Sei sulla pagina 1di 1

CATONE E ENNIO

Autori ENNIO CATONE

Condizione ORIGINE STRANIERA, GODI DI PROTEZIONE DA HOMO NOVUS


Socio - FAMIGLIE ROMANE INFLUENTI
culturale

Generi -EPICA STORICA IN ESAMETRI -STORIOGRAFIA IN PROSA


-TRAGEDIA E COMMEDIA -ORATORIA
-PROSA E POESIA DI ARGOMENTO FILOSOFICO -TRATTISTICA E
-SATIRA PRECETTISTICA

Aspetti chiave CONCEZIONE INDIVIDUALISTICA DELLA STORIA CONCEZIONE “CORALE” DELLA


STORIA ROMANA

Tra il III e il II sec. a.C. la letteratura latina conobbe un grande sviluppo a seguito delle
influenze greche. Comparvero nuovi generi e si modificavano altri.

ENNIO

- Tre cuori: greco, latino e osco.


- Viene a Roma con Catone (conservatore), tuttavia si avvicina ad ambienti
progressisti e filoellenici.
- Poema epico-storico chiamato “Annales” nel quale racconta tutta la storia di Roma
dalle origini mitologiche all’età contemporanea.
- Fonde lo stile latino e lo stile greco → non romanizza più le opere.
- Investitura poetica.
- Aspetto individualistico e celebrativo della storia romana. Spiccano i grandi eroi e le
loro imprese, giustificate dai colori morali e politici di cui Roma è garante.
- Si occupa anche di teatro: compone alcune commedie e tragedie.
- Rimangono rimasugli di opere filosofiche.
- Alcuni resti di satire.

CATONE

- Homo novus → origine plebea.


- Fa carriera fino a ricoprire consolato e censura.
- La sua attività culturale può essere considerata il riflesso delle sue battaglie politiche
per la difesa della tradizione romana.
- Origenes → risalgono al periodo della vecchiaia, testo in prosa il quale parla della
fondazione di Roma fino al 151 a.C..
- Si discosta da tutta la tradizione letteraria precedente.
- Tace i nomi dei grandi per far risaltare di più Roma rispetto ai singoli.
- Libri ad Marcum filium → raccolta di testi dallo stampo morale, nazionale e
conservatore volta alla formazione del figlio, in antitesi e in sostituzione a quello
greco.
- Carmen de moribus → raccolta di “sententiae” morali in prosa.
- De agri cultura → raccolta dei precetti e consigli per la conduzione agricola.