Sei sulla pagina 1di 36
Estratto dal libro "Nahualtecas" di: Domingo Delgado Solérzano La sua figura stava sbiadendo nel pronunciare le sue ultime parole. La Pietra si spense. Sapevo di non doverla toccare. Accesi la torcia e lasciai la grotta. Benedetto pianeta. Chi ci ha mandato qui per pagare che cosa? Inferno chiamato terra. Pieno di bestie feroci per rendere la nostra condanna impossibile. Ci mettono a disposizione dei miserabili organismi geneticamente difettosi. Malattie; il castigo fondamentale. Ma la pitt brutale, non uno per uno abbiamo ottenuto. Hanno inviato milioni di persone. La crudelta, l'avidita, la corruzione, la mancanza totale di rispetto per la vita. La guerra, queste sono le nostre pene reali. Il sistema solare é la pitt grande prigione per ambiente cosmico. Al momento della morte, smembrano la nostra coscienza e spremono lultima parte della nostra percezione. Raccolgono dolore e piacere. Conditi ed inscatolati pronti da inghiottire come carne in scatola. Siamo per meta’ discendenti di angeli caduti. Quelli in carcere su Giove si allevano per Yalimentazione. Sono piii grandi, succosi e saporiti di noi semplici esseri umani. Ci hanno messo nei mondi prigione, ottenendo nutrimento dal dolore e piacere e ... Saltando pietre e tronchi caduti scesi gift per la montagna sentendomi come un magro maiale aromatizzato. Liunificazione delle forze di espansione (espansione / aumento) é legato alla relativita, contraddizioni e arbitrari della percezione del luogo scaglionato a localita ellittica che lo formano. Tutto @ cosi relativo come la. coscienza costruttivista, quanto contraria ¢ incerta @ la coscienza interpretativa, e quanto arbitraria sia la percezione collettiva della coscienza. Per questo ... masse gli esercizi di Tensegrita, che hanno la virti di liberarci dalla mente del volador. - In questo senso lo stregone & un opportunista. Approfitta della spinta che gli hanno dato e dice al suo sfruttatore: "Grazie di tutto, arrivederci! L'accordo che avete fatto era coi miei antenati, non con me". Ricapitolando la sua vita, sta letteralmente togliendo il cibo di bocca al volador. E come se arrivassimo al negozio e restituissimo il prodotto al negoziante esigendogli: "Ridammi i miei soldi!". Agli inorganici questo non piace, ma non possono farci niente. - I nostro vantaggio @ che di noi si pud fare a meno, c’é molto cibo in giro! Una posizione di allerta totale, che non é altro che disciplina, crea condizioni tali nella nostra attenzione che smettiamo di essere appetitosi per quegli esseri. In tal caso, girano i tachi e ci lasciano tranquilli.