Sei sulla pagina 1di 1

www.unita.

it
38 MERCOLEDÌ
29 APRILE
2009 Culture
UN CERTO SGUARDO

Luigi Ghirri Questa è l’ultima fotografia scattata prima di morire dal fotografo emiliano. Sarà in mostra a Reggio Emilia

p L’installazione Una sola immagine e un testo con un unico titolo: «Fino all’inizio del mondo»
p Reggio Emilia L’omaggio al grande fotografo della manifestazione «Fotografia Europea»

L’ultima foto di Luigi Ghirri


e un riparo dalla tempesta
Tra le mostre organizzate per il improvvisamente nel ’92, per un in- tà», spiega Paola Borgonzoni Ghirri, che questa immagine non poteva ri-
festival Fotografia Europea ce farto, all’età di 49 anni. Quella foto che dal ’92 si occupa della miniera manere appesa lì da sola, ci voleva
ne sarà una con una sola foto: è sarà esposta da domani al Festival di immagini lasciate dal marito. «È un testo». Testo e immagine sono co-
l’ultima foto scattata dal gran- Fotografia Europea di Reggio Emi- sicuramente la chiusura di una ri- sì divenute un tutt’uno, «e il titolo,
de fotografo emiliano Luigi lia. Per l’occasione, Paola, la vedova flessione sul paesaggio che durava Fino all’inizio del mondo, si specchia
Ghirri prima di morire. Ne ab- di Ghirri, ha chiesto un testo allo nel gusto di ribaltare le cose che ave-
biamo parlato con Paola Ghirri. scrittore Beppe Sebaste. È stato lui a va Luigi. La sua eternità era l’idea
dare un nome all’ultima foto di Ghir- L’eternità della circolarità del tempo, la fine è
STEFANIA SCATENI
ri. Scattata nella campagna di Ron- Era per lui l’idea della anche un inizio...». I paesaggi, Ver-
ROMA
cocesi, dove viveva Ghirri e dove vi- circolarità del tempo, la sailles, il mare, la casa di Morandi, i
ve tuttora Paola. Ne è nata un’instal- mercatini napoletani, le ultime neb-
sscateni@unita.it
lazione ospitata dall’ex sinagoga di fine che è anche l’inizio bie emiliane fotografati in una istin-
Ora si chiama Fino all’inizio del Reggio Emilia che verrà inaugurata tiva sintonia con le leggi della sezio-
mondo e segna la «fine» del lavoro domani. «È una foto carica di molti già da molti anni. E volevo che fosse ne aurea, sembrano stare tutti nel
di Luigi Ghirri. È l’ultima fotogra- significati, tra i quali anche quello vista in una dimensione intima, po- lampo dell’istante che resiste tra pas-
fia che ha scattato prima di morire legato al tema del festival, l’eterni- co spettacolare. Ho pensato anche sato e futuro. L’eternità è forse que-