Sei sulla pagina 1di 48

MISTERI

MISTERI

Anno 3 - N° 9 Giugno - Luglio 2017 esorcismi


LEI È POSSEDUTA
IL GIUDICE CONCEDE
IL DIVORZIO

VIOLENTATA
DA UN FANTASMA
ECCO COM'È
LA VITA
DOPO LA MORTE

LO SPETTRO
DELLA GUERRA
LE PROFEZIE CONCORDANO
NOSTRADAMUS - BABA VANGA - IL SEGRETO DI FATIMA
UNA VEGGENTE BULGARA - LO SCIAMANO HOPI - UN MONACO DEL 1230
MISTERI NEWS
NOTIZIE DAL MONDO - NOTIZIE DAL MONDO - NOTIZIE DAL MONDO
SEI UNO ZOMBIE?
NO, UN MODELLO
Rick Genest ha 31 anni e ha sempre voluto
essere diverso dagli altri, per questo si è co-
perto il corpo di tatuaggi fino ad assomigliare
a un “morto che cammina” forse per ingan-
nare la morte, quella vera, che voleva portarlo
con sé, complice un tumore al cervello che gli
diagnosticarono quando aveva solo 15 anni.
I medici gli avevano detto che poteva morire
o rimanere sfigurato, forse è stata questa la
molla che l’ha spinto alla ricerca ossessiva
del morboso e del macabro. L’operazione per
rimuovere il tumore è riuscita perfettamente,
ma Rick ha capito che la vita era troppo breve
per non realizzare il suo sogno di tatuaggi e
modificazioni del corpo. Gli amici lo chia-
mano Zombie anche perché il suo ultimo ta-
tuaggio sulla testa riproduce un teschio con
il cervello scoperto. Ora Rick lavora come
modello per le più prestigiose riviste di moda
e ha partecipato a un video con Lady Gaga
Born this way.
Non male per un giovane zombie.

PIPISTRELLI VAMPIRI: SANGUE E MORTE IN SUD AMERICA


I pipistrelli rischiano versi campioni di feci di
l’estinzione, a causa pipistrello, prelevati da
dell’uomo che ha distrutto una riserva naturale nel
o invaso i loro ambienti Catimbau in Brasile, e ha
naturali, con grattacieli, scoperto il Dna umano in
inquinamento e in Perù e tre campioni su 70, caso
Brasile con la distruzione estremamente raro.
delle foreste. Non tro- Precedenti studi hanno
vando più cibo in natura provato che alcune spe-
alcuni pipistrelli hanno cie di pipistrello vampiro
dovuto, per cause di forza non hanno avuto nessun
maggiore, cambiare il problema nell’adattarsi
menù e provare ad “assag- ai cambiamenti nel loro
giare” l’essere umano, e approvvigionamento di
pare che l’abbiano gradito. generi alimentari, men-
Il professor Enrico Ber- tre altri sono morti di
nard, dell’Università fe- fame piuttosto che cam-
derale di Pernambuco in biare le loro abitudini. Gli
Brasile ha detto: «Siamo scienziati sono preoccu-
rimasti molto sorpresi. pati per questo nuovo svi-
Questa specie non è adat- luppo della digestione del
tata a nutrirsi del sangue sangue umano che con-
dei mammiferi». Un team siderano molto raro per
di esperti ha studiato di- l’animale.

misteri | 3
COVER STORY
La situazione geopolitica coincide con le previsioni dei veggenti

I PROFETI CONCORDANO:
LA GUERRA
NON SARÀ EVITABILE
La corsa agli armamenti e le contrapposizioni diplomatiche rischiano di portarci a una
crisi incontrollabile. Non siamo mai stati così vicini a una guerra tanto grande: se inizia,
diventerà un conflitto nucleare che avrà ripercussioni catastrofiche sul mondo attuale

Secondo le quartine di Nostradamus il 2025 sarebbe l’anno che darà alla luce un lungo periodo di pace e serenità: ma prima vivremo la Terza Guerra
Mondiale? Ci ha già messi in guardia di questo pericolo anche Papa Francesco, che sull’aereo di ritorno da un viaggio pastorale in Corea del Sud,
nell’agosto del 2014, ha detto: «Siamo entrati nella Terza Guerra Mondiale, solo che si combatte a pezzetti, a capitoli».

4 | misteri
COVER STORY
Da quando è partito l’attacco
Fin dalla notte dei tempi sono molti i profeti che hanno ipo-
degli Stati Uniti alla Siria e i
tizzato l’inizio di un grande conflitto mondiale che avrebbe
bombardamenti alle basi russe, messo la parola “fine” su un’epoca. Senza dubbio le premo-
per non parlare delle continue nizioni più note sono quelle del medico francese Nostrada-
provocazioni con la Corea del mus, che nel corso della sua esistenza ha previsto l’accadere
Nord, molti hanno rivisto lo di molti eventi nei secoli a venire, come la Seconda Guerra
spettro di un conflitto globale: Mondiale o l’avvento di Adolf Hitler che lui chiamava con il
la Terza Guerra Mondiale è alle nomignolo di Hister. Nostradamus in alcune quartine allude
porte? Russia e Usa coinvolte a un eventuale inizio di questo conflitto mondiale. In alcune
quartine gli studiosi ravvedono la premonizione di una guerra
in un conflitto in Medio Oriente tra Usa e Russia. «Le due non resteranno a lungo alle-

NTE I
fanno paura. Se poi si pensa che ate, entro tredici anni si arrenderanno ai
molte profezie dell’ultimo secolo barbari capi iranici. Vi saranno tali
S O N O T A
convergerebbero in questo senso, perdite da entrambe le parti».
M O N I Z I ON
LE PRE
il terrore diventa concreto.
dal suo Paese natale, eppure era
stato in grado di prevedere molti
eventi che ai tempi potevano terribile! - dice il veggente tede-
sembrare impossibili, tra i quali sco - tremendi flagelli sovrastano
l’arrivo del treno nei luoghi dove il mondo... E se gli uomini non
viveva, ma anche le due guerre ravviseranno in questi flagelli
mondiali. Le profezie di Irlma- i richiami della Divina Miseri-
ier non sono però ancora com- cordia e non ritorneranno a Dio
piute e una in particolare suona con una vita veramente cristiana,
più sinistra di tutte. «L’ora della un’altra guerra terribile verrà da
giustizia di Dio è vicina e sarà Est a Ovest, e la Russia con le

L’armata nordcoreana possiede un’arma strategica nucleare di livello mondiale, capace di colpire e distruggere anche a lunga
distanza. Nella foto il leader coreano Kim Jong-Un che osserva un sottomarino intento al lanciare un missile balistico.

Alois Irlmaier era un contadino rabdomante vissuto in Baviera.

IL CONTADINO CHE SAPEVA TUTTO


Alois Irlmaier era un contadino
bavarese vissuto alla fine del se-
colo scorso. Irlmaier non era per
nulla istruito e non era mai uscito

Si chiama Allison Misti e ha un blog molto se- direzioni, sotto un’enorme tettoia metallica di
guito su Internet, nel quale ha raccontato colore scuro. Nel sogno, iniziai anch’io a cor-
di un sogno nel quale prevedeva un conflitto rere, ma la voce mi disse, burbera: “Ma cosa fai?
mondiale. Racconta, infatti: «Nel primo sogno Ti metti a correre anche tu? Loro non sanno!
riguardante la Terza Guerra Mondiale – anni Tu, invece, sai! Inginocchiati sul posto e prega!”.
fa - vidi (in aria) un grosso missile (color gri- Malgrado la bomba, dopo una deviazione a si-
gio scuro) telecomandato. Una voce maschile, nistra, procedesse proprio nella mia direzione
proveniente dal Cielo, mi disse: “Vedi? Viene (ossia verso l’Italia) così feci. Inginocchiatami
dall’Est” (dalla Russia, suppongo). Vidi, allora, sul posto, giunsi le mani e iniziai
una moltitudine di persone (italiane come me) a pregare accoratamente.
M I S T I C A
che scappavano, in preda al terrore, in tutte le Fine del sogno».
LA IANA
ITAL
misteri | 5
COVER STORY
La guerra con i droni
è già una realtà. Le grandi
potenze mondiali hanno
deciso da tempo che è meglio
andare in battaglia alla
maniera dei videogiochi,
usando controlli remoti e non
esponendo le proprie truppe
ai rischi di una battaglia vera.
Le reali vittime, però,
sono i civili coinvolti e uccisi
in queste operazioni
che, nei bollettini militari,
vengono definiti “deprecabili
danni collaterali”.

sue armi segrete, combatterà l’A- zisti quando le ritrovarono, nel un giorno moriranno più uomini
merica, travolgerà l’Europa e si 1943, le bruciarono tutte. Proba- che nelle precedenti guerre. Le
vedrà specialmente il fiume Reno bilmente perché contenevano le battaglie saranno combattute con
della Germania pieno di cadaveri anticipazioni sulla fine del loro armate formate da droni coman-
e di sangue...». Nulla di quanto dominio in Europa. dati in remoto. Avverranno gi-
detto trova al momento riscon- Ci rimane, quindi, poco della sua gantesche catastrofi. Le nazioni
tro nei più recenti fatti storici, produzione di profezie, ma quel del pianeta andranno incontro a
e questo fa sì che siano in molti poco è piuttosto inquietante, al queste catastrofi a occhi aperti.
a sospettare che Alois Irlmaier punto che alcuni studiosi vi rav- La gente non saprà quello che
volesse comunicare che la Terza visano gli estremi della predi- starà per accadere, e quelli che
Guerra Mondiale era imminente. zione di un conflitto che potrebbe sapranno e diranno saranno ri-
rivelarsi definitivo per l’umanità. dotti al silenzio. Dopo, ogni
CI SARANNO NUOVE ARMI «E dopo la fine della Seconda cosa sarà differente da prima, e
Anche Matthias Stormberger era Grande Guerra - disse - verrà una molti luoghi della Terra saranno
un contadino bavarese, ma le sue terza conflagrazione universale, un grande cimitero. La Terza
previsioni e profezie facevano tale da determinare ogni cosa. Ci Guerra sarà la fine di molte na-
molta paura, al punto che i na- saranno armi del tutto nuove. In zioni. Voi, figli miei, non fa-
rete esperienza della più grande
Baba Vanga è una veggente bul- sciagura; nemmeno voi, nipoti
gara, che aveva perso la vista in un miei, ne farete esperienza; ma è
incidente, morta nel 1996. La donna il terzo ceppo che probabilmente
in molte occasioni ha visto nel fu- ne farà esperienza».
turo e prima di morire ha lasciato
svariate profezie che devono an-
cora avverarsi. Riguardo alla Terza LA PROFEZIA DEGLI INDIANI HOPI
Guerra Mondiale Baba Vanga sem- Da tutt’altra parte nel mondo,
brerebbe aver previsto chi sarà il secoli prima, un vaticinio molto
vincitore. In una delle profezie dice, simile era stato scritto dagli in-
infatti: «Il ghiaccio si scioglierà e la diani Hopi, le cui capacità pro-
gloria di Vladimir trionferà». Sono fetiche li avrebbero portati a
in molti ad aver visto in questa
frase l’anticipazione del trionfo prevedere l’arrivo dell’uomo

TA
bianco nelle loro terre. Anche
finale di Vladimir
Putin.
N G A P U N in questo caso la previsione va

BABA VVALADIMIR
interpretata, ma porta con sé
presagi sinistri. «Sentirai di un
SU
6 | misteri
COVER STORY
L’indovina egiziana Joy Ayad è convinta, al contrario,
che non ci sarà nessuna terza guerra mondiale. Dice di
seguire attentamente tutti i cambiamenti che interven-
gono sulla mappa astronomica della Terra e di ritenere
quindi che nel mondo non esista la minaccia di una
guerra con l’uso massiccio della violenza. Secondo l’indo-
vina, nel mondo si svolgeranno altre battaglie, ad esem-
pio quelle informatiche ed economiche. Ma la battaglia
principale è quella per le menti degli uomini. La Terza
Guerra Mondiale sarà condotta con l’impiego dei media,
anziché delle vere armi. Questa guerra è già in
corso. Pertanto è importante capire
che cosa si legge, guarda e
N A G U E RRA
U
DIVERSA
ascolta.

luogo di abitazione nei cieli - La danza rituale della tribù indiana degli Hopi.
dice - sopra la Terra, che cadrà
con grande fragore. Apparirà
come una stella blu. Molto pre-
sto, dopo questo avvenimento,
le cerimonie del popolo Hopi
cesseranno. Questi sono i segni
che la grande distruzione è ar-
rivata». Gli interpreti si dicono
convinti che la profezia possa
avverarsi tra il 2010 e il 2040 e
che comparirà un “corvo rosso”,
che secondo molti rappresenta la
Russia.

PREVISIONI PIÙ ANTICHE


La paura che un conflitto mon-
diale possa portare alla fine del
mondo è molto diffusa, ma non
solo in tempi recenti a causa degli che secondo alcuni rappresenta il mondo e che corrisponde alla
ultimi eventi geopolitici che la- l’Islam, brucerà le foglie. sua stessa casa.
sciano presagire l’imminente di- E proprio quest’ultimo fatto è
sastro. stato interpretato come l’accens- ALTRI VEGGENTI
Già nel 1230 in un manoscritto sione del Terzo Conflitto Mon- Anche oggi ci sono persone che
ritrovato nel 2001 nell’abbazia di diale per motivi religiosi, di cui hanno dei poteri straordinari e
Pluscarden, che si trova a Elgin, l’Islam sarà il diretto protagoni- che sono in grado di prevedere
in Scozia, era presente la terribile sta. Nel testo profetico si accenna il futuro. È il caso di Maria M,
profezia. Il complesso, fondato all’arrivo dell’arcangelo Gabriele un’anonima veggente tedesca che
da Alessandro II di Scozia è il che dividerà il tronco in settanta ha scritto che la Turchia sarà tra-
solo monastero medievale della parti. L’ultima di queste parti volta da una guerra civile, nella
Gran Bretagna ancora oggi abi- sarà suddivisa in ulteriori settanta quale sarà coinvolta anche la Rus-
tato dai monaci benedettini. Nel granelli di polvere. sia, come riporta Ruber Stein nel
testo si predice che, a seguito Difficile dare un’interpreta- suo libro Sta arrivando la Terza
dell’entrata del genere umano zione su numeri, persone o Stati Guerra Mondiale. Il conflitto tra
nel nuovo millennio, l’uovo, cui potrebbero riferirsi queste Russia e Turchia è stato in effetti
simbolo della fertilità, si romperà “parti”. Al termine della sud- predetto. Alla luce di questo, la
mentre il fico, simbolo di ric- divisione, il figlio del Grande frase in cui si preannuncia l’im-
chezza e di Israele, si seccherà. Padre (potrebbe essere il Ponte- minente guerra mondiale prende
La distruzione dell’uomo e della fice) dovrà indossare di nuovo i un sinistro significato. Ma la
pianta del fico porterà un altro sandali e intraprendere la strada profezia più inqietante è legata a
avvenimento: la falce di luna, antica della Chiesa che percorre Fatima.

misteri | 7
COVER STORY
IL SEGRETO DI FATIMA
Un secolo fa è apparsa la Ma-
donna a tre pastorelli nella cit-
tadina portoghese di Fatima,
rivelando loro un Segreto diviso
in tre parti. Nel corso degli ultimi
cento anni non sono mancate le
interpretazioni di vario tipo su
quale fosse il recondito signifi-
cato dei messaggi che sono stati
affidati alla veggente suor Lucia.
Secondo molti il pericolo sarebbe
passato, e il Terzo Segreto si è
compiuto nel 1981, con l’atten-
tato a Papa Giovanni Paolo II,
per mano del terrorista turco Alì
Agcà. Ma perché allora la Chiesa
ha rivelato soltanto nel 2000 il
suo contenuto? E perché nel 1957
in un’intervista di Padre Fuentes
a Suor Lucia, che venne pubbli- Questa vecchia foto, pubblicata sul mensile Ilustração Portuguesa, ritrae migliaia di persone a Fatima che a mezzogiorno
cata con in beneplacito del Va- del 13 maggio 1917 avrebbero visto il disco solare cambiare colore, dimensione e posizione per circa dieci minuti.
ticano, la veggente diceva che il
Segreto sarebbe stato rivelato nel Lucia si lamentava che l’uma- Saverio Gaeta, che nei loro libri
1960? Ma di anni non ne passa- nità non avesse fatto quanto la di recente pubblicazione, sosten-
rono 3, ma 43, prima che venisse Vergine le aveva chiesto? Le gono che esista una parte di Se-
reso noto al mondo. domande in sospeso sono tante e greto che non è mai stata rivelata.
ancora oggi sono molti gli esperti Si tratta di due cronisti che sono
GIOVANNI XXIII NON DISSE NIENTE e i teologi che si chiedono cosa noti per la loro fede cattolica, ma
In quel periodo il Papa era Gio- celi il messaggio della Madonna che si dicono convinti che il mes-
vanni XXIII. Racconta il suo di Fatima. saggio della Vergine sia molto
segretario Loris Capovilla, che Le domande ritornano d’attualità, più ampio.
lesse il testo del Segreto in por- proprio nel 2017, periodo in cui
toghese, poi se lo fece tradurre, ricorrono i cento anni dell’appa- È LA TERZA GUERRA MONDIALE?
e infine decise che non sarebbe rizione di Fatima ai tre pastorelli, Alcuni interpreti sostengono che
stato reso noto. Così come fece anche grazie a due giornalisti, le profezie riguardino la fine del
Paolo VI, suo successore. Cosa che a lungo hanno studiato le cattolicesimo. Sono molti i soste-
c’era quindi di così terribile in apparizioni nella cittadina por- nitori che si dicono convinti che
quel testo? Perché, dunque, Suor toghese. Sono Antonio Socci e il segreto che non si deve rivelare
è la fine della Chiesa così come
Recentemente si è registrata un’impennata nella ricerca da la conosciamo. Lo stesso Joseph
parte degli utenti web delle chiavi “Terza Guerra Mondiale”, Ratzinger, quand’era prefetto
elemento che in qualche modo testimonia la crescente pre- della Congregazione vaticana
occupazione delle persone nei riguardi di un nuovo con- della fede, e si occupò di com-
flitto globale. È una paura che è salita vertiginosamente da mentare il testo, liquidò molto
quando Trump è diventato presidente degli Stati Uniti e che velocemente la questione, spie-
ha avuto nelle ultime settimane una forte crescita, a causa gando come non ci fosse nulla da
delle aumentate tensioni con la Corea del Nord. Il timore
di un conflitto bellico su scala mondiale non è a ogni modo
temere.
una preoccupazione degli ultimi mesi. Rimanendo nella sto- Gli scettici in quell’occasione si
ria più recente degli ultimi anni, i timori di una possibile misero a tacere, ma anche la parte
Terza Guerra Mondiale si sono accesi a seguito
P A Z I O N E nota del Segreto, l’allusione al

PREOCICNUTERNET
dell’annessione della Crimea alla “Vescovo vestito di bianco” che
Russia e del conseguente braccio attraversa la città in rovina, qual-
di ferro tra Mosca e le nazioni occi-
SU
cuno aveva inquietato. Ma c’è
dentali, Stati Uniti in testa.
anche chi pensa che in realtà la

8 | misteri
COVER STORY
nale. Gli uomini la chiameranno
“Secondo Sole”». Anche No-
stradamus ha fatto riferimento
a un “doppio Sole”, provocato
da un’arma molto potente, che
secondo alcuni interpreti come
John Hogue, sarebbe la bomba
atomica. Continua, infatti,
la profezia di Anguera: «Cari
figli, Dio parlerà agli uomini
per mezzo di segni straordi-
nari. Un grande avviso sarà dato
all’umanità, ma se gli uomini
non si pentiranno, l’ira di Dio
cadrà sull’umanità. Gli uomini
vedranno qualcosa di simile a
un Sole che resterà visibile nel
cielo per lunghe ore, sorgerà
una luce mai vista dagli uomini.
Sarà visibile agli occhi umani
e contribuirà a grandi cambia-
menti sulla terra».

GLI SCIENZIATI HANNO PAURA


Il timore di una guerra dalle con-
seguenze irrimediabili che di-
strugga completamente il mondo
però non tocca soltanto i religiosi
e i profeti. Visti gli ultimi sviluppi
della politica mondiale sono molti
i politologi a temere la catastrofe,
ma un altro genere di studiosi è
convinto che nel 2017 qualcosa
di grande, in positivo o negativo
che sia, è destinato ad accadere:
secondo il professor Sergei Mar-
kov (membro dell’Accademia
delle scienze militari e docente
dell’Università statale di Mosca)
la teoria delle onde lunghe ela-
borata dall’economista Nikolaj
È questo quello che ci aspetta in un prossimo futuro: un doppio sole nel cielo come ha predetto la Madonna a Fatima?
Kondatriev, secondo cui nella
storia esistono dei cicli di 40-60
guerra prevista dalla veggente IL DOPPIO SOLE anni di sviluppo economico e tec-
non sia ancora arrivata e che Più volte negli ultimi cento anni nologico che tendono a ripetersi
quello che si sta preannunciando la Madonna è riapparsa agli uo- aprendosi e chiudendosi con crisi
è un conflitto atomico senza pre- mini, dando loro precise infor- e guerre di portata planetaria,
cedenti che potrebbe portare alla mazioni in merito all’imminente porta a individuare sei cicli tra il
distruzione del mondo. L’unico inizio della Terza Guerra Mon- 1803 e il 2060. Il quinto di questi
modo di evitarlo in questo caso è diale. Ad esempio la Vergine sei cicli, nel quale vivremmo al
pregare e fare quanto la Madonna di Anguera al veggente Pedro momento, si concluderà secondo
in quel mese di maggio di 100 Regis ha detto: «Quando gli uo- Malkov nel 2017 con eventi ca-
anni fa ha chiesto all’umanità in- mini testimonieranno il sorgere taclismatici quanto i cicli che
tera parlando a tre pastorelli nel della grande luce, sappiate che l’hanno preceduto. Una semplice
piccolo borgo di Fatima. è vicina la grande battaglia fi- coincidenza?

misteri | 9
CORPI INCORROTTI
Sono 267 i Santi, morti da tempo, i cui resti non si sono per nulla modificati

I LORO CORPI NON SI


DECOMPONGONO:
PER QUALE RAGIONE?
Il fenomeno non è stato spiegato in nessun modo dalla scienza e si manifesta
anche a distanza di molti secoli. Siamo di fronte a un miracolo?

I resti mortali di Santa Zita da Lucca esposti nella basilica di San Frediano - mummificati naturalmente - nella teca trasparente sotto l’altare
della cappella a essa dedicata. L’ultima ricognizione canonica del suo corpo fu effettuata nel 1989, durante la quale si scoprì la presenza di
una moneta posta all’interno della cavità orale che rimanda all’antica usanza che prevedeva il pagamento del tradizionale obolo a Caronte.

10 | misteri
CORPI INCORROTTI
La bara si apre e all’interno ci
si aspetta di trovare polvere. In- Il corpo della beata Anna Maria Taigi è conservato
nella basilica di San Crisogono a Trastevere (Roma).
vece chi è attorno si accorge che
il corpo che vi è custodito giace
intatto come quando era stato se-
polto. Facile gridare al miracolo,
quando si tratta di persone che
sono riconosciute a tutti gli effetti
come Santi, ma non è altrettanto
semplice dare una spiegazione
di un fenomeno che si è ripetuto
nella storia tante volte, anche a
distanza di secoli. Come nel caso
di Santa Cecilia, patrona della
musica sacra, le cui vestigia erano
intatte dopo ben 14 secoli in cui si
trovava sotto terra.
In realtà in tempi moderni una
spiegazione scientifica ai corpi
che rimangono intonsi anche dopo
la sepoltura ci sarebbe. Nel caso
ad esempio del cantautore Luigi
Tenco, che venne estumulato nel
2008 per la riapertura delle inda-
gini sulla sua morte, la sua salma forti della morte e della consun- SANTA ZITA
era incorrotta. Il necroforo spiegò zione dei corpi. È la Santa di Lucca, città nella
che si trattava di un effetto dovuto L’esempio più noto è quello di quale ancora oggi si trova il suo
alle coperture in zinco utilizzate Santa Caterina Labouré, che è corpo. Quando era viva, Santa Zita,
per sigillare la bara. Me nell’anti- nota per le visioni che ha avuto che di professione faceva la colla-
chità lo zinco non era certo in uso della Vergine e per i messaggi boratrice domestica, era molto co-
nelle tumulazioni. Anzi, in alcuni che le ha affidato. Ancora oggi è nosciuta in città per i suoi miracoli,
casi, come quello di Bernadette perfettamente visibile nella basi- ma la devozione per Zita, in “odore
Soubirous, la veggente di Lou- lica di San Crisogono a Roma il di santità”, crebbe notevolmente
rdes, non si usava nemmeno la corpo di Anna Maria Taigi, nata per tutta la sua vita tanto che, alla
bara, ma la sua salma era avvolta nel 1791 e vissuta fino a 47 anni. morte, i fedeli di Lucca vollero
dagli stracci. Nonostante questo il Per tutto questo periodo ebbe vi- che il corpo venisse sepolto nella
corpo è rimasto intatto. sioni continue della Madonna che basilica di San Frediano, dove è ri-
le rivelò anche alcune profezie e masto incorrotto, e oggi è esposto
MISTICHE E VEGGENTI le diede ordine di diffondere i suoi alla devozione dei fedeli protetto
Il fenomeno spesso tocca da vi- messaggi. Il corpo della mistica è da una teca di cristallo.
cino mistici e veggenti, i cui po- ancora a tutti gli effetti incorrotto
teri soprannaturali sono anche più e visitabile. MIRACOLI E LOTTE
Particolarmente venerato ancora
oggi è il corpo del beato Antonio
Franco da Napoli, il cui corpo ri-
posa a Messina in una teca, dove
ancora oggi è venerato. Apprez-
Il corpo di Santa Caterina
Labouré è custodito dentro zato lo era anche in vita, sia dai
la Cappella della Madonna suoi concittadini, per i miracoli
della Medaglia Miracolosa che compiva, sia per il suo impe-
a Parigi. Quando il corpo fu
riesumato 56 anni dopo gno nel difendere i diritti dei più
la sua morte, era senza poveri. Lui stesso negli ultimi
alcuna macchia: persino
gli occhi erano rimasti anni prima della sua morte decise
azzurri come nel giorno di vivere in povertà e di rinunciare
della sua morte. a tutti gli agi.

misteri | 11

eguimi su: MARAPCANA.LIFE,troverai tutti i libri gratis,quotidiani,riviste,fumetti,musica un giorno prima dell'uscita in Italia,apps,software,giochi.serie,film
MALEDIZIONI
La strana storia di un armadietto di legno che ha fatto il giro del mondo

«QUELLA SCATOLA È
STREGATA
DEVE BRUCIARE CON ME»
Ha cambiato tanti proprietari e ognuno di loro ha cercato in ogni modo di liberarsene,
viste le sue nefaste influenze sulle loro vite. Ma l’entità che vi risiedeva dentro...

Il dybbuk è un essere soprannaturale legato alla tradizione ebraica. Si tratta nello specifico dell’anima di un defunto macchiatosi di tali peccati
quando era in vita da non essere degno di accedere al regno dell’aldilà. Sempre secondo la tradizione ebraica, alla quale fa riferimento anche
l’Antico Testamento, quando una persona viene aggredita da un’anima dannata, allora ci si trova in presenza di questo spirito maligno.

12 | misteri

eguimi su: MARAPCANA.LIFE,troverai tutti i libri gratis,quotidiani,riviste,fumetti,musica un giorno prima dell'uscita in Italia,apps,software,giochi.serie,film
MALEDIZIONI
Iosif Nietzke non ne poteva più di nessuno dei famigliari le aveva giorno stesso in cui l’aveva portata
quella scatola, e stramalediceva il dato ascolto. nel suo laboratorio. Il peggio pare
giorno in cui l’aveva comprata su sia arrivato dopo l’apertura della
Internet. Voleva liberarsene a tutti «SEPPELLITEMI CON LEI» scatola: da quel momento la sua
i costi, anche perché da quando l’a- Del resto lei stessa aveva sempre famiglia e lui stesso hanno iniziato
veva acquistata la sua vita era stata raccomandato ai propri congiunti di a soffrire di strane malattie e sfor-
costellata di disgrazie e problemi. non aprire mai la scatola infestata. tuna. Tutto, però, si è sviluppato
Quando l’aveva vista in un’asta a Alla sua morte decisero di venderla gradualmente iniziando con l’ictus
Portland, negli Stati Uniti, nel set- e il primo ad acquistarla fu Kevin di sua madre: qualche giorno dopo
tembre del 2001, Iosif aveva pen- Mannis, che era proprietario di una il suo compleanno, infatti, Kevin
sato che quella scatola di legno piccola azienda di restauro mobili le donò in regalo l’armadietto del
molto antica fosse proprio bella. e la comprò convinto si trattasse vino come aveva programmato.
Quando l’aprì al suo interno vi di un anonimo armadietto per le Inizialmente pare che la donna
trovò due ciocche di capelli, una bottiglie di vino. Subito dopo, il ne fosse felice ma a distanza di
lastra di granito, un bocciolo di nuovo acquirente venne contattato qualche minuto ebbe un ictus che
rosa essiccato, una coppa e due dai famigliari che gli raccontarono la privò per sempre della parola,
penny. La scatola era appartenuta
in passato a una donna spagnola, e
conteneva un “dybbuk”. Di cosa si
trattasse Iosif proprio non ne aveva
idea. Lui non aveva nemmeno mai
sentito quella parola.

UNO SPIRITO DI MORTE


La parola dybbuk deriva dall’e-
braico antico e significa “attacca-
mento” secondo una traduzione
letterale. I dybbuk sono spiriti di
uomini defunti, che tornano sulla
terra e “occupano” il corpo di un
altro uomo. Di solito il dybbuk
rappresenta uno spirito che ha qual-
cosa da portare a termine, come
un’opera incompiuta. La scatola Sembrava un normale armadietto per contenere bottiglie ma lo “spirito” che c’era dentro non era sicuramente alcolico...
in questione era, quindi, posseduta
da uno spirito e conteneva oggetti la storia della scatola. Informato per poi morire il giorno stesso in
che erano di proprietà di una donna sul divieto di aprire la scatola e in cui il figlio ha messo in vendita la
morta all’età di 103 anni, che si modo vago su cosa effettivamente scatola su eBay. Gli ultimi ricordi
chiamava Havela. Nata e cresciuta contenesse, Kevin Mannis all’ini- della madre ritornano alla mente di
in Polonia, vi era rimasta fino a che zio tentò di restituirla ai famigliari Kevin sotto forma delle sue parole
non venne deportata assieme alla della donna ultracentenaria, pen- finali, che riusciva a comunicare
sua famiglia in un campo di con- sando avesse un valore affettivo, soltanto indicando le lettere con
centramento nazista nella Seconda ma per tutta risposta ricevette sol- gli occhi: “Odio regalo”. Pare che
Guerra Mondiale. Fu l’unica so- tanto un netto rifiuto. Non sapendo più volte Kevin abbia tentato di li-
pravvissuta di tutti i suoi famigliari nulla della maledizione decise di berarsi della scatola con il dibbuk
e, con l’aiuto di alcuni prigionieri, regalarla alla madre in occasione che, tra l’altro, provocava a lui e ai
riuscì ad arrivare fino in Spagna, del suo compleanno. Ma i problemi suoi familiari incubi identici. L’u-
dove vi rimase a lungo e nel dopo- erano già cominciati. nica soluzione pare sia stata quella
guerra comprò la scatola, che portò di venderla su eBay passandola,
con sé quando emigrò negli Stati FENOMENI INQUIETANTI non senza averlo prima dettaglia-
Uniti. Subito si era verificato l’esplosione tamente informato, a Iosif Neitzke,
Fu la stessa nipote della donna de- di tutte le lampadine del magaz- che l’acquistò nel 2001, ma nel
funta a raccontare come l’anziana zino, la chiusura dei cancelli della 2003 se ne voleva già disfare vista
signora avesse richiesto di essere sua azienda e il diffondersi di uno la serie di problemi e disgrazie che
cremata con la scatola stessa, ma sgradevole odore di pipì di gatto, il il suo acquisto aveva comportato.

misteri | 13
VISIONARI
Le invenzioni di Nikola Tesla, troppo audaci e “scomode”

AUTO ELETTRICHE
100 ANNI FA
MA NESSUNO LE VOLLE
Tesla poteva cambiare il mondo ma i poteri forti
lo schiacciarono. Inventò la corrente alternata
e previde l’avvento dei robot

Erano in migliaia ad assistere alla rappresentazione di Nikola Tesla alla Fiera Mondiale di Chicago del 1893 quando il suo corpo si tramutava
come per magia in parafulmine e veniva consumato dal fuoco. Non era difficile per l’epoca vederlo come un personaggio non umano, il solo
in grado di manipolare senza sforzo quella energia letale che avrebbe ucciso chiunque, ma non lui.

14 | misteri
VISIONARI
Non lo hanno mai ascoltato, o
forse non hanno ritenuto conve-
niente ascoltarlo. È stato così che
Nikola Tesla, scienziato di origini
serbo croate, ma vissuto negli
Usa, è morto in povertà nel 1943
in una camera d’albergo. Ma di
tanto più povera è stata la popola-
zione umana, che se avesse cono-
sciuto per tempo le sue invenzioni
sarebbe stata più libera e più ricca.
Forse, però, sarebbero state meno
ricche le grandi multinazionali,
alle quali Tesla aveva proposto gli
oltre 700 brevetti depositati che
per lui dovevano essere gratuiti,
quindi non avrebbero portato gua-
dagno a chi ancora oggi dirige le
nostre vite, costringendoci a gui-
dare automobili costose e inqui-
nanti, a comprare cibo creato in
laboratorio e che crea dipendenza
e a pagare una cosa che dovrebbe
essere libera come lo scambio di
informazioni attraverso la rete
Internet. Tesla oltre un secolo fa
aveva trovato il modo di creare
auto che non inquinassero e di
trasmettere l’elettricità, e di con-
seguenza le informazioni, in tutto Nikola Tesla è nato nella mezzanotte tra il 9 e il 10 luglio 1856 nel piccolo villaggio di Smiljan, allora parte dell’Impero Asburgico,
il globo in modo libero. ora in Croazia. La leggenda narra che tuoni e lampi infuriavano quella notte.

INVENZIONI RIVOLUZIONARIE studioso dei fenomeni elettrici deva quale fosse il suo segreto
Le sue idee erano in grado di e che addirittura sarebbe stato in e come riuscisse a riprodurre
cambiare il mondo. Nikola grado di indirizzarli e pilotarli, effetti simili. Alcuni addirittura
Tesla fin da bambino era affa- fino a creare la corrente alter- pensavano fosse un mago o uno
scinato dai lampi che vedeva in nata, che oggi si trova in tutte stregone, ma la realtà era ben
cielo. Si chiedeva quale fosse la le abitazioni. Amava “giocare” diversa. Nikola Tesla aveva in-
loro origine e di che cosa fos- con l’elettricità in dimostrazioni ventato la cosiddetta corrente al-
sero composti. Il futuro scien- pubbliche, nelle quali in teatro si ternata, un modo di trasmettere
ziato non sapeva ancora che da mostrava avvolto da fasci di luce l’energia elettrica anche a grandi
grande sarebbe diventato uno ed elettricità. La gente si chie- distanze chilometriche. La cor-

La visione di Nikola Tesla era quella di un mondo in cui le macchine avrebbero svolto i lavori
più umili al posto dell’uomo, oltre alla potenza dell’energia elettrica trasmessa liberamente
nell’atmosfera e l’informazione diffusa istantaneamente fra i continenti. Gli esseri umani
avrebbero potuto controllare le bizze del tempo mentre con veicoli telecomandati e nuove
armi si sarebbero potute combattere le guerre senza rischiare l’incolumità dei soldati, men-
tre con l’elettricità si sarebbero superate nuove frontiere della medicina guarendo molte
malattie. Ormai è troppo tardi per sapere se le affermazioni di Nikola Testa fossero pura
fantasia o se, invece, dei progetti reali e realizzabili che se avessero avuto a disposizioni dei
fondi economici adeguati forse avrebbero visto la luce. Dopo la morte dello scienziato,
nel 1943, molte delle sue carte, in particolare quelle in materia di armi e radia-
zioni, finirono nelle mani dell’FBI e da quel momento non se ne è saputo
B I S A P E VA
più nulla. Il complotto era finalmente giunto a termine... L’F T T O
TU
misteri | 15
S C O P E RTE VISIONARI
LE GENIO
DI UN
Le visioni di Nikola Tesla hanno
cambiato la nostra vita, minac-
ciando però troppi interessi
economici. Forse è per questo
che è stato “sepolto” mentre
era ancora in vita e lasciato mo-
rire in povertà.

Ecco alcune scoperte.

1 Corrente alternata: lo
scienziato ha notato che
usando la corrente alternata
questa si può trasportare su
lunghe distanze praticamente
senza perdita di energia. Nikola Tesla seduto nel suo laboratorio a Colorado Springs vicino al generatore di alta tensione. La foto fu scattata intorno al 1899.

2 Luce al neon: Tesla non


solo l’ha creata ma la
fece accendere senza usare fili,
rente continua era stata, infatti,
scoperta da Thomas Edison, che
che pure aveva ritoccato verso
l’alto lo stipendio del giovane col-
usando soltanto l’energia che a cavallo tra il diciannovesimo laboratore, gli disse che in merito
aveva propagato nell’aria. e il ventesimo secolo sosteneva al grande premio (si parlava di
fosse l’unico modo di trasmet- 50mila dollari, circa un milione di

3 Radiografie: la scoperta
dei raggi X è attribuita a
Wilhelm Röntgen. Tesla compie
tere l’energia elettrica. Fu pro-
prio Tesla, invece, a smentire
dollari di oggi) aveva scherzato:
«Lei non capisce l’umorismo
questa teoria creando un genera- americano».
numerosi esperimenti e scopre tore di corrente alternata. Mentre
i rischi biologici connessi all’e-
sposizione ai raggi X, avvisando la corrente continua poteva es- CONTINUANO GLI STUDI
la comunità scientifica. sere trasmessa a pochi chilome- Senza più un lavoro, ma con
tri di distanza, quella alternata, molte idee in testa lo scienziato

4 Radio: lo scienziato ha ge-


nerato la prima trasmis-
sione radio. Però, la scoperta
invece, copriva grandi distanze.
Edison sognava di riempire tutte
di origini slave decise così di ri-
cominciare i propri studi sulla
le città di grandi generatori che corrente alternata e sarà da quel
della radio è stata attribuita al permettessero di mandare l’elet- momento in poi che troverà le so-
più famoso Marconi, che aveva
ottimi collegamenti con l’aristo-
tricità nelle case. Tesla dimostrò luzioni più stupefacenti.
crazia britannica. che ne bastava uno solo. Si recò Prima di poter fondare una so-
proprio da Thomas Edison per cietà sua, però, l’inventore deve

5 Controllo remoto: il primo


dispositivo di comando
remoto è opera sua. Tesla con-
proporre la sua idea, che avrebbe
fatto risparmiare milioni di dol-
attendere alcuni anni durante
i quali si adattò a fare lavori di
lari, ma ne avrebbe fatti guada- vario tipo, anche scavare lungo
trollava una piccola barca con il gnare molti meno all’inventore le strade. Quando finalmente
telecomando.
e alle grandi aziende che lo fi- trovò dei finanziatori per la sua

6 Bobina di Tesla: un disposi- nanziavano, e ricevette un netto impresa, dovette aspettare an-
tivo che genera elettricità rifiuto. Ma trovò un posto di cora, perché nessuno di loro
e la immette nell’ambiente. lavoro. Tesla venne assunto voleva saperne di corrente alter-
dall’azienda Edison per portare nata. Eppure era un’invenzione
7 Bio elettricità: Tesla ha di-
mostrato che era possibile
usare le vibrazioni generate
migliorie alla corrente continua,
purché non accennasse in nessun
in grado di cambiare la storia
dell’umanità.
modo a quella alternata. Edison Il sogno iniziò a realizzarsi nel
dalla corrente per uccidere i
virus e le cellule tumorali. gli propose addirittura, nel caso 1901, quando avrebbe potuto
in cui avesse lavorato bene un costruire una torre, detta War-

8 Ozono: fu il primo uomo


a creare un generatore di
ozono da usare in medicina.
grande premio in denaro. Tutto
sommato un’idea conveniente.
denclyffe dal nome del suo fi-
nanziatore. Si trattava, di fatto,
Peccato che alla fine del primo di una stazione radio con un an-
anno di lavoro, Thomas Edison, tenna che rappresentava il primo

16 | misteri
VISIONARI

Nel 1899 Tesla convince il finanziere John Jacob Astor a investire una
cospicua somma nel suo progetto di una rete globale “wireless” che
un giorno avrebbe persino permesso di comunicare con gli abitanti di
Marte. Ottenuti i fondi viene costruito un laboratorio su una collina
isolata di 800 metri, appena fuori la città di Colorado Springs (e ora
sede del NORAD, il Comando di Difesa Aerospaziale del Nord-Ame-
rica), dove i suoi vicini più prossimi pascolavano il bestiame. Con un
arsenale di bobine enormi, amplificatori e trasformatori all’interno
e all’esterno del laboratorio e con un’antenna trasmittente alta 43
metri, lo scienziato ha cominciato a sperimentare correnti elettri-
che gigantesche. I curiosi che a loro rischio e pericolo si
A
LA PRIM
sono avvicinati hanno raccontato che il terreno
scoppiettava sotto i loro piedi e le scintille vola-
M I T T E N TE
TRAS
vano dagli zoccoli dei cavalli spaventati.

esempio di comunicazione mon- rideva alle sue spalle, mentre lui pieno faceva molti più chilome-
diale. Dal 1905, poiché Tesla sviluppava sempre di più quelle tri, mentre quella elettrica dopo
non trovò più altri finanziatori, ossessioni, che gli hanno rica- un tragitto relativamente breve
la maggior parte dell’attività mato addosso l’abito di scienziato doveva essere ricaricata. Le pre-
nella struttura di Wardenclyffe pazzo. Dall’ossessione per i pic- stazioni (soprattutto quelle le-
dovette essere interrotta. I dipen- cioni, che ospitava a frotte nelle gate alla velocità) erano molto
denti furono licenziati nel 1906, camere d’albergo che occupava, inferiori. Ma era davvero così?
ma parti dell’edificio rimasero in fino al contare i passi quando Stando a una testimonianza del
uso fino al 1907. Nel 1908, per camminava o all’impuntarsi a nipote di Tesla, Petar Savo,
la prima volta la proprietà venne dormire soltanto in stanze di hotel quella inventata dallo zio nel
pignorata. Tesla ottenne una che portassero numeri che erano 1917 era un’auto che poteva ar-
nuova ipoteca dal proprietario dividendi di tre. Il rifiuto completo rivare a toccare i 150 chilometri
del Waldorf-Astoria Hotel, Ge- del sesso (Tesla era un teorico orari e, cosa sorprendente, non
orge C. Boldt. La struttura fu par- dell’eugenetica e sosteneva che il aveva batterie. Sul retro dell’au-
zialmente abbandonata attorno controllo degli istinti sessuali per- tomobile era stata fissata un’an-
al 1911, per cui la torre iniziò a metteva accoppiamenti che mi- tenna lunga quasi due metri, quel
deteriorarsi. Fra 1912 e il 1915 glioravano la specie) e l’abitudine dispositivo poteva alimentare le
le finanze di Tesla si estinsero, di calcolare il volume del cibo richieste di energia del veicolo
e, quando i sostenitori vollero prima di ingerirlo lo allontana- per sempre, ma poteva addirittura
sapere come avrebbero recupe- rono ancora di più dalla comunità soddisfare il fabbisogno ener-
rato i loro investimenti, Tesla scientifica. Eppure non sapevano getico di un’abitazione - e con
non seppe dare risposte soddisfa- che quell’uomo aveva realizzato energia in avanzo. Pur se rilut-
centi. L’edificio principale della un’invenzione che avrebbe an- tante, inizialmente, a spiegarne i
struttura fu vandalizzato e furono cora una volta cambiato la storia principi di funzionamento, Tesla
aperti dei varchi nei muri. dell’uomo. Nessuno per anni è dichiarò che il suo dispositivo era
La rovina del progetto di War- stato a conoscenza (o forse non ha semplicemente un ricevitore per
denclyffe può aver contribuito voluto conoscere) il rivoluziona- una “misteriosa radiazione, che
all’esaurimento nervoso che colpì rio progetto di Tesla: l’automobile proviene dall’etere” la quale “era
Tesla in questo periodo, anche se elettrica. disponibile in quantità illimitata”.
quell’idea era il seme dal quale sa- Per molto tempo quell’automobile
rebbe germogliato il futuro della L’AUTOMOBILE ELETTRICA è rimasta un mistero. Per anni, in-
tecnologia. Quando nacquero le automobili fatti, il progetto di auto che fun-
all’inizio del Ventesimo secolo, zionasse con l’energia elettrica
UN SOGNATORE SFORTUNATO erano mosse da propulsori sia è rimasta in un cassetto, fino a
Ancora una volta Nikola Tesla a carburanti di origine fossile quando nel 2004 una ditta ameri-
vedeva i suoi sogni andare in sia elettrici, ma nel giro di poco cana non ha lanciato sul mercato
frantumi. Nessuno voleva finan- tempo l’auto elettrica scomparve. un modello completamente elet-
ziare in alcun modo i progetti di La motivazione in via ufficiale trico con un’autonomia di 340
quel grande scienziato. L’odiato era legata alla praticità. Un’auto chilometri. Il suo nome? Tesla
Thomas Edison si arricchiva e alimentata a benzina con un naturalmente.

misteri | 17
MISTERI DAL PASSATO
La sconvolgente scoperta di uno studioso italiano riguarda anche la Toscana

LE CITTÀ DISEGNATE
DAGLI ALIENI
IN TUTTO IL MONDO
Anche Gerusalemme potrebbe essere stata costruita grazie all’intervento di esseri
soprannaturali a immagine della “Casa di Dio”: un’astronave

Qui sopra la città di Caral (Lima), la più antica del Perù: vecchia più di 5000 anni, è la sede della prima civiltà che mise le basi
di un’organizzazione sociale propria e singolare. Insieme a Mesopotamia, Egitto, India, Cina e Mesoamerica sono, per l’appunto, i fuochi
originari delle culture del mondo. La sua planimetria è molto simile a quella della “la città di Dio”.

18 | misteri
MISTERI DAL PASSATO
Lui si chiama Lucio Tarzariol, nomia che ci giunge dal professor
è friulano ed è uno studioso di Roberto Chiari, noto petrografo
archeologia e di storia, pre- che ha lavorato anche alla Nasa e
ciso e puntuale. Nel suo ul- alla Nato, pubblicata anni or sono,
timo libro tradotto in inglese in un libricino dal titolo: Uguale
The spaceship cities propone da tanto tempo, che riporta le
una teoria che, come spiega interessanti scoperte avvenute
lui stesso, “sconvolge il senso nell’Appennino Tosco-Emiliano,
comune della Storia del mondo lungo il Sentiero 118 CAI di Luni-
che conosciamo”. Secondo giana. Lì sono state rivelate prove
Terzariol, Gerusalemme e Te- di una civilizzazione arcaica pre-
nochtilán, città agli antipodi, sente nel territorio».
una in Israele e l’altra in Sud
America, sarebbero state co- INIZIÒ TUTTO IN TOSCANA
struite dal profeta Enoch grazie Lo studioso friulano entra nel
all’aiuto di entità sovrannatu- dettaglio spiegando: «Ciò che
rali. Lo studioso rivela l’ana- appare interessante è l’analisi
logia dell’antica architettura di un curioso reperto, una pie-
planimetrica dei due centri, tra con incisioni che sembrano
che sarebbero stati fondati dal essere analoghe ad altri disegni
profeta con l’aiuto di entità che che rappresentano il concetto di
oggi potremmo definire extra- Un reperto di arte pre-colombiana che rappresenta in costruzione planimetrica di al-
terrestri. Il punto dal quale si dettaglio una figura con l’apparecchiatura preposta al volo. cune città, come per l’appunto
parte è, infatti, la similitudine Gerusalemme, Tenochtitlán e
delle planimetrie dei due cen- apparve nella nuvola”. E ancora altri siti che sembrano avere
tri, che sono molto simili ad in Esodo 40. 34-38 34: “Allora la anche alcune caratteristiche
alcune presunte fotografie di nuvola coprì la tenda di convegno, elettromagnetiche comuni. Ca-
astronavi che molte persone e la gloria dell’Eterno riempì il ta- pisco che la cosa possa essere
hanno fotografato in orbita in- bernacolo”. sconcertante, ma è anche vero
tono al nostro pianeta. Ma che cosa sarebbe questa nu- che queste conoscenze appaiono
vola esattamente? Secondo Ter- proprio agli albori della civiltà
CHI ERA ENOCH zariol potrebbe essere una vera quando gli “Archetipi divini”
Enoch era uno dei profeti scelti e proprio astronave. È lo stesso erano palesemente in contatto
da Dio per scrivere la Bibbia e ricercatore a spiegare: «La mia ri- con l’uomo. Queste genti con
avrebbe fatto costruire Gerusa- cerca sulle planimetrie delle città particolari conoscenze sarebbero
lemme a imitazione, simbolo e di Gerusalemme e Tenochtitlán, poi avanzate verso Ovest, ossia
riflesso della “Casa di Dio”. fondate dal profeta Enoch, mi ha verso l’Europa. Per cui, oltre a
In Esodo 16 -10 si legge: “E come spinto a trovare corrispondenze e Gerusalemme e Tenochtitlán,
Aaronne parlava a tutta la radu- analogie con molti altri studi che troveremmo molte altre città
nanza de’ figliuoli d’Israele, questi ci portano al territorio italiano. antiche costruite su una base
volsero gli occhi verso il deserto; Ad esempio, è il caso di un’inte- planimetrica, che a mio parere è
ed ecco che la gloria dell’Eterno ressante scoperta di archeoastro- strettamente legata alle incisioni
studiate dal Chiari».
La conferma arriva anche da
Il colonnello Costantino Cattoi all’inizio del secolo altre pubblicazioni come l’A-
scorso, in collaborazione con il danese Wilhem Wan-
scher, giungeva alla sbalorditiva conclusione che stronomical Code of the Rgveda
l’area della Toscana comprendente le zone dell’Ar- che riporta l’esistenza in India di
gentario, di Ansedonia e Monte Amiata, fossero stati un’arcaica civiltà con conoscenze
fulcri, punti di “contatto”. In un remotissimo tempo di metallurgia del rame afferma-
scriveva infatti: «…Perché sono questi i tre capi- tasi attorno al 4000 a.C., mentre la
saldi toscani, che dimostrerebbero il centro da dove metallurgia del bronzo la si ritrova
sono partiti i “Messaggeri divini”, per portare in solo intorno al 3000 a.C.. Queste
RTA
Egitto, in Asia e nel Perù, le “lettere”
sacre. Le nozioni di agricol-
S C O P E genti con particolari conoscenze
tura, di scienza, e l’arte».
UNA TI ANNI FA sarebbero poi avanzate verso
Ovest, ossia verso l’Europa.
DI TAN
misteri | 19
DIVINAZIONE
Sono molti i personaggi che nel corso della storia si sono rivolti alle cartomanti

NELLE CARTE SI LEGGEVA


IL FUTURO
DEI GRANDI CONDOTTIERI
Dagli aruspici romani fino alle astrologhe: uomini di potere e condottieri del passato
si sono spesso rivolti ai veggenti e sensitivi

La cartomanzia ha origini piuttosto recenti rispetto ad altre forme di divinazione. Le prime testimonianze certe risalgono al 1770, la più
famosa cartomante fu Marie Adélaide Lenormand, meglio nota come Mademoiselle Lenormard alla quale, dopo la morte di re Luigi XVI,
pare che si rivolgesse Joséphine Beauharlais, prima moglie di Napoleone Bonaparte.

20 | misteri
DIVINAZIONE
Prima di ogni battaglia UNA MISTERIOSA DONNA
i condottieri romani Anche Benito Mussolini
erano soliti rivolgersi ebbe la sua cartomante, ma
agli aruspici, che erano da lei non si fece leggere il
degli indovini in grado destino. Si chiamava Leda
di leggere le interiora Rafanelli e il Duce, stando
degli animali o il volo a un carteggio pubblicato
degli uccelli, così da ca- in un libro qualche anno fa,
pire quale sarebbe stato sarebbe stato innamorato
l’esito dello scontro. di lei. Di un amore, proba-
Che ci sia una buona bilmente, mai ricambiato.
dose di superstizione da Leda era una donna in-
parte di chi ogni giorno consueta per la sua epoca:
si trova a lottare faccia anarchica, indipendente,
a faccia con la morte è convertitasi all’Islam dei
anche comprensibile, dervisci rotanti, ma so-
ma anche oggi ci sono prattutto appassionata di
uomini politici e capi cartomanzia e occultismo.
di Stato che si rivol- Stando ai molti libri scritti
gono ai maghi e ai sen- su di lei, sarebbe stata un
sitivi prima di prendere personaggio davvero ati-
grandi decisioni. Marie Adélaide Lenormand, l’inventrice delle moderne carte divinatorie, in uso ancora oggi. pico, che con il futuro
Duce avrebbe intessuto
LA CARTOMANTE DI NAPOLEONE rivoluzione francese, però, questa una romantica amicizia, quando
La più famosa è stata senza detenzione è divenuta una “deco- lui era ancora un socialista rivo-
dubbio Marie Adélaide Lenor- razione” che le ha permesso di luzionario. Se Mussolini si sia
mand, che ha vissuto in Francia aprire uno studio di cartomante in mai servito delle sue arti divina-
dal 1778 al 1843. Nel campo una delle più note zone di Parigi. torie, questo rimane ancora un
della cartomanzia il suo è indub- È proprio in quella occasione che mistero.
biamente un nome importante, entra in contatto con Giuseppina
anche perché inventò un mazzo di Beauharnnais e lo stesso impe- L’ASTROLOGA DI REAGAN
di carte divinatorie che è stato in ratore Napoleone, che sembra si Maghi e cartomanti non hanno
uso dalla metà del diciannove- rivolgessero a lei per conoscere indirizzato la politica soltanto
simo secolo fino a oggi. La sua i suoi responsi. Molto discussa nei tempi antichi. La moglie
carriera inizia quando ha solo 12 in vita, secondo alcuni millanta del presidente degli Stati Uniti,
anni a Parigi, dopo essere entrata titoli che non possedeva, Marie Nancy Reagan, ha sempre avuto
in contatto con la signora Gilbert, Lenormand è in realtà stimata e un rapporto molto stretto con una
che le insegna i rudimenti della consultata dal bel mondo pari- nota astrologa americana di nome
divinazione tramite i tarocchi gino, tant’è che quando muore a Joan Quigley, che ha conosciuto
Etteila. Le sue capacità non le Parigi il 25 giugno del 1848, la- nel 1970.
hanno però sempre portato bene. scia ai propri eredi una cospicua Spesso e volentieri le due si sen-
Anzi, in un caso le sono costate fortuna e al mondo intero molti tivano al telefono e Joan Qui-
il carcere, quando ha previsto la mazzi di carte oggi ancora in uso, gley, avrebbe addirittura previsto
morte di re Luigi XVI. Dopo la che portano il nome di “Sibille”. l’attentato di cui è stato vittima
nel 1981 l’ex attore cinemato-
Una delle ultime immagini grafico, poi divenuto presidente.
di Leda Rafanelli che fu La stessa Joan ha raccontato il
un personaggio di spicco
dell’Italia degli Anni 20 proprio rapporto con la first lady
e che, con il suo pensiero, in un libro anni dopo, rivelando
influenzò anche il futuro duce
Benito Mussolini. come tra le due ci fosse un vero
e proprio feeling e un contatto
quasi quotidiano, al punto che
Nancy si rivolgeva a Joan prima
di prendere qualsiasi decisione
importante.

misteri | 21
POLTERGEIST
Dilettarsi con il lato oscuro può essere pericoloso: ecco i risultati

IL CASO DORIS BITHER


LA DONNA VIOLENTATA
DA UN FANTASMA
La possessione che
ha dovuto subire Doris
è durata anni
e i ricercatori dell’occulto
non sono riusciti a dare
una risposta a questo
vero e proprio incubo

La prova della presenza dell’entità viene registrata una notte: Doris è seduta sul letto e il gruppo di ricerca è in camera con lei che attende. La donna
avverte che l’entità è lì con loro e il fotografo scatta numerose foto polaroid che risulteranno tutte fuori fuoco. A un certo punto, coincidenza o no,
Doris avverte che l’entità è andata via e le foto ricominciano ad apparire nitide tranne il volto di Doris.

22 | misteri
POLTERGEIST
Di racconti relativi a esperienze
di “sesso fantasma”, anzi, di sesso
“con” fantasma, ne circolano molti
ma il caso dell’americana Doris
Bither è il più sconvolgente, tanto
da aver ispirato libri e un film
sulla vicenda. La medicina defini-
sce queste esperienze paranormali
casi di spectrophilia: una forma
di feticismo classificato come pa-
rafilia in cui si è attratti da fanta-
smi o spiriti, con cui s’immagina
di vivere una serie di situazioni
spesso legate a rapporti sessuali.
La sola idea fa eccitare il soggetto Ogni notte, la donna viene picchiata e violentata nella sua casa dall’entità tanto da procurarle graffi e lividi. Succede quasi
che soffre di spectrophilia, per cui sempre dopo il tramonto. Strattonata, spinta e trattenuta con forza. Una forza sovraumana che la tiene schiava per ore.
immaginarsi l’esperienza sarebbe
ciò che fa scattare l’eccitazione la violentano. Doris vive in una Inoltre, il passato di Doris non
senza che l’atto in sé debba ne- villetta con i quattro figli: una ra- aiuta i due investigatori a credere
cessariamente verificarsi. Casi di gazza (6 anni) e tre ragazzi (10, 13 ai suoi racconti perché la giovane
spectrophilia sono noti sin almeno e 16 anni) avuti con quattro padri donna era stata ripudiata dalla fa-
dal 13esimo secolo, quando il te- diversi e queste esperienze ultra- miglia in giovane età e, quindi,
ologo Tommaso d’Aquino soste- terrene stanno mettendo a dura obbligata a badare a se stessa.
neva che i demoni vivevano nel prova il loro rapporto. Questo l’aveva costretta a cercare
nostro mondo e potevano sedurre
giovani ragazze avendo con loro La casa di Culver City, a Los Angeles (California) dove sono avvenuti i fenomeni di poltergeist. Quando la donna ha traslocato con i
rapporti sessuali. propri figli per cercare un po’ di serenità i fenomeni in quella villetta sono cessati. Le entità avevano traslocato con lei...

LE PROVE CI SONO
In tempi moderni il caso più fa-
moso e documentato è quello di
Doris Bither. Tutto ha inizio nel
1974 quando Doris, all’epoca
una giovane madre single sui
trent’anni, parla del suo problema
con due investigatori del para-
normale: il dottor Barry Taff e il
suo socio Kerry Gaynor. Secondo
la giovane donna a casa sua ci
sono delle entità che tutte le notti
le usano violenza, e tali attacchi
paranormali sono quasi sempre
di natura sessuale; questi spiriti

La gioventù di Doris è stata segnata dalla energia così come quella nella sua casa sia
dipendenza dall’alcol. È importante porre sfociata alla fine come un fenomeno di pol-
l’accento su alcuni elementi sul suo compor- tergeist. Infatti, le attività paranormali erano
tamento, la dipendenza alle bevande alco- molto potenti solo quando Doris era presente
liche ha portato la donna a chiudersi in se in casa, e lei era quasi sempre in uno stato
stessa diventando molto scontrosa, e questo di ebrezza quando il fenomeno paranormale
suo modo di fare le ha impedito di chiedere si verificava. La conclusione è che quando
aiuto, immediatamente dopo il primo caso la mente di Doris era offuscata e le sue
di stupro spettrale. A causa del suo rifiuto di inibizioni ridotte al minimo, la
trattare correttamente con i propri problemi
psicotici, i ricercatori pensano che la sua
sua energia psicocinetica
prendeva il sopravvento. C O L P A O L?
D E L L’A L C
misteri | 23
POLTERGEIST

Molte sono le testimonianze che dimostrano che i fenomeni realmente accadevano: lampi improvvisi nelle stanze chiuse, globi luminosi volteggianti a mezz’aria. Ma l’immagine più famosa è la foto di
Bither, seduta sul letto, con a fianco un lungo arco luminoso fluttuante: foto autenticata e mai ritoccata, come attestato dalla redazione scientifica di Popular Photography.

conforto prima nell’alcol per poi – questo posto è infestato e do- tici” fantasmi: una notte uno dei
passare alle droghe leggere per vete andarvene, subito!». Quando piccoli è stato schiaffeggiato da
finire con rapportarsi con l’aldilà Doris chiede di che cosa la donna una mano invisibile, mentre un
tramite la tavoletta Ouija per cer- stia parlando, la misteriosa si- altro dei figli è andato a sbattere
care delle risposte sul significato gnora semplicemente si allontana contro una persona invisibile nel
della vita. senza ulteriori spiegazioni. corridoio. Ma la vera vittima è la
Poco dopo quell’incontro, Doris madre, difesa solo dal figlio mag-
LA CASA MALEDETTA viene assalita dai primi attacchi giore che nel proteggerla viene
Il peregrinare di Doris per le varie paranormali. C’era dunque una scaraventato da una forza scono-
città americane alla ricerca di pace connessione, con la visita della sciuta violentemente attraverso la
finisce nel 1974 a Culver City dove signora sconosciuta e al suo mes- stanza sbattendo contro un muro e
è arrivata dopo aver lasciato Santa saggio agghiacciante. Era certa- rompendosi un braccio. I ragazzi
Monica. Città nuova, vita nuova e mente a conoscenza di qualcosa provano e vedono cose diverse,
chissà, forse un po’ di serenità per di inenarrabile su quella partico- nel corso degli anni, ma la linea
la sua esistenza travagliata ma… lare casa dove Doris adesso abi- fondamentale è che tutti hanno
appena preso possesso, con la sua tava, o era solo una coincidenza? sperimentato qualcosa in quella
famiglia, della sua nuova abita- casa. Qualcosa di paranormale.
zione, una vecchia donna ispanica I FIGLI SAPEVANO
appare alla sua porta mettendola Anche i bambini vedono que- LE PROVE DELLA VIOLENZA
in guardia perché la sua casa è ste entità. Appaiono così di fre- Taff e Gaynor sono scettici, tutte
un’abitazione posseduta: «Dovete quente che uno dei ragazzi ha queste apparizioni di fantasmi
uscire! Io vivevo qui quando ero soprannominato uno di questi il sono una cosa difficile da dimo-
bambina – dice quasi sottovoce “Signor Chi è”. Ma sono “simpa- strare, dal punto di vista scienti-

24 | misteri
POLTERGEIST
fico, senza avere prove concrete.
A oggi non vi sono prove che simili eventi siano mai
E lo “stupro di un fantasma” è
realmente accaduti, anzi, nel 2014 uno studio pubbli-
ancora più difficile da credere. cato sulla rivista “Medical Hypotheses” da studiosi
Fino a che la donna non mostra del Center for Brain & Cognition dell’Università della
i lividi all’interno delle cosce e California ha supposto che “l’intruso nella camera da
in tutto il corpo, così i ricercatori letto” sia in realtà “il prodotto di paralisi del sonno”,
iniziano a prestare più attenzione una fase abbastanza comune durante la quale il dor-
a ciò che Doris sta dicendo. Lei miente sperimenta paralisi motoria mentre il sistema
sostiene che i fantasmi sono tre, sensoriale è ancora vigile. Queste paralisi “possono
portare a vedere e sentire la presenza di intrusi minac-
dalle fattezze asiatiche, inoltre, ciosi nella propria camera da letto, spesso percepiti
riferisce che due degli esseri, come una figure umanoidi nell’ombra”
quelli più piccoli, la tenengono hanno concluso, per ora, gli
C O S A D ICE
ferma mentre il più grande o più studiosi.
CHE CIENZA
LA S
alto di loro la violentava. Per i
due investigatori il racconto è
abbastanza verosimile per inco-
minciare a indagare.

INCOMINCIA L’INDAGINE
Il team decide di approfondire
il caso con le classiche modalità
di indagine: cineprese ad alta
velocità, fotocamere, micro-
foni, registratori a nastro e tutta
la tecnologia disponibile negli
Anni 70. In un famoso rapporto,
gli investigatori e le attrezzature,
così come Doris, sono nella pic-
cola camera da letto della donna.
Ansiosi di vedere qualsiasi atti-
vità paranormale, Taff e Gaynor
chiedono a Doris di evocare
quegli esseri. Doris inizia a im-
precare e urlare contro gli spiriti L’equipe dei ricercatori, attraverso le ricerche in casa di Doris, con la rilevazione di attività elettromagnetica, più una serie
mentre gli investigatori sono sti- abbondante di foto istantanee (polaroid e non), ha classificato il caso come probabile attività di tipo paranormale.
pati nella sua stanza con tutte le
attrezzature in funzione. operatori dotati di telecamere presenze oscure si alimentano
Come in risposta alle impreca- professionali; niente di questo fe- anche dei problemi emotivi che
zioni della donna, le entità ini- nomeno paranormale è mai stato circondano ogni membro del
ziano a manifestarsi per la stanza. catturato dagli obbiettivi. Solo gruppo famigliare, ma il vero
Una nebbia verde inizia a for- uno scatto fatto con una macchina catalizzatore è la donna che con
marsi in un angolo della camera a sviluppo istantaneo, una Pola- la sua presenza nella casa sca-
e più cresce di intensità più si roid, mostra Doris seduta su un tena le forze del male a sua in-
può scorgere al suo interno una letto, gli investigatori davanti a lei saputa. Che cosa accade dopo?
vaga forma umana. In pochi se- e a quello che sembra essere un Purtroppo nessuno può fare
condi la forma di un uomo molto arco di luce in libera fluttuazione nulla per scacciare quelle entità
grande e senza braccia inizia a nel mezzo della camera, nonché e Doris, è costretta a trasferirsi.
diventare visibile nella nebbia. alcune sfere di luce. La donna va in Texas nella spe-
La visione è così impressionante ranza di trovare la tranquillità
che un aiutante degli investiga- TROPPO POTENTI ma ciò non accade. A quanto
tori subito sviene. Ora ci sono le prove che in racconta, quelle forze oscure
Non importa quante telecamere quella casa sono presenti entità l’hanno seguita sino a lì. Doris
ad alta velocità o fotocamere sono malvage. I due ricercatori, sca- muore nel 1999, a 59 anni, e i
state montate per catturare questo vando nel passato della famiglia fenomeni paranormali cessano
evento, o che la squadra abbia di Doris, accertano che quelle insieme alla sua vita.

misteri | 25
NECROFILIA
I giudici del tribunale si sono arresi: troppo folle per essere giudicato

IL COLLEZIONISTA
DI BAMBOLE
“TROPPO” UMANE
Un folle russo teneva in casa i
cadaveri di bambine trafugati
dai cimiteri. Perché l’ha fatto?
Si aspettava che la scienza
trovasse un modo per far
rivivere queste piccole

Erano 29 le mummie che sono state scoperte nell’appartamento di Anatoli Moskvin. Alcune erano gettate a terra, altre tra gli scaffali di una
libreria, altre ancora sedute con le gambe accavallate. Il collezionista di bambole umane le vestiva, truccava e pettinava per trasformarle in vere
e proprie bambole a grandezza naturale. Per agghindarle, a volte usava gli stessi vestiti usati dai famigliari per la sepoltura.

26 | misteri
NECROFILIA
Questa storia ai limiti dell’incre-
dibile è iniziata nel 2011, quando
il 47enne storico russo Anatoly
Moskvin (universalmente consi-
derato un genio, visto il suo QI
di 160) è stato arrestato dopo es-
sere stato sospettato di riesumare
dai cimiteri corpi umani, ma non
dei corpi a caso, lui cercava solo
quelli di bambine di età fra i 3 e i
12 anni, perché aveva uno scopo
ben preciso: le voleva “invitare”
tutte a casa sua per diventare
parte della sua collezione privata
di bambole umane mummificate.
In totale la polizia ha scoperto 29
corpi, immagazzinati fra il suo
appartamento e il garage, nella
città di Nizhny Novgorod (a est
di Mosca). Il “collezionista” non
aveva lasciato nulla al caso, infatti,
i corpicini erano coperti dalla testa
ai piedi, alcuni con guanti e cal-
zini. Per occultarne lo stato di de-
composizione, molte indossavano
La polizia ha arrestato Anatoli Moskvin per profanazione di luoghi sacri e vilipendio di cadavere. Secondo gli investigatori, avrebbe
dei bei vestiti da festa e maschere fatto visita a oltre 750 cimiteri nel corso degli anni. In principio gli investigatori avevano pensato all’azione di sette sataniste.
mentre le più piccole sembravano
simpatici animaletti di peluche. nei campisanti bambine scom- a casa e riscaldata”. Alcuni geni-
Quasi tutte erano esposte in quella parse prematuramente. La polizia tori hanno notato che, in queste
casa dell’orrore, tra libri e sopram- ha detto che le visite ai cimiteri lettere anonime, loro figlia veniva
mobili. sono state circa 750 e il “modus chiamata “Little Lady”, inoltre,
operandi” del collezionista era il anno dopo anno si ricordava in
OSSESSIONE PER I MORTI seguente: «Moskvin, per selezio- quale classe scolastica la piccola
Anatoly Moskvin non ha mai nare ogni ragazza – ha affermato doveva essere iscritta, come se lei
nascosto la sua ossessione per i il procuratore russo Zhilyakov che fosse ancora viva.
morti. Prima del suo arresto, in- ha diretto le indagini – si sdraiava
fatti, aveva pubblicato un libro nella bara, dove c’era il piccolo IL SOSPETTO DI UNA MAMMA
spiegando che quando aveva 12 cadavere e cercava di entrare in Tutto inizia con il brutale assas-
anni, aveva preso parte a un corteo contatto con lui». E aggiunge: sinio, nel 2002, di una bambina
funebre e, giunto nella camera ar- «Moskvin ha confessato che russa di nome Olga.
dente, un uomo lo aveva costretto “ascoltava” quello che avevano da Nel freddo verbale della polizia si
a baciare la defunta. Era una ra- dire e, spesso, gli hanno chiesto di legge: “La bambina, approfittando
gazza di 11 anni. «Mio padre dare loro un passaggio». dell’assenza dei genitori, decide di
ha spinto la mia faccia contro la far visita alla nonna distante solo
fronte bianca e fredda della ra- IL COMPLEANNO L’HA TRADITO un isolato da casa sua. Durante il
gazza, che indossava un cappello Ogni anno Anatoly ha festeggiato tragitto incontra un tossicodipen-
ricamato. Non ho potuto fare altro il compleanno di ogni singola dente che per rubarle gli orecchini
che baciarla come mi è stato co- “bambola” andando a far visita la uccide a sprangate”.
mandato». alla tomba, ormai vuota ma senza Un duro colpo per la famiglia la
Da quel primo episodio la follia è segni di manomissioni, lasciando perdita della figlia ma la vita va
cresciuta col tempo, andando ad sempre dei fiori e un biglietto con avanti e i genitori non possono fare
aumentare la sua morbosità e la un messaggio all’indirizzo dei ge- altro che recarsi frequentemente al
sua ossessione nei confronti della nitori della bimba defunta: “Avete cimitero per pregare sulla tomba
morte finché è scattata una molla lasciato vostra figlia nel freddo della bambina. Ma per 9 anni, dal
che ha spinto Anatoly a cercare mondo sotterraneo, io l’ho portata 2003, con regolarità i genitori di

misteri | 27
NECROFILIA

Dopo un anno di indagini serrate, il giallo è stato risolto: grazie a un appostamento, l’uomo è stato colto letteralmente con le mani nel sacco, mentre usciva da un cimitero con un grosso borsone. Dentro
c’era il corpo di un ragazza sepolta recentemente. Nella successiva perquisizione domiciliare, la polizia ha fatto una scoperta agghiacciante: nella stanza di Moskvin ha trovato 28 cadaveri.

Olga trovano i messaggi di Ana- altrimenti il suo corpo sarebbe frequentatore di cimiteri venne
toly e a volte anche dei giocattoli stato portato via. Era troppo, i identificato: Anatoly Moskvin
dove avrebbe dovuto riposare la genitori di Olga si rivolsero alla fu arrestato e considerato l’au-
piccola. Quello che pareva uno polizia raccontando i fatti, le auto- tore delle strane lettere. La madre
scherzo di cattivo gusto si tramutò rità insospettite fecero riesumare dopo l’arresto ha detto: «Non po-
in orrore. Seguirono biglietti di il corpo di Olga senza trovarlo. tete immaginare che cosa si prova
minaccia dove si richiedeva di far Iniziò così la caccia al “collezio- quando qualcuno tocca la tomba
erigere un monumento per Olga nista”. Dopo poco il misterioso del vostro bambino, il luogo più
sacro al mondo per noi. Abbiamo
L’interno dell’appartamento pieno di corpi delle povere bambine. Moskvin non provava alcun desiderio sessuale nel fabbricare le sue
“bambole”, in realtà odiava il sesso considerandolo disgustoso, semplicemente era affetto da schizofrenia paranoica. visitato la tomba per tutto questo
tempo senza mai immaginare che
potesse essere vuota. Nostra fi-
glia era nell’appartamento di quel
mostro - e continua - per quasi 10
anni ha vissuto con il corpo mum-
mificato di Olga nella sua stanza.
Abbiamo vissuto con lei quando
era solo una bimba, ma con lui ha
passato l’adolescenza.
Dopo anni di processi, anche se
Anatoly Moskvin ha confessato,
la giustizia non lo ha condannato
alla prigione. I medici lo hanno ri-
tenuto troppo malato per andare in
cella, dopo essere stato dichiarato
incapace di intendere e di volere
così è stato ricoverato in un ospe-
dale psichiatrico… da dove non
uscirà tanto presto.

28 | misteri
ABBONATI SUBITO!
16 ,90€ invece
L
DE

di 21,00€
O

%
NT

9
O
SC

1 a
 um
n
o
n n er i
Potrebbero interessarti anche:

VERSIONE
Maria Il mio Angelo
DIGITALE IN 24,99€ sconto del 15% 4,90€ su www.sprea.it
OMAGGIO!

COUPON DI ABBONAMENTO
PERCHÉ ABBONARSI:
• Prezzo della rivista bloccato per un anno Sì! Mi abbono a Misteri ed Esorcismi
• Sicurezza di ricevere tutti i numeri Riceverò  numeri a soli , euro anziché , euro con lo sconto del %
❏ Inviate Misteri ed Esorcismi al mio indirizzo:
Cognome e Nome
Tagliare lungo la linea tratteggiata - Puoi anche fotocopiarlo per non rovinare la rivista

SCEGLI IL METODO PIÙ Via N.


COMODO PER ABBONARTI: Località CAP Prov.
Tel. email
CHIAMACI E ATTIVEREMO INSIEME
IL TUO ABBONAMENTO ❏ Scelgo di pagare così:
•TELEFONA al N. 02 87168197 Con bonifico IBAN IT59D0760101600001018242584- intestato a Gestione Editoriale S.p.A.
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle Con il bollettino intestato a Gestione Editoriale S.p.A. Via Torino 51,
20063 Cernusco S/Naviglio (MI) - conto postale N° 1018242584
18,00. Il costo massimo della telefonata da linea fissa è pari a
una normale chiamata su rete nazionale in Italia. Con carta di credito: Visa American Express Diners Mastercard

•ONLINE www.sprea.it/misteriedesorcismi
Numero
•FAX invia il coupon al N. 02 56561221 Codice di tre cifre che appare
Scad. (mm/aa) sul retro della carta di credito
•POSTA Ritaglia o fotocopia il coupon seguendo le
istruzioni a lato e inviacelo insieme alla copia della ricevuta di Firma
pagamento via fax o mail (abbonamenti@myabb.it). ❏ Regalo Misteri ed Esorcismi (quindi non speditelo al mio indirizzo sopra) a:
• CONTATTACI VIA SKYPE/WHATSAPP Cognome e Nome
Via N.
abbonamenti.sprea 3206126518 Località Prov.
CAP
Valido solo per i messaggi Tel. email
Informativa ex Art.13 LGS 196/2003. I suoi dati saranno trattati da Sprea SpA, nonché dalle società con essa in rapporto di
Il beneficiario del tuo abbonamento riceverà una mail dove gli verrà comunicato il regalo
controllo e collegamento ai sensi dell’art. 2359 c.c. titolari del trattamento, per dare corso alla sua richiesta di abbonamento. A
tale scopo, è indispensabile il conferimento dei dati anagrafici. Inoltre previo suo consenso i suoi dati potranno essere trattati
dalle Titolari per le seguenti finalità: 1) Finalità di indagini di mercato e analisi di tipo statistico anche al fine di migliorare la Compila, ritaglia e invia questo coupon in busta chiusa a:
qualità dei servizi erogati, marketing, attività promozionali, offerte commerciali anche nell’interesse di terzi. 2) Finalità connesse
alla comunicazione dei suoi dati personali a soggetti operanti nei settori editoriale, largo consumo e distribuzione, vendita a Sprea S.p.A. - Servizio abbonamenti - Via Torino ,  Cernusco Sul Naviglio (MI)
distanza, arredamento, telecomunicazioni, farmaceutico, finanziario, assicurativo, automobilistico e ad enti pubblici ed Onlus,
per propri utilizzi aventi le medesime finalità di cui al suddetto punto 1) e 2). Per tutte le finalità menzionate è necessario il
suo esplicito consenso. Responsabile del trattamento è Sprea SpA via Torino 51 20063 Cernusco SN (MI). I suoi dati saranno
oppure invialo via mail
resi disponibili alle seguenti categorie di incaricati che li tratteranno per i suddetti fini: addetti al customer service, addetti alle Accetto di ricevere offerte promozionali e di contribuire Accetto che i miei dati vengano comunicati
attività di marketing, addetti al confezionamento. L’elenco aggiornato delle società del gruppo Sprea SpA, delle altre aziende a con i miei dati a migliorare i servizi offerti (come specificato a soggetti terzi (come indicato al punto 2
cui saranno comunicati i suoi dati e dei responsabili potrà in qualsiasi momento essere richiesto al numero +39 0287168197
“Customer Service”. Lei può in ogni momento e gratuitamente esercitare i diritti previsti dall’articolo 7 del D.Lgs.196/03 – e cioè al punto 1 dell’informativa privacy): ❏ SI ❏ NO dell’informativa privacy): ❏ SI ❏ NO
conoscere quali dei suoi dati vengono trattati, farli integrare, modificare o cancellare per violazione di legge, o opporsi al loro
trattamento – scrivendo a Sprea SpA via Torino 51 20063 Cernusco SN (MI).
OFFERTA VALIDA SOLO PER L’ITALIA
VAMPIRI
Il mistero dei succhiatori di sangue non comincia con la storia di Dracula

FRA VAMPIRI E ZOMBIE


I NON MORTI
SONO SEMPRE FRA NOI
Fin dall’antichità si tramandano diversi modi per combattere i cosiddetti “risurgenti”,
persone defunte che tornavano in vita per aggredire l’uomo

Uno dei più grandi studiosi del vampirismo fu Padre Calmet nel 1600. Il religioso ha cercato fonti di informazione prima di procedere alla
stesura del suo trattato per difendersi da loro. Uomini illustri hanno inviato epistole ricche di episodi su atti di vampirismo, fra cui un metodo
particolare e fin lì sconosciuto, per riuscire a scovare vampiri nel loro giaciglio al camposanto usando un giovane vergine e uno stallone nero.

30 | misteri
VAMPIRI
Nel 1600 li chiamavano con il porta la firma di Padre Agostino
nome di “risurgenti”. Erano per- Colbert, che è addirittura citato
sone defunte che uscivano dalle dal filosofo illuminista Voltaire
loro tombe e terrorizzavano la “per la sua grande erudizione”.
popolazione, perché aggredivano Colbert nel suo saggio dà conto
uomini e donne succhiando loro di una lettera scrittagli da un
il sangue, al punto da ridurli in suo amico dall’Ungheria, nel
fin di vita. Le cronache dei secoli quale spiega in dettaglio come
passati vantano molti esempi di trovare ed eliminare un vam-
vampiri che aggrediscono umani. piro, partendo da un’esperienza
Addirittura ci sono trattati scritti personale. Nel 1732 in Unghe-
da religiosi come la Dissertazione ria e in Moravia i cosiddetti
sopra le apparizioni de’ spiriti e “risurgenti” sono molto diffusi.
sopra i vampiri di Padre Agostino In terra ungherese sono colpiti
Calmet, che danno conto di tutti in modo particolare alcuni sol-
questi fenomeni. dati. Non muoiono direttamente,
ma ogni giorno sono sempre
GLI OUPIRR DELLA POLONIA più deboli, fiacchi e bianchi in
Nella relazione datata 1693 del volto. Nel giro di poco tempo
giornale Mercurio Galante rac- si capisce che il loro sangue è
conta di alcuni vampiri detti Ou- indubbiamente stato succhiato.
pirr, che si vedono in Polonia e Il rimedio per individuare dove
in Russia da mezzogiorno a mez- si trovi un vampiro è macchi-
zanotte e “vengono a succhiare Padre Agostino Calmet fu uno dei primi studiosi di noso, ma efficace. Si prende un
vampiri tanto da avere uno dei più importanti trattati ragazzo vergine, lo si fa montare
il sangue degli uomini e degli su di loro: le Dissertazioni.
animali vivi in abbondanza”. La su un cavallo nero altrettanto
descrizione di questo partico- cani che sono colpiti dalla rabbia. puro e lo si manda nel cimitero
lare tipo di entità, fatta dal gior- Ci sarebbe un verme che si nutre dove si pensa ci sia il vampiro.
nale dell’epoca, la paragona al del sangue dell’uomo e non lo ab- Quando il cavallo si ferma su
Demonio e spiega come sia sua bandona nemmeno dopo morto. Il una tomba quella appartiene al
abitudine, una volta ripreso pos- sangue, invece di congelarsi nelle “risurgente”. «Aperto il sepol-
sesso del proprio corpo, essendo vene, si raggruma e fermenta. A cro - scrive Padre Agostino - si
tornato dall’aldilà, succhiare il questi morti crescono comunque trovò un uomo perfettamente
sangue dei propri parenti e amici. barba, unghie e capelli, e si gon- sano e altrettanto intero». In
L’unico modo per “porre fine a fiano per il sangue fermentato e le quel caso un caporale dell’e-
questa persecuzione” è dissot- grida post mortem sarebbero do- sercito “ruppe con una zappa il
terrare il cadavere, decapitarlo, vute ai vapori delle fermentazione collo dell’uomo”. Ne uscì molto
e togliere il cuore. Sempre se- che passano nella gola. sangue, ma da quel giorno in
condo il giornale, alcuni polacchi poi non si verificarono più casi
con il sangue fanno degli ottimi COME TROVARE IL “RISURGENTE” di improvvisa debolezza e gli
biscotti. Delle pubblicazioni in materia, uomini che ne avevano sofferto
quella senza dubbio più partico- ripresero colore e riacquistarono
I VAMPIRI NON ESISTONO lareggiata e precisa è quella che le forze.
Una trentina d’anni dopo sarà
un’altra pubblicazione, Lo Spicile-
In antichità questi termini identificavano figure che
gio Olandese, a smentire le teorie avrebbero portato male e succhiato sangue. In alcuni
sui vampiri polacchi, proponendo casi sono citati anche nella Bibbia. Spesso e volentieri
una spiegazione secondo la quale questi personaggi sono stati paragonati ai vampiri, ma
i popoli che sono convinti dell’esi- gli studiosi medievali hanno sempre escluso che si trat-
stenza dei “risurgenti” siano parti- tasse di casi di vampirismo, poiché secondo loro non
colarmente “creduloni” a causa ci sarebbe alcun tipo di volontarietà nel modo
della fame. Viene data anche una di agire dei vampiri. Sono, infatti, co-
, S T R E G HE
LAMIETREGONI
stretti a succhiare sangue da
spiegazione scientifica di che cosa
esigenze fisiche, non lo fanno
siano i vampiri. Nel giornale olan-
dese si paragonano quelle entità ai
certo per cattiveria.
ES
misteri | 31
FANTASMI
Un avvertimento dall’aldilà avrebbe potuto salvare la giovane attrice

UN PICCOLO UOMO
TERRIFICANTE
AVVISÒ SHARON TATE
La moglie di Roman Polansky è stata uccisa all’età di 26 anni, con il figlio di otto mesi
ancora nel grembo, nella sua villa a Los Angeles, il 9 agosto 1969 per mano dei seguaci
di Charles Manson. Ma lo spirito di Paul Bern l’aveva messa in guardia…

Non solo lo spirito di Paul Bern si aggira ancora nella villa dove morì per cause oscure: molti residenti della zona affermano che non ci
sarebbe solo il suo fantasma che vaga da quelle parti ma anche quello della moglie Jean Harlow, la prima sex symbol del cinema degli Anni
30, che sarebbe morta all’età di 26 anni, cinque anni dopo la scomparsa del marito.

32 | misteri
FANTASMI
Sharon Tate era una stella nascente
nel firmamento di Hollywood. A
metà degli Anni 60 aveva già inter-
pretato alcuni film ma la notorietà
arrivò in seguito al suo matrimonio,
nel 1967, con il regista Roman Po-
lanski, che aveva conosciuto du-
rante le riprese di Per favore non
mordermi sul collo, di cui l’artista
era regista e attore. Una coppia
bella, felice e con un figlio in ar-
rivo alla quale uno strano presagio
arrivato dall’aldilà, se non fosse
stato sottovalutato, avrebbe potuto Paul Bern e Jean Harlow in una foto degli Anni 30, quando erano ancora felicemente sposati da pochi mesi.
evitare la tragica fine dell’attrice. pianificare le nozze, infatti, all’im- rumore sembrava echeggiare nella
provviso hanno comunicato al pub- casa vuota. Improvvisamente, un
CHI È PAUL BERN blico la loro unione. La loro felicità “piccolo uomo raccapricciante”
Paul Bern era nato in Germania e durata poco, però. Quattro mesi è entrato nella camera da letto e
nel 1889, il suo nome ha comin- dopo il loro matrimonio Bern era ha ignorato la sua presenza, tutto
ciato a popolare i giornali di gos- da solo nella casa che aveva rega- impegnato a cercare qualcosa nei
sip dell’epoca quando ha iniziato lato a Jean Harlow, come dono di cassetti di un armadio. Sicura che
a frequentare la “bomba bionda” nozze, quando venne ritrovato dal quello fosse il fantasma di Bern,
Jean Harlow. Difficile, ai tempi, maggiordomo. Era nella camera Sharon ha indossato la vestaglia
trovare due persone più incom- da letto della moglie, nudo, il suo ed è corsa fuori dalla camera. Però
patibili di loro due. La maggior corpo era intriso del profumo pre- quello che è successo dopo è stata
parte dei contemporanei di Paul lo ferito di Jean e il suo sangue aveva un’esperienza agghiacciante che
considerava un genio della cine- inondato il pavimento: qualcuno gli l’ha turbata perché riguardava il
matografia, ma se Bern era intel- aveva sparato. Jean Harlow morì 5 suo futuro.
lettualmente superiore a Jean, non anni dopo la scomparsa di Bern nel
poteva certo reggere il confronto 1937, all’età di 26 anni per un’in- LA PREMONIZIONE
con la bellezza della donna: in- sufficienza renale. Sharon si è precipitata dunque per
fatti, il suo aspetto era quello di un le scale per sfuggire a quell’appa-
uomo piccolo, magro e dalla costi- TROPPO LEGATO ALLA CASA rizione ma “fatti solo pochi gra-
tuzione minuta. Ma era nel suo ca- Questo potrebbe essere il motivo dini” si è bloccata terrorizzata:
rattere che Bern aveva l’asso nella per cui il fantasma di Paul Bern quel “piccolo uomo raccapric-
manica, a Hollywood si era guada- si aggira ancora a Harlow House, ciante” adesso era legato al cor-
gnato una reputazione come per- il luogo dove ha esalato il suo ul- rimano in fondo alla scala, stava
sona sensibile e compassionevole timo respiro. Passano gli anni e la sanguinando da diversi tagli alla
(cosa rara nel mondo del cinema) casa cambia padroni fino all’arrivo gola e sembrava che stesse lot-
e cominciò a essere chiamato di Jay Sebring, un parrucchiere tando per rimanere in vita. Prima
“padre confessore” e per ognuno molto famoso a Hollywood. Jay che l’attrice potesse fare qualcosa,
aveva una parola buona, un con- era stato fidanzato della giovane l’apparizione svanì. Ripresasi
siglio o un aiuto. E forse proprio Sharon Tate, tre anni prima che dallo shock, Sharon ha raccontato
questa sua predisposizione a fare lei incontrasse il suo futuro marito ai suoi amici di credere di aver
del bene non lo ha abbandonato Roman Polansky. La rottura del fi- vissuto solo un brutto incubo,
neppure dopo morto. danzamento con Jay non era stata niente di più...
traumatica, al punto che i due erano Quando Sharon Tate è stata uccisa
IL MATRIMONIO SEGRETO rimasti buoni amici, tanto che una dai seguaci di Charles Manson nel
Bern è sempre stato un uomo miste- notte del 1966 Sharon è rimasta 1969, molti hanno ricordato che
rioso, non partecipava alla leggen- ospite a casa di Jay da sola. Non ri- quella visione era una premoni-
daria vita notturna di Hollywood e uscendo a dormire, ha tenuto tutte zione - un avvertimento di quello
anche il suo matrimonio nel 1932 le luci della casa accese, si sentiva che doveva succederle - perché
con la “bomba bionda” è avvolto a disagio. Sapeva di essere da sola quando è stata trovata massacrata
nel segreto. Si sa soltanto che i due ma avvertiva qualcosa che non e con la gola tagliata, Sharon era
non hanno impiegato molto per riusciva a spiegare: ogni piccolo legata al parapetto della scala.

misteri | 33
POSSESSIONI
La singolare vicenda si è svolta al tribunale di Milano: Satana è colpevole

PER IL GIUDICE È
INDEMONIATA
E CONCEDE IL DIVORZIO
Per la prima volta una sentenza di tribunale riconosce come causa di un divorzio
la possessione diabolica. Per i medici non è pazza, quindi posseduta

Il tribunale di Milano ha riconosciuto che la donna era agitata in modo anomalo, ma ha anche sottolineato che “non ha agito in modo
consapevole”. Molti esorcisti hanno provato a curarla nel corso degli anni ma con scarsi risultati, tanto che il tribunale è arrivato alla sentenza
con questa motivazione: “Concesso il divorzio ma senza colpa per entrambi”.

34 | misteri
POSSESSIONI
La possessione diabolica è stata
riconosciuta dal tribunale civile
di Milano come causa di divor-
zio. Lo dice una sentenza della
IX sezione civile, che conferma
come gli inspiegabili comporta-
menti ossessivi di una moglie,
che secondo il marito sono ri-
conducibili a possessione demo-
niaca, possano essere causa di
separazione.

10 ANNI DI ATTESA
L’uomo, che è credente e molto
devoto, dopo dieci anni di matri-
monio in condizioni che in pochi Durante gli attacchi di possessione diabolica, la donna era in grado di sollevare una panca della chiesa con un mano sola.
sarebbero stati in grado di sop-
portare, ha deciso di porre la pa- quali nessuno sapeva dire la na- fenomeni”. E tuttavia i giudici
rola “fine”, non nascondendo le tura”». La conferma arriva anche scrivono che “la separazione
motivazioni che l’hanno portato a da un frate cappuccino che si è non può essere addebitata alla
un simile gesto. Anzi confortan- dichiarato “impressionato dai moglie perché difetta il requisito
dole con testimoni, provenienti fenomeni che si sono verificati della imputabilità soggettiva
direttamente dall’ambito eccle- sotto i suoi occhi”. di questi comportamenti” nei
siastico. Per i medici la donna quali non esprime una volontà,
non presenta alcuna patologia, LE HANNO TENTATE TUTTE ma nemmeno simula, e neppure
ma molti amici della coppia, a I famigliari hanno testimoniato, è pazza: “Non agisce consape-
loro volta fedeli, un parroco e un davanti al tribunale, che la loro volmente, ma altrettanto chiara-
frate cappuccino hanno raccon- congiunta si trovava in una con- mente ella è agìta, cioè ha delle
tato di “improvvisi irrigidimenti dizione di possesso diabolico da alterazioni del normale stato e
o convulsioni corporee, che ri- dieci anni. Fin dal 2007 era, in- comportamento”. E “i tormenti”
chiedono l’intervento di terze fatti, seguita da diversi esorcisti e gli “inspiegabili fenomeni su-
persone in funzione contenitiva”. investiti del ruolo direttamente biti dalla signora sono la causa
dalla Diocesi. e non la conseguenza del suo
CONVULSIONI E IRRIGIDIMENTI Lo stesso tribunale, prima di pro- atteggiamento di esasperata
L’istruttoria agli atti racconta di nunciare la sentenza, ha deciso spiritualizzazione”, attraverso
un matrimonio funestato negli di sottoporre la donna a “un’ac- il quale “fa quello che può per
ultimi anni da manifestazioni curata valutazione psichiatrica” guarire”. La separazione è così
inspiegabili, almeno secondo i e l’ha sottoposta a vari test dichiarata dai giudici in via or-
canoni della scienza medica. “La scientifici per concludere, infine, dinaria, senza “addebito” per al-
donna - è scritto nella sentenza che: “La signora non risulta af- cuno dei coniugi: al marito andrà
- strisciava, si scuoteva sul pavi- fetta da alcuna conclamata pa- la casa, alla moglie un assegno
mento della chiesa ed è arrivata, tologia tale da poter spiegare i di mantenimento.
nonostante la corporatura minuta,
a sollevare con una mano una
panca”. Lei stessa ai giudici ha La sentenza del tribunale milanese in un certo
senso “scavalca” il diritto ecclesiastico. La suben-
detto che preferiva non parlare di trante possessione demoniaca, infatti, non rappre-
queste manifestazioni, che sono senta una causa di annullamento del matrimonio. Il
state anche sottoposte all’atten- codice ecclesiastico stabilisce che, se nel momento
zione di un monsignore della in cui il matrimonio viene contratto, uno dei due
Diocesi di Milano. coniugi non è in possesso delle proprie facoltà (ma-
La sorella della donna conferma lattia psichica o possessione), allora il vincolo
che: «Dal 2007 aveva cominciato può considerarsi nullo, ma nel caso
O T A N O N
AR
LA SACERMPLA IL CASO
in cui la possessione su-
a star male, di un male che ge- bentri dopo, il matrimonio
nerava “fenomeni esterni e non non è annullabile.
dipendenti dalla sua volontà, dei
CONT
misteri | 35
MALEDIZIONI
Il ritrovamento della “donna di Lemba” nasconde un mistero irrisolto

LA STATUA DELLA
DEA DELLA MORTE
COLPISCE ANCORA Scolpita a Cipro intorno al 3500 a. C.
forse era una riproduzione di una dea
non specificata della fertilità. Oggi la scultura
è tristemente nota per i misteriosi
e mortali effetti che ha sui suoi proprietari

La donna di Lemba, o statua della dea della morte, è uno degli oggetti maledetti più antichi conosciuti perché si dice che porti con sé
una terribile maledizione. Questo curioso manufatto è stato portato alla luce a Lemba, Cipro, nel 1878 e il signor Elphont è stato il suo primo
proprietario. Dopo aver acquisito la statua, nell’arco di 6 anni i sette membri della sua famiglia sono morti.

36 | misteri
MALEDIZIONI

La chiamano “dea della morte”, gia e che condivideva il suo sapere che ogni uomo che avesse toccato
ma il suo vero nome è “donna di con gli spiriti, insomma una sorta la statua sarebbe morto. Furono le
Lemba”. Questo antico reperto, una di strega. Viveva solitaria, lontana sue ultime parole.
statua scolpita in pietra calcarea, è dal villaggio, era poco conosciuta
stato portato alla luce a Lemba, ma tollerata fino a quando i raccolti IL RITROVAMENTO
nell’isola di Cipro, nel 1878. Si tro- cominciarono a scarseggiare. Gli Dal 1878 la “dea della morte” ha
vava in una fossa comune e gli stu- abitanti del villaggio cominciarono cambiato padrone almeno quat-
diosi fanno risalire la sua creazione dunque a chiedersi se i suoi modi tro volte, quattro diverse fami-
al 3500 a. C. Il suo vero utilizzo è strani non avessero fatto arrabbiare glie che hanno dovuto pagare un
sconosciuto ma potrebbe essere, gli spiriti. prezzo altissimo in vite umane.
con molta probabilità, la rappre- Al secondo anno, cominciò a ser- Gli Elphont sono stati i primi a
sentazione di una dea il cui nome peggiare la voce che avesse lanciato possedere quell’antico manufatto
si è perso nella notte dei tempi. una maledizione su di loro. Durante ma nell’arco dei 6 anni in cui la
Alla “donna di Lemba” è legata il terzo anno, quando i loro bambini statua ha fatto bella mostra di sé
una maledizione millenaria che malnutriti cominciarono a morire, nella sala della casa, tutti e sette i
colpisce chiunque tocchi l’oggetto; gli abitanti inferociti decisero che membri della famiglia sono dece-
questa maledizione potrebbe essere era la strega a dover morire. Il suo duti. Il secondo proprietario, Ivor
connessa a un antico rito pagano in destino era segnato: sarebbe stata Menucci e tutti i suoi congiunti
onore di qualche divinità malevola, bruciata sulle fiamme per placare sono morti nell’arco di soli 4 anni.
oppure potrebbe essere una sorta di gli spiriti. Una folla inferocita si Anche il terzo proprietario, Lord
protezione che fa sì che nessuno recò verso la sua capanna di notte, Thompson-Noel, ha assistito alla
possa utilizzare il manufatto. determinata a mettere in atto il sa- scomparsa di tutti i suoi cari in
crificio. Ma avevano sottovalutato soli 4 anni. La statua alla fine ha
LA LEGGENDA i suoi poteri: strane luci nel bosco finito per diventare di proprietà di
Dopo il ritrovamento, gli scopri- “inghiottirono” molti di loro facen- Sir Alan Biverbrook e lui, sua mo-
tori si sono informati dalla gente doli sparire nel nulla. L’anziano del glie e le due figlie non sono sfug-
del posto sulle origini della statua villaggio disse, allora, ai superstiti giti al triste destino. Per cercare di
ma l’unica indicazione che hanno di scolpire una statua e di legarla fermare la maledizione, i due figli
ottenuto è stata quella di esplorare al collo della donna per assorbire il sopravvissuti di Biverbrook hanno
delle grotte che avevano le pa- suo potere e poterla catturare. L’o- donato la statua al Museo Reale
reti decorate con antichi graffiti: perazione riuscì e la donna “ormai scozzese di Edimburgo. Dopodi-
la storia cominciava a prendere impotente” fu trascinata al villag- ché, il curatore del museo che ha
forma. Migliaia di anni fa viveva gio dove l’aspettava il rogo che toccato la statua in cerca di una si-
nei pressi del villaggio di Lemba l’avrebbe bruciata. Prima di morire stemazione adeguata, è morto nel
una donna da tutti considerata sag- lanciò una maledizione giurando giro di un anno.

misteri | 37
SATANISMO
Il Maligno è fra noi, ma non tutti sono disposti a credere alla sua azione

FATE ATTENZIONE:
IL DIAVOLO
CERCA NUOVI ADEPTI
Parla un esorcista: Satana cerca di affermare il suo potere, mentre l’Anticristo è in agguato

Nel 2014, a Detroit negli Stati Uniti, all’interno del Tempio Satanico è stata “inaugurata” quasta statua in bronzo alta 9 metri che raffigura
Satana con le sembianze di un caprone con ai suoi piedi due bambini con l’espressione ammirata. Alla festa inaugurale, organizzata dai soci
che perseguono la promozione della pratica demoniaca e dei diritti satanici, erano presenti oltre 700 persone.

38 | misteri
SATANISMO
Internazionale Esorcisti, più 62 au-
siliari, sono sicuramente centinaia
gli ossessi».

Si parla sempre dell’Anticristo.


Dobbiamo averne paura?
«Per capire questa figura dob-
biamo fare riferimento all’ultimo
libro della Bibbia ed esattamente
all’Apocalisse 13,16-18, dove te-
stualmente si dice: “Faceva sì che
tutti, piccoli e grandi, ricchi e po-
veri, liberi e schiavi ricevessero un
marchio sulla mano destra e sulla
fronte; e che nessuno potesse com-
prare o vendere senza avere tale
marchio, cioè il nome della bestia
o il numero del suo nome. Qui sta
La nostra società - secondo gli esorcisti - è sempre più abbandonata nelle braccia del Demonio e non ci fa più nemmeno caso. la sapienza. Chi ha intelligenza
calcoli il numero della bestia: essa
«La crisi economica e la dispera- “indemoniati” l’anno. In realtà non rappresenta un nome d’uomo. E
zione spingono l’uomo alla ricerca conosceremo mai esattamente il tal cifra è 666”. Molti credono che
di false speranze che innescano il ri- numero dei posseduti perché il sa- la figura biblica dell’Anticristo si
corso al Diavolo che prima alimenta cerdote esorcista non può rivelare identifichi con quella del Diavolo,
la sfiducia, il pessimismo, e poi lu- né prima né dopo il rito il nome ma è un errore perché nel libro
singa e seduce con le promesse, di della persona, né il luogo dove dell’apocalisse l’Anticristo è pre-
potere, di denaro, di fortuna, ma il questo è avvenuto e tutti coloro sentato sempre come un uomo,
suo unico fine è allontanare l’uomo che assistono, dai familiari agli au- il “666”, la Bestia, è un essere
da Dio e renderlo infelice». A dirlo è siliari del sacerdote, sono tenuti al umano e su questo concordano gli
Don Gianni Sini, esorcista nella dio- più stretto riserbo. Se è vero però esorcisti».
cesi di Olbia in Sardegna, al quale che le possessioni rappresentano
abbiamo chiesto qual è la situazione l’1, forse il 2 per cento dei casi che Ci sono segni nella nostra società
delle persone possedute dal Maligno ogni esorcista affronta, è altrettanto che ci inducono a pensare che
in Italia e se il fenomeno sta assu- vero che ogni esorcista riceve tutte l’Anticristo sia vicino?
mendo proporzioni preoccupanti. le settimane decine di persone: si fa «Se prendiamo in considerazione
in fretta a raggiungere un numero il secolo XX e i primi anni del
Quanti sono i casi di possessione congruo di presunti posseduti. Ma terzo millennio potremmo dire
segnalati ogni anno in Italia? non esiste solo la possessione, ci che sono state tante le persone che
«Nel febbraio del 2012, un set- sono gli altri disturbi di natura hanno incarnato la figura dell’An-
timanale pubblicò i risultati di diabolica: infestazione locale, ves- ticristo, o almeno ne hanno seguito
un’inchiesta condotta in Italia dove sazione, ossessione. Se volessimo i tratti, ma non abbiamo nessun
si affermava che c’era stata un’im- azzardare delle cifre, considerato documento né alcuna pretesa di
pennata di sospetti indemoniati. che in Italia sono 240 gli esorcisti poter affermare con certezza:
Si parlava addirittura di 500mila operanti, iscritti all’Associazione l’Anticristo è alle porte. Il termine
stesso ci fa capire che questo per-
Il sacerdote ha bisogno di collaboratori. Uno dei più im- sonaggio si opporrà decisamente
portanti esorcisti italiani, scomparso non molto tempo alla predicazione di Cristo, alla
fa, Padre Gabriele Amorth, era circondato di laici. Non verità, tenterà di seminare l’er-
solo uomini, ma anche donne. Anche a lui - come ogni rore, il disorientamento tra i fedeli
esorcista - serviva la presenza orante e confortante di e farà leva sugli scandali che si
laici che erano di aiuto durante lo svolgimento del mi- verificheranno persino dentro la
nistero. Secondo Padre Amorth: «Più formati
sono i laici sul rituale, più “efficace”
U S I L I A RI Chiesa. Chi si affida a Cristo avrà

GLI A CERDOTE
è il loro operato». sempre Dio come Padre, chi si af-
fida a Satana avrà lui come “Padre

DEL SA
della menzogna”».

misteri | 39
OLTRE LA VITA
Nuove scoperte: gli scienziati hanno dimostrato che l’esistenza continua

ECCO COM’È DAVVERO


LA VITA
DOPO LA MORTE
La morte è una conseguenza tristemente inevitabile della vita ma ora gli studiosi della
NDE (Near Death Experience), cioè le esperienze pre-morte, credono di aver trovato un
po’ di luce alla fine del tunnel, e magari che cosa attende l’uomo nella vita ultraterrena

Il mondo ultraterreno non è così sconosciuto come pensiamo, perché la maggior parte di noi lo visita durante il sonno, anche se pochi poi
ricordano ciò che sognano. Quasi il 40 percento dei sopravvissuti a un arresto cardiaco, infatti, descrive un qualche tipo di coscienza, e quindi
di ricordi, nel periodo di tempo in cui erano clinicamente morti, prima che il cuore ripartisse. I ricordi, però, non sono tutti uguali.

40 | misteri
OLTRE LA VITA
Dopo decine di migliaia di casi
“Esperienze pre-morte” (NDE) è il termine coniato dal
esaminati, il più grande studio Dr. Raymond Moody, un medico che ha scritto il primo
sulla pre-morte o NDE, in altre libro popolare sul fenomeno, “Vita dopo vita”, nel 1975.
parole l’esperienza di fuoriuscita Ha studiato i casi di pazienti che sono stati dichiarati
dal proprio corpo, ha stabilito che clinicamente morti, ma ha sostenuto che potevano ve-
una certa consapevolezza può con- dere e sentire cose che sembravano impossibili, sem-
tinuare anche dopo che il cuore pre in rapporto alla nostra comprensione della realtà.
si è “spento” completamente. Si Nel 1982 un sondaggio Gallup ha rivelato che un ameri-
cano su sette era stato, per una volta, vicino alla morte
tratta, certamente, di un argomento e il 35 percento di loro ha riferito di aver avuto la NDE.
complesso e controverso che fino a Queste esperienze sembrerebbero abbastanza

NZE
poco tempo fa è stato trattato con comuni, ma non sono state in genere
un diffuso scetticismo relegando riportate nei referti dai medici.
E S P E R I E
l’argomento semplicemente a nor-
R E - M O RTE
mali allucinazioni.
Però i medici che hanno esaminato fondo e dimostrano che il cervello P
migliaia di casi in Europa e Stati funziona ancora.
Uniti sono concordi: il 40 percento a parlare ma non muoveva le lab-
delle persone che sono sopravvis- NON È UGUALE PER TUTTI bra, ma io lo sentivo! Non so dire
sute a un infarto hanno descritto I ricordi non sempre sono chiari in quanto tempo è durato il colloquio,
una sorta di “consapevolezza” du- chi ha provato questa esperienza ricordo solo che mi ha chiesto se
rante il tempo in cui erano clinica- sconvolgente, ma una testimo- volevo andare con lui o tornare in-
mente morte, prima che i loro cuori nianza che rasenta il soprannaturale dietro, sapeva che dovevo ancora
fossero “riavviati” con l’aiuto delle è quella di una donna incinta che partorire e avevo altre due bam-
macchine dei reparti rianimazione. 40 anni fa era in procinto di morire bine a casa, mi ha detto che se fossi
La maggior parte dei ricordi par- e insieme a lei il feto che teneva in andata con lui avrei lasciato una
lano di una sensazione di distacco grembo. Il suo racconto ha dell’in- grande sofferenza per chi restava.
dal corpo, percezione di levita- credibile. Eccolo: «Nel 1977 ero La prima cosa che ho urlato - con-
zione, totale serenità, sicurezza, ca- in sala parto e ho avuto un attacco tinua la donna - è stato “Ci sono, ci
lore, l’esperienza della dissoluzione di cuore. Ricordo di aver guardato sono!” ed ero tornata nel mio corpo
assoluta, e la presenza di una luce dall’alto il mio corpo inanimato terrestre, che prima era morto, e
abbagliante. nella sala e la pace che sentivo mio figlio era ancora in me». Que-
dentro era incredibile. Subito dopo sto incontro ha cambiato la mia vita
VERITÀ SCOMODA ero in un luogo molto luminoso – conclude - io so senza dubbio che
Gli scienziati dicono che sono ben e mi sono sentita avvolta da così c’è un Paradiso perché ero lì ed è
consapevoli che le loro conclusioni tanto amore che non avevo paura. più che meraviglioso!».
potrebbero sorprendere molte per- Con la coda dell’occhio ho visto
sone, specialmente per quanto ri- un uomo, era così luminoso che fa- RICORDI PRECISI
guarda le credenze religiose delle cevo fatica a guardarlo e mentre si Un uomo ha ricordato che aveva
varie persone. Ma la morte, come avvicinava l’amore che ho sentito lasciato il suo corpo e stava guar-
diceva Totò, è una livella, e le espe- provenire da lui è stato travolgente, dando proprio la sua rianimazione
rienze raccontate dai superstiti sono è così difficile da spiegare che cosa da un angolo della stanza. Nono-
comuni a prescindere dalla fede di ho provato. Lui si è avvicinato e si stante fosse in stato di incoscienza
appartenenza; leggendo le schede è seduto accanto a me, è stato te- e morto da almeno 3 minuti,
personali dei pazienti, i ricerca- nero come un padre, ha cominciato l’uomo 57enne ha raccontato le
tori hanno scoperto che erano rap-
presentate quasi tutte le religioni:
molte confessioni cristiane, musul-
Il dottor Sam Parnia
mani, ebrei, indù e, infine, atei. Sì, ha condotto la ricerca
c’è vita dopo la morte e sembra che sulla NDE più estesa mai
questo valga per tutti, perché l’atti- realizzata che coinvolge
ormai 25 ospedali tra
vità celebrale che viene registrata, Regno Unito, Europa
dopo che il paziente è dichiarato centrale, Stati Uniti,
Brasile e India.
morto, continua rilasciando raffiche
di onde delta. Queste onde normal-
mente sono presenti nel sonno pro-

misteri | 41
OLTRE LA VITA
azioni del personale infermieri-
stico in dettaglio e ha descritto il
suono delle macchine. «Sappiamo
che il cervello non può funzionare
quando il cuore smette di battere»
ha detto il dottor Sam Parnia, un ex
ricercatore presso l’Università di
Southampton, ora presso la State
University di New York, che ha
condotto lo studio sulla NDE. «Ma
in questo caso, la consapevolezza
cosciente sembra aver continuato
per un massimo di 3 minuti nel pe-
riodo in cui il cuore non batteva,
anche se, secondo le nostre cono-
scenze, il cervello si “spegne” in
genere entro 20-30 secondi dopo
che il cuore si è fermato». Il dot-
tor Parnia ha continuato: «L’uomo
ha descritto tutto quello che era
accaduto nella stanza ma con un
particolare importante: ha sentito
due bip da una macchina che fa
un rumore a intervalli di 3 minuti.
Così abbiamo potuto cronometrare
quanto tempo è durata la sua espe-
rienza extracorporea».

IN MILIONI L’HANNO PROVATA


Il dottor Parnia crede che molte
più persone abbiano potuto avere
queste esperienze quando sono ar-
rivate in punto di morte, ma i far-
maci o i sedativi usati nel processo
di rianimazione possono aver
cancellato in parte i ricordi. «Le
stime suggeriscono che milioni
di persone hanno avuto queste
esperienze in relazione alla morte
- sostiene - ma la prova della so-
pravvivenza dopo la morte è per
sua natura meno misurabile e più
sottile e complicata. Molte per-
sone si sono convinte che quello
che avevano provato era causato
da allucinazioni, anche se corri-
spondevano a fatti reali». «Que-
ste esperienze meritano ulteriori
indagini - conclude il dottor Par-
nia - perché la maggioranza delle
persone che ha vissuto questo
viaggio nell’ignoto non lo ricorda
per effetto di lesioni celebrali che
hanno danneggiato i circuiti della
memoria».

42 | misteri
HAI PERSO UN NUMERO DI MISTERI ED ESORCISMI? Se leggi MISTERI
NON PREOCCUPARTI PUOI ACQUISTARE GLI ARRETRATI! ED ESORCISMI,
ti possono piacere anche...
COD. SBBC12
9,90€

COD. ESOR03 COD. ESOR04 COD. ESOR05

COD. SBBS8
9,90€

COD. ESOR06 COD. ESOR07 COD. ESOR08

Completa la tua collezione ordinando gli arretrati a soli 3‚50€cad.


su www.misteriedesorcismi.com/arretrati
oppure utilizzando il modulo qui sotto
l
SCEGLI L‘ARRETRATO CHE VUOI ORDINARE NOME
SE VUOI ORDINARE VIA POSTA O VIA FAX, COMPILA QUESTO COUPON COGNOME
Ritaglia o fotocopia il coupon, invialo in busta chiusa a: Sprea Spa Via Torino, 51 20063 Cernusco s/n (MI), insieme a
una copia della ricevuta di versamento o a un assegno. Oppure via fax al numero 02.56561221. Per ordinare in tempo VIA
reale i manuali collegati al nostro sito www.misteriedesorcismi.com/arretrati. Per ulteriori informazioni puoi scrivere a
store@sprea.it oppure telefonare allo 02/87168197 dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle13.00 e dalle 14.00 alle 18.00. N° C.A.P. PROV.
INSERISCI I CODICI E MESI DI RIFERIMENTO delle pubblicazioni che desideri ricevere: CITTÀ
€ TEL.
€ E-MAIL

€ SCELGO IL SEGUENTE METODO DI PAGAMENTO (Indica con una ˝ quello prescelto)
Totale Ordine €
∆ Versamento su CCP 1018242584 intestato a Gestione Editoriale Via Torino 51 20063
Cernusco Sul Naviglio MI (Allegare ricevuta nella busta o al fax)
SCELGO IL SEGUENTE METODO DI SPEDIZIONE:
Indica con una ˝ la forma di spedizione desiderata ∆ Bonifico intestato a Gestione Editoriale sul conto IBAN IT59 D076 0101 6000 0101 8242 584
Per una rivista spedizione tramite posta tradizionale al costo aggiuntivo di € 3,90 ∆ Carta di Credito N. (Per favore riportare il numero della Carta indicandone tutte le cifre)
Per due o più riviste spedizione tramite Corriere Espresso al costo aggiuntivo di € 7,00
Scad. CVV
(Codice di tre cifre che appare sul retro della carta di credito)
TOTALE COMPLESSIVO €

Nome e Cognome del Titolare della carta (può essere diverso dall’abbonato)
Data Firma del titolare
Informativa e Consenso in materia di trattamento dei dati personali - (Codice Privacy d.lgs. 196/03) Sprea Spa Socio unico Sprea Holding Spa con sede in via Torino 51 – 20063 Cernusco s/
Naviglio (MI) è il Titolare del trattamento dei dati personali che vengono raccolti, trattati e conservati ex d.lgs. 196/03. Gli stessi potranno essere comunicati e/o trattati da Società esterne Incaricate.
Ai sensi degli artt. 7 e ss. si potrà richiedere la modifica, la correzione e/o la cancellazione dei dati, ovvero l’esercizio di tutti i diritti previsti per Legge. La sottoscrizione del presente modulo deve
intendersi quale presa visione, nel colophon della rivista, dell’Informativa completa ex art. 13 d.lgs. 196/03, nonché consenso espresso al trattamento ex art. 23 d.lgs. 196/03 in favore dell’Azienda.
NAZISMO SEGRETO
Adolf Hitler voleva a tutti i costi l’arma che trafisse il costato di Gesù

IL POTERE DELLA LANCIA


IN MANO AL FÜHRER
L’AVREBBE RESO INVINCIBILE
Il dittatore era convinto che la Lancia avesse poteri sovrannaturali
derivanti proprio dal sangue di Cristo

Dopo la disfatta di Stalingrado, Hitler ritenne che la Lancia di Longino dovesse essere trasferita in un luogo più sicuro ed ordinò che fosse
portata in un nascondiglio segreto a prova di bomba, in una galleria situata sotto l’antica fortezza di Norimberga che venne adeguatamente
attrezzata come una camera blindata. Ma il 13 ottobre 1944 i bombardieri alleati rasero al suolo Norimberga...

44 | misteri
NAZISMO SEGRETO
Quando la vide la prima volta era Il generale Patton,
solo un imbianchino spiantato di nel 1945, comanda
un’operazione
Vienna. Era il 1912 e il giovane di recupero nella città
Adolf Hitler stava cercando di di Norimberga che
vendere i suoi acquerelli in un aveva come obiettivo
quello di salvare
caffè della capitale austriaca. Sor- le opere d’arte
preso da una tormenta, fu costretto e le reliquie trafugate
negli anni. Finalmente
a rifugiarsi nel museo Hofburg, gli alleati, nel 1946,
dove faceva bella mostra di sé riportano a Vienna
la cosiddetta Lancia di Longino. il tesoro imperiale. Fra
i vari ritrovamenti c’è
Così si chiamava, infatti, il sol- anche la Lancia Sacra.
dato romano che avrebbe trafitto
il costato di Gesù sulla croce, per
verificare che fosse ancora vivo e
per alleviargli l’agonia.
L’episodio è citato nel Vangelo di
Giovanni, ma il nome del milite è
espressamente scritto nel Vangelo
apocrifo di Nicodemo. Hitler, che
era un grande appassionato di oc-
cultismo ed esoterismo, si era con-
vinto, come racconta lo scrittore
Jesus Hernandez in un suo libro
del 2013, che quell’arma potesse
conferirgli un potere senza prece-
denti. Davanti alla Lancia, quel
piovoso giorno del 1912, rimase
letteralmente incantato e iniziò a
sognare e a pensare in grande.

IL RITORNO A VIENNA
Erano ormai passati 26 anni e
l’imbianchino tedesco stava ri- nia, prendendo come scusa la ri- cia che la mise con le altre reli-
tornando a Vienna, questa volta chiesta del museo di Norimberga. quie, tra le quali c’era la corona
nei panni del dittatore che stava Del resto, già prima del Führer, di spine. Gli oggetti sacri scom-
per scatenare il terrore in tutta un altro imperatore di Germania parvero durante la Rivoluzione
l’Europa. I tempi erano maturi e l’aveva posseduta, Ottone I, che Francese. Secondo un’altra ipo-
quell’oggetto che, secondo molte era stato a capo del Sacro Ro- tesi la vera Lancia però sarebbe
leggende, era ritenuto magico, mano Impero. quella di Ottone I poi finita nelle
gli avrebbe assegnato un potere mani di Hitler. Il dittatore, che in
senza precedenti e la tanto desi- L’ORIGINE DELLA RELIQUIA gioventù aveva letto molti libri
derata capacità di conquistare il Attorno alle origini della Lancia di teosofia e vantava una grande
mondo. Una delle prime cose che di Longino ci sono varie ipotesi. conoscenza del mondo esoterico,
fece, dopo l’annessione dell’Au- Dopo la conquista di Gerusa- aveva iniziato a pensare che fosse
stria, fu quella di far trasportare lemme sarebbe finita in Europa carica di un potere derivante dal
la Lancia di Longino in Germa- e arrivata al re Luigi IX di Fran- sangue di Gesù.

Quella che si trova nel museo viennese non sarebbe l’unica arma indicata come la lancia
che avrebbe utilizzato il soldato romano per finire Gesù. Gli studiosi identificano come
possibili reliquie anche la Lancia sacra di Antiochia, che secondo la tradizione è stata
ritrovata durante la Prima Crociata, e ora è custodita nel museo della Cattedrale di Ech-
miadzin, in Armenia.

LE ALTRAECRE
Secondo altri è la Lancia sacra papale, donata a Papa Innocenzo VIII dal
Sultano turco Bayazid II e custodita a San Pietro in Vaticano.

LANCE S
misteri | 45
HORROR REVIEW
Una nuova inquietante uscita in libreria che non vi farà dormire

ECCO IL TERRORE
...IN ANTEPRIMA
E NRICA P ERUCCHIETTI ANIME VAGANTI
E NRICA P ERUCCHIETTI
M ARCELLO S TANZIONE

M ARCELLO S TANZIONE
Dallo sciamanesimo alla teologia cattolica.
unti?

Le risposte sul destino dell’uomo dopo la morte


ormentare i vivi
ella civiltà, por-
e e scongiuri.
inquiete dei de-
no gli sventurati

di Enrica Perucchietti - Marcello Stanzione


una morte vio-
lcune tradizioni
to o dovrebbero Dallo sciamanesimo alla teologia cattolica
i in vita. Si trat-
nti, note anche Sul destino dell’uomo dopo la morte
Sugarco Edizioni, 2017, pagine 160, 16 €, codice ISBN 978-88-7198-719-4
ENRICA PERUCCHIETTI, laureata con lode in
una tradizione Filosofia con una tesi in Storia delle Religioni, vive
nell’animismo e e lavora a Torino come giornalista, scrittrice ed edi-
tor. Oltre a numerose pubblicazioni su riviste digitali
ealtà completa-
ANIME VAGANTI

e cartacee, collabora con la trasmissione televisiva


identale crede e «Mistero». È docente presso la Libera Università ita-
mo, dall’islami-
La paura che i morti possano tornare a tor-
liana degli Studi Esoterici «Achille D’Angelo − Gia-
como Catinella», Facoltà di Scienze Tradizionali ed
ce da un punto
mentare i vivi ha ossessionato gli uomini dagli
Esoteriche della Saint Nicholas Moscow University.
questo fenome- Ha pubblicato: Il sangue di Caino; I Figli di Lucife-
’animismo e ar- ro; Il Dio cornuto; NWO. New World Order. L’altra

albori della civiltà, portando alla creazione
 di


faccia di Obama; Le origini occulte della musica, vol.
riti intermedi e
I, II, III; Governo Globale; La Fabbrica della mani-
Un’ampia parte polazione; Il lato B. di Matteo Renzi; Unisex; Il Fat-
doti ed esorcisti
ssibilisti» e «ne- rituali, cerimonie e scongiuri.
tore Oz; L’ultimo Papa; I Maestri Invisibili del Nuovo
Ordine Mondiale; DMT. Terzo occhio o inganno dello

Secondo le credenze popolari, le anime in-


spirito?; Conosci il tuo nemico; False Flag. Sotto fal-
sa bandiera. Strategia della tensione e terrorismo di
N 978-88-7198-719-4 Stato; Utero in affitto.

quiete dei defunti, che infestano luoghi o perse-


Per Sugarco ha pubblicato: Il signore della malvagità.
Viaggio nell’inferno sulla terra, con don Gianni Sini
e don Marcello Stanzione (2014).

guitano gli sventurati che si imbattono in loro,


88871 987194
Il suo sito è: www.enricaperucchietti.it

hanno di solito una morte violenta o prematura


ENRICA PERUCCHIETTI, laureata con alle spalle.
lode in Filosofia con una tesi in Storia
delle Religioni, vive e lavora a Torino
Secondo alcune tradizioni sarebbero stati se-
come giornalista, scrittrice ed editor. polti in modo inadeguato o dovrebbero scontare
Oltre a numerose pubblicazioni su ri- le colpe di cui si sono macchiati in vita.
viste digitali e cartacee, collabora con
la trasmissione televisiva Mistero. È Si tratta delle cosiddette anime erranti o va-
docente presso la Libera Università ganti, note anche come “presenze” o “fantasmi”.
italiana degli Studi Esoterici “Achille
D’Angelo − Giacomo Catinella”, Facoltà Esiste una tradizione millenaria che affonda le
di Scienze Tradizionali ed Esoteriche proprie radici nell’animismo e nello sciamane-
della Saint Nicholas Moscow University.
simo che tramanda una realtà completamente
DON MARCELLO STANZIONE, ordinato diversa da quella a cui l’uomo occidentale crede
sacerdote nel 1990, teologo, ha fondato,
l’8 maggio 2002, l’Associazione Milizia di
e che è stata rielaborata anche dall’ebraismo,
San Michele Arcangelo – www.miliziadi- dall’islamismo e dal cattolicesimo.

sanmichelearcangelo.org – per la retta Il libro, unico nel suo genere, ricostruisce da
diffusione della devozione ai Santi An-
geli. Ha creato un Centro di Angelologia, un punto di vista antropologico e storico-reli-
dotato di Biblioteca e Centro Documen- gioso questo fenomeno delicato e controverso,
tazione, la Mostra permanente sulla
devozione agli Angeli e il Centro di spiri- partendo dall’animismo e arrivando ad analiz-
tualità “Oasi di San Michele”. Nel 2013 ha zare l’esistenza di spiriti intermedi e delle anime
ricevuto la medaglia del Senato della Re-
pubblica per meriti culturali. Noto con- vaganti nei tre monoteismi.
ferenziere, spesso invitato a programmi Un’ampia parte è dedicata al dibattito teolo-
televisivi e radiofonici, ha scritto oltre
cento libri sugli angeli e tematiche affini, gico tra sacerdoti ed esorcisti cattolici, in parti-
tradotti in diverse lingue. colare tra esorcisti “possibilisti” e “negazionisti”.

46 | misteri
NON PERDETE IL
PROSSIMO NUMERO DI

IN EDICOLA IL
27 LUGLIO 2017
Scrivete alla redazione
Scriveteci, mandateci le vostre impressioni ma anche Esorcismi & Misteri, Due A Editore,
le vostre testimonianze. Chiedeteci: noi siamo qui per viale Tunisia 39, 20124 Milano; oppure mandate
fare il giornale insieme a voi. una mail all’indirizzo: redazione@dueaeditore.it

DIRETTORE RESPONSABILE EDIZIONE DELEGATA STAMPA


Andrea Franchini Arti Grafiche Boccia S.p.A.
franchini@dueaeditore.it 84131 Salerno
REALIZZAZIONE Gestione Editoriale S.p.A. - Via Torino, 51 DISTRIBUTORE
A cura di Mario Fontana 20063 Cernusco sul Naviglio (MI) Press-Di
fontana@dueaeditore.it Distribuzione Stampa
SERVIZIO ARRETRATI E ABBONAMENTI e Multimedia S.r.l.
CREDITI FOTOGRAFICI Telefono 02 87168197 20090 Segrate (MI)
Archivio Due A, www.depositphotos.com (lunedì - venerdì, 9.00-13.00/14.00-18.00)
Registrata presso il Tribunale civile
DIREZIONE E REDAZIONE SEGRETERIA PUBBLICITÀ di Milano n. 380/2014
Due A Editore Srl Telefono 02 92432244 del 27/11/2014
Viale Tunisia 39, 20124 Milano pubblicita@sprea.it ISSN 2421-177X
Telefono +39 02 84946575
redazione@dueaeditore.it LIBRI I diritti di traduzione
Telefono 02 92432215 e riproduzione sono riservati

misteri | 47
MISTERI esorcismi

GIARDINI ...
DA INCUBO! sta ti c re a ti d a una coppia
ch
de
i
ll
li
’h o
h a
rr o
a
r
c
s
q
a
uistati. I fan
ranno senza
-
r d a re q u e l tocco di ma- s c u lto r i c a n adesi che li
u b b io in g rado di ricono
Pe di d
b r o a l v o s tro giardino n d o n o o n line sul loro e re , a ll’in te rno della col-
ca v e - sc o
c o il c o n s iglio dell’e- o R e v en a n tFX.com e ga z io n e c h e ruota intorn
ec i sit e le s-
tate i vecch he, grazie all i nostri assa
s p e r t o : b u t r an tis c on o c
i ad alcuni de
mettete que
- “creature”, a quale film è
s e tt e n a n i e lo r o p ic c o le
e sini preferiti,
tema, non o spariti com gnomo.
s t i g n o m i a
ti ficcanasi son i ispirato ogni
n t irete. Ques dai giardini d
v e n e p e o per incanto
iardino son
incubi da g

BIMESTRALE - N.9 - 3,50 €

P.I. 30 - 05 - 2017