Sei sulla pagina 1di 3

Liceo di M.Jemil Compito di sintesi Prof : S.

Guesmi
2009-2010 Durata : 1h
n°2
-Nome :………………………………………………………………….
-Cognome :…………………………………………………………… Voto :
-Classe : 3°tec2

I miei nonni

I miei nonni materni si chiamano Nicola e Serafina . che cosa posso dire di loro, sono le
persone più meravigliose del mondo, Vengono tutti i giorni a trovarci e li osservo
sempre. Li guardo e vedo i loro occhi pieni di tanto amore e di affetto e il sorriso che
sprigiona una gioia intensa nel mio cuore. Hanno tanta pazienza, e il modo come sanno
prenderci, sopratutto la mia sorellina, è davvero sorprendente e tutto diventa un
meraviglioso gioco.

La nonna Serafina ha insegnato molte di canzoncine a mia sorella Stefania . Sono belle
alcune soprattutto quelle in dialetto mi fanno ridere perchè Stefania con il suo ancora
non parlare bene, le fa diventare davvero una barzelletta.

A – COMPRENSIONE : ( 6 punti )

1- Rispondete con “vero” o “falso “ : (2pti )

a- Nicola e Serafina sono i nonni paterni ........................


b- I nonni vivono con i loro nipotini ......................
c- I nonni amano i loro nipotini .......................
d- I nipotini non amano i loro nonni .......................

2/ Mettete il segno “×” davanti alla risposta giusta : (1pti)

- Studiose
a- Meravigliose significa: - Magnifiche
- dolorose

- Lingua scritta
b- Dialetto significa: - Lingua parlata
- Lingua italiana

3/ Rispondete alle seguenti domande:

a- Che cosa ha insegnato la nonna Serafina ai suoi nipoti ? (1.5)


.........................................................................................
b- Perché il nipote ride quando la sua sorellina canta ? (1.5)
.........................................................................................

B- LINGUA : ( 9 pti)

1- Lessico :

a- Completate il brano seguente con le parole sottolencate : (3.5 pti)

informatico - donna - genitori - trentadue - sposato - vivono - fratelli:

Enrico ha ...................................... anni e abita a Roma. E' ................................... e lavora in una


importante ditta. È .................................. con Giulia, una ................................. di vent’ott’ anni ma non
ha ancora figli. Enrico ha due ........................................... Davide e Matteo. Loro ....................................
con i .................................. e sono studenti all'università.

2- Grammatica :

a- Inserite le preposizioni adatte : [ Alla – della - di - di - per ] : (2.5 pti)

Mario è uno studente universitario, frequenta l’ ultimo anno .................. facoltà ..............
medicina. ................ fermata dell’autobus mentre aspetta il numero 22 ................. l’ università,
incontra il suo vecchio professore ................ scuola media. Il professore non insegna più, è in
pensione.

b- Coniugate i verbi tra parentesi al presente indicativo : (2pti)


Cara mamma,
Io ti (scrivere) ....................................... le ultime novità dall’Italia. Noi (stare) ...................................
tutti bene. Ahmed ( lavorare) .............................................. mentre Hassan, Mohamed e Iness
(andare) ................................ a scuola.

3- Fonetica : ( 1 pto )

 Circondare la sillaba accentata delle parole sottolineate:

Sono belle alcune soprattutto quelle in dialetto

C – PRODUZIONE SCRITTA : ( 5 punti )


 Parla della tua casa .
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
In bocca al lupo