Sei sulla pagina 1di 6

Rilevatore di intensità onde

elettromagnetiche con arduino


Occorrente:
● 1 Breadboard
● 1 Scheda Arduino
● 1 Buzzer
● 7 LED + 1 LED usato come fotodiodo
● 9 Jupers
● 1 Antenna di rame

Cos’è un campo elettromagnetico?


Un campo elettromagnetico è ciò che è responsabile dell'interazione elettromagnetica, cioè l’interazione
che si crea tra oggetti che possiedono carica elettrica.
È costituito dalla combinazione del campo elettrico e del campo magnetico e si propaga sotto forma di
onde elettromagnetiche.
il campo elettrico è un campo di forze generato nello spazio dalla presenza di una carica elettrica o di un
campo magnetico variabile nel tempo, mentre un campo magnetico può essere creato da cariche elettriche
in moto, cioè da una corrente, oppure da un magnete permanente.
Cos’è una radiazione elettromagnetica?
In fisica la radiazione elettromagnetica è la radiazione dell'energia nel campo elettromagnetico.
Si tratta di un fenomeno sia ondulatorio, sia corpuscolare:
● il fenomeno ondulatorio è dato da un'onda nel campo elettrico e nel campo magnetico ed è
descritto matematicamente come soluzione dell'equazione delle onde, a sua volta ottenuta a
partire dalle equazioni di Maxwell.
● la natura corpuscolare, o quantizzata, può essere descritta invece come un flusso di fotoni, che
nel vuoto viaggiano alla velocità della luce.
La radiazione elettromagnetica può propagarsi nel vuoto o in mezzi poco densi come l'atmosfera, oppure in
strutture guidanti come le guide d'onda. Le applicazioni tecnologiche che sfruttano la radiazione
elettromagnetica sono svariate. In generale si possono distinguere due macrofamiglie applicative: nella
prima figurano le onde elettromagnetiche utilizzate per trasportare informazioni (radiocomunicazioni come
radio, televisione, telefoni cellulari, satelliti artificiali, radar, radiografie), nella seconda quelle per
trasportare energia, come il forno a microonde.

Come costruire un EMF con Arduino


● Elettronica
● Codice
//inizio codice
#include <LiquidCrystal.h>

int antenna = A1;


int buzzer = 11;
int LEDdo = 2;
int LEDre = 3;
int LEDmi = 4;
int LEDfa = 5;
int LEDsol = 6;
int LEDla = 7;
LiquidCrystal lcd(8, 9, 4, 5, 6, 7);

void setup() {

pinMode(antenna,INPUT);
pinMode(buzzer,OUTPUT);
Serial.begin(9600);
pinMode(LEDdo,OUTPUT);
pinMode(LEDre,OUTPUT);
pinMode(LEDmi,OUTPUT);
pinMode(LEDfa,OUTPUT);
pinMode(LEDsol,OUTPUT);
pinMode(LEDla,OUTPUT);
lcd.begin(16, 2);
lcd.print("intensita' emf");
}
void loop() {
int segnale = analogRead(antenna);
Serial.println(segnale);
lcd.setCursor(0, 1);

if(segnale < 170){


digitalWrite(LEDdo, HIGH);
tone(buzzer, 500, 200);
}

else if(segnale > 170 && segnale < 340){


digitalWrite(LEDre, HIGH);
tone(buzzer, 2000, 200);
}

else if(segnale > 340 && segnale < 510) {


digitalWrite(LEDmi, HIGH);
tone(buzzer, 4000, 200);
}

else if(segnale > 510 && segnale < 680) {


digitalWrite(LEDfa, HIGH);
tone(buzzer, 7000, 200);
}

else if(segnale > 680 && segnale < 850){


digitalWrite(LEDsol, HIGH);
tone(buzzer, 10000, 200);
}

else if(segnale > 850 && segnale < 1023){


digitalWrite(LEDla, HIGH);
tone(buzzer, 13000, 200);
}

lcd.print(segnale/1.0);

digitalWrite(LEDdo, LOW);
digitalWrite(LEDre, LOW);
digitalWrite(LEDmi, LOW);
digitalWrite(LEDfa, LOW);
digitalWrite(LEDsol, LOW);
digitalWrite(LEDla, LOW);

delay(400);
}
//fine codice

Altri esperimenti
A seconda di come costruiamo la nostra antenna, possiamo recepire al meglio le onde elettromagnetiche:
cerchi, quadrati, spirali.

Onde elettromagnetiche con fotodiodo


Utilizzando un fotodiodo è possibile ascoltare le onde elttromagnetiche, convertendole in
suono
Ecco lo schema elettrico dell'apparato