Sei sulla pagina 1di 2

La United States Navy (abbreviato in U.S.

Navy o USN) � la marina militare degli


Stati Uniti, una delle forze armate degli Stati Uniti d'America.

Responsabile della condotta delle operazioni militari navali, la missione


principale della U.S. Navy � quella �di mantenere, addestrare ed equipaggiare forze
navali pronte al combattimento e capaci di vincere le guerre, essere un deterrente
per le aggressioni e mantenere la pace sui mari�.[1]

La marina militare statunitense, nell'anno fiscale 2008, contava 331.682 uomini e


donne in servizio attivo e 124.000 nella Riserva Navale, operando con 283 navi e
pi� di 3.700 aeroplani.[2]

La marina militare degli Stati Uniti trae le sue origini dalla Marina Continentale
(Continental Navy), fondata durante la guerra di indipendenza e smantellata nel
1790. La costituzione degli Stati Uniti d'America pose le basi per l'istituzione di
una marina militare dando al Congresso il potere di �fornire e mantenere una
Marina� (�to provide and maintain a navy�).[3]

Secondo la riorganizzazione della U.S. Navy condotta dall'ammiraglio Chester


Nimitz, le flotte attive nel Pacifico sono designate da un numero dispari, quelle
attive nell'Atlantico e nel Mediterraneo da un numero pari.

Storia
1700-1800

La U.S. Navy nacque il 13 ottobre 1775, quando George Washington annunci� di aver
preso il comando di tre navi armate e aver ricevuto l'ordine dal Congresso
Statunitense di fermare le navi britanniche a Boston. Tra le tre navi catturate la
pi� importante era la goletta USS Hannah che divenne la prima nave in assoluto
degli americani. Quel giorno in seguito venne ricordato come la data di nascita
della US Navy. Le tre prime vere navi furono la USS United States, la USS
Constellation e la USS Constitution, tre fregate che furono commissionate in un
ordine totale di 6 navi che avrebbero formato la spina dorsale della Marina. Nel
corso dei successivi venti anni la Marina affront� la Marina Francese nella quasi-
guerra (1798-1800), gli stati barbareschi nella prima e seconda delle Guerre
barbaresche, e gli inglesi nella guerra del 1812. La Constitution � stata
recentemente rimessa in mare nel 1997 ed � ora � la pi� vecchia nave al mondo a
solcare il mare.
Dal 1900 a oggi
Prima guerra mondiale
Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Operazioni
navali della United States Navy nella prima guerra mondiale.

La marina statunitense fu coinvolta in entrambe le guerre mondiali, ma gioc� un


ruolo decisivo solo nel secondo conflitto. In particolare l'arma subacquea era
rimasta piuttosto indietro rispetto alle altre grandi potenze per cui il suo
impiego non produsse alcun risultato tangibile. Gli USA entrano in guerra nel 1917
con una manciata di sommergibili (42 di cui 24 diesel) di tipo costiero che furono
utilizzati per scortare il naviglio alleato o in funzione antisom per pattugliare
la costa est del paese mentre i pi� moderni vennero impiegati all'estero per
pattugliare il mare al largo delle Azorre e dell'Irlanda[4][5].

Il 2 dicembre 1917 la marina sped� una divisione di 5 navi da battaglia a Scapa


Flow sede della Royal Navy. Queste navi costituirono la sesta squadra della flotta
da battaglia della marina britannica. Successivamente tre navi da battaglia
statunitensi operarono al largo di Bantry Bay. Infine pi� di 40 cacciatorpediniere
servirono nelle acque europee a partire da maggio 1917[6].
Periodo tra le due guerre mondiali
Riguardo l'arma sottomarina i cantieri principali utilizzati furono il Lake Torpedo
Boat Company e il Portsmouth Naval Shipyard nel New Hampshire, ma mentre il primo
fu con il taglio delle commesse al termine della guerra interruppe l'attivit� nel
1922 il secondo divenne uno dei maggiori costruttori degli USA e tra il 1924 e il
1929 progett� e costru� 5 sommergibili lunghi 381 piedi. Tra il 1932 e il 1941 il
Portsmouth Naval Shipyard costru� 22 sommergibili oceanici da 1500 tonnellate. Fu
un in quel periodo che venne varato il primo sommergibile USS Pike (SS-173)
completamente saldato che permise una maggiore protezione contro le cariche di
profondit� e una maggiore quota di immersione[4].