Sei sulla pagina 1di 1

SABATO

15 SETTEMBRE 2018 Cremonese 2018-2019 37

La Primavera LA ROSA DELLA PRIMAVERA

Anche i baby PORTIERI


A. Rossi 1999
sono pronti Radaelli 2001
Fiore 2001
a crescere DIFENSORI
2000
con Lucchini Bignami
Palla 2000
Cerri 2001
n Accanto alla prima squa-
dra, la gestione del direttore Alpoli 2001
generale Paolo Armenia e del Perotta 2001
direttore sportivo Leandro Ri-
naudo, ha rinnovato una stret- Missaglia 2000
ta collaborazione e sinergia Hoxha 2001
con il settore giovanile che
nella Primavera ha il suo fiore Besozzi 2000
all’occhiello. A Stefano Luc- CENTROCAMPISTI
chini, cresciuto calcistica- Poledri 2000
mente con i colori grigiorossi
addosso è stata affidata la cre- Crivella 2001
scita di una squadra che ha L. Rossi 2001
puntato prima sui suoi ragazzi
ricorrendo moderatamente al Amadio 1999
mercato. Giovanni Bonavita, Cella 2001
responsabile tecnico del set-
Sow 2001
tore giovanile ha lavorato sul
mercato con precise indica- Girelli 2001
zioni e rassicurazioni riguardo Brignoli 2000
al progetto: sarà un anno di
transizione per la Primavera ATTACCANTI
ma non per questo da ‘squadra Kadjo 2001
materasso’. Portare avanti un
gruppo che l’anno prossimo Bingo 2001
sarà attrezzato per il salto in Salami 2001
Primavera 1 è il primo obietti- Pedroni 2000
vo. Diversi sono i ragazzi classe
2001 inseriti nella rosa grigio- Rovido 2000
Abbonamenti n La conferma che le scelte adottate
sono giuste e che la strada imboccata è
trocessioni consecutive. Diversi cam-
pionati nell’inferno della C2 fino al mi-
rossa che conta su fuori quota
(classe 1999) di livello come il
Spaviero
ALLENATORE
1999
quella fiducia, arriva dagli abbona- racolo di Giorgio Roselli che però rial- portiere Andrea Rossi, il cen-
Il tifo grigiorosso menti che il popolo grigiorosso ha sot-
toscritto. Tra quelli acquistati diretta-
zò gli abbonamenti fino a 1500 circa.
Solo con l’arrivo della proprietà Arvedi
trocampista Marco Amadio e
la punta ex Inter Tommaso
Stefano Lucchini
PREPARATORI
crede nel progetto mente ai botteghini e quelli prenotati
online, la soglia supera tranquilla-
il pubblico grigiorosso ha ricominciato
ad avvicinarsi allo Zini ma la quota ab-
Spaviero, tre che in prima
squadra si sono già fatti cono- Alessandro Bianchessi (por-
mente il muro di 4mila (4136 ma il dato bonamenti è sempre variata tra i 1800 scere. La Primavera parte per
Record di tessere non è ancora definitivo), una cifra che
la Cremonese non ricorda da anni. A
e i 2400 circa di media. Il vero scossone
è arrivato con la coppia Tesser-Giam-
cercare di centrare la zona
playoff in un girone A sulla
tieri), Marvin Vigani (prepa-
ratore atletico)
oltre quota 4.000 metà degli anni ‘90, dopo la retroces-
sione dalla serie A, il pubblico cremo-
marioli: la promozione in serie B ha ri-
svegliato Cremona, invogliata anche
carta molto competitivo. Oc-
chi puntati quindi su questa
STAFF SANITARIO
nese si è allontanato progressivamen- da una proprietà forte che ha rimesso a squadra che dovrà far parlare il Graziano Galbarini (medico),
te dalla società. Nel 1998-99 il ritorno nuovo lo stadio Zini: dopo 20 anni la vivaio grigiorosso nel quale Samuele Ponzoni, Lorenzo
in serie B fu accolto con 767 tessere. Se- scorsa stagione gli abbonamenti im- recita ancora una parte impor-
Franchi (fisioterapisti)
gno che ormai la sfiducia era palese ed pennarono fino a 3850, quest’anno tante lo storico Guerino Ghio,
infatti la Cremonese registrò due re- siamo oltre i 4000. responsabile organizzativo.