Sei sulla pagina 1di 4

Tecnica giornaliera (1 h) - Jérôme Pernoo

- Respirare e prendere coscienza del proprio corpo


- 3 punti d’appoggio: pavimento, sedia e corde;
- Idea di radici stabili e tronco elastico.

- SCALE: sceglierne una al giorno

- Vibrato continuo, note lunghe, suono legato e profondo e ricco, scivolando


senza scatti in ottica della velocità, dire ad alta voce ciò che si fa;
- L’idea di reimparare ogni giorno dale basi, porsi domande;
- Scala una nota per arcata (anche 123-123);
- Scala a due ripetendo la seconda nota (anche 123-123);
- Scala a quattro ripetendo la tonica;
- Scala a sette senza ripetizioni;
- Scala a due ottave;
- Scala a quattro ottave;
- (Scala a otto ottave,…), diventa un esercizio per l’arco.

- Scale a terze: dalla quinta posizione circa 02-13


- due (nota bassa è la tonica), quattro, sette, due ottave, quattro (e otto)

- Scale a decime: alternare scale con pollice a scale senza


- due, quattro, sette, due ottave, quattro (e otto)

- Scale a seste: 12-23(4)


- due (nota alta è la tonica), quattro, sette, due ottave, quattro (e otto)

- Scale a ottave: entrambe le linee!


- due, quattro, sette, due ottave, quattro (e otto)

- Scale miste: I, III, II, IV, III, V, IV,...


- due, quattro, sette, due ottave, quattro (e otto)

- Scale miste: due, quattro, sette, due ottave, quattro (e otto)


- a terze, (decime), seste, ottave.

- Scale cromatiche: due, quattro, sette, due ottave, quattro (e otto)


- Primo dito arpeggio di settima diminuita
- Poi aggiungere 2 e 3 dito;
- A scendere stessa cosa con terzo dito

- Scale cromatiche: a ottave.


- ARPEGGI: per ogni arpeggio dire che accordo forma

- Maggiori (sia 1-1-4-2 ma anche 1-4-1-…);


- Minori (sia 1-1-4-2 ma anche 1-4-1-…)
- Sesta (primo rivolto);
- Sesta minore (1 e 5 quinto grado su di semitono);
- Quarta e sesta;
- Quarta e sesta minore;
- Settima diminuita;
- Settima di dominante (1-4-1-3);
- Settima di dominante primo rivolto (tonica è la terza);
- Settima di dominante secondo rivolto (tonica è la quinta), molto difficile;
- Settima di dominante terzo rivolto (tornica è la settima);
- Quinta eccedente (solo terze maggiori).

- RISCALDAMENTO FISICO

- Rotazioni braccia nei due sensi;


- Rotazione avambracci nei due sensi;
- Rotazione polsi nei due sensi;
- Aprire dita 1-2-3-4-5 e 5-4-3-2-1;
- Chiudere dita 1-2-3-4-5 e 5-4-3-2-1;
- Massaggio articolazioni e mani;
- Rotazione collo largo e stretto e movimenti vari.
- Rotazione spalle;
- Rilassare in ordine: cervicale, dorsale, lombare e coccige con gambe rilassate
e tornare su.
- ESERCIZI PER MANO SINISTRA (sapere il posto di ogni nota)

- 3 Blocchi: studiare come se fossero uguali


- Corde vuote (dalla prima alla settima)
- Armonici centrali sono come corde vuote
- Studio delle nuove posizioni (dalla prima alla settima) in
relazione a quelle un’ottava sotto;
- Armonici un’ottava sopra sono come corde vuote
- Studio delle nuove posizioni (dalla prima alla settima) in
relazione a quelle due ottave sotto.

- Esercizi di cambi posizione:


- da 1 a 2 posizione, da 1 a 3, da 1 a 4,…
- scivolando con ogni dito
- Applicare sulle quattro corde.

- Studiare la posizione esatta degli armonici di ottava e di quinta sulle quattro


corde
- Gioco: dire e trovare le note.

- ESERCIZI PER LA MANO DESTRA (controllo dell’arco)


- Studiare preludio Bach o 7 di Duport usando SOLO e TUTTE le dita (anche il
pollice, con il polso fermo e l’avambraccio contro la cassa armonica). Non più
di 2 minuti:
- Come viene;
- Tutto in giù;
- Partendo in su;
- Tutto in su.

- In frasi lineari fare varianti di arco scomode per cambio corde o colpo d’arco.
- SINCRONIA MANO DX E SX
- Scale spiccato
- A quartine:
- Un’ottava molto forte dentro la corda
- Quella dopo leggera e spiccata,…
- A terzine:
- Un’ottava molto forte dentro la corda
- Quella dopo leggera e spiccata,..
- A duine:
- Un’ottava molto forte dentro la corda
- Quella dopo leggera e spiccata,..
- Singole:
- Molto forte
- Molto leggero
- Scale staccato
- Movimento secco orizzontale in su
- Un’ottava, poi due, poi quattro, poi otto
- Movimento secco orizzontale in giù (DIFFICILE)
- Un’ottava, poi due, poi quattro, poi otto
- Movimento orizzontale misto
- Un’ottava, poi due, poi quattro, poi otto.