Sei sulla pagina 1di 2

Effettivamente, in passato le abitudini erano diverse dalle nostre, soprattutto per gli

studenti. Le materie e l’educazione scolastica erano diverse, i professori più severi e gli
studenti forse più preparati e con più voglia di fare e imparare rispetto ad oggi, ma
questo non vuol dire che si restava chiusi in casa a studiare e basta, anzi si usciva molto
più di ora, i ragazzi uscivano quasi ogni giorno e si ritrovavano in punti di aggregazione
che potevano essere piazze o parchi, giocavano a calcio o praticavano altri sport
all’aperto e non avevano il vincolo del telefono che ormai è diventato come un obbligo, un
oggetto necessario per ognuno, che ci sta portando ad un futuro di ragazzi asociali che
stanno dietro ad uno schermo.
Ancora oggi i ragazzi escono e si incontrano con i coetanei, si ritrovano in piazze o parchi,
ma anche pub, pizzerie, sale giochi o discoteche, luoghi nei quali i giovani si divertono e
passano del tempo. Ancora oggi si fa sport e si trascorre molto tempo con gli amici.

E’ vero, le abitudini sono cambiate rispetto al passato, ma ognuno ne ha diverse. Ad


esempio sono sempre di meno gli studenti seri, davvero interessati alla scuola e al loro
futuro perché presi da altro che ritengono più interessante. Molti studenti, invece, sono
letteralmente catturati dalla tecnologia, e trascorrono le giornate dentro casa, dietro agli
schermi, senza uscire e socializzare. Ci sono altri che studiano, anche con buoni risultati,
fanno sport, hanno come hobby il telefono o un videogioco, con una buona vita sociale.

Con queste osservazioni possiamo quindi affermare che i tempi siano cambiati, ma non
del tutto. Alcune abitudini sono cambiate e altre sono rimaste, (alcune) migliorate e
altre peggiorate, ma la cosa certa è che i giovani, se vogliono, possono davvero costruirsi
un grande futuro e fare grandi cose insieme, perché le qualità le hanno. Basta solo
applicarsi e migliorare.

Aggregazione = ‫التجمع‬ il vincolo = ‫القيد‬


i coetanei = ‫الزمالء‬
1/ Comprensione del testo:
A_ Date un titolo.
B_ Scegli l’alternativa corretta:
1- I giovani di ieri: _ Non facevano nulla tranne di studiare.
_ Cercavano solo di giocare ed incontrarsi in punti di aggregazione.
_ Facevano le entrambe cose studiare e divertirsi con gli amici.
2- Le abitudini di oggi: _ Quasi assomigliano alle abitudini del passato.
_ Sono diversi completamente dalle quelle di ieri.
_ Sono cattivi come di ieri.
C_ Rispondi alle seguente domande:
1- Come era la scuola del passato secondo il testo?
2- Come il rapporto dei molti studenti con la tecnologia?
3- Secondo voi qual è l'opinione dello scrittore sulle nuove abitudini?
4- Fate un confronto tra le abitudini dei ragazzi di oggi e quelli di ieri (Secondo il testo):
I RAGAZZI DI OGGI I RAGAZZI DI IERI

2/ Competenza linguistica:
A/ Lessico:
1_ Trovate nel testo i sinonimi di queste parole:
_ Apprendere = ……………….. _ Passatempo = ………………
2_ Trovate nel testo i contrari di queste parole:
_ Sociale ≠ ………………. _ Liberare ≠ ………………….
3_ Che cosa significa l’espressione sottolineato:
_ Ogni giorno Ci metto quasi mezz’ora per prepararmi prima di andare al lavoro.
_ il tempo necessario generalmente _ il tempo necessario alla questa persona _ deve sbrigarsi.
4_ Completa lo spazio con l’espressione mancato:
A: E’ facile questo esercizio?
B: Si, …………………. poco tempo per farlo.
_ A proposito. _ Ci vuole. _ Non posso fare a meno.
5_ Estraete del testo 4 parole che appartengono al campo della scuola.
B/ Grammatica:
1_ Trasformate la frase sottolineata nel testo dal plurale al singolare.
2_ Date la classe grammaticale della parola tra parentesi.
3_ Completa la tabella:
Nome Verbo

L’educazione …………………

……………… Cambiare

L’incontro ………………….

4_ Che cosa si riferisce il pronome sottolineato nel testo.


5_ Cancella l’intruso:
_ pub / pizzerie /sale giochi / discoteche / scuola.
6_ Volgete al trapassato prossimo:
_ Ho raccontato a mia madre la trama del film che (vedere) una settimana prima.
3/ Produzione scritta: Scrivete un paragrafo parlate in cui di una paragone tra le
abitudini dei giovani italiani e quelle delle giovani algerini.