Sei sulla pagina 1di 1

Serie B R 11a giornata VENERDÌ 2 NOVEMBRE 2018 LA GAZZETTA DELLO SPORT 35

Bisoli contro Venturato


una volta ai playoff. Però là da-
vanti non corrono poi così tan- OGGIC’ÈLACREMONESE
to e quindi restare in scia è stato

Inquietudine
finora fattibile. Certo, vincere
una sola volta dal 22 settembre

È derby ansia-serenità a Verona


a oggi non è sinonimo di fre-
schezza. Eppure non si smonta-

Esame verità
no i giocattoli in casa Gabrielli.
Si critica in privato, in maniera

per Grosso
costruttiva, e si cerca di uscirne

1Domani Padova-Cittadella: il biancorosso si gioca la panchina insieme. Domani pomeriggio


vincere, e quasi «costringere» il

Incrocio tra il capoluogo in difficoltà e il piccolo mondo della quiete


Padova a esonerare Bisoli, sa-
rebbe un motivo di orgoglio Matteo Fontana
supplementare. La risposta VERONA
della piccola realtà alla capofi-

F
la provinciale. Un film già visto. iducia piena ma non il-

IL CONFRONTO
limitata. Fabio Grosso
FATAL CITTADELLA Il derby — non rischia. Non ades-
più geografico che di pancia, so, perlomeno. Il rallenta-
PIERPAOLO BISOLI dal momento che quelli con Vi- mento nei risultati e il calo
cenza e Venezia sono più sentiti di rendimento accusato dal-
ROBERTO VENTURATO «calcisticamente» — è costata la squadra nelle ultime gior-
spesso la panchina all’allenato- nate (4 punti in 5 partite) ha
VITTORIE re del Padova. Domani, davanti messo al centro dei ragiona-
a circa 6 mila spettatori, Bisoli menti la posizione dell’alle-

73 41 proverà a non fare la fine di al-


cuni predecessori. Nel 2011
Alessandro Calori, dopo aver
natore. Che resta in sella, e
che, però, deve dare delle ri-
sposte nette sul campo.
PAREGGI perso 3-1 al Tombolato di Citta-
della, fu esonerato. Il suo posto TEMPI Due turni a disposi-

72 24 lo prese Alessandro Dal Canto e


la squadra chiuse quinta in B
perdendo poi la finale playoff
zione: la Cremonese, oggi, e
il Brescia. I vertici gialloblù
sono a sostegno di Grosso. Il
SCONFITTE contro il Novara. Sempre in patron, Maurizio Setti, ap-
quello stadio e contro il Citta, prezza il suo lavoro. Tutta-

62 32 Ezio Glerean presentò le dimis-


sioni da allenatore del Padova
dopo aver perso il derby. Dimis-
via, i tempi non possono es-
sere infiniti. Il Verona ha
ambizioni di vertice, la fre-
MEDIA PUNTI sioni poi ritirate, ma quella sta- nata è stata digerita con
gione non la concluse perché qualche logico mugugno:

Pierpaolo Bisoli, 51 anni, arrivato nel 2017 LAPRESSE


1,4 1,5 Roberto Venturato, 55, guida il Cittadella LIVERANI
venne sostituito da Renzo Uli-
vieri. Più o meno lo stesso per-
corso di Carmine Parlato. Perse
per spazzarli via occorre vin-
cere. Sbagliare con la Cre-
monese darebbe una spalla-
con il Cittadella, la panchina ta alle sicurezze. Una scon-
FUTURO IN BILICO E sarà la vi- più serena. Sarà che la famiglia una squadra che ha vinto solo traballò a lungo e qualche setti- fitta porterebbe ad altre ri-
Matteo Brega cina Cittadella, serena nella Gabrielli, proprietaria del club, una volta su dieci tentativi e mana dopo il suo posto lo prese f lessioni, con la soglia
MILANO sua beatitudine, a mettere alla ha impostato la gestione all’in- che nel finale delle partite per- Bepi Pillon. Insomma, il derby fissata con il Brescia.
prova il fortino entro il quale si segna della pazienza e della fa- de l’orientamento. Nell’ultimo che a Padova dicono di sentire

I
n attesa dell’indagine an- è rinchiusa la squadra di Bisoli. miliarità. Si preferisce aspetta- quarto d’ora è stata ripresa dal- poco è in realtà un incrocio CALENDARIO Il problema è
nuale del Sole 24 Ore sulla L’allenatore oggi in vigilia non re prima di intervenire in ma- la Cremonese, dal Foggia, dal sportivo da non sottovalutare. anche contingente, perché il
qualità della vita delle cit- parlerà, toccherà ancora al d.g. niera profonda tra panchina e Crotone e dal Perugia. Padova- Venturato ha battuto 4 volte su supporto c’è ma ci sono an-
tà italiane, recuperiamo la Giorgio Zamuner. All’Euganeo, campo. E i risultati pagano: il ni gran dottori di generosità. 7 il Padova, ma contro Bisoli ha che le trappole del calenda-
classifica del 2017. Padova sta per salvare il giocattolo pro- Cittadella negli ultimi 13 anni Dote che dentro al club non ve- sempre perso, due volte su due: rio: Cremonese e Brescia su-
al 42° posto, appena davanti a mosso dalla C alla B, bisognerà ha avuto due allenatori, Clau- dono di buon occhio. Ecco per- nel 2009 contro il Cesena in C bito, poi la sosta per le na-
Venezia, giusto per restare in vincere. Qualsiasi altro risulta- dio Foscarini prima e Venturato ché da domani pomeriggio è (Venturato guidava la Cremo- zionali, quindi il Palermo al-
tema di vicinato. Bene, ma to ridurrà al minimo le possibi- adesso. Il Padova, nello stesso assolutamente vietato regalare nese) e nel 2016 a Vicenza in B la ripresa (23 novembre) e il
non benissimo. Sempre me- lità di vedere Bisoli al suo posto lasso di tempo, 17, alcuni dei concentrazione e gol agli av- con il Cittadella. Pochi, ma turno di riposo nell’ultimo
glio della versione calcistica nel turno successivo. L’allena- quali esonerati e poi richiama- versari. Il Cittadella è la dimo- buoni. Per Bisoli. Che in queste weekend di novembre. E Be-
della città. Il cui allenatore, mento di ieri è andato in scena ti. Certo, c’è stato un fallimento strazione di come si possano ore rinfrescherà una sua frase nevento e Pescara ad aprire
Pierpaolo Bisoli, si attacca al a porte chiuse e così sarà anche di mezzo (2014) e la ripartenza gestire con razionalità anche di pochi giorni fa: «Non è il mo- dicembre. Ma a fine mese
derby di domani pomeriggio quello odierno. Roberto Ventu- dalla Serie D. Però è la storia re- momenti delicati. La classifica mento della caccia alle stre- nessuno, Hellas per primo,
contro il Cittadella per allun- rato ha vinto una sola volta nel- cente a ricordare una certa vi- non propone un sorriso sma- ghe». Passato Halloween, gab- può permettersi di ritrovarsi
gare il suo percorso sulla pan- le ultime 6 uscite, ma l’aria vacità dalle parti di Padova. Il gliante per chi crede ferma- bata la zucca? lontano dal vertice.
china. dentro le Mura è decisamente momento attuale racconta di mente di voler puntare ancora © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

● GIRONE A Piacenza** 16; Arezzo* 14.30 Carrarese-Albissola; 16.30 Gubbio 8; Fano*, Samb* 7; V. Verona 6; Cavese**, Sicula L.* 11; Catanzaro**, Reggina. Riposa Monopoli.

SERIE C
15; Pisa**, Carrarese 14; Olbia*, Arezzo-Cuneo, Entella-Pisa, Gozzano- Renate, AlbinoLeffe 5. Domenica, ore Francavilla**, Bisceglie*, Potenza* 9; ● I PRIMI RECUPERI 6 novembre,
Alessandria*, Juve U23 11; Pro Siena, Pro Patria-Pontedera; 20.30 14.30 AlbinoLeffe-Fano, Fermana- Reggina**, Monopoli (-2) 8; Rieti* 7; ore 20.30 Viterbese-Sicula Leonzio;

LE DATE
Vercelli*****, Pontedera* 10; Pro Arzachena-Olbia, Pro Piacenza- Teramo, Gubbio-Rimini, Monza- Siracusa** (-1) 5; Paganese* 2; 7 novembre, 15 Arezzo-Pro Vercelli;
Piacenza*** (-1), Cuneo* (-3) 9; Lucchese. Lunedì, 20.45 Juve U23- Ternana, Ravenna-Renate, Samb- Viterbese********* 0; Matera** (-8) -4. 20.30 Novara-Albissola, Siena-Pisa,
Novara****, Pro Patria* 7; Siena****, Piacenza (RaiSport). Pordenone, Südtirol-Feralpisalò; 18.30 Domani, ore 14.30 Paganese-Sicula L., Fano-Ternana, Catania-Siracusa;
DEI PRIMI Pistoiese**, Arzachena**, Gozzano 5;
Entella******** 3; Albissola**,
● GIRONE B Pordenone 18; Fermana
17; Vicenza 16; Feralpisalò*, Triestina
Imolese-Vicenza, V. Verona-Vis
Pesaro. Lunedì, 20.30 Triestina-Giana.
Siracusa-Cavese, Trapani-Matera,
Vibonese-Francavilla; 15 Potenza-
8 novembre, 20.30 Entella-
Arzachena.
RECUPERI Lucchese* (-11) 2. Domani, ore 20.30
Pro Vercelli-Novara; 20.45 Pistoiese-
(-1), Imolese, Südtirol, Monza 14;
Teramo 13; Ravenna, Vis Pesaro 12;
● GIRONE C Trapani (-1), Juve
Stabia** (-1) 18; Rende (-1) 17;
Catania; 16.30 Catanzaro-Bisceglie;
20.30 Juve Stabia-Casertana,
● MERCATO SIRACUSA (f.g.) Presi
il difensore Bruno e l’esterno Russini,
Alessandria (Sportitalia). Domenica, Giana 10; Ternana**** 9; Rimini*, Catania***, Vibonese 14; Casertana* 12; Viterbese-Rieti. Lunedì, 20.30 Rende- entrambi classe 1996 e svincolati.

L’INTERVISTA

«Un Monza stile Milan? Studio i video di Gullit»


1Ceccarelli, l’uomo della prima vittoria gnamenti e le sue idee di gio-
co».
rattere. Dopo una serie di pre-
stiti, la scorsa stagione positiva
no un’opportunità perché aiu-
tano a dare visibilità alle pro-
dell’era Berlusconi: «Paragoni impossibili Adriano Galliani ha detto che il
con il Prato mi ha aperto le por-
te del Monza. Questa è una
prie giocate».

Brocchi dà serenità, ora puntiamo in alto» rombo di centrocampo schiera- grande occasione per me: so- Domenica c’è la Ternana: sarà la
to da Brocchi gli ha ricordato lo gno qualcosa di straordinario prima partita con i prezzi dei bi-
storico Milan di Arrigo Sacchi. con questa maglia». glietti dimezzati da Galliani con
re nel 2-0 di Fano, primo suc- Lei quindi dovrebbe vestire i la speranza di uno stadio Brian-
Matteo Delbue cesso del Monza targato Berlu- panni di Gullit? Intanto, anche i teo sempre più
MONZA sconi e Galliani. «Ho visto un sacco di video di social testimo- vestito di bianco-
«Sicuramente è stato uno dei quel Milan stellare: il paragone niano il boom IL RENDIMENTO rosso. Che parti-

S 470
e cresci studiando le pu- miei gol più importanti: una con Gullit è chiaramente az- mediatico del ta si aspetta con-
nizioni di Alvaro Recoba grande emozione. Il momento zardato. Ma io cerco sempre di Monza: in un me- tro gli umbri?
e Sinisa Mihajlovic, uno era molto delicato per la squa- rubare con gli occhi qualcosa se i follower di «Si affrontano
dei gol più pesanti della tua dra e centrare la vittoria è stato ai grandi campioni: ho ammi- Instagram sono forse quelle che
carriera non può che arrivare fondamentale per la classifica, rato le giocate di Maradona e decuplicati arri- sono le squadre
con una pennellata mancina ma soprattutto per il morale». ora studio Cristiano Ronaldo». vando a quota I minuti (in 9 gare) più ambiziose
da calcio piazzato. Proprio co- diecimila. Lei che in campionato del girone. Do-
me successo domenica scorsa a Una vittoria ancora più impor- A proposito di grande calcio. Lei rapporto ha con i vremo essere
Tommaso Ceccarelli, che a Fa- tante perché è coincisa con il era uno dei giovani più promet- social? di Ceccarelli: bravi a portare
no ha disegnato un sinistro im- debutto in panchina di Cristian tenti del vivaio della Lazio: cosa «Non li uso tan- ha segnato un gol presto la partita
parabile che ha spianato la Brocchi? le è mancato finora per spicca- tissimo, ma un contro il Fano dalla nostra par-
strada al suo Monza verso la «Il mister ci ha subito trasmes- re il volo? occhio mi piace te. Spero in un
prima vittoria dell’era Finin- so le giuste dosi di tranquillità «Ho avuto due infortuni pesan- darglielo. I complimenti che ri- Brianteo caldo: avere uno sta-
vest. e serenità, delle quali avevamo ti che mi hanno rallentato la cevo sui social fanno piacere dio sempre pieno regala quei
bisogno dopo cinque partite crescita. Sono stati momenti come quelli di persona. Ma so- cinque o sei punti in più che si
La sua punizione sotto il sette è senza successi. Di allenamento duri, ma sono stati anche la prattutto per chi non è nelle rivelano decisivi nell’arco di
stata una rete a suo modo stori- in allenamento stiamo cercan- Tommaso Ceccarelli, 26 anni, mia forza: mi hanno fatto ma- big del calcio italiano e inter- una stagione».
ca: ha infatti aperto le marcatu- do di apprendere i suoi inse- primo anno al Monza LAPRESSE turare, mi hanno forgiato il ca- nazionale, questi strumenti so- © RIPRODUZIONE RISERVATA