Sei sulla pagina 1di 2

American cheese cake

Ricetta tratta dal blog di Giuseppe: cioccoburro.blogspot.it

Ingredienti per uno stampo a cerniera da 24-26 cm:


- 250 gr di biscotti Digestive (io, normali)
- 100 gr di burro
- un pizzico di sale
- 200 gr di zucchero
- 4 uova misura M (o 3 misura L; io 3 XL)
- 1 bustina di vanillina (io, 1 fialetta aroma vaniglia)
- 800 gr di formaggio fresco tipo Philadelphia
- 20 gr di fecola o maizena (io, maizena; corrisponde a circa 1 cucchiaio)

Per il "Blueberry Cheese Cake" di Giuseppe:


- 4 cucchiai di marmellata di mirtilli (circa 200-250 gr)
- 2 cucchiai di acqua
- 1 cucchiaio abbondante di zucchero a velo

Per il "Cherry Cheese Cake":


- marmellata di ciliegie fatta in casa*
* la mia non è così densa come quelle che si trovano in commercio, non ho aggiunto acqua
o zucchero a velo perchè non erano necessari; ma se voi la comprate, vi consiglio di diluirla
come ha fatto Giuseppe con quella di mirtilli, aggiungendo acqua e zucchero a velo nelle
dosi indicate da lui.

Per l0 "Strawberry Cheese Cake":


- circa 20 tra fragole e fragoloni (io ho usato le fragole congelate)
- 2 cucchiai di zucchero semolato
- un goccio d'acqua

Preparare la base riducendo in polvere i biscotti in un robot; unire il burro fuso (io lo passo
al microonde per 1 minuto, in questo caso non a massima potenza) e un pizzico di sale e
mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Foderare lo stampo a cerniera
con della carta da forno, facendola aderire bene ai bordi e alle pareti.
Stendere il composto nello stampo, pressandolo bene e rendendo la base omogenea e porre
in freezer.
Nel frattempo, preparare la crema: con le fruste elettriche, lavorare le uova, lo zucchero e
la vanillina per 2 minuti, al massimo della velocità. Unire tutto il formaggio fresco e
continuare a montare al minimo della velocità, fino ad ottenere un composto omogeneo;
ultimare la crema incorporando la fecola o la maizena.
Preriscaldare il forno a 180°, statico.
Versare la crema sulla base di biscotto ed infornare per circa 45 minuti.
Fare la prova stecchino al centro del dolce: se il composto che rimane attaccato risulta
grumoso e quasi asciutto, il dolce è pronto; se invece risulta ancora liquido, fare proseguire
la cottura per altri 10-15 minuti.
Sfornare il cheese cake e lasciarlo raffreddare completamente, dopodiché rimuovere la
cerniera dallo stampo e togliere delicatamente la carta da forno che dovrebbe scivolare
facilmente una volta staccata dai lati.

Per il Blueberry cheese cake: sciogliere, su fuoco bassissimo, la marmellata con l'acqua e lo
zucchero a velo, poi spalmare il topping sulla superficie del dolce e metterlo in frigo, chiuso
in un contenitore per torte, per almeno 2 ore prima di servirlo.

Per il Cherry cheese cake: se si usa una marmellata comprata, seguire le indicazioni
riportate qui sopra, come per la marmellata di mirtilli.

Per lo Strawberry cheese cake: se si usano fragole congelate, lasciarle scongelare per alcune
ore mettendole in una terrina, in modo da raccogliere anche l'acqua che rilasceranno.
Al momento di preparare il topping, versare le fragole con il loro sughetto in un pentolino,
aggiungere lo zucchero ed eventualmente un pochino d'acqua e fare cuocere il tutto.
Quando le fragole si saranno sfatte quasi del tutto e il composto si sarà asciugato, la crema
è pronta: si può scegliere se frullarla per ottenere una composta omogenea o lasciarla così,
con pezzi di fragola qua e là (come ho fatto io).

Nelle foto sopra, il cheese cake con le fragole, nelle foto seguenti quello alle ciliegie.

Questa marmellata è molto scura perchè l'ho fatta con ciliegie duroni che erano molto
molto mature, il loro colore era quasi nero; perciò, anche la marmellata ha assunto questo
bel colore scuro...

Potrebbero piacerti anche