Sei sulla pagina 1di 1

URL :http://www.ansa.

it/
PAESE :Italia
TYPE :Web International

14 novembre 2018 - 13:52 > Versione online

Redazione ANSA
Studioso diritto, non c'è crisi di sovranità nonostante Ue(ANSA) - URBINO, 14 NOV - "Uno
spettro si aggira per l'Europa, lo spettro del populismo". Ha citato Carl Marx, per il quale lo
spettro però era quello del comunismo, lo studioso francese di diritto Michel Troper nella sua
lectio magistralis su "L'Unione Europea e la sovranità dei popoli", durante l'inaugurazione del
513/o anno accademico dell'UniversitàdiUrbino "Carlo Bo", dopo l'intervento del rettore
VilbertoStocchi. "I movimenti populisti - ha spiegato il professore emerito di Paris Nanterre -
sono molto diversi gli uni dagli altri, di destra e di sinistra, ma hanno in comune l'intento di
restaurare la sovranità dei popoli che ritengono minacciata dall'interno (da élite
politico-finanziarie) e dall'esterno (da forze internazionali come l'Unione Europea)". Ma in realtà
"tutti gli Stati sono sovrani, in quanto una delle caratteristiche essenziali dello Stato è proprio la
sovranità: se non è sovrano non è uno Stato". Forse - ha aggiunto -, la sovranità dello Stato si
confonde con quella del popolo, per cui il popolo non sarebbe più sovrano. Il trasferimento delle
competenze, sempre più numerose e importanti, all'Ue ha contribuito a rafforzare l'idea della crisi
di sovranità degli Stati membri. "Ma la Ue - ha sottolineato ancora Troper - non è sovrana, gli
Stati rimangono e non sono subordinati". Secondo lo studioso, uno dei massimi esperti di diritto,
la sovranità non è stata persa dagli Stati "in nessun senso: né come indipendenza, essendo i trattati
internazionali ratificati secondo le Costituzioni nazionali; né come somma dei poteri che lo Stato
può esercitare (fare le leggi, la guerra) ed anche quelli delegati (come battere moneta) possono
essere sempre ripresi; né come organo supremo, sopra di tutti, anche se ormai negli Stati ci sono
organi complessi, per il riequilibrio dei poteri". "I popoli europei - ha concluso Troper - restano
sovrani nonostante la costruzione europea".(ANSA).

Tutti i diritti riservati