Sei sulla pagina 1di 2

Direzione Generale

Azienda Socio Sanitaria Territoriale Lariana

Segreteria 031.585.
031.585.9471 - Fax 031.585.9892
dir.gen@asst-lariana.it

Deliberazione n. 303 del 26 marzo 2018

d …omissis…
OGGETTO: Determinazioni conclusive in merito al procedimento disciplinare attivato a carico di
medico specialista ambulatoriale.
ambulator

L’anno 2018, addì 26 del mese di marzo in n Como, nella sede dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale
Lariana, il Direttore Generale drr Marco Onofri prende in esame l’argomento in oggetto e delibera quanto
segue con l’assistenza del Direttore Amministrativo dott. Salvatore Gioia,, del Direttore Sanitario dr Fabio
Banfi e del Direttore Sociosanitario
anitario dr Vittorio Bosio

IL DIRETTORE GENERALE

Premesso che, con nota prot. n. U.P.D./582 del 23 marzo 2018, il Presidente dell’Ufficio Procedimenti
Disciplinari per i Medici Specialisti Ambulatoriali dell’Azienda,
dell’Azienda dr Giorgio Bellati, ha inoltrato alla Direzione
Generale le risultanze
ultanze conclusive del procedimento disciplinare attivato con contestazione di addebiti
prot.n.U.P.D./528 del 05.12.2017 a carico di …omissis…, medico specialista ambulatoriale dell’A.S.S.T.
Lariana, per non aver provveduto a segnalare agli Uffici preposti l’assenza dal servizio del giorno 30 ottobre
2017,, con conseguente disservizio per gli utenti e danno d’immagine per l’Azienda;

Viste,
iste, in particolare, le motivazioni addotte dall’U.P.D. in esito all’istruttoria effettuata,
effettuat a suffragio
della sanzione disciplinare proposta, di seguito riportate:
“…omissis… alla lla luce di quanto sopra esposto, il Collegio ritiene pertanto accertata, sotto il profilo
soggettivo della colpa, la responsabilità disciplinare di …omissis… in relazione ai fatti oggetto di
contestazione, per aver tenuto una condotta non conforme ai doveri doveri dello specialista ambulatoriale, che
deve garantire - nello svolgimento della propria attività - la migliore qualità del servizio nell’interesse
primario degli utenti, nonché il rispetto delle disposizioni aziendali.
Il Collegio ritiene, altresì,
tresì, violati i principi declinati nel Codice Etico Comportamentale Aziendale, in
particolare quelli attinenti la Legalità e la Centralità della persona.
In conclusione, il Collegio ritiene pienamente integrata la fattispecie prevista dall’Allegato
dall’Allegat 6, comma
2, lett. b), dell’A.C.N. 17.12.2015 della Medicina Specialistica Ambulatoriale, avente ad oggetto
“Comportamenti che danno luogo a sanzioni”, che prevede espressamente in caso di “violazione di obblighi
da cui sia derivato disservizio agli utenti”
utent la sanzione pecuniaria che – ai sensi dell’art. 37 del richiamato
A.C.N. - deve essere “di importo non inferiore al 5% e non superiore al 10% della retribuzione corrisposta
nel mese precedente, per la durata massima di tre mesi”, secondo sec la gravità dell’infrazione
’infrazione

P.Q.M.
tenuto conto della sanzione edittale connessa dall’A.C.N. 17.12.2015 alle violazioni del tipo considerato,
nonché dei criteri di graduazione delle sanzioni ivi previsti, alla luce delle considerazioni svolte
sull’intenzionalità del comportamento
ortamento e sulla rilevanza degli obblighi violati, tenuto conto del disservizio
causato agli utenti e del conseguente danno d’immagine per l’Azienda, considerato peraltro che non
sussistono nell’ultimo biennio precedenti disciplinari a carico di …omissis…, il Collegio ritiene congruo
proporre di comminare a …omissis… – ai sensi dell’art. 37, comma 3, lett. b) dell’A.C.N., per un’unica volta,
la sanzione pecuniaria pari ad €. 103,20=,
103,20=, corrispondente al 5% della retribuzione corrisposta nel mese di
ottobre 2017 a …omissis…

Azienda Socio Sanitaria Territoriale Lariana | Sede Legale: Via Napoleona, 60 - 22100 Como | CF e P. Iva: 03622110132
32 | protocollo@pec.asst-lariana.it
protocollo@pec.asst
Ritenuto di aderire all’ipotesi sanzionatoria formulata dall’U.P.D.;

Acquisito acquisito il parere favorevole del Direttore Amministrativo, del Direttore Sanitario e
del Direttore Sociosanitario

DELIBERA

per le motivazioni esposte in premessa:

1. di recepire formalmente la proposta dell’Ufficio Procedimenti Disciplinari per i Medici Specialisti


Ambulatoriali in merito alla irrogazione a …omissis…, medico specialista ambulatoriale, della sanzione
pecuniaria pari ad €. 103,20=, che viene comminata per le motivazioni esposte in premessa, ai sensi
dell’art. 37, comma 3, lett. b) dell’A.C.N. 17.12.2015, a conclusione del procedimento disciplinare
instaurato nei confronti di …omissis…;

2. di notificare il presente provvedimento a …omissis…;

3. di dare atto che il presente provvedimento non comporta oneri a carico del Bilancio Aziendale.

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVODI IL DIRETTORE SANITARIO IL DIRETTORE SOCIOSANITARIO


F.to dott. Salvatore Gioia F.to F.to dr. Fabio Banfi F.to dr. Vittorio Bosio

IL DIRETTORE GENERALE
F.to dr. Marco Onofri

Documento firmato digitalmente ai sensi della normativa vigente. Il documento originale è conservato
digitalmente presso gli archivi informatici dell'ASST Lariana - Ospedale Sant'Anna di Como dai quali il
presente è estratto.

Responsabile del procedimento: dott.ssa Cinzia Volonterio


Referente per l’istruttoria: dott.ssa Annalisa Marelli

Deliberazione n. 303 del 26 marzo 2018


Foglio 2

Interessi correlati