Sei sulla pagina 1di 5

PER LA SETTIMANA – 25 ORDINARIO B

Traccia commento Mc 9,30-37


Dio e Io: la presenza o meno di
una semplice consonante cambia la
vita, trasforma i nostri
comportamenti e modifica
profondamente il cuore. "Il figlio
dell'uomo - dice il Vangelo - il figlio
dell'uomo sta per essere consegnato
nelle mani degli uomini e lo
uccideranno" Gesù parla di croce, di
dolore, di morte, di vita donato, di
amore, e i discepoli invece parlano di altro. "Discutevano tra
loro di chi fosse il più grande" - annota il Vangelo.
Parlano di Dio senza la consonante D. C'è da stabilire
tra loro delle gerarchie e poteri. Davvero una grande
distanza tra il Maestro e i discepoli. Davvero una grande
distanza tra Cristo e noi. La nostra mente è occupata da
sogni di gloria, una sfrenata corsa all'ambizione, al desiderio
di esser sugli altari, fumigati con l'incenso e riveriti, pronti a
salire sul podio degli onori, ricercando il centro del cerchio e
raccogliendo a piene mani applausi e consensi. Parliamo di
Dio senza la consonante D.
Cristo ci invita a rovesciare questa gerarchia,
mettendo al centro chi è piccolo e fragile. "Se uno vuol
essere il primo, sia l'ultimo e il servo di tutti". Scegliere la
periferia, iniziare dal basso e rimanerci,costruire la tenda del
nostro vivere in mezzo a vite che vivono in tenda, educando
alla dignità e rispetto degli altri. "Da che cosa derivano le
guerre e le liti che sono in mezzo a voi? - dice san Giacomo
nella seconda Lettura. Non vengono forse dalle vostre
passioni che combattono nelle vostre membra? Tramate e
non riuscite a possedere e uccidete: invidiate e non riuscite
ad ottenere, combattete e fate guerra! Non avete perché non
chiedete: e non ottenete perché chiedete male, per spendere
per i vostri piaceri". Una immagine dei nostri tempi!
Incredibile. Rimettiamo allora quella consonante D davanti
alla parola io.

FIORE E FARFALLA
Una volta, un uomo chiese a Dio un fiore e una farfalla.
Ma Dio gli diede un cactus e una larva. L'uomo era triste poiché
non capiva cosa aveva sbagliato nella richiesta. Allora pensò: con
tanta gente che aspetta.... e decise di non domandare niente.
Passato qualche tempo, l'uomo verificò la richiesta che era
stata dimenticata. Con sua sorpresa, dallo spinoso e brutto cactus,
era nato il più bel fiore. E la orribile larva si era
trasformata in una bellissima farfalla. Dio
agisce sempre giustamente. Il tuo cammino è
migliore, anche se ai tuoi occhi appare tutto
sbagliato. Se hai chiesto a Dio una cosa e
ne hai ricevuto un'altra, abbi fiducia. Abbi la certezza che egli dà
sempre quello di cui hai bisogno, al momento giusto. Non sempre
quello che desideri è quello che necessiti. Siccome Egli non
sbaglia mai la consegna delle tue richieste, vai avanti senza
mormorare o dubitare. La spina di oggi sarà il fiore di domani!
PREGHIAMO
CON LA CHIESA

Donaci la tua vita,


Signore

Per il Papa Francesco,


i vescovi e sacerdoti:
agiscano con la forza
dello Spirito che hanno
ricevuto
Per gli ammalati nel
corpo e nello spirito, ci
sentano amici e fratelli
nella solidarietà e
amicizia
Per le nostre comunità,
perchè i gesti che
compiamo siano segni
autentici di quello che
viviamo
Per coloro che cercano
di realizzare una
umanità migliore:
perchè sentano la gioia
di donare a tutti
speranza
AL MATTINO
AL MATTINO
Ti adoro mio Dio e ti amo
PREGHIAMO CONcon tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi
creato, fatto cristiano
I SALMI e conservato in questa notte. Ti offro le azioni
creato, fatto cristiano e conservato in questa notte. Ti offro le azioni
della giornata: fa che siano tutte secondo la tua santa volontà e per la
della giornata: fa che siano tutte secondo la tua santa volontà e per la
maggior tua gloria. Preservami dal peccato e da ogni male. La tua
maggior tua gloria. Preservami dal peccato e da ogni male. La tua
grazia siaRendete
sempre con me e alcon tutti i miei cari. AMEN
grazia sia sempregrazie
con me e con tutti i miei cari. AMEN
Signore perché è
buono: il suo amore è
per sempre. ALLA SERA
ALLA SERA
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi
creato, fatto
Dica cristiano e conservato
Israele: «Il suo in questo giorno. Perdonami il
creato, fatto cristiano e conservato in questo giorno. Perdonami il
male che oggi ho commesso
amore è per sempre». e, se qualche bene ho compiuto,
male che oggi ho commesso e, se qualche bene ho compiuto,
accettalo.
DicaCustodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli. La tua
la casa di Aronne:
accettalo. Custodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli. La tua
grazia sia«Il suo amore è eper
sempre con me con tutti i miei cari. AMEN
grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. AMEN
sempre».
Dicano quelli che temono
il Signore: «Il suo amore
è per sempre».
LA PAROLA DEL PAPA
La pietra scartata dai E’ tanto importante pregare
costruttori è divenuta la lo Spirito Santo, perché ci
pietra d’angolo. Questo è insegna a portare avanti la
stato fatto dal Signore: famiglia, i bambini,
una meraviglia ai nostri perché questi bambini
occhi. crescano nell’atmosfera
della Trinità Santa.
Ti preghiamo, Signore:
Dona la salvezza! Ti E’ proprio lo Spirito
preghiamo, Signore: che li porta avanti. Per
Dona la vittoria! questo non dimenticate di
Benedetto colui che viene invocare spesso lo Spirito
nel nome del Signore. Vi Santo, tutti i giorni. Potete
benediciamo dalla casa farlo, per esempio, con
del Signore. questa semplice preghiera:
“Vieni, Santo Spirito,
riempi i cuori dei tuoi
fedeli e accendi in essi il
fuoco del tuo amore”.
Potete fare questa preghiera per i vostri bambini, oltre che
naturalmente per voi stessi!

Quando fate questa preghiera, sentite la presenza


materna della Vergine Maria. Lei ci insegna a pregare lo
Spirito Santo, e a vivere secondo lo Spirito, come Gesù. La
Madonna, nostra madre, accompagni sempre il cammino dei
vostri bambini e delle vostre famiglie. Così sia
elaborazione del portale www.graficapastorale.it