Sei sulla pagina 1di 2

> DAI CENTRI REGIONALI DI RIFERIMENTO

Per le MnC e la MTC

CENTRO DI MEDICINA TRADIZIONALE CINESE


Fior di Prugna
Impieghi terapeutici del Fior di prugna

Q
La funzione del Fior di prugna uando, nel 1995, si decise di alta, spasmi e convulsioni, allergie e ulcerazioni
dare al Centro di medicina cutanee (in questo caso si usa nelle zone
di risolvere malattie e squilibri tradizionale della ASL di Firenze circostanti) e, in gravidanza, sulla regione
locali, promuovere le funzioni il nome di Fior di prugna tutti lombosacrale e addominale.
fisiologiche dei meridiani, pensarono a un esotico fiore La tecnica del martelletto precisa: si usa
regolare la circolazione di orientale o a un nome di con intensit lieve per tonificare, con intensit
fantasia. Invece il Fior di prugna, media per mobilizzare e con intensit forte
sangue e energia, armonizzare o fiore dai sette petali, un martelletto della per disperdere. Per esempio nel dolore
lo yin e lo yang. MTC, formato da un manico, in metallo, in cervicale acuto, recente, accentuato dalla
vetro, in bachelite o in plastica e una testa pressione e dal freddo si impiega con
all estremit della quale, nella forma pi stimolazione forte per disperdere l E.P.
classica, vi sono 7 piccoli aghi, utilizzato sulle entrata; se il dolore sordo, continuo, migliora
superfici cutanee per stimolare la zona con il massaggio e il movimento la
sottostante. La funzione del Fior di prugna stimolazione media; se il dolore profondo,
di risolvere le malattie e gli squilibri locali, migliora con la pressione, il massaggio, il
promuovere le funzioni fisiologiche dei movimento, la stimolazione invece lieve.
meridiani, regolare la circolazione di sangue Nel dolore lombare se il dolore sordo,
e energia, armonizzare lo yin e lo yang. Inoltre continuo, migliora con il massaggio e il
esso tonifica nei casi di vuoto, disperde nei movimento e ci sono manifestazioni di
casi di pienezza, mobilizza nei casi di ristagno ristagno (capillari o masse) la stimolazione
energetico. forte fino a far sanguinare i capillari (in questo
Gli ambiti in cui viene utilizzato pi spesso caso attenzione alle infezioni) o media; nel
sono: traumatismi (in fase acuta i risultati dolore profondo che migliora con la
sono sorprendenti), affezioni reumatiche, pressione, il movimento e il massaggio la
cicatrici (anche con scopo estetico), presenza stimolazione invece media.
di masse sulla superficie del corpo, Non in tutte le parti del corpo il martelletto
ovviamente benigne, blocchi di sangue ed viene utilizzato nella stessa maniera:
energia. riportiamo nella scheda seguente le modalit
Il Fior di prugna ha anche delle di picchiettamento in relazione ad alcune
controindicazioni: proibito in caso di febbre zone pi interessate da questa terapia.

La Professoressa Zhang con Sonia Baccetti

Centro di MTC
Fior di Prugna
ASL 10 di Firenze
Via Pistoiese 185 - San Donnino
Campi Bisenzio - 50013 FIRENZE
Tel. 055 894771 / 055 8947720
Fax 055 8996508
fiordiprugna@asf.toscana.it
> DAI CENTRI REGIONALI DI RIFERIMENTO

Regioni di trattamento con Fior di prugna: regione zigomatica - metodo: picchiettare anteriore e posteriore del muscolo.
circolarmente in 2-3 linee lateralmente al Indicazioni: disturbi dell orecchio,
LATI COLONNA VERTEBRALE (dal collo al solco naso-labiale e quindi al bordo inferiore gastrointestinali, respiratorie, degli arti
coccige compresi): dell’osso zigomatico. Indicazioni: paralisi superiori, tonsilliti, disturbi vertebre cervicali,
facciale, nevralgia trigeminale, mal di denti, della scapola, parotiti, disturbi esofagei,
Metodo: picchiettare in 3 linee parallele artrite mandibolare, spasmo facciale. rigidit cervicale, disturbi dei linfonodi; punti
dall’alto verso il basso; in aggiunta si pu pi usati: 12E.
picchiettare il meridiano Vaso Governatore guancia - metodo: picchiettare in 2-3 linee
dall’alto verso il basso e includere 3 colpetti parallele alla guancia partendo da dietro verso lati della trachea — metodo: picchiettare in
trasversalmente a ogni processo spinoso. avanti e qualche altro colpetto al forame 3 linee parallele entrambi i lati della trachea
Indicazioni: malattie interne di torace, addome mentoniero. Indicazioni: spasmo del muscolo muovendosi dall alto verso il basso.
e pelvi; disordini mentali, disturbi degli organi massetere, paralisi facciale, parotite, mal di Indicazioni: malattie respiratorie, ipertensione,
di senso, dermatosi, disturbi di arti superiori denti, nevralgia trigeminale. disturbi tiroidei, tachicardia , faringo-laringiti,
e inferiori, malattie del midollo spinale, febbre, disturbi delle corde vocali, emottisi, disturbi
spasmo, shock, prevenzione ecc. regione mentoniera - metodo: picchiettare esofagei.
in varie linee parallele nella regione
TESTA: mentoniera e al punto di mezzo del bordo TORACE E DORSO
superiore dell osso ioide. Indicazioni: tosse,
fronte - metodo: picchiettare trasversalmente tonsillite, faringite, disturbi delle corde vocali, Regione toracica — metodo: picchiettare in
in 3 o 4 linee parallele. Indicazioni: cefalea paralisi facciale. 3 linee parallele dalla 1a vertebra toracica
frontale, paralisi facciale, cefalea, miastenia alla 12 a. Indicazioni: la zona tra la T1 e T4
grave; punti pi usati: Yintang (3Ex). regione mandibolare - metodo: picchiettare nei disturbi arti superiori, spalle e dorso,
in 2-3 linee parallele all angolo mandibolare disturbi cardiovascolari, dermatosi, disturbi
tempie - metodo: picchiettare circolarmente lungo il margine inferiore della mandibola e esofagei, disturbi respiratori, disturbi delle
verso l’alto intorno a Taiyang (9Ex) in 5-6 linee poi alla parte pi bassa del mento. Indicazioni: vertebre toraciche
parallele. disturbi di bocca e stomaco, paralisi facciale, la zona tra T3 e T5 nei disturbi respiratori,
Indicazioni: cefalea, paralisi facciale, mal di nevralgia trigeminale, disturbi delle corde raffreddore comune, febbre, disturbi
testa, nevralgia trigeminale, disturbi oculari, vocali, ipertensione, bronchite acuta e cronica, cardiovascolari, asma, disturbi oculari, disturbi
alopecia, disordini mentali; punti pi usati: disturbi dei linfonodi, parotiti. delle vertebre toraciche
Taiyang (9Ex) la zona tra T5 e T8 nei disturbi di stomaco
regione dell orecchio — metodo: picchiettare o duodeno, disturbi cardiovascolari, nevralgia
vertice - metodo: picchiettare in diverse linee circolarmente 2-3 linee all orecchio esterno. intercostale, singhiozzo
parallele formando un reticolo Indicazioni: Indicazioni: tinnito, sordit , mal di denti, paralisi la zona tra T7 e T8 disturbi di fegato e
cefalea, vertigini, dolori oculari, enuresi, facciale, nevralgia trigeminale, ipertensione, vescicola biliare, ipertensione, nevrosi, disturbi
disordini mentali, ipotensione prolasso del disturbi oculari, disturbi mentali, parotiti, mal cardiovascolari
retto, miastenia grave, alopecia, epistassi; di testa, vertigini, disturbi dell articolazione la zona tra T9 e T10 nei disturbi endocrini,
punti pi usati: 20VG. mandibolare; punti pi usati: 19IG, 2VB, 17TR. oculari, di fegato e vescicola biliare
la zona tra T11 e T12 nei disturbi
regione occipitale (dal vertice alla linea dei regione mastoidea — metodo: picchiettare gastrointestinali e urogenitali
capelli) - metodo: picchiettare in varie linee in 2-3 linee parallele radialmente alla regione Punti pi usati: 12BL, 13BL, 15 BL, 17BL, 18BL,
parallele formando un reticolo dal vertice mastoidea. Indicazioni: disturbi mentali, 19BL, 20BL, 21BL, 43BL.
verso il basso. Indicazioni: cefalea occipitale, ipertensione, disturbi dell orecchio, parotiti,
disturbi mentali, disturbi oculari, ipertensione, glaucoma, diabete mellito, ipertiroidismo. regione anteriori degli spazi intercostali —
alopecia, tinnito metodo: picchiettare in 1-2 linee parallele
COLLO: nello spazio intercostale verso l esterno e
VOLTO: verso l interno. Indicazioni: asma, disturbi
regione cervicale — metodo: picchiettare in mammari, angina pectoris, nevralgia
zona oculare - metodo: picchiettare in 3-4 2-3 linee parallele entrambi i lati del rachide intercostale, disturbi di fegato, vescicola biliare
differenti cerchi nella zona periorbitaria. cervicale da C1 a C7. Indicazioni: disturbi degli e milza, herpes zoster, condriti costali,
Indicazioni: disturbi oculari, insonnia, cefalea, organi di senso, mentali, cardiovascolari, shock, tubercolosi, enfisema;
spasmo oculare, ipertensione, palpitazioni, disturbi delle vertebre cervicali, rigidit punti comunemente impiegati: 1LU, 2LU, 18St.
paralisi facciale; punti pi usati: 1V, 2V cervicale, linfonodi gonfi, dermatosi, febbre,
(Zhengguang 1 e 2) spasmo, disturbi endocrini, malattie regione posteriore degli spazi intercostali
metaboliche, disturbi respiratorie, disturbi metodo: picchiettare in 1-2 linee parallele
zona nasale - picchiettare in 2-3 linee parallele esofagee, delle corde vocali, degli arti superiori. nello spazio intercostale verso l esterno e
a entrambi i lati del naso e pungere con 4-5 In particolare: da C1 a C4: disturbi oculari, del verso l interno. Indicazioni: asma, nevralgia
aghi sulla linea tra osso nasale e cartilagine. naso, di orecchio e bocca, disturbi delle corde intercostale, disturbi di fegato, vescicola biliare
Indicazioni: rinite acuta e cronica, sinusite, vocali da C5 a C7 disturbi della gola, degli arti e stomaco, herpes zoster, tubercolosi,
epistassi, paralisi facciale; punti pi usati: 20GI superiori, della tiroide, linfonodi gonfi, disturbi enfisema.
della colonna vertebrale e della scapola; punti
zona bocca e labbra - metodo: picchiettare pi usati: 20VB, 16VG, 15VG, 14VG. regione sternale - metodo: picchiettare in
circolarmente in 2-3 linee intorno alla bocca. 1-2 linee nella zona parasternale
Indicazioni: shock, colpo di sole, paralisi facciale, regione del muscolo sternocleidoma- bilateralmente dall alto verso il basso.
scialorrea, mal di denti, nevralgia trigeminale, stoideo — metodo: picchiettare in 2-3 linee Indicazioni: asma, disturbi cardiovascolari,
epilessia, isteria. parallele dal processo mastoideo sul margine condriti costali, disturbi esofagei.