Sei sulla pagina 1di 7

Corso di Chitarra Classica

Il corso, in linea con gli attuali programmi dei Conservatori italiani, può essere integrato con nozioni di chitarra ritmica
e fingerstyle.

CORSO PREPARATORIO

Della durata di 1 o 2 anni in base all’età e all’apprendimento, è finalizzato al conoscimento dello strumento.
Età minima 8 anni.

Obbiettivi:

Lettura delle note sul pentagramma


Acquisire una corretta postura chitarristica
Acquisire una corretta meccanica delle mani destra e sinistra
Mobilità della mano sinistra nella prima posizione
Articolazioni facili della mano destra (tocchi con i,m,a,p)
Esecuzioni di brani facili monodici

Metodi:

Paradiso Vito N. La chitarra volante


Paradiso Vito N. La chitarra volante 2
Muro Juan Antonio Basic Pieces vol.1
Antitomaso Cosimo La chitarra per i ragazzi
Suzuki Guitar School
R. Chiesa Guitar Gradus
R. Fabbri Suoniamo la chitarra
R. Fabbri Suoniamo la chitarra 2
Storti Mauro L’ora di chitarra
1° CORSO

Obbiettivi:

Lettura ottimale della partitura


Miglioramento della postura chitarristica
Tecnica della decontrazione
Sviluppo del legato
Prima conoscenza dei vari repertori per chitarra
Esecuzioni monodiche e prime esecuzioni polifoniche

Tecnica:

Scale maggiori e minori di 2 ottave (modello di Do Maggiore e Do Minore)


M. Giuliani, 120 arpeggi op. 1, dal 1 al 15

Composizioni scelte dai seguenti gruppi:

Composizioni dell’800:

R. Chiesa: Guitar Gradus (studi monodici e polifonici)


F. Carulli: Studi dal 1 al 10
F. Sor: Studi op. 44 nn. 1,2; op. 60 nn. 1,2,4,5,6,8,9; op. 31 nn1; op. 35 nn 1,2
D. Aguado: Stud inn 1,2,3
J. Sagreras: Le Prime Lezioni di Chitarra, dal 40 in poi
S. Failla: Corso di Chitarra Vol. 1 (Sez. Polifonica)
V. N. Paradiso: La Chitarra Volante

Composizioni di musica antica:

Teuchert Heinz – I miei primi pezzi per chitarra, I Maestri del Barocco
Teuchert Heinz – I miei primi pezzi per chitarra, I Maestri del Rinascimento

Composizioni di autori moderni o contemporanei:

S. Iannarelli: Studi Semplici


G. Manzi: Studi
G. Manzi: 12 Studi Semplici
2° CORSO

Obbiettivi:

Miglioramento della meccanica di mano destra e sinistra


Tecnica della decontrazione
Tecniche di mano destra: smorzato, staccato
Miglioramento del legato
Formule facili di arpeggi
Esecuzione di brani polifonici

Tecnica:

Scale Maggiori e Minori di 2 e 3 ottave (Modello Sol Maggiore e Sol Minore)


M. Giuliani: 120 Arpeggi op. 1 dal n. 1 al n. 35

Composizioni scelte dai seguenti gruppi:

Composizioni dell’800:

F. Carulli: Studi dal 10 al 28


F. Carulli: 24 Preludi op.114, fino al 10
F. Sor: Studi op. 44, 60, 31, 35
D. Aguado: Studi dal 4 in poi
M. Giuliani: Studi dal n. 1 al n. 16

Composizioni di musica antica:

Teuchert Heinz – I miei primi pezzi per chitarra, I Maestri del Barocco
Teuchert Heinz – I miei primi pezzi per chitarra, I Maestri del Rinascimento
Gerlin A. (Autori Vari) - Piccola raccolta rinascimentale
Gerlin A. (Autori Vari) - Piccola raccolta barocca

Composizioni di autori moderni o contemporanei:

S. Iannarelli: Studi Semplici


G. Manzi: Studi
G. Manzi: 12 Studi Semplici
G. Albini: Studi Semplici
G. Spriano: 12 Studi
3° CORSO

Obbiettivi:

Introduzione del barrè


Mano sinistra: studio delle legature e dei glissati
Facilità nei cambi di posizione e salti di posizione
Gestione dei segni di dinamica e agogica
Interpretazione dei brani inseriti nei vari periodi storici

Tecnica:

Scale Maggiori e Minori di 2 e 3 ottave


M. Giuliani: 120 Arpeggi op. 1 dal n. 1 al n. 65

Composizioni scelte dai seguenti gruppi:

Composizioni dell’800:

F. Carulli: Studi dal 28


F. Carulli: 24 Preludi op.114, dal 10
F. Sor: Studi op. 44, 60, 31, 35
D. Aguado: Studi
M. Giuliani: Studi dal n. 16

Composizioni di musica antica:

Teuchert Heinz – I miei primi pezzi per chitarra, I Maestri del Barocco
Teuchert Heinz – I miei primi pezzi per chitarra, I Maestri del Rinascimento
Gerlin A. (Autori Vari) - Piccola raccolta rinascimentale
Gerlin A. (Autori Vari) - Piccola raccolta barocca

Composizioni di autori moderni o contemporanei:

G. Albini: Studi Semplici


G. Spriano: 12 Studi
Leo Brouwer: Estudios Sencillos (primi 10)
4° CORSO

Obbiettivi:

Conoscere e realizzare con buona autonomia i segni di fraseggio, di dinamica e agonica.


Imparare a collocare una composizione all’interno del corretto periodo storico.
Acquisizione di una buona distinzione degli stili musicali.
Sviluppare le elementari regole di diteggiatura strumentale ed impara ad utilizzarle nello studio delle composizioni.
Capacità di esecuzione di tutte le scale semplici maggiori e minori nella massima estensione consentita dallo
strumento e delle scale doppie nelle tonalità più agevoli.
Capacità di esecuzione di Arpeggi di media difficoltà.
Capacità di utilizzare correttamente il Barré.
Tecnica dei legati chitarristici (ascendenti e discendenti).
Lettura a prima vista.
Esecuzione a memoria.

Scale:

Scale Maggiori e Minori nella massima estensione consentita dallo strumento.


Scale per 3°, 6°, 8° e 10° in 1 tonalità Maggiore e 1 Minore (diverse da quelle degli anni precedenti).

Arpeggi:

M. Giuliani: 120 Arpeggi op. 1, dal n. 1 al n. 85.

Composizioni:
Uno studio specifico sulle legature e abbellimenti.

F. Sor: Studi op. 35 nn. 13, 17, 22; op. 6 nn. 1, 2.


M. Carcassi: Studi op. 60 (almeno 2 composizioni con esclusione dei primi 6).
M. Giuliani: Studi op. 48, 83,111 (almeno 2 composizioni).
N. Paganini: Ghiribizzi per chitarra.
D. Aguado: Studi dalla Terza Parte del Metodo.
F. Tarrega: Preludi (almeno 1 composizione).

Almeno una Composizione a scelta dalle seguenti opere:


M. Castelnuovo-Tedesco: Appunti (Quaderno I°).
M. M. Ponce: Preludi.
M. Llobet: Dieci Canzoni Catalane.
F. Tarrega: Composizioni originali.
H. Villa-Lobos: Preludi.
L. Brouwer: Studi Semplici (esclusi i primi 10).

2 brani di musica antica di diverso carattere.

1 composizione di autore contemporaneo.


5° CORSO

Obbiettivi:

Conoscere e realizzare con sicurezza ed autonomia i segni di fraseggio, di dinamica e agonica.


Sa collocare con sicurezza una composizione all’interno del corretto periodo storico.
Acquisizione di una corretta conoscenza degli stili musicali e delle principali regole di interpretazione degli stessi.
Conosce ed inizia ad utilizzare il Rubato musicale.
Capacità di esecuzione di tutte le scale semplici maggiori e minori nella massima estensione consentita dallo
strumento (velocità minima 70 per quartina) e delle scale doppie nelle tonalità più agevoli.
Capacità di esecuzione di Arpeggi di media difficoltà con tutte le dita.
Lettura a prima vista.
Esecuzione a memoria.

Scale:

Scale semplici in tutte le tonalità maggiori e minori nella massima estensione di ottave consentita dallo strumento.
Scale per terze, seste, ottave e decime, maggiori e minori nelle tonalità più agevoli.

Arpeggi:

M. Giuliani: 120 Arpeggi op. 1 (tutti).

Composizioni:

Uno studio specifico sulle legature e abbellimenti.


F. Sor: Studi op. 6 n. 8; op. 31 nn. 16, 19, 20, 21.
Almeno 3 Studi a scelta da:
Aguado: Studi della III parte del Metodo (esclusi i primi 10).
Giuliani: Op. 48 (esclusi i primi 5); op. 83; op. 111.
Carcassi: Op. 60 (esclusi i primi 10).

Almeno 2 Composizione a scelta dalle seguenti opere:


M. Castelnuovo-Tedesco: Appunti
M. M. Ponce: Preludi
M. Llobet: Dieci Canzoni Catalane
F. Tarrega: Preludi e Composizioni originali
H. Villa-Lobos: Preludi

Almeno tre pezzi di carattere diverso, di differenti autori dei secoli XVI, XVII, XVIII, tratti dalla letteratura per liuto,
vihuela o chitarra antica

1 composizione di autore contemporaneo


MUSICA D’INSIEME PER CHITARRE CLASSICHE

Parallelamente allo studio individuale sono previste lezioni di musica d’insieme per chitarre di qualsiasi livello.

Obbiettivi:

Educazione all’ascolto d’insieme.


Acquisire famigliarità con i gesti di direzione.
Conoscenza del repertorio per duo, trio, quartetto, quintetto e orchestra di chitarre (brani originali e trascrizioni di
ogni periodo storico).
Tecniche di diteggiatura dei brani di insieme.
Analizzare tipologie di brani orchestrali (concertanti oppure solistici con accompagnamento).
Migliorare ritmo e dinamiche di gruppo.
Utilizzo di particolari “effetti” chitarristici: armonici naturali e ottavati, campanelas, tambora, rasgueado, golpe,
percussioni.

Brani tratti da:

ABRSM Guitar Medals

Storti Mauro Tutti in trio