Sei sulla pagina 1di 5

Le regioni polari

Artide a nord e Antartide a sud sono le due regioni polari. Situate agli antipodi una rispetto all’altra,
presentano situazioni climatiche simili, ma molto diverse sono le caratteristiche ambientali e quelle
relative agli insediamenti umani.

Artide Antartide
Superficie Superficie
16 434 000 km2 14 107 637 km2
cioè circa il 3,1% rappresenta il 2,7%
della superficie della superficie
terrestre; per quasi terrestre e il 9,5%
il 65% è costituita di quella delle terre
dalle acque del Mar emerse.
Glaciale Artico.

SUP. TERRESTRE
SUP. TERRESTRE

Artide Antartide

© De Agostini Scuola SpA – Novara


Le regioni polari: l’Artide
Questa regione comprende l’insieme delle acque marine e delle terre
situate attorno al Polo Nord. Costituita soprattutto da un’immensa
distesa di ghiacci perenni, è caratterizzata da una consistente presenza
umana nelle zone in cui vi sono risorse da sfruttare.

Come si misura l’Artide? Qual è la zona più fredda dell’Artide?


La calotta delimitata dal Circolo Polare Artico (66º 33´N) copre La zona più fredda dell’Artide non è quella vicina al polo, ma la
quasi 21,2 milioni di km2; ma per fissare i limiti meridionali sezione centrale della Groenlandia, dove la temperatura media
dell’Artide si preferisce seguire il confine tra la tundra e la taiga annua è di –30 ºC.
che in certe zone corre più a sud.

© De Agostini Scuola SpA – Novara


Le regioni polari: l’Artide
A chi appartiene l’Artide? Le isole artiche
Le terre artiche comprendono sia le zone costiere più settentrionali di USA, Isole e arcipelaghi Stato Superficie (km2)
Canada, Norvegia, Svezia e Russia sia numerose isole grandi e piccole. EUROPA
Nessuno Stato ha sovranità sulle acque del Mar Glaciale Artico, anche se i Paesi Isola di Jan Mayen Norvegia 377
rivieraschi cercano di ampliare i limiti delle relative acque territoriali. Isole Svalbard Norvegia 61 022
Arcip. Terra di Francesco Giuseppe Russia 16 100
Arcipelago Novaja Zemlja Russia 82 600
ASIA
Arcipelago Severnaja Zemlja Russia 37 560
Isola Piccola Tajmyr Russia 364
Isola Schmidt Russia 728
Isola della Solitudine Russia 236
Arcipelago della Nuova Siberia Russia 38 400
Isole De Long Russia 789
Isola Wrangel Russia 7 270
Isola Herald Russia 10
AMERICA
Groenlandia Danimarca 2 166 086
Arcipelago artico canadese Canada 1 500 000
Fonte: www.sapere.it

Dove vive la popolazione? Quali rischi corre l’ambiente?


Gli abitanti delle zone artiche vivono Il riscaldamento globale sta
essenzialmente nel Nordamerica, progressivamente riducendo
nelle isole settentrionali della Russia, lo spessore e l’estensione
in Norvegia e Svezia (Lapponia). della calotta polare.
Villaggi abitati da bianchi e da nativi L’estrazione e il trasporto
(inuit in America, sami nella di petrolio stanno inquinando
Scandinavia settentrionale, jakuti, l’ecosistema.
nenec e ciukci in Siberia) sono sorti
vicino a miniere, stazioni di ricerca La caccia a foche, orsi bianchi,
scientifica, aeroporti e basi militari. trichechi ed ermellini sta
riducendo la fauna.

© De Agostini Scuola SpA – Novara


Le regioni polari: l’Antartide
A differenza dell’Artide, questa regione comprende un’enorme estensione di terre emerse, un vero
e proprio continente, e le acque marine che lo circondano. Ma è del tutto inospitale.

Com’è fatta l’Antartide? L’Antartide ha l’altitudine media più L’Antartide è l’area più inospitale del
Compresa quasi interamente entro elevata di ogni altro continente (2600 m). pianeta: a differenza di quanto avviene
il Circolo Polare Antartico, l’Antartide Numerosi sono i vulcani attivi. nell’Artide, la continentalità non consente
è coperta da una massa glaciale spessa l’azione “mitigatrice” dell’oceano.
dai 2000 ai 4200 m. Una lunga e alta catena montuosa (Catena
Transantartica) separa la regione che Nelle zone centrali la temperatura media
Bagnata dalle sezioni meridionali si protende verso l’Oceania, più estesa annua è di –55 ºC; ci sono venti molto forti
dell’Atlantico, del Pacifico e dell’Indiano, e compatta, da quella che si spinge verso (fino a 360 km/h) che sollevano turbini
ha coste talvolta incise da profondi fiordi. l’America, meno vasta ma più articolata. di neve, i cosiddetti blizzard.

© De Agostini Scuola SpA – Novara


Le regioni polari: l’Antartide
A chi appartiene l’Antartide? Le principali rivendicazioni nazionali* di terre antartiche
Regno Unito
L’Antartide non appartiene a nessuno, Paese che rivendica Zone rivendicate
Norvegia
ma numerosi Paesi hanno avanzato Argentina Regno Unito Sezione continentale tra 20º e 80º O; Orcadi Australi, Shetland Australi
e Penisola Antartica (Territorio Antartico Britannico).
rivendicazioni di sovranità su porzioni
più o meno estese. Australia Francia Sezione continentale tra 136º e 142º E e Terra Adelia (Terre Australi
e Antartiche Francesi); arcipelaghi delle Kerguelen, di Crozet, isole San
Dal 1961, il Trattato Antartico ha Paolo e Amsterdam.
“congelato” queste rivendicazioni fino Norvegia Sezione continentale tra 20º O e 45º E (Terra della Regina Maud); isole
Cile
a che il trattato stesso sarà in vigore, di Bouvet e di Pietro I.
riservando alla ricerca scientifica Stati Uniti Sezione continentale tra 150º e 80º O (compresa fra il Territorio
l’area compresa tra il Polo Sud e il 60°
zona non
rivendicata Antartico Britannico e la dipendenza di Ross).
parallelo Sud, dove sono vietati Francia
Argentina Sezione continentale tra 25º e 74º O e a sud del parallelo 60º (che
attività militari, esperimenti nucleari Nuova Zelanda coincide in parte con l’Antartide britannica) e Georgia del Sud.
e la discarica di sostanze nucleari. Cile Sezione continentale tra 53º O e 90º O (che comprende una parte
dell’Antartide britannica).
Negli anni Novanta del XX secolo, il Protocollo di Madrid ha vietato anche
Nuova Zelanda Sezione continentale intorno al Mare di Ross, tra 160º E e 150º O.
lo sfruttamento minerario del sottosuolo, dove si stima che vi siano enormi
riserve di petrolio e giacimenti di altri minerali (tra cui nichel, uranio e ferro). Australia Sezione continentale tra 160º e 45º E esclusa la Terra Adelia (Territorio
Antartico Australiano); isole Macquarie, Heard e McDonald.
Fonte: www.sapere.it/ * Altre rivendicazioni sono state avanzate da Russia, Perú, Spagna e Brasile

Chi vive nell’Antartide?


La maggior parte della popolazione, più numerosa
in estate (circa 5000 persone) e molto ridotta
durante l’inverno, è costituita da ricercatori
e addetti delle basi scientifiche che sono state create
da numerosi Paesi.

L’Italia nel 1986 ha installato una stazione scientifica


permanente a Baia Terra Nova, in un tratto di costa
libero dai ghiacci affacciato sul Mare di Ross, mentre
dal 2005 è attiva “Concordia”, una base italo-
francese situata nell’interno.

© De Agostini Scuola SpA – Novara