Sei sulla pagina 1di 1

L'eclissi di Sole e l'eclissi di Luna

L’eclissi è un fenomeno che avviene quando un corpo celeste, ad esempio la Luna o il Sole,
oscura temporaneamente un altro corpo celeste.
L’eclissi può essere totale, parziale o anulare. Nell’eclissi totale il corpo celeste è
completamente oscurato, in quella parziale lo è parzialmente, mentre nell’eclissi anulare la
Luna si sovrappone al Sole ma senza coprirlo totalmente.
Esistono due categorie di eclissi: l’eclissi di Sole e l’eclissi di Luna.
Nell’eclissi di Sole, la Luna si interpone tra la Terra e il Sole, proiettando sulla superficie
terrestre un cono d’ombra se l’eclissi è totale oppure un cono di penombra se l’eclissi è
parziale. L’eclissi solari sono dei fenomeni che si verificano almeno due volte all’anno, con
una durata di 7 minuti e mezzo nel caso di eclissi solari totali e 12 minuti nel caso di eclissi
solari parziali.

L'eclissi totale di Luna — Fonte: getty-images

Si parla, invece, di eclissi di Luna quando la Terra, allineata tra il Sole e la Luna, oscura la
Luna con il suo cono d’ombra, impedendo in questo modo ai raggi solari di raggiungere la
Luna e renderla visibile. Normalmente le dimensioni del cono d’ombra sono maggiori
rispetto al disco lunare: per questo motivo la Luna impiega un tempo piuttosto lungo per
attraversarlo, comportando una durata dell’eclissi lunare anche di 100 minuti. Durante
l’eclissi di Luna, il disco lunare non è mai completamente oscurato ma appare rossastro a
causa delle radiazioni solari rifratte dall’atmosfera terrestre che filtra le radiazioni con più
bassa frequenza.

Curiosità

Il termine “Eclissi” deriva dal greco e significa “nascondersi”, “rendersi invisibile”.