Sei sulla pagina 1di 2

1.4.

4 Proposta di norma UNI 11337-4:20168


La parte 4 della norma UNI 11337:2016 si concentra sulla definizione dei livelli
di dettaglio informativo, intesi come la classificazione dei contenuti informativi
di un’opera generati lungo il processo informativo delle costruzioni, rendendo
possibile la misurazione del contenuto del modello informativo, del modello
grafico parametrico e del modello documentale relazionale. Basandosi sulla
documentazione internazionale, in particolare ISO, PAS 1192-2 e AIA Document
G202-2013, anche nel testo italiano della UNI 11337:2016 si prevede
l’introduzione di un sistema di classificazione del contenuto informativo, con lo
scopo di rendere misurabile e di conseguenza efficace la gestione dei contenuti
informativi in un ambiente di lavoro collaborativo, bypassando il problema di
interpretazione e soggettività che un ambiente di questo tipo può comportare. Si
tratta, nello specifico, di 4 sistemi di classificazione basati sul livelli di dettaglio
del contenuto informativo del modello a cui si riferiscono:

− Livello di Dettaglio (LOD)


− Livello di Informazione (LOI)
− Livello di Documento (LD)
− Livello di approfondimento del Modello informativo (LOM)

Il LOD e il LOI ci permettono di misurare rispettivamente l’ambito geometrico e


non geometrico del contenuto informativo grafico del modello grafico
parametrico.

L’LD ci permette di misurare sia l’ambito geometrico che non geometrico del
contenuto informativo documentale del modello documentale relazionale.

Infine il LOM ci permette di misurare l’evoluzione del modello informativo


durante il processo informativo delle costruzioni.

8
A. Crivelli – Livelli di dettaglio informativo nel processo delle costruzioni. Linee guida per la
nuova norma UNI 11337:2016 – parte 4.
I primi due sistemi di classificazione e l’ultimo sono la trasposizione italiana del
Level of Detail, Level of Information e Level of Definition della documentazione
inglese.

In un contesto internazionale in cui gran parte del focus è orientato alla


classificazione di quanto è specificatamente grafico e legato alla modellazione, si
introduce il Livello di Documento che è di natura italiana: nasce dalla necessità
di dover garantire una perfetta coordinazione del contenuto informativo
documentale, che ad oggi non trova riscontro nella pratica lavorativa, ma che
invece ha lo stesso livello di importanza del contenuto informativo grafico.

I livelli di dettaglio informativo italiani ruotano intorno al concetto di unicità del


dato, ovvero quei dati e informazioni che costituiscono il contenuto informativo
del modello informativo devono essere gli stessi sia che vengono espressi per
mezzo del modello grafico parametrico che del modello documentale relazionale.

Da questo punto di vista la norma UNI 11337:2016 si pone all’avanguardia,


consolidando concetti e pratica nel campo della gestione dei contenuti informativi
legati alla grafica, con uno sguardo innovativo all’aspetto legato ai contenuti
informativi documentali.