Sei sulla pagina 1di 2

LA CHITARRA

NEL CML

Tesi Finale Abilitazione Ritmica


Relatore prof. Elena Enrico

A cura di MAURIZIO MANGIA

 Roma 20 maggio 2006

1
Questo mio lavoro ha come obiettivo quello di mettere in evidenza gli
aspetti del percorso didattico di Ritmica che, in modo diretto o indiretto,
siano riconducibili alla specificità dell’idioma chitarristico. La maggior parte
degli esempi riguardano “mano corde” in quando “mano tasti” della chitarra
affronta grosso modo le stesse problematiche del violino.
Mi limiterò a prendere in esame il solo primo anno di  Ritmica (Ritmica1)
 poiché fondamentale di tutto il percorso e basilare per l’avvio e la
 preparazione alla pratica strumentale.
Per agevolare un’esposizione chiara ed immediata dell’argomento propongo
uno schema riassuntivo che utilizzerò come una sorta di mappa orientativa.
Per l’analisi dei punti: Ritmi, Repertorio, Scale-Arpeggi seguirò l’ordine dei
 brani del libro “Volume 1” di chitarra; per il resto, Postura e Motorio,
seguirò l’ordine dello schema proposto qui di seguito.