Sei sulla pagina 1di 34

M. Piantoni, R. Bozzone Costa, C.

Ghezzi
NUOVO CONTATTO A2
Corso di lingua e civiltà italiana per stranieri

+
8∞ 10∞ 12∞ 14∞ 16∞ 18∞

LIECHTENSTEIN
Passo
Vetta d'Italia
2711
A U S T R I A
S V I Z Z E R A 1508 di Resia A l p i O r i e n t a l i U N G H E R I A
a l t ii c h e t r Alpi
i R e A LT O A D I G E
n Car
C e t i n e A 4049 l p 2758 Ortles Marmolada
nic
h e P.so di Predil

re i
i on i

do t
p p
e Spluga 2118 Stelvio 3905 Bolzano 3343 m A l p 1156
FRIULI

ige
l i n e lpi
L Bernina Adamello l o iG
A i Penn D o C a VENEZIA GIULIA iul

Ad
A L. di Sondrio 3554 ie 46∞
46∞ M. Bianco A l p M. Rosa Verbania Lugano L. di Alpi Orobie T R E N T I N O Belluno

Ta
Trento 1775 i Pordenone Udine SL OVENIA

gliame
4810 4478 Como P

zo
4633
M. Cervino L. Maggiore Lecco r e a l p M. Grappa P

on
A

Aosta Gorizia

Is
Bergamo iav

Brenta
Se

VALLE D'AOSTA Biella Varese Como Treviso e e t a

nto
L. L. di Vicenza Trieste
sia

4061 n G. di
d'Iseo Ve C R O A Z I A
I

i Gr. Paradiso Novara Milano Garda


n. Trieste

Oglio
Vercelli Verona Pia
Tic
l

Canavese Ad
Brescia Ad V E N E T O
p i Ol pci cC oi d e n t a

da
Venezia
i

Moncenisio Lomellina
C

no

Lodi ige
2083 P I E M O N T E Pavia LOMBARDIA Padova Golfo
C o ll ine de l P o P i a n u r a P a d a n a Rovigo d i Ve n e z i a
Torino r r a t o
zie
N

Po Cremona Mantova Po le si ne
f e Piacenza Parma
on Po
Monviso M Asti g h e Alessandria Foci
an p p e n n i n
Reggio Emilia
Re Ferrara del Po
A

3841
r

L o
Ta

Po A pp. Ligure S e Modena no Valli di


B O S N I A -
A

Comacchio
Cuneo C. di A
U R I 1799 A p p . T t t e EMILIA -ROMAGNA
R

Cadibona nt Ravenna
Argentera 435 G Genova A osc Ro
r i Bologna m a

M
A l 3297
pi
Riv
. di
o -Em E R Z E G O V I N A
o
Al

Savona La Spezia i l
I

i an
F

Mar Le o n a Forlì 44∞

gn
44∞ ittime va Carrara
l e SAN MARINO Rimini
L

nt
te

a
a
e Pistoia
en

Imperia n Massa Prato Pesaro


i P
o G o l f o d i 1654
MONACO R i v. d Lucca

r
M. Falterona M. Fumaiolo
Genova Arno 1407 ro Ancona
Pisa Firenze ta
u
Ap e 572
M
Gorgona T O S C A N A Arezzo p.
Um M. Conero
hi MARCHE
C

Livorno

A
Te

Siena a n t i
A r c i p

M A R LI GU R E Macerata
v

br
Colline
d
er

o
ne

i e n ti
e

-M
Metallifere Lago
Ch
bro

Capo Corso Capraia


p

Trasimeno
r
a

Monti
rc

1060
p
Om

M. Amiata Perugia Sibillini Ascoli Piceno


hig
e

Elba 1738 2476


i
M

ian
e l a

UMBRIA M. Vettore
a

Grosseto
a
n
o
a

e Teramo
Ner
r

Terni
in

m L. di Pescara
m Bolsena t
g

L'Aquila
o

a Rieti
o

Giglio C Gr. Sasso d'Italia i


M.

L. di
T Viterbo
ti

Ap Chieti
p. e n
Vico 2912
Corsica o Tremiti
Sa

s c L A Z I O ABRUZZO c 42∞
bi

a n o Ab
ru t r
ni

42∞ L. di
Bracciano zz
2795
e s a l La Maiella
o
re

Li Promontorio
e

Ci ri e e MOLISE
Tev

CITTÀ DEL VATICANO M. oc d. Gargano Testa del Gargano


ti iar M.ti della
Le ia Campobasso 1056
ROMA pi Meta 2241 Golfo Tav
ni olie
Ag

ro Isernia 515 re di Manfredonia


cio
oni
fa P o n Frosinone Ma
Sella di Vinchiaturo
Foggia
B Latina tino tes 2050
B o c c h e d i La Maddalena e A
Ap

Asinara
Caprera M. Circeo 541
Benevento p PUGLIA Bari
p.

Golfo del
Asinara Gallura Isole G. di Gaeta
Caserta p M. Volture L e M
Ca

Punta Falcone G. di ur
Ponziane C A M PA N I A 1326 679 ge
mp

1359 Olbia
e

Monte Napoli Vesuvio Brindisi


n
ano

Sassari Avellino
A

Limbara 1881
Pen
rc

ip Ischia o
li

Capo Caccia ap Salerno Matera . S


el iN Potenza al
i n

ag e
Monte Rasu G . d Capri
l e
Nuoro o C G. di Se Agr Piana di Taranto Lecce
Salerno i

nt
1259 ampano 1899 Metaponto
o

Cile

in
Barbagia Golfo nto
M a r Punta Licosa BASILICATA

a
40∞
SARDEGNA Monti del di Orosei Golfo di 40∞
M e

o 1834 Capo Palinuro 2248 Ta r a n t o


tro

s
Golfo Tir Gennargentu
Pollino
as

di Oristano Oristano Capo


lic

r i d i o n a l

o
Flum

P 740 Santa Maria


T i r r e n o di P.so d.
Ca

G. di Leuca
Ig
mp

Scalone
en

do
La Sila
les

1236 sa
ida

M. Linas 1928
ien

no

Cagliari Cosenza Neto


S. Pietro
te

CAL ABRIA Crotone


Sulcis Golfo Capo Carbonara
Sant'Antioco di Cagliari Capo Rizzuto
ro

Stromboli
n i o
Capo Teulada Capo Spartivento
Isole Eolie Vibo Catanzaro
lab

Ustica
o Lipari Valentia
M. Pecoraro
e
Ca

1423
Lipari Punta Stilo
p.

Vulcano
mo
Ap

ler Messina
Pa
I o

Capo S. Vito Palermo di ni


1955
Aspromonte
Isole G. rita 38∞
38∞ Pelo
S t r. d i M

Egadi Reggio Calabria


M a Trapani zara
1979 N ebrod
i 1287
Capo Spartivento
r Capo Lilibeo
l di
Ma Madonie 1847 3323
r

Etna ss
Va
e

S I C I L I A
M Catania ina
a

Caltanissetta Enna Piana di Golfo


Capo Bianco
e 911 Erei Catania
di Catania
M

Agrigento
lso

d • gratuite per chi acquista il cartaceo, utilizzando il codice di sblocco presente all’interno del volume,
Sa

G. di Pian
ad Iblei Siracusa
Capo Bon i 986
Tunisi
i Golfo
Ge

t Ragusa
la

di Gela
Pantelleria e • disponibili a pagamento sulla piattaforma
Capo Passero
r r a
ALGERIA n e o
Golfo
36∞ T U N I S I A di Gabès MALTA
36∞
Isole
Maltesi
0 50 100 150
Isole Pelagie
chilometri
Lampedusa
8∞ 10∞ 12∞ Longitudine 14∞Est da Greenwich 16∞ 18∞
Monica Piantoni, Rosella Bozzone Costa, Chiara Ghezzi

NUOVO CONTATTO A2
Corso di lingua e civiltà italiana per stranieri

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione


© Loescher Editore - Torino 2014
http://www.loescher.it

I diritti di elaborazione in qualsiasi forma o opera, di memorizzazione anche digitale su supporti di qualsiasi tipo
(inclusi magnetici e ottici), di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo (compresi i
microilm e le copie fotostatiche), i diritti di noleggio, di prestito e di traduzione sono riservati per tutti i paesi.
L’acquisto della presente copia dell’opera non implica il trasferimento dei suddetti diritti né li esaurisce.

Le fotocopie per uso personale del lettore possono essere efettuate nei limiti del 15% di ciascun volume dietro
pagamento alla SIAE del compenso previsto dall’art. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941 n. 633.

Le fotocopie efettuate per inalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso
diverso da quello personale possono essere efettuate a seguito di speciica autorizzazione rilasciata da:

CLEARedi, Centro Licenze e Autorizzazioni per le Riproduzioni Editoriali,


Corso di Porta Romana 108, 20122 Milano

e-mail autorizzazioni@clearedi.org e sito web www.clearedi.org.

L’editore, per quanto di propria spettanza, considera rare le opere fuori dal proprio catalogo editoriale. La fotocopia
dei soli esemplari esistenti nelle biblioteche di tali opere è consentita, non essendo concorrenziale all’opera. Non
possono considerarsi rare le opere di cui esiste, nel catalogo dell’editore, una successiva edizione, le opere presenti
in cataloghi di altri editori o le opere antologiche.

Nel contratto di cessione è esclusa, per biblioteche, istituti di istruzione, musei ed archivi, la facoltà di cui
all’art. 71 - ter legge diritto d’autore.

Maggiori informazioni sul nostro sito: http://www.loescher.it

Ristampe
6 5 4 3 2 1 N
2019 2018 2017 2016 2015 2014

ISBN 9788858308622

Nonostante la passione e la competenza delle persone coinvolte nella realizzazione di quest’opera, è possibile che in essa siano
riscontrabili errori o imprecisioni. Ce ne scusiamo fin d’ora con i lettori e ringraziamo coloro che, contribuendo al miglioramento
dell’opera stessa, vorranno segnalarceli al seguente indirizzo:

Loescher Editore
Via Vittorio Amedeo II, 18
10121 Torino
Fax 011 5654200
clienti@loescher.it

Loescher Editore opera con sistema qualità certiicato CERMET n. 1679-A


secondo la norma UNI EN ISO 9001-2008

Le Autrici ringraziano Luisa Fumagalli ed Elena Scaramelli, collaboratrici nella stesura della nuova edizione
del volume, insostituibili colleghe senza le quali il viaggio non sarebbe così ricco e stimolante.

Coordinamento editoriale: Laura Cavaleri


Realizzazione editoriale: studio zebra - Bergamo
- Redazione: Federica Gusmeroli
- Impaginazione: Giulia Giuliani
Progetto grafico: Eidos - Torino
Ricerca iconografica: Liliana Maiorano
Disegni: Marco Francescato
Cartografia: Studio Aguilar - Milano
Stampa: Sograte Litograia s.r.l.
Zona Industriale Regnano – 06012 Citta di Castello (PG)

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione


Indice Icone
attenzione esercizio sulle funzioni

E17 rimando alla Sezione esercizi tabella grammaticale

gioco con i dadi rimando a materiale on-line

esercizio di espansione

 Sezione esercizi

Pronti e via! Italiano, amore a prima vista (unità di conoscenza e ripasso) p. 6


FUNZIONI LESSICO GRAMMATICA
• chiedere e dare informazioni • oggetti della classe • gruppo nominale:
su che cosa si conosce • parole della grammatica: - articoli determinativi
dell’Italia verbo, nome, aggettivo e indeterminativi
• chiedere e dare informazioni lessico relativo ad alcune - accordo articolo, nome,
sul perché e come si studia sfere semantiche aggettivo
l’italiano - famiglia • indicativo presente:
• presentarsi e chiedere - cibi e bevande - verbi regolari
informazioni su: nome, età, - giorni della settimana - alcuni verbi irregolari
nazionalità, stato civile, - parti del giorno - verbi riflessivi
lavoro, famiglia, tempo - professioni • imperativo (tu)
libero - luoghi della città imperativo (voi)
• comunicare in classe: alcune formule frequenti: • preposizioni: di (sono
come si dice…?, che cosa pronto?, in bocca al lupo, inglese, di Londra), con
significa…? grazie, cin cin (una cioccolata con la panna)

Unità 01 E tu, dove sei andato in vacanza? p. 18


PRONUNCIA
FUNZIONI LESSICO GRAMMATICA
E ORTOGRAFIA
• parlare di viaggi e vacanze: • attività del tempo libero: • passato prossimo: • intonazione esclamativa
- chiedere e dare fare passeggiate, andare - ausiliari e accordo • suoni [k] / [tʃ] / [ʃ] (casa /
informazioni su orari e a cavallo, raccogliere fiori - scelta dell’ausiliare ciao / sciare)
mezzi di trasporto: a che • viaggi: mezzi di trasporto, - alcuni participi passati ortografia dei suoni [sk] e [ʃ]
ora c’è il prossimo treno sistemazioni, luoghi di irregolari (scuola / fischio, sciopero)
per…? vacanza • avverbi ed espressioni
- chiedere e dare • mesi e stagioni: settembre, di tempo con il passato
informazioni turistiche: autunno prossimo: un anno fa,
potremmo avere una • tempo atmosferico: piove, già, appena,
piantina della città? c’è il sole non… ancora
- parlare di luoghi, attività, • bagagli • pronome locativo ci
sistemazioni: dove avete aggettivi numerali ordinali: • preposizioni
alloggiato? primo, secondo di luogo:
• parlare del tempo documenti: passaporto, a, in, da, per
atmosferico: è bello/brutto, carta d’identità • pronomi diretti
fa freddo/caldo di 3a persona:
• raccontare fatti passati: lo, la, li, le
sono andata in Francia connettivi:
quando,
se, perché,
per

Elementi culturali: vacanze e abitudini degli italiani, alcune mete turistiche (Toscana, Sicilia, Venezia, lago di Como, Dolomiti, Cinque Terre,
Umbria)
DOSSIER CULTURA Un fine settimana in Italia p. 38
Test p. 40

tre 3
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Indice

Unità 02 Cercavo qualcosa… p. 42


PRONUNCIA
FUNZIONI LESSICO GRAMMATICA
E ORTOGRAFIA
• descrivere feste e regali • tipi di negozio: panetteria, • pronomi: • suono [ʎ] (maglione)
• interagire in un negozio: macelleria, fiorista - indiretti di 3a persona • consonanti doppie
- chiedere beni di consumo: • tipi di merce - partitivo ne: quanto ne suoni [v] / [f] (vero / falso)
avete della carta da • quantità: etto, chilo, litro vuole?, ne voglio 2 chili
pacchi?, volevo del pane, • tipi di contenitore: scatola, • comparativi regolari (più,
cerco un paio di pantaloni barattolo meno, come)
- chiedere e dire la quantità, • capi di abbigliamento • aggettivi e pronomi
il prezzo, la taglia: quanto e alcuni accessori possessivi (sintesi)
ne vuole?, quanto costa?, • aggettivi per descrivere capi • preposizioni locative
che taglia ha? di abbigliamento: lungo, in/a con negozi
- informarsi sull’aspetto: sportivo e da con negozianti
come sto? tessuti e disegni: di cotone, • si impersonale
interagire al telefono: a fiori preposizioni
pronto?, vorrei parlare di/in/a: di/in
con l’ingegner Guidi lana, a righe

Elementi culturali: feste, tradizioni e regali tipici, orari di apertura e chiusura dei negozi, abitudini negli acquisti, prodotti made in Italy
DOSSIER CULTURA Che cos’è il made in Italy? p. 60
Test p. 62

Unità 03 Mi fai vedere qualche foto della tua famiglia? p. 64


PRONUNCIA
FUNZIONI LESSICO GRAMMATICA
E ORTOGRAFIA
• descrivere la propria • nomi di parentela: cugino, • imperfetto abituale e per • suoni [s] / [z] (sasso / Asia)
famiglia: lei è la figlia nipote descrivere luoghi/persone • suoni [ts] / [dz] (pizza / zoo)
di mia sorella • feste di famiglia e auguri: • pronomi diretti e indiretti suoni [b] / [v] (nubile /
• augurare: buon Natale!, felicitazioni per la nascita (sintesi) nebbia, cavallo / avventura)
felice anno nuovo! • aspetto fisico (altezza, • accordo del participio enfasi
• descrivere l’aspetto fisico capelli, peso ecc.): è alto, passato con i pronomi
e la personalità: ha i capelli è magro, ha la barba • stare + gerundio
lunghi, è simpatico • aggettivi per descrivere aggettivi possessivi con
• descrivere gli studi fatti: la personalità: sincero, i nomi di parentela: mia
frequento il terzo anno, timido madre, i miei cugini
sono stato bocciato • scuola: primaria, laurea, preposizioni: di (un fratello
• parlare della scuola: promosso di 16 anni), per
prendevo dei bei voti • materie e voti: lingua (ho vissuto in Italia
straniera, ho preso 10 per 6 anni)
parti del corpo (1): gamba, connettivi:
piedi anche se
prefissi di negazione:
impaziente, sfortunato

Elementi culturali: ricorrenze familiari (nascita, matrimonio, laurea), tradizioni del matrimonio in Italia, tendenze nella famiglia italiana
(separazioni, natalità, ruoli, “famiglia lunga”), sistema scolastico italiano
DOSSIER CULTURA La popolazione italiana p. 82
Test p. 84

4 quattro
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Indice

Unità 04 Verrà proprio un bell’appartamento! p. 86


PRONUNCIA
FUNZIONI LESSICO GRAMMATICA
E ORTOGRAFIA
• chiedere e dare informazioni • stanze della casa: cucina, • futuro semplice: • suoni [] / [n] (bagno / nano)
su una casa: abbiamo un soggiorno, bagno, camera - per esprimere intenzioni, suoni [m] / [n] (camino /
trilocale in centro • mobili e oggetti: divano, programmi e previsioni suono)
• descrivere un appartamento credenza, tappeto - per esprimere dubbi e fare <m> / <n>, <mm> / <nn>,
• esprimere l’intenzione di • preposizioni ed espressioni supposizioni <n> / <gn>
fare qualcosa / fare progetti di luogo: davanti a, vicino a, - alcuni verbi irregolari: sarà, • intonazioni e segnali
per il futuro: quest’estate su, sopra andrà, rimarremo, dovremo discorsivi (ah, però!;
andremo in Francia numeri da 100 a 1000 000 • imperfetto per parlare di: allora…; no?; ah, sì!)
• fare promesse: ti giuro nomi di animali: gatto, - azioni abituali passate
che ti aiuterò scimmia - azioni passate già in corso
• fare previsioni: domani strumenti musicali: chitarra, o parallele
il tempo sarà bello tromba - descrivere stati fisici
• fare supposizioni: hanno e psicologici
suonato, sarà il postino • opposizione imperfetto
• descrivere situazioni e passato prossimo
ed eventi passati: mentre (introduzione)
scendevo le scale, ho connettivi causali: perché,
incontrato il tuo vicino siccome
futuro con se
Elementi culturali: tipi di case, rapporti tra vicini, arredamento e oggetti tipici delle case italiane, animali domestici, musica italiana,
l’italiano nella musica
DOSSIER CULTURA L’Italia in musica p. 104
Test p. 106

Unità 05 Come stai? p. 108


PRONUNCIA
FUNZIONI LESSICO GRAMMATICA
E ORTOGRAFIA
• parlare di benessere e di • parti del corpo (2) • imperativo con i pronomi: • suoni [j] / [w] (infermiera /
sport • verbi di movimento: prendilo, lo prenda uomo)
• chiedere e dire come si sta sdraiarsi, alzarsi, saltellare • opposizione imperfetto e • dittonghi: ia / ai / io / oi /
• parlare della propria salute: • espressioni per parlare della passato prossimo (sintesi) uo / eu
mi fa male, mi sono fatto salute: ammalato, guarito • alcuni pronomi e aggettivi consonanti (ripasso)
male • malattie e disturbi indefiniti: niente, nessuno,
• raccontare che cosa • cure e medicinali qualcosa, qualcuno,
è successo • medicine alternative qualche, alcuni
• chiedere e dare consigli • emozioni e stati d’animo: pronomi con fare male:
per la salute: potrebbe ho sonno, sono innamorato mi/Le fa male
consigliarmi qualcosa per organi: cuore, cervello verbi riflessivi e passato
le punture d’insetto?, espressioni di frequenza: prossimo
potrebbe provare a mettere tre volte alla settimana, condizionale dei verbi potere
del ghiaccio una volta all’anno e dovere per dare consigli
non… più e ancora
connettivi: prima di, dopo,
durante, mentre
Elementi culturali: sport e benessere, sport estremi e nuovi tipi di sport, curarsi, medicine alternative, medico di famiglia,
dieta mediterranea, terme
DOSSIER CULTURA La dieta mediterranea, Terme e spa p. 126
Test p. 128

Appendice p. 130

Sezione esercizi p. 2

Sintesi grammaticale p. 56

cinque 5
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Pronti e via!
Italiano, amore a prima vista
In questa unità ti presenti, parli del tuo rapporto con le lingue straniere
e ripassi gli argomenti principali del livello A1.

Per me l’Italia è…
1 Che cos’è per te l’Italia?

1 Scrivi le prime 5 parole sull’Italia e sugli italiani 2 Scrivi 5 nomi di


che ti vengono in mente. personaggi italiani
del presente o del
passato famosi nel
tuo Paese.

3 Dai un colore all’Italia. Perché hai scelto 4 Scrivi il nome dei 5 luoghi italiani che preferisci.
questo colore?

6 sei
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Io studio l’italiano per…
Sono una studentessa
2a Esistono tanti motivi per studiare l’italiano. Perché queste persone Erasmus e l’italiano
studiano l’italiano? Associa a ogni persona il motivo giusto. è nel mio piano di studi.
a per lavoro d per studio
b per turismo e per le proprie origini
c per amore f per interesse culturale 3

Ho un fidanzato
L’italiano è utile per la
italiano e mi
mia professione, sono
piacerebbe vivere
un cantante lirico.
in Italia.

1 2

Adoro il mar Adriatico


e ogni anno vado Amo l’arte, l’opera
in vacanza lirica, il cibo e il vino
in Emilia-Romagna! italiani.
4
5

L’italiano è la lingua
dei miei nonni, che
vengono dalla
Calabria.

2b E tu? Perché studi l’italiano?


Fai un sondaggio nella tua classe e scopri per
quali motivi i tuoi compagni studiano l’italiano.

sette 7
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Presentarsi

OGGI ABBIAMO CON NOI DUE OSPITI SPECIALI…

1a Prima di ascoltare. Guarda le foto e fai ipotesi. Chi sono queste persone? Che lavoro fanno?
Perché sono in Italia?

1 2

1b mp3 T 01 Ascolta le interviste e completa la tabella.

1 2
nome
età
nazionalità
perché è in Italia
lavoro
famiglia

che cosa pensa di Milano

1c Interviste veloci
Hai 2 minuti di tempo per conoscere il tuo
compagno. Il tuo compagno tira il dado e parla
di uno di questi argomenti (1 = informazioni
personali; 2 = lavoro ecc.); tu prendi nota di quello
che dice. Dopo 2 minuti tiri tu il dado e racconti.
Poi cambia compagno e ripeti l’attività.
1 informazioni personali (nome, età, nazionalità,
stato civile)
2 lavoro
3 famiglia
4 tempo libero
5 musica
6 sport

1d In gruppi. Raccogliete tutte le informazioni che avete su un compagno e poi presentate il compagno
alla classe.

8 otto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Presentarsi

HO FATTO DUE CORSI DI LINGUA...

2a mp3 T 02 Ascolta la seconda parte


dell’intervista a Yoshiko e Andy e
scegli le risposte giuste.

Yoshiko Andy Io
1 Dove hai studiato l’italiano?
a Da solo, in internet.
b In un corso di italiano.
c Non l’ho mai studiato.
2 È stato facile imparare l’italiano?
a Sì, è uguale alla mia lingua.
b Abbastanza, mi ha aiutato il francese.
c Per niente, l’italiano e la mia lingua sono molto diversi.
3 Che cosa è difficile per te nello studio della lingua italiana?
a La pronuncia.
b I verbi.
c Imparare le parole nuove.
d Capire quando gli altri parlano.
e Parlare.
f Scrivere.
4 Che cosa ti piace fare in classe?
a Parlare.
b Leggere.
c Scrivere.
d Ascoltare.
e Fare esercizi di lessico.
f Fare esercizi di grammatica.
5 Secondo te, qual è la cosa più importante per parlare bene una lingua?
a Avere un dizionario e tradurre tutto nella propria lingua.
b Ascoltare musica e guardare film in lingua originale.
c Parlare anche fuori dalla classe.
d Fare esercizi di pronuncia.
e Studiare la grammatica.
f Leggere libri in lingua originale.

2b Ora rispondi tu alle domande. Poi confronta le tue risposte con un compagno.

2c In italiano si dice “val più la pratica della grammatica”: anche nella tua lingua c’è questo proverbio?
Che cosa significa? Sei d’accordo? Discuti con un compagno.

nove 9
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Presentarsi

2d Che rapporto hai con le lingue straniere?


Ti piacciono le lingue straniere? Sei bravo/a a studiarle? Rispondi al test, scopri il risultato,
poi leggi il tuo profilo e i consigli giusti per te in Appendice (p. 130).

1 Com’è, secondo te, un bravo insegnante di lingue?


a Non chiede troppo. Se un esercizio è troppo difficile per me,
mi dice di non farlo.
b Sa spiegare bene le parole nuove e la grammatica; mi corregge
sempre quando parlo o scrivo.
c Sa creare interesse per la lingua con argomenti e attività
divertenti.

2 Qualcuno ti regala un libro in una lingua straniera che studi da sei


mesi. Tre settimane dopo ti chiede se ti è piaciuto.
a Mi piace leggere anche in lingua straniera. Ho letto tutto il libro
e ho capito abbastanza.
b Con l’aiuto del dizionario e della grammatica ho già letto 20 pagine.
c A essere onesto/a, ho letto solo 4 pagine e poi ho smesso. Ci sono troppe parole che
non capisco.

3 A una festa incontri un ragazzo di Roma.


a Dico alcune frasi in italiano che ho imparato, poi però parlo poco perché non voglio
fare errori.
b Dico “ciao” e poi chiedo se parla la mia lingua, perché non so parlare bene in italiano.
c Provo a parlare. Fare errori è normale, l’importante è farsi capire.

4 Ascolti la radio in lingua straniera?


a Quasi mai. Parlano velocemente e non riesco a seguire il discorso.
b Qualche volta, ma la lingua della radio è diversa da quella che studio sui libri e perciò
non capisco bene.
c Spesso. Sono curioso/a di vedere che cosa riesco a capire e a volte mi piace anche solo
ascoltare il suono della lingua.

5 Sei in un Paese straniero e chiedi a un


passante dov’è una via. Non ti capisce.
a Ripeto la domanda con altre parole.
b Cerco qualcuno che parli la mia
lingua.
c Gli mostro il biglietto con l’indirizzo
che cerco. È interessante sentire
come pronuncia il nome della via!

10 dieci
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Presentarsi

6 Sei in un ristorante a Napoli. Hai mangiato molto bene. Il cameriere ti chiede qualcosa
che non capisci.
a Chiedo se può ripetere e parlare lentamente.
b Cerco nel mio dizionario le parole che non capisco o passo
direttamente il dizionario al cameriere.
c Indico il mio piatto vuoto e dico “buonissimo!”.

7 Il cameriere ti chiede se vuoi un dolce.


a Certo, voglio provare un dessert tipico del luogo.
b Leggo con attenzione il menu, ma poi ordino un gelato perché
non conosco gli altri dessert.
c Non ho capito quello che ha detto e per sicurezza dico di no.

8 Vai in vacanza in un Paese dove si parla una lingua che non conosci.
a Sono sempre curioso di imparare parole nuove. Quando torno
so dire 4 o 5 parole in quella lingua.
b Parlo inglese per comunicare; la lingua del posto non mi interessa,
mi sembra strana.
c Prenoto una stanza in un albergo dove si parla la mia lingua,
così non ho problemi.

9 Hai parcheggiato la tua auto nel centro di una città straniera.


Quando torni un vigile sta mettendo una multa sulla
tua auto.
a Chiedo al vigile se parla la mia lingua.
b Cerco di capire che cosa c’è scritto sul biglietto e chiedo
al vigile qualche parola che non capisco.
c Mi scuso con il vigile, probabilmente ho parcheggiato
dove non si può.

Scopri il risultato Somma i simboli segnati


a b c
1
2
3
4
5
6
7
8
9

undici 11
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Comunicare in classe

3a Ricordi i nomi di questi oggetti della classe?


In gruppi di 3. Guardate il disegno: avete 5 minuti di tempo per scrivere su un foglio tutti i nomi
degli oggetti. Vince il gruppo che scrive più nomi.

E1

3b Che cosa dici per…


Riordina le parole delle frasi nei fumetti. Poi associa ogni frase alla sua funzione comunicativa.
a chiedere la traduzione di una parola
b chiedere il significato di una parola
c chiedere come si scrive una parola capito / ho
d dire che non hai capito e chiedere di ripetere .
e dire che hai capito
f chiedere scusa se non sei puntuale
1

che / significa / arrivederci / cosa si / book / dice / in / come / italiano


Che cosa significa arrivederci ? ?

2 3

ritardo / scusi / per / il


!

ho / non / capito, / favore / ripetere, / puoi / per


4
si / chiocciola / scrive / come ?
?

5 6

12 dodici
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Comunicare in classe

3c Le parole della grammatica


Gioco a squadre. Rubabandiera. Ascoltate le istruzioni dell’insegnante. Leggete la presentazione
di Giuseppe e rispondete alle domande.

Trovate nel testo


• 3 nomi;
• 3 nomi propri;
• 3 verbi;
• 3 aggettivi;
• 3 articoli determinativi;
• 2 articoli indeterminativi;
• 3 preposizioni.

Mi chiamo Giuseppe, sono di Lecce, ma vivo in Sicilia


da 5 anni con mia moglie e le mie figlie Sofia e Alice.
Faccio il pasticcere, lavoro in un’antica pasticceria
nel centro di Trapani. Il mio lavoro mi piace molto.
È una passione di famiglia: mio padre e mio nonno
erano pasticceri.
Il mio dolce preferito è la cassata siciliana.
La Sicilia è bellissima e Trapani è una città ricca
di storia e cultura. Venite a trovarmi, vi aspetto!

3d Tris grammaticale
Gioco a squadre. Ascoltate le istruzioni
dell’insegnante. Rispondete alle sue
domande (Appendice, p. 130). La squadra
che inizia sceglie l’argomento della domanda
tra i seguenti.
1 verbi
2 pronomi
3 aggettivi
E2

tredici 13
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Ripassare

4a Lora cerca lavoro come ragazza alla pari. Ha scritto un annuncio,


ma ha fatto 10 errori. Trova gli errori e correggili.

Cerco lavoro a Roma come ragazza alla pari.


Mi chiamo Lora, sono inglesa e ho 21 anno.
Studio giornalismo e sono in Italia per 5 mese per migliorare
il italiano.
Mi piacciono molti i bambini piccolo, so cucinare i
spaghetti e suonare il pianoforte. Sono una persona allegre
e ho tanto pazienza.
Questo è la mia e-mail: superlora@gmail.com

4b Leggi le 2 e-mail che Lora ha ricevuto in risposta al suo annuncio e completa con gli articoli
indeterminativi e le desinenze mancanti. Secondo te, Lora quale famiglia sceglierà? E 3, 4, 5

Da: elisabetta.rocca@yahoo.it Da: marco.venditti@virgilio.


it
A: superlora@gmail.com A: superlora@gmail.com
Oggetto: ragazza alla pari Oggetto: ragazza alla pari

Cara Lora, Gentile Lora,


ho letto il tuo annuncio e vorrei incontrarti. cerchiamo una ragazza alla
pari come te!
Mi chiamo Elisabetta, vivo a Roma e ho tre igl
: Abbiamo due bambin : Ma
tteo e Stella. Stella
è il più picco l , ha 5 è piccol , ha 1 anno, è mo
Lucio, Paolo e Stefano. Lucio lto dolc
ha 9 anni ed è e calm .
anni e va alla scuola matern . Paolo Matteo ha 7 anni ed è
bambino vivac .
bambin molto intelligent e curios . E per Frequenta la scuola interna
zional e parla bene
inire c’è Stefan o, che è il più grand , ha 13 anni ed è l’inglese.
un ragazzo sportiv : tutti i pomerigg gioca a calcio Due volt alla settiman Matteo fa lezione
e a basket. di pianoforte, perché gli pia
ce molto la musica.
infermiera e sto fuori casa molt ore Siamo
Io sono famiglia tranquill e da 3 anni
di una baby- sitter che
al giorno, per questo ho bisogno ospitiamo ragazze alla pari
ingles per
stia con i mi bambini. brev periodi.
Ti offro vitto, allogg io e stipendio di 120 euro Abitiamo a Frascati, a circa
20 km da Roma.
al mese. Ti offriamo vitto, alloggio e
150 eur mensili.
Ti allego nostr foto. Aspettiamo tu risposta,
Elisabetta Marco e Laura

14 quattordici
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Ripassare

4c Ripassiamo i verbi al presente. Scegli il verbo giusto e completa il testo. Attenzione: alcuni verbi
non esistono e sono errori.

Il pesce d’aprile

I
n alcuni Paesi del mondo il primo aprile
(1) il giorno degli scherzi e delle
notizie strane.
Se (2) in Italia in questo giorno, fate
attenzione alle spalle!
Gli italiani infatti (3) l’abitudine di
appendere un “pesce d’aprile” sulla schiena degli amici
per prenderli in giro.
I pesci d’aprile (4) essere dappertutto:
a casa, in ufficio, sull’autobus… Allora, creduloni di Se anche voi (11) di fare uno scherzo
tutto il mondo state attenti! ad amici o parenti, (12) scegliere uno
In questo pazzo giorno anche le televisioni e i giornali di questi.
(5) a fare scherzi! Un pesce d’aprile • Se (13) , mettete un po’ di coriandoli
storico è quello degli alberi di spaghetti: la BBC, nell’ombrello chiuso di qualcuno, poi aspettate
importante canale televisivo inglese, nel 1957 quando questa persona (14) e apre
(6) un reportage sulla raccolta degli l’ombrello.
spaghetti dagli alberi in Svizzera. Alcuni spettatori ci • Spostate tutti gli orologi di casa indietro di un’ora
credono e li (7) comprare. Ma gli (ma attenzione se avete appuntamenti importanti!).
spaghetti non (8) sugli alberi! Nel • Se un amico (15) a trovarvi, prima
1977, invece, il giornale «The Guardian» di offrirgli il caffè, mettete il sale nella zuccheriera al
(9) un articolo sull’isola di San Serriffe, posto dello zucchero (ottimo scherzo, sempre!).
che non (10) ! Buon pesce d’aprile a tutti!

1 a e 6 a fa 11 a decidono
b sei b faccia b decidiamo
c è c fara c decidete
2 a siete 7 a volono 12 a potete
b sono b vuolano b possono
c siamo c vogliono c puotete
3 a ha 8 a crescono 13 a piova
b hanno b crescete b piovere
c abbiamo c cresciamo c piove
4 a potano 9 a scrivi 14 a esce
b possano b scrive b usce
c possono c scriva c esca
5 a si diverte 10 a esista 15 a vene
b si divertono b esisto b viene
c divertono c esiste c venga

E 6, 7

quindici 15
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Ripassare

4d Completa il racconto di Monica con i verbi riflessivi. Attenzione: i verbi non sono in ordine.

La giornata di Monica
svegliarsi (2 volte) / divertirsi / incontrarsi / rilassarsi / addormentarsi (2 volte) / lavarsi / prepararsi /
salutarsi / vestirsi / mettersi

La mattina (1) alle 7.30, in un bar in centro e a volte andiamo al cinema.


(2) la faccia, A ine serata (11)
(3) e e io torno a casa. Anche se sono stanca,
(4) la colazione. (12) contenta della
Il mio gatto (5) insieme bella giornata.
a me, fa colazione anche lui, si lava e poi
(6) di nuovo. Arrivo
in ospedale alle 9, (7)
il naso rosso e inizio a lavorare: sono un medico
clown e faccio ridere i bambini malati. Mi impegno
molto nel mio lavoro, per me il sorriso di un
bambino è la cosa più bella del mondo! Se i bambini
(8) , io sono felice.
Alle 13 vado a pranzo, mangio un panino,
(9) un po’ e poi torno
al lavoro ino alle 18. Ogni tanto passo una serata
fuori. Io e i miei amici (10)

4e Completa con i verbi


all’imperativo.
Il professor Scotti è Se vuoi essere un bravo studente…
un insegnante molto 1 Non chiacchierare quando spiego o un tuo compagno parla!
severo. Queste sono
le regole che ha scritto 2 sempre i compiti!
alla lavagna. 3 Non in classe! La classe non è un bar.
4 Non il cellulare!
5 appunti quando parlo!
6 Prima di uscire il permesso!
7 sempre il libro e il quaderno!

E per inire…
8 !!!

E 8, 9

16 sedici
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Ripassare

4f Forma le frasi con le preposizioni.


1 Studio inglese di la panna.
2 Il treno parte a Grecia.
3 Il Partenone si trova da una notte.
4 Vorrei prenotare una camera in due minuti.
5 Io prendo una cioccolata con Manchester.
6 Sarah è inglese, per tre anni.
7 Vado in vacanza tra Parigi.

4g Completa i dialoghi.
1 IN SEGRETERIA
Buongiorno, vorrei chiedere un’informazione.
Prego, mi dica.
?
Il corso di informatica costa 400 euro e dura 3 mesi.
?
Due sere alla settimana.
Scusi, un’altra domanda,
?
Lunedì prossimo, alle 14.
Ok, grazie, posso iscrivermi adesso?
Certo, ?
Luigi Motta.

2 PER STRADA
Scusa, ?
L’ostello è in via Garibaldi.
?
No, è vicino, puoi andare a piedi. Devi andare dritto fino alla fontana e poi girare a sinistra.
Ok, grazie!
.

3 AL BAR
Buongiorno, vuole ordinare?
.
Naturale o gassata?
Gassata, grazie.
?
Sì, un caffè macchiato.
Ecco a Lei.
?
2 euro e 30.

4h Il quiz della comunicazione


Gioco a squadre. Scegliete domande da 1, 2 o 3 punti. Che cosa dite in queste
situazioni? (Appendice, p. 130). Vince la squadra che fa più punti.
Che cosa dici a tavola prima di incominciare a mangiare?
Buon appetito! E 10, 11

diciassette 17
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
E tu, dove sei andato
01 in vacanza?
In questa unità impari a parlare delle vacanze, a chiedere e dare
informazioni su un viaggio, a localizzare nel tempo e nello spazio,
a raccontare dei fatti al passato.

1 Dove ti piace passare le vacanze? Associa i luoghi alle foto.


a in montagna c al mare e in una città d’arte
b in campagna d all’estero f al lago

1 2

3 4

18 diciotto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2 Che cosa ti piace fare in vacanza? Dove puoi fare queste cose?

Mi piace sì no dove?
fare lunghe passeggiate al mare, in montagna…
andare a cavallo
andare in bicicletta
pescare
andare in barca
prendere il sole
nuotare
visitare musei, monumenti e chiese
sciare
fare fotografie
comprare souvenir
stare con gli amici

3 Quale mezzo di trasporto preferisci per andare in vacanza? Riordina le lettere e rispondi.
1 maprec camper 5 terno
2 tomo 6 oerae
3 cletbitaci 7 munpall
4 vena 8 amanicch

diciannove 19
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Per capire

E TU, DOVE SEI ANDATO IN VACANZA?

1a Prima di ascoltare. In coppia. Guardate i disegni e immaginate che cosa è successo a Claudio.
Di che cosa parlano i due uomini in treno?

1b mp3 T 03 Ascolto 1. Claudio è alla stazione di Milano. Ascolta il dialogo e scegli la risposta giusta.

1 Claudio chiede informazioni alla biglietteria 4 Claudio va a


perché a Bologna.
a ha perso il treno. b Firenze.
b non sa a che ora parte il treno. c Parma.
c deve comprare il biglietto. 5 L’estate scorsa Leo è andato in vacanza
2 Claudio in treno parla a a San Gimignano.
a con la persona che ha vicino. b in Australia
b con un amico. c a Viareggio.
c con un collega di lavoro. 6 Che periodo dell’anno è?
3 Claudio è in viaggio a Estate.
a per lavoro. b Autunno.
b perché va a trovare la sua ragazza. c Inverno.
c perché va in vacanza.

1c mp3 T 04 Ascolto 2. Scrivi gli orari di partenza e di arrivo dei treni, poi scegli la risposta giusta.

stazione ora stazione ora


partenza Milano Bologna
arrivo Bologna Firenze

1 Per andare a Firenze


a non ci sono più treni.
b bisogna cambiare treno a Bologna.
2 Alla biglietteria Claudio compra
a il supplemento Intercity per Bologna.
b il biglietto per Firenze.
3 Claudio paga
a 7 euro e 50.
b 5 euro e 70.

20 venti
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Unità 01 Per capire

1d mp3 T 05 Ascolto 3. Segna con una X le località della Toscana che senti nominare dai 2 amici.

1 Lucca Pietrasanta o
Forte dei Marmi

Ser i
ch
Pistoia
2 Volterra Camaiore Pescia Prato Siev
e
3 Empoli Viareggio
Lucca Montecatini
Terme
Sesto
Fiorentino
4 Pisa FIRENZE Fiesole
Pontassieve
Vinci
5 Fiesole San Giuliano Terme

V a
Pisa Empoli
Arn Scandicci
6 Certaldo o
Figline

l d
Cascina San Miniato

Els
7 Vinci Pontedera Valdarno

a
Castelfiorentino

a
Livorno

rn
8

Era
Livorno Collesalvetti Certaldo San Giovanni o
Valdarno
9 San Gimignano C h
San Gimignano Poggibonsi i
10 Viareggio a
Rosignano Volterra
Pistoia

n
11 Marittimo
Colle
di Val d’Elsa

t i
Siena
12 San Miniato

1e mp3 T 05 Ascolto 4. Riascolta il dialogo e rispondi. Vero o falso?

V F
1 In estate Claudio ha lavorato.
2 Gli amici di Claudio vivono vicino a Firenze.
3 Claudio non ha mai visto Firenze.
4 Gli amici di Claudio non hanno la macchina.
5 Leo va spesso in vacanza in Toscana.
6 I genitori di Leo hanno una casa al mare.
7 Leo vorrebbe andare in vacanza in Australia.

Le vacanze degli italiani


2a Rispondi al questionario e poi confronta le tue risposte con un compagno.
Insieme provate a immaginare quali risposte sceglie la maggioranza degli italiani.

1 Dove hai passato le vacanze 5 Dove hai alloggiato?


quest’anno? a In un villaggio turistico.
a Nel mio Paese. b In campeggio.
b All’estero. c In un agriturismo.
2 Con chi? d In un bed and breakfast.
a Con la mia famiglia. e In casa di amici.
b Con il mio / la mia partner. f Altro .
c Con un amico / un’amica. 6 Perché hai scelto questo posto?
d Con un gruppo di amici. a Per abitudine.
e Altro . b Per la bellezza dei luoghi.
3 Dove sei andato/a? c Per l’interesse storico-artistico.
a Al mare. d Perché ci sono tante cose
b In montagna. da fare.
c In campagna. e Altro .
d In una città d’arte. 7 Che cosa ti piace fare nelle
e Altro . vacanze?
4 Con quale mezzo di trasporto? a Visitare posti nuovi.
a In automobile. b Riposare.
b In aereo. c Conoscere nuove persone.
c In treno. d Avere tempo libero per divertirmi.
d Altro . e Altro .

ventuno 21
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Per capire Unità 01

2b Leggi l’articolo e associa i titoli ai paragrafi.


a Gli italiani amano la compagnia d Vacanze di riposo o attive?
b Quanti italiani vanno in vacanza? e Dove vanno gli italiani in vacanza?
c La macchina è il mezzo di trasporto preferito f Più curiosi che prudenti

La foto degli italiani in vacanza


1 4
Finalmente si ricomincia a partire durante le Ma come scelgono la destinazione delle
ferie: secondo la Doxa1 nel 2013 il 44% degli vacanze gli italiani? L’indagine individua
italiani è andato in vacanza, e di questi l’80% tre categorie: i curiosi, che cercano località
per un periodo tra i 7 e i 15 giorni. Un dato completamente nuove (36%); i prudenti, che
significativo che mostra una leggera crescita privilegiano luoghi già visitati una o più volte
dei vacanzieri, dopo la forte caduta (-13%) (35%) e gli abitudinari, che tornano sempre
registrata negli anni scorsi (dal 56% nel 2010, nello stesso posto (29%).
al 49% nel 2011, fino al 43% nel 2012). 5
2 La cosa più importante sono però le attività
Il mare resta la destinazione privilegiata che si possono svolgere in vacanza: il 21%
dagli italiani (67%), seguito a distanza da dichiara che sceglie dove andare in base alle
montagna e collina (18%), città d’arte (6%) attività da praticare, il 12% mette sullo stesso
e viaggi organizzati (3%) a pari merito con piano località e attività. I vacanzieri italiani
lago, campagna o altre destinazioni. Il 26% sono attivi: ben il 94% dichiara di dedicarsi
dei vacanzieri 2013 è andato all’estero (era il ad almeno un’attività sportiva o culturale, a
19% l’anno precedente), soprattutto in Paesi escursioni, hobby o altro durante le vacanze.
low cost come Spagna, Grecia e Croazia. 6
3 Per il 72% degli intervistati la vacanza è
Per quanto riguarda la scelta del mezzo di sinonimo di aggregazione e socialità. Italiani
trasporto per le vacanze, l’auto è in testa “compagnoni”, quindi? Forse dovremmo
alla classifica (65%), seguita dall’aereo (21%), parlare di italiani sempre più social, se è vero
dal treno (7%) e da altri mezzi (7%). Il 28% che 2 su 10, soprattutto tra i 15 e i 34 anni,
di chi viaggia in aereo ha dichiarato si affidano ai social network anche durante
di aver usato sul posto un’auto la vacanza per trovare sul posto nuovi amici
a noleggio. che condividono le stesse passioni.

1 Istituto italiano specializzato in sondaggi di opinione

22 ventidue
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Unità 01 Per capire

2c Completa il riassunto con le informazioni del testo.


Secondo l’indagine della Doxa, gli italiani che sono andati in vacanza sono
di poco aumentati nel 2013 (il (1) ) rispetto al 2012
(il (2) ).
Gli italiani per le vacanze preferiscono sempre (3) (il 67%).
La (4) e la (5) sono al secondo
posto. Al terzo posto ci sono le (6) e al quarto posto i tour 1° primo
organizzati insieme a (7) e (8) . 2° secondo
La maggioranza degli italiani ha passato le vacanze in Italia. Solo il 3° terzo
(9) è andato all’estero. 4° quarto
Per viaggiare il (10) degli italiani preferisce l’auto; 5° quinto
al secondo posto viene l’aereo (il (11) ) e al terzo posto 6° sesto
(il 7%) il (12) . 7° settimo
Il (13) preferisce visitare posti nuovi in vacanza, 8° ottavo
il (14) torna in luoghi che ha già visto almeno una volta 9° nono
e il 29% torna sempre nello (15) posto. 10° decimo
Le attività che si possono fare in un luogo di vacanza sono molto importanti per
il (16) degli italiani. Il (17) fa attività
sportive, visita città o musei o si dedica agli hobby durante le vacanze.
Le vacanze sono un momento per socializzare e per stare in compagnia di altre
persone per il (18) degli intervistati.

2d Cerca nei diversi paragrafi del testo i sinonimi delle parole sottolineate.
1 gli italiani partono durante le vacanze (par. 1)
2 gli italiani vanno fuori dall’Italia (par. 2)
3 l’auto è al primo posto (par. 3)
4 le persone che amano fare sempre le stesse cose (par. 4)
5 gli italiani che vanno in vacanza (par. 5)
6 gli italiani che amano stare con tante persone (par. 6)
E 1, 2, 3, 4, 5, 6

Confronto tra Culture


Le vacanze
• Qual è la stagione
preferita per le vacanze
nel tuo Paese?
• Dove si va in vacanza?
• Qual è il mezzo di
trasporto più usato?
• Quanto durano di
solito le vacanze?

ventitré 23
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Lessico

Mesi e stagioni
1a Come sono le stagioni in Italia? Scrivi i mesi al posto giusto.

marzo / agosto / giugno / gennaio / ottobre / aprile / dicembre / febbraio / novembre /


maggio / luglio / settembre

primavera estate autunno inverno

aprile,

1b In coppia. Rispondete alle domande.


• Quando iniziano e finiscono la primavera / l’estate / l’autunno / l’inverno in Italia?
E nel tuo Paese? • in estate
• Qual è la tua stagione preferita? Perché? • a giugno
• In che giorno e mese sei nato/a? • il 21 giugno
• In che mese sei andato/a in vacanza l’ultima volta?
• Quando inizia e quando finisce la scuola nel tuo Paese?

Tempo atmosferico
2a Associa le espressioni ai disegni.

c’è il sole, è bello / fa caldo / nevica / c’è nebbia / piove / fa freddo / c’è vento / è nuvoloso, è brutto

1 2 3 4

5 6 7 8

24 ventiquattro
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Unità 01 Lessico

2b Com’è il tempo nelle varie stagioni in Italia?


1 In inverno fa freddo, . 3 In estate .
2 In primavera . 4 In autunno .
• Come sono le stagioni nel tuo Paese?
• Com’è il tempo oggi?
TN
2c In coppia. Lo studente B va
AO Studente A
in Appendice (p. 131). A turno TS
fate delle domande per sapere MI
com’è il tempo in un certo VE
TO
posto. Rispondete guardando BO
le cartine.
GE AN = Ancona
Com’è il tempo oggi a Torino? FI AN
AO = Aosta
PG
Piove. AQ = L’Aquila
AQ BO = Bologna
ROMA
CB BA CZ = Catanzaro
• Fa caldo/freddo. MI = Milano
• C’è + nome (vento, nebbia). NA PZ PA = Palermo
• È + agg. (nuvoloso, bello). PG = Perugia
TS = Trieste
CZ

CA
PA
E7

Viaggiare
3a mp3 T 06 Ascolta i dialoghi e completa la tabella.

destinazione mezzo di trasporto durata del viaggio tempo atmosferico


1
2
3 –
4

Come è andato il viaggio?


3b Associa le domande alle risposte.
Bene!
1 Come è andato il viaggio? a Al mare, in Sardegna. =
2 Dove sei stato? b Con un’amica. Come è stato il viaggio?
3 Come ci sei andato? c Tre settimane. Bello!
4 Quanto è durato il viaggio? d Sette ore.
5 Che cosa è successo? e In un bellissimo campeggio sul mare.
6 Con chi sei andato in vacanza? f In aereo fino a Vienna e poi in treno.
7 Quanto sei stato via? g Il treno è partito in ritardo e così abbiamo perso il traghetto.
8 Come è stato il tempo? h Bellissimo, c’è stato il sole tutti i giorni.
9 Dove avete alloggiato? i Abbastanza bene, ma il tempo non è stato molto bello.

3c In coppia. Parlate delle vostre vacanze. Fate le domande dell’esercizio 3b al vostro compagno. E8

venticinque 25
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Lessico Unità 01

Bagagli
4a Leggi il messaggio di Tiziana e segna con una X gli oggetti che Stefano deve portare.

Ciao Stefano,
ho inito adesso di preparare la valigia. Non vedo l’ora a b c
di partire! Non dimenticarti di prendere il passaporto,
i biglietti dell’aereo, la macchina fotograica e la guida.
In libreria non ho trovato una cartina stradale della d e f
Bulgaria, ma forse la possiamo trovare in aeroporto.
Porta la crema solare e non dimenticare gli occhiali
da sole! Prendi il tuo zaino, sarà utile per le passeggiate
in montagna. g h i
Ci vediamo sabato mattina alle 7.30 sotto casa tua.
Un bacio,
Titti
l m
4b In gruppi. C’è qualcosa che portate sempre con voi quando viaggiate e che non potete lasciare a casa?

All’Ufficio Informazioni
5a Prima di ascoltare. In coppia. Rispondete alle domande.
1 Guardate le foto. Di quale città italiana si tratta? Che cosa ha di speciale questa città? Ci siete mai stati?
2 John e Kate sono appena arrivati in questa città e vanno all’Ufficio Informazioni Turistiche. Secondo voi, quali
informazioni cercano?

5b mp3 T 07 Ascolto 1. Ascolta il dialogo e rispondi. Vero o falso?

John e Kate V F
1 si fermano a Venezia per una settimana.
2 vorrebbero dormire all’ostello.
3 prenotano un albergo.
4 vogliono un elenco dei ristoranti.
5 chiedono una piantina della città.
6 comprano una guida turistica.
7 comprano i biglietti per il vaporetto.
8 comprano la Venice card.
9 hanno più di 30 anni.
10 chiedono informazioni su mostre e spettacoli.

26 ventisei
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Unità 01 Lessico

5c mp3 T 07 Ascolto 2. Completa le frasi.

1 Il pernottamento all’ostello costa euro.


2 La guida con la piantina costa euro.
3 L’abbonamento del vaporetto valido tre giorni costa euro.
4 La Venice card valida tre giorni costa euro.

5d mp3 T 07 Ascolto 3. Scrivi le domande che John fa all’impiegata dell’Ufficio Informazioni. Poi ascolta
il dialogo e confronta.

Buongiorno, vorremmo alcune informazioni… Buongiorno, mi dica…

(1) Vi posso dare una lista degli alberghi con i prezzi,


(albergo) potete vedere tra quelli a 2 stelle, oppure potreste
provare all’Ostello della Gioventù. È la sistemazione
più economica, costa 30 euro a notte.

(2) È sull’isola della Giudecca, di fronte a San Marco.


(ostello) Ci passa il vaporetto, il numero 82.

(3) Sì, ce n’è una piccola che è gratuita, altrimenti ne ho


(piantina della città) una più dettagliata che è in vendita con questa guida
a 5 euro.

(4) No, mi dispiace, dovete andare alla biglietteria,


(biglietti per il vaporetto) è proprio qui fuori.

(5) Sì, ci sono degli abbonamenti per un giorno, tre giorni


(abbonamenti) e sette giorni. Tre giorni costano 22 euro, ma forse
potreste fare la Venice card…

(6) È una tessera che vi permette di utilizzare i trasporti


(Venice card) pubblici e di entrare anche gratuitamente in molti
musei. Per tre giorni costa 35 euro.

(7) Sì, se volete ve la faccio anche subito.


(fare la Venice card)

(8) Vi do un dépliant con tutti gli eventi e le manifestazioni


(informazioni su spettacoli e mostre) del mese di febbraio.

Perfetto, la ringraziamo molto. Di nulla. Buone vacanze! E9

ventisette 27
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Grammatica

Passato prossimo: ausiliari e accordo


1a Leggi l’e-mail e rispondi alle domande.

Cara Nathalie,
come stai? Sei partita solo da due mesi, ma ci manchi già tantissimo!
Com’è la vita in Canada? Hai imparato l’inglese? Ti trovi bene in casa di tua sorella?
E la tua nipotina? Chissà com’è diventata grande! Noi stiamo tutti bene, siamo stati in vacanza, ma non
tutti insieme, a parte un ine settimana che abbiamo passato in campagna a casa di Teo.
Io ad agosto sono rimasta a casa perché è nato Jacopo, il bimbo di mia sorella, ma la prima settimana di
settembre sono andata inalmente a trovare una mia vecchia amica in Francia, a Toulouse, dove ho studiato
per due anni durante l’università. È stato molto bello, ho rivisto con piacere la città e alcuni amici. Anche
Giorgio è venuto con me. Cecilia ed Ettore sono andati in Sicilia: hanno preso a noleggio una barca a vela
e hanno fatto il giro delle isole Eolie. È un posto magniico, si sono divertiti moltissimo.
Ormai siamo tornati tutti al lavoro, ma aspettiamo con ansia le vacanze di Natale, perché abbiamo
organizzato un viaggio in Marocco, questa volta tutti insieme. Magari potresti venire anche tu, se torni
all’inizio di dicembre!
Ti mando un saluto da parte di Giorgio, Cecilia ed Ettore. Scrivi presto, aspettiamo tue notizie!
Un abbraccio,
Chiara

1 Dove si trova Nathalie? 3 Dove sono andati Cecilia ed Ettore?


2 Dove è andata Chiara in vacanza? Con chi? 4 Che cosa vogliono fare tutti insieme a dicembre?

1b Rileggi l’e-mail e sottolinea i verbi al passato prossimo. Poi scrivili nella tabella.

passato prossimo con essere passato prossimo con avere


sei partita, hai imparato,

1c Completa la regola sull’uso degli ausiliari.

I verbi transitivi, cioè i verbi che possono avere un complemento oggetto (chi? che cosa?), per formare il passato
prossimo usano l’ausiliare .
imparato l’inglese?

1d Associa le frasi alle regole sull’uso dell’ausiliare essere. Poi completa con gli esempi che hai trovato nell’e-mail.
1 Sei partita solo da due mesi. 3 Io ad agosto sono rimasta a casa.
2 E la tua nipotina? Chissà com’è diventata grande! 4 È un posto magnifico, si sono divertiti moltissimo.

L’ausiliare essere si usa con


a i verbi di movimento partire, I “verbi di movimento”
sono verbi che indicano
b i verbi riflessivi uno spostamento con
una direzione precisa
c i verbi che indicano un cambiamento (camminare e viaggiare,
per esempio, non rientrano
d i verbi di stato in questo gruppo).

28 ventotto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Unità 01 Grammatica

1e Leggi queste frasi tratte dall’e-mail di Chiara e completa la regola


e gli esempi sull’accordo del participio passato.
1 Sei partita solo da due mesi.
2 Hai imparato l’inglese?
3 Cecilia ed Ettore sono andati in Sicilia.
4 Hanno preso a noleggio una barca a vela.

Con l’ausiliare il participio passato rimane invariato


(la desinenza non cambia).
Con l’ausiliare il participio passato si accorda con
il genere e il numero del soggetto.

Giorgio è andato al mare.


Cecilia è andat al mare.
Giorgio ed Ettore sono andat al mare.
Cecilia e Nathalie sono andate al mare.

1f Come si forma il participio passato dei verbi regolari?


-are (es. andare)
-ere (es. sapere)
-ire (es. partire)

Alcuni participi passati sono irregolari. Trova nell’e-mail il participio passato di questi verbi.
1 essere 4 venire
2 rimanere 5 prendere
3 nascere 6 fare

1g Completa i dialoghi con l’ausiliare essere o avere e la desinenza del participio passato.
1 Che cosa fatt (voi) domenica?
andat a sciare all’Abetone.
2 Ciao, Cristina! Da quanto tempo non ti vedo!
stat al mare?
Sì, partit all’inizio di luglio e
tornat ieri.
3 Ciao, Marco. Ti telefonat ieri ma non mi rispost .
Ciao. Ieri stat a Milano con Anna. Scusa, lasciat
a casa il telefonino!
4 pers il portafoglio! Dentro avevo 300 euro e tutti i documenti!
Ma Anna, come fatt ?
andat al supermercato e dimenticat il portafoglio
alla cassa.
Devi tornare subito là. Corri!
5 Perché Mara e Federica non venut in montagna ieri?
Perché si alzat (loro) tardi e pers il pullman.
6 Quando nat (lui)?
nat il 10 aprile.

ventinove 29
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Grammatica Unità 01

1h Il dado dei verbi. (Appendice, p. 131)


In coppia. A turno pescate una carta con il verbo all’infinito, poi tirate il dado. Ogni numero corrisponde
a una persona (1 = io; 2 = tu...). Coniugate il verbo al passato prossimo.
verbo mangiare + dado n. 4 = noi abbiamo mangiato

1i Gioco a squadre. Vince chi compone più frasi corrette con il passato prossimo. Potete usare la stessa
parola più volte e mettere più complementi nella stessa frase.
Sandro ha comprato un souvenir in un negozio.

complemento
soggetto verbo
un’informazione /
voi / Sandro / comprare / prendere / un lavoro / in un bar /
mio fratello / gli studenti / chiedere / vedere / a casa / un souvenir /
noi / le mie sorelle / Silvia / tornare / partire / dormire / in un negozio / a Londra /
io / i turisti / tu mangiare / cercare /
ausiliare una focaccia / per Roma /
lavorare / viaggiare Venezia / in treno
essere / avere

1l Guarda i disegni e racconta. Che cosa è successo? Com’è finita la storia?

1m In gruppi. Raccontate ai compagni il più bel viaggio che avete fatto. E 10, 11, 12, 13, 14

30 trenta
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Unità 01 Grammatica

Espressioni di tempo con il passato prossimo


2a Guarda l’agenda di Paola e completa le frasi.

ieri / tre giorni fa / due settimane fa / il mese scorso / l’altro ieri / la settimana scorsa / una settimana fa

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica


29 30 31 1 2 3 4
Bruxelles Bruxelles Bruxelles
5 6 7 8 9 10 11
compleanno
mamma
12 13 14 15 16 17 18
Vacanza Vacanza Vacanza Roma Vacanza Vacanza
a Roma a Roma a Roma Musei Vaticani a Roma a Roma
19 20 21 22 23 24 25
1a lezione tango cena con
Paolo Milano

Oggi è il 22. Ieri sono andata a Milano.


1 ho visitato i Musei Vaticani.
2 ho iniziato un corso di tango.
3 sono andata a cena con Paolo.
4 sono stata in vacanza a Roma.
5 c’è stata la festa per il compleanno di mia mamma.
6 sono andata a Bruxelles.

2b Osserva le frasi e completa la regola.


1 Sì, sono già stata in Marocco due anni fa.
2 No, non sono ancora andata in vacanza, parto la prossima settimana.
3 L’aereo da Londra è appena arrivato. È atterrato pochi minuti fa.
4 No, non ho mai visitato Firenze, purtroppo.

Gli avverbi di tempo già, ancora, appena e mai si trovano tra l’ e il .


Con ancora e mai bisogna mettere non prima dell’ .

2c Completa le frasi con il verbo al passato prossimo e un avverbio di tempo.


Laura è appena tornata (tornare) a casa. È arrivata due minuti fa.
1 Parti tra due ore ma non (tu, preparare) la valigia. Devi fare in fretta!
2 (arrivare) alla stazione, adesso cerchiamo un taxi e andiamo in albergo.
3 Non (io, fare) una vacanza in moto perché ho troppa paura.
4 Il prossimo fine settimana vorremmo andare a Roma, ma (noi, prenotare)
l’aereo: speriamo di trovare posto!
5 Vado in vacanza in Sicilia e (comprare) i biglietti per il traghetto ma
(trovare) un albergo.
6 Ai miei genitori piacerebbe molto andare a Palermo: non (loro, stare) in Sicilia.

2d In coppia. Pensate ai posti che avete visitato e alle cose che avete fatto, oppure alle cose che si possono
fare in vacanza e nel tempo libero. Fate delle domande al vostro compagno come nell’esempio.
Sei mai stato a Roma? ci = lì, in quel posto
Sì, ci sono già stato. (in questo caso “a Roma”)
E 15, 16

trentuno 31
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Grammatica Unità 01

Preposizioni di luogo
Vado negli Stati
3a Leggi i dialoghi e completa la tabella. Uniti, a New York.
Parto per la Francia.
E tu?
Vado a Parigi e poi
Torno dalla Russia, in Normandia.
sono stato a Arrivo dal Veneto.
Mosca. E tu? Sono partito in aereo
da Verona.

Vado in Kenya,
a Malindi.

Fortunato! Io non sono mai Vengo dall’Australia ma vivo


stata in Africa. a Viareggio, in Toscana.

città (2 volte) / regioni (2 volte) / nazioni (2 volte) / continenti (2 volte)

preposizioni di luogo esempi


in si usa con i nomi di nazioni , , . in Kenya,
La preposizione in è articolata con i nomi di nazione al plurale.

a si usa con i nomi di .


per si usa con il verbo partire.
da indica la provenienza.
La preposizione da è semplice con i nomi di ;
è articolata con i nomi di , , .

3b Scegli la preposizione corretta.


Pronto? Ciao Roberta, sono Matilde.
Ciao, come stai? Sei (1) in / a / nell’ Italia?
Sì, sono tornata (2) di / dalla / alla Francia due giorni fa. Sono stata (3) a / in / di Marsiglia per una fiera
e la prossima settimana parto (4) a / da / per Boston.
Vai di nuovo (5) all’ / in / nell’ America? E quando ci vediamo? Che ne diresti di venire (6) per / da / a
casa mia in campagna, sabato sera? Ho invitato anche altri amici, festeggiamo il compleanno di Delia.
Mi sembra un’ottima idea, allora ci vediamo (7) in / da / a Frascati.

3c Completa il testo con le preposizioni per, a, in o da (semplici o articolate).


Ieri sul treno (1) Roma ho incontrato un ragazzo giapponese molto simpatico, un vero
viaggiatore. Viene (2) Tokyo, ma la sua famiglia vive da molto tempo (3) Boston,
(4) Stati Uniti. Lui però ha studiato (5) Europa; adesso è architetto e vive
(6) Stoccolma, (7) Svezia. L’anno scorso è venuto (8) Firenze per lavoro
e ha conosciuto la sua ragazza, Milena, che vive vicino (9) Milano. Così vorrebbe venire
a vivere (10) Italia, per non essere troppo lontano da lei, ma non è facile trovare
un nuovo lavoro. E 17

32 trentadue
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione