Sei sulla pagina 1di 2

Un nastro metallico piano di lunghezza indefinita e larghezza a = 20 cm è percorso da una corrente di densità uniforme

e intensità i = 2 A. (a ) Qual è il valore del campo magnetico in un punto P , posto sul piano del nastro, che dista l = ξ cm
dal bordo del nastro più vicino a P ? (b ) Se volessimo che nello stesso punto esistesse un campo magnetico di intensità
B = ξ nT, quale dovrebbe essere la densità lineare di corrente (intensità di corrente per unità di lunghezza) nel nastro,
supposta uniforme sul nastro?
Campo magnetico [µT]:
Densità lineare di corrente [A/m]:

P
Esercizio e_em_04, Fig. 1.

Scomponiamo (Fig. 2) il nastro in fettine di larghezza dx, che possono essere considerate filiformi, percorse dalla corrente
i i
di = j dx = dx, dove j = rappresenta la densità lineare di corrente (intensità di corrente per unità di larghezza del
a a
nastro). A esse possiamo applicare la legge di Biot e Savart:

~ µ0 i
B =
2πR
Si ha:
µ0 di µ0 j dx µ0 i dx
dB = = =
2π (l + x) 2π (l + x) 2πa (l + x)

a
dx x di

P
Esercizio e_em_04, Fig. 2

Prof. Domenico Galli, Dipartimento di Fisica. Il presente materiale didattico è riservato agli studenti dell’Università di Bologna e non può essere
utilizzato ai termini di legge da altre persone o per fini non istituzionali. In particolare è fatto divieto di riproduzione in copie multiple,
distribuzione, commercio e comunicazione al pubblico senza l’autorizzazione dell’autore.
Integrando sull’intera larghezza del nastro:

µ0 i dx µ0 i a dx µ0 i
ˆ a ˆ
a
B (P ) = = = [ln (l + x)]0 =
0 2πa (l + x) 2πa 0 l + x 2πa
µ0 i l+a
= ln
2πa l
µ0 i  a
B (P ) = ln 1 +
2πa l

Per quanto riguarda la seconda parte, abbiamo ancora:


µ0 i l+a µ0 j l + a
B= ln = ln
2πa l 2π l
per cui:

2π 1
j=B
µ0 ln 1 + a
 
l

Prof. Domenico Galli, Dipartimento di Fisica. Il presente materiale didattico è riservato agli studenti dell’Università di Bologna e non può essere
utilizzato ai termini di legge da altre persone o per fini non istituzionali. In particolare è fatto divieto di riproduzione in copie multiple,
distribuzione, commercio e comunicazione al pubblico senza l’autorizzazione dell’autore.