Sei sulla pagina 1di 169

1

Mario Demolli - 2009 copyright © - All rights reserved

Breve storia del SassofonO.

Le Saxophone. das Saxophone. the Saxophone.


Strumento a fiato, d’ottone, via di mezzo tra l'oboe e il clarinetto. Strumento inventato dal musicista
e flautista belga Adolphe Sax, nato a Dinant nel 1814. Le sue ricerche erano motivate dalla
mancanza di uno strumento intermedio fra legni e ottoni. A Parigi, il 22 giugno del 1846, Sax fece
brevettare il Sassofono. Voleva riunire in un unico strumento le caratteristiche di clarinetto e oboe,
utilizzando un’ancia sola come nel bocchino del clarinetto e adottando il tubo conico dell’oboe con
lo scopo di annullare la relativa crudezza degli strumenti a doppia ancia e ottenere un timbro
maggiormente pastoso e rotondo in tutta la gamma di suoni, corrispondente a circa due ottave e
un quarto. Il primo gran musicista che lo ascoltò, prima del suo avvento nell’orchestra, fu Rossini
che sentenziò: “Mai sentito un suono così bello”. In effetti, il sax venne all'inizio impiegato
specialmente da compositori francesi. Berlioz fu il primo a utilizzarlo. Il 13.2.1844, il sassofono
compare nell’orchestra nell’esecuzione del Corale “Canto Sacro”. Seguiranno Bizet che darà con il
sassofono brillantezza ad Arlesiana, Massenet, Saint-Saens e, con un tantino di cautela, salvo
Rossini, si aggregheranno i compositori italiani, belgi e inglesi. Lo strumento al contrario fu quasi
snobbato dai grandi compositori tedeschi (salvo le solite eccezioni, vedi ad esempio R. Strauss, o
Bumcke che sarà il primo a formare un quartetto di sassofoni). Notevole il successo dello
strumento negli Stati Uniti, dapprima nelle bande militari e quasi contemporaneamente nei
complessini Jazz, nella città originaria di questa forma artistica, ossia New Orleans. Poco dopo
nelle orchestre sinfoniche.
Il Sax si realizzò in diverse taglie: Sopranino, Soprano, Contralto, Tenore, Baritono, Basso e
Contrabbasso. Solo quattro i sassofoni normalmente utilizzati nell’Orchestra: Sax Soprano
l’estensione dei suoni va dal La sotto il Do centrale al Re, due ottave e un quarto sopra. (La forma
del sax soprano è somigliante a quella del clarinetto). Sax Contralto l’estensione dei suoni va dal
Re sotto il Do centrale al Lab, 3 note sotto le 3 ottave. Sax Tenore l’estensione dei suoni va dal La
sotto la prima ottava del Do centrale al Reb, sopra alla prima ottava del Do centrale. Sax Baritono
l’estensione dei suoni va dal Re, due ottave sotto il Do centrale, al Solb sopra il Do c. Il timbro del
Sax è ricco, morbido e penetrante, il meccanismo e la diteggiatura sono simili a quelli dell’Oboe, il
suono è in ogni modo più potente, vuoi per la lega metallica, ma anche per la più marcata conicità
del foro interno, 4 sassofoni possono sviluppare un’intensità di suono pari a quella di un organo. I
suoni migliori sono quelli del registro medio, dove si ottiene un “Legato” pregevole e superiore ad
altri strumenti a fiato. Per cercare una lacuna diciamo che i suoni gravi sono insufficienti nei
pianissimi e i suoni sopracuti sono convenienti solo a passaggi di virtuosità. Stravinskij lo definì
“Strumento dal suono criminale”, ma sappiamo che era sua abitudine utilizzare frasi talvolta infelici.
Aggiungiamo che essendo il più giovane tra gli strumenti tradizionali, il sax non ha avuto la fortuna
d’essere stato utilizzato dai famosi grandi del “Passato” musicale e psicologicamente questo fatto
lo limita. Ingiustamente. Nella Musica Jazz è certamente in primo piano, nella Musica Classica è, a
mio parere, un “tantino nascosto”. Nell’insieme il sassofono è, in ogni caso, un importante elegante
strumento.

1
2

SAX Adolphe Dinant, 6.11.1814 - Parigi, 4.2.1894.


Il Padre Charles-Joseph, a Bruxelles costruiva strumenti, Adolphe fu il primo di 11 fratelli. Aiutava il
padre, iniziando a elaborare e modificare strumenti già in giovane età. A 16 anni presentò flauti e
clarinetti all’Esposizione dell’Industria Belga. Contemporaneamente al lavoro studiava musica alla
Scuola Reale. La sua prima attenzione si posò sul clarinetto basso, brevettandolo a 20 anni.
Nel 1943, un anno dopo il suo trasloco a Parigi, si dedicò alla famiglia dei 7 Saxhorns. Le
saxtrombe e le saxtube, non ebbero risultati soddisfacenti, si era interessato a questi strumenti per
aver mercato, in particolare nelle Bande militari francesi.
Nel 1844, riuscì a realizzare strumenti eccellenti, per timbro, intonazione eestensione, basandosi
sulla sua teoria, che così descriveva: “Il timbro di un suono è determinato dalle proporzioni della
colonna d’aria e non dal materiale con il quale lo strumento è costruito”. Progettò e brevettò nuovi
Timpani, il Flicorno, il Mirliton, valvole di tromba e trombone, Sale musicali acusticamente perfette
ecc.. ma anche, prodotti non musicali, tipo l’aerosol, prodotti per le ferrovie, pelli impermeabili. La
gelosia non solo dei colleghi, ma addirittura della gente (apparentemente normale) si scatenò.
Per questa genialità fu boicottato ferocemente, addirittura processato, la sua fabbrica fu oggetto di
incendi dolosi, i suoi dipendenti furono costantemente intimoriti, fino alla chiusura della stessa
fabbrica. Sax fu addirittura percosso più volte da delinquenti prezzolati, il risultato, casualmente o
no, fu un cancro al labbro superiore. Superò la malattia con un suo infuso di una pianta indiana,
che…miracolosamente lo guarì. Soffriva anche di problemi polmonari.
Così come quasi incredibilmente era scampato a precedenti incidenti, dalla nascita in poi. Il
costante ingiusto abbinamento genialità-sfortuna, … ai nostri giorni viceversa vengono strapagati
attorucoli che si prestano a sembrare deficienti, negli spot della televisione… che noi ci ostiniamo a
dover pagare … Nonostante tutte quelle invenzioni e la notevole genialità, Sax morì in totale
miseria e fu sepolto in una povera tomba nel Cimitero di Montmartre. Il particolare sicuramente non
lo interessava.
La sua grande invenzione fu il Sassofono, specie di incrocio tra legni e ottoni, nel quale si univano
l’imboccatura del clarinetto, le chiavi dell’oboe e il canneggio del flauto. Il suono era di volume
superiore ai legni. Sembra impensabile, ma quattro sassofoni hanno un volume sonoro pari
all’organo. Lo strumento fu brevettato nel 1846.
Sax fu insegnante di sassofono al Conservatorio di Parigi dal 1857 al 1870, quando fu licenziato
per l’inizio della guerra franco-prussiana. Ma se Lui era belga e viveva in Francia da trent’anni…
che ingiustizia!
Al contrario, meritatamente lo strumento fu subito apprezzato da Berlioz, che lo inserì nel suo
“Trattato di Strumentazione” e trascrisse il suo sestetto vocale “Himne sacre” per 6 strumenti
perfezionati o inventati da Sax, quindi il debutto pubblico del sassofono, con lo stesso Adolfo Sax
allo strumento, avvenne il 3 febbraio del 1844.
Probabilmente all’esecuzione presenziava anche Rossini, che nello stesso anno volle il nuovo
strumento (2 anni prima del brevetto), in una classe del Conservatorio di Bologna.

Nei Conservatori la durata del corso è di sette anni.

2
3

Mario Demolli - 2009 copyright © - All rights reserved

Ogni monografia è in gran parte visibile. Dopo aver constatato la completezza delle informazioni, per avere il
catalogo completo e successivi aggiornamenti semestrali è sufficiente una donazione a vostra discrezione.
Quando ero studente, pagai 25.000 lire per un volumetto sul pianoforte (senza anni di composizione e senza
tempi di esecuzione)… Quel libretto è meno della centesima parte di questo mio lavoro, una ricerca motivata
dall’amore per la grande Musica. “L’amore è vero quando è condiviso”.

MARIO DEMOLLI

IL SASSOFONO
Catalogo delle opere

ABAZIS Theodore Atene, 15.7.1967


Compositore greco residente in Olanda. Studi al Conservatorio d’Atene e perfezionamento con Keuris ad
Utrecht.

Pas de deux, sax contr. e chitarra.

ABBIATE Luigi (Louis) Montecarlo, 4.1.1866 - Montecarlo, ott. 1933.


Violoncellista, insegnante e compositore monegasco di chiare origini italiane. Lavorò per un breve periodo a
San Pietroburgo.

3 Pezzi per sax contr. solo. 3 Pezzi per sax contr. e pf.
3 Pieces en concert, sax contr. e pf.

ABBOTT Alain Lille, 1938


Compositore francese, esperto esecutore d’Accordeon. Studi al Conservatorio di Parigi, allievo di Messiaen.
Prix de Rome nel 1968 e Prix de l'Institut de France.

Saxophonies, per sax contr. ob. cl. fag. Poéme, per i 4 sassofoni (1971).

ABE Komei Hiroshima, 1.9.1911 - Tokyo, 28.12.2006.


Compositore e direttore d’orchestra giapponese, studi con Pringsheim e Rosenstock all’Accademia Reale di
Tokio. Insegnante nella stessa Accademia.

Divertimento per sassofono contr. e orch. (1951, 19’45).

ABRAHAMSEN Hans Kongens Lyngby, 23.12.1952

3
4

Compositore e cornista danese, studi con Bentzon alla Royal Danish Academy of Music, allievo di Norgard e
Gudmunsen-Holmgreen alla Jutland Academy.

Gush, sax contralto solo (1974, 4’). 2° Quintetto “Walden”, sax, 2 cl. ob. fag. (10’10).

ABSIL Jean Bonsecours, 23.10.1893 - Uccle, 2.2.1974.


Compositore e didatta belga. Allievo di Desmet, Dubois e Gilson, vincitore del 2° Prix de Rome nel 1934, del
Premio Rubens e dell’Ysaye. Insegnante di composizione al Conservatorio di Bruxelles e Membro
dell’Accademia Reale.

Studio, sax contr. solo. Berceuse Wiegelied, sax contr. e pf. (1932, 5’).
Sonata per sax contr. e pf. op. 115 (1963, 10’). 3 Pièces per 4 sax, op. 31 (1938, 9’).
5 pezzi facili, sax e pf. op. 138 (1868, 6’). 3 Pièces, quatuor de sax, op. 35 (1938, 9’).
Suite su temi popolari rumeni, 5 brani op. 90, per i 4 sassofoni (1956, 14’).
Quatuor per sax op. 31 (1937, 10’). Divertimento per 4 sax. e orch. op. 86 (1955, 21’).
Fantasia-caprice, op. 152, sassofono e pf. oppure sassofono e archi (1971, 5’40).
Ballata, op. 156, sax contr. pf. e orch. da camera (1971, 9’).

ACHRON Joseph Lezdeje, 13.5.1886 - Hollywood, 29.4.1943.


Compositore e violinista americano d’origine lituana, allievo d’Auer e Ljadov. Concertista con il fratello
pianista Isidor in Russia e in Europa. Nel 1925 si trasferì negli Stati Uniti, dove fu insegnante al
Conservatorio Weztchester di New York, dal 1934 si stabilì a Hollywood.

Stimmungen, op. 32/1, per sax contr. e pf. (1910, 2’).

ACKER Dieter Sibiu, 3.11.1940 - Monaco, 27.5.2006.


Compositore tedesco d’origine rumena, allievo di Dressler, Toduta, Pizzetti e Casella. Insegnante di
composizione al Conservatorio di Dusseldorf e alla Hochschule für Musik di Monaco.

Duo per sax contr. e bar. (2004, 11’). Arkaden III, sax contr. arpa (1999, 12’).
Saxophonquartet (1997, 10’).

ADAMO Gabriel 1955


Compositore argentino.

Quartetto per i 4 sassofoni.

ADAMS John Worcester, 15.2.1947


Compositore, clarinettista e direttore d’orchestra americano, allievo alla Harward University di Viscuglia, Kim,
e Kirchner, perfezionamento con Del Tredici e Sessions. Clarinettista alla Boston Symphony Orch. Dal 1972
al 1983 è stato insegnante al Conservatorio di San Francisco. Premio Pulitzer nel 2003. Numerose colonne
sonore per cinema e televisione.

4
5

Fearful Symmetries: Postmark, sax e pf. (2’30).

ADASKIN Murray Toronto, 28.3.1906 - Victoria, 6.5.2002.


Compositore, violinista e direttore d’orchestra canadese, d’origine russa. Allievo di Kunitz, Parlow e Chailley,
perfezionamento con Milhaud. Insegnante all’Università di Saskatchewan.

Daydreams, sax contr. pf. (1971, 3’20).

ADLER Samuel Mannheim, 4.3.1928


Compositore americano d’origine tedesca, dal 1939 negli Usa. Allievo di Geiringer, Hindemith, Kussevitski e
Copland. Insegnante di composizione alla North State Univ. dal 1957 al 1966, dal 1966 al 1995 all’Eastman
School di Rochester. Master classes in 300 Università di tutto il mondo.

Canto IV, per sax contr. solo (1975, 7’). Pensive soliloquy, sax contr. e pf. (1997, 5’10).
Sounding, sax contr. pf. (1989, 9’25).
Pensive Contrasting inventions, sax contr. e sax ten. (1998, 6’).
Light and Shadow, Dark Drawing, per i 4 sassofoni (5’10).
Line Drawings after Mark Tobey, 2 sax contr. 1 sopr. 1 ten. 1 bar. (1978, 5’20).
Concerto per 4 sassofoni e orch. (1985, 20’).

AGAY Denes Budapest, 1912 - Los Altos, 24.1.2007.


Pianista, insegnante e compositore ungherese, con cittadinanza americana. Pianista prodigio a 3 anni,
studiò pianoforte e composizione all’Accademia Liszt di Budapest, dove con l’orchestra Filarmonica diresse
una sua Sinfonia. Con il nazismo si trasferì a New York (con 13 dollari in tasca) nel 1939, partecipando con
l’esercito americano, dal 1942, alla 2a guerra mondiale. Direttore e arrangiatore alla NBC, amico di Erno
Dohnanyi, ha inoltre composto musica per film.

Rapsodia in forma di Valzer.

AGER Klaus Salisburgo, 10.5.1946


Compositore, pianista, violinista e direttore d’orchestra austriaco, studi con Bresgen e Wimberger al
Mozarteum e con Croll all’Università di Salisburgo. Perfezionamento a Parigi con Messiaen e Schaeffer e
contemporaneamente con Berio e Stockhausen per la Musica elettronica. Dal 1975 al 1986 Direttore del
Osterreichische Ensemble. Insegnante e, dal 1995 al 2000, Rettore al Mozarteum di Salisburgo.

Shigopotuu, op. 51, per quartetto di sassofoni (1988).

AHO Kalevi Forssa, 9.3.1949


Compositore finlandese. Studi all’Accademia Sibelius di Helsinki con Rautavaara, perfezionamento a Berlino
con Blacher. Autore di 15 Sinfonie. Insegnante di composizione all’Accademia Sibelius.

Quintetto per sassofono, fag. vla. vcl. ctb. (1994).


3a Sinfonia per sassofono e 20 archi (1996, 30’).
5
6

AKSES Necil Istambul, 6.5.1908 - Ankara, 16.2.1999.


Compositore turco, allievo di Marx, Haba e Suk. Amico di Hindemith, collaborò con lui alla fondazione del
Conservatorio d’Ankara. Insegnante e addetto culturale a Berna e Bonn.

Allegro feroce, per sassofono e pf. (1931).

ALBERT Karel Anversa, 16.4.1901 - Lindekerke, 1987.


Compositore, direttore d’orchestra e critico musicale belga. Studi al Conservatorio di Anversa con Marinus
de Jong. Collaboratore musicale del Teatro popolare fiammingo e Vice direttore della Radio Belga
fiamminga.

Quatuor per 4 sassofoni (1960, 16’).

ALBRIGHT William Gary, Indiana, 1944 - Ann Arbor, 17.9.1998.


Compositore, pianista, organista e insegnante americano, Studi alla Juilliard, all’Eastman e all’Università del
Michigan. Allievo di Goodking, Bassett, Mason, Finney e Rochberg. Perfezionamento a Parigi con Messiaen
e privatamente con Deutsch. 2 Premi Guggenheim, 2 Fulbright, 2 Koussevitzky. Dal 1979 residente
all’Accademia Americana di Roma e dal 1982 Insegnante all’Università del Michigan.

Doo Dah, 3 sassofoni contralti (1975). Sonata per sax contralto e pf. (1984, 19’30).
Postcard from Kansas, sassofono e pf. (3’10).

ALEMANN Eduardo B. Aires, 12.1.1922 - B.Aires, 25.7.2005.


Compositore argentino, studi all’Università di Standford.

Sonatina, sax contr. e pf. (1957).

ALESSIO Nicolas 1919 - 1985.


Compositore argentino.

Vestores, sax solo (1980). Piccola fantasia per sax contr. e orch. d’archi (1980).
Variables, 3 sax, cl. perc. (1981). Fuga, fl. ob. sax (1979).

ALEN RODRIGUEZ Andres 1951


Compositore cubano.

Quartetto per i 4 sassofoni. Tema, variazioni e fuga, per sax contr. e pf.
Sonata per sax sopr. e pf.

ALESSANDRINI Giuseppe Sogliano Cavour, 1923

6
7

Compositore italiano, allievo di Donatoni per la composizione e di P. Van Kempen in direzione d’orchestra
all’Accademia Chigiana. Insegnante di composizione al Conservatorio di Verona dal 1974 al 1994 e Maestro
collaboratore all’Arena di Verona.

Alfin sereno, 7 pezzi per quartetto di sassofoni (1997).

ALESSANDRINI Raymond Coblenza, 1948.


Compositore tedesco.

Chassé Croisé per sass. contr. e pf. Valse lente, sass. contr. pf.
Il vaso di Pandora, sax contr. e pf.

ALEXIADIS Minas Atene, 1960


Pianista, musicologo e compositore greco, allievo di Y. Ioannidis ad Atene e di G. Becker a Dusseldorf. Alle
numerose composizioni classiche ha creato parecchie colonne sonore cinematografiche e musiche per
balletto.

Phrygian Litany, sassofono e orch. (7’50).

ALLA Thierry Algeri, 24.3.1955


Compositore algerino, allievo di Lambezat e Bancquart a Parigi.

Digital, sax sopr. solo. Offshore per 4 sassofoni (1990).


Polycrome, sassofono e orch. di sassofoni (1993).

ALSUYET Claudio B. Aires, 14.10.1957


Compositore, pianista e chitarrista argentino. Studi al Cons. Mozart con Palacio, Kasakoff e Graetzer.

Solo per sax baritono (1992)

AMELLER André Arnaville, 2.1.1912 - Parigi, 14.5.1990.


Compositore e direttore d’orchestra francese, allievo al Conservatorio di Parigi. Contrabbassista all’Opera di
Parigi e Direttore dell’Orchestra di Digione. Tra gli allievi Tony Aubin, che diresse numerose sue opere.

Capriccio, op. 212, sax solo. Entrée et Danse, op. 254, sax solo.
Suite d’apres Rameau, op. 137, sax contr. pf. Lirico, op. 170, sax contr. pf.
La Plata, op. 189, sax contr. e pf. La Sauge, op. 189, sax contr. e pf.
Geneviève, op. 227, sax contr. pf. Aria, per sax contr. o ten. e pf.
Gypsophilie, op. 257, sax contr. o ten. e pf.. Kesa, op. 273, sax contr. e pf.
Andante espressivo, op. 291, sass. contr e pf. Suite transatlantique, sax contr. e pf.
Jeux de table, sax contr. e pf. Belle Province: Baie Comeau, Pointe au Pic.

7
8

Studi espressivi per sax. Concertino, op. 125, per sax contr. fl. e orch. (1959).

AMIROV Fikret Giandzhe, 22.11.1922 - Baku, 20.1.1984.


Compositore azerbaigiano, studi a Kirovabad e a Baku, allievo di Seidman (composizione) e di Gadzibekov
(musica popolare del suo paese).

Poema sinfonico per sax contr. e orch. (1977).

AMMANN Benno Gersau, 14,6.1904 -1986.


Compositore e direttore di cori svizzero. Allievo di Roussel, Honegger e Milhaud.

Sonata per sax e pf.

AMRAM David Filadelfia, 17.11.1930.


Compositore, direttore d’orchestra e polistrumentista americano. A 7 anni inizio lo studio di pianoforte.
tromba, tuba e corno, completando gli studi all’Oberlin Conservatory. Simpatico miscuglio di stili, da
Bernstein a T. Monk.

Trio, per sax, cor. e fag. Trio, per sassofono, corno e fagotto (1963).
Ode to Lord Buckley, sax contr. orch. (18’).

AMY Gilbert Parigi, 29.8.1936


Compositore e direttore d’orchestra francese, allievo al Conservatorio di Parigi di Plé-Caussade, Puig-Roger,
Messiaen e Milhaud. Successore di Boulez ai concerti “Domaine musical”. Insegnante di Composizione
all’Università di Yale nel 1982, dal 1984 direttore del Conservatorio di Lione.

Le Temps de souffle II, sassofono, trb. vl. (1994, 15’).

ANCELIN Pierre Cannes, 25.10.1934 - Limours, 2001.


Compositore francese, (definito autodidatta), studi al Conservatorio di Aix en Provence. Amico di Messiaen,
Varese, Jolivet, Milhaud, Ansermet, Landowshi, Sauguet ealtri. Ispettore della musica a Parigi.

Saxophonie, sax contr. e pf.

ANDERSON Leroy Cambridge, 29.6.1908 - Woodbury, 18.5.1975


Compositore minimalista americano, studi iniziali di pianoforte con la madre organista, quindi studi pianistici
al Conservatorio del New England, allievo di Gideon. Lezioni di contrabbasso a Boston con Dufresne, dal
1926 al 1929 all’Università di Harvard, allievo di Spalding, Ballantine, Enesco, Hill e Piston. Rimasto ad
Harvard, è interessante sapere che si laureò in tedesco e in lingue scandinave (svedese, norvegese,
finlandese) e che inoltre parlava correttamente danese, portoghese, francese e italiano. Per questa ragione,
durante la 2a guerra mondiale lavorò in Islanda e al Pentagono. Nel frattempo continuava a comporre: Il suo
“Blue Tango” ebbe un successo enorme, si parla di 1 milione di dischi venduti. Innovatore, nei suoi brani
seppe inserire in modo divertente oggetti come la carta vetrata, la macchina da scrivere…

8
9

Forgotten dreams, 11 sassofoni e orch. d’archi (1954).

ANDERSON Thomas Jefferson Coatesville, 17.8.1928


Compositore e pianista americano, studi al West Virginia College e all’Università dello Iowa. Studi di
composizione con Ceiga, Bezanson, Hervig e Milhaud. Insegnante al West Viginia College dal 1955 al 1956,
alla Langston Univ. dal 1958 al 1963, alla Tennessee Univ. dal 1963 al 1969 e Professore “Emerito” alla
Tufts University. 7 Dottorati H.C. e nel 2005 l’onorificenza di “Accademico delle Arti e delle Lettere”.

What Ever Happeneto the Big Bands?, sax contr. tr. trb. (1992, 12’30).
B Bop in 2, sax contr. e 2 fl. (1998, 10’).

ANDRAUD
48 Studi per sassofono.

ANDRIESSEN Jurriaan Haarlem, 15.11.1925 - 1996


Compositore olandese. Allievo di Otterloo, Jurres e Hengeveld, perfezionamento con Messiaen e Copland.

Six Moods, insieme di sassofoni (1993, 14’). Ittrospezione III, 2 pf. e sax ten. (1865, 5’).
Concertino per sax e orch. (1967).

ANDRIESSEN Louis Utrecht, 6.6.1939


Compositore olandese, figlio di Hendrik, fratello di Jurrian. Allievo del padre e di Van Baaren al
Conservatorio dell’Aia. Perfezionamento con Berio. Insegnante ad Amsterdam.

Facing Death, versione per i 4 sax (1990, 20’). Song Lines, per 3 o 6 sassofoni (1992).

ANDRIEU Fernand Narbronne, 6.8.1863 - Orry la Ville, 15.2.1935.


Compositore, arrangiatore e insegnante francese.

Divertissement, op. 317, Rossignol d’amour, Rondo, Caprice, per sass. contr. e pf.
Premier Solo de Concours, sax contr o bar e pf.

ANTONINI Felix Lione, 1906 - Lione 1978.


Pianista e organista francese.

Divertissement tzigane per sax contr. e pf. (1971). Le berger reve, sax pf.

ANTONIOU Theodor Atene, 10.2.1935


Compositore greco, allievo di Papaioannou al conservatorio di Atene, perfezionamento a Monaco con Bialas
e ai corsi estivi di Darmstadt. Insegnante di composizione alle Università dello Utah e di Boston.

9
10

Per solo sassofono. Concerto piccolo, sassofono e orch. (15’50).

APERGHIS Georges Atene, 23.12.1945.


Compositore e pianista greco, figlio di uno scultore e di una pittrice. Inizialmente si dedica alla pittura, che
abbandonerà per la musica definitivamente al suo arrivo a Parigi nel 1963. Perfezionamento con Xenakis.

Alter ego per sax ten. (2001, 12’). Crosswind, viola e 4 sax (1997, 15’).
Signaly, per quartetto di sax.

APOTHELOZ Jean Losanna, 12.5.1900 - Begnins, 10.7.1965.


Compositore svizzero, allievo di Fornerod.

Serenata per sax e orch. (1951).

ARBAN Jean Baptiste Lione, 28.2.1825 - Parigi, 9.4.1889.


Compositore, direttore d’orchestra e insegnante francese, allievo di Dauverne al Conservatorio di Parigi e
insegnante nello stesso Conservatorio dal 1869. Amico di A. Sax.

Capriccio e variazioni per sax contr. e pf. (1861, 6’25).

ARCHER BALESTRERI Violet Montreal, 24.4.1913 - Ottawa, 21.2. 2000.


Pianista, organista, percussionista, compositrice e insegnante canadese. Allieva di Dorothy Stubington (pf.),
Champagne e Clarke (comp.), perfezionamento con Bartok (1942) e Hindemith. Insegnante di Composizione
e direttrice all’Università di Alberta.

Sonata per sax contr. e pf. (1972). Divertimento per quartetto di sassofoni (1979, 12’40).

ARMA Paul Budapest, 22.10.1904 - Parigi, 28.11.1987.


Compositore, pianista concertista, direttore d’orchestra, arrangiatore e maestro di cori francese, d’origine
ungherese. Studi all’Accademia Liszt di Budapest, allievo di Antal Moruar e di Bartok, dal 1921 al 1924.
Inizialmente fu concertista in tutta Europa e negli Stati Uniti. Dal 1930 al 1933 fu direttore d’orchestra e di
Cori a Berlino e Lipsia, ma, ricercato e minacciato di morte dai nazisti, il suo vero nome era Imre Weisshaus,
nello stesso 1933 si rifugiò in Francia, dove nel periodo di guerra fu clandestino.Finita la guerra insegnò
all’Università di Parigi, dove nel 1958 prese cittadinanza. Premio Enescu e Legion d’Honneur.

Sax solo: Comme une improvisation, Soliloque, per sax contr. (10’),
3 Contrastes per sax soprano solo. Phase contre Phase, sax soprano e pf.
Divertissement 1600, per i 4 sassofoni (13’). Transparences, per i 4 sassofoni.
Petite suite per i 4 sassofoni. Divertimento n° 18, fl. e sax contr. (13’).

ARNOLD Malcolm Northempton, 21.10.1921 - Norwich, 23.9.2006.

10
11

Compositore e direttore d’orchestra inglese. Prima tromba nell’orchestra della BBC e nella London Polif.
Orch. Premio Oscar per la colonna sonora del “Ponte sul fiume Kwai”.

Concerto per sassofono (1994).

ARSENEAULT Raynald Quebec City, 9.6.1945 - Montreal, 27.1.1995.


Compositore e organista canadese, studi al Conservatorio del Québec con Aubut, Tremblay e Martinet.
Vincitore del Prix d’Europe nel 1973, si perfezionò con Lefebvre a Metz, con Aubin e Cochereau a Nizza,
con Pantin, Decoust, Ballif, Philipot, Malec a Parigi e con Scelsi a Roma. Ritornò a Montreal nel 1981, dove
fu organista e compositore a tempo pieno.

Namo, sassofono contralto solo (1980).

ARTYMOV Vyacheslav Mosca, 29.6.1940.


Compositore russo, studi al Conservatorio di Mosca con Gubaidulina e Suslin.

Sassofono solo: Recitation IV (1977), Recitation IX (1980), Recitation X (1980),


Autumn Sonatina, pf. e sassofono (1975). All’ rondo, sax contr. pf. (1981).
Capriccio for New Year’s Eve, sax contr. sax bar. e vibrafono (1975).
Hymns of Sudden Wafts, sassofono e pf. (1985).

ASIA Daniel Seattle, 27.6.1953


Compositore americano, studi all’Hampshire College ealla Università di Yale. Allievo di Albert, Druckman, G.
Schuller, I. Yun e A. Weisberg, insegnante dal 1981 al 1986 Conservatorio di Oberlin e dal 1988
all’Università di Tucson in Arizona.

The Alex Set, sassofono solo (1995, 10’).

AUBER Chantal Parigi, 1931


Pianista concertista e compositrice francese, allieva di Nat, che ha ricordato anche in uno scritto. 1° Premio
di pianoforte al Conservatorio di Parigi. Spesso direttore artistico in Concorsi internazionali.

Greenblue, sax contr. pf.

AUBIN Tony Parigi, 8.12.1907 - Parigi, 21.9.1981.


Allievo di Gallon e Dukas. Vincitore del Prix de Rome nel 1930. Insegnante di Composizione al
Conservatorio di Parigi.

Petite reverie, sax contr. e pf.

BABBITT Milton Filadelfia, 10.5.1916


Compositore e saggista statunitense, allievo di Sessions. Nelle sue composizioni ricerche dodecafoniche e
utilizzo del sintetizzatore. Insegnante di musica elettronica a Princetown e all’Università della Columbia.

11
12

Whirleseries, sax contr. e pf. (1987, 15’20).


Images, sax contr e pf (1979). Recitativo accompagnato, sax sopr. pf. (1994, 1’50).
All set, sax contr. e ten, tr. trb. ctb. pf. vibr. batteria.

BACH Jan Forrest, 11.12.1937


Pianista e compositore americano, allievo di Copland, Gerhard all’Università dell’Illinois, perfezionamento
con Thea Musgrave a Londra. Insegnante all’Università dell’Illinois.

Helics, sax contr. e ottetto da camera (13’20).

BACK Sven-Erik Stoccolma, 16.9.1919 - Ivi, 10.1.1994.


Compositore svedese, studi a Stoccolma con Rosenberg e perfezionamento in Italia con Petrassi.

Dithyramb, sax solo (1989, 5’). Elegy, sax. pf. orch.

BACRI Nicolas Parigi, 23.11.1961


Compositore e pianista francese, allievo di Ballif, Constant, Nigg e Philippot al Conservatorio Superiore di
Parigi. Perfezionamento con Scelsi a Villa Medici, Roma.

American Letters, op. 35b, 2 sassofoni e pf. (1994, 11’).


Sonatina Lirica, op. 108, sassofono e pf. (2008, 9’).
Petite musique de nuit, sax contr e pf. op. 111 (2008).
Sonatina Lapidaria, op. 108,2, sassofono e pf. (2009, 4’).

BADIAN Maya Bucarest, 1945.


Compositrice e musicologa romeno-canadese, studi al Conservatorio di Bucarest con Olah e Stroe. Dal 1990
risiede in Canada.

Concerto per clarinetto, sassofono e orch. (1994, 22’).

BADINGS Henk Bandung, 17.1.1907 - Maarheeze, 26.6.1987.


Compositore e docente di acustica olandese, allievo di la Rosière e Pijper. Insegnante di composizione e
Direttore del Conservatorio dell’Aia, insegnante all’Università di Adelaide in Australia. Stile politonale e
interessi per la musica elettronica. Geologo.

La Malinconia, sax contr. e pf. Cavatina, sax sopr. e pf. (1952).


Concerto per sax e orch. (1951). Quadruplo concerto per i 4 sax e orch. (1984).

BAILY Jean 1937


Compositore belga.

12
13

Preludio e scherzo per sax contr. solo (1991, 8’30). Ballade sax contr. pf. (1990, 10’).
Ballade, sax contr. e orch. d’archi (1990, 8’30).

BAKER David Nathaniel Indianapolis, 21.12.1931


Compositore, trombonista, didatta e compositore americano. Allievo di M. Ferguson, Brookmeyer, Russel,
Russo e Schuller. Insegnante alla School of Music di Bloomington, Università dell’Indiana e Direttore della
Smithsonian Jazz Masterworks Orchestra. Premio Pulitzer nel 1973 e Grammy Award nel 1979.

Parallel Planes, sax e orch. (20’). Concerto per sax contr. e orch.

BAKSA Robert New York, 7.2.1938


Compositore americano d’origini ungheresi. Studi all’Università dell’Arizona con Johnson e McBride,
perfezionamento con Foss. Prolifico autore di circa 500 composizioni.

Sonata per sax contr. e pf. Sonata per sax sopr. e pf. Quintetto, sax sopr. e archi.

BALL Michel Manchester, 1946


Compositore inglese studi al Royal College con Howells, Searle e J. Lambert. Perfezionamento nel 1970 con
N. Boulaner, Donatoni, Berio e Ligeti.

Serenade for Seikilos, quartetto di sassofoni (1991, 11’).

BALLIF Claude Parigi, 22.5.1924 - Poissons, 24.7. 2004.


Compositore francese, primi studi a Bordeaux. Al Conservatorio di Parigi è allievo di Gallon, Aubin e
Messiaen. Nel 1954 a Berlino studia con Blacher e Rufer. Corsi estivi a Darmstadt con Maderna, Berio,
Nono e Stokhausen. Docente al Conservatorio di Reims e dal 1971 al 1990 al Conservatorio di Parigi. Dal
1978 al 1979 è distaccato all’Università McGill di Montreal. Dal 1991 è al Conservatorio di Sevran. Ideatore
della “Metatonalità”. Parecchi i riconoscimenti ufficiali.

Solfeggietto per sax solo, op. 36,8 (1981). Quatuor di Saxofoni, op. 71 (1998).

BANCQUART Alain Dieppe, 3.9.1934


Violista, violinista e compositore francese, studi al Conservatorio di Parigi con Milhaud. La moglie Marie-
Claire, Insegnante alla Sorbona, poetessa e critica letteraria, fu l’artefice dei testi delle sue composizioni
vocali. Dal 1977 Ispettore al Ministero della cultura e dal 1984 Insegnante di composizione al Conservatorio
Superiore di Parigi.

Contrefable d’Ariane, sax sopr. solo (1998, 6’).

BANTER Harald Berlino, 16.3.1930


Compositore e pianista tedesco, allievo di Pranschke, Haentzschel e Zimmermann. Nella sua musica è
evidente la fusione di Classico e Jazz. Insegnante di questa forma al Conservatorio di Duisburg.

Phonix, sax sopr. pf.

13
14

BARAB Seymour Chicago, 9.1.1921.


Compositore, operista, violoncellista e violista statunitense. Abile esecutore di viola da gamba, insegnante
nel Conservatorio del New England.

Concertino per sax contr e archi. Concertino per quartetto di sassofoni e archi.
Concerto per sax contr e orch.

BARBER Samuel West Chester, 9.3.1910 - New York 23.1.1981.


Compositore e pianista statunitense, allievo di Vengerova e Scalero. Vincitore del Prix de Rome nel 1935,
per 3 volte ottenne il premio Pulitzer, per 2 volte il Guggenheim. Vedi “Passeggiando con la Musica”,
scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Adagio per i 4 sax (1938, 8’).

BARBIER Renè Auguste Namur, 12.7.1890 - Bruxelles, 24.12.1981.


Compositore e direttore d’orchestra belga, allievo di Gilson e Dupuis. Vincitore nel 1920 del Prix de Rome.
Insegnante al Conservatorio di Liegi e Direttore del Conservatorio di Namur.

Pezzo concertante per sass. contr. e pf (1959, 9’). Quatuor op. 99, 4 sass. (1961, 14’).
Nuages, voce di soprano, sass. contr. e orch. d’archi (1947, 3’30).

BARILLER Robert 1918 - 1980.


Compositore francese.

Fan’Jazz, sax contr. e pf. Rhapsodie bretonne, per sax contr e orch. o pf. (1953, 12’).

BARLOW Clarence Calcutta, 27.12.1945


Compositore e pianista inglese, studi all’ Università e al Trinity college of Music di Calcutta, alla
Musikhochschule di Colonia con B. A. Zimmermann e all’Institute of Sonology all’Università di Utrecht con
con Stockhausen. Nel 1988 direttore all’International Computer Music a Colonia e Direttore dell’Istituto di
Sonologia al Royal Conservatory of the Hague. Attualmente insegna all’Università di Santa Barbara in
California.

Im Januar am Nil, 2 sax sopr. pf. perc. 4 vl. 2 vcl. ctb. (1984).

BARRAINE Elsa Parigi, 13.2.1910 - Strasburgo, 20.3.1999.


Compositrice e violoncellista francese, figlia di Alfred, violoncellista solista all’Opera. Allieva di Gallon,
Caussade, Widor, Estyle e Dukas. Vincitrice nel 1929 del Prix de Rome. Il suo Poema sinfonico “Le fleuve
rouge”, dedicato a Messiaen è da molti considerato come uno dei migliori brani del 1900. Insegnante dal
1953 al Conservatorio di Parigi e Ispettrice dei Teatri Lirici al Ministero della cultura.

Improvisation, sax contr. e pf. (1947). Crépuscules, sax contr. e pf.

14
15

BARRAT Carol 1945


Compositrice e didatta inglese, studi al Royal College of Music di Londra e membro onorario nello stesso,
dedicandosi in particolare alla stesura di brani per studenti.

“Bravo! Saxophone”, 25 pezzi per sassofono e pf.

BARRY Gerald Clarecastle, 28.4.1952


Compositore irlandese, allievo di Stockhausen e M. Kagel.

Before the Road, 4 sassofoni (1997, 6’).

BARTHOLOMEE Pierre Bruxelles, 5.8.1937


Compositore, direttore d’orchestra e pianista belga. Studi al Conservatorio di Bruxelles con Demortier,
perfezionamento in Italia con Kempff. Insegnante allo stesso Conservatorio dal 1972 e Direttore d’orchestra
in tutto il mondo, stabile nella Filarmonica di Liegi dal 1977 al 1999. Re Alberto II gli ha conferito il titolo di
Cavaliere.

Ricercar, per quartetto di sassofoni (1974, 7’).

BASLER Paul Milwaukee, 1963


Cornista, pianista, didatta e compositore americano, allievo di Purvis, Capps, Benjamin, Boda, Arel, Downey,
Layton e Lassard. Insegnante di corno e composizione nelle Università della Florida, Carolina, New York. Ha
tenuto concerti in tutto il mondo.

Vocalize-Waltz, sassofono, corno e pf.

BASSETT Leslie Hanford, 22.1.1923


Compositore americano, studi all’Università del Michigan con Lee Finney e Gerhard, perfezionamento a
Parigi con Honegger e N. Boulanger. Corsi di musica elettronica con Davidovdky e Gerhard. Insegnante
all’Università del Michigan. 2 Prix de Rome nel 1961 e nel 1963, Premio Pulitzer nel 1966, 2 Guggenheim
nel 1974 e nel 1981.

5° Duo concertante, sax contr. e pf. (1984, 17’). Music, sax contr. pf. (1968, 11’).
Wind music, sax contr. ob. cl. cor. fag. Concerto per sax contr. e orch. (1999).

BASSI
27 Studi virtuosistici.

BAUER Robert Welland, 24.1.1950


Compositore e chitarrista canadese, allievo a Port Colborne di N. Kowalchuk (chit.) e M. Fairchild (sax).
Ulteriori studi all’Università di Toronto con Beckwith e Weinzweig (comp.), Kassner (chit.) e P. Brodie (sax).

Willy Rag, quartetto di sassofoni (1972). Sokasodik, quartetto di sassofoni (1974, 3’30).

15
16

BAUMANN Herbert Berlino, 31.7.1925


Compositore e direttore d’orchestra tedesco, allievo di Hoffer, Blacher e Celibidache all’Istututo Musicale
Internazionale. Direttore nelle principali Orchestre della Germania, a Vienna e Zurigo. Noto è il suo balletto
“Alice nel paese delle meraviglie”.

Monodie, sassofono solo (1987).

BAUR Jurg Dusseldorf, 11.11.1918 - Ivi, 11.11.2003.


Compositore e organista tedesco, allievo di Jarnach, Pillney e Schneider alla Musikhochschule di Colonia.
Insegnante e Direttore al Conservatorio di Dusseldorf.

Cinque fogli, quart. di sax (1986, 15’). Ballata romana, sax contr. e pf. (1987).
Sketch per quart. di sass. e archi. Concerto ticino per sax contr. e orch. (1970, 19’).

BAUZIN Pierre-Philippe Saint-Emilion, 12.4.1933 - Nizza, 11.1.2005.


Organista e compositore francese, a 12 vinse il concorso per il posto d’organista al grande organo della
Chiesa di Saint-Pierre a Bordeaux. Studi al Conservatorio di Bordeaux e al Conservatorio di Parigi, allievo di
Y. Nat e Batalla (pf.), Duruflé (org. e arm.), Gallon (cont. e fuga), Brasseur (dir. coro), Messiaen (analisi),
Honegger (comp.) e Forestier (dir. d’orch.). A 16 anni fu l’organista della Chiesa di Notre Dame di Lourdes a
Chaville. Concerti d’organo in tutto il mondo. Ingegniere del suono a 22 anni, collaborò con gli amici M.
André, N. Yepes, S. François, S. Richter, Rampal, Rostropovich, Cziffra… Nel 1990 venne invitato a tenere
una Master class d’improvvisazione organistica alla Juilliard School di New York. Fu invitato anche da Papa
Giovanni Paolo II a esibirsi a San Pietro, ricevendo personalmente le Sue congratulazioni. Numerosi altri
riconoscimenti e premi…..ma…molte sue opere non vengono neppure pubblicate! Cos’è? Politica o stupidità
di gentucola interessata solo alle vicende, tristi in tutti i sensi, della fine del cantante M. Jakson….

1a Sonata, op. 15, sax contr. e pf (1959, 17’). 5 Pezzi brevi per sax contr. e pf. (1960).
Divertimento, 2 sax contr e sax ten. (1968). Quatuor, per i 4 sax (1962).
Poema per sax contr. e orch. (1960, 13’45). Esquisses per sax contr. (1966).
Folk Rapsodie, sax.

BAVICCHI John Dedham, 25.4.1922


Sompositore americano, studi al Conservatorio del New England con Piston e Gombosi. Insegnante di
Direzione d’orchestra e Composizione al Berklee College of Music.

1° Saxophon quartet, op. 52 (1965, 6’). 2° Saxophon quartet, op. 59 (1969, 9’).

BEALL John Belton, 1942


Compositore statunitense, studi alla Baylor University, allievo di Willis, Richard, perfezionamento alla
Eastmann School con S. Adler. Insegnante dal 1978 all’Università della West Virginia. Corsi estivi di
composizione dal 1992 al 2004 al Centro per l’Arte nel Michigan. Gli sono stati assegnati numerosi premi.

Shaker Tunes, sax. contr. e quintetto di fiati (13’30).

16
17

Concerto per sax contr. e orch. (1990, 22’).

BEAMISH Sally Londra, 26.8.1956.


Compositrice e violista inglese, studi con Gilbert e Berkeley, perfezionamento con Giuranna e Davies.

The ImagineSound of Sun on Stone, sassofono e orch. da camera (1999).

BEAUCAMP Albert 1921 - Rouen, 1968.


Compositore e direttore d’orchestra francese, insegnante d’armonia.

Tarentelle, sax contr. pf.

BECERRA-SCHMIDT Gustavo Temuco, 26.8.1925


Compositore, didatta e musicologo cileno. A 7 anni entra al Conservatorio della città natale, allievo di Silva e
Davison. A 10 anni la famiglia si trasferisce a Santiago, dove continua gli studi con Ledermann (vl), Spikin
(pf), Allende (comp) e Carvajal (direz.). Insegnante di composizione, succedendo al suo maestro Allende.
Nel 1969 divenne Membro dell’Accademia delle Belle Arti dell’Istituto Cileno. Vincitore nel 1971 del Premio
nazionale delle Arti. Dopo il golpe militare del 1973 fu destituito da ogni incarico e si recò in Germania nel
1974, dove fu Insegnante all’Università di Oldenburg. L’ultima sua opera è un Concerto per arpa e orchestra,
composizione del 2006, a 81 anni.

Quartetto per i 4 sassofoni (1957).

BECK Conrad Sciaffusa, 16.6.1901 - Basilea, 31.10.1989.


Compositore svizzero, studi a Zurigo e perfezionamento a Parigi con Ibert, Boulanger, Honegger, Hindemith
e Roussel, che furono i suoi modelli. Dal 1933, tornato a Basilea, lavorò per la radio.

Notturno per sassofono contr. e pf. (1969).

BECKER Gunther Forbach, 1.4.1924.


Compositore tedesco, studi a Karlsruhe e Detmold, allievo di Fortner. Insegnante al “Goethe Institute” e
docente ai corsi di Darmstadt.

Befindlichkeiten, sax cont. Vcl. pf. (1997, 11).

BEDARD Denis Quebec City, 13.1.1950


Compositore, organista, clavicembalsta e pianista canadese, studi al Conservatorio del Quebec con Houdy,
Thomson, Marineau e Martin. A Parigi con Isoir e Boulay. Dal 1975 al 1977 perfezionamento con G.
Leonhardt. Insegnante al Conservatorio del Quebec.

Fantasia, sax ten. e pf. (6’15). Sonata, sax contr, pf. (1981). Sonata, sax e org.
Sonata per flauto e pf. (1984). Concerto per flauto e orch. (1987).

17
18

BEDFORT David Londra, 4.8.1937


Compositore inglese, studi alla Royal Academy of Music di Londra con Berkeley, perfezionamento a Venezia
con Nono. Autore di brani classici e anche popolari.

McSax, sax sopr. solo (1999, 8’). 5 Easy pieces, sax contr. e pf. (1987, 18’).
Fridiof Kennings, quart. di sax (1980, 10’). Backings, sax sopr. e nastro (1990. 20’)

BEECKMAN Nazaire
Compositore e primo insegnante di sassofono, dal 1867, al Conservatorio di Bruxelles.

Adagio e allegro, sax contr. e pf. Pezzo da concerto op. 17, sass. contr. pf.

BEERMAN Burton 1944


Compositore e clarinettista americano. Studi all’Università della Florida e del Michigan, allievo di Bassett,
Schiffmann, Ross e Stubbins. Insegnante all’ Università del Michigan.

Moment 1978 per sax contr. e pf. California moods, cl. sax contr. e pf. (1983).
Passages, sax sopr. e pf. (1986). Concerto per sax contr. e orch.

BELLISARIO Angelo Ispica, 1932


Compositore, didatta, critico musicale e storico della musica. Studi al Conservatorio di Milano e all’Istituto di
Paleografia Musicale di Pavia. Perfezionamento con Kagel. Insegnante e direttore del Conservatorio di
Rovigo. Dal 1980 al 1988 insegnante di composizione al Conservatorio di Milano. Presidente di commissione
in numerosi Concorsi e autore d’importanti trattati musicali.

Improvviso per sass. contr. e pf. Papillons, sax ten. e pf. A golden Suite, quart. di sass.
Immense et rouge, 2 sax contr e pf. Ogni notte lo stesso sogno, sax contr. e quart. d’archi.

BENCRISCUTTO Frank 1928-1997.


Sassofonista, direttore d’orchestra e compositore americano, studi alla Eastmann School con Fennel e
Hanson. Insegnante all’Università del Minnesota per 32 anni.

Serenade per sax contr. e pf. (1976, 4’30).

BEN HAIM Paul Monaco 5.7.1897 - Tel Aviv, 14.1.1984.


Compositore e direttore d’orchestra israeliano. Studi all’Accademia di Monaco di Baviera con Klose e
Courvoisier, Direzione con Kellermann. Dopo esser stato assistente di Bruno Walter, fu Direttore ad
Augsburg dal 1924 al 1931. Dal 1933 fu in Palestina e nel 1948 ottenne la cittadinanza Israeliana. Fu
Insegnante nei Conservatori di Tel Aviv e Gerusalemme, tra i suoi tanti allievi: Eliahu Imbal. Nelle sue
composizioni fusione di tardo romanticismo tedesco e melodie orientali.

3 Canti senza parole, sax ten. solo. 3 Canti senza parole, sax contr. e pf. (9’).

18
19

BENNETT David 1969


Compositore americano, allievo di Foss, Thomas, Cotel eHersch.

Sax soprano solo. Concerto in Sol-, per sax ten. e orch. (1988, 16’).

BENNETT RODNEY Richard Sir Broadstairs, 29.3.1936


Compositore e direttore d’orchestra inglese, studi alla Royal Academy con Ferguson, Berkeley e Boulez.
Versatile nello stile con utilizzi di serialità libera e jazz.. La madre era stata allieva di Holst. Vedi
“Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Impromptus, chit. sola (1968), Sonata per sax sopr. e pf. (1986).
4 Country dances, sax sopr. e pf. (2000, 10’). 3 Piecs Suite, sax contr. pf. (1996).
3 Sondheim waltses, sax cont. pf. (1992). Conversations, per 2 sassofoni (6’).
Quartetto per i 4 sassofoni (1994). Concerto per sax contr. e archi (1988, 16’).
7 Country Dances (2000, 10’). Country dances, sax e orch. (1974, 13’).
Concerto “Stan Getz”, sax ten. e orch. (1990, 24’).

BENSON Warren Center, 26.1.1924 - Rochester, 6.10.2005.


Compositore, direttore d’orchestra e percussionista americano, timpanista alla Detroit Symphony Orchestra.
Insegnante di percussioni e composizione all’Ithaca College e all’Eastman School of Music. Tra i suoi allievi:
Eric Ewazen.

Aeolian song, sax contr. e pf. (1953, 4’35). Cantilena per sax contr. e pf. (1954, 2’50).
Farewell, sax contr e pf. (1964, 1’30). Wind Rose per i 4 sassofoni.
Quintetto, sax contr. e quart. d’archi. Dream net, sax contr. e quart. d’archi.
Concertino, sax contr. e orch. (1955,12’). Star Edge, sax contr. e orch. (1965, 18’).
Aeolian Song, versione per sax contr e orch. (1953, 4’40).

BENTZON Jorgen Copenhagen, 14.2.1897 - Horsholm, 9.7.1951.


Compositore e concerista danese, allievo di Nielsen e Karg-Elert. Fondatore di una Scuola musicale a
Copenhagen.

Racconto op. 25, fl. sax contr. fag. ctb.


Introduzione, Variazioni e Rondò, sax contr. archi (1938, 13’).

BENTZON Niels Viggo Copenhagen, 24.8.1919 - Frederiksberg, 25.4.2000.


Compositore e concertista danese. Insegnante nei Conservatori di Aarhus e Copenhagen.

Pezzo per sax sopr. solo op. 480 (1951, 10’). Sonata per sax contr. e pf. op. 320 (1973).
Emancipatio op. 471, sax contr. e pf. Sonata, sax sopr. pf. op. 478 (1985, 14’).

19
20

Sonata per sax ten. e pf. op. 484 (1985). Sonata per sax bar. e pf. op. 485 (1985).
Sonata per sax contr. e pf op. 498 (1986). Shells, per i 4 sassofoni (1991, 16’).

BERBIGUIER Benoit-Tranquille Caderousse, 21.12.1782 - Pontlevoy, 29.1.1838.


Flautista e compositore francese. Allievo a Parigi di Wunderlich e Berton. Un grande del flauto.

18 Esercizi.

BERGER David New York, 30.3.1948


Compositore e insegnante americano. Studi all’ Ithaca, Eastmannn e Manhattan School of music.
Arrangiatore di musica jazz.

Caleb and Kate, per i 4 sassofoni. 4 Volumi di studi jazzistici per sax contr. e tenore.

BERGHMANS Jose Parigi, 15.7.1921 - Eclaibes, 8.5.1992.


Compositore francese, allievo di Messiaen e Jolivet. Parecchie le sue colonne musicali cinematografiche a
partire dal 1950.

Concerto lirico per sassofono e orch.

BERGMAN Erik Nykarleby, 24.9.1911- Helsingfors, 24.4.2006.


Compositore, direttore d’orchestra e critico musicale finlandese, allievo di Tiessen a Berlino e di Vogel a
Vienna. Insegnante all’Accademia Sibelius di Helsinki. Interesse per la dodecafonia.

Quint Essence op. 123, per i 4 sassofoni e perc.


Etwas rascher, op. 108 per 4 sassofoni (1985, 13’).

BERIO Luciano Oneglia 24.10.1925 - Roma, 27.5.2003.


Allievo di Paribeni e Ghedini. Perfezionamento con Dallapiccola. Fondatore con Maderna dello Studio di
Fonologia Musicale. Insegnante a Tanglewood e a Darmstadt, al Mills ealla Juilliard School. Vedi
“Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Sequenza IXb, per sax. contr. solo (1981, 13’40).


Sequenza VIIb, sax sopr. solo (1995, 7’20).
Dialogue de l’ombre double, sax solo (1985, 17’30).
Canticum Novissimi Testamenti, 4 sassofoni e voci.
Chemins IV, sax sopr. e 11 archi (2000, 10’). Recit, sax contr. e orch. (1996, 15’40).

BERNARD Robert Ginevra, 10.10.1900


Compositore franco svizzero, allievo a Ginevra di Barblan e Lauber. Residente a Parigi dal 1925, insegnante
al Conservatorio internazionale.

20
21

Quartetto di sassofoni (1935).

BERKELEY Michael Londra, 29.5.1948


Compositore inglese, figlio di Sir Lennox, allievo di Britten all’Accademia Reale di Musica di Londra.
Perfezionamento con Bennet.

Keening, sax contr. e pf. (1987).

BERNAUD Alain Neully sur Seine, 8.11.1932.


Compositore francese allievo di Aubin. Prix de Rome nel 1958. Insegnante al Conservatorio di Parigi

Sonata per i 2 sax, sopr. e bar. (1974). Rhapsodie, sax contr. e pf. (1984).
Final, sax contr e pf. (1977).

BERNIER René Saint Gilles, 10.3.1905 - Elsene, 8.9.1984.


Compositore e musicologo belga, allievo di Gilson. Insegnante a Liegi e Bruxelles.

Capriccio (1957). Serinette en guise de bis, 4 sax (1971, 1’30).


Suite pour le plaisir de l’oreille, per i 4 sassofoni (1973, 13’).
Hommage a Sax, sassofono contr. e orch. da camera (1958, 10’30).

BERTHELOT René Orléans, 11.1.1903 - Orléans, 6.1.1999.


Compositore, violoncellista e direttore d’orchestra francese. Allievo ad Orléans di Secrétain, Sougy e
Avezard. Insegnante e Direttore nello stesso Conservatorio che seppe elevare in qualità e qualità (gli iniziali
300 allievi diventarono 800 alla fine della sua carriera). Fu inoltre fondatore e Direttore della “Société des
concerts du Conservatoire d'Orléans“

En Barçant l’ourson, sax contr. e pf. Siciliana malinconica, sax contr. e pf.
Adage et arabesque. La ronde interrompe. Un air triste un air gaie.

BERTHOMIEU Marc Marsiglia, 9.12.1906 - Parigi, 11.3.1991.


Compositore, poeta e drammaturgo francese (premio Cocteau nel 1981), allievo al Conservatorio di Parigi di
Gedalge, Gallon, Sylvaille, Busser e Vidal. Fondatore del Conservatorio del 15° distretto di Parigi.

Volubilis, sax pf. Suite Brèves, sax pf. 3 Esquisses, 4 sax. Suite Brèves, 4 sax.

BERTOUILLE Gérard Tournai, 26.5.1898 - Bruxelles, 12.12.1981.


Compositore e musicografo belga, dopo la laurea in Filosofia si è dedicò completamente alla Musica. Allievo
di Borguignon, Absil, Souris e Marsick.

Preludio e fuga, per trio o quartetto di sassofoni (1955, 7’30).


Concerto per tromba e pf (1973, 15’).
21
22

BEURDEN Bernard Van Amsterdam, 5.12.1933


Violinista, violoncellista e compositore olandese. A 11 anni scrive ila suo primo brano per vl. e vcl. Studi al
Conservatorio di Amsterdam e perfezionamento con Escher e De Leeuw.

Concertino, sax sopr. e orch. di fiati (1995, 14’30).

BEYTELMANN Gustavo 1945


Compositore argentino. Pianista di Piazzolla.

Jardin melancolique per sax contr. solo (1990). 8 piccoli studi per sax contr. solo.
Momentos per i 4 sassofoni. Pezzo concertante per sax contr. e orch. d’archi.

BIALAS Gunter Bielszowice, 19.7.1907 - Monaco, 1992.


Compositore e didatta tedesco. Insegnante di composizione.

6 Bagatelle per 4 sassofoni (1985, 13’45).

BIGOT Pierre Rouen, 27.5.1932 - Saint Malo, 23.3.2008


Compositore, didatta e direttore d’orchestra francese. Studi musicali e di criminologia (fu Ispettore di Polizia),
la passione per le 2 contrastanti carriere lo porterà a diventare Direttore della banda della Polizia francese.
Nei momenti difficili per tutte le bande, il passaggio alla musica leggera, lui avverserà questa forma e, oltre a
comporre brani degni di questo nome, eseguirà composizioni di Lancen, Ancelin, Sciortino, Gotkowski... e,
per primo, dirigerà opere di Vaughan Williams e Gustav Holst in Francia. La sua “banda” era in realtà una
delle migliori orchestre di fiati al mondo.

Sax e pf.: Prelude set danse, Sicilienne.

BIDDINGTON Eric 1953


Compositore neozelandese.

Scherzo, sax contr. e pf. Introduzione e allegro, sax contr. e pf.


Cavatina, sax contr. e pf.

BINGE Ronald 15.7.1910 - 1979.


Compositore inglese.

Concerto per sax contr. e orch.

BIRTWISTLE Harrison Paul Sir Accrington, 15.7.1934


Compositore e clarinettista britannico, studi al Royal College di Manchester allievo di Davies, Goehr,
perfezionamento negli Stati Uniti. Direttore al Royal Theatre di Londra e insegnante di composizione al
King's College.

22
23

Panic, per sassofono, batteria jazz e orchestra (1995, 18’20)

BISCHOF Rainer Vienna, 20.6.1947


Compositore austriaco, allievo d’Apostel.

Nightwoods, per i 4 sassofoni.

BITSCH Marcel Parigi, 29.12.1921


Compositore, flautista e insegnante francese, allievo al Consevatorio di Parigi di Masson e di Jean e Noel
Gallon. Prix de Rome nel 1943, Insegnante dal 1956 di contrappunto e fuga al Conservatorio di Parigi.

Villageoise per sax contr. e pf. Aubade, sax contr. e pf. (1978).

BIZET George Parigi 25.10.1838 - Bourgival 3.6.1875.


Allievo di Marmontel, Zimmermann, Halévy (di cui sposò la figlia). Vincitore del Prix de Rome nel 1857.
Nonostante Liszt lo volesse concertista, si dedicò alla composizione. Avversato dai critici, aiutato da Berlioz
e dal solito buon Liszt, non ebbe in vita il successo che meritava. Neppure la sua opera lirica “Carmen”, ebbe
successo, ai nostri giorni è la più eseguita opera francese. Il successo venne 6 mesi dopo la sua prematura
morte, provocata, si dice da... mal di gola.. ascesso all’orecchio.. reumatismi... Meglio dire “Crepacuore”.
Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Entracte, sax contr. e pf. Minuetto da “Arlesiana”,

BLACHER Boris Newchwang (Manciuria) 6.1.1903 - Berlino, 30.1.1975.


Compositore e didatta tedesco, studi in Russia con Ljadov e a Berlino con Koch, Blume, Schering,
Hornbostel. Insegnante di innumerevoli compositori al Conservatorio di Dresda (1938) e di Berlino (1953-
1970), dove fu anche Direttore. Corsi internazionali a Salisburgo e Tanglewood. Sposò la pianista Gerty
Herzog nel 1945.

Jazz coloraturen per voce, sass. contr. e fag. op. 1 (1929).

BLAKE David Londra, 2.9.1936


Compositore inglese, allievo di Hadley, Tranchell e Leppard. Perfezionamento con Eisler a Berlino.
Insegnante all’Università di York.

Per quartetto di sassofoni: Elegy, op. 301 (1981), A Little More Night Music, (1990, 13’).

BLAKE Howard Londra, 28.10.1938


Compositore, pianista e didatta inglese, allievo alla Royal Academy of Music di Craxston (pf.) e Ferguson
(comp.). Specializzato in commenti sonori cinematografici e televisivi.

Heartbeat, per sax tenore, big band e orch. (1990).

BLANC Jean Robert

23
24

Aubade et impromptu, op. 29, sass. contr e pf.

BLANCO VEGA Julian 1954


Compositore cubano.
Per sax contr. solo: Canto 1, Canto 2, Mormullo del bosque.
Danza del Nogmo Negro per quartetto di sassofoni. Concerto per sax contr. e archi.

BLANK Allan New York, 1925


Compositore e violinista americano, studi alla Juilliard. Violinista nell’Orchestra Sinfonica di Pittsburgh.
Insegnante in diverse Università.

Around the Turkish Lady, sax contr. e pf.

BLATNY Pavel Brno, 14. 9. 1931.


Compositore céco, studi di musicologia all’Università di Brno e al Conservatorio, allievo di Borkovec

Dialogue, per Sax sopr. e orch. jazz (1964, 7’).


Circle, per quartetto di sassofoni (1983, 6’). Dialogo, sax sopr. e orch. jazz (1964, 7’).

BLAVET Michel Besancon, 13.3.1700 - Parigi, 28.10.1768.


Compositore e gran flautista. Nel 1718 si trasferì da Besançon a Parigi dove entrò a far parte dell’orchestra
dell’Opera. Nel 1738 fece parte della "Musique du Roi". Il principe ereditario Federico II di Prussia lo invitò
alla corte di Berlino. Ebbe modo di conoscere il collega Quantz. Autore, nel 1752, della prima opera buffa
nello stile italiano “Le jaloux corrige”. Negli ultimi anni, Blavet fu compositore del Conte di Clermont, gran
Maestro della Massoneria.

Sonatine, sax sopr. e pf.

BLEMANT
20 studi melodici.

BLYTON Carey Beckenham, 14.3.1932 - 2002.


Compositore britannico, allievo di Lovelock, collaboratore di Britten. Insegnante all’Università di Londra.

Sherlock Holmes meets Dr. Who, sax e ottoni.


Miniatures: The Return of Bulgy Gogo, per quartetto di sassofoni.

BOIS Rob du Amsterdam, 28.5.1934


Compositore e pianista olandese. Autodidatta in composizione.

24
25

Hermans’ hide-away, sax sopr. pf. (1976). The eighteenth of June, e sax (1974, 6’).
Summer music, sax contr. vl. vcl. (1967, 7’).
Breuker concerto, sassofoni, cl. e 21 strumenti (1967).

BOISSEAU Jean-Thierry Buxerolles, 1949


Compositore, pianista, organista, poeta e conferenziere francese, figlio dell’organista e compositore Robert.
Allievo di Villard, perfezionamento alla Schola Cantorum di Parigi con Tisné.

Arlequin, sax sopr. e pf. Notturno in Memoriam A.Tisné, sax contr. solo. Sonatina sax pf.
Suite Transcaucasica, 6 brani per sassofono solo. Un Americano a Tokyo, sax sopr. pf.
Le Complainte du Roi Renaud, voce, sax contr. pf. Incantations, voce, sax contr. org.
Little match girl and the little Mermaid, 2 sax contr. Tango stretto per i 4 sax.
Paganini’s again, per sestetto di sax.

BOLCOM William Seattle, 26.5.1938


Compositore americano, studi all’Università di Washington, al Mills, alla Stanford. Perfezionamento al
Conservatorio di Parigi.

Short lecture, per sax solo e testo (1979). Lilith, 5 movimenti per sax contr. e pf. (1984).
Concerto suite, sax contr. e pf.

BONDON Jacques Boulbon, 6.12.1927


Compositore e violinista francese, allievo di Profitt, Dandelot, Koechlin, Milhaud e Riviere.

Movimenti per quart. di sax (1980, 15’). Sonata à Six, 2 fl. 2 cl. 2 sax (1978, 7’).

BONNARD Alain 1939


Compositore francese.

Sonata per sax sopr. solo. Simple ariette, insieme di sax e pf. (5’50).
2 Bluettes per sax e pf. Sonet de Mallarmé, voce e 13 sassofoni (2’20).

BONNEAU Paul Moret, 14.9.1918 - Parigi, maggio 1995.


Compositore francese, allievo di Gallon e Busser. Ha spaziato in tutti i generi, dall’operetta, della quale
voleva il ritorno sulle scene, alla musica da film.

2 Caprices en forme de valse, sax. contr. solo o con pf. (1950, 8’10).
Piéce concertante dans l’esprit jazz, sax contr. e pf. (10’50).
Suite, op. 6, sax contr. pf.: 1) Scherzoso (2’), 2) Pastorale (2’30), 3) Toccata (2’20).

25
26

Suite, 4 pezzi, sax contr e pf. (1944): 1) Improvisation (1’10), 2) Danse de demons (1’15),
3) Plainte (2’30), 4) Espieglerie (1’55). Concerto, sax contr. e orch. o pf.

BOONE Benjamin Statesville, 1963


Compositore e didatta americano. Insegnante di composizione all’Università di Fresno e del Tennessee.
Premio Fulbright.

Sax solo: Election Year (2001, 4’20), Remembrance (Torri di New York, 2’30).
Psychoterapy, Sonata per sax contr. e pf. (2004, 10’). Amazing Grace, sax. Pf. (2006, 4’).
Harlem Sunset, sax contr. pf. (2006, 5’). Drunken Bastards, sax sopr. pf. (2001).
Joropo Jam, sax contr. e chit. (2007, 6’30). The Gospel Hour, sax contr e pf. (1990).
Quirky and out, sax sopr. pf. Quartetto di sassofoni: Alley Dance (1996, 8’20),
We Wish you a Merry Christmas (2000, 5’), My Favorite Things (2000, 5’),
We Four (Three) Kings (2000, 3’40), Star SpangleBanner (2006, 2’).
Concerto per sax bar. e orch. (2003, 35’).
Vicessitudes, quartetto di sax (2003, 21’). Alesims, sax contr. e orch. d’archi (1987).
Aqueeze, sax contr. e orch. (1997, 15’).

BOOREN Jo van den Maastricht, 14.3.1935


Compositore, trombettista e direttore d’orchestra olandese, studi al Musiklyceum di Mastricht con Cardous,
ad Amsterdam, allievo di Komst, Maessen, Toebosch, de Leeuw e van Baaren. Perfezionamento a Basilea
con K. Huber.

Concerto op. 73, per quart. di sassofoni e orch. (1989).


Display, op. 58, quart. di sassofoni e orch. (1986).

BORCK Edmund von Breslavia, 22.2.1906 - Nettuno, 16.2.1944.


Compositore tedesco. Insegnante di composizione al Conservatorio di Berlino.

Introduzione e capriccio in La, op. 11, sax contr. e pf. (1934, 5’35).
Concerto per sass. contr. e orch. (1932).

BORDOGNI Giulio Marco Gazzaniga, 23,1,1789 - Parigi, 31.7.1856.


Tenore italiano, allievo di Mayr, si esibì al Teatro Regio nel 1808, a Milano nel 1813, al Théatre des Italiens
dove dal 1819 al 1833 cantò in 10 prime rappresentazioni di opere di Rossini, nel 1933 si ritirò dalle scene
dedicandosi all’insegnamento del canto al Conservatorio di Parigi. dal 1824 al 1856: Dopo insegnò
privatamente. Famosa la sua frase: “Per cantar bene, bisogna farlo con gran semplicità, concetto difficile per

26
27

cantanti e insegnanti”. Anche la figlia Luisa fu una famosa soprano e sposò il fagottista Willent, che da quel
momento ritenne utile per la sua carriera avere un doppio cognome.

Studi melodici per il sassofono.

BOROWSKI Felix Burton,10.3.1872 - Westmoreland, 6.9.1956.


Compositore americano, nato in Gran Bretagna, d’origine polacca. Subito dopo gli studi a Londra eal
Conservatorio di Colonia si trasferì negli Stati Uniti, a Chicago, dove fu insegnante e critico musicale.

Valsette per sax ten e pf.

BORSARI Amedee
Compositore francese.

Quatuor di sassofoni (11’40).

BOSSEUR Jean Yves Parigi, 5.2.1947


Compositore francese, studi alla Musikschule di Colonia con Pousseur e Stockhausen.

Transit, per quart. di sax (1989, 7’). By Air, sax e pf. (1984, 15’).

BOTTCHER Eberhard Berlino, 1.11.1934


Compositore tedesco, allievo di Metzler al Conservatorio di Berlino. Residente dal 1968 a Trondheim in
Norvegia.

Kammerfantasie per sax.

BOTTGER Thomas Neustrelitz, 15.8.1957


Compositore e pianista tedesco, studi all’Università della Musica di Berlino con Eisler, a Varsavia
perfezionamento con Baird.

2 Poemi per sassofono e pf.

BOURGUIGNON Francis de Bruxelles, 28.5.1890- Bruxelles, 11.4.1961.


Compositore, pianista e critico musicale belga. Allievo di Gilson, concertista in tutto il mondo e Insegnante a
Bruxelles e Anderlecht.

Prélude et ronde, op. 72, sax cont. e pf (1941, 5’).

BOULANGER Nadia Parigi, 16.9.1887 - Parigi, 22.10.1979.


Figlia del violoncellista Ernest, insegnante al Conservatorio di Parigi e vincitore del Prix de Rome nel 1835.
Compositrice, eccellente didatta, direttrice d’orchestra, allieva di Fauré e Widor, Prix de Rome nel 1908.
Dopo una cospicua produzione si dedicò alla Direzione d’orchestra e in particolare alla didattica. Insegnante
al Conservatorio di Parigi, dal 1921 alla sua scomparsa, a 92 anni, fu direttrice a Fontainebleau, ma anche

27
28

al Wellesley College, al Radcliffe, alla Juilliard di New York, Maestro di cappella onorifico alla corte del
Principe di Monaco. Diresse l’orchestra alla prima esecuzione del “Dumbarton Oaks Concerto” di Stravinskij.
Insuperabile insegnante, moltissimi compositori (riportati nelle 14 monografie strumentali) furono suoi allievi.
Secondo il dizionario Grove, solo tra gli allievi americani, ebbe 135 compositori).

BOURREL Yvon 1932


Compositore e insegnante francese, studi di composizione al Conservatorio di Valenciennes e al
Conservatorio Superiore di Parigi con Plè-Caussade, Rivier e Milhaud.

Sonata, op. 18, per sax contr. e pf. (1964, 16’).

BOUTRY Roger Parigi, 27.2.1932


Compositore, direttore d’orchestra, pianista e insegnante francese. Studi al Conservatorio di Parigi con N.
Boulanger, M. Long, Aubin e Fourestier. Prix de Rome nel 1963. Insegnante al Conservatorio di Parigi.

Serenata per sax contr. solo. Divertimento per sax contr. e pf. (1963, 8’10)
Sketch per 4 sassofoni e archi. Sérénade per sax contr. e orch. (1961).
Divertimento per sax contr. e orch. (1963, 8’10).

BOZZA Eugene Nizza, 4.4.1905 - Valenciennes, 28.9.1991.


Compositore, violinista e direttore d’orchestra francese. Studi al Conservatorio di Parigi con Nadaud (vl.),
Rabaud (direzione d’orchestra) e Busser (composizione). Vincitore del Prix de Rome nel 1934, direttore
dell’Opera-Comique fino al 1975. Autore di 5 sinfonie.

18 studi (1940). 12 Etudes caprices. Piece breve, sassofono contralto solo.


Improvisation et caprice, sax contr. o sax bar. soli (1944, 1’50),
Caprice, sassofono baritono solo. Aria, dedicato a Mule, per sax contr. e pf. (1936, 4’).
Chanson à Bercer, sax contr. solo. Divertimento, op. 39, sax contr. e pf.
Impromptu et Danse, sax contr. e pf. Nocturne danse, sax contr. e pf.
Gavotte des Damoiselles, sax contr. e pf. Le campanile, sax contr e pf.
Petite gavotte, sax contr e pf. Pulcinella, sax contr. e pf.
Rêves d’enfants, sax contr e pf. Menuet des pages, sax contr. e pf.
Prelude et divertissement, sax contr. e pf. Parade des petits soldats, sax contr. e pf.
Scaramouche, op. 53,2 per sax contr. e pf. Fantaisie italienne, sax contr. e pf.
Andante e scherzo, per i 4 sassofoni (1943, 7’40). Rapsodia, per 2 sassofoni.
Nuages, per i 4 sassofoni. Scherzo per 4 sassofoni (2’50).
Concertino da camera, sax contr. e orch. da camera.
Concerto per sax. contr. e orch. (1939, 7’40).

28
29

BRANT Henry Montreal, 15.9.1913


Compositore e pianista americano, d’origine canadese, allievo di Goldmark, Riegger, Copland, Antheil e
Mahler. Insegnante alla Columbia University e dal 1957 al 1980 al Bennington College.

Concerto per sassofono e 9 strumenti (1941).

BREHME Hans Potsdam, 10.3.1904 - Stoccarda, 10.11.1957.


Compositore e pianista tedesco, allievo a Berlino di Kempff. Insegnante di composizione a Stoccarda.

Sonata per sass. contr.

BRENET Thérèse Parigi, 22.10.1935.


Compositrice e pianista di famiglia di musicisti francesi. Allieva privata di M. Long e al Conservatorio di Parigi
di Glotz, Duruflé, Gallon, Rivier e Milhaud. Prix de Rome nel 1965. Insegnante al Conservatorio di Parigi.

Calligramme, per sassofono solo (1981, 16’). Incandescence per sax bar. pf. (1984, 11’).
Flanerie, per 3 sassofoni contr. Autour d’un Roi, per 3 sassofoni contr.
Tetrapyle per 4 sax e pf. (1978, 19’). Gémeaux per 2 quartetti di sassofoni (1988).
Piccola suite, 12 sassofoni (1989). Tétrapyle, pour quatuor de saxophones e pf. (1979)

BRENNAN John Wolf Dublino, 1954


Compositore e pianista irlandese, residente in Svizzera, Studi a Friburgo e Lucerna, allievo di Denisov,
Huber, Holliger, Kyburz e Morricone.

Treib, sax contr. solo (6’). Federico, sax contr. solo (6’).
Atanos, op. 103, per sax contr. pf. ctb. (1993, 12’30).

BRENTA Gaston Schaerbeeck, 10.6.1902 - ivi, 30.5.1969.


Compositore e critico musicale belga, allievo di Gilson al Conservatorio di Bruxelles.

Saxiana, sax e pf. (1962, 7’30).

BREWAEYS Luc Mortsel, 25.8.1959


Compositore belga, studi al Conservatorio di Bruxelles con Laporte, perfezionamento con Donatoni,
Ferneyhough, Murail e Xenakis. Insegnante al Conservatorio di Bruxelles.

Dirge for Dina, sax sopr. solo (1991, 3’30). Kientzyphonic, sax e orch. sinf. (1992, 22’).
Non lasciate ogni speranza, per voce di soprano, sassofoni e orch. (1989, 33’).

BRINGS Allen New York, 1934

29
30

Compositore americano, allievo di Luening e Sessions. Insegnante al Queens College ealla Copland School
di New York e Direttore alla Western Music Center di Weston, Connecticut.

2 Pezzi per sax contr. solo (1972, 6’). Chimeric Fantasy, sassofono, vcl. pf. (1993, 9’).
3 Fantasie, per quartetto di sassofoni (1979, 7’40).

BROUQUIERES Jean 1923 - 1994.


Compositore francese.

Sax e pf.: Cotes d’Amour, Phonetic, Songes (1982), Lamentation et danse (1982).

BROUWER Leo L’Avana, 1939.


Compositore e chitarrista concertista cubano. Studi di chitarra e composizione a Cuba e perfezionamento
alla Juilliard e all’Università di Hartford. Insegnante di composizione al Conservatorio dell’Avana.

Ludus metallicas, per quartetto di sassofoni (1972).

BROWN Rayner Des Moines. 23.2.1912 - 1999.


Compositore americano. Insegnante a Los Angeles.

Suite per 2 sassofoni. Fuga per 3 sassofoni, contr. ten. bar. Sonata per sax contr e org.
Sonata Breve, sax bar. e pf.

BRUNNER Hans 1899 - 1958.


Fantasia per sassofono e orch. op. 29.

BRUNIAU Auguste
Compositore francese.

Fantaisie Tyrolienne, sax contr solo. Toi et moi, fantasia per sax soprano o contr. e pf.
Fantaisie variée, sax e pf.

BUCHTEL Forrest Lawrence Chicago,1899 - 1996.


Compositore, arrangiatore, trombettista e didatta americano, la madre era violista. Studi privati con Vander
Cook eappassionato jazzista, suonò con W. Herman, S. Kenton, C. Basie e D. Ellington.

Fandango. Arlequin. Meditation per sax ten. e pf. Mumbo Jumbo per sax ten. e pf.
Bolero, sax ten. e pf. Jupiter, sax contr. e pf. Londonderry Air. PiePiper.
Jiggle A Bit, sax ten. e pf. Novelletta per sax ten. e pf. Jogging along, sax ten. e pf.
Jumpin’ Jack, sax ten. e pf. Gobby gook, sax ten. e pf. Hippity hop, sax ten. e pf.

30
31

Romantica, sax ten. Hokus pokus, sax ten. e pf. Syncophobia, sax e pf.
Caissons go rolling alone, sax contr. e pf. At the ball, sax contr. e pf.

BUMCKE Gustav Berlino, 1876 - Kleinmanchow, 1963.


Compositore e sassofonista tedesco, studi pianistici con Rudel e Neitzel e di composizione con M. Bruch e
Humperdinck. In una sua sinfonia, per primo inserì il sassofono. Conobbe nel 1902 a Parigi il figlio di A. Sax,
che gli fece provare 8 tipi di sax, da quel momento si appassionò allo strumento, tanto da riuscire ad aprire
una classe nei Conservatorio Stern e Scharwenka di Berlino. Fu il primo a fondare, nel 1932, un Quartetto di
soli sassofoni (con la figlia Hilde, Emil Manz e Carl Petzel). Suonò inoltre con Sigurd Rascher, che a sua
volta fondò nel 1960 negli Stati Uniti, il “Quartetto di sassofoni”. Il primo fondatore di un’orchestra di soli
sassofoni sarà Jean-Marie Londeix, a Bordeaux, (su idea di Bumcke) che fisserà la formula base dei 12
sassofoni sul modello di un triplo quartetto, utilizzando: 1 sopranino, 2 sax sopr. 3 contr. 3 ten. 2 bar. 1
basso. Dal 1933, i nazisti lo ostacolarono, il sassofono fu definito “Strumento di negri, inventato da un
ebreo”. Furono interrotte le sue lezioni, anche quelle private. Dopo la guerra fu insegnante di teoria alla
Deutsche Hochschule di Berlino Est. La passione di Bumcke per lo strumento, ha fatto sì che alla Scuola e al
Teatro di Hannover, si svolga annualmente un concorso per sassofonisti a Lui dedicato.

Sestetto di sax, op. 19. 2 Quartetti, op. 23, per 4 sax. Romanza, op. 44/1, sax bar. pf.
Romanza, op. 44/2, sax contr. pf. Notturno op. 45, sax bar. e arpa.
Concert waltz in Lab, op. 48, sax contr. pf. Fantasia op. 50/3, insieme di sassofoni.
Scherzo op. 67, sax contr. e arpa. Sonata in Sib-, op. 68, sax contr. pf. (1938, 16’).
Piccolo trio, op. 96. 1° Metodo per sassofono (1926). Studi, 5 volumi, op. 43:
36 Studi facili, Esercizi di tecnica giornaliera, Studi, 24 Studi jazz. Scale, studi op. 70.
Concerto, op. 57, sax contr. e orch.

BURNETTE Sonny
Compositore americano, studi alla Northwestern Univ. Insegnante all’Università di Georgetown.

Staineglass window, sax contr. e pf.

BUSCH Adolf Siegen, 8.8.1891 - Guilford, 9.5.1952.


Violinista e compositore tedesco, allievo di Hess eEldering. Insegnante a Berlino, concertista in Europa e
Stati Uniti con il suo quartetto, in Duo con Serkin, in trio con Serkin e il fratello violoncellista Hermann. Si
trasferì a New York dove, tra i tanti allievi ebbe Yehudi Menuhin.

Suite per violino e sax. Quintetto per sax e archi, op. 34.

BUSSER Henri Tolosa, 16.1.1872 - Parigi, 30.12.1973.


Compositore e direttore d’orchestra. Allievo di Franck, Guirad e Gounod. Prix de Rome nel 1893. Direttore
d’orchestra nei Teatri parigini e Insegnante di composizione al Conservatorio.

Au pays de Leon et de Salamanque, op. 116 sax contr. e pf. (1943).


Aragon op. 91 sax contr. e pf. Asturias, sax contr. e pf. op. 84 (1946).
31
32

12 Studi melodici per sax solo.

CABUS Peter Malines, 27.7.1923 - Malines, 11.11.2000.


Pianista, organista e compositore belga, allievo a Lovanio di Peeters e De Jong. A Bruxelles studi con
Scharrès, Gertler, Absil e Jongen. Insegnante al Conservatorio di Bruxelles.

Rapsodia, 2 sass. perc. pf. (1976, 7’50). Quartetto di sassofoni (1978, 10’30).
Quartetto di sassofoni (1983, 12’30). Preludio e rondò, 6 sassofoni (1979, 5’20).
Facetten, sassofono contr. e orchestra d’archi (1974, 13’20).

CAGE John Los Angeles, 5.9.1912 - New Jork 12.8.1992


Compositore allievo di Dillon, Levy e Schoenberg. Musica d’avanguardia. Insegnante in Università Usa.

Four 5, per multipli di 4 sassofoni (1991, 12’).

CAGNARD Gilles 1946 - 2005.


Compositore francese.

2 Musiques de saxophones.

CALBI Otello S. Mauro Forte, 30.3.1917 - Napoli, 1995.


Compositore, pianista e critico musicale, allievo di Longo, Napoli e Porrino. Insegnante al Conservatorio di
Napoli.

Soliloquio, sax contr.

CALDINI Fulvio Arezzo, 1959


Pianista e compositore italiano, allievo di Sacchetti, Rossi, Blakely, Rossi, Ciocci e Pernafelli.

Mindplace, sax solo (2003). Sonatina per 1 o 2 sax (2003). Breathless, 2 sax (2003).
2 Bagatelle 2 sax (2004). Reveil Memoire, 3 sax (2003). Sonatina, sax chit. (2002).
Sonatina d’inverno per 3 sax (2003). 16 Letters, 4 sax (2003).

CALMEL Roger Languedoc,13.5.1921 - Parigi, 4.7.1998.


Compositore francese, allievo di Messiaen e Milhaud all’Ecole C. Franck. Direttore del Conservatorio
“Milhaud”, al XIV Arrondissement di Parigi.

Notturno, sax contr e pf. (1962). Suite, sax contr. e pf. 7 Sequenze per i 4 sax (13’).
Quatuor per i 4 sax (1956, 14’). Sonate d’Automne, sax contr. e pf. (1988, 13’).
Concertino per sax contr. e 11 archi (1978, 15’).

32
33

CALTABIANO Ronald New York, 12.11.1959


Compositore americano, studi alla Juilliard con Carter, P.M.Davies e Persichetti, assistente di Copland.
Insegnante al Conservatorio Peabody.

Concerto per sax contr. e orch. (1983, 20’).

CAMARATA Salvador Glen Ridge, 11.5.1913 - Burbank, 17.4.2005.


Compositotore, arrangiatore e trombettista americano, allievo di Wagenaar, Sodero, Littau e Meyerwitz alla
Juilliard di New York. Arrangiatore dei brani dei fratelle Dorsey, di B. Goodman, di L. Armstrong, B. Crosby,
D. Ellington e delle musiche dei film di W. Disney. Direttore dei concerti del violinista Jascha Heifetz.

Rapsodia per sax contr. e orch. (5’).

CAMPAGNOLI Bartolomeo Cento di Ferrara, 10.9.1751 - Neustrelitz, 6.11.1827.


Compositore italiano. Allievo di Tartini e Nardini, amico di Cherubini. Fece tournee in tutta l’Europa del nord
e fu 1° violino al Gewandhaus di Lipsia.

Etude Variees, rielaborati per sassofono.

CAMPANA José Luis B. Aires, 1949


Compositore argentino, allievo di Ficher, perfezionamento in Francia con B. Jolas e I. Malec. Insegnante al
C.N.S.M. di Parigi e all’Università d’Orsay.

Acting out, sax sopr. solo (1982). Acting in, per sax ten o contr. solo (1983).
Pezzo per Claudio, sax contr solo (1986, 6’). Du sonore, sax contr. e perc. (1986, 6’).

CANAT de CHIZY Edith Lyon, 26.3.1950.


Compositrice e insegnante francese, laureata alla Sorbona di Parigi in archeologia e filosofia, allieva di
Rebel, Malec e Ohana. Nel 1992 ha ricevuto il premio “Giovane talento delle arti”. Direttrice del
Conservatorio del 7° arrondissement di Parigi.

Saxy, sax e pf. (1985, 3’).

CAPDEVIELLE Pierre Parigi, 1.2.1906 - Bordeaux, 9.7.1969


Compositore e direttore d’orchestra francese, studi dal 1924 al Conservatorio di Parigi dove fu allievo di
Gedalge, Vidal, I. Phillip e Ferté, dal 1926 studi privati con d’Indy eEmmanuel.

Exorcisme, per sassofono (1936). Danse pour Salome, sax contr e perc. (3’30).

CAPLET André Le Havre, 27.11.1878 - Neuilly, 24.4.1925.

33
34

Compositore e direttore d’orchestra francese, allievo di Woollett, Leroux, Lepneveu e Vidal. Vincitore del Prix
de Rome nel 1901. Direttore d’orchestra all’Opera di Parigi, all’Opera di Boston. Fu il primo a dirigere Pelleas
et Melisande e Le Martyre de Saint Sébastien dell’amico Debussy.

Légende, sax contr. e orch. (1903, 13’). Impressions d’Automne, sax e orch. (1905, 3’35).

CARAVAN Ronald 1946


Compositore americano, insegnante alla Eastmann School of Music.

Studi preliminari. Monologo, sax sopr. solo. Imrovisation, sax ten. solo.
Sketch, sax contr. solo. Sonata per sax sopr. e pf. Sonata per sax bar. e pf.
Quiet time, sax ten. e pf. Per insieme di sassofoni: Corale, Intrada, Jubilate,
Declamation, Pastorale, Sinfonietta. Bach per il sassofono.
Paradigms I, studi per sassofono.

CARDI Mauro Roma, 22.7.1955


Compositore italiano, studi a S. Cecilia con Ravinale, Marinuzzi jr. e Turchi. Perfezionamento con Donatoni.
Insegnante al Conservatorio de l’Aquila.

Stream, 4 sassofoni.

CARLES Marc 1933


Compositore francese.

Sax contr. e pf.: Imaginaire, Cantilene. Cycliques, quart. di sassofoni.

CARLETON Macy 1944


Compositore americano, allievo di Bergsma, Suderberg e Michalsky. Insegnante all’Università di Macalester.

Connessioni, sax contr, vl. pf. (1986). Quartetto di sassofoni. Concerto per sax, vl.

CARLOSEMA Bernard Pont de Ruan, 1949


Compositore e direttore d’orchestra francese, dopo gli studi d’architettura passa agli studi musicali con
Berton (tromba), Herzog (armonia e direzione d’orchestra), Carrière (contrappunto), Louvier (orchestrazione)
e con Celibidache si perfeziona in Direzione d’orchestra. Ha composto circa 100 brani, dedicati agli esecutori
che ha conosciuto durante i suoi concerti. Insegnante al Conservatorio di Valenciennes.

Vesanie 2, sax contr. e pf. (5’). Zeugma, sax contr. o ten, e perc. L’eau, per i 4 sax,
Clepsydre, 4 sax. Azulejos, 12 sassofoni.

CARMICHAEL John Melbourne, 5.10. 1930

34
35

Pianista e compositore australiano, studi pianistici con R. Lambert e di composizione con Dorian Le
Galienne all’Univerity Conservatorium, perfezionamento pianistico a Parigi con M. Ciampi e ulteriori studi di
composizione a Londra con A. Milner. Studi di composizione anche con A. Benjamin , in Australia e a Londra.
Fu uno dei primi ad interessarsi e a praticare la musico-terapia.

Aria e Finale, sax sopr. e pf. (16’). Latin American Dancers, sax contr e pf. (14’).

CARRON Willy 1942


Compositore belga.

Quartetto per i 4 sax (1978, 10’30).

CARTER Elliot New York 11.12.1908


Compositore ultracentenario statunitense, a 12 anni inizia gli studi nella prestigiosa Horace Mann Hight
School di New York, poi è allievo di Holst e Piston ad Harward, perfezionamento con N. Boulanger. Vincitore
del Prix de Rome nel 1953 e di 2 Guggenheims. Insegnante di composizione al Peabody Conservatory dal
1946 al 1948, alla Columbia University, al Queens College dal 1955 al 1956, alla Yale University dal 1967 e
alla Juilliard dal 1972. Nel 2008 (100 anni) ha composto un concerto per flauto e orchestra, dimostrando
energia e lucidità inimmaginabili.

Canonic suite, per quartetto di sassofoni contr. (1955, 6’). Canone per 3 sax (1971, 3’).

CASABLANCAS BENET Domingos Sabadell, 1956


Compositore e musicologo spagnolo, allievo a Barcellona di Soler e Ros-Marba e a Vienna di Cerha e Fussl.

Concerto per sax contr. fl. cl. basso, tr. e trb.

CASTEREDE Jaques Parigi, 10.4.1926 - 1992.


Pianista e compositore francese, allievo di Aubin e Messiaen, vincitore del Prix de Rome nel 1953, a Villa
Madici dal 1954 al 1958. Insegnante di composizione al Conservatorio di Parigi dal 1960. Bella una sua
frase: “L’insegnamento della Musica è un nobile artigianato”.

Pastorale, sax contr. pf. (4’). Scherzo, sax contr. pf. (4’).
3 Notturni per 4 sassofoni (1982, 13’). Libre percours, sax contr. e perc. (1981, 10’).

CATURLA GARCIA Alejandro Remedios, 1906 - ivi, 1940.


Compositore, violinista, direttore d’orchestra e giudice cubano. Studi all’Havana con P. Sanjuan e
perfezionamento a Parigi con N. Boulanger. Fondatore e Direttore dell’Orchestra de Conciertos de
Caibarien. Assassinato per motivi legali, era anche magistrato, all’uscita del Cafè de Paris, all’Havana.

Danza del Tambor per 7 sassofoni (1925). Berceuse per 2 cl. e 5 sassofoni.
Melodia dissonante per sax contr. e pf.

CAVALLINI Ernesto Milano, 30.8.1807 - Milano, 7.1.1874.

35
36

Clarinettista italiano, allievo di Carulli. 1° clarinetto alla Scala per 20 anni, per 15 anni clarinettista al
Conservatorio ealla corte di Pietroburgo. Dal 1871 ancora a Milano, al Conservatorio.

30 Capricci per sassofono (revisione di Iasilli).

CECCONI-Botella Monique 1936


Compositrice francese, Prix de Rome nel 1966.

Aubade danse, per 3 sass. contr.

CERHA Friedrich Vienna, 17.2.1926.


Compositore, violinista e direttore d’orchestra austriaco, allievo di Prihoda e Uhl all’Accademia di musica di
Vienna. Laurea in musicologia. Dal 1976 insegnante di composizione alla Hochschule di Vienna.

Saxophonquartett, per i 4 sax (1995, 17’). Concerto per sax sopr. e orch. (2004, 35’).

CELIS Fritz Anversa, 1929


Arpista, compositore e direttore d’orchestra belga. Studi nei Conservatori di Anversa e Bruxelles,
perfezionamento a Salisburgo e Colonia. Arpista, insegnante al Conservatorio e successivamente direttore
d’orchestra all’Opera di Anversa.

Fantasia per 4 sassofoni (1993, 9’). Kareol, per sax contr. e pf. (1987, 6’).
Sinfonia concertante, sax contr. pf. archi e perc. (1996, 10’).

CESARINI Franco Bellinzona, 18. 4.1961


Compositore, flautista e pianista svizzero. Studi al Conservatorio di Basilea con Vögeli, Frerrari e Graf. Ha
seguito corsi di direzione con Hauswirth e di composizione con Suter, Wildberger e Moser.

Aubade, sax contr. e pf. (1993).

CEULEMANS Ivo 18.3.1905 -1994.


Compositore belga, allievo di Candael.

Colloque condissonant, per i quattro sass. (1981, 10’).


2 Poems, per tenore e sax contr. (1987, 6’).

CHAILLY Luciano Ferrara, 19.1.1920 - Milano, 24.12.2002.


Compositore, violinista e didatta italiano. Diploma in violino al Conservatorio di Ferrara nel 1941 e di
composizione a Milano nel 1945, allievo di Boscoli e Bossi. Perfezionamento a Salisburgo con Hindemith.
Direttore artistico del “Teatro alla Scala”. Insegnante di composizione. Famiglia di grandi musicisti: il figlio
Riccardo è famoso direttore d’orchestra e la figlia Cecilia notevole arpista.

Improvvisazione 10, per sassofono.

36
37

CHAITKIN David New York, 1938


Compositore americano, studi al Pomona College e all’Università di Berkeley, allievo di Dallapiccola, Shifrin,
Deutsch, Imbrie e Kohn. Insegnante al ReeCollege, all’Università e al Brooklyn College di New York.

Aria, sax sopr. e archi (1997, 8’). Concerto per sax sopr. e orch (2005, 23’).

CHALLAN René Asnieres, 12.12.1910 - Nevers, 4.4.1978.


Compositore francese, come il fratello Henri. Studi al Conservatorio di Parigi con Busser e Gallon. Grand
Prix de Rome nel 1935, nel soggiorno a Villa Medici conobbe Villa Lobos.

Jacasserie, per 4 sassofoni. Concerto per sassofono contr. e orch. (1944).

CHAMBERS Evan Alexandria, 1963


Compositore americano, insegnante di composizione all’Università del Michigan.

Deep Flowers, sax contr. solo. Greensilver, per 2 sassofoni contr. (1990).
Crossroads songs, per sax contr. pf. perc.
The Trouble with the wind, quartetto per i 4 sassofoni.

CHANDLER Hugh
Sonata, sax contr. e pf. (8’30).

CHARLES Soler Agustin Manresa, 12.7.1960


Compositore, pianista e didatta spagnolo, studi a Manresa, Badalona e Barcellona. Perfezionamento con
Donatoni, Nono, Adler, Guinjoan, Halffter e Marbà. Insegnante al Conservatorio di Saragozza e alla Scuola
superiore della Catalunya.

Studi contemporanei per sassofono: 1° libro (2002, 25’), 2° Libro (2002, 25’).
Dtrenght, sax contr. solo (1994, 7’). 5 Pezzi per sax contr. e perc. (1992, 16’).
Ics, sax contr. pf. (1999, 9’). Ubergang per quart. di sassofoni (1988, 12’).

CHARPENTIER Jacques Parigi, 18.11.1933


Compositore e organista francese, inizia da solo lo studio del pianoforte. Dal 1950 al 1953 studia con
Jeanine Rueff. Dal 1953, per 18 mesi è a Bombay e Calcutta per studiare musica hindu. Completa gli studi al
Conservatorio di Parigi con Aubin e Messiaen. Ispettore della Musica per il Ministero degli Affari Culturali dal
1966. Titolare del grand’organo di Saint Nicolas du Chardonnet di Parigi dal 1974. Insegnante
d’orchestrazione al Conservatorio di Parigi, carica che lascia per diventare Direttore della Musica, delle arti
liriche e della Danza al Ministero della Cultura. Direttore della Musica a Nizza, negli anni successivi vive a
Carcassonne. Grande esperto anche di Canto Gregoriano.

Gavambodi 2, sax contr e pf. (1966, 9’20). Concerto per sax contr. e archi (19’).

37
38

CHATMAN Stephen Faribault, 28.2.1950


Compositore e didatta americano, studi con Ross Lee Finney, L. Bassett, Bolcom e Kurtz. Corsi a Colonia
con Stockhausen. Dal 1976 è Insegnante di composizione e orchestrazione all’Università della Colombia
Britannica.

O Lo Velo, sax contr. perc. (1974). Quiet Excange, sax contr. perc. (1980).
Variazioni su “Home on the Range”, quart. di sax. To the Garden the World, sax contr. pf.

CHEETHAM John Taos, 1939


Compositore statunitense, studi all’Università del New Mexico, insegnante di composizione all’Università di
Washington.

Sonata, sax contr. pf. Concerto Agrariana, sax contr. e pf.

CHEVREUILLE Raymond Watarmael, 17.11.1901 - Montignes, 9.5.1976.


Compositore belga, allievo di Minet e Rasse al Conservatorio di Bruxelles. Si occupò particolarmente di
applicazioni acustiche.

Doppio concerto, op. 34, per sax contr. pf. e orchestra (1946, 21’).

CHIC Léon 1819 -1916.


Compositore francese, amico di A. Sax.

Solo sur la Tyrolienne, sax e pf. (7’10).

CHIHARA Paul Seattle, 9.7.1938


Compositore e didatta americano, studi alla Cornell University con Palmer, perfezionamento con N.
Boulanger a Parigi, con Pepping a Berlino e con Schuller a Tanglewood. Numerosi riconoscimenti.
Insegnante all’UCLA.

Forever Escher, per i 4 sax, 2 vl. vla. vcl. (1995, 20’).

CHILDS Barney Spokade,13.2.1926 - Redlands, 11.1.2000.


Compositore e didatta americano, allievo di Ratner, Chavez, Copland e Carter Elliott. Insegnante nel
Conservatorio di Milwaukee.

Sonatina per sax contr. solo (8’30).

CHITI Gian Paolo Roma, 21.1.1939


Pianista e compositore italiano, studi di pianoforte, violino e composizione a 4 anni, ammesso al
Conservatorio di S. Cecilia a 10 anni. Allievo di Bonucci e Zecchi, privatamente di Benedetti Michelangeli.
Insegnante nel suo Conservatorio dal 1974. Sposato con la mezzosoprano Patricia Adkins.

Burlesque, sax ten. solo (2005, 4’). Prelude, sax contr. pf. (2005).

38
39

Cuonterpoint in Fa, cl. e sax ten. (2005). Tropi per chartres, sax e quart, d’archi (1996).
Concertino, sax tenore e 8 violoncelli (1994).

CLASSENS Henri
Le Nouveau saxophone, antologia. Introduzione e Scherzo, sax contr. e pf.
Jerusalem, sax contr. pf. 1° Concertino, sax contr. pf. 2° Concertino, sax contr. pf.

CLERGUE Jean
Volutes, primavera per 2 sass.

CLERISSE Robert 1889 - 1973


Compositore francese, nel 1942 direttore della banda dell’Armée de l’Air, dopo la fine della guerra sarà
direttore dell’Orchestra National de Sion.

Sax contr. e pf. : Caprice, Serenade Tessinoise, Sérénade varié, Reverie, Bergerette.
Sax ten. e pf. : Prélude et Divertissement (anche sax bar. e pf.), A l’ombre du clocher,
Sérénade varié, Fogli d’album. Per 4 sassofoni : Caravane, Serenade mélancolique,
Cache-Cache (3’), Chanson de Rodet, Introduzione e scherzo.
Sax e org.: Sérénade Variée, Bergerette.

COATES Eric Hucknall, 27.8.1886 - Chichester, 21.12.1957.


Compositore e violista inglese, allievo di Tertis e di Corder, composizione. Si esibì nei Quartetti di
“Amburgo”, “Cathie”, “Walenn” e fu prima viola della Queen’s Hall Orchestra.

Saxo-Rhapsody, sax contr. e orch. (1936). The unknown singer, sassofono orch. (1952).
Impression of a Princess, sassofono orchestra (1956).

COATES Gloria Wausan, 10.10.1938


Compositrice statunitense, studi con Luening all’Università della Louisiana, con Beeson alla Columbia Univ.
Perfezionamento al Mozarteum di Salisburgo e a Darmstadt. Ha composto 14 Sinfonie.

Night Music, sax ten. pf. gongs (1992, 12’). Castles in the Air, sax ten. solo (1993).
Ode to the Moon, sax ten, pf. vcl. perc. (12’).

COHN Arthur Filadelfia, 6.11.1910 - 1998.


Compositore, violinista e direttore d’orchestra americano. Allievo di Jacobinov, Happich, Goldmark.

Variazioni per cl. sass. e archi (1945).

39
40

COLGRASS Michael Chicago, 22.4.1932


Compositore e percussionista americano, allievo di Paul, Weigel, Milhaud, Foss, Riegger e Ben Weber.
Percussionista nelle più importanti orchestre degli Usa. Premi Pulitzer,Guggenheim e Rockefeller.

Dream Dancer, sassofono e orch. (2001, 19’25).


Urban Requiem, 4 sassofoni e orch. di fiati (27’10)

COLIN Jeanne 1924 - 1996.


Compositrice belga.

Fantasia, sax contr. solo (1977, 9’). Dialogo, sax e pf (1981, 6’).
Quatuor, op. 28 per 4 sassofoni (1976, 9’).

COLOMBIER Michel Lyon, 23.5.1939 - Santa Monica, 14.11.2004.


Compositore francese, pianista, organista, direttore d’orchestra, arrangiatore e studioso del canto
gregoriano. Dapprima compone musiche per i balletti di Barishnikov, Roland Petit e Nureyev. Nel 1968
Petula Clark lo sceglie dome direttore musicale, quindi si sposta in America, dove diverrà un’esperto in
colonne sonore cinematografiche (c. 100 film).

Emanuelle, sax. pf.

CONSOLI Rinaldo
Sonatina per sax ten. e pf.

CONSTANT Franz Montignies-le-Tilleul, 17.11.1910 - Le Tignet, 13.3.1996.


Pianista concertista e compositore belga, studi all’Accademia di Charleroi e al Conservatorio di Bruxelles,
perfezionamento a Parigi con H. Tomasi. Insegnante di pianoforte al Conservatorio di Bruxelles

Fantasia, op. 41, sax contr. e pf. (1969, 12’30). Improvviso, op. 122, sax e pf (1987, 2’30).
Episodes, op. 119, sax contr. e pf. (1963, 12’20). 4 Sequenze op. 16, 4 sax. (1967, 13’).
Sax-Ambiance, op. 64, 4 sax (1974, 8’30). Musique, 4 sax, archi e perc. (1982, 12’20).
Concerto op. 13, per sax contr. e orch. (1963, 12’30).
Musique de concert, sax contr. e pf. - oppure sax contr. e 12 strumenti (1955, 10’).

CONSTANT Marius Bucarest, 7.2.1925 - Parigi, 15.5.2004.


Compositore e direttore d’orchestra francese. Allievo d’Enescu, Aubin e Messiaen. Direttore musicale della
compagnia balletto di Roland Petit, vincitore di numerosi premi.

Esquisse sax e pf. (2’50). 5 Musique de concert, sax contr. pf. (1954, 8’10).
Concertante per sax contr. e orch. da camera (1979, 16’).
40
41

CONSTANTINIDES Dinos Ioannini, 1929


Compositore e violinista greco-statunitense, studi al Conservatorio di Atene e alla Juilliard, allievo di
Galamian e Gingold. Insegnante all’Università della Luisiana.

Fantasia, sax solo (1981, 4’). Dedications per quartetto di sassofoni (1978, 4’).
Music per i 4 sax, 4 pezzi (1999, 12’). Impressions II, sax contr. pf. (1998, 12’30).
Legend, sax contr. e perc. (1988, 10’). Midnight Fantasy, sax pf. (1989, 10’15).
Midnight Fantasy II, sax e pf. (1999, 11’). Mutability Fantasy, sax contr. pf. (1979, 5’).
Mutability, sax contr. e quart. d’archi (1979, 15’).
Midnight Fantasy II, sax e orch. da camera (1999, 11’).

COOMAN Carson Rochester, 1982


Prolifico compositore e organista statunitense dell’ultimissima generazione. Studi all’ Università di Harward e
alla Carnegie Mellon School, allievo di B. Rands, J. Weir e A. Fletcher. Nel 1998, Cooman ha firmato un ben
remunerato contratto, per la stesura di opere contemporenee, commissionate dalla “Broeker” di Amsterdam.

Per ogni sax : 5 Croquis, op. 630 (2005, 8’), Chanson d’amour, op. 94 (1999, 3’25).
Sax contr. solo : As to the Sun, op. 379, sax contr. solo (2002, 3’45),
Beckoning Summer. Sax sopr. solo : 2 Ancient Airs, op. 627 (2005, 9’30).
Sax contr. pf.: Goggles, op. 254 (2001, 2’), Fantasy Variations, op. 637 (2005, 6’30),
Fantasy on American Hymns, op. 208 (2000, 4’), 4 Pezzi Lirici, op. 384 (2002. 6’20),
Sonata “Dances of the Holy Fool”, op. 402 (2002, 12’), 3 Studi op. 390 (2002, 5’30),
Polpis Dreaming, op. 410 (2002, 7’25), Silent Prisms, op. 385, sax ten. pf. (2002, 4’).
3 Studi per sax contr. e pf. Frequent flyer, sax contr. marimba e pf.
Beckoning Summer, sax contr. op. 563 (2004, 2’). Silent prisms, sax ten. pf.
Passion Canticle, op. 382, sax sopr. e campane tubolari (2002, 8’40).
Too Upset for words, sax contr. chit. pf. Duet Suite, per 2 sassofoni dello stesso tipo.
Road of Lights, per i 4 sassofoni. Concerto per sassofono e archi.

COOPER Paul Victoria, 19.5.1926 - Houston, 4.4.1996.


Compositore americano, studi all’University of Southern California, Los Angeles, al Conservatoire National e
alla Sorbona a Parigi, allievo di Dahl, Kanitz, Sessions, Stevens e Boulanger. Insegnante nelle Università del
Michigan e di Cincinnati.

4 Impromptus per sax e pf. (1983, 10’). Variants IV, sax contr. e pf. (1986, 13’).
Concerto per sax contr. e orch. (1982, 18’).

41
42

COPLAND Aaron New York, 14.11.1900 - Tarrytown, 14.11.1990.


Allievo di Wittgenstein e Adler, con Goldmark e con la instancabile Boulanger per Composizione. Fondatore
degli American Festival. Tounées come pianista e direttore d’orchestra. Vedi “Passeggiando con la Musica”,
scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Copland 2000, per Sax contr. e pf.

COPPENS Claude Schaerbeek, 23.12.1936


Compositore e pianista belga, studi al Conservatorio di Bruxelles con Maas. Perfezionamento a Parigi con
Février e M. Long. Vincitore di importanti concorsi pianistici internazionali. Insegnante al Conservatorio di
Gand.

Wheels within Wheels, sax contr. solo (1972, 22’). Sax quartet, 4 sass. (1980, 13’30).

CORGHI Azio Ciriè. 9.3.1937


Compositore italiano, studi di pianoforte al Conservatorio di Torino e di composizione a Milano con Bortone e
Bettinelli. Insegnante di composizione a Torino, Parma, Milano e Roma. Accademico di Santa Cecilia. 1°
premio al concorso Rai-Ricordi, 1967

Nocturnus visus II, sax ten. solo (2002, 7’). Portraits. sax bar. e pf.

CORDERO Roque Panama, 16.8.1917.


Compositore e direttore d’orchestra. Perfezionamento all’Università di Minneapolis con Krenek, Barzin e
Mitropoulos. Vincitore del Guggenheim nel 1949. Professore di composizione a Panama.

Soliloquio 2, per sax contralto solo (1976).

CORIGLIANO John New York, 16.2.1938


Compositore americano, famiglia di musicisti. Insegnante al Lehman College e all’Università di New York,
“Compositore dell’Anno” nel 1992. Premio Pulitzer nel 2001.

Serenata e Rondo per sax contr. e pf.

CORIOLIS Emmanuel de 1907 - 1977.


Compositore francese.

Sax contr. e pf.: Intermezzo, Pavana, Barcarola.

CORYN Roland Kortrijk, 21.12.1938


Compositore, pianista, violista e direttore d’orchestra belga, studi al Conservatorio di Gand. Vincitore di
numerosi premi.

Fantasia, sax cont. e pf. op. 7 (1973). Quartetto di sassofoni, op. 31 (1982, 17’).
Ascencion op. 26, per sax sopr. e cont. (1982, 1’40).

42
43

COSENTINO Mario 1930 - 2000.


Compositore e clarinettista argentino, allievo di Carrubba, Spatola, Marcoli e Giacobbe. Solista di clarinetto
nell’Orchestra Filarmonica del Teatro Colon.

Lucubraciones per i 4 sax (1971).

COUF Herbert 1920


Introduzione, Danza e Furioso, sax contr. solo.

COURNET Francis
Thesaurus del sassofonista.

COWAN Donovan Outlook, 22.6.1919


Compositore, musicologo e arrangiatore canadese, studi al Saskatchewan College. Insegnante all’Università
di Saskatchewan e di Regina. Arrangiatore di brani di Scarlatti e Clementi per il flauto. Dopo il
pensionamento vive a Victoria, dove continua a suonare sassofono, flauto e clarinetto nelle orchestrine da
ballo locali. Alla data odierna, 15.5.2008, penso che si sia ritirato definitivamente, riflettendo sulla scomparsa
della Musica “Classica”, ossia della “Vera Musica”, considerando la frase “1000 e non più 1000”, un giudizio
che va interpretato non come “Fine del mondo vivente” ma come “Fine del mondo intelligente”.

Shadows, sax contr. solo. Sax e pf.: Impressions (1968). Morceau de Genre (1968).
Reflections (1969).

COWELL Henry Dixon Menlo Park, 2.3.1897 - Shady,10.12.1965.


Pianista e compositore americano. A 5 anni prende lezioni di violino interrotti per il divorzio dei genitori nel
1903, scampa al terremoto di S. Francisco del 1906, gli muore la madre nel 1910. Va dai parenti. Evidenti i
suoi disturbi nervosi, compra un pianoforte d’occasione, studia e si rilassa con armonie che lo aiutano a
sopportare i suoi incubi e a lenire la sua distonia neurovegetativa. Nascono le prime composizioni e si
esibisce in Concerto a San Francisco nel 1914. Nello stesso anno si iscrive all’Università di Berkeley, 2 anni
dopo si iscrive all’Istituto delle Arti Musicali di New York, dove il pianista Leo Ornstein lo perfeziona dandogli
inoltre pratici suggerimenti. Nel 1918 conosce la possibile ragazza della sua vita… che poco dopo muore per
incidente stradale. Nel 1924, debutta alla Carnegie Hall, i suoni ottenuti dalle braccia e dai pugni chiusi,
provocano critiche, ma la novità suscita interesse. Nel 1929, concerti in Unione Sovietica (si dice, fatti di
proposito, per dimostrare le barbarie dei capitalisti), nel 1932 è a Berlino dove si esibisce, scandalizzando
per la sua (motivata) aggressività, ma diventando sempre più oggetto d’interesse. Grazie ad una borsa di
studio Guggenheim (devoluta per i suoi corsi sulla musica irlandese, giapponese, cinese, indiana, degli
Appalacchiani), può ancora perfezionarsi e nello stesso tempo innamorarsi della seconda ragazza della sua
vita, che non potrà seguirlo in America per il veto dei nazisti. Tornato in patria diverrà Organizzatore
dell’Associazione panamericana dei compositori, aiutando finanziariamente, ma anonimamente, gli
emergenti, per fare qualche nome: Gershwin, Chavez, Crawford, Ruggles, Varèse, Ives… Nel 1936, Cowell
venne arrestato nella sua casa di Menlo Park, viveva con una ragazza di 17 anni, viene condannato per
abuso di minorenne a 15 anni di prigione, a San Quintino. Qui compone, scrive 2 libri, organizza
un’orchestra, ma dopo 4 anni di detenzione, viene liberato sulla parola, grazie ad una campagna a sua
favore di musicisti e dell’etnologa Sidney Robertson, che diventa sua moglie al ritorno in California, nel 1942.

43
44

Aria e scherzo per sax contr. solo o con pf. (1961, 8’50).
Hymn and Fuguing tune per 2 sassofoni. Sailor’s Hornpipe, per 4 sassofoni. (1946).

CRAENS Alain Kapellen, 17.5.1957


Compositore, cornista e oboista belga, allievo di Verbesselt, Kersters e D’Haene.

Mokuso, sax contr. e pf (2002, 7’).

CRAS Jean-Emile-Paul Brest, 22.5.1879 - Brest, 14.9.1932.


Compositore, Comandante di una corazzata e Contrammiraglio di marina. Amico di Duparc che lo iniziò alla
Musica. Cras componeva da autodidatta già dagli anni del Liceo.

Demain, sax sopr. sax ten. pf. (1924, 3’). Dance, per i 4 sax (1924, 3’20).

CREPIN Alain Mettet, 28.2.1954


Sassofonista, pianista, violoncellista e compositore belga. Studi al Conservatorio di Bruxelles con Daneels.
Dal 1981 è insegnante di Sassofono al Conservatorio di Bruxelles.

Sax e pf.: Nuit blanches (5’10), Les Jeux de Panda (4’), Marées (3’20),
Céline Mandarine (3’15), L’elephant et la Poupée (3’15), Un petit chinois a Dinant (3’),
Sicilienne (1’35). Quart. di sassofoni: Quatmosphéres (8’50), Miniature Idyllique (1’40).
De 3 a 1000 (4’), All by myself (3’50), Con te Partiro (3’25), The Entertainer (3’),
Prince Igor (2’). Sassofono e orch.: A Tribute to Sax (10’50), Saxflight (8’05),
Saxs en Parallèle (5’30), Silhouette (5’05), Green Apple (3’10), Saxema (2’50).

CRESSONOIS Jean 1823 -1883.


Pifferari, per 4 sassofoni.

CRESTON Paul New York, 10.10.1906 - San Diego, 24.8.1985


Pianista, organista, compositore e didatta americano d’origine italiana (il suo vero nome era Guttoveggio
Giuseppe). Studi approfonditi di Storia della Musica e ricerche sull’Acustica gli valsero una borsa di studio
Guggenheim.

Sonata op. 19, per sax contr. e pf. (1939, 12’15). Suite per quartetto di sassofoni.
Rapsodia per sax contr. e pf. op. 108b (9’). Suite op. 6, per sax contr. e pf. (1935, 6’50).
Concerto per sax contr. e orch. op. 26 (1941, 20’35).

CRUFT Adrian Francis Mitcham, 10.2.1921 - Hill Head, 20.2.1987.

44
45

Compositore e contrabbassista inglese, studi al royal College di Londra con Boult, Jacob e Rubbra.
Insegnante sempre al Royal College.

Chalumeau suite, op. 81, sax ten. e pf.

CUNNINGHMAN Michael
Compositore e teorico americano.

Rara avis, sax contr. solo. Fandango, sax contr. chit. Trigon, op. 31, sax ten. e pf.
Vocalise, sax ten. tr. pf. Rapsodia francese, sax ten. pf. Sonata, sax bar. pf.
3 Cameos, sax contr. ten. bar. Quartetto di sax. Pleasantries a Stan Getz, 10 sax e pf.
Piano trio, sax sopr. contr. e pf. Trascrizioni per sassofono.

DAHL Ingolf Amburgo, 9.6.1912 - Los Angeles, 6.8. 1970.


Compositore americano nato in Germania da genitori svedesi! Allievo di Stravinskij, direttore dell’Opera di
Zurigo. Si trasferì in California nel 1935.

Concerto per sax contr. e fiati (1949/53, 21’).

d’ ALESSANDRO Raffaele San Gallo 17.3.1911 - Losanna 17.3.1959.


Compositore, organista e pianista svizzero, studi a Zurigo con Muller e Schuh. Perfezionamento con N.
Boulanger, Dupré e Roes. Concertista di pf. e organo.

Serenata, op. 12, per sassofono contr. archi e perc.

DAMAIS Emile Parigi, 4.3.1906


Compositore, violinista e insegnante di Storia della Musica a L’Ecole Normale de Musique di Parigi. Durante
la guerra visse internato allo Stalag 2 di Schlochau in Polonia. Autore del Volume: “Le grandi tappe del
Pensiero Musicale”, Prix Blumenthal nel 1946.

5 Divertissement, sax contr. pf. Esquisse Symphonique, sax. orch.

DAMASE Jean-Michel Bordeaux, 27.1.1928


Compositore, direttore d’orchestra e pianista francese, allievo di Cortot e Ferté, di Busser e Dupré. Prix de
Rome nel 1947.

Sax contr. e pf.: Aria, op. 7 (1949), Concertstucke (1950), Thème varié (1987),
Bourrée (1987, 3’), Note a Note (1990, 2’30), Vacances, (1990, 2’50),
Andantino, Andantino pastoral, Preambule et valse (2004). Azur (1990, 2’30),
Bien affectuosement (2002), Trio per 2 sax e pf. Quartetto di sax.
Concertstuck per sax contr. e orch. da camera (1950).

45
46

D’AMICO Matteo Roma, 1955


Compositore italiano, allievo di Barbara Giuranna, Gigante, Turchi e Ravinale. Perfezionamento con
Donatoni all’Accademia Chigiana. Vincitore di numerosi premi.

Quis Dabit Capiti Meo Aquam, 4 sassofoni (1995).

DANKNER Stephen Brooklyn, 5.11.1944.


Pianista e compositore americano, inizio degli studi a 10 anni, 1a esecuzione a 15. Studi al New York
College of Music, allievo di composizione di Rieti e Creston. Perfezionamento alla Juilliard con Sessions e
Persichetti. Insegnante al Brooklin College, dal 1973 al Williams College, dal 1979 al 2000 al New Orleans
Center for Creative Arts.

Sonata per sax contr. e pf. (20’). Concerto per sassofono e orch. (30’15).

DANDELOT Georges Parigi, 2.12.1895 - S.Georges-de-Didonne, 17.8.1975.


Compositore e critico musicale francese su “Le Monde musical”, suo padre Arthur du il fondatore di “Bureau
du Concert Dandelot”, dove si esibirono, per fare qualche nome: Saint-Saens, Rubinstein, Ysaye e
Prokofiev. Dandelot meritò la Croce di Guerra durante la 1° guerra mondiale Studi al Conservatorio di Parigi
con Diémer (pf.), Leroux e Gallon (arm.), Caussade (fuga), Widor (comp.), d’Indy (orch.), Emmanuel,
Roussel, Dukas. Dal 1919 insegnante d’Armonia all’Ecole Normale de Musique e dal 1942 al Conservatorio
di Parigi. Nel 1939 ancora a combattere con il grado di Maresciallo. (Fu anche un notevole sportivo,
campione francese di atletica nei 400 e 800 m.). Revisore di opere di precedenti compositori francesi e di
opere di Vivaldi e notevole la sua produzione di opere pedagogiche vocali e strumentali. A sua volta
insegnante di una fitta schiera di compositori.

Sonatina per sassofono e pf. (1966).

DANEELS François Tubize, 4.11.1921


Compositore e sassofonista belga. Studi al Conservatorio di Bruxelles, e insegnamento nello stesso.
Presidente dell’Associazione e del Concorso Adolphe Sax.

Suite per sax contr. solo. 14 Studi per sassofono.

DANKNER Stephen Seattle, 1953


Compositore e direttore d’orchestra americano, insegnante all’Università dell’Arizona e al Conservatorio
Oberlin.

Sonata per sax contr. e pf. 2 Sinfonie per sassofono e orch. da camera.
Concerto per sassofono e orchestra.

DARBELLAY Jean-Luc Berna, 2.7.1946


Compositore, clarinettista e direttore d’orchestra svizzero, studi al Conservatorio di Berna e perfezionamento
con Dervaux, Ferrara, Halffter, Terzakis, K. Huber e Holliger.

Quatuor per sass. (1988, 8’). Luce, sax contr. vcl. (1997, 3’).

46
47

Double, sax contr. pf. (1992, 8’30). A Tre sax sopr, vl. pf. (1999, 12’).
Flamboyant, sax. pf. cl. (1997, 10’). Odes Brèves, sax, vl. vcl. (1998, 10’).

DARCY Robert Parigi, 10.11.1910 - Bruxelles, 6.6.1967.


Compositore e violoncellista franco-belga, studi nei Conservatori di Lione, e Roubaix. Perfezionamento al
Conservatorio di Parigi con Vidal e Monteux. Violoncellista nell’Orchestra Reale del Belgio, diventò cittadino
belga nel 1949.

Quatuor per 4 sass. (1938, 8’30). Concerto per 4 sass. e orch. (1939, 18’).

DAUGHERTY Michael Cedar Rapids, 28.4.1954


Compositore, pianista e didatta americano, studi all’Università del Texas allievo di Mailman e Sellars, a New
York con Wuorinen, Babbitt, Feldmann e Boulez. Perfezionamento a Parigi con Berio, Jolas, Grisey,
Machover e Zappa. All’Università di Yale, ulteriori approfondimenti con Druckman. Appassionato di Jazz,
diventa aiutante dell’arrangiatore Gil Evans. Bernstein e Ligeti lo incoraggiano alla composizione di nuovi
brani. Insegnante di composizione al Conservatorio Oberlin e all’Università del Michigan. Invitato da almeno
15 Università americane a tenere conferenze e corsi. Numerosi e prestigiosi riconoscimenti.

Walk the Walk, sax bar. e perc. (2005).

DAUTREMER Marcel 1906 - 1978.


Compositore, violinista e pedagogo francese, studi al Conservatorio di Parigi con Samuel-Rousseau,
Gallon, Dukas e Gaubert. Direttore nel Conservatorio di Nancy nel 1946 e dal 1948 al 1958 fu Presidente
dell’Associazione dei direttori dei Conservatori municipali e nazionali. Autore di numerose opere
pedagogiche e di un “Corso completo d’Educazione Musicale“.

Sax contr. e pf.: Emotion (1969)., Reverie interrompe, Tango et Tarantelle (1946).
Recit et impromptu (7’15). Concerto, sax contr. e orch. d’archi.

DEAN Brett Brisbane, 23.10.1961


Violista, compositore e direttore d’orchestra australiano. Dal 1985 al 1999, violista all’Orchestra Filarmonica
di Berlino. Nel 2000 è tornato in Australia, attualmente è Direttore artistico dell’Australian National Academy
of Music di Melbourne.

Water Music, quartetto di sassofoni e orch. da camera (2004).

DEBONDUE Albert
48 Studi déchiffrages per sassofono.

DEBUSSY Claude S.Germaine en Laye, 20.2.1862 - Parigi, 22.8.1918


Anticipatore geniale, formidabile e istintivo musicista. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile
gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

47
48

Petit piece, sax e pf. 1° Quatuor, op. 10, per quartetto di sassofoni (25’).
Rapsodia per sassofono contr. e orch. (1901/1908, 10’10).
Revisioni per sax e pf.: 1 Arabesque in Mi (3’45), 2 Arabesque in Sol (2’50),
The Little Shepherd (2’25), Golliwoog’s Cake-walk (2’40), La Danse de Puck (2’35),
L’Isle joyeuse (5’35), Sirinx (2’45).

DECADT Jan Ieper, 21.6.1914 - Harelbeke, 5.6.1995.


Compositore belga, allievo di Absil, Direttore dell’Accademia Stadelijke e Insegnante al Conservatorio di
Anversa.

Per 4 sassofoni (1975, 7’15). Saxo quartet (1979, 11’).


Concerto per sassofono contr. e orch. sinfonica (1973, 24’).

DECOUAIS René
Sassofonista, revisore e compositore francese. Insegnante di sassofono al Conservatorio di Limoges.

35 Studi tecnici. 3 Piéces en concert, sax e pf.

DECOUST Michel Parigi, 19.11.1936


Compositore, direttore d’orchestra e didatta francese, allievo di Dandelot, Rivier, Milhaud, Messiaen, Boulez.
Grand Prix de Rome nel 1963. Fondatore dell’orchestra dei Paesi della Loira e del Conservatorio di Pantin.

Olos per sax ten. (1983, 14’).

DECRUCK Breilhl Fernande Jeanne Gaillac, 1896 - Fontainebleau, 6.8.1954.


Organista, pianista e compositrice francese. Studi iniziali al Conservatorio di Tolosa, completati al
Conservatorio di Parigi, dove è allieva di Gallon e Messiaen. Nel 1926 viene nominata insegnante d’organo
al Conservatorio, dove conosce e sposa Maurice Decruck, sassofonista, clarinettista e contrabbassista.
Fernande nel 1928, fa una tournée negli Stati Uniti. Maurice, il marito accetta l’incarico di 1° sassofonista
nell’Orchestra filarmonica di New York. Marito e moglie collaborano alla stesura di “L’école moderne du
Saxophone”. Il marito per un’incidente perde l’uso di una mano e apre una Casa editrice a Parigi. Dal 1942
la compositrice è con il marito, dedicandosi completamente alla composizione. Nonostante il divorzio, la
compositrice ottiene la cattedra a Fontainebleau e compose quasi esclusivamente opere per il sassofono
oltre a colonne sonore per il cinema. Un banale raffreddore la porterà ad un’attacco cerebrale, immobilizzata,
due anni dopo ….

Sax e pf.: Sonata in Do# (1943, 12’40), Selmera sax (1934), Jazz toccata,
Chant lyrique (1937), Piéces francaise, a M. Mule (1943), Complainte de Dinah (1934),
Spleen (1934), Sax volubile (1934), Saxophonietta (1934), The golden sax (1934),
The resax (1934), Stars under the moon (1934), Danses autour du monde (1943),
The conqueror, Totem, Sur la Lyre. 2 Sax: Maghreba, suite, Saxophonesque.

48
49

Quartetto di sax: Pavane, (1933), Variazioni saxofoniche (1934, 15’), Toccata,


Saxophonie (1934), Aria, 2 Berceuses. Maghreba, suite per arpa e sax. contr.

DE FALLA Manuel Cadice 23.11.1876 - Alta Gracia, 14.11.1946.


Prime lezioni pianistiche con la madre, quindi al Conservatorio di Madrid con Trago. A Parigi conobbe
Albeniz, Turina e Vines. Fu presentato a Dukas, Debussy e Ravel, che naturalmente lo incoraggiarono.
Successo immediato. Guerra civile e convinzioni politiche lo convinsero ad abbandonare la Spagna nel
1939. Si trasferì in Argentina, ad Alta Gracia, nella Sierra di Cordoba. Vedi “Passeggiando con la Musica”,
scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Siete canciones populares espanolas, sax e pf.

DEFAYE Jean Michel St. Mande, 1932.


Compositore francese, specializzato in colonne sonore cinematografiche.

Sax contr e pf. : 3 Morceau de concours, Ampelopsis. 6 Suites à plumes, sax sopr. pf.
6 Studi per 2 sassofoni. 6 Pieces d’audition per 3 sax. 6 Pieces d’audition per 4 sax.
6 Studi per sax solo.

DEFOSSEZ René Spa, 4.10.1905 - Bruxelles, 20.5.1988.


Compositore e direttore d’orchestra belga, allievo di Rasse e Smulders al Conservatorio di Liegi. Insegnante
di armonia al Conservatorio e Direttore al Teatro de la Monnaie di Liegi.

Mélopée et danse, sass. e pf. (1946, 8’). Dialogue, sassofono e nastro (1987, 7’).

DELAGE Jean Louis 1960


Compositore francese.

3 Eclipses rythmiques per sax. contr e pf. Illusions, rêves et caprices, sass. contr. e pf.
Sentimental sax, sass. contr. o ten. e pf. Poesie, sax contr. e pf.
Climats, sax bar. e banda magnetica (9’30).

DEL AGUILA Miguel Lima, 4.4.1956


Pianista e compositore peruviano, studi alla Scuola musicale eal Conservatorio Bach di Lima con Di Prisco.
Perfezionamento al Conservatorio di San Francisco e a Vienna.

Pacific Serenade, op. 59, sax contr. e quart. d’archi (1998, 16’).

DELAMARRE Pierre
Quatuor pour rire.

49
50

DELANNOY Marcel La Fertè 14.9.1898 - Nantes, 14.9.1962.


Compositore amico di Gédalge, Gallon, Honegger, Aubert. Si dedicò completamente alla musica dopo aver
studiato Pittura e Architettura.

Rapsodia, tr. sax, vcl. pf. (1933). Ballata concertante, pf. sax e 11 strumenti (1955).

DELDEN Lex van Amsterdam, 10.9.1919 - Amsterdam, 1.7.1988.


Compositore e pianista olandese, allievo di De Groot e Gezelle. “Quasi” autodidatta nella composizione.

Sonatina, sax contr. e pf. op. 36 (1952, 9’). Tomba, per i 4 sax, op. 112 (1985).
Concerto per 2 sax sopr. orch. op. 91 (1967).

DELERUE Georges Roubaix, 12.3.1925 - Burbank, 21.3.1882.


Compositore, pianista, clarinettista e direttore d’orchestra francese, allievo di Busser e Milhaud. Nel 1949 fu
2 nel Prix de Rome. Dopo il trasferimento a Los Angeles vinse un premio Oscar per la musica.

Prisme, sax contr. e pf.

DELGIUDICE Michel Nizza, 1924


Compositore, clarinettista e direttore d’orchestra francese, studi al Conservatorio di Nizza. Perfezionamento
alla Scuola C. Franck con Challan e Lantier. Direttore al Conservatorio di Amboise.

Sax solo: Jeune sax, Saxboy. Sax e pf.: Badinage, Complainte et divertissement.

DELISSE Paul
Ariette Variée di Haydn, per sax ten. e pf.
Capriccioso Brillant de Mendelssohn, op. 22, sax ten. e pf.

DELMAS Marc St. Quentin, 28.3.1885 - Parigi, 30.11.1931.


Compositore, critico musicale e musicologo francese. Studi al Conservatorio di Parigi dove fu allievo di
Leroux, Caussade, Lenepveu e Vidal. Premio Rossini nel 1911, Premio Thomas nel 1912, Premio Crescent
e premio Chartier nel 1921 e, per concludere trionfalmente, l’ambito Prix de Rome nel 1919.

Sax contr. pf. : Conte rose, Soir d’eté, Variation tendre.

DELVAUX Albert Leuven, 31.5.1913


Compositore belga, allievo di Lunssens, D’Hoedt, Rasse e Markevitch.

Quartetto per 4 sassofoni (1982, 10’).

DELVINCOURT Claude Parigi, 12.1.1888 - Orbetello, 5.4.1954.

50
51

Compositore francese, la madre pianista lo iniziò agli studi che proseguì con Boellmann e Busser. Dopo aver
completato gli studi di Matematica e Lingue antiche, si iscrisse al Conservatorio di Parigi dove completò gli
studi con Caussade e Widor. Prix de Rome nel 1913 ex equo con Lili Boulanger. Nel 1916 fu gravemente
ferito durante il 1° conflitto mondiale e momentaneamente dovette abbandonare l’attività musicale. Direttore
dei Conservatori di Versailles nel 1931 e di Parigi nel 1941 (dopo le dimissioni di Rabaud). Durante
l’occupazione tedesca c’è chi dice che applicò le leggi razziali del governo di Vichy (deportazione di
Insegnanti e allievi), io sono per la 2° ipotesi: per impedire la deportazione di c. 60 allievi del Conservatorio,
fondò per loro una nota e valida formazione orchestrale: l’Orchestra des Cadets, della quale fu direttore,
esponendosi a grossi rischi in prima persona. Un nuovo Schindler!. Ad avvalorare la seconda tesi anche ciò
che scrisse il critico musicale Samazeuilh alla sua morte: ”La Musica francese perde uno dei suoi migliori
rappresentanti della sua generazione, la generosità della sua natura, ardente e spontanea, onorano la nostra
professione”. Un anno prima della morte, Delvincourt aveva inoltre stabilito (affinché gli allievi uscissero da
quell’isolamento, tipico dei Conservatori, che anche ai nostri giorni, in Italia, sta provocando grande
confusione, e che come primo eunico risultato ha solo centuplicato le spese delle tasse d’esame…) che gli
allievi del Conservatorio parigino dovessero perfezionarsi nella Storia Letteraria e nella Storia dell’Arte in
generale. Morì nel 1954 in un incidente automobilistico… amando l’Italia, forse voleva meritatamente
riposarsi all’Argentario... La giustizia “terrena” in questi casi sembra proprio non esistere.

Linzer tart, sax contr. e pf. 6 Croquenbouches, per sax contr. e pf.:
1) Plumpudding (1’25), 2) Ouits d’amour (2’25), 3) Negre en chemise (2’15).
4) Linzer tart (1’40), 5) Granadine (2’50), 6) Rahat Loukhoum (2’30).

DEMAIS Emile Parigi, 4.3.1906


Compositore, violinista e insegnante di Storia della Musica a L’Ecole Normale de Musique di Parigi. Durante
la guerra visse internato allo Stalag 2 di Schlochau in Polonia. Autore del Volume: “Le grandi tappe del
Pensiero Musicale”, Prix Blumenthal nel 1946.

5 “Divertissements pourophone”, sax. contr. solo.


Concerto Esquisse Symphonique, sax. e pf. Esquisse symphonique, sax e orch.

DEMERSSEMANN Jules August Hondschooten, 9.1.1833 - Parigi,1.12.1866.


Compositore e concertista di flauto francese, studi al Conservatorio di Parigi con Tulou e Leborne. Amico di
A. Sax, fu uno dei primi compositori a scrivere brani di virtuosismo per il sassofono.

Sassofono solo: 12 Studi melodici. Andante e bolero, 1° solo per sax ten. (3’45).
Cavatina, 2° solo per sax sopr. (3’50).
Fantasia su tema originale, sax contr. e pf. (1860, 6’30).
Introduzione e Variazioni su Carnevale di Venezia, op. 165b, sax e pf. (3’20).
In Arcadie (Fantasie Pastorale) per sax ten. e pf.

DEMILLAC François-Paul Parigi,1917


Compositore francese, studi al Conservatorio di Parigi.

Sicilienne et Tarentelle, sax contr. e pf. Jeux de Vagues, sax. contr. e pf.
Concerto per 4 sassofoni.
51
52

DEMUTH Norman Croydon, 15.7.1898 - 1968.


Musicologo, direttore d’orchestra e compositore. Concertista d’organo.

Concerto per sax e orch. (1938).

DENHOFF Michel Ahaus, 25.4.1955


Compositore e violoncellista tedesco. Studi alla Musikhochschule di Colonia, allievo di Bialas, Henze, Palm e
Bengtsson. Direttore della Akademische Orch. di Bonn dal 1985 al 1992, Insegnante al Conservatorio di
Hanoi dal 1997 al 1999.

Unverandert verandert, sax e pf. (1992). Pnoxoud, per trio o quart. di sassofoni (13’30).
4 Saxophonquartette, op. 39, 46, 59, 98a.
Remarks and Reviews, op. 68, quartetto di sassofoni e orch.

DENISOV Edison Tomsk, 6.4.1929 - Parigi, 24.11.1996.


Compositore russo, allievo di Kotliarevskaia, Korchinsk, Sebalin, Peiko, Berov e Rakov. Insegnante al
Conservatorio di Mosca. Amico di Shostakovic, Boulez e Nono.

Sonata per sax contr. e pf. op. 37 (1970, 11’). Sonata, sax contr. e vcl. (1994, 13’45).
Duo per sax contr. e vcl. 2 Pezzi, sax contr. e pf. op. 48 (1974).
Quintetto, 4 sax pf. (1991, 25’45). Concerto Piccolo per 4 sassofoni e 6 perc. (1977, 21’).
Peinture, sax e orchestra (12’10).
Concerto per sax contr. e orchestra (arr. del concerto per viola, 1992, 33’).

DEPELSENAIRE Jean Marie 1914 - 1986.


Compositore francese, allievo di Gaujac al Conservatorio di Parigi.

Sonata per sax contr. e vcl. (13’30). Sonata per sax contr. e pf. (11’).
2 Pezzi per sax contr. e pf (5’20). Evocation d’Ardennes, sax contr. pf.
Concertino da camera, sax contr. e pf. Preludes et divertissment, sax contr. pf.
Preludes et scherzetto, sax contr. pf. Le sentiers de la nuit, sax contr. e pf.
Sonatina in Fa-, sax contr. pf. Dialogue, tr. sax contr. pf. Preludio, cadenza e finale (10’).
Divertissement, per 3 sassofoni contr. Le Donjon dans la brume, per 3 sass. contr.
Concertino per 3 sass. contr. e pf. Concerto piccolo per i 4 sax e perc. (21’30).
Le Dragon de Jade, 2 sax contr. e pf. L’heure paisible, quart. di sassofoni.
Concerto da Camera, sax contr. e pf. Concerto per sassofono e orchestra (33’).

52
53

DERVAUX André Jean


Nocturne en sax, sax contr. e pf. Ciolina, per i 4 sax. Danza russa, per i 4 sax.
Petite suite en saxe.

DESENCLOS Alfred Le Pontel, 7.2.1912 - Parigi, 31.3.1971.


Compositore francese, allievo di Saint-Saens e Fauré. Prix de Rome nel 1942, insegnante al Conservatorio
di Parigi e direttore del Conservatorio di Roubaix.

Preludio (2’35), Cadenza (2’25) e Finale (4’50), per sassofono contr. e pf. (1956).
Quartetto di sassofoni (1962).

DESLOGES Jacques
Compositore e sassofonista francese, insegnante all’Ecole Normal de Musique di Parigi.

Souvenance per sax ten. o contr. e pf. 6 Pezzi facili per 4 sass.

DESPALJ Pavle Blato, 18.6.1934


Compositore e direttore d’orchestra croato, allievo di Sulek a Zagabria.

Concerto per sassofono contr. e archi (1963).

DESPORTES Yvonne Coburgo, 18.7.1907 - Parigi, 19.12.1993.


Compositrice francese, figlia del Direttore d’orchestra Emile, allieva al Conservatorio di Parigi di Gallon,
Dupré e Dukas. Vincitrice del Prix de Rome nel 1932, insegnante dal 1943 di Teoria, dal 1959 di
Contrappunto e Fuga al Conservatorio di Parigi.

Gigue saxonne, sax contr. solo. Blablablas, per sax sopr, contr. e pf.
Melopée dorienne, sax contr. pf. Saxo danses, sax contr. pf.
Sonate pour un Bapteme Billaudot, fl. 2 sax, pf. cor. perc. voce.

DESSAU Paul Amburgo, 18.12.1894 - Berlino Est, 1979.


Compositore e direttore d’orchestra. Nikisch, Weingartner e Klemperer sono stati i suoi veri insegnanti
quand’era vice-direttore d’orchestra. Emigrato negli Usa, è stato amico e collaboratore di B. Brecht.

Suite, sax contr. e pf. (1935): 1) Petite Ouverture (2’40), 2) Air (2’), 3) Serenade (2’30).

DEVILLE Paul
Il suo è stato, dopo gli scritti di Klose, il primo metodo nella storia dei compositori sassofonisti, pubblicato per
lo strumento da Carl Fischer.

Metodo universale per sassofono (1908).

53
54

DEVOGEL Jacques 1926 - 9.2.2000.


Compositore francese.

Sax contr. pf.: Sans lassie, Mignardise, Paradoxe.

DEVREESE Frederik Amsterdam, 2.6.1929


Pianista, compositore e direttore d’orchestra belga, figlio e allievo del violinista Godfried, di Poot e Defossez
al Conservatorio Malines e di Bruxelles. Pefezionamento in Italia con Pizzetti per la composizione e con
Previtali e Swarowski per la direzione d’orchestra.

Blues, sax contr. pf. (1989, 3’30). Suite, sax contr. pf. (1998). Sax blues, sax pf. (1989).
Ostinati, sax e pf. (1997, 17’20). Benvenuta suite, sax contr. pf. (1998, 16’30).
5 Divertimenti per 4 sass. (1985, 12’). 3 Pezzi per sass. cont. e pf. (2002, 9’).
James Ensor Quartet, per i 4 sax (2002, 11’).
Ostinati Concertino, sax contr. accordion e orch. d’archi (1998).

DIAMOND David Rochester, 9.7.1915 - Brighton (N.Y), 13.6.2005.


Compositore americano, studi al Cleveland Institute ealla Eastmann, allievo di Boepple, Knauss, Rogers e
Sessions, perfezionamento a Fontainebleau con N. Boulanger. Amico a Parigi di Roussel, Milhaud e Ravel.
Autore di 11 Sinfonie, Prix de Rome, Guggenheim e medaglia d’oro dell’Accademia delle Arti. Insegnante di
Composizione alla Juilliard dal 1973.

Pezzo per sax contr. solo. Sonata per sax contr. e pf. (1984)

DIANDA Hilda Cordoba, 13.4.1925


Compositrice argentina. Allieva di Scherchen e di Malipiero.

Cadencias per sax contr. e perc. (1985).

DIERCKS John New Jersey, 1927.


Compositore e pianista americano. Studi all’Oberlin, all’Eastmann e a Rochester con Rogers, Hanson e
Hovhannes.

Suite, sax contr. e pf.

Di VITO DELVEAUX Berthe Angleur, 17.5.1915 - 2.4.2005.


Compositrice belga, studi al Conservatorio di Liegi, allieva di Duysens, Lavoye, Leroy e Jongen. Insegnante
d’Armonia al Conservatorio di Liegi.

Jeux d’enfants, 4 sass. (1942, 17’30). Suite per quartetto di sass. (1947, 8’).

54
55

DIJK Jan van Oostzaan, 4.6.1918


Compositore e pianista olandese, allievo di Pijper e Collenbach. Insegnante al Conservatorio di Tilburg eal
Conservatorio Reale dell’Aia. Autore di circa 950 composizioni, tra le quali 9 Sinfonie, poemi sinfonici e di
svariati concerti e concertini per svariati solisti e orch. I concerti per pf. e per “Pianola”, lo hanno visto
frequentemente come solista. Appassionato ricercatore del suono armonico.

Concertino, sax contr. e orch, op. 238 (1956). Duetto op. 372, sax contr, trb. orch. (1964).
Prélude, Melodie et Ronde, sax contr. orch. (1959).
Triptychon, sax contr. orch. op. 714 (1985). Concerto op 973, sax bar. orch. (1999).

DIESSEL Lucie-Robert Rennes, 1936


Pianista e compositore francese, studi al Conservatorio di Parigi, Prix de Rome nel 1965. Insegnante al
Conservatorio di Parigi.

Dialogue Sypmphonique, sass. contr. e 12 strumenti. Cadenza (1974).

DILLON Henri Angers, 9.10.1912 - Vietnam, 9.7.1954.


Compositore francese, studi all’Accademia militare di St.-Cyr. Morto in combattimento.

Sonata per sassofono e pf. (1949).

DI MARINO Roberto Trento, 1956


Compositore italiano, studi a Trento. Insegnante al Conservatorio di Verona.

Quartetto II, per i 4 sassofoni. Quartetto III, per i 4 sassofoni.


Hunky funky, sax contr. e pf. Bach e Blues 2, trio sax contr. ten. bar.

d’INDY Vincent Parigi, 27.3.1851 - Parigi,2.12.1931.


Compositore francese, allievo di Marmontel, Diémer, Levignac, Franck. Perfezionamento in Germania con
Liszt e Brahms. Seguace di Wagner, si recò dal 1879 al 1884 ad assistere alle esecuzioni delle sue opere.
Rifiutò d’insegnare composizione al Conservatorio parigino, per divergenze d’ordine politico, e dal 1894
insegnò alla Schola Cantorum, (gli allievi inizialmente erano c. 20), trasformandola letteralmente, la fece
diventare Scuola Superiore di Musica, (nel 1908 gli allievi erano 320). Solo Fauré, nel 1912, lo convinse a
subentrare a Dukas al Conservatorio di Parigi, posto che occuperà fino al 1929. Tra i suoi allievi Roussel e
Honegger. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Coral variée, op. 55, per sassofono contr. e orch. (1903, 9’30).

DINESCU Violeta Bucarest, 13.7.1953


Pianista e compositrice rumena, studi al Conservatorio Porumbescu di Bucarest.

Improvisation per sax contr. (1985, 3’). Miniaturen, quart. di sax (1982, 7’).
Nakris, quart. di sax (1986, 15’).

55
56

DI PASQUALE James
Sonata per sax ten. e pf.

DISHINGER Rudolf
Compositore e arrangiatore, autore di numerose trascrizioni per sassofono di brani scritti per altri strumenti.

Rondeau per sax e pf.

DOBBINS Bill Akron, 1947


Compositore, pianista e direttore d’orchestra americano, insegnante all’Eastmann Scholl. Il suo repertorio
spazia da Bach alla musica Jazz.

Sonata, sax sopr. e pf. (14’). Sonata per sax ten. e pf.
Meet meet Dreamland, per 3 sassofoni.

DOMAZLICK Frantisek Praga, 13.5.1913 - Praga, 29.10.1997.


Compositore e polistrumentista céco, allievo di Silhavy, Daniel, Ridky e Hlobil all’Accademia di Praga.

Music per 4 sassofoni op. 54 (1983, 12’). Concerto, sax contr. e orch. op. 74 (1991,4’).

DONAHUE Robert
Studi all’Università di Ithaca, allievo di Burleigh, Johnson, Palmer e Husa. Insegnante all’Università del
Wisconsin e ad Atlanta.

Testament, per insieme di Sassofoni.

DONATONI Franco Verona, 9.6.1927 - Milano, 17.8.2000.


Compositore e didatta italiano, studi nei Conservatori di Milano, Verona e Bologna, allievo di Bottagisio,
Desderi, Liviabella e Pizzetti. Corsi a Darmstadt. Insegnante di composizione a Bologna, Torino e Milano.
Cattedra di perfezionamento a Roma eall’Accedemia Chigiana di Siena.

Rasch, per 4 sassofoni (1990, 5’30). Hot, sax sopranino e 6 esec. (1989).
Rasch II, 4 sax, vibr. mar. perc. pf. (1995).

DONDEYNE Désiré Laon, 20.7.1921.


Compositore, clarinettista e direttore d’orchestra francese, allievo di Aubin, Lancen e Ida Gotovsky.
Insegnante di composizione al Conservatorio di Parigi.

Sassofono contr. e pf.: Saturno, Mercurio, Plutone.


Déchiffrages per sassofono solo.

56
57

DORFF Daniel New York, 7.3.1956


Compositore americano, studi all’Università Cornell e della Pennsylvania con Rochberg, Crumb, Husa,
Shapey, Siegmeister e Wernik.

Barnyard Bash, sax e pf. Cool street, sax e pf. Fast Walk, per 4 sassofoni.

DORSSELAER Servé van


Compositore americano d’origine olandese.

Solo da concorso per sax ten. solo.

DRAGATAKIS Dimitris Platonoussa, 21.1.1914 - Atene, 18.12.2001


Compositore, violinista e violista greco. Studi al Conservatorio di Atene con Zoras e Kalomiris, violista
all’Orchestra nazionale greca.

Ballata per sassofono e archi (3’). Anamnisis, sax e orch. (1959).

DRESSEL Erwin Berlino, 10.6.1909 - Berlino, 17.12.1972.


Compositore tedesco, allievo di Klatte e Juon. Direttore dei teatri di Hannover, Amburgo, Berlino.

Sonata op. 26, in Mib, per sax contr. e pf. (1932). Partita, sax contr. e pf. (1964, 17’45).
4 Bagatelle per sax contr. e pf. (1938): 1) Elegie (2’50), 2) Scherzo (2’20),
3) Aria (4’05), 4) Giga (2’45). Concerto per sax contr. e orch. (1934).

D’RIVERA Paquito L’Avana, 1948


Compositore e, a 6 anni, “Fanciullo prodigio” del sassofono. Classico e Jazz.

Per i 4 sassofoni: Elegy per Eric Dolphy, New York suite, Wapango.
2 pezzi per sax e pf.

DUBOIS Pierre Max Graulhet, 1.3.1930 - Rocquencourt, 1995.


Compositore, pianista, organista, clarinettista, direttore d’orchestra e insegnante francese, studi al
Conservatorio di Tours e perfezionamento con Milhaud. Prix de Rome nel 1953. Insegnante al Conservatorio
di Parigi.

Sax solo: 3 Mouvements, Sonata d’etude per sax contr. 12 Studi moderni (1995),
16 Etudes varieés (1995), 16 Studi brillanti (1993), 17 Etudes dansantes (1993),
16 Studi tecnici (1993), 48 Studi facili e progressivi (1993), 24 Etudes-Caprices (1994),
16 Etudes de vituosité (1994), 20 Studi progressivi per 2 sassofoni (1994).
6 Capricci per 2 sassofoni. Sonatina, sax e pf. (7’20), 2 mini romanze (1979),

57
58

Sax contr. e pf. : Sonata (16’30), Prélude et Rengaine (1979), A pas se loup,
Sonata fantasia (1979, 13’30), Vieille chanson et rondinade sax ten. e pf. (1980),
Olga valse (1980, 1’30), Respirations (1981, 7’), Mominettes (1993, 13’), Les Ecureils,
Le récit du Chamelier (1992, 5’), La Lièvre et la Tortue (1957), Impromptue (1957),
Momenti musicali (1985, 5’), Dix figures a danser (10’45), 5 Pezzi caratteristici op. 77:
1, alla spagnola (3’45), 2, alla francese (4’10), 3, all’ungherese (2’20),
4, alla parigina (3’), 5, alla russa (2’20). Hommage a Chopin, Divertissement (9’),
Sonatina (7’30), La gremellite (1995, 2’50), Bouquet d’Hommage (1995, 21’).
Come back, duo conc., sax contr. e pf. (1992, 16’). Concertstuck, sax contr e pf. (9’15).
Circus parade, sax contr. perc. Feu de paille, sax contr. e vl. (1986, 8’).
L’Imprevue, 4 sax (1986, 13’). Metamorphoses, sinfonia per 4 sax. (1981, 24’).
3 Sonate a Scarlatti, 4 sax (1989). Trio per oboe, sax contr. vcl. (1984, 15’30).
Les Treteaux, fl. sax contr. pf. I Tre moschettieri, sax contr. ob. cl. fag.
Miniatures, trio di sassofoni. Variazioni, 4 sassofoni.
Quartetto in Fa, per i 4 sassofoni (1955, 9’20).
Sinfonia da camera, sax contr. e quintetto fiati.
Divertissemen, sax contr. e orchestra da camera (8’20).
Concerto per sax contr. e orch. d’archi (1959, 17’). 2° Concerto, sax-orch. (1995, 16’45).
10 Preludi immaginari per quartetto di sax e orch di fiati (1992, 21’).
Momenti musicali, sax contr. archi e perc. (1985, 16’30).
Lucienne et Cécilienne, 2 pezzi per orch. di sassofoni (1990, 6’).

DUCKWORTH William Morganton, 1943.


Compositore americano, studi alle Università della Carolina e dell’Illinois, allievo di Jonhston. Insegnante di
composizione all’Università di Bucknell.

Pitt County excursion, sax ten. pf. A Ballade in time and space, sax ten. e pf.

DUCLOS René 1899 - 1964.


Compositore francese.

Piece brève, sax contr. pf.

DUKAS Paul Parigi 1.10.1865 - Parigi 17.5.1935.

58
59

Compositore allievo di Dubois, Mathias e Guiraud. Insegnante di composizione nel 1927. Amico di Debussy,
Ravel, molti gli allievi, tra cui Messiaen. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal
sito: mariodemolli.com

Alla gitana, sassofono e pf.

DURAND Emile Saint Brieuc, 16.2.1830- Neuilly sur Seine, 7.5.1903.


Compositore e didatta francese, autore del famoso ”Trattato completo d’Armonia”. Allievo al Conservatorio di
Parigi d’Alkan, Bazin e Halévy. Insegnante di Teoria al Conservatorio quando non aveva ancora completato
gli studi di Composizione e poco dopo successore di Bazin. Tra i suoi allievi Debussy, che lo fece
innervosire, parecchio, per le sue inosservanze armoniche.

Le Biniou, sax sopr. e pf.

DURAND Pierre Parigi, 6.4.1935 - S. Maur, 31.8.1998.


Compositore francese, allievo di Perlemuter, Revel, Gallon, Aubin. Insegnante al Conservatorio Ravel.

Saxoveloce, sax contr. e pf.

DVORAK Antonin Kralup 8.9.1841 - Praga, 1.5.1904.


Quasi autodidatta. Amico di Smetana, Hans Richter, Brahms, Sibelius. Direttore del Conservatorio di New
York. Josef Suk, uno dei suoi allievi sposò sua figlia. Considerato con Smetana e Janacek, fondatore della
Scuola Nazionale Cecoslovacca. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito:
mariodemolli.com

4 Pezzi romantici per sax e pf.

EATON John Bryn Mawr, 30.3.1935.


Pianista, musicologo e compositore americano, allievo di pianoforte di Kahn, Steuermann e Strunsky, studi
di composizione con Babbitt, Kim, Cone e Sessions alla Princeton Univ. Prix de Rome americano nel 1961.

4 Miniature, sax ten. solo (1987).

EBENHOH Horst Vienna, 16.5.1930


Compositore e didatta austriaco.

Kolloquium per 4 sassofoni e orch. op. 73 (1989). Concerto, sax bar. orch. op. 76 (1991).

EBERT Hans Berlino, 15.5.1889 - Berlino, 31.8.1952.


Compositore e direttore d’orchestra tedesco, allievo di Rufer, Klatte, Buths e Jarnak.

Concerto per 2 sassofoni e orchestra.

ECCLES Henry Londra,1670 - Parigi, 1742.

59
60

Compositore inglese, a Parigi suonò alla corte di Luigi XV.

Sonata per sax contr. e pf.

EFFINGER Cecil Colorado Spring, 22.7.1914 - Boulder, 22.12.1990.


Compositore, diplomato anche in Oboe, inventore di una macchina per scrivere musica. Insegnante al
College eall’Università del Colorado.

Rondino per sax contr. e pf.

EHSPAI Andrej Jakovlevic Kosmodemhansk, 15.5.1925


Compositore e pianista russo. Studi alla scuola di Kazan, alla “Gnesin” eal Conservatorio di Mosca, allievo di
Sofronitsky, Rakov, Miaskowski, Golubev e Khachaturian. Studioso di musica popolare proseguendo il lavoro
del padre Jakov, insegnante al Conservatorio di Mosca. Nel 2000, Putin gli ha inviato un messaggio di
felicitazioni per il suo 75° compleanno.

Rondo-Etude per 4 sassofoni (1995, 23’). Concerto, sax sopr. e orch. (1986, 18’).

EIMERT Herbert Bad Kreuznach, 8.4.1897


Compositore tedesco, allievo di Abendroth. Interessi per la musica elettronica e fondatore di una rivista di
musica contemporanea.

Tanzmusik, sassofono, flauto e strumenti meccanici.

EISENMANN Will Stoccarda, 3.3.1906 - Schwarzenberg, 20.8.1992.


Compositore svizzero d’origine tedesca, laurea in Storia dell’arte, Filosofia e studi Musicali al Consevatorio
Wurttemberg di Stoccarda dal 1926 al 1929. A Parigi, dal 1933 perfezionamento con Dukas e Koechlin. Nel
1935 si stabilì in Svizzera, all’Opera di Zurigo e di Lucerna.

Nevermore, piccola ballata, op. 28 per sax e pf. (1940, 5’15).


Duo concertante, op. 33, sax contr. e pf. (1957, 11’).
Concerto da camera per sax contr. e archi, o pf. (1945, 15’).
Concertino per sax soprano, sax contralto e archi (1962).

EITLER Esteban Bolzano, 25,6,1913 - San Paolo, 26.1.1960.


Compositore e flautista cileno d’origine austriaca. Concertista in tutto il Sudamerica.

Congoya, sax bar. solo (1943). Sonatina, sax contr. e pf. (1953). Dicha, sax contr. e pf.
Trio per fl. ob. e sax contr. (1945). Concertino, sax contr. e archi, o pf (1953).
3 Canciones, sax contr. e orch. Trio, fl. sax contr. fag. Trio, fl. sax contr. ob.
Cuarteto, per picc. fl. tr. e sax.

60
61

ELGAR Sir Edward Worcester 2.6.1857- ivi 23.2.1934.


A 12 aveva composto un opera per bambini. Organista e compositore. Fu nominato baronetto nel 1911. Vedi
“Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Saxophone album, sax e pf.

ENGELMANN Hans Ulrich Darmstadt, 8.9.1921


Pianista e compositore tedesco. Allievo di Fortner, Krenek e Leibowitz.

Integrale, per sax e pf. (1959). Incanto, per soprano, sax, vibr. celesta e perc. (1959).

ERB Donald Youngstown, 14.1.1927


Compositore, direttore d’orchestra e insegnante americano, allievo di Dick e Heiden al Cleveland Institute.
Perfezionamento a Parigi con Boulanger. Insegnante di composizione a Cleveland, St. Louis, Roma e
Melbourne.

Concert piece I, sax e orch. da camera (1962, 6’). Concerto per sassofono e orch.

ERB Marie-Joseph Strasburgo, 23.10.1858 - Andlau, 9.7.1944.


Compositore, pianista e concertista d’organo francese, allievo di Gigout, Loret e Saint-Saens. Amico di
Widor e Liszt. Insegnante al Conservatorio di Strasburgo.

Quartetto per sassofoni.

ERDMANN Dietrich Berlino, 20.7.1917


Compositore e direttore d’orchestra tedesco, allievo di Hindemith, Hermann, Genzmer e Knorr. Insegnante
all’Hochschule di Berlino dal 1947.

Dialogo per 2 sax (1997, 9’30). Fantasia colorate, per sax ten. solo (1987, 8’40’).
Akzente, sax ten. e pf. (1989, 8’40). Saxophonata per sax sopr. cont. ten. (1986, 10’).
Saxophon trio, sop. cont. ten. (1996, 8’). Saxophonata per 3 sax (1986, 9’30).
Persiflagen, per i 4 sassofoni (1993, 7’15). Resonanzen per i 4 sax (1984, 10’).
Concerto per sassofono e orch. (1988, 7’). Concerto per sassofono e orch. (1989, 22’).

ESCAICH Thierry Parigi, 8.5.1965


Compositore, organista e didatta francese. Studi al Conservatorio di Rosny-sous-Bois, 1° Premio d’armonia,
contrappunto, fuga, organo, improvvisazione all’organo, analisi, orchestrazione. Nel 1989 premio Jolivet,
della fondazione Blumenthal, al Concorso di Strasburgo, del concorso Nadia e Lili Boulanger, nel 2003 e nel
2006 “Compositeur de l’année”. Organista alla Chiesa di Saint-Etienne-du-Mont come successore di Duruflé.
Insegnante al Conservatorio Superiore di Parigi dal 1992. Tra le sue tante incisioni anche una, formidabile,
d’improvvisazioni all’organo.

Lutte, sax solo. Amelie’s Dream, sax contr. pf. Tango virtuoso, quartetto di sassofoni.

61
62

Les chant des tenebres, sax sopr.solo, oppure sax sopr. e 12 sassofoni (1992, 15’).
Le Bal, quartetto di sassofoni. 3 Intermezzi per fl. clarinetto, sassofono.

ESCUDIE’
Fantasia, tema e variazioni, op. 46, sax contr. e pf.

ESHPAI Andrej Jakovlevic Kosmodemjansk, 15.5.1925


Compositore e pianista russo. Studi alla scuola di Kazan, alla “Gnesin” eal Conservatorio di Mosca, allievo di
Sofronitsky, Rakov, Miaskowski, Golubev e Khachaturian. Studioso di musica popolare proseguendo il lavoro
del padre Jakov, concertista di violino e insegnante al Conservatorio di Mosca. Nel 2000, il Presidente Putin
gli ha inviato un messaggio di felicitazioni per il suo 75° compleanno.

Rondò-studio, 4 sassofoni (1995). Rondò-studio, quart. di sassofoni e orch. (1986, 18’).


Concerto per sassofono sopr. e orch. (1986, 18’10).

EYCHENNE Marc Algeri, 1933


Compositore e violinista franco-algerino. Studi al Conservatorio di Algeri, concerti in Algeria e Francia.

Sonata per sax contr. e pf. (1967, 15’). Cantilène et Danse, sax contr. vl. pf. (1961).

ESPOSITO Patrizio Roma, 1960


Compositore italiano, studi al Conservatorio di S. Cecilia con Botolotti. Perfezionamento con Donatoni e
Renzetti. Direttore della Banda musicale dell’Aeronautica Militare.

Voyage IX, 4 sass. e pf. (1999).

ETKEN Ernest Van Der


Compositore belga

Quartetto di sassofoni (1993).

ESSL Karlheinz Vienna, 1960


Compositore austriaco, studi alla Musikhochschule di Vienna, allievo di Uhl, Cehra, Kaufmann e Schneikart.

Close the gap, trio di sassofoni tenori (1990, 13’20).

EWAZEN Eric Cleveland, 1.3.1954


Compositore americano, studi alle Eastman e Juilliard School, allievo di Babbitt, Adler, Benson, Schwantner
e Schuller. Conferenziere in più di 100 Università nel mondo. Insegnante alla Juilliard dal 1980.

Concerto “Classical”, per sassofono tenore e orch. da camera (1992, 22’45).

62
63

EYCHENNE Marc Algeri, 1933


Compositore e violinista franco-algerino. Studi al Conservatorio di Algeri, concerti in Algeria e Francia.

Sonata per sassofono.

FAILLENOT Maurice 1920


Compositore francese.

Sonatina, sax solo (4’15). Sanse fantasque, sax contr. e pf.

FAITH Richard Evansville, 20.3.1926


Pianista e compositore americano, studi a Seattle nel 1944, al Chicago Musical College dal 1944 al 1952 e
all’Università dell’Indiana dal 1954 al 1956. Dal 1960 al 1961 fu in Italia, grazie ad un Premio Fulbright.
Insegnante di composizione all’Università dell’Arizona, dove nel 1988 ebbe il titolo di Insegnante Emerito.

Phantasies, sax e pf.

FARKAS Ferenc Nagykanizsa, 15.12.1905 - Donnerstag, 8.6.2000.


Compositore ungherese. Allievo a Budapest di Weiner e Siklos. Perfezionamento a Roma con Respighi.
Insegnante di composizione al “Franz Liszt” di Budapest. Fra i suoi numerosi discepoli ebbe György Ligeti,
György Kurtag, Emil Petrovics, Zsolt Durkò, Sàndor Szokolay, Attila Bozay.

Antiche Danze Ungheresi del secolo XVII, per quartetto di sassofoni (1959, 7’).

FAURE’ Gabriel Pamiers 12.5.1845 - Parigi 4.11.1924.


Allievo e grande amico di Saint-Saens. Insegnante di Composizione al Conservatorio e critico musicale del
“Figaro”. Sordo dal 1903, due anni dopo fu nominato Direttore al Conservatorio, nonostante dure opposizioni
dei colleghi. Tra gli allievi: Ravel, Aubert, N.Boulanger, Roger-Ducasse, Schmitt. Grand’Ufficiale della Legion
d’onore. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Fantasia, sax contr. e pf. Sicilianne, sax sopr e orch da camera (3’35).

FEDELE Ivan Lecce, 6.5.1953


Compositore, filosofo e pianista italiano, allievo a Milano di Canino, Vitale, I. Dekers per il pf. e di Dionisi per
armonia, Corghi, composizione. Perfezionamento con Donatoni al S. Cecilia di Roma. Insegnante ad
Harward, Barcellona, Parigi, Helsinki, all’Accademia Chopin di Varsavia, Avignone, Strasburgo, Lione e nei
Conservatori di Milano, Torino e Bologna. Nel 2000 è stato insignito dal Ministro della Cultura francese del
titolo di Cavaliere dell’ordine delle Lettere e delle Arti.

Magic, 4 sassofoni (1985, 8’).

FELD Jindrich Praga, 18.2.1925

63
64

Compositore e violinista céco. Il padre era insegnante di violino al Conservatorio, la madre violinista, Jindrich
studiò violino e viola, ma il vero interesse fu per la composizione. Un suo concerto per flauto e orchestra fu
eseguito da Rampal in prima esecuzione nel 1954.

Suite Rapsodica per sax contr. solo (1992, 9’). Elegy, sax sopr. e pf (1981, 6’).
Sonata per sax sopr. e pf. (1982, 16’). Sonata per sax contr e pf. (1990, 21’).
Musica capricciosa, per sax contr e pf. (1998, 6’). Tre pezzi per ogni sax e pf. (1989, 6’).
Partita per 3 Sax, 2 contr. e 1 ten. (1990, 6’). Quartetto di sassofoni (1981, 26’).
Quintetto per sax e quart. d’archi (1999, 17’). Concerto per sax contr. e orch. (1980, 24’).
Concertino Americano, sax sopr. e orch da camera (2002, 21’).
Concerto per sax. contr. 2 pf. e perc. (1992, 24’).

FELLEGARA Vittorio Milano, 4.11.1927


Compositore, allievo di Chailly al Conservatorio di Milano, seguendo contemporaneamente i corsi di
Matematica e Fisica. Segretario dell’Accademia Filarmonica Romana dal 1956 al 1959 e Della Società
Italiana di Musica contemporanea dal 1960. Insegnante di composizione a Bergamo.

Nocturnal Landscape, quartetto di sassofoni (1995).

FENNELLY Brian Kingston, maggio 1937


Compositore americano, studi a Yale, allievo di M. Powell, Martino, Forte, Schuller e Perle. Insegnante di
Composizione all’Università di New York. Premi Guggenheim, Petrassi Competition, Premio Città di Trieste,
Koussevitsky Foundation, Accademia Americana delle Arti.

Tesserae VIII, sax contr. solo (1985, 6’). Hypnotic Song, sax contr. pf. (1985, 6’).
Corollary II, sax contr. e pf. (1988, 8’). Skyscapes, sax contr. e quart. d’archi (1995, 18’).
Concerto per sassofono e orch. d’archi (1984, 30’).

FERLING Wilhelm Franz Hallberstadt, 20.9.1796 - Brunswick, 18.12.1874.


Compositore, oboista e clarinettista tedesco.

Concerti duetto per 2 sax. 48 Studi op. 31, per oboe, riveduti per sax.
18 studi op. 12 riveduti per sax. 144 Preludi e studi riveduti per sax.
3 Duo concertanti per 2 sassofoni.

FERNANDEZ Oscar Lorenzo Rio, 4.11.1897 - Rio, 27.8.1948.


Compositore brasiliano, studi all’Istituto Nacional de Musica, dove a 26 anni sarà insegnante d’Armonia,
Contrappunto e Fuga. Fondatore del Conservatorio Brasiliano di Musica e amico di Villa Lobos.

Notturno per sax contr. e orch. Sombra suave, sax contr. e orch. d’archi.

64
65

FIALA George Kiev, 31.3.1922


Compositore bielorusso-canadese, allievo di Mikhailoff, quindi al Conservatorio di Kiev ha studiato con
Revutskij, Groudine e Liatosinskij. Perfezionamento a Berlino in composizione con Dombrowski e con
Furtwangler, a Bruxelles con Jongen. Nel 1949 si è stabilito a Montreal, ha ricevuto la cittadinanza nel 1955.

Sonata per due, sax sopr. fisar. (1971). 3 Quartetti per 4 sax (1955, 1961, 1983).

FICHER Jacobo Odessa 14.1.1896 - Buenos Aires, 9.9.1978.


Compositore e Direttore d’orchestra argentino, d’origine russa.

Sonatina op. 21 per sax, tr. e pf. (1932). Quartetto per 4 sassofoni op. 89 (1957).
Rapsodia op. 88 per coro e quartetto di sassofoni (1956).
Trio per sax contr. tr. e orch.

FIEVET Paul Valenciennes, 11.12.1892 - Parigi, 15.3.1980.


Compositore e direttore d’orchestra francese

Fantoche, sax e pf. Meditation, sax contr e pf.

FINNEY Ross Lee Wells, 23.12.1906 - Carmel, 4.2.1997.


Compositore e didatta americano. Perfezionamento a Parigi con N. Boulanger e a Vienna con Berg.
Insegnante dell’Università del Michigan. Per 2 volte vincitore del premio Guggenheim.

2 Studi per sax sopr. o contr. e pf. Concerto per sax contr. e orch. (1974, 7’).

FINNISSY Michael Tulse Hill, 1946


Compositore inglese, allievo al Royal College di Londra di Stevens, Searle e Benboe. Perfezionamento in
Italia con Vlad. Insegnante di composizione all’Università del Sussex e alla Royal Academy di Londra.

Kulamen Dilan, sax sopr. perc. (1990, 13’20). Lost Lands, pf. cl. sax sopr. (1977, 24’)

FINZI Graciane Casablanca, 1945


Compositrice francese, figlia di Insegnanti del Conservatorio di Casablanca. A 10 entra al Conservatorio di
Parigi nella classe di Benvenuti. Dal 1979 insegnante al C.S.N.M. di Parigi. Grand Prix Sacem nel 1982,
Premio Enesco nel 1989.

5 sequenze per i 4 sass.(1982, 13’) Paroxysme per i 4 sax.


De l’un a l’autre, sax contr. cl. pf. (1976).

FISCHER Jan Louny, 15.9.1921.


Compositore céco, allievo al Conservatorio di Praga di Ridky, autore di 140 composizioni, di musiche per
colonne sonore. Pittore, poeta e letterato, ha tradotto le opere di Vega, Alarcon e Lorca .

65
66

Letters About the One, per quartetto di sassofoni (1990, 14’).


Sonatina per sax contr. vl. pf.

FITKIN Graham Cornwall, 1963


Compositore inglese, studi all’Università di Nottingham con Nelson e Osborn. Perfezionamento al
Conservatorio dell’Aia con Andriessen e Koninklijk.

Per sax sopr. solo: Bob (1’50), Pam e Jim (2’15), Watching (9’).

FLAGELLO Nicolas New York, 15.3.1928 - New Rochelle, 16.3.1994


Compositore, pianista e direttore d’orchestra americano, studi alla Manhattan School e al Curtis Institute di
Philadelphia, allievo di Giannini. Perfezionamento con Petrassi all’Accademia di S. Cecilia, Roma.

Vals Noire, quart. di sassofoni (1964, 5’).


Concerto sinfonico, op. 77, per quart. di 4 sax e orch. (1985, 24’50).

FLETCHER Grant Hartsburg, 25.10.1913


Compositore e direttore d’orchestra americano, allievo di Willan, Rogers, Helwell. Insegnante alle Università
di Chicago, alla Rochester e a Tempe, Università dell’Arizona.

Christenin music, sax contr. e pf.

FLORIO Caryl 2.11.1843 - 21.11.1920.


Compositore americano.

Quartetto, Allegro da concerto, per 4 sassofoni (1879, 5’35).

FLOTHUIS Marius Amsterdam, 30.10.1914 - Amsterdam, 2001.


Compositore olandese, laureato in filologia e musicologia. Direttore artistico del Concertgebouw.

Negro lament, ciclo per voce, sassofono e pf.

FONTYN Jaqueline Anversa, 27.12.1930


Pianista, insegnante e compositrice belga. A 5 anni allieva di Bolotine, a 9 anni le prime composizioni. Studi
completati al Conservatorio di Bruxelles con Quinet, a Parigi con Deutsch, perfezionamento con Schomberg,
Petrassi, Lutoslawski e Dutilleux. Insegnante di composizione al Conservatorio di Anversa e a Bruxelles, dal
1970.

Battement d’ailes per 4 sass. (1997, 8’). Mime III. sax contr. e pf (1980, 5’30).
Dialogues, sax contr. pf. (1969, 13’). Fougères VI, sax contr. e pf (1981, 6’).
Fougères, sax contr. e arpa (1981, 6’).

66
67

FOSS Lukas Berlino, 14.8.1922


Pianista, direttore d’orchestra, compositore. Allievo di Lévy, Gallon, Wolfes. Nel 1937 si è trasferito negli
Usa, studiando con Koussevitzky e Hindemith. Insegnante di composizione a Los Angeles.

Quartetto per i 4 sassofoni.

FOURNIER Marie Hélène 1963


Compositrice francese. Insegnante alle Università di Strasburgo, Lione e Parigi.

Horoscope, sax contr. solo (1986, 3’30). Setiocetime, sax contr. solo (1987, 3’30).
Le fusait fuit la gomme, sax bar. solo (1999, 15’). Opus 64,1 per 3 sax (1996, 3’35).
Gaspard per sax contr. e strum. a scelta (2000, 1’20). Histoire de pulse, sax e perc.
Oxydes per 2 sax contr. (3’35). Quattro duos, per sax contr. (1988, 7’20)
Toises - Entretoises, sax contr. e trb. Le clin d’oeil du dragon, per sax e str.
Mai, sax bar. e orchestra (15’).

FRACKENPOHL Arthur Irvington, 23.4.1924


Compositore e arrangiatore americano, studi all’Eastmann School e all’Università McGill di Montreal.
Perfezionamento a Tanglewood con Milhaud e a Fontainebleau con N. Boulanger. Insegnante alla Crane
School of Music di Potsdam (N.Y).

Sax contralto solo: Air, Rapsodia, Dorian Elegy, Be Thou My Vision.


Sonata per sax sopr. e pf. Variazioni per sax e pf.
Per i 4 sassofoni: Ragtime suite, Manatee Rag, Fanfara, aria e finale, Hom,
Corale e Canone. Quartetto per cl. ob. sax contr. fag.

FRAMPTON Peter Beckenham, 22.4.1950.


Compositore inglese.

Double dreaming, sax contr. e pf. (9’05).

FRANCAIX Jean Le Mans, 23.5.1912 - Parigi, 25.9.1997.


Pianista e compositore francese, allievo del padre Alfred, direttore del Conservatorio di Le Mans e della
madre, cantante. Perfezionamento al Conservatorio di Parigi con I. Philipp e N. Boulanger (che lo riteneva
uno dei suoi migliori allievi). Parecchi brani scritti per le Scuole di ballo, autore di colonne sonore
cinematografiche. Orchestratore di molti brani d’altri compositori, esempio: “Babar, l’elefantino” di Poulenc.
Francaix pianista, in duo con Poulenc, eseguì svariate volte il Concerto per 2 pf. di quest’ultimo.

Serenade comique per 4 sax (1934, 2’). 5 Danze esotiche, sax contr. e pf. (1961, 6’45).
Petit quatuor, per i 4 sassofoni (1935, 7’45).

67
68

FRANCHETTI Alberto Torino, 18.9.1860 - Viareggio, 4.8.1942.


Compositore e operista italiano, allievo di Magi e Coccon. Perfezionamento in Germania con Rheinberger,
Draeseke e Kretschmer.

Sonata per sax contr. e pf.

FREIDLIN Jan Chita, 1944


Compositore e pianista siberiano, studi al Conservatorio di Odessa. Nel 1990 si stabilisce in Israele,
insegnante al Conservatorio e al Levinsky College of Music di Tel Aviv.

The River of Hopes, sax contr. e arpa. Tenderness, sax e arpa.

FREUND Don Pittsburgh, 1947.


Studi alla Dukuesne Univ. e all'Eastmann con Jenkins, Milhaud, Jones, Barlow e Adler. Insegnante
all’Università dell’Indiana.

Killing time, sax contr e pf. (11’15). Edge, per 4 sassofoni (19’20).
6 Passages. sax contr. e corno (23’30). 5 Sky scrapings, sax contr. e pf. (15’).

FRID Gésa Maramarossziget, 25.1.1904 - Beverwijk, 1989.


Pianista concertista, direttore d’orchestra e compositore olandese d’origine ungherese, studi all’Accademia
Liszt con Bartok e Kodaly. Dal 1964 insegnante di musica da camera al Conservatorio di Utrectht.

Minor Suite, op. 88, sax c. pf. (1975, 9’). Vice versa I, sax contr e marimba (1982, 11’).
3 Poemi, sax contr. chit. voce recitante (1976, 10’).

FRIE Alexej Brno, 13.10.1922


Compositore céco, studi al Conservatorio di Praga con Schafer, Hlobil e Borkovec. Fondatore del Festival
del Jazz di Praga.

Guernica, quintetto per sax sopr. e orch. d’archi (1978, 15’).


Sonata per 4 sassofoni (1987, 9’). Salute, sax sopr. e orch. jazz (1987, 8’).
A Picture Past-card from Moravia, per sax bar. e big band (1985, 5’).
Little games, 4 sax, chit. ctb. perc. (1990, 5’). Dialogo, 2 sax e orch. jazz (1974, 9’).
Variazioni e perafrasi su temi di Bernstein, sax, fl. pf. ctb. perc. (1998, 10’).

FRUMERIE Per Gunnar de Nacka, 20.7.1908 - Morby, 9.9.1987.


Compositore e concertista di pianoforte svedese. Allievo di Lundberg, Ellberg, a Vienna con von Sauer e a
Parigi con Cortot. Dal 1945 insegnante di pf. al Royal College di Stoccolma.

For Sax, Quartetto di sassofoni.

68
69

FUSTE’-LAMBEZAT Michel
Compositore e teorico francese. Insegnante di composizione a Bordeaux.

Formes-Couleurs, 5 strofe per insieme di sassofoni (16’40).

GABAYE Pierre Parigi, 20.2.1930 - 2000.


Compositore francese, allievo di Plé-Caussade e Aubin. Prix de Rome nel 1956. Insegnante al
Conservatorio di Vasinet.

Printemps, sax contr. e pf.

GABELLES Gustave Lille, 6.4.1883 - Montceau, 31.3.1969.


Compositore e direttore d’orchestra francese, studi di pianoforte e violino iniziati a 6 anni con il padre
insegnante al Conservatorio. Concerti diretti in tutt’Europa, insegnante al Conservatorio di Ginevra.

Andante appassionato, sassofono e pf.

GAILLARD Marius Parigi, 13.10.1900 - 1973.


Compositore, pianista e direttore d’orchestra francese, allievo di Diémer e Leroux. Concertista in tutto il
mondo. Nel 1920, è probabile che sia stato il primo ad eseguire tutte le composizioni pianistiche di Debusy.

Noite sobre o teyo, sax e pf. (1934).

GAL Hans Vienna, 5.8.1890 - Edimburgo, 3.10.1987.


Compositore, pianista concertista, musicologo austriaco, allievo di Ungar, Mandyczewski e Adler. Contrario
al regime nazista si trasferì in Inghilterra. Docente di Musica all’Università di Edimburgo. Dottorato ad
honorem.

Suite “Simrock”, op. 102b, per sax contr. e pf. (1973, 19’50).

GALLOIS-MONTBRUN Raymond Saigon, 15.8.1918 - Parigi, 13.8.1994.


Compositore e violinista concertista francese, allievo di Touche, di J. e N. Gallon e di Busser. Nel 1944
vincitore del del Prix de Rome. Direttore dei Conservatorio di Versailles e dal 1962 al 1983 del Conservatorio
di Parigi.

Sax contr. e pf.: 6 Pezzi musicali di studio (1954), Intermezzo, Complainte (1986).

GARDNER John Linton Manchester, 2.3.1917


Compositore, pianista, direttore d’orchestra e didatta inglese. Studi al Wellington College e all’Exeter College
di Oxford. Dopo la guerra è stato, dal 1946 al 1954, maestro sostituto al Covent Garden e dal 1955
insegnante al Morley College di Londra.

Sax Quartet, op. 168 (1985, 7’30). French Suite, op. 174, quart. di sax (1986, 19’).

69
70

GARLAND Lee Anderson Union City, 1933


Compositore Americano, studi all’Earlham College, perfezionamento con Hans Gal a Edimburgo e con Roy
Harris all’Università dell’Indiana. Premio Pulitzer nel 1984.

1a Sonata per sax contr. e pf. (1968, 11’).

GARRIDO Pablo Valparaiso, 26.3.1905 - Santiago, 14.9.1982.


Compositore cileno. Allievo di Van Dooren e Quintano. Studi sul folklore musicale.

Ventana de Jazz, sax contr. pf.

GARTENLAUB Odette Parigi, 13.3.1922


Pianista concertista e compositrice francese, allieva di Long, Levy, Nat, Messiaen, Gallon, Milhaud,
Emmanuel e Laloy. Dopo aver vinto a 14 anni il 1° premio di Pianoforte al Conservatorio di Parigi, ebbe un
periodo difficilissimo durante l’invasione nazista, dove per sopravvivere fece l’assistente sociale, con
l’obbligo di portare al petto la stella gialla. Il 18 luglio del 1943, Odette seppe che quella notte sarebbe stata
deportata con le due sorelle e trovò rifugio dal suo insegnante Cheverry, che le accolse, bruciò le stelle gialle
e procurò loro documenti falsi. Alla fine della guerra riprese gli studi con gli insegnanti sopra menzionati e fu
Prix de Rome nel 1948. A Roma studiò con Ibert. Dal 1959 fu concertista e si esibì non solo in Francia.
Insegnante al Conservatorio Superiore di Musica di Parigi, 13 delle sue opere strumentali sono state scelte
come pezzi obbligatori per gli esami al Conservatorio di Parigi.

Dialogue, sax contr. e pf.

GASTINEL Gérard Nizza, 1949


Compositore francese, direttore del Conservatorio di Nizza.

10 Pieces per sax solo. Dilemme, sax pf. Improvisation II, sax. pf.

GATES Everett 1914


Compositore americano, insegnante alla Eastmann School of Music.

Incantation e Ritual, sax solo. Studi Odd meter duets, per 2 sassofoni.
Declamation e dance per i 4 sassofoni.

GAUBERT Philippe Cahors, 3.7.1879 - Parigi, 8.7.1941.


Compositore, flautista e direttore d’orchestra francese. Allievo di Taffanel, Caussade, Pugno. Insegnante di
composizione al Conservatorio di Parigi.

Intermède champetre, sax contr. e pf.

GAUDIBERT Eric Vevey, 21.12.1936


Compositore e pianista svizzero, studi al Conservatorio di Losanna con Bidal e Haug, a Parigi con Cortot, N.
Boulanger e Dutilleux. Insegnante al Conservatorio Superiore di Ginevra.

70
71

5 Pièces, per 1, 2 o 3 sassofoni (2001, 13’).

GATTI Domenico
35 Studi tecnico melodici.

GEDDA Giulio Cesare Torino, 16.4.1899


Compositore e direttore d’orchestra, allievo di Grossi, Alfano, Matthey e Ghedini, Insegnante di
composizione al Conservatorio.

Concerto per 4 sass. pf. archi e perc. (1952).

GEE Harry Minneapolis, 20.2.1924


Compositore e clarinettista americano. Dopo la guerra perfezionamento in Francia con Hamelin. Insegnante
all’Indiana University.

1 Ballata per sax contr. e pf. 2 Ballata per sax contr. e pf. Romanza, sax contr. e pf.
Festival solo, sax sopr. o ten. e pf. Fuga in stile barocco per trio di sassofoni.
Homaggio a Vaughan Williams, sax contr e pf.

GEISER Walther Aarau, 16.5.1897 - Zofingen, 16.5.1989.


Compositore svizzero, allievo di Busoni e di Heldelring. Direttore del Conservatorio di Basilea.

Danza notturna per sax e pf.

GENIN Paul Agricole Avignon, 14.2.1832 - Parigi, 22.12.1903.


Compositore e flautista francese. Amico di A. Sax, fu uno dei pionieri di composizioni per il nuovo strumento.

Solo da concorso, op. 13 (5’10). Variazioni su un tema spagnolo, op. 15 (4’10).


Sax contr. e pf.: Variazioni sull’aria “Marlborough” (3’), Pastorale,
Solo da concorso du Conservatoire, op. 13 (5’10), Carnevale di Venezia op. 14,
Introduzione e polacca (7’), Fantasia su “ Il pleut bergere”,
Fantasia su “Aria napoletana”, Air florentin, op. 65.

GENTILE Ada Avezzano, 26.7.1947


Compositrice e pianista italiana, studi al Conservatorio di S. Cecilia con Irma Ravinale, perfezionamento con
Petrassi nel 1975-1976. Vincitrice d’importanti concorsi internazionali, le sue composizioni sono eseguite a
livello mondiale. Insegnante e dal 1999 vice Direttore (capace e molto impegnata) del Conservatorio di S.
Cecilia. Numerosi gli attestati di riconoscimento.

Dal profondo, sax bar. solo (1992). Sax quartet (1995, 10’). Zachara per 4 sassofoni.

71
72

Animali di Stranalandia, 2 brani per sax bar. e voce recitante (1995, 7’).
Shading, chitarra e orch. da camera (1988, 18’). Concertante, fl. chit. orch. (1989, 19’).

GENTILUCCI Armando Lecce, 8.10.1939 - Milano, 1989.


Compositore, didatta, allievo di Bettinelli e Donatoni. Insegnante al Conservatorio di Milano.

Le trame di un labirinto, sax contr solo o con pf.

GENZMER Harald Blumenthal, 9.2.1909 - Munich, 16.12.2007.


Compositore e musicologo tedesco, studi alla Hochschule di Berlino, allievo di Sachs (musicologia), Schmidt
(pf.), Ricter (cl.) e Hindemith (composizione). Assistente direttore alla Breslau Opera House. Dopo la guerra
2a mondiale Insegnante a Friburgo dal 1946 e dal 1957 al 1974 a Monaco. Uno dei pochi compositori ad
aver scritto per tutti gli strumenti delle mie 14 monografie.

Rapsodia, sax bar. solo 10 duetti per sax sopr. e sax contr. Sonata, sax sopr. e pf.
Sonata, sax contr. e pf. Duo concertante, sax bar. e org. Sonatina , sax contr. pf.
3 Quartetti per 4 sassofoni (1979, 2°: 14’50).
“Sinfonia per giovani”, orchestra di sassofoni (14’).

GERBER René Travers, 29.6.1908 - 1985.


Compositore svizzero, allievo di Dukas e Boulanger. Direttore del Conservatorio di Neuchatel.

Sonata per sassofono e pf. (1944). Concertino per sassofono, vla. vcl. e pf. (1935).
Concertino per tr. sassofono e pf (1937).

GERSHWIN George Brooklin 26.9.1898 - Beverly Hills 11.7.1937.


Nel 1919 le sue canzonette cominciarono ad aver successo. Nel 1924 compose la Rapsodia in Blu. Nel 1928
a Parigi era acclamato da critica, pubblico e musicisti. Amico di Stravinskij, Prokofiev, Poulenc, Milhaud. Nel
1937, appena nominato accademico di S.Cecilia a Roma, morì a causa di un tumore al cervello. Vedi
“Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Rapsodia in Blue, nell’organico 2 sax contr. e 1 sax ten.

GEUGEON Denis Granby, 16.11.1951


Compositore, chitarrista e didatta canadese. Studi alla Scuola “Vincent d’Indy” e all’Università di Montreal,
allievo di A. Prevost e S. Garant. Insegnante all’Università di Montreal.

Duo, sax e pf. (5’25).

GEYSEN Frans Oosthan, 29.7.1936


Compositore e organista belga, allievo di Broeckx e Mestdagh. Corsi a Darmstadt.

72
73

Sax trio, 2 sass. e pf. (1976, 6’30). Sax memorial, 4 sassofoni (1994, 8’30).
Pezzo per 6 sassofoni (1992, 17’). Duodegamet per 12 sassofoni (1993, 15’).

GHIDONI Armando Trento, 1959


Compositore e concertista di sassofono. Insegnante al Conservatorio di Parigi.

Mes 8 premier solos. Sax contr. e pf.: Douce chansonette, Preludio e fantasia,
Carillon, Dans l’air, Es, Dolce canzonetta, Pièce brève, Promenade in Mib,
Ballade et Divertissement, Melodie en miniature (3’), Scherzettino, Paysages,
Fantasy, Mélodie, Easy blues, Comme un reve, Far West adventure.
Nocturne et Sicilienne, sax ten. e pf. Comme un Reve, sax sopr. pf.
Scherzettino, sax ten. e pf. Ballade et Divertissement, sax ten. e pf.
Nocturne et Sicilienne, sax sopr. arpa (2003, 5’),
The Magic music planet, quartetto di sassofoni. Concerto per sax contr. e orchestra.

GIAMPIERI Alamiro S. Giovanni Valdarno, 3.6.1893 - Genova, 8.10.1963.


Clarinettista, didatta e compositore italiano, allievo di Scontrino. Insegnante nei Conservatori di Genova e
Milano.

16 Studi giornalieri per sassofono. Metodo progressivo per sassofono.

GILLIS Richard Saskatchewan, 1956


Compositore, sassofonista e trombettista canadese, studi all’Università di Saskatchewan e
perfezionamento con Armando Ghitalla all’Università del Michigan. Insegnante all’Università dell’Oklahoma.

Sax e pf.: Nicole’s Aria, Nicole’s Giga. Meta-Morphi III, sax contr. (2002).

GIOVANNINI Caesar Chicago, 1925


Compositore e pianista americano, studi al Conservatorio di Chicago.

Romanza, sax contr. o bar. e pf. Rapsodia per sax e pf. Studi per sassofono.
Quartetto di sassofoni (1 sopr. 2 contr. 2 ten. 1 bar.).

GIRARD Anthony New York, 1959


Compositore franco-americano.

Eloge de la folie, sax.

GISTELINCK Elias Beveren, 1935 - 2005.

73
74

Compositore belga, studi al Conservatorio di Bruxelles e perfezionamento a Parigi e Darmstadt. Nella sua
musica fusione di Jazz e classico. Ha lavorato per la radiotelevisione belga.

So what btother per sass. contr. solo (1981). 3 Pezzi facili, sass. vl. vcl (2000).

GLASER Werner Wolf 1913


Compositore svedese.

Allegro, cadenza e adagio per sax contr o ten. e pf. Concerto per sax bar. e orch.
3 pezzi per 11 sassofoni.

GLASS Paul Los Angeles, 19.11.1934


Compositore Americano, allievo di Blacher, Dahl e Friedhofer. Perfezionamento con Petrassi, Lutoslawski e
Sessions. Dal 1973 vive in Svizzera, specializzato in musica per film e televisione.

Facades, sax e pf. (1981, 7’10). Quartetto di sassofoni (1980, 12’).


Facades, 2 sax e quart. d’archi (1981, 7’10).

GLASS Philip Baltimora, 31.1.1937


Compositore e pianista americano. Studi ala Juilliard con Persichetti, Milhaud, Bergsma e perfezionamento a
Parigi con N. Boulanger. Fondatore del Philipp Glass Ensemble.

5 Danze per sax contr. The Photographer, sax contr. Rubrik, sax sopr. Floe, sax sopr.
13 Melodies for saxophone (1955): 1) Sax contr. (2’50), 2) sax sopr. (1’20),
3) sax bar. (2’40), 4) sax sopr. (1’15), 5) Sax ten. (3’40), 6) Sax contr. (2’50),
7) Sax sopr. (1’15), 8) sax sopr. (2’10), 9) sax ten. (1’), 10) sax contr. (1’55),
11) Sax ten. (1’10), 12) Sax bar. (2’), 13) sax ten. (3’20). Gradus, sax sopr. (1968, 9’).
Facades, sax e pf. (1981, 7’10). The Windcatcher, insieme di sassofoni (1992, 11’10).
Concerto per quartetto di sassofoni e orch. (1995, 22’45).

GLAZUNOV Alexandre Pietrob.10.8.1865 - Neully sur Seine 21.3.1936.


I suoi genitori, padre pianista, madre violinista, erano editori musicali. Allievo di R. Korsakov, scrisse a 17
anni la Prima Sinfonia, ricevendo alla prima esecuzione gli elogi di Liszt. Sempre con Korsakov portò a
termine la stesura del Principe Igor di Borodin, ricordando a memoria le parti, suonate al pianoforte con
l’autore. Insegnante di composizione al Conservatorio di Pietroburgo, fu eletto all’unanimità dai colleghi
Direttore. Gratificato con 17 premi Glinka ne fece ogni volta donazione. Nel 1928 si stabilì definitivamente a
Parigi. Uno dei suoi allievi fu Prokofiev. Dottorato da Oxford, Cambridge, Legion d’onore....... Vedi
“Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Quatuor di sassofoni: Tema e scherzo (3’). Saxophone Quartet, in Sib, op. 109 (1932):
1) Allegro (6’45), 2) Tema (1’30), 3) 1a Variazione (1’15), 4) 2a Variazione (1’10),
5) 3a Variazione, alla Schumann (3’15), 6) 4a Variazione, a la Chopin (2’),

74
75

7) 5a Variazione, scherzo (1’35), 8) Finale (5’45).


Concerto in Mib, op. 109, per sax contr. e orch. d’archi (1934, 13’15).

GLICK Srul Irving Toronto, 8.9.1934 - Toronto, 17.4.2002.


Compositore e direttore d’orchestra canadese. Studi all’Università di Toronto, allievo ad Aspen di Milhaud e
di Saguer e Deutsch a Parigi

Suite ebraica n 4, per sax sopr. e pf.

GLIERE Reinhold Kiev, 11.1.1875 - Mosca, 23.6.1956.


Compositore russo, allievo di Ryb, Sokolovskij, Arenskij, Konius, Taneev e Ippolitov-Ivanov. Insegnante nei
Conservatori di Pietroburgo e Mosca, Direttore a Kiev. Tra i suoi allievi: Mossolov, Davidenko, Miaskovskij,
Kaciaturian, Prokofiev.

Pezzo per sax bar. e pf.

GNATTALI Radames Porto Alegre, 27.1.1906 - Rio, 13.2.1988.


Compositore, direttore d’orchestra, pianista e violista brasiliano.

Brasiliana 7, sax ten e pf. (1957, 10’15). Valsa triste, sax contr. e pf.
Concertino, per sax alto, archi e fiati (1954).

GOHY Jules 1888 - 1985.


Compositore belga.

Suite per 4 sass. (1942, 10’).

GOTKOVSKY Ida Calais, 26.8.1933


Compositrice francese. Studi al Conservatorio di Parigi con N. Boulanger e Aubin, vincitrice di 9 importanti
premi, tra questi il Premio Lily Boulanger nel 1967. Viene considerata come una delle più importanti
compositrici per il sassofono.

Brillance, sax contr. e pf. (1974). Variazioni patetiche, sax contr. e pf. (1983).
Quartetto di sassofoni (1983). Golden symphonie per 15 sassofoni (1989).
Eolienne, sax e arpa (1979, 16’). Concerto per sax contr. e orch. (1966).
Concerto per sax e orch. (1980). Variazioni patetiche, sax contr. e orch. (1983).

GOTTLIEB Jack New Rochelle, 12.10.1930

75
76

Compositore americano, allievo di Helfman, Rathaus, Fine, Palmer e Burrill. Perfezionamento con Blacher e
Copland. Insegnante all’Università dell’Illinois e assistente di Bernstein alla New York Philharmonic.

Letting Go, sax sopr. e clav.

GOUGEON Denis Granby, 16.11.1951


Compositore e musicologo canadese, studi con Prevost e Garant. Insegnante all’Università di Montreal.

Mercure, sax contr. solo. Duo per sax sopr. e pf. (5’20).

GOULD Morton New York 10.12.1913 - Orlando 21.2.1996.


Pianista, compositore e direttore d’orchestra americano, allievo di Whiteside e Jones. Prodigioso allo
strumento e nel comporre già in giovanissima età.

Diversions per sax ten. e pf. (1990, 25’). Concerto per sax ten. e orch.

GOWER Albert 1935


Compositore statunitense, studi all’Università della California, dell’Oregon e del Nord Texas, allievo di Adler
e McKay. Per 28 anni insegnante all’Università del Southern Mississippi.

Elegy e Presto, per sax sopr. e pf. (1994).

GRAHN Ulf 1942


Compositore svedese, studi all’Accademia Reale di Musica di Stoccolma, allievo di Eklund.

Ballata per sax contr. solo (1985, 8’).

GRAINGER Percy Aldridge Melbourne 8.7.1882 - White Plains 20.2.1961


Pianista concertista, compositore e trascittore australo-statunitense, dopo studi iniziali con la madre, iniziò
ad esibirsi a 10 anni, Busoni lo perfezionò pianisticamente. Come compositore fu autodidatta. Amico di
Delius e di Grieg, fu il primo ad eseguire il suo concerto. Interessato particolarmente alla musica popolare
inglese e danese, circa 700 brani che trascrisse per pianoforte. Nel 1900 a Londra, nel 1914 definitivamente
negli Usa. Insegnante nelle Università di Chicago e New York.

Willow, Willow, sax sopr. o ten. pf. Molly on the Shore, sax contr. pf. (4’, rev. Cohen).
Molly on the Shore, sax pf. (4’). Willow, willow, sax sopr. e pf.
Per quartetto o insieme di sassofoni: A Song of Vermeland, Lisbon, Annunciation Carol,
Irish tune, Sheperd’s Hey.

GRECIANINOV Alexander Mosca, 25.10.1864 - New York, 3.1.1956.


Compositore americano di origine russa, allievo di Safonov, Arenskij e R. Korsakov.

2 Miniture facili op. 145 per sass. contr. e pf.

76
77

GREENBAUM Matthew New York, 1950


Compositore statunitense, allievo di Wolpe e Davidowsky. Insegnante di composizione alla Temple
University e direttore artistico del Festival S. Wolpe. Studioso di interrelazioni tra Musica e Filosofia.

On the river the shadowy group, sax bar. pf. (1993, 7’).

GREGSON Edward Sunderland, 23.7.1945


Compositore e pianista inglese, allievo di Alan Bush per pianoforte e composizione alla Royal Academy di
Londra.

Concerto per sax contr. e orch. (2006, 23’45).

GRETRY André-Ernest-Modeste Liegi, 2.2.1741 - Montmorency, 24.9.1813.


Perfezionamento in Italia con Padre Martini. A Parigi si affermò come compositore teatrale. Dopo molti
successi si dedicò anche alla letteratura, visse negli ultimi anni nell’Ermitage, residenza del grande J. J.
Rousseau.

Suite Rococo, sax ten. e pf. (rev).

GRISONI Renato Preglia, 29.6.1922


Compositore, pianista e organista italo-svizzero. Studi a Domodossola, Piacenza, Torino e Milano, allievo di
Montani e Bossi. Residente a Chiasso dal 1946 continuò gli studi con Montani e C. A. Bossi. Collaboratore
alla RSI a Lugano dal 1952 al 1970.

Sonatina op. 64 per sax solo (1979). Suite italiana per sax contr. e pf.
Albumblatt per 4 sassofoni. Ricercare e cabaletta, 4 sassofoni e archi.

GROVLEZ Gabriel Lilla, 4.4.1879 - Parigi, 20.10.1944.


Compositore e direttore d’orchestra francese, allievo di Lavignac, Diemer, Gedalge e Fauré. Direttore
assistente e di coro all’Opera comique dal 1905 al 1908 e direttore all’Opera dal 1914 al 1933. Insegnante di
musica da camera alla Schola Cantorum per 10 anni e al Conservatorio di Parigi dal 1939.

Sarabanda e allegro, sax contr. e pf. Suite per sax contr. quint. d’archi, cor. arpa.

GRUNDMAN Clare Ewing Cleveland, 11.5.1913 - South Salem, 15.6.1996.


Compositore e arrangiatore americano, allievo di Hindemith. Specializzato nel repertorio bandistico.

Concertante, per sax bar. o contr. e orchestra.

GUBAIDULINA Sofia Tschistopol, 24.10.1931


Compositrice, pianista e dir. d’orchestra russa, allieva di Kogan e Peikov al Conservatorio di Kazan e di
Shebalin al Conservatorio di Mosca. Dal 1992, residente ad Amburgo.

77
78

Duo sonata, 2 sassofoni baritoni, (1977, 11’). Duo sonata, sax contr. e vcl. (1977, 12’25).
“In anticipation”, quartetto di sassofoni e 6 perc. (1994, 17’).

GUERINEL Lucien Grasse, 16.8.1930


Compositore francese, allievo di A. Jouve e L. Saguer al Conservatorio di Parigi.

Tracés, sax contr. solo.

GUERRINI Guido Faenza, 12.9.1890 - Roma, 14.6.1965.


Compositore, direttore d’orchestra e critico musicale. Allievo di Consolini, Torchi e Busoni. Direttore dei
Conservatori di Firenze, Bologna, Roma e Presidente dell’Accademia di Santa Cecilia. Organizzatore
dell’Agimus, per la diffusione della Musica nelle Scuole.

Canzonetta e ballo forlivese per 4 sassofoni (1938).


Dialogo sui fiori, fl. sax ten. e pf. (1956).

GUIDONI Armando 1959


Compositore e sassofonista italiano, vincitore del Concorso Sax del 2002. Insegnante al Conservatorio di
Parigi.

Melodie, sass. contr. e pf. Concerto per sax contr e orch d’archi.

GUREWICH Jascha 1896 - 1938


Sassofonista e compositore russo, revisore delle opere dei grandi russi per sassofono e famoso anche per
essere stato il primo a presentare un concerto classico per sassofono alla Sala Eolian di New York, il
31.1.1926.

Per sax solo: Langhing gas, Passing Thought, Masqueda, Souvenir de Chamonix.
Concerto in Mi- per sax contr. e orch.

HAAG Hanno St. Ingbert, 21.8.1939 - Friedhof, 6.5.2005.


Compositore e violinista tedesco, allievo di Haupfach, Zsigmondy e Rostal. Direttore della scuola musicale di
Mannheim.

Circuit, op. 61, sax contr. solo (2000, 10’). 4 Bagatelle, op. 46 per 4 sax (1993, 10’).
Tango op. 64,1, sax contr. e vcl. (2000, 2’). Danza crolla, sax contr. e archi (2002, 3’).

HAASS Hans 1897 - 1955.


Compositore e pianista tedesco, parecchie sue esecuzioni sono incise su rulli Welt Mignon.

Mixutura, sax contr. e pf.

78
79

HALL LEWIS Robert Portland, 22.4.1926 - Baltimora, 22.3.1996.


Compositore, didatta e direttore d’orchestra americano, studi alla Eastmann School con B. Rogers.
Perfezionamento con N. Boulanger e H. E. Apostel. Insegnante di composizione al Peabody Institute.

Monophony V, sassofono solo.

HABA Alois Vizovice, 21.6.1893 - Praga, 1973.


Compositore e teorico cèco, allievo di Novak. Su suggerimento di Busoni si dedicò alle ricerche acustiche sui
quarti, sesti e dodicesimi di tono, facendo costruire strumenti adeguati. Kohlert costruì per lui un clarinetto e
Forster un pianoforte.

Partita per sax contr. solo (1968, 10’30). Suite per sassofono solo, op. 99 (1968).

HAENDEL Giorgio Federico Halle 23.11.1685 - Londra, 14.4.1759.


Gran compositore tedesco, nato nello stesso anno di J. S. Bach e Domenico Scarlatti. Vedi “Passeggiando
con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Parecchie revisioni per sassofono dagli originali.

HALFFTER Cristobal Madrid, 24.3.1930.


Compositore, didatta e direttore d’orchestra spagnolo (nipote di Rodolfo eErnesto), allievo di del Campo al
Conservatorio di Madrid e perfezionamento con Tansman e Jolivet. Insegnante di Composizione al
Conservatorio di Madrid, Direttore, dal 1964 al 1966.

Fractal per i 4 sassofoni (1991, 22’). Concerto a 4, i 4 sax e orch. (1989, 24’).

HARBISON John Orange, 20.12.1938.


Pianista e compositore americano, studi a Harward e Princeton con Piston e Sessions. Insegnante
all’Università di Boston e al Massachusset Institute. Premio Pulitzer nel 1987.

Sonata San Antonio, sax contr. e pf. (1994, 11’30).


Bermuda triangle, sax ten. org. vcl. (1970, 9’).

HARLE John Newcastle, 20.9.1956.


Sassofonista e compositore inglese, studi al Royal College of Music.

100 facili studi classici. Foursquare, 4 sassofoni (1980).


The golden demon, sax orch. (1995, 25’). Machaut improvisation, sax pf. (1995, 8’).
Hymn of the sun, sax orch (1997, 6’). The little death machine, sax sopr. orch. (15’).
Night flight, sax orch. (1991, 5’).

HARTLEY Walter Washington, 24.2.1927

79
80

Compositore americano, studi alla Eastmann School e all’Univerità di Rochester con Canning, Elwell,
Hanson, Phillips, Fiorillo e Rogers. Insegnante a Interlochen (Michigan) dal 1956 al 1964 e dal 1965 alla
Fredonia University (N.Y.).

Soliloquy e Scherzo per sax sopranino (2000, 4’). Sonata, sax ten. pf. (11’10).
Petite suite, sax contr. o sopr. solo (1961, 6’10). Duo, sax contr. pf. (1964, 5’30).
Scherzino, sax ten. pf. (1986, 1’10). Duo sonata per sax sopr. e sax bar. (1997, 5’30).
Pastorale e tarantella, sax sopr. pf (2000, 4’). Duet-Sonatina, sax cont. ten. (1986, 4’35).
Diversions, sax sopr. e pf (1979, 7’30). Sonata per sax sopr. e pf. (1994, 8’).
Poem, sax ten. e pf. (1967, 3’20). Sonorities IV, sax contr. e pf. (1976, 3’).
Song, sax contr. e pf. (1972, 3’). Festive ode a Yerevan, sax contr. e pf. (1998, 2’45).
Sonata elegiaca per sax contr. e pf. (1987, 13’30). Elegy 2001, sax contr. e pf.
Valse vertigo, sax contr e pf (1978, 3’35). 7 “SacreHarp”, sax contr. pf. (1992).
Duo per 2 sax contr. (1964, 5’30). Cantilena, sax contr. e marimba (1984, 2’40).
Saxophrenia, sax contr. pf. (1976, 2’30). Invenzioni per sax contr. e basso (1999).
Sonorities VII sax ten. e pf. (1985, 2’). Poem, sax ten. e pf. (1967, 3’30).
Sonata, sax ten. e pf (1974, 10’30). Concertino per sax ten. e pf. (1978, 9’).
Sonata, sax bar. e pf. (1976, 10’45). Little sonata, sax bar. e pf. Dance per 2 sassofoni.
Little suite, sax bar. e pf. (1974, 5’30). Concertino per sax basso e pf. (2000, 4’).
Sonatina giocosa, sax basso solo (1987, 5’). 3 American folk Hymn per 2 sassofoni.
Invenzione per 2 sax (1999, 2’). African dance, sax contr. pf (1994, 2’30).
Romance and Sonorities 8, per sax basso e pf. (1996, 2’).
Dance suite, sax contr, vl. pf. (1985, 6’30). Duo sonata, per 2 sax. sopr. e bar.
Lyric Suite, sax ten. vla, pf. (1993, 8’15). Trio, sax cont. ten. bar. (1984, 12’).
Trio concertino per sax contr. ten. bar. e pf. (1999, 6’20).
Bialas, 10 pezzi per 2-4 sassofoni. Trio, sax sopr. ten e pf. (1987, 10’30).
Trio estatico, sax contr. sax ten. pf. (1991, 8’45). Suite per i 4 sassofoni (1972, 11’).
Quartettino, per i 4 sassofoni (1996, 5’). Quartetto di sassofoni contr. (1996, 9’).
Ancestor of Minimalism per 4 sassofoni (1999). Borel fugato, 4 sax.
Millenium Quartetto, per i 4 sassofoni (2000, 7’).
Quartet 1993, sax contr. ob. cor. pf. (1993, 8’10). Concertino, i 4 sax e pf. (1994, 7’30).
Antiphonal prelude, 4 sax e org. (1984, 6’). Suite per sax contr. ob. cl. fl. trb. (1951, 7’).
Solemn postlude, per i 4 sax. e org. (1985, 4’30),
Toccata concertante, sax s.c.t.b. e org. (1985, 3’40).

80
81

Quintetto per sassofoni, c.s.s.t.b. (1981, 10’). Corale per 6 sassofoni (1975).
Aubade per 6 sassofoni (1985, 1’20). Preludio e fanfara per 6 sassofoni (1997, 4’).
Concertino da camera, sax sopr. e quintetto di fiati (1994, 6’30).
Ottetto di sax (1975, 8’30). Sinfonia n 6, per 11 sassofoni, (1985, 8’30).
6° Sinfonia per 11 sassofoni (1985, 11’30). Music per 12 sassofoni (1997, 3’40).
Quartet for Reeds, sax contr, ob. cl. fag. (1977, 9’30).
4 Fughe di A. Reicha, 6 sassofoni (1986). Hymn da “A Rustic Wedding, 6 sax (1986).
William Billings Suite, 6 sassofoni (1987). Serenade per 6 sassofoni (1991).
Interlochen, sax contr. e quintetto fiati. Adagio, per 8 sassofoni (1994, 2’45).
Ouverture, interludio e scherzo, per 9 sassofoni (1988). Music per 12 sax (1997, 3’45).
1 Concerto per sax contr. e orch. (1966, 12’). 2° Concerto, sax contr. orch. (1989, 10’30).
Doppio concerto per sax contr. tuba e ottetto, o pf. (1969, 7’30).
Doppio quartetto per i 4 sax e tr. cor. trb. tuba (1994, 7’30).
Rapsodia per sax ten. e orchestra d’archi (1979, 6’10).
Quartet concerto, i 4 sax e orchestra di fiati (1992, 12’)
Concertino da camera per sax sopr. e quintetto di fiati (1994, 6’20).

HARWEY Paul Sheffield, 1935


Compositore, clarinettista e sassofonista inglese, studi di clarinetto e composizione al Royal College of
Music di Londra. Clarinettista nella BBC Shymphony Orchestra, sassofonista nel London Saxhophone
Quartet e insegnante di clarinetto alla Royal Military School of Music

Baritone concertino, sax baritono e sax soprano.

HASQUENOPH Pierre Pantin, 20.10.1922 - Parigi, 1982.


Studi iniziali di medicina interrotti per dedicarsi solo alla musica. Perfezionamento con Milhaud e Rivier.

Concertino per sax ten. e archi (1960). 3 Sinfonia con 4 sassofoni (1954).
Sonata per 4 sassofoni (1954).

HAUBENSTOCK-RAMATI Roman Cracovia, 27.2.1919 - Vienna, 3.3.1994.


Compositore e musicologo polacco, allievo di Malawski e Koffler, residente a Vienna dove insegnava
composizione alla Hochschule.

Enchainé, per quartetto di sassofoni (1985).

HAUDEBERT Lucien Fougéres, 18.4.1877 - Parigi, 24.2.1963.

81
82

Compositore francese, solo dopo il servizio militare divenne allievo di Pillois e Fauré, quindi studi tardivi ma
efficaci, prima e dopo il 1° conflitto mondiale. Premio Dukas nel 1946, appena dopo la fine della 2a guerra!
Aveva tante ragioni per odiare chi, poco musicista, le guerre le scatena e il titolo del brano che leggeremo
non è errore di battitura. La vera musica e la politica sono agli antipodi.

Souvenirs d’armor, per quartetto di sassofoni, op. 51 (1937).

HAVEL Christophe Parigi, 11.12.1956.


Compositore francese.

La danse, sax sopranino, piccolo, celesta e perc. (7’50). Oxyton, sax bar. solo (8’20).
Ram Dam, sax sopranino, piccolo, celesta e perc. (16’). P. - S., per sassofono.
"S", sax sopranino, piccolo, celesta e perc. (16’). Proxima centauri, per sax.
Aer, per sassofono.

HAZON Roberto Milano, 16.10.1930


Compositore e regista italiano, studi ai Conservatori di Milano e Parma.

Pezzo per sax (1959). Cantata spirituale, voce, 4 sassofoni, org. e archi (1955).

HEAT Dave Manchester, 1956


Compositore e direttore d’orchestra inglese. Studi alla Guildhall School of Music.

Out of the Cool, per sax (1978, 8’). Concerto per sax sopr. e orch.

HEGVIK Arthur
Corso moderno per sassofono, 5 vol.

HEIDEN Bernhard Francoforte, 24.8.1910 - Bloomington, 30.4.2000.


Compositore, pianista, clavicembalista, violinista e clarinettista tedesco-americano, allievo di Hindemith. A
Detroit dal 1935, poiché stava per essere arrestato dai nazisti, ottenne la cittadinanza americana nel 1941.
Dal 1941 al 1943 partecipò al conflitto mondiale. Alla fine della guerra fu insegnante di composizione alla
Cornell University, poco dopo fu insegnante di composizione all’Università dell’Indiana fino al 1974. Dopo il
pensionamento si ritirò nella sua casa, a Bloomington, componendo fino a 89 anni. Tra i suoi allievi: D. Herb.

Sonata, sax contr. e pf. (1937, 15’20). Diversion, sax contr. e pf. (1943, 5’40).
Solo, per sax contr. e pf. (1969, 4’30). 4 movimenti per 4 sassofoni e timp.
Intrada, sax contr. tuba e 8 fiati. Fantasia concertante, sax contr. e orch. (12’30).

HEININEN Paavo Helsinki, 13.1.1938

82
83

Compositore e pianista finlandese, allievo privato di Merilainen, all’Accademia Sibelius con Merikanto,
Rautavaara, Englund e Kokkonen. Perfezionamento con Zimmermann a Colonia, con Persichetti e
Steuermann alla Juilliard di New York. Consigli musicali anche da Lutoslawski in Polonia.

Discantus III, op. 33, per sax contr. solo (1976, 10’). Per quartetto di sassofoni:
1) Anadyr.img, op. 63 (2001, 13’), 2) Vanajana (1996, 10’), Small Wolfstock (1996, 6’).
Concerto per sassofono e orch, op. 50 (1983, 30’).

HELFRITZ Hans Hilbersdorf, 25.7.1902 - Duisburg, 21.10.1995.


Compositore e etnomusicologo cileno d’origine tedesca, allievo di Tiessen, Hoffner, Wolf, Albert e Sachs.
Ricerche etnomusicologiche nelle Americhe, durante la guerra si è stabilito in Cile.

Concerto per sassofono e orch. (1945).

HENNESSY Swan Rockfort, 24.11.1866 - Parigi, 26.10.1929.


Compositore americano. Studiò a Oxford e Stoccarda, poi fu compositore girovago in Svizzera, Irlanda,
soggiornò a lungo in Italia. Prese residenza a Parigi.

2 Morceaux per sax, vla e pf. (1926).

HERBIN Réné Vitry-le-François, 1911 - Mont Cenet, 1.9. 1953.


Pianista e compositore francese, studi al Conservatorio di Parigi con Philipp, Gallon e Busser. Per 5 anni
prigioniero durante la 2a guerra mondiale, riesce ad avere il permesso di comporre e ritornato a Parigi
riprende la carriera. Alla partenza per una serie di concerti in Giappone con il violinista Thibaud, l’aereo su
cui viaggiavano si schianta sul Monte Cernet.

Danse, sassofono e pf. (1953).

HIDAS Frigyes Budapest, 25.5.1928 - ivi, 7.3.2003.


Compositore ungherese, allievo di Visky all’Accademia Liszt di Budapest.

Quartetto di sassofoni (1990).

HINDEMITH Paul Hanau, 16.11.1895 - Francoforte, 28.12.1963


Violista, compositore, direttore d’orchestra. Creatore di un nuovo linguaggio musicale. Allievo di Rebner,
Sekles. Insegnante di composizione a Berlino nel 1927, impegnato a diffondere l’educazione musicale nelle
scuole, assetato di sapere egli stesso. Solista di viola in un quartetto, direttore d’orchestra, insegnante. Con
il nazismo abbandona la Germania e nel 1940 si trasferisce negli Stati Uniti. Nel 1948 ritorna in Europa,
all’Università di Zurigo. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito:
mariodemolli.com

Work’s, sax solo. Sonata per sax contr. e pf. (1943, 9’30).
Concertstuck, per 2 sassofoni cont. (1933). Prelude, cadence et final (1956).
Trio op. 47 per sax ten. vla. e pf. (1928).

83
84

HITE David New Straitsville, 25.9.1923 - Fort Myers, 18.1.2004.


Clarinettista, trascrittore, tecnico dello strumento, direttore d’orchestra e insegnante Americano. Allievo di
Weaver a Columbus, di Bonade a New York e di Gigliotti a Philadelphia. Carriera interrotta dalla guerra, fu a
Guam e Okinawa. Dopo la parentesi bellica fu 1° clarinetto nelle Orchestre della Columbus Philharmonic, al
Berkshire Music Festival e a Tanglewood con Koussevitzky. Dal 1954 al 1975 insegnante al Conservatorio
della Capital Univerity e dal 1983 a New York. Gli ultimi anni di vita li passò come onesto pensionato in
Florida con la moglie e i 2 cani che rifiutava di lasciare soli (anche per soli 2 giorni), quando era invitato a
dare consulenze o a partecipare a manifestazioni in suo onore. Veniva interpellato da tutti i clarinettisti, non
solo americani, perché sapeva creare il boccaglio dello strumento come nessun altro (ai nostri giorni è
ancora il più usato, non solo per il clarinetto ma anche per il sassofono). I suoi studi per clarinetto furono
adattati anche per oboe e sassofono... Perché non parlare anche di questi musicisti, poco noti, ma
certamente indispensabili al cammino della Musica. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile
gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

2 libri di Studi progressivi e melodiosi.

HODKINSON Sydney Manitoba, 1934.


Compositore americano, studi alla Eastman con Mennini e Rogers, a Princerton con E. Carter, Sessions e
Babbitt, all’Università del Michigan con Bassett, Castiglioni, Ross Finney e Wilson. Perfezionamento con
Britten e Dallapiccola. Insegnante presso le Università della Virginia, Ohio, Michigan, Rochester, direttore
alla Eastman School. Numerosi riconoscimenti.

Punch, per sax sopr. solo (2001). 3 Dance preludes per sax contr. e pf. (1982).
Snippets, quart. di sassofoni. Another Man’s Poison, sax contr. e orch.

HOFFMANN Adolf 1890 - 1983.


Compositore tedesco.

Alborada, sax contr. o bar. e pf.

HOFMANN Wolfgang Karlsruhe, 6.9.1922 - Mannheim, 19.3.2003.


Compositore, pianista e violinista tedesco, allievo di Kempe. Fratello del clarinettista Hermann.

Concertino per sax contr. e archi, op. 81. Concerto per i 4 sax e archi, op. 83.

HOLBROOKE Joseph Croydon, 5.7.1878 - Londra, 5.8.1958.


Compositore, direttore d’orchestra e pianista concertista inglese, allievo di Corder e Westlake.

Sonata per sassofono, op. 99. Concerto per sassofono e orch. (1927).

HOLCOMBE Bill Trenton, 9.11.1924


Compositore e flautista americano, studi con H. Bennett all’Università della Pennsylvania ealla Juilliard
School. Molte trascrizioni e revisioni per sassofono. Classico e Jazz.

84
85

Rapsodia, sax contr. e pf. Blues concerto per sax contr e quintetto di fiati (1992, 12’45).

HOLD Trevor Northampton, 21.9.1939 - Wadenhoe, 28.1.2004.


Compositore e poeta inglese, il braccio sinistro gli rimase paralizzato a 7 anni per la poliomelite. Studi
all’Università di Nottingham. Insegnante nelle Università di Liverpool e di Leicester. Nascose o cercò di farlo,
persino alla famiglia, il male incurabile del nostro secolo.

Tango e Charleston (omaggio a Martinu), sax contr. pf. (1990, 5’).


Lullaby, sax contr e pf. (2001, 3’).

HOLLAND Theodore Samuel Londra, 25.4.1878 - Londra, 29.10.1947.


Compositore inglese, allievo di Corder, Joachim, Stillmann-Kelley e Kahn. Insegnante di composizione alla
Royal Academy.

Sonata. sax contr. e pf. (12’40).

HOLLER York Leverkusen, 11.1.1944


Compositore, musicologo, direttore d’orchestra e pianista tedesco, studi alla Musikhochschul di Colonia con
Blume, Zimmermann, E. Schmitz-Gohr, A. Kontarsky . Corsi a Darmstadt con Boulez e successivamente con
Stockhausen. Insegnante di composizione a Berlino e successore di Hans Werner Henze alla
Musikhochschule di Colonia.

Trias, sax contr, perc. pf. (2001)

HOLLOWAY Greville Robin Leamington Spa, 19.10.1943


Compositore inglese, studi al King’s College di Cambridge con Goehr. Insegnante di composizione.

Suite per sassofono, op. 51 (1982). Doppio concert per cl. sax e 2 orch. da cam. (1988).

HOLSTEIN Jean-Paul 1939


Compositore e didatta francese.

Porcelain de Sax, sax contr, pf. Suite Irreverenceuses, sax contr. pf.
Saxophones en Larmes, sax contr. pf.

HOLZMANN Rudolf Breslavia, 27.11.1910


Compositore, direttore d’orchestra, violinista, critico musicale peruviano d’origine tedesca. Allievo di Vogel,
Scherchen e Rathaus, si è stabilito in Perù nel 1938. Insegnante al Conservatorio Nazionale di Musica.

Suite per sax contr. e pf. (1934). Suite per tr. sax, cl. pf. (1933).

HOMS Joaquim Barcellona, 21.8.1906 - Ivi, 9.9.2003.

85
86

Violoncellista, pianista e compositore spagnolo, allievo di Gerhard. Fondatore dell’Associazione catalana dei
compositori.

Sassofono sopr. solo: Soliloqui (1972, 5’), 3 Cants (1973, 8’30), 3 Sequencies (1987, 10’),
En ricord de Miro (1992, 3’), 11 Ocells perdu (1992, 11’).

HONEGGER Artur Le Havre 10.3.1892 - Parigi 27.11.1955.


Genitori svizzeri, il padre importava caffè. Studi al Conservatorio di Zurigo e perfezionamento a Parigi, con
Capet, Gédalge, Widor e d’Indy. Fece parte del “Gruppo dei Sei”. 30 anni di notevoli composizioni. Vedi
“Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Musique pour Parsiphaé, 2 oboi, sax, 2 fag (1942, 4’).


Petite suite per sax e pf. (1934).

HOROVITZ Joseph Vienna, 26.5.1926


Compositore e direttore d’orchestra nato in Austria, la famiglia emigrò nel 1938 in Inghilterra. Studi ad Oxford
e al Royal College di Londra con Jacob Gordon e perfezionamento a Parigi con N. Boulanger.

Variazioni su tema di Paganini, quartetto di sassofoni (1974, 8’).

HOSOKAWA Toshio Hiroshima, 23.10.1955


Compositore e pianista giapponese, studi a Tokyo con Isang Yun, a Berlino con Kuhnert e Szaloneck. Dal 1983 al
1986, studi alla Staatliche Hochschule di Musik a Friburgo con Huber e Ferneyhough. Premio di composizione Valentino
Bucchi a Roma nel 1980 e altri 10 Premi successivi..

Vertical Time Study I, sax ten. pf. perc. (1994, 13’).


Herbst Wanderer, sax. pf. perc. orch. d’archi (2005, 20’).
Concerto per sassofono e orch. (1998, 15’).

HOUDY Pierick Rennes,18.1.1929


Compositore francese, primi studi, a 7 anni, al Conservatorio di Rennes e dal 1939 a Parigi, allievo di
Milhaud, Messiaen, Boulanger, M. Long e Duruflé. Vincitore del Prix de Rome nel 1953. Direttore del
Conservatorio di Tours dal 1955 al 1960. Dal 1963 insegnante alla Schola Cantorum, dal 1965 al 1969
maestro di cappella alla Chiesa di S. Saverin a Parigi. Nel 1970 si trasferì in Canada, dove insegnò
composizione al Conservatorio del Quebec. Si sposò con l’arpista Maria Geneviève Ghislaine de Winter
(Parigi, 9.5.1934), allieva di Jamet al Conservatorio di Parigi, che si stabilì con il marito in Canada e fu
insegnante d’arpa alla Laval University. Nel 1996, il ritorno a Brest.

Romanesca, sax contr. e pf. (1964). Chansons de marins, sax contr. pf. (1974).
5 Caractéres en forme d'etude, 2 sassofoni (1986). Chemin, 4 sax (1977).
Cassation, 4 sax (1992).

HOVHANESS Alan Somerville, 8.3.1911 - Seattle, 21.6. 2000.

86
87

Compositore, organista e pianista americano d’origine Armena. Allievo di Proctor e Gebhard al


Conservatorio del New England e perfezionamento con Converse e Martinu. Dopo aver insegnato
all’Eastmann School, visse a New York dedicandosi esclusivamente alla composizione e a lezioni di
composizione private. Viaggi in Russia, India e Giappone, per questa ragione include nelle sue opere molti
strumenti orientali e utilizza microtoni. Autore di circa 360 brani, con 52 sinfonie.

Trio, op. 331, per sax contralto, sax tenore, sax baritono (1979, 5’).
Suite op. 291, per sax cont. e chit. (1976, 8’25). 4 Notturni, op. 333, 2 sax e pf. (1979, 4’).
The World Beneath the Sea, sax, arpa, vibr. timp. gong (1953).
Mountain Under the Sea, sax contr. timp. vib. tam-tam e arpa (1984, 4’).
The flowering Peach per cl. sax, timp. vib. glok, arpa, cel. (1954).
Concerto per sax soprano e archi, op. 344 (1980. 15’).

HOWLAND Russell
Compositore e sassofonista californiano.

Quartet n. 4 per i 4 sassofoni (5’).

HUMMEL Bertold Hüfingen, 27.11.1925 - Würzburg, 9.8.2002.


Compositore, conferenziere e violoncellista tedesco, allievo all’Accademia di Friburgo di Teichmanis (vcl.) e
Genzmer (comp.). Insegnante di composizione e dello studio della Musica contemporanea dal 1963 al
Conservatorio di Wurzburg, Direttore dal 1979 al 1987.

3 Pezzi, op. 81e, sax sopr. (1979, 8’). 8 Bagatelle per sax sopr. solo, op. 103c (12’).
Musik, op. 88f, per 4 sax (1990, 18’). 3 Invocationes, op. 68b, sax sopr. org. (1995, 22’).
Sonata brevis, sax contr e pf, op. 95a (1991, 18’).
Saxophonia, op. 103a, insieme di sassofoni e perc. (1998, 8’).
Musique, op. 96b, sax contr. e orch. (1995, 18’).

HURE’ Jean Gien, 17.9.1877 - Parigi, 27.1.1930.


Compositore francese, concertista di pianoforte e organo. Insegnante al Conservatorio di Parigi e fondatore
dell’Ecole Normal de Musique, per la preparazione degli insegnanti. Tra i suoi allievi: Nat, Martineau, Cayron
e Rosenthal.

Andante per sassofono. Konzertstucke per sassofono e orch.

HUREL Philippe Domfront, 24.7.1955


Compositore francese, studi di musicologia all’Università di Tolosa e di composizione al Conservatorio di
Parigi con Betsy Jolas e Malec, musica per computer con Murail. Dal 1986 al 1988 due anni di soggiorno
premio a Roma, nella mitica Villa Medici.

Phasis, tenor sax. ten. o sopr. e 14 strumentisti (2007).

87
88

Opcit, sax. ten. solo (1984). Bacasax, sax. contr. e pf. 1990;

HUSA Karel Praga, 7.8.1921


Compositore, didatta e direttore d’orchestra céco, residente in America. Studi al Conservatorio
eall’Accademia di Praga. Borsa di studio e perfezionamento a Parigi con Honegger, Boulanger, Ridky e
Cluytens. Dal 1954 negli Stati Uniti, insegnante nelle Università di Cornell e Ithaca. Numerosi riconoscimenti.

Elegia per sax contr. e pf. (3’45). Elegia e rondò-elegia, per sax contr. e pf. (2’45).
Elegia e rondò, sax cont. e pf. (1960, 8’20). Rondeau sax contr. e pf. (4’50).
Postcard from home, sax contr. e pf. (1997, 3’). Concertino da camera, sax contr. e pf.
Concerto per sax contr. e orch. (1967, 20’). Elegia et Rondeau, sax contr. orch. (9’).

HVOSLEF Ketil Bergen, 19.7.1939


Compositore, violista, organista e didatta norvegese. Studi al Conservatorio di Bergen, a Stoccolma con
Blomdhal e Lidholm, a Londra con Rajna e Lazarof. Insegnante al Conservatorio di Bergen. Fondatore con
Aagard-Nielsen, Stalheim e Vaage del gruppo: “Av garde”.

Concerto per quartetto di sassofoni e orch. (21’).

IBERT Jaques Parigi 15.8.1890 - Parigi, 5.2.1962.


Allievo di Gedalge e Vidal. Vincitore del Prix de Rome nel 1919. Visse a Roma per parecchi anni. Alla fine
della seconda guerra mondiale si trasferì negli Stati Uniti. Il suo “Escales” è un vero capolavoro del ‘900.
Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Aria, sax contr. e pf. (1930). L’Age d’or (1935). Mélopée, sassofono e pf.
8 Histories, sax contr. e pf. (1922): 1) La meneuse de tortues d’or (3’),
2) Le Petit ane blanc (2’05), 3) Le vieux mendiant (2’10), 4) Dans la maison triste (2’10),
5) La palais abandonne (1’50), 6) Bajo la mesa (2’), 7) La cage de cristal (1’),
8) La marchande d’eau fraiche (2’35). Allegro, per sassofono e orch. (1936).
Sinfonia concertante, sax sopr. e orch. (1935). 3 Histories per i 4 sassofoni.
Concertino da camera per sax contr. e 11 strumenti (1935, 12’20).

ILYNSKY Alexander Puskin, 24.1.1859 - Mosca, 23.2.1920.


Compositore russo, allievo di Kullak e Bargiel. Insegnante al Conservatorio di Mosca.

Berceuse per sax contr. e pf.

IPUCHE RIVA Pedro Montevideo, 26.10 1924.


Compositore uruguaiano, allievo di Estrada, Schenone, Rivier e Gallon. Insegnante al Conservatorio di
Montevideo.

88
89

5 Trozos breves, sax sopr. e pf (1966). Piccola suite, sax e pf. (1966).

IRANY Gabriel Klausenburg, 1946


Compositore e pianista rumeno, allievo di Bunz e Panjewa (allieva di Neuhaus), Eisikovits, Taranu, Dina e
Todutsa. Studi in elettroacustica con Ligeti, Feldman, Becker e Kurtag. Dal 1971 Insegnante alla “Enesco”,
dal 1977 al 1987 insegnante all’Accademia “Rubin” di Tel Aviv. Dal 1999 a Berlino.

Scroll Fragments I, sax sopr. solo (1995, 11’10).


Triplum, per i sax soprano, contralto, baritono (1996, 8’30).

ISTVAN Miloslav Olomouc, 2.9.1928 - Brno, 26.1.1990.


Compositore cèco, allievo di Kvapil di cui è diventato assistente all’Accademia Janacek.

Canto n 4 per sax (bar. o ten) e percussioni (1983, 8').

JACOB Gordon Percival Londra, 5.7.1895 - Saffron, 8.6.1984.


Compositore, pianista e didatta inglese. Allievo di Thalben-Ball, Stanford, Parry, Howells, Boult e V. Williams
al Royal College di Londra. Nella 1a guerra mondiale fu uno dei 60 superstiti di un battaglione di 800 uomini.
Richiuso nel campo di prigionia di Bad Colberg, riuscì a mettere insieme addirittura una piccola orchestra.
Autore di c. 450 brani. Si sposò nel 1959 a 64 anni, la moglie Margaret aveva 21 anni, dall’unione
nasceranno 2 figli: Suo Hobby: una raccolta di maiali di ceramica. Veramente una simpatica figura, anche
per i suoi allievi, che sempre al Royal College of Music di Londra ebbero la fortuna di seguire le sue lezioni,
tra questi elenchiamo: Arnold, Holst, Lambert, Maconcky, Stevens....

Variazioni su un tema dorico, per sax. 1° Quartetto di sassofoni (10’20),


Rapsodia per sassofono e archi (9’). Miscellanies, sax contr. e fiati.

JACOB Maxime Bordeaux, 13.1.1906 -1977.


Allievo di Gedalge, Koechlin e Nat al Conservatorio di Parigi. Ha fatto perte della Scuola d’Arcueil. A 24 anni
si è ritirato nel Monastero di Tarn diventando Dom Clément dell’ordine Benedettino.

2 Quartetti per 4 sassofoni.

JACOBI Wolfgang Bergenn auf Rugen, 25.10. 1894 - Monaco, 15.12.1972.


Compositore e insegnante tedesco, studi alla Hochschule di Berlino, allievo di Koch. Insegnante di
composizione a Monaco. Uno dei massimi esperti in musica per Akkordeon.

Sonata in Mib per sax contr. e pf. (1930, 10’30). Barcarola, 2 sax contr. e pf.
Niederdeutschertanz, quartetto di sax (1932). Concerto, sax contr. orch. (1963).

JANOVICKY Karel Pilsen, 1930.


Compositore céco, residente in Inghilterra, allievo al Royal College di Londra di Seiber.

89
90

Sonata per sax contr. e pf. Quartetto di sassofoni (1996).

JEANJEAN Faustin 1900 -1979


Quatuor per 4 sassofoni. Capriccioso, sax contr o bar e pf.

JELINEK Hanns Vienna, 5.12.1901


Compositore austriaco, allievo di Schmidt, Schoenberg e Berg. Insegnante a Vienna ha tenuto conferenze
sulla musica dodecafonica.

3 Blue Schetches, fl. cl. sax contr. e bar. tr. trb. ctb. e perc. op. 25 (1956).

JEMNITZ Sandor Budapest, 9.8.1890 - Balatonfoldvar, 8.8.1963.


Compositore, direttore d’orchestra, critico musicale ungherese. Allievo di Koessler, Reger e Straube. Nel
1921 frequentò la scuola di composizione di Schoenberg.

Sonata a due, per sax e banjo op. 28 (1934).

JENNY Albert Solothurn, 24.9.1912 - 1992.


Compositore svizzero, allievo di Lehr, Chardon, Sekles e Schmeidel. Insegnante al Conservatorio di
Lucerna.

Rapsodia per sax e archi, o pf. (1936).

JOACHIM Otto Dusseldorf, 13.10.1910


Compositore, direttore d’orchestra, violista. In Cina fino al 1949 quando si trasferì in Canada. Insegnante al
Conservatorio di Quebec.

Interlude per 4 sassofoni (1956).

JOLAS Betsy Parigi, 5.8.1926.


Compositrice e direttore d’orchestra francese, allieva di Caussade, Messiaen, Milhaud. Insegnante d
composizione al Conservatorio di Parigi, nelle Università Berkeley, Yale e Mills. Commenda delle Arti e
Legione d’onore in Francia e Usa.

Episode IV, per sassofono tenore solo (1983, 8’).


Petite musiques de chevet, sax bar. e pf. (1989, 3’40).
Points d’or, per uno dei 4 sax e 15 str. (1982, 23’).
Lumor, 7 lieder spirituels per uno dei 4 sax e orch. (1996, 25’).

JOLIVET André Parigi, 8.8.1905 - Parigi, 20.12. 1974.

90
91

Allievo di Le Flem e Varèse a Parigi. Con Messiaen, Lesur, Baudrier, fondò il gruppo “Jeune France” per la
diifusione della musica moderna. Direttore d’orchestra e della Comedie Francaise, presidente dei concerti
Lamoureux e insegnante di composizione al Conservatorio di Parigi.

Fantasia-Improvviso, sax contr. e pf. (1953, 3’15).

JOLY Denis 1906 - 1979.


Compositore francese.

Cantilene et Danse per sax contr. e pf. (1949).

JOLLET Jean Clement


15 Studi per sassofono. Per sax contr. e pf.: Wales song, Saxoballade.

JONAS Emile Parigi, 5.3.1827 - St. Germaine en Laye, 21.5.1905.


Compositore francese, allievo di Lecouppey e Carafa al Conservatorio di Parigi. Insegnante nello stesso
Conservatorio e Direttore della Sinagoga portoghese.

Prière per sassofono.

JONG Marinus de Oosterhout, 14.8.1891 - Ekeren, 13.6.1984.


Compositore, pianista e violista belga, allievo di Mortelmans e Bosquet. Insegnante di pianoforte nei
Conservatori d’Anversa e Malines.

Fantasia op. 156, per sassofono e pf. (1969, 5’).

JONGEN Joseph Liegi, 1873 - Spa, 1953.


Compositore, direttore d’orchestra e organista belga. Studi al Conservatorio di Liegi, Prix de Rome nel 1897.
Insegnante al Conservatorio di Liegi.

Méditation, sass. e pf op. 21 (1901, 8’). Quatuor per sassofoni, op. 122 (1942, 15’).

JONGEN Léon Liegi, 2.3.1884 - Bruxelles, 18.11.1969.


Compositore, pianista e organista belga, studi al Conservatorio di Liegi, Prix de Rome nel 1913. Insegnante
al Conservatorio di Bruxelles.

Concorso di lettura e trasporto per sax contr. solo (1944).


Divertimento per 4 sass (1927, 8’30). Piccoli, sass. contr. e pf (1931, 7’30).

JOSEPHS Wilfred Gosforth, 24.7.1927- Londra, 17.11.1997.


Compositore inglese, studi a Newcastle e alla Guildhall School di Londra. Il suo Requiem, in memoria
dell’olocausto, fu scelto in concorso per essere rappresentato alla “Scala” nel 1963. Autore di 12 Sinfonie e
22 Concerti, opere liriche e musiche per teatro e televisione. Essendo laureato in Odontoiatria è il primo

91
92

rappresentante musicale di questa categoria! Ma non mi risulta che abbia mai praticato questo remunerativo
mestiere. Anche i tempi sono cambiati e non ci si deve stupire se un musicista, capace come questo, si era
premunito di una laurea aggiuntiva. Se Mozart a Salisburgo mangiava con la servitù e se Schubert a Vienna
mangiava quando poteva, meglio prevenire questi inconvenienti. Ormai, e ne sono convinto, avendone le
prove, questi scritti interessano a pochi, rarissimi appassionati. Quel che scrivo lo faccio per piacere
personale, una pensione scarna, qualche allievo e si tira avanti, senza potersi permettere la Porsche, che un
dentista cambia quasi annualmente. Mondo masochista, la musica da grandi piaceri e poco più a chi è
musicista, per una dolorosa o fastidiosa estrazione dentaria si spende molto, molto di più. Ma rimango, con
convinzione, musicista.

Northumbrian Dances, op. 139, Concerto per sassofono e orch. (1989, 15’).

JOUBERT Claude Henry Orléans, 1948


Compositore, violista e letterato francese, studi al Conservatorio di Parigi. Direttore del Conservatorio
d’Orleans dal 1972 al 1987, quindi Insegnante di Musica da camera nello Conservatorio di Parigi.

Barroco, Mademoiselle Coquelicit, sax contr. e pf. Chanson de Thibaut, sax ten. e pf.
Conductus, Procession, Supplique, Alleluia, Procession 2, per tutti i sax, meno il ctb.

KABELAK Miloslav Praga, 1.8.1908 - 1979.


Pianista, insegnante e direttore d’orchestra céco, allievo di Kurz, Dedecek e Jirak.

Suite in 6 movimenti, per sax contr. e pf. op. 39 (1959, 17’).

KAGEL Mauricio Buenos Aires, 24.12.1931- Colonia, 18.9.2008.


Compositore e direttore d’orchestra argentino, allievo di Ginastera, Paz, Schiuma e Fuchs. Direttore del
teatro Colon, insegnante ai corsi di Darmstadt e all’Università di Buffalo.

2 Atti: 1) Gran duo per sassofono e arpa, 2) Gran duo per 2 voci rec. sax e arpa (1989).
Burlesca per sax bar. e coro (2000).

KAIPAINEN Jouni Helsinki, 24.11.1956


Compositore finlandese, studi all’Accademia Sibelius con Sallinen e Heininen.

Far from home, op. 17, sax. chit. fl. perc. (1981, 10’10).
Works, quart. di sax e orch da camera.

KALLSTENIUS Edvin Filipstadt, 29.7.1881 - 1967.


Compositore e critico musicale svedese, allievo di Krehl a Lipsia.

Suite lirica, fl. sax e vcl. op. 55 (1962).

KANGRO Raimo Tartu, 21.9.1949 - Ruila, 4.2.2001.

92
93

Compositore estone, studi alla Scuola musicale di Tartu eal Conservatorio di Tallin con Raats e Tamberg.

Whisperings, quartetto di sassofoni (1999, 5’).

KANITZ Ernest Vienna, 9.4.1894 - Palo Alto, 7.4.1978.


Compositore austro-americano, allievo di Heuberger e Schreker. Insegnante di Composizione a Los
Angeles e al Marymont di Palo Verde, in California.

Intermezzo concertante per sax e fiati (1953).

KAPUSTIN Nikolai Gorlovka, 1937


Pianista e compositore russo, allievo di Rubakh (allievo di Blumenfeld), Barere, Horowitz e Goldenweiser al
Conservatorio di Mosca. Ho ascoltato dei suoi brani, attuali, con miscele gradevoli da Bach al jazz, geniali e
piacevoli.

Duetto per sax contr. e vcl. op. 99 (1999). Pezzo per 5 sass. e orch. op. 22 (1975).
Concerto per sax contr. e orch. op. 50 (1987).

KAREL Rudolf Plzen, 9.11.1880 - Terezin, 6.3.1945.


Compositore céco allievo di Klicka, Hoffmaister e Dvorak. Insegnante al Conservatorio di Praga. Arrestato
dalla Gestapo morì in campo di concentramento.

Cypress song, sax ten. solo.

KARG-ELERT Sigfrid Obendorf, 21.11.1877 - Lipsia, 9.4.1933.


Allievo di Reinecke. Insegnante di Composizione a Lipsia.

25 capricci.

KARCHIN Louis Philadelphia, 8.9.1951


Compositore Americano, studi all’Eastman School of Music e all’Università di Harward. Tra i suoi insegnanti,
S. Adler, J. Schwantner, F. Lerdahl e E. Kim. Perfezionamento con Bernstein al Berkshire Music Center, a
Tanglewood è in contatto con Elliot Carter, G. Schuller, Maderna e Wuorinen. Insegnante ad Harward e
all’Eastmann School.

Voyages, sax contr. e pf. (2001, 15’).

KARKOFF Maurice Stoccolma, 17.3.1927


Compositore e insegnante svedese, allievo di Larsson, von Koch, perfezionamento con Jolivet, Vogel,
Deutsch e Dallapiccola.

Sonatina per sax contralto e pf. (1985). Ballata quasi una fantasia, sax bar. e pf. (1988).
Poem, op. 165, sax contr. e pf. (1988, 17’).

93
94

Ernst und Spass, op. 156, per quartetto di sassofoni (6’30).

KARLINS William New York, 25.2.1932.


Compositore americano, studi alla Manhattan School of Music e all’Università dell’lowa con Piket, Hervig,
Bezanson, Wolpe e Giannini. Insegnante all’Università d’Evanston.

Le stagioni, sax contr. o sopr. e pf. Music per sax contr. e pf. (1968).
Introduzione e passacaglia, sax contr. o ten. e pf. (1990, 9’40).
Music, sax ten. e pf. (1969). Improvviso, sax contr. e pf. Sonata, sax ten. e pf.
Quartetto di sassofoni (1966). Quintetto per sax e quartetto d’archi.
Catena II, sax sopr. e quintetto di fiati (12’). Blues, per 4 sassofoni.
1 e 2 quartetto per i 4 sassofoni.

KASPAROV Yuri Mosca, 8.6.1955


Compositore russo, studi al Conservatorio Tchaikowsky di Mosca con Denisov Edison.

Gas-Bag, sax sopr. e sax contr. (1997, 10’).

KAUFMANN Walter Karlovy Vary, 1.4.1907


Compositore e direttore d’orchestra boemo-canadese, allievo di Schweyda, Finke, Schreker e Sachs. Nel
1947 si è trasferito in Canada, insegnante al Conservatorio di Halifax eall’Università dell’Indiana

Meditation, sax cont. e pf. (1982).

KAY Ulysses Simpson Tucson, 7.1.1917 - Englewood, 20.5.1995.


Compositore americano, allievo di Hanson, Rogers, Heiden e Hindemith. Dal 1949 al 1952 ha vissuto a
Roma.

3 Danze per quartetto di sax: Bell dance (5’50), Processional (3’30), Round dance (2’10).

KAZANDJIEV Vasil Ruse, 1934


Compositore e direttore d’orchestra bulgaro, allievo al Conservatorio di Sofia di Vladiguerov e Iliev.

Concerto per pf. sax e orch.

KELKEL Manfred Siersburg, 15.1.1929


Compositore francese d’origine tedesca, allievo di Rivier e Milhaud.

Rapsodia per sax op. 12 (1962). Concertino per sassofono e orch da camera (1961).

94
95

KELLY Bryan Oxford, 3.1.1934


Compositore inglese, studi al Royal College con Gordon Jacob e Herbert Howells. Perfezionamento a Parigi
con N. Boulanger. Insegnante dal 1963 al Royal College, per 22 anni. In seguito ha tenuto corsi a Roma,
all’Opera e all’Università del Cairo e al Coro dell’ONU.

Don Chisciotte, suite per sax e pf.

KELTERBORN Rudolf Basilea, 3.9.1931


Compositore svizzero. Studi a Basilea, Zurigo, Salisburgo e Detmold. Insegnante di composizione a Zurigo.

Pezzo per sax contr. solo.

KERSTERS Willem Anversa, 9.2.1929 - Anversa, 29.9.1967.


Compositore belga, studi al Conservatorio d’Anversa e Bruxelles. Allievo d’Absil, Quinet, Poot e Defossez.
Insegnante a Maastricht e ad Anversa.

Ballata per sass. contr. e archi (1987, 10’).

KESSNER Daniel Los Angeles, 3.6.1946


Compositore, direttore d’orchestra, flautista americano. Allievo di H. Lazarof all’Università di Los Angeles,
insegnante all’Università di Northridge, California.

Arabesque, sax contr. e vibrafono (1983, 9’).

KEURIS Tristan Amersfort, 3.10.1996 - Amsterdam, 15.12.1996.


Compositore olandese, studi al Conservatorio di Utrecht con Ton de Leeuw. Insegnante ai Conservatori di
Groningen, Hilversum e Utrecht.

Concerto per sax contr. e orch (1971). Music for Saxophones (1986).
Concerto per quart. di sax e orch. (1986). 3 Sonnets, sax. contr. orch. (1989).

KIEFER Bruno Baden Baden, 1923 - Porto Alegre, 1987.


Compositore e musicologo tedesco, perseguitato dai nazisti, costretto, a 10 anni ad emigrare con la famiglia
in Brasile. Studi all’Università Federale, fondatore a Porto Alegre del Seminario di Musica.

Com Molejo, sax e pf.

KILAR Wojciech Leopoli, 17.7.1932


Compositore polacco, studi alla Scuola superiore di musica con Woytowicz e perfezionamento a Parigi con
N. Boulanger. Vincitore del concorso di composizione Lili Boulanger.

I for 3, sax contr. vibr. e ctb. (1963).

95
96

KLEBE Giselher Wolfgang Mannheim, 28.6.1925


Compositore tedesco, allievo di Wolfurt, Rufer e Blacher. Insegnante di composizione all’Accademia di
Detmold.

Gratulations Tango per sax, tr. clav. e armonium.

KLEIN Lothar Hannover, 27.1.1932


Compositore americano d’origine tedesca, allievo di Rufer a Berlino, insegnante all’Università del Texas.

6 Exchanges per sax solo.

KLEISINGER George San Bernardino 13.2.1914 - New York 28.7.1982.


Compositore americano, “symphonic jazz".

Street Corner, concerto per sax contr e pf.

KLOSE Hyacinthe Corfù, 11.10.1808 - Parigi, 29.8.1880.


Compositore e clarinettista greco. Studi al Conservatorio di Parigi dove fu anche insegnante. Apportò
modifiche alle chiavi del clarinetto e fu uno dei pionieri nel comporre brani per il neonato sassofono.

Daniel, fantasia drammatica per sax contr. solo (4’50). 25 Studi. 15 studi cantabili.
25 Studi giornalieri. 25 Studi sul meccanismo. Metodo.

KNORR Ernst Lothar von Eitorf, 2.1.1896 - Heidelberg, 30.10.1973.


Compositore e violinista tedesco, studi al Conservatorio di Colonia con Elderling, Steinbach, Korner e
Bolsche. Insegnante a Mannheim, Berlino, Francoforte e Direttore ad Hannover. Buona parte dei suoi
manoscritti sono stati distrutti dal bombardamento di Berlino. Molti brani sono dedicati alla fisarmonica.

Sonata, op. 26, per sax contr. e pf. (1932).

KOCH Sigurd Erland Von Stoccolma, 26.4.1910 - ivi, 31.1.2009.


Compositore e direttore d’orchestra svedese, allievo al Conservatorio di Stoccolma di Ellberg, Melchers e
Brandel. Perfezionamento a Berlino con Arrau, Hoffer e C. Krauss. Insegnante di armonia all’Accademia di
Stoccolma. Ha inoltre musicato circa 30 film, 6 di Ingmar Bergman.

Monolog 4, sax sopr. solo (1975, 6’15). Moderato e allegro, per 11 sassofoni.
Birthday music for Sigurd Schafer, 2 sax. (1987, 7’). Per i 4 sassofoni: Miniatures,
Cantilena. Saxophon concerto in Mib, sax contr. orch. (1958).
Concerto piccolo, per sax soprano, sax contralto e archi (1962, 13’).

KOECHLIN Charles Parigi, 27.11.1867 - Le Canadel, 31.12.1950.

96
97

Compositore e teorico francese. Lasciò il politecnico, dopo un biennio, per il Conservatorio. Fu allievo di
Taudou, Massenet, Gédalge ein particolare di Fauré, che gli affidò l’orchestrazione del Pelléas et Melisande.
Amico di Massenet, insegnante di armonia e contrappunto all’Università di San Diego nel 1937. Gran Prix
della Musica francese nel 1949. Appassionato di macchine fotografiche, comprò un “Verascope” a fece circa
3000 fotografie che diedero, senza dubbi, lo spunto a numerosi suoi brani. Molto belli anche i brani per
soprano e pf. Tra i tanti suoi allievi: Poulenc e Sauguet.

48 Duos, 2 sax, op. 186 (1942).


Le Saxophone Lumineux, 15 Studi, op. 188, per sax. cont. e pf. (1943):
1) Pour les traits rapides (1’20), 2) Pour les sons lies et la charme de la sonorité (3’35),
3) Pour les arpeges (1’50), 4) Pour la doucer des attaques (2’40),
5) Pour la charme du son..(2’15), 6) Pour le style soutenu et doux en sons lies (3’),
7) Pour les sons lies et la charme de la sonorité (3’40),
8) Pour les notes en staccato et le mélange de legato et staccato (3’),
9) Pour la longeur de la respiration et l’egalite du son (2’15),
10) Pour la qualitè du son… (2’40), 11) Pour la soliditè du rythme (1),
12) Pou l’egalité du son et pour les nuances (6’50), 13) Pour la legerete du son (1’45).
14) Pour une sonotité soutenute et expressive… (2’45), 15) Pour les accents… (2’35).
7 Studi, op. 180, per corno, arr. per sassofono (28’30).
Sonata in Do#, sax contr e pf. (12’35). 2 Sonatine, sax sopr. e pf.
Epitaffio di Jean Harlow, per sax, fl. e pf. op. 164 (1937, 3’40).
Wind Septet, sax contr. cor ingl. e quint. di fiati: 1) Monodie (2’30), 2) Pastorale (4’),
3) Intermezzo (1’45), 4) Fuga (1’40), 5) Serenitè (3’40), 6) Fuga (1’30).
Sonatina, op. 194a, sax contralto e orchestra.

KONT Paul Vienna, 19.8.1920 - Vienna, 26.12.2000.


Compositore austriaco.

5 sketches per 4 sass. Studi per sax contr. e pf.

KOPELENT Marek Praga, 28.4.1932.


Compositore ceco, allievo di Ridky.

Games, per sax contr. e orch. (1975, 20’). Plauderstuendchen, sax contr. orch. (1974, 27’).

KORN Peter Jona Berlino, 30.3.1922 - Berlino, 12.1.1998.


Compositore tedesco emigrato in Gran Bretagna nel 1933 dove ha studiato con Rubbra, Wolpe e
Scherchen. Perfezionamento a Los Angeles nel 1941 con Schoenberg. Dopo la guerra ritorno in Germania e
agli studi con Toch, Eisler e Rosza. Direttore del Conservatorio di Monaco.

97
98

Concerto per sassofono e orch. (1956).

KORNDORF Nikolai Mosca, 23.1.1947 - Vancouver, 30.5.2001.


Compositore e direttore d’orchestra russo, studi al Conservatorio di Mosca con Balassanhan e Ginsburg.

“Primitive music” 12 sassofoni (1981, 17’).

KOTONSKI Wlodzimierz Varsavia, 23.8.1925


Compositore polacco, allievo di Rytel, Szeligowski e Kimontt. Studioso del folklore.

Selection I, per chit. sax ten, sax contr. e pf. (1962).

KRAFT William Chicago, 6.9.1923


Percussionista, compositore, direttore d’orchestra e insegnante all’Università si Santa Barbara in California,
a Varsavia, all’Università dell’Indiana. Allievo di Goldemberg e Goodman (perc), Beeson, Bingham, Cowell,
Brant, Lang (comp.), Rudolph e Zweig (dir. d’orch.). Per 26 anni percussionista nell’Orchestra Filarmonica di
Los Angeles. Numerosi riconoscimenti e concerti in tutto il mondo. Numerosi i brani per sola percussione.

Encounters IX, sax contr e perc. (1982, 10’).

KRIEGER Edino Brusque, 17.3.1928


Compositore brasiliano. Allievo di Copland, Mennin, Krenek e Berkeley.

Brasiliana, sax alto e archi (1960). Melopea a 5, voci sopr. ob. vla. sax ten. (1949).

KROL Bernhard Berlino, 24.6.1920


Compositore e cornista tedesco, allievo a Berlino e Vienna di Kornell, Freiberg e Rufer. 1° Corno alla
Staatsoper e alla Berliner Philarmoniker.

Sonata op. 17, per sax contr. e pf. Aria e tarantella, sax contr. e pf. op. 37.
Elegia Passionata, sax contr e org, op. 69a.

KUCERA Vaclav Praga, 29.4.1929


Compositore céco. Studi nei Conservatori di Praga e Mosca, allievo di Sebalin, Maazel, Zuckerman e
Tumanina. Insegnante di musicologia all’Università di Olomouc.

Saxonata, per sax soprano e pf. (2002, 12’).

KUNZ Ernst Zimmerwald, 2.6.1891 - Olten, 7.2.1980.


Compositore e direttore d’orchestra svizzero, allievo di Klose, Kellermann e Schwickerath. Amico di Busoni.

Nachtkonzert per 3 sassofoni, vla. e chit.

98
99

KUPFERMAN Meyer New York, 3.7.1926 - 2003.


Compositore, pianista, clarinettista e insegnante americano. Studi irregolari, quasi da autodidatta.
Insegnante all’Università di Lawrence. Premio Guggheneim, Rockefeller, Copland e Ford. Musica di tutti i
tipi, appassionato di Jazz, il padre panettiere gli cantava i motivi europei che ricordava. Era nato per fare il
musicista!

In two bits, per sax contr. solo. 3 Giacometti soli, per sax contr.
3° Cycle of infinities, per sax. ctb. e perc. (1962). 10 Light caprices, sax solo.
6 Inversions, sax contr. pf. 6° Cycle of infinities, per vcl, 3 sassofoni e b. (1963).
Into the Breach, sassofono e orch. (2002, 23’50).

LABANCHI Gaetano
33 Studi da concerto.

LABURDA Jiri Sobeslav, 3.4.1931


Compositore céco, allievo di Haba, Hula, Herzog. Insegnante all’Università di Praga.

Suite per quartetto di sassofoni (1995, 10’). 2a Suite per quartetto di sassofoni (1995, 22’).
Sonatina per sax contr. e pf. (1988, 11’).

LACERDA Osvaldo 1927


Compositore e pianista brasiliano, allievo di Veloso, Rocha, Kliass e Guarnieri. Perfezionamento con
Giannini e Copland a Tanglewood. Insegnante a S. Paulo.

Variazioni su “O cravo brigon...” per sax e marimba.

LACOUR Guy Soissons, 8.6.1932


Compositore e sassofonista francese. Allievo di Josse, Mule e Oubradous. Sassofonista richiesto nelle
migliori orchestre sinfoniche, insegnante in diversi Conservatori. Trascrittore per il sassofono dei “classici”
maggiormente noti.

200 Dechiffrages manoscritti (1969). 100 Studi facili e progressivi (1972). 28 Studi.
12 Esqisses (1987). 24 Studi atonali. 112 Studi ricreativi (2001). 8 Studi brillanti.
Précis pour l’etude des gammes (1976). 28 studi sui modi trasposti di Messiaen (1971).
Suite en duo, 2 sax (1971, 10’15). Studio da concerto, sax solo (1864, 2’35).
Tendre melodie, sax e pf. (1977, 2’50). Quatuor per i 4 sassofoni.
Suite en duo, per 2 sax contr. Noctilene, sax e pf. (1984, 3’20).
Belle époque, sax pf. (1986, 2’15). Ballade pour Georges, sax contr. pf. (1994, 15’).

99
100

Divertissement, sax contr. e perc. (1868, 12’30). Confuences sax contr. pf. (1995, 8’10).
Premiers sourires, 2 sax contr. (1995, 7’40). Entrelacs, fl. e sax contr. (1998, 5,45).
Chanson modale, sax contr. o ten. e pf. (1991, 2’30). Octophonie, id. (1991, 4’40).
Cantilude, id. (1992, 3’10). Melonade, id. (1992, 2’30). Prélodie, id. (1992, 2’30).
Double jeu, sax sopr. e sax ten. (2000, 11’). Almacor, sax contr. e pf. (2004, 7’30).
Pezzo concertante, sax contr o ten. e orch. (1976, 8’30).
Hommage a Ibert, sax contr. e orch. (1972, 13’).

LAJTHA Laszlo Budapest, 30.6.1892 - Budapest, 16.2.1963.


Perfezionamenti a Lipsia, Ginevra e Parigi, dove l’amico d’Indy lo presentò a Ravel, Debussy, Schmitt.
Con Bartok e Kodaly lavorò nel dipartimento etnografico. Insegnante al Conservatorio di Budapest.

Intermezzo per sassofono e pf. op. 59 (1954).

LAMB John David Portland, 1935


Compositore e direttore d’orchestra americano, allievo di Latvian e Darzins.

3 Antiche danze per sax e pf. (1961, 5’20).

LAMOTTE
18 Studi.

LAMPE Gunter Weimar, 25.7.1925 - Weimar, 19.9.2003.


Compositore, pianista e clarinettista tedesco, allievo di Rapp, Misgaiski, Gerster e Riethmuller. Parecchie le
sue composizioni per strumenti popolari, in particolare l’Akkordeon. Insegnante di composizione al “F. Liszt”
di Weimar.

Sketch, quartetto di sassofoni (1989, 3’).

LANCEN Serge Parigi, 5.11.1922 - Parigi, 10.7.2005.


Compositore, concertista di pianoforte e direttore d’orchestra francese, allievo di M. Long, Lejour, Levy,
Gallon, Busser e Aubin. 2° al Grand prix de Rome del 1950.

Amusant, sax contr. (1994). Intimité, sax ten. e pf. Confidences, sax contr. e pf. (1968).
Souvenir per i 4 sassofoni. Quietude nocturne, per sax contr. e pf. (1964).
Molenaar, per quartetto di sassofoni. Contraste, sax contr. e orch. di fiati (1992).
Concerto per sax contr. e orch (1992).

100
101

LANGFORD Gordon Edgware,11. 5.1930


Compositore, pianista e arrangiatore inglese, prime lezioni a 5 anni, a 9 si esibiva in pubblico, eseguendo il
concerto di Mozart K488. Studi di pianoforte e composizione alla Royal Academy of Music con N. Demuth.
Pianista solista alla BBC, nel tempo si dedicò con successo agli arrangiamenti, in particolare per gli ottoni,
collaborando con Mancini, Bacharach, Williams e Goldsmith a Holliwood. Sue le orchestrazioni di “Superman
II” e “Predatori dell’Arca perduta”.

Divertimento per quartetto di sassofoni.

LANGLAIS Jean La Fontanelle, 15.2.1907 - 1992


Organista e compositore francese, allievo di Blazy, Mahaut, Dupré e Dukas. Organista nelle principali Chiese
parigine. Legione d’Onore.

Tiento (1947, 3’10), Improvisation (1947, 1’20), Meditation (1947, 4’), [dalla Suite
medièvale en forme de Messe basse], per sax sopr. e org.
Hommage a Frescobaldi, Fantasia per sax sopr. e org. (1951, 2’50).

LANTIER Pierre Marsiglia, 30.4.1910 - 1998.


Compositore francese, studi al Conservatorio di Marsiglia e al Conservatorio di Parigi, allievo di Caussade,
Busser e Gaubert. Direttore del Conservatorio di Troyes e insegnante di Contrappunto e fuga al
Conservatorio internazionale eall’Ecole Normale di Parigi. Prix de Rome nel 1937.

Sicilienne, sax contr. e pf. (1936). Sonata “Euskaldonak” per sax contr. e pf. (10’20).
Allegro, arioso e finale, sax cont. e pf. Andante e finale, sax cont. e pf.
Andante e scherzetto, quartetto per i 4 sassofoni (1942).

LAPORTE André Oplinter, 1931


Compositore belga, studi a Malines, Lovanio e ai corsi di Darmstadt.

Tribute to G. G. sax e pf. (1998).

LA PRESLE Jaques de Versailles, 5.7.1888-1969


Compositore francese, studi al Conservatorio di Parigi. A 7 anni era buon pianista, a 9 organista. Vincitore
del Prix de Rome nel 1921. Insegnante di Armonia al Conservatorio di Parigi.

Orientale per sassofono e pf. (1934).

LARMANJAT Yaques Parigi, 19.10.1878 - Parigi, 7.11.1952.


Compositore francese, allievo di Levignac e Gedalge. Insegnante al Conservatorio di Rennes.

Swim, per 2 sax. (1931). Melancolie, per 2 sax. (1931). 4 Piéces, sax e pf. (1951).
Petit concert per sax e orch. (1941).

101
102

LARSEN Libby Wilmington, 24.12.1950


Compositrice americana, insegnante al Conservatorio di Cinncinnati e direttrice del College Music Society.

Holy Roller, sax contr. e pf.

LARSSON Lars Erik Akarp, 15.5.1908 - Helsingborg, 27.12.1986.


Compositore svedese, allievo d’Akerberg e Ellberg, perfezionamento con Reuter e Berg. Insegnante al
Conservatorio di Stoccolma e direttore musicale all’Università di Uppsala.

Relatecharactors, sax contr. e pf. Concerto op. 14, per sax contr. e archi (1934, 21’).

LAUBA Christian Sfax, 1952.


Compositore francese nato in Tunisia, studi di composizione al Conservatorio di Bordeaux con Lambezat.
Insegnante di composizione ad Apeldoom eAmsterdam.

18 Studi. Tadj, per sax sopr. solo (8’40). Ars, per 2 sassofoni soprano (4’).
9 studi per 2 sax sopr. Jungle, sax contr. solo (3’). Balafon, sax contr. solo (6’).
Sanza, sax contr. solo (2’10). Savane, sax contr. solo (3’). Adria, duo per sax contr. (9’).
Hard, sax ten. solo (1988, 10’10). Gyn, sax ten. solo (3’50). Vir, sax ten. solo (2’10).
9 studi per sax bar. Bat, sax bar. solo (12’50). Tatum, sax contr. e pf.
Les 7 iles, insieme di sax e pf. (18’). Dream in a bar, sax bar. e perc. (14’30).
Sud, sax contr. e pf. (13’). Reflets, quartetto di sax (11’30). Rituels. Brasil sem fim.

LAZARUS Daniel Colonia, 19.7.1920


Compositore e direttore d’orchestra francese, allievo al Conservatorio di Parigi di Leroux, Diémer e Vidal.
Insegnante a Sévres.

Sonata per sax contr. solo (1948).

LECLERC Michel Liegi, 17.3.1914 - Waremme, 20.9.1995.


Compositore e violinista belga, studi al Conservatorio di Liegi e perfezionamento a Parigi. 1° violino nelle
orchestre sinfoniche di Parigi e Bruxelles. Insegnante al Conservatorio di Liegi.

Au coeur de la cité ardente, sax sopr. e pf. (1988, 12’30).


Contrastes, sass cont. e pf (1965). Mon ami Auguste, sax e pf. (1987).

LEDUC Jaques Bruxelles, 1.3.1932.


Compositore belga, allievo di Absil. Prix de Roma nel 1961. Vincitore di 7 Concorsi internazionali compreso il
Viotti di Vercelli. Insegnante al Conservatorio di Bruxelles.

102
103

Rapsodia op. 60 per sass. e pf. (1978, 7’20). Suite per 4 sass. (1964, 11’30).

LeFANU Nicola Londra, 28.4.1947


Compositice inglese, direttore d’orchestra e didatta, figlia della compositrice Elizabeth Maconchy. Studi a
Oxford e negli Usa. Insegnante di composizione al King’s College di Londra, in Australia e all’Università di
York, negli Stati Uniti

Ervellagh, sax solo. Moon Over Western Ridge, quartetto di sassofoni.

LEFEVRE Jean Xavier Losanna, 6.3.1763 - Parigi, 9.11.1829.


Compositore e clarinettista svizzero, allievo di Yost. Lavorò a Parigi nell’orchestra dell’Opera, nell’Orchestra
di corte eal Conservatorio. Si deve a Lui l’aggiunta della sesta chiave (sol #) del clarinetto.

Studi per sax.

LEGLEY Victor Hazerbrouck, 18,6,1915 - Ostenda, 28.11.1994.


Compositore belga allievo di Broos, Moulaert, Ypres e Absil. Insegnante di Armonia e composizione al
Conservatorio di Bruxelles.

5 Miniature per quartetto di sass. op. 54 (1958, 6’). Parades, 6 sass. (1978, 10’30).
Concert d’automne, sax contr. e orch.

LEJET Edith Parigi, 19.7.1941


Compositrice francese, studi al Conservatorio di Parigi con Beaufils, Rivier e Jolivet. Prix de Rome nel 1968.
Insegnante di strumentazione al Conservatorio di Parigi.

Quatuor de Saxophones (1974). Parcours en duo, sax e perc. (2001).


Aube marine, 4 sassofoni (1982). Cèrèmonie, da 12 a 200 sassofoni (1986).
3 Piccoli preludi, sax e pf. (1985). Jade, sax e perc. (1983).

LELEU Jeanne Saint-Mihiel, 29.12.1898 - Parigi, 11.3.1979.


Compositrice e pianista francese, figlia di musicisti. A 9 anni entra al Conservatorio di Parigi, allieva di Fauré,
Long, Chapuis, Caussade e Widor. Prix de Rome nel 1924. Con la compagna di corso Germaine Durony
sarà la prima ad eseguire in pubblico “Ma mere l’Oye” di Ravel.

Danse nostalgique, sax contr. e pf.

LEMELAND Aubert La Haye-du-Puits, 19.12.1932


Pianista, violoncellista e compositore francese, studi a Cherbourg e dal 1948 al Conservatorio di Parigi.

Epitaph pour J. Coltrane, sax. pf. Noctuor op. 93 per i 4 sax. Epilogue nocturne, 4 sax.

103
104

LENDVAY Kamillo Budapest, 28.12.1928


Compositore ungherese, studi all’Accademia Liszt, allievo di J. Viski. Fino al 1957 du direttore di coro e
d’orchestra alla SzegeOpera e alla Radio e Tv Ungherese. Insegnante all’Accademia Liszt di Budapest.
Numerosi e important riconoscimenti.

Concerto per sax sopr. 12 voci femminili e orch. (1996, 15’25).

LENNERS Claude Lussenburgo, 1956


Compositore lussemburghese, allievo di Müllenbach e Mâche al Conservatorio di Lussemburgo ea
Strasburgo. Dal 1992 insegnante di composizione e musica per computer al conservatorio del Lussemburgo.

Poema per sax sopr. e vibrafono. Melisma per 4 sass.

LENNON John Anthony Mil Valley, 1950


Compositore americano, studi all’Università del Michigan dove è stato allievo di Bassett e Bolcolm.
Insegnante di composizione alle Università Northwestern e Emory.

Aeterna, sax contr. solo (5’). Distances Within Me, per sax contr e pf. (1979, 10’).
Symphonic Rhapsody, concerto per sax contr. e orch (1984, 20’).
Concerto, sax contr. orch. (1985). Imagine, fl. cl. sax contr. e ten.

LEPAGE Jean Luc Virton Saint-Mard, 19.11.1959


Compositore e organista belga, studi al Conservatorio Reale di Mons. Direttore del Conservatorio di Dinant.

Feria, 6 pezzi per sax solo. Images, sax contr. solo. Une Histoire, sax contr. e pf.
Les Aventure de Saxo, 6 pezzi per sax contr. e pf. Vents d’anche! qualsiasi sax e pf.
Fantaisie, sax contr. e pf. Sax Claviats, sax e pf. Libres Propos, sax e pf.
Sax Sémillon, sax e narratore.

LERMAN Fernando
Compositore argentino.

Solo suite per sax. 3 Duetti per 2 sax. Quartetto per i 4 sassofoni.
Fuga para los dos Oliverios, quartetto di sax (1996).

LEROUX Philippe Boulogne sur Seine, 27.9.1959


Compositore francese, allieva di Ballif, Malec, Schaeffer e Reibel. Perfezionamento con Messiaen, Jolas e
Xenaxis. Insegnante di composizione e informatica musicale all’Ircam.

SPP, sassofono e pf. (1993, 12’). Phonie douce, ob. sax contr. e vcl. (1991).
2000, “3 bis, rue d’onsister, sax, vl. vla. vcl. pf. (2000).

104
105

LERSTAD Bjorn Terje Oslo, 1955


Compositore e clarinettista norvegese. Allievo di O. Rimstad al Conservatorio di Oslo dal 1967 al 1974,
perfezionamento con Kjestrup all’Accademia di Musica di Oslo e al Conservatorio Koninklji, l’Aia.

Fantasy, sax contr. (1982). Improvvisation & Tarantella op. 128, sax bar. solo (1979).
Lamento, sax tenore solo (1984). Duetto, sax contr. e ctb. (1977).
Sonata, sax bar. e pf. (1978). 2 Pezzi per quartetto di sassofoni (1975).
1° Quartetto di sassofoni (1976). 2° Quintetto di sax (1976).
3° Quartetto di sax (2003). Quartetto per sax sopr. 2 tr. e flugelhorn (1977).
Introduction and valse, sax ten. e orch. di fiati (1991).
Anniversary fanfare "Nordstrand Janitsjarkorps", 9 sax. (1979).
1° Concerto per sax e orch. (1978). 2° Concertino per sax e coro di clarinetti (1984).
2° Concerto grosso, per i 4 sax e orch. di fiati (1986).

LETELIER LLONA Alfonso Santiago, 4.10.1912-1994.


Compositore, pianista e didatta cileno, allievo al Conservatorio di Santiago di Hugel (pf.) e Allende (comp.).
Perfezionamento negli Stati Uniti e in Europa. Direttore della Escuela Moderna de Musica, da lui fondata e
che diresse fino al 1953. Dal 1947 insegnante al Conservatorio di Santiago e dal 1956 al 1962 alla Facoltà di
Scienze e Arti Musicali all’Università del Cile. Il suo stile va dall’impressionismo alla dodecafonia.

Quartetto per i 4 sassofoni op. 28 (1958, 16’30).

LETIVIN Jurij Abramoviç Poltava, 28.12.1912


Compositore ucraino, allievo a Leningrado di Savsinskij e Sostakovic.

Concerto per sax, tr. e orch. (1951).

LIEBERMANN Rolf Zurigo, 14.9.1910


Compositore svizzero, allievo di Berr, Scherchen e Vogel. Organizzatore dell’Orchestra della Radio Svizzera.

Petit rondo per sax e pf. (1953).

LINN Robert San Francisco, 1925 - Los Angeles, 28.10.1999.


Compositore americano, allievo di Milhaud, Stevens, Dahl e Sessions. Insegnante all’Università della
California.

Saxiprage blu per sax e pf.

LIONCOURT Guy de Caen, 1.12.1885 - Parigi, 24.12.1961.

105
106

Compositore francese, allievo di Roussel, d’Indy, Gastoné e de Serres. Fondatore a Parigi della Scuola “C.
Franck”.

3 Melodie gregoriane per sax contr. e org. (1940).

LOEFFLER Charles Martin Mulhouse, 30.1.1861 - Medfield, 19.5.1935.


Compositore e violinista franco-americano, allievo a Parigi di Rappoldi, Joachim, Kiel, Bargiel, Massart e
Guiraud. Laurea h.c. dalla Yale Univ. Si stabilì negli USA nel 1881. Insegnante a Medfield.

Divertissement espagnol per sassofono e orch. (1900, 8’10).


Ballata carnevalesca per pf. fl. ob. sassofono e fag. (1904).

LOEVENDIE Theo Amsterdam, 17.9.1930


Compositore e clarinettista olandese, studi al Conservatorio di Amsterdam. Esecutore di Musica classica e
jazz. Dal 1979 al 1988 Insegnante di Composizione al Conservatorio di Rotterdam e dal 1989 al 1995 al
Conservatorio “Sweelinck” di Amsterdam.

2 Pezzi su canone di Guillaume de Machaut, per quertetto di sassofoni (1994, 5’).

LOMANI Borys Grzegorz Riga, 11.4.1893


Compositore polacco, allievo di Baumgarten, Strobl, Barabaschi, Sostov e Glazunov a Pietroburgo.

Concertino per sax e pf. (1954).

LONDEIX Jean Marie Libourne, 20.9.1932


Compositore e sassofonista francese, allievo di Mule, Oubradous e Dufourcq al Conservatorio di Parigi. A
18 anni era insegnante al Conservatorio di Dijon, in seguito a Bordeaux. Fondatore dell’Associazione dei
Sassofonisti francesi. Importanti le sue 20 opere pedagogiche per lo strumento.

Nuovi studi, Gammes conjointes. Gammes et modes. Esercices mecaniques,


Le Detache. Hello! Mr. Sax. Playng the Sax, 3 vol. New Variestudies, in tutti i toni.

LONGY Georges Abbeville, 29.8.1868 - Boston, 21.3.1930.


Eccellente oboista, didatta e compositore francese, studi al Conservatorio di Parigi con Gillet. 1° oboe
all’Orchestra Colonne e all’Opera Comique. Nel 1898 si trasferì negli Stati Uniti, dove fu concertista e 1°
oboe alla Boston Symphony, inoltre a Cambridge, Massachussets, nel 1915 fondò una prestigiosa Scuola
musicale sul modello del Conservatorio parigino e che ancora, ai nostri giorni, porta il suo nome.

Rapsodia per sax contr. e orch. (1904, 6’).

LONQUE Georges Gand, 8.11.1900


Compositore belga, allievo di Smit, Moeremans e Lunssens. Insegnante al Conservatorio di Gand.

Images d’orient, per sassofono e orch. (1935, 11’).

106
107

LONQUE Armand Ledeberg, 22.1.1908.


Compositore belga, fratello del precedente. Studi al Conservatorio di Gand.

Prijskampstuk sax contr. e pf. op. 56 (1953).

LOPEZ GAVILAN Guido Matanzas, 3.1.1944


Compositore e direttore d’orchestra cubano. Studi nei Conservatori dell’Avana e di Mosca.

Monologo per sax sopr. solo. Que Saxy! per i 4 sassofoni (1993, 6’40).
Variantes, Coral e Leyenda, per sassofono e orch (1984).

LORENTZEN Bent Stenvad, 11.2.1935


Compositore e musicologo danese, studi all’Aarhaus Univerity e all’Accademia Reale di Musica di
Copenhagen con Jeppesen, Hoffding, Holmboe e Jersild.

Round, sax contr. solo (1981, 6’). Farbentiegel, sax contr. pf. (1990, 13’).
Farbentiegel II, sax bar. fl. perc. (2004, 10’). Concerto per sax contr. e orch. (1986, 23’).

LOUEL Jean Hippolyte Ostenda, 3.1.1914 - Nivelles, 4.10.2005.


Compositore belga allievo di Jongen e Defauw. Prix de Rome nel 1943. Amico di Pizzetti e Ibert. Insegnante
al conservatorio di Bruxelles.

Quartetto di sassofoni (1984, 18’).

LOVELOCK William Londra, 13.8.1899 - Shipston on Stour, 1986.


Compositore inglese, studi alla Emmanuel School di Wadsworth e al Trinity College of Music di Londra,
insegnante alla London University. Dal 1956 al 1959 direttore al Conservatorio del Queensland, a Brisbane.
Nel 1981 è tornato in Inghilterra.

Sonata per sax e pf. Suite per quartetto di sassofoni (11’).


1° Concerto per sassofono e orch. (1972, 13’). 2° Concerto per sax e archi (1973, 19’).

LOVREGLIO Eleuterio Napoli, 1900 - Nizza, 1972.


Compositore e direttore d’orchestra italiano, nipote di Donato, flautista e clarinettista amico di Dumas. A 9
anni compone la prima opera di successo, a 16 si diploma al Conservatorio di Napoli in composizione, a 17
viene nominato primo violino alla Scala, dopo regolare concorso, ammirato da Toscanini. A Parigi dal 1919
ottiene notevole successo come compositore e si ritira a Nizza. Durante un giro di concerti in Cina, sua
moglie viene rapita, per riaverla deve pagare in riscatto ogni suo avere. Compositore ingiustamente quasi
dimenticato, nonostante la bravura musicale e una vita degna di sceneggiatura cinematografica.

Andante, 4 sass. Quartetto di sass. Concerto per quartetto di sass. e orch. (1938).

107
108

LUCAS Leighton Londra, 5.1.1903


Compositore e direttore d’orchestra inglese, inizialmente ballerino nella compagnia di Diaghilev, studi saltuari
da autodidatta, direttore dell’ Arts Theatre Ballett e fondatore di una propria orchestra.

Sonatina concertante per sax e orch. da camera (1939).

LUDEWIG Wolfgang Marburg, 7.12.1926


Compositore, critico musicale, filosofo e storico d’arte tedesco, studi all’Università di Heidelberg con Fortner,
perfezionamento ai corsi di Darmstadt con Krenek, Varese e Leibowitz. Direttore alle Edizioni musicali Schott
di Magonza, redattore per l’opera e Musica contemporanea e Presidente della Libera Accademia delle Arti di
Mannheim.

Duo per sax sopr. e pf. (1991, 15’).

LUFT Heinrich Johann Magdeburgo, 7.9.1813- ivi, 1868.


Oboista e compositore tedesco. 1° oboe al Teatro Imperiale.

24 Studi per sassofono in forma di duetto.

LUKAS Zdenek 1928


Compositore céco, allievo di Kabelac.

Concerto per sax sopr. e orch. (1964, 25’).

LUNDE Lawson Chicago, 1935


Compositore e pianista americano, allievo di Rieti e Delaney.

Sonata per sax sopr. e pf op. 37. Sonata op. 25 per sax contr. e sax ten.
Sonata per sax contr. e pf. (1959) Sonata, sax ten e pf. Suite op. 11, per 4 sassofoni.

LUTYENS Elisabeth Londra, 9.7.1906 - Londra, 14.4.1983.


Compositrice, pianista e violinista inglese. Studi a Londra e perfezionamento a Parigi con Caussade e
Darke.

Fantasia, sax e 3 gruppi strumentali, op. 114 (1977, 13’).


Concerto da camera n 2 per cl. sax, pf. e archi.

LUTOSLAWSKI Witold Varsavia 25.1.1913 - Varsavia 7.2.1994.


Compositore e direttore d’orchestra polacco, allievo di Lefeld, Maliszewski. Tenne numerosi corsi e fu
vincitore d’importanti premi. Nel 1993, a 80 anni, diresse la Philarmonic Orchestra di Los Angeles, che gli
aveva commissionato la 4a Sinfonia. Con lo pseudonimo 'Derwid', compose anche piacevoli brani di musica
leggera.

Dance préludes, sax sopr. e pf


108
109

LYSIGHT Michel Uccle, ottobre 1958


Compositore e pianista belga, allievo di Defossez e Janssens al Conservatorio di Bruxelles (dove insegna).

Labirinti, sass. solo (1997, 4’). Alchemy per 4 sass. (2001, 10’).

de MACEDO Nelson Batista Orobo, 1931.


Compositore brasiliano, studi al Conservatorio di Parigi.

Fantasia capriccio per sax contr. e orchestra d’archi (1972).


Concerto per sax contr. e orch.

MACMILLAN James Kilwinning, 16.7.1959,


Compositore e direttore d’orchestra scozzese, studi all’Università di Edinburgo e alla Durham University con
J. Casken. Insegnante all’Università di Manchester, direttore artistico alla Scottish Chamber Orchestra, alla
BBC e alla Netherlands Radio Chambers Philarmonic.

Intercession, per 3 sassofoni (1991, 7’). After the Tryst, sassofono e pf. (1995, 3’).

MADERNA Bruno Venezia, 21.4.1920 - Darmstadt, 13.11.1973.


Compositore dodecafonico. Allievo di Bustini, Malipiero e Scherchen. Insegnante a Darmstadt, Darlingnton,
al Conservatorio di Milano. Dal 1967 al Conservatorio di Rotterdam. Cittadino tedesco dal 1963.

Dialodia, per 2 sax sopr. (2’).

MADSEN Trjgve Fredrikstad, 15.2.1940


Compositore e pianista norvegese, allievo di Hovland e Johnsen. Perfezionamento a Vienna dal 1969 al
1971.

Sonata per sax contr. e pf. op. 95. Saxophone marmelade op. 79. 3 Faxes per 3 Sax

MAES Jef Anversa, 5.4.1905 - Anversa, 30.6.1996.


Compositore e violista belga, allievo di Distelman e Candael. Insegnante al Conservatorio d’Anversa.

Saxo-Scope, 4 sassofoni (1979, 10’).

MALEC Ivo Zagabria, 1925


Compositore croato-francese, allievo di Schaeffer. Insegnante di composizione al Conservatorio di Parigi.

Saxo 1, per sax bar. (2004, 13’).

MALIPIERO Gianfrancesco Venezia, 18. 3. 1882 - 1973

109
110

Allievo di M.E.Bossi, Bruch. Con Casella fu alla prima esecuzione della Sagra della primavera. Insegnante a
Parma, Firenze, Venezia, Università di Padova. Direttore a Venezia del Conservatorio e dell’Istituto Vivaldi.
Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Serenissima, 7 canzonette veneziane con sassofono concertante (1962).

MANEN Christian Boulogne-sur-Seine, 3.7.1934


Compositore, pianista, organista e direttore d’orchestra francese. Studi al Conservatorio di Parigi con Durù,
Dupré, Falcinelli, Fourestier, Gallon, Challan e Aubin. Prix de Rome nel 1961. Fondatore, direttore e
insegnante del Conservatorio di Asnières e insegnante al Conservatorio di Parigi.

Dans la foret, op. 124 per sax e pf.

MANIET René 1920


Compositore belga.

Habanera, 2 cl. e 2 sax.

MANNINO Franco Palermo 25.4.1924


Allievo di Silvestri e Mortari. Compositore e Concertista, (ha ottenuto negli Usa il Premio Columbus).
Successivamente impegnato come Direttore d’orchestra.

Meriggio, op. 504, per quartetto di sassofoni (1995).


Percezioni, op. 573, per quartetto di sassofoni (1998).

MANSURIAN Tigran Beirut, 27.1.1939


Compositore armeno, nel 1947 si trasferisce con la famiglia a Erevan in Armenia. Studi nell’Accademia
musicale e nel Conservatorio della capitale.

Lacrimae per sax sopr. e viola (1999).

MARGONI Alain Neuilly-Plaisance, 13.10.1934


Compositore francese. Prix de Rome nel 1959.

Cadence et Dance, sax contr. e pf. Sonata per sax bar. e pf.

MARIGO Francesco Padova, 1916 - 2000.


Compositore italiano, emigrato in Argentina.

Dos tempos, sax contr. solo (1993). Adagio e allegro per sax sopr. e archi (1995).
Sonata per sax ten. e pf. (1978). Sonata per i 4 sassofoni.

MARINUZZI GINO jun. New York, 7.4.1920

110
111

Compositore, pianista e direttore d’orchestra italiano, allievo di Calace, Rossi e Paribeni.

Concertino per pf. ob. sax e archi (1936).

MARKEVITCH Igor Kiev, 27.7.1912- Antibes, 7.3.1983.


Compositore e direttore d’orchestra ucraino, naturalizzato italiano. Amico di Diaghilev e di Nijnski, sposò sua
figlia Kira. Direttore in tutto il mondo e insegnante a Salisburgo, Città del Messico e Mosca. Si risposò in
Italia con la Duchessa Caetani e fu purtroppo coinvolto nell’omicidio di Aldo Moro.

Complaint et Danse, sax solo (1964).

MARKOVITCH Ivan Belgrado, 7.7.1929


Compositore e coreografo jugoslavo, naturalizzato francese dal 1967. Residente a Parigi.

Complaint et Danse, sassofono e orch. da camera (1964).

MAROS Miklos Pecs, 14.11.1943


Compositore ungherese figlio e allievo del padre Rudolf e di Lidholm.

Burattinata, sax e pf (1992). Saxazione per 18 sassofoni.


Clusters for Cluster, sax e orch. da camera (5’20).

MAROS Rudolf Stachy, 19.1.1917 - 1982.


Compositore e violista ungherese, allievo di Kodaly, Siklos e Haba. Direttore del Conservatorio di Pecs e
Insegnante all’Accademia di Budapest.

Musica per quartetto di sassofoni.

MARQUEZ Arturo Alamos, 1950


Compositore messicano, studi al Conservatorio di Città del Messico, all’Istituto delle Arti della California e a
Parigi. Allievo di Ibarra e Subotnick

Danzon 5, “Portales de Madrugada”, per quartetto di sassofoni.


Danzon 6, “Puerto Calvario”, per sax sopr. e archi (o quartetto di sassofoni).
Zarabandeo, per sax sopr. e pf.

MARTELLI Henri Bastia, 6.2.1899 - 1980


Compositore. Perfezionamento con Caussade e Widor. Premiato più volte dall’Institute de France.

5 Duo per sax contr. e cl.

MARTIN Frank Ginevra 15.9.1890 - Naarden, 21.11.1974.

111
112

Pianista e compositore svizzero. Ancor prima d’iniziare la Scuola sapeva suonare e improvvisare, la vera
passione musicale scattò all’ascolto della Passione secondo Matteo di Bach, che rimarrà il compositore
preferito. Studi di pianoforte e composizione con Lauber. Fondatore nel 1926 della Società di musica da
camera, in cui operò come pianista e insegnante di Musica da camera al Conservatorio di Ginevra. I troppi
impegni gli sono d’impedimento, per dedicarsi maggiormente alla composizione si trasferisce in Olanda nel
1946, 10 anni ad Amsterdam e 18 anni di vita relativamente più tranquilla a Naarden. Dal 1950 al 1957
insegna composizione a Colonia. Onorificenze da tutto il mondo, comprese 2 Lauree h.c .

Ballata per sax ten. e pf. (1938, 8’). Ballade, sax contr. archi, pf. perc. (1938, 14’30).

MARTIN Gilles
5 Confidences, sax pf. Saxo passion 1, sax pf. Costume 3 pieces, 2 sax uguali (7’10).
Sue l’eau, sax pf. (1’50) Complainte, sax pf. Berceuse, sax pf. 18 duetti per 2 sass.
Ballade per sax. L’année du sax, 12 duos.

MARTINO Donald Plainfield, 16.5.1931 - Antigua, 8.12.2005.


Compositore, sassofonista, oboista e clarinettista americano, studi con Bacon, Sessions e babbitt
all’Università di Princeton, perfezionamento a Firenze con Dallapiccola. Premi Fulbrigth, Guggenheim e
Pulitzer, insegnante al Conservatorio del New England e ad Harward.

Piccolo studio per sassofono solo (1999, 3’40). Concerto per sax contr e orch. (1986).

MARTTINEN Tauno Helsinki, 27.9.1912


Pianista concertista e compositore finlandese, studi a Vyborg eHelsinki, allievo di Akimov, Hannikainen e
Palmgreen. Insegnante e Direttore all’Istituto musicale di Hameenlinna.

Sirius, op. 181, op. 181/2, per i 4 sax, cor. e 3 perc. (1980).

MASETTI Enzo Bologna, 19.8.1893 - Roma, 11.2.1961.


Compositore italiano, allievo di Alfano. Insegnante al Conservatorio di Roma di Musica per film.

Divertimento per 4 sassofoni.

MASLANKA David New Bedford, 1943.


Compositore americano, studi con Owen Reeal Conservatorio Oberlin. Insegnante nell’Università di New
York e a Missoula, Montana.

Sonata per sax contr. e pf. (29’).

MASSIAS Gérard Parigi, 1933


Compositore e sassofonista francese, allievo Pascal, Pasquier, Calvet, Dandelot, Lesur, Jolivet e Migot.
Solista all’Orchestra di Parigi, Salisburgo. Insegnante di sassofono e di Musica da camera al Conservatorio
di Champigny, dove è direttore dell’Orchestra locale.

112
113

Suite monodique, per sax solo.

MASSON Gerard Parigi, 12.8.1936


Compositore francese, inizialmente autodidatta, suonava jazz con la tromba. Nel 1962 iniziò gli studi con
Max Deutsch. Conobbe Stravinskij che lo tenne in gran considerazione, dichiarando ai giornalisti che
“L’unico giovane compositore interessante che aveva conosciuto era proprio Gerard Masson”. Confortato da
quell’illustre parere, Masson si recò a Colonia, per studiare con Stockhausen, imparò le regole del
serialismo, ma in pratica, non convinto, ne fece un’uso relativo. Confessò d’essere terrorizzato da quel
procedimento che definì fastidioso, Adlib (una sua composizione “Seriale”) lo occupò per circa 2 anni. Preferì
da quel momento andare spedito, confidando nel suo notevole istinto musicale, non disdegnado d’essere
influenzato dal suo compositore preferito: Debussy. Insegnante al Conservatorio di Parigi.

Minuti di Saint-Simon, sax e pf. (1989). Fourcade per quartetto di sassofoni (1987).

MATHER Bruce Toronto, 9.5.1939


Compositore e pianista canadese, allievo di Morawetz, Weinzweig e Harris. Perfezionamento con Milhaud e
Messiaen. Insegnante all’Università di Montreal.

Elegy, sassofono e archi (1959).

MATITIA Jean Tunisi, 1952


Compositore francese, nato in Tunisia.

Devil’s Rag, sax contr. e pf. (4’20). Au bonheur des dames, sax contr. e pf.
Exciting ragtime per 12 sassofoni.

MATTON Roger Grandby, 18.5.1929 - Quebec, 7.6.2004.


Compositore, pianista, etnomusicologo e didatta canadese. Studi con Dufault, Champagne, Delorme,
Cusson e Letondal. Perfezionamento con Vaurabourg, Boulanger e Messiaen. Insegnante all’Università
Laval.

Concerto per sassofono, pf. perc. e archi (1948).

MAURAT Edmond ?. 1881- Saint-Etienne, 1972.


Compositore e didatta francese.

Piccole invenzioni, sassofono e pf.

MAURICE Paule Parigi, 1910 - Parigi, 1967.


Compositrice francese, allieva di Busser, di Noel e Jean Gallon. Autrice con il marito Pierre Lantier d’un
trattato d’armonia.

Volio, sax contr. solo (1’40). Sax e orch.: “Tableaux de Provence” (1954/1959):
1) Farandoulo des jeunes filles (2’25), 2) Chanson pour ma mie (1’40),

113
114

3) La Bohemienne (1’10), 4) Des Alyscamps l’âme soupire (4’50’),


5) Le Cabridan (3’15).

MAWET Lucien Liegi, 13.10.1875 - Liegi, 4.8.1947.


Compositore e organista belga, allievo di Radoux. Insegnante al Conservatorio di Liegi.

Elegie, sass. e pf. (1912, 4’).

MAXWELL DAVIES Peter Manchester, 8.9.1934.


Compositore e direttore d’orchestra inglese, studi al Royal College of Music di Manchester, perfezionamento
a Roma con Petrassi, alla Princeton con Sessions. Insegnante all’Università di Adelaide.

Orkney Saga III, sassofono e orch. (1999, 17’50).

MAYER Jan de 1949


Compositore belga.

Geburt de saxodie, 4 sass. (1996, 12’30). Sonata piccola, sax cont. e pf. (1986, 8’30).
Saxofonia per 11 sass.: 4 sopr. 3 contr, 4 bar, (1990, 17’).

MAYS Walter
Compositore e musicologo americano, insegnante all’Università di Cincinnati.

Concerto per sax contr. e orch. da camera (1974).

MAYUZUMI Toshiro Yokohama, 20.2.1929


Compositore giapponese, allievo di Aubin al Conservatorio di Parigi.

Metamusic, per vl. sax sopr. pf. (1964).

MAZELLIER Jules Tolosa, 6.4.1879 - Parigi, 6.2.1959.


Compositore francese. Vincitore del Prix de Rome del 1909 e Premio Chartier per Composizione.

Quick, sax contr. pf.

McBRIDE Robert Guyn Tucson, 20.11.1911


Compositore e clarinettista americano, allievo di Leuning. Concertista nelle 2 americhe, insegnante
all’Università dell’Arizona. Vincitore di premio Guggenheim, dell’Accademia delle Arti e del Composers.

Boogie, sax contr. e pf (1943).

114
115

McPEEK Benjamin Trail, 28.8.1934 - Toronto, 14.1.1981.


Pianista, arrangiatore e compositore canadese. Studi al Conservatorio e all’Università di Toronto, allievo di
Beckwith, Kenins, Morawetz, Ridout e Weinzweig. Specializzato in colonne sonore.

Canadian Audubon Suite, quartetto di sassofoni (13’45).

MELBY John Whitehall, 1941.


Compositore americano, violinista, violista e trombonista. Studi con Weinberg, Randall, Crumb, Westergaard
e Milton Babbitt . Insegnante nelle Università di Pennsylvania e Illinois .

Alto Rhapsody, sax contr e computer (1987). Nimbus III, Sax pf. Zonn, sax pf.

MERIOT Michel St. Pierre de Maillé, 6.5.1928 - 2003.


Compositore e sassofonista francese, allievo di Josse al Conservatorio di Versailles e privatamente prende
lezioni d’armonia da Falk e direzione d’orchestra da Girard. Direttore del Conservatorio di Gagny e Chateau-
Tierry.

Romanza, sax cont. e pf. Sérénité, sax contr. o ten. e pf. (2’40).
18 miniature per 2 sass.

MERLET Michel Saint-Brieuc, 26.5.1939


Compositore francese, allievo al Conservatorio di Parigi di Aubin, Messiaen, Y. Desportes. Prix de Rome nel
1966. Insegnante ai Conservatori di Shanghai e Pechino e alla Juilliard di New York. Dal 1978, insegnante di
composizione e fuga al Conservatorio di Parigi.

Variations, op. 32, quartetto di sassofoni.

MERSSON Boris Berlino, 1921


Compositore e pianista svizzero d’origine russa, residente a Montreux. Iniziali studi con il padre, a Ginevra
con Karr e con Stierlin-Vallon a Losanna. Completa la sua formazione con Fornerod, Denereaz, Appia; per la
direzione d’orchestra riceve consigli da Scherchen a Zurigo e Karajan a Lucerna. Concertista e Insegnante
al Conservatorio di Zurigo.

Fantasia, sax contr. e pf. Suite per 4 sassofoni op. 17 (1960).


Koh-i-Noor, per 4 sassofoni (1987). Concerto per sax e orch. op. 25 (1987).

MEULEMANS Arthur Aarschott, 19.5.1884 - Bruxelles, 29.6.1966.


Compositore belga. Presidente dell’Accademia reale fiamminga per le Scienze, le Lettere, le Arti.

Quatuor per sass. (1953, 14’). Rapsodia in Mib, per sass. e orch. o pf. (1941, 5’30).
Concertino, 4 sass. e orch. (1962, 14’). Concerto grosso, 4 sass. e orch. (1961, 17’).

115
116

MEYER Krzysztof Cracovia, 11.8.1943


Compositore e pianista polacco, allievo di Wiechowicz e Pendereki. Perfezionamento con N. Boulanger.

Quartetto per 4 sassofoni (1980).

MICHANS Carlos 1950


Compositore argentino, residente in Olanda.

Music per sax contr. solo. 2 Quartetti per i 4 sassofoni . Alternances per i 4 sassofoni.

MICHEL Paul Baudouin St. Pierre, 7.9.1930


Compositore belga, allievo di Absil. Insegnante di composizione al Conservatorio di Mons e di Bruxelles.

Saxophonia rondò, sax sopr. solo (1995, 5’). Approche, sass. contr. e pf (1993, 4’).
Chevaux de mer, sass. e pf a 4 m (1994, 5’). Danse sur la lune, 4 sassofoni (1999).
Eclipse per 4 sassofoni e 2 arpe (1983, 20’). Tango Venitien, sax e pf. (2001, 16’).
Hommage a Delvaux, sax e clav. (1988, 12’). Prelude bleu, sax. pf. (1999).
Marcia degli extraterrestri, sax e pf. a 4 m. (1994, 2’). Mascom, sax e vibraf. (1983, 11’).
Muovements, sax e pf. (1977, 6’20). Arcode, 4 sassofoni (1974, 10’).
Melodie, 4 sass. (1999). Obsession, 4 sass. (1999).

MIGNONE Francisco San Paolo, 3.8.1897 - 1986.


Concertista, Insegnante e direttore d’orchestra brasiliano. Docente di direzione d’orchestra presso la Escola
Nacional di Rio. Amico di Villa Lobos.

Complainte et divertissement, sax contr. e pf.

MIGOT Georges Parigi, 27.2.1891 - Levallois, 5.1.1976.


Musicista, pittore, poeta. Esordio a 14 anni come compositore. Allievo di Widor, d’Indy, Emmanuel. Vincitore
di 4 premi importanti. Nel 1849 gli è stata commissionata dal comune di Parigi una sinfonia, per il centenario
della morte di Chopin. Gran Prix della Musica francese nel 1858.

Quartetto per sassofoni (1955).

MIHALOVICI Marcel Bucarest, 22.10.1898 - Parigi, 1.9.1985


Compositore romeno, naturalizzato francese. Allievo di d’Indy, Martinu, Tansman. Contibuì alla formazione
del gruppo “Ecole de Paris” ealla società concertistica “Triton”. Sposato con la eccellente pianista M. Haas.

Chant premier, op. 103, sax ten. e pf. (15’30).

MILHAUD Darius Aix en Provence, 4.9.1892 - Ginevra, 22.6.1974.

116
117

A 12 anni fa il suo esordio in un quartetto d’archi. Allievo di Gedalge, Widor e d’Indy. Due anni come
segretario dell’ambasciatore francese a Rio de Janeiro, lasceranno in lui profonde influenze musicali. Con
Auric, Durey, Honegger, Poulenc e Tailleferre farà parte del famoso Gruppo de “Le six”. Lontano dalla
Francia durante il secondo conflitto mondiale poichè d’antica famiglia israelita. Negli Usa sarà attivo nelle
famose Università di Harvard, Princeton, Columbia, Oakland. Un anno in Francia euno negli Stati Uniti.
Insignito della Legion d’onore nel 1966. Immobilizzato in carrozella da un’artite continuò a dirigere orchestre.
Infaticabile lavoratore dell’arte, con un elenco infinito di creazioni musicali. Vedi “Passeggiando con la
Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Danse, sax contr. e pf. Scaramouche, op. 165b, per sax contr. e orch. (1937, 9’20).
La Création du monde, sax contr. chit. orch. opp. riduzione per 4 sax e pf. (14’50).
Danse, sax, vla e pf. (1954). Studi poetici, op. 333, per voce, 2 sax, nastro.

MOESCHINGER Albert Basilea, 10.1.1897 - Steffisburg, 25.9.1985


Compositore e pianista svizzero, studi a Berna, Lipsia e Monaco con Courvoisier. Insegnante al
Conservatorio di Berna dal 1937 al 1943. Dal 1944, per motivi di salute si ritirò dall’insegnamento,
dedicandosi esclusivamente alla composizione, scrivendo c. 500 pezzi per tutti i generi musicali. Parecchi
riconoscimenti ufficiali. Nel 1987 fu creata a Basilea una fondazione a suo nome per divulgare le sue opere.

Images, fl. sax, vl. vcl. op. 85 (1958). Concerto per sassofono e orch. op. 78 (1959).
Concerto per sax e piccola orchestra, op. 78b (1961).
Concerto Lyrique, op. 83, sax e orch. (1958, 15’).
Quatuor anthérin, op. 103, per i 4 sax (1966, 10’).
Concert Concertante, op. 103, 1 Ballerina, sax. e orch. da camera (1968, 12’).

MOHAUPT Richard Wroclaw, 14.9.1904 - Reichenau, 3.8.1957.


Compositore tedesco, studi al Conservatorio di Breslavia.

Fantasy on Gounod's "Faust Waltzes", sax contr. e pf.

MOHR Jean Baptiste Parigi, 1823 - Parigi, 1891.


Compositore e cornista francese.

Quatuor per i 4 sassofoni.

MORITZ Edvard Amburgo, 23.6.1891


Compositore, direttore d’orchestra e violinista tedesco. Allievo di Bandler ad Amburgo, di Marsick, Diemer e
Debussy a Parigi, a Berlino con Flesh, Juon e Busoni, a Lipsia con Nikisch... Direttore a Boston e New York.

Sonata op. 103,2 per sax contr. o ten. e orch. Concerto per sax contr. e orchestra.

MOROSCO Victor 1936

117
118

Compositore e sassofonista americano, allievo d’Abato, Bonade e Allard alla Juilliard School. Solista alla
Filarmonica di New York, (qualche lezione al Presidente Clinton).

Blue caprice, sax contr. solo. The Bay, sax contr. e pf. Big Sur, per sax contr. e pf.
6 Studi in forma di duetto per 2 sassofoni.

MORRIL Dexter Adams, 1938


Compositore americano e solista di tromba, allievo di Shainmann, Skelton Ratner e Leland Smith. Per la
musica Jazz ha preso lezioni da D. Gillespie. Insegnante all’Università St. John di New York.

6 Studi improvvisazioni per sax ten. Variazioni Goetz, per sax ten. e reg.

MORRIS Robert Cheltenham, 19.10.1943


Compositore eetnomusicologo anglo-americano, Studi alla Eastman School of Music, all’Università del
Michigan, allievo di La Montaigne, Bassett, Finney e Kurtz. A Tanglewood con M. Lee e Schuller. Insegnante
di studi musicali elettronici alla Yale Univ. Insegnante di composizione alla Eastman School dal 1980.

Bob’s Bop, quartetto di sassofoni (2002, 20’).

MORTARI Virgilio Lainate, 6.12.1902 - Roma, 5.9.1993.


Compositore italiano, allievo di Pizzetti, insegnante al Conservatorio di Venezia, di Roma, Sovrintendente del
Teatro La Fenice di Venezia e Vice presidente dell’Accademia di S.Cecilia.

Melodia, per sassofono.

MOSS Piotr Bydgoszcz, 13. 5. 1949


Compositore polacco. Studi alla Scuola Superiore di musica di Varsavia con Bacewicz e Penderecki.
Perfezionamento a Parigi con Nadia Boulanger. Cittadino francese dal 1984, vincitore di innumerevoli Premi.
Nel 2002, Cavaliere dell’Ordine delle Arti.

Sonata per sax contr. e pf.

MOULAERT Raymond Bruxelles, 4.2.1875 - Bruxelles, 18.1.1962.


Compositore e pianista belga, allievo di De Greef, Huberti, Samuel, Dupont e Tinel. Attivo alla Cappella della
Regina Elisabetta e insegnante al Conservatorio.

Andante, fuga e finale, 4 sass. (1907, 8’). Tango caprice, sass. e orch. (1942, 7’).

MUCZYNSKI Robert Chicago, 19.3.1929


Pianista e compositore americano d’origine polacca, allievo di Knupfer e Tcherepnin alla DePaul University.
Esordio concertistico nel 1958 alla Carnegie Hall. Insegnante alla DePau University, al Loras College, alle
Università Roosvelt di Chicago e all’Università di Tucson, Arizona. Premio Pulitzer.

Sonata op. 29, sax contr. pf. (1970, 6’50). Concerto op. 41, sax contr. e orch. (1981, 18’).

118
119

Fuzzette, the Tarantula, voce rec. fl. sax contr. pf. Concerto, op. 48 per sax contr. e orch.

MULE Marcel Aube, 24.6.1901 - 19.12.2001.


Grande sassofonista e didatta francese, studi dal 1917 all’Ecole Normale di Parigi. Solista nell’orchestra
della Guardia repubblicana e fondatore del “Quartetto di Sassofoni di Parigi”, ribattezzato “Quartetto Mule”
nel 1952. Insegnante di sassofono al Conservatorio di Parigi dal 1942 (come prigioniero di guerra fu
deportato in un campo di concentramento tedesco, ma grazie alle sue capacità fu quasi subito liberato) al
1968, insegnando a circa 300 allievi. Furono in particolare il “Concertino” di Ibert e la “Ballata” di Tomasi a
dargli fama internazionale. Villa Lobos gli dedicò la Fantasia op. 630, Munch lo invitò ad esibirsi con la
Boston Symphony Orchestra in 12 Concerti. Cavaliere della Legion d’Onore nel 1958. Alla morte, nel sonno,
del centenario sassofonista un epitaffio lo commemorò degnamente: “Il Maestro è morto, ma il Sassofono
vive”. In effetti il suo controllo allo strumento, la sua tecnica eil suono appaiono tuttora stupefacenti se non
addirittura insuperabili.

18 esercizi giornalieri (Berbiguer). 30 Grandi esercizi. 48 studi. 24 studi facili (Samie).


Etudes Variées. Studi in tutti i toni. 159 studi in 3 volumi. Gammes et arpèges, 3 vol.
Trascrizioni, Bach in particolare.

MURGIER Jaques Grenoble, 30.9.1912 - 12.10.1986.


Violinista, direttore d’orchestra, didatta e compositore francese. Studi al Conservatorio di Parigi con Niveau,
Touche, d’Ollone e Gaubert. Dal 1951 direttore al Conservatorio di Reims.

Concerto per sassofono contr. e orch. d’archi (1960).

MUSORGSKIJ Modest Karevo 9.3.1839 - S.Pietrob. 28.3.1881.


Musicista che scopre di minuto in minuto la musica attraverso le proprie emozioni (Debussy). Nella musica
bisogna mostrare il presente che c’è nel passato (Musorgskij). Vedi “Passeggiando con la Musica”,
scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Il vecchio Castello, sax contr. e orch. (in “Quadri di una esposizione”, orch. Ravel).

MYERS Stanley Birmingham, 6.10.1930 - 9.11.1993.


Compositore inglese, studi alla King Edward’s High School di Birmingham. Autore specializzato in colonne
sonore cinematografiche, un esempio: “Il Cacciatore” con R. De Niro (in totale 129 film) e serie televisive.
Numerosi riconoscimenti.

Concerto per sassofono sopr. e orch. (1992, 20’30).

NATZUDA Masakazu Tokyo, 1968


Compositore e direttore d’orchestra giapponese, allievo di Kondo, Nagatomi, Noda e Akiyama.
Perfezionamento al Conservatorio di Parigi con Grisey e Bereau.

West, or Evening song in autumn, per sax solo.

119
120

NAULAIS Jérôme 1951


Famiglia di musicisti, studi di trombone al Conservatorio di Parigi. Solista dell’Orchestra dell’Ile de France e
all’Orchestra Colonne. Direttore della Scuola di musica di Bonnevil.

Saxo tonic. Sax cont. e pf. : Frissons, Marie Caramel, Metamophoses, Kansas City,
Vacances en Bourgogne, La fille de sables (2’). Petites ombres (4’). Ecrin de rosée,
Sax-trotter (2’45), Au Hasard d’une note. Sax de voyage, sax sopr. pf.

NELHYBEL Vaclav Polanka, 24.9.1919 - Scranton, 22.3.1996.


Compositore céco americano. Studi al Conservatorio di Praga, dal 1962 cittadino americano.

Quartetto per i 4 sassofoni.

NELSON Ron Joliet, 1929


Studi all’Eastmann e al Conservatorio di Parigi con Grant. Insegnante all’Università dell’Arizona .

Danza capriccio, sax cont. pf.

NIELSON Lewis 1950


Compositore, studi alla Royal Academy of Music di Londra, alla Clark University in Massachusetts e
all’Università dello Iowa. Insegnante all’Università della Georgia.

Surrealistic portraiture per sax sopr. e pf. Fantasie per sax sopr. e nastro (1984, 17’45).

NIN Joaquin Avana, 29.9.1879 - Avana, 24.10.1949.


Iniziò gli studi a Barcellona e li proseguì a Parigi con Moszkowski e d’Indy. Insegnò a Parigi e Berlino. Nel
1910 tornò a Cuba, tentando di fondare una Scuola di Musica e una società concertistica. Il progetto non
ebbe buon esito e tornò a Parigi dove svolse attività concertistica fino al 1939. A causa della guerra se ne
tornò a Cuba.

Le Chant du Veilleur, voce di m.sopr. sax contr, pf. (1937, 5’).

NOBRE Marlos Recife, 18.2.1939


Compositore brasiliano. allievo di Guarnieri, Koelreutter, Ginastera, Copland, Messiaen e Dallapiccola

Desafio VIII, op. 31, per sax contr. e orch. (1968, 8’).

NODA Ryo Amagasaki, 17.10.1948


Compositore e sassofonista giapponese.

Improvisations I, II, III, sax contr. solo: 1a (3’10), 2a (3’15), 3a (4’20).


Requiem, per sax ten. solo. Poenix Fushicho, per sax contr. solo.

120
121

Mai, per sax sopr. o contr. solo (8’10). Phoenix, sax contr. solo.
Side of the triangle, 2 sax e pf (1983). Pulse 72, plus/minus, per sax contr. solo.
Fushigi no basho, 2 sax contr. e pf. (1985).

NODAIRA Ikiro Tokyo, 1953


Compositore giapponese, studi all’Università delle belle arti di Tokyo e al Conservatorio di Parigi, allievo di
Jolas, Puig Roget, Philippot e Koerner. Perfezionamento con Donatoni e Ligeti. Dal 1990 insegnante
all’Università di Tokyo

Arabesque III, sax contr. solo o con pf. (11’45). Quatuor di sassofoni (15’20).
Le chant du Veilleur, voce, sax contr. e pf. (1933).

NORDGREN Pehr Henrick Saltvik, 19.1.1944


Compositore e violinista finlandese, allievo di Kokkonen. Dal 1970 al 1973, interessato alle armonie eai modi
giapponesi, si perfezionò a Tokio con Y. Hasegawa. Parecchie sue composizioni sono scritte per strumenti
tradizionali giapponesi.

Phantasme, sax contr. orch., op. 81 (1992). Zest, sax. vcl. pf. op. 109 (1999).
Concerto sax contr e archi, op. 92 (1995).
Concerto per sax contr. archi e gong, op. 108 (2000).

NORHOLM Ib Soborg, 24.1.1931


Compositore e organista danese, studi alla Royal Danish Academy of Music con Vagn Holmboe, insegnante
nella stessa Accademia dal 1981. Direttore di cori.

Saxophone quartet (1992). Jubilate Deo in Primavere, fl. sax. perc. (2005).

NYMAN Michael Londra, 23.3.1944


Compositore britannico, studi alla Royal Academy of Music e al King’s College di Londra, allievo di Bush e
Dart. Illustre musicologo, appassionato di musica barocca inglese (nonostante i titoli di molti suoi brani, che
per contrasto lo fanno apparire, forse, volutamente stravagante). Parecchie colonne sonore per film.

If, sax sopr. solo (4’20). Why, sax sopr. solo (5’20). Shaping the curve, sax sopr. e pf.
Songs for Tony, quartetto di sassofoni. Where the Bee Dances, sax orch. (1996, 16’40).

OBERGEFELL Glenn
Compositore e sassofonista americano, allievo di Feldman, Galan, Cohen e Kral.

Lullabye, per sax bar. e pf.

ODAK Krsto Siveric, 20. 3.1888 - Zagabria, 4.11.1965.

121
122

Compositore jugoslavo, allievo di Ocvirk, Melichar, con Hartmann a Monaco e a Praga con Novak.
Insegnante all’Accademia di Zagabria

Divertimento per sassofono e archi. Sestetto per fiati con sassofono, op. 68.

OGANESIAN Edgar Erivan, 14.1.1930


Compositore georgiano, allievo di Kacaturjan al Conservatorio di Mosca.

Concerto per sassofono e orch. (1963).

ORNSTEIN Leo Kremenciug, 11.12.1892 - Green Bay, 24.2.2002.


Pianista e compositore russo, allievo di Glazunov, Puchalski e Hofmann. Negli Stati Uniti dal 1907, allievo di
Berta Fiering Tapper, esordì in concerto a New York nel 1911. La sequenza dei brani è per data e non per
numero d’opera, giacché Ornstein fece parecchie revisioni. L’ottava Sonata iniziò a comporla a 98 anni e la
terminò poco prima di morire. Visse 110 anni! Fu, in questo lungo periodo di tempo, interessato in particolare
al “Movimento Futurista”: Suicide in an Airplane, Dance sauvage e i 10 Poems del 1917, li scrisse con
questa ideologia (così come fecero anche Varese e Antheil). Dal Manifesto del Futurismo di Marinetti si
legge: “Non v'è più bellezza se non nella lotta. Nessuna opera che non abbia un carattere aggressivo può
essere un capolavoro”. Mise in pratica questo spirito battagliero, il musicista che con volontà sconfigge le
guerre, batte il destino, un uomo che a 108 anni è seduto al pianoforte per terminare la sua ultima Sonata!
Veramente una persona rara … dalla nascita alla morte vide scorrere 3 secoli.

Ballata per sassofono.

ORREGO-SALAS Juan Santiago, 18.1.1919 - 1987.


Compositore e pianista cileno, allievo di Allende e Santa Cruz. Perfezionamento a Princeton con Thompson,
Copland, Lang, Mitvhell e Herzog, grazie alle borse di studio Rockefeller e Guggenheim. Direttore del centro
musicale per l’America latina. Insegnante nell’Indiana Univ. di Bloomington, dove prese residenza.

4 Liriche brevi, per sax contr. e pf. o sax e orch. da camera, op. 61 (1967, 16’30).
Partita op. 100, sax, vl. vcl. pf. (1988, 19’). Secuencias, op. 120, sax contr. pf. (2001).
Movimiento Concertante, op. 123, sassofono e quart. d’archi (2003, 7’).

OSTERC Slavo Verzey, 17.6.1895 - Lubiana, 23.5.1941.


Compositore jugoslavo, allievo di Jirak, Novak e Haba. Insegnante al Conservatorio di Lubiana.

Sonata per sax contr. e pf. (1935, 14’). Ave Maria, 2 voci, ob. sax e pf. (1930)

OSTIN Willy 1913 – 1993.


Compositore belga.

Canzonetta, sass. sopr. e pf. Giocoso, 6 sass. Pastorale, sass. e pf.

OSTRANSKY Leroy New York, 1920

122
123

Compositore americano, musica classica e jazz.

Sax ten. e pf.: Ballet impressions, Prelude et allegro, Night piece, Contest caprice
Sax cont. e pf.: Danza capriccio, Suite. 3 Miniatures, 2 sax contr. 1 sax ten.
2 Portrait, 2 sax contr. 1 ten. Variazioni su un tema di Schumann, sax bar. e pf.
Contest etude n 1, sax bar. pf. Poema e danza, sestetto di sassofoni.

OUBRADOUS Fernand Parigi, 19.2.1903


Compositore, direttore d’orchestra e fagottista francese. Studi al Conservatorio di Parigi con Mazelier, Noel-
Gallon e Philipp. Nel 1939 fondò un’orchestra che porta il suo nome. Insegnante al Conservatorio di Parigi.

Récit et variations per sax e pf.

PAICH Marty Oakland, 23.1.1925


Compositore, pianista e organista canadese, studi al Conservatorio di Los Angeles. Arrangiatore per
importanti jazzisti.

Toccata in Fa per 4 sass.

PALADILHE Emile Montpellier, 3.6.1844 - Parigi, 8.1.1926.


Compositore francese, allievo di Marmontel, Benoist e Halevy. Vincitore del Prix de Rome nel 1860. Legione
d’Onore e commissario presso il Conservatorio di Parigi.

Concerto, sax sopr. e orch.

PALENICEK Josef Travnik, 19.7.1914 - Travnik, 7.3.1991.


Compositore e pianista concertista céco. Allievo di Novakal Conservatorio di Praga e di Roussel all’ Ecole
Normale di Parigi. Insegnante al Conservatorio e all’Accademia di Praga.

Concerto per sassofono e orchestra (1944, 25’).


Maschere, 2 pezzi per sax e pf. (1958, 11’).

PALESTER Roman Sniatyn, 28.12.1907 - Parigi, 25.8.1989.


Allievo di Soltys e Sikorsky. Direttore dei festivals di musica contemporanea a Varsavia. Insegnante al
Conservatorio di Cracovia. Operante in particolare a Monaco e Parigi.

Concertino per sassofono e archi (1937).

PANULA Jorma Ostrobathnia, 1930


Compositore finlandese, padre violinista, madre pianista. Studi all’Accademia Sibelius con Funtek e in
Danimarca con Vinder. A Hilversum è stato allievo di Ferrara per la direzione d’orchestra.

Adagio e allegro, sax contr. e archi (4’). Pavana e minuetto, sax contr e pf. (3’).

123
124

PARES Gabriel 1860 -1934.


Compositore e insegnante francese.

Esercizi e scale per sassofono. Metodo per sax contr. Fantaisie caprice, sax pf.
Crepuscule, sax sopr. e pf.

PARISI
40 studi.

PASCAL Claude Parigi, 19.2.1921


Compositore francese allievo di Gallon, Busser, Laloy e Nat. Insegnante al Conservatorio di Parigi.

Sonatina, sax contr. e pf. (1948, 7’50). Planetarium, sax contr. e pf.
Improvviso, sax contr. e pf. (1953). Tendre Valse, sax contr, e pf.
Quartetto dei 4 sassofoni (1961).

PASCULLI Antonio Palermo, 13.10.1842 - Palermo, 23.2.1924.


Compositore italiano e gran virtuoso d’oboe. Insegnante al Conservatorio di Palermo.

Le Api, sax sopr. e pf.

PATRICK Lee Manchester, 20.3.1969


Compositore e pianista britannico, studi da privatista.

41 Recital per sax contr. solo.

PATTERSON Paul Chesterfield, 15.6.1947


Compositore, trombonista, studi alla Royal Academy of Music con Stoker e privatamente con R. R. Bennett.
Insegnante di composizione sempre alla Royal Academy of Music.

Diversions, op. 32, sassofono solo o quartetto di sassofoni (1976, 13’15).

PAUL Gene de New York, 17.6.1919


Compositore americano, specializzato in musiche cinematografiche.

Capriccio di Estilian, per sax sopr. ten.

PAULSON Gustaf Helsingborg, 22.1.1898 - ivi, 17.12.1966.


Compositore e organista svedese, allievo di Gram, Stofregen, Bachlew e Lortat.

124
125

Concerto per sax contr. e orch. op. 105 (1959).

PAVLENKO Sergei Mosca, 1952.


Compositore e arrangiatore russo.

Pastorale 1988, 5 sass. (3 contr. 1 ten. 1 bar.).

PAZ Juan Carlos Buenos Aires, 5.8.1901 - B.Aires, 25.8.1972.


Con altri musicisti ha fondato il “Grupo renovacion”, con lo scopo di diffondere in Argentina la musica
contemporanea europea.

Trio op. 36, per cl. tr. e sax contr. (1938). Musica, op. 43, per fl. sax e pf. (1943).

PECK Russel Detroit, 1945


Compositore americano, studi all’Università del Michigan e al Centro musicale di Tanglewood, allievo di
Eastham, Bassett, Ross Lee Finney, Schuller e Rochberg.

Drastic Measures, per 4 sassofoni (1979, 9’40).


Glory and the Grandeur, 3 sax e orch. (13’15).
The Upward Stream, sax tenore e orchestra (1985, 19’20).

PELEMANS Willem Anversa, 6.4.1901 - 1991.


Compositore, pianista, organista e critico musicale belga, allievo di Lagye a Bruxelles. Insegnante di Storia
della musica al Conservatorio di Malines.

Concerto per sass. cont. e pf. (1975, 15’). Quartetto di sass. (1965, 12’).
Romanza per 6 sass. (1980, 8’).

PELUSI Mario 1951


Compositore, direttore d’orchestra, pianista e didatta americano d’origini italiane, allievo di Babbitt, Cone,
Hopkins, Lynn, Raskin e Searle. Direttore e insegnante di composizione all’Università dell’Illinois.

A Musical Soliloquy, in 3 parti, per sax sopr. solo (1989)


Pezzo da Concerto per sax bar. quartetto e perc. (1978).

PEPPING Ernst Duisburg, 12.9.1901 - Berlino, 1.2.1981.


Compositore e musicologo. Allievo di Gmeindl. Gli sono stati conferiti numerosi premi e una Laurea H.c.

Suite per tr. sax, trb. (1926).

PERGAMENT Moses Helsinki, 21.9.1893 - Gustavsberg, 5.3.1977.

125
126

Compositore, violinista, direttore di cori, d’orchestra, scrittore e critico musicale finnico-svedese. Studi al
Conservatorio di Pietroburgo e al Conservatorio Stern di Berlino.

Monologo n° 4, sassofono solo (5’30).

PERSICHETTI Vincent Filadelfia, 6.6.1915 - Filadelfia, 14.8.1987.


Compositore americano, allievo di Miller, Reiner, Stokowski, Nordoff e Harris. Insegnante di Composizione al
Combs College ealla Juilliard di New York. Borsa Guggenheim e Dottorato h.c.

Parable XI, op. 123, sax contr. solo (1972, 5’20).

PETHEL Stan 3.2.1950


Compositore americano, studi all’Università del Kentucky e della Georgia dove è insegnante.

Sound of Worship, sax ten. e pf.

PETIT Pierre Poitiers, 21.5.1922 - Parigi, 2.7.2000.


Compositore e critico musicale francese. Laurea in Greco alla Sorbona e studi al Conservatorio di Parigi,
allievo di Dandelot, Boulanger, Gallon e Busser. Prix de Rome nel 1946. Direttore dell’Ecole Normal de
Musique di Parigi.

Andante et fileuse per sax contr. e pf.

PHILLIPS Richard
Tarantella e fuga per i 4 sass.

PIAZZOLLA Astor Mar del Plata, 11.3.1921 - B. Aires, 4.7.1992.


Compositore argentino, solista di Bandoneon. Studi con N. Boulanger e Ginastera. “Re del Tango”.

Tango-Studio, Adios nonino, sax contr. pf. Bicicleta blanca. Histoire du tango.
Sax sopr e pf.: Libertango, Milonga del Angel, Verano Porteno.
Fuga y Misterio per quartetto di sax. Fuga 9 per quartetto di sax.
Per 4 sax: Tango apasionado, Knife Fight, Lenora’s love, Michelangelo 70, Prologue.
Longa Picaresque, Pulsacion, Bailongo. Four, for tango (1987).
Concerto per sax, pf archi. Soledad, sax, pf. archi. Quintetto, 4 sax, pf. 2 perc.

PIERNE’ Gabriel Metz, 16.8.1863 - Plouyean, 17.7.1937.


Allievo di Marmontel, Durand, C.Franck e Massenet. Vincitore nel 1882 del Prix de Rome. Successore di
Franck all’organo della Chiesa di S. Clotilde. Membro dell’Accademia delle Belle Arti dal 1924.

Introduzione e variazioni, 4 sax (1936, 7’40). Canzonetta, sax contr. e pf. (1888, 3’35).

126
127

Pezzo in Sol- op. 5, sax ten. e pf. Prelude et scherzo, sax contr. e pf.
Trois Conversations, 4 sassofoni. Chanson de la Grand Maman, 4 sassofoni.
Chanson d’autrefois, 4 sassofoni. La veilee de l’Ange Gardien, 4 sassofoni.
Marche des petits soldats de plomb, 4 sassofoni.
2 Piéce suite de concert, quartetto di sassofoni (1883).
Introduction et Variations “Sur un Ronde populaire“, quartetto di sassofoni (1930, 8’).

PINILLA Enrique Lima, 3.8.1927 - 1989


Compositore peruviano. Studi di perfezionamento con Koechlin, Honagger, Del Campo e Arias. Insegnante
al Conservatorio eall’Univarsità di Lima.

Piccolo pezzo per sassofono e archi (1956).

PINOS Alois Vyskov, 2.10.1925


Compositore céco, studi al Conservatorio di Brno e all’Accademia Janacek. Perfezionamento con Kagel,
Riedel, Schaeffer e Reibel. Corsi a Darmstadt.

Conversazione per sax contr. o ten. solo (1985, 9’).


Thanks for every day, quartetto di sassofoni (1998).

PLANEL Robert Montelimar, 22.1.1908 - Parigi, 25.5.1994.


Compositore, pianista e violinista francese, allievo del padre Alphons, direttore d’orchestra e editore. Studi al
Conservatorio di Parigi con Touche, Gallon, Caussade, Vidal e Busser. Vincitore nel 1933 del Prix de Rome,
a Villa Medici conobbe Honegger e Roussel.

Suite romantique, 6 pezzi per sax contr. (1940). Burlesque, quartetto di sassofoni (1939).
A travers champs, per quart. di sassofoni (1946).

PLESKOV Raoul Vienna, 12.10.1931


Compositore austriaco con cittadinanza americana, dal 1939 negli Stati Uniti, cittadinanza nel 1945. Studi
alla Juilliard dal 1950 al 1952, al Queens College dal 1952 al 1956, allievo di Rathaus e Luening. Insegnante
dal 1970 alla Long Island University eal Post College.

Soliloquio e Dialogo, sax e pf. (1998).

POKORNY Petr Praga,16.11.1932


Compositore e direttore d’orchestra céco, allievo di Borkovec.

Storie d’autunno, quartetto di sassofoni, op. 54 (1966, 10’).


Echoes of Longing, per sax sopr. e pf. op. 73 (1999).

127
128

POOT Marcel Vilvoorde, 7.5.1901 - Bruxelles, 12.6.1988.


Compositore e critico musicale belga. Allievo di de Greef, Mortelmans, Gilson, e Dukas. Direttore dal 1949 al
1966 del Conservatorio di Bruxelles.

Ballade, sax e orch. (1948, 8’). Concerto per sax contr. e orch. (1980, 14’).
Millenium per 4 sass. e orch. (1979, 12’20). Concertino per 4 sassofoni (1963, 11’).
Scherzo, quartetto di sassofoni (1941, 6’). Légende, per 4 sassofoni (1967, 9’).
Tema con variazioni per 8 sassofoni (1976, 12’).

POULENC Francis Parigi 7.1.1889 - Parigi, 30.1.1963.


Allievo di Vines. Amico di Satie, Berg, Webern, Schoenberg. Dopo la 1 guerra mondiale, perfezionamento
con Koechlin. Uno dei membri del “Gruppo dei 6”. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile
gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Sonata per sassofono e pf.

POUSSEUR Henri Malmédy, 23.6.1929 - Bruxelles, 6.3.2009.


Compositore e critico musicale belga. Allievo di de Greef, Mortelmans, Gilson, e Dukas. Direttore dal 1949 al
1966 del Conservatorio di Bruxelles. Amico di Boulez, Maderna, Stockhausen e Berio, con loro fece gruppo
d’avanguardia musicale. Insegnante ai corsi di Darmstadt, all’Accademia di Basilea ea Buffalo.

Vue sur le jardins interdits, quartetto di sassofoni (1973, 14’).


Caprices de saxicare, sax contr. archi e perc. (1993, 13’30).
Duel de Capricares, sax contr. e pf. (1996, 13’30).

PRATI Hubert
29 Studi progressivi. 17 Studi facili e progressivi. 23 Mini puzzles.
Echelles modales d’après le modes à transpositions limitées de O. Messiaen.

PRESSER William Saginaw, 19.4.1916 - agosto 2004.


Compositore e direttore d’orchestra americano, studi alla Eastmann con Harris, Rogers, Burrill e Monteaux.
Insegnante nell’Università del Mississipi.

8 Brevities, sax solo. 7 Duetti per sax. Trio di sax (c.c.t.). Quartetto per i 4 sax.
5 Duetti per sax contr. e sax ten. Arioso, sax sopr. e pf. Sonatina, sax sopr. e pf.
Preludio e Rondo, sax contr. pf. Tarantella, sax contr. e pf. Sonatina, sax contr. pf.
Sonatina, sax ten. pf. Rapsodia, sax ten. e pf. Preludio, sax bar. e pf.
Sonatina, sax bar. e pf. Prelude, sax bar. e pf. 5 Invenzioni per sax e cl.
4 Grounds, per sax sopr. cor. timp.

128
129

PROCACCINI Teresa Cerignola, 1934.


Compositrice, pianista, organista e didatta italiana, allieva di Denza, Silvestri, Longo, Germani, Masetti e
Mortari. Vincitrice di Concorsi nazionali einternazionali. Insegnante di composizione nei Conservatori di
Foggia (che ha diretto), Frosinone e fino al 2001 al Santa Cecilia di Roma. Talvolta su Internet mi sono
trovato avanti a Lei, la cosa mi ha infastidito e mi ha convinto che la vera Musica in Italia è in stato
confusionale, in caduta libera.

3 Pezzi, op. 125, per sax contr. e pf. (1990). Meeting, 4 sassofoni (1988, 8’50).
American Rhapsody, op. 188, per 12 sax e pf. (2005).

PRODIGO Sergio Celano, 1949.


Compositore italiano, allievo di Vlad e Bucchi. Vincitore dei concorsi di composizione “Viotti” e “Treviso”,
insegnante al Conservatorio di Lecce. Direttore dei Conservatori di Potenza e dell’Aquila.

Concerto, omaggio a Gershwin, op. 115, per 4 sass. e orch. (1992).


Quartetto IV, op. 92, 4 sass. Concerto op. 115 per 4 sass. e orch. (1992).

PROKOFIEV Sergej Santzovka 23.4.1891 - Mosca 5.3.1953.


A 5 anni e 6 mesi compone: “Capriccio Indù”. Allievo di Korsakov e Liadov. Il pianista dalle “dita d’acciaio”.
Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Visions Fugitives op. 22, sax e pf.

PROUST Pascal 1959


Compositore francese.

Disgression, per 3 sax contr. Sax contr. pf. : Strophes (6’30), Sphinx (4’30), Topkapi,
Cote Ouest (2’).

PURCELL Henry ? 1659 - Londra, 21.11.1695.


Compositore inglese.

2 Bourrées, sax pf. (3’).

QUARANTA Felice Torino, 14.5.1910 - Torino, 1992.


Compositore e direttore d’orchestra italiano, , allievo di Gallino e Ghedini. Insegnante e dal 1969 direttore del
Conservatorio di Alessandria.

Combinazioni per pf. vl. e sassofono (1950).

QUATE Amy 1953

129
130

Compositrice e sassofonista americana.

Light of Sothis, sax contr e pf. (9’15). Laguna madre, sax sopr. e pf.

QUINET Marcel Binche, 6.7.1915 - St. Lambert, 16.12.1986.


Compositore belga, allievo di Jongen e Absil. Vincitore del Prix de Rome nel 1945, Insegnante.

Concerto grosso per 4 sass. e orch. op. 94 (1982, 14’). Ebanches, 4 sass. (1984, 9’).
Pochades, per i 4 sass. (1967, 7’).

RADULESCU Horatio Bucarest, 7.1.1942- Parigi, 25.9.2008.


Compositore rumeno, naturalizzato francese nel 1974. Studi al Conservatorio di Bucarest con Alexandrescu,
Olah, Niculescu e Stroe. Corsi a Darmstadt con Ligeti, Cage, Xenakis e Stockhausen, a Colonia con Ferrari
e Kagel, dal 1979 al 1981, studi di psico-acustica all’Ircam di Parigi.

Astray, sassofono e registrazione (1984).

RAMIREZ AVILA Hernan Santiago, 19.6.1941


Compositore e pianista cileno, allievo di Césped, Guerra e Belàustegui per il pianoforte, di Garcia, Botto e
Becerra-Schmidt per la composizione.

Duo, op. 116, per sax contr e pf. (2000, 14’). Divertimento op. 107, per 4 sax.

RAMMAERT Alove 1915


Compositore belga.

Car proche est le temp, per quartetto di sass. (1981, 11’). Quatuor, 4 sass. (1994).

RAN Shulamit Tel Aviv, 21.10.1949.


Pianista concertista e compositrice israelo-americana. Ascoltata e incoraggiata da Rubinstein e Casals nel
1963 si trasferisce a New York, dove studia pianoforte e composizione al Mannes College of Music. Il
compositore Bernstein la propone per i Concerti “Young People’s”. Dal 1973 insegnante di composizione
all’Università di Chicago. Pianista, nel 1971, alla prima esecuzione del suo Concerto per pf. e orch. con la
Filarmonica di Israele diretta da Zubin Mehta. Premio Pulitzer nel 1991 per la “Sinfonia” del 1990. Seconda
compositrice, dopo E. T. Zwilich, a vincere il prestigioso riconoscimento.

Song and Dance, duo per sax contr. e perc. (2007, 11’).

RANDS Bernard Sheffield, 2.3.1934


Compositore americano d’origine inglese, emigrò negli Stati Uniti nel 1975, ottenendo la cittadinanza nel
1983. Studi all’Università del Galles, perfezionamento con Boulez e Maderna a Darmstadt, con Dallapiccola
e Maderna a Milano. Innsegnante nelle Università di San Diego, Boston e dal 1988 al 2005 alla Harward.
Sposato con la compositrice Augusta Read Thomas.

Memo 6, sax contr. solo, anche sax e pf. (1999, 9’45).

130
131

Wildtrack 1, sassofoni, arpa, cel. pf. (1969, 14’).

RANIERI Salvador 1930


Compositore argentino.

Sonata mistica, sax contr. e pf. (1995). Ludus Sonantibus per i 4 sassofoni (1970).

RAPHAEL Gunter Berlino, 30.4.1903 - Herford, 19.10.1960.


Compositore tedesco, famiglia di musicisti. Studi alla Musikhoschule di Berlino con Ebel, Kahn, Trapp,
Fischer e Krasselt. Dal 1926 al 1934 insegnò all’Istituto di Lipsia. Non condividendo gli ideali nazisti, fu
emarginato e definito “mezzo-tedesco”. Visse a Meiningen, continuando a comporre, fino al 1944. Dal 1949
al 1953 tornò all’insegnamento al Conservatorio di Duisburg, dal 1956 al 1958 insegnò al Conservatorio di
Magonza. I suoi peggiori nemici furono nazisti e tubercolosi. Morì su un’autoambulanza.

Recitatif, sax contr. e pf. (4’20). Divertimento, sax e vcl.


Concertino op. 71, per sax contralto e orchestra da camera (1951, 16’).

RAPHLING Sam Fort Worth, 19.3.1910 - 1988.


Compositore e pianista americano. Intensa attività concertistica, vincitore del Grand Prix Steinway.

Solo per sax contr.

RASCHER Sigurd Elberfeld, 15.5.1907 - Shushan, 25.2.2001.


Compositore e concertista di sassofono, al quale ha dato un efficace sviluppo tecnico e didattico. Studi
iniziali di clarinetto. Considerato il divieto nazista dell’uso del sassofono, dal 1934 fu a Copenhagen dove
insegnò al Conservatorio e dal 1939 si trasferì negli Stati Uniti dove si esibì con le orchestre di Boston, New
York, Filadelfia, Cleveland. Insegnante nelle Scuole di Manhattan eEastmann. Gli dedicarono brani:
Glazunov, Hindemith, Dahl, Husa, Cowell e Ibert.

158 esercizi per sassofono. 24 Intermezzi, Studi per sassofono.

RASKATOV Alexandre Mosca, 1953


Compositore russo, studi al Conservatorio di Mosca, insegnante a Parigi. Risiede in Germania.

Pas de deux per sax. Quatuor per sassofoni e orchestra.

RASMUSSEN Karl Aage 3.12.1947


Compositore, didatta e direttore d’orchestra danese. Studi con Norgard all’Accademia di Aarhus, dove ora
insegna composizione.

Camera oscura, per i 4 sassofoni (2001, 5’).

131
132

RATTENBACH Augusto 1927


Compositore argentino.

Suite per i 4 sassofoni (1970). Sonatina burlesca, fl. ob. cl. sax contr e fag. (1993).

RAUTAVAARA Einojuhani Helsinki, 8.10.1928


Compositore finlandese, allievo del padre e di Merikanto all’Accademia Sibelius. Lo stesso Sibelius lo
convinse a proseguire gli studi alla Juilliard di New York con Copland, Session, Persichetti, Vogel e Petzold.
Archivista e Insegnante di composizione all’Accademia Sibelius. Il suo tragitto stilistico, in particolare nelle
sue 8 sinfonie, lo porta dalla musica romantica al “Seriale”, con impiego negli ultimi brani del nastro
magnetico.

Helsinki Dancing, blues per 4 sax, 4 tr. 4 trb. perc. vla. vcl. ctb. (1971).

RAVEL Maurice Ciboure, 7.3.1875 - Parigi, 28.12.1937.


Orchestratore eccellente. Allievo di De Beriot e di Pessard, amico a 16 anni di Chabrier, di Vines, a 20 di
Satie. Completa gli studi con Gédalge e Fauré. Vincitore del Prix de Rome nel 1901. Dalla sua prima
composizione già ha uno stile definitivo. Un genio. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile
gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Piece en torme de Habanera, sax sopr. o contr. e pf. (1907).


Five o’ clock fox trot, sax e pf. I sassofoni nel Bolero e nella revisione per orchestra dei
“Quadri” di Mussorgski, (Vecchio Castello). Revisioni per sax e pf.: Habanera (2’30),
Perpetuum mobile (4’), Sonata in Sol per vl. e pf., Pavane pour une infante défunte (5’40),
Prelude di Le tombeau de Couperin (3’15).

REDGATE Roger Bolton, 6.3.1958


Compositore, direttore d’orchestra e violinista inglese, studi al Royal College e perfezionamento a Friburgo
con B. Ferneyhough e K. Huber a Friburgo. Insegnante di composizione al Goldsmiths College e
all’Università di Londra.

Graffiti, sax solo (1993, 8’). Inventio, sax and ensemble (1990, 10’).

REE Alfred New York, 25.1.1921- Ivi, 17.9.2005.


Compositore e direttore d’orchestra e arrangiatore statunitense. Inizio degli studi a 10 anni, dopo la guerra fu
allievo di Giannini alla Juilliard School. Nel 1953 fu Direttore della Univerity Baylor Symphony Orchestra. Dal
1955 al 1966 direttore delle Edizioni Hansen, Insegnante all’Università di Miami, e dal 1966 al 1993 Direttore
dei Musical Media and Industry. Più di 200 le sue composizioni e i suoi arrangiamenti, se la sua vita fosse
continuata, viste le opere commissionate, avrebbe dovuto vivere fino a circa 120 anni. Questa è una sua
frase: “Dopo Bach sono il compositore più pubblicato della storia”.

Sax contralto solo: Andante e Allegro, Arietta, Ballade, Minuet and Caprice,
Barbara Allen, Barcarola, Baroque Suite, Children’s Suite.

132
133

2 Sax contralti: A Night in June,Serenade, Among the Sycamores, Italiana,


Liebestraum, Rainbow Hues, Valse Caprice.
Sax contralto e pf.: Among the Sycamores, Arioso and Badinerie, Buckboard Blues,
Call of the Sea, Gavotta-Caprice, Millenial Reverie, Ballata (1956), Siciliana,
Notturno. Tema e Variazioni.
Sax tenore solo: Adagio e Giga, Arietta, Barbara Allen, Barcarola,
Charming Ballerina.
Sax tenore e pf.: Among the Sycamore, Argumentation, Call of the Sea,
Coming Thro’ the Rye, Cosette, vals caprice.

REICH Steve New York, 3.10.1936


Pianista e percussionista americano, allievo di Overton, Bergsma e Persichetti. Perfezionamento al Milss
College con Milhaud e Berio. Studi sulle percussioni nel Ghana, all’Università di Accra. Dal 1994 membro
delle Accademie di Arti e Lettere.

New York Counterpoint, sax sopr. e reg. (1985, 11).


Manhattan Counterpoint, quartetto di sassofoni (1985, 11’).

REICHE Johannes Grimma, 1955


Compositore tedesco, studi al Conservatorio “Mendelssohn” di Lipsia con Bartl e Geissler.

Suono-suolo, per sax solo.

REUTTER Hermann Stoccarda, 17.6.1900 - Heindenheim, 1.1.1985.


Compositore tedesco, studi di canto a Stoccarda e corsi all’Accademia musicale di Monaco con Dorfmuller
(pf.), Mayer (org.) e Courvoisier (composizione). Insegnante di Composizione e nel 1956 Direttore al
Conservatorio di Stoccarda. Concertista e accompagnatore al pianoforte di noti cantanti.

Pezzo concertante per sassofono e pf.

REVERDY Michèle Alessandria d’Egitto, 12.12.1943.


Compositrice, studi al Conservatorio di Parigi dal 1959, allieva di Lantier, Boutry, Weber, Bitsch, Messiaen e
Ballif. Insegnante al Conservatorio di Parigi dal1893, autrice di due libri su Messiaen. Master-class di
composizione al Conservatorio di San Francisco.

Chemins Croisés, sax contr e perc. (1996, 9’).

REVUELTAS Silvestre Santiago, 31.12.1899 - Mexico City, 5.10.1940.


Compositore, direttore d’orchestra e violinista messicano, allievo di Rocabruna, Tello, Borowski. Direttore
dell’Orchestra Nacional de Mexico.

133
134

1° e 2° Little serious piece, sax bar. picc. ob. tr. cl.

RICCI SIGNORINI Antonio Massalombarda, 12.11.1867- Bologna, 10.3.1965.


Compositore e direttore d’orchestra italiano, allievo a Bologna di Parisini, Busi e Martucci.

Divertimento per 4 sass. e orch. (1934).

RIISAGER Knudage Port Kunda, 6.3.1897 - Copenhagen, 26.12.1974.


Compositore danese. Perfezionamento con Le Flem, A. Roussel e Grabner. Direttore del Conservatorio di
Copenhagen e Presidente dell’Accademia Reale di Musica

Concertino per sassofono e orch. (1939).

RILEY Terry Colfax, 24.6.1935


Compositore americano di stile minimalista, studi all’Università eal Conservatorio di San Francisco,
perfezionamento alla Berkeley, allievo di S. Shifrin e R. Erickson. Specializzazione al San Francisco Tape
Music Center con Subotnick, Reich, Sender e Oliveros. Interesse per la musica “Minimalista”, del quale è
stato uno dei fondatori, e per il canto indiano che ha studiato con La Monte Young e Marian Zazeela,
adattando dei raga al pianoforte. Insegnante alla Chapman University.

Per quartetto di sassofoni: The Tuning Path (1987, 17’), Medb’s Blues (1987, 7’),
Song Announcing Dawn’s Combat (1987, 8’30), Ferdia’s Death Chant (1987, 4’10),
Chanting the Light of Foresight (1987, 8’40). The Chord of War (1991, 5’30),
Mandala Miniatures (1998), Uncle Jard (1998), Assassin Reverie (2001).
Salome Dance for Peace, vcl. vla. 2 vl. (1986).

RISSET Jean-Claude Puy, 18.3.1938


Compositore, esperto d’elettroacustica musicale e pianista francese, allievo di Trimaille, Goullon e Jolivet.
Per 3 anni lavora negli Usa con Varese, dal 1971 al 1975 è conferenziere al Dipartimento di Musica e Arti,
dal 1975 al 1979 lavora all’Ircam, dal 1979 al 1985 è insegnante quindi presidente all’Università di Marsiglia.
Dal 1985 è Direttore delle ricerche al Laboratorio di meccanica e acustica, sempre a Marsiglia e, dal 1992
Direttore dell’Ircam.

Voilements, sax ten. e nastro (1987). Saxatile, sax sopr e nastro (1992).

RIVIER Jean Villemomble, 21.7.1896 - La Penne-sur Huveaune, 6.11.1987.


Pianista, violoncellista e compositore francese, allievo di Caussade, Gallon, Emmanuel, Bazelaire.
Successore di Milhaud, era suo supplente, come insegnante di composizione al Conservatorio di Parigi.

Aria per sassofono e org. (1972, 6’). Grave e presto per i 4 sax (1938, 8’15).
Quartetto per i 4 sassofoni. Concerto per sax contr. tr. e orch. (1955, 17’40).

134
135

ROBERT Lucie Parigi, 1936


Pianista compositore francese, studi di pianoforte, organo, musica da camera e composizione al
Conservatorio di Parigi. Durante gli studi, vinse 7 primi premi di pianoforte. Inviti regolari ai Congressi del
Saxophone Word. Insegnante di Armonia e Pianoforte al Conservatorio di Parigi.

Perpetuum mobile, sassofono solo. Sonata per sassofono e pf. Cadenza, sax contr. pf.
3 Chanson sax contr. pf. Tourbillons, sax contr. pf. Variations, sax contr. pf.
Passacaille, sax ten. pf. Rythmes lyriques, 2 sassofoni.
Doppio concerto per sax contr. pf. orch. (1969).

RODBY John Wahiawa, 14. 9. 1944


Compositore e arrangiatore americano. Studi allo State Northridge, allievo di Berkowitz, Michalsky e Harris.

Concerto per sassofono e orch. Variazioni per sassofono e orch.


Revisioni per sassofono delle opere di Bach.

RODRIGUEZ Robert Xavier San Antonio, 28.6.1946


Compositore americano, studi all’Università di Austin, all’Università di Los Angeles, a Tanglewood e a
Fontainebleau con N. Boulanger. Insegnante a Dallas, Università del Texas. Ha composto anche su
commissione per le più importanti orchestre americane.

Sinfonia concertante, sax sopr. e orch. da camera (1974).

ROLIN Etienne Berkeley, 12.7.1952


Compositore d’origine americana, studi a San Francisco, dal 1974 in Francia per perfezionarsi con N.
Boulanger, Xenakis, Messiaen, Malek e Donatoni. Insegnante a Bordeaux e Poitiers. Interessato a un
progetto pluridisciplinare per integrare la musica con il teatro, la danza, la poesia e la pittura.

Aforismi per sax contr solo (4’40). Berliner rendez-vous, 2 sassofoni sopr. (5’30).
Caccia, sax contr. e sax ten. (12’20). Chants fleuris, insieme di sassofoni (20’)
Fideau de feu, insieme di sassofoni (8’35). Imrovisation, 2 sax sopr. e sint. (9’40).
Marbres harmoniques, insieme di sassofoni (8’30). Still life, sax sopr. e bar. (6’40).
Never together, 2 sax sopr. (5’32). Rhyme time, sax contr. e pf. (9’40).
Tightope, quart. di sassofoni (6’50). Vitres de Son, insieme di sassofoni (14’10).
Vocalise II, Sax sopr, pf. ctb. cl. fl. (10’25). Jeux a deux pour la famille des Saxophones.

ROMERO Aldemaro Valencia, 12.3 1928


Compositore, pianista e direttore d’orchestra venezuelano. Studi con il padre Rafael. Fondatore nel 1978
dell’Orchestra Filarmonica di Caracas.

Quartetto latino per sass. Preludio y Quirpa, 4 sass. (1998).

135
136

Fuga con Pajarillo, 4 sass. (1999). Saxomania, quart. di sassofoni e orch. (2000).

ROREM Ned Richmond, 23.10.1923


Compositore e pianista americano, allievo di Sowerby alla Northwestern University, di Scalero e Menotti al
Curtis Institute di Philadelphia, di Thomson a New York e di Copland a Tanglewood. Dal 1949 al 1958 a
Parigi e in Marocco. Insegnante di composizione all’Università di Buffalo nel 1959, all’Università dello Utah
nel 1965 e al Curtis Institute dal 1980 al 1986. Gli sono stati conferiti 2 Guggenheim e il Pulitzer nel 1976.

Picnic on the Marne, sax contr. e pf. (1984, 12’10).

ROSENTHAL Manuel Parigi, 28.6.1904 - Parigi, 5.6.2003.


Compositore, violinista e direttore d’orchestra francese, studi al Conservatorio di Parigi, perfezionamento con
Ravel. Direttore all’Orchestre National de France, alla Seattle Symphony e all’Orchestra Sinfonica di Liegi.
Insegnante di Direzione d’orchestra al Consevatorio di Parigi dal 1962 al 1974.

Saxophone-Marmelade, sax contr. pf. (1929).

ROSSE’ François Alsazia, 1945


Compositore e pianista francese, studi ai Conservatorio di Strasburgo, Nancy e Parigi, allievo di Méfano,
Malec, Jolas e Messiaen. Insegnante al Conservatorio di Bordeaux.

Ixa, sax sopr. solo (1999’ 6’). Maryland bass, sax basso solo (1999, 7’).
Arianna, sax sopr. solo (1984, 2’). Le Frêne égaré, sax contr. solo (1978, 10’).
Ost-Atem sax ten. e registratore (1992, 14’). Scrio numele tau (1992, 4’).
Sonates en Ares, duo per sax sopr. e basso (1987, 6’). Seaome III, sax e arpa.
Cseallox, sax bar. e vcl.

ROSSUM Frederik van Bruxelles, 12.5.1939.


Compositore belga. Studi al Conservatorio di Bruxelles, Prix de Rome nel 1965.

Storia patetica, op. 61, sax e pf. (2001, 23’).

ROUGERON Philippe 1928 - 1997.


Compositore francese.

2 Pezzi per i 4 sass.

ROUSSEAU Eugene Blue Island, 23.8.1932


Compositore e famoso sassofonista americano, allievo di Mule al Conservatorio di Parigi e di Voxman
all’Università del Iowa. Organizzatore a Chicago, nel 1969, del primo Congresso dei Sassofonisti. Numerosi
riconoscimenti.

136
137

Tenor temperament, per sax tenore e pf. Serenata per sass. e big band.

RUBANK
Metodo.

RUDERS Poul Ringsted, 27.3.1949


Compositore e organista danese, allievo di Rasmussen.

Star prelude and love fugue, per i 4 sax (1990, 6’).

RUDZINSKI Witold Sebez, 14.3.1913 - 2004.


Compositore, musicologo, filologo e didatta polacco, allievo del Conservatorio di Vilno, dopo il diploma si è
perfezionato con Boulanger e Koechlin a Parigi. Incarichi e premi importanti

3 Romantic Portraits per 12 sassofoni (1992).

RUEFF Jeanine Parigi, 5.2.1922 - Parigi, 20.9.1999.


Compositrice francese, studi al Conservatorio di Parigi con Aubin, Challan, Jean e Noel Gallon e Busser. 2°
Grand Prix de Rome nel 1948. Insegnante d’armonia dal 1977 al Conservatorio di Parigi.

Caracteres Recueil, 16 brani di difficoltà ascendente. Sonata per sax contr. solo (11’30).
Chanson et Passepied, per sax contr. e pf. (1951).
Andantino et Scherzando, sax contr. e pf. Concertino op. 17, per sax contr. e orch.
Concert en quatuor, per i 4 sassofoni.

RUSSEL Armand Seattle, 1932


Compositore americano, studi all’ Eastmann School of Music. Allievo di Verrall, McKay, Rogers e Hanson.
Insegnante all’ Eastmann School.

Particles, sax contr. e pf. (1965, 7’).

RUSSO John
Clarinettista, direttore d’orchestra e compositore americano.

20 Studi per sassofono e pf.

RUZICKA Rudolf Brno, 25.4.1941


Compositore céco, studi al Conservatorio di Brno, all’Accademia Janacek e a Darmstadt. Specializzato in
musica elettronica, numerosi premi internazionali.

Saxophantasy, sax sopr. e suoni elettroacustici (1994, 7’).

137
138

RYTERBAND Roman Lodtz, 2.8.1914 - Palm Spring, 17.11.1979.


Compositore e pianista polacco americano. Amico di Glazunov che lo avviò alla musica, studi all’Accademia
di Lodtz e a Berna. Insegnante in parecchie Università canadesi e americane.

Capriccio Gavottuoso Sax contr. e pf. Chagrin d’amour, sax e pf.


Valse de Berne, sax ten. pf. Song of the plains of Poland, per sax sopr. cont. ten.

SAINT-SAENS Camille Parigi, 9.10.1835 - Algeri, 16.12.1921.


Studi con la madre a 3 anni. A 10 anni esordio alla sala Pleyel con un concerto di Mozart. Allievo di Benoist.
Insegnante di pf alla Scuola Niedermeyer. Fra gli allievi Fauré, Gigout, Messager. Organista e pianista
apprezzato e amico di Liszt, Rubinstein, Schumann, Wagner, Sarasate. Concerti pianistici in tutto il mondo.
Membro dell’Institut, laurea in medicina h.c da Cambridge, Legion d’Onore. Vedi “Passeggiando con la
Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Sonata op. 167 per sax e pf.

SALLUSTIO Eraclio 1922 - 1998.


Compositore e insegnante di sassofono nei Conservatori di Bologna e Aquila. Fu il secondo insegnante di
sassofono in un Conservatorio italiano.

Saxologia 2, per 4 sass. (1989).

SALONEN Esa-Pekka 1958


Compositore, cornista e direttore d’orchestra finlandese, studi al Conservatorio di Helsinki. Direttore delle
orchestre sinfoniche più prestigiose.

Concerto per sassofono contr. e orchestra (1983). Soloist(s), sax contr. orch. (1980. 18’).

SALVIANI Clemente
4 volumi di studi per sassofono.

SAMPSON David Charlottesville, 1951


Compositore e concertista e insegnante di tromba americano, studi al Curtis Institute of Music, alla
Manhattan School ealla Scuola d’Arti americane, allievo di Schwartz, G. Johnson, Nagel e Mase per la
tromba e di Dutilleux, Husa e Corigliano per la composizione.

Breathing Lessons, quartetto di sassofoni (2002).


Concerto per sax sopr. e orch. d’archi (2004),

SANCAN Pierre Tarn, 24.10.1916 - Parigi, 20.10. 2008.

138
139

Pianista e compositore francese, primi studi al Meknes College in Marocco, quindi al Conservatorio di Tolosa
e al Conservatorio di Parigi, allievo di Gallon, Busser, Desormiere, Munch, Estyle e di Nat, del quale fu
successore alla cattedra di composizione. Vincitore del Prix de Rome nel 1943. Concertista di pianoforte in
tutto il mondo.

Sonata per sax e pf. (1961). Lamento (3’30) et Rondo (3’50), sax contr. e pf. (1973).

SANTORO Claudio Manaos, 23.11.1919 - Brasilia, 27.3.1989.


Compositore, direttore d’orchestra e violinista brasiliano, allievo di Guerra. Perfezionamento con Bigot,
Boulanger. Insegnante nei Conservatori di Rio e Santos e nell’Università di Brasilia. Premio Guggenheim.

Choro, per sax ten. e orchestra (1953). Divertimento per 7 str. con sassofono.

SAUGUET Henri Bordeaux, 18.5.1901 - Parigi, 21.6.1989


Allievo di Canteloube e di Koechlin. Amico di Poulenc, Auric, Milhaud, Satie. Suggestionato da quest’ultimo,
nel 1922 fondò la “Scuola d’Arcueil”. Capostipite a Bordeaux, del gruppo dei “Tre”.

Sonatine bucolique, sax contr. e pf. (1964).

SATIE Erik Calvados, 17.5.1866 - Arcueil, 1.7.1925.


Disordinato solo apparentemente negli studi. Allievo di Mathias, in seguito con d’Indy e Roussel. Amico e
ispiratore di Debussy, Ravel e del gruppo dei “Sei”. Ideatore della scuola d’Arcueil. I tempi d’esecuzione
sono del tutto soggettivi, nelle differenti esecuzioni ho trovato tempi parecchio dissimili, incolpiamo il suo
simpatico “Minimalismo”. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal
sito:mariodemolli.com

Revisioni per sax e pf.: 1a Gymnopedie (1’50), 2a Gymnopedie (2’50),


3a Gymnopedie (2’30). 1a Gnossienne (3’10), 2a Gnossienne (2’), 3a Gnossienne (2’30)
4a Gnossienne (2’20), 5a Gnossienne (2’55), 6a Gnossienne (2’10),
Sonatine bureaucratique (3’30).

SAVARY Jerome Parigi, 1819 - Parigi, 1870.


Sassofonista e compositore francese. Fu uno dei primi compositori, c. 9 anni dopo la nascita dello
strumento, a scrivere a buon livello i brani sotto riportati. Amico di A. Sax.

Fantasia su motivi di “Freischutz” di Weber, sax. pf. (6’10).


Quintetto et Quatuor di sassofoni.

SAYGUN AhmeAdnan Smirne, 7.9.1907 - Istambul, 1991.


Compositore turco, allievo di Le Flem e d’Indy. Direttore d’orchestra e insegnante ad Ankara.

Quartetto per cl. sax, perc. pf. (1933).

139
140

SBACCO Franco Ancona, 1953


Compositore, direttore d’orchestra e percussionista italiano, allievo di Guaccero, Paris, Nottoli e Torrebruno.
Perfezionamento con Petrassi e Donatoni.

Equi-i-nst, 4 sassofoni (1990).

SCELSI Giacinto La Spezia, 8.1.1905 - Roma, 9.8.1988.


Compositore e poeta italiano. Allievo di Sallustio, perfezionamento con Respighi, Casella, Koelher e Klein.
Amico di Petrassi. Prestò particolare attenzione alla cultura orientale. Musicista inventivo e sperimentatore,
interessato dalle teorie di Scriabine, ebbe informazioni dirette dal Dott. Koler che molto probabilmente lo
iniziò alla cromoterapia. Interessato allo Zen, allo Yoga ealle problematiche dell’inconscio. All’ascolto della
sua musica, personalmente sono rimasto affascinato e dispiaciuto per la poca conoscenza delle sue opere,
ma, vivendo in un periodo intellettualmente miserabile, mi auguro che “tutto” ricominci. In una clinica svizzera
dove era stato in cura per problemi nervosi, Scelsi tenne ai medici una conferenza sulla Creatività con tale
apertura e lungimiranza, da convincerli alla sua completa guarigione. Uscito dall’ospedale, aiutò
concretamente chi scappava dai nazisti. Il compositore decise di cessare ogni rapporto esterno e di isolarsi
totalmente il giorno 8.8.’88 (il pensiero corre alle “fisse” di Berg per i numeri). Il giorno successivo morì
improvvisamente.

Ixor, solo per sax sopr. (1956, 4’). Maknongan, solo per sax bar. (1976, 3’40).
Tre pezzi “a solo” per sax sopr. o ten. (3’10, 3’45, 2’20 - 1956).

SCHAEFFER Boguslaw Lwow, 6.6.1929


Compositore, pianista e critico musicale polacco. Studi a Cracovia, allievo di Malawski, Jachimecki.

Forme sonore per sax contr. solo (1961). 2 Studi per sax contr, solo (1954).
Sonatina, sax contr. solo (1946). Concerto per sax solo (1986). Shir, sax e pf (1985).
S’alto per sax contr e orch. da camera (1963). Concerto per quartetto di sassofoni (1980).

SCHICKELE Peter Ames, 17.7.1935


Compositore, fagottista, pianista e satirico statunitense, studi alla Juilliard, allievo di Thompson, Harris,
Milhaud e Persichetti. Stravagante e geniale inventore di oggetti strumentali, autore di musica per Scuole,
pellicole, televisione. Nella sua produzione utilizza frequentemente lo pseudonimo P. D. Q. Bach (l’ultimo
figlio di Bach). Avendo scritto la biografia del 19° figlio di Bach, Schikele afferma che il grande Bach non
sapeva quale nome dare al nuovo arrivato e lo chiamò provvisoriamente P.D.Q., che in inglese gergale
significa: “Dannatamente in fretta”. A 5 anni, uno dei fratelli lo supplicò di dare almeno un nome all’ultimo
arrivato, Bach non lo fece, non gli diede nessuna istruzione musicale e l’unica cosa che gli lasciò in eredità
fu un…Kazoo. Schikele ha scritto su commissione per le più importanti orchestre americane vincendo premi
prestigiosi e incidendo circa 25 CD. È compositore geniale e spiritoso, utilizza nei suoi brani parole con
doppio significato, per fare un’esempio, nel Concerto per pianoforte e orchestra, il secondo movimento porta
la dicitura: “Andante Alighieri” e nel Trio Sonata, utilizza i seguenti titoli per i 4 movimenti: 1) Antemezzo, 2)
Mezzo, 3) Intermezzo, 4) L’altro mezzo!. Prima di una esibizione Shickele affermò che nel 1755, P.D.Q.
Bach entrò come apprendista da Ludwig Zahnstocher, l’inventore della sega musicale. Nel 1756, P.D.Q.
Bach incontrò Leopoldo Mozart a Salisburgo e gli consigliò d’istruire eesercitare per bene il figlio appena
nato, Wolfgang Amadeus, per farlo diventare il miglior giocatore di biliardo del mondo (in inglese player vale
per "giocatore" e "suonatore"). In seguito, P.D.Q. Bach si recò a San Pietroburgo per far visita al suo lontano
cugino Leonhard Sigismund Dietrich Bach, dalla cui figlia Betty Sue, P.D.Q. ebbe un figlio fuori dal

140
141

matrimonio. In un’altra conferenza, Schickele affermò che P.D.Q. Bach ebbe un ruolo notevole nella sordità
di Beethoven. Dalla sua descrizione questo malanno fu provocato dall'abitudine di quest'ultimo di riempirsi le
orecchie di fondi di caffè ogni qualvolta lo vedeva avvicinarsi. P.D.Q. Bach morì il 5 maggio 1807, tuttavia
sulla sua tomba venne inciso "1807-1742". Su questo problema di inversione di date esistono diverse teorie.
Una di esse sottolinea come nel corso della sua vita P.D.Q. non abbia fatto che regredire, dal punto di vista
musicale; un'altra sostiene invece che in questo modo la sua famiglia, conosciuta per aver dato i natali a
tanti importanti musicisti, cercasse di non far scoprire che anche lui era un membro della famiglia Bach. (In
realtà l’ultimo figlio di Bach fu Johann Christian (1735-1782), che studiò in Italia con Padre Martini eebbe
buon successo come operista, tanto da essere invitato a Londra al King’s Theatre. Conobbe il giovane
Mozart. Fondatore con Abel dei concerti in abbonamento. S’indebitò ealla sua morte la Regina saldò i tanti
creditori). Penso che ad un concerto di Schickele sia pressochè impossibile rimanere seri, ma se è un nuovo
modo di proporre buona Musica e farla ascoltare con maggiore attenzione, sono concorde.

Finish Line ar the Rat Race, per sax. contr. 2 tr. cor. 2 trb. tuba, 2 perc. (1997, 5’).

SCHIFFMAN Harold Greensboro, 1928.


Compositore statunitense, studi all’Università del North Carolina, a Berkeley, a Princeton con Sessions e con
Donhany in Florida. Insegnante di composizione all’Università della Florida.

Fantasy Suite, sax contr. solo (1982, 7’). Concertino per 11 sassofoni (1982, 10’).
Capriccio concertante, sax contr. e Band (1987, 11’).

SCHILLING Hans Ludwig Mayen, 1927


Compositore, musicologo, filosofo, letterato, organista, pianista e fagottista tedesco. A 13 anni allievo di
Lehmaker e Eldering a Colonia, perfezionamento con Indemith, Genzmer, Fortner e N. Boulanger.
Insegnante a Friburgo, Karlsruhe eall’Accademia Musicale di Norimberga.

4 Dialoghi per sax contr. e organo. Intonation und Partita, sax e org.
Bicinia Serena, 2 sax contr. (1968). Trisax, per i sax cont. ten. bar.

SCHMITT Florent Blamont, 28.9.1870 - Parigi, 17.8.1958.


Compositore francese, allievo di Dubois, Lavignac,Gedalge, Massenet e Fauré. Vincitore del Prix de Rome
nel 1900. Direttore del Conservatorio di Lione e a Parigi successore di Dukas.

Légende op. 66, per sax contr. e orch. (1918, 10’35).


Songe de Coppelius, sax ten. e pf. (3’10). Quatuor di sassofoni op. 102 (1948, 14’40).
Marcia sax, ten. pf. (2’10). Rondoletto, sax, ten. pf. (1’30). Sinfonia, sax, ten. pf. (4’).

SCHMIDT WIlliam Chicago, 6.3.1926


Compositore americano, allievo di Stevens e Dahl. Arrangiatore di musica Jazz.

Sonatina, sax sopr. e pf. Sonatina per sax ten. e pf. Music, sax bar. solo.
Sonata, sax bar. e pf. Rondoletto, sax bar. e pf. Concerto per sax contr. e orch.

141
142

SCHOCKER Gary Easton, 18.10.1959


Flautista, pianista e compositore statunitense. Studi iniziali pianistici con il padre e perfezionamento al flauto
con Julius Baker. Dopo una positiva audizione alla Filarmonica di New York, con la quale ha eseguito il
Concerto per flauto e arpa di Mozart, ha iniziato una brillante carriera concertistica che lo ha portato ad
esibirsi in tutto il mondo.

Sonata per sax contr. e pf. (1999, 15’). Sonata per sax contr. e fiati.

SCHOONENBEEK Kees Arnhem, 1.10.1947


Compositore e pianista olandese, studi al Conservatorio d’Arnhem e Tilburg. Insegnante all’Università
d’Amsterdam.

Pleasure for five, sax sopr. 2 sax contr. sax ten. sax bar.
2 Movimenti per sax contr. e orch. (1997).

SCHROEDER Phillip Rancho Cordova, 1956


Compositore e trombettista statunitense, studi alla Università di Redlans, studi di composizione alle
Università di Butler e alla Kent State.

Stream of Ascension, sax sopr. e pf. (1999). Concertino, sax sopr. e orch. camera (1982)

SCHUDEL Thomas Defiance, 8.9.1937


Compositore e fagottista canadese, studi all’Ohio University con Barnes, Ross Lee Finney e Basset.
Insegnante all’Università di Regina

Intrada, sax contr. e pf.

SCHULHOFF Erwin Praga, 8.6.1894 - Wulzburg, 18.8.1942.


Compositore e pianista boemo, pronipote di Julius. Studi al Conservatorio di Praga, Vienna, Colonia e Lipsia.
Allievo di Max Reger. Insegnante al Conservatorio di Praga. Morì in campo di concentramento.

Hot sonate, sax contr. solo (1930, 16’). Sax contr. pf. : Sonata1 (4’20),
Sonata 2 (1’50), Sonata 3 (4’10), Sonata 4 (4’40). Susi, sax contr. e pf. (1’).
Sonata jazz per sax contr. e pf op. 70 (1930).

SCHULLER Gunther New York, 22.11.1925


Cornista, flautista e compositore americano, studi alla Saint Thomas School. A 17 anni era primo corno alla
Cincinnati Symphony orchestra, 2 anni dopo stesso incarico nell’ Orchestra del Metropolitan Opera. A 34
anni interruppe l’attività concertistica per dedicarsi esclusivamente alla composizione di musica classica e
agli arrangiamenti di musica Jazz, per grandi strumentisti quali: Miles Davis, D. Gillespie e John Lewis
(pianista del Modern Jazz Quartet). La fusione di Classico e Jazz fece nascere il termine “Third Stream”, si
aprì un corso per strumentisti denominato “NEC”. Schuller strumentò “Epitaph” di C. Mingus che venne
eseguito in prima al Lincoln Center. Non basta: era anche interessato alla musica medievale e a quella

142
143

giapponese. 10 Lauree H.c., Premio Pulitzer, MacArthur, Award e diversi Grammy. Insegnante a Yale, tra i
suoi allievi Ewazen e Asia.

Abstraction, per sax contr. solo (1960). Sonata per sax contr. e pf. (1999, 9’).
Concerto per sax contr. e orch. (1983, 19’). “Lament for M”, sax ten. e orch. (1994, 6’).
Headin’ Out and Movin’ in, sax ten e orch. (1994, 12’).
Concerto per sax contr. e orch. (1983, 19’)
Concerto per trombone e orch. Fantasia concertante per 3 tromboni e orch. (1947).
Eine kleine Posaunenmusic, trombone e orch. (1980, 16’20).
Little brass music per trombone, corno e tuba (1962).
Fanfara per 4 trombe e 4 tromboni (1962). Capriccio per tuba e orch. (1960).

SCHULZE Werner 1952


Compositore e direttore d’orchestra tedesco.

Austro polka, ctb. sax e pf.

SCHUMANN William New York, 4.8.1910-


Compositore americano, allievo di Malkin, Persin, Haubiel, e Harris. Presidente della Juilliard, del Lincoln
Center. Dottorato in musica conferito da 6 Università, premi Guggenheim e 2 Pulitzer.

XXV opera snatches, per sax solo. Quartettino per 2 cl. e 2 sax (1939).

SCIORTINO Patrice Parigi, 26.7.1922


Compositore francese, allievo di d’Indy. Ricerche sulla musica esotica.

12 Duos per 2 sassofoni contr. (19’). 4 Sonanaces, sassofono e orch. (18’10).

SCLATER James Mobile, 24.10.1943


Compositore americano, studi e insegnamento all’Università del Mississippi.

Suite per sax solo. Suite, sax contr. e pf.

SEIBER Matyas Budapest, 4.5.1905 - Città del Capo, 24.9.1960.


Compositore, direttore d’orchestra, violoncellista. Allievo di Kodaly e Schiffer, insegnante nella classe di
Jazz. A Londra compose per il cinema e fu conferenziere e critico musicale. Durante una tourné in Sud
Africa morì in un incidente automobilistico. Kodaly gli dedicò il coro “Media vita in morte sumus”.

2 Jazzoletten per 2 sax, tr. trb. pf. perc. (1933).

SELLNER Joseph

143
144

Metodo per il sassofono..

SENAILLE Jean Baptiste Parigi, 1687 - Parigi, 1730.


Compositore e violinista francese, ispirato dallo stile di Corelli.

Allegro spiritoso, sax ten. e pf. (trascr anche per sax bar.)

SENON Gilles 1932


Compositore francese.

Sax contr. e pf.: La tragédie de Melpomène, Le chant d’Euterpe, Tersicore e la danza.


16 Studi ritmico tecnici. 32 Studi melodici e tecnici per sassofono solo.

SEREBRIER José Montevideo, 3.12.1938


Compositore e direttore d’orchestra urugagio, studi all’Istituto Curtis di Filadelfia. All’Università del Minnesota
perfezionamento con Dorati. A Tanlewood perfezionamento con Monteux e Copland.

Cuarteto per i 4 sassofoni. Sestetto per sax contr. e 5 fiati (1962).

SERGEYEVA Tatiana Tver, 28.11.1951


Pianista, organista e compositrice russa, studi al Conservatorio di Mosca.

Daphne, sassofono, vcl. org. (1984).

SCHAFFER Boguslaw Leopoli, 6.6.1929


Compositore, violinista, pianista, musicologo, drammaturgo e critico musicale polacco. Studi a Cracovia,
allievo di Malawski e Jachimecki. Perfezionamento con Luigi Nono. Autore di una interessante tesi su
Lutoslawski. Insegnante di composizione a Cracovia e Salisburgo. Ha scritto 3 composizioni anche per il
Modern Jazz Quartet.

Forme sonore per sax contr. solo (1961). 2 Studi per sax contr, solo (1954).
Sonatina, sax contr. solo (1946). Concerto per sax solo (1986). Shir, sax e pf (1985).
S’alto, sax contr e orch. da camera (1963). Concerto per quartetto di sassofoni (1980).
Concerto per sax contr. e orch. (1983, 19’).

SHAPEY Ralph Philadelphia,12.3.1921 - Chicago,13.6.2002.


Compositore, violinista e direttore d’orchestra americano, a 7 anni si esibiva come solista di violino, allievo di
Emanuel Zeitlin, in seguito composizione con Wolpe. Dal 1945, dopo 3 anni di servizio militare, fu violinista
a New York. Una curiosità, 2 mesi dopo la nascita, si ammalò di polmonite e i medici diagnosticarono una
sicura imminente fine, ma il padre...tenendolo sollevato per le caviglie lo salvò, facendogli uscire l’acqua dai
polmoni. Nel 1963 fu direttore del coro e dell’Orchestra dell’Università della Pennsylvania a Filadelfia. Dal

144
145

1964 fu Insegnante di composizione all’Università di Chicago. Come direttore d’orchestra si esibì con diverse
Orchestre degli Stati Uniti e con la London Sinfonietta in Inghilterra per circa 27 anni. Premio Pulitzer.

Concertante II, per sassofono e 14 esecutori (1987, 21’)

SHERMAN Norman Boston, 25.2.1924


Compositore, fagottista e insegnante canadese, allievo di Panenka, Gillet a Boston e di Messiaen a
Tanglewood. Fagottista nella Filarmonica d’Israele e nella Filarmonica di Winnipeg. Insegnante di
composizione alla Queen’s University.

Marcia, 2 sax contr. 1 sax ten. (5’).

SHERWOOD Gordon Evanston, 25.8.1929


Compositore americano, studi all’Università del Michigan e ad Ann Arbor. Perfezionamento con Copland,
Jarnach e Petrassi. Quasi tutte le sue composizioni furono ideate in località diverse, in America, Europa,
Africa, Asia. La stesura del Concerto per pianoforte iniziò in Baviera e si concluse sul Lago di Garda.

10 Pezzi per sax contr. op. 125 (2003).

SHRUDE Marylin Ernst Chicago, 1946


Compositore e sassofonista americano.

Music, per sax sopr. pf. (1974). Shadows and Dawning, sax sopr. pf. (9’25).
Renewing the Myth, sax contr. pf. (1988, 9’30). Evolution V, sax contr. pf. (14’15).
Visions in Metaphor, sax e pf (1996, 6’30). Continuum (Postscript 1997, 1’20).
Masks per i 4 sassofoni (1982). Quartetto per i 4 sassofoni (1972).
And they shall inherit, per insieme di sassofoni (1992).
Concerto per sax contr. e orch.

SICHLER Jean Lilas, 1933


Compositore, pianista, poeta e pittore francese.

Saxo-Narquois, sax contr. solo. La mémoire de l’onde, Danser sur l’onde, sax contr. solo.
Jazzy sax, 5 pezzi per sax contr. e pf. (6’30). Pêche-lune, sax contr. o ten. e pf. (2’).
Promenade per i 4 sassofoni. Serenade per i 4 sassofoni.

SIEGEL Arsene 1897


Compositore francese.

145
146

Pasquinade, per sax contr e pf. (1946, 7’).

SIEGMEISTER Elie New York, 15.1.1909 - Manhasset, 10.3.1991.


Compositore americano, allievo di Bingham, Riegger e Stoessel, perfezionamento a Parigi con N.
Boulanger. Insegnante al College, all’Università e direttore dell’orchestra all’Hofstra.

Sassofono e pf.: Down River (1939), 2 Pezzi (1969).

SIERRA Roberto Vega Baja, 1953.


Compositore portoricano, studi all’Università di Porto Rico, al Royal College e all’Univerità di Londra, in
Olanda e ad Amburgo con Ligeti. Insegnate al Conservatorio eall’Università di Porto Rico.

Concerto per sax e orch. (22’).

SIMMONS Adam
Sassofonista e compositore australiano.

Studi: Solo per sax sopr.: Fragility (4’30). I/O (2’30). Slip, Slop, Slap (3’).
Solo per sax ten.: Dolphin (4’30) . Entropic flux, (4’40). Feeding the Chooks (3’40).
Key > Noise (2’). Lament for the Unkown (5’50). Static (2’). Tidak apa apa (3’20).
Static, sax ten. (1’50).

SIMON Ladislav Klanovice, 3.4.1929


Compositore céco, allievo di Haba, Simon e Rauch. Nella sua musica fusione di classico e Jazz.

Concerto per sassofono sopr. e orch. (1988, 25’).

SIMONIS Jean Marie Mol, 22.11.1931


Compositore belga, allievo al Conservatorio di Bruxelles di Souris, Quinet e Defossez. Insegnante al
Conservatorio di Bruxelles. Numerosi premi e riconoscimenti.

Boutades per quartetto di sassofoni (1971, 10’30).

SINGELEE Jean Baptiste Bruxelles, 25.9.1812 - Ostenda, 29.9.1875.


Compositore e concertista di violino belga, allievo di Wery. Oltre ai numerosi concerti fu 1° violino
all’Orchestra del Teatro Reale di Parigi e direttore d’orchestra e solista a Bruxelles, Anversa, Gand. Amico di
A. Sax, scrisse numerosi brani per il nuovo strumento, fu il primo a comporre per il quartetto dei sassofoni.

Solo da concerto, per sax baritono, op. 74. 4° solo da concerto op. 84.
5° solo da concerto, op. 91. 7° solo de concert, op. 93.
Sassofono e pf.: Fantasia op. 50, Gran duo concertante, sax ten. e pf. op. 57 (5’).

146
147

Fantasia, op. 60, Adagio e rondò op. 63 (3’40), Souvenir de la Savie op. 73,
Fantasia brillante, op. 75, Solo da concerto, sax bar. pf., op. 77 (4’50).
Caprice, sax e pf. op. 80 (3’30). Fantasia brillante per sax soprano, op. 89 (3’50).
Fantasia Pastorale, sax sopr. pf. Fantasia op. 102. Quatuor concertante op. 79.
1° Quartetto per i 4 sax, op. 53,1 (1857, 20’10). Concertino per sax e orch. op. 78.

SIQUEIRA Jose 1907 - 1985.


Compositore brasiliano.

Concertino per sassofono e orch. da camera (1972).


2 Invenzioni per sax contr e sax bar. (1974).

SIVIC Pavel Radovljica, 2.2.1908 - Lubiana, 31.5.1995.


Compositore e pianista concertista jugoslavo, allievo di Ravnik e Kurz, di Suk e Haba. Insegnante
all’Accademia musicale di Lubiana.

Suite per sassofono e orch. (1939).

SKEMPTON Howard Chester, 31.10.1947


Compositore britannico, allievo di Cornelius Cardew al Morley College. Con il suo insegnante e con Parsons
organizzò la “Scratch Orchestra” che si dedicò principalmente alla musica sperimentale contemporanea.

Off Limits, sax ten. (2002, 6’). Ballata, quartetto di sassofoni e orch. d’archi (1997, 18’).

SKOLNIK Walter New York, 1934.


Compositore americano, studi al Brooklin College e all’Università dell’Indiana e dell’Ohio.

Arioso e danza, sax sopr. e pf. Sonatina per sax contr. e pf.
Lullaby for Doria, sax contr. e pf. Duo concertante, sax contr. e pf.
Meditation, sax ten. e pf.

SKROWACZEWSKI Stanisław Lviv, 3.10.1923


Compositore, direttore d’orchestra e pianista ucraino, studi al Conservatorio di Cracovia. Perfezionamento
con Boulanger, Honegger e Kletzki.

Ricercari notturni per sax contr e pf.

SLIMACEK Jan Kelc, 31.7.1939


Compositore , flautista e organista céco, allievo di Kabelac al Conservatorio di Praga.

147
148

High Jinks, quartetto di sassofoni (1992, 10’).

SLUKA Lubos Opocno, 13.9.1928


Compositore céco, allievo di Klima, Krejci, Ridky e Borkovec al Conservatorio di Praga.

D-S-C-H, per sax ten e pf. (1992, 10’).

SMET Raoul de
Compositore belga.

Soledad, sax solo (1988, 5’40). Flinters, 2 sass. (2000, 6’30). Bis, 2 sass. (2000, 3’).
Gnomos III, 4 sass. (1990, 8’30). Sax meets Lassus, quartetto di sass. (1994, 3’30).
Black Label Suite, 5 sass. accordeon e 2 perc. (1988, 11’).
The good old days, 6 sass. (1978, 12’). Concerto sass. archi, perc. e acc. (1992, 18’30).

SMIRNOV Dmitri Minsk. 2.11.1948


Compositore, figlio di cantanti d’opera, entra al Conservatorio di Mosca nel 1967.Studi di composizione con
Sidelnikov, orchestrazione con E. Denisov, analisi con Sidelnikov e si perfeziona con P. Herschkowitz,
allievo di Webern. Insegnante al Goldsmiths College of Music di Londra.

Ballade, sax contr e pf. (1982, 8’). Canon-Humoresque, 3 sax (1975, 1’).
Mirages, per quart. di sax (1975, 10’). Fantasia op. 38, quart. di sax (1982, 5’30).
Triplo concerto per sax contr, pf. ctb. archi e perc. (1977, 18’).
Tiriel, sax bar. e pf. (1983, 9’). 12 Melancholic Waltzes per sax e pf. (1985, 10’).
The Evening song, sax e pf. (1990, 8’).

SMIT André Ville d’Avray, 24.8.1926


Compositore belga, studi privati al CRM di Bruxelles. Direttore dell’Accademia De Greef di St. Gilles,
insegnante al CRM di Bruxelles.

Ebauche, sass. sopr. e pf. (1969, 5’).

SMITH Claude Monroe, 1932- Raytown, 13.12.1987


Compositore americano, studi all’Università del Missouri e del Kansas. Insegnante all’Università del
Missouri.

Sonata n 1, per sax contr. e pf. (1989). Fantasia, sax contr e orch. (10’).
Per insieme di Sassofoni: Little gap, Pennsylvania.

SMITH William Sacramento, 22.9.1926

148
149

Compositore americano, allievo di Milhaud e Sessions. Premio Guggenheim nel 1960.

Schizofrenic scherzo, cl. tr. trb. sax (1947).

SNYDER Randall Chicago, 1944


Sassofonista e compositore americano, studi con il padre. Insegnante all’Università del Nebraska.

Sonata per sax contr. e pf. 7 Epigrams (1973).

SOLOMON Edward
Allegretto Waltz, sax bar. solo.

SOPRONI Jozsef Sopron, 4.10.1930


Compositore e didatta ungherese, studi all’Accademia Liszt di Budapest.

4 Pezzi per sassofono e pf.

SPITZMULLER-HARMERSBACH Alexander. Vienna, 22.2.1894 - Parigi, 12.11.1962.


Compositore austriaco, allievo di Kanitz, Berg e Apostel. Nel 1928 si trasferì a Parigi.

Quartetto con sassofoni.

SRTOBL Otto 1.1.1927


Compositore tedesco.

Poèmes, sass. contr. e archi e arpa.

STARER Robert Vienna, 8.1.1924 - Kingston (USA), 22.4.2001.


Compositore e pianista americano di origine austriaca. Inizio degli studi a 4 anni proseguiti all’Accademia di
Vienna. Dopo l’annessione nazista dell’austria nel 1938 si trasferì in Palestina, dove proseguì gli studi al
Conservatorio diGerusalemme. Alla fine della guerra si trasferì negli Stati Uniti dove completò gli studi alla
Juilliard di New York con Copland. Dal 1949 insegnante nel medesimo Istituto. Premio Guggenheim.
Cittadino americano dal 1957.

5 Preludi, sax e pf. Light and Shadow, quart. dei 4 sax (1978, 5’10).

STEIN Leon Chicago, 18.9.1910 - 8.5.2002.


Compositore e direttore d’orchestra americano allievo di Stock e Lange. Direttore dell’Orchestra e
insegnante all’Università De Paul, dell’orchestra sinfonica di Chicago e di circa altre 90 orchestre.

Phantasy, sax contr. solo (1979). Sonata per sax ten. e pf. (1967).
Trio concertante per sax contr. vl. e pf. Trio per cl. sax e pf. (1969).

149
150

Trio per vl. sax,. e pf. (1961). Quintetto per sax e quartetto d’archi.
Sestetto per sax e quintetto d’archi (1958). Suite per quartetto di sassofoni (1962).

STEVENS Halsey New York, 3.12.1908 - Long Beach, 20.1.1989.


Compositore americano, allievo di Mulfinger (pf), di Berwald e Bloch alla Berkeley. Insegnante all’Università
Redlands, della Sud California, al Pomona College, all’Università di Washington, allaYale, all’Università di
Cincinnati e al Williams College. Premio Guggenheim e laurea h.c.

Dittico per sax e pf. (1972, 4’45).

STILL William Grant Woodville, 11.5.1895


Compositore e direttore d’orchestra americano, allievo del Conservatorio Oberlin e perfezionamento con
Chadwick e Varèse. Primo direttore nero a dirigere l’Orchestra di Los Angeles.

Romance, sax contr. e pf. (1954, 5’10).

STOCKHAUSEN Karl Heinz Colonia, 22.8.1928 - Kurten Kettemberg, 5.12.2007 .


Compositore, pianista, didatta e direttore d’orchestra tedesco, allievo di Schmidt-Neuhaus, F. Martin a
Colonia, di Milhaud e Messiaen a Parigi. Musica concreta, “puntuale” eelettronica. Insegnante ai corsi di
Darmstadt eal Conservatorio di Colonia. Tra le sue circa 300 composizioni un brano per 4 cori e 4 orchestre.
La sua genialità talvolta (a mio parere) è andata oltre i confini, affermava d’esser nato a Sirio e che il disastro
dell’11 settembre fu un’opera colossale, ritrattando poco dopo al sua infelice affermazione.

In Freundshaft, sax contr. solo (19’30). Saxophon, sax. sopr. solo (1977).
Knabenduett, 2 sax sopr. (1980). Amour, sax solo (2003).
Linker Augentanz, sax, perc. sint. (1990).

STOKER Richard Castleford, 8.11.1938


Compositore, scrittore e poeta inglese. Studi alla Huddersfield School of Music con W. Smith e Truscott,
passato alla Royal Academy seguì le lezioni di L. Berkeley, quindi perfezionamento a Parigi con N.
Boulanger.

4 Conversations, sac contr. e sax ten. op 12c.

STOUT Alan
Compositore americano, studi alla Johns Hopkins University, al Conservatorio Peabody eall’Università di
Copenhagen. Allievo di Cowell, Riegger, Holmboe e Verrall.

Suite per sax contr e org. (1971)

STRAVINSKIJ Igor Oranienbaum, 25.10.1882 - New York, 3.6.1971.


Allievo di R. Korsakov. A Parigi si fa conoscere musicando i Balletti di Diaghilev. Nel 1910 presenta Uccello
di fuoco, nel 1911 Petroucka. Si consacra un nuovo grande compositore. Ma...il 29 maggio 1913 Stravinskij

150
151

dirige uno dei capolavori del ‘900, la sua Sagra della primavera, con risultati... disastrosi. Risate e tumulto in
sala. Lo stesso Cocteau ebbe a dire che :” Un pubblico così decadente non poteva comprendere un
capolavoro, colmo di nuova vita”. Alla seconda serata, successo strepitoso! Un gran musicista, ma da quel
momento, “graffiante”. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito:
mariodemolli.com

Pastorale, sax e pf.

STROEL Aurel Bucarest, 5.5.1932


Compositore romeno, studi al Conservatorio di Bucarest e a Darmstadt. Insegnante di composizione a
Bucarest dal 1974, dal 1985 all’Università dell’Illinois, dal 1986 risiede in Germania.

La cite ouverte, per sax.

SUBOTNICK Morton Polonia, 14.4.1933


Compositore, pioniere della musica elettronica e per computer. Nato in Polonia, trasferitosi in Germania e
definitivamente negli Stati Uniti. Studi al Mills College con Kirchner e Milhaud. Direttore del Lincoln Center,
insegnante alle Università di New York, Maryland, Pittsburgh, Yale e all’Istituto delle Arti di Los Angeles.

In two worlds, sax contr. e pf. (1987).

SUCCARI DIA Jean Marc Aleppo, 1938


Compositore francese, nato un Siria, allievo del padre e di Boricenko. A Parigi dal 1951 studia al
Conservatorio con Rueff, Challan, Gallon, Bitch, direzione d'orchestra con Blot e Rosenthal, composizione
con Aubin e Messiaen. Insegnante nei Conservatori di Saint Denis, Suresnes e dal 1977 al Conservatorio e
alla Sorbona di Parigi.

Sassofono e pf.: Couleurs d'automne, Legende Slave, Il Est Raconte, Fleurs d'un Songe.

SWAIN Freda Portsmouth, 31.10.1902


Compositrice e pianista inglese, allieva di Matthay e di Stanford e Alexander al Royal College.

Suite per sassofono solo (1937). Satyr’s Dance, sax e pf. (1935)

SWERT Piet Tongeren, 1960


Compositore e pianista belga, studi all’Istituto Lemmens di Lovanio, allievo di Groslot e Weiss.

Concerto per sassofono contralto e orch.

SZALONEK Witold Czechowice, 2.3.1927


Compositore polacco, allievo di Hensel, Chmielowski e Woytowicz. Insegnante al Conservatorio di Katowice.

5 Ghoulish dreams, sax cont. solo (1985). 6 Epigrammi moderni di Hoffnung, 4 sax (1993).

151
152

TAILLEFERRE Germaine Parc Saint Maur, 19.4.1892 - Parigi, 7.11.1983.


Allieva di Dallier, Caussade, Estyle, Ravel. Nel 1920 aderì al “gruppo dei 6”. Molti i manoscritti non
pubblicati. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Minuetto per sax e pf. Allegretto, 3 sax e pf. (1975). Quatuor di sassofoni (1934).

TAIRA Yoshihisa Tokio, 1937


Compositore giapponese, studi all’Università delle Arti di Tokio e perfezionamento a Parigi, dal 1966, con
Jolivet, Dutilleux e Messiaen.

Penombres VI, sax e pf.

TAKACS Jeno Siegendorf, 25.9.1902 - Eisenstadt, 14.11.2005.


Compositore, pianista, didatta. Allievo di Gal, Marx e di Weingarten. Tournées pianistiche in tutto il mondo.
Insegnante al Cairo, a Manila. Tornato in Ungheria ha diretto il Conservatorio di Pecs, insegnante a Losanna
e Ginevra eall’Università di Cincinnati. 103 anni di musica!

1° Fantastics, sax contr. e pf. (6’), 2° Fantastics, sax contr. e pf. (7’).

TAKEMITSU Toru Tokyo, 8.10.1930 - Tokyo, 20.2.1996.


Compositore, un “Debussy giapponese”, autodidatta, perfezionamento con di Kiyose, fondatore del gruppo
“Laboratorio sperimentale”. Rispettoso alle tradizioni musicali del suo paese, ma aperto alla musica
occidentale commentando la sua scelta con: “Le musiche giapponesi sono belle come il Fujiama, ma come
lui immobili”. Insegnante negli Stati Uniti, Canada e Australia.

Distance, per sassofono solo (1972, 8’15).

TASHJIAN Charmian 1950


Studi alla Northwestern University, allievo di Stout e Karlins. Allievo di Ligeti e Chowning alla Stanford
University. Insegnante all’Università Northwestern, Columbia e DePaul.

Antiphonies I per sax contr. e orch da camera (1977).

TATE Phyllis Buckinghamshire, 6.4.1911 - Londra, 29.5.1987.


Compositrice, timpanista, direttrice d’orchestra e arrangiatrice inglese, allieva di Farjeon alla Royal Academy
of Music di Londra.

Concerto per sassofono contralto e orchestra (1944).

TCHEREPNIN Alexandr Nikolaevic Pietroburgo, 21.1.1899 - Parigi, 29.9.1977


Compositore e pianista americano d’origine russa, allievo del padre Nikolaj, direttore d’orchestra e allievo di
Rimskij-Korsakov, nipote del coreografo Benoit. Ulteriori studi con Martinu, Beck e Sokolov, e, trasferitosi
con la famiglia nel 1921 a Parigi, fu allievo di Philippe e Vidal. Tournées pianistiche, anche in oriente, in
Giappone fondò una casa editrice e sposò in Cina la pianista Lee Hsien Ming. Insegnante a Parigi e dal
1948 al 1958 a Chicago e New York. Interessante anche la sua scala modale, utilizzata in parecchie sue

152
153

composizioni; per 3 volte, semitono, tono, semitono, ossia: Do- Reb - Mib - Mi - - Mi - Fa - Sol - Lab - - Lab-
La- Si- Do. I figli Serge (1941) e Ivan (1943), sono entrambi compositori. Strana la circostanza della nascita
del 2° figlio di Ivan, nasceva il 29.9.1977, nel momento in cui il grande nonno Alexander moriva. Tra i suoi
allievi: Coates, Downey, Muczynski, Ramey….

Sonatina sportiva, sax contr. e pf. op. 63 (1939).

TEAL Larry
Compositore e concertista di sassofono, fondatore della “Teal School of Music”.

Solo per sax ten. Solo per sax contr. Solos per sax contr. Studi per sassofono.
Studi tecnici quotidiani per sax solo. Assoli per sax e pf. 10 sax quartetti (c. c. t. b.).
Revisione delle Invenzioni a 2 voci di Bach. Il libro dei sassofonisti.

TEMPLETON Alec Andrew Cardiff, 4.7.1909 - Greenfield, 23.3.1963.


Compositore e pianista concertista scozzese. Cieco, di povere condizioni, ebbe lezioni gratuite da Margareth
Humprey a Newport. Aiutato da V. Williams si trasferì negli Stati Uniti, dove ottenne successi clamorosi. E’
sua la prima incisione, direttore Kostelanetz, su disco Columbia, della Rapsodia in Blue.

Elegie, sax ten. e pf. (1939).

TERUGGI Daniel La Plata, 1952


Compositore e pianista argentino, dal 1977 studi di elettroacustica al Conservatorio di Parigi, dove risiede
dal 1977.

Saxtenuto per sax e banda (1994). Xatys, sax e syter (1988).

THEODORAKIS Mikis Chios, 29.7.1925


Compositore greco, studi al Conservatorio di Atene e perfezionamento al Conservatorio di Parigi con
Messiaen e Bigot.

Adagio, sassofono e orch. (1993, 3’40). Cretan concertino, sassofono e orch. (10’40).

THIRIET André Tarare, 14,9.1906


Compositore e direttore d’orchestra francese, allievo di d’Indy, Witkowski e Monteux. Direttore dei
Conservatori di Chambery, Valenciennes e Roubaix.

Concerto per pf. vcl. sax, timp. e fag.

THIRIET Maurice Meulan, 2.5.1906 - Puys, 28.9.1972.


Compositore francese, allievo della madre, ottima pianista, di Ch. Silver, Koechlin e Roland Manuel. Ravel lo
incoraggiò a comporre. 50 le sue colonne sonore per films.

Adagio, sax contr. e pf. (1965).

153
154

THORNE Francis Bay Shore, 23.6.1922


Compositore americano, studi alla Yale University con Hindemith e in seguito con Diamond.

5 Set Pieces per quartetto di sassofoni (1977, 13’).

TISNE’ Antoine Lourdes, 1932 - Parigi, 1998.


Compositore francese, allievo di Milhaud e Rivier. Vincitore del Prix de Rome del 1962 e di numerosi altri
premi internazionali.

Alliages, 4 sassofoni.

TOCCHI Gian Luca Perugia, 10.1.1901 - Roma, 1992.


Compositore e direttore d’orchestra italiano, allievo di Respighi e Molinari. Insegnante al Cons. di Roma.

Concerto per 3 sassofoni e 2 pf. (1935).

TOMASI Henri Marsiglia, 17.3.1901 - Parigi, 1971.


Compositore e direttore d’orchestra. Allievo di Vidal, Caussade, d’Indy e Gaubert. Prix de Rome nel 1927.
Direttore delle più importanti orchestre. Dal 1955 si dedicò esclusivamente alla composizione.

Evocations, sax solo. Introduzione e danza per sax contr.


Chant Corse, sax contr. e pf. (1932, 3’). Printemps, sax contr. e quart. di fiati (8’20).
Ballade, sax contr. e orch. (1939, 14’15). Andantino-Giga-Blues, sax e orch. (15’25)
Concerto, sax contr. e orch. (1950, 18’30).

TORKE Michael Milwaukee, 21.9.1961


Compositore americano, studi a Yale ealla Eastman School con Schwantner e Rouse. Stile Minimalistico e
influenze di musica Jazz.

July, per i 4 sax. (1995, 7’45). Flint, pf. e quart. di sax (1995).
Concerto per sax soprano e orch. (1993, 17’50).

TOWER Joan New Rochelle, 6. 9.1938


Compositrice americana, studi alla Columbia University con Edelman. Prima donna a ricevere il
“Grawemeyer Award in Composition” nel 1990.

Wings, sax contr. solo o con pf. (1983, 9’35).

TREMBLOT De LA CROIX Francine 1938


Arpista e compositrice francese, moglie di Tony Aubin.

154
155

Nocturne en forme de Blues, sax contr. pf. Concerto per sax contr. e orch. (20’).

TRINKAUS George 1878-1960


Compositore e arrangiatore americano.

Lament per sax ten. e pf. (1942).

TUBIN Eduard Torila, 18.6.1905 - Stoccolma, 17.11.1985.


Compositore, pluristrumentista e direttore d’orchestra svedese d’origine estone. Allievo a Tallin di Kapp,
perfezionamento a Budapest con Kodaly. Autore di 10 Sinfonie. Insegnante di composizione al
Conservatorio di Tartu. Nel 1944 con l’occupazione sovietica dell’Estonia si trasferì in Svezia, residenza a
Stoccolma.

Sonata per sassofono contr. e pf. (1951, 14’).

TULL Fisher Waco, 24.9.1934 - Huntsville, 23.8.1994


Trombettista americano, compositore, arrangiatore. Studi alla Waco Hight School e all’Università del Nord
Texas, studi di composizione con Samuel Adler. Insegnante alla Sam Houston State University dal 1957.
Numerosi riconoscimenti.

Threnody, sassofono solo (1984, 4’). Sarabanda e Giga, sax e pf. (1974, 5’40).
Dialogue, sax contr. e sax ten. Cyclorama II, insieme di sassofoni (1963, 13’).
Dialogo per viola e sax ten, (1987, 5’). Colloquy, sax e perc. (1983, 10’).
Concerto da camera, sax contr. e quint. fiati (1987, 13’20).

TURNAGE Mark-Antony Corringham, 20.6.1960


Compositore inglese, studi con Knussen e Lambert, perfezionamento con G. Schuller.

Ah, Quegli occhi, sax sopr. solo (2006, 3’).


A Man Descending, sax e orch. da camera (2003, 16’).
Hidden Love Song, sax e orch.(2005, 10’).

TUTHILL Burnett New York, 1888 - 1982.


Compositore e clarinettista americano, studi alla Columbia Univ. e al Cincinnati College of Music. Dal 1938
direttore del Conservatorio e fondatore dell’Orchestra sinfonica di Memphis. Il padre, architetto William,
aveva progettato la Carnegie Hall.

Sonata per sax ten. solo o con pf. Concerto, op. 50, per sax ten. e orch.

UGOLETTI Paolo Brescia, 7.6.1956

155
156

Compositore italiano, la mdre è la prima insegnante di pianoforte, quindi è allievo di Facchinetti e Ugolini al
Conservatorio di Brescia, di G. Manzoni al Conservatorio di Milano e di Donatoni all’Accademia Chigiana.
Insegnante di Composizione nei Conservatori di Pesaro, Bologna e Parma. Dopo essere stato a Stoccolma,
per conoscere i migliori compositori scandinavi, nel 1987 è compositore residente all’Università di Santa
Cruz, in California. Dal 1989 è titolare della classe di composizione al “Marenzio” di Brescia. Dal 1990 al
1993 studia con intersse la musica tradizionale irlandese. Molte le opere vocali.

For hard Angels, quartetto di sassofoni.

ULLMANN Viktor Tesin, 1.1.1898 - Auschwitz, 15.10.1944.


Pianista, compositore, critico musicale e direttore d’orchestra céco, allievo di Schoenberg a Vienna. Direttore
all’Opera di Aussig e insegnante a Praga. Nel settembre del 1942 fu deportato nel ghetto di Theresienstadt e
poco dopo ad Auschwitz, dove venne ucciso nelle camere a gas, probabilmente alla data indicata.

Rapsodie slave op. 23 e 24 per sassofono e orch. (1940).

URBANNER Erich Innsbruck, 26.3.1936.


Compositore austriaco, allievo di Schiske e Jelineck. Insegnante di composizione alla Musikhochschule di
Vienna.

Emotionen, per i 4 sass. Concerto per sax contr. e 12 strumenti.

USSACHEVSKY Vladimir Hailar, 3.11.1911-1990


Compositore americano, nato in Manciuria, emigrato nel 1930, Studi a Pasadena, Los Angeles e alla
Eastmann di New York, allievo di Babbitt Milton e Sessions. In collaborazione con Luening fu un pioniere
della musica elettronica, fondando a Princeton l’“Electronic Music Center”.

Mimicry, sax contr. e reg. (1982).

UYTTENHOVE Yolande Leuze, 25.7.1925 - Bruxelles, 2.2.2000.


Pianista concertista e compositrice belga, debutto pianistico a 4 anni. Studi al Conservatorio di Bruxelles,
(dove vinse 7 Primi premi), e alla Royal Academy di Londra. Vincitrice del Concorso pianistico di Barcellona.

Le cygne d’or, op. 109, sax contr. e pf. (1984, 3’).


Sonata, sax contr. pf. op. 119 (1985, 8’).

VADALA Chris
Sassofonista, compositore, direttore d’orchestra statunitense. Insegnante all’Università del Maryland e
all’Eastmann School of Music.

Studi per sassofono.

VALCARCEL Edgar Puno, 4.12.1932


Compositore e pianista peruviano, studi a Lima, New York. Insegnante al Conservatorio di Lima.

156
157

Concerto per sax ten. e orch. d’archi.

VALEK Jiri Praga, 28.5.1923


Compositore céco, allievo di Ridky al Conservatorio di Praga. Dal 1966 insegnante nello stesso.

Terza sinfonia “Romantic”, per sassofoni sopr. ten. e orch. (1963, 28’).

VALERA Roberto Avana, 21.12.1938


Compositore cubano, studi musicali al Conservatorio Amadeo Roldán all’ Avana. Perfezionamento con
Dobrolowski e Rudzinski all’Accademia Chopin di Varsavia.

Concierto por la Paz, per sax contr, voce, orchestra (1984).

VALLIER Jacques Parigi, 7.1.1922


Compositore francese, allievo di Milhaud e Honegger.

Improvisations, sax contr. solo. Andantino-Scherzando, per 2 sax contr.


Suite op. 59, sax contr. pf. (1961, 6’). Duo, op. 196, sax contr. pf. (5’).
Fantaisie, op. 157, sax contr. pf. (1979). Divertissement, sax contr. pf. (1982).
2a Suite, sax contr. e pf. (1983). 2 Pezzi per sax contr per sax ten. (1964, 2’30).
Andante per i 4 sax (1967, 1’30). Concertino, sax contr. orch. op. 78 (1965, 5’30).

VAN APPLEDORN Mary Jeanne Holland, 2.10. 1927


Pianista e compositrice americana, studi con Cecile Staub Genhart alla Eastnam School of Music di
Rochester e con Rogers e Hovhannes alla Eastman School. Insegnante alla Scuola di Musica della Texas
Tech University.

Matrices, sax e pf. (1979). Liquid Gold, sax e pf. (1982). 4 Duos per sax contr. (1985).

VANDERMAESBRUGGE Max Couillet, 14.6.1933


Pianista, compositore e critico musicale belga, allievo di Souris, Quinet, Messiaen e Mortari. Insegnante al
Conservatorio di Bruxelles.

Saxofolies per 7 sass. (1974, 11’).

VASSENA Nadir Balerne, 22.8.1970


Compositore svizzero, studi a Milano con Zanolini e Solbiati.

Nocturnes I,II,III, per sax contr. r pf. (1993, 21’).

VAUBOURGOIN Marc Caudéran, 19.3.1907 - 1978.

157
158

Compositore francese, allievo del padre Jean, di Gedalge, Noel-Gallon, Widor e Dukas. Direttore del
Conservatorio di Nantes.

6 Petites pièces, per sassofono e orch. (11’).

VAUGHAN Williams Ralph Down Ampney, 12.10.1872 - Londra, 26.8.1958.


Compositore inglese. Studente al Trinity di Cambridge e al Real College di Londra, allievo di Wood, Parry e
Standford. A Berlino studiò con Bruch, a Parigi con Ravel. Fece ricerche etnomusicologiche. Insegnante al
Royal College nel 1919. 6 Lauree h.c. oltre ad altre meritate onorificenze. Vedi “Passeggiando con la
Musica”, scaricabile gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

6 Studi on English folk song, per sax e pf. (1927). 4 Duetti per sax contr. e bar.

VEHAR Persis New Salem, 1937


Compositrice americana, allieva di Benson, Finney, Gerhard e Rorem. Insegnante al Canisius College di
Buffalo.

4 Pezzi per sax contr. e pf. (8’30). Tous deux, per 2 sax contr. (6’).
Promenade e Cakewalk per quartetto di sassofoni (5’30). Sonata per 4 sax (16’).
A day off, vl. sax contr. e pf. (11’). 5° Concertino per sax contr. e fiati (7’30).

VELLONES (ROUSSEAU) Pierre Parigi, 29.3.1889 - Parigi, 17.9.1939.


Compositore, direttore d’orchestra, medico e pittore francese, allievo di Louvier, Pierné, Ravel e Roussel.
Amico di F. Schmitt e amico e collaboratore di Martenot (utilizzerà un insieme di 7 onde per la colonna
sonora del film Karakorum, commemorativo della spedizione francese sull’Himalaya del 1937). Molto belle le
melodie che compose sui Poemi dei suoi scrittori preferiti: Rimbaud, Samain, Mallarmè, Verlaine e
arrangiamenti di antichi brani d’amore cinesi. Dal 1926 era a conoscenza d’un fatale meloma multiplo, raggi
X eelettroterapia (tecnica della quale fu grande specialista e che adottò oltre che per se stesso anche per
Pierné, Paul Valery, il Principe Luigi II di Monaco e per il il Principe di Borbone-Parma, oltre ad altri pazienti).
Durante questo periodo si accorse che oltre alla Musica e alla pittura, i grandi valori erano l’amore coniugale,
la pazienza e la bontà.

Preludio e rondò francese, per sax contr. arpa e celesta. Sevillanes, 4 sax e perc.
Rapsodia, op. 92, per sax contr. e pf. Valse cromatique, 4 sax e pf. (3’10).
Per i 4 sassofoni: Cavaliers andalous (1930), Les Dauphins (1930),
Preludio e rondò francese, Au jardin des bêtes sauvages (1930).
Andante, concerto per sassofono e orch. (3’10).

158
159

Concerto, sax contr. e orch. op. 65 (1934, 6’30). Poema sinfonico, 4 sax e orch. (1936).

VERBESSELT August Franz Willebroek, 22.10.1919


Compositore e flautista belga. 1° flauto all’Opera einsegnante al Conservatorio d’Anversa.

Introduzione e allegro, sass. sopr. e pf. (1982, 5’).


Concerto per sass. sopr. e pf. (1991, 18’).

VERHAEGEN Marc Anversa, 5.4.1943


Pianista e compositore belga, studi al Conservatorio di Anversa e Bruxelles, allievo di Del Puejo, Gevers,
Souris e Maes. Insegnante al Conservatorio di Anversa.

Intrada e allegro, sass. e pf (1984, 9’45). Itching, sax contr. cl. xilofono )1981, 11’).
Concerto, sass. sopr. e orch. (1993, 23’).

VERROUST Stanislav Xavier 1814 -1863


24 Studi melodici per sassofono solo, in 2 volumi.

VICTORY Gerard Dublino, 24.12.1921


Compositore e direttore d’orchestra irlandese, studi al Trinity College di Dublino.

Sonatina per sax contr. e pf. (1974, 12’). Gaelic galop, 2 sax contr. 1 sax ten. perc.
4 Tableaux per sax, timp. perc. arpa. pf. (1968, 24’).

VIERU Anatol Iasi, 8.6.1926 - Bucarest, 18.10.1998.


Compositore, musicologo, direttore d’orchestra e didatta romeno. Allievo di Costantinescu, Klepper, C.
Silvestri, Levickij e a Mosca, dal 1951 al 1954 con Khacaturian. Nel 1967 segue i corsi estivi di Darmstadt.
Vincitore del premio “Regina Maria José” a Ginevra. Insegnante dal 1955 al 1998 all’Università di Bucarest.

Trinta, sax perc. (1987). Quartetto di sassofoni: Sax quartet (1990), Sax-Vier (1991).
Elegia I, sax e org. (1997). Narration II, per sassofono e orchestra (1986).

VILLA LOBOS Heitor Rio, 5.2.1887 - Rio, 17.11.1959.


Inizialmente autodidatta, anche se il padre gli dà le prime nozioni di violoncello e clarinetto, la madre era
contraria a studi musicali, lo voleva medico. Violoncellista ambulante, fece un’ingente raccolta di canti
popolari. Ritornando saltuariamente a Rio prendeva lezioni nella classe di Fredrico Nascimento. Nel 1912,
ritornò stabilmente e per 3 anni studiò composizione sui testi, da solo, in particolare le regole di d’Indy. Nel
1915 il suo esordio come compositore, negativo per gli insegnanti del Conservatorio. Nello stesso anno si
sposa con la pianista Guimaraes. Altre esibizioni, con poco successo e molte polemiche. Il pianista Arthur
Rubinstein lo ascoltò, entusiasmandosi, così come Milhaud. In Europa fu a Parigi, salvo qualche breve
spostamento, dal 1923 al ‘30. L’editore Eschig, inizialmente dubbioso, pubblicò le sue composizioni (in totale
sono circa 1000) e gli procurò un concerto alla “Sala degli Agricoltori” dove la critica lo snobbò. Jean Wiener

159
160

lo invitò ai suoi “Concerti d’avanguardia”, ma ancora niente di positivo. Heitor, sicuro dei suoi mezzi, non
s’arrese e finalmente, nel 1927, il Concerto alla Sala Gaveau con l’Orchestra dei Concerts Colonne, 250
coristi e Rubinstein al pianoforte. Finalmente il successo, meglio, la consacrazione del buon “Selvaggio”
brasiliano (così era stato inizialmente definito, con gran collera dei suoi connazionali che seguivano sui
giornali le sue vicessitudini). Da quel momento anche riconoscimenti ufficiali…e l’amicizia di Picasso, F.
Schmitt, Varèse, Raskin, Paul le Flem…..Il giovanotto che girava per le foreste Amazzoniche, era proprio
nato per essere un “Grande” della Musica. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile gratuitamente dal
sito: mariodemolli.com

Fantasia op. 630 per sax soprano, 2 corni e archi (1948, 11’15).
A Roseira, quintetto di sax (1932). Frocta, sax sopr. e chit. (1996, 6’).
Quartetto per fl. ob. cl. sax. (1928). Pica Pao, op. 189, con sax contr.
Sexteto mistico, fl. cl. sax contr. celesta, arpa, chitarra (1917).
Choros 7, op. 186, con sax contr. (1924). Fantasia op. 630, per sax, cor, archi (1948, 10’).
Quartetto op. 168, per arpa, celesta. fl. sax e coro femm. (1921).
I seguenti brani includono il Sassofono: Paraguai (1904), Brasil (1905), Pro Pax (1912),
Valsa brasileira, Brasil novo (1922), Choros 6, 8,10, 11, 12, 13 e 14,
Memo precoce (1931), Meu Pais (1931), A canoa viron (1932), Costancia (1932),
Entre na roda (1932), Passa, passa gaviao (1932), Na Bahia Tem (1932),
Nesta rua (1932), O Ciranda (1932), Teresinha do Jesus (1932), Canto do Paje (1933),
O Piao (1935), Meu jardin (1946), Cancoes de cordalidade, Descobrimento de Brasil.

VILLA ROJO Jesus Brihuega, 24.2.1940


Compositore, clarinettista, pianista e violinista spagnolo. Studi al Conservatorio di Madrid, allievo di Gombau
e Halfter, perfezionamento all’Accademia Chigiana con Porena, a S. Cecilia con Petrassi eEvangelisti. Dal
1984 insegnante di clarinetto a Salamanca, all’Avana, all’Arcadia di Roma, a Navarra. Dal 1993 insegnante
di Composizione al Conservatorio di Madrid e a Granada.

3° Divertimento per 2 sassofoni e orchestra.

VIOZZI Giulio Trieste, 5.7.1912 - Verona, 29.11.1984.


Pianista, compositore, direttore d’orchestra e critico musicale, studi al Conservatorio di Trieste, allievo di
Illersberg e Kessisoglù. Concertista di pf. e prof. di Storia della Musica, direzione di coro, composizione, nel
suo stesso Conservatorio. Tra i suoi allievi: Bibalo, de Incontrera, Zanettovich, Nieder... Membro esterno al
mio esame di diploma di pianoforte, ho ricevuto i suoi complimenti e... me ne vanto.

Arioso e burlesca, sax contr. e pf. (1967).

VOGEL Ernst 1.3.1926 - 29.11.1990.


Compositore e direttore d’orchestra austriaco. Insegnante alla Singakademie di Vienna.

Concerto per sass. contr. e orch.

160
161

VOGEL Roger Cleveland


Compositore e sassofonista americano, allievo di Barnes, Huff e Rosenberg.

Partita, per sax solo.

VOGEL Wladimir Mosca, 29.2.1896 - Zurigo, 1984.


Compositore russo-tedesco. Allievo di Skrjabin e Busoni. In esilio per il nazismo e per la guerra civile
spagnola ha avuto nel 1954 cittadinanza svizzera a Zurigo, insegnante di composizione.

Ticinella, fl. ob. cl. sax, fag. (1942). Wagadus Untergang, coro, 5 sax e cl. (1930).

VOGT Gustave Strasburgo, 18.3.1781 - Parigi, 30.5.1870.


Compositore e oboista francese, allievo dell’oboista Sallantin e di Rey. 1° oboe all’Opera, alla cappella di
Napoleone e al suo seguito conobbe a Vienna Haydn nell’ultimo anno di vita e Beethoven. 1° oboe al Teatro
Feydeau s successore del suo maestro Sallantin all’Opera. Insegnante al Conservatorio di Parigi.

Adagio religioso per 2 cl. e sax contr.

VOXMAN Himie Centerville, 1929


Compositore e clarinettista americano, allievo di Seashore. Insegnante e direttore della scuola musicale
dello Iowa.

Studi scelti. Duetti per 2 sassofoni. Metodo per sassofono.


Musica da camera per 3 sassofoni. Quartetto per 2 sax cont, 1 ten, 1 bar.

VOSK Jay New York, 1948


Compositore americano, studi all’Eastmann e all’Università del Michigan.

Thaw, sax contr. solo. Sonata per sax contr. e pf. Notturno, sax sopr. e fiati (1993).
1 Quartetto di sassofoni (1999). 2 Quartetto di sassofoni (2002).
Midnight passacaglia, per insieme di sassofoni (1984).

VOUILLEMIN Sylvain Charleroi, 21.3.1910 - Liegi, 12.5.1995.


Compositore, pianista, direttore d’orchestra e insegnante belga.

Divertimento per sax sopr. e pf. (1983, 12’).

VOXMAN Himie Centerville, 1912


Compositore e clarinettista americano. Direttore di Musica all’università dell’Iowa, dal 1954 al 1980.

Duetti per sassofoni (1958).

161
162

VUATAZ Roger Ginevra, 4.1.1898 - Chêne-Bougeries, 2.8.1988.


Compositore, direttore d’orchestra e organista svizzero, allievo al Conservatorio di Ginevra di Delaye, Mottu
e Barblan. Insegnante al Conservatorio e Presidente del Concorso di Ginevra. Presidente al concorso di
canto Vines di Barcellona eesperto di Musica al Consiglio d’Europa.

Incantation, sax contr. e pf. op. 58,6, (1953).


Destin, sax contr. arpa e perc. op. 91,2 (1954).

VUSTIN Alexander Mosca, 24.4.1943


Compositore e direttore d’orchestra russo, allievo di Frid e Ferè al Conservatorio di Mosca. Noto anche per
le sue improvvisazioni alla USSR Radio.

Musique pour l’ange, sax solo, oppure anche per sax ten. vibr. vcl. (13’45).

WAGENAAR Diderik Utrecht, 10.5.1946


Compositore, teorico e pianista, ultimo discendente della famiglia musicale (Johan, Bernard), inizia gli studi a
8 anni, appassionato delle opere di Bach, Ravel e .... Thelonius Monk. Studi con Van Dijk, Koumans e
Admiraal al Conservatorio Reale The Hague. Dopo aver terminato gli studi è attratto dagli stilemi di Boulez,
Maderna, Ives e ancora da un jazzista: John Coltrane. D’altronde, perché stupirsi: Monk e Coltrane erano
“Signori Musicisti”.

Kaleidofonene I, sax contr. e pf. (1969). Metrum, orch. e 4 sax obbligati (1986, 18’).

WAGNER-REGENY Rudolf Szasrégen, 28.8.1903 - Berlino. 18.9.1969.


Compositore e direttore d’orchestra tedesco, allievo di Teichmuller al Conservatorio di Lipsia e di Koch,
Reznicek e Schreker a Berlino. Nel 1923 iniziò la carriera come pianista di Cabaret, poi fu direttore
d’orchestra per una compagnia di Balletti. Amico di Brecht e insegnante a Meklenburg, Rostok e dal 1950
alla Hochshule di Berlino.

Liebeslied, sax contr. e pf (1950).

WALLACH Joelle New York, 1946


Compositrice americana, studi alla Manhattan School. Allieva di Corigliano. Premio Pulitzer nel 1977.

Sweet briar elegies per sax sopr. e pf. (o 8 vcl.).

WALTERS Harold Guron, 29.9.1918 - Hollywood, 22.10.1984.


Compositore e arrangiatore americano, studi al Conservatorio di Cincinnati.

Forty fathoms, sax bar. e pf. Tarantella, sax ten. e pf. Moonrise, sestetto di sassofoni.

WALTON William (Sir) Oldham, 29.3.1902 - Ischia, 8.3.1983.

162
163

Compositore inglese, allievo del padre, di Allchin e di Busoni per perfezionamento. Ebbe l’incarico di
comporre la marcia per l’incoronazione di Giorgio VI, e da Churchill l’incarico di musicare spettacoli e film di
pubblico interesse. Dottorato in Musica h.c. da Oxford, titolo di Sir nel 1951. Ultima residenza a Ischia.

Facade, libro 1° e 2°, per sassofono e orch da camera.

WARD Robert Cleveland, 1917


Compositore americano, allievo di Hanson, Rogers, Jacobi, Wagenaar, Schenkman e Copland. Presidente
della North Carolina School of the Arts.

An Abstract, sax contr. e pf. Concerto per sassofono ten. e orch.

WEBERN Anton von Vienna, 3.12.1883 - Salisburgo, 15.9.1945.


Uno dei padri della dodecafonia o dissoluzione del sistema tonale. Nel periodo nazista visse in totale
isolamento, le sue musiche furono definite degenerate. Vedi “Passeggiando con la Musica”, scaricabile
gratuitamente dal sito: mariodemolli.com

Quartetto op. 22 per vl. cl. sax ten. pf. (1930).

WEHAGE Paul Grand Forks, 2.4.1963


Sassofonista, compositore e direttore d’orchestra americano. Allievo di Haugen, Buccanan, Stolet,
Antokoletz e Pittel. Perfezionamento a Parigi con Deffayet e Margoni.

Hommage a Duras, sax solo. Responsio, sax solo. 6 Essays per ogni sax.
Sonatina per 2 sax. Les Palissades mysterieuses, sax contr. e pf.
Marcia burlesca, sax e pf. 3 Invenzioni canoniche, sax contr. e sax ten.
Sonata, sax contr. e pf. Ryoanji, sax bar. e pf. Motet Stabat Mater per 5 sax contr.
Concerto per sax contr. e orchestra. Revisioni di opere di Bach e “Altri grandi”.

WEINBERGER Jaromir Praga, 8.1.1896 - St. Petersburg, 8.8.1967.


Compositore céco, allievo di Karel, Kricka Novak e Hoffmeister a Praga, perfezionamento con Reger a
Lipsia. Essendo di famiglia ebrea nel 1939 si trasferì a S. Petersburg, in Florida, dove rimase fino alla morte
(suicidio, per eccessiva sofferenza, essendo malato di cancro). Ottenne la cittadinanza americana nel 1948.
La sua opera “Svanda, il pifferaio” lo rese celebre.

Concerto per sassofono e orch. (1940).

WEINZWEIG John Jacob Toronto, 11.3.1913 - Toronto, 24.8.2006.


Compositore, sassofonista, pianista e didatta canadese, allievo di Smith, Boyce, Willan e Stewart,
perfezionamento con Rogers e White. Insegnante di composizione al Conservatorio e all’Università di
Toronto.

Daydreams, sax contr. e pf. (1971, 3’15). Refrains per contrabbasso e pf. (1977)
6° Divertimento, sax contr e orch. d’archi (1972).

163
164

WEISSENSTEINER Raimund Hoheneich, 14.8.1905


Compositore austriaco, allievo di Gal, Habel e Graef. Perfezionamento con Schmidt e Kabasta. Insegnante
di musica sacra imprigionato nel periodo nazista.

Sestetto (o Konzertsuite) per sax contr. e archi (1954,55).

WELANDER Waldemar 1899 -1984.


Compositore svedese.

Arietta, sax contr. e pf.

WERNIK Richard Boston, 16.1.1934


Compositore e direttore d’orchestra U.S. Studi al Brandeis e al Mills College, allievo di Kirchner. Insegnante
dal 1968 all’Università della Pennsylvania. Guggenheim Fellowship nel 1976, premio Pulitzer nel 1977.

Concerto per i 4 Sax e orchestra (1992, 25’).

WHITNEY Maurice
Introduzione e samba, sax. contr. e orch. (1950).

WIEDOEFT Rudolph Detroit, 3.1.1893 - New York, 18.2.1940.


Compositore, sassofonista, violinista e clarinettista statunitense, famiglia d’origine tedesca. Può essere
considerato il primo sassofonista del Jazz americano. Adattò al “nuovo” strumento brani classici. Famoso dal
1910 al 1930, fu anche in Francia per 1 anno, il suo “Vibrato” fu imitato dai sassofonisti a seguire. Circa 300
le sue registrazioni discografiche. Suonò con l’orchestra di Jimmy Dorsey. La celebrità può giocare anche
brutti scherzi. Il rapporto con la moglie si deteriorò, la donna tentò persino d’accoltellarlo, dopo essersi
riconciliati, ambedue si diedero al gioco d’azzardo. Degli investimenti frettolosi lo portarono ad abusi d’alcool.
Morì per cirrosi epatica. Scrisse anche numerosi altri brani per sassofono in collaborazione con arrangiatori.
-Le date si riferiscono alle incisioni-.

Valse Erika (1920). Saxema (1922). Saxophobia (1922). Saxarella (1923).


Valse vanité, sax e pf. (1923, 4’). Sax-o-Phun (1924). Sax Serene (1925).
Valse Mazanetta (1925). Llewellyn Valse (1926). Vision d’amour (1926).
Dans l’orient (1926). Valse Pamela (1929). Fancies (1930).

WILDBERGER Jacques Basilea, 3.1.1922 - Basilea, 23.8.2006.


Compositore svizzero, allievo al Conservatorio di Basilea di Baumgartner, Geiser e Vogel. Insegnante di
composizione e strumentazione a Karlsruhe, quindi a Basilea.

Prismes, sax contr. (1975, 10’). Portrait, per sax contralto solo (1983, 8’).
Konzertnte Szenen, sassofono e orch. (1981, 18’).

164
165

WILDER Alec Rochester, 16.2.1906 - Gainesville, 24.12.1980.


Compositore e direttore d’orchestra americano, studioso di musica popolare e Jazz, collaborò con noti solisti,
F. Sinatra era suo sostenitore. Brevi studi di composizione alla Eastman School, poi preferì essere
autodidatta. Inizialmente le sue opere non erano eseguite proprio per la confusione dovuta al miscuglio di
stili, per i “classici” i suoi brani erano brani troppo jazzistici, per i “jazzisti” erano brani troppo classici. Poi
cambiarono parere e i vari C. Calloway, K. Jarrett, J. Rowles e K. Burrell, eseguirono con successo.
Personalmente, all’ascolto, l’insieme dei suoi brani sembra scritto contemporaneamente da Gershwin, Villa
Lobos e Poulenc e, anche a voler cercare difetti, non se ne trovano.

Air, sax solo. Sonata, sax contr. e pf. (1970) Quartetto per i 4 sassofoni (1963, 11’10).
1a Suite “Stan Getz“, sax ten. e archi (1963, 8’).
2a Suite “For Zoot Sims“, sax ten. e archi (1966, 10’).
Ottetto con sax. Concerto per sax contr. e orchestra di fiati (1966, 16’).
Concerto per sassofono tenore e orch. da camera (1968, 13’).

WILLIAMS John Long Island, 8.2.1932


Compositore e pianista americano, allievo di Castelnuovo-Tedesco e Rosina Lhevinne. Specializzato in
colonne sonore cinematografiche, ha composto tutte le colonne sonore per i registi Spielberg e Altman,
(“Guerre stellari”), meritandosi 5 premi Oscar (2° al mondo dopo Disney). Suo anche il commento musicale
di “Harry Potter”, di “Schindler’s List”, di “Indiana Jones” e di molti altri lungometraggi arcinoti. Con E.T.
l’extraterrestre ha diretto l’orchestra in sincronia con tutto il film, dall’inizio alla fine, meritandosi il vanto
d’esser stato l’unico compositore cinematografico al mondo, a riuscire in questa impresa. In occasione di
suoi concerti, al solito 3° bis, mette le mani al volto (ho sonno!). Ha composto un brano dedicato a una
sequoia, a lui cara, del parco di Boston. Autore inoltre degli Inni delle Olimpiadi di Los Angeles (1984),
Calgary (1988), Atlanta (1996), Salt Lake City (2002) e le più importanti commemorazioni degli Stati Uniti
(esempio: 500° Anniversario dell’arrivo di Colombo in America, per il 350 anniversario della città di Boston,
ha diretto contemporaneamente 350 fanfare). Premiato con 21 Golden Globes, 59 Grammy e 45
nominations per il premio Oscar (vero record poiché nessun altro personaggio del cinema è mai arrivato a
questi livelli).

“Escapades”, per sassofono contr. e orch. (2002, 2’50).

WILLIAMSON Malcolm Sir Sydney, 21.11.1931 - Cambridge, 2.3.2003.


Pianista, cornista, organista e compositore australiano, studi al Conservatorio di Sydney e perfezionamento
a Londra con Stein e Lutyens.

Concerto “Concertino for Charles”, sassofono e orch. di fiati (1987).

WILLIS Richard Mobile, 21.4.1929 - 1997.


Compositore americano, stusi all’Università dell’Alabama e all’Easrman Scholl. Prix de Rome americano nel
1956. Insegnante all’Università Baylor di Waco.

Concerto per sax contralto e orch. (1995, 10’40).

165
166

WILSON Richard Dana Lakewood, 1946


Pianista, compositore e insegnante americano, spazia dal classico al Jazz. Studi all’Eastmann School of
Music con S. Adler. Insegnante di composizione all’Università del Connecticut, al Bowdon College e
all’Ithaca College di New York. 1° Premio all’International Trumpet Guild.

We Sing to Each Other, sax contr. solo (1996). Luminescence, sax sopr. pf. (1998).
Liquid Gold, sax sopr. e pf. (2002). Sati, sax. contr, vcl. perc. (1983).
Dream of Icarus, sax contr. pf. (1983). Incantation and Ritual, sax ten. pf. (1997).
Quartetto di sax: Come Sunday Mornin’ (1995), Escape to the Center (1989),
Howling at the Moon (2000).
Time Cries, Hoping Otherwise, concerto per sax. contr. e insieme di fiati (1991),
Calling, Ever Calling, concerto per sax. sopr. e orch. (1990).

WIRTH Carl Anton 24.1.1912 - 1986.


Compositore e direttore d’orchestra americano, studi alla Eastman School con Hanson e Rogers.

Sax sopr. e pf.: 3° Serenade, 2a Ballata, Dara Jawa.


Sax contr. e pf.: Beyond these hills (1961, 4’), Jepthah (1958, 8’10),
1a Ballata, 3a Ballata, 4a Ballata, 5a Ballata, 7a Ballata, 8° Ballata, Prologue,
A Portrait, Sunrise on a Snowy Hill, Piccola ciaccona, Wherefore, Preludio, Antiphon,
Only the Blues, 3 Indonesian Landscapes, 2 Adagio “Song of the Sierra”, A Keening,
Pavana, Dark Flows the River, 3 Piccoli pezzi, Lazy Sunday, I Been Blue.
Per quartetto di sassofoni: 5 Diversions in Denim. Insieme di sax: Portals, Preeludium.
“Idlewood Concerto”, sax contr. e orch. (1954, 13’30).
Jepthah: 1) Invocation (2’40), 2) Dance (4’10), sax contr. sax sopr. e orch. (1958).

WISSMER Pierre Ginevra, 30.10.1915 - Valcros, 4.11.1992.


Compositore francese d’origini svizzere. Studi a Ginevra e perfezionamento a Parigi con Roger-Ducasse,
Munch e Daniel-Lesur. Dal 1944 insegnante di composizione al Conservatorio di Ginevra, dal 1944 al 1957
in Lussemburgo. Dal 1957 al 1962 Direttore alla Schola Cantorum di Parigi e dal 1963 Direttore onorario.

Quartetto di sassofoni (1956, 14’).

WOLFF Christian Nizza, 8.3.1934.


Compositore americano, nato in Francia, dal 1941 negli Stati Uniti. Studi ad Harvard e al Dartmouth College
con Wolff, Strauss, Tudor, Cage e Feldman. In parecchi suoi brani lascia la possibilità d’inserie altri strumenti
e i tempi di durata, sempre su sua indicazione, sono talvolta a volontà dell’esecutore.

Isn't This a Time, sax solo or multiple (1982, 4’). Rukus, sassofono, chit. ctb. (1991, 14’).

166
167

WOLPE Stefan Berlino, 25.8.1902 - New York, 4.4.1972.


Compositore e pianista americano di origine tedesca, allievo di Busoni, Juon, Schreker e Webern. Dopo aver
insegnato a Gerusalemme, nel 1938 si stabilì negli Stati Uniti, insegnante in diversi Istituti.

Quartetto per sax ten. tr. pf. perc. (1950).

WORLEY John Waltham, 1919 - Williamsburg,16.2.1999.


Sassofonista, compositore e insegnante americano: Studi al Conservatorio Oberlin e al Columbia Teachers
College. Perfezionamento con L. Berkeley alla Royal Academy di Londra e direzione d’orchestra con P.
Monteux nel Maine. Insegnante alle Università di Bridgeport, di New York, del Maine.

Owl’s Head Sonatina, Penobscot Suite. Sonatina, per sax bar. Concerto per sassofono.
Sonata, sax contr. e pf. (1974). Claremont concerto, sax contr. e orch. (1962, 20’45).
Holberg Suite, op. 40 di Grieg, arr. per sassofono e orch. di Worley: 1) Preludio (2’35),
2) Sarabanda (2’25), 3) Gavotta (2’50), 4) Aria (4’30), 5) Rigaudon (3’40).

WUORINEN Charles New York, 9.6.1938


Compositore e pianista americano, allievo di Leuning. Insegnante nelle Università di Princeton, Columbia,
Iowa, California, Buffalo, Rutgers, alla Manhattan School e al Conservatorio del New England.

Solo per sax contr. Divertimento per sax contr. pf. 2 vl. vla. vcl. (1982, 11’20).
Big Epithalamium, sax contr. Quartetto di sassofoni, sopr. cont. ten. bar. (1992, 15’30).
Concerto per quartetto di sassofoni e orch. (1993, 25’).

XENAKIS Iannis Braila, 29.5.1922 - Parigi 2001.


Compositore greco, nato in Romania, naturalizzato francese. Allievo di Koundourof, Honegger, Milhaud,
Messiaen, Scherchen e Gravesano. Autore della musica “Stocastica e simbolica”, basata su calcoli
matematici e strategia musicale, ha fondato un centro a Parigi (dove, come architetto, collaborava con Le
Corbusier) euno nell’Università dell’Indiana. Fondatore della sezione di Musica Matematica e Automatica, di
cui era direttore all’Università di Parigi.

Xas, per quartetto di sassofoni (1987, 8’10).

YOSHIMATZU Takashi Tokio, 18.3.1953


Compositore giapponese, allievo di Takemitsu, Teizo e Matsumara alla Keio University di Tokio.

5 Sax, per sassofono contralto e pf. (1945). Fuzzy Bird Sonata, op. 44, sax e pf. (1991).
3 Pezzi in stile moderno, sax e p. op. 49 (1992). Quartetto di sassofoni.
Dream ColoreMobile, op. 58, sax. ob. vcl. arpa e quart. d’archi (1993).
3 Exotic Songs, op. 89a, sax sopr. e chit. (2002).

167
168

Pleiades Dances, op. IIb, per sassofono e quart. d’archi (1987).


Concerto “Cyber-Bird”, op. 59, per sassofono, pf. e orch. op. 59 (1994).
Unicorn Circuit, op. 36a, sax e orch. (1988).
“Memo Flora”, concerto per sassofono e orch. (1997).
Concerto “Albireo Mode”, per sax sopr. e orch. op. 93 (2005, 22’45).

ZAIMONT Judith Lang Memphis, 8.11.1945


Pianista concertista, compositrice, didatta e scrittrice americana. Primi studi con la madre a 5 anni, a 11 anni
vincitrice di un concorso pianistico internazionale. A 11 anni iniziò anche a comporre e 1 anno dopo vinceva
concorsi di Composizione. A 16 anni eseguiva il 1° Concerto di Liszt. Alla Juilliard e anche privatamente fu
allieva di R. Lhevinne, A. Hull, G. Perle, H. Weisgall, e Kraft Si esibì anche con la sorella Doris, che in
seguito fu direttrice del Connecticut Opera e direttore d’orchestra. Il duo debuttò alla Carnegie Hall, nel 1963,
eseguendo il “Carnevale degli animali”. A seguire, in televisione, la Sonata e il Concerto di Poulenc a 4 mani,
la Suite di Casadesus, e brani di Milhaud, Arensky e Rachmaninoff. Ulteriori studi alla Columbia University
con Luening e Beeson. A 22 anni studi d’orchestrazione a Parigi con Jolivet. Insegnante al Queens College
dal 1972 al 1977, al Conservatorio Peabody dal 1980 al 1987, all’Adelphi University dal 1988 al 1991,
insegnante di composizione all’Università del Minnesota, dal 1991 al 2005.

Parallel play: 1) Fanfare, 2) Folksong, 3) Folderol, per i 4 sax (1998).

ZALBA SUAREZ Javier 1955


Compositore e sassofonista cubano.

Recuento 1 e Recuento 2, monologhi per sax solo. Recitacion, sax contr. e pf.
Contrastes per sax contr. o bar. e pf.

ZANINELLI Luigi New Jersey, 1932


Compositore, pianista e direttore d’orchestra italo americano, allievo di Scalero, Menotti e Barber.
Compositore anche di musiche da film per la RCA italiana a Roma. Insegnante nelle Università di Calgary e
del Mississipi.

Variazioni canoniche per 4 sassofoni.

ZELINKA Jan Evangelista Praga, 13.1.1893 - Praga, 30.6.1969.


Compositore céco, allievo d’Ostrcil.

Sonata leggera per sax e pf. (1962).

ZENDER Hans Wiesbaden, 22.11.1936


Compositore, pianista e direttore d’orchestra tedesco. Studi alla Musikhochschule di Francoforte con
Leopolder (pf.), Hessenberg (comp.), perfezionamento alla Musikhochschule di Friburgo con Picht-Axenfeld
(pf.), Uter (direzione d’orch.) e Fortner (comp.). Direttore d’orchestra stabile a Baden Baden, Bayreuth, Bonn,
Dusseldorf, Kiel, Berlino e Vienna. Insegnante di composizione al Conservatorio di Friburgo.

168
169

Concerto per sassofono e orch. (1952).

MARIO DEMOLLI

IL SASSOFONO
Catalogo delle opere

Mario Demolli - 2009 copyright © - All rights reserved

169