Sei sulla pagina 1di 20

La genealogia degli illuminati

Nel XV sec. a.C., il Faraone Tuthmose II (discendente dagli Hyksos) generò con la sua
sorellastra Hatshepsut (anch'ella Faraone e discendente dagli Hyksos) Neferue (Scota) 1,
la quale col Principe Niul di Scizia generò Geadheal Glas, padre di Easru, padre di Sru,
padre di Eibhear Scoto (Partolone I), padre di Beodhaman, padre di Aghnaman, padre di
Tat, padre di Aghnon (ca. 1100 a.C.), padre di Faidh, padre di Eibric, padre di Neanul,
padre di Neadha, padre di Ealloit (ca. 900 a.C.), padre di Othoirbh, padre di Deatha,
padre di Bratha, padre di Brigain, padre di Brige, padre di Neande (ca. 700 a.C.), padre
di Beli, padre di Galamh (Milidh), padre di Eireahmon (ca. 600 a.C.), padre di Re
Supremo Irial Faidh d'Irlanda, padre di Eithriall, padre di Tighernmas, padre di Fiacha
Labrhuine, padre di Aonghus Oilbhuagh, padre di Siorna Saoghalach, padre di Oiloilla
Olchaoin, padre di Nuadha Fionn Fail, padre di Giallchadh, padre di Simon Breach,
padre di Muiradach Bolgrach, padre di Duach Laighrach, padre di Eochaidh Buillaig,
padre di Ugaine Már il Grande, padre di Cobhtach (Caolbreag), padre di Meilage, padre
di Jaran Gleofathach, padre di Conla Cruaich, padre di Oiloilla Caisfhiaclach, padre di
Eochaid Fotleathan, padre di Aonghus Tuirimheach, padre di Fiachra Firmara, padre di
Feredaig, padre di Fergus, padre di Dordanil, padre di Reuther, padre di Eders, padre di
Conaire Mó il Grande, padre di Corbred I, padre di dare-dornmoir, padre di Corbred II,
padre di Lughaidh Allathaim, padre di Modha Lamha, padre di Conaire II, padre del Re
Corbred di Antrim, padre di Findacher, padre di Aonghus, padre di Eochaid, padre di
Erc della Casa Reale di Dal Ríata, padre di Loarn di Argyll, padre di Muiredach di
Lorne, padre di Eochaid Muin-remor, padre di Baetan, padre di Colman, padre di
Nechtan, padre di Fergus, padre di Faradach, padre di Ferchar, padre del re Ainfellach di
Dalriada e di Maelusthain, padre del Re Elinas (Gille Sidhean) di Albha-Nord Argyll
(Re-Sacerdote di Bernicia), che con Bruithina (Pressina/Préssyne), generò la Principessa
Melesina (Maelasanu/Mélusine/Milouziena) degli Sciti di Lusina (Lusignan), che con
Rainfroy (Raimondo) de Verrières en Forez (Linguadoca) (Primo Conte d'Angiò), figlio
di Aymery de Poitiers (Principe Conte di Forez), generò nel 733 d.C. Maelo (Maelus) I
de Verrières, Duca d'Angiers, Conte d'Angiò e Comandante in Capo della Seconda
Armata Imperiale, da cui discendono tutti gli Angioini dal tempo di Carlo Magno in poi2.

ROTHSCHILD, AGNELLI, ELKANN, MARZOTTO, BORROMEO, FEDE, CASIRAGHI...

GENEALOGIA DEGLI ILLUMINATI ITALIANI

L'ebreo ashkenazita (ashke-nazi-ta?) Moses Rothschild, nel XVI secolo, generò


Gumprecht Rothschild, padre di Nephtali Rothschild, padre di Löb Rothschild, padre di
Moses Rothschild, padre di Aschel Moses Rothschild, padre del banchiere Mayer
Amschel Rothschild, che con Gudule Schnapper generò James Mayer Rothschild, padre
di Gustave Rothschild, padre di Robert Rothschild, padre di Élie de Rothschild, amante
di Pamela, moglie del nazista W. Averell Harriman (membro della Società del Teschio e
delle Ossa, Society of Skull and Bones, già Fratellanza della Morte), fratello del nazista
E. Roland Harriman. Pamela fu anche amante di Giovanni (Gianni) Agnelli (membro del
Gruppo Bilderberg), figlio di Edoardo Agnelli, figlio di Giovanni Agnelli. Gianni
Agnelli junior generò Margherita Agnelli, moglie dell'ebreo (sia per parte di padre che di
madre) Alain Elkann. Dalla loro unione nacquero Lapo Elkann e John Philip Jakob
Elkann (membrosionista del Gruppo Bilderberg e Vice Presidente e membro del
comitato esecutivo dell'Aspen Istitute Italia). John Elkann sposò Lavinia Borromeo,
figlia del conte Carlo Borromeo senior e della signora Marion (prima e unica moglie del
conte Carlo Borromeo), genitori anche di Isabella Borromeo e di Matilde Borromeo.
Carlo Borromeo generò inoltre Beatrice Borromeo e Carlo Borromeo junior da Paola
Marzotto (che non sposa), figlia del conte Umberto Marzotto e di Marta Vacondio.
Isabella Borromeo è moglie di Ugo Maria Brachetti Peretti, mentre Beatrice Borromeo
Arese Taverna è fidanzata di Pierre Casiraghi, figlio di Carolina di Monaco. Umberto
Marzotto e Marta Vacondio, fra i loro vari figli, generarono, oltre a Paola Marzotto,
anche Matteo Marzotto e Vittorio Emanuele Marzotto, che ha sposato Simona Fede,
sorella di Sveva Fede. Chi saranno mai le due sorelline Fede? Le figlie di Anna De Feo
e... del servizievole berlusconiano Emilio Fede!
LE FAMIGLIE DEGLI ILLUMINATI

Tutte imparentate fra loro.

1. Agnelli
2. Antonini
3. Appleseed
4. Asburgo
5. Asmonei/Maccabei
6. Barberini-Colonna
7. Battenberg/Mountbatten
8. Bauer/Rothschild
9. Blair
10. Blanchard

11. Blythe

12. Bonaparte

13. Borboni

14. Borland

15. Brandon

16. Brown

17. Carter

18. Cheney

19. Clifford

20. Clinton

21. Cristie

22. Crosby

23. da la Tour
24. Dalvray
25. Danilosicz

26. Darwin

27. Delano

28. Dickinson

29. Disney

30. Douglas

31. Dudley

32. Eastwood

33. Edwards

34. Elkann

35. Emerson

36. Erodi/Erodiani

37. Fay

38. Fellows

39. Forbes

40. Gallup

41. Grey

42. Guisa

43. Hannover

44. Harriman

45. Hefner

46. Hemingway

47. Hiedler/Hitler

48. Hoover

49. Howell

50. Hubbard

51. Huxley

52. Jones

53. Kerry

54. Lafosse

55. Lake
56. Lorena

57. Madison

58. Margolies

59. Mason

60. McCain

61. Medici

62. Merovingi

63. Mezvinsky

64. Morgan

65. Obama

66. Pasquini

67. Patton

68. Percy/Pierce

69. Perkins

70. Pipinidi/Carolingi

71. Pisoni

72. Raez de Galco


73. Reade

74. Richardson

75. Rockenfeller/Rockefeller

76. Rodham

77. Romney

78. Roosevelt

79. Saxe-Coburg-Gotha/Windsor

80. Scherff/Bush

81. Sheldon

82. Smith

83. Sobieski

84. Spencer

85. Stevens

86. Stevenson
87. Steward/Stuart/Stewart

88. Taft

89. Temple

90. Truman

91. Tudor

92. Valois

93. Vandenbosch

94. Walker

95. Washington

96. Whippo

97. Winthrop

98. York

99. Young.

100.

LA GENEALOGIA DEGLI ILLUMINATI - DALL'EGITTO E LA MESOPOTAMIA A BUSH E

OBAMA

Amenemher II, faraone d’Egitto della XII dinastia (1929-1895 a.C.), i cui antenati si
possono rintracciare sin dal tempo della II dinastia d’Egitto, con Keminebu generò il
faraone Sesostri II della XII dinastia (ca. 1897-1878), che con Nofret generò il faraone
Sesostri III della XII dinastia (ca. 1878-1841), che con Mereret generò il faraone
Amenemhet III della XII dinastia (ca. 1841-1797), che con Aat generò il faraone
Amenemhet IV della XII dinastia (ca. 1797-1786), che con Sobeknefru/Sobekhkare,
regina d’Egitto di diritto, generò la moglie del faraone Wegaf della XIII dinastia (ca.
1782-1778). Wegaf con sua moglie generò il faraone Sobekhotep I della XIII dinastia
(ca. 1775), padre del faraone Sobekhotep II della XIII dinastia (ca. 1750) e del faraone
Khendjer della XIII dinastia (ca. 1745). Wegaf con sua moglie generò anche il faraone
Hr della XIII dinastia (ca. 1760) e il faraone Ameny Antef della XIII dinastia (ca. 1770),
padre del faraone Neferhotep I della XIII dinastia, padre del faraone Neferhotep II della
XIII dinastia (ca. 1710). Ameny Antef generò anche il faraone Sobekhotep III della XIII
dinastia (ca. 1745), padre del faraone Ay della XIII dinastia (ca. 1720) e del faraone
Sabekhotep IV della XIII dinastia (ca. 1730-1720), padre della sposa del faraone
Sobekemsaf (ca. 1680) e di (H)agar, concubina del re hyksos Šeši Ma-yeb-Râ/A-yeb-Râ-
m/Abramo/Ab-ra-mu/Saltis di Avari(s), figlio di Wâlid/Tarekh/Àsar, principe hyksos del
deserto, figlio di Iluma-Ilu/Nakhor, Signore della Terra/Paese di Mare di
Babilonia/Babele, figlio di Aššyr-dugal/Serug, re della II dinastia di Assiria, figlio di
Išme-Dagan/Reu, re della II dinastia di Assiria, figlio di Šamaši-(H)adad I/Peleg, re della
II dinastia di Assiria, figlio dell’ipotetico Eber/Ib-num, figlio dell’ipotetico Selakh, figlio
dell’ipotetico Arphacsàd, figlio dell’ipotetico Šem, capostipite dei Semiti.

La prima moglie di Abramo fu Sa-Râ/Sara(h/i), concubina di Sobekemsaf e di Abimelèc


(che ebbe come concubina anche Rebecca figlia di Betuèl), e figlia di (H)aran, fratello di
Nakhor e di Abramo. (H)aran generò anche Milca, moglie di suo zio Nakhor, e Lot,
padre di Moab, capostipite dei Moabiti, e di Ben Ammi, capostipite degli Ammoniti. La
seconda moglie di Abramo fu Keturà. Abramo con Sara generò il re hyksos
Anather/Isacco, che con Rebecca (figlia di Betuèl, figlio di Nakhor e di Milca) generò il
re hyksos Yakobaam-Ysiraal/Giacobbe-Israele/Is-ra-ilu e suo fratello gemello Esaù/E-
sa-um. Nakhor, fratello di Abramo, con sua moglie Milca generò Us, Buz, Kemuèl
(padre di Aram), Khesed, Azo, Pildas, Idlaf e Betuèl, padre di Labano e di Rebecca. Con
la concubina Reumà, invece, Nakhor, faratello di Abramo, generò Tebakh, Gacam,
Tacas e Maacà. Giacobbe, figlio di Isacco, fu il padre dei dodici capostipiti delle tribù
d’Israele, fra i quali Thut/Giuda e Levi. Giuda generò il faraone Tao Sequene-Râ/Peres,
sposo di Teti-šeri, sorella e sposa del re hyksos Apep I/Auserre/Aššyr di Avaris. Teti-šeri
e Apep I erano figli del re hyksos Khayan/Staan/Dedan di Avaris e della figlia del
faraone Intef VII. Khayan era figlio del re hyksos Yakušer/Iocšan di Avaris, figlio di
Abramo e Keturà. Intef VII era figlio di Sobekemsaf e della figlia di Sobekhotep IV.
Un’altra figlia di Intef VII andò in moglie a Ismaele, figlio di Abramo e di Agar, e
capostipite degli Ismaeliti/Agareni/Saraceni/Arabi. Tao Sequene-Râ con Teti-šeri generò
il faraone Kamose e il faraone Ahmose I/Ram della XVIII dinastia, che sposò
Nephertary, figlia del re hyksos Apep II/Jethro/Reuel (re-sacerdote di Madian e figlio di
Apep I) e sorella del re Paratarna di Mitanni e di Senisonb, madre del faraone Tuthmose
I (si veda il capitolo Cronologia biblica per la durata del regno dei discendenti di
Tuthmose I, fino a Tutankhamon, tutti della XVIII dinastia d’Egitto), padre del faraone
Tuthmose II, padre del faraone Tuthmose III, padre del faraone Amenhotep II (faraone
hyk(sos) di (H)eliopoli(s)), padre del faraone Tuthmose IV, marito di Mutemwiya, figlia
del re Artatama di Mitanni, figlio del re Šaušatar di Mitanni, figlio di Paratarna.
Tuthmose IV con Mutemwiya generò il faraone hyk Nubmaatre Amenhotep III, che con
Tiy (figlia di Yuya e di Tuya) generò Tuth-mose e il faraone Amenhotep IV/Akhenaton
(padre di S(e)menkh-ka-Râ e di Tuth-ankh-Amon), e sposò di Gilukhipa, sorella di
Tušratta, ultimo re di Mitanni. Akhenaton sposò Mery/Nefer-eferu-Aton Nefertiti e la
principessa Mery-Khipa/Kiya, figlia dell’ultimo Re di Mitanni, Tušratta, il Signore della
Scure. Akhenaton con Kiya generò la principessa che viene chiamata Kiya-ta-sherit in
egittologia, essendo il suo nome ignoto. Akhenaton con Nefertiti generò Make-t-Aten,
Nefer-neferu-Aten-ta-sherit, Nefer-neferu-Râ, Sotepen-Râ, Mery-t-Aton e Ankhesen-
Amon/Ankhesenpa-Aton. Akhenaton sposò due sue figlie: Mery-t-Aton (poi sposa di
suo fratello/fratellastro S(e)menkh-ka-Râ) e Ankhesenpa-Aton (poi sposa di suo
fratello/fratellastro Tuth-ankh-Aton/Tuth-ankh-Amon e infine del faraone Ay della
XVIII o XIX dinastia, a seconda della fonte di riferimento). S(e)menkh-ka-Râ con Mery-
t-Aton generò la principessa Mery-t-Aton-ta-sherit. Tušratta e Giluphipa erano figli del
re Šuttarna II di Mitanni, figlio di Artatama. Ahmose I con Nephertary generò il faraone
Amenhotep I/Aminadab della XVIII dinastia, padre di Nakhason, padre dell’ipotetico
Salmon, padre dell’ipotetico Booz, padre dell’ipotetico Obed, padre dell’ipotetico Iesse,
padre dell’ipotetico re David di Giuda e di Israele, padre dell’ipotetico re Salomone di
Giuda e di Israele, sposo della regina di Šeba/Saba. Levi generò Mery-Râ/Merari,
Geršom e Kheith, padre di Am(a)ram/ Imran, che con sua zia paterna Yokebed generò
Maryam/Myriam, Jah-Râ-On/ Aronne e Osar-Sêph/Osar-Siph Moše/Mosè.

Mosè sposò Sephorà, sorella di sei donne e figlia di Apep II, il cui nonno materno era
Mydian/Madian, figlio di Abramo e di Keturà. Mosè con Sephorà generò Geršom, il
primogenito, ed Eliezer, il secondogenito. Aronne sposò Eliševa(th)/Elisabetta figlia di
Amenhotep I e generò con lei Eleazar, che con la figlia di Nakhason generò Phineas,
padre di Abišua, padre di Bukki, padre di Uzzi, padre di Tseraia, padre di Meraioth,
padre di Amaria, padre di Ahitub, padre di Tsaduk, padre dello tsaduk sommo sacerdote
Ahimaaz, padre di Azaria, padre di Johanan/Giovanni, padre di Azaria, padre di Amaria,
padre di Ahitub, padre di Tsaduk, padre di Jeruša (moglie del re Ozia di Giuda) e del
padre del nonno paterno di Šallum, padre dello tsaduk Hilkia, padre del profeta Geremia,
capitano della guardia del Tempio di Salomone a Gerusalemme, e di Azaria, padre dello
scriba Ezdra, padre di Mukab/Malka(th), sposa del re Zorobabèl(e) di Yisrael(e). Azaria
generò anche Seraia, padre di Jehetsada (padre di Jarib) e di Je(h)otsadak, padre di
Zekhyath e dello tsaduk Yehošua/Giosuè, primo grande sacerdote dopo la restaurazione
(m. ca. 483), padre del sommo sacerdote Joakhim/Gioacchino (m. ca. 453) e di sua
sorella Tsamita. Gioacchino generò il sommo sacerdote Eliašib (m. ca. 413), padre del
sommo sacerdote Gioiada (m. ca. 373), padre del sommo sacerdote Johanan/Giovanni
(m. ca. 341), padre del sommo sacerdote Jadduah (m. ca. 321), padre di Manasse e del
sommo sacerdote Huni I (m. ca. 300), padre del sommo sacerdote Šiméön I ha-
Tsaddiq/Simeone I il Giusto (m. ca. 291), a cui è succeduto come sommo sacerdote il
fratello Eleazar(us/o) (m. ca. 276). Šiméön I generò il sommo sacerdote Huny II (m.
217) e sua sorella Yalpath. Huni II generò il sommo sacerdote Šiméön II (m. ca. 195),
padre di Yehošua/Giasone, di Menelao(s), di Lisimaco(s) e di Huni III (m. ca. 175), tutti
e quattro sommi sacerdoti. Huni III generò il sommo sacerdote Huni IV, con cui si
concluse questo ramo della dinastia.

Da Jarib, tris-nipote dello tsaduk Hilkia, discese (H)asmon(eo), padre del


kohen/sacerdote Šimon(e), padre del kohen Joanna/Giovanni, padre del kohen Mattatia
di Mudian, padre del principe e kohen Yehouda/Giuda Maccabeo (m. 161), di
Eleazar(o), di Gionatan Maccabeo del principe e kohen Šimon(e) (ca. 143 a.C.).
Gionatan Maccabeo generò la moglie del kohen Mattia Aflia, figlio del kohen Šimon(e)
Psello della casa di Joarib. Mattia Aflia con sua moglie generò il kohen Mattia, padre del
kohen Yoseph/Giuseppe, padre del kohen Mattia, padre della madre di Costobaro
(Mattia) e di Ario Calpurnio Pisone (Saulo l'erodiano/Saulo di tarso/san Paolo/Tito
Flavio Giuseppe), Governatore della Siria. Ario Calpurnio Pisone generò Proculo (detto
anche Policarpo o Simon Pietro), Giulio (detto anche Giovanni Evangelista, Mattia o
Clemente di Roma), Alessandro (detto anche Andrea apostolo) e Tullio Giusto Pisone
(detto anche Giustino o Giacomo apostolo), padre di Giuliano (detto anche Papia). Una
nipote di Ario Calpurnio Pisone andò in sposa a Plinio il Giovane (detto anche
sant'Ignazio o Massimo), mentre un'altra sua parente, Claudia Febe (detta anche
Claudina o Pompeia Plotina) sposò l'Imperatore Traiano (98-117 d.C.).

Ario Calpurnio Pisone era figlio di Lucio Calpurnio Pisone (ucciso nel 65 d.C. da
Nerone), di cui era nipote l'Imperatore Antonino Pio (138-161 d.C.). Ario Calpurnio
Pisone era anche cugino di Erode Agrippa II (Erodione). Lucio Calpurnio Pisone
discendeva da Calpo, figlio di Numa Pompilio, Re di Roma, mentre la sua moglie ebrea
era imparentata anche con il Sommo Sacerdote giudaico Giuseppe Caifa, figlio di Caiafa
(Caifa) e marito di una figlia del Sommo Sacerdote sadduceo Anna (Anano), figlio di
Seth. Anna generò anche cinque figli maschi, tutti sommi sacerdoti: Anna (Anano),
Gionata Anna, Matteo Anna, Teofilo Anna e Eleazaro Anna. Anna figlio di Anna fece
uccidere nel 62 d.C. Giacomo il Giusto, figlio di Teuda (Giuda), figlio di Giuda il
Galileo, figlio di Ezechia di Gamala, di origine asmonea.

La moglie di Mattia Aflia, e madre di suo figlio Mattia, era figlia di Gionatan Maccabeo,
figlio di Mattatia di Mudian, figlio di Giovanni, figlio di Simone, figlio di Asmoneo,
discendente di Jarib, tris-nipote di Hilkia della Tribù di Levi.

Gionata Maccabeo, padre della moglie di Mattia Aflia, era fratello di Simone Maccabeo,
padre di Giovanni Ircano I, padre del nonno paterno di Ezechia di Gamala, padre di
Giuda il Galileo (Giuda di Gamala), padre di Giacomo (il Giacomo di Alfeo del N.T.),
Menakhem (il Giuseppe/Iose del N.T.), Simone (Simone lo Zelota/Simone il Cananeo,
Simone Iscariota e Simoneone bar Cleofa per il N.T.) e Giuda (identificato con Teuda,
Giuda Iscariota/Taddeo/Lebbeo/Addeo/Giuda Zelota/Giuda il Cananeo per N.T. E persti
apocrifi), padre di Giacomo il Giusto (morto nel 62 d.C.), come rivela l'apocalittica
gnostica.

Šimon(e) Maccabeo generò Yehouda/ Giuda, Mattia e il principe e kohen


Yehohanan/Giovanni Hyrcanus/Ircano I, padre di Aristobulo I/Giuda, marito di Šalome,
di Assalonne, di Antigone, del re e sommo sacerdote Alessandro Gi(ov)anneo (m. ca. 70
a.C.) e del nonno paterno di (H)ezekia di Gam(a)la, padre di Giuda di Gamala, padre di
Theudas/Teuda/Yehouda/Giuda (m. 44-45 d.C.) (padre di Ya’äkov ha-Tsaddiq/Giacomo
il Giusto, come spiegherò in una mia prossima opera, Alessandria, Culla del
Cristianesimo), di Šimon(e) (m. 36-37 d.C.), di Ya’äkov/Giacomo (m. 36-37 d.C.) e di
Menakhem (m. 66 d.C.). (H)ezekia generò anche Eucaria, che con suo marito Jair/Giàiro
generò Eleazar(o), capo dei sicari di Masada (m. 73-74 d.C.). Alessandro Gianneo con la
regina Alessandra Šalome generò Hyrcanus/Ircano II (m. ca. 30 a.C.) e Aristobulo II,
padre del re-sacerdote Antigone (m. ca. 37 a.C.) e di Alessandro (m. ca. 49 a.C.), sposo
di Alessandra, figlia di Ircano II. Alessandro con Alessandra generò Aristobulo III e
Mariamne/Marianna I.

Mariamne I sposò Erode I il Grande, re di Giudea dal 37 a.C. (m. 4 a.C.), figlio
dell’idumeo Antipatro (m. 48 a.C.) e dell’araba Cipro. Antipatro generò anche Fasaele e
Giuseppe, nonno di Marianna. Erode I con Mariamne I generò Alessandro (m. 7 a.C.),
sposo di Glaphira, e Aristobulo (m. 7 a.C.), sposo di Berenike, il quale generò
Aristobulo, sposo di Jotape, re Erode Agrippa I di Giudea (n. 11 a.C.-m. 44 d.C.), sposo
di sua cugina Cipro, Erodiade/Erodiada ed Erode di Calcis/Calcide (m. 48 d.C.),
reggente di re Erode Agrippa II. Erode di Calcide sposò in prime nozze Marianna, nipote
di Giuseppe, fratello di Erode I. Erode di Calcide con Marianna generò Aristobulo, che
con Šalome generò Erode. Erode I con l’idumea Doris, sposata in prime nozze, generò
Antipatro (m. 4 a.C.). Erode I generò con Kleopadra/Cleopatra di Gerusalemme, sposata
in settime nozze, il tetrarca Erode Filippo di Traconitide (m. 34 d.C.), sposo di quella
Šalome sposa di Aristobulo figlio di Erode di Calcide. Šalome era figlia di Erode
Filippo, figlio di Erode I e di Mariamne/Marianna II, e di quella Erodiade figlia di
Aristobulo e di Berenike. Mariamne II era figlia del sommo scerdote egiziaco Šimon(e)
Boeto Nak(h)tym(on)/Nicodemo, figlio di Huni ha-Tsaddiq e di Esmeria, e fratello di
Eliševa(th)/Elisabetta. Nicodemo con sua sorella Elisabetta generò Giovanni (il) Battista
(m. ca. 36 d.C.). Erode I sposò anche Pallade, in terze nozze, Fedra, in quarte, e Maltake
di Samaria (m. 4 a.C.), in seste, e con quest’ultima generò Archelao, etnarca di Giudea
fino al 6 d.C., quando fu deposto ed esiliato in Gallia, ed Erode Antipa, tetrarca di
Galilea fino al 39 d.C., quando fu deposto ed esiliato in Gallia. Erode (Antipa) il
Tetrarca sposò la solita celebre Erodiade, sorella di Erode Agrippa I, il quale con Cipro
generò Marianna, il re Erode Agrippa II di Giudea (n. 27 d.C.-m. 99 d.C.), Druso,
Drusilla, amante del governatore romano Felix/Felice, e Berenike, che Erode di Calcide
sposò in seconde nozze.

Marianna II, moglie di Re Erode I il Grande di Giudea, era figlia del sacerdote Simone
Boeto ed ebbe anche una relazione con Tiberio Claudio Nerone (Tiberio) (Imp. 14-37
d.C.), , fratello di Druso, marito di Antonia, figlia di Marco Antonio e di Ottavia, sorella
di Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto (Imp. 27 a.C.-14 d.C.). Augusto e Ottavia
erano figli di Gaio Ottavio e di Azia, figlia di Marco Azio Balbo e di Giulia, sorella di
Gaio Giulio Cesare (Ditt. 49-44 a.C.). Cesare e Giulia erano figli di Gaio Giulio Cesare,
fratello di Giulia e di Gaio Mario. Mario, Giulia e Gaio Giulio Cesare erano figli di Gaio
Giulio Cesare e di Marzia, dei Regii. Tornando a Cesare (Ditt. 49-44 a.C.), egli sposò
Cornelia Cinna, con la quale generò Giulia, moglie di Gneo Pompeo. Augusto invece
sposò Livia Drusilla Augusta, la quale sposò anche Tiberio Claudio Nerone (omonimo
del suddetto Imperatore Tiberio). Augusto generò inoltre Giulia da Scribonia. Giulia
sposò l'Imperatore Tiberio e Marco Vipsanio Agrippa, con il quale generò Lucio Cesare,
Gaio Cesare e Agrippina Maggiore, la quale, con Germanico (figlio di Druso, fratello di
Tiberio, e di Antonia, figlia di Marco Antonio), generò Gaio Cesare Caligola (Imp. 37-
41 d.C.) e Agrippina Minore, la quale sposò Tiberio Claudio Nerone (Claudio) (Imp. 41-
51 d.C.), figlio di Druso e di Antonia, e quindi fratello di Germanico. Ma Claudio sposò
anche Messalina, dalla quale ebbe Britannico e Ottavia, moglie di Tiberio Claudio
Nerone (Nerone) (Imp. 51-68 d.C.), figlio di Gneo Domizio Enobarbo e di Agrippina
Minore, moglie di Claudio.

Tornando a Giuda il Galileo, da suo figlio Menakhem discendono le casate reali e


aristocrate dell'Europa cristiana, come i Merovingi, il cui capostipite è Meroveo, figlio
della regina Basina di Turingia e di Clodione di Tournai, ebreo per parte di padre,
franco-sicambro per parte di madre.

Suo madre infatti era Argotta, figlia di Genobaudo, discendente di Dagoberto, figlio di
Walter, figlio di Clodio, figlio di Bartero, figlio di Ilde4rico, figlio di Sunno, figio di
Faraberto, figlio di Clodomiro, figlio di Marcomer, figlio di Edomaro, figlio di
Richemer, figlio di Raterio, figlio di Antenore, figlio di Clodomiro, figlio di Marcomer,
figlio di Clodio, figlio di Francio/Franco (da cui deriva il nome di “Franchi” e poi di
“Francia), figlio di Antario, figlio di Cassandro, figlio di Merovaco, figlio di Clodomiro,
figlio di Antenore, figlio di Clodio, figlio di Marcomer, figlio di Nicanore, figlio di
Clodomiro, figlio di Bassano Magno, figlio di Diocle, figlio di Eleno, figlio di Priamo,
figlio di Cambra (da cui il nome di “Sicambri”) e di Antenore, figlio di Marcomer, figlio
del Re Antenore dei Cimmeri di Scizia, sul Mar Nero (m. 443 a.C.), discendente reale
troiano.

Tornando al nonno di Meroveo, però, ci imbattiamo nella linea di sangue giudaica dei
Merovingi. Il marito della franca-sicambra Argotta infatti era Faramumd, figlio di
Frotmund/Frimutel, figlio di Boaz/Anfortas, figlio di Titurel, figlio di Manael, figlio di
Catheloys/Castellors, figlio di Aminadab, figlio di Menakhem, figlio di Giuda il Galileo
di Gam(a)la, figlio di Ezechia di Gam(a)la, discendente di Giovanni Ircano I, figlio di
Simone Maccabeo, figlio di Mattatala di Modin, figlio di Nonathan, figlio di Simone,
figlio di Asmoneo, discendente di Aronne, figlio di Am(a)ram/Imran, figlio di
Kheith/Khaath, figlio di Levi, figlio del Re Hyksos Yakobaam, figlio del Re Hyksos
Anather, figlio del Re Hyksos Šeši-Ma-yeb-Râ, l'Abramo biblico, discendente in linea
diretta dai sovrani amorrei della II Dinastia di Assiria.

Menakhem inoltre aveva una figlia di nome Anna (o Enygeus, Enigeo), la quale con
Brân (Bron) il Beato generò Panardun, la quale con Mario, figlio di Arvirago di Siluria
(m. 74 d.C.) generò Coell I, padre di Lucio/Lleiffer Mawr (ca. 180), padre di Gladys, la
quale con Cadvan di Cumbria generò Coel II di Colchester, padre di Cunedd (ca. 300),
padre di Cursalen, padre di Fer, padre di Confer di Strathclyde, padre di Gluim, padre di
Cinhil, padre di Cynlop, padre di Ceretic Guletic (ca. 450), padre di Cinuit, padre di
Dyfnwal Hen, padre di Ingenach, la quale con Brychan di Manau generò Lluan, la quale
con il Re Gabràn di Scozia generò il Pendragone Re Aedàn di Scozia.

Tornando a Lucio/Leiffer Mawr, egli generò anche Eurgen, la quale con Aminadab
generò Catheloys/Castellors. Aminadab era figlio di Giosuè, figlio di Giuseppe
d'Arimatea, cioè Menakhem, figlio di Giuda il Galileo, figlio di Ezechia di Gamala.
Catheloys generò Manael, padre di Tuturel, padre di Boaz/Anfortas, padre di
Froumundo/Frimutel, padre di Faramondo (m. 420), il quale con la principessa Argotta
generò Clodione, padre del Re Meroveo dei Franchi-Sicambri, padre di Childerico,
padre di Clodoveo, il quale sposò Clotilde, figlia di Chilperico di Borgogna, figlio del
Principe Nascien II del Principato giudaico di Septimania, figlio di Celedoin, figlio di
Nascien I, figlio di Fredemondo, figlio di Faramondo e della principessa Argotta.
Clodoveo e Clotilde generarono Childeberto I, padre di Lotario I, padre di Sigeberto I,
da cui discendono i Merovingi e i Carolingi.

Dal ramo scozzese della stirpe di Menakhem, figlio di Giuda il Galileo, discendono gli
Steward/Stuart/Stewart, come Carlo (III de jure) Edoardo Stuart (Bonnie Prince
Charlie), I Conte di Albany (m. 1788) e membro della Massoneria, il quale appartiene
alla stirpe giudaica dei re di Scozia per parte di padre, Giacomo (III de jure) Francesco
Edoardo Stuart (m. 1766), figlio di re Giacomo VII di Scozia (II d'Inghilterra) (1685-
1688), membro della Massoneria (m. 1701), figlio di Carlo I Stuart (1625-1649),
membro della Massoneria.

Ma Bonnie Prince Charlie discendeva anche dalla casa reale di Gengis Khan e di
Dracula. Infatti suo padre Giacomo Francesco Edoardo sposò Maria Clementina
Sobieska (sic) (m. 1735), madre di Carlo Edoardo (Bonnie Prince Charlie) e figlia del
principe Giacomo Luigi Sokieski (sic) (m. 1737), figlio del Re Jan III Sokieski di
Polonia (1674-1696), figlio del Castellano Jacob Sokieski di Cracovia e di Teofila, figlia
del Jan Danilosicz e di Ilona, figlia di Pietro Raez de Galco, figlio di Adamo Raez de
Galco, figlio di Pietro Raez de Galco e di Zamfira (m. 1602), figlia di Giovanni Norozca
di Pitesti (m. 1599) e di Stanca Basarab, figlia del Voivoda Mircea III il Pastore di
Valacchia (m. 1560), figlio del Voivoda Radu IV il Grande di Vlacchia (1495-1508),
figlio del Voivoda Vlad IV il Monaco di Valacchia (1482-1495) (m. 1496), fratello del
Voivoda Vlad III Tepesh Dracula (sic) di Valacchia (1448, 1256-1262 e 1476), membro
dell'Ordo Draconis e figlio del Voivoda Vlad II Tepesh Dracul (sic) di Valacchia (1436-
1442 e 1443-1447), membro dell'Ordo Draconis e figlio del Voivoda Mircea I il Vecchio
di Valacchia (1386-1418), figlio del Voivoda Radu II il nero di Valacchia (1372-1385),
figlio del Voivoda Alexandru I di Valacchia (1325-1350), figlio del Voivoda Basarab-
Radu I di Valacchia (1290-1310), pronipote di Gengis Khan dei Mongoli.

Inoltre è interessante il fatto che anche la Regina Elisabetta II Saxe-Coburg-Gotha


(Windsor) del Regno Unito appartenga alla stirpe di Dracula, il grande impalatore,
discendendo dalla sorella di questi.

La stirpe degli Stuart proseguì anche dopo il tempo del cardinale Duca Enrico Benedetto
Stuart di York (1725-1807) e di suo fratello Carlo Edoardo Stuart (Bonnie Prince
Charlie).

Questa dinastia esiste tuttora.

Infatti Bonnie Prince Charlie sposò Marguerite O'Dea d'Audibert de Lussan, Contessa di
Massillan (1749-1820), con la quale generò il Conte Edoardo Giacomo Stuart di Albany
(1786-1845), il quale, con Maria Emmanuella Pasquini (1789-1854), figlia di Edouardo
Giuseppe Pasquini e della Contessa Leonora di Vaglio, generò il Conte Enrico Edoardo
Benedetto Stuart di Albany (1809-1869), il quale, con Agnes Beatriz di Pescara (1810-
1878), figlia del Conte Anselmo Bernardo di Pescara e della Principessa Aliena
Gabriella Barberini-Colonna di Palestrina, generò il Conte Carlo Benedetto Giacomo
Stuart di Albany (1829-1887), il quale, con Louise Jeanne Francoise Dalvray (1839-
1908), figlia di Jean François Louis Dalvray e di Jeanne Amélie de Valois, generò il
Conte Giulio Antonio Enrico Stuart di Albany (1874-1941), il quale, con Marie Joanna
Vandenbosch di Fiandra (1873-1842), figlia di Claude Philippe Vanderbosch di
Monpertigen e della Contessa Marie Jeanne Philippe di Lannoy, generò il Conte Antonio
Giacomo Stuart di Albany (1900-1963) e Giulio Giuseppe Giacomo Stewart di
Annandale (1906-1985), il quale con la Principessa Germaine Elize Segers de la Tour
d'Auvergne di Sedan (1908-1992), generò la Principessa Reale Renee Julienne Stewart
di Strathearn (Lady Deneley) (n. 1934), la quale con Gustave Lafosse, Barone di Chatry
e Conte di Blois (n.1935), generò il Conte Michele Giacomo Alessandro Stewart di
Albay (n. 1958), attuale rampollo della casa di Stuart/Stewart. Gli Stuart discendono
anche dai Medici di Firenze, anch'essi di origine ebraica. Il nome “Medici” significa
“rabbini della Media”.

Ma la linea di sangue di Dracula e degli Stuart si intreccia anche con quella di Obama.
Ecco perché: Barack Hussein Obama (membro del Gruppo Bilderberg e della Società del
Teschio e delle Ossa (Society of Skull and Bones), già Fratellanza della Morte) è
imparentato con tristemente noto impalatore Vlad III Tepesh, detto Dracula (membro
della Corte Reale e Imperiale del Dragone). Infatti il fratello di Dracula, Vlad IV, generò
Mircea III, padre di Stanca Basarab, che, con Giovanni Norozca, generò Zamfira, che,
con Pietro Raez de Galco, generò Adamo Raez de Galco, padre di Pietro Raez de Galco,
padre di Ilona, che, con Jan Danilowicz, generò Teofila, che, con Giacomo Sokieski,
generò Giovanni III Sokieski, padre di Giacomo Luigi Sokieski, padre di Maria
Clementina Sokieska, che generò Carlo Edoardo Stuart con Giacomo Francesco Edoardo
Stuart, figlio di Giacomo II (VII) Stuart, parente di Elizabeth Stuart, di cui era nipote
Giorgio I Hannover, padre di Giorgio II Hannover, padre di Frederick Hannover, padre
di Giorgio III Hannover, padre di Guglielmo IV Hannover e di Giorgio IV Hannover,
padre di Vittoria Hannover, che, con Albert Saxe-Coburg-Gotha, generò Edoardo VII
Saxe-Goburg-Gotha, padre di Giorgio V Saxe-Coburg-Gotha (che cambiò il suo
cognome in Windsor), padre di Edoardo VIII Windsor e di Giorgio VI Windsor, che, con
Elizabeth, generò Elisabetta II Windsor. Elisabeth, la Regina Madre, ed Elisabetta II
sono entrambe cugine di 13° (tredicesimo) grado di George Walker Bush (membro della
Società del Teschio e delle Ossa), parente della madre di Barack H. Obama, discendente,
come Bush, da George Washington (membro della Massoneria e degli Illuminati).

Altri parenti di Obama sono Adlai Stevenson, Bill Richardson, George S. Patton, George
Washington (membro della Massoneria e degli Illuminati), Henry (Harry Solomon)
Truman (membro della Massoneria), James Madison, Jimmy Carter (membro della
T.C.), John Edwards, John McCain, Laurence Washington, Mitt Romney, Quincy Jones
e Richard (Dick) Cheney.

Joseph Smith junior


Anche George W. Bush è di origine ebraica (ashkenazita), in quanto figlio di George
H.W. Bush, figlio della figlia di George Herbert Walker (membro della Società del
Teschio e delle Ossa). Il Padre di George H.W. Bush era Prescott Sheldon Bush
(membro della Società del Teschio e delle Osssa (Society of Skull and Bones), già
Fratellanza della Morte, e finanziatore dell'ebreo rothschildiano Adolf Hitler). I Bush
sono di origine tedesca-ashkenazita (ossia ebraica di origine chazara) e il loro originale
cognome era Scherff, variante del più comune Scherf. George H. Scherff, molto in alto
nella gerarchia del Terzo Rech (insieme all'Angelo della Morte Joseph Mengele, suo
amico), andò negli Stati Uniti e cambiò il suo nome in Prescott Sheldon Bush. Il figlio
dell'ebreo ashkenazita George H. Scherff/Prescott Sheldon Bush si chiamava George H.
Scherff junior, il bambino che il genio Nikola Tesla chiamava “George il curioso”. Quel
bambino ebreo, quando suo padre divenne Prescott Bush, divenne George H. Bush,
Direttore della C.I.A. e Presidente degli Stati Uniti d'America. Il figlio di questi è
George W. Bush, imparentato con Barack H. Obama, Adolf Hitler, Agatha Cristie,
Aldous Huxley (membro della Fabian Society), Alfredo il Grande, Anthony Perkins,
Bing Crosby, Brigham Young (membro della Massoneria e della Chiesa mormona),
Carlo II Stuart, Carlo Magno (discendente dai merovingi di cui sopra), Carlo (Principe di
Galles), Charles Darwin, Clint Eastwood, David Crosby, Diana Spencer, Charles of
Spencer, il Duca Grosvenor di Westminster, Elisabetta II d'Inghilterra, Elizabeth (regina
madre), Emily Dickinson, Enrico I d'Inghilterra, Enrico III d'Inghilterra, Enrico VIII
d'Inghilterra, Eric Arthur Blair (George Orwell) (membro della Massoneria e della
Fabian Society), Ernest Hemingway, Franklin Delano Roosevelt (membro della
Massoneria), Franklin Pierce, George Herbert Walker (membro della Società del
Teschio e delle Ossa), George Washington (membro della Massoneria e degli
Illuminati), Goffredo di Buglione (discendente di Menakhem, figlio di Giuda il Galileo),
Gregorio X (papa della Chiesa di Roma), Guglielmo il Conquistatore, Herbert Hoover,
Hugh Hefner, J.P. Morgan, John David Rockefeller, Johnny Appleseed, L. Ron Hubbard
(membro-fondatore della Chiesa di Scientology e di Dianetics), Re Luigi XI di Francia,
Makhir/Teodorico, Maria Tudor, Marilyn Monroe, Michael Douglas, Napoleone
Bonaparte I, Poppa di Baviera, Ralph Waldo Emerson, Richard (Dick) Cheney, Rollo di
Ragnvaldsson, Theodore Roosevelt, Thomas Percy, Vlad “Tepesh” II Dracul (membro
dell'Ordine Reale e Imperiale del Dragone), Vlad “Tepesh” III Dracula (membro
dell'Ordine Reale e Imperiale del Dragone), Walt Disney (membro della Massoneria),
Warren Delano junior, William (Bill) Clinton (membro della Massoneria, del Gruppo
Bilderberg, del C.F.R. e della T.C.), il Presidente U.S.A. William Howard Taft (membro
della Società del Teschio e delle Ossa), Winston Churchill (membro della Massoneria) e
con John Forbes Kerry (membro della Società del Teschio e delle Ossa), candidato alla
Presidente degli Stati Uniti e presunto “avversario” di Bush junior.

Infatti George Walker Bush (membro della Società del Teschio e delle Ossa) è figlio di
Barbara Pierce e di George Herbert Walker Bush (membro della Società del Teschio e
delle Ossa, e della Massoneria), figlio di Dorothy Walker, figlia di George Herbert
Walker (membro della Società del Teschio e delle Ossa), e di Prescott Sheldon Bush
(membro della Società del Teschio e delle Ossa), figlio di Harriet Eleanor Fay e di James
Smith Bush, figlio di Obidiah Newcomb Bush e di Harriet Smith, figlia di Priscilla
Whippo e di Sanford Smith, figlio di Ephraim Smith e di Lucy Stevens, figlia di
Elizabeth Fellows e di Henry Stevens, figlio di Henry Stevens e di Elizabeth Gallup,
figlia di John Gallop e di Hannah Anna Lake, figlia di John Lake di Margaret Reade,
figlia di Edmund Reade e di Elizabeth Cooke. Questi ultimi generarono anche Elizabeth
Reade, sorella di Margaret, e moglie di John Winthrop. Elizabeth e John generarono
Waite Still Winthrop, che, con Mary Brown, generò John Winthrop, che, con Anne
Dudley, generò John Still Winthrop, che, con Jane Borland, generò Thomas Lindall
Winthrop, che, con Elizabeth Bowdoin Temple, generò Robert Charles Winthrop senior,
che, con Elizabeth Cabot Blanchard, generò Robert Charles Winthrop junior, che, con
Elizabeth Mason (sic), generò Margaret Tyndal Winthrop, che, con James Grant Forbes,
generò Rosemary Isabel Forbes, che, con Richard John Kerry, generò John Forbes Kerry
(membro della Società del Teschio e delle Ossa), cugino dunque di George Walker Bush
(membro della Società del Teschio e delle Ossa).

CELEBRI PARENTI DI BARACK H. OBAMA

1. Adlai Stevenson
2. Bill Richardson
3. George S. Patton
4. George Washington (membro della Massoneria e dell'Ordine degli Illuminati)
5. Henry (Harry Solomon) Truman (membro della Massoneria)
6. James Madison
7. Jimmy Carter (membro della T.C.)
8. John Edwards
9. John McCain
10. Laurence Washington
11. Mitt Romney
12. Quincy Jones
13. Richard (Dick) Cheney1.

BUSH E KERRY, I CUGINETTI NEPOTISTI

Negli Stati Uniti la democrazia è pura illusione. L'ho sottolineato più volte, rivelando il
fatto che i presidenti vengono eletti sempre dalla stessa ragnatela di famiglie elitarie (gli
Illuminati), tutte imparentate fra loro: mi riferisco ai Washington, ai Bush, ai Kennedy,
ai Clinton, ai Rockefeller, ai Rothschild (Bauer), ai Windsor (Saxe-Coburg-Gotha), ecc.
Per maggior informazioni si veda la pagina Celebri parenti di George W. Bush1.

Oggi invece voglio esaminare nel dettaglio il legame di parentela fra George Walker
Bush (membro della riservata e para-massonica Società del Teschio e delle Ossa
(Society of Skull and Bones), già Fratellanza della Morte) e John Forbes Kerry (membro
della Società del Teschio e delle Ossa, al pari Al Gore), cugini e candidati entrambi alla
Casa Bianca. Non importa cosa scelgono gli elettori, tanto i due candidati provengono
dalla stessa famiglia (quella degli Illuminati) e dalla stessa rete di società riservate,
lobbies e think tanks (quelli degli Illuminati).

Infatti George Walker Bush (membro della Società del Teschio e delle Ossa) è figlio di
Barbara Pierce e di George Herbert Walker Bush (membro della Società del Teschio e
delle Ossa e della Massoneria), figlio di Dorothy Walker, figlia di George Herbert
Walker (membro della Società del Teschio e delle Ossa), e di Prescott Sheldon Bush
(membro della Società del Teschio e delle Ossa), figlio di Harriet Eleanor Fay e di James
Smith Bush, figlio di Obidiah Newcomb Bush e di Harriet Smith, figlia di Priscilla
Whippo e di Sanford Smith, figlio di Ephraim Smith e di Lucy Stevens, figlia di
Elizabeth Fellows e di Henry Stevens, figlio di Henry Stevens e di Elizabeth Gallup,
figlia di John Gallop e di Hannah Anna Lake, figlia di John Lake di Margaret Reade,
figlia di Edmund Reade e di Elizabeth Cooke. Questi ultimi generarono anche Elizabeth
Reade, sorella di Margaret, e moglie di John Winthrop. Elizabeth e John generarono
Waite Still Winthrop, che, con Mary Brown, generò John Winthrop, che, con Anne
Dudley, generò John Still Winthrop, che, con Jane Borland, generò Thomas Lindall
Winthrop, che, con Elizabeth Bowdoin Temple, generò Robert Charles Winthrop senior,
che, con Elizabeth Cabot Blanchard, generò Robert Charles Winthrop junior, che, con
Elizabeth Mason (sic*), generò Margaret Tyndal Winthrop, che, con James Grant Forbes,
generò Rosemary Isabel Forbes, che, con Richard John Kerry, generò John Forbes Kerry
(membro della Società del Teschio e delle Ossa), cugino dunque di George Walker Bush
(membro della Società del Teschio e delle Ossa)2.