Sei sulla pagina 1di 69

TRASMISSIONE SINAPTICA

Sinapsi elettriche Sinapsi chimiche

• Limitato ritardo sinaptico (0.1 ms) • Ritardo sinaptico (0.5-1 ms)

• Nessuna inversione di polarità del • Possibile un’inversione di polarità


segnale di input dello stimolo di input

COMPORTAMENTI STEREOTIPATI E COMPORTAMENTI COMPLESSI


SINCRONIZZATI MODULABILE: POTENZIATA o
CONTROLLO MOVIMENTI SINCRONI DEPRESSA
Sinapsi chimica e Sinapsi elettrica

2
Struttura di una
sinapsi elettrica
Gap junction

connessioni

3
4
Meccanismo di apertura del connessone

5
Sinapsi elettriche: implicazioni funzionali

1. Rapidità della trasmissione

2. Sincronizzazione

3. Accoppiamento metabolico

COMPORTAMENTI STEREOTIPATI E SINCRONIZZATI


CONTROLLO MOVIMENTI SINCRONI
Trasmissione Sinaptica
Sinapsi chimiche

7
Una sinapsi è la giunzione tra due elementi cellulari
eccitabili che consente il passaggio di informazione
sottoforma di segnali elettrici

Tipi di connessioni sinaptiche:


• cito-neurale
• interneuronica
• neuro-muscolare
8
Neuroni della retina

Bastoncello

Cono

Sinapsi cito-neurali

Cellula orizzontale

Cellula bipolare

Sinapsi interneuroniche

Cellula gangliare
nervo ottico

9
Sinapsi neuro-muscolare

Assone
Placca motrice

Fibra muscolare

10
Sinapsi chimiche: fasi della trasmissione

11
Parti di due neuroni

Neurone
presinaptico Neurone
Terminale postsinaptico
eccitatorio Terminale Terminale
inibitorio presinaptico

assone

corpo
dendriti cellulare
Terminale
nucleo presinaptico dendrite
postsinaptico

direzione del flusso di informazione


12
Trasmissione sinaptica in azione

13
La sinapsi è un punto di elaborazione dell’informazione

neurone presinaptico Neurone postsinaptico

-
Un cervello umano adulto contiene ~1011 neuroni,
ciascuno di questi potrebbe ricevere 103 sinapsi, per un totale di 1014 sinapsi.
La maggior parte di queste sinapsi si formano nei primi 2 anni di vita.
!

14
La chimica è uno dei linguaggi del sistema nervoso,
p.es. a livello delle sinapsi

citosol Fessura
sinaptica
citosol

recettore
Terminale Dendrite
presinaptico postsinaptico
recettore
Molecole di trasmettitore
in vescicole sinaptiche recettore

direzione del flusso d’informazione


15
Immagine al microscopio elettronico di una porzione di sinapsi

vescicole sinaptiche

terminale presinaptico

dendrite postsinaptico

16
La diffusione attraverso lo spazio sinaptico è rapidissima

citosol Fessura
sinaptica
citosol

recettore
Terminale 50 nm dendrite
presinaptico postsinaptico
= 500 Å recettore
= 0.05 mm
Molecole di trasmettitore
recettore

Tempo di diffusione: pochi ms

direzione del flusso d’informazione


17
Come fa il neurotrasmettitore contenuto nelle
vescicole a riversarsi nello spazio sinaptico?

Le cellule hanno sviluppato sistemi elaborati per pompare il Ca2+ fuori


dalla cellula mantenendone bassa la concentrazione nel citosol

Un aumento transitorio e locale del Ca2+


intracellulare può essere usato per promuovere la
comunicazione cellulare

18
La fusione delle vescicole sinaptiche è promossa
prima da un evento elettrico e poi da uno chimico

terminale presinaptico
vescicola ancorata

neurotrasmettitore
Impulso nerv.

canale per il Ca2+


voltaggio-dipendente

spazio sinaptico

19
La fusione delle vescicole sinaptiche è promossa
prima da un evento elettrico e poi da uno chimico

terminale presinaptico
vescicola ancorata

neurotrasmettitore
Impulso nerv. Ca2+

canale per il Ca2+


voltaggio-dipendente

spazio sinaptico

20
La fusione delle vescicole sinaptiche è promossa
prima da un evento elettrico e poi da uno chimico

terminale presinaptico

vescicola fusa

Ca2+

neurotrasmettitore

spazio sinaptico

21
Il neurotrasmettitore agisce attivando il recettore
postsinaptico per un tempo molto breve, dopo di che la
sua azione si estingue

Modalità di estinzione del neurotrasmettitore:


• diffusione al di fuori della fessura sinaptica
• scissione enzimatica
• riassorbimento nella terminazione pre-
sinaptica

22
Come agisce il neurotrasmettitore
a livello della membrana
postsinaptica?

23
Velocità di
trasmissione

a. Tipo di recettore

24
Attivazione diretta di un canale
da parte di un neurotrasmettitore

Recettore chiuso

aperto
ACh

25
Recettori-canale
sinaptici

• Nicotinici (acetilcolina)
• GABAergici di tipo A (GABA)
• Glutamatergici (glutammato)
• Glicinergici (glicina)

26
Sinapsi eccitatorie e sinapsi inibitorie

27
Sinapsi chimiche

Giunzione
neuromuscolare

28
29
Recettore nicotinico muscolare
dell’acetilcolina

30
31
32
Ciclo vescicole sinaptiche

33
34
Come si riempiono le vescicole sinaptiche

Pompa protonica ATP-dipendente

H+
Neurotransmettitore H+ Trasporto H+-dipendente
e del neurotransmettitore
citosol ATP
N
(da 1,000 a 10,000 molecole
di ciascuno)
~ isotonico!

35
Gli acidi e le basi deboli
MDMA (“ecstasy”) dissipa le riserve di H+ nelle vescicole,
corto-circuitano molte
prevenendo il pompaggio di serotonina nelle vescicole
vescicole!
pompa protonica ATP-dipendente

trasportatore vescicolare
vescicola di serotonina proton-accoppiato
vescicola
vescicola di
depletata di di
serotonina
citosol serotonina
serotonina

H+

MDMA MDMA-H+
“falso substrato”
per due
trasportatori
serotonina

MDMA-H+

Trasportatore della serotonina


spazio sinaptico
attraverso la membrane cellulare
Na+-accoppiato
MDMA 36
Recettori sinaptici
metabotropici
(meccanismo indiretto)

• Muscarinici (acetilcolina)
• GABAergici di tipo A (GABA)
• Glutamatergici (glutammato)
• Catecolamine (adrenalina e
noradrenalina) 37
Alcune membrane postsinaptiche contengono recettori accoppiati a
G proteine invece di canali chemio-dipendenti

vescicole contenenti vescicole contenenti


serotonina dopamina

citosol

HO NH 3+ fessura H2
sinaptica HO C NH 3+
C
N
H2
H HO

recettore recettore
postsinaptico postsinaptico
serotoninergico dopaminergico
accoppiato a proteine G accoppiato a proteine G

citosol citosol
38
39
Chiusura di un canale per azione di un neurotrasmettitore
mediante meccanismo indiretto: es fosforilazione del
canale

A B
aperto
Trasmettiotore chiuso
Recettore
Lato extracellulare

Lato citoplasmatico

Adenilato ciclasi

2 subunità
catalitiche

2 subunità
regolatrici

40
Apertura di un canale per azione di un neurotrasmettitore
mediante meccanismo indiretto: es attivazione da sub alfa

A B
Trasmettitore chiuso aperto
Recettore

G-proteina

41
Recettori muscarinici

Neurotrasmettitore: acetilcolina
Meccanismo di azione: indiretto

42
43
44
Recettori muscarinici

Recettori metabotropici che interagiscono


con proteine G

5 sottotipi di recettori muscarinici M1-M5


M1(neuronali SNC eccitatori chiusura K+),
M2 (cardiaci inibitori apertura K+ vago)
M3 (eccitatori muscolatura liscia)
M4 e M5 (SNC ruolo non ancora chiaro) 45
Recettori muscarinici e nicotinici
Agonista: acetilcolina

46
Recettore del GABA
(Acido gamma ammino-butirrico)

*Principale trasmettitore inibitorio nel cervello


*Una carenza di vit B6 può ridurre sintesi di GABA

Esistono 3 recettori
A e C sono ionotropi con azione inibitoria (Cl-)
B è metabotropo (inibizione del rilascio del
neurotrasmettitore, K+)

47
48
Integrazione sinaptica

49
Bottoni sinaptici a livello dei dendriti di un neurone

50
51
Caratteristiche del potenziale post-sinaptico

1) Ampiezza << del potenziale d’azione (< 10 mV)*


2) Durata > del potenziale d’azione (>10 ms)*
3) Può essere depolarizzante o iperpolarizzante (PPSE o PPSI)**
4) E’ locale (non propagabile)
5) E’ graduale
6) E’ sommabile

*Ampiezza e Durata dipendono da:


a) Quantità di neurotrasmettitore liberato
b) Estensione della membrana su cui agisce il NT
**Il fatto che si tratti di un PPSE o di un PPSI dipende dal tipo di
recettore attivato

52
Il potenziale postsinaptico è locale
sinapsi

tratto di dendrite

x
Registrazioni del PPS in punti del dendrite a distanze crescenti dal
punto in cui la sinapsi è stata attivata
53
54
55
56
Sommazione temporale

È il caso di un unico terminale


presinaptico che libera
neurotrasmettitore ad ondate
successive

57
Sommazione spaziale e inibizione

È il caso di più terminali


presinaptici che liberano
neurotrasmettitore
contemporaneamente

58
L’acetilcolina

Agonista: Muscarina
Antagonista: Atropina
60
Il GABA è un importante neurotrasmettitore inibitorio

Agonista: Acido g-amino butirrico


Antagonisti: Recettore GABAA bicucullina
61
Il glutammato è il principale trasmettitore
eccitatorio nel cervello

Recettori: AMPA e NMDA


Agonista: acido glutamico
62
Struttura chimica delle principali molecole neurotrasmettitrici
64
65
66
Sindrome di Lambert-Eaton
• Debolezza generalizzata
• Causata da anticorpi contro canali
del Ca2+ pre-sinaptici

67
Studi elettrofisiologici delle sinapsi

Neurone presinaptico Neurone postsinaptico

68
Stimolazione di un Misura della risposta
neurone postsinaptica
presinaptico che
produce un V
potenziale Un “potenziale
d’azione sinaptico”
sufficientemente
intenso porta ad un
potenziale
+60 d’azione
postsinaptico

mV

-60

1 ms 5

depolarizzazione del
potenziale postsinaptico
(eccitatorio)
69