Sei sulla pagina 1di 16

SABATO 25 AGOSTO 2018 - ANNO XVII - N. 199 REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE: Via F.

E AMMINISTRAZIONE: Via F. Rismondo 2/E - 35131 Padova - Tel 049 8238811 - Fax 049 8238831 E-mail: corriereveneto@corriereveneto.it Distribuito con il Corriere della Sera - Non vendibile separatamente

Tempo libero Lirica Classica OGGI 26°C


Nuvoloso
«La luna nel pozzo» Traviata e Barbiere Rose si esibisce Vento: NE 5 Km/h
Umidità: 88%

Il teatro di strada Weekend di opere al pianoforte più DOM LUN MAR MER

da tutto il mondo alla Fenice lungo del mondo 15°/ 21° 13°/ 26° 15°/ 29° 17°/30°
Dati meteo a cura di 3Bmeteo.com
a pagina 14 Verni a pagina 15 Verni a pagina 15 Codogno Onomastici: Erminia, Luigi

LE ALTRE EDIZIONI: Venezia-Mestre, Padova-Rovigo, Vicenza-Bassano, Corriere di Verona TREVISO E BELLUNO corrieredelveneto.it

Il quadro politico A BIBIONE È COSTATO CINQUEMILA EURO

LE PARTITE Il super drone


POST
ESTIVE che dà la caccia
di Davide Rossi
agli abusivi
L sulle spiagge
a chiusura degli
ombrelloni e la
ripresa della
quotidianità
cittadina si di Giovanni Viafora
preannuncia densa di
incertezze politiche. L’estate BIBIONE (VENEZIA) Un gruppo di ambulanti di co-
aveva fatto breccia con i lore, che vendeva merce contraffatta sulla
primi tentennamenti spiaggia è stato individuato e denunciato gra-
attorno al cosiddetto zie all’utilizzo di un drone. L’operazione è av-
«decreto dignità», cui sono venuta a Bibione, dove il locale comando dei
seguite le tensioni sulle vigili ha da poco acquistato un sofisticatissimo
grandi opere, quindi le mini-velivolo dotato di telecamera. «Siamo
polemiche politiche di soddisfatti — ha dichiarato il comandante del
queste ore che si stanno distretto di polizia locale, Andrea Gallo —,
susseguendo circa la questo investigatore tecnologico cambierà il
problematica gestione della modo di operare». Il drone, della cinese DJI, è
tragedia genovese. Sono costato 5mila euro. E ha numeri impressio-
tutti tasselli che paventano nanti, tanto da essere in grado di mostrare in
scenari complessi, sia a modo nitido il volto di un uomo a due chilo-
livello nazionale che metri di distanza. Foto Mirco Toniolo/Errebì
periferico. Da una parte una alle pagine 2-3
maggioranza che dovrà
rimboccarsi le maniche per
far quadrare posizioni Infrastrutture Marcia indietro di Maltauro, Coedmar e Vittadello sull’opera da 291 milioni: «Non ci conviene più»

PadanaInferiore,iprivatilasciano
alquanto distanti – e che
sottendono tipologie di
elettorato ben differenti – in
vista di una legge di stabilità
in cui dover accorpare
promesse non sempre
facilmente coniugabili tra
loro. Dall’altra non si deve
sottovalutare il progressivo
Stop al progetto della superstrada Verona-Rovigo. La Regione: «La faremo noi con Anas»
avvicinamento alle elezioni
regionali ed europee Dopo un carteggio durato due anni, si rom- JESOLO C’È L’IDENTIKIT DEL SOSPETTO
previste per la primavera del pe la trattativa tra la Regione e Maltauro, Coed-
Violentata a 15 anni
FESTA DI COMPLEANNO A BASSANO
2019, davanti alle quali le mar e Vittadello per la costruzione della Nuova
due forze di maggioranza Padana Inferiore, superstrada da 291 milioni
dovranno decidere se tra Legnago e Carceri che avrebbe dovuto col-
correre assieme oppure
separate e, in questa
seconda prospettiva,
legare il Basso Veneto. Per i privati, a sei anni
dalla gara, l’opera non sarebbe più convenien-
te. Respinte le richieste di modifica alla con-
le telecamere dei locali
comprendere come
assecondare scelte di
governo condivise, con una
cessione, ora la Regione ha deciso di far da sé:
«Faremo il progetto con Anas, che poi costrui-
rà la strada per stralci». a pagina 5 Bonet
incastrano lo stupratore
campagna elettorale da
avversari. Come se ciò non JESOLO La quindicenne violen-
bastasse, tra due mesi PIANO DELLA REGIONE tata in spiaggia a Jesolo è an- LE REAZIONI
ricorre l’anniversario del cora ricoverata anche se ha
referendum consultivo West Nile, sesta vittima cambiato ospedale. Lo stu- Sotto accusa
sull’autonomia svoltosi in pratore, un conoscente con il
Lombardia e in Veneto lo Disinfestazione record quale aveva accettato di pas- la movida:
scorso 22 ottobre e sarà un
ovvio momento di Ci sarebbe una sesta vittima del West
DalloZarallosmartphone seggiare in spiaggia una volta
uscita dal locale, potrebbe «Subito un
quei109anniavventurosi
VENEZIA
riflessione sui passi prodotti Nile: un 90enne. In più i contagi continuano a avere le ore contate. Le teleca-
in relazione a questo tema e crescere, a una media di 10 al giorno in Veneto, mere dei locali lo hanno in- presidio fisso»
su quanto, invece, ancora
rimane da sviluppare.
così la Regione ha predisposto un piano stra-
ordinario di disinfestazione.
delcarabiniereGiovanni quadrato. C’è l’identikit e la
polizia ha aperto la caccia al- di Andrea Rossi Tonon
continua a pagina 5 a pagina 5 Nicolussi Moro di Benedetta Centin a pagina 6 l’uomo. a pagina 7 Costa a pagina 7

Ponte di Piave, sfiduciato il sindaco


Cade l’amministrazione civico-leghista: «Divergenze insanabili». Il nodo dell’Asco
PONTE DI PIAVE (TREVISO) Sette
consiglieri dimissionari, tre TREVISO,ILPM
dei quali di maggioranza
(compreso il vicesindaco)
hanno causato la caduta del
Falsi vaccini
sindaco di Ponte di Piave, Pa-
ola Roma, e della sua ammini-
«La Petrillo
strazione civico-leghista. Il
motivo? «Divergenze insana-
va processata»
bili che si trascinavano da Chiesto il rinvio a giudizio
tempo», affermano i consi- per Emanuela Petrillo, l’assi-
glieri. La goccia che ha fatto stente sanitaria trevigiana ac-
traboccare il vaso, comunque, cusata di non aver vaccinato
è stato il sostegno di Roma al oltre 7 mila bambini tra Vene-
nuovo statuto di Asco Hol- to e Friuli, dove ha lavorato. Il
ding. suo avvocato: «Siamo sereni».
a pagina 8 Madiotto a pagina 9
2
TV PRIMO PIANO Sabato 25 Agosto 2018 Corriere del Veneto

La contraffazione Il litorale

BIBIONE (VENEZIA) Caelum deni-


Il caso que! («Infine, il cielo») era
l’urlo di battaglia dei crociati.
● Il distretto di E da ora, c’è da credere, anche
Polizia locale di quello del distretto della Poli-
Bibione (foto a zia locale di Bibione — nota
destra Errebì), località balneare del Venezia-
attingendo ad no — che attingendo ad un
un finanzia- fondo di 50mila euro, stanzia-
mento del to dal ministro dell’Interno
Ministero Matteo Salvini nell’ambito del
dell’Interno, ha progetto «Spiagge Sicure
acquistato un 2018», ha acquistato un super
drone di ultima drone di ultima generazione
generazione per scovare dall’alto i vu cum-
per contrastare prà.
il commercio Idea del comandante, An-
abusivo in drea Gallo, che ieri, non senza
spiaggia una certa soddisfazione, ha
mostrato alla stampa l’oggetto
● La prima del desiderio e i primi risultati
operazione è da esso ottenuti. «È la prima
stata fatta nei esperienza a livello nazionale
giorni scorsi e su una spiaggia con un seque-
ha portato al stro così cospicuo — ha affer-
sequestro di mato raggiante l’agente nu-
circa 150 borse mero uno, seduto dietro alla
contraffatte, scrivania del suo ufficio —. E
per un valore di da oggi grazie a questo “inve-
25mila euro. E stigatore tecnologico” le cose
a quattro cambieranno, dato che le po-
denunce per tenzialità dello strumento so-
ricettazione no davvero infinite». E, in ef-

L’occhio del cielo sugli abusivi


● Il drone, della
marca cinese
DJI, costato
5mila euro, è
pilotato da tre

un drone li insegue e li «arresta»


persone ed è in
grado di
catturare
l’immagine
nitida di un
volto umano a
due chilometri
di distanza.
Vola con la
Bibione, comprato dai vigili: «Vede facce nitide a due chilometri e ha già firmato i primi sequestri»
pioggia e il
vento fino a 30
chilometri orari fetti, stando al primo blitz, tanto erano stati avvisati dei
portato a termine nei giorni
L’operazione e il video su Corriereveneto.it loro movimenti. Sorpresi i sei
● Bibione è il scorsi — a cui ha dato un con- fanno una rapida retromarcia,
primo Comune tributo fondamentale anche cercando di nuovo riparo nella
in Veneto a la Guardia di Finanza di Por- pineta. Ma è una trappola, per-
svolgere togruaro — le cose sembre- ché altri due agenti, indirizzati
operazioni di rebbero proprio così. dal drone, sono lì a bloccarli.
questo tipo. E Le abbiamo viste le immagi- Bottino: 600 pezzi sequestrati,
tra i primi in ni prodotte dal drone, ieri. Si tra cui 150 borse contraffatte
Italia (in scorge dapprima un nugolo di per un valore di circa 25mila
Toscana c’è per ambulanti di colore che all’in- euro di merce sottratta al com-
esempio terno della pineta di Bibione è mercio illegale (più una de-
Cecina). intento ad assembleare la pac- nuncia per ricettazione a cari-
cottiglia: cianfrusaglie, colla- co dei malcapitati). Alla fine
● Quest’anno nine; ma anche borse, a cui del breve video si vede un uo-
a Bibione sono vengono apposti in questa mo con la maglietta a strisce
state spiccate sorta di retrobottega boschivo bianche e nere che alza lo

1 2 3
50 multe da 50 i finti marchi. Il gruppetto, sguardo verso l’alto e, rivolto
euro l’una ai composto da sei persone, si La preparazione L’ingresso in spiaggia La fuga e la cattura all’obiettivo, fa un saluto sod-
clienti per incammina poi sulla spiaggia, L’occhio del drone scorge sei I sei, ignari di essere spiati Il gruppetto scoperto dai vigili disfatto: è il vice-comandante,
l’acquisto di ignaro di essere spiato dall’al- ambulanti africani intenti a dall’alto, si dirigono in spiaggia. fugge, cercando riparo nella Matteo Cusan, in borghese,
merce to dal «ragno» nero ultra-tec- preparare la merce contraffatta, Gli agenti però stanno pineta. È una trappola, i vigili li che annuncia la fine dell’ope-
contraffatta nologico. È qui, sulla spiaggia nascosti all’interno della pineta seguendo tutto sui monitor e li braccano. Il vice-comandante razione.
appunto, che gli ambulanti si di Bibione seguono (maglietta bianca e nera) dà l’ok E sapete dov’era la teleca-
imbattono nei vigili, che in- mera, agganciata al velivolo,
Corriere del Veneto Sabato 25 Agosto 2018
PRIMO PIANO 3
TV

Con i soldi del Viminale


che ha ripreso la scena? A di-
stanza di circa due chilometri
dal luogo del «crimine» e a già sequestrata merce contraffatta, scatta anche la
denuncia penale e i clienti ri-
schiano una multa da 200 a

per duecentomila euro


150 metri di altezza. Coordina- 7mila euro, ma di solito viene
te che, da sole, dovrebbero da- notificato l’importo più basso.
re conto della potenza di que- I bagnanti che si fanno mas-
sto aggeggio. I dettagli sono saggiare dagli abusivi possono
impressionanti: il «mostri- invece incorrere in una sanzio-
ciattolo», che costa 5mila euro ne di 500 euro. E ne abbiamo
ed è prodotto dalla cinese
«DJI» (si chiama «Matrice
Operazione «Spiagge sicure»: Veneto primo d’Italia già date. L’attività di contrasto
è in vigore da cinque anni, non
210», che è il top assoluto in solo sull’arenile, ma anche nei
ambito civile, come ci ha spie- parcheggi e alle stazioni degli
gato l’addestratore Francesco VENEZIA C’è una novità impor- spiagge. Oltre 1400 articoli so- autobus. In passato abbiamo
Geraci della «DroneZone»,
azienda a cui si sono affidati in
questa prima fase i vigili di Bi-
tante, quest’estate, nel contra-
sto ai venditori abusivi sulle
spiagge, i famosi «vu’ cum-
125 no finiti sotto sigillo, decine di
persone sono state identificate
e si sono viste comminare san-
15 multato i proprietari di piccoli
appartamenti sovraffollati di
bengalesi venditori di chinca-
bione, in attesa di formare il prà»: per organizzare pattu- Sono le zioni amministrative per quasi mila e 373 glieria — aggiunge Vanin — e
personale interno), pesa 4 chi- glie straordinarie della polizia contestazioni 31mila euro. articoli abusivi ora il fenomeno è scomparso.
li, ha un’autonomia di circa locale, assumere vigili urbani amministrative «I soldi del ministero servo- sono stati Controlliamo 15 chilometri di
30-40 minuti e, con la teleca- stagionali e comprare altri e penali elevate no a coprire i turni straordina- sequestrati da spiagge con cento accessi al
mere montata (30 x ottico e fi- mezzi (come pick up o Quad, sulle spiagge ri dei nostri agenti, l’assicura- luglio a oggi mare e ormai le presenze di


no a 180 x digitale), è in grado le moto a quattro ruote), i Co- zione e l’acquisto di mezzi — abusivi si sono dimezzate». A
di rendere l’immagine nitida muni hanno ricevuto finanzia- conferma Claudio Vanin, co- Caorle il sindaco Luciano
menti dal ministero dell’Inter- mandante della polizia locale Striuli ha firmato un’ordinan-
no. Il progetto si chiama di Jesolo — prenderemo due za che oltre ai 50 euro di multa
«Spiagge sicure», è partito a auto in più. Lavoriamo con ai clienti prevede una sanzione
● Il commento luglio e si concluderà a set-
tembre e al Veneto, su un fi-
pattuglie di quattro uomini in
borghese in servizio 7-8 ore al
di 150 per il gestore dello stabi-
limento che chiude un occhio
Tanta tecnologia nanziamento totale di
2.419.726 euro, ha portato
giorno e per più tempo nei
weekend: agli abusivi elevia-
e un’altra tra 50 e 500 euro per
i commercianti che fornisco-
ci aiuti anche Il comandante Gallo
197.429 euro. E cioè 47.429 a mo sanzioni da 5mila euro e no magazzini agli abusivi.
Rosolina, che li ha investiti sequestriamo la merce. Se è A Cavallino Treporti il Co-
per altri reati Da oggi grazie a questo nell’acquisto di mezzi e nella mune ha lanciato una campa-
investigatore tecnologico campagna informativa, e gna di sensibilizzazione con

Q uesto drone è una


meraviglia. Ieri lo
abbiamo visto
innalzarsi in cielo, nel
le cose cambieranno,
dato che le potenzialità
dello strumento sono
50mila ciascuno a Cavallino
Treporti, San Michele al Ta-
gliamento e Jesolo. Tutti e tre
hanno usato i fondi per pagare
cartelli che riproducono una
fragola vera e una finta e «stril-
lano»: «Acquistare un prodot-
to falso è un reato vero. La con-
parcheggio di un davvero infinite i turni straordinari ai vigili, as- traffazione è un danno per tut-
campeggio di Bibione, sumerne di stagionali (Cavalli- ti». «Noi vigiliamo su 13 chilo-
circondato da uomini in del volto di una persona a due no), ampliare il parco veicoli metri di arenile con quattro tra
giubbotto rosso, super- chilometri di distanza e uno dedicati e fare opera di sensi- pick up e Quad, turni straordi-
professionali con occhiali scenario generale addirittura bilizzazione per scoraggiare nari dei 16 vigili del corpo,
da sole e radioline. E dagli a dieci chilometri. Dieci. «È turisti e residenti a comprare stuart in divisa e un agente sta-
agenti della Polizia locale, tutto gestito dall’elettronica — dagli abusivi. gionale assunto con i soldi di
ovviamente. Su, su: fino a ha aggiunto ancora Geraci —, E i risultati si sono visti su- Spiagge sicure, utilizzati pure
quasi cento metri di l’apparecchio può resistere al- bito: secondo l’ultimo report per acquistare un altro Quad
altezza (dove diventa un la pioggia e a raffiche di vento del Viminale del 17 agosto, il — illustra il sindaco Roberta
puntino, invisibile). fino a 30 chilometri orari, of- Veneto conta il maggior nu- Nesto —. Se il progetto fosse
Mentre dal basso abbiamo frendo sempre un’immagine mero di sequestri di merce ir- andato in deroga ai limiti im-
ammirato la definizione perfetta e stabilizzata. Mentre regolare, anche contraffatta posti ai municipi per la spesa
delle immagini catturate se perde per qualche motivo il (seguono Emilia e Toscana). del personale, avremmo potu-
(i bagnanti rilassati, contatto, è in grado di rientra- Parliamo di 15.373 pezzi (8568 to fare di più. Vista l’operosità
qualche cliente dentro le re alla base seguendo a ritroso sequestrati a Cavallino, 2296 a dimostrata, confidiamo che
stanze dell’albergo, i il percorso fatto, che è regi- Bibione e 4509 a Jesolo), tra tale deroga per l’assunzione di
bimbi in piscina: si vede strato dal cervellone». Per gui- borse, occhiali, capi d’abbi- altri stagionali ci sia concessa
tutto). Ora, c’è da sperare dare il drone occorrono tre gliamento, orologi delle più la prossima estate. A Cavallino
che una simile tecnologia persone: una che scruta il cie- note marche, teli mare, bigot- infatti non è nemmeno rico-
venga impiegata presto lo; una che si dedica al moni- teria, bastoncini per selfie, nosciuta la specificità di Co-
non solo per la caccia tor, per seguire le riprese; e dardi luminosi, ombrelli, gio- mune turistico, che concede
all’ambulante. Sia chiaro, quindi il pilota vero e proprio, cattoli, articoli per la casa, ac- più fondi per il personale. Ep-
ogni reato va perseguito e che manovra il joystick. «In cessori per la telefonia. Il tutto pure in questo momento sul
benissimo fanno i vigili di più c’è un nostro agente — per un valore di 197.630 euro e territorio contiamo 80mila
Bibione ad operare in chiosa il comandante —, che 125 contestazioni di illeciti persone, oltre ai 13.800 abitan-
questo modo; ma con dà ordini su dove dirigere l’ap- amministrativi e penali. L’ulti- ti».
queste macchine è lecito parecchio». Insomma, una di- mo blitz interforze, con vigili, Secondo uno studio di Con-
puntare più in alto (dallo mostrazione di forza. «Cam- Guardia di Finanza e polizia di fesercenti tutto il commercio
spaccio alle mafie). bierà tutto», chiude il coman- Stato, è scattato ieri mattina a abusivo — sulle spiagge, nelle
Altrimenti resterebbe una dante Gallo. «E vedrete sarà Sottomarina, in numerosi sta- città d’arte e nel turismo — ali-
sgradevole sensazione, utile su tanti fronti». bilimenti balneari, sul Lungo- menta un business di 22 mi-
anche a centocinquanta Per il momento, però, tre- mare Adriatico e alle fermate liardi di euro in Italia. Di cui 3
metri di altezza. (gv) mate vu cumprà. degli autobus extraurbani, a nel solo Veneto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA Giovanni Viafora bordo dei quali molti venditori Il mercatino sulla spiaggia di Sottomarina Anche a Chioggia come nelle Michela Nicolussi Moro
© RIPRODUZIONE RISERVATA irregolari raggiungono le altre spiagge venete si assiste ad un giro di vite sulle vendite abusive © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 Sabato 25 Agosto 2018 Corriere del Veneto
TV
Corriere del Veneto Sabato 25 Agosto 2018
REGIONE ATTUALITÀ 5
TV

Nuova Padana Inferiore, i privati lasciano


RipartelaViadelMaremasifermailprogettoda291milioninelBassoVeneto.LaRegione:avanticonAnas
VENEZIA Il governatore Luca Zaia l’aveva definita mar e Vittadello, oggetto di un carteggio durato privati, a loro volta, sono state ritenute irricevi-
La vicenda «un’ulteriore spinta al recupero del gap infra- due anni con la Regione, ricordano quelli del bili, come quella secondo cui la Regione avreb-
Prodotti in Cina
strutturale del quale soffre il Veneto rispetto ad contenzioso risolto a fatica con Sis sulla Pede- be dovuto sobbarcarsi il 50% dei costi di proget-
● Dopo
l’inchiesta sul
altre regioni d’Italia e d’Europa». I sindaci e le
imprese la invocano da anni ed anche per que-
montana. Dopo l’aggiudicazione della gara nel
2013 ai danni di Serenissima, l’opera è infatti fi-
tazione se l’opera avesse poi subito lo stop delle
banche. E così si è arrivati alla rottura, con le
A Padova i primi
Mose e i
problemi sorti
sto la «Nuova Sr 10 Padana Inferiore», super-
strada a pedaggio da 291 milioni che dovrebbe
nita in un limbo durato tre anni nel corso del
quale, secondo le imprese, sono maturate criti-
imprese pronte ora a chiedere «il ristoro sia in
ordine alle spese sostenute che alla impossibi-
bus elettrici
con la
Pedemontana,
collegare la Bassa Padovana alla Bassa Veronese
da Carceri a Legnago, aveva goduto di un occhio
cità tali da costringerli a ridiscutere l’intera
concessione per come era stata pensata, ossia
lità a dar seguito alle attività imprenditoriali».
È la fine della Nuova Padana Inferiore? L’as-
del Veneto
la Regione ha di riguardo rispetto ad altri progetti, venendo 38 anni di durata, pedaggio «free flow» con sessore alle Infra-
deciso di esclusa dalla lista di quelli oggetto di revisione esenzione per due anni per i residenti, contri- strutture Elisa De
bloccare da parte della commissione istituita dalla legge buto pubblico di 33,5 milioni (che peraltro al- Berti lo nega con
numerosi 15 del 2015, sebbene due delle tre ditte che se l’epoca la Regione sosteneva di non poter più forza: «Il privato
progetti l’erano aggiudicata, Maltauro e Coedmar, fosse- erogare). In particolare, i problemi riguardava- non ha accettato di
stradali, poi ro state coinvolte nelle inchieste su Expo e Mo- no i flussi di traffico, ridottisi per via della crisi sottoscrivere la con-
finiti sotto la se (motivo di stop per altri interventi poi cesti- e della mancanza di certezze sulla costruzione venzione alle condi-
lente di una nati oppure sospesi, come la Via del Mare il cui della «Nuova Romea» e della «Nogara-Mare», zioni del bando e ha
commissione iter com’è noto è ripreso all’inizio del mese). pure finite nel limbo; il sistema di esazione proposto modifiche
speciale di Tant’è, da una delibera di giunta dello scorso «free flow», senza caselli, con le telecamere, giuridicamente
revisione 7 agosto si apprende che in realtà sono state che «non essendo stata ancora emanata la spe- inaccettabili. La
proprio Maltauro e Coedmar, insieme alla terza cifica normativa nazionale di applicazione della chiusura del rap-
● I progetti nel impresa della cordata, Vittadello, a tirarsi in- direttiva Ue, risulta causa di possibili mancati porto concessorio
mirino, ideati in dietro rinunciando alla concessione per la pro- introiti dei pedaggi»; l’aumento dei costi di co- era la condizione
molti casi tra il gettazione, la costruzione e la gestione della su- struzione. imprescindibile per poter procedere ugual- Arriveranno entro la
2002 e il 2008, perstrada, evidentemente ritenuta a 6 anni dal- Anche per via del pressing del consiglio re- mente con la progettazione, che a questo punto fine del mese prossimo.
prima la gara non più così appetibile. A farsi carico gionale (in prima linea il vicepresidente Massi- faremo noi, di una strada libera, senza pedag- Ma Bus Italia Veneto vuole
dell’arrivo di della progettazione definitiva dovrà quindi es- mo Giorgetti ed il consigliere di Fratelli d’Italia gio e a due corsie. I soldi in bilancio ci sono». La accelerare i tempi così da
Zaia in Regione, sere ora la Regione (sono stati stanziati 4 milio- Massimiliano Barison) la Regione ha provato ad Sr 10 è una delle strade che, nell’ambito nel- mettere in strada i nuovi
erano 12: si va ni), mentre quella esecutiva toccherà ad Anas avviare una trattativa, trovando pure i soldi per l’operazione Veneto Strade, sarà riclassificata e veicoli già da mercoledì 12
dalla Valdastico che si occuperà anche della costruzione proce- il contributo pubblico, trattativa finita però ma- trasferita ad Anas. Sarà quindi la società statale settembre. Ovvero il primo
(1,9 miliardi), dendo per stralci funzionali, con un inevitabile lamente anche per via di alcune complicanze ad occuparsi del progetto esecutivo e a costrui- giorno del nuovo anno
alla nuova allungamento dei tempi di realizzazione (i pri- normative come le nuove regole sul closing re l’arteria, procedendo per stralci funzionali. scolastico. Stiamo
Padana vati garantivano l’apertura in 4 anni). bancario e la richiesta di uno studio di impatto parlando dei 4 autobus
Marco Bonet
Inferiore (291 I motivi del passo indietro di Maltauro, Coed- ambientale aggiornato. Alcune richieste dei © RIPRODUZIONE RISERVATA elettrici che la società, in
milioni), la collaborazione con il
Nogara Mare Comune di Padova e quelli
(1,8 miliardi), la
nuova
La nuova Padana Inferiore di Albignasego e Maserà,
ha acquistato dal colosso
Valsugana IL TRACCIATO cinese Byd Company Ltd,
(787 milioni), la Poiana Parco Regionale spendendo quasi due
7,7 km Pressana Maggiore
Via del Mare A31 dei Colli Euganei milioni di euro. Le quattro
in provincia V E N E T O
(200 milioni). vetture, lunghe 12 metri,
di Verona VECCHIA SR10
Verona Padova con una capienza di 70
● Alcuni di Minerbe posti e con un’autonomia
questi progetti 25,5 Montagnana MONSELICE di circa 300 chilometri,
sono stati
Este andranno ad aggiungersi
km
definitivamente ai 510 autobus che
cestinati, altri 17,8 km compongono la flotta di
solo sospesi ed
in provincia NUOVA Ponso Bus Italia Veneto, quasi
SS434
ora sono SR10 A13 tutti alimentati a gasolio. I
di Padova LEGNAGO Villa Estense
ripartiti nuovi veicoli a emissioni
TIPOLOGIA Adige zero, prodotti dal gigante
Carreggiata unica, con COSTO Merlara di Shenzhen sono i primi
una corsia a senso di marcia, 291 milioni di euro Spinimbecco nel loro genere approdati
Vescovana
per una larghezza di cui 35 milioni Piacenza d’Adige in Veneto. L’unico
complessiva di 10,5 metri di contributo regionale precedente, in Italia, è a
L’Ego Torino.

Sanità West Nile, c’è la sesta vittima ● L’editoriale


di Michela Nicolussi Moro
Disinfestazione straordinaria Le partite post estive
coordinata dalla Regione SEGUE DALLA PRIMA

VENEZIA Ci sarebbe una sesta


vittima del West Nile in Vene-
to, dopo i due anziani morti
nel Veronese, i due deceduti ❞
tre province più colpite, Pado-
va, Verona e Rovigo. «I moni-
toraggi effettuati in queste
settimane e le indicazioni de-
traverso la gestione degli ac-
quisti del materiale necessa-
rio in forma centralizzata. E
per predisporre un contratto-
10 N on è una coincidenza che la Lega abbia preteso il
Ministero per gli Affari Regionali e le Autonomie,
oggi per l’appunto guidato da una vicentina, come
pure – a rimarcare l’«approccio settentrionale» – il
sottosegretario del predetto dicastero sia un lombardo.
nel Padovano e la 74enne ma- gli esperti vanno in un’unica base con le previsioni di spesa I casi al giorno Un quadro instabile, da cui, però, non si sa se
lata di cancro spirata a Trevi- direzione — dice Luca Colet- e i tempi di attuazione del Pia- di contagio. attendersi grossi sconvolgimenti per la mancanza di serie
so. L’ultimo esito fatale del vi- to, assessore alla Sanità — no straordinario. «Alla luce Solo martedì alternative: infatti, nella lenta torsione dei rapporti
rus avrebbe colpito un novan- quella di intervenire radical- dell’andamento dei contagi erano già 105, partitici dalle consuete coordinate destra-sinistra a quelle
tenne, ma la notizia deve an- mente. Ed è ciò che faremo. umani e delle richieste di aiu- ora sono saliti ora tanto in voga populisti-elitaristi – con i primi che,
cora essere ufficializzata. La disinfestazione riguarderà to giunte dai Comuni, abbia- adesso, hanno l’arduo compito di dover gestire
Proprio il dilagare dell’infe- sia le zanzare adulte che le lar- mo deciso di passare alle ma- l’imperium –, i classici partiti a vocazione europeista e
zione, che registra in media ve, in modo da produrre effet- niere forti», chiude l’assesso- moderata sono in evidente difficoltà e faticano a trovare
dieci casi al giorno — e quin- Coletto ti immediati e sul quadro fu- re alla Sanità. una nuova anima e un tema vincente cui aggrapparsi.
di sono superati anche i 105 Non turo, poiché la causa prima «Tutto ciò è legato anche In questo contesto diventeranno fondamentali le
segnalati solo martedì da Pa- del fenomeno, una stagione alle nostre pressioni — osser- richieste dei gruppi di pressione e le tensioni che
lazzo Balbi —, ha spinto la lasciamo con clima tropicale molto cal- va Claudio Sinigaglia, consi- inevitabilmente si formeranno attorno a quelle questioni
giunta Zaia a predisporre un soli do e umido, potrebbe ripeter- gliere regionale del Pd e com- nei cui confronti gli stessi partiti hanno posizioni
Piano straordinario di disin- i Comuni, si. Procederemo in tempi ponente della commissione divergenti e appaiono internamente divisi. Proprio il
festazione a tappeto, provin- il via stretti, con decreti dirigenzia- Sanità — in queste ore abbia- problema dei rapporti tra centro e periferia pare stia
cia per provincia e Comune a settembre li, ai quali seguirà una delibe- mo presentato un’interroga- uscendo dall’agenda politica a scapito di una
per Comune. ra di giunta. Con un secondo zione al governatore Luca Zaia rimodulazione delle aliquote fiscali (flat tax al momento
Con uno stanziamento tra i atto — aggiunge Coletto — per chiedere come mai non pare un termine non totalmente appropriato per le
400mila e i 500mila euro e la porremo in capo alla Regione sia stata avviata per tempo proposte che si sentono sviluppare) o della rilevanza
collaborazione dell’Istituto il coordinamento di tutti gli un’adeguata prevenzione, in sempre più assunta dalle problematiche legate ai flussi
superiore di Sanità, da inizio interventi. Sulla base delle particolare il trattamento an- migratori, in una sorta di continuo baratto tematico.
settembre la Regione avvierà leggi statali e dello specifico ti-larvale, atta a scongiurare L’auspicio è che qualcuno rammenti l’insegnamento di
l’opera simultanea e omoge- Piano nazionale, la disinfesta- contagi e decessi. E ora Colet- uno statista scomparso una cinquantina di anni or sono,
nea di contrasto alle zanzare zione è di competenza dei Co- to annuncia un Piano straor- ma da cui oggi sembra ci dividano ere geologiche, quel
Culex pipiens, vettori del West muni, che però non intendia- dinario di disinfestazione che Winston Churchill per il quale «quando occorre tenere in
Nile, ricorrendo a ditte spe- mo lasciare soli». La Regione partirà a settembre. Mi pare mano una caffettiera bollente, è meglio non rompere il
cializzate. Con le quali i diri- programmerà dunque la di- un’ammissione di colpa, tar- manico finché non si è sicuri di averne un altro
genti del Dipartimento di Pre- sinfestazione, che sarà segui- diva, di chi ha sottovalutato il ugualmente comodo e pratico o comunque finché non si
venzione si incontreranno la ta sul campo dai tecnici della problema e doveva invece in- abbia a portata di mano uno strofinaccio».
prossima settimana, per met- Prevenzione, e metterà a frut- tervenire ad aprile, eliminan- Davide Rossi
tere a punto i dettagli del- to l’esperienza dell’Azienda do le larve». © RIPRODUZIONE RISERVATA

l’operazione. Si partirà dalle Zero per ottenere risparmi at- © RIPRODUZIONE RISERVATA
6
TV REGIONE ATTUALITÀ Sabato 25 Agosto 2018 Corriere del Veneto

24 agosto
1909

Sciatore Quarisa, in servizio alla stazione del Brennero Motori A Spalato (primo da sinistra) nel 1941, l’anno prima In famiglia Con l’amata moglie Erminia Dalan, deceduta
dal 1938 al 1940, con gli sci ai piedi vinse diverse coppe era entrato nel 6° Corpo d’Armata, sezione autisti Bologna all’età di 90 anni e dalla quale ha avuto le figlie Vilma e Mirella

Giovanni, 109 anni avventurosi ● La parola

LUFTWAFFE

«Il segreto? Non arrabbiarsi» La Luftwaffe è stata


l’aviazione militare
tedesca durante il secondo
conflitto mondiale.
Contribuì, soprattutto
durante i primi anni di
di Benedetta Centin
È il carabiniere più scontri, alla buona riuscita
della tattica della «guerra

BASSANO (VICENZA) Il giorno vecchio d’Italia, in lampo» adottata dalle


forze armate tedesche.

pensione da 66 anni
in cui è nato Giovanni Quarisa, Vittoriosa in Polonia e in
il 24 agosto 1909, il Corriere Francia, ha subito una
della Sera usciva con la notizia prima battuta d’arresto
dell’«agitazione per la venuta
dello Zar» e della polemica «Nel ‘45 sono tornato nella battaglia
d’Inghilterra scontrandosi
sull’associazione magistrati
considerata anticostituzionale
secondo lo Statuto del Regno.
a piedi da Monaco» contro la Royal Air Force
britannica

Il Regno. Appunto, un’altra


epoca. E di quei tempi nella
casa di Bassano del Grappa ri- passati 66 anni dal suo conge- volume per portarli sul monte
mane una scatola piena di foto do avvenuto a Bassano, non ha Grappa. E quella abilitazione
ingiallite e incartapecorite, an- alcuna intenzione di rimanere alla guida gli è tornata utile
che di impiccati all’epoca di Ho avuto la indietro. «Perché – fa sapere anche dopo che, a 42 anni, già
Mussolini, ma pure un libretto indicandosi il petto – qui den- in pensione, trovò lavoro co-
patente fino tro funziona tutto bene, solo le
al portatore numero uno della me autista per imprenditori e
Banca San Paolo di Torino, fi- a 101 anni e gambe non vanno, forse per- negozianti della zona, quindi
liale di Dubrovnik (Ragusa) in con tutte ché le ho usate troppo da gio- in una stazione di servizio e in
cui l’ex carabiniere più longe- queste auto vane, quando, lavorando al un elettrauto. «Non ho mai ar-
vo d’Italia è stato fatto prigio- di lusso in Brennero, divenni un bravo restato nessuno nella mia vita,
niero nel 1943 e rinchiuso in sciatore e vinsi diverse cop- e non ho mai patito la fame,
giro mi pe».
un campo di prigionia. Questo anche in tempo di guerra tro-
prima della deportazione in viene voglia Quelle gambe che, nel 1945, vavo sempre patate, bucce o
Germania, Baviera. di tornare a finita la guerra, gli hanno per- pane - racconta - anche quan-
Un altro mondo. Che il terzo guidare messo di tornare a casa a pie- do ero stato deportato in Ba-
uomo più vecchio d’Italia ori- di, saltando sui treni o su car- viera e lavoravo in una fabbri-


ginario di Crespano, Treviso, retti, unico sopravvissuto dei ca d’aerei un ufficiale della
ha vissuto a pieno. Portando il suoi cinque compagni al viag- Luftwaffe a cui pulivo l’ufficio
suo già pesante e a tratti in- gio della disperazione. Con la mi faceva trovare sempre un
gombrante bagaglio di vita, moglie, la compaesana Ermi- tozzo di pane». E sale la com-
con la dolorosa esperienza Ho sempre nia Dalan e le figlie Vilma e Mi- mozione. Dell’epoca della
della seconda guerra mondia- rella, che hanno stentato a ri- guerra, della prigionia, l’ultra-
trovato chi conoscerlo arrivato a Levico.
le tatuata nell’anima, in un centenario conserva ancora un
nuovo secolo. Quello di prodi- mi aiutava, Quelle stesse gambe che solo diario, che avrebbe voluto ri-
gi tecnologici e identità virtua- internato in pochi giorni fa l’ultracentena- scrivere: pagine dolorose, che
li. Un mondo che l’ex appunta- Germania rio voleva tornare ad usare. gli tolgono la parola, che gli
to, 109 candeline spente ieri a un ufficiale La testa, quella sì, vuole an- segnano il viso di lacrime. E a
Bassano attorniato dall’affetto dare ancora lontano. «Spedite chi gli chiede il segreto della
della le foto con il telefono? E quan-
(e dagli omaggi) dell’Arma - sua longevità Quarisa rispon-
tra gli ufficiali che gli hanno Luftwaffe to ci metteranno ad arrivare?» de: «Mangiare poco e non ar-
fatto visita il comandante in- mi lasciava insiste con la nipote Alessan- rabbiarsi, perché toglie anni di
terregionale, generale di cor- del pane dra, che ha i suoi stessi occhi vita, mettere da parte i proble-
po d’Armata, Aldo Visone - del azzurri e lo stesso sorriso. Lo L’ex appuntato troppo vecchia» - per grinta e ci installati sul cruscotto che mi e sorridere, fregarsene del-
sindaco Riccardo Poletto e ha ereditato pure la prima pro- Originario di vitalità può far invidia ai tee- quasi accarezza, incredulo. «E le maldicenze e mandare a
della sua grande famiglia (2 fi- nipote femmina, Anna (figlia Crespano del nager. Per quella sua fame di mi viene voglia di rifarmi la quel paese la gente quando
glie, quattro nipoti e 10 proni- di Alessandra), che proprio ie- Grappa, Treviso, mondo. Dai grandi ipermerca- patente – sorride – ma dove serve». Insomma, sano egoi-
poti), sta vivendo con gli occhi ri ha compiuto gli anni come abita da oltre 70 ti da scoprire – quelli in cui era avete messo la mia auto?». L’ex smo condito con un pizzico di
di un bambino. Entusiasta, lui, ma venti. anni a Bassano lui a portare la badante e non appuntato a vent’anni aveva leggerezza e giusta distanza.
morbosamente curioso. Lui Nonno Giovanni, per quan- viceversa - che gli fanno ricor- già la patente in tasca - «e non Ancor più chiara quando gli
che, ancora molto lucido di te- to ammetta di non sentirsi più dare, civico per civico, ogni era da tutti allora, nel 1929» - e chiedi un consiglio per i più
sta, con stazioni e date in cui giovane - eppure ha snobbato bottega del secolo scorso, alle l’ha mantenuta fino ai 101. Solo giovani: «Che facciano come
ha prestato servizio che sa a l’amica «morosa» di appena auto che lui considera «di lus- l’anno prima aveva caricato vogliono».
memoria nonostante siano un anno meno di lui «perché so», con dispositivi tecnologi- tutti i dieci nipoti in un mono- © RIPRODUZIONE RISERVATA

● La storia
I principi George BASSANO (VICENZA) Da Bassano a Londra: i
principini George e Charlotte di Cambridge
La collana di libri illustrati narra di
bambine audaci, coraggiose, con la voglia di
sognare si può fare». Attraverso l’energia
delle due bambine protagoniste, Agata e

e Charlotte
conquistati da una collana di fiabe venete. sperimentare. Bambine che corrono tra i Allegra, tante avventure piene di fantasia che
Kensington Palace ha fatto sapere che i campi, inventano storie, amano (e partono da Bassano del Grappa e arrivano a
principini hanno apprezzato i libri «Agata proteggono) gli animali e l’ambiente, Venezia, Ravenna, vanno in Puglia e poi a

e le fiabe venete allegra» della scrittrice e imprenditrice


vicentina Maria Pia Morelli, di Bassano,
scritti in italiano e in inglese. «Sua altezza
pensano in grande, difendono l’amicizia e
combattono le ingiustizie.
Sono le storie di «Agata allegra» (Peruzzo
Londra e a Parigi. Le illustrazioni sono
dipinte a mano ad acquarello da Maria Pia
Morelli.
«Agata allegra» reale è molto grata per questo bel regalo che
ai bambini è piaciuto», è scritto nella lettera a
editore), che parlano di accoglienza,
inclusione, ambientalismo, resilienza. E
Agata e Allegra vivono insieme a una
bizzarra brigata di amici animali, un cane, un
nome di William e Kate che si è vista portano a capire che «tutto ciò che si può gatto, un coniglio e una civetta, inventano
recapitare la scrittrice. George e Charlotte di mille giochi e scoprono nuove possibilità
Cambridge, figli di William e Kate, nipotini Autrice creative di divertirsi, viaggiare, imparare.
della regina Elisabetta hanno ricevuto in Maria Pia In ognuno dei sei libri c’è una storia delle
dono i sei libri dall’autrice. E hanno Morelli di due bimbe e viene affrontato un tema:
apprezzato. Bassano, ha l’amicizia, la ribellione verso le ingiustizie, la
«Nell’era dei tablet e degli smartphone, creato i libri progettualità del vivere, l’alimentazione sana,
sapere che i baby reali inglesi prendono in «Agata allegra» il rispetto per l’ambiente, il coraggio di osare,
mano i miei libri mi riempie di gioia. Felice la consapevolezza nelle proprie capacità, il
di poter lasciare anche solo una lieve traccia diritto di sognare.
sul loro percorso formativo», commenta la Francesca Visentin
scrittrice Maria Pia Morelli. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere del Veneto Sabato 25 Agosto 2018
REGIONE ATTUALITÀ 7
TV

Quindicenne violentata in spiaggia


un video incastra lo stupratore
Friuli Venezia Giulia, senza
però venire dimessa.
I poliziotti comunque non
si sono accontentati della de-
scrizione fornita dalla mino-
renne e hanno esaminato i fil-
L’immigrato ripreso fuori dal locale, è caccia all’uomo. La vittima ancora ricoverata mati ripresi da tutte le teleca-
mere – comunali e private –
che sorvegliano l’area della
piazza, i tratti più vicini di via
JESOLO (VENEZIA) Uscivano dal tore è fuggito nel buio, la- Indagini fitte Bafile e soprattutto gli accessi
La vicenda locale abbracciati, preda e sciando la ragazzina a urlare e Gli investigatori al mare.
predatore, e assieme si dirige- a piangere tra le sedie a sdraio hanno Nella zona gli occhi elettro-
● Adescata e vano verso la spiaggia, lontani – gli amici l’hanno rintraccia- esaminato i nici non mancano: almeno
violentata da dalla confusione di piazza ta solo intorno alle 3, ancora filmati ripresi quattro inquadrano proprio
un giovane Mazzini. Nelle riprese delle te- in condizioni tremende – ma da tutti gli occhi piazza Mazzini, poi quasi ogni
immigrato lecamere della zona i loro pro- il 113 è stato subito avvisato elettronici della locale e albergo ha le sue vi-
È quanto fili sono nitidi, il loro percor- dell’accaduto e ieri la macchi- zona, privati e deocamere, spesso puntate in
accaduto so chiaro, e proprio basandosi na della giustizia marciava già comunali, a direzione esterna; identica
mercoledì su quelle immagini le forze a pieno regime per individua- caccia di copertura si trova anche in di-
notte lungo dell’ordine di tutta la regione re e bloccare il responsabile. elementi utili rezione della spiaggia, e alla
l’arenile di hanno avviato la caccia all’uo- Fondamentale, in questo alle indagini fine proprio uno degli appa-
piazza Mazzini mo, che dal litorale veneziano senso, l’identikit fornito dalla recchi che tengono sotto con-
a Jesolo è stata presto allargata a tutto vittima, che è riuscita a parla- trollo l’uscita dei bar ha im-
Vittima una il Nordest,l’identikit del ricer- re solo grazie al sostegno di mortalato i due che si allonta-
quindicenne cato già diffuso tanto nelle ca- uno psicologo: giovedì la navano. Dalle immagini si in-
friulana che è serme quanto nei posti di 15enne era stata ricoverata al- tuisce quanto fosse marcata la
stata controllo alle frontiere. l’ospedale di San Donà di Pia- differenza d’età tra la ragazzi-
avvicinata Mercoledì notte, tra gli om- ve, quanto accaduto l’aveva na e il suo aggressore, uno
dall’uomo in un brelloni di Jesolo, una 15enne segnata profondamente non straniero che potrebbe avere
locale del Friuli Venezia Giulia è stata solo a livello psicologico ma quasi il doppio degli anni di
Lo sconosciuto violentata da un ragazzo stra- anche fisico, le tracce della lei. Il quadro investigativo ha
l’ha convita ad niero, che dopo averla avvici- violenza sul suo corpo testi- spinto il vicepremier Matteo
appartarsi con nata mentre la giovane era in moniavano il suo disperato Salvini a sottolineare i reati
lui, ha abusato compagnia di amici, all’inter- tentativo di respingere l’ap- commessi dagli stranieri:
della minore ed no di un locale di piazza Maz- proccio del mostro. Ieri, su ri- «Sono l’8 per cento, non pos-
è scappato via, zini, l’ha convinta a seguirlo in chiesta dei genitori, la giova- sono commettere un terzo dei
prima che un luogo più riparato, solo per ne è stata trasferita in una reati». La vicenda insomma
arrivasse sul approfittarsi di lei. Lo stupra- struttura più vicina a casa, in potrebbe anche avere una co-
posto la polizia da politica e polemica.
Intanto eri, dalle prime ore
● Ieri, dalle
prime ore Movidadinuovosottoaccusa dell’alba e fino a tarda sera, gli
agenti hanno ascoltato poten-
ziali testimoni: i passanti che

«AgentifissiinpiazzaMazzini»
dell’alba e fino
a tarda sera, attraversavano la spiaggia al
gli agenti momento della violenza e
hanno che, per primi, hanno indivi-
ascoltato i duato la ragazzina in lacrime;
potenziali Tralagente:«Laretataèservitamaglieccessirestano» i gestori dei locali della movi-
testimoni: i da jesolana; e, ovviamente, gli
passanti che amici e i parenti della vittima.
attraversavano JESOLO Sotto gli ombrelloni, davanti ai caffè al fusione tremenda, ragazzi e ragazze ubriache, la piazza e dall'altro quelli che si avvicinano o I poliziotti, d’altronde, sono
la spiaggia al chiosco e sul lungomare non si parla d’altro. spacciatori che girano. È normale se poi succe- lasciano il lungo mare. «Quell’intervento della ormai di casa nei dintorni:
momento della La notizia dell’orrenda violenza perpetrata su dono cose brutte». polizia è stato determinante — spiega Renè dall’inizio agosto ad oggi gli
violenza e che, una ragazzina fa discutere jesolani e turisti, Eppure nelle ultime settimane qualcosa pa- Piovesan, responsabile del locale — Quanto agenti hanno identificato
per primi, che si dividono tra chi invoca maggior sicurez- re essere cambiato. Ad assicurarlo sono i re- accaduto l’altra notte esula dalla normalità, 1.040 persone durante i con-
hanno za e chi invece, pur condannando duramente sponsabili di due tra i locali più frequentati pur lasciando sconcertati. Purtroppo per trolli in città, arrivando ad
individuato la l’accaduto, pensa che la ragazzina abbia co- della piazza, quindi dell’intero litorale: «Dopo quanto tutti ci impegniamo per garantire la si- espellere 15 immigrati irrego-
ragazzina munque commesso un’imprudenza: «Voglio le retate contro gli spacciatori eseguite a Me- curezza, esiste la possibilità che episodi simili lari; sempre nel corso dei
friulana dire, io mia figlia di 15 anni non la faccio rima- stre nel mese di luglio e qui in piazza Mazzini si verifichino. La mosca bianca c’è sempre». controlli straordinari dell’ul-
disperata e in nere fuori fino all’alba» sentenzia Alba Colom- nella prima metà di agosto la situazione è mi- «Da anni denunciamo la criticità di quella timo mese sono state denun-
lacrime; i bo, turista e madre come la signora Ricchetti gliorata davvero molto» sottolinea Paolo Facco piazza e tanti interventi sono stati messi in atto ciate 24 persone, di cui tre ar-
gestori dei che con lei concorda: «Anche se è accompa- della Capannina Beach, garantendo che «Jeso- per superarla, ma purtroppo il loro effetto po- restate; sono state ispezionate
locali della gnata da amici, che avranno la stessa età, non lo è una città sicura». Lo storico locale con vi- sitivo è stato molto breve — sostiene Giancarlo 18 sale gioco e 251 veicoli. Al-
movida si può fissare come orario di rientro a casa le 3 sta sul mare è uno dei punti di riferimento del- Vianello, presidente provinciale dell’associa- l’attività della polizia si affian-
jesolana; e gli o le 4 di notte». la movida jesolana e ogni sera attira centinaia zione nazionale locali da ballo nonché titolare ca poi quella dei carabinieri, a
amici e i parenti Tra i più giovani, coetanei della vittima, c’è di persone, esattamente come il Gasoline, ca- del MaiTai di piazza Marconi — Ciò che servi- loro volta spesso presenti in
della vittima, la chi pone in cima alla classifica dei criteri sui pace di intercettare da un lato gli avventori del- rebbe è un azione più forte, come un presidio piazza Mazzini. Eppure nean-
quale ha quali valutare la sicurezza di un incontro non fisso per almeno uno o due anni». «Gli occhi che la vista delle divise sem-


parlato solo tanto l’orario a cui è fissato il coprifuoco quan- sono puntati soprattutto su piazza Mazzini» ri- bra aver scoraggiato lo stu-
grazie al to semmai il contesto. «Io se non conosco be- prende Vianello, secondo il quale i problemi pratore, che potrebbe addirit-
sostegno di ne un ragazzo non mi allontano, da sola, al bu- legati allo spaccio o alle presenze poco gradite tura aver dato appuntamento
uno psicologo io, vicino a un pontile in spiaggia — sostiene non sarebbero però un’esclusiva di quella zona alla sua vittima, in vacanza
Martina — Per poter rimanere un po’ da soli e Vianello (Silb) della città. «Il problema c’era e continua ad es- con i genitori non a Jesolo ma
chiacchierare lontani dalla bolgia basta fare Basta interventi «spot», serci anche in piazza Marconi. Qualche anno in una delle località balneari
qualche passo e sedersi sui gradini di un nego- fa, grazie anche alle mie pressioni e alla colla- vicine. Per lui, comunque,
zio chiuso per esempio». serve un presidio fisso per almeno borazione con le forze dell’ordine, qualcosa sembra che le ore di libertà si-
Dal terrazzo di casa, che affaccia lungo una un paio d’anni e controllare anche era cambiato. Ma oggi siamo punto e a capo». ano ormai contate.
stradina laterale, la signora Leonardi giura che le altre piazze della città A. R. T. Giacomo Costa
«qui sotto ogni sera è la stessa storia: una con- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Truffa del falso incidente: padre e figlio in arresto none), Taranto, Squinzano
Napoletani, hanno preso di mira decine di anziani del Veneziano. Bottino: 25mila euro (Lecce), Scorzé. In una gior-
nata arrivavano a superare le
cento telefonate, ma quando
pensavano che un territorio
PORTOGRUARO (VENEZIA) I nomi fatori originari di Napoli ma dei due pregiudicati. Il primo fosse stato già «spremuto» a
li sceglievano tra le schermate più che abituati ad agire come caso di questo tipo era stato sufficienza non esitavano a
delle Pagine bianche, poi «pendolari» avrebbero sot- segnalato a San Stino di Li- spostarsi, cambiando provin-
scattava la telefonata, trafelata tratto ad anziani di tutta Italia venza, da una famiglia che cia, regione ma non il meto-
e urgente, fatta a nome di un un totale di almeno 25 mila non aveva creduto alla bugia do.
avvocato o addirittura di un euro, tra contanti e preziosi: telefonica. I due Gallo potrebbero es-
qualche ufficiale dei carabi- per pagare una cauzione, assi- Era l’ottobre del 2017, il sere anche legati ad un’altra
nieri che, preoccupatissimo, curavano ai loro bersagli, an- gruppo di malviventi – al pa- coppia di truffatori, sempre
raccontava di un familiare dava bene tutto, purché di va- dre e al figlio vanno aggiunti campani, arrestati a metà giu-
coinvolto in un grave inciden- lore. Ciro e Mario Gallo – pa- un altro paio di complici, gno nell’ambito di un’indagi-
te e della necessità di pagare dre e figlio, rispettivamente di sempre disponibili a recitare ne nata a Pordenone: Leonar-
una qualche forma di cauzio- cinquantadue e ventinove an- in ogni ruolo, in un’alternanza do Musdace (22 anni) ed
ne per evitargli la galera. ni – sono però stati arrestati continua – si è tenuto impe- Eduardo Cannavaciuolo (34
Se tutto andava a buon fine, dai carabinieri di Napoli, che gnato fino al gennaio di que- anni) seguivano lo stesso co-
se all’altra cornetta la vittima ieri mattina hanno fatto scat- st’anno, eppure in questo bre- pione, e le forze dell’ordine
aveva «abboccato», bastava tare i domiciliari al termine di ve lasso di tempo ha colpito sospettano un forte legame
presentarsi alla sua porta di un’indagine avviata dai colle- diverse persone, tra San Vito tra i due gruppi, tanto che le
casa, sfoggiare un’espressione ghi di Portogruaro, con cui al Tagliamento (Pordenone), indagini sono state portate
ansiosa ma responsabile, e hanno sempre collaborato Ceggia, San Donà di Piave, avanti in parallelo.
passare all’incasso. per poter ricostruire gli spo- Martignacco (Udine), Casarsa G.C.
In questa maniera due truf- stamenti e il modus operandi della Delizia (ancora a Porde- Senza scrupoli Prima la telefonata, poi la visita per ottenere soldi o gioielli © RIPRODUZIONE RISERVATA
8 Sabato 25 Agosto 2018 Corriere del Veneto
TV

Treviso
NUMERI UTILI Questura 0422248111 OspedaleCa’Foncello 04223221 Taxi 0422431515 FARMACIE
Comune 04226581 PoliziaStradale 0422299611 OspedaleSanCamillo 04224281 SSQuaranta 0422543343
Provincia 04226565 PoliziaMunicipale 0422658340 Provveditorato 042242971 Fiera 0422582912
treviso@corriereveneto.it Prefettura 0422592411 GuardiaMedica 0422405100 Emergenzainfanzia 114

Ciclabili, Treviso nona in Italia: «Turismo boom» qualità manifatturiera italia-


na». Il Veneto ha 487 imprese
legate al comparto: 325 sono
artigiane e complessivamente
Confartigianato: «Il mercato della bici? Miniera d’oro anche per i produttori della Marca» danno lavoro a 1.217 addetti.
Nel Comune di Treviso la
prossima ciclabile in realizza-
zione dovrebbe essere quella
TREVISO In centro si notano su- del 2017 riferiti da Confarti- sono un connubio straordina- prevista dal bando periferie
bito, anche quando scendono
dalla bici per passeggiare o
chiedere informazioni: hanno
gianato) e conta una vasta
schiera di manutentori e ripa-
ratori, costruttori, produttori
rio tra artigianato, territorio e
turismo, una leva di promo-
zione e valorizzazione nel pa-
109 tra Fiera e Selvana. «L’obietti-
vo è completare e potenziare
il biciplan, lanciato ancora
tute colorate, caschetto, scar- di pezzi specifici e di ricam- norama di una vacanza slow I km di ciclabili dall’amministrazione Gobbo
pe tecniche. I ciclo-turisti so- bio, nonché venditori. Il no- in città, in campagna o sui ogni 100 km – spiega l’assessore Sandro
no un fenomeno boom in Ve- leggio è ancora marginale ma monti, e un’infrastruttura che quadrati di Zampese -. Un sogno sarebbe
neto e la Marca si gioca la sua è un settore in cui investire, le permette di fruire le bellezze territorio poter realizzare, lungo tutti i
fetta di mercato (solo per ci- cifre parlano chiaro. del territorio - afferma Vende- trevigiano corsi d’acqua, delle spine ver-
tarne due, Restera e Treviso- L’infrastrutturazione lo miano Sartor, presidente di di, piste ciclopedonali coordi-
Ostiglia). Ma oltre al turismo rende un comparto «in movi- Confartigianato Treviso -. Si nate, non fini a sé stesse, per
c’è anche un uso quotidiano mento». Treviso è la nona tratta di un mercato in grande arrivare in città seguendo i
che si coglie con i numeri del- provincia italiana per densità evoluzione nell’utilizzo e nel fiumi. Se le risorse ce lo per-
le imprese legate a un’econo- di piste ciclabili: 109,6 km valore del prodotto, un setto- metteranno, sarà un ragiona-
mia che gira: la filiera della bi- ogni 100 km quadrati di terri- re in cui gli imprenditori arti- mento da fare».
ci ha 85 imprese registrate torio, seconda del Veneto do- giani sono stati artefici della S. Ma.
delle quali 66 artigiane (dati po Padova. «Le piste ciclabili rinascita e del rilancio della © RIPRODUZIONE RISERVATA

«Fomenta l’odio» Lite (anche) su Asco


E la sinistra trevigiana A Ponte di Piave
denuncia Salvini cade il sindaco Roma
Esposto in procura. La replica: «Cercano visibilità» Dimissioni in massa, si sgretola la giunta filo-leghista
TREVISO La denuncia per isti- PONTE DI PIAVE Sfiduciato il sin-
gazione all’odio razziale è sta- daco, cade l’amministrazione
ta depositata giovedì in pro- civico-leghista di Ponte di
cura a Treviso, firmata da cin- Piave guidata da Paola Roma,
que esponenti della sinistra leghista. Ieri mattina sette
cittadina: il nome in oggetto è consiglieri, tre di maggioran-
il ministro dell’Interno Mat- za (tra i quali il vicesindaco)
teo Salvini, segretario leghi- «per divergenze insanabili» e
sta. Hanno allegato non solo quattro di minoranza hanno
le dichiarazioni ritenute più depositato le loro dimissioni,
violente e xenofobe, ma an- facendo scattare la procedura
che le reazioni del web, la sel- di commissariamento del Co-
va di commentatori che dalle mune. Ponte di Piave sarebbe
citate dichiarazioni hanno andata al voto comunque a
espresso posizioni ancor più maggio 2019, a scadenza di
pesanti su migranti, stranieri, mandato, ma i sette dimissio-
richiedenti asilo e rom. E da In città Il ministro dell’Interno con il sindaco Conte e il governatore Zaia nari hanno voluto accelerare In scadenza l’anno prossimo Paola Roma era sindaco di Ponte dal 2014
Treviso, la culla del Carroccio sollevando un polverone.
dove la sinistra oggi è tornata visto che non sono più in da perdere – chiude il sindaco Stupisce che la sfiducia al mancato il lavoro di squadra». ciano De Bianchi, Giulia Nar-
in minoranza, parte l’attacco Consiglio comunale. Mi sa- Mario Conte -. Cercano richia- sindaco sia arrivata dalla sua E perché dimettersi a otto me- di, Giulio Redigolo e Claudio
al nuovo uomo simbolo. rebbe piaciuto che per coe- mo mediatico nei loro pochi vice, Silvana Boer: «Le avevo si dalle elezioni, dopo 4 anni? Rorato. «Non sono decisioni
Non è la prima volta che da renza intervenissero anche su elettori. Noi continuiamo a già annunciato la mia inten- «C’erano delle operazioni da prese alla leggera – commen-
queste parti si affronta un rea- come sono stati trattati i quasi stare dalla parte dei cittadini zione di dare le dimissioni a portare a compimento, abbia- ta Rorato – ma stiamo riflet-
to simile: l’ex sindaco Gian- mille profughi stipati nella per bene e accanto a tutti quei inizio agosto. C’era totale scol- mo aspettato che l’iter fosse tendo su questa cosa da mesi.
carlo Gentilini, che ha gover- Caserma Serena, ma forse trevigiani che vivono attana- lamento nel gruppo di mag- completato» sottolinea Boer. Alla fine, è il male minore, il
nato a Ca’ Sugana per vent’an- parlare di ciò che è distante è gliati dalle difficoltà spesso gioranza e il rapporto fiducia- Centrodestra e centrosini- sindaco non era adeguato al
ni, è stato condannato pro- più facile». «Evidentemente causate da uno Stato che per rio si era interrotto. Sono stata stra hanno interrotto il pro- ruolo, non si relazionava con i
prio per istigazione all’odio oltre ad essere lontani anni troppo tempo ha dedicato ri- accantonata, eravamo arrivati getto di Roma, eletta nel 2014: consiglieri, ha dimostrato in-
razziale dopo il suo intervento luce dal pensiero e dalle esi- sorse agli immigrati». a un punto tale che sarebbe della maggioranza si sono di- capacità nella gestione del bi-
a una festa padana a Venezia, genze dei trevigiani, dimo- Silvia Madiotto stato più coraggioso togliermi messi Stefano Favaro e Danie- lancio e di alcune operazioni
sul palco degli Schiavoni. Sal- strano di avere tempo e soldi © RIPRODUZIONE RISERVATA le deleghe. Ma soprattutto è le Furlan, della minoranza Lu- come la rotonda di Levada.
vini è stato segnalato alla Pro- Era stata promessa il primo
cura da Said Chaibi, Luigi Ca- «Lavori concordati con Ca’ Sugana» Incolume il guidatore anno e dopo 4 ancora non si è
lesso (storico oppositore della fatto niente. Anzi, le procedu-
Lega), Renato Zanivan (già co-
ordinatore di Sel a Treviso), Viale Montegrappa di nuovo L’auto va a fuoco in corsa, re sono state sbagliate ed è
oggetto di ricorso dei privati.
Marta Cassano e Gabriella Ca-
sagrande. «Ha definito in mo- al buio, ma Open Fiber: A27 chiusa a Vittorio Veneto A questo punto, meglio impe-
dire a questa amministrazio-
do diffamatorio i profughi,
diffondendo sentimenti di «Non c’entra la posa della fibra» Traffico rallentato e disagi ne di fare altri danni».
L’ultima goccia prima che il
odio etnico diffusi con ogni vaso traboccasse è stata Asco:
mezzo di comunicazione, i sette dimissionari non han-
venga valutato se le sue con-
dotte configurino il reato di
istigazione all’odio razziale»,
chiedono i cinque firmatari,
B lackout in viale
Montegrappa? «Un
cortocircuito» rettifica
l’assessore ai lavori pubblici
Sandro Zampese. A distanza
XV Luglio: «La ricognizione
ha escluso che sia stato
causato dall’intervento».
Open Fiber, nel frattempo,
puntualizza le modalità di
U n problema al
motore, forse un
cortocircuito o una
perdita nel serbatoio di Gpl
o nel circuito di
costretta a chiudere il tratto
compreso tra Vittorio
Veneto e Belluno, in
direzione del capoluogo
montano. Agli
no appoggiato la mozione
presentata dal sindaco per ap-
provare il nuovo statuto di
Asco Holding (quelli di mag-
«con le aggravanti previste gioranza astenuti, quelli di
dalla legge Mancino» che un di pochi giorni, una delle esecuzione dei lavori: «I alimentazione, e l’auto automobilisti provenienti minoranza contrari), tema di
esponente della maggioranza principali vie che portano al cantieri vengono pianificati prende fuoco. È successo da Venezia e diretti verso profonda discussione nei par-
pochi giorni fa ha chiesto di centro storico è tornata in coordinamento con gli ieri sera, poco dopo le 19, Belluno, dopo l’uscita titi da diversi mesi. Roma ave-
eliminare. totalmente al buio. Ma non uffici tecnici comunali e lungo l’autostrada A27 che obbligatoria a Vittorio va seguito la linea leghista e
La notizia ha subito fatto il è colpa del cantiere per la durante l’installazione della da Venezia arriva fino a Veneto si è perciò suggerito della dirigenza Asco, appro-
giro d’Italia. E le repliche non posa della fibra ottica, come rete eseguono ripristini Belluno. Nessun ferito, di sfruttare la viabilità vandolo, ma non ha ottenuto
hanno tardato ad arrivare. invece aveva ipotizzato provvisori del manto nessun rischio per gli altri ordinaria, almeno fino a unitarietà e la maggioranza si
«Denunciate anche me, sono inizialmente il Comune di stradale per l’assestamento automobilisti, ma in quel che sono proseguite le è spaccata. «Si poteva discu-
pronto, io sto con Salvini», Treviso, annunciando di dopo gli scavi, definitivi tratto di strada, all’altezza di operazioni di messa in terne, mi è sembrata una scel-
commenta il segretario regio- voler anche chiedere i dopo 90 giorni. Open Fiber Vittorio Veneto, dove le sicurezza della carreggiata ta politica» chiude Boer. Sono
nale della Lega, Gianantonio danni. Il ripristino del sta realizzando una nuova carreggiate si riducono e le autostradale. La situazione segnali che non possono es-
Da Re. «Conoscendo Salvini sistema di illuminazione infrastruttura interamente uscite si fanno più rare, i è tornata alla normalità alle sere ignorati. Paola Roma, che
immagino che sia tutto fuor- pubblica è già avvenuto. in fibra ottica che rallentamenti per il traffico 21.15, quando anche l’ultima si è avvicinata al Carroccio di
ché preoccupato di questa de- Open Fiber, dopo la raggiungerà 32 mila sono stati inevitabili, tanto traccia di carburante è stata recente, dovrebbe ricandidar-
nuncia – aggiunge il commis- segnalazione di Zampese, abitazioni e uffici, investen- più che Autostrade per eliminata dall’asfalto si il prossimo anno. E, dicono
sario cittadino della Lega ha fatto delle verifiche in do 11 milioni». (s.ma.) l’Italia, gestore del tratto in dell’autostrada. (gi.co.) le voci, forse anche Boer.
Mauro Michielon -. Queste viale Montegrappa e in via © RIPRODUZIONE RISERVATA questione, si è vista © RIPRODUZIONE RISERVATA S. Ma.
persone cercano pubblicità © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere del Veneto Sabato 25 Agosto 2018
TREVISO 9
TV

«Migliaia di bimbi non vaccinati» IN BREVE


CASTELFRANCO
Allerta maltempo,

Il pm chiede il processo per la Petrillo chiude Villa Bolasco


CASTELFRANCO Il parco di Villa
Bolasco chiude per
maltempo. Lo comunica
Il difensore dell’ex operatrice dell’Usl 2: «Siamo sereni e convinti delle nostre ragioni» l’Università di Padova a fronte
dell’allerta meteo diramata
dalla Protezione Civile per
oggi e domani. «Sono
TREVISO Peculato, omissione All’assistente sanitaria vie- sospese le visite guidate al
di atti d’ufficio e falsità ideo-
logica e materiale commessa
dal pubblico ufficiale. Sono i
7 ne contestata inoltre la falsità
ideologica commessa da pub-
blico ufficiale perché lei stes-
giardino storico della villa. Il
sito sarà nuovamente
accessibile a partire da
reati che il prossimo 2 novem- Le migliaia di sa, presso la Asl 3 di Codroipo, sabato primo settembre. Per
bre alle 11.30 saranno conte- bambini che inserendoli «con il proprio informazioni e prenotazioni:
stati nel corso dell’udienza non sarebbero codice operatore » nel siste- 049.8273939».
preliminare a Emanuela Pe- stati vaccinati ma informatico o inducendo
trillo, l’assistente sanitaria tre- dalla Petrillo in errore le colleghe all’Usl 2 BORSO DEL GRAPPA
vigiana accusata di non aver di Treviso, formava «atti pub-
vaccinato oltre 7 mila bambi- blici falsi, attestando falsa- Smog, via all’esame
ni tra Veneto e Friuli, dove ha
lavorato. Il pubblico ministe-
ro Claudia Danelon ha deposi-
3 mente di aver effettuato rego-
larmente le vaccinazioni».
«Siamo molto soddisfatti
della qualità dell’aria
BORSO DEL GRAPPA L’Arpav
tato la richiesta di rinvio a giu- I capi d’accusa della richiesta del pm, soprat- avvia anche a Borso del
dizio nei confronti di Petrillo di cui l’ex tutto perché le accuse ricalca- Grappa una campagna di
e il giudice per le indagini assistente no le nostre denunce» com- controllo della qualità
preliminari del Tribunale di sanitaria deve menta l’avvocato Pasquale Fa- dell’aria. L’Agenzia regionale
Udine Daniele Faleschini ha rispondere bio Crea, legale dell’Usl 2 per la protezione
fissato la data per l’udienza «Marca Trevigiana», identifi- dell’ambiente si avvarrà di
preliminare al prossimo au- cata nei suoi amministratori una centralina mobile, già
tunno. Ora toccherà al gup come parte offesa insieme al- attivata accanto all’asilo della
stabilire se il fascicolo debba l’Asl 3, all’Azienda sanitaria località Sant’Eulalia, in via
essere archiviato oppure si integrata di Udine, all’Usl 2 Asolana. Per 80 giorni l’Arpav
debba procedere con il pro- «Marca Trevigiana» insieme a controllerà i principali
cesso. 159 bambini vaccinati da Pe- inquinanti dell’atmosfera.
Petrillo - successivamente trillo, il cui sangue è stato og-
licenziata per giusta causa getto di incidente probatorio SAN PIETRO DI FELETTO
dall’Usl 2 (provvedimento im- e analisi. La nuova fase del
pugnato dai difensori della
In aula il prossimo novembre Emanuela Petrillo con il suo difensore, l’avvocato Paolo Salandin
procedimento consentirà al- Morto nel pozzetto,
donna e strenuamente difeso di addetto al servizio vaccina- l’assistente sanitaria di ri- oggi l’addio a Miraval
● La parola
dall’azienda sanitaria di Trevi- zioni e dunque quale pubbli- spondere preliminarmente a
so) - è accusata di peculato co ufficiale o incaricato di queste pesanti accuse. «Lotte- SAN PIETRO DI FELETTO Verrà
perché, secondo l’accusa, pubblico servizio, indebita- remo con serenità convinti celebrato oggi alle 15, nella
«avendo in ragione del pro- mente ometteva o rifiutava il delle nostre ragioni», com- chiesa parrocchiale di Rua di
prio ufficio o servizio il pos- PECULATO compimento di atti che per menta Paolo Salandin, avvo- Feletto, il funerale dell’ex
sesso di farmaci vaccinali li ragioni di giustizia, sicurezza, cato difensore di Petrillo, an- assessore del Comune di San
distraeva dalle loro finalità, e Si tratta di un reato commesso da un pubblico ufficiale, o igiene pubblica e sanità dove- nunciando già una prima im- Pietro di Feletto Angelo
dopo aver simulato l’iniezione dall’incaricato di un pubblico servizio, che si appropria di vano essere compiuti senza ri- portante decisione. «Chiede- Miraval, 79 anni, morto
gettava nei contenitori dei ri- denaro o di altro bene mobile altrui, affidatogli in ragione tardo». Nello specifico, se- remo il non luogo a procedere tragicamente mercoledì
fiuti speciali le siringhe con- delle sue funzioni. Nel caso specifico, Emanuela Petrillo condo la Procura, Petrillo — spiega il legale —. In ogni scorso mentre effettuata
tenenti il siero non iniettato». «era in possesso di farmaci vaccinali» e «li distraeva dalle avrebbe omesso «di procede- caso non considereremo i riti alcuni lavori di
La donna deve rispondere loro finalità». «Dopo aver simulato l’iniezione gettava nei re alle iniezioni vaccinali ob- alternativi ma chiederemo di manutenzione nel pozzo
anche di omissione atti d’uffi- contenitori dei rifiuti speciali le siringhe contenenti il siero bligatorie in programma nei andare a processo». della vasca di raccolta
cio perché, sempre secondo non iniettato». giorni in cui prestava servizio Andrea Rossi Tonon dell’acqua piovana nel
le accuse rivoltele, «in qualità presso l’ambulatorio». © RIPRODUZIONE RISERVATA giardino della sua casa.

Protesta il sindaco di Santa Lucia Scontro sul nido di Ponzano Il colpo avvenne a Castelfranco
Sul Piave scompare l’area Da dipendenti comunali Rapinò una mamma
di ripopolamento animale a socie della cooperativa: che portava le figlie in asilo
«Golpe contro l’ambiente» «Tutelate quelle donne» Preso dopo 2 anni e mezzo
Il fiume PONZANO «Siamo preoccupati chi mesi dal loro pensiona- La polizia
La misura per il personale delle cucine a mento». Ed è questo il motivo È riuscita a
disposta dalla pochi mesi dalla pensione». di tensione con il Comune: identificare
Provincia Non c’è pace per l’asilo nido di «Abbiamo più volte spiegato il malvivente
preoccupa Ponzano, da mesi al centro di all’amministrazione – conti- grazie alla
Riccardo una vertenza che riguarda il nuano le sindacaliste – che si descrizione
Szumski. personale. Alla vigilia di set- sarebbe potuto agire in modo fornita
«Tenuti tembre i sindacati tornano al- diverso, salvaguardando tutto dalla madre
all’oscuro di la carica. «I nostri timori si so- il personale e non solo una della donna,
tutto, cosa c’è no rivelati fondati – spiegano parte. Le rassicurazioni date e che si trovava
dietro alla Marta Casarin della Fp-Cgil e le successive smentite sono il nell’auto presa
decisione?» Silvia Carraretto della Cisl-Fp frutto di una non volontà, da d’assalto
–, quest’anno come sigle sin-
SANTA LUCIA DI PIAVE Sospetti e continua Szumski - per avvia- dacali abbiamo lavorato mol- CASTELFRANCO Nel marzo del estre avvisava la donna che al-
polemiche sulle sponde del re delle iniziative, partendo to per evitare l’esternalizza- Cucine in fermento 2016 aveva rapinato una mam- cuni malintenzionati a bordo
Piave, a filo d’acqua: a lanciare proprio dalla Piave». Le novi- zione del servizio e salvaguar- I sindacati: «Costrette ma che accompagnava le fi- di una Fiato Punto grigia ave-
il sasso è il sindaco di Santa tà sono quindi un rischio che dare la tenuta occupazionale glie all’asilo, rubandole la vano affiancato la sua auto e le
Lucia, Riccardo Szumski. Che pende su una progettazione al nido di Ponzano. Dopo nu- a farsi riassumere alla borsa dall’auto e litigandosela stavano portando via la borsa
non esita a parlare di «golpe». già avviata: «Non vorremmo merosi incontri, iniziati il di- vigilia della pensione, poi con la nonna delle bambi- appoggiata sui sedili. Subito
«L’area di ripopolamento e trovarci davanti a destinazioni cembre scorso in Prefettura e tradite le promesse» ne, che aveva cercato di fer- era intervenuta la madre della
cattura Medio Piave è stata ai fini venatori del tutto in altri tenuti con l’amministra- marlo. Giovedì, a distanza di donna, che aveva cercato di
soppressa – afferma -. Siamo contraddizione con gli indi- zione comunale e la delega- due anni, è stato raggiunto trattenere la borsetta, dentro
venuti a conoscenza casual- rizzi e la volontà di valorizzare zione trattante, i risultati pur- parte del segretario comuna- dagli agenti della questura, cui si trovavano tutti i docu-
mente di questa commissio- il territorio. Proprio grazie al- troppo non sono stati del tut- le, di cercare la soluzione più che si sono presentati alla menti ma anche tremila euro
ne e ci preoccupa molto, ci la tutela della zona sono ri- to soddisfacenti». ragionevole al fine di garanti- porta della casa della moglie, in contanti. La nonna delle
auguriamo che l’obiettivo non comparse specie di volatili co- Se da un lato, infatti, per le re un minimo di serenità a in via Bindoni, con in mano due bambine non era riuscita
sia favorire gli interessi dei me la starna. Non abbiamo educatrici è stato individuato delle lavoratrici». l’ordine di carcerazione: C.A., ad impedire il furto, ma nel ti-
privati a discapito della tutela ancora ricevuto risposte dalla un percorso di riqualificazio- Da qui l’accusa e l’appello: 60 anni, è stato quindi accom- ra e molla aveva ben identifi-
dell’ambiente». Provincia e dal Genio Civile né ne in Comune, altra sorte sta- «Riteniamo che quanto acca- pagnato in una cella della casa cato il delinquente che aveva
Dall’anno scorso il Comune siamo stati informati di al- rebbe toccando al personale duto sia molto grave, soprat- circondariale di Treviso, dove di fronte, di cui aveva poi for-
attende di firmare la conces- cunché. Se si intendono mo- delle cucine. «Nonostante le tutto la gestione del tavolo ne- dovrà restare per quasi due nito una descrizione precisa.
sione di un’area golenale di dificare delle destinazioni che ripetute rassicurazioni da goziale con numerosi rimpalli anni e otto mesi. Nessuna indicazione invece
circa 90 mila metri quadrati riguardano il nostro territorio parte di tutti, amministrazio- e smentite – chiudono Fp-Cgil La rapina, iniziata come un sul complice al volante, che
per procedere a una valorizza- comunale sarebbe doveroso ni e segretario comunale in e Cisl-Fp – e per questo abbia- furto in auto, si era consuma- durante la fuga in auto aveva
zione a fini naturalistici. Un oltre che opportuno essere primis, che nulla sarebbe mo chiesto agli amministra- ta lungo le strade di Villarazzo pure finito con l’urtare l’altra
progetto ambientale e turisti- coinvolti, ma non assisteremo cambiato, le dipendenti delle tori di vigilare sulla vicenda e di Castelfranco. La vittima era vettura. La borsa era stata poi
co destinato anche ai cittadi- inerti se andranno contro gli cucine si troveranno a essere intraprendere ogni azione ne- scesa dalla sua vettura e aveva ritrovata e restituita alla pro-
ni. «La zona ricade nella rete intendimenti dell’ammini- assunte come socie lavoratrici cessaria, anche legale, per ri- accompagnato le due figlio- prietaria, ma per rintracciare
protetta a livello regionale ed strazione comunale e le nor- dalla Cooperativa che ha vinto stabilire le corrette relazioni lette nella scuola materna, la- il colpevole sono stati neces-
europeo e con altri 28 Comu- me di tutela». la gara, quindi con l’applica- sindacali». sciando a bordo sua madre. sari quasi trenta mesi.
ni abbiamo firmato un mani- S. Ma. zione del contratto delle coo- S. Ben. Neanche il tempo di salutare Giacomo Costa
festo delle Terre dell’Acqua – © RIPRODUZIONE RISERVATA perative sociali. Questo, a po- © RIPRODUZIONE RISERVATA le bambine che una delle ma- © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 Sabato 25 Agosto 2018 Corriere del Veneto
TV
Corriere del Veneto Sabato 25 Agosto 2018 11
TV

Belluno
NUMERI UTILI Municipio 0437913111 OspedaleCortina 0436883111 Acqued.Feltre 0439885344 FARMACIE
ComuneBelluno OspedaleBelluno 0437216111 EnelBelluno 0437214111 Alcolistianonimi 0437941578 Corans.n.c. 0437 34107
sportellodelcittadino 0437913222 OspedaleAgordo 0437645111 Acqued.(BIM) 800757678 Emergenzainfanzia 114
belluno@corriereveneto.it VigiliUrbani 0437913520 OspedaleP.diCadore 04353411 Gas(BIM) 800757677

Maltempo, ecco la neve d’agosto 100%animalisti

Allarme di guide ed esperti: nare al punto di partenza, lun-


go il sentiero già percorso.
Quello che ci aspetta prose-

«Gli escursionisti restino a casa»


guendo potrebbe nascondere
insidie sconosciute. Nei casi
estremi, meglio fermarsi in un
punto riparato e chiamare il
Soccorso alpino al 118, per al-
lertare i soccorsi o ottenere un
Pericolo per il distacco di ghiaccio. Il Soccorso alpino: «Non rischiate» aiuto. Ma prima di mettersi in
viaggio, vale la pena chiamare
il numero verde “800221325 «Macelleria


Montagna sicura”, per ottene-
BELLUNO Temperature in pic-
chiata, temporali e anche la
re informazioni su percorribi-
lità dei sentieri, condizioni
islamica,
neve: l’ultimo weekend di ago- meteo e preziosi consigli». non siamo
Il Cai sto sulle Dolomiti sarà un vero «Chi affronta la montagna
Alzatevi anticipo d’autunno. Il maltem-
po ha già fatto capolino ieri,
in questa stagione dovrebbe
conoscere alcune cose – spiega
noi i vandali»
presto e lunghe code lungo l’Alemagna Rodolfo Selenati, presidente
consultate in direzione Cortina, ma il peg- del Soccorso alpino veneto -: FELTRE Si tinge di giallo
il meteo gio si avrà tra oggi pomeriggio basta un acquazzone improv- l’episodio delle scritte
prima delle e domani, quando le precipita- viso in una micro area per minacciose apparse la
gite: se è zioni saranno abbondanti e riempire e far tracimare un scorsa notte sulla vetrina
diffuse. corso d’acqua. Se si è nei pa- della macelleria islamica di
brutto, Sulle Dolomiti farà la com- raggi meglio affrettarsi e trova- via Tofana a Feltre. Le frasi,
fermatevi parsa anche la prima neve di re un riparo, mai sotto gli albe- ripulite già nel corso della
stagione - fino a quota 2000 ri se c’è il temporale. Se il me- mattinata dai dipendenti
metri - nelle prime ore della teo mette brutto tempo sareb- dell’esercizio commerciale,
Le Guide mattina. Si prospetta quindi be preferibile non muoversi i cui titolari sono
Con il un weekend difficile per gli del tutto». Dal Cai Bruno Zan- attualmente in Marocco,
escursionisti, che hanno inve- nantonio suggerisce di con- facevano riferimento alla
temporale ce preso letteralmente d’assal- trollare le previsioni, ma non macellazione rituale
vanno to le cime dolomitiche in un ghiaccio. gliabile restare aggiornati sul Perturbazione farsi ossessionare: «In monta- islamica e al «sacrificio
evitate le agosto caratterizzato dal sole. «Normalmente, con previ- meteo, attraverso i bollettini e Da oggi, fino a gna, di solito – a parte eventi degli agnelli» in occasione
vie ferrate Ma per chi volesse cimentar- sioni di questo tipo, sconsi- gli avvisi, per capire cosa si ri- domani sera, eccezionali – arrivano tempo- della ricorrenza
e i sentieri si in escursione in questi gior- gliamo di mettersi in cammino schia di dover affrontare». nel Bellunese è rali nel pomeriggio o in serata, musulmana della festa di
ni, sarà il caso di lasciare a casa – spiegano le Guide alpine di È fondamentale, inoltre, se- prevista una ecco dunque che è meglio al- Abramo, il 22 agosto, ed
troppo crema solare e occhiali da sole Cortina – perché queste condi- guire i consigli degli esperti: forte ondata di zarsi di buonora e prevedere erano firmate da «100%
esposti e dotarsi di attrezzatura inver- zioni sono particolarmente in- «In caso di temporali vanno maltempo: l’escursione al mattino. Ma se animalisti».
nale. O, meglio ancora, rinun- sidiose: le piogge sono spesso evitate le vie ferrate e i sentieri temperature in un giorno c’è brutto tempo, è Le scritte facevano
ciare del tutto alla gita. Oltre a carattere temporalesco e la troppo esposti – spiega Rinal- picchiata, saggio evitare la gita in monta- riferimento ai metodi di
agli smottamenti, infatti, con prima neve dell’anno coglie fa- do Fiabane, tecnico del Soc- piggia battente gna». macellazione per
lo sbalzo termico mischiato al- cilmente impreparati. Ma se corso alpino di Pieve di Cadore e pure il ritorno Moreno Gioli sgozzamento in uso nella
la neve, si possono verificare proprio non si intende rinun- - e se si viene sorpresi da una della neva Federica Fant tradizione musulmana e
distacchi di valanghe e di ciare all’escursione, è consi- tempesta è buona norma ritor- © RIPRODUZIONE RISERVATA giudicate inaccettabili per
la loro crudeltà. Su tutte

Mortisa senza ponte: c’è la minaccia di class action


campeggiava la scritta
«Isis=Satana», un modus
operandi insolito rispetto
all’obiettivo di
«Centopercento
Residenti terrorizzati dall’inverno. C’è perfino chi ha costruito una passerella fai da te animalisti». Ed infatti ieri è
giunta la smentita di
«Centopercento
animalisti», che in una
CORTINA Continuano le preoccupazioni to grande attenzione al problema». maggior parte degli abitanti si è im- nota nega di essere l’autrice
degli abitanti del villaggio di Mortisa a «Quel che preoccupa però – fa sapere provvisata un’alternativa di passaggio. delle scritte, sostenendo di
Cortina, che dallo scorso primo ago- Virginio Piccin primo firmatario della Di fatto, poco più a valle del ponte conoscere anche i veri
sto, si ritrovano più isolati. Con il crol- lettera – è che dalla stessa leggiamo crollato, è stata costruita una piccola autori dell’atto vandalico,
lo del ponte sopra al rio Torgo causato che per Mortisa si è provveduto ad av- passerella dove i pedoni possono con i quali sarebbe in
dalla recente bomba d’acqua che ha viare un rilievo topografico per poter transitare e raggiungere le vetture che contrasto «Secondo noi - si
colpito la valle d’Ampezzo, l’unica via progettare gli interventi necessari per vengono parcheggiate dal lato oppo- legge - la macellazione
d’accesso alla frazione di Mortisa è at- migliorare la funzionalità idraulica sto, per ottimizzare tempo e benzina. rituale non è diversa da
traverso Col. del Rio e come sappiamo la burocrazia Altri si avventurano in veri e propri quella occidentale».
Oltre cento i firmatari di una lettera ha sempre tempi lunghi». guadi qui e lì sempre il rio Torgo. Sull’episodio sono in corso
inviata due giorni fa ed indirizzata a Per Piccin parlare di progettazione «Iniziative personali che possono le indagini dei carabinieri
Comune, ma anche Provincia, Regio- significa dover appaltare e il timore è anche risultare pericolose. Saremo di Feltre, che hanno per ora
ne e Vigili del Fuoco per manifestare il quello di non riuscire a ripristinare il presenti nel consiglio di venerdì pros- aperto un’indagine contro
disagio e ai quali se ne stanno aggiun- tratto che collega Mortisa a Crignes ed simo dove al primo punto la minoran- ignoti. La macelleria è
gendo molti altri. «Il giorno dopo ab- il centro di Cortina prima dell’arrivo za chiederà delucidazioni sullo stato gestita da anni da cittadini
biamo ricevuto immediata risposta da dell’inverno. Così tra gli abitanti della di avanzamento delle opere pubbliche marocchini, e finora non
parte della Regione a firma dell’asses- Il crollo dopo il nubifragio zona c’è chi pensa già di avviare una in questione» chiosa Piccin. aveva mai ricevuto
sore all’Ambiente e Protezione civile La tempesta del 2 agosto ha distrutto il passaggio causa, chi invece, più propositivo, vor- Katia Tafner minacce. (m.g.)
Gianpaolo Bottacin, che ha dimostra- sopra il rio Torgo. Ora si attende un nuovo ponte rebbe istituire un comitato. Intanto, la © RIPRODUZIONE RISERVATA

La presidente del Senato a Cortina Lavaredo

Casellati apre la sua casa Malore in vetta


Turista viene
«Tifo per i Giochi 2026» ricoverato
BELLUNO «Ho casa qui da più presidente del Senato, Maria
di quarant’anni. In Elisabetta Alberti Casellati, BELLUNO Soccorso del
montagna mi rigenero, che ha rilasciato una lunga Suem ieri sulle Tre cime
rifletto immersa nella intervista a «Chi», aprendo ad un escursionista
natura e faccio lunghe le porte della sua abitazione austriaco di 78 anni colto
camminate con mio marito. a Cortina al settimanale di da malore sopra il rifugio
La fama di perla delle Alfonso Signorini. «Avrei Lavaredo, sul sentiero 101.
Dolomiti, per Cortina, è voluto diventare una L’uomo, assistito da una
meritatissima: lo spettacolo scrittrice di libri gialli – squadra del Sagf di
che offre con il suo rivela l’avvocato padovano –. Auronzo è stato portato
anfiteatro naturale, Mio padre era un questore e, all’ospedale di Belluno.
patrimonio dell’Unesco, è da piccola, coi miei tre Alle 13.40 l’eliambulanza è
unico al mondo. E oggi fratelli maschi, guardavamo volata sul ghiaione tra i
tifiamo tutti per lei, affinché in tivù il tenente Sheridan e rifugi Tassi e Coldai, in
possa ottenere le Olimpiadi scommettevamo sul finale. Civetta, per una
invernali del 2026: sarebbe Certo, poi ho fatto altro nella escursionista ventenne di
una grande opportunità per vita, ma restando in qualche Poggio Renatico (FE) con
rilanciarla a livello modo nel mondo della trauma alla caviglia.
mondiale». Parole della giustizia». (d.d’a.) In abiti tipici Maria Elisabetta Casellati ha aperto la cua casa di Cortina al settimanale «Chi» con il marito (m.g.)
12 Sabato 25 Agosto 2018 Corriere del Veneto
TV

Economia

Cipolloni lascia PittaRosso Lavoro


Imprenditori under 35,
«Pronto a una nuova sfida» in Veneto sono il 7,1%
«Servono gli strumenti»
GlisuccederàPace.Ilmanager:«StovalutandodellepropostesuPadova»
PADOVA Dai 53 negozi del 2011 tarello, dai fondatori a 21 Inve- tempo, raggiungono a quota L’incognita di oggi, ma sot-
N el secondo trimestre del 2018 solo il
25,9% delle nuove imprese aperte in
Veneto è intestata a titolari con età
inferiore ai 35 anni e, in Italia, a registrare un
indice inferiore c’è solo il Friuli Venezia Giulia
ai 240 previsti a fine anno, dai stimenti, sigla del Private 2.500 dai poco più di 600 del to il profilo squisitamente di I numeri (25%), mentre la media nazionale è del 30,8%.
100 milioni in scontrini battu- Equity di Alessandro Benet- 2010. «Oggi il consumatore assetti societari, è quanto ri- Se si va ad analizzare il peso delle aziende
ti nel 2010 ad un fatturato at- ton. Sono gli anni della prima cambia orientamento con marrà Lion Capital e se a suc- ● Sotto la giovanili sul totale di quelle attive, poi, la
teso in 400 milioni alla chiu- robusta accelerazione con le una velocità pazzesca, è conti- cedergli sarà ancora un fondo guida Cipolloni, quota veneta scende al 7,1%, che si confronta
sura di dicembre. Sono i dati campagne di comunicazione nuamente connesso con le va- d’investimento o si prospetta, PittaRosso è con un dato italiano di due punti superiore e
che condensano il balzo in trainate dalla figura di Simo- riabili di tutto il mondo — invece, una quotazione. passata dai che lascia alle spalle soltanto Emilia Romagna
avanti compiuto da PittaRos- na Ventura e con la progressi- prosegue Cipolloni, analiz- «L’unica opzione che ritengo 100 milioni di e, ancora, il Friuli Venezia Giulia, entrambe
so sotto la guida di Andrea Ci- va espansione dei punti ven- zando le evoluzioni del mer- di poter scartare — aggiunge scontrini con il 6,9%. Sono numeri di Infocamere
polloni, da ieri ex ammini- dita dal Nord Italia alle altre cato negli ultimi anni — e le Cipolloni — è che possa inter- battuti del diffusi da Unioncamere Veneto i quali,
stratore delegato della società regioni del Paese. Nel 2015 il aziende devono essere in gra- venire un partner industriale. 2010 a un tuttavia, fanno vedere al presidente regionale
di Legnaro. Il manager rimar- secondo step con il trasferi- do di anticipare le tendenze. Per il resto, altri soci di capita- fatturato di Confartigianato, Agostino Bonomo, il
rà a disposizione dell’azienda mento dell’azionariato di Pit- Credo che Pittarosso, inter- le o la Borsa penso siano solu- atteso di 400 «bicchiere mezzo pieno». In particolare per il
fino ad ottobre per agevolare tarosso, per 300 milioni di eu- pretando le variazioni del zioni ugualmente realizzabili. milioni di euro saldo fra imprese under 35 aperte e chiuse fra
l’ingresso del suo successore, ro, al fondo britannico Lion mercato e delle mode, abbia Naturalmente la scelta toc- aprile e giugno scorsi il quale, nella nostra
Marcello Pace, e poi passerà al Capital, tuttora azionista uni- veramente segnato un’epo- cherà al mio successore in un ● Il numero di regione, è positivo per 1.050 unità (su una
servizio di altri. Chi siano an- co. E i dipendenti, nel frat- ca». momento non prevedibile da- negozi passerà base di 34.500) e perciò, in Italia, sopra la
cora non si sa. «Sto valutando to che, come accaduto per 21 dai 53 del 2011 metà classifica. «Le imprese giovani –
seriamente alcune possibilità Investimenti, anche con Lion ai 240 previsti prosegue Bonomo - sono una base
— dice soltanto Cipolloni — non sono stati fissati termini entro fine anno importante di lavoro e competenze da
ma non mi dispiacerebbe di uscita». Nessuna preoccu- accompagnare e sostenere. Ma servono gli
continuare a far base su Pado- pazione, invece, pare debba ● I dipendenti strumenti giusti, come ad esempio quelli
va». Rimanendo anche nel esserci per le capacità del sono passati da contenuti nel progetto della nuova legge
settore? «Non credo. Nel mio nuovo Ad, definito dal timo- 600 a oltre regionale sull’artigianato che auspico venga
percorso sono passato dalla niere uscente «un manager 2.500 approvata dal Consiglio regionale entro la
ristorazione, con Autogrill, al- molto strutturato, che ha la- fine dell’estate». Sullo scenario veneto gli
l’elettronica di consumo alla vorato in tutto il mondo in po- imprenditori under 35 che investono in
profumeria. Ho sempre cam- sizioni apicali per tantissimi nuove aziende lo fanno soprattutto in settori
biato radicalmente campo». anni ed in aziende importanti quali attività per edifici e paesaggio, servizi
Il periodo gestito in Pitta- come Bata. Sono convinto — alla persona, ristorazione, servizi agli uffici,
rosso non è certamente stato chiude Cipolloni — che Pace attività finanziarie e commercio. Si tratta di
un arco di tempo che possa sia l’uomo giusto per garanti- realtà generalmente fragili dal punto di vista
passare inosservato. A comin- re continuità ma anche inno- patrimoniale con poche società con capitale
ciare dal fatto che l’inizio vazione e miglioramento qua- sopra i 10 mila euro.
coincide con il passaggio in- litativo». G. F.
tegrale della società, creata 40 Gianni Favero © RIPRODUZIONE RISERVATA

anni prima dalla famiglia Pit- Amministratore delegato Andrea Cipolloni resterà al suo posto fino a ottobre © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere del Veneto Sabato 25 Agosto 2018 13
TV

Sport

Leoni show
Nuoto
TREVISO Benetton contro Zebre non sarà mai
una partita banale, e nonostante quella di ieri
fosse un’amichevole di fine agosto ne abbiamo
In Macedonia
avuto la conferma. Le due squadre si sono date
battaglia e alla fine è il Benetton a imporre la
Pozzobon cerca
propria supremazia nel superderby italiano
col punteggio di 22-12. Risultato che conferma
il bis mondiale
le buone impressioni registrate dal pack dei
Leoni lo scorso venerdì contro il Leicester e a
nella granfondo
una settimana dall’esordio ufficiale in Pro14 la
banda di coach Crowley vuole dimostrare che
anche quest’anno è pronta a stupire.Per l’ami-
chevole di ieri circa tremila spettatori hanno
sfidato il brutto tempo e riempito gli spalti di
Monigo: indicazione di un’importante fiducia
E ccola, di nuovo in
vetrina, con un
obiettivo chiaro
inquadrato nel mirino.
Barbara Pozzobon, unica
che circola intorno all’ambiente trevigiano per italiana al via oggi nelle
questa stagione. Da segnalare nella formazio- acque del Lago di Ocrida,
ne biancoverde il debutto stagionale per il più antico d’Europa e
l’estremo Hayward e il ritorno tra i titolari per uno dei più antichi del
Benvenuti, Lazzaroni e Ferrari; inoltre possibi- Pianeta tra Albania e
lità dal 1’ per il nuovo arrivo Pettinelli. Macedonia, torna a
Le due squadre partono subito aggressive, al giocarsi la Coppa del
9’ però, prima sliding door della partita: le Ze- Mondo di granfondo.
bre sono in fase difensiva quando Violi sbaglia Come un anno fa, l’atleta
sanguinosamente la misura di un passaggio trevigiana delle Fiamme
Oro si troverà sulla sponda
macedone del lago, dove
Sabato esordio con i Dragons oggi si disputerà la 25 km
Inizierà con una trasferta difficile della Ohrid Lake
Swimming Marathon, con
l’avventura in Guinness Pro 14 dei partenza alle ore 12. Già
Leoni che sabato 1 settembre sono protagonista nelle
attesi dalla gara contro i Dragons precedenti gare in
Argentina (Santa Fe –
Coronda) e in Canada
laterale; Rizzi intercetta e va a schiacciare indi-
sturbato la marcatura pesante per Treviso. Lo
Bellavittoria(22-12)deitrevigiani 17-7. Il Benetton però continua a gestire sem-
pre bene l’ovale sui 22 metri avversari e al 57’
(Traversée du lac St-Jean),
da cui ha portato a casa
stesso Rizzi segna il calcio di trasformazione e
Benetton in vantaggio 7-0. I Leoni lavorano be-
nell’ultimotestprecampionato Rizzi gira sulla sinistra Ioane che mette la frec-
cia e va in meta. Rizzi sbaglia nuovamente dal-
rispettivamente un
argento e un oro,
ne in mischia ordinata e stazionano diversi
minuti sui 5 metri avversari. Dopo una meta
Rizzi,SperandioeIoanedecidono la piazzola e 20 minuti finali con Treviso in
vantaggio 22-7.
Pozzobon scommette su
se stessa e su un suo
sfiorata in seguito a un buon avanzamento in
maul, al 24’ Ruzza sfonda centralmente e rici-
ilderbytuttoitalianoconleZebre I bianconeri provano il tutto per tutto e si
stabiliscono sulla trequarti trevigiana quando
rilancio. La vittoria della
classifica finale del
cla per Hayward: il neozelandese allarga sulla al 73’ Giammarioli varca la linea di meta. Il neo circuito, che attualmente
destra per la corrente Sperandio che sigla la entrato Palazzani non trasforma. La partita la vede in testa con 39
seconda meta trevigiana. Rizzi in quest’occa- 46’ infatti i Leoni vanno ancora in meta: questa quindi termina con la vittoria Benetton 22-12 e punti resta più che alla
sione non è preciso e punteggio sul 12-0 per i volta è Zani a sfondare la linea difensiva delle la testa va a sabato prossimo alla prima ufficia- portata, visto che basterà
padroni di casa. Le Zebre tentano la reazione Zebre sul proseguimento di una maul trevigia- le contro i Dragons. L’augurio è che la forma- non ritirarsi per
d’orgoglio, ma negli ultimi minuti del primo na ottimamente costruita. Ancora impreciso zione trevigiana cominci l’avventura in terra completare con successo
tempo la difesa di Treviso serra tutti gli attac- dai pali il mediano di mischia Benetton. La europea sulla scia dei risultati del pre-stagio- la missione.
chi dei ducali. Al rientro dagli spogliatoi cano- squadra parmense tuttavia non demorde e ne. D.C.
niche sostituzioni di rito per ambo le squadre due minuti più tardi trova la meta con Cecilia- Carlo Cecino © RIPRODUZIONE RISERVATA
e partita che riprende da dove aveva finito. Al ni. Canna trasforma e Zebre che accorciano © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 Sabato 25 Agosto 2018 Corriere del Veneto
TV

Cultura
Stasera a Jesolo
Federica Pellegrini festeggia i 30 anni al Terrazzamare

& Spettacoli
In tanti ricordano bene la foto scattata in vasca da il Terrazzamare, interamente prenotato per
bagno, con palloncini e trombetta, durante gli ospitare un centinaio di ospiti. Francesca arriverà
europei di Glasgow. Era il 5 agosto e Federica alle 20.30 poi si «alzerà il sipario» su una cena di
Pellegrini aveva improvvisato una piccola festa di pesce curata in prima persona dai gestori, le
compleanno in camera d’albergo. Ma la vera festa famiglie Bardella e Rorato, ed infine dj set sino a
per i 30 anni della campionessa di nuoto si notte fonda. Il locale sarà off limits per i non invitati
svolgerà stasera nell’amata Jesolo. Il luogo scelto è al party (Mauro Zanutto)

NOTTE E GIORNO LARASSEGNA


eventiveneti@corriereveneto.it «Lalunanelpozzo»aCaorle,kermesseinternazionalededicataalteatrodistrada
Musica Sagre
Damercoledìal2settembre100spettacoliconoltre30compagniedatuttoilmondo
Installazionidedicateaibambini.Neilocalidelcentroaperitiviconreading

CLOWN E MIMI
COLLE UMBERTO (TV) BREDA DI PIAVE (TV)
Ostetrika Gamberini live Tutti in pista
Il rock parla bolognese con l'orchestra Voice
Sabato sera di festa con la
Sagra della Madonna delle
Grazie. Oltre a una ricca cucina
con tantissimi piatti della
tradizione, dalle 21 si danza

NELLE PIAZZE
con l'orchestra Voice.
Via delle Risorgive 9
dalle 19

MERLENGO DI PONZANO
A Colle Umberto, per la Sagra VENETO (TV)
di San Sebastiano, serata Specialità del riso
imperdibile con il rock duro in onore del patrono
degli Ostetrika Gamberini, Prosegue la Sagra del riso, la
band bolognese con all'attivo, dieci giorni di festeggiamenti
tra le altre, partecipazioni con

C
in onore di San Bartolomeo.
Tiziano Ferro, Cesare A partire dalle 19.30, tante lownerie, mimo, spetta-
Cremonini, Max Gazzè. gustose specialità da gustare coli di fuoco, marionet-
www.sagrasansebastiano.it in compagnia. te, teatro ottico e di figu-
Via Luigi Tarlazzi Piazza Chiesa Merlengo 15 ra, acrobatica, commedia del-
Alle 22.30 Dalle 19.30 l’arte ed equilibrismo. Da
mercoledì al 2 settembre calli
CASTELFRANCO VENETO (TV) VEDELAGO (TV) e campielli di Caorle (Venezia)
Party reggaeton La Green Fest ospiteranno le cinque giorna-
dedicato alla donna per tutta la famiglia te di programmazione della
Sabato sera al ritmo Ttorna l'appuntamento del 23esima edizione del festival
coinvolgente del reggaeton, Green Fest, un weekend ricco internazionale del teatro in
per «The Monkey, la Noche de di eventi per grandi e piccini. strada «La luna nel pozzo»
las Chicas», il più grande Si inizia alle 18 con l'aperitivo (info e programma dettagliato
format dedicato interamente con dj set. Dalle 21, musica dal www.lalunanelpozzofesti-
alla donna. Info www.b-land.it vivo. Domani largo allo sport val.it). L’evento, promosso dal
Playa Loca-Beach Club con il 15° torneo Green Volley. Comune di Caorle e organiz-
Via Pagnana Presenza di un food truck e zato dall’associazione cultura-
Alle 21 giochi gonfiabili per bambini. le Arci Carichi Sospesi di Pa-
Piazza Martiri della Libertà dova, in partnership con Uni-
Eventi Dalle 18 ted for Busking (network ita-
liano di festival internazionali
CORTINA D'AMPEZZO (BL)
Mostre di arte di strada), ospiterà più
Proclamazione dei vincitori
di trenta compagnie per un
al premio della narrativa ASOLO (TV) totale che supera i cento spet-
Tempo di premiazioni a Una Tributo a Talamini tacoli, alcuni dei quali vivran-
Montagna di Libri. A partire a 100 anni dalla scomparsa no nella località marittima ve-
dalle 17.30 verrà infatti neziana il debutto dell’ante- unici. Oltre che dall’Italia, gli edizione, Lost in Translation Famiglie tahou, Atelier Act3, Baccalà
assegnato il Premio Cortina prima nazionale e mondia- artisti arriveranno in città da Circus, che proporrà spettaco- «La luna Clown, Bubble on Circus, Cir-
d'Ampezzo 2018, il le.Alla ricerca di un livello Canada, Giappone, Uruguay, li di circo-teatro in anteprima nel pozzo» co Carpa Diem, Clap Clap Cir-
riconoscimento che da 8 anni qualitativo sempre elevato, Grecia, Spagna, Argentina, mondiale e nazionale come è arrivata co, Compagnia Depaso, Com-
premia la migliore opera di l’organizzazione ha seleziona- Francia, Germania e Regno «Hotel Paradiso» e «D’Em- alla 23esima pagnia Pouet, Compagnia So-
narrativa e il miglior libro to compagnie italiane e molte Unito. Proprio da questo ulti- blée». A questa compagnia si edizione ralino, Eleonora Fuser e Pier-
dedicato alla montagna. provenienti dall’estero, capaci mo giungerà una delle più im- aggiungeranno Abrakada- domenico Simone, La
Cinema Eden, via C. Battisti 46
«Guglielmo Talamini, 1918 –
di portare a Caorle spettacoli portanti compagnie di questa Boom Cirkus, Antamapan- Burrasca, Teatro per Caso,
Alle 17.30
2018: le origini, l’arte, la TEATRI VENETO JAZZ FESTIVAL
CASTELFRANCO VENETO (TV) solitudine tra le Dolomiti e Luoghi Vari
Miss Città Murata 2018 Asolo», è titolo della mostra VENEZIA Angelo Branduardi – The
La bellezza sfila in piazza che celebra i 100 anni dalla TEATRO LA FENICE hits tour con Angelo
Tutto pronto per la finale del morte di uno dei pittori più Campo San Fantin 1965 Braduardi, Fabio Valdemarin
18° concorso di bellezza più rappresentativi del secolo (San Marco), tel. 041786511 (tastiere), Antonello D’Urso
storico del Veneto: Miss Città scorso. L’esposizione è La Traviata di Giuseppe Verdi. (chitarre), Stefano Olivato
incentrata sulla ricostruzione Con Claudia Pavone, Stefan (basso), Davide Ragazzoni
Murata 2018. Un compito
Pop, Markus Werba, Orchestra e (batteria).
arduo quello dei giurati, che storico-artistica attorno
Coro del Teatro La Fenice. Regia Lunedì 3 settembre. Ore 21.
dovranno selezionare la più all’opera simbolo del periodo
di Robert Carsen. Direttore
bella tra le 30 partecipanti asolano, «La vendemmia VERONA
Sesto Quatrini.
all’evento. Presenta il duo asolana». Orario: 9.30-12:30 Ore 19 turno A. ARENA DI VERONA
Sorato-De Stefani. e 15-18. Ingresso: 5/4 € Piazza Bra’, tel.
Piazza Giorgione Museo Civico, Via R. Cornaro 74 TEATRO GOLDONI 045.80.05.151
San Marco 4650/B,
Alle 21.15 Fino al 14 ottobre Carmen di George Bizet.
tel. 041.24.02.014
Con Carmen Topciu, Eleonora
MORGANO (TV) TREVISO Arlecchino Furioso con
Buratto, Barbara Massaro,
Federico Seneca. Segno Marco Zoppello, Pierdomenico
Squero Party, sport Orchestra, Coro, Ballo
Simone, Sara Allevi, Francesca
e musica contro la distrofia e forma nella pubblicità dell’Arena di Verona. Regia
Sartore, Anna De Franceschi,
Torna lo Squero Party, una In mostra il percorso creativo Lisa Moras, Michele Mori, di Hugo de Ana. Direttore
serata di sport, musica e di Federico Seneca, dagli Giulio Canestrelli, Stefano Francesco Ivan Ciampa.
solidarietà, dedicata alla esordi belle époque agli Rota. Musiche dal vivo Ore 20.45.
raccolta di fondi da devolvere sviluppi futuristi alla teatralità eseguite da Olimpia Greco,
Veronica Canale. Regia di
TEATRO NUOVO
a Parent Project onlus, di matrice Bauhaus, arrivando Piazza Viviani 10,
l'associazione di pazienti e a delineare una personalità Marco Zoppello.
Ore 19. tel. 045.80.06.100
genitori con figli affetti da unica nel panorama della Romeo e Giulietta con
distrofia muscolare. grafica pubblicitaria. SCUOLA GRANDE Letizia Bravi/Katia Mirabella,
Ingresso a offerta libera. Orario: 10-18. Ing.: euro 8/4 DI SAN TEODORO Filippo Bedeschi/Riccardo
Circolo Sporting Club Museo Nazionale Collezione Campo San Salvador 30141 Maschi. Spettacolo itinerante
Via Chiesa 35 Salce, via Carlo Alberto 31 Barocco e Opera con con partenza dal Cortile di
Dalle 19 Fino al 2 settembre Ensamble I Musici Veneziani. Giulietta.
Ore 20.30. Ore 21.

RCS Edizioni Locali s.r.l. Reg. Trib. di Padova n. 2228 Stampa: Redazioni distaccate: Pubblicità: Proprietà del Marchio:
Treviso e Bellun0 Presidente: dell’8/7/2010 RCS Produzioni Padova S.p.A. Rcs MediaGroup S.p.A. Corriere del Veneto
Giuseppe Ferrauto Responsabile del trattamento dei dati Corso Stati Uniti 23 - 35100 Padova Via Calmaggiore, 5 - 31100 Treviso Dir. Pubblicità, RCS MediaGroup S.p.A.
Direttore responsabile: Amministratore Delegato: (D.Lgs. 196/2003): Alessandro Russello Tel. 049.870.49.59 Tel. 0422.58.04.34 - Fax 0422.41.97.58 Via 25 Aprile, 1 Silea - 31100 Treviso
Alessandro Russello Alessandro Bompieri Tel. 0422.58.06.27 - Fax 0422.58.05.43
© Copyright RCS Edizioni Locali s.r.l. Sped. in A.P. - 45% - Art.2 comma 20/B Legge Dorsoduro 3120 - 30123 Venezia www.rcspubblicita.it
Vicedirettore: Massimo Mamoli 662/96 Distribuito con il
Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di Tel. 041.24.01.91 - Fax 041.241.01.09 Pubblicità Locale Piemme S.p.A.
Caporedattore: Alessandro Baschieri Sede legale: questo quotidiano può essere riprodotta con Diffusione: Via Torino, 110 - Mestre
Vicecaporedattori: Claudia Fornasier, Via Angelo Rizzoli, 8 mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. m-dis Distribuzione Media Spa Via della Valverde, 45 - 37122 Verona Tel. 041.532.02.00 - Fax 041.531.98.05
Alessandro Zangrando, Alessandro Zuin 20132 Milano Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge. Via Cazzaniga, 19- 20132 Milano - Tel. 02.25821 Tel. 045.80.591 - Fax 045.803.01.37 www.piemmeonline.it Prezzo 0,50 €
Corriere del Veneto Sabato 25 Agosto 2018
SPETTACOLI 15
TV

Cittadella vero leone da palcoscenico, paragonabile


Jerome Rose al pianoforte più lungo del mondo con Beethoven, Schumann e Liszt a Rubinstein, suonerà la Sonata in E
Major, Op. 109 di Beethoven. E ancora, di
Stasera alle ore 21 il celebre pianista Maestro Massimiliano Ferrati, docente del dal Comune di Cittadella con l’unione di Schumann: Humoreske in B Flat Major,
Jerome Rose ( classe 1938, già Premio «F. Conservatorio di Castelfranco Veneto. forze locali che hanno reso possibile ai Op. 20; di Liszt: Bénédiction de Dieu dans
Busoni» nel 1961) sarà a Villa Rina di Altra grande étoile della serata il ragazzi selezionati da Ferrati - alcuni la solitude (Harmonies poétiques et
Cittadella (Padova) per un concerto pianoforte più grande del mondo, il Grand vengono dal Giappone, Stati Uniti, religieuses), Funérailles (Harmonies
gratuito nell’ambito del Cittadella Prix 333 del padovano Luigi Borgato che Germania– di suonare ogni sera fino al 30 poétiques et religieuses) e Cantique
International festival and masterclass Rose voleva assolutamente suonare. Il agosto, serata in cui saranno eseguiti più d’amour (Harmonies poétiques et
«Missione Musica» organizzato dal festival, iniziato il 19 agosto, è realizzato concerti per pianoforte e orchestra. Rose, religieuses). (Barbara Codogno)

«Traviata» e «Barbiere» CINEMA


TREVISO
CINEMA TEATRO AURORA

Fenice, weekend all’opera


Via Venier 32 - Tel. 0422.404701

Riposo
EDERA
Via Radaelli, 14 - Tel. 0422.300224

Ricomincio da noi 16.00-18.05-20.10-22.15


Tully 16.15-20.15-22.15

I capolavori di Verdi e Rossini in due allestimenti di successo


1945 18.15
Witty Look. Concerti e spetta- MULTISALA CORSO
coli incentrati sulla musica sa- Corso del Popolo, 30 - Tel. 0422.546416

ranno portati in scena da Odé Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 16.00-18.00-20.00-22.00
Zulé, Jashgawronsky Brothers A Quiet Passion 16.00-18.00-20.00-22.00
e Orquesta Informal de Rosa- Classico Come ti divento bella 16.00-18.00-20.00-22.00
rio. Un cast nutrito anche per «Il barbiere PICCOLO EDERA
la categoria degli artisti soli- di Siviglia» Via Radaelli, 14 - Tel. 0422.300224

sti. A Caorle, da mercoledì al 2 nell’allesti- La terra dell’abbastanza 18.00-20.00-22.00


settembre, si esibiranno Sola- mento Le meraviglie del mare 16.10
no Barbal, Agro The Clown, di Bepi SILEA
Ivan Pagani, Kabaré Púpala Morassi THE SPACE CINEMA CINECITY
Marionetas, Léa Legrand, Lu- Via del Porto, 1 - Tel. 0422.465500
cignolo, Nikita Val e Zip. Gli Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 17.30-19.45-22.00
spettacoli sono dedicati a tut- La settima musa 00.20
ti, grandi e più piccoli, ma in Come ti divento bella 16.40-19.15-21.50-00.25
programma sono stati inseriti Ocean’s 8 16.50-19.25-21.55-00.25
anche momenti esclusiva- Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 3D 17.00
mente dedicati ai bambini: Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 19.20
dalle installazioni fiabesche Escape Plan 2 - Inferno 21.45-00.10
curate dai Piano T alla perfor- Ant-Man and the Wasp 17.00-17.50-19.40-20.30-21.20-22.20-23.10-00.05
mance di pittura dal vivo non Shark - Il primo squalo 17.10-19.40-22.10-00.40
stop di Raul Amoros, fino allo La settima musa 17.40-20.10-22.40
spazio del Truccabimbi del- Fire Squad - Incubo di fuoco 16.50-19.40-22.30-00.25
Escape Plan 2 - Inferno 16.35-19.20-21.45-00.10
l’artista Crispy.

A
Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 16.30-18.45-21.00-23.20
La 23esima edizione si im- rie immortali, ouverture e cavatine indi- rino Moretti. Patrick Kinmonth firma le scene
Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 16.50
preziosirà di una novità lette- menticabili. Il teatro La Fenice di Vene- e i costumi, le coreografie sono di Philippe Gi- Ocean’s 8 19.25-21.55-00.25
raria. Nei bar del centro di Ca- zia propone un fine settimana «lirico» raudeau. Ant-Man and the Wasp 17.00-19.40-22.20
orle, per tutta la durata del fe- con la messa in scena di due tra le opere più Dal dramma al sorriso, dall’aria «Libiamo
stival, si terranno aperitivi con famose di sempre: oggi La Traviata di Giusep- ne’ lieti calici» alla cavatina «Largo al facto- BELLUNO
reading (accompagnati da pe Verdi e domani Il barbiere di Siviglia di Gio- tum» de Il barbiere di Siviglia. Domani, sem- ITALIA
musica dal vivo) di racconti e achino Rossini (info www.teatrolafenice.it). pre alle 19, sarà in scena l’opera buffa di Gioa- Via Garibaldi, 8 - Tel. 0437.943164

poesie che abbiano come pro- Questa sera, alle 19, nel teatro veneziano si po- chino Rossini che verrà diretta da Gregory The constitution - Due insolite storie d’amore v.o. sott. it. 18.30
tagonista il mare. La compa- trà assistere al capolavoro verdiano, la storia Kunde: il grande tenore statunitense veste i Il giovane Karl Marx v.o. sott. it. 21.15
gnia Carichi Sospesi e il soli- immortale di Violetta e Alfredo, amore e mor- panni di rettore e salirà sul podio anche mer- LA PETIT LUMIERE
sta Paolo Franciosi faranno te, proposto nell’allestimento, applauditissi- coledì, il 27 settembre e il 4, 6, 20 e 24 ottobre. Via degli Agricoltori, 9 - Tel. 0437.937105

ascoltare e rivivere le parole di mo negli anni, firmato dal regista Robert Car- Il maestro romano Sesto Quatrini dirigerà le Ant-Man and the Wasp 17.30-22.25
scrittori e poeti che nel corso sen, con la direzione musicale di Sesto Quatri- sei repliche del 7, 19 e 23 settembre, e del 26, Ant-Man and the Wasp 3D 20.00
dei secoli hanno saputo dialo- ni. La Traviata sarà poi in scena per altre tredi- 28 e 30 ottobre. L’allestimento è quello, di im- Come ti divento bella 17.30-20.00-22.25
gare con il mare restituendo al ci repliche che inizieranno martedì e pronta tradizionale, firmato dal regista Bepi Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 3D 17.30-20.00
pubblico pagine memorabili. continueranno il 5, 8, 12, 13, 16, 18, 21, 28 e 30 Morassi con le scene e i costumi di Lauro Cri- Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 22.25
Come da tradizione, anche settembre, e ancora del 5, 7 e 9 ottobre. sman e le luci di Vilmo Furian. Nel cast figura- CASTELFRANCO VENETO
per quest’anno la partecipa- A esibirsi nei ruoli principali dell’opera sa- no Francisco Brito nel ruolo del conte d’Alma- MULTISALA HESPERIA
zione ad ogni spettacolo ed ranno del soprano Claudia Pavone, in alter- viva, Chiara Amarù in quello di Rosina, e Julian V. S. Pio X, 2 - Tel. 0423.722084
evento del festival è libera. In nanza con Francesca Sassu, e Irina Dubrovska- Kim in Figaro. Inoltre Omar Montanari sarà Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 17.30-20.30-22.30
caso di maltempo, gli spetta- ya, nel ruolo di Violetta Valéry. Il tenore Stefan Bartolo, Mattia Denti, Basilio, Giovanna Dona- Ant-Man and the Wasp 17.30-20.20-22.30
coli in programma si sposte- Pop, in alternanza con Alessandro Scotto di dini, Berta, mentre Matteo Ferrara, in alter-
CONEGLIANO
ranno al Palaexpomar Caorle Luzio, nel ruolo di Alfredo, il baritono Markus nanza con William Corrò, interpreterà Fiorel-
in viale Aldo Moro. Werba, in alternanza con Luca Grassi e Arman- lo. MULTIPLEX GEORGES MELIES
Francesco Verni do Gabba, in quello di Giorgio Germont. Mae- F.Ver.
Via Giacomo Matteotti, 11 - Tel. 0438 418600

© RIPRODUZIONE RISERVATA stro del Coro del teatro La Fenice è Claudio Ma- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 17.30-19.45-22.00
Crazy & Rich 17.30
Come ti divento bella 20.00-22.30
Escape Plan 2 - Inferno 18.30-20.30
La settima musa 22.30
Darkest Minds 17.30
Shark - Il primo squalo 20.00-22.30
Ant-Man and the Wasp 17.35-20.05-22.30
MARCON
UCI CINEMAS VENEZIA MARCON
Via E. Mattei - Tel. 892.111
Riposo
MONTEBELLUNA
CINE LUNA PARCO MANIN
Via Mazzini - Tel. 0423.604575

Parigi a piedi nudi 20.45


ITALIA EDEN MULTISALA
Viale Vittoria, 31 - Tel. 0423.604575

Ant-Man and the Wasp 3D 15.25-20.05


Come ti divento bella 15.30-17.50-20.10-22.30
Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 15.50-20.05
Ant-Man and the Wasp 17.45-22.25
Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 3D 17.55-22.15
La casa sul mare 20.45
ODERZO
CRISTALLO
Via G. Garibaldi - Tel. 0422.712163

Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 18.00-20.00-22.00


PAESE
MULTISALA MANZONI
Via Cesare Battisti, 21 - Tel. 0422.452218

Ant-Man and the Wasp 16.00-18.00-20.00-22.15


Come ti divento bella 16.10-18.10-20.10-22.15
Hotel Transylvania 3 - Una vacanza mostruosa 16.15-18.15-20.15-22.15
PIEVE DI SOLIGO
CINEMA CARENI
Via G. Marconi, 16 - Tel. 0438.964868

Chiusura estiva
VITTORIO VENETO
MULTISALA VERDI
Via Lioni - Tel. 0438.551899

Chiuso
16 Sabato 25 Agosto 2018 Corriere del Veneto
TV

Interessi correlati