Sei sulla pagina 1di 4

STUDI SULI-,ATECI\OLOCIAE LE

APPLICAZIONIDEI PRODOTTIIIRBORISTICI
ll - Ricerche
su nuove di piante
applicazioni officinali
in cosmesi
Dott. PAOLO ROVESTI.

In precedenti note ho diffusamente trattato PARÎESPERIIIIENTAIE


delle proprietà eudermiche dei succhi di îrut-
ta e dei succhi di ortaggi, anche attraverso Sono stati esaminati preparati da piante
preparazioni ottenute per atomizzazionee lio- indigene ad azione emolliente, ad azione
fillzzazione (7). astringente e àd azione calmante della pelte.
Ma la tradizione più antica della fito- Le esperienze di applicazione sono sempre
cosmesiha sempre considerato le piante offi- state fatte su almeno 10 soggetti con prepa-
cinali come le materie prime più rispondenti mzioni regolate a pll 5,5.
a dare alle preparazioni cosmeticheun mar-
cato valore eubiotico. Le piante per uso der- 1) Piantead azioneemolliente,
matologico sono infatti già molte in Plinio
e Teofrasto, nei primi erbarî della rinascenza, a) Malúa.
nel Mattioli e via via in Fioravanti, Della La pianta fiorita di MalDa sAluestrb L. îu,
Porta, ecc. raccolta in primavera e ne fu espressoad alta
Tutta ]a vecchia formulistica sui prodotti pressione mediante torchio idraulico il succo
di beliezza si basa frequentemente è spesso in ragionedel 70tó circa.
prevalentemente su droghe vegetali ed è so- I1 succo è di color nocciola chiaro, limpi-
lo da un tempo relativamente recente che do, densoe filante, di difficile conservazione.
ia cosmesichimica ha preso un preponderan-
te soprawento su quella vegetale. Le ragioni Sono state preparate maschele di bellezza
di ciò stanno nelle ancor scarse conoscenze con questo succo ottenuto a freddo, compa-
che si avevanoe talora si hanno ancora sulla randole con decotto ottenuto dalIa stessa
reale e concreta azìone eucutanea di certi de- quantità di exsiccatadel commercio.
rivati vegetali e, soprattutto, nella più facile 11 controllo eudermico veniva effettuato su
conservabilità dei ,prodotti finiti. E' soltanto una emiporzionefacciale trattala, in confron-
da pochissimo che, parallelamente aIla fito- to all'altra su cui veniva applicata una ma-
terapia, la fitocosmesi ha ricevuto nuovo iriì- schera a supporto inerte (bentonite gelifi-
pulso, sia attraverso Ia sperimentazione di- cùfa).
retta, sia per Ie nuovissime conoscenzesul Si è constatata la netta superiorità del1e
passagglotranscutaneo e l'adsorbimento tro- maschere con succo fresco di malva in con-
fico dermico, sia inîine per 1e nuove cono- fîonto a quelle con decotto da pianta secca.
scenze emerse sull'azione di vitamine, ami- ta pelle è a grana più liscia e molto più ra-
noacid.i, essenze,pèctine, tannini, flavoni ed pidamentesi normalizzase,comesi ha sempre
altri costituenti vegetali sulla pelle. cura di fare. si sottopongono dd esperimento
Trattazioni recenti sull'argomento sono già pelli aride ed abraseda agenti meteorici o sa-
comparse specialmente in Germania (2) ed poni. Nessunaintolleranza osservatanei sog-
in Fîancia (3). getti trattati.
Tuttavia vengono îiportate sempre in tutti Nei succo sono state trovate piccole ouan-
questi lavori indicazioni generiche, non suf- tità di tannini, che sinergizzanole mucillag-
iragate da una precisa delimitazione di con- gini ai îini eucutanei. Anche il sueco delle
dizioni sperimentali. Si parla indifferente- radici, densissimo e filante, ha dato buoni
mente di decotti, di infusi, di acque distillate, risultati.
senza ben indicare gli effetti eubiotici delle
sÍngolepreparazionisulla pelle. Ciò posto,ho b) Attea,
stimato interessanteriportare una prima se- Dalle normali radici secchedí Althaea of-
rie di esperiqnzeda mè impostate iu alcune frcinalis L. è stata ottenuta, dopo disintegra-
delle nostre più significativèpiante officinali zione con acqua a freddo, una mucillaggine
ad eîfetto eucutaneo, dimostrato attraverso semifluida che immessa in maschere sotto-
una rigorosa e sistematica osservazioneder- poste a spedmentazione come per la malva,
matologica,che confermavao meno i presup- hanno dato buoni risultati eudermici. L'azio-
posti delle preparazioni cosmetologiche. ne è meno rapida e producente di queua deI

265
succo di malva. Tipo di grana cutanea buo- Altre prove sono state fatte in esperienze
no. Nessunaintolleranza nei soggetti trattati di rassodamentoattraverso bagni caldi, in cul
Le maschere a base di altea sono soggette a veniva immesso questo succo in dosi medie
rapido ammuffimento e a decomposizione, di 300-500 gr. per bagno. I dsultati sono
donde la necessitàdi stabilizzarle. La compa- stati molto buoni, con evidenza marcata La
razionecon decotti ha dimostrato la superio- comparazione con decotti da foglie secche
rità det prodotto non sottoposto all'azione del commereiali ha dato risultati meno buoni
calore. da1 punto di vista eudermico, ma equivalenti
L'àLione caratteristica dell'altea è dovuta come astringenzacutanea.
prevalentemente a sostanze pectiche, siner-
gizzatenell'azione eucutaneada piccole quan- b) Castagno.
tità di aminoacidi e di acido malico. L'altea Le foglie fresche di Castanea ú6ca Gertn.
in cosmesiè stata recentementepreconizzata sono state sottopostea forte pressioneed il
anche da Jo.nustin e Schuarz (4). succo ottenuto, per circa 11 46%, di color
verde pallido, con partieolare odole viroso,
c) Pid.ntaggini. è stato sottoposto a sperimentazione cosme-
Dalle parti aeree in fiore della Plantago tologica. lt suo alto contenuto in tannini (8,6
major L. e della P. lanceolataL. è stato e- per cento) lo ha fatto proporzionarea dosi
stmtto per pressione un succo denso, vetdo- diverse nelle maschere usate per il controllo
gnolo e filante, con un rendimento del 539ó. del suo potere astringente. Come per il mir-
Questo succo ha dovuto essere,per la sua ra- titlo, i risultati sono stati positivi. La com-
pida decomponibilità, stabilizzato subito dopo parazione con foglie secche è stata eseguita
I'estrazione. con risultati molto meno positivi per le pre-
Sono state preparate maschere facciali se- parazioni da decotto od infuso, soprattutto
guendo il metodo già descritto e si sono avutl per la molto minore azione eudermica, man-
iisultati buoni, certo meno evidenti e lapldi tenendosi invece equivalente l'azione astrin-
che con le maschere di malva e di altea. gente.
Tuttavia la grana cutanea era compatta e Ii- Il succo di fogue di castagno, come i1 pre-
scía già dopo 3-4 aPPlicazioni cedente,può esserevantaggiosamentetempe-
Anche per le piantaggini fu eseguita-la rato nella sua azione astringente da droghe
comoarazibnecon prodotto essiccato,per de- emollienti a base pectica,
cottò, e si è constatata la netta in{eriorità di
queste preparazioni in confronto at plodotto c) Nocciolo.
aa veeètalè fresco. Indubbiamente in tutte
queste droghe contenenti sostanzepectiche Dalle fogtie freschedi CorAIusaùellanaL.
ó mucittaggini si ha una degradazioneenzi- è stato espressoun succo, con resa 3S%, di
matica già durante I'essiccamentoe nel tem- color verde oliva e di odore sui generis, subi-
po, cui si aggiungono parziali idrolisi chimi- to slabilizzato.Operandocome con Ie specie
òhe per l'azione successiva del calore, che Drecedenti. furono usate maschere a dosi
provóca anche I'irreversibilità di alcuni col- proporzionali di questo succo, tenendo conto
loidi azotati ed idrocarbonati. del suo contenuto in tannino (6% eirca) dr
cui nella letteratura non mi è stato possibile
Nel succode1lepiantaggini esaminato è sta- trovare alcun accenno. L'azione astdngente
ta riscontrata Ia presenzadi piecole quantità è più blanda che per 1e due preparazioni
di tanninl e di acidi organici, che sinergizza- precedentl e dà ottimi effetti eucutanei su
no ]e mucillaggini. Uno studio suile piantag- pelti anche molto fessurate.
gini come vulnerarie ed eucutanee è stato
recentementepubblicatodà ,Alieo(5). Tuttavia I'abbinamento ad emottienti ha
sempre migliorata questa azione.
2) Piante ad azione astringente Le preparazioni da foglie secche, pel de-
a\ Mirtillo. cotto od inîuso, hanno dato risultati meno
buoni, ma equivalenti sul piano dell'astrin-
Dalie foglie fresche di Vaccinium martillus genza.
L. è stato ottenuto per pressioneun succover-
de scuro, che ha dovuto esserestabilizzato a 3 ) Piantead azione calmantè.
freddoper impedirnela decomposÍzione.
Essoè stato aggiunto in pîoporzioni diverse a) Iperico.
in mascherefacciali ed ha dimostrato un'a- Dalle sommità fiorite fresche di Hypericum
zione astringente ed antirughe nettissima, perJoraturn L. è stato estratto a pressÍone
dipendentemente dal suo alto contenuto in
tannini. (8 ,7ocirca), temperati da sostanzepec- un succo di colore arancio-giallognolo con
tiche concomitanti. Si è notata Ia convenien- una resa d'el 42%. Questo succo Îu incorpo-
za di abbinare sempre, nei trattamenti, so- rato in maschere decongestionanti ed in tut-
stanze emollienti, essendol'azione del mirtil- ti quei casi in cui iÌ lorte arrossamentodelÌa
10 molto enerEica. pelle indicava una iperemia anormale,

266
specialmente da intolleranza da saponi al- per mgr. 23r. ed ::::::" :::-- :::.:::: ::i: lì
calini, azione di agenti meteorici, eccessiva di olio esser-z,l€. :::--=;;:- :----:-: =:-
esposizioneal soie. ecc. fine acidi c:ga:::: :: :::::i :-:-.:-,r. : 1r-
F ìhi cór. 1':-:---É-;:Lt:=
Le maschere al succo fresco di iperico, che
deve essere stabilizzato pel la sua decompo- Da i:c:: ==:::: i::r: :-lU :EÉ@ qÉ
nibilità, si. sono in tutti questi casi rivelate raz::= =a:- :j-E.a qf,!:::@E E EilE
ottime per i tisultati di decongestionee rr- --::
îoÍmalizzazione ottenuti. Come era prevedi- -.7;::: g:È F -@a &I lE!fu iE
bile, Ie comparazioni con i preparati da er- :-.:= : -.-.è-j ÈÉt= -EÉr? =
siccata hanno dÍmostrato la migliore azc:e
del succo di iperico fresco.
Una estesaletteratura si è andata ccs:i:ie:- : LE:?-;:
do negli ultimi anni sull'olio d.i i.5e::c: F: Le :t+€ iresche (ù I'octura' soti?rd L. sono
uso cosmetologico, moito usato in Ge:=-: - s'.a:e pÈssate in torchio idraulico e se ne è
nia (6). Comeè noto, questo ol.eolitoe:a s:r:I:a- cttenúto ù 75% di succo chiaro, leggermente
to già da Paracelso come iI miglior \-ulnela- verde, di odore debole particolare, di facjle
rio ed il miglior euclermico reperibile ed in decomposizione,alonde la necessità di stabi-
realtà 1a sperimentazlonecosmetologicacon- lizzarlo subÍto.
ferma le sue proprietà tradizionall. La pre-
senza nella dròga, con passaggionel]'olio, di Se ne sono preparate maschere calmanti,
olio essenziale,di ipericina (ad azione fotosen- come nei casi precedenti e per le stessein'
sibilizzante), dl iperina (eteroside flavonoli- fiammazioni ed iperemie cutanee già sotto-
co), di fitosterine,ecc.,fa sì che l'oÌeolito di poste ai precedenti tmttamenti.
iperico trova oggi molteplici impieghi in c0- L'azione è stata buona, ma non cosÌ speci-
smesi (in creme curative, in olii antisolari, in fica come con le droghe precedenti.
prodotti capiilari, in rossi per labbra, ecc.). Le proprietà eudermiche invece sono evÍ-
Già sin da11923,in una esposizione agîÍco- denti e del resto sono già di comune prassi
la tenutasi ad Imperia, presentai un oleollto cosmetologica.
di iperico che mi valse una medaglia d'algen- L'àzíone calmante ed eudermica della lat-
to del Ministero Agricoltura, indicato special- tuga è dovuta a piccole quantità dei principÎ
mente contro Ie scottature e come vulnerario. attivi che si trovano ben più abbondantì nel-
Esso era stato preparato tenendo a b. m. per Ia Lactuca uiîosa L. spontanea.
3 orc, in continua agitazione, 600 gr. di fiori
iperico ben contusi freschi con kg. 1 di olio Le tre vitamine A Br e C sono contenute
d'oliva. L'oleolito così,preparatopresentaun nel succo e contribuiscono sinergicamenteal-
I'azione eucutanea.
colore rosso amaranto caratteristico ed è que-
sta stessapreparazionedi cui ini sono servito
per sperimentarne l'azione cosmetologica, d) Camonlilla.
Esso ha dato, addizionato in proporzioni La droga è troppo nota come calmante lo-
diverse,in olii emulsionati, latti, creme e ma- cale per parlaÌne diffusamente. 11 prodotto
schere per la decongestionedel viso, la cura normale (capollni essiccati di matricaria) del
di abrasioni, piccole escoriazioni facciali, ecc. commerci.oviene del resto normalmente im-
risultati positivi. Le iperemieda causeirrita- piegato in mascheree cleme decongestionan-
tive esternescompaionoe si è notata una con- ti, contro ]e initazioni cutanee, eec.
comitanza di effetto astringente ed eudermi- Ottiml rlsultati ho sempre riscontrato in
co con quello ipoemizzante. una preparazione che viene viceversa molto
Risultati meno buoni si hanno da droghe usata come prodotto capillare, l'olio di camo-
secchedi iperico, per Ie quali occorle aumen- mil\a (Oleun charnomillae inlusum pingue),
preparato con 10 gr. di llori secchi mondati
tare, onde ragglungere l'equivalenza,1edosi di
partenza calcolate sull'estratto secco. ài óamomilla.inumiditÍ con l0 cc. di alcool
950e tenuti a b. m. 1 ora con 100 gr. di olio
b) Sa'mbuco. di arachide con agltazione, slno a scomparsa
totate deil'alcoot. Si passa per tela e si fiitra
I flori freschi di Sanxbucusnigra L. fúto- L'o1io timpido ottenuto, ehe si può rendere
no sottoposti a pressione e se ne ottenne i1 ancor più attivo raddoppiando la camomil-
34% di succo ad odore caratteristico, bruna- ta, è un ottimo calmante cutaneo.
stro, molto torbido. Con questo succo Îuro-
no preparate maschere che, col solito meto-
do, servirono a sperimentarne L'azione cuta-
nea, In casi di peili irritate ed infiammate, si Mentre altre sperimentazioni sono in corso,
ebbe netto miglioramento, cosÌ come per I'i- con la collaborazionedella Scuola di Derma-
perieo. L'azione eudermica è qui però più tologia estetica, Cosmetologia ed Igiene cu-
spiccata ed evidente- taneà di Milano del Comitato Italiano di Este-
La vitamina C è presente in questo succo tica e Cosmetologiae con l'ulteriore control-

267
lo di Istltuti di bellezza di Milano, devo con- 2) Ch- Meentzen - Heilkr,iuier im Dienste der
cludere per la confeima in tutte le piante Schòneit - Berlino. 1941.
officinali da me sperimentate di reali pro. H. Schwdîz - Vegetabile Drogen in Kosnetik - in
prieta emollienti ed eudermicheper un grup- Seif. Oele Eette W. - Augsburg 1954,30?.
po, astringenti e calmanti cutanee per gli H. Anoenendt - Pflanzliche wîitkstoffe in Kosme-
tische; PrÀDaraten - in Parf. u. Kosm. - lleialet-
altri, con interferenze e sinergie d'azione spes- berg 1953, 3i9.
so visibili tra un trattamento e I'altro. w. Sctunttz - Pflanzliche Drogen u. Ihre venven-
AlIo studio sono diverse altre piante offi- dung in Kosmetik - in Aeth. Oele-Parf. Ess, 1951,
cinali ad azione astringente, calmante ed eu- 162.
delmica e, per altri settori di applicazioni co- $ E. Bourd,et - Les eaux distillées des Vegeiaux -
smetologiche,ad azionebenefica capillare, per Parf. 1951. n. 12.
dentifrici vegetali, per lozioni facciali, collirii, E. BùuÌd,et - Les adstringents vegetaux - Id. 1951,
ecc.,sulle quali penso riferire in una prossi- n. I1.
ma no!4. ù E- J anAstin - Riechstoff. Kosmetika - I, 120.
H- Sch1nl,îz - Eibisch in der Kosmetik - Seif.
Milano - Istituto d.i Ricerche sui Deriuati Ve- O . F . W a c h s e- 1 9 5 3 , 2 0 1 .
getdli - crlrgno 1954. ù R. K. Alier - Azione vulnerada deUe piantaggini -
in Pharmatsia 1945, 24.
NOTE 6) H. Neunnnn - Johanniskrautbl als Kosmetikum
- in Parl. u. Kosmet. 1952,209 e in Ind. Parf,
7) P. Roresti - Prodoiti di bellezza a base di succhi 1953,458.
di trutta - II congresso Naz. Cosmet. - Milano .Klosa - in AIzt u. Patient - 1949,204.
1951. H. Eick - in Die volksgesundheit - 1949, 153.
P. RoDesti - Prodotti di bellezza a base di succhi
di ortilggi - VII Congresso Int. Est. e Cosmet. - Cfr. inoltre per tutte le specie cTlate i\ Flomrn
Parigj 1953. Kîoeber - See, - Die HeilkreJt d. Pflanzen -
P- Roresti - Applicazioni fltocosmetiche da succhi Stuitgart 1954.
vegetali 1iofllizzati.ed atomizzati - VIII Congresso 7\ .J. Rae - Medic. a. cosm. Value ol Elder llowers -
Int. Est. e Cosmetologia - Losanna 1954. in Parf. a. Cosm. 1952.

Casola Vdbenio - Scuola dl awlamento professlonale agra..


rjo, Parcellone dl Camomilla romana, ln campo dlmostrativo.

268