui). giorni.
L’edema generalizzato (anasarca) si riscontra nelle 48. Se il polso si ravviva come il fuoco che si
malattie da vento-acqua (feng shui); in questo infiamma, è segno rivelatore dell’insufficienza
caso, se il polso è in stato di vuoto, la prognosi è dell’energia del cuore. La morte sopraggiunge
mortale. Se questo polso è piccolo e teso, indica nella stagione in cui si secca l'erba.
l’arrivo di una crisi epilettica. 49. Il polso fluttuante come la caduta delle foglie
36. Il polso grande, rapido e profondo del rene e
del fegato si riscontra nei blocchi energetici (shan,
(13) Per distinguere i termini: “intasamento” e “riunione”
ernie). (vedere "Arte e pratica dell’gopuntura e della moxibustione
37. Il polso scivoloso e rapido del cuore annuncia secondo Da cheng" Ed. N.V.N.)

85
segnala il vuoto dell'energia del fegato. La morte no.
sopraggiunge nella stagione della caduta delle 61. Domanda:
foglie. “Al secondo mese (lunare), in primavera, il polso
50. Il polso “in visita”, cioè il polso ostruito ma esaminato nel malato è profondo e secondo la
provvisto di forza, è il segno rivelatore dell’insuf- previsione del medico, la morte arriverà in autun-
ficienza dell’energia del rene. no, ma in questa stagione il malato sarà guarito.
La morte sopraggiunge nella stagione della fiori- Al VII mese (lunare), il soggetto è di nuovo
tura dei peri. malato, consulta il medico e all’esame il polso
51. All’arrivo, il polso “palla di terra” segnala risulta ugualmente profondo, secondo la sua
l’insufficienza dell’energia “Jing” dello stomaco. prognosi, il malato morirà in inverno.
La morte sopraggiunge nella stagione della cadu- La domanda è la seguente: Perché al II mese
ta delle foglie d’olmo. (lunare) il polso che si presenta profondo è morta-
52. Il polso “a barra” segnala l’insufficienza del- le in autunno?”
l’energia della vescicola biliare; la morte soprag- Risposta del maestro:
giunge nella stagione della raccolta del riso. “Al secondo mese (lunare), il polso normale do-
53. Il polso teso come la corda di un arco è il segno vrebbe essere molle, debole e teso, mentre in
dell'insufficienza del bao jing (quintessenza del autunno dovrebbe essere superficiale. Come con-
MC), caratterizzato da logorrea. La morte soprav- seguenza, il polso (profondo) dell’autunno è mor-
viene nella stagione della caduta delle rose. tale.
54. Il polso diffuso come la tinteggiatura che si Al VII mese, il polso profondo appartiene al rene,
svolge verso i 4 lati ha prognosi infausta (entro 40 è quindi raramente percepibile in questa stagione.
giorni dalla sua comparsa). Secondo i classici, il polso d’inverno è fiorente e
55. Il polso “sgorgante” e pieno come l’acqua che la sua assenza è fatale; la morte sopraggiunge al
emerge da una sorgente è il segno rivelatore di una solstizio d'inverno. Questa nozione ha un valore
insufficienza dell’energia del tai yang, la respira- prognostico evidente. Hua Tuo ugualmente ricor-
zione è difficile e la morte sopraggiunge nella da questo evento.
stagione di crescita delle foglie di scalogno.
56. Il polso “smottamento del terreno” sparisce
alla pressione delle dita ed annuncia l'insufficien-
za dell'energia del sistema “carne”: in questo caso
la tinta nera e bianca precede le altre tinte, la morte
sopraggiunge nella stagione della manioca.
57. Il polso “lingua di pollo” si allarga alla pres-
sione delle dita ed è il segno rivelatore dell’insuf-
ficienza dei 12 punti shu. La morte sopraggiunge
nella stagione dei ghiacci.
58. Il polso “lama di coltello”, superficiale,
tranciante, piccolo e rapido, che alla pressione
delle dita diviene forte, grande e rapido, è il segno
dell’intasamento del calore a livello dei 5 organi.
In questo caso, il freddo e il calore cercano di
guadagnare il rene, il malato si trova quindi nel-
l’impossibilità di mettersi seduto. La morte so-
praggiunge nel periodo di “inizio primavera” (lu
chun) (14).
59. Il polso ondulante come una palla senza sen-
sazione di attacco (adesione) alle dita e che scom-
pare alla pressione, è il segno rivelatore dell’in-
sufficienza dell’energia del grosso intestino. La
morte sopraggiunge nel periodo delle pere.
60. Il polso ondulante come se si pestasse del riso
con paura ed agitazione, è il segno annunciatore
dell’insufficienza dell’energia dell’intestino te-
nue. La morte sopraggiunge alla fine dell'autun-

(14) Vedere le 24 divisioni dell'anno nella “Medicina


tradizionale cinese” Ed. N.V.N.

86
biblioteca

a cura della redazione

P. E. Quirico, T. Pedrali Il volume ci presenta dunque le basi anatomiche


Testo Atlante, Punti e Meridiani di Agopuntura della medicina tradizionale cinese secondo un’ot-
UTET, Torino, 1992 tica fedele alla tradizione cinese e rigorosamente
p.gg. 340 inserita nell'ambito delle conoscenze occidentali.
Ringraziamo gli Autori per la serietà con cui
“Testo Atlante, Punti e Meridiani di Agopuntura” hanno svolto questo loro lavoro di integrazione e
colma un vuoto dell'editoria italiana relativa a ci complimentiamo con loro per averci fornito
quest'antica metodica terapeutica. L’opera si pro- questo “ulteriore strumento per lo studio ed il
pone, come afferma la prefazione, di “illustrare perfezionamento delle nozioni di agopuntura”.
con chiarezza: localizzazione, rapporti anatomici L’unico errore commesso dagli autori lo troviamo
ed indicazioni degli agopunti, specie di quelli alla fine della prefazione dove si augurano un
usati nella pratica quotidiana”. risultato “pari” agli intenti; ci dispiace, a noi
Il volume è diviso in tre sezioni. sembra senza dubbio “superiore”!
La prima è relativa alla descrizione dei punti e dei
tragitti dei dodici meridiani principali o “regolari” Fisher I., Ehrhard F., Friedrichs K., Diener M.,
e degli otto meridiani curiosi o “straordinari”; Dizionario della Sapienza Orientale, Buddhismo -
vengono poi descritti e localizzati i punti fuori Induismo - Taoismo - Zen, Tutto su Filosofia,
meridiano delle varie regioni del corpo. Religione, Psicologia, Misticismo, Cultura, Lettera-
La seconda parte è dedicata allo studio anatomo- tura dell’Oriente
topografico ed alle indicazioni cliniche particola- Mediterranee, Roma, 1991
reggiate dei punti di agopuntura. p.gg. 500
L’appendice analizza l’agopuntura auricolare, la
craniopuntura ed i principi della riflessologia. Questo dizionario raccoglie per la prima volta in
La ricchezza e la precisione iconografica che si maniera coordinata e quanto piú possibile com-
percepiscono a “colpo d'occhio” sfogliando il pleta i sistemi di insegnamento delle quattro gran-
volume si accompagnano ad un chiaro metodo di dottrine sapienziali orientali: Buddhismo,
didattico che, partendo dalla descrizione degli Induismo, Taoismo, Zen. Si tratta di un lavoro
antichi meridiani, approfondisce con criterio ana- altamente impegnativo, realizzato con i contributi
litico le connessioni anatomiche di una dottrina di noti specialisti nelle materie trattate, composto
energetica come quella dell’agopuntura. di oltre 4.000 voci, esposte in forma enciclopedi-
Si tratta infatti, né potrebbe accadere diversamen- ca, con linguaggio chiaro e ben comprensibile
te, di calare le antiche intuizioni e conoscenze anche ai non esperti.
della medicina cinese nell’alveo del sapere medi- Lo scopo principale dell’opera è quello di aprire
co occidentale. Di ogni punto vengono riportati i un primo sentiero nella selva dell’ampia termino-
dati inerenti l’antica tradizione cinese: la localiz- logia che concorre a formare e ad esprimere le
zazione, la denominazione originale cinese, la dottrine in questione. Essa potrà pertanto essere di
numerazione progressiva inerente il meridiano di grande utilità non soltanto agli appassionati della
appartenenza, le indicazioni ed il metodo di pun- sapienza e della letteratura orientale, ma anche ai
tura; un’analisi occidentale completa la descrizio- medici interessati alle medicine dell'estremo orien-
ne: precisa localizzazione anatomica e rapporti te. I termini esaminati derivano da cinque lingue
anatomici con le principali strutture tissutali, asiatiche (sanscrito, pali, tibetano, cinese e giap-
organo-viscerali, vascolari e nervose. ponese).

87
bibliografia
a cura del centro bibliografico della Qiu Tian S.r.l.
via XXVII luglio 8, Borgomaggiore, 47031 Repubblica di San Marino
tel. 0549-906490 - telefax 0549-906204
La ditta Qiu Tian mette a disposizione dei lettori della Rivista Italiana di Medicina Tradizionale Cinese il
proprio centro bibliografico, chiunque voglia usufruirne può contattarla all'indirizzo sovraimpresso

Tipo di patologia: Algomenorrea: xu*


Titolo rivista: Rivista Ital. di Med. Trad. Cinese Numero rivista: 4
Lingua: Italiano
Anno pubblicazione: 01-07-'90 Numero pagina: 61
Autore: Morandotti-Viggiani Ultima pagina: 63
Titolo articolo: L'algomenorrea

Tipo patologia: Algoparestesie C.C.*


Titolo rivista: Rivista Ital. di Med. Trad. Cinese Numero rivista:3
Lingua: Italiano
Anno pubblicazione: 01-05-'85 Numero pagina: 45
Autore: Di Concetto-Crepaldi Ultima pagina: 0
Titolo articolo: Algoparestesie arti superiori C.C.

Tipo patologia: Algoparestesie*


Titolo rivista: Rivista Ital. di Med. Trad. Cinese Numero rivista:3
Lingua: Italiano
Anno pubblicazione: 01-05-'90 Numero pagina: 37
Autore: Nguyen Van Nghi Ultima pagina: 37
Titolo articolo:Pulsologia e nosologia delle malattie energetiche (dal libro VIII di Mai Jing

Tipo patologia: Alitosi*


Titolo rivista: Rivista Ital. di Med.Trad. Cinese Numero rivista: 3
Lingua: Italiano
Anno pubblicazione: 01-05-'87 Numero pagina: 43
Autore: Nguyen Van Nghi-Tran Viet Dzung Ultima pagina: 0
Titolo articolo: Studio sintetico dei principi terapeutici con agopuntura-moxibustione

Tipo patologia: Allergia C.C.*


Titolo rivista: Rivista Ital. di Med. Trad. Cinese Numero rivista: 2
Lingua: Italiano
Anno pubblicazione: 03-04-'87 Numero pagina: 77
Autore: Di Concetto Ultima pagina:0
Titolo articolo: Edema di Quincke: casi clinici

Tipo patologia: Allergia: sindrome allergica*


Titolo rivista: Rivista Ital. di Med. Trad. Cinese Numero rivista:4
Lingua: Italiano
Anno pubblicazione: 07-08-'87 Numero pagina: 69
Autore: Cao Minh Trung Ultima pagina: 70
Titolo articolo: Contributo allo studio di idroagopuntura

88