Sei sulla pagina 1di 1

L'OSSERVATORE ROMANO

. Via del Pellegrino 00120 CITTÀ DEL VATICANO


Segreteria di Redazione 0669883461€/€0669884442 - fax 0669883675
Servizio fotografico 0669884797 - www.photo.va GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO
ABBONAMENTI
VATICANO E ITALIA
Quotidiano . . . . . . . . . .
L'Osservatore della Domenica .
Cumulativo . . . . . . . . .
2 Anni

: 395


Annuo

: 198
 :  47 
: 240
Semestre

:  99
:  23,50
: 120
Marketing, Diffusione e Abbonamenti 0669899480 - fax 0669882818 ESTERO (VIA ORDINARIA)
Ufficio amministrativo 0669899489 - fax 0669885164 Quotidiano . . . . . . . . . .
L'Osservatore della Domenica .


€$ 475
€$ 105


e-mail: ornet@ossrom.va
W W W . VAT I C A N . VA / n e w s _ s e r v i c e s / o r / h o m e _ i t a . h t m l UNICUIQUE SUUM NON PRAEVALEBUNT Copia : 1,00
. Copia arretrata : 2,00
S P E D I Z I O N E I N A B B O N A M E N T O P O S TA L E - R O M A
CONTO CORRENTE P O S TA L E N. 649004
Anno CXLVI - N. 279 (44.421) CITTÀ DEL VATICANO Sabato 2 Dicembre 2006

Si è concluso nella mattina di venerdì 1° dicembre il pellegrinaggio apostolico di Benedetto XVI in Turchia

Dalla Terra
delle grandi parole di fede
alla Turchia, la Terra delle grandi parole di fede, Benedet- della fede cristiana. La Terra delle pietre miliari che hanno se-
La Santa Messa
nella Cattedrale
D to XVI è ripartito portando nel cuore l'eco di una «storia
comune» che qui è sgorgata due millenni fa con la forza
impetuosa e trascinante di una «sorgente». Dalla Terra percorsa
gnato il cammino ecclesiale attraverso i sentieri irti e tortuosi
della storia. Qui si è forgiato il volto autentico di una comunità
che incomprensioni e lacerazioni succedutesi nel corso dei se-
La visita di preghiera
nella Cattedrale
dai passi di Paolo e di Giovanni, dalla Terra dei primi Concili coli non sono riuscite a sfigurare definitivamente. Ed è qui che
dello Spirito Santo Ecumenici e dei Padri del monachesimo, dalla Terra degli apo-
stoli e dei martiri dell'unità,€il Papa è ritornato con la rinfrancan-
il Successore di Pietro — e con Lui idealmente l'intero popolo
dei credenti — si è fatto umile e mite viandante per uno straor- Armena Apostolica
te ricchezza della «nuova vita» attinta a quella «fonte di acqua dinario pellegrinaggio alle radici. Un pellegrinaggio alla «sor-
«Come non pensare ai diversi eventi zampillante» che proprio qui ha trovato le sue scaturigini più vi- gente» della missione della Chiesa. Che non consiste nel «difen- «Dobbiamo continuare a fare tutto il
che hanno forgiato proprio qui la nostra ve e profonde. È la Terra dove sono risuonate le parole fondanti dere poteri, né ottenere ricchezze». Ma nel donare agli uomini possibile per curare le ferite della sepa-
storia comune? Sento il dovere di ricor- della Chiesa, dove è stato scritto il «vocabolario» essenziale Cristo, la vera «acqua zampillante» che dà la vita al mondo. razione ed affrettare l'opera di ricostru-
dare in modo speciale i tanti testimoni zione dell'unità dei cristiani». È quanto
del Vangelo di Cristo che ci spronano a ha ribadito Benedetto XVI durante la vi-
lavorare insieme per l'unità di tutti i sita di preghiera alla Cattedrale Armena
suoi discepoli, nella verità e nella cari- Apostolica di Santa Maria, ad Istanbul,
tà!». Con queste parole Benedetto XVI svoltasi nel pomeriggio di giovedì 30 no-
si è rivolto ai fedeli e ai rappresentanti vembre. «Il nostro incontro — ha detto
di altre comunità ecclesiali e religioni rivolgendosi al Patriarca Armeno di
che hanno partecipato alla solenne Con- Istanbul e di tutta la Turchia, Sua Beati-
celebrazione Eucaristica presieduta nella tudine Mesrob II Mutafian — è ben più
mattina di venerdì 1° dicembre, nella che un semplice gesto di cortesia ecu-
Cattedrale dello Spirito Santo, ad Istan- menica e di amicizia. È un segno della
bul. Il Papa ha esortato in particolare nostra speranza condivisa nelle promes-
tutti i presenti a continuare con rinnova- se di Dio e del nostro desiderio di vede-
to slancio «sul cammino che conduce al- re adempiuta la preghiera che Gesù ele-
l'unità» e «ad agire incessantemente, po- vò per i suoi discepoli alla vigilia della
nendo la prospettiva ecumenica al pri- sua passione e morte: “Perché tutti sia-
mo posto delle nostre preoccupazioni no una cosa sola. Come tu, Padre, sei in
ecclesiali». «La missione della Chiesa — me e io in te, siano anch'essi in noi una
ha ribadito tra l'altro il Santo Padre — cosa sola, perché il mondo creda che tu
non consiste nel difendere poteri, né ot- mi hai mandato”». «Le tragiche divisioni
tenere ricchezze; la sua missione è di che, lungo il tempo, sono sorte fra i se-
donare Cristo, di partecipare la Vita di guaci di Cristo — ha sottolineato —

Cristo, il bene più prezioso dell'uomo contraddicono apertamente alla volontà


che Dio stesso ci dà nel suo Figlio». «La del Signore, sono di scandalo al mondo
Chiesa — ha proseguito — non vuole e danneggiano la santissima causa della
imporre nulla a nessuno, e chiede sem- predicazione del Vangelo a ogni creatu-
plicemente di poter vivere liberamente ra». «Proprio mediante la testimonianza
per rivelare Colui che essa non può na- della propria fede e del proprio amore
scondere, Cristo Gesù che ci ha amati — ha aggiunto — i cristiani sono chia-
fino alla fine sulla Croce e che ci ha da- mati ad offrire un segno raggiante di
to il suo Spirito, presenza viva di Dio in speranza e di consolazione a questo
mezzo a noi e nel più profondo di noi mondo, così segnato da conflitti e da
stessi». tensioni».
Pagina 8/9 Pagina 5

DAL MONDO
Filippine
NOSTRE
Il tifone «Durian» INFORMAZIONI
semina distruzione Il Santo Padre ha accettato la
Le storiche visite Pane e sale: un segno La giornata rinuncia al governo pastorale del-
la Diocesi di São Tomé e Prínci-
Iraq
a Santa Sofia umile e grande del pe, presentata da Sua Eccellenza
Al Maliki: e alla Moschea Blu di accoglienza dialogo Reverendissima Monsignor Abílio
Rodas de Sousa Ribas, C.S.Sp.,
entro giugno 2007 in conformità al canone 401 § 1
agli iracheni del Codice di Diritto Canonico.
. .
la responsabilità L'entusiasmante incontro Una nuova Pentecoste
della sicurezza con i giovani cattolici del Paese nel Cenacolo della Turchia Provvista di Chiesa
Il Santo Padre ha nominato
Sudan dal nostro inviato GIAMPAOLO MATTEI Vescovo di São Tomé e Príncipe,
il Reverendo Padre Manuel Antó-
L'Unione Africana Pagine 4, 6 e 7
nio Mendes dos Santos, C.M.F.,
proroga€la€missione Superiore Provinciale della Con-
gregazione dei Missionari Figli
nel Darfur del Cuore Immacolato di Maria.
Simposio delle Conferenze Episcopali d'Africa e Madagascar Lettera del€Papa€al€Card.€Arinze, €Prefetto€della Congregazione . .
Medio Oriente
per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti
Colloqui della Rice Messaggio per la Giornata Nomina
per rilanciare Mondiale contro l'AIDS La centralità dell'Eucaristia come di Vescovo Coadiutore
Il Santo Padre ha nominato
il dialogo In occasione della Giornata Mondiale contro l'AIDS, che si celebra pilastro fondamentale della domenica Vescovo Coadiutore della Diocesi
il 1° dicembre, i Vescovi del Simposio delle Conferenze Episcopali
tra Israele e Ap d'Africa€e€Madagascar (Sceam), hanno inviato ai fedeli un Messaggio. e di tutta la vita ecclesiale di Uíje (Angola), il Reverendo
Emílio Sumbelelo, Vicario Giudi-
Pagina 2 Pagina 11 Pagina 11 ziale della Diocesi di Benguela.