Sei sulla pagina 1di 1

36 Serie B R 3ª giornata

LE PAGELLE di G.LO.

Cose da
VERONA

8
IL MIGLIORE
GIAMPAOLO

Non era titolare dal 20 novembre 2017


(Verona-Bologna 2-3), non segnava col
PAZZINI

Verona dal 30 ottobre 2017 (1-2 contro


l’Inter): 3 gol, uno annullato, basta così?
7 CARPI

6
IL MIGLIORE

Salva su Pazzini (due volte) e su Laribi,


non può nulla sui gol presi.
La fragile difesa non lo protegge
e lui limita un passivo già pesante.
SIMONE
COLOMBI
4

Pazzo
Il goleador
SILVESTRI 6 Nel secondo tempo si fa PACHONIK 5 Il tedesco che ha

senza fine
trovare pronto su Jelenic e Sabbione. stupito l’anno scorso è vittima delle
ALMICI 6 Tiene la posizione per non sue paure. Zero spinta e un palo.
rischiare con Piscitella. SUAGHER 5 Instabile sul Pazzo, si fa
MARRONE 6 La metamorfosi tattica si sorprendere dalle incursioni di Laribi
sta completando: l’ex centrocampista da sinistra.

«Dedicata
si trova a suo agio in mezzo all’area. POLI 5 La svirgolata che propizia il
CARACCIOLO 6 Pomeriggio sereno, tris di Pazzini è in parte compensata
Arrighini non gli dà problemi. dal gol.
CRESCENZI 7 Inesauribile a sinistra, PEZZI 5 Esce per infortunio senza
manda in confusione Jelenic, si lasciare il segno.
procura il primo rigore.(Balkovec s.v.) CONCAS 5,5 Va a fare il trequartista

a mio figlio»
HENDERSON 6,5 Annulla Di Noia, al posto di Sabbione, poi esterno nel 4-
entra nel primo gol con un tacco, 4-2. Uno dei meno colpevoli.
accompagna sempre l’azione. JELENIC 4,5 Male, presenza innocua
COLOMBATTO 6,5 Il ragazzo sulla fascia destra.
argentino vede il gioco e ha piedi MBAYE 5 E chi l’ha visto? Non

Verona ride
educati (quanti tocchi con la suola…). imposta, non fa la diga.
ZACCAGNI 6,5 Mbaye è statico e lui DI NOIA 5 Non riesce a schermare
ne approfitta per creare spazi a Laribi. Henderson e non protegge Sabbione.
DAWIDOWICZ 6 Debutto in campio- (Saric s.v.)
nato in un ruolo inedito: mezz’ala. PISCITELLA 6 Un palo a inizio della
MATOS 7 Porta a casa il secondo ripresa, poi guida la mini reazione.
rigore con la specialità della casa: MOKULU 5 Dovrebbe dare profondità
dribbling su Sabbione. A tratti e peso all’attacco, ma resta ai margini.
incontenibile. SABBIONE 4,5 Dietro Arrighini è
LARIBI 7,5 Trequartista? Esterno di
sinistra? Nel dubbio, lui gioca bene un
po’ dovunque. Gol delizioso. (Lee s.v.)
impalpabile. Diventa terzino sinistro al
posto di Pezzi e causa il rigore.
ARRIGHINI 5 Brutta la vita
1Poker Hellas al Carpi,
ALL. GROSSO 7 A sorpresa, si è vista
una squadra motivata e organizzata.
dell’attaccante quando sei troppo solo.
ALL. CHEZZI 5 Pessimo debutto da tripletta dell’attaccante
Resta la domanda di fondo: ora come
farà a mandare Pazzini in panca?
allenatore ufficiale del Carpi:
situazione già critica. dopo un anno di polemiche
GLI ARBITRI «A casa volevano il pallone...» IL PRECEDENTE

7
VOLPI Partita abbastanza semplice da dirigere: giudica bene i due
momenti chiave, i falli da rigore di Pachonik e Sabbione. Non è da
punire il mani di Suagher su tiro di Laribi (23’ p.t.) LANOTTE 6-ROSSI 6

Guglielmo Longhi
va di moda da queste parti:
Pazzini sì o no? Il tecnico ripete
le come debutto, ma quello re-
sterà l’unico gol in 9 partite.
ha trovato ancora meno spazio
che all’Hellas. Avevamo spie-
molto chiari con I gol segnati da
23
lui. Gli anni pas- Pazzini in B nella
bi del nuovo alle-
natore ma non
INVIATO A VERONA una cosa scontata, e cioè che Rientra in giugno e Filippo Fu- gato a Pazzini che avremmo sano per tutti, della piazza che
«deciderò di volta in volta, l’im- sco, ex d.s. gialloblù, riapre le giocato un calcio diverso ri- secondo me in B stagione 2016-2017: ieri, al debutto

E
il Pazzo è tornato, undici portante è avere giocatori di ostilità: «Non mi sono pentito spetto alla Serie B e che quindi può essere anco- il Verona fu da titolare in
mesi dopo l’ultimo gol e qualità». Certo è che, senza di averlo ceduto perché è anda- le sue caratteristiche ci serviva- ra decisivo ma in promosso in Serie A questo campio-
dieci dopo l’ultima maglia l’infortunio del compagno, il to in prestito al Levante dove no meno. Siamo sempre stati A i numeri dico- nato, gli ha dedi-
da titolare. È tornato, ha segna- Pazzo sarebbe partito un’altra no che non può più esserlo». cato l’applauso più convinto.
to e il Verona si è trasformato. volta in panchina. Non gli acca- Pazzini gli risponde subito co- L’infortunio di Di Carmine lo fa
Una squadra irriconoscibile, in deva da sei anni di segnare tre VERONA 4 CARPI 1 sì, via social: «Ci tengo a chiari- tornare protagonista. Ma fino a
senso buono, rispetto a quella gol, e uno gli è stato annullato re un punto importante: mi quando?
PRIMO TEMPO 2-0
vista tre settimane fa balbetta- per fuorigioco. Per questo alla MARCATORI Laribi (V) al 35’, Pazzini (V) su rigore al 45’ p.t.; Pazzini (V) su
sento molto bene, sono pronto
re nel derby contro il Padova. fine dice: «Una giornata perfet- rigore al 12’ e al 37’, Poli (C) al 42’ s.t. a togliermi ancora tante soddi- LA PARTITA Il Verona ha fatto
Poi sono arrivate, provviden- ta. Avevo promesso a mio figlio sfazioni. Di gol ne ho fatti quasi la partita, soffrendo solo al-
ziali, la sosta e la vittoria a ta- di portare a casa il pallone e ci VERONA (4-3-3) Silvestri; Almici, CARPI (4-4-1-1) Colombi; Pachonik, 200 rimanendo, nonostante le l’inizio e alla fine del secondo
volino di Cosenza e ora questa sono riuscito. Sono contento di Caracciolo, Marrone, Crescenzi Suagher, Poli, Pezzi (dal 33’ s.t. sue scelte, ancora il capocan- tempo. Grosso ha chiesto ai
sul Carpi, la prima sul campo. essere qua, spero di farmi tro- (dal 39’ s.t. Balkovec); Henderson, Concas); Jelenic, Mbaye, noniere del Verona nel 2017- suoi due cose: pressare alto con
Netta e convincente anche con- vare pronto e di riuscire a ri- Colombatto, Zaccagni (dal 21’ s.t. Di Noia (dal 36’ s.t. Saric), 18. Io sono stato abituato a vi- le mezz’ali e spingere con i ter-
Dawidowicz); Matos, Pazzini, Laribi Piscitella (dal 7’ s.t. Mokulu);
siderando la tenera opposizio- portare questa squadra dove (dal 34’ s.t. Lee) Sabbione; Arrighini
vere in nome di valori di cui il zini per permettere agli esterni
ne mostrata dall’avversario. merita». PANCHINA Ferrari, Tozzo, Eguelfi, PANCHINA Colombo, Pasotti, signor Fusco non conosce il si- (Laribi soprattutto) di accen-
Cissè, Gustafson, Calvano, Kumbulla, Frascatore, Buongiorno, Giorico, gnificato». Si profilava dunque trarsi. Per questo il lavoro di
GRAZIE FLESSORI Il popolo CATTIVI RAPPORTI Scusate il Ragusa, Tupta Pasciuti, Wilmots, Vano, Piu un’estate tribolata, la cessione Crescenzi sulla sinistra è stato
dell’Hellas deve dunque rin- ritardo, insomma. Lo scorso ALLENATORE Grosso ALLENATORE Chezzi veniva data per scontata anche prezioso: spirito di emulazione
graziare i flessori di Di Carmi- gennaio è andato in prestito al per il suo ingaggio nettamente verso l’ex campione del mondo
ARBITRO Volpi di Arezzo
ne che sono andati in tilt nella Levante, in Spagna. I rapporti ESPULSI nessuno AMMONITI Matos (V), Pachonik (C) e Concas (C) per
superiore alla media aziendale che ora siede in panchina? Un
rifinitura della vigilia? Forse, con la società non erano idillia- gioco scorretto, Silvestri (V) per c.n.r. NOTE paganti 2.397, incasso di 32.843 (un milione e 350 mila euro Hellas in buone condizioni e
anche se Grosso evita di farsi ci (eufemismo): pronti, via e euro; abbonati 7.569, quota di 63.904 euro. Tiri in porta 8-5 (con 1 palo e 1 netti a stagione). E invece è ri- pure organizzato. Perché Co-
incartare nel tormentone che segna al Real Madrid. Non ma- traversa). Tiri fuori 3-4. In fuorigioco 2-3. Angoli 3-3. Recuperi: p.t. 3’; s.t. 3’ masto, scontrandosi con i dub- lombatto ha mostrato la perso-

IL FINANZIAMENTO
AI DIPENDENTI
E AI PENSIONATI
Non perdere altro tempo, contattaci con fiducia!
Richieste di finanziamento valutate anche in presenza di protesti
o altre pregiudizievoli e anche se hai altri finanziamenti in corso.
a
a fir ma singol Non occorre la firma del coniuge.
li ce, pratico e
Semp d omicilio
Visite gr
atui te a
02 94435277
Iscr. RUI E000294718 - Iscrizione O.A.M. A 8427 www.asfina.it
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. La presente promozione è svolta da Asfina S.r.l. agente in attività finanziaria monomandatario (iscrizione OAM n. A8427), incaricato da Prestitalia S.p.A, Gruppo UBI Banca, iscritta all’Albo degli Intermediari Finanziari elenco ex art. 106 D.Lgs. 385/93 al n. 60, sede
legale Via Stoppani, 15 - 24121 Bergamo. Per le condizioni economiche e contrattuali di offerta al pubblico si rinvia alle informative Generali sul prodotto disponibili sul sito www.prestitalia.it nella sezione Trasparenza-Informative Generali prodotti rete Agenti Prestitalia. Per le condizioni personalizzate, sulla base delle
informazioni e preferenze manifestate dal cliente, può essere richiesto il Documento “Informazioni Europee di base sul credito ai consumatori”, disponibile presso la rete distributiva agenziale di Prestitalia. Finanziamenti soggetti ad approvazione ed erogazione di Prestitalia S.p.A.