Sei sulla pagina 1di 32

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 27 settembre 2018


DL 353/2003 anno LI (51° nuova serie)
(conv. in L. numero 33
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 33
Opinioni 3 Diocesi 7 Centro sportivo 22 Confcommercio
Un anno fa Scuola di Teologia I primi settant’anni Cesenate
la storica visita Riprendono del Comitato Inserto centrale di 8 pagine
di papa Francesco le lezioni cesenate

Cla storia.
esena, 1 ottobre 2017.
Una data nel cuore e nal- U na formazione di base
rivolta a tutti. Il master di Sdi Cesena.
abato 6 ottobre le cele-
brazioni a Palazzo Ghini
I ricordi della gior- approfondimento ha per Sarà presente il La nostra grande squadra
nata nelle parole di monsi- titolo e tema “Il Papa che presidente nazionale Vit- per mandare in gol il turismo
gnor Walter Amaducci vorrei” torio Bosio

Messaggio Le eccellenze della Banca della cute e del reparto Maxillo-facciale dell’ospedale Bufalini di Cesena
In Venezuela, sulle frontiere dell’umano
di Francesco Zanotti

U
Avanguardia
na Chiesa in uscita. Questo il pressante
invito di papa Francesco fin dai primi
giorni del suo pontificato. Il Pontefice
che viene dal Sudamerica sa benissimo cosa
significa stare in strada, in mezzo alla gente,
condividerne le vicende quotidiane costellate
di continue fatiche. Difficoltà che non
mancano neppure da noi, in Italia e in
Occidente, dove la secolarizzazione, come ha
ricordato il vescovo Douglas all’assemblea
degli operatori pastorali del 16 settembre, sta
rendendo l’esistenza un fatto solo materiale.
Bastano pochi giorni in Venezuela, con i nostri
sacerdoti fidei donum impegnati nella diocesi
di Carupano, nella parte est del Paese, per
capire con immediatezza da dove viene il
sentire di Bergoglio. Per comprendere in fretta
dove è nato e si è sviluppata quella “teologia
del popolo” che fa di papa Francesco un
successore di Pietro anomalo, nuovo,
innovativo, quasi rivoluzionario per noi
abituati a un cristianesimo da salotto.
Qui la Chiesa, sia con la maiuscola che con la
minuscola, intesa come istituzione e come
comunità di fedeli, è in primissima linea. Don
Giorgio Bissoni e don Derno Giorgetti vivono
con la gente e tra la gente. Condividono le
fatiche di una nazione messa alle strette da
una crisi che non è solo economica. Sono
preti attesi e accolti da tutti che si fanno

in corsia
prossimi con chi non ha nulla, proprio come
ricorda Bergoglio e come si legge nel Vangelo.
Torneremo in argomento la prossima
settimana (cfr pag. 7) con ampi servizi sul
viaggio in queste terre bellissime e
abbandonate. Intanto e comunque, da questi
luoghi che si affacciano sul meraviglioso mar
dei Caraibi, non posso non annotare subito
come sia importante per la nostra comunità
diocesana avere questo slancio missionario,
questa apertura ad gentes, come in tanti anni
ho ascoltato da don Crescenzio Moretti, il
decano dei nostri missionari fidei donum.
Se una comunità non si apre rischia l’asfissia. PANORAMICA DEL “BUFALINI” DI CESENA
Rimane senza aria. Lo ha ribadito monsignor (FOTO PIER GIORGIO MARINI)
Regattieri a più riprese e lo ha dimostrato con
la recente visita qui a Playa Grande, nel
gennaio di quest’anno. C’è bisogno di un Il fronte della sanità romagnola si distingue per le eccellenze del settore.
respiro più ampio. C’è la necessità di intuire le
necessità dei fratelli che sono nell’emergenza
Grazie ai professionisti che ci lavorano e alle tecniche d’avanguardia il no- Territorio 9, 12, 14 Cesena 11
più totale. Ne abbiamo bisogno come il pane. socomio cesenate presenta un’alta qualità di servizi. Questa settimana ab- Feste parrocchiali “Per grazia ricevuta”
Per relativizzare il nostro cantilenante biamo intrapreso un ‘viaggio’ nei reparti ascoltando medici e infermieri che Occasioni Dal convegno
piagnisteo, per prendere coscienza che non
siamo il centro del mondo e che il nostro si prodigano per il bene di chi ha bisogno di cure e attenzioni. Dalla Banca di incontro al libro
lamentarci risulta quasi un insulto se della pelle, un vero gioiello per il “Bufalini”, al Centro grandi ustionati bal-
rapportato con quel accade qua, dove
l’urgenza consiste nel mettere insieme
zato all’onore delle cronache a seguito dell’esplosione dell’autocisterna Gpl
qualcosa per il pasto e, forse, per la cena. a Borgo Panigale il 4 agosto, per arrivare al reparto Maxillo-facciale dove è Rubicone 13 Cultura 19
Una Chiesa che si fa compagna di viaggio. Che stata operata una donna di 111 anni. Infine, il concorso per gli infermieri.
condivide il pane, come si impara in fretta qui.
Gatteo Teatro Bonci
E si fa essenziale, in primissima linea. Se non Quasi 12 mila i candidati. Abbiamo ascoltato la testimonianza di uno degli Anno nuovo Presentato
sulle barricate, di certo sulle frontiere. Quelle aspiranti a un posto a tempo indeterminato. Primo piano a pagg. 4 e 5 scuole rinnovate il ricco cartellone
dell’umano di sicuro.
Opinioni Giovedì 27 settembre 2018 3

obre 2017
ott
Cesena, 1 Un anno fa con papa Francesco
oco più di sei mesi dopo noi eravamo con lui a Roma, in piazza San si aggiungevano la riflessione e la

P Pietro. Queste due visite hanno avuto, come tutti sanno, un tempo di
preparazione e un altro tempo di assimilazione: il primo è iniziato la
sera stessa dell’annuncio, mercoledì santo 12 aprile 2017 e il secondo si è
concluso con la pubblica consegna del volume Papa Francesco a Cesena il 24
ripercussione emotiva. Mi piacerebbe
non tardare troppo a fare altrettanto per
quel che riguarda la mia partecipazione
attiva all’evento della visita di papa
giugno 2018. Francesco a Cesena come pure
Quei quattordici mesi sono documentati in moltissimi files del mio computer (rivelatasi in proporzione ben più
e corredati di innumerevoli immagini che una legione di smartphones tra complessa) la preparazione dell’udienza
loro collegati si sono travasati in tempo reale. Ma tutto ciò rientra nel capitolo romana del 21 aprile. Mi piacerebbe...
della quantità... mentre la riflessione su tutto quanto è accaduto e che in gran ma so che non è ancora il momento.
parte ho vissuto dall’interno, attende ancora uno spazio adatto all’atterraggio Quindi neppure questa testimonianza
e a una sosta priva di scadenze. riuscirà ad andare oltre il genere del
Trent’anni fa ho avuto la fortuna - chiamiamola così - di coordinare il preambolo.
comitato diocesano preposto all’accoglienza di papa Giovanni Paolo II, Se dovessi scegliere un primo
durante il suo viaggio pastorale in Romagna. Allora scrivevo un diario e oggi argomento di conversazione per un
colgo immediatamente la prima differenza nella registrazione dell’evento: al approfondimento, mi soffermerei sul
racconto dei fatti corrispondevano puntualmente osservazioni e commenti, braccio di ferro tra due presupposti, tra
due previsioni date per scontate: la
I due discorsi del Pontefice, quello rivolto alla città prima riguardava la grande popolarità
di papa Francesco unita al privilegio di
MONSIGNOR WALTER AMADUCCI ACCOGLIE PAPA FRANCESCO
in piazza del Popolo, e quello pronunciato una piccola diocesi di averlo in visita,
con l’altrettanto scontata capacità di
AL SUO ARRIVO ALL’IPPODROMO DI CESENA IL 1° OTTOBRE 2017 in Cattedrale, meritano la qualifica di consegna fare da calamita nei riguardi delle vicine
città della Romagna. La seconda
previsione era quella di una possibile
concentrazione di forze ostili, del
pericolo per la sicurezza del pontefice,
Stampa e libertà La fotografia ma anche della gente attirata
all’appuntamento con lui, l’ombra di un
terrorismo che magari proprio a Cesena
Il termometro della democrazia avrebbe potuto accapparrarsi la data del
1° ottobre. Dal primo presupposto
insofferenza del potere politico nei confronti scaturivano dati di afflusso esorbitanti,

L’ della “libera stampa” – per usare una pregnante


espressione di Sergio Mattarella che
“ricomprende, ovviamente, anche l'informazione,
radio, tv e digitale” – non è certo una novità di
questi ultimi tempi, né tantomeno una specificità italiana.
dal secondo presupposto prendevano le
mosse misure di sicurezza di altissimo
livello e propositi di partecipazione
progressivamente frenati da riserve
molteplici e crescenti. Il secondo
In una certa misura si potrebbe sostenere, anzi, che presupposto si è rivelato vincente.
quando questa insofferenza rimane nei limiti di una La seconda analisi che mi piacerebbe
dialettica rispettosa dei ruoli può essere persino condurre riguarda la corrispondenza tra
interpretata come un sintomo di vitalità democratica: se il l’immagine del Papa, quella che lo
potere politico si sente punto sul vivo, vuol dire che la precede e lo accompagna, e il reale
“libera stampa” sta svolgendo bene il suo compito ed è impatto dei suoi gesti e delle sue parole
nelle condizioni di poterlo svolgere. Non è un caso che, nel sulle persone e dentro le situazioni
discorso ai giornalisti parlamentari nella cosiddetta comunque inedite che le due ore
“cerimonia del ventaglio”, il 26 luglio dello scorso anno, il trascorse a Cesena hanno potuto
Presidente della Repubblica abbia parlato della libertà di registrare. Credo che tutto si sia svolto
stampa in termini di “termometro della democrazia”. E LA SETTIMANA È COMINCIATA CON PRECIPITAZIONI E CON UN BRUSCO CALO DELLE all’insegna di una conferma, di una
quest'anno, nell'analogo incontro con i “parlamentaristi”, TEMPERATURE CHE HANNO MESSO ALL’ANGOLO I VENTI CALDI DELL’ESTATE PRE- modalità certamente in linea con lo stile
DILIGENDO UN CLIMA DECISAMENTE PIÙ AUTUNNALE. NELLA ZONA DI PONENTE A
sempre a fine luglio, ha sottolineato ancora una volta con CESENATICO – MA NON SOLO – SI SONO VERIFICATI DANNI A PIANTE. LE PORTE VIN- e le preoccupazioni costanti del
forza “l'importanza primaria della libertà di informazione, CIANE SONO STATE CHIUSE E ALCUNI LOCALI NEL GIRO DI POCO SI SONO SPOPO- pontificato di papa Bergoglio. Il
ricordando che l'art. 21 della Costituzione “garantisce con LATI. È ARRIVATO L’AUTUNNO E ANCHE IL MARE NE DÀ L’ANNUNCIO. (PIPPOFOTO) linguaggio dei gesti e degli
sobria efficacia, determinata, questo diritto che fornisce atteggiamenti non ha riservato sorprese
sostanza alla democrazia dei moderni”. Nonostante il dell’allargamento della fruizione dei contenuti giornalistici in tal senso. Credo invece che i due
recente intervento, qualche giorno fa il Capo dello Stato è attraverso i nuovi mezzi, sono strumenti importanti a tutela della discorsi, quello rivolto alla città in
voluto tornare sul tema, cogliendo l'occasione di un democrazia. Questa consapevolezza deve saper guidare l'azione piazza del Popolo e quello pronunciato
messaggio a due storiche testate meridionali impegnate in delle istituzioni”. Giornalisti ed editori devono fare la loro parte, in Cattedrale per la comunità ecclesiale,
un'operazione di rilancio (la Gazzetta del Sud e il Giornale insomma, ma le istituzioni devono agire per garantire e supportare meritino la qualifica di consegna, e
di Sicilia). Evidentemente al Quirinale è parso che il la “libera stampa”, non per tagliarle le gambe sul piano normativo debbano pertanto essere
“termometro della democrazia” avesse cominciato a ed economico. “Il pluralismo e la libertà delle opinioni sono periodicamente ripresi (come
registrare temperature non fisiologiche e che fosse quindi condizioni imprescindibili per la democrazia”, ha ribadito il immediatamente ha fatto il vescovo
necessario un ulteriore e ancor più concreto e stringente Presidente, e la loro salvaguardia non è impresa di parte ma Douglas in occasione delle festività
richiamo ai valori fondamentali, quelli che dovrebbero compito di tutti, a tutti i livelli. Tornano alla mente le parole che natalizie del 2017) non solo per un atto
impegnare tutti al di là delle mutevoli maggioranze Mattarella consegnò ai settimanali della Fisc nell'intervista per il previo di devozione filiale, ma per un
elettorali. “L'incondizionata libertà di stampa costituisce 50° di fondazione: “La Repubblica siamo noi. Non può esserci suggerimento di metodo che essi
elemento portante e fondamentale della democrazia – ha conflitto politico che ce lo faccia dimenticare. La Repubblica è contengono, capace di farci coniugare
affermato Mattarella – e non può essere oggetto di insidie affidata al nostro comune impegno. Confido anche sul contributo ecclesialità e laicità in termini di
volte a fiaccarne la piena autonomia e a ridurre il ruolo del della stampa che trova nella radice dell'informazione locale una chiarezza e di urgenza, di un’attualità
giornalismo”. E ancora: “Una stampa credibile, sgombra propria preziosa ragion d'essere, per sollecitare questa impressionante.
da condizionamenti di poteri pubblici e privati, società consapevolezza”. Walter Amaducci
editrici capaci di sostenere lo sforzo dell'innovazione e Stefano De Martis
4 Giovedì 27 settembre 2018 Primo piano

Dal Texas a Cesena ANALISI


LA BANCA DELLA CUTE

Eccellenza della sanità


Davide Melandri,
D
al Texas all’Italia. Un viaggio, trapianto di derma decellularizzato
una sola andata e un ritorno distribuito a scopo di trapianto per il
nel segno della ricerca direttore del Centro trattamento clinico di 170 pazienti:
scientifica e della cura della
pelle che se un tempo affondava le
grandi ustionati 135 casi in ambito plastico
ricostruttivo e 35 casi in ambito
basi nella fantascienza letteraria di dell’ospedale ortopedico. In tutto i trapianti
Mary Shelley con Frankenstein, oggi è
realtà e conta in Italia sei banche
“Bufalini”, è tornato effettuati dall’Ausl della Romagna
sono stati 155; di questi oltre 100
operanti nei cinque centri di dall’America eseguiti nell’ambito senologico per la
eccellenza Grandi ustionati di Catania, ricostruzione chirurgica dopo un
Torino, Cesena, Milano e Verona, e portando intervento di asportazione di tumore
una al Policlinico "Le Scotte" di Siena. l’avanguardia alla mammella. I restanti sono stati
Nella città malatestiana la banca della effettuati in altri ospedali regionali e
cute è approdata a seguito di un nell’Ausl Romagna nazionali.
viaggio all’estero negli anni ’90, presso Alessandro Notarnicola
il "Shriners Burns Hospital for
Children" a Galveston, Texas, del
dottor Davide Melandri, direttore del
Centro grandi ustionati dell’ospedale
"Bufalini", che nel bagaglio ha portato
con sé un pizzico di avanguardia oggi

Banca della cute


diventata un’eccellenza dell’Ausl ortopedico per trattare 170 pazienti.
romagnola. "In Texas - racconta
Melandri - ebbi modo di apprezzare Quali le aspettative del futuro e i progetti di
una realtà all’avanguardia: una banca ricerca che fanno capo al Centro grandi
dove conservare la cute donata, ustioni?
pronta per poi essere applicata sulle
vaste aree ustionate e fungere da
salvavita. Una struttura del genere -
spiega - avrebbe potuto far fronte a
generosità È prevista l’attivazione di collaborazioni
formali con altre banche dei tessuti italiane.
Sono in programma le attivazioni di stoccaggi
remoti per i tessuti cutanei con Treviso,
tutte quelle situazioni critiche che
spesso afferivano al centro cesenate,
fornendo al paziente ustionato un
trattamento qualitativamente
superiore, capace di aumentare le sue
che rigenera Milano e Roma. I progetti di ricerca più
importanti sono relativi al derma
decellularizzato e alla membrana amniotica,
ultima nata tra i sostituti cutanei della banca
cesenate. Strette collaborazioni sono in corso
possibilità di sopravvivenza. Ed è per Nel 2017 distribuiti 142.682 centimetri quadrati di cute, da tempo con la Banca dell’Osso e il
questo che da allora l’idea fu portata Laboratorio di Studi preclinici e chirurgici
avanti con determinazione, visto il suo per 146 trapianti. Di questa il Centro grandi ustionati ne dell’Istituto Ortopedico Rizzoli e con i
grande potenziale". Nata nel 1998, la
banca della cute della regione Emilia
ha utilizzata 44.962 centrimetri quadrati per 46 pazienti Dipartimenti di Scienze Biomediche e
Neuromotorie e di Ingegneria Industriale
Romagna lo scorso anno e nella prima (Din) dell’Università degli Studi di Bologna e
metà del 2018 ha registrato un con l’Università di Ancona.
aumento dell’attività, in particolare Una struttura sanitaria "eccellente" lavora
quella portata avanti nel settore della
Medicina Rigenerativa che si occupa
con "responsabilità, impegno, dedizione, I ricercatori del Salk Institute stanno
mettendo a punto una tecnica rivoluzionaria
della progettazione e della capacità di valorizzare i bravi collaboratori" che consentirà in futuro di poter generare la
realizzazione a scopo di trapianto di pelle dalle cellule delle ferite. Cosa ne pensa?

D
bioprodotti cutanei, il cui utilizzo si ottore, cosa significa essere a capo di Una tecnica interessante quella che i due
sta estendendo a numerose specialità un’eccellenza italiana nel settore ricercatori californiani stanno studiando e
cliniche: dermatologia, ortopedia, sanitario? che contiene degli spunti innovativi. Al
urologia, oculistica, chirurgia plastica Devo confessare che l’utilizzo di questo momento gli studi sono preliminari. Alcuni
ricostruttiva, chirurgia senologica. termine mi mette sempre in
Accreditata dal Centro Nazionale difficoltà. Tuttavia ritengo che
Trapianti e dall’Istituto Superiore di IL PROFESSOR
essere alla guida di una struttura
Sanità, non solo è diventata un centro sanitaria che viene considerata IL LABORATORIO
DAVIDE MELANDRI DI CRIOBIOLOGIA
di riferimento in Italia per i trapianti una "eccellenza" in Italia significhi
DOVE VENGONO
della pelle, ma è anche laboratorio di responsabilità, impegno, CONGELATI CELLULE
innovazione e di ricerca. Oggi, infatti, dedizione, capacità di immaginare, riconoscere e valorizzare i E TESSUTI
essa mette a servizio del paziente una bravi collaboratori, condividere obiettivi comuni e anche
vasta gamma di tessuti, ottenuti a soddisfazione nel soffermarsi a guardare il percorso compiuto
partire dalla cute o dai suoi derivati e assieme a loro.
utilizzati per diversi ambiti clinici: dal
consolidato uso della cute come L’operazione della piccola paziente di origine albanese e il gran-
salvavita per il trattamento delle de impegno nei riguardi delle vittime dell’esplosione del tratto di
ustioni all’applicazione clinica del autostrada a Borgo Panigale sono due dimostrazioni di come la
derma de-epidermizzato per il banca della pelle e il Centro grandi ustionati siano una risposta a
trattamento di ulcere cutanee, la cui emergenze di certa rilevanza. Quali sono i numeri e i costi di que-
gestione è affidata alla dottoressa ste realtà?
Paola Minghetti, responsabile della La Banca della Cute funziona per la grande generosità, il puro,
linea di produzione del tessuto lodevole e disinteressato altruismo che sta alla base della
cutaneo. Inoltre, è stata realizzata una donazione di organi e tessuti e il motivo che ci ha spinto ad avere
nuova metodica per la produzione del una banca accanto al Centro ustioni di una azienda sanitaria
derma decellularizzato, un tessuto pubblica è stato quello di poter fare di più per la vita delle persone
"speciale", senza cellule, frutto di colpite da questo trauma. Se vogliamo dare un’occhiata ai numeri,
un’accurata sperimentazione portata nel corso del 2017 sono stati distribuiti 142.682 centimetri
avanti dalla dottoressa Elena Bondioli, quadrati di tessuto cutaneo, per un totale di 146 trapianti. Di questa cute il Centro risultati sono stati raggiunti sulle cavie di
responsabile dell’attività di Ingegneria grandi ustionati dell’ospedale Bufalini ne ha utilizzata 44.962 centimetri quadrati, laboratorio. Se la cosa funzionerà sull’uomo al
Tissutale e direttore tecnico della "Cell impiegandola per l’assistenza di pazienti ustionati (46 trapianti). Mentre il derma momento non lo sappiamo.
Factory" della Banca. Il successo è decellularizzato è stato distribuito in ambito plastico ricostruttivo, senologico e An
dato dai numeri dell’attività di
Primo piano Giovedì 27 settembre 2018 5
uando la sanità è pagine narrano della Banca della realizzato alla Maxillo-facciale. Infine, il concorso per gli

Q un’eccellenza. Anche questo


potrebbe essere un titolo
adatto per riassumere
pelle, un vero gioiello per il
nosocomio cesenate e del centro
grandi ustionati. Entrambi i servizi
Operare una donna di 111 anni di
un tumore è stato un caso unico. Un
caso diventato in breve una notizia
infermieri. Si sono iscritti a
migliaia per cinque posti. Eppure
tantissimi ci sperano, anche in
l’approfondimento della settimana. da lungo tempo sono noti alle di rilievo nazionale. Il dottor Bassi, vista di una possibile graduatoria a
L’ospedale “Bufalini” di Cesena, per cronache per i numerosi trapianti uno dei chirurghi che ha eseguito cui si attingerà per altre future
fortuna del nostro territorio, realizzati in casi che fino a poco l’operazione, spiega come possono assunzioni.
spesso sa distinguersi per la qualità tempo fa venivano considerati convivere esigenze economiche, Abbiamo ascoltato la
dei servizi offerti ai pazienti, per la inoperabili. Invece a Cesena (nella etiche e morali quando ci si trova testimonianza di uno degli
Dove il talento professionalità di chi vi opera e
anche per le attrezzature utilizzate.
foto di Giuseppe Mariggiò una vista
dall’alto) si potrebbe dire che si
davanti a casi del genere e cosa
deve spingere il medico a
aspiranti a un posto a tempo
indeterminato. La gavetta dei
Certo, spesso sono proprio le fanno miracoli, e non solo da ieri. intervenire o meno. Questioni che giovani di oggi è sempre più
è sovente di casa persone a fare la differenza.
Gli articoli proposti nelle due
Ne è una testimonianza, in un
reparto diverso, l’intervento
si porranno sempre più di frequente
visto l’allungarsi della vita media.
faticosa.
Fz

Prendersi cura L’OSPEDALE BUFALINI


(FOTO PIERGIORGIO MARINI)

NELLA FOTO SOTTO I DUE CHIRURGHI

con economia E LA PAZIENTE

scienza e carità
Intervista a Massimo Bassi, uno dei chirurghi
del reparto maxillo facciale del Bufalini che a inizio
mese ha operato una donna di 111 anni

D
opo il caso eccezionale di un intervento chirurgico su una donna di 111
anni eseguito nei primi giorni di settembre dai medici dell’ospedale di
Cesena “Maurizio Bufalini”, abbiamo posto alcune domande a Massimo
Bassi, uno dei chirurghi, assieme al collega Pier Renato Giacomini (nella
foto), del reparto maxillo facciale dove è stata eseguita l’operazione.

Dottore, ha senso a quell’età intervenire in questo modo?


“Ci sono molti aspetti da affrontare in questa questione. La prima è che non può
essere solo uno schema o una linea guida, per quanto utili, a fornire l’ultimo
giudizio. Certo ci sono rischi da vagliare sia da parte di che effettua l’intervento sia
di chi lo subisce. In particolare ogni paziente anziano come ogni paziente
oncologico richiede un confronto fra il costo (non solo economico) che implica il
trattamento (spesso chirurgico) per possibilità di guarire e il rischio che questo Cosa ci aspetta nel prossimo futuro?
intervento implica come rischio operatorio e conseguenze. Negli ultimi anni ci troviamo sempre
più di fronte a queste situazioni cioè
Fino a che punto si può spingere la chirurgia nel miglioramento delle condizioni persone con un’età anagrafica
di vita? avanzata ma con una buona età
Come tutte le cose occorre verificare tutti i dati dalle condizioni generali del biologica questo implica che ogni
paziente, il tipo di intervento demolitivo e ricostruttivo che deve essere fatto e in continuando la signora non faceva terapie persona ammalata a prescindere dalla
quali modalità (tipo di anestesia) con successive conseguenze. Ma è altresì particolari e non aveva problematiche propria età deve essere dettagliatamente
importante sapere cosa accade in questi tipi di tumori in un distretto particolare sistemiche particolari. Quindi mi sono valutata per arrivare a decidere se vale la
come il volto. Possono durare anche lunghi periodi senza dare metastasi o senza chiesto per asportare questo tumore che pena o no di intervenire chirurgicamente,
portare coinvolgimento di organi vitali per lunghi periodi. cosa devo fare? Che conseguenze confronto che deve essere sempre fatto con
nell’operare o nel non fare nulla? Che rischi? i parenti. In ultimo si apre anche la grande
Quali sono i limiti fisici, etici, morali e anche economici, se si prendono in A questo punto come tanti lavori per sfida per il mondo medico scientifico della
considerazione? poterlo fare e fare bene occorre chiamare in collaborazione fra vari specialisti dove
Infatti in questa situazione particolare (faccio riferimento alla signora di 111 anni) causa e confrontarsi con tutti gli altri ognuno mette sul piatto della bilancia
la cosa che mi ha colpito è che la signora in questione è entrata in ambulatorio e colleghi e operatori in particolare con gli quello che sa e può fare.
la prima cosa che mi ha chiesto mi tolga qs cosa (un tumore cutaneo) dalla fronte anestesisti facendogli vedere la signora e
perché mi fa male e sanguina. Una persona molto concreta con idee chiare. A spiegando tutte le problematiche E il malato? Chi pensa a lui?
questo punto potevo, come avevano fatto altri colleghi, dopo aver verificato che la chirurgiche. Prendersi a cuore un ammalato con la
data di nascita non era un errore, dire che per l’età non era possibile fare nulla. Altro dato era l’operabilità con radicalità, propria famiglia significa verificare fino in
cioè la possibilità di asportare fondo tutte le possibilità e tutto quello che
Quindi l’età ha un peso? completamente la malattia. Fatto che ci ha si può fare con rispettivi rischi annessi sino
Sempre più nel nostro lavoro si pone il problema della verifica dell’età anagrafica portato alla possibilità di rischiare a prendersi le proprie responsabilità. Ciò fa
che spesso è ben diversa dall’età biologica infatti solo 10/15 anni fa operare un l’intervento per poterla guarire. Per cui sì che economia, scienza e carità possano
ottantenne era impensabile o comunque infrequente . Certo la prima evidenza abbiamo proceduto ed eseguito viaggiare assieme.
che saltava agli occhi era l’anno di nascita che poteva già bloccare ma poi l’intervento. Fz

Andrea Garattoni, in servizio al nosocomio cesenate, tra gli 11245 aspiranti

Arriva l’atteso concorso per cinque infermieri


I
n Italia mancano circa 53mila infer- La stabilizzazione è il sogno per ogni infer- mite un avviso pubblico sono stato assun- precariato non contempla.
mieri e chi presta servizio si trova ad as- miere precario. È questo il caso di Andrea to al Bufalini. Ho un contratto a tempo de-
sistere in media 11 pazienti, troppi per Garattoni di Pievesestina, classe 1991, lau- terminato rinnovabile fino a 5 anni. Da due Come ti prepari in vista del concorso pre-
poter garantire a ciascun malato la giu- reato in scienze infermieristiche nel 2013 e anni lavoro in sala operatoria. visto dal 10 ottobre?
sta attenzione e le cure dovute. Lo rivela attualmente in servizio all’Ospedale ’Bufa- Studio per arrivare preparato. Ci sono tre
un’analisi del Centro studi della Federazio- lini’ in sala operatoria. Sono tanti i precari che attendono il con- prove divise in due date: la prima è quella
ne nazionale degli Ordini degli infermieri corso. Qual è l’aspettativa? scritta - un quiz - che si terrà per me il 12 ot-
sui dati del Conto annuale 2016 del mini- Andrea da quanto attendi questo concor- Conseguire una posizione di dipendente a tobre. Lo stesso giorno ci sottoporremo an-
stero dell’Economia. Tuttavia, le uniche re- so? tempo indeterminato. Dopo cinque anni di che alla parte pratica: domande a risposta
gioni in Italia ad aver raggiunto la media L’ultimo concorso indeterminato per l’area precariato, l’obiettivo è quello di superare aperta da sviluppare in un tot numero di
ottimale di tre infermieri per ogni medico, vasta Romagna risale al 2013 quando an- questo concorso nonostante ci siano solo 5 righe. Per prepararsi a questa è necessario
sono Emilia Romagna, Friuli Venezia Giu- cora scrivevo la tesi. Si sapeva che il suc- posti. L’azienda però costituirà una gra- risultare idonei alla prima. In seguito, i ri-
lia, Veneto, Molise e Bolzano. Il resto d’Ita- cessivo sarebbe arrivato dopo parecchio duatoria nella quale conta più entrarci. sultati del primo giorno saranno pubblica-
lia fa fatica. Tra pochi giorni circa 11245 in- tempo. Oggi finalmente ci siamo. ti il 17 dicembre e sempre in quel giorno
fermieri parteciperanno al concorso pub- Ottenere la stabilizzazione per un proget- avremo informazioni sulla prova orale che
blico indetto dall’Ausl Romagna. Sono so- Da quanti anni lavori nel nosocomio ce- to di vita, non è così? probabilmente avverrà nel 2019. Dall’orale
lo cinque i posti a disposizione, a tempo in- senate? Si. L’obiettivo per tanti di noi è di compra- sarà delineata la graduatoria sulla base del
determinato, per lavorare nell’azienda sa- Per un paio d’anni, a seguito della laurea, re casa, mettere su famiglia. voto. E così cominceranno le stabilizzazio-
nitaria romagnola che riapre alle ho praticato la libera professione con par- C’è chi desidera avere un figlio, o più di ni.
assunzioni e al posto fisso da infermiere. tita Iva. Per fortuna successivamente tra- uno. L’indeterminato ti dà sicurezze che il An
6 Giovedì 27 settembre 2018 Vita della Diocesi

✎ CHIESA INFORMA IL GIORNO


Comunione e Liberazione
Giornata di inizio anno DEL
Sabato 29 settembre alle 15,30 alla fiera di Cesena
“Vivente è un presente!” è il tema della Giornata di inizio
SIGNORE
anno che il movimento di Comunione e Liberazione
promuove per sabato 29 settembre negli spazi della fiera di Chi fa il bene è di certo dalla parte di Gesù La Parola
Cesena (via Dismano, 3845, ingresso lato cimitero di
Domenica 30 settembre di ogni giorno
Pievesestina). L’ingresso in salone è previsto per le 14,45; alle o dall’egoismo, è in questi casi che
15,30 inizierà il collegamento con Julian Carròn, dal 2005 26esima domenica Tempo Ordinario - anno B rappresenta una condanna per l’uomo. lunedì
presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione. Alle Nm 11,25-29; Sal 18; Gc 5,1-6; Il Vangelo ci narra una piccola storia, 1 ottobre
17 celebrazione della Messa. Mc 9,38-43.45.47-48 come quella che abbiamo incontrato santa Teresa
nella prima lettura, dove lo Spirito si di Gesù Bambino
Transito di San Francesco
L
a prima lettura dal libro dei Numeri ci posa su uomini estranei al gruppo Gb 1,6-22; Salmo 16;
racconta un episodio che appare strano “degli anziani”. Giovanni si preoccupa Lc 9,46-50
Celebrazione al monastero delle Clarisse Cappuccine e che è proprio delle religioni ancestrali. quando si accorge che c’è un uomo che
Mercoledì 3 ottobre alle 21, nel monastero del Corpus Ci presenta un gruppo di anziani, al quale fa miracoli ed esorcismi in nome di martedì 2
Domini delle Clarisse Cappuccine (a Cesena di fronte al viene donato lo spirito di Mosè, perché questi Gesù, il profeta di Nazareth, ma che santi Angeli Custodi
cimitero urbano), ci sarà la celebrazione del Transito lo possano aiutare a rispondere ai vari non è del gruppo dei discepoli. Così Es 23,20-23; Salmo
(liturgia con la quale si ricorda la morte di San Francesco). problemi di giustizia che sorgono all’interno prima cerca di zittire e impedire a 90; Mt 18,1-5.10
del popolo ancora peregrinante nel deserto. questo uomo di operare, e in seguito va
San Francesco, Messa a Longiano La tenda era il luogo dove questi uomini si
mettevano per profetizzare e occuparsi del
ad annunciare a Gesù la questione.
Gesù gli chiede di non impedirlo. Il
mercoledì 3
san Gerardo abate
Giovedì 4 ottobre al Santuario del Santissimo Crocifisso popolo. Ma due di loro, Eldad e Medad, bene e il poter fare il bene non è Gb 9,1-12.14-16;
Giovedì 4 ottobre la comunità dei frati minori conventuali rimasero nell’accampamento a profetizzare, un’esclusiva. Chi fa il bene, in nessun Sal 87; Lc 9,57-62
ricorda il patrono San Francesco nella Messa delle 20,30. non seguendo la tradizione, e diventando caso può essere contro Gesù, perché Lui
così simbolo di tutte quelle forme di dono è il bene per tutti gli uomini. giovedì 4
Solennità di San Francesco d’Assisi carismatico che nascono e si originano fuori
dai contesti istituzionali. Questa lettura,
Il testo ci invita a credere che ogni
uomo ha ricevuto i doni di Dio e per
san Francesco
d’Assisi
Le celebrazioni al Convento dei frati Cappuccini, a Cesena allora, ci ricorda che lo Spirito Santo è dono questo è capace di fare il bene. La prassi Gal 6,14-18; Sal 15;
Giovedì 4 ottobre si celebra San Francesco di Dio, che non si lascia imprigionare dai cristiana non va difesa come se fosse Mt 11,25-30
d’Assisi, patrono d’Italia. I frati Cappuccini nostri schemi e dalle nostre istituzioni. un’esclusiva, ma portata anche a chi
di Cesena propongono tre appuntamenti La seconda lettura, estrapolata dalla lettera di non conosce il Dio di Gesù. Dove si venerdì 5
nel convento di via Garampa 341, a san Giacomo apostolo, ci presenta un dona la vita per gli altri, dove si aprono san Placido m.
Cesena. discorso che appare ai nostri orecchi duro e le porte agli affamati e agli assetati, lì si Gb 38,1.12-21; 40,3-
Martedì 2 ottobre alle 21, serata con ostile, e che ci parla di ricchi e ricchezza. lavora al fianco di Gesù e non contro di 5; Sal 138;
letture e canti francescani eseguiti dal coro Giacomo ci aiuta a riflettere su cosa origina la Lui. La comunità cristiana non deve Lc 10,13-16
diocesano nella chiesa del convento. malvagità: l’essere ricchi o la ricchezza? Che presentarsi come “il ghetto” dei salvati o
Giovedì 4 ottobre alle 20, Messa nella cos’è la ricchezza? È un male? L’apostolo redenti, che seguono pratiche puritane sabato 6
solennità di San Francesco. A seguire, Giacomo parla ai ricchi e li mette in guardia e legaliste, ma ha bisogno aprirsi perché san Bruno
momento conviviale. sull’origine della loro ricchezza, perché è la promessa di bene che Gesù ha Gb 42,1-3.5-6.12-17;
Sabato 6 ottobre alle 16,30, Messa nella quale fra’ Gabriele questo che la rende non buona per l’uomo. portato è per tutti gli uomini. Sal 118; Lc 10,17-24
Casacci (nella foto) emetterà la professione religiosa Quando la ricchezza proviene dall’accumulo Fany Cordon
perpetua nell’Ordine dei frati minori cappuccini. ingiusto di beni, dalla rapina, dalle uccisioni Suore della Sacra Famiglia

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali Borello, San Giorgio


18.30 Convento Cappuccini,
10.30 Santuario del Suffragio,
Casalbono
Cesenatico
Sabato: 17 San Giuseppe
11 Budrio, Balignano,
San Lorenzo in Scanno;
Roncofreddo Sorrivoli: 11,15;
Diolaguardia: 9;
a Cesena San Pietro, Case Finali,
Sant’Egidio, Villachiaviche,
11.00 Santuario Addolorata, 17,30 Conv. Cappuccini, 11,15 Crocetta; Gualdo: 18 (sabato), 11;
6.30 San Domenico (giovedì) Basilica del Monte, Boschetto 18 Longiano Santuario Sarsina
Santa Maria della Sper.,
7.00 Convento Cappuccine, San Rocco, Ponte Pietra San Domenico, 18 San Giacomo Mercato Saraceno Concattedrale: ore 18
Cappella dell’ospedale 19.00 Osservanza, San Paolo, Sant’Egidio, 18,30 Valverde ore 18 a San Damiano di (sabato); 7 / 9 / 11 / 18;
(da lunedì a venerdì) San Bartolo, San Pietro, 20 Sala Mercato Saraceno Casa di rip.: 16 (sabato);
Tipano, Bulgarnò
7.30 Basilica del Monte, 20.00 San Pio X, Pioppa, Santo Stefano, 20,30 Bagnarola, (al sabato); Tavolicci: 10,30 (liturgia
San Mauro in Valle, San Giovanni Bono, Villachiaviche, San Giorgio, Santa Maria Goretti Santa Maria Nuova 10; della Parola con Eucar.);
Martorano Ruffio, Pievesestina, Calabrina, Calisese, 21 Boschetto, Pieve di San Damiano Ranchio: 20 (sabato), 11;
7.35 Chiesa Benedettine Calisese Gattolino, Ponte Pietra, San Pietro 11,30; Linaro: 11,15; Sorbano: 9.30;
8.00 Cattedrale, 20.30 Martorano, Gattolino, Madonna del Fuoco, Festivi:8 Bagnarola, San Giacomo, prima domenica mese: Turrito: 17 (sabato), 10;
San Paolo, Addolorata, Ronta, San Mauro in Valle San Mauro in Valle, Santa Maria Goretti 8,30 a Montejottone e Cella; San Martino in Appozzo: 9
Villachiaviche Pievesestina, Bulgaria, 8,30 Sala, Boschetto seconda, terza e quarta (liturgia Parola con Eucaristia);
8.30 Madonna delle Rose,
San Rocco, Sant’Egidio,
Messe festive Pioppa, San Carlo,
San Vittore, Tipano,
9 Cappuccini
9,15 San Pietro
domenica: 8,30 a Taibo;
terza domenica: 8,30 a
Quarto: 10,30; Pieve di
Rivoschio: 15,30;
Santo Stefano, Case Finali, 7.00 Cattedrale, San Mamante Macerone, Capannaguzzo 9,30 Valverde Ciola;Valleripa: 9; Romagnano: 11,15;
Ponte Pietra 7.30 Santuario dell’Addolorata, 11.10 Torre del Moro 9,45 Cannucceto Montecastello: 11 Pagno: 16 (seconda dom).
9.00 Suffragio, Addolorata Cappuccine, Martorano, 11.15 Osservanza, 10 Villamarina, Villalta Montepetra: 8.30 Verghereto
9.30 Osservanza Calabrina, Villachiaviche Madonna delle Rose, 10,30 Cappuccini, Piavola: prefestiva sabato ore 15 (sabato), 9;
10.00 Cattedrale 8.00 Basilica del Monte, Martorano, Diegaro San Giuseppe ore 18 (San Giuseppe), Balze (chiesa parr): 11,15;
17.00 Cappella del cimitero San Pietro, San Pio X, 11.30 Cattedrale, Santa Maria 11 San Giacomo, Sala, 9,30 chiesa parrocchiale; Montecoronaro: 10;
18.00 Cattedrale, Santa Maria della Sper. della Speranza, San Pio X Boschetto San Romano: 11 Montecoronaro orat. Ville
San Domenico, San Paolo, San Mauro in Valle, 17.00 Cappella cimitero urbano 11,15 Santa Maria Goretti, Montiano (al sabato): 16;
San Rocco Calisese, Torre del Moro, Cappella ospedale Bufalini Bagnarola ore 20 (sabato); 9. Alfero: 17 (sab.); 11,15;
18.30 San Pietro, Sant’Egidio, Madonna del Fuoco, 18.00 Cattedrale, San Domenico 17,30 Cappuccini Montenovo: ore 18 Pereto: 10; Riofreddo: 10;
Cappuccini, Ponte Pietra, Macerone, Gattolino 18.30 Convento Cappuccini, 18 San Giacomo (sabato), 10,30 Corneto: 11
Santa Maria della Sper. 8.30 Cattedrale, San Rocco, San Pietro, Sant’Egidio, 18,30 Zadina (park hotel
19.00 Tipano Case Finali, San Rocco, Ponte Pietra Zadina)
20.00 San Vittore, Gattolino, Tipano, San Cristoforo, 19.00 Osservanza
San Giovanni Bono, Roversano 20.00 San Bartolo, Civitella di Romagna
Pievesestina, Martorano (ven.) 8.45 San Martino in Fiume Villachiaviche Giaggiolo: 10,15 SETTIMANALE DI INFORMAZIONE DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA FONDATO NEL 1911
Torre del Moro 9.00 San Giuseppe (Cesena Civorio: 9
20.30 Villachiaviche, San Pio X corso Comandini), “Un po’ di lievito fa fermentare tutta la pasta” (Gal 5,9)
San Mauro in Valle (merc. e ven.) chiesa Benedettine, Gambettola Direttore responsabile Redazione, Segreteria e Amministrazione
San Bartolo, San Domenico, chiesa Sant’Egidio abate: Francesco Zanotti via don Minzoni, 47
47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
Santo Stefano,
Sant’Egidio, Comuni del 8,30 / 10 / 11,15 / 18.
Consolata: 19 (sabato);
Editore e Proprietà
Associazione diocesana fax 0547 328812,

Sabato e vigilie Ponte Pietra, San Paolo, comprensorio 7,30 / 9,30 Corriere Cesenate
via don Minzoni, 47
www.corrierecesenate.it
Conto corrente postale n. 14191472
Diegaro, Pievesestina, 47521 Cesena (Fc) E-mail: redazione@corrierecesenate.it
7,30 San Mauro in Valle Capannaguzzo, Bagnile, Bagno di Romagna Gatteo ore 20 (sabato); Abbonamenti
8,00 San Paolo Santa Maria Nuova, ore 18,30 (sabato); 9 / 11 Presidente: Marco Muratori annuo ordinario euro 48;
8,30 Madonna delle Rose, Consiglieri: sostenitore 70 euro; di amicizia 100 euro;
San Bartolo, San Vittore, San Carlo, 11,15 / 18,30 Sant’Angelo: 18,30 (sab.); Walter Amaducci (vice presidente) estero (via aerea) 100 euro.
Cappella cimitero urbano Ruffio, Bulgaria, Borello San Piero in Bagno: 10; Casa di riposo: 9. Ernesto Giorgi (segretario)
Settimanale d’informazione
15.00 Formignano 9.30 Cappella del cimitero, chiesa parrocchiale Istituto don Ghinelli: 18,30 Pier Giulio Diaco
Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
Santuario dell’Addolorata, ore 18 (sabato); (sabato), 7,30 Andrea Budelacci
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Iscrizione al Registro nazionale
17.00 Cappella cimitero Cesena, Madonna delle Rose, 8 / 11 / 18. Gatteo Mare: sabato 16; Testata che percepisce
della stampa n. 4.234
Capp. ospedale “Bufalini”, Osservanza, Villachiaviche, Chiesa San Francesco: Festivi 8 / 11,15 i contributi pubblici all’editoria Stampa
Luzzena (1° sabato mese), Montereale, San Tomaso 10 / 15,30 Rotopress www.rotoin.it
Bora (2° sabato mese) Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
9.45 Bulgarnò Ospedale “Angioloni”: Longiano (Federazione Italiana Settimanali Cattolici)
17.30 Santuario del Suffragio 10.00 Cattedrale, Case Finali, ore 16 (sabato) Sabato:18 Sant. SS. Crocifisso; ha aderito allo IAP (Istituto Associato
18.00 Cattedrale, San Domenico, San Rocco, Torre del Moro, Selvapiana: 11,15 18,30 Crocetta; dell’Autodisciplina Pubblicitaria) all’Unione
Stampa
Madonna delle Rose, accettando il Codice di Autodisciplina Periodica Italiana
Santuario dell’Addolorata, San Giovanni Bono, (20 sabato); 20 Budrio della Comunicazione Commerciale.
Membro
Santo Stefano, Santa Maria della Sper., Acquapartita: 9 Festivi: ore 8 Budrio; Giornale locale ROC (Registro della Federazione Italiana
San Paolo, Carpineta, Cappuccini, Valgianna: 10 8 Longiano-Parrocchia; degli operatori di comunicazione) Settimanali Cattolici
San Mauro in Valle, San Pio X, San Giorgio, Bertinoro 9,30 Longiano-Santuario, Tiratura del numero 32 del 20 settembre 2018: 7.402 copie
Diegaro, Torre del Moro, Ronta, Sant’Andrea in B., Santa Maria Nuova: Budrio; Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
San Vittore, San Mamante 9 / 10,30 (19 sabato) 10 Badia, Montilgallo; alle 18 di martedì 25 settembre 2018
Vita della Diocesi Giovedì 27 settembre 2018 7

A Carupano, in Venezuela | Don Derno torna a ‘casa’. Lo accompagna il direttore Zanotti


DOPO UN PAIO DI MESI TRASCORSI A CESENA,
DON DERNO GIORGETTI HA FATTO RITORNO A CA-
RUPANO, NELLA MISSIONE DIOCESANA DOVE
OPERA DA DIVERSI ANNI COME FIDEI DONUM. LO
HA ACCOMPAGNATO NEL VIAGGIO IL DIRETTORE
DEL ‘CORRIERE CESENATE’ FRANCESCO ZANOTTI:
LA PROSSIMA SETTIMANA I LETTORI TROVERANNO
AMPI SERVIZI DEL DIRETTORE DI RIENTRO DAL VE-
NEZUELA, UN PAESE CHE STA ATTRAVERSANDO
UNA TREMENDA CRISI ECONOMICA E NON SOLO.
NELLA MISSIONE DI CARUPANO, DON DERNO E IL
DIRETTORE FRANCESCO SONO STATI ACCOLTI SA-
BATO 22 SETTEMBRE DA DON GIORGIO BISSONI,
PER TANTI ANNI SACERDOTE FIDEI DONUM IN VE-
NEZUELA, DOVE È TEMPORANEAMENTE RIENTRATO
DOPO ALCUNI ANNI TRASCORSI A CESENA.
Per don Derno e il direttore Francesco ci sono volute quasi dieci ore di viaggio in auto per arrivare nella mis-
sione diocesana che si trova nella diocesi di Carupano, a Playa Grande, in Venezuela. Sono 550 i chilome-
tri che separano la capitale Caracas dalla zona più a est del Paese sudamericano. Durante il viaggio hanno
incontrato decine di posti blocco, superati senza problemi. La strada, un po’ autostrada (autopista) e un po’
viabilità ordinaria, è costellata di dossi. Poco prima dell’arrivo, li ha sorpresi un temporale equatoriale, quasi
da costringere i viaggiatori a fermarsi. Poi tutto bene fino alla festosa accoglienza a Playa Grande, per il ri-
torno di don Derno. In serata la Messa con la comunità.
Domenica 23 settembre, prima la Messa alle 7 ad Hato Romar dove le suore francescane presenti a Cese-
natico avevano una loro casa fino a un anno fa, poi alle 9,30 in parrocchia (foto a sinistra). Tanti gli abbracci
per don Derno che in ogni celebrazione ha presentato il nostro direttore, accolto anche lui da lunghi applausi.
Poi il pranzo, in canonica, con don Giorgio Bissoni in veste di cuoco (foto a destra).

Scuola diocesana
di Teologia
Nuovo anno
stesso servizio
Il corso triennale è proposto a catechisti, lettori, accoliti,
ministri straordinari della Comunione, animatori
dell’assemblea e del canto liturgico, animatori della carità,
responsabili e animatori parrocchiali, educatori di ragazzi
e giovani, membri di consigli e commissioni pastorali,
impegnati nel volontariato, operatori pastorali
Le iscrizioni verranno accolte
S
ono già in distribuzione manifesti e depliant del del primato petrino che continua nei suoi
nuovo anno della Scuola di teologia. Questo martedì 2 ottobre alle 20, nella successori, proprio atraverso il paragone
settimanale ne ha pubblicato le informazioni sede della scuola, in Seminario tra le specifiche personalità dei pontefici, MASTER
essenziali e io stesso, in occasione dell’Assemblea a Cesena. L’inizio delle lezioni le sollecitazioni storiche da essi PER DIPLOMATI
diocesana degli operatori pastorali, ho avuto modo di affrontate, il maggiore o minor grado di
sottolineare alcune caratteristiche di questo servizio ci sarà sempre il 2 ottobre alle risposta alla propria vocazione e IN TEOLOGIA
che la diocesi sta offrendo a tutte le comunità da vari 21, mentre l’inaugurazione missione secondo il metro comune ad Corso annuale
anni (questo è il tredicesimo anno della Scuola di dell’anno accademico si terrà ogni battezzato che è la perfezione della di approfondimento
teologia, a sua volta preceduta da undici anni di Scuola martedì 9 ottobre alle 21. carità (santità) e le varie linee pastorali Seminario di Cesena
diocesana di formazione pastorale). Per informazioni ci si può (necessarie, diverse, legittime, martedì ore 21-22,30
Mi preme tornare a ribadire il primo aspetto che può complementari, ...) che maggiormente
rivolgere a don Walter
apparire fin troppo ovvio: si tratta di una vera scuola
che, come tale, richiede l’impegno e la fatica Amaducci (direttore
prestano il fianco alla opinabilità e quindi
alla valutazione, nel passato e nel
IL PAPA CHE VORREI
dell’apprendimento fino alla capacità di riesporre i della Scuola diocesana, presente, di chiunque voglia tentare una Dal papa re a papa Francesco
contenuti acquisiti (in occasione dei colloqui d’esame) tel. 0547 22445), sintesi di bilancio.
in misura sufficientemente completa. Si tratta don Pier Giulio Diaco Il pontificato di papa Francesco non Calendario del corso:
pertando di una formazione di base che non può e (tel. 0547 20548), suscita un’accoglienza unanime e - Il Papa che vorrei: 9 ottobre (vescovo
non intende sostituire tutti gli altri corsi, incontri e condivisa. A partire proprio dalle Douglas Regattieri).
conferenze, ma che può rendere capaci di ricordurne i Valeriano Biguzzi posizioni ecclesiali, esplicitamente - Il prima di Pietro nei suoi successori: 16
contenuti dentro l’orizzonte del patrimonio della (tel. 0547 333395). cattoliche, si verificano quasi ottobre (don Giordano Amati).
tradizone cattolica, a cominciare dal metodo di Oltre al corso triennale di quotidianamente reazione disparate, che - Il beato Pio IX: 23 ottobre (Fabrizio
approccio alla verità stessa e con un’attenzione teologia, ci sarà anche un tendono a polarizzarsi sui due versanti Foschi).
costante al tempo in cui viviamo. master per chi ha già contrapposti dell’adesione entusiastica e - Leone XIII: 30 ottobre (Fabrizio Foschi).
Il vescovo, nel suo messagio di invito alla scuola, della contestazione aperta. - San Pio X: 6 novembre (suor Ornella
sintetizza così questo aspetto: “Essa ha come obiettivo frequentato la Scuola di Che papa vorrei? La domanda è tutt’altro Fiumana).
di fondo quello di educare alla serietà del “pensiero Teologia o altri diplomi che provocatoria: è invece molto seria. Il - Benedetto XV: 13 novembre (Patrizia
cristiano” dove ragione e fede si stimolano a vicenda, rilasciati da precedenti corsi e cattolico ha un solo papa, quello che oggi Fellini).
tenendo conto della situazione culturale e sociale Scuole diocesane (riquadro a è il vescovo di Roma e come tale, in - Pio XI: 20 novembre (Patrizia Fellini).
contemporanea”. destra). quanto successore di Pietro, guida tutta la - Pio XII: 27 novembre (Leonardo
Un secondo rilievo riguarda il Master, cioè il corso Chiesa cattolica che in ogni Messa prega Lugaresi).
annuale di approfondimento che quest’anno viene
Il master è di 30 ore suddivise per lui chiamandolo per nome. Ogni - San Giovanni XXIII: 4 dicembre (don
proposto nella sua IX edizione sul tema “Il papa che in 15 giorni di lezione cattolico coltiva il giusto desiderio che sia Mario Morigi).
vorrei - Dal papa re a papa Francesco”. Il titolo del che si terranno al martedì un papa santo, e per questo prega per lui - San Paolo VI: 11 dicembre (Marino
Master riprende alla lettera quello della lezione dalle 21 alle 22,30. affidandolo ogni giorno al Pastore di cui Mengozzi).
inaugurale “Il papa che vorrei” che sarà tenuta dal L’inizio delle lezioni è previsto egli è vicario, Gesù Cristo, che gli ha - Giovanni Paolo I: 18 dicembre (suor
vescovo Douglas Regattieri, martedì 9 ottobre, alle ore per martedì 9 ottobre alle 21. affidato il proprio gregge. Ogni battezzato, Ornella Fiumana).
21 e che avrà come contrappunto l’argomento a cominciare dai vescovi primi - San Giovanni Paolo II: 8 gennaio 2019
conclusivo “Accuse al papa” affidato al vescovo di Il tema approfondito nell’anno collaboratori del ministero apostolico, ha (Marino Mengozzi).
Rimini, mons Francesco Lambiasi, martedì 29 gennaio è“Il papa che vorrei. a cuore la persona e la missione del papa - Benedetto XVI: 15 gennaio (Leonardo
2019. Dal papa re a papa Francesco”. e se spetta a Pietro confermare nella fede i Lugaresi).
Questa sorta di “inclusione” mostra chiaramente che Info e iscrizioni presso propri fratelli spetta a costoro sostenerlo - Papa Francesco: 22 gennaio (Francesco
non si tratta di operare una semplice rassegna storica la segreteria della scuola e agevolargli il compito in ogni modo Zanotti).
dei pontificati di questi ultimi centociquant’anni, possibile. - Accuse al Papa: 29 gennaio (vescovo
quanto di far emergere la precisa concezione cattolica diocesana diTeologia Walter Amaducci Francesco Lambiasi).
Cesena Giovedì 27 settembre 2018 9

Celebrazioni religiose, incontri, momenti di ritrovo. A Villachiaviche l’incontro-testimonianza con l’attrice


Claudia Koll. A Ruffio il circolo Acli si rinnova. A San Bartolo buffet multietnico e concerto d’organo e flauto e commedia
dialettale. A Pievesestina presentazione del doposcuola "C’Entro" e "Le Pievi camminano insieme". A San Domenico
concerto di musica sacra. Santo Stefano e l’Osservanza salutano i parroci don Giovanni Zoffoli e don Virgilio Guidi

Parrocchie, è qui la festa


riceveranno la Prima Comunione e abbiamo dato inizio al cammino
Villachiaviche alle 20 la Messa. Alle 21 ci sarà della parrocchia. Furono i primi
La festa si aprirà domenica 30 l’incontro con il vescovo Douglas protagonisti come catechisti ed
settembre con una camminata a che presenterà il programma educatori, insieme ad altri
Calbano di Sarsina con visita pastorale "Educare alla buona vita giovani fra cui Sandra Farabegoli.
all’oratorio e al parco delle Marmitte del Vangelo nel lavoro e nella festa". Ho iniziato il mio cammino
dei giganti. Domenica 30 settembre, Giovedì 4 ottobre alle 19,30 il pastorale partendo dagli ultimi,
durante le Messe delle 7,30, 9,30, 11 Rosario sarà guidato dai bambini cioè dai più lontani dalla vita
e 20 ci sarà l’unzione degli ammalati che riceveranno il Sacramento del della Chiesa. Sono stato subito
e degli anziani. perdono; alle 20 sarà celebrata la circondato da tanto affetto e
L’attrice Claudia Koll porterà la sua Messa e alle 21 presentazione di accoglienza. Di tutto questo
testimonianza venerdì 5 ottobre alle "C’entro doposcuola", con la ringrazio il Signore. Siamo partiti
21 in un incontro intitolato "Storia partecipazione di Bruno Piraccini, da un negozio (4 anni), poi al
di una conversione". Sabato 6 presidente Orogel. piano terra nell’attuale
ottobre alle 21 sarà messo in scena il Venerdì 5 ottobre dalle 17 ci sarà abitazione (6 anni), quindi nel
recital "Grease a Villaktown" l’esposizione del Santissimo, alle teatro (8 anni). Finalmente il 24
preparato dai ragazzi della 18,30 l’adorazione eucaristica e alle novembre del 1995 nella chiesa
comunità. 19 il Rosario animato dai bambini di attuale. Nel frattempo si erano
Domenica 7 ottobre alle 11 sarà quinta elementare. Alle 19,30 aprirà formati vari gruppi che hanno
celebrata la Messa durante la quale lo stand gastronomico che resterà arricchito la vita della parrocchia:
si terrà la presentazione dei 62 attivo fino a domenica (saranno gli Scout, l’Acr e il Gruppo
catechisti e alle 17,30 si terrà la disponibili anche cibi senza famiglie. È sorto poi il circolo Acli
fiorita alla Madonna. Alle 18 i glutine). Alle 21 è in programma lo punto di svago e di aggregazione
bambini e le famiglie potranno spettacolo del gruppo musicale per giovani e anziani e il parco-
assistere allo spettacolo del frate Radioline. Sabato 6 ottobre alle 15 è giochi. Mi avvio verso gli 80 anni,
Mago e alle 19 la Messa sarà in programma la festa di inizio è giunto il momento di lasciare la
celebrata dal vescovo di San catechismo con l’animazione di parrocchia, soprattutto a un
Marino-Montefeltro Andrea Turazzi. Roberto Fabbri che presenterà "I sacerdote giovane, pieno di
La giornata si concluderà con una giochi e le cose di una volta". Alle 21 iniziative come don Alessandro.
serata di varietà realizzata dai serata spettacolo con l’esibizione (...)
ragazzi. del gruppo di ballerini "Cara baby A voler essere sincero fino in
Sabato 6 e domenica 7 ottobre, dalle rock’n roll". fondo, mi sono trovato bene con
ore 18,30 si potrà cenare in Domenica 7 ottobre durante la tutti voi: mi avete sempre accolto
parrocchia con un ricco menù. Messa delle 11 sarà conferito il con affetto e gratitudine, anche se
Negli stessi giorni saranno attivi mandato ai catechisti. Alle 15 Pieve non sempre meritate. Vi ringrazio
pesca, mercatino e giochi per tutti. cammina ripropone "Le pievi tutti della vostra pazienza e di
Sabato 13 ottobre è fissata l’uscita spettacolo della Compagnia de programma di appuntamenti camminano insieme" (3ª edizione, avermi accettato, nonostante il
dei ragazzi delle superiori e degli Bosch. Domenica 7 ottobre alle inizierà domenica 30 settembre partenza dalla chiesa di mio temperamento spigoloso. Vi
universitari a Bascio dall’eremita 11 sarà celebrata la Messa della con le Messe alle 9 e alle 11. Pievesestina) e alle 20,30 "Varietà porto tutti, da sempre, al Signore
Sveva. comunità. Alle 12 il pranzo Durante quest’ultima Fat in ca’" con la partecipazione dei quando ogni giorno salgo
insieme e alle 15 la Corrida "San celebrazione sarà conferito il ragazzi della comunità. La festa si all’altare per celebrare la Messa e
Ruffio Bartolo allo sbaraglio". mandato ai ministri straordinari, chiuderà con l’estrazione dei continuerò ancora portandovi
Si aprirà alle 21 del 28 settembre con ai catechisti, ai lettori e al coro. biglietti della lotteria alle 22,30. sempre nel cuore".
la presentazione del circolo Acli San Domenico Alle 18 si terrà l’avvio dell’anno Sarà proprio la settimana di festa
restaurato la festa della parrocchia La festa prenderà il via martedì 2 catechistico con la fiorita alla parrocchiale il momento in cui a
di Ruffio. Sabato 6 ottobre alle 18 ottobre alle 20,30 con la Messa di Madonna e la processione. Alle Santo Stefano Santo Stefano ci sarà il passaggio
sarà recitato il rosario. Seguirà la apertura della festa a Mulino 19 la cena insieme. Lunedì 1 "Sono trascorsi quasi 50 anni, era l’8 tra don Giovanni Zoffoli e don
Messa durante la quale si terrà la Cento, nella chiesa degli Angeli ottobre alle 19,30 si terrà la recita ottobre del 1972, quando celebrai la Alessandro Forte.
benedizione dei coniugi e la cena Custodi. Giovedì 4 ottobre si terrà del Rosario guidato dai ragazzi prima Messa in quello che oggi è un Sabato 29 settembre alle 18
insieme. Domenica 7 ottobre in la processione con la statua della dell’Acg e alle 20 la Messa. Il 2 negozio di merceria, allora Messa comunitaria celebrata dal
mattinata alle 11 sarà celebrata la Madonna per le vie della ottobre alle 19,30 il Rosario sarà l’ambiente era adibito a chiesa vescovo Douglas che durante la
Messa. Alle 14,30 si terrà una gara parrocchia. Venerdì 5 ottobre alle guidato di Acr e medie; alle 21 il provvisoria - così esordisce don celebrazione conferirà il
musicale per ragazzi. Saranno 16 è in programma la Messa per poeta e dottor Franco Casadei Giovanni Zoffoli nel suo messaggio mandato di parroco a don
offerte ciambella e albana a tutti gli gli anziani e gli ammalati presso proporrà l’incontro "Il Vangelo in alla comunità di Santo Stefano che si Alessandro Forte. Al termine si
intervenuti. La giornata si la casa protetta "Lieto poesia". appresta a lasciare dopo tanti anni terrà un buffet aperitivo nei locali
concluderà con la processione soggiorno". Nel corso della Messa Mercoledì 3 ottobre alle 15 sono di guida per consegnarla a don parrocchiali con tutta la
mariana. sarà amministrato il sacramento in programma le confessioni, alle Alessandro Forte. comunità. Lunedì 1 e martedì 2
dell’unzione degli infermi. Alle 15,30 la Messa con sacramento "Ho incontrato per primi- continua ottobre alle 18,30 recita dei vespri
20,45 si disputerà, presso dell’unzione degli infermi e alle don Giovanni -, alcuni ragazzi di 1ª in chiesa, mercoledì 3 ottobre alle
San Bartolo l’istituto Lugaresi, il torneo di 16,30 merenda e l’animazione media (Nicola D’Intino, Nicola De 20,45 si disputerà il torneo di
Sabato 29 settembre alle 17,30 ci Burraco, organizzato per musicale. Alle 19,30 il Rosario Cicco, Franco Valzania, Stefano, maraffone presso il circolo.
sarà l’inaugurazione della mostra raccogliere fondi in favore della sarà animato dai bambini che Claudio e altri ancora) con i quali Venerdì 5 ottobre alle 20,45 sarà
"40 anni di servizio alla vita". Alle 18 Caritas parrocchiale. Sabato 6 celebrata la Messa comunitaria, a
è in programma la costituzione del ottobre alle 15 nella chiesa di san cui seguirà l’adorazione
nuovo Consiglio pastorale. Seguirà Domenico si terrà la fiorita dei La festa parrocchiale dell’Osservanza, dal 6 al 14 eucaristica e la veglia di
una pizzata insieme. Domenica 30 ragazzi alla Madonna. Al termine, ottobre, quest’anno coincide con l’ingresso del nuovo parroco don preghiera in onore della beata
settembre le Messe saranno alle 9, all’istituto Lugaresi gli scout Fabrizio Ricci, che va ad avvicendare don Virgilio Guidi. Il pro- Vergine Maria che proseguirà
11 e 20. Alle 12 ci si ritroverà per un organizzeranno un pomeriggio di gramma si apre il 6 ottobre con un momento solidale: la colletta ali- ininterrottamente fino alle 15 di
buffet multietnico preparato dalle testimonianze e attività ludiche. mentare a favore dei più bisognosi che si terrà tutta la giornata al sabato 6 ottobre. Proprio il 6
famiglie seguite dalla "San Domenica 7 ottobre, festa della supermercato Conad di Ponte Abbadesse. Sempre sabato dalle 19 se- ottobre alle 18 durante la Messa
Vincenzo". Madonna del Rosario, alle 11 rata insieme in parrocchia con paella, piadina, vino e musica. Il comunitaria celebrata dal
Lunedì 1 ottobre alle 15,30 si terrà la presiedierà la Messa il vescovo giorno dopo nel corso della Messa delle 11,15 verrà dato mandato ai vescovo Douglas la comunità
Festa degli "anta" con ritrovo degli Douglas, nel corso della quale catechisti ed educatori, seguirà alle 12,30 il pranzo comunitario con ringrazierà e saluterà don
anziani e animazione musicale. verranno ricordati gli anniversari saluto a don Virgilio. Dall’8 al 10 ottobre alle 18 è previsto il tradizio- Giovanni Zoffoli, dopo 46 anni
Mercoledì 3 ottobre sarà la volta di matrimonio. Alle 12,45 si terrà alla guida della comunità.
nale triduo della Madonna con recita del rosario e catechesi mariana,
dell’incontro testimonianza sulla il pranzo delle famiglie presso il Seguirà un momento di festa
mentre venerdì alle 21 Secondo Zanelli guiderà l’incontro di appro-
vita dal titolo: "Tutti siamo invitati a bar dell’istituto Lugaresi. Il con la polenta degli alpini.
scoprire il senso della vita fin dal pomeriggio insieme proseguirà fondimento sulla figura della Vergine. Il sabato seguente, alle 9,30, la Domenica 7 ottobre le Messe
suo concepimento". Per le 20,30 del con la festa al Lugaresi. Alle 21 è Messa verrà celebrata all’altare della Madonna delle Grazie (patrona saranno alle 9 e alle 11, alle 15
5 ottobre è in programma la Messa in programma il concerto di della parrocchia) mentre nel pomeriggio è la volta del pellegrinaggio sarà recitato il rosario.
per festeggiare i 33esimo musica sacra e lirica presso la ai piedi alla Madonna del Monte, con partenza alle 15. La giornata di Alle 15,30 si apriranno il luna
anniversario dell’ordinazione chiesa di San Domenico domenica 14 ottobre si apre con la Messa alle 9,30 con unzione degli park di Santo Stefano e lo spazio
sacerdotale di don Agostino Galassi. organizzata dal coro lirico "Maria infermi e degli anziani, mentre verrà sospesa quella delle 11,15. Alle dei gonfiabili, pesca di
Alle 21 si terrà il concerto d’organo e Callas". 18 il vescovo Douglas Regattieri presiederà la celebrazione eucari- beneficenza e pomeriggio sarà
flauto offerto alla comunità da stica per l’ingresso di don Fabrizio Ricci, cui seguirà un momento allietato da musica. Sarà attivo
Sophie Magnanini, Francesco conviviale. anche lo stand con piadine e
Balzani e Massimo Navarra del Pievesestina Originario di Mercato Saraceno, il 35enne don Fabrizio è inoltre par- patatine fritte. Alle 16,30
conservatorio Maderna, il momento L’unità parrocchiale di roco a San Giovanni Bono, assistente spirituale dei giovani di Azione prenderà il via la sfilata degli
vedrà la voce narrante di Gilberto Pievesestina, San Cristoforo e cattolica e della pastorale universitaria e fino a oggi vicario parroc- animali domestici. Dopo la cena
Graffieti. Sant’Andrea in Bagnolo si chiale all’Osservanza. Don Virgilio Guidi è stato il primo parroco insieme, serata animata dalla
Sabato 6 ottobre alle 17 si disputerà appresta a iniziare i dopo la dipartita dai frati minori osservanti, avvenuta nel dicembre musica live dei ragazzi della
la gara di torte. Alle 19 è prevista la festeggiamenti in onore della di sei anni fa dopo ben 600 anni di presenza a Cesena. Fs comunità.
"cena romagnola 2.0" e alle 21 lo Beata Vergine de Rosario. Il ricco a cura di Barbara Baronio
Cesena Giovedì 27 settembre 2018 11

carpette e bastoncini – quelli da nordic Anziani), con l’indispensabile collaborazione guidati da due istruttori della Nuova Virtus.
Nordic Smanowalking, affusolati, leggeri e agganciati alla
dell’associazione sportiva Asd Nuova Virtus I primi appuntamenti saranno dedicati alla
– e abbigliamento comodo, desiderio di Cesena settore Nordic Walking. “Adagio e descrizione dei movimenti di questa disciplina
walking stare insieme e in gruppo, imparare qualcosa di insieme, camminare in tranquillità” è lo slogan
nuovo e di buono per sé e per il proprio del progetto che coinvolge pensionati iscritti
che prevede una camminata naturale con il
corretto uso dei bastoncini; seguiranno le
per stare benessere fisico, per un invecchiamento attivo e alla Uil e che partirà in via sperimentare giovedì
in buona salute. Con una giusta dose di curiosità 27 settembre alle 10,15 presso il centro sportivo
uscite su ’strada’, alla scoperta anche di nuovi
scorci cittadini.
ed entusiasmo. che la Nuova Virtus gestisce in via Falconara 88, Il gruppo è formato da nove donne e 11
sempre Questi gli ’ingredienti’ dell’iniziativa messa in
campo da Uil Pensionati Cesena (che
a Ponte Abbadesse di Cesena. Sono venti i
pensionati che partecipano al progetto e per
uomini, di età compresa tra i 59 e 77 anni. La
partecipazione del progetto ’pilota’ – alla
in forma territorialmente conta oltre 6.200 iscritti), la
sua emanazione Ada (associazione Diritti
un’ora, per ogni giovedì per dieci settimane,
parteciperanno a una lezione di nordic walking
quale seguiranno altre edizioni – è
totalmente gratuita. Sabrina Lucchi

Insegnante e politico, attivo nell’associazionismo e nel volontariato In breve


L’incontro promosso dall’associazione “Benigno Zaccagnini”
Un anno di energie
A Diogneto: un testo L’ambiente è un prestito
Si terrà venerdì 28 settembre dalle 18,30 alle 21,30,
in via Aldini 50, a Cesena, il convegno “Un anno di

dei primi cristiani energie. L’ambiente è un prestito” promosso da


“Energie per la Città” per celebrare il primo anno
dello sportello Exc, il servizio informativo gratuito

per ricordare Giobbe Gentili


sulle tematiche energetiche a disposizione dei
cittadini di Cesena. Il convegno, aperto a tutti, sarà
occasione per riflettere su efficienza energetica ed
energie rinnovabili, cambiamenti climatici e pillole
energetiche (prevista pausa snack solidale e spazio

U
n piccolo testo del II-III secolo, cristianesimo dei primi secoli e la nel mondo come l’anima nel corpo,
pieno di misteri (incerta la letteratura cristiana degli albori, tanto consapevoli dell’importanza della giochi per bambini dai 5 ai 10 anni).
datazione, ignoto l’autore, ignoto da aver curato in passato propria missione”. Interverrà anche Ernesto Diaco, vicedirettore del
il contesto), ma ancora attuale per i l’introduzione monografica, la Don Carlo Molari ha poi sottolineato Corriere Cesenate e direttore dell’Ufficio nazionale
cristiani di oggi. Si tratta di “A traduzione e le note di due opere di l’importanza dell’A Diogneto nel della Cei per l’educazione, la scuola e l’università,
Diogneto”, documento del quale Origene: “Disputa con Eraclide” e Concilio Vaticano II, che ha ripreso il che proporrà la riflessione “Ecologia della vita
Giobbe Gentili ha curato qualche anno “Omelie sulla Genesi e sull’Esodo”. testo nella Lumen Gentium e nella quotidiana”.
fa una traduzione commentata dal “Giobbe ha respirato l’aria del Gaudium et Spes. Per info: www.losportelloexc.it. tel. 0547 356500,
greco. “Movimento di ritorno ai padri” nella Su di un passaggio, in particolare, si è info@losportelloexc.it
Con questo volume, presentato la cultura cristiana del ’900 grazie a don soffermato il teologo, quello che vede i
settimana scorsa in Malatestiana dal Lino Mancini” ha spiegato Lugaresi, cristiani: “anima del mondo ed essi né Dislessia, insieme
teologo don Carlo Molari e dal aggiungendo poi che l’A Diogneto non per paese, né per lingua, né per veste si
ricercatore in studi religiosi Leonardo sia da considerare una lettera, epistola, distinguono dagli altri uomini. Essi per accendere il potenziale
Lugaresi, l’associazione Benigno in senso stretto, quanto un discorso di abitano ciascuno la propria terra;
La terza edizione della Settimana nazionale della
Zaccagnini ha voluto ricordare il esortazione, un invito, sulla scorta del partecipano a tutto come cittadini.
dislessia si tiene dall’1 al 7 ottobre. La sezione Forlì-
proprio amico e socio venuto a Hortensius di Cicerone. Ogni terra straniera è, per loro, patria;
Cesena dell’Aid (associazione italiana dislessia), con
mancare nel gennaio scorso. Il professor Lugaresi ha poi fatto una ogni patria è, per loro, terra straniera”.
tema “Insieme per accendere il potenziale delle
Giobbe Gentili (nella foto) ha lasciato il stima numerica dei cristiani al tempo “Si tratta di un testo importante per lo
persone con Dsa” propone due appuntamenti aperti a
segno in città come docente di latino e del testo: “Attorno all’anno 200 i sviluppo della Chiesa nel mondo - ha
tutti, con ingresso libero e gratuito. Verranno
greco al liceo classico, formatore di cristiani, secondo gli studiosi, concluso don Carlo - intesa come
rilasciati attestati di partecipazione. Entrambi gli
generazioni di studenti, come uomo potrebbero essere stati tra l’uno e il due famiglia di Dio, passo decisivo per
incontri si terranno nella sala riunioni del quartiere
politico (assessore e vicesindaco negli per cento della popolazione l’attuale dialogo interreligioso. La vita
Oltre Savio, in piazza Magnani 143 a San Mauro in
anni ’60, poi a lungo consigliere dell’Impero Romano, dunque tra cristiana diffusa nella società può
Valle di Cesena. Il primo appuntamento è per
comunale e regionale di opposizione) e 600mila ed un milione di persone. In influenzare positivamente anche i non
mercoledì 3 ottobre alle 20,45: “Elevare il potenziale
per la sua attività nel volontariato e genere i gruppi minoritari o si credenti, per mezzo della fraternità,
con gli strumenti informatici. Come gli strumenti
nell’associazionismo. Non molti sanno, assimilano, o si radicalizzano della giustizia, dell’animazione
informatici possono contribuire a valorizzare le
però, che aveva un grande interesse, e arroccandosi. Il cristianesimo non ha interiore”.
potenzialità delle persone con Dsa”. Relatore Fabio
una solida preparazione, per il fatto né uno né l’altro, comportandosi MiB
Scaliati, psicologo.
Il secondo incontro è per venerdì 5 ottobre alle
20,30: “Dsa e potenziale. Come valorizzare i punti di
forza”; relatrice Carolina Tironi, formatrice Aid.
Per info: 350 5008487, forlicesena@aiditalia.org

Olimpiadi di Informatica, selezionati i migliori studenti che andranno a comporre la


squadra olimpica italiana. Sanzani pertanto risulta Verso le sei di sera in corte Dandini
ammesso alla prima fase di allenamento residenziale che
medaglia per studente del ‘Pascal’ si svolgerà in autunno a Volterra (PI). Filippo Sanzani con
una prova ricca di intuizioni e competenze di altissimo
Venerdì 28 settembre alle 18 nella sala “Degli amici
dell’arte di Cesena” in via Vescovado (ex libreria
oddisfazione per l’Istituto tecnico tecnologico Blaise Pascal di Cesena livello ha confermato il successo dell’Istituto Pascal che Bettini) verrà presentata l’antologia “Verso le sei di
S alle Olimpiadi Italiane di Informatica, che si sono svolte all’istituto
Marconi di Campobasso. Filippo Sanzani, alunno al quarto anno dell’Itt
negli anni ha raggiunto il podio in più di un’occasione
grazie a studenti motivati, brillanti e desiderosi di
sera in corte Dandini”. All’incontro prenderanno
parte i protagonisti della pubblicazione e degli
Pascal, indirizzo Informatica, ha conquistato la medaglia di bronzo approfondire nei pomeriggi trascorsi nei laboratori a incontri della piazzetta Dandini: il curatore Francesco
distinguendosi tra 90 studenti in gara. “In particolare - sottolineano i scuola algoritmi e tecniche risolutive sempre più Siciliano e i poeti Stefano Simoncelli, Giancarlo Sissa,
docenti Chiara Fusaroli e Matteo Lucchi che hanno seguito il ragazzo sofisticate. Un grazie particolare - sottolineano le docenti Clery Celeste, Mario Santagostini, Roberta Ioli,
nella sua preparazione - conquistando la medaglia di bronzo, Filippo si è - va rivolto all’ex studente Filippo Soldati, già medagliato Gianfranco Lauretano, Giancarlo Biondi, Stefano
meritato l’accesso al gruppo dei Probabili Olimpici 2019, da cui saranno nazionale, che ha svolto la funzione di tutor”. Maldini e Franco Casadei.

NOZZE D’ORO ❚❚ Sabato 29 settembre alle 17 la presentazione all’abbazia del Monte

“Per grazia ricevuta” patrimonio artistico e culturale. Nel li-


bro si possono leggere i contributi del
vescovo Douglas Regattieri e dei vari

Un nuovo libro partecipanti al convegno: Ines Briganti,


Piero Altieri, Angelo Turchini, Walter
Amaducci, Giancarlo Cerasoli, Elisa-
betta Crocetti, Giulia Bertoni, Mauro
sugli ex voto Casadei Turroni Monti, Davide Gnola.
Completano l’opera due testi che non
facevano parte del convegno, ma che

V
iene presentata alla città un’indagine sul bro racco- ampliano la prospettiva storico-artisti-
mondo degli ex voto. Il volume “Per gra- glie saggi ca: una riflessione di Orlando Piraccini
21 settembre 1968 21 settembre 2018 zia ricevuta” raccoglie gli atti di un even- di ogni ti- e il testo, sintetizzato, di una conferen-
Edda Savorelli to importante, nella storia culturale della mille-
naria Abbazia del Monte, perché si è trattato del
po, dal-
l’antropologia alla storia, dalla psicologia alla
za tenuta da Andrea Emiliani sempre
sul tema degli ex voto. Il volume è ar-
e Calogero Governali primo convegno di studi interamente dedicato musica, dalla medicina alla teologia: tutti gli in- ricchito da una sezione fotografica a co-
alle tavolette votive, gli ex voto, che fanno bella terventi hanno un filo rosso, le tavolette votive lori che permette al lettore di rendersi
Dio vi ha donato un amore Speciale mostra di sé nella basilica. Il convegno si è svol- che rappresentano oggi come un tempo una direttamente conto della qualità uma-
da condividere, perché sapeva to all’abbazia del Monte di Cesena il 27 maggio particolarità e un vanto del millenario santua- na, storica, artistica e religiosa di queste
2017 e fu organizzato da comunità monastica e rio mariano collocato sul Monte Spaziano, so- piccole tavolette, dal profondo signifi-
quanto l’avreste tenuto caro. Società “Amici del Monte”, all’interno della Set- pra Cesena. La Società “Amici del Monte”, che cato per Cesena e per tutta la Romagna.
Felice anniversario. timana della comunicazione. ha come scopo statutario di valorizzare questo La Società “Amici del Monte” sta pro-
Tanti gli interventi in quella giornata, che affa- luogo ricco di fede, spiritualità, storia e cultura muovendo la conoscenza di questo im-
Le figlie Sabrina, Giovanna, scinarono i numerosi partecipanti e oggi ven- si augura che anche attraverso queste pagine portante patrimonio, con la prospettiva
Maria Cristina gono affidati alle pagine di questo volume per- possa proseguire il cammino di riconoscimen- di iscriverlo nel registro della “Memo-
ché si serbi memoria delle ricerche esposte. Il li- to pubblico del Monte e del suo straordinario ria del Mondo” dell’Unesco.
12 Giovedì 27 settembre 2018 Cesenatico

Memorial Pantani Sala Imu piattaforme Sport


IL PODIO
Nuova rete idrica Il Governo risponde: Discipline in prova
Lavori in corso “La norma riguarda per un intero giorno
per 2 chilometri solo i rigassificatori”
U
na giornata tutta
dedicata allo sport per
ono iniziati lunedì 24 settembre i iscussa in Parlamento la ragazzi quella di sabato 29 settembre. Torna, a partire
S lavori di sistemazione della rete
idrica di via Campone Sala a
D questione Imu piattaforme. A
un’interrogazione presentata
dalle 14,30, la “Festa dello sport” organizzata dal Comune.
Saranno coinvolte circa 25 società sportive del territorio.
Cesenatico, per circa 2 Km, dal civico dall’onorevole Marco Di Maio (Pd), Ognuna allestirà un proprio stand, con annesso spazio dove
54 all’incrocio con via Canale il Governo ha risposto, per bocca poter tenere una piccola dimostrazione pratica. La
Vince Davide Ballerini Bonificazione.
L’intervento si prefigge l’obiettivo di
del sottosegretario a Economia e
finanze Alessio Villarosa (M5S) che
manifestazione si svolgerà nel centro storico di Cesenatico e
interesserà, oltre alle due aste del porto canale, le vie Saffi,
A Hermans il premio Ccr eliminare le rotture della vecchia “la norma riguarda esclusivamente Baldini, Leonardo da Vinci e Anita Garibaldi, per l’occasione
tubazione di allaccio in polietilene, i rigassificatori”, e non le chiuse al traffico. Piazza Ciceruacchio sarà utilizzata come
esenatico ha applaudito Davide sostituendola con una in multistrato, “piattaforme petrolifere”. “Deve punto di ritrovo e intrattenimento, con un palco per esibizioni,
C Ballerini (team Androni Giocattoli),
vincitore allo sprint della 15esima
molto più resistente. Nel complesso
saranno rifatti circa 80 allacci di
altresì evidenziarsi che la presunta
perdita vantata dal Comune in
dj set e premiazioni.
La formula della festa sarà quella della “Caccia allo sport”. Ogni
edizione del Memorial Pantani. Ballerini utenza acqua sulla via Campone Sala. questione non appare in alcun partecipante dovrà ritirare in piazza Pisacane una mappa con
ha preceduto il francese David Gaudu L’importo dei lavori, che dovrebbero modo verificabile perché manca l’indicazione dei punti in cui trovare gli stand delle società e uno
(Équipe cycliste Groupama-Fdj) e il terminare entro il prossimo 15 l’esatta riferibilità del manufatto al spazio in cui far apporre, dopo aver provato la disciplina, un
compagno di squadra Francesco Gavazzi. dicembre, ammonta a 100mila euro. Comune di Cesenatico”. In ogni timbro a cura della singola società sportiva. I bambini che
Nel contesto della gara ciclistica svoltasi “Insieme a Hera e alla Provincia - fa caso, “presso il Dipartimento delle collezioneranno più timbri riceveranno un esclusivo gadget.
il 22 settembre scorso è stato conferito il sapere il sindaco Matteo Gozzoli - Finanze è stato istituito un tavolo Spazio anche agli sport per adulti, con gli open day di svariate
trofeo Gran Premio della Montagna abbiamo concordato un programma tecnico per l’esame delle discipline, inclusa la vela, grazie alla presenza dei circoli nautici
Credito Cooperativo Romagnolo a Ben di interventi che si concluderà con la tematiche coinvolte dalle che ormeggeranno le loro imbarcazioni nel porto canale.
Hermans (team Israel cycling academy). riasfaltatura del tratto nel 2019”. pronunce della giurisprudenza”.

Giorni di grande festa


CHIESA DI SALA

per le parrocchie del territorio


G
iorni di festa, con appuntamenti saranno attivi lo stand gastronomico e musicale Total Peppers. Lo stand
religiosi e ricreativi, per alcune la pesca di beneficenza. gastronomico sarà in funzione dalle
parrocchie cesenaticensi. 18. Nel pomeriggio sarà organizzato il
Santa Maria Goretti mercatino delle torte.
Sala Domenica 30 settembre, durante la
Domenica 30 settembre, solennità Messa delle 11,15, sarà conferito il Boschetto
della dedicazione della chiesa sacramento dell’unzione degli Domenica 30 settembre la giornata
parrocchiale, la Messa sarà alle 11 e infermi. L’1 e il 2 ottobre si svolgerà il sarà dedicata ai nonni. Alle 15 sarà
segnerà l’inizio dell’anno catechistico. torneo di calcetto. Lunedì 1° ottobre celebrata la Messa con la possibilità di
Martedì 2 ottobre la Messa delle 20 alle 21 è in programma il concerto del ricevere il sacramento dell’unzione
sarà celebrata dal vescovo Douglas coro HardChore Ella di Berlino che degli infermi. Seguirà una merenda
Regattieri, nel ricordo della serva di proporrà canti della tradizione insieme e il gioco della tombola.
Dio Angelina Pirini. Venerdì 5 ottobre cristiana europea. Martedì 2 ottobre La festa entrerà nel vivo sabato 6
sarà portata la comunione nelle case e alle 20,30 il vescovo Douglas ottobre. Alle 18, durante la Messa
sabato 6 ottobre, alle 16, il vescovo incontrerà la comunità sul tema presieduta dal vescovo Douglas
amministrerà il sacramento della “Educare alla vita buona del Vangelo Regattieri, Thierry Baroncini sarà
Cresima. nel lavoro e nella festa”. istituito accolito. Alle 19,30 è in
Domenica 7 ottobre, festa della Venerdì 5 ottobre dalle 17,30 sono in programma la cena comunitaria e
Madonna del Rosario, le Messe programma l’esposizione del seguirà l’apertura della pesca di
saranno alle 8,30 (con la recita della Santissimo, i vespri, la recita del beneficenza. CHIESA DI SANTA MARIA GORETTI
“supplica”) e alle 11. Dalle 15,30, il rosario e la lettura continuata dei Alle 20,30 i ragazzi della comunità
rosario, il canto delle litanie e il vespro. quattro Vangeli. Alle 20,30 sarà parrocchiale si esibiranno nello
I momenti ricreativi prenderanno il celebrata la Messa per i sacerdoti e per spettacolo “Le strade della libertà”.
via giovedì 4 ottobre con il torneo di tutti i defunti e si terrà l’adorazione Domenica 7 ottobre alle 9,45 prenderà
scala quaranta alle 20,30 presso il bar eucaristica fino al mattino. Sabato 6 il via la processione con la statua della
parrocchiale. Sabato 6 ottobre la settembre dalle 14,30 si terrà Madonna. Seguirà la Messa per le
serata sarà animata dai ballerini di “Giocolandia” per i più piccoli. Alle famiglie. Dalle 14,30 grande festa nel
“Kriterion officina dei sogni”. 20,30 i giovani di Cannucceto si piazzale della parrocchia con pesca di
Domenica 7 ottobre dalle 16,30 esibiranno in uno spettacolo. beneficenza, giochi per tutti e “Sagra
saranno presenti la scuola di Domenica 7 ottobre le Messe in onore della polenta”. Durante il pomeriggio e
educazione cinofila Hippo dog, i di santa Maria Goretti saranno alle 8 in serata sarà attivo lo stand
trucca bimbi, i pop corn e il carretto alle 11,15 (solenne, preceduta dalla gastronomico e si ballerà con “La
dei gelati. In serata suonerà l’orchestra benedizione delle auto). La giornata banda de’ grel”.
“Vincenzi”. Durante la giornata sarà animata dalla musica del gruppo A cura di Barbara Baronio
CHIESA DI BOSCHETTO
Valle del Rubicone Giovedì 27 settembre 2018 13

L’Unione Gambettola
Corsi di musica
sta con le donne per tutti i gusti

T
ante opportunità aperte a

A
l via un piano di contrasto alla violenza di tutti, a Gambettola, per
genere nei nove Comuni dell’Unione avvicinarsi alla musica. A
Rubicone e mare. L’investimento AMMINISTRATORI DELL’UNIONE E REFERENTI DEL PROGETTO inizio ottobre riprenderanno i corsi musicali, a indirizzo bandistico,
complessivo è di oltre 46mila euro, di cui 37mila organizzati dal Corpo bandistico Città di Gambettola. Le lezioni di
riconosciuti dalla Regione. Quattro gli ambiti di dell’attrice Lelia Serra (le “Ovarole”) con attività per solfeggio e musica d’insieme, che si svolgeranno presso la sede
intervento che mettono al centro prevenzione e bambini, genitori e insegnanti nelle scuole della banda in via Garibaldi 8 fino a maggio 2019, saranno tenute
formazione. Un’azione corale che getta le basi dell’infanzia e primaria. da insegnanti qualificati. Flauto, clarinetto, sax, tromba, trombone,
per la creazione di una rete più strutturata di Il terzo asset riguarda la formazione degli operatori batteria e percussioni saranno gli strumenti verso cui indirizzare gli
presa in carico delle donne vittime di violenza e chiamati a occuparsi di donne migranti. studi. Per informazioni: 333 4996595 (Antonio Baldini, presidente
dei loro bambini, con 12 casi affrontati L’associazione Between fornirà strumenti del Corpo bandistico). Per chi vuole avvicinarsi al canto d’insieme,
dall’Unione nel solo 2017. Varie le realtà specialistici per affrontare gli eventuali casi di la corale Antonio Vivaldi (nella foto), diretta dalla professoressa
coinvolte: Centro per le famiglie - Asp del discriminazione di genere, emarginazione sociale, Rosita Pavolucci, offre la possibilità di audizione nelle serate di
Rubicone, Ausl, Amministrazioni comunali, tratta di esseri umani e soprusi subiti dalle prove che si tengono ogni lunedì alle 21 presso la sala Fellini in
scuole, associazioni. richiedenti asilo. corso Mazzini 75. Per informazioni: 347 8569456 (Milena Lombardi,
Il primo ambito di intervento coinvolge il Il quarto e ultimo ambito consiste in un ricco presidente della corale). Anche l’associazione Amici della scuola
mondo dello sport con un corso per allenatori di cartellone di eventi, da settembre a dicembre 2018, organizza corsi collettivi e individuali, aperti a tutti, di violino,
squadre giovanili con lo psicologo Carlo aperto a tutta la cittadinanza. Si va dalle pianoforte, flauto, chitarra e canto. L’incontro di presentazione dei
Tomasetto e le operatrici del centro antiviolenza passeggiate contro la violenza, agli spettacoli di corsi si svolgerà mercoledì 3 ottobre alle 20,30 nella sede
faentino “Sos Donna” per scardinare i luoghi narrazione e teatro (prossimo appuntamento il 30 dell’associazione in via Gramsci 39. Per informazioni: 338 8474341
comuni sul genere laddove sono storicamente settembre alle 18 al Pagliughi di Gatteo con “Il (Denis Togni, presidente Amici della scuola).
più marcati. formidabile viaggio di David O’Connel” diretto da Piero Spinosi
Il secondo ambito vede il coinvolgimento Marco Brambini), alle conferenze con esperti.

Nei plessi, lavori milionari realizzati con fondi propri del Comune Longiano e Monteleone
NUOVA SCUOLA A GATTEO MARE un secondo stralcio dei lavori. Questi, a
buon punto rispetto alla tabella di ■ Bandiere arancioni
marcia, dovrebbero chiudersi a inizio
ottobre, in anticipo di qualche Un’intera giornata di festa
settimana rispetto alle previsioni”. “La
scuola - prosegue Casadei - è stata
progettata in modo da essere funzionale
alle necessità della comunità. Include
spazi accessibili dall’esterno, come
l’aula Magna e la palestra, per far fronte
alle esigenze di residenti e turisti. La
struttura offre il massimo dal punto di
vista della funzionalità e del risparmio “Aggiungi un borgo a tavola”. Con questo titolo
energetico. Sono stati installati pannelli torna domenica 30 settembre la “Giornata delle
fotovoltaici e impianti di ricircolo e Bandiere arancioni” nei due borghi del Rubicone
condizionamento dell’aria”. insigniti del prestigioso riconoscimento del
AMPLIAMENTO SCUOLE DI SANT’ANGELO Rilevante anche l’intervento che si è Touring club italiano: Longiano e Monteleone di
concluso a Sant’Angelo. La scuola Roncofreddo. Protagonisti assoluti saranno la

Gatteo Mare e Sant’Angelo elementare è stata ampliata con una


nuova palestra, una mensa per la
sezione a tempo pieno e nuove aule e
laboratori. L’importo investito per
cultura e l’enogastronomia.
In programma a Longiano due visite guidate
gratuite alle bellezze del centro storico, dalle 9,30
alle 12,30 e dalle 15 alle 18 (prenotazioni a

Anno nuovo, scuole nuove l’ampliamento è di oltre un milione di


euro. È previsto un secondo stralcio da
850mila euro per il miglioramento
sismico e impiantistico della parte
iat@comune.longiano.fc.it).
Prevista anche la “Camminata delle Bandiere
arancioni” da Longiano a Monteleone organizzata
dalla Pro loco di Monteleone in collaborazione con
vecchia della struttura, le cui risorse il Comune di Longiano. Ritrovo e partenza alle

S
cuole rinnovate per gli alunni di frequentare gli ultimi anni scolastici a (mutui Bei) sono state sbloccate pochi 9,30 da piazza Tre Martiri e a arrivo a Monteleone
Gatteo tornati sui banchi da Capanni e a Villamarina. giorni fa dallo Stato. alle 12. Nella frazione di Roncofreddo sarà
pochi giorni. Una nuova “Oltre alla materna e alle elementari - fa Il Comune è intervenuto anche alla possibile fermarsi a gustare una grigliata di pesce
costruzione che si affaccia sul sapere l’assessore ai lavori pubblici scuola elementare “De Amicis” di Gatteo azzurro in piazza Byron a cura del circolo “La
mare è quella che sorge a Gatteo Mare. Deniel Casadei - ora trova posto una paese, dove, per 50mila euro, sono stati pantofla” di Cervia (prenotazioni entro venerdì al
L’edificio precedente, che ospitava la sezione distaccata della scuola media di sostituiti quasi tutti gli infissi che 347 2656225). Previsti a Monteleone anche
scuola dell’infanzia “Pinocchio” e la Gatteo. Quello di Gatteo Mare è il primo davano problemi di infiltrazioni e di musica dal vivo e laboratori creativi per bambini.
primaria “Collodi” e che risaliva agli Istituto nel Rubicone ad avere tutto il spifferi. In concomitanza con la Giornata delle Bandiere
anni Venti del secolo scorso, è stato ciclo scolastico completo”. “L’intervento “Le inaugurazioni ufficiali - fa sapere arancioni si svolgerà a Longiano, sabato 29 e
demolito nella primavera del 2016 per complessivo - spiega Casadei - è di circa l’assessore Casadei - si svolgeranno nelle domenica 30 settembre, la “Festa dell’uva e della
fare spazio alla nuova struttura che 3,5 milioni di euro di risorse proprie del prossime settimane per permettere agli cantarella” organizzata dalla Pro loco con stand
sorge nella stessa area. In attesa del Comune e comprende la palestra. studenti di preparare l’animazione”. gastronomico (aperto anche a pranzo), musica
nuovo plesso, gli alunni hanno dovuto Ancora non è conclusa perché rientra in Matteo Venturi dal vivo, mercatino dei prodotti tipici e giochi
della tradizione.

Savignano sul Rubicone Sant’Angelo Gambettola | Un premio allo storico maestro


NELL’AMBITO DELLA FESTA
La parrocchia DA SINISTRA: IL MAESTRO TINO VENTURI,
IL PARROCO DON TONINO DOMENICONI E REMIGIO PIRINI PARROCCHIALE DI GAMBET-
festeggia TOLA, A INIZIO SETTEMBRE,
È STATO PREMIATO LO
San Michele “STORICO” MAESTRO
TINO VENTURI.
a comunità di Sant’Angelo in Nonostante l'ambito, a detta
L Salute (Gatteo) festeggia san
Michele arcangelo, patrono della
dello stesso Venturi, non fosse
quello più appropriato, nella
DA SINISTRA, MENGHI SARTORIO E BUDA parrocchia. Sabato 29 settembre, motivazione si può leggere la ri-
durante la Messa solenne delle conoscenza di tutta la comu-
nità gambettolese per
Rubiconia Accademia dei Filopatridi 9,30, prenderà il via il nuovo anno
pastorale con la consegna del l'impegno profuso per le tante
Menghi Sartorio nuovo presidente mandato ai catechisti. Alle 19,30 iniziative svolte a favore dei
bambini e per tutta la colletti-
apriranno lo stand gastronomico e
Accademia dei Filopatridi ha un nuovo presidente. Si la pesca di beneficenza. Alle 21 è vità, sia in ambito scolastico
L ’ tratta di Arturo Menghi Sartorio, 80 anni, residente a
Rimini. Si tratta del 19esimo presidente dell’istituzione
prevista una sfilata in abiti
medievali. Alle 21,45 partirà
sia extrascolastico.
Nella foto, Tino Venturi è con il
culturale che ha avuto al vertice anche Giosuè Carducci. l’ottava edizione del “Palio dei parroco don Tonino Domeniconi
Arturo Menghi Sartorio resterà in carica fino a maggio Barocci di san Michele”, una corsa e con Remigio Pirini, presidente
2019, scadenza naturale del mandato, e succede a Roberto con i “barocci” (carretti) fra i rioni dell'associazione Folclore gam-
Valducci, patron di Valpharma, deceduto lo scorso 22 di Sant’Angelo. Alle 22,30 ci sarà bettolese, che, con i suoi colla-
agosto. L’assemblea ha inoltre eletto anche un nuovo vice lo spettacolo “Zoé, il principio boratori, quest'anno ha
presidente nella persona dell’avvocato savignanese Pierino della vita” della compagnia contribuito, con successo, al-
Buda mentre il segretario è Giuseppe Lombardi e i “Piccolo nuovo teatro”. La festa si l'organizzazione della parte ri-
consiglieri sono Vincenzo Colonna, Edoardo Maurizio Turci, concluderà alle 23,30 con i fuochi creativa e gastronomica della
Giulio Zamagni, Giancarlo Piovaccari ed Elio Raboni. (MaFo) d’artificio. festa parrocchiale. (Ps)
14 Giovedì 27 settembre 2018 Valle del Savio

Il viaggio l sale di Cervia, nel suo percorso verso raggiungere Roma il 10 ottobre e Notizie brevi
del sale I Roma per essere consegnato al Papa, per
il secondo anno seguirà la Via Romea
consegnare il prodotto al Papa durante
l’udienza del mercoledì. I pellegrini
Germanica. Dal 2003 i “salinari”
dell’associazione “Il Cammino del sale” di
partiranno da Cervia il 29 settembre. Vi è la
possibilità di partecipare solo ad alcune ■ Sarsina
Cervia hanno ripreso l’antica tradizione del tappe del percorso (contatti con Acli Altra
dono al Papa del sale, che era durata dal Terra, tel. 342/1332152 o con l’Associazione Nel segno della pace
1550 al 1870, anno della rottura delle Via Romea Germanica). Nella foto l’arrivo del Il 28 settembre a Sorbano il Comune di Sarsina
relazioni tra Regno d’Italia e Stato gruppo l’anno scorso a Bagno di Romagna organizza la commemorazione delle vittime
Pontificio. Nella giornata di lunedì 1 ottobre davanti alla Basilica di Santa Maria Assunta, della rappresaglia nazista nel 74esimo
il “sale dolce di Cervia” partirà da Bagno di col vicesindaco di Cervia Gabriele Armuzzi e anniversario e, sempre in tema di promozione
Romagna passando dalla Verna per di Bagno di Romagna Alessia Rossi. (Al. me.) della pace, raccoglie entro il 30 settembre le
iscrizioni per partecipare alla marcia della pace
“Perugia-Assisi” di domenica 7 ottobre. Nel
dettaglio venerdì 28 settembre appuntamento
a Sorbano alle 10 per la Messa nel tempio
votivo, seguita dalla deposizione di una corona
Progetti e lavori per strade, piazze, scuole e patrimonio artistico di alloro presso il cippo eretto sul luogo
dell’eccidio e di un cuscino di fiori presso il
cimitero di Sarsina. Le iscrizioni per partecipare
alla “Perugia-Assisi”, la marcia della pace e

Fioriscono i cantieri della fraternità, dovranno essere effettuate


entro domenica 30 col versamento della quota
di partecipazione presso l’edicola Nucci, in
piazza Plauto a Sarsina, o presso il bar
Romagna a Ranchio. La partenza in pullman il 7

LaValsavio si rifà il trucco ottobre è fissata alle 6 da Sarsina. La marcia


comincia alle 9 da Perugia e alle 16,30 si
riparte in pullman da Assisi. (Al.me.)

■ Liberazione
orse per la coincidenza dei della ex scuola elementare. e in accordo col Comune di Bagno di

F termini di scadenza per


chiedere contributi alla
Regione o sui bandi del Gal L’Altra
Il contributo regionale globalmente
richiesto raggiunge quindi la cifra di
1milione di euro, il massimo
Romagna, Sarsina è impegnata sul
progetto di valorizzazione turistica
del lago di Quarto, con passerella per San Piero in Bagno
Romagna e il contemporaneo concedibile. completare la possibilità del giro
venire a compimento di lunghe Si sta inoltre passando alla formale escursionistico attorno al lago, e celebra l’anniversario
procedure per trovare sottoscrizione della convenzione tra un’aula didattica polivalente per Sabato 29 settembre alle 10,30 in Largo
finanziamenti ed esperire le gare Comune e Acer (Azienda casa attività con gruppi e scolaresche. Moutiers, con letture e musiche della
di appalto, la valle del Savio è un dell’Emilia-Romagna) di Forlì- Il Comune di Bagno di Romagna ha Compagnia Teatro di Latta e l’intervento della
fermento di progetti e di lavori. Cesena per procedere col proposto la riqualificazione della via Banda Santa Cecilia, le autorità di San Piero in
Riusciamo solo a segnalare i più completamento dei 22 alloggi Garibaldi, la seconda fase del primo Bagno ricorderanno la liberazione dal
importanti. previsti nella zona ex Ahena per stralcio dei lavori di riqualificazione nazifascismo. (Al.me.)
In Comune di Mercato Saraceno realizzare alloggi da concedere in del centro storico di San Piero,
l’obiettivo è la riqualificazione e la locazione ad affitti calmierati. nell’ambito di una strategia più

■ Torna “Festinval”
valorizzazione del borgo di Intanto procedono i lavori di complessiva di qualificazione e
Montecastello, con un intervento adeguamento della scuola media valorizzazione dell’intero territorio.
che riguarda la sistemazione della Zappi e sono in pista di lancio quelli Sul bando per i beni culturali inoltre
piazza del borgo e un altro, più per la elementare Ricchi. il Comune termale ha candidato il Un fine settimana
consistente, per l’adeguamento Il Comune di Sarsina ha candidato recupero e la sistemazione del
della ex scuola elementare, sul bando regionale per la cimitero di Poggio alla Lastra. tra buon cibo, musica
destinata a diventare sede del riqualificazione di beni culturali il Intanto proseguono i lavori al e tradizione
biennio di una sezione distaccata secondo stralcio dei lavori per la cimitero di San Piero, si sono avviati i
dell’Istituto Alberghiero di sistemazione della Badia di lavori di sistemazione alla palestra Per il secondo fine settimana di “Festinval”
Forlimpopoli. Montalto, per realizzarvi un luogo comunale, sono in fase di appalto i sabato 29 settembre alle 18 si parte con la
Il progetto prevede una spesa di per attività culturali e didattiche e lavori per il campo sportivo Cittadella del Gusto a cura delle Pro Loco, con
384.000 euro per la anche per appoggio lungo il polifunzionale in zona Santa Maria e sfilata di moda e musica presso vari locali.
riqualificazione della piazza e di Cammino di San Vicinio. per la sistemazione di Via Saffi. Domenica mostra mercato, musica, ballerini.
1.600.000 euro per l’adeguamento Inoltre, tramite l’Unione dei Comuni Alberto Merendi Torna anche la mostra zootecnica in Largo
Moutiers con esposizione di macchine agricole
del passato. (Al.me.)

Il libro del cuore Anniversario


La“follia”
di San Martino di don Quintino

S
abato 29 settembre

U
na esperienza davvero bella, quella che si è svolta a la zona pastorale
San Martino in Appozzo sabato 22 settembre. Per la Sarsinate - Alta Valle
prima volta, nella parrocchia ubicata sui monti del Savio promuove
sovrastanti Sarsina, si è svolto un ritrovo tra i un pellegrinaggio al
parrocchiani partiti e quelli rimasti. Erano 210 le persone che, sepolcro del Servo di Dio
dopo aver celebrato la Messa con l’attuale parroco don Renato don Quintino Sicuro,
Serra, hanno pranzato insieme sotto il tendone a fianco della all’eremo di Sant’Alberico,
chiesa. Si sono ritrovate dopo decenni, diverse di queste nel 50esimo anniversario della morte avvenuta nel 1968 (il 26
abitano ora a Sarsina, a Cesena, o in altre città della Romagna, recuperato filmini super 8 dicembre).”Non vivere da santo è vivere da folle” sono le parole che
emigrate in cerca di una vita meno agreste. Quaranta sono riguardanti momenti di accompagnano la locandina col programma dell’iniziativa.
rimaste nella piccola frazione fatta di case sparse, che si comunità, e numerose foto Per chi intende raggiungere l’Eremo di Sant’Alberico a piedi dalle
sviluppa dalla sponda del fiume Savio fino alla frazione di d’epoca. Molte di queste, Balze il ritrovo è per le 15 all’inizio della strada mulattiera.
“Tivo”, confinante con la parrocchia di Monteriolo. Nei primi stampate su carta per Il ritrovo all’Eremo per chi prosegue in macchina fino al piazzale è
anni ’50 la parrocchia contava ben 500 persone e vi erano iniziativa di don Daniele per le 15,30, con la recita del Rosario.
presenti tre scuole: ad Appozzo, a Bonsignano, a Casalecchio. Bosi, sono state esposte in Alle 16 i due gruppi si riuniscono in preghiera davanti al sepolcro di
Il parroco don Vittorio Morosi, che ha guidato la comunità dal occasione della festa, dando don Quintino e don Ezio Ostolani, primo postulatore della causa di
1950 al 2007, aveva creato una sorta di diario giornaliero. la possibilità ai presenti di beatificazione, presenterà “La vita e la spiritualità del Servo di Dio
Purtroppo il manoscritto, formato da tanti volumi, è andato risalire ai nomi delle persone don Quintino Sicuro”. Alle 17 l’incontro si conclude col Vespro.
perduto dopo la morte del sacerdote. Confidiamo che, chi ne ritratte, con l’idea di I sacerdoti della Zona pastorale invitano caldamente a partecipare
fosse in possesso, abbia il buon cuore di restituire questo raccogliere materiale per per riscoprire la santità di don Quintino e la nostra personale
prezioso documento che fotografa la vita di mezzo secolo l’eventuale creazione di un chiamata alla santità. (Al.me.)
della comunità. Dai parenti, l’allora seminarista Daniele Bosi a libro sulla parrocchia.

Corsi ◗ Interrogazione ◗ Linaro ◗ serata musicale con


“Lele il Saraceno”.
Donne straniere in aula Alla Lega non piace il diario Festa in onore alla Madonna
Domenica 30
Da metà settembre a Mercato Saraceno, scolastico L’antica parrocchia di Linaro, da settembre alle
il centro culturale MoviMenti di Cesena, Con una interrogazione il consigliere sempre sotto la diocesi sarsinate, 11.15 la Messa
in collaborazione con il Comune regionale della Lega Nord Massimiliano festeggia la Madonna, com’è solenne. Dopo le 15
organizza corsi grauiti per donne Pompignoli esprime perplessità sul tradizione, l’ultima domenica di intrattenimento
straniere, residenti nel Comune e anche diario per gli alunni dell’Istituto comprensivo di Bagno di settembre. Sabato 29 settembre musicale con Ciro
nei territori limitrofi. In programma Romagna, adottato al costo calmierato di 5 euro, sponsorizzato alle 20 si terrà la Messa con la Bellini, giochi per adulti e bambini, buffet a base di
lingua italiana, prevenzione sanitaria, quest’anno dall’azienda Supermercati Baccini di San Piero in processione per il castello piadina con salsiccia e cipolla, prosciutto e
regole del mercato del lavoro e Bagno nel quale sono presenti a intervalli mensili réclame portando la statua della Madonna, formaggio, penne alla puttanesca, vino e ciambella
antiviolenza. Disponibile una babysitter. della ditta di famiglia del sindaco Baccini. seguita dal rinfresco per tutti e per tutti. Gran finale con fuochi d’artificio.
Radici&Futuro Autunno Giovedì 27 settembre 2018 15

STORIE E MITI. È la notte del 31 dicembre 1900 e i protagonisti sono Pacett


e i facchini della compagnia di Castel Bolognese. Arrivati a ottanta bicchieri
la lotta era ormai finita. Sulla breccia: e' Pacett, Chicön d'Tifi, Trinanòn, e'
Matt d'Malànder e e' Mègher d'Pambèra

La cronaca della bevuta del secolo


Una storia che ancora sorprende
Q
uesta settimana vorrei raccontarvi una storia vera, COLAZIONE TRA LE RIGHE
che a mio giudizio sovrasta tutte quelle in cui mi
sono imbattuto in tanti anni di ricerca.
Racconto: Serena Menghi
Alcuni anni fa, rovistando in un carteggio gelosamente
Foto: Denise Biondi
custodito da una cooperativa di facchini di Castel
Bolognese, ho incontrato la cronaca di un’epica bevuta che Ricetta: Marika Lombardi
merita di essere raccontata.
È la notte del 31 dicembre 1900 e i protagonisti sono Pacett
e i facchini della compagnia di Castello. Ma chi era Pacett?
Un omarino di mezza taglia, tendente al piccolo.
Una faccia tonda, accesa, il naso fragoloso, gli occhietti
chiari e i baffi all’Umberto. D’inverno con la capparella e
d’estate con la giacca d’alpaca. Portava un cappello tondo Acchiappare un momento. Il momento. Uno di
e schiacciato detto "formaggini". Faceva il mediatore di quei momenti in cui l’uomo dimentica tutto il
vini, era uno dei più conosciuti, aveva un odorato e un resto.
palato che gli faceva abbinare il vino alla vite che lo aveva Non c’è un prima, non c’è un dopo, c’è solo quel
prodotto per un raggio di venti chilometri intorno a Castel momento. “Perbacco, fermate il tempo!”.
Bolognese. Il suo giudizio era una sentenza: "Lo ha detto Acchiapparlo, allora, e tritarlo fino all’ultimo
Pacett!". Leggendo fra le carte: "Era il ritratto dell’albana al minuto.
mattino e quello del sangiovese dal canto della sera. Era Unire ciò che accade fuori a quel che accade
arrivato ubriaco sugli ottanta anni e s’incamminava senza dentro, poi tenere tutto stretto tra i palmi delle
scosse per i cento. Rimase secco a ottantotto dopo una mani.
grande sbornia, lui che per settanta anni era andato a casa letto di malato. Vediamoli uno a uno questi soci: Farne una palline e, chiudendo gli occhi,
ubriaco fradicio tutte le sere e senza mai un dolorino di Innocentone, Pinelli, Sebastianello (si diceva che avesse schiacciarla forte al centro… del cuore.
testa. mangiato Rullo, il cane dell’arciprete), Isabello, Francescone
Ma torniamo al nostro racconto. La compagnia dei di Tiffi, Enrichetto, Tremaiali (per piatto adoperava una
facchini del Castello tutti gli anni, alla chiusura dei conti, pentola di terra, che teneva dieci litri), Ligera, Comodino, il
faceva una cena. Oltre ai soci, era usanza invitare qualcuno Coniglio, il Monchino, lo Sbruffone, l’Ambiente, Ampapa, il
che nell’anno avesse dato loro un buon lavoro. Siamo alla Matto di Malànder e il Magro di Pambèra assieme al resto
fine del ’900, e quell’anno la festa entrerà nella storia. La della compagnia. Mandorlotti
cena si tenne all’Osteria di Badòn: invitato d’onore è Inizia la cronaca della bevuta: al quarantesimo bicchiere
Pacett. Badòn era la migliore osteria del paese delle contato, la metà dei soci alzò le braccia. Perché tutti possano
quattordici in attività. La regola consisteva in due articoli. seguire mi permetto di ricordare che il bicchiere d’osteria
Il primo: "Mangia quanto vuoi, ma le bevute siano pari". Il andava riempito fino all’orlo ed era 1/8 di litro. Al
secondo: "Chi ha bevuto più bicchieri va esente dalla sessantesimo, il dolce l’avevano appena assaggiato e i
spesa". Fortunatamente Giovannino Emiliani, segretario concorrenti si erano ridotti a un quarto; i restanti, appoggiati
contabile che sapeva di lettere, ha lasciato nel libro della al muro o accovacciati sulle panche, non davano segno di
compagnia, che è arrivato fra le mie mani, una relazione vita. Arrivati a ottanta bicchieri la lotta era ormai finita. Sulla
precisa, quasi una telecronaca della bevuta del secolo. breccia: e’ Pacett, Chicön d’Tifi, Trinanòn, e’ Matt d’Malànder
Menù della serata, ogni portata è da intendersi a volontà, e e’ Mègher d’Pambèra. In cinque si preparano all’ultimo
garganelli "alla puttana", un arrosto da cardinale, faraona scontro.
alla maremmana e per finire budino medievale. I vini: La prossima settimana conosceremo il gran finale con
trebbiano di Casalecchio, albana della serra, canina da sorpresa che ricorderemo per il resto della vita.
bere al secchio e berzamino da cadere in terra. Erano (continua)
presenti tutti i soci tanto che qualcuno si era alzato dal Diego Angeloni

Ingredienti per 20 biscotti:

Le cose dei nonni La soluzione a “Le cose dei


nonni” della scorsa settimana, è:
Proverbio 250 gr di mandorle
100 gr di zucchero a velo
E pidariol par travasè e bei A poch a poch 2 albumi
(l’imbuto per travasare il vino). us pela al j och. scorza di ½ limone
La soluzione esatta è stata data A poco a poco
per prima da Carmen Severi: si pelano le oche. Procedimento:
vince il libro “Te lo do io il bar-
bone” da ritirare in redazione, via Oggi non esistono più le massaie di Tritare le mandorle in un tritatutto,
don Minzoni 47, Cesena. una volta, quindi è molto improba- unire lo zucchero, la scorza di limone
Tra i partecipanti che hanno dato bile che qualcuno possa ricordare la e l’albume non montato.
la soluzione esatta, è stata sorteg- complessità e la fatica necessaria Frullare tutto insieme fino a ottenere un impasto
giata Martina Amaducci (la scorsa per spennare un’oca. Tante penne e morbido.
settimana non abbiamo indicato il poi piume e poi piccoli piumini, un Creare delle palline aiutandosi o con le mani
nome della vincitrice Roberta Pier lavoro massacrante. leggermente bagnate o con due cucchiai.
Antoni). Vincono un vassoio di 10 Eppure a poco a poco anche le oche Schiacciare le palline e appoggiare
I nostri lettori sono invitati a indovinare l’og-
bomboloni della tradizione da riti- si spennano! Con pazienza e co- una mandorla al centro.
getto della memoria. Che cosa è? La soluzione,
rare presso la pasticceria “Caffè le stanza tutto si può ottenere; a poco Cuocere a 160°, forno statico preriscaldato, per
rigorosamente in dialetto, va comunicata alla a poco si può averla vinta sulle ma-
millevoglie”, viale Abruzzi 233 an- 12-15 minuti.
redazione (redazione@corrierecesenate.it, lelingue, sul burbero datore di
tel. 0547 1938590). Primo premio: un libro. golo via Lazio a Cesena (zona sta-
lavoro, sulla suocera che non ci ha
Premio a sorteggio fra tutti i partecipanti: dio), entro il giovedì successivo la
mai stimato, sul capoufficio…
un vassoio di bomboloni. pubblicazione del vincitore. D. A.

Ingredienti per 4 persone


2 melanzane tonde sale, pepe
L’azdora di Romagna 500 gr di ricotta di latte olio extravergine di oliva q.b.
6 acciughe 1 pomodoro
di Giusi Canducci
Tagliare le melanzane a fette di 5 millimetri, salarle e lasciare riposare per
mezz’ora fino a quando avranno perso il liquido di vegetazione. Risciacquarle
per evitare l’eccesso di sale, condirle con un filo di olio evo e grigliarle (se non
avete la griglia a disposizione scottarle in una padella antiaderente).
Torrette di melanzane Mentre le melanzane cuociono, preparare la farcitura lavorando la ricotta in
una ciotola, pulire bene le acciughe dissalate, tagliarle a tocchetti piccoli, la-
Q uesta semplicissima preparazione è
un ottimo pasto per le giornate di
fine estate, quando ancora il caldo si fa
sciarne a parte qualche pezzetto per la decorazione e il rimanente mescolarlo
alla ricotta, aggiustare di sale e pepe.
sentire e i piatti freddi sono graditi. Quando le melanzane saranno cotte, montare la torretta alternando una fetta di
In origine le melanzane erano fritte, ma melanzana, uno strato di ricotta, poi ancora una melanzana e ricotta fino a ot-
io preferisco alleggerire il piatto passan- tenere l’altezza desiderata. Terminare l’ultimo strato con la ricotta e decorare
dole alla griglia. Il gusto non ne risente, con i pezzetti di acciuga lasciati a parte e qualche filetto di pomodoro. Condire il
anzi direi che sono migliori. tutto con un filo d’olio evo. Servire a temperatura ambiente.
16 Giovedì 27 settembre 2018 Vita della Chiesa

Per il Vaticano è“l’inizio di un processo”. Il Papa riammette sette prelati ed erige una nuova diocesi
Santa Sede-Cina, accordo sulla nomina dei vescovi
el quadro dei contatti tra la Santa dizioni per una più ampia collaborazione a re nella piena comunione ecclesiale i ri-

“N Sede e la Repubblica Popolare Ci-


nese, che sono in corso da tempo
per trattare questioni ecclesiali di comune in-
livello bilaterale”. L’auspicio, si legge infine
nel comunicato, è che “tale intesa favori-
sca un fecondo e lungimirante percorso di
manenti vescovi “ufficiali” ordinati senza
mandato pontificio. È quanto si legge in un
secondo comunicato della Sala stampa del-
teresse e per promuovere ulteriori rapporti di dialogo istituzionale e contribuisca positi- la Santa Sede, che ne rende noto l’elenco:
intesa”, si è svolta nei giorni scorsi a Pechino vamente alla vita della Chiesa cattolica in monsignor Giuseppe Guo Jincai, monsi-
una riunione tra monsignor Antoine Camille- Cina, al bene del popolo cinese e alla pace gnor Giuseppe Huang Bingzhang, monsi-
ri, sottosegretario per i rapporti della Santa Se- nel mondo”. gnor Paolo Lei Shiyin, monsignor Giuseppe
de con gli Stati, e il viceministro degli Affari “Non è la fine di un processo, è l’inizio”, ha Liu Xinhong, monsignor Giuseppe Ma Yin-
esteri della Repubblica Popolare Cinese, Wang commentato il direttore della Sala stampa glin, monsignor Giuseppe Yue Fusheng,
Chao, durante il quale i due rappresentanti della Santa Sede, Greg Burke: “Si è trattato monsignor Vincenzo Zhan Silu e monsi-
hanno firmato un “accordo provvisorio sulla di dialogo, di ascolto paziente da entrambe gnor Antonio Tu Shihua (deceduto).
nomina dei vescovi”. le parti, anche quando i popoli in questio- In concomitanza con l’accordo provvisorio
È quanto si legge in un comunicato della Sala ne partivano da punti di vista molto diffe- tra Santa Sede e Cina sulla nomina dei ve-
stampa della Santa Sede, in cui si informa che renti”. “L’obiettivo dell’accordo - ha preci- scovi, il Pontefice ha deciso di costituire
“tale accordo provvisorio, frutto di un gradua- sato il portavoce vaticano - non è politico nella Cina continentale la nuova diocesi di
le e reciproco avvicinamento, viene stipulato ma pastorale, in modo da consentire ai fe- Chengde, suffraganea di Beijing, con sede
dopo un lungo percorso di ponderata trattati- deli di avere vescovi che siano in comunio- episcopale nella chiesa cattedrale di Gesù
va e prevede valutazioni periodiche circa la ne con Roma ma nello stesso tempo rico- Buon Pastore. Nell’area vivono quasi 4 mi-
sua attuazione”. L’accordo, nel dettaglio, “trat- nosciuti dalle autorità cinesi”. lioni di abitanti, di cui 25mila cattolici, di-
ta della nomina dei vescovi, questione di gran- “Al fine di sostenere l’annuncio del Vange- stribuiti in 12 parrocchie.
FOTO SIR/CALVARESE de rilievo per la vita della Chiesa, e crea le con- lo in Cina”, il Papa ha deciso di riammette- www.agensir.it

Incontro ecumenico con i giovani UN MOMENTO DELLA VISITA


DEL PAPA NEI PAESI BALTICI
Bologna
(FOTO VATICAN MEDIA/SIR)

■ Festival francescano
Papa in Estonia “Tu sei bellezza” il tema

“L’amore non è morto”


“Scandali vi indignano”
“S
e ci sforziamo di vederci
come pellegrini che fanno il
cammino insieme,
“Abbiamo bisogno
impareremo ad aprire il cuore con di convertirci” Decima edizione per il Festival francescano, a
fiducia al compagno di strada senza
sospetti, senza diffidenze, guardando
Le parole di Francesco Bologna dal 28 al 30 settembre. In calendario
oltre 200 iniziative tutte dedicate al tema del
solo a ciò che realmente cerchiamo: la martedì 25 settembre bello. Con lo slogan “Tu sei bellezza”, i francescani
pace davanti al volto dell’unico Dio”.
Nell’incontro ecumenico con i giovani
nei Paesi Baltici dell’Emilia Romagna interpretano una categoria
filosofica, già ampiamente dibattuta, soprattutto
nella Kaarli Lutheran Church di Tallinn, dal punto di vista relazionale. Il rapporto con gli
in Estonia, martedì 25 settembre, papa una comunità cristiana è vera cristiana, delle vostre richieste”, ha affermato altri e con Dio genera bellezza, il riconoscere se
Francesco ha fatto un “mea culpa”: non fa proselitismo” - ha ammonito il Francesco citando il percorso pre- stessi come portatori di bellezza è di per sé
“Tante volte le comunità cristiane si Papa - “soltanto ascolta, riceve, sinodale. bellezza.
chiudono senza accorgersene e non accompagna e fa cammino, ma non “Al di là dei nostri limiti, delle nostre A partire da venerdì pomeriggio iniziano le attività
ascoltano le vostre inquietudini”, ha impone”. “Abbiamo davvero bisogno di divisioni, Gesù continua a essere il di piazza e intrattenimento dedicate a tutta la
detto a braccio. “Sappiamo che voi convertirci, di scoprire che per essere al motivo per essere qui”. Ad assicurarlo è famiglia. Nei tre giorni si terrà la tredicesima
volete e vi aspettate di essere vostro fianco dobbiamo rovesciare stato il Papa, nella parte finale del edizione della “Città dello Zecchino d’oro”.
accompagnati non da un giudice tante situazioni che sono, in definitiva, discorso. “Sappiamo che non c’è Fino al 15 ottobre la Pinacoteca nazionale di
inflessibile, né da un genitore timoroso quelle che vi allontanano”. “Alcuni, sollievo più grande che lasciare che Bologna propone un percorso tra le opere
e iperprotettivo che genera anzi, chiedono espressamente di essere Gesù porti le nostre oppressioni”, ha provenienti dalla basilica di San Francesco. Da
dipendenza, ma da qualcuno che non lasciati in pace, perché sentono la proseguito Francesco: “Sappiamo ottobre 2018 a marzo 2019, il Museo civico
ha timore della propria debolezza e sa presenza della Chiesa come fastidiosa e anche che ci sono molti che ancora non medievale espone i corali francescani. Durante i
far risplendere il tesoro che, come vaso perfino irritante. E questo è vero”. “Li lo conoscono e vivono nella tristezza e giorni del Festival, sono previste a Bologna visite
di creta, custodisce al proprio interno”. indignano - ha detto il Papa andando nello smarrimento”. “Se abbiamo il guidate nei luoghi dell’arte francescana in città.
Il Papa si è fatto compagno di viaggio nel dettaglio - gli scandali sessuali ed coraggio di uscire da noi stessi, dai Anteprima del festival è stata la tavola rotonda
dei giovani, durante l’incontro economici di fronte ai quali non nostri egoismi, dalle nostre idee chiuse, dedicata a “Che sballo la bellezza” mercoledì 26
ecumenico a loro dedicato: “Oggi qui vedono una condanna netta; il non e andare nelle periferie - ha aggiunto settembre. Vi hanno preso parte l’arcivescovo di
voglio dirvi che vogliamo piangere con saper interpretare adeguatamente la Bergoglio - là lo troveremo, perché Bologna, Matteo Maria Zuppi, fra Matteo Della
voi se state piangendo, accompagnare vita e la sensibilità dei giovani per Gesù ci precede nella vita del fratello Torre, soprannominato “frate rock”, l’ex cestista
con i nostri applausi e le nostre risate le mancanza di preparazione; o che soffre ed è scartato. Egli è già là”. azzurro Giacomo Galanda, Francesco Lorenzi e
vostre gioie, aiutarvi a vivere la sequela semplicemente il ruolo passivo che “L’amore non è morto, ci chiama e ci Riccardo Rossi, due dei componenti della band
del Signore”. “Sappiate questo: quando assegniamo loro”. Queste “sono alcune invia”, ha concluso il Papa. “The Sun”.

Organizzazione Tecnica Brevivet, Robintur Viaggi, IOT, Ariminum Travel, Brasini Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO DIOCESANO
NEI LUOGHI DI DON QUINTINO E DON TONINO BELLO
Tre giorni dal 29 al 31 oobre 2018
Celebrazione della Messa a San Giovanni Rotondo in occasione degli anniversari delle mor:
50° di San Pio e di don Quinno Sicuro e 25° di don Tonino Bello
Guidato dal nostro vescovo monsignor Douglas Regaeri
Viaggio in pullman: San Giovanni Rotondo, Monte Sant’Angelo, Alessano, Melissano, Gallipoli.
Pensione completa e visite. Programma a disposizione. Pos limita! 200 euro
PELLEGRINAGGIO INTERDIOCESANO: CONCORDIA E AQUILEIA
Lunedì 8 oobre 2018 - Guidato da Livio Corazza, vescovo di Forlì-Bernoro
Partenza da Forlì. Visite guidate, pranzo con bevande incluse 70 euro
Attualità Giovedì 27 settembre 2018 17
FOTO SIR

Cardinale Bassetti: vede convivere a forza con una condizione lavorativa


umiliante, che nel Sud del Paese raggiunge punte di Villaggio globale
preoccupazione allarmanti”. “Davvero nel nostro di Ernesto Diaco
“Giovani più poveri” Paese i tempi sociali non sono al passo con quelli dei
nostri giovani”, l’analisi del porporato, secondo il
quale l’imminente Sinodo dei vescovi “sarà
giovani appaiono sempre più spesso i nuovi l’occasione per ribadire la volontà della Chiesa di
IGOR, ANDREA E UNA PARTITA
“I poveri”. È l’allarme lanciato dal presidente
della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti, lunedì 24
ascoltare la voce delle nuove generazioni. Come
Chiesa - ha assicurato - non solo non possiamo, non
TUTTA DA GIOCARE
Due recenti fatti
settembre introducendo i lavori del Consiglio vogliamo e non dobbiamo abbandonare i giovani, di cronaca hanno
permanente. Nel lanciare il monito, il presidente ma intendiamo fare fino in fondo la nostra parte per riproposto prepo-
della Cei ha definito quella giovanile una “povertà aiutarli a divenire protagonisti della loro vita”. tentemente il de-
esistenziale”, ma anche “una povertà sociale, che li www.agensir.it licato rapporto
fra i nostri adole-
scenti e il mondo
digitale. Nel giro

Decreto Salvini
accoglienza per il suo carattere diffuso e il
coinvolgimento delle comunità locali. Sarà di pochi giorni abbiamo appreso di Igor, 14
riservato soltanto ai titolari di protezione anni, morto soffocato a causa di un gioco
internazionale e ai minori stranieri non estremo che stava seguendo su internet, e di
accompagnati. Tra le altre misure previste, Andrea, il 15enne precipitato dal tetto di un

Nuove norme l’ampliamento del tipo di reati che, in caso


di condanna definitiva, comportano il
diniego o la revoca dello status di rifugiato.
Basterà invece la “pericolosità sociale” o una
centro commerciale su cui era salito proba-
bilmente per scattarsi un selfie ad alto tasso
di spettacolarità ed emozione.
Nei commenti degli esperti subito interpel-

sull’immigrazione
condanna in primo grado - come ha lati non sono mancati gli appelli alla respon-
sottolineato lo stesso Salvini in conferenza sabilità e all’educazione. Fra le cause - si è
stampa - per bloccare la domanda di detto - c’è anche il paradosso che, mentre i
protezione internazionale ed avviare genitori diventano sempre più protettivi e
l’interessato alla pratica di espulsione. ossessionati dai disagi che i loro figli devono
Il termine massimo di trattenimento nei affrontare, la Rete resta un luogo in cui i gio-
Nei 42 articoli suddivisi in 4 titoli, si trovano mescolati centri di permanenza per i rimpatri viene vanissimi si trovano spesso soli e senza aiuti
portato a 180 giorni rispetto agli attuali 90. e difese. Spegnere tutto certo non si può, e
argomenti eterogenei. Si parla anche di sicurezza, Vengono inoltre introdotte restrizioni per la allora che fare?
occupazioni abusive, beni confiscati ai mafiosi concessione della cittadinanza. Sarà
revocata in caso di condanna definitiva per
Fra le difficoltà che gli adulti si trovano da-
vanti c’è anche il fatto che i loro figli sono
reati commessi con finalità di terrorismo. Il molto più esperti nel manovrare la tecnolo-
decreto esclude l’iscrizione anagrafica dei gia, così che là dove i giovani si muovono
richiedenti asilo e vieta il reingresso di con agilità coloro che dovrebbero educarli
coloro che sono stati espulsi da altri Paesi arrancano e si smarriscono. Potrà sembrare
dell’area Schengen. un’impresa titanica, ma le cose vanno ripor-
In chiave di lotta al terrorismo, vengono
tate in equilibrio. Si possono riconoscere nu-
fissate nuove regole per il noleggio di
autoveicoli e si estende l’applicazione del merose attenuanti a genitori e insegnanti,
Daspo per le manifestazioni sportive e del ma si deve chiedere loro di non restare
Daspo urbano (per fiere, spettacoli, ecc.), troppo indietro rispetto alla dimestichezza
vietando agli indiziati l’accesso agli eventi con un mondo che tra l’altro è ormai anche
pubblici. il loro. E non solo per la sua potenziale peri-
Altre norme riguardano il potenziamento colosità, quanto per le occasioni di incontro
del ruolo della Polizia locale, comprensivo e dialogo di vita con i ragazzi che vi sono
DA SINISTRA, IL PREMIER CONTE E IL MINISTRO SALVINI della possibilità di sperimentare le armi a contenute.
impulsi elettrici nei comuni superiori ai Enormi, poi, sono i compiti che spettano a
chi la Rete la costruisce e la porta, a paga-

I
l Consiglio dei ministri ha approvato lunedì 24 settembre, all’unanimità, il 100mila abitanti, e l’inasprimento delle
cosiddetto “decreto Salvini”, un testo che unisce i due provvedimenti pene per le occupazioni abusive di edifici e mento, nelle nostre case. Come in passato
originariamente ipotizzati in materia di immigrazione e di sicurezza. Una terreni. Il decreto prevede inoltre interventi c’era la tv dei ragazzi o i giornalini per i più
scelta già di per sé politicamente e culturalmente eloquente. Così, nei 42 per potenziare l’organizzazione e il piccoli, oggi non manca il Web per i bam-
articoli suddivisi in 4 titoli, si trovano mescolati argomenti molto eterogenei. Se funzionamento dell’Agenzia nazionale dei bini. Con una differenza però rispetto ad
l’accento, infatti, viene decisamente posto sulle norme in tema di immigrati e beni sequestrati e confiscati. altri media: che da lì è facile raggiungere
richiedenti asilo - come è emerso anche nella conferenza stampa che si è svolta a Prima di essere pubblicato sulla Gazzetta “territori” tutt’altro che a misura di chi sta
Palazzo Chigi dopo il Consiglio - nel decreto si parla anche di occupazioni abusive, Ufficiale il decreto-legge dovrà andare al crescendo.
beni confiscati ai mafiosi e trattamento del personale dell’amministrazione civile, Quirinale per la firma del Capo dello Stato. “Sebbene l’app sia stata progettata per
solo per fare alcuni esempi. Nei giorni scorsi si era discusso di potenziali escludere i contenuti non adatti ai bambini,
Il cambiamento che appare più rilevante riguarda l’abrogazione del permesso di profili di incostituzionalità di alcune norme. non esaminiamo manualmente tutti i video.
soggiorno per motivi umanitari, che consentiva di accogliere persone bisognose di Bisognerà vedere se le interlocuzioni Esiste pertanto la possibilità che il bambino
tutela al di fuori delle ipotesi di protezione internazionale ordinarie (status di informali che normalmente precedono il incorra in contenuti che non vorresti guar-
rifugiato e protezione sussidiaria). Saranno concessi soltanto permessi temporanei varo di questi atti del Governo sono state dasse”. È questo il messaggio che compare
relativi a sei fattispecie, tre delle quali già previste dalle norme in vigore (vittime di sufficienti per spianare la strada al all’inizio di YouTube Kids, il servizio per i più
tratta, di violenza domestica, di sfruttamento lavorativo) e tre specificate nel provvedimento. piccoli recentemente aperto dal noto portale
nuovo decreto (condizioni di salute di eccezionale gravità, provenienza da Paesi Dopo di che il decreto dovrà essere di video online. Poche parole che possono
colpiti da calamità naturali e riconoscimento di atti di particolare valore civile). convertito in legge dal Parlamento entro 60
aprire a due scenari del tutto opposti. Rico-
“L’annullamento della protezione umanitaria è una scelta grave che spinge verso giorni ed è probabile - ne ha parlato
forme di esclusione sociale i migranti più vulnerabili”, ha commentato a caldo esplicitamente Salvini in conferenza stampa noscere la propria resa davanti al gigante
Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII. - che subisca alcune modifiche e cattivo che fa di noi ciò che vuole, oppure
Viene inoltre ridimensionato lo Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e integrazioni. mettercela tutta per umanizzare il cyber-con-
rifugiati) che pure era considerato da operatori ed esperti l’esempio più virtuoso di Stefano De Martis tinente, senza delegare la responsabilità
educativa e chiamando ognuno a fare la pro-
pria parte.

2 ottobre 2018
PSICOLOGIA della vita quotidiana
i loro desideri di bambini, le aspettative di allora, i rapporti
■ Festa dei nonni
Q uesta rubrica, tenuta da Mirella Montemurro, si propone di os-
servare il mondo attraverso una “lente” psicoanalitica. Si parla
di relazioni, educazione dei figli, disagi psicologici e loro cura, fatti
con i loro genitori. In questa struttura immaginaria che lo
precede, verrà a collocarsi il bambino nuovo ma già antico
Le proposte di Unicef Italia
Sabato 29 e domenica 30 settembre Unicef
nelle fantasie dei genitori. Questo è un processo inevitabile.
di cronaca locale e nazionale. Buona lettura. Italia, grazie alla mobilitazione di oltre 1.500
Selma H. Fraiberg, psicoanalista statunitense, distingue tre volontari dei Comitati locali, tornerà in oltre
Figlio reale-figlio immaginario bambini: il bambino della mente, cioè un figlio che si costrui-
sce nella mente del genitore sulla base dei propri “fantasmi”
400 piazze d’ Italia per celebrare la Festa dei
Appena finite le mani, Geppetto sentì portarsi via la parrucca dal nonni (2 ottobre) con numerose iniziative e
inconsci; il bambino del cuore, che coinvolge i genitori e le attività e per sostenere la campagna “Ogni
capo. Si voltò in su, e che cosa vide? Vide la sua parrucca gialla in loro famiglie di origine nel progetto affettivo; e infine il bam-
mano del burattino. bambino è vita”. Il tema della mobilitazione
bino reale, che con la sua presenza concreta comporta un ri- promossa dall’Unicef - che proseguirà il 2
“Pinocchio! Rendimi subito la parrucca!” E Pinocchio invece di ren- dimensionamento e disillusione. Dal punto di vista della
dergli la parrucca se la messe in capo per sé, rimanendovi sotto ottobre con attività ed eventi promossi da
Fraiberg, il processo per diventare genitori comporta un dop- scuole, aziende e altri enti - sarà quello della
mezzo affogato. A quel garbo insolente e derisorio, Geppetto si fece pio lutto che consiste sia nel rinunciare a vedere il bambino
triste e melanconico, come non era stato mai in vita sua: […] E si memoria e delle tradizioni. Nelle diverse piazze
solo in sé stessi perché c'è un bambino reale, sia nel ridimen- saranno ricordati i giochi di una volta, i
asciugò una lacrima. Carlo Collodi, Pinocchio. sionamento del bambino fantasticato a favore del bambino mestieri dimenticati, anche con i racconti dei
Ironicamente si potrebbe affermare che persino Geppetto si ritrovi reale, meno ideale ma presente. Questo bambino reale atti- nonni, con musiche, balli e altre attività che
a dover fronteggiare la delusione che scaturisce dalla non coinci- verà una trasformazione straordinaria nel genitore. Lo matu- riguardano le tradizioni popolari del nostro
denza tra figlio reale e figlio immaginario. rerà, lo porterà a separarsi psicologicamente dai propri paese. “I nonni - dice Francesco Samengo,
Il figlio nasce nella mente del genitore prima ancora di essere con- genitori, perfezionando quell'identità personale e di genere presidente di Unicef Italia - sono le spalle su cui
cepito. Tutti i genitori hanno un’immagine di un figlio. Questa im- in perenne costruzione. ogni bambino o nipote dovrebbe poter contare;
magine è frutto della propria storia, del proprio mondo interno. a cura di Mirella Montemurro ci ricordano le sfide, i momenti felici e quelli
Le fantasie che si attivano li riportano a rivisitare la loro infanzia, mirellamontemurro@gmail.com difficili che fanno la storia di una famiglia”.
18 Giovedì 27 settembre 2018 Solidarietà

Cesenatico| Un gioco speciale a Madonnina


Cesenatico. La ruota panoramica
se ne va e lascia una donazione
L
unedì 24 settembre, in municipio
a Cesenatico(foto a lato),
l’assessore al Turismo Gaia
Morara ha consegnato a Roberto
Casali, presidente della fondazione
Nuova Famiglia onlus, una donazione
economica da parte di Manuel
Rambelli, proprietario della ruota
panoramica che, la scorsa estate, ha
animato piazza Costa.
Rambelli, prima di lasciare la città a
fine stagione, ha scelto di ringraziare Cesenatico per l’ospitalità, offrendo un
contributo alla fondazione cesenaticense che si occupa di una sessantina di
persone, fra anziani e disabili. UN’ALTALENA ANCHE PER BAMBINI DISABILI. Domenica 23 settembre, presso il parco di via Ti-
Lo scorso anno Rambelli aveva donato un defibrillatore, che è stato istallato in cino a Cesenatico, è stata inaugurata una nuova altalena dedicata “a tutti i bambini”.
piazza Ciceruacchio. Le associazioni Centro storico e I lupi di Liberio hanno donato al Comune, e più precisamente al
“A nome della Fondazione ci tengo a ringraziare per il gesto solidale nei quartiere Madonnina, un nuovo gioco cosiddetto “inclusivo”. Si tratta di un’altalena che permette
confronti di chi è in situazioni di difficoltà”, fa sapere Casali. Esprime ai bambini normodotati e a quelli con disabilità di giocare insieme, senza distinzione.
soddisfazione l’assessore Morara: “Come lo scorso anno desidero ringraziare “Abbiamo intrapreso questo progetto di donazione qualche anno fa istituendo una raccolta fondi
Rambelli per il dono, poiché dimostra un’attenzione verso la città che, per che ha accompagnato tutte le nostre iniziative di promozione del centro storico – dice Igor Ma-
mesi, ha ospitato la sua attrazione”. gnani dell’associazione Cesenatico centro storico -. In questa donazione, alla quale hanno contri-
buito I lupi di Liberio, c'è tutta la forza della solidarietà a servizio della città”.

Tante iniziative, dal 30 settembre al 3 ottobre, a Forlì, città natale della missionaria
Il dialogo si fa azione nel ricordo di Annalena Tonelli
I
l 5 ottobre 2003 Annalena Tonelli veniva uc- lena Tonelli. Lo stesso giorno, a cura dell’as- lì-Bertinoro Livio Corazza.
cisa mentre concludeva la visita serale agli sociazione SvagArte, presso i locali espositi- Il 6 e il 7 ottobre presso il Campus universi-
ammalati nell’ospedale di Borama - Somali- vi della Provincia, sarà inaugurata alle 17,30 tario forlivese si terrà un convegno sulla fi-
land. La sua vita spesa al servizio degli ultimi è la rassegna d’arte “L’invisibile monumento”. gura di Annalena Tonelli. Interverranno ami-
divenuta un’opera d’arte. Aveva scritto: “La vita I temi universali su cui si è costruita la liber- ci che hanno lavorato con la missionaria in
ha senso solo se si ama”. Per ricordare la mis- tà di Annalena avranno corrispondenza se- diversi momenti della sua vita e personalità
sionaria morta 15 anni fa saranno realizzate va- condo l’interpretazione delle arti visive, del- del mondo letterario, accademico e della cri-
rie iniziative a Forlì, sua città natale. la musica e della poesia di artisti del territo- stianità, tra cui l’arcivescovo di Bologna Mat-
Domenica 30 Settembre verrà inaugurata alle rio con l’obiettivo di condurre un pubblico teo Zuppi (dalle 9 del 6 ottobre). All’interno
10 in piazza Saffi la “tenda dell’incontro” che eterogeneo di visitatori alla conoscenza de- del teaching hub è allestita la “mostra mis-
conterrà alcuni lavori provenienti dalle scuole e gli ideali che hanno mosso Annalena. sionaria”. Al teatro Diego Fabbri è previsto lo
delle associazioni che, durante l’anno, hanno La sera del 5 ottobre alle 20,30, con partenza spettacolo musicale “Il fiore del deserto”,
riflettuto sui valori della vita di Annalena. La dai musei di San Domenico, avrà luogo una un’opera inedita scritta e musicata intera-
tenda, donata dalla Protezione civile e decora- marcia per le vie di Forlì, con letture dei testi mente dalla compagnia teatrale “Quelli del-
ta con formelle di ceramica create dalle donne di Annalena e segni di pace. La marcia pas- la Via”. Lo spettacolo si terrà in due date: sa-
della casa circondariale di Forlì, resterà aperta serà idealmente davanti a quello che i forli- bato 6 ottobre alle 21 e domenica 7 ottobre
per una settimana. Sempre domenica mattina vesi chiamavano il “Casermone di via Ro- alle 16,30. Ingresso posto unico 5 euro.
aprirà la mostra fotografica Unhcr “Per amore” manello”, dove Annalena prestò il suo aiuto Il 7 ottobre alle 11,45 presiederà la Messa in
allestita presso il chiostro di San Mercuriale. Sa- ai poveri della città. La marcia si concluderà cattedrale a Forlì monsignor Giorgio Bertin,
rà visitabile fino a domenica 14 ottobre. in piazza Saffi. A seguire, in San Mercuriale ci vescovo di Gibuti e amministratore aposto-
Alle 9,30 del 5 ottobre verrà intitolata una scuo- sarà una veglia di preghiera sul tema “Il de- lico di Mogadiscio, che ha seguito Annalena
UN RITRATTO DI ANNALENA TONELLI la forlivese (l’Istituto comprensivo 4) ad Anna- serto fiorirà” presieduta dal vescovo di For- negli anni passati in Somalia.

NOTIZIARIO PENSIONATI
Pensioni. Le richieste della Cisl a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
per il confronto con il Governo (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
e per il Patronato INAS CISL
La Cisl, assieme alle altre (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
confederazioni, ha recentemente
inviato una richiesta di incontro al
ministro del Lavoro allo scopo di muoversi il “governo del cambiamento”
discutere le possibili scelte da in materia previdenziale perché il tempo Infermieri. La preparazione al concorso a cura di Fp Cisl
compiere in materia previdenziale. ormai stringe”. Lo ha detto il segretario
Nell’ambito del dibattito in corso, la confederale Ignazio Ganga, In vista del con- esperti nelle materie delle prove selettive e con predi-
Cisl ritiene debbano essere discussi commentando le notizie che sembrano corso pubblico sposizione di apposito materiale didattico.
al più presto i seguenti temi: confermare che quota 100 significherà indetto dal- Ricordiamo che la domanda di ammissione al con-
- nuove regole di accesso più 64 anni di età e almeno 36 anni di l'Azienda Usl corso può essere redatta esclusivamente in via tele-
flessibile al pensionamento; contributi. “Ci chiediamo a questo punto della Romagna matica e con scadenza alle 12 del 18 ottobre 2018.
- individuazione di ulteriori -sottolinea Ganga - che fine faranno per la copertura Per ulteriori informazioni e iscrizioni al corso, contat-
professioni che per loro gravosità coloro che, trovandosi in determinate di 5 posti a tare i referenti territoriali della Fp Cisl:
dovranno prevedere deroghe alle categorie disagiate, con 63 anni tempo indeter- Cisl Cesena (tel. 0547 644611; m.pedrelli@cisl.it)
norme sul l’aspettativa di vita; potevano accedere all’Ape sociale. Dal minato per ope- Da lunedì a venerdì 8,30-12,30 e 15-18,30;
- necessità di predisporre una dibattito in corso sembrerebbe ratori socio sabato 8,30-12.
formula a sostegno della previdenza prospettarsi un “Fondo esuberi” sanitari, la Fp * Da lunedì a venerdì:
dei più giovani; sull’esempio del settore bancario, ma
Cisl Romagna organizza un percorso formativo gra- Maria Antonietta Pedrelli (cellulare 338 1060776)
- valorizzazione del lavoro di cura, in dobbiamo ricordare che il mondo
considerazione del cambiamento in produttivo italiano è fatto per la tuito che si svolge presso tutte le sedi Cisl del territo- * Lunedì, mercoledì, venerdì:
atto nel Paese delle condizioni maggior parte di piccole e piccolissime rio (Cesena, Forlì, Rimini e Ravenna) con docenti Lazzaro Dall’Acqua (cellulare 340 5828341)
epidemiologiche e sociali che imprese per le quali i modelli di tutela
incidono sul l’invecchiamento della riservati a quelle più grandi, sono
popolazione; difficilmente replicabili in modo perequative delle pensioni in essere. Il involontariamente il proprio lavoro. sopravvenuta inidoneità fisica, scarso
- riadeguamento al costo della vita automatico”. nostro auspicio è che la nostra richiesta Sono invece esclusi: i lavoratori a tempo rendimento, carcerazione, forza
delle pensioni in essere, prevedendo “La Cisl, unitariamente alle altre venga accolta al più presto”, ha concluso indeterminato delle pubbliche maggiore, termine dei lavori nei
per le stesse una reale azione Confederazioni sindacali, ha chiesto da Ganga. amministrazioni; gli operai agricoli a cantieri, impossibilità ad essere
perequativa; tempo un incontro al Governo per tempo determinato o indeterminato per i impiegati in altre mansioni
- riproposizione a sostegno dei potersi confrontare su questi temi e dare Tutto sulla disoccupazione Naspi quali continua ad applicarsi la nell’azienda…). Il lavoratore deve far
lavoratori esodati di una nuova un contributo fondato sull’esperienza previgente normativa. Non possono valere almeno 13 settimane di
salvaguardia, unitariamente alla delle parti sociali, utile a non vanificare Da qualche settimana è possibile presentare beneficiare della Naspi i lavoratori che contribuzione nei 4 anni precedenti
proroga della cosiddetta “opzione il percorso messo in atto in questi anni in domanda per la Naspi (Indennità di cessano per dimissioni volontarie o per l’inizio del periodo di disoccupazione e
donna” che, pur non trovando materia previdenziale e capace di disoccupazione). risoluzione consensuale, salvo che 30 giornate di lavoro effettivo, a
riscontro nel “contratto del governo restituire ai lavoratori la possibilità di I potenziali beneficiari sono: tutti i quest’ultima sia intervenuta a seguito di prescindere dal minimale contributivo,
del cambiamento”, dovranno essere scegliere quando andare in pensione, lavoratori dipendenti, senza alcuna procedura di conciliazione presso la nei 12 mesi che precedono l’inizio del
ricompresi nelle misure della quindi aumentare la flessibilità delle distinzione tra coloro che hanno un Direzione territoriale del lavoro. periodo di disoccupazione.
prossima legge di stabilità. scelte individuali, proseguendo sulla contratto a tempo indeterminato o I requisiti soggettivi soggettivi sono: Si può presentare domanda presso la
“In tema di pensioni, da alcuni giorni strada del riconoscimento della determinato; gli apprendisti; i soci di perdita involontaria dell’occupazione; sede Cisl Cesena in via Renato Serra, 15
si riparla di quota 100, mentre quota differenza dei lavori ai fini pensionistici, cooperative di produzione di lavoro; i risoluzione consensuale del rapporto di (telefono: 0547 644611; fax: 0547
41 sembra sparita e il ministro Tria tenendo anche conto dei giovani, più lavoratori a tempo determinato delle lavoro solo se questa è intervenuta 611220) dal lunedì al giovedì dalle 8,30
afferma che, in ogni caso, le riforme scoperti sotto il profilo previdenziale. aziende pubbliche o esercenti pubblici nell’ambito della procedura di alle 13; il martedì anche dalle 14 alle
saranno graduali. La Cisl vorrebbe Non va dimenticato inoltre che sono servizi e il personale artistico con rapporto licenziamento per giustificato motivo 18,30 e il giovedì anche dalle 15 alle
sapere in concreto come intende attese dal Governo rinnovate misure di lavoro subordinato che perdano oggettivo (soppressione del posto, 18,30.
Cultura&Spettacoli Giovedì 27 settembre 2018 19

Università per adulti Lo scorso anno si è registrato un buon afflusso di iscrizioni, 256, ma per la stagione 2018/2019 si
punta ad aumentare le richieste. Cinema di Filippo Cappelli
Proposti corsi di lingue straniere di vari livelli, informatica, cultura generale, laboratori, corsi
Le opportunità generali (la riduzione dello stress, conoscenza del vino e relativa degustazione), sul benessere e
di musica. Le novità di quest’anno riguardano un corso che prevede la lettura di un testo in inglese
con la “Dante Alighieri” da interpretare in chiave teatrale, un corso per conoscere la birra con relativa degustazione e un
corso sulla “Bugia perfetta”, tre ’aperitivi letterari’ incentrati sul tema dell’identità romagnola,
Uci Cinema (Savignano sul Rubicone)
SALVADOR DALÌ
orsi per tutti i gusti al via per gli adulti che non sulla poesia dialettale e sulla grande poesia romagnola in lingua italiana del ’900 e un corso
C vogliono smettere di imparare cose sempre nuove.
Per il 19esimo anno l’associazione culturale ‘Dante
denominato “Scuola 3.0” (alla scoperta di tecniche avanzate per la conoscenza di se stessi, il
miglioramento della comunicazione, per studiare o lavorare con più efficacia e divertimento).
La ricerca dell’immortalità
Alighieri’ di Cesena organizza corsi e attività serali, Le iscrizioni si ricevono per tutto l’anno accademico 2018/19 presso la sede dell’associazione, via di David Pujol
denominati “Università per la formazione degli adulti, Quarto dei Mille n. 175 a Cesena, tutti i giorni dalle 9 alle 12,30 e dalle 17 alle 19.
prevalentemente adulti”. Per info: 0547 330678 o 340 5562024, www.associazionealighieri.it. Cosa si nascondeva dietro quei baffi in-
dubitabili, divenuti icona. Quale uomo
(dal carattere sopra le righe), quale
genio dell’arte (universalmente inconte-
Presentata a Cesena la nuova stagione del Comunale. Apertura di cartellone con l’opera stabile). A 30 anni dalla morte del mae-
stro salvador Dalí si rimane ancora
lirica “La traviata” di Giuseppe Verdi, il 27, 29 e 30 settembre. A inizio novembre “Sei affascinati dal talento di questo catalano
puro e bohémien, che questo documen-
personaggi in cerca tario cerca di ritrovare scovandolo nella
sua Catalogna, tra le scogliere sferzate
d’autore” dalle onde, gli ulivi accarezzati dal vento,
i tramonti e i cieli che circondano Cada-
di Luigi Pirandello qués infondendo pace interiore.
Il film parte dalla sua vita così partico-

”di Cesena lare e sregolata, in rivolta con la famiglia

“Bonci
e la borghesia, insieme all’amore per
Gala, sua musa e amore della vita, dalla
casa sul mare a Cadaqués, dal surreali-
smo, dal rapporto lavorativo con Buñuel
e la lavorazione di un chien andalou. In-
seguiamo l’uomo e l’artista tra i suoi

Un teatro studi e il lavoro in Europa, avanguardi-


sta, vitale e spregiudicato, nei viaggi tra
Spagna, Francia, Inghilterra e America
durante i quali incontra, vede e sente,

didattico nel trasferimento a Cadaqués, luogo in


cui costruirà la casa-studio. Da tutto ciò
ha inizio il documentario che si sviluppa
intorno a nuclei narrativi definiti (dalla

bussola in tempi “interessanti” costruzione della casa-museo alla rela-


zione con il padre, dal rapporto con ‘gli
altri’ e ‘l’altro’ attraverso il suo sguardo
all’amore con Gala) che s’incrociano, si
annodano e si sciolgono nella stessa ma-

“U
n teatro didattico” può essere definito il “Bonci” di Cesena nel quadro più del grande poeta, per la drammaturgia di
vasto della programmazione di Emilia Romagna Teatro, secondo le parole di Emanuele Trevi, la regia di Massimo niera complessa, difficile e intricata in
Claudio Longhi, regista e direttore di Ert, come è stato detto durante la Popolizio e l’interpretazione di Lino cui si è aggrovigliata la sua vita.
presentazione della stagione 2018-19 del Teatro comunale cesenate. Christian Castorri, Guanciale, noto al pubblico televisivo ma Come in un libro dai molti capitoli, un
assessore alla cultura del Comune di Cesena, ha rimarcato l’importanza della presenza di già in passato apprezzato sul palcoscenico po’ alla volta lo spettatore si trova im-
Ert a Cesena, dato che si tratta di una struttura che, per le sue dimensioni e la sua forza, del “Bonci”. Domenica 7 aprile una merso nelle pagine della vita di Dalí, al-
ha potenzialità molto maggiori rispetto a ciò che può fare un singolo teatro locale. riscrittura di Michele di Giacomo da l’inizio giovane e irriverente alla fine
Claudio Longhi ha puntualizzato che la funzione del teatro è quasi didattica, in un Pirandello: “Per la ragione degli altri”. sofferente, anche per la morte di Gala,
momento “interessante” come quello in cui viviamo. Vivere in un’epoca di crisi può Riappare Shakespeare, più volte citato ed anziano, apre un album in cui si susse-
essere utili perché può condurre ad un miglioramento, se si riesce a sfruttare la crisi evocato, dall’11 al 14 aprile, con una guono immagini fotografiche d’archivio,
stessa. riscrittura del “Tito Andronico” e del “Giulio in bianco e nero, video d’epoca, car-
Come di consueto, il “Bonci” aprirà la Baptiste Thierrée e Victoria Chaplin, nelle Cesare” trasformati in un unico spettacolo. teggi, interviste e dichiarazioni. Bello il
stagione con l’opera lirica, grazie alla uniche date in Italia di questo spettacolo Il mese si chiude con il teatro di ricerca, suo rapporto col trascendente, uomo in
collaborazione del Conservatorio che unisce il teatro al mondo circense alla “Sleep tecnique” di Dewey Dell, il gruppo ricerca travolto dalla passione per l'arte
“Maderna” di Cesena. Sabato 29 e magia. Il 5 e 6 gennaio si esibirà, nelle nato, simbolicamente e fisicamente, dalla e da sé stesso, comunque uomo di
domenica 30 settembre (anteprima il 27 uniche date previste in Italia, la Societas Raffaello Sanzio (ne fanno parte fronte a quel grande mistero della morte
per una raccolta fondi a favore del Compagnia nazionale dell’Opera di tre dei figli di Romeo Castellucci), cercando a cui ha opposto il suo rifiuto (“io non
Camerun di cui abbiamo già scritto sul Pechino con “La leggenda del serpente di entrare nelle grotte di Chauvet-Pont credo nella morte in generale, nè a
Corriere Cesenate la scorsa settimana) bianco”, racconto tradizionale. Sempre per d’Arc, scrigno di pitture di 36.000 anni fa.
quella di Salvador Dalì in particolare”).
andrà in scena una delle opere più la prosa, dal 17 al 20 gennaio la Nella chiesa dello Spirito Santo, in via
Il documentario vive di qualche omis-
popolari nel mondo, “La traviata” di rielaborazione di un grande romanzo del Milani, il 24 e 25 maggio il Teatro Valdoca
Giuseppe Verdi. Dall’1 al 4 novembre uno Novecento, “Il Maestro e Margherita” di (ecco emergere l’altro nome della ricerca sione, alcuni elementi per dovere di sin-
dei classici per eccellenza del teatro Michail Bulgakov, con Michele Riondino teatrale in città), presenterà “Ecce cor tesi risultano non precisi,
moderno (e testo ampiamente nel ruolo di Woland (il demonio tentatore). meum, studi per un teatro che viene”. In eppure il prodotto è preciso
rappresentato anche sul palcoscenico Opera estremamente complessa, in cui alla prima esecuzione, verranno presentate nel lavoro di ricerca e di approfondi-
cesenate) con “Sei personaggi in cerca vicenda del Maestro e di Margherita si cinque brevi pièces teatrali, messe a punto mento, anche grazie alle ottime voci
d’autore” di Luigi Pirandello, con regia e sovrappone quella di Pilato e Gesù, verrà da protagonisti che in questi ultimi anni messe in campo, e in più decide di pun-
interpretazione di Michele Placido. eseguita dal Teatro stabile dell’Umbria. hanno lavorato con il Teatro Valdoca. tare sull’immagine intima e umana di
L’anno terminerà con “Le cirque Febbraio si chiude con Pasolini: dal 21 al 24 Info: www.teatrobonci.it Dalí. Immancabile e sfuggente, come lo
invisible” (30 e 31 dicembre), di Jean febbraio, “Ragazzi di vita”, primo romanzo Paolo Turroni stesso personaggio che intende rappre-
sentare.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena

PREGHIERA DEL MARE FURLANA.


Khales Hosseini Storia di questa notte
Editore: Sem (15 euro) Francesco Fadigati
Figlio mio, guardo il tuo profilo alla luce dello spicchio di luna Editore: Bolis (14 euro)
che rischiara il cielo, il tuo sonno innocente, le ciglia che sembrano di-
segnate. Allora: ecco la mia idea. Vorrei un’ultima notte. Una
Ti ho detto: “Dammi la mano. Non ti succederà niente di male”. notte per farti ascoltare una storia che mi è nata
Mio caro Marwan... dentro in questi mesi. Non ci crederai, ma è così.
Una fiaba tutta per te, come quelle che scrivevo una
È l’inizio della lettera che un padre scrive al suo bambino, di notte, su volta. Vorrei raccontartela, capitolo per capitolo, in
una spiaggia buia, con persone che parlano “lingue che non cono- questa notte. Solo tu, penso, saresti capace di ascol-
sciamo”. I ricordi di un passato fatto di semplici sicurezze, la fattoria tarla, perché nasce da questa smisurata nostalgia di
dei nonni, i campi costellati di papaveri, le passeggiate nelle strade di te.
Homs si mescolano a un futuro incerto, alla ricerca di una nuova Scende la notte sulla città e Andrea non riesce a
casa dove “nessuno ci ha invitato”, dove chi la abita “ci ha detto di dormire, forse per il caldo, più probabilmente per-
portare altrove le nostre disgrazie”. Un futuro di attesa e di terrore, che comincerà al sorgere del sole, ché la sua vita sta cadendo a pezzi. Sono passati mesi da quando se n’è andata, ma
quando dovranno affrontare quel mare, vasto e indifferente. Miriam è ancora una ferita che brucia. Questa notte però Andrea ha deciso di rom-
Questa lettera è un grande atto d’amore e nelle parole che la compongono c’è la vita. Speranze e pere il silenzio. Le scriverà una storia, una fiaba che sgorga dalla nostalgia di lei.
paura, felicità e dolore. Impossibile non riconoscersi, non pensare che al posto di quel padre e quel Così, nell’arco di una notte, di mail in mail si intrecciano le imprese del Cavaliere
bambino potremmo esserci noi. Impossibile non sapere che tutto questo, comunque, ci riguarda. della Dama di Luna e gli abissi dell'anima di Andrea. C’è una risposta alle nostre no-
Una preghiera laica, una storia di paure e di speranza, un grande atto d’amore. A cura di Roberto Sa- stalgie più profonde? Miriam leggerà la storia che Andrea ha scritto per lei? Acco-
viano. glierà il canto della sua nostalgia?
20 Giovedì 27 settembre 2018 Cesena&Comprensorio

CESENA Bagno di Romagna ◗ Gatteo ◗ Longiano ◗


Conferenza su Alessandro Magno Sagra della Cantarella Incontro con l’autore
Emilia Romagna ed Europa Presso la Terme Sant’Agnese, giovedì 4 Dal 28 al 30 settembre torna la sagra della Cantarella, antico e povero Al Castello Malatestiano, venerdì
ottobre alle 21, Antonietta Ginevra Napoli dolce romagnolo, organizzata dall’associazione “Uniti per Gatteo” e 28 settembre alle 21, si terrà il
Nella sala “Maria Fantini onlus” in via Renato Serra, terrà una conferenza su “Alessandro Magno: dal centro ricreativo”Giulio Cesare” di Gatteo a Mare in collaborazione primo incontro della rassegna
venerdì 28 settembre alle 15,30, a cura la vita e il mistero della sua sepoltura”. con l’associazione “Telemaco”. Venerdì 28 alle 18 apertura degli stand “Le ali della libellula”. Salvatore
dell’Università della terza età, terrà una lezione su Laureata in Lettere e Storia con gastronomici e alle 21 concerto dei “Caiman”. Sabato 29 alle 16 Giannella presenterà il libro “In
“Emilia Romagna, regione d’Europa” Franco Mosconi. specializzazioni in Archeologia ed Egittologia, spettacolo per bambini con “Bimbobell” e alle 21 le farse del gruppo viaggio con i maestri. Come 68
È docente di Economia industriale all’Università di ha partecipato a campagne di scavo in Iran e comico dialettale “De Bosch”. Domenica 30 alle 15,30 esposizione di personaggi hanno guidato i
Parma. Martedì 2 ottobre alle 15,30 il frate Grecia. Di recente ha pubblicato “Alexandros: pony e carrozze con possibilità di salire a bordo. Alle 16 tributo a grandi del nostro tempo”
cappuccino Giorgio Busni celebrerà la Messa in l’uomo, il Re, il mito”. Ligabue col gruppo “Tacabanda” e alle 20 sul palco “Mirna Fox”. (Minerva, 2018).
suffragio di Nello Vaienti, dei soci e collaboratori
dell’Ute e parlerà dell’accoglienza.

Scoprire la città
Un altro appuntamento delle visite alla città, sabato
◆ Sabato 29 e domenica 30 settembre negli spazi della Fiera
29 settembre, con la guida Elena Righi. Partenza alle
16 dallo Iat in piazza del Popolo dove si possono
ammirare monumenti come il Palazzo comunale, la
Rocchetta e la fontana Masini. Si proseguirà per via
Alimentazione, benessere, trattamenti e yoga
Zeffirino Re per la visita alla chiesa barocca del
Suffragio, al Palazzo del Ridotto, alla Biblioteca
Malatestiana, al chiostro di San Francesco, alla
A Cesena torna il Wellness Food Festival
Cattedrale, al teatro Bonci e ai giardini pubblici. Il

S
abato 29 e domenica 30 settembre Cesena Fiera acco- alla Wellness Valley terranno sessioni gratuite delle discipline che permettono
costo è di 5 euro (gratuita per i bambini fino ai 12 glierà la terza edizione del Wellness Food Festival, un di avere un corpo in forma. Ampio spazio sarà dedicato al food. I due giorni di
anni). È consigliata la prenotazione allo Iat prima evento pensato per il benessere made in Romagna e che fiera vedranno la presenza di cooking show proposti da food blogger e chef
della partenza. Le prossime tappe del tour guidato si articolerà tra i sapori della dispensa e l’ampio ventaglio di stellati: dal finalista di Masterchef Alberto Menino (sabato 29 alle 12 con il suo
della città sono fissate al 6 e 13 ottobre. trattamenti e lezioni aperte per trovare l’armonia di corpo e Menù Wellness), a Cristiano Tomei, giudice della trasmissione “Cuochi d’Italia”
mente. Il ricco programma di proposte è stato costruito sulla con Alessandro Borghese (domenica 30 sempre alle 12). Paese ospite d’onore
Concerto al Monte sintonia tra cucina e attività sportiva. A tal proposito, una
gamma di sapori e di profumi dell’alta ristorazione, attraver-
quest’anno sarà il Perù con lo chef Rafael Rodriguez che sabato 29 dalle 15 de-
lizierà il palato dei presenti con piatti tipici peruviani ricchi di biodiversità.
La corale polifonica “Alio Modo Canticum”, diretta dal so l’abilità di rinomati chef internazionali, dimostrerà come
maestro Adamo Scala, terrà un concerto all’abbazia è possibile coniugare salute e gusto. Essendo la Romagna ter- Mercato del benessere, arte e sport
di Santa Maria del Monte venerdì 5 ottobre alle 21. ra del buon vivere non mancherà una vetrina sul “green” che Una parte del non-food sarà dedicata al benessere a 360 gradi: dalla cosmesi na-
Le musiche sono in onore della Madonna in ormai rappresenta una coscienza quotidiana e collettiva. turale alla fitoterapia, da integratori nutraceutici a un’area relax con massaggi
occasione dell’ordinazione sacerdotale di dom Carlo Confermata nella sua filosofia dopo il successo delle prece- thai, trattamenti shiatsu e ayurvedici.
Veronese che fa parte della comunità monastica denti edizioni, con oltre 10 mila presenze registrate nelle due
benedettina. Saranno eseguiti brani di Mozart, giornate, “Wellness food Festival” torna con un programma Hobby & handmade
Schubert, Mendelssohn e Cimarosa. Il coro sarà ricco di novità. Una proposta qualificata dalla partnership Quest’anno la fiera è abbinata a “Hobby & Handmade”: un’area dedicata a crea-
accompagnato alle tastiere da Caterina Scala. stretta con la Wellness Valley/Wellness Foundation e con la tività, artigianato, laboratori di produzione, tessile. Un settore che vuole in-
collaborazione del Festival dello Yoga di Milano animeranno centivare la cultura della manualità.
Un libro di Giampiero Savini due dei tre grandi palchi. Uno sarà dedicato al Wellness: tut-
te le palestre e le associazioni sportive del territorio collegate
Orario apertura fiera: dalle 10 alle 19; biglietto: intero 7 euro, ridotto generico 5
euro (ingresso omaggio fino ai 12 anni).
A cura della sezione di Cesena e della Valle del Savio
di “Italia Nostra”, venerdì 5 ottobre alle 17 nella sala
“Cacciaguerra” del Credito Cooperativo Romagnolo in
viale Bovio, sarà presentato il volume di Giampiero
Gatteo ◗ Longiano ◗
“Festa al castello” con le famiglie del Rubicone Raduno di camperisti
Savini “Francesco Masini Huomo nelle cose
d’architettura, et in molte altre simili professioni Il Centro per le famiglie dell'Asp del Rubicone spegne 11 Anche Longiano, Comune Bandiera arancione del Touring
assai intelligente” (Cesena, Società di Studi candeline e lancia la “Festa al castello”. Appuntamento club Italia, partecipa all’iniziativa “Plein Air” dedicata ai
Romagnoli, 2018). Parteciperanno Luciano domenica 30 settembre dalle 15 a Gatteo, dove, tra piazza camperisti e al turismo all’aria aperta. Il parcheggio per i
Terranova, presidente di “Italia Nostra” e Alessia Vesi e il Castello malatestiano, si alterneranno giochi di camper è in piazza Racca, un’area attrezzata e gratuita
Morici, presidente della Società di Studi Romagnoli. strada, laboratori, esperienze sensoriali, spettacoli di vicina al centro storico. I partecipanti saranno ricevuti
magia e prove di abilità a cura delle diverse associazioni del territorio. Fra gli eventi per i più sabato 29 settembre alle 11 al teatro Petrella dal sindaco
Mercatissimo dell’usato piccoli, dalle 15 si andrà “Nel castello con Harry Potter”, a cura della cooperativa sociale La Ermes Battistini e dall’assessore alla Cultura e al Turismo
finestra. Alla biblioteca Ceccarelli sarà possibile visitare la mostra “Trame di infinito” di Attilio Maroni. Consegneranno materiale informativo eun
Una tre giorni tra oggetti che profumano di storia e Gisella Casadei e Jessica Neri. prodotto tipico del territorio.
di vita. Si tiene da venerdì 28 a domenica 30
settembre la settima edizione del “Mercatissimo
dell’usato” nel cortile della parrocchia di Sant’Egidio
di Cesena. È possibile trovare biancheria per la casa
direttamente dai ’bauli delle nonne’, capi
Sogliano al Rubicone ◗ Gambettola capitale dei burattini e dei burattinai
Dal 28 al 30 settembre il teatro comunale, le piazze del centro storico, il centro culturale
Sagra de savor “Fellini” e l’ex Macello ospiteranno le migliori baracche, i più bravi burattinai d’Italia e
d’abbigliamento, originali abiti da sposa, borse più o
tantissimi burattini delle tradizioni più disparate, in occasione del Festival internazionale
meno vintage, bigiotteria, lampadari, libri, quadri, In programma a Montegelli, dal 27 al 30 settembre, la “Arrivano dal mare”. Si parte il 28 settembre alle 10 al teatro comunale con “Storia di una
piccoli elettrodomestici, giocattoli e bambole da 30esima sagra de savor. Giovedì alle 20 celebrazione della matita” di Company Aiello di Philadelphia. Alle 20,30, al centro culturale “Fellini” sarà
collezione, mobili in buono stato, ceramiche e Messa cui seguirà la processione. Venerdì alle 21 musica possibile ammirare la maestria di Daniele Debernardi del Teatrino dell’Erba matta con lo
casalinghi. Tantissimo il materiale che occuperà i con “Dj set” Enrico il pazzo di Radio Sabbia. Sabato alle 21 spettacolo “L’angelo”, vincitore del premio “Federgat - I teatri del Sacro”.
banchi di una tre giorni di solidarietà, utile a dare serata latina con “I Caiman”. Domenica celebrazione della Sabato 29 settembre il Festival darà vita all’Adunanza Burattineide, tavola rotonda vo-
nuova vita a oggetti dimenticati e ’dormienti’ nei Messa alle 10 e alle 16. Al pomeriggio e la sera musica con luta dalla direzione artistica del “Teatro del Drago”, dalle 10 alle 13 all’ex Macello. Pre-
cassetti e mettere nella condizione tutti di acquistare l’orchestra Edmondo Comandini. Spettacolo pirotecnico senti i più grandi burattinai italiani, tra cui il decano Romano Danielli.
oggetti in buono stato a prezzo modico. Il alle 22,30. Sarà aperto tutte le sere e domenica anche a Previsti, fra sabato e domenica, oltre 40 ore di spettacoli per le vie di Gambettola, tra cui
Mercatissimo sarà aperto con orario continuato dalle pranzo lo stand gastronomico. Oltre al mercatino benefico, lo spettacolo corale “La Ginevra degli Almieri” sabato 29 alle 21 al teatro comunale.
8,30 alle 20, da venerdì 28 a domenica 30 settembre. saranno allestite le mostre “La casa dei ricordi”, il “Canto A corredo delle rappresentazioni, sarà allestita al centro “Fellini”, con inaugurazione ve-
Il ricavato andrà per le necessità della parrocchia. del telaio”e quella fotografica “Amarcord”. nerdì alle 11,30, la mostra fotografica “Burattinai” a cura del fotografo Mauro Foli.

Cineteatro Victor di San Vittore di Cesena Rotary Cesena | Il governatore a Palazzo Romagnoli
Tom Cruise sul grande schermo cinematografico A PALAZZO ROMAGNOLI, IN CEN-
La programmazione cinematografica settimanale continuerà giovedì 27, sabato 29, TRO STORICO A CESENA, NEI
domenica 30 settembre, martedì 2, giovedì 4 e venerdì 5 ottobre alle 21 col film di GIORNI SCORSI IL ROTARY CE-
Christopher McQuarrie “Mission impossible fallout” con Tom Cruise. Ingresso 3,50 SENA HA RICEVUTO PAOLO BOL-
euro. ZANI, GOVERNATORE DEL
DISTRETTO 2072.
Un ricco cartellone con lirica, operetta, balletto LA SERATA HA VISTO LA PRE-
Grande apertura lunedì 1 ottobre della stagione lirica al Victor. Alle 20,30 sarà SENZA DI OLTRE 90 PERSONE
presentata dal teatro Real di Madrid “Aida” di Giuseppe Verdi con la direzione di TRA SOCI E OSPITI. È STATA L’OC-
Nicola Luisotti. Dopo l’esecuzione da Vienna della IX sinfonia di Ludwig van CASIONE PER CELEBRARE L’INI-
Beethoven col celebre “Inno alla gioia” lunedì 22 ottobre alle 21, saranno in visione ZIO DELLA NUOVA ANNATA
l’operetta musicale di Franz Lehàr “The Merry Widow” dal teatro di Dresda lunedì ROTARIANA CHE VEDE IL ROTARY
12 novembre alle 20,30; l’opera “Les Huguenots” di Meyerbeer lunedì 19 ottobre alle CESENA GUIDATO DALLA NEO-
19,30 da Parigi; Il “Don Giovanni” di Mozart dal teatro “La Fenice” di Venezia lunedì PRESIDENTE ESTER CASTA-
3 dicembre alle 20,30; “Attila” di Verdi, diretta da Riccardo Chailly, venerdì 7 GNOLI. “Nel suo intervento - ha
dicembre alle 18, che aprirà la stagione del teatro Alla Scala; “L’Italiana in Algeri” di sottolineato la presidente Casta-
Gioacchino Rossini il 18 dicembre alle 20,30 in diretta dal teatro Liceu di Barcellona. gnoli - il governatore ha saputo
La programmazione di opere liriche e balletto riprenderà il 14 gennaio 2019 alle esprimere con intelligenza i principi del sodalizio, l’etica, la forma che è anche sostanza, l’unione pur
20,30 con l’opera “Carmen” di Georges Bizet dal teatro Opera di Parigi; “Anna nella diversità, il cambiamento e la possibilità di essere d’ispirazione e fare la differenza ognuno nella
Bolena” di Gaetano Donizetti il 28 gennaio alle 20 da Vienna; “Norma” di Vincenzo propria vita, professione e nel proprio territorio, grazie a una volontà comune”.
Bellini il 4 febbraio alle 20,30 da Liegi; “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini il 25 Alla serata erano presenti, tra gli altri, oltre al governatore Paolo Bolzani, la consorte Chiara Bissi Bol-
febbraio alle 20,30 da Madrid; “Simon Boccanegra” di Giuseppe Verdi il 25 marzo zani, l’assistente del Governatore Maria Giovanna Giorgetti, Pier Luigi Pagliarani, past Governatore Di-
alle 20,30 da Parigi; “La Gioconda” di Amilcare Ponchielli il 10 aprile alle 20 da stretto 2072, la neo presidente del Rotaract Cesena Arianna Arbizzani, Davide e Gianluigi Trevisani che
Barcellona; il balletto “Il lago dei cigni” di Peter Tchaikovsky il 29 aprile alle 20,30 da hanno concesso gli ambienti di Palazzo Romagnoli.
Parigi; “La Traviata” di Giuseppe Verdi il 6 maggio alle 21 da Madrid. In chiusura il 20 Nella foto, il governatore del Distretto 2072 Paolo Bolzani e, da sinistra, l’assistente Maria Giovanna
maggio alle 21 il balletto “Cinderella” di Sergei Prokofiev da Parigi. Giorgetti, la presidente del Rotary Cesena Ester Castagnoli, la consorte del governatore Chiara Bissi Bol-
zani.
Sport Giovedì 27 settembre 2018 21

Rugby in rosa della Romagna del territorio, tra cui due appuntamenti
mensili fissi a Cesena.
In staff Francesco Urbani, responsabile
Chiamata per le atlete over 14 tecnico e direttore tecnico del Romagna
Rfc, Marianna Dall’Ara (Ente scolastico
Torre di Ravenna), Paolo Ferrillo (Rimini
in arrivo un nuovo progetto dedicato al Rugby femminile Rugby), Alessandro Piolanti (Rugby Forlì

È promosso dal Romagna Rfc e che coinvolge le giocatrici dei Club


della Franchigia.
Obiettivo, gettare le basi per una formazione femminile
1979), Stefano Raffin (Imola Rugby),
Gabriele Rossi (Ravenna Rugby) e Rocco
Benedetto, team manager (Rimini Rugby).
rappresentativa di tutta la Romagna. Il primo appuntamento competitivo, a
In programma allenamenti congiunti, aperti a tutte le ragazze dai 14 cura del Comitato regionale, è in
anni in su, che si svolgeranno ogni giovedì a rotazione nei diversi club programma l’11 novembre.

Domenica 30
settembre i bianconeri
giocheranno fuori casa
Buoni segnali dal Cesena
Derby contro la
Sammaurese Squadra di spicco nel girone
U
n bottino di 6 punti nelle prime Cesena è sceso nelle Marche,
Serie D due uscite, quello che serviva. Il senza i suoi tifosi. La
Cesena domenica scorsa al procura di Macerata, infatti,
Notizie Morgagni di Forlì, dato che lo
stadio Manuzzi è ancora in restyling in
aveva deciso a inizio
settimana di vietare la
dal Rubicone vista degli Europei U21 che si terranno la trasferta ai supporter
prossima estate, ha vinto la prima residenti in Emilia-Romagna

P
rimi 3 punti in serie D per la competizione in casa della stagione per motivi di ordine
Savignanese che domenica 23 contro l’Olympia Agnonese per 2-0. La pubblico. La partita
settembre ha superato 1-0 il doppietta di Alessandro, uno dei più incriminata è stata quella
Forlì. Dopo l’importante talentuosi giocatori offensivi della contro il Matelica, una delle IL SECONDO GOL DI ALESSANDRO
trasferta a Jesi mercoledì 26 squadra, ha abbattuto i molisani che formazioni più interessanti (PIPPO FOTO)
settembre, i gialloblu torneranno a non sono mai stati realmente in partita. del gruppo. Nella stagione
giocare in casa domenica 30 L’Olympia Agnonese, come ha detto passata la squadra ha
settembre contro la Recanatese. l’allenatore Angelini nel post-gara, concluso al secondo posto
Ancora un pareggio invece per la rappresenta la tipica squadra di nella classifica di serie D,
Sammaurese realizzato contro la categoria e il Cesena l’ha superata con perdendo la prima posizione - valida per disputerà a Forlì prima di tornare nella
Vastese 2-2. Dopo l’incontro al disinvoltura: un buon segnale in vista la promozione diretta - all’ultima classica casa del Cavalluccio. La sfida
Macrelli con il Real Giulianova, delle prossime gare e un’ulteriore giornata. Dopo la trasferta marchigiana i verrà trasmessa da Teleromagna in
arriva un derby sul campo certezza per quanto riguarda la bianconeri torneranno in campo nel differita: per vederla in diretta sarà
avversario, domenica 30, contro il superiorità dei bianconeri rispetto alle weekend al Morgagni contro la necessario andare allo stadio.
Cesena. rivali del girone F. Nel frattempo il Sammaurese, nell’ultimo match che si Andrea Pracucci

Volley ◗ Ironman 2018 ◗ disabili ma quinto in


assoluto sui 2700 atleti che
Ciclismo ◗
Il club cesenate cambia nome Alex Zanardi l’eroe 2018 Secondi Martinelli e Casadei
hanno affollato il lungomare sin
Il Volley Club Cesena diventa L’eroe dell’Ironman Italy Emilia- dal primo mattino per affrontare Edoardo Martinelli della Sidermec-F.lli Vitali-Fano
Elettromeccanica Angelini. L’impresa Romagna 2018 è stato i 3,8 km di nuoto, 180 di sabato 15 settembre a Camerata Picena (Ancona) si è
artusiana nata nel 1961 e specializzatasi Alessandro Zanardi che sabato 22 bicicletta e 42,2 di corsa. classificato secondo a 19" dal vincitore della gara a
nell’impiantistica termoidraulica è il settembre a Cervia, dopo una Ad assicurarsi la vittoria è stato cronometro per juniores sui 16,600 chilometri, alle
nuovo main sponsor del club cesenate. strabiliante performance di bici e corsa, ha tagliato il Andy Boecherer che ha tagliato spalle del piemontese Pietro Aimonetto. Secondo anche
La nuova denominazione accompagnerà traguardo in otto ore, 26 minuti e 6 secondi conquistando il traguardo in otto ore, 1 l’allievo Mattia Casadei, campione regionale, della
i bianconeri nel campionato nazionale di un altro record e riducendo di circa 30 minuti il suo minuto e 50 secondi. La gara Fiumicinese-Fait Adriatica, domenica 16 settembre al
B1 femminile (il quarto), al debutto il 13 personal best rispetto al tempo realizzato all’Ironman di femminile ha visto vittoriosa la 20° memorial "Luciano Pezzi" di 78 chilometri a Imola.
ottobre a Castelfranco Sotto. Barcellona. Zanardi si è classificato primo nella categoria tedesca Daniela Saemmler. È giunto a 15" dal vincitore, il trentino Michele Berasi.
Sport Csi
Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
22 Giovedì 27 settembre 2018 Comitato di Cesena

In questo numero si ripercorrono gli ultimi anni (2010-2017) della storia del comitato cesenate del Centro sportivo italiano.
In vista e in preparazione della celebrazione di sabato 6 ottobre alle 10 a Palazzo Ghini di Cesena

Nuove attività
sportive
e collaborazioni
E la passione
per lo sport
e per l’uomo
entra in carcere UNA GARA DEL CAMPIONATO
DI BEACH TENNIS FEMMINILE
2017-2018

S
iamo arrivati al termine della storia del comitato
cesenate del Csi, in vista della celebrazione del
70esimo anniversario, che si terrà sabato 6 ottobre.
70esimo anniversario del Csi Cesena, il programma
Nelle scorse settimane abbiamo illustrato il cammino Sabato 6 ottobre la celebrazione a Palazzo Ghini
intrapreso dall’associazione sportiva dal 1948 (anno di
nascita), sino all’anno 2010.
Partecipa il presidente nazionale Vittorio Bosio
Oggi parleremo dell’ultimo periodo, dal 2010 al 2017,
segnalando che nel 2012 viene indetto per la prima volta il Sabato 6 ottobre alle 10 presso la sala Convegni di
"Campionato di Beach Tennis", che ha fatto registrare in Palazzo Ghini di Cesena si celebrerà con una gior-
questi anni mediamente 20 squadre iscritte tra nata di incontro/festa il 70esimo anniversario del
competizioni maschili e femminili. comitato cesenate del Csi, fondato nel 1948.
Nel 2013 parte anche l’attività di ciclismo (fino ad allora Il programma dell’iniziativa prevede all’inizio il sa-
completamente in mano alla concorrenza), che ha avuto luto e l’intervento di Luciano Morosi, presidente
nel corso del tempo un notevole sviluppo, tanto da contare del Csi Cesena, di Douglas Regattieri, vescovo di
a fine 2017 15 società aderenti e 460 tesserati. Cesena-Sarsina, Paolo Lucchi, sindaco di Cesena e
In questo periodo s’intensifica decisamente la di Vittorio Bosio, presidente nazionale del Csi.
collaborazione con i comitati vicini (Forlì, Faenza, Ravenna, A seguire si terrà una tavola rotonda, condotta dal giornalista Cristiano Riciputi, sul tema “Lo
Rimini) nell’organizzazione di molte attività che gli stessi sport, un’opportunità per crescere meglio” e alle 11,30 si svolgerà la consegna del Discobolo d’Oro
singolarmente non sarebbero più in grado di fare: 2018, un premio che ogni anno il comitato cesenate del Csi assegna a società o persone che si
campionati di pallavolo, pallacanestro, calcio a 5 maschile e sono distinte per particolari meriti sportivi.
femminile sono diventati ora interprovinciali. Alle 12 vi sarà il tradizionale aperitivo.
Il calcio giovanile denota un forte incremento fino a La festa del 70esimo del Csi Cesena sarà un’occasione per molti amici per condividere un mo-
raggiungere una media di 60 squadre nelle varie categorie. mento di gioia e di allegria, trascorrendo qualche ora in compagnia, nello spirito che l’associa-
Aderiscono a queste competizioni anche molte società che zione sportiva vuole e sa trasmettere, ossia il piacere di stare e crescere insieme.
in precedenza aderivano esclusivamente ai campionati
federali.
Fra le tante novità di questi ultimi anni occorre segnalare
un’attività particolarmente meritoria, che vede gli operatori comitato l’area comunicazione, nominando un migliorie strutturali.
del comitato portare lo sport tra i carcerati e ciò grazie alla responsabile dedicato. Settimanalmente vengono Nel 2017 riparte, dopo anni di pausa,
collaborazione delle carceri di Forlì. seguite le varie attività con articoli, commenti e foto. È grazie a un gruppo di appassionati,
Con l’ultimo rinnovo del Direttivo (2016) si è voluto riservata esclusivamente al comitato una pagina sul l’attività di Tennis Tavolo, che per ora si
sottolineare l’importanza che riveste all’interno del settimanale diocesano "Corriere Cesenate" e sul svolge nella palestra dell’Istituto Lugaresi
quotidiano "Corriere nei cui locali è la sede del comitato.
Romagna" e altri articoli, in A fine 2017 il numero delle società,
occasioni di manifestazioni rispetto al 2010, è sostanzialmente stabile:
importanti, su altri quotidiani parliamo infatti di 135 società affiliate,
locali. Vi è inoltre a mentre si registra, rispetto al medesimo
disposizione anche un sito anno, un ulteriore incremento nel numero
internet rinnovato e complessivo dei tesserati: si passa da 8.666
accuratamente aggiornato. a 9.308.
Continua naturalmente la In questo periodo viene eletto presidente
pubblicazione dello storico Luciano Morosi, che detiene tale carica dal
"Comunicato Ufficiale", nato 2008 ad oggi, mentre la figura di
agli inizi degli anni ’60. Dal consulente ecclesiastico è ricoperta sino al
1969/70, annualmente, questi 2015 da don Giovanni Savini e dal 2015 a
comunicati vengono rilegati e oggi assieme al diacono Marco Casali,
raccolti in volumi e custoditi quella di amministratore da Alessandro
nella biblioteca del comitato Santini e di responsabile dell’ufficio
stesso. segreteria da Anna Maria Martini e Denis
Nel 2016 si concretizza un Pieraccini.
secondo radicale Il Discobolo d’Oro, premio al merito
rinnovamento e sportivo, viene assegnato nel 2011 a
potenziamento del sistema Giuseppe Degli Angeli; nel 2012 ad
informatico degli uffici con Alessandro Santini; nel 2013 ad Angelo
l’acquisto di nuovi computer, Macchini; nel 2014 a Giorgio Ridolfi; nel
ATTIVITÀ DI TENNIS-TAVOLO 2017-2018 NELLA SEDE DEL CSI CESENA
IN VIA CANONICO LUGARESI server, e contemporaneamente 2015 a Mauro Armuzzi; nel 2016 a
è ammodernato parzialmente Giovanni Zani e nel 2017 alla Pol.
l’arredamento e si apportano Sidermec-F.lli Vitali.
Pagina aperta Giovedì 27 settembre 2018 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto


Il Creato, le creature, l’uomo. Alcune riflessioni
dopo la giornata per volontari e operatori Caritas

Longiano.
Il cartello della
via Belvedere,
che parte dal
centro storico
e porta
in campagna,
‘in barba’ al suo
nome...

Aneddoti e tradizioni di Diego Angeloni

Le avvertenze, i riti per vigilare sull’infanzia


e farla crescere sana e onesta
D opo aver visto il sacramento del batte-
simo (Corriere Cesenate della scorsa set-
timana), indaghiamo su come la tradizione
bellezza: il “lecco di bue”, il primo incisivo
spuntato sulla gengiva inferiore e il lobo in-
feriore dell’orecchio saldato alla guancia.
popolare romagnola vigilava sui bambini con La madre si preoccupava anche che il figlio
varie pratiche. crescesse sano e bello, così per irrobustirgli i
Appena nato, il bambino doveva assaggiare capelli non li tagliava se non dopo i due anni
una mela cotta, un po’ di sciroppo o un po’ dalla nascita. Per garantirgli bella pelle lo im-
di zucchero, perché così avrebbe avuto l’alito mergeva nell’acqua ricavata dalla bollitura
senza cattivi odori: “La roba dolza la fa e fiè del pane raffermo. Perché crescesse di alta
bon ai burdell”. statura vigilava che nessuno lo scavalcasse.
La madre era gelosa del proprio figlio e te- Se il bambino fosse stato facile al pianto, la
meva per lui l’invidia e il maleficio, perciò lo madre si sarebbe consolata pensando che
chiamava - se non per primo almeno per avrebbe fatto gli occhi belli e se fosse stato
terzo nome - Gaspare per consacrarlo al- tormentato dal singhiozzo avrebbe accre-
l’omonimo Re Mago e ottenergli il dono del- sciuto il cuore. Ai maschi, per garantirgli una
l’immunità dai sortilegi. Per avere protezione buona vista da adulti, gli si applicava un cer-
dalle streghe la mamma cuciva sulle fasce del chietto d’oro a un orecchio. Per evitargli il
figlio un filo di lana rossa e vi metteva una mal di pancia lo fomentava con le foglie del-
medaglia ricevuta da un buon frate dopo l’olivo benedetto; per il mal di testa gli ta-
aver fatto un’offerta. Per proteggerlo dai ma- gliava i capelli il primo venerdì di marzo. La
lefici si utilizzava un filo turchino annodato mamma si preoccupava che il figlio crescesse
al polso e al collo del neonato. virtuoso, e la tradizione la soccorreva con un
La madre attenta e informata riusciva da al- ulteriore amorevole consiglio: non tagliava le
cuni segni a conoscere quale sorte attendeva unghie al proprio nato se non aveva passato
il proprio figlio. Vediamone insieme alcuni. l’anno, per evitare che da adulto si dedicasse
Se durante il battesimo il bimbo avesse fatto al furto. Anche la vanità trovava condanna
la pipì, avrebbe avuto una vita povera e tri- nel divieto che si faceva alle figlie dal guar-
bolata. Altri pronostici la madre li attingeva darsi nello specchio per evitare di vedervi il
scrutando i capelli del figlio: presagio di demonio. E ancora, si rimproveravano i bam-
morte era scorgere nella sommità del capo la bini che per gioco camminavano all’indietro,
“ghirlandina”, oppure il “ciuffo di San Vin- in quanto così facendo agevolavano il loro
cenzo”. Rappresentava segno di fortuna e incontro col diavolo.