Sei sulla pagina 1di 9

CARICO A mL SU TRAVI PRIMO LIVELLO

𝑑𝑎𝑁 𝐺1⁄ 5,00−4,50 𝑑𝑎𝑁


𝐺1 = 340 ∙  𝑚 = 340 × [ 2 − 0,35] = 1496
𝑚𝑞 𝑚

Abbiamo detratto la larghezza della trave perché il peso proprio della trave viene conteggiato in
automatico dal programma di calcolo, altrimenti si conteggerebbe il carico del solaio anche nello
spazio occupato dalla trave.
Nella pratica questa detrazione non si fa, andando così a compensare le eventuali fasce piene dei
solai che non sono conteggiate nel calcolo al mq del solaio fornito dal produttore.
(Se si hanno grosse travi in spessore deve essere valutato volta per volta).

𝑑𝑎𝑁 𝐺2⁄ 5,00−4,50 𝑑𝑎𝑁


𝐺2 = 271 ∙  𝑚 = 271 × [ 2 ] = 1287
𝑚𝑞 𝑚

Osservazione: per 𝐺2 non si detrae lo spazio della trave perché questi carichi stanno sopra la trave
stessa.

𝑑𝑎𝑁 𝑄⁄ 5,00−4,50 𝑑𝑎𝑁


𝑄 = 200 ∙  𝑚 = 200 × [ 2 ] = 950
𝑚𝑞 𝑚

Riepilogando al primo livello, sulle travi abbiamo i seguenti carichi:


𝑑𝑎𝑁
𝐺1 = 340 ∙ 𝑚𝑞

𝑑𝑎𝑁
𝐺2 = 271 ∙ 𝑚𝑞

𝑑𝑎𝑁
𝑄 = 200 ∙ 𝑚𝑞

1
CARICO A mL SU TRAVI PRIMO LIVELLO

Si hanno la stessa zona di competenza e la stessa misura delle travi.

𝐺1⁄ 5,00 − 4,50 𝑑𝑎𝑁


𝑚 = 250 × [ 2
− 0,35] = 1100
𝑚
𝐺2⁄ 5,00 − 4,50 𝑑𝑎𝑁
𝑚 = 271 × [ 2
] = 1287
𝑚
𝑄⁄ 5,00 − 4,50 𝑑𝑎𝑁
𝑚 = 200 × [ 2
] = 950
𝑚

CARICO A mL SU COPERTURA

𝐺1⁄ 5,00 − 4,50 𝑑𝑎𝑁


𝑚 = 250 × [ 2
− 0,59] = 1040
𝑚
𝐺2⁄ 5,00 − 4,50 𝑑𝑎𝑁
𝑚 = 87 × [ 2
] = 413
𝑚
5,00 − 4,50 𝑑𝑎𝑁
𝐻 = 50 × [ ] = 238
2 𝑚
5,00 − 4,50 𝑑𝑎𝑁
𝑁𝑒𝑣𝑒 = 48 × [ ] = 228
2 𝑚

2
EDIFICIO MULTIPIANO

Combinazione delle azioni allo SLU (Stato Limite Ultimo).


Carichi presenti:
• Peso Proprio + Permanente Portato 𝐺(𝑘)
• Sovraccarico di esercizio 𝑄𝑘,𝑒𝑠 (valore caratteristico)
Si prende il valore caratteristico quando l’azione è dominante.
Quando l’azione non è dominante, il valore di combinazione sarà:
0 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠 = 0,7 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠
• Neve in copertura 𝑄𝑘,𝑁 (valore caratteristico)
Il valore di combinazione quando l’azione non è dominante in questo caso sarà:
0 × 𝑄𝑘,𝑁 = 0,5 × 𝑄𝑘,𝑁
• Carico Vento 𝐹𝑘,𝑤 (valore caratteristico)
Il valore di combinazione quando l’azione non è dominante in questo caso sarà:
0 × 𝐹𝑘,𝑤 = 0,6 × 𝐹𝑘,𝑤

COMBINAZIONI

AZIONE DOMINANTE NEVE:


1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × (𝑄𝑘,𝑁 + 0,7 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠 + 0,6 × 𝐹𝑘,𝑤 )

AZIONE DOMINANTENCARICO DI ESERCIZIO:


1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × (𝑄𝑘,𝑒𝑠 + 0,5 × 𝑄𝑘,𝑁 + 0,6 × 𝐹𝑘,𝑤 )

AZIONE DOMINANTE VENTO:

(CARICHI VERTICALI SFAVOREVOLI)

1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × (𝐹𝑘,𝑤 + 0,5 × 𝑄𝑘,𝑁 + 0,7 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠 )

(CARICHI VERTICALI FAVOREVOLI)

1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × 𝐹𝑘,𝑤

Tab. 2.6.1 quando i carichi sono favorevoli si assume 𝛾𝑞 = 0 (accidentali / variabili).

3
RIEPILOGO COMBINAZIONI

Valori Caratteristici [𝒅𝒂𝑵⁄𝒎]

1° livello 2° livello Copertura Pressione Depressione Pressione Depressione


(fino a 5m) (fino a 5m) (oltre a 5m) (oltre a 5m)
𝑮𝒌 2783 2387 1453
𝑸𝒌,𝒆𝒔(𝑨) 950 950
𝑸𝒌,𝑵 228
𝑸𝒌,𝑯 238
𝑭𝒌,𝒘 294 147 408 204

COMBINAZIONE 1  CARICO DOMINANTE 𝑸𝒌,𝒆𝒔(𝑨)

𝛾𝐺 × 𝐺𝑘 + 𝛾𝑞 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠 + 𝛾𝑞 × 𝜓01 × 𝑄𝑘𝑁 + 𝛾𝑞 × 𝜓02 × 𝑄𝑘𝐻 + 𝛾𝑞 × 𝜓03 × 𝐹𝑘,𝑤

1, 3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠 + 1,5 × 0,5 × 𝑄𝑘𝑁 + 1,5 × 0,0 × 𝑄𝑘𝐻 + 1,5 × 0,6 × 𝐹𝑘,𝑤

1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠 + 0,75 × 𝑄𝑘𝑁 + 0,9 × 𝐹𝑘,𝑤

4
COMBINAZIONE 2  CARICO DOMINANTE 𝑸𝒌,𝑵

𝛾𝐺 × 𝐺𝑘 + 𝛾𝑞 × 𝑄𝑘,𝑁 + 𝛾𝑞 × 𝜓0𝑖 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠 + 𝛾𝑞 × 𝜓0𝑖 × 𝐹𝑘,𝑤

1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × 𝑄𝑘,𝑁 + 1,5 × 0,7 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠 + 1,5 × 0,6 × 𝐹𝑘,𝑤

1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × 𝑄𝑘,𝑁 + 1,05 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠 + 0,9 × 𝐹𝑘,𝑤

COMBINAZIONE 3  CARICO DOMINANTE 𝑭𝒌𝒘

CARICHI VERTICALI SFAVOREVOLI


𝛾𝐺 × 𝐺𝑘 + 𝛾𝑞 × 𝐹𝑘,𝑤 + 𝛾𝑞 × 𝜓0𝑖 × 𝑄𝑘,𝑁 + 𝛾𝑞 × 𝜓0𝑖 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠

1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × 𝐹𝑘,𝑤 + 1,5 × 0,5 × 𝑄𝑘,𝑁 + 1,5 × 0,7 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠

1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × 𝐹𝑘,𝑤 + 0,75 × 𝑄𝑘,𝑁 + 1,5 × 1,05 × 𝑄𝑘,𝑒𝑠

5
COMBINAZIONE 4  CARICO DOMINANTE 𝑭𝒌𝒘

CARICHI VERTICALI FAVOREVOLI

𝛾𝐺 × 𝐺𝑘 + 𝛾𝑞 × 𝐹𝑘,𝑤

1,3 × 𝐺𝑘 + 1,5 × 𝐹𝑘,𝑤

6
CARICHI PER MASSIMIZZARE IL MOMENTO POSITIVO NELLA
SEZIONE A

CARICHI PER MASSIMIZZARE IL MOMENTO NEGATIVO NELLA


SEZIONE B

7
LIMITI DI NORMA CAP.4
(Sono presenti limiti più restrittivi al Cap.7 per costruzioni in zona sismica (tutta Italia), ma
farà parte di un corso successivo.)

4.1.6.1.1 ARMATURA DELLE TRAVI


L’area dell’armatura longitudinale in zona tesa non deve essere inferiore a
𝑓𝑐𝑡𝑚
As,min = 0,26 × × 𝑏𝑡 × 𝑑
𝑓𝑦,𝑘

e comunque non minore di 0,0013 × 𝑏𝑡 × 𝑑,


(NTC 2008 eq. 4.1.43)

dove:
• 𝑏𝑡 rappresenta la larghezza media della zona tesa; per una trave a T con piattabanda
compressa, nel calcolare il valore di bt si considera solo la larghezza dell’anima;
• 𝑑 è l’altezza utile della sezione;
• 𝑓𝑐𝑡𝑚 è il valore medio della resistenza a trazione assiale
2⁄
𝑓𝑐𝑡𝑚 = 0,30 𝑓𝑐𝑘 3
per classi di cemento ≤ C50/60

• 𝑓𝑦,𝑘 è il valore caratteristico della resistenza a trazione dell’armatura ordinaria.

Negli appoggi di estremità all’intradosso deve essere disposta un’armatura efficacemente ancorata,
calcolata per uno sforzo di trazione pari al taglio.
Al di fuori delle zone di sovrapposizione, l’area di armatura tesa o compressa non deve superare
individualmente As,max = 0,04 Ac, essendo Ac l’area della sezione trasversale di calcestruzzo.

Le travi devono prevedere armatura trasversale costituita da staffe con sezione complessiva non
2
inferiore ad 𝐴𝑠,𝑚𝑎𝑥 = 1,5 × 𝑏 𝑚𝑚 ⁄𝑚 essendo b lo spessore minimo dell’anima in millimetri, con
un minimo di tre staffe al metro e comunque passo non superiore a 0,8 volte l’altezza utile della
sezione.
In ogni caso almeno il 50% dell’armatura necessaria per il taglio deve essere costituita da staffe.

4.1.6.1.2 ARMATURA DEI PILASTRI


Nel caso di elementi sottoposti a prevalente sforzo normale, le barre parallele all’asse devono avere
diametro maggiore od uguale a 12 mm e non potranno avere interassi maggiori di 300 mm. Inoltre
la loro area non deve essere inferiore a:

𝑁𝐸𝑑
𝐴𝑠,𝑚𝑖𝑛 = (0,10 ⁄𝑓 )
𝑦𝑑
e comunque non minore di 0,003Ac
(NTC 2008 eq. 4.1.44)

8
dove:
𝑓𝑦𝑑 è la resistenza di calcolo dell’armatura (riferita allo snervamento)
𝑓𝑦𝑘 450
𝑓𝑦𝑑 = = = 391 𝑁⁄𝑚𝑞
ᵞ𝑠 1,15

NEd è la forza di compressione assiale di calcolo


Ac è l’area di calcestruzzo.

Le armature trasversali devono essere poste ad interasse non maggiore di 12 volte il diametro
minimo delle barre impiegate per l’armatura longitudinale, con un massimo di 250 mm.
Il diametro delle staffe non deve essere minore di 6 mm e di ¼ del diametro massimo delle barre
longitudinali.

Al di fuori delle zone di sovrapposizione, l’area di armatura non deve superare

As,max = 0,04 Ac,

essendo Ac l’area della sezione trasversale di calcestruzzo.