Sei sulla pagina 1di 12

SABATO 25 AGOSTO 2018 REDAZIONE: Galleria San Federico 16, Torino 10121 - Tel.

Federico 16, Torino 10121 - Tel. 011/2170606 - Fax 011/2170622 - E-mail: corrieretorino@rcs.it - PUBBLICITÀ: pubblicitatorino@rcs.it Distribuito con il Corriere della Sera - Non vendibile separatamente

torino.corriere.it

Cucina TORINO
OGGI L’ARIA
Cannavacciuolo
Velature diffuse NO2: Biossido di Azoto
29°C Vento: SE 2 Km/h O3: Ozono
Umidità: 42% PM10: Polveri sottili

brinda a Gavi
pessima
DOM LUN MAR MER
Parti con scadente Per saperne di più visita
accettabile
le firme più autorevoli buona corriere.it/
del tuo quotidiano di Paolo Morelli 15° / 29° 14° / 29° 15° / 30° 17° / 30° inviaggioconcorriere
NO2 O3 PM10 Giudizio
a pagina 8 Dati meteo a cura di 3BMeteo.com

Emergenze sociali «Ho avuto un malore e il mio primogenito che abita a 20 minuti mi ha detto: io non posso, senti il 118»
● IDEE
Anziani, il grande gelo di agosto LA MONGOLFIERA
SGONFIA
Abbandonati da soli in città da figli in ferie o emigrati. A volte malati. Ecco le loro storie E QUELLA PAURA
DI VOLARE
Mario fino a poco tempo fa di Davide Ferrario
PARLA VITTORIO BERTOLA abitava con la seconda moglie,

«Tradite le idee del M5S?


che poi è scivolata in casa ed è
finita in una struttura di riabi-
litazione. Da allora è solo. Se
C i sono piccoli eventi che
si fa fatica a non leggere
come segni del destino, mi-
Colpa anche di Giordana» non ci fosse Giovanna, la si-
gnora peruviana che trascorre
crometafore da interpretare.
Una è recente, ed è il falli-
di Gabriele Guccione due ore con lui ogni giorno, mento della società che ge-
non avrebbe proprio nessuno. stisce Turin Eye, la mongol-

I l giorno dopo le accuse a


Appendino e Di Maio
(«due scolaretti imprepara-
Nella città svuotata dalle ferie,
con gran parte dei negozi con
le saracinesche abbassate e
fiera di Porta Palazzo; che
ancora vola, ma non si sa
per quanto.
ti»), Paolo Giordana si ritrova dove ieri si registravano anco- Io a quella mongolfiera ci
sotto il fuoco di fila dei grilli- ra 35 gradi, ci sono centinaia sono affezionato, l’ultima
ni, che definisce «totalitari», di anziani che condividono il volta che ci ho portato degli
e responsabili della fallimen- medesimo senso di abbando- amici è stato solo il mese
to politico dell’operazione no di questo ex impiegato. scorso.


civica che aveva creato attor- Questa per noi è la stagione È un’esperienza affasci-
no alla sindaca. Un altro ex, peggiore», racconta Isa, pro- nante e talvolta comica, per-
Vittorio Bertola, che condivi- fessoressa in pensione, da ché c’è sempre il tizio che si
se i banchi della Sala Rossa Sassi, 89 anni . Sono le storie pente di essere salito appe-
con la prima cittadina, prima di chi si trova solo in città sen- na mette il naso sopra i pa-
di essere epurato, interviene za nessuno che li accudisca, lazzi di Borgo Dora e poi
e chiarisce: «È colpa di Gior- ma che riescono a farsi forza resta lì a guardare davanti a
dana se sono state tradite le incontrandosi in posti come il sé in silenzio finché non lo
idee autentiche del Movi- salone del centro diurno per riportano giù. La mongolfie-
mento, e ora c’è malconten- disabili gestito dalla coopera- ra l’ho anche messa in una
to». tiva Valdocco. di quelle che ritengo una
a pagina 2 a pagina 3 Castagneri delle migliori sequenze di
La luna su Torino, un film di
pochi anni fa. Il protagoni-
Borgo Vittoria Per vendetta: «Così impari a denunciare» sta, triste e malmesso per i

Postavideosulbarmolesto suoi guai personali, ci sale


quasi per caso e da lassù
guarda la notte sulla città,

Cinquelopestanoasangue
consolandosi. Che è proprio
un po’ il senso intrinseco
dello staccarsi da terra e
sentirsi un po’ più vicini al
cielo...
L’avvertimento gli è arrivato su Messenger Ma parlavo di metafore.
LA PROPOSTA DI NOVELLO da uno sconosciuto con un falso nome: «Co- La prima era connaturata
me ti sei permesso a pubblicare il video su alla struttura stessa di Turin
Facebook? Ti aspetto giù». Erano trascorse da Eye. Una mongolfiera, ma
pochi minuti le dieci di sera. Il pestaggio, in frenata. Inaugurata nel 2012,
cinque contro uno, è avvenuto quaranta mi- in un momento in cui anco-
nuti dopo. Mentre stava rientrando a casa. A ra si celebrava il fasto postu-
pochi metri dal bar di balordi che aveva osato mo della Torino olimpica.
denunciare sul social network, postando un continua a pagina 5
video degli schiamazzi che rimbombano nel
cuore della notte a cadenza quotidiana. Fabio
(il nome è di fantasia), l’altro ieri era a cena PREFERITE ROMA E MILANO
fuori. Con il telefonino scarico da due ore.
«Luci d’artista Non ha letto quindi il messaggio che annun-
ciava l’agguato in stile mafioso. Ha parcheg-
All’imprenditore
create su misura giato l’auto dall’altro lato della strada, in via
Chiesa della Salute. E si è avvicinato al Bar
straniero
per le periferie» Chiesa 109. E lì è stato aggredito da cinque
persone. Perché colpevole di aver denunciato
non piace Torino
di Ilaria Dotta il locale troppo rumoroso. di Andrea Rinaldi
a pagina 5 a pagina 6 Sola Solidarietà e assistenza Gli anziani con i volontari: attività durante l’estate, periodo difficile per loro a pagina 4

● LO SPORT
E adesso all’Inter riscoprono Mazzarri
di Giampiero Timossi
IL PRESIDENTE CAIRO

C ontrordine interisti: Wal-


ter Mazzarri non era così
male. La riscoperta nerazzur-
«Iago Falque
ra dell’allenatore del Toro ar-
riva proprio alla vigilia della
non si tocca»
sfida di domani sera a San Si- La Primavera del Torino ca-
ro, matura dopo tre stagioni de contro il Milan nel memo-
di molti proclami e scarsi ri- rial «Mamma Cairo» , il presi-
sultati interisti. dente granata non se la pren-
Il W Walter (Mazzarri) sta- de («La squadra si rifà sempre
volta arriva attraverso i social durante l’anno») e fa chiarez-
e nelle parole di Fabio Co- za: «Iago Falque è importante
stantino. per noi, non intendiamo ce-
continua a pagina 10 Walter Mazzarri, 56 anni, allena il Torino derlo». a pagina 10
2 Sabato 25 Agosto 2018 Corriere della Sera
TO

Primo piano Gli scenari della politica


L’ex spin doctor della sindaca Appendino aveva criticato i grillini: «Totalitari e impreparati»
La replica: hai lavorato in municipio grazie alla nostra vittoria, vai a lezione di coerenza politica

Giordana e Cinquestelle, è rissa


L
o schiaffo a Chiara così sono pochi i commenti vegani... ma erano le 3 di not-
La vicenda Appendino, che sen- grillini, misti agli insulti degli te e mi sono scappati). Ma mi
za di lui, probabil- odiatori seriali della rete, sot- faccia il piacere...».
● «Impreparati mente, non sarebbe to il suo post. L’unico, tra gli Iaria allora cambia registro.
e totalitari», riuscita nell’impresa eletti, a rispondere è stato An- E devia la polemica: «Caro Pa-
è questa la di diventare sindaca, scuote il tonino Iaria: «Se tu hai potuto olo, hai avuto la possibilità di
definizione Movimento 5 Stelle torinese. fare il capo di gabinetto è per- fare qualcosa di importante e
complessiva Paolo Giordana, l’ex spin ché io e gli altri 24 consiglieri, l’hai persa, per colpa tua». Ma
che l’altro ieri, doctor finito nei guai per la e i gruppi di lavoro degli atti- il battibecco non si arresta. E
su Facebook, storia della multa che ha chie- visti, abbiamo scritto un pro- Giordana reagisce duro: «No,
l’ex spin doctor sto di cancellare al presidente gramma e preso voti. Adesso Antonino, l’occasione l’avete
di Appendino, di Gtt, l’ha definita una «sco- ti smarchi, e posso anche ca- persa voi, purtroppo, per la
Paolo Giordana laretta», per mutuare il più pirlo: sei in attesa di un nuovo città. Quello che semmai deve
ha affibbiato benevolo degli appellativi (gli carro su cui salire». ringraziare per essere seduto
prima di tutto altri erano «limitato, improv- La replica di Giordana non in quel posto sei tu. Voi tutti
a Luigi Di Maio, visato, montato») affibbiati si fa attendere, e per chi è sta- dovete a me qualcosa io non
e poi anche alla l’altro ieri, attraverso Face- to testimone diretto di quella devo a voi nulla». E ancora, ri-
sindaca di book, prima di tutto al leader campagna elettorale non è Separati ferendosi ai grillini: «Non si
Torino Luigi Di Maio. E poi, per mez- lontana dalla realtà: «Caro Ia- Chiara rendono conto che sono stati
zo di un «like», anche a lei, la ria, lasciamo perdere chi ha Appendino, 34 graziati andando al traino di
● Giordana è sindaca. scritto il programma e come... anni, insieme al un sindaco che si era propo-
l’uomo che, L’ordine di scuderia è igno- Ti faccio vedere i moduli ela- suo ex spin sto come alternativa civica e
quando ancora rare, evitare di amplificare le borati a settembre 2015 e le doctor e capo questo ha fatto sì che con po-
era una parole di Giordana e il suo at- mille riunioni passate a met- di gabinetto, che decine di voti siano stati
semplice to di accusa ai «5 Stelle “totali- tere assieme le idee per dare Paolo eletti».
consigliera tari”» che «hanno inglobato una parvenza di ragionevolez- Giordana, 41 G.Guc.
comunale di tutto e gli effetti si vedono». E za? (Salvo i refusi sul Wi-fi o i anni © RIPRODUZIONE RISERVATA
opposizione,
ha affiancato

L’INTERVISTA BERTOLA
Appendino, Il senatore Airola
facendola
crescere
politicamente
«Salvo grazie
a mia sorella»
«Colpa di Paolo
e creando
l’operazione
che ha portato

«L’
alla sua amore di mia
candidatura, sorella Gisella

se sono state tradite


prima, e poi mi ha
alla vittoria restituito alla vita. Mi
hanno raggiunto
● Le sue parole centinaia di messaggi di

le idee autentiche
arrivano a dieci persone a me vicine per
mesi della lavoro, amicizia o
dimissioni politica. Ma anche, e
da capo di questo mi ha colpito
gabinetto, profondamente, tante

del movimento»
per la storia persone che non conosco
della multa direttamente. Come
che ha chiesto ringraziarvi tutti?».
di togliere Lo scrive su Facebook il
al presidente senatore M5S Alberto
di Gtt
«Così è nato il malcontento intorno a Chiara» Airola, che domenica ha
tentato il suicidio.
● «In questo

V
momento
mancano le ittorio Bertola, Grosseto». ballottaggio? latasi vincente, a lungo anda- ha lavorato di nascosto con lei,
teste pensanti fondatore del M5S Chi è Quindi, finché ha potuto, è «È vero che Giordana le ha re ha finito per fiaccare la negli ultimi due anni, mentre
a tutti i livelli», torinese, poi epu- riuscito nel suo intento di costruito la strategia, scritto il sindaca? ero ancora in carica, per cerca-
ha scritto rato, ha letto le di- anestetizzare i «totalitari»? programma e dato ganci nel «Le contraddizioni prima o re di mettermi da parte e pro-
Giordana. chiarazioni di Pao- «Beh, non a caso i candidati, mondo dell’establishment che poi sarebbero emerse. E lui muovere la sua candidatura».
«Bisogna lo Giordana su Di Maio e Ap- poi eletti in Sala Rossa, comin- ruotava attorno al Pd. Ma è al- non avrebbe potuto sopirle. E alla fine è toccato anche a
trovare — ha pendino? ciarono da subito a soffrirlo. trettanto vero che Chiara quel- Poi, ho letto che ora vorrebbe Giordana essere messo da
aggiunto nel «Sì, le ho lette. Giordana è Toglieva spazio a gente ambi- le relazioni, in parte, ce le aveva lavorare a questo cantiere civi- parte…
suo post molto intelligente, ma anima- ziosa, come Antonino Iaria e già grazie alla sua famiglia». co lanciato da Davide Ricca, di «Quando si perde lo spirito
dell’altro ieri — to da spirito di rivalsa». Alberto Unia, che poi è diven- Ma se ha vinto è stato an- cui conosco bene la passione delle origini e tutto diventa
persone di Appendino è finita nelle Vittorio Bertola, tato assessore. E gli attivisti che merito suo, o no? ed è sempre in cerca di un nuo- una lotta per il potere, che si
buona volontà mani dei 5 stelle «totalitari», 43 anni, tra i chiedevano: “Non lo abbiamo «Sì, ma il fallimento di Ap- vo progetto politico». conquista sgomitando, arriva
che siano stufe come sostiene il suo ex pig- fondatori del mai visto alle riunioni, perché pendino, e lo scontento che Cos’è, anche lei, come sempre qualcuno che sgomita
di subire malione? M5S torinese. deve gestire tutto lui?”». cova attorno a lei, è stato origi- Giordana, andrà a prendere più di te. E così, dopo Giorda-
l’ignoranza, la «Veramente sembrerebbe il Candidato Infatti, prima che con Ap- nato, a mio modo di vedere, un caffè con Ricca? na, abbiamo assistito all’ascesa
superficialità e contrario. I fedeli alle idee ori- sindaco nel pendino, aveva collaborato proprio dal fatto che non è sta- «Per ora direi di no, sono di Pasquaretta. E ora la storia si
la sciatteria di ginarie del M5S, i No Olimpia- 2011, è entrato con Fassino. Ma senza di lui, to dato seguito alle visioni dei contento del mio nuovo lavoro. ripete».
questi» di e i No Tav, per esempio, in in Sala Rossa la sindaca sarebbe riuscita a “totalitari”». Poi, per carità, non lo escludo. Per Giordana la sindaca ha
del M5s questo momento sono minori- insieme a rassicurare l’elettorato mo- Quindi, la strategia di Il 2021 è lontano, ma un’alter- fallito perché ha abbandona-
tari; anche se tengono sotto Appendino derato, e quindi vincere il Giordana, inizialmente rive- nativa al M5S va creata». to lo spirito «civico». Per lei,
scacco Appendino». Il suo è un desiderio di ven- invece, perché si sono traditi
Giordana teorizzava che detta come quello che anima i valori originari dei 5 Stelle.


bisognasse tenerli ai margini
Dice di loro Giordana? Eppure il giudizio di entram-
sin dalla campagna elettora- «Io non io mai usato il Movi- bi su Di Maio non sembra
le, dando a quell’esperienza
un carattere «civico», per al-
Alberto Unia mento, a cui ho dedicato otto
anni dalla mia vita, per far to-
esaltante?
«A differenza di Giordana,
largare il consenso attorno
ad Appendino…
«Ambizioso, Paolo gliere multe né a me né ad al-
cun altro. E con Giordana non
io non l’ho conosciuto. Ma non
mi sembra una persona prepa-
«Questo era nella sua testa,
non in quella del Movimento».
gli toglieva spazio ho mai condiviso nulla».
È per questo è che fu mes-
rata, né dotata di sapienza e
statura politica. L’attacco a
E cosa c’era nella testa del Ora è assessore» so alla porta? Mattarella e i fatti di Genova


Movimento? «C’è stata una combinazione dimostrano che è concentrato
«L’idea di un cambiamento di cause: ero visto da alcuni più sulla propaganda che sul
radicale».
E come è andata? Davide Ricca parlamentari come un perico-
loso concorrente, non ero con-
bene dello Stato; sul potere an-
ziché sulla democrazia e sul
«Per il primo anno di man-
dato Giordana ha scontentato «Cerca una trollabile e poi non sarei mai
sceso a certi compromessi».
cambiamento, due concetti ca-
ri al Movimento, ormai ridotti
tutte le istanze movimentiste,
affermando che lo zoo al parco alternativa al M5S Giordana giocò un ruolo
nella sua epurazione?
a slogan».
Gabriele Guccione
Michelotti andava fatto e pro-
cedendo con il tunnel di corso Potrei pensarci» «Questo bisognerebbe chie-
derlo a Chiara. Certamente lui
GabrieleGucc
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Sabato 25 Agosto 2018 3
TO

Primo piano L’emergenza sociale

Anziani abbandonati

nella solitudine d’agosto


«M Lasciati soli da figli emigrati o in ferie. Spesso malati. Unico aiuto, i volontari
i p u ò
mandare
qualcu-
na delle
foto che
«Mi sono sentita male e il mio primogenito ha detto: io non posso, senti il 118»
state facendo?», chiede Mario,
86 anni e i capelli bianchi an-
cora lunghi sulle spalle, tirati fa troppo caldo e ho mal di tutti insieme. Con la merenda,
indietro col gel. «Vorrei in- schiena. Anch’io sono sola. l’opportunità di fare quattro
viarla a mia figlia, farle vedere Mia figlia esce al mattino alle chiacchiere e attività sempre
quanto sono ancora bello. sette e mezza e rientra alle ot- diverse: dopo il successo del
Pensi: mi piace ancora balla- to di sera, mio nipote è a Trie- primo incontro, tornerà la
re». ste dove frequenta il dottorato ginnastica cognitiva, con eser-
Vive in Germania, la figlia di in Fisica. Avrei preferito aves- cizi per tenere allenato il cer-
Mario. Non si sa il perché non se trovato un lavoro qui, per vello, si vogliono organizzare
torni in Italia da cinque anni. stare vicino a noi, ma vuole fa- conferenze sull’alimentazione
Telefona al padre una volta al- re il ricercatore. Che posso di- e la sicurezza in casa, arriverà
la settimana e stop. Fino a po- re?». il cineforum. Si leggono e si
co tempo fa, lui abitava con la E si sfoga anche Adriana, 75 commentano le poesie. Fino a
seconda moglie, che poi è sci- anni, seduta accanto a lei. fine settembre.
volata in casa ed è finita in una Quando è morto suo marito, il C’è anche Luigi, 80 anni,
struttura di riabilitazione. Da figlio ha voluto che la madre si con la sua fisarmonica. «Suo-
allora è solo. Se non ci fosse trasferisse dalla provincia di no da quando ero un ragazzi-
Giovanna, la signora peruvia- Asti a Torino. «È stata dura, no. Mi hanno insegnato i miei
na che trascorre due ore con ma anche io pensavo che fosse fratelli. Io ero l’ultimo di sei.
lui ogni giorno, non avrebbe la cosa migliore, invece, dopo Gli altri non ci sono più. In gi-
proprio nessuno. quattro anni, mi sento ancora ro vado poco. Prima facevo dei
Nella città svuotata dalle fe- un’aliena in questa città. Nel servizi, portavo la mia musica
rie, con gran parte dei negozi I numeri mio palazzo vivono 12 fami- dove mi chiamavano, ma
con le saracinesche abbassate glie: io parlo soltanto con una adesso ho smesso. Ho proble-
e dove ieri si registravano an- vicina e con la cassiera del su- mi di salute, a volte ho dovuto
cora 35 gradi, ci sono centina-
ia di anziani che condividono
Tra i 65 e i 108 anni permercato. Mio figlio? Quan-
do lui ha bisogno io ci sono
rinunciare all’ultimo: un di-
spiacere troppo grande». E
il medesimo senso di abban-
dono di questo ex impiegato
Sono duecentomila, sempre, mentre quando io so-
no stata male mi sono sentita
Norma, sua coetanea della
Falchera, che balla. «È una
della Microtecnica, arrivato a
Torino nel 1961 da Redipuglia.
un quarto dei torinesi rispondere: «Chiama il 118». E
io sto in corso Belgio e lui a
fortuna che ci abbiano portato
qua. A casa abbiamo un giar-
«Questa per noi è la stagio- Settimo: ci sono venti minuti dino condominiale chiuso, di
ne peggiore», racconta Isa,
professoressa in pensione, da
Sassi, 89 anni che paiono 75.
«È vero, dicono tutti che non li
dimostro, ma ci sono e in que-
S ono 197.426. Un quarto della
popolazione di Torino è composta da
persone tra 65 e 108 anni. C’è chi è
solo, chi ha famiglia chi non ha seri
problemi di salute e chi deve combattere
in macchina».
E poi c’è Giulia, classe 1936,
vedova, una figlia in Germania
e un figlio in Brasile: «Meno
male che c’è la ragazza a cui
solito sto seduta lì, ma in que-
sti giorni sono tutti in ferie. La
mia vicina di casa dice che per
vivere così sarebbe meglio an-
dare al Padreterno. Io no. Se-
sto periodo dell’anno si fanno con più patologie, ma per tutti l’estate è un sono stata assegnata. Passa da condo me, anche se siamo an-
sentire ancora di più. Io esco momento critico. Per le alte temperature, me due volte a settimana. Par- ziani, abbiamo ancora tutto il
al mattino per bere un cap- le vacanze che alimentano la solitudine, le liamo, guardiamo la televisio- tempo per morire».

❞ ❞
puccino e leggere il giornale, ferie dei negozi che obbligano a ne. Mi tiene tanta compagnia, Lorenza Castagneri
poi mi chiudo in casa perché camminare a lungo nella calura. «E anche la cosa più importante», dice © RIPRODUZIONE RISERVATA

un paio di isolati in più diventano una guardando una volontaria Au-


distanza considerevole a 85 anni e oltre», ser. Che è uno degli enti che,
racconta Franco Aprà, responsabile del per conto del Comune, si sta
pronto soccorso di Giovanni Bosco e Maria occupando del progetto
Vittoria. I due ospedali si trovano in zone «Emergenza caldo».
tra le più antiche della città. E se All’interno del piano è pre-
quest’anno le ondate di calore sono state visto che gli anziani in condi-
meno pesanti, per la salute, rispetto al zioni più critiche vengano «af-
Isa, professoressa passato, qualcuno ha dovuto per forza fidati» — si dice proprio così Luigi, 80 anni,
in pensione rivolgersi al pronto soccorso. «Per noi, — a persone volenterose indi- musicista
Questa per noi questi pazienti sono casi sociali. Tolta viduate dalle associazioni che Suono da quando ero un
è la stagione peggiore l’emergenza, non avrebbero bisogno di passano a trovarli a casa, con- ragazzino. Mi hanno
Esco per bere un assistenza, ma di un accompagnamento trollano che vivano in buone insegnato i miei sei
diverso, per tornare a essere autonomi o condizioni, vanno al loro po-
cappuccino e leggere il almeno provarci». Come un posto in rsa o sto in farmacia e a fare la spe- fratelli. Ora loro non ci
giornale. Poi, con il caldo cure domiciliari, da tempo richieste dalla sa. Poi, ogni sette giorni, ci si sono più. Anch’io ho
che c’è, mi chiudo in casa Fondazione Promozione sociale, che ieri è ritrova in posti freschi, come problemi di salute e con
Non ho altro da fare tornata polemizzare con la Regione: «La nel salone del centro diurno la fisarmonica ho smesso
giunta lavora per abbattere le liste d’attesa, per disabili gestito dalla coo-
ma non fa nulla per i non autosufficienti». perativa Valdocco in via Mon-
grando, per un pomeriggio
4
TO CRONACA DI TORINO Sabato 25 Agosto 2018 Corriere della Sera

È il terzo caso
Il panorama ISCRIZIONI CESSAZIONI NON D'UFFICIO

IMPRESE PER SETTORE 2015 2016 2017 2018


Imprenditore
Agricoltura 258 502 490 596 419 657 240 418
suicida a Leinì
in azienda
I T A L I A N E

Industria manifatturiera 626 1.052 541 954 558 1.043 359 624
Costruzioni 1.127 1.830 1.066 1.587 1.129 1.594 638 988
Commercio 2.192 3.596 2.104 3.344 1.998 3.361 1.116 2.115

S
Turismo 563 982 525 980 432 875 261 559
Servizi orientati alle imprese 2.057 2.825 2.044 2.876 2.088 2.831 1.220 1.759 i è tolto la vita
Servizi orientati alle persone 588 770 524 780 566 715 365 503 impiccandosi nell’ex
Imprese non classificate 3.734 589 3.681 641 3.715 519 2.109 308 area Millol di Leinì.
TOTALE 11.145 12.146 10.975 11.758 10.905 11.595 6.308 7.274 L’ennesima vittima della
crisi si chiama Egidio
Agricoltura 15 15 16 8 17 10 9 5 Calafiore, 69 anni. Era
S T R A N I E R E

Industria manifatturiera 192 125 190 124 209 135 110 84 titolare dell’azienda di
Costruzioni 755 754 801 676 725 637 395 345 famiglia che portava il suo
Commercio 645 561 544 529 544 478 303 317 nome con sede in via
Turismo 207 179 187 185 187 180 89 97 Bosconero a San Benigno.
Servizi orientati alle imprese 457 276 320 249 334 262 189 147 Si occupava di
Servizi orientati alle persone 333 153 314 143 311 160 139 99 autotrasporti. Un lavoro
Imprese non classificate 559 55 542 60 521 61 345 23 che amava tanto da
TOTALE 3.163 2.118 2.914 1.974 2.848 1.923 1.579 1.117 spingerlo a mettersi in
proprio. Ma da qualche
PRIMI 20 TERRITORI PER IMPRESE DI TITOLARI STRANIERI SEDI DI IMPRESE Imprese Imprese Totale % imprese Imprese Imprese Var. in Var. in tempo gli affari non
STRANIERE ATTIVE italiane straniere imprese straniere straniere straniere 1 anno 5 anni andavano più come prima.
(primo trimestre) 2018 2018 2018 su totale 2017 2013 Qualche commessa persa,
1 ROMA 56.499 11 BERGAMO 8.900 ALESSANDRIA 34.030 3.674 37.704 9,7% 3.622 3.185 1,4% 15,4% qualche debito contratto
ASTI 19.243 2.099 21.342 9,8% 2.033 1.842 3,2% 14,0% sul lavoro e poi la
2 MILANO 47.664 12 PRATO 8.753 BIELLA 14.547 975 15.522 6,3% 952 919 2,4% 6,1% depressione che, come
CUNEO 60.260 3.668 63.928 5,7% 3.634 3.671 0,9% -0,1% ultimo peso a caricargli le
3 TORINO 23.383 13 TREVISO 8.270 NOVARA 24.018 3.103 27.121 11,4% 3.034 2.860 2,3% 8,5% spalle, ha fatto il resto
4 NAPOLI 21.064 14 PADOVA 8.158
TORINO 169.667 23.383 193.050 12,1% 22.692 20.860 3,0% 12,1% spingendolo a togliersi la
VERBANIA 10.693 947 11.640 8,1% 905 772 4,6% 22,7% vita. Così mercoledì
5 FIRENZE 15.971 15 MODENA 7.586 VERCELLI 12.798 1.471 14.269 10,3% 1.424 1.401 3,3% 5,0% pomeriggio, dopo essere
TOTALE PIEMONTE 345.256 39.320 384.576 10,2% 38.296 35.510 2,7% 10,7% arrivato nell’area
6 BRESCIA 11.600 16 VENEZIA 7.553 industriale di Leinì da
BOLOGNA 74.045 10.045 84.090 11,9% 9.832 8.437 2,2% 19,1%
ROMA 299.762 56.499 356.261 15,9% 54.402 41.756 3,9% 35,3% solo, è sceso dal suo
7 GENOVA 10.296 17 REGGIO EMILIA 7.538 camion e si è diretto nel
NAPOLI 217.979 217.979 239.043 8,8% 19.408 10.106 8,5% 108,4%
8 BOLOGNA 10.045 18 LECCE 6.812 GENOVA 59.992 10.296 70.288 14,6% 9.964 8.228 3,3% 25,1% capannone di via
FIRENZE 76.496 15.971 92.467 17,3% 15.544 14.022 2,7% 13,9% Lombardo 281. Lì si è
9 VERONA 9.845 19 VICENZA 6.696 VENEZIA 59.953 7.553 67.506 11,2% 7.225 5.849 4,5% 29,1% impiccato con una corda.
MILANO 252.469 47.664 300.133 15,9% 45.845 34.720 4,0% 37,3% A trovare il corpo, ormai
10 CASERTA 8.968 20 VARESE 6.689 PALERMO 68.566 6.352 74.918 8,5% 7.187 6.015 -11,6% 5,6% senza vita e a dare
Fonte: Registro Imprese e Banca d’Italia L’Ego
l’allarme ai carabinieri,
subito intervenuti sul

Allo straniero non piace Torino


posto, alcuni operai che
stavano lavorando e si
sono accorti del corpo. Sul
posto sono arrivati i
soccorsi, ma per l’uomo,
purtroppo, non c’era
Arrancanoleimpresegestitedaresidentiall’estero:cresconomenodellealtremetropoli ormai più nulla da fare. I
sanitari non hanno potuto
Egliitalianiprimeggianonelcommercio.Ilotte:«Rimaniamocomunqueunacittàattrattiva» fare altro che constatare il
decesso. Sulle ragioni del
gesto stanno indagando i

C’
carabinieri della
era una volta il gestite da residenti all’estero Bologna fa ancora meglio: 14,6% delle imprese genove- compagnia locale. Egidio
«Triangolo indu- hanno il minor peso rispetto +19,1% in 5 anni. Certo, il si. Chi sono non ha lasciato nessun
striale» che ave- al resto del tessuto economi- boom di Napoli ha dell’incre- «Restiamo comunque una biglietto, niente che possa
va i suoi vertici in co e che, negli ultimi cinque dibile (un mastodontico città attrattiva — riflette Vin- far capire le cause che gli
Milano, Torino e anni, sono cresciute di me- +108,4%), ma c’è chi, con per- cenzo Ilotte, numero uno hanno fatto prendere una
Genova. Se nell’estate 2018 no. Il paragone, ovviamente, centuali minori, fa comun- dell’ente camerale torinese decisione simile.
sostituite la città della Lan- si fa con le altre grandi me- que meglio di noi. È il caso di — ci sono stranieri che ven- L’autotrasportatore, che
terna con Roma, troverete un tropoli della Penisola. Roma, in cui gli imprenditori gono qua e hanno voglia di lavorava anche per una
nuovo poligono, il «triango- Il capoluogo piemontese è che non parlano italiano so- fare impresa e che riescono a catena di supermercati,
lo imprenditoriale stranie- quello dove gli imprenditori no schizzati del 35,3%, arri- crescere più degli italiani». stando a quanto racconta
ro». con passaporto estero si con- vando a quota 56.499 (il In effetti, a dispetto della chi lo conosceva bene,
I dati del registro delle im- tano ancora in poche decine 15,9% del totale). Milano, ne- scarsa presenza, quelli che aveva perso qualche lavoro
prese e della Banca d’Italia di migliaia: appena 23.383, anche a dirlo, colleziona un hanno un’attività sotto la Mo- e probabilmente era
infatti non mentono, e collo- appena un decimo del totale +37,3% arrivando a ospitare le, registrano performance preoccupato per i debiti
cano queste tre città sul po- del tessuto economico citta- in Camera di Commercio i migliori degli italiani. Secon- che con il tempo si
dio per numero di stranieri dino, il 12,1%. La variazione, nomi di 47.667 aziende do i dati dell’ente camerale, stavano accumulando.
che hanno alzato una saraci- andando indietro con le lan- «estere»; se si allarga lo infatti, dal 2015 le iscrizioni ● Vincenzo Problemi che con tutta
nesca. Capolista, neanche a cette dell’orologio, rimane sguardo a Monza e Brianza, al registro delle imprese di Ilotte, probabilità non lo
dirlo, la capitale con 56.499 assai contenuta. Sono cre- la percentuale si abbassa ma self made man stranieri sono presidente facevano dormire e gli
ditte censite, seguita dal ca- sciuti solo del 3% rispetto al di poco: +28%. C’è poi Geno- sempre superiori alle cessa- della Camera di davano molti pensieri.
poluogo meneghino (quasi 2016 e solo del 12,1% rispetto va, che vede salire gli stranie- zioni, al contrario di quelle Commercio di Una situazione che aveva
48mila) e da Torino, che arri- a cinque anni prima. Para- ri con partita Iva del 25,1% nostrane. Un saldo sempre Torino confidato a qualche amico
va a contarne 23.382, circa la dossalmente fa meglio Ver- portandoli nel 2017 a un positivo, nel complesso, ma a cui aveva detto anche di
metà delle due capolista, un bania, con un bel +22%. che vale soprattutto per la ● Giancarlo essersi rivolto ai
calo vistoso, ma che la man- Sul lungi periodo le capita- manifattura e — paradossal- Banchieri, carabinieri. La famiglia, la
tiene comunque saldamente li dell’integrazione rimango- Precipitata mente — per le costruzioni, numero uno di madre e i fratelli, ancora
in sella e lontana da Napoli no i capoluoghi delle regioni Nei trasferimenti settore flagellato in Italia dal Confesercenti sotto choc da quanto
(21.064), Firenze (15.971), rosse. Firenze ha visto le ditte 2008. Dove gli italiani svetta- Torino accaduto non vogliono
Brescia (11.600) e il vecchio estere crescere nell’ultimo di denaro all’estero no invece è nel settore del commentare e si limitano
vertice del triangolo, Genova quinquennio di quasi il 14%, di lavoratori stranieri, commercio: «Il commercio a ripetere che non si
(10.296). portando la componente la Mole è al sesto posto in sede fissa vede una contra- aspettavano un gesto
Ma è analizzando le rimes- straniera al 17,3% del totale. zione perché subisce la con- simile. La salma intanto è
se del 2017 che si comincia a correnza sfrenata della gdo e stata trasportata nella
entrare in profondità nel dell’online — osserva Gian- Camera mortuaria di Ciriè

● La parola
quadro fin qui descritto. La carlo Banchieri, presidente a disposizione
rimessa è un trasferimento di Confesercenti —. È un set- dell’autorità giudiziaria
unilaterale di denaro verso tore che richiede grandi sa- che dovrà decidere se
l’estero, effettuato da un la- crifici e resistenza, in qual- disporre l’autopsia. Poi il
voratore straniero a benefi- RIMESSA che modo gli extracomunita- corpo sarà restituito alla
cio di un altro individuo resi- ri riescono a tenerlo». famiglia per i funerali.
dente nel suo paese di origi- La rimessa estera è un trasferimento consultabile anche on-line. Quindi è Dove invece i residenti al- Solo qualche giorno fa
ne (in genere familiari, pa- unilaterale di denaro verso l’estero, sempre possibile verificare se l’estero quasi arrivano a equi- Gaetano Saviotti,
renti, o amici). Se Roma e effettuato da un lavoratore straniero l’operatore che offre il valere gli italiani sono nelle imprenditore 61 enne di
Milano restano ancora ri- a beneficio di un altro individuo servizio di invio denaro è ditte di servizi alla persona. Rivoli si era tolto la vita
spettivamente prima e se- residente nel suo Paese di origine autorizzato in Italia. «Noi nella formazione dei lanciandosi nel vuoto dal
conda in nella rank, Torino (in genere familiari, parenti, o Per inviare denaro tramite i canali nostri ragazzi non privilegia- tetto della sua carrozzeria
precipita al sesto posto: il de- amici). I money transfer operator formali è richiesto d’obbligo un mo i mestieri per la cura e la «Nuova Demolizione» di
naro inviato oltreconfine da- (MTO) sono a oggi i principali documento di identità in corso di fattura, come l’edilizia, cioè corso Allamano. A
gli stranieri sotto la Mole, operatori nel campo delle rimesse. validità. È inoltre necessario di futuri idraulici ed elettrici- spingerlo la crisi
grosso modo persone che Per svolgere questa attività è comunicare i dati del beneficiario e sti che invece nelle altre na- economica che aveva ha
possono disporre di un co- necessaria un’autorizzazione da il Paese di destinazione. Qualora ci zioni vengono allevati e che fatto sprofondare i suoi
spicuo introito, è stato di ol- parte della Banca d’Italia. In Italia ci si rivolga a una banca, potrebbe qui arrivano e addirittura affari e fatto fallire la sua
tre 146 milioni, un tracollo sono 55 money transfer operators essere necessario disporre di un aprono società», considera azienda.
del 10,5% rispetto al 2016. autorizzati e iscritti in un apposito conto corrente o di una carta Ilotte. Floriana Rullo
Torino infatti è la città in registro tenuto dalla Banca d’Italia prepagata. Andrea Rinaldi © RIPRODUZIONE RISERVATA

Italia dove le società aperte e © RIPRODUZIONE RISERVATA


Corriere della Sera Sabato 25 Agosto 2018
CRONACA DI TORINO 5
TO

Le Vallette sfidano il Comune ● Il commento


La mongolfiera
«Artisti in ogni quartiere e quella paura
di volare

per creare luminarie ad hoc» di Davide Ferrario

SEGUE DALLA PRIMA

Novello (Circoscrizione 5): la città è cambiata, si ripensi Luci d’Artista Ma in cui già si
addensavano all’orizzonte
le nuvole che avrebbero
portato ai noti ribaltoni di

L
questi anni, l’idea che ci si
e Vallette sfidano il Centro rono presi di mira dai vandali di Safavi e l’hanno danneggia- fine, la cosa più importante potesse librare nell’aria,
Comune e dicono ba- La Luce è una provocazione che an- ta, come avrebbero potuto f o s s e a ve r e c o m u n q u e Chi è ma solo fino a un certo
sta alla demagogia: d’Artista con le drebbe evitata. Ma Novello la danneggiare qualunque altra un’opera. L’anno scorso non li punto, corrispondeva —
per coinvolgere le pe- parole della pensa diversamente: «Il gesto cosa. Un vaso o una panchi- avrei messi. Ma rinunciare bene quanto
riferie nella manife- fiaba di Luigi vandalico non nascondeva al- na». Il problema, semmai, è adesso significherebbe dare inconsapevolmente — alla
stazione Luci d’Artista serve Mainolfi e cun giudizio estetico — sotto- un altro. «Lo scorso anno non ragione a chi ha sostenuto che condizione della città
un progetto vero. E servono Guido Quarzo linea il presidente di Circo- eravamo stati consultati dal alle Vallette non si possa fare stessa. Capace di andare
nuove opere realizzate ad hoc. scrizione —. Alcuni ragazzini Comune, ma questa volta ci è nulla». su, su — ma saldamente
«I coni gelato luminosi di si sono arrampicati sull’opera stato spiegato con chiarezza Al contrario, dice Novello, ancorata a terra, che non
Vanessa Safavi proprio non ci che ci sono questioni pratiche si dovrebbe fare ancora di più. si sa mai dove si poteva
piacciono, ma non ci sono che rendono impossibile por- «Se l’idea è quella di portare ● Marco finire. Tentata di sognare,

● La kermesse
state prospettate alternative», tare nel quartiere altre Luci. davvero le Luci d’Artista in pe- Novello, ma senza esagerare: e al
spiega il presidente della Cir- Innanzitutto, sono poche riferia, allora è necessario ri- presidente massimo per quella
coscrizione 5, Marco Novello, quelle pensate per essere pensare il progetto. Queste Circoscrizione mezzoretta che durava il
che ha avuto dal Comune la esposte in una piazza. E poi, opere sono state fatte per il «volo». E, soprattutto,
conferma che, anche questa LUCI D’ARTISTA bisogna tenere in considera- centro. Ma in un’ottica di città
5
zavorrata da qualcosa di
volta, piazza Montale ospiterà zione altri ostacoli tecnici, co- policentrica, si dovrebbe por- misterioso e fatale. Tanto
l’opera «Ice Cream». La stessa La manifestazione nasce a Torino nel 1998 me il fatto che i muri delle ca- tare un artista in ogni Circo- è vero che — dopo
Luce d’Artista che lo scorso su iniziativa dell’assessore Fiorenzo Alfieri. se antiche hanno una resi- scrizione affinché possa im- l’inaugurazione — ci
anno fu presa di mira dai van- Vengono invitati 12 artisti e due esordienti, stenza più alta rispetto a quel- maginare una nuova Luce ad vollero mesi per aprirla
dali. L’accensione è prevista selezionati attraverso un concorso la dei palazzi più recenti hoc». Per la Circoscrizione 5 davvero al pubblico,
per il 31 ottobre, in apertura nazionale d’idee. La sesta edizione del costruiti in periferia e posso- Vallette-Lucento, Novello ha perché mancava una
del mese dell’arte contempo- 2004 propone l’opera di Mario Merz, no dunque sopportare un pe- già anche in mente la location qualche oscura
ranea. famoso esponente dell’arte povera so maggiore». migliore: via Chiesa della Sa- autorizzazione
«Molte persone che abita- scomparso nel 2003, chiamata «Il volo dei Insomma, non ci sono al- lute. burocratica. La «paura di
no in zona hanno fatto notare numeri», che appare sulla Mole. ternative. O i coni o niente. Ilaria Dotta volare» di Torino si
che quelle luminarie sembra- «Abbiamo ritenuto che, alla © RIPRODUZIONE RISERVATA concretizza oggi in
no più l’insegna di una gelate- maniera definitiva. Turin
ria che un’opera d’arte. Però Eye fallisce e si fa fatica a
non abbiamo altra scelta», non leggere l’evento come
spiega Novello. Il presidente il simbolo di un
ha pure provato a cercare fallimento più generale.
un’alternativa, chiedendo di Fallisce per gli stessi
poter ospitare in via Chiesa problemi di bilancio che
della Salute il «Volo su…» di sono l’ossessione
Francesco Casorati. «Ma la ri- quotidiana
sposta dei tecnici Iren è stata dell’amministrazione, così
negativa — riferisce —. Dico- impegnata a far quadrare i
no che non è possibile instal- conti da non avere il
larla in quella strada perché ci coraggio di staccare,
passa il tram». Gli uccelli e il anche solo per un po’, lo
loro simbolico filo rosso fini- sguardo da terra. Lo
ranno nell’area pedonale di sgonfiamento di Turin Eye
via Di Nanni. «Il vero proble- sta alla giunta Appendino
ma — fa notare Novello — è come il naufragio di
che le Luci d’Artista sono state Valentina, la barca per la
pensate per il centro città e navigazione sul Po,
non per le periferie». segnava quello della
Secondo l’ex assessore co- giunta Fassino estromessa
munale alla Cultura e attuale da poco. Peccato: perché
presidente dell’Accademia Al- si sa che non si può vivere
bertina, Fiorenzo Alfieri, che sempre con la testa fra le
nel ’98 s’inventò la mostra a nuvole, ma ogni tanto fa
cielo aperto, portare di nuovo bene.
i «coni gelato» nello stesso © RIPRODUZIONE RISERVATA

luogo in cui lo scorso anno fu-

Terra Madre, i liceali con i delegati stranieri


Asl Città di Torino
Funghi velenosi
Slow Food: «Speriamo che gli studenti possano continuare a collaborare con noi» Attivo il servizio

A
rrivano dal liceo clas-
sico e linguistico
Gioberti e dal liceo
delle Scienze umane
La scheda
● Terra Madre
Hanno infatti partecipato
nei mesi passati ai corsi di for-
mazione di Terra Madre Aca-
demy, per conoscere a fondo
Tra gli altri esercizi in pre-
parazione all’evento promos-
so da Slow Food con la Città di
Torino e la Regione, c’è stata
to, durante tutto il resto del-
l’anno».
E i giovani torinesi non sa-
ranno i soli a essere coinvolti
C on l’arrivo della
stagione della
raccolta dei funghi
sarà operativo dal 27
agosto al 31 ottobre il
Berti gli «angeli custodi» dei Salone del l’evento e le finalità del movi- anche una caccia al tesoro ga- in un progetto di alternanza servizio micologico presso
delegati di Terra Madre Salo- Gusto si terrà mento Slow Food di Carlin stronomica, che ha coinvolto i scuola-lavoro durante la ma- l’Asl Città di Torino, attivo
ne del Gusto, che da tutto il dal 20 al 24 Petrini. bambini dell’Estate Ragazzi di nifestazione. In città arrive- lunedì, mercoledì e
mondo raggiungeranno Tori- settembre Ma non solo. Gli studenti si San Mauro Torinese. ranno infatti anche numerosi venerdì, dalle 9.30 alle
no tra meno di un mese, dal sono anche messi alla prova Esperienze di cui i ragazzi studenti degli istituti alber- 11.30 presso gli uffici di via
20 al 24 settembre. ● La cimentandosi nell’organizza- parleranno al pubblico del Sa- ghieri di tutto il Piemonte e della Consolata 10.
Gli studenti, che sono stati dodicesima zione di alcuni eventi pubbli- lone: in programma, nei gior- un gruppo di 25 ragazzi del li- La verifica sulla
coinvolti in un progetto di al- edizione della ci, tra cui la festa popolare ni dell’evento, c’è infatti un ci- ceo linguistico Da Vinci di Fa- commestibilità dei funghi,
te r n a n z a s c u o l a - l a vo ro , kermesse «Disco Soup», che si è svolta clo di incontri che saranno sano, in provincia di Brindisi. raccolti da privati cittadini
avranno il compito di accom- internazionale nel quartiere multietnico di ospitati nell’aula magna del Per loro si tratterà di un pro- per consumo personale
pagnare gli ospiti stranieri e sarà ospitata al San Salvario. Un appunta- Gioberti. «L’auspicio — spie- getto di alternanza scuola-la- sarà effettuato,
di occuparsi delle traduzioni, Lingotto Fiere mento alla Casa del Quartiere gano dagli uffici di Slow Food voro «in trasferta»: durante le gratuitamente, dai
ma anche di promuovere atti- di via Morgari durante il quale — è che gli studenti, stimolati giornate di Terra Madre Salo- micologi della Struttura
vità educative e di intratteni- ● L’edizione di sono stati serviti cibi freschi da queste attività, possano ne del Gusto, aiuteranno lo Complessa Igiene degli
mento per i visitatori più pic- quest’anno è salvati dagli scarti dei super- continuare a collaborare con staff nell’accoglienza dei dele- Alimenti e Nutrizione. Per
coli. Per arrivare preparati al- dedicata al mercati, per invitare a una ri- l’associazione anche in segui- gati, mettendo alla prova le informare la popolazione,
l’appuntamento con la dodi- tema flessione sul tema dello spre- loro competenze linguistiche On line il gruppo micologia della
cesima edizione della «#foodforchan co alimentare. Gli studenti acquisite in classe. Puoi leggere, Regione Piemonte ha
kermesse internazionale al ge» hanno dapprima setacciato i In aiuto In tutto, gli studenti coin- commentare e elaborato due pieghevoli
Lingotto Fiere, che quest’an- negozi della zona per recupe- In città arriveranno volti dalla kermesse saranno condividere gli informativi sui possibili
no è dedicata al tema «#foo- rare i prodotti e poi, tutti in- circa duecento, seguiti da al- articoli di Ilaria pericoli e sul servizio
dforchange» (il cibo come sieme, hanno preparato insa- anche gli alunni meno una decina di inse- Dotta fornito dalle Asl
cambiamento), i ragazzi sono late e macedonie che sono degli istituti alberghieri gnanti. collegandoti su piemontesi.
stati «addestrati» tra i banchi state distribuite gratuitamen- di tutto il Piemonte I. Dot. www.torino.co © RIPRODUZIONE RISERVATA

e sul campo. te nel corso della festa. © RIPRODUZIONE RISERVATA rirere.it


6
TO CRONACA DI TORINO Sabato 25 Agosto 2018 Corriere della Sera

Posta video del locale rumoroso Le notizie


in breve

Lo aspettano sotto casa e lo pestano Il cambio biglietti


anche al centro Gtt
Fabio aggredito in via Chiesa della Salute: mi hanno detto così impari a denunciare di Corso Francia
Da lunedì 27 agosto sarà

L’
possibile sostituire i
avvertimento del ascolta musica ad altissimo ciato dal balcone a riprendere pensando di portare il video biglietti di corsa singola e i
vigliacco — che gli Le ferite volume. Posti dove passi di il baccano, ho visto il mio vi- in questura. Poi non so cosa La vicenda carnet da 5 e 15 corse con i
ha scritto su Mes- giorno e nel dehor ci sono so- cino di casa alla finestra, che mi è preso e l’ho pubblicato». nuovi titoli, pagando la
senger con un fal- lo uomini, molti ubriachi a è albanese ed è una bravissi- Sul social network Fabio ha ● Fabio, 43 differenza di prezzo, anche
so nome — gli è metà pomeriggio. «Di sera, al ma persona. Mi ha detto “io letto messaggi di solidarietà anni, residente presso l’ufficio GTT di
arrivato alle 22.22: «Come ti Bar del 109 arrivano i neri, che vorrei denunciare, ma non ed esasperazione da parte di in via Chiesa corso Francia 6, aperto dal
sei permesso a pubblicare il qui comandano», racconta il posso, ho due figli”. E allora persone che hanno smesso di della Salute è lunedì al venerdì con orario
video su Facebook? Ti aspetto quarantenne, che li conosce ho fatto il video io». c re d e re n e l l a g i u s t i z i a . stato aggredito continuato dalle 8.30 alle
giù». Il pestaggio — in cin- tutti e dice: «Di giorno sono Quando esce dal commis- «Spacciano e consumano da cinque 16.45. L’apertura dello
que contro uno — è avvenuto sulle panchine delle case po- sariato Madonna di Campa- droga a cielo aperto, se non persone di sportello di corso Francia
quaranta minuti dopo. Men- polari o al Centro scommes- gna, dove è andato a sporgere facciamo qualcosa Borgo Vit- colore per aver per il cambio dei biglietti,
tre stava rientrando a casa. A se. La notte arrivano e grida- denuncia per lesioni, Fabio è toria diventa peggio di Barrie- postato su che si aggiunge ai Centri di
pochi metri dal bar di balordi no con italiani e albanesi fino quasi pentito: «Forse non do- ra di Milano», è quel che pen- Facebook un Servizio al Cliente di Porta
che aveva osato denunciare alle cinque di mattina». I vi- vevo mettere il video su Face- sa qualcuno. Non bisogna an- video- Nuova e di Porta Susa era
sul social network, postando deo delle scene notturne ri- book. Quelli mi volevano am- dare molto a ritroso nel tem- denuncia del già stata decisa da GTT ad
un video degli schiamazzi che prese dai residenti davanti al mazzare. Ma ero esasperato. po per trovare un precedente chiasso inizio agosto con la
rimbombano nel cuore della Nelle due foto locale parlano da sole. Africa- Quella notte avevo chiamato i alla violenza: «Pochi giorni fa notturno sotto conclusione delle ferie
notte a cadenza quotidiana. le escoriazioni ni su di giri in attesa ascolta- vigili e i carabinieri, ma non in via Sospello hanno rapina- casa sua estive. Per la sostituzione
Fabio (il nome è di fanta- al labbro no musica techno davanti ai era arrivato nessuno. Ero di- to dei ragazzini che vivono dei vecchi biglietti e dei
sia), l’altro ieri era a cena fuo- superiore e in binari del tram. Da un’auto sperato. Allora ho filmato nelle case popolari. Era tarda ● L’uomo è carnet non ancora utilizzati
ri. Con il telefonino scarico da testa che il rossa di Enjoy scende una notte, gridavano così forte finito in ci sarà tempo fino al 31
due ore. Non ha letto quindi il 43enne di coppia di italiani. Vivono nel- che sembrava che li stessero ospedale con il dicembre.
naso rotto e un
messaggio che annunciava Torino ha le case popolari, dice chi li ve- Le minacce sgozzando», rammenta un
l’agguato in stile mafioso. Ha riportato in de ogni settimana. Sono gio- Prima dell’agguato anziano. Un altro aggiunge: trauma cranico Lavoratori Tundo:
«Dentro al bar di via Chiesa
parcheggiato l’auto dall’altro
lato della strada, in via Chiesa
seguito
all’aggressione
vani. Visibilmente fatti. Parla-
no con uno dei «neri», la sotto casa Fabio è 109 un anno fa un ragazzo è ● I medici gli il Comune pagherà
della Salute. E si è avvicinato subita il giorno donna italiana ne abbraccia stato intimorito con stato preso a bottigliate in te- hanno dato gli stipendi
al Bar Chiesa 109. dopo aver uno. Entrano insieme in auto, messaggi sui social sta, ma non ha denunciato una prognosi di
Quando stava per aprire il denunciato sui sui sedili posteriori. Coca, per il timore di ritorsioni. È 10 giorni. Nel La Città di Torino pagherà
portone, ha visto il primo: un social gli crack, è il primo pensiero che un fatto normale, qui. Perché quartiere direttamente gli stipendi,
uomo di colore alto quasi un schiamazzi viene a tutti. La solidarietà hanno tutti paura. Gli africani Borgo Vittoria arretrati compresi, ai
metro e 90: «Ti è piaciuto fare notturni subiti «Non ne possiamo più», fanno branco tra loro e il capo sono arrivate le lavoratori della Tundo, la
il video?», ed è partito il pri- fino a tarda ora allarga le braccia Fabio. «E
I residenti nel quartiere è uno alto un metro e ottanta- ambulanze e i ditta che ha in appalto il
mo gancio che gli ha rotto il sotto casa in non è una questione di razza al fianco del giovane: cinque». carabinieri servizio di trasporto
naso. Quando era a terra, ran- via Chiesa della — precisa — perché la scorsa qui ormai la giustizia Elisa Sola scolastico e delle persone
nicchiato sul marciapiede, Salute notte, quando mi sono affac- non arriva più © RIPRODUZIONE RISERVATA ● Durante la disabili. La decisione, presa
Fabio ne ha visti arrivare altri denuncia Fabio giovedì durante un
quattro. Pugni e calci, testa ha raccontato: incontro in Prefettura fra
contro il selciato. Un pestag- Non si amministrazione, sindacati
gio che poteva finire male, vedevano e azienda, è stata
molto male, se non fosse in- nemmeno in confermata ieri
tervenuto un gruppetto di faccia. Però me dall’assessore Marco
pakistani e italiani che l’han- lo hanno detto Giusta. Il mancato
no messo in salvo facendolo mentre mi pagamento degli stipendi
entrare in un minimarket picchiavano: «ti aveva avuto inizio nel
aperto tutta la notte. Trauma è piaciuto febbraio scorso.
cranico, ecchimosi e frattura postare i video Il provvedimento sarà
del setto nasale, la diagnosi vero?» approvato entro i primi di
dell’ospedale Giovanni Bo- settembre. L’amministra-
sco. ● I primi a zione si impegna a saldare
I carabinieri sono arrivati soccorrerlo entro i primi di ottobre
quando il branco si era già di- sono stati un parte degli arretrati e a
leguato. gruppetto di versare gli stipendi fino a
Fabio, 43 anni, volto pulito pakistani dicembre. Ad aggravare la
e sereno, prima di denuncia- situazione era stato il caso
re ha aspettato qualche ora. Il di dieci lavoratori che si
coraggio non gli manca, ma sono licenziati per avere
non lo ostenta. Non parla con l’indennità di
furia. È calmo, nonostante disoccupazione e dei
tutto. Ha un lavoro, una fi- subappaltatori che si
danzata, un suo equilibrio. trovano nella stessa
Vive da anni a Borgo Vittoria. situazione dei lavoratori.
Quartiere multietnico che
sembra un paesone. Qui, tra Confagricoltura:
fabbriche abbandonate e bot-
teghe di rione molti spaccia-
Rese del Moscato?
tori hanno trovato casa. I luo- La Regione ci aiuti
ghi di ritrovo sono i bar che
restano aperti 24 ore su 24. La Regione Piemonte ha
Dove ci si scambia le dosi, si Borgo Vittoria Via Chiesa della Salute è in periferia. Il luogo aggressione è affollato di locali in cui i giovani immigrati trascorrono le serate fino a tardi determinato le rese
produttive per le uve docg

Parco delle Vallere, il maniaco resta in carcere


Moscato d’Asti. «Avevamo
proposto una riserva
vendemmiale inferiore, con
l’obiettivo di contribuire al
riequilibrio del mercato,
Il ghanese è accusato di violenza sessuale: ha spinto a terra e spogliato una runner riducendo le giacenze alla
produzione» ha spiegato
Enrico Allasia, presidente

P
di Confagricoltura
otrebbe colpire ancora condo il giudice Fatawu deve so delle Vallere, potrebbe es- Nelle ex palazzine olimpiche Piemonte. «Evidentemente
ed è troppo pericoloso
per essere lasciato libe-
ro, Idrisu Abdul Fa-
La vicenda
● Il 20 agosto
una runner è
restare in carcere, come chie-
sto dal pubblico ministero,
anche perché «sussistono
sere lo stesso maniaco che ha
colpito il 3 e il 24 aprile scorsi,
sempre a Moncalieri. Erano
vivono un migliaio di africani,
tutti uomini, alcuni dei quali
non sarebbero censiti. Una si-
3 le prospettive commerciali
sono ritenute incoraggianti
e ci auguriamo che la parte
tawu, il 28enne originario del gravi indizi di colpevolezza» a stati i carabinieri della stazio- tuazione delicata e non di cer- Gli episodi industriale sviluppi
Ghana che ha tentato di vio- stata suo carico. Il ghanese è stato ne San Salvario a raccogliere to adatta per i «domiciliari». contestati al iniziative adeguate per
lentare — in parte riuscendo- scaraventata a visto fuggire da almeno due le denunce delle due vittime, Fatawu, in udienza di convali- ghanese sostenere il comparto.
vi — una donna di 44 anni che terra e testimoni, uno dei quali ha entrambe trentenni e fermate da, si è avvalso della facoltà di avvenuti nel Dalla Regione — conclude
correva al parco delle Vallere denudata dal dato l’allarme al 112. Non solo, da «un uomo di colore» men- non rispondere. Ha dichiara- mese di agosto Allasia — ci attendiamo ora
lo scorso 20 agosto. Ieri il gip giovane poi è stata la stessa vittima, tre stavano facendo un allena- to di essere arrivato in Italia un impegno attivo nel
Adriana Cosenza ha convali- arrestato dai un’impiegata madre di una mento di jogging. nel 2011. Ha ammesso di esse- governo della
dato il fermo ordinando per carabinieri bambina, a riconoscerlo in Il gip ieri ha escluso la pos- re stato identificato e foto se- denominazione, a partire
lui il carcere e accogliendo in caserma poche ore dopo il sibilità di concedere, come gnalato dalla polizia negli an- dal reperimento puntuale
pieno la tesi accusatoria dei ● Altri due fatto. E ora i militari sono al chiesto dall’avvocato difenso- ni scorsi, quindi la sua posi- di dati produttivi,
carabinieri, coordinati dal pm episodi lavoro per chiudere il cerchio: re Alice Abena, gli arresti do- zione non sarebbe del tutto ir- commerciali e di giacenze,
Roberto Furlan. I militari era- riconducibili a il ghanese, che è stato denun- miciliari. Fatawu ha dichiara- regolare. Altrimenti sarebbe per consentire a tutta la
no riusciti a bloccare il mania- lui risalgono al ciato per tentata violenza ses- to di vivere all’Ex Moi: un luo- già stato espulso. Sono ancora filiera una migliore
co venti minuti dopo il delit- 18 agosto e suale anche da una ragazza di go dichiarato «inidoneo» dal da chiarire eventuali suoi pre- programmazione».
to, mentre si stava allonta- denunciati da 24 anni aggredita con le stes- giudice per un tipo di misura cedenti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

nando, all’interno dell’area altre due se modalità al parco Colon- cautelare che necessita oltre- E. Sol.
verde, in direzione Torino. Se- donne netti due giorni prima del ca- tutto di controlli frequenti. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Sabato 25 Agosto 2018 7
TO

Cultura Passeggiate dell’abitato ospiteranno una uccelli rapaci come poiane,


mostra mercato di produttori barbagianni e gufi. Alle 12.30,
Artisti a Rochemolles

& Spettacoli
della conca di Bardonecchia, con poi, è in programma la
Così si scopre il borgo artisti e scultori. Sempre oggi e
domani, alle 15.30, si terrà una
Passeggiata enogastronomica.
Previste le navette da Torino,
L’associazione Vivi Rochemolles merenda accompagnata dal con partenza da piazza Statuto,
ha organizzato, oggi e domani, gruppo folk Lou Viage. Domani al costo di 2 euro (info e
un percorso enogastronomico toccherà alla novità di prenotazioni: 0122.999670).
per scoprire il borgo, Artisti a quest’anno, Il falco arciere: P. Mor.
Rochemolles. Le suggestive vie dimostrazioni didattiche con © RIPRODUZIONE RISERVATA

La disputa classica si fa
Chi è

● Sergio Roda
è torinese
e compirà
70 anni
il prossimo
11 settembre

● Laureato
alla facoltà
di Lettere

ILLUSTRAZIONE DI ALBERTO RUGGIERI


dell’Università
di Torino
nel ’71,
è professore
ordinario
di Storia
Romana

Pop
dal 1997

● Ha

R
apprezzato
l’iniziativa iscoprire l’arte della sottoposti ai partecipanti. a una simile operazione».
del Festival persuasione, in- «Un festival del classico che si Qualcuno si salva: «Appare
del Classico camminandosi lun- tiene oggi non può certo limi- funzionale un tema come “È
ma bacchetta go la via della verità tarsi a mere discussioni logi- giusto seppellire Polinice” —
la scelta dei e dell’opinione. Lo- co-filologiche concentrate fa notare il docente—, che fa
temi gica e retorica. Esplorare le sulle fonti antiche», com- riferimento alla eterna que-
numerose problematiche che menta Sergio Roda, ordinario stione del rapporto fra l’auto-
● Le iscrizioni il mondo classico affronta, di Storia romana all’Università rità della legge e il diritto con-
sono già aperte per coglierne tutta la prepo- di Torino e tra i primi a lodare suetudinario, fra legge scritta
e all’iniziativa tente attualità. Anche nel suo il progetto lanciato dal Circo- e legge non scritta, rispetto a
possono lato più «pop». lo con la collaborazione del- cui può avere altrettanto e
aderire, entro il È molto più di un gioco la l’Ufficio scolastico regionale, analogo significato il tema “La
21 settembre, gara di «Disputa classica» che la Rete nazionale Licei classi- morte di Socrate è un bene
gli studenti del Torino si prepara a ospitare a ci, l’Accademia delle Scienze e per la città”». Altri invece,
Piemonte e ottobre, nell’ambito della pri- la rete «Dibattito e Cittadi- «mettono in gioco meri argo-
Valle d’Aosta ma edizione del Festival del
Classico, promosso dal Circo-
è necessario un allenamento
mirato. Per questo motivo, il La gara di retorica nanza». «Un’iniziativa di que-
sto tipo deve sottolineare —
menti retorici rispetto ai quali
il classico è pura sovrastruttu-
lo dei Lettori. Le iscrizioni so-
no già aperte e all’iniziativa
possono aderire, entro il 21
ministero dell’Istruzione ha
già pubblicato online l’elenco
dei 15 temi che saranno al
coinvolge 3 studenti prosegue Roda — gli aspetti
di continuità di numerose
problematiche che il mondo
ra — sottolinea il professore
—: disputare se l’Iliade sia
meglio dell’Odissea, se Sene-
settembre, gli studenti del
Piemonte e della Valle d’Ao-
centro della disputa, insieme
con alcuni consigli su autori e
per ogni istituto: classico affronta e che ancora
oggi appaiono pienamente
ca scriva meglio di Cicerone, o
se Virgilio è meglio di Omero
sta. Ne saranno selezionati 3
per ogni istituto (più una «ri-
opere da consultare. La scelta
degli argomenti è stata fatta, a ciascuna squadra valide». È sulla base di queste
convinzioni che il professore
è un esercizio che potrebbe
indifferentemente compiersi

spetterà scendere
serva») e a ciascuna squadra precisano dal Circolo, privile- torinese ha analizzato i temi con altri analoghi soggetti».
spetterà il compito di scende- giando «quei temi del mondo che saranno oggetto della ga- Insomma, sarebbe un po’ co-
re nell’agone per affrontare il antico che sono suscettibili di ra: «Sono convinto che le di- me chiedersi se sia meglio
debate. Strutturata come una
competizione sportiva, la gara
ricadute culturali nel mondo
moderno». nell’agone a suon spute possano avere maggio-
re successo ed efficacia a favo-
l’Orlando furioso o la Gerusa-
lemme liberata, se Leopardi
ha l’obiettivo di «coinvolgere i
ragazzi — spiegano da via Bo-
gino — in un progetto utile a
Ma se l’iniziativa ha subito
incassato il plauso di diversi
intellettuali che da sempre,
di argomentazioni re del classico nella misura in
cui gli studenti si mostreran-
no capaci di allargare il dibat-
valga più di Foscolo. «E con
l’interrogativo se Elena abbia
fatto bene a seguire Paride —
imparare a strutturare un di- dentro e fuori dalle aule, si tito dall’interpretazione dia- azzarda Roda — rischiamo
scorso in maniera logica, par- battono per un ritorno alla pa- lettica della documentazione addirittura un dibattito da
lare in pubblico, trovare e se- dronanza di logica e retorica, antica all’analisi del valore pe- gossip: ha fatto bene Belen a
lezionare le fonti, ascoltare il assenti da tempo nella scuola renne di alcune tematiche che lasciare Fabrizio Corona?».
punto di vista degli altri in italiana, qualche perplessità gli argomenti suggeriti met- Questo sì davvero «pop».
modo critico ma rispettoso». l’hanno invece suscitata pro- tono in evidenza. Pochi dei te- Ilaria Dotta
E proprio come nello sport, prio alcuni tra gli argomenti mi proposti, però, si prestano © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il consiglio
del libraio

di Davide Ferraris
L a dedica al lettore con cui si apre il libro
è più che una dichiarazione d’intenti, è
un omaggio, perché tra queste pagine il
lettore non potrà che perdersi, risucchiato
nella storia di Henry Forge, dei suoi cavalli e
con il quale viene governato. Henry non è
diverso da Samuel ma anziché campi di
granturco sogna cavalli, lo fa con una
determinazione cieca, feroce, capace di
sacrificare l’umanità che lo circonda al suo
della sua famiglia. Henry è un allevatore, progetto di allevare l’animale perfetto. Sarà
LastoriadiHenry ultimo di una stirpe di grandi proprietari
terrieri arricchitisi col sacrificio del sangue e
l’arrivo di Allmon, addestratore nero come
gli schiavi dei suoi antenati, a sovvertire il

chesognadiallevare di generazioni di schiavi. Il capostipite


Samuel l’ha conquistata molti anni prima, in
un tempo nel quale per dichiarare propria
Romanzo
«Lo sport
mondo di Henry e a costringerlo a una resa
dei conti con le scelte che ha fatto e con il
passato suo e di tutta la famiglia.
ilcavalloperfetto una terra bastava saperla raggiungere e
difendere. Dopo settimane di viaggio in
dei re»,
pagg. 584
C.E. Morgan dopo Tutti i viventi ci regala il
ritratto di un mondo costruito sul sopruso e
mezzo alla natura selvaggia e a pochi 24 euro, sullo sfruttamento, andando alla radice di
pellegrini in esplorazione del misterioso Einaudi conflitti che si insinuano con prepotenza nel
Ovest ha riconosciuto il luogo perfetto, il nostro presente. Come nella migliore
Kentucky. Qui ha costruito la sua casa dando letteratura non dà soluzioni, pone domande,
vita a quello che nel tempo diventerà un lasciando al lettore la responsabilità di una
impero, non tanto per la sua estensione riflessione. La libreria Therese si trova in corso
quanto per il modo autoritario e dispotico C.E Morgan, Lo sport dei re, Einaudi. Belgio 49 bis\a ed è chiusa la domenica
8
TO CULTURA E SPETTACOLI Sabato 25 Agosto 2018 Corriere della Sera

«In the mood for love» costretti a vivere soli per lunghi periodi, della fioritura», questo il titolo originale che
Il cinema di Wong Kar-Wai avevano conquistato l’occidente soprattutto
grazie alle capacità espressive del regista
rimanda a quel periodo fugace dei sogni e
della giovinezza, è un inno a cogliere i segnali
DOVE Tra eros e sentimento Wong Kar-Wai. Il film è un affresco, dell’Eros con il coraggio del sentimento e,
visivamente appagante e ipnotico, fatto soprattutto, senza esitazioni: il prezzo da
«In the mood for love» è senza dubbio una di sguardi, carezze, ammiccamenti di due pagare potrà essere alto, quanto una vita di
ANDARE delle storie d’amore inespresso più individui innamorati l’uno dell’altro, ma nello rimpianti e senza seconde possibilità.
romanticamente estenuanti della storia stesso tempo vincolati dai loro seppur labili Piazzetta Reale 1, inizio ore 22. Ingresso 6/5
del cinema. Le vicende del giornalista Chow legami familiari. Ambientato tra Hong Kong, Euro. (f. div.)
e della vicina Li-Chun, entrambi sposati ma Singapore e Cambogia tra ‘62 e ‘67, «L’età © RIPRODUZIONE RISERVATA

CannavacciuolobrindaaGavi A Castagnole delle Lanze

Lochefospited’onoredellarassegnanelpiccoloborgodell’Alessandrino
Dalle19laclassica«raviolata»traleviedelcentrostorico,poiBonfantilive

U
n fine settimana al-
l’insegna del buon vi- La scheda
no e del buon cibo,
per scoprire i luoghi ● «Di Gavi in
in cui i prodotti nascono. Ini-
zia stasera, con un evento di
Gavi» è
organizzato Vandelli amarcord,
anteprima, «Di Gavi in Gavi»,
promosso dal Consorzio Tu-
dal Consorzio
Tutela del Gavi. 50 anni di carriera
al Festival Contro
tela del Gavi e giunto alla se- Il tema di
sta edizione. Il piccolo borgo questa sesta
alessandrino, noto per l’omo- edizione sarà

N
nimo vino, ospita dalle 19 la il futuro
classica «raviolata» tra le vie del territorio on sarà un semplice concerto.
del centro storico, alla quale che concilia Piuttosto, l’occasione per cantare
seguirà il concerto del musi- tradizione a squarciagola quei ritornelli che
cista e produttore genovese e ricerca quasi tutti conoscono. Perché ci
Paolo Bonfanti. Ospite d’ono- delle sono canzoni che sono entrate a fare parte
re di quest’anno sarà Antoni- tecnologie della memoria comune: chi non ha mai
no Cannavacciuolo, che do- più avanzate canticchiato almeno una volta sotto la doccia
mani aprirà ufficialmente il «seduto in quel caffè, io non pensavo a te»?
giro nelle corti, dalle 16, per la ● Ospite di Parole che spesso suonano familiari, magari
degustazione del Gavi Docg quest’anno per averle sentite mormorare da genitori
e di prodotti tipici locali. è lo chef e nonni, anche ai più giovani, quelli che
«La manifestazione — ha Antonino negli anni in cui l’Equipe 84 sfornava i suoi
commentato lo chef — pro- Cannavacciuo- successi come «Io ho in mente te» e «Nel
muove un grande vino della L’ospite Il popolare chef Antonino Cannavacciuolo aprirà domani il giro nelle corti a «Di Gavi in Gavi» lo, che dovrà cuore nell’anima» non erano neppure ancora
tradizione italiana che si spo- scegliere nati. Domani, il leader del gruppo Maurizio
sa perfettamente con le mate- (info e prenotazioni: L’anno scorso vinse la pe- no dello stesso ceppo del Dol- il miglior Vandelli celebrerà cinquant’anni di carriera
rie prime del territorio. Pas- 347.6414978). Intanto, anche peronata di Carrosio. Il cuore cetto. In serata, dalle 20, apri- abbinamento sul palco del Festival Contro, che ieri sera è
sione, impegno e sostenibili- a Gavi, lo chef Cannavacciuo- pulsante dell’evento, però, sa- ranno le cantine, per l’inizia- tra le undici stato aperto da Cristiano De André.
tà sono la base della cultura lo sceglierà il piatto migliore. rà tra le corti, che ospiteran- tiva «I calici e le stelle», con ricette L’appuntamento, a ingresso gratuito, è in
enogastronomica del nostro Gli 11 Comuni che fanno parte no, accanto al vino e al cibo, eventi per i quali è necessaria presentate dai piazza San Bartolomeo a Castagnole delle
Paese». Perché il tema di que- della denominazione Gavi una serie di esposizioni foto- la prenotazione. «Di Gavi in comuni della Lanze, in provincia di Asti. Per l’occasione,
sta edizione è proprio l’am- Docg, infatti, hanno creato al- grafiche dedicate al territo- Gavi» si concluderà il 1° set- denominazione il cantante accompagnerà il pubblico in un
biente, sotto il claim «Gavi è trettante preparazioni, pen- rio. tembre con un altro grande Gavi DOCG viaggio nel passato proponendo i pezzi più
green», per sottolineare sate per essere accompagnate Nel frattempo, sempre do- ospite: Neri Marcoré. L’attore famosi di un repertorio che attinge ai 18
quanto la produzione tradi- da un bicchiere del loro vino, mani, un altro chef, Franco terrà uno spettacolo musicale ● La chiusura album della sua carriera scegliendo fra una
zionale possa sposarsi con il e domani sera ne sarà pre- Aliberti, terrà due showcoo- dedicato a Fabrizio De André della rassegna lista di autori che vanno da Battisti, Mogol
rispetto della natura. miata soltanto una. king alla Corte della Buona e a Giorgio Gaber nell’area ar- con lo show e Guccini. E il concerto di Vandelli non è
E proprio per consentire ai Cucina, alle 16 e alle 18.30, cheologica romana di Libar- di Neri Marcorè l’unico tuffo nel passato proposto dal Festival
visitatori di apprezzare que- con tre ricette a base di pro- na, a circa 9 km da Gavi, dal «Incontro della canzone d’impegno: stasera in piazza
sto aspetto di persona, la La kermesse dotti legati alla stagione (pre- titolo «Incontro in musica tra in musica tra arrivano i Nomadi e a Castagnole, già
mattinata di domani, a parti- Degustazioni, trekking notazioni: 0143.645068). Non Faber e Gaber». L’evento, in Faber e Gaber», dal pomeriggio, si danno appuntamento
re dalle 9.30, sarà dedicata al- solo. Gavi accoglierà anche programma alle 18, fa anche dedicato seguaci di ogni età per il 27esimo raduno
la Gavilonga, un trekking tra e mostre fotografiche due vini «amici»: il Dolcetto parte di Attraverso Festival a Giorgio Gaber estivo del «Nomadi fans club».
l’uva matura e le colline di Chiuderà lo spettacolo di Ovada Docg, accompagna- (info: consorziogavi.com). e Fabrizio Ilaria Dotta
Gavi per entrare a contatto di Neri Marcorè to dal Salame all’Ovada, e il Paolo Morelli De André © RIPRODUZIONE RISERVATA

con la terra e le coltivazioni Nibiö, antico vitigno autocto- © RIPRODUZIONE RISERVATA

MUSEI Numeri utili


BASILICA DI SUPERGA E REALI TOMBE MAO - MUSEO D’ARTE ORIENTALE (via MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA via FONDAZIONE MERZ (via Limone 24, organizzato per ipovedenti e non vedenti,
DI CASA SAVOIA (strada Basilica di San Domenico 11, tel. 011.4436932, Montebello, 20; tel. 011.8138.563 tel.011.19719437). Orario: mar.-dom. formato da apposite schede in braille,
Superga 75, tel. 011.8997456). 011.4436927/8). Orario: mar.-ven. Ospitato alla Mole Antonelliana, si 11-19. Chiuso lunedì. Fondazione 107 si poste accanto agli esemplari che possono EMERGENZE
Orario: sab. - dom. e festivi 10-13.30 e 10-18 ,sab. e dom. 11-19. Chiuso lunedì. sviluppa a spirale verso l’alto su più livelli occupa di arte contemporanea. Lo spazio quindi essere toccati e sentiti in vari modi.
14.30-18. www.maotorino.it. Museo d'Arte Orientale espositivi, dando vita a una presentazione espositivo si sviluppa su 1.500 metri Polizia di Stato 113
è uno dei più recenti musei di Torino. spettacolare delle sue collezioni quadrati di un ex capannone industriale GAM (via Magenta 31, tel. 011.4429518).
CASTELLO DI RIVOLI - MUSEO D’ARTE Ubicato in pieno centro, ha sede nello ripercorrendo la storia del cinema dalle risalente agli anni Cinquanta del Orario: mar.-dom. 10-18. Chiuso lunedì. Carabinieri 112
CONTEMPORANEA (piazza Mafalda di storico Palazzo Mazzonis e ospita una origini ai giorni nostri in un suggestivo Novecento Insieme alle collezioni del '900, è visitabile
Savoia, tel. 011 9565222). Collezione delle raccolte artistiche asiatiche più itinerario interattivo. Orario: 09-20. la mostra Suggestioni d'Italia. Dal Vigili del Fuoco 115
permanente. Orario: mar.- ven. 10-17, interessanti d'Italia. All'interno Martedì chiuso MUSEO DELLA FRUTTA ( via Pietro Giuria Neorealismo al duemila. Lo sguardo di 14
sab. e dom. 10-19. Chiuso lunedì. MOSTRA_ORIENTI. 7000 anni di arte 15, tel. 011 6708195 ) Orario: dal lunedì fotografi Per visite guidate a mostre e
Emergenza sanitarie 118
MUSEO EGIZIO (via Accademia delle
asiatica dal Museo delle Civiltà di Roma.
180 opere della ricchissima collezione
PALAZZINA DI CACCIA DI STUPINIGI
(piazza Principe Amedeo 7, Stupinigi-
al sabato – dalle 10:00 alle 18:00. Un tuffo
nel passato per riflettere sul tema,
collezioni: 011 5211788. .
Guardia di Finanza 117
Scienze 6, tel. 011 5617776, 011
4406903). Orario: mar.-dom. 9-18.30;
romana, opere tra le più significative
dell’ex Museo Nazionale d’Arte Orientale
Michelino, tel. 011/6200634,
www.residenzereali.it). Orario: mar.-ven.
attualissimo, della biodiversità. La
ricostruzione dei laboratori d’analisi, delle
PALAZZO CARIGNANO (via Accademia
delle Scienze 5, Orario: martedì-domenica
Prefettura 011.55891
lun. 9-14. Il museo è, come quello del
Cairo, dedicato esclusivamente all’arte e
che, dopo questa esposizione
temporanea, approderanno alla nuova
10-17.30, sab., dom. e festivi 10-18.30.
Chiuso lunedì. Residenza, originariamente
sale della collezione pomologica, della
biblioteca, dell’ufficio del direttore,
dalle 10 alle 18. Chiuso lunedì.
Uno dei più suggestivi ed imponenti
Questura 011.55881
alla cultura dell’Egitto antico ed è
costituito da un insieme di collezioni che si
sede dell’EUR. adibita alla pratica dell'attività venatoria,
eretta per i Savoia.
valorizzano il prezioso patrimonio storico-
scientifico della Stazione di Chimica
palazzi del Seicento italiano, con facciata
sinuosa e rivestimento in semplice
Vigili Urbani 011.0111
sono sovrapposte nel tempo. MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA Agraria dal 1871 ad oggi. mattone, preziosamente e originalmente
(piazzale Monte dei Cappuccini 7, tel. 011 PALAZZO MADAMA - MUSEO CIVICO lavorato. Al piano terreno gli Appartamenti PRONTO SOCCORSO
MUSEI REALI (Palazzo Reale, Galleria 6604104). Orario: martedì - domenica DIARTE ANTICA (piazza Castello, tel. MUSEO DI ANATOMIA UMANA (corso dei Principi di Carignano riaperti al
Sabauda, Museo di Antichità, Armeria dalle 10 alle 18. Chiuso lunedì. 011.5211788 - 011.4433501). Orario: Massimo d’Azeglio 52, tel. 011 6707797) pubblico nel 2011. L’Appartamento di Guardia Medica (nott.fest.) 011.54900
Reale, Biblioteca Reale, Giardini Reali e lun.-dom. 10-18. Chiuso martedì. Mostre: Orario: dal lunedì al sabato dalle 10 alle Mezzogiorno con le meravigliose boiseries
Sale Chiablese - Piazzetta Reale 1, tel. 011 MUSEO NAZIONALE DEL «Scenografie per Macbeth». L ’esposizione 18. In questo museo, dove il tempo si è dorate è aperto stabilmente, mentre Guardia Medica 011.5747
5211106). Orario: mar.-dom. 8.30 - RISORGIMENTO - PALAZZO CARIGNANO presenta maquette, bozzetti, tavole fermato, le operazioni di restauro hanno saltuariamente è proposta al pubblico la
19.30. Chiuso lunedì. Biglietteria unica (via Accademia delle Scienze 5, 011 tecniche, campioni di elementi di scena voluto restituire l’atmosfera ottocentesca. visita dell’Appartamento di Mezzanotte e Guardia Medica pediatrica 011.2445411
presso Palazzo Reale fino alle ore 18. 5621147). Orario: mar.-dom. 10-18. realizzati dagli studenti dell’ultimo anno Il museo, oltre alle raccolte di materiale dei suoi saloni, affrescati da Stefano Maria
www.museireali.beniculturali. Visite guidate sab., dom. e festivi alle
15.30 senza prenotazione, fino a
della laurea in Architettura del Politecnico
di Torino, in collaborazione con il Teatro
prettamente anatomico, ospita ed espone
anche collezioni antropologiche,
Legnani detto il Legnanino. TELEFONI UTILI
MUSEO DELLA SINDONE (via San esaurimento posti. Chiuso lunedì. Mostre: Regio di Torino, come esercitazione nella frenologiche, primatologiche, artistiche e VILLA DELLA REGINA ( strada comunale ACI Soccorso stradale 116
Domenico 28, tel. 011 4365832). Orario: «Arma il prossimo tuo. Storie di uomini, messa in scena dell'opera Macbeth di di strumenti d'epoca. Santa Margherita 79, tel. 011.819 4484)
tutti i giorni 9-12 e 15-19. Il luogo conflitti, religioni». Fino al 9 settembre. Giuseppe Verdi. Fino al 10 settembre. Orario: dal martedì alla domenica dalle Telefono Azzurro 19696
stabilmente destinato non solo alla MUSEO CIVICO PIETRO MICCA E 10.00 alle 17.00.
devozione, ma anche alla divulgazione, MAUTO MUSEO NAZIONALE PINACOTECA GIOVANNI E MARELLA DELL’ASSEDIO DI TORINO DEL 1706 (via All’interno dell’affascinante edificio Telefono Amico 011.0675050
allo studio e alla conoscenza del Sacro DELL’AUTOMOBILE “AVV. GIOVANNI AGNELLI (via Nizza 230, tel. Guicciardini, 7/A , tel. 011 546317). seicentesco in stile barocco, possono
Lino. AGNELLI (corso Unità d’Italia 40, tel. 011 011.0062713). Orario: mar.-dom. 10-19. Orario: mar.-dom. 10-17. Chiuso lunedì. Il essere ammirate numerose tele di artisti Radio Taxi 011.5730
77666). Orario: lun. 10-14, mar. 14-19, Chiuso lunedì. museo conserva documenti, stampe, come Daniel Seiter e Giovanni Battista
MUSEO DI ANTROPOLOGIA CRIMINALE mer., gio. e dom. 10-19, ven. e sab. 10- Visite guidate su richiesta. oggetti e plastici della città e della Crostato. Di particolare bellezza sono gli Pronto Taxi 011.5737
CESARE LOMBROSO (via Pietro Giuria 15, 21. La biglietteria chiude un’ora prima. Cittadella relativi all'assedio del 1706. splendidi gabinetti cinesi in legno laccato e
011 6708195). Orario: lunedì-sabato Tempo di visita circa due ore. REGGIA DI VENARIA REALE (piazza della dorato che si trovano al suo interno. Sul
10-18. Museo fondato nel 1876 dal Mostra «Fioravanti - le auto di un Repubblica 4, Venaria Reale, tel. 011 ORTO BOTANICO (viale Pier Andrea retro dell’edificio si trova un giardino SERVIZI PUBBLICI
medico e antropologo Cesare Lombroso. ingegnere a mano libra», un’inedita 4992333 www.lavenariareale.it). Il Mattioli 25, tel. 011 6705970 ) Orario: dal all’italiana, a forma di anfiteatro, in cui è
Le collezioni comprendono preparati esposizione celebra attraverso disegni, complesso ha i seguenti orari: mar.-ven lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, sabato situato il padiglione dei Solinghi, una
GAS 800900777
anatomici, disegni, fotografie, corpi di
reato, scritti e produzioni artigianali e
fotografie e modelli iconici uno dei
designer che più hanno segnato lo stile
9-17, sab.-dom. e festivi 9-18.30. Mostre:
«La fragilità della bellezza. Tiziano, Van
dalle 15 alle 19, domenica e festivi dalle
10 alle 19. La struttura attuale dell’Orto
costruzione a due piani a forma di pagoda
in cui si riuniva l’Accademia dei Solinghi,
Elettricità AEM 011.195631
artistiche, anche di pregio, realizzate da
internati nei manicomi e da carcerati.
della Casa di Maranello tra gli Anni ‘60 e
‘80. Fino al 16 settembre.
Dick, Twombly e altri 200 capolavori
restaurati». Fino al 16 settembre.
Botanico di Torino è il risultato di quasi
200 anni di attività. Interessante,
circolo di intellettuali fondato proprio da
Maurizio di Savoia.
Elettricità ENEL 800901050
all'interno del giardino il percorso,
Corriere della Sera Sabato 25 Agosto 2018 9
TO

Sport Calcio femminile Juventus Women forza sette. Le bianconere campionesse d’Italia
hanno vinto a valanga contro l’Orobica, formazione neopromossa in
Tripletta di Girelli Serie A. È finita addirittura 7-0 l’ultima amichevole a Vinovo prima
contro l’Orobica dell’esordio in Champions League, contro le danesi del Broendby
(andata il 12 settembre a Novara, ritorno il 26 a Copenaghen).
Spettacolo Cernoia Tripletta della scatenata numero 10 Girelli, doppietta di Bonansea e
gol di Franco e Aluko (foto). Assente Sanderson, bloccata da un
leggero affaticamento. Grandissima prova di Cernoia, che non è
entrata nel tabellino dei marcatori ma ha offerto ben cinque assist
alle compagne di squadra, schierate con il 3-4-3 da coach Guarino.

E il marziano va in città
O
ra dimentica tutto ro. È ostinato, e maniacale,
e ricomincia. Si ri- non si lascia distrarre da
ferisce a Cristiano niente che non sia il calcio,
Ronaldo, senza no- non l’ha mai fatto, nemmeno
minarlo mai, il ma- quando se ne stava rinchiuso
xi cartellone che da qualche nella sua spettacolare dimora
giorno domina piazza Vitto- a Pozuelo de Alarcón, zona
rio. Il suo sponsor ha deciso vip di Madrid. Però non rima-
di accogliere il debutto del- ne barricato nella sua villa.
l’attaccante bianconero nello Lo sponsor Non vive soltanto di casa, pa-
stadio della sua nuova casa ri- Il maxi lestra fino allo sfinimento,
cordando uno per uno tutto i manifesto che campo da calcio, massaggi,
suoi record e tutti i suoi gol. da qualche fisioterapisti e docce di crio-
Prima della Nike ci aveva pen- giorno si può terapia. Il suo elicottero pri-
sato l’Ascom, l’associazione leggere in vato è pronto a farlo salire a
dei commercianti torinesi. Piazza Vittorio bordo ogni volta che lui lo de-
Nei giorni del suo arrivo sarti, sidera ma per il momento il
fiorai, meccanici e tabaccai
avevano appeso alle vetrine Cristiano Ronaldo in strada fenomeno preferisce muo-
versi in macchina. Da pochi
dei loro negozi un’immagine
del fenomeno che sorride e
bacia il suo pallone d’Oro:
e nei ristoranti di Torino giorni ha rinunciato all’auti-
sta e cominciato a guidare da
solo, sta imparando a parlare
Benvenuto, c’era scritto in
portoghese, ti aspettiamo a
Il campione bianconero la nostra lingua e girare in au-
to spesso aiuta. Georgina ama
braccia aperte. Ma la verità è
che non ci credeva nessuno. non vive da recluso in villa: lo shopping e la moda italia-
na; quasi ogni mattina una si-

guida e mangia tra la gente,


Torino è piccola e Cristiano è gnora portoghese scende in
troppo grande, la città piazza Hermada per far la
l’avrebbe guardata soltanto spesa. Non parla con nessu-
dall’alto della sua villa in col-
lina. L’avrebbe osservata da che ne rispetta la privacy no, non conosce neanche una
parola di italiano. È arrivata
lontano, dalla Continassa, da poco in città, da meno di
dall’Allianz Stadium, da Villar un mese.
Perosa oppure dal parco reale Cristiano non è uno spettro
della Mandria: un piccolo che si aggira, respira l’aria di
hinterland, ovattato e di lus- tutti. E ieri sera, per la prima
so, perfetto per proteggere la volta, ha dormito in ritiro con
sua privacy e quella dei suoi i suoi compagni di squadra
quattro figli. E invece no. all’Hotel Air Palace di Leinì,
Cristiano Ronaldo non è Total Juve quattro stelle con vista sulla
umano, ma ha bisogno di Ronaldo con la provinciale per preparare Ju-
mangiare e di bere anche lui, fidanzata ventus-Lazio. Le edicole so-
come i comuni mortali. Nei Georgina migliano a chioschi, si sono
giorni scorsi lo hanno visto Rodriguez, dovute ingrandire per fare
cenare in una pizzeria in pie- 24 anni, spazio alle gigantografie del
no centro, in un frequentatis- e i quattro figli campione e a tutti i gadget e il
simo ristorante di sushi ai merchandising che si porta
piedi della collina, in un loca- dietro, il logo Cr7 è ovunque;
le stellato poco fuori città e in bar, pub e pizzerie sotto i loro
un non meglio precisato menu promettono che tra-
«rustic restaurant» postato smetteranno sui loro schermi
su Twitter dalla sua compa- tutto Ronaldo, minuto per
gna, Georgina Rodriguez. Si è minuto.
seduto a tavola come tutti gli Il calcio ha bisogno di eroi.
altri. I suoi vicini forse lo han- In attesa di incontrare quello
no guardato con il cuore in Perfezionista vero in carne ed ossa, la città è
gola ma senza disturbarlo, fe- Il portoghese piena di bambini con la ma-
deli al motto sabaudo: «Sia- in palestra glia bianconera e il numero
mo torinesi e siamo cortesi, domenica sette stampato orgogliosa-
niente selfie, non sta bene». scorsa, dopo mente sulla schiena.
L’attaccante juventino, To- la partita Giorgia Mecca
rino la sta scoprendo davve- con il Chievo © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il retroscena
Con CR7, ora la Juve vale un miliardo di euro
Il titolo ha chiuso a 1,024, con capitalizzazione record. Oggi esordio allo Stadium

A
spettando i fuochi prano e vendono titoli per fa- pietta di Champions e della per questioni anche di scara-

5 d’artificio di CR7
and Friends sul pra-
to dello Stadium, il
re cassa, mentre per l’azioni-
sta di maggioranza, Exor,
non cambia quasi nulla. A
rovesciata che lo legò a que-
ste tribù: «Quel giorno credo
che si sia consacrato il rap-
manzia. Dj Nanà, lo speaker
della Juve, annuncerà le for-
mazioni mettendo forse un
Palloni d’oro botto è arrivato dalla Borsa: meno che il boom non conti- porto tra Ronaldo e la Juve — po’ più di enfasi quando do-
conquistati dopo l’impennata iniziata nui per mesi, tanto che nel ammette Allegri —. Con quel vrà scandire il nome del nu-
da Cristiano con la trattativa di Cristiano 2019 tale maggiore ricchezza meraviglioso gol, senza di- mero 7. Sicuro destinatario
Ronaldo: 2008, Ronaldo, ieri il titolo Juve ha patrimoniale possa tradursi menticare il primo, si è in- di striscioni e cori ad perso-
2013, 2014, chiuso a 1,024 euro per azio- in un ipotetico dividendo per staurato un rapporto di gran- nam, come è successo anco-
2016 e 2017 ne (+4,49 per cento), con una le casse degli azionisti e, de affetto e stima. E credo ra ieri ai cancelli della Conti-
con 292 partite capitalizzazione che ha vir- quindi, della finanziaria. che Ronaldo ci abbia scelto nassa, con quell’inevitabile
in tre tualmente superato il miliar- Nell’attesa, CR7 torna sul anche per questo». Il suo richiesta che gli ripetono dal
Paesi diversi do. Giovedì, alla chiusura, il luogo del delitto, della dop- esordio casalingo verrà cele- suo primo giorno in città:
valore era arrivato a brato senza esagerazioni, co- «Cristiano, portaci la Cham-
966.952.110 euro. La cifra fa m e i m p o n e l ’e t i c h e t t a . pions». Ai nuovi effetti spe-
un certo effetto, anche se In Borsa dal 2001 L’avanspettacolo, con la mu- ciali dovrà quindi pensarci
non significa essersi già ripa- Per la prima volta sica sparata a palla, comince- lui, con l’unica cosa che gli
gati l’acquisto del portoghe- rà un’ora prima del fischio era mancata sabato scorso, al
se: perché i guadagni, grosso il titolo bianconero d’inizio, mentre l’atmosfera Bentegodi contro il Chievo: il
modo virtuali, nel breve sono chiude con un valore sarà ancora più all’america- gol.
destinati a fare felici i piccoli che supera l’euro na. Ma la sceneggiatura sarà Timothy Ormezzano
investitori, quelli che com- pressoché la solita, chissà se Stadium Il presidente Andrea Agnelli, 42, e Ronaldo, 33 © RIPRODUZIONE RISERVATA
10
TO SPORT Sabato 25 Agosto 2018 Corriere della Sera

Il mercato Ancora niente di nuovo sul fronte uscite, come


successo per il mercato italiano anche sul
Schalke lo stuzzica ma i tedeschi per adesso
pensano soltanto a un accordo in prestito.
NianginuscitapreferiscelaLigue1 panorama internazionale sarà l’ultima settimana Intanto arriva il rinnovo di contratto per Karlo
LoSchalkestuzzicaLjajic ad essere decisiva. Ad attendere novità è in
particolar modo M’Baye Niang: il suo entourage
Butic, firma che farà da preludio ad un’esperienza
in prestito in serie C: c’è la Ternana ad attendere
mapuntasoltantoaunprestito insieme alla dirigenza granata sfogliano la quello che è stato il capocannoniere della
Buticrinnova,laTernanaaspetta margherita delle proposte in attesa dell’offerta Primavera granata nella passata stagione. «Sono
giusta, l’attaccante spinge per una soluzione in molto felice di aver rinnovato con questo grande
Ligue 1 che possa portarlo più vicino alla famiglia. club», commenta il bomber croato dopo il
Sondaggi concreti anche per Adem Ljajic, lo prolungamento fino al 2022.

MazzarriaSanSiro,dovelohannocapitosoloadesso
Cinque anni dopo, il dietrofront: «Arrivare quinti con quella rosa non era affatto facile»
SEGUE DALLA PRIMA ma difficile, che domani sera le polemiche di Spalletti do- di marcia ancora non preve-
si faccia vivo a San Siro. Sera- p o l ’ u l t i m a s co n f i t t a a l de l’esordio di Simone Zaza
Dirige FCInterNews, che ta di rivincite: Mazzarri vuole «Grande Torino» hanno la- tra i titolari.
non è la Bibbia, ma di solito cancellare con i punti l’ama- sciato altra polvere sul rap- Il Toro domani cerca il pri-
conosce gli umori degli inte- rezza dell’esordio, l’interista porto. mo gol in campionato. Fin
risti. E ora, in sintesi, sostie- Luciano Spalletti già deve af- Mazzarri dovrebbe schie- qui solo una traversa, centra-
ne: «Mazzarri nel 2013 fece frontare il primo stato di cri- rare la stessa formazione che ta da Rincon contro la Roma.
un lavoro eccezionale. Arri- si, il ko con il Sassuolo ha ac- ha tenuto testa (e bene) alla El General stavolta vuole fare
vare quinto con quella rosa ceso inevitabili polemiche. Roma. Possibile l’esordio di centro. Intanto ieri, dopo l’al-
non era affatto facile. Si è Tra i due allenatori toscani Roberto Soriano dal primo lenamento, il mediano suda-
giunti all’esonero anche a non c’è particolare simpatia, minuto, al posto dell’acciac- mericano è scappato dal «Fi-
causa di una proprietà di- cato Baselli. Dovrebbero re- la». Voleva andare a trovare
stante, con continui movi- cuperare Izzo e De Silvestri, alcuni piccoli amici venezue-
menti. E poi c’era la continua Rincon per gli amici che ieri si sono allenati in lani, ricoverati all’ospedale
ombra di Mancini che aleg- Il centrocampista gruppo. A sinistra dovrebbe Regina Margherita. Se c’è bi-
giava». tornare Ansaldi dopo la sogno di dare una mano a chi
Roberto Mancini ora alle- al Regina Margherita squalifica, domenica Beren- ne ha bisogno, Rincon fa
na la Nazionale, il Toro lo ha a salutare dei bambini guer è stato deludente. In at- sempre gol.
già visto giocare all’esordio, venezuelani ricoverati tacco conferme per la coppia G.Tim.
contro la Roma. Possibile, Belotti-Iago Falque, la tabella © RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presidente Cairo
«Iago Falque resta qui
è importante per il Toro
Abbiamo rifiutato
delle offerte a luglio
Non lo cediamo ora»


A San Siro
sarà una
bella partita
Juventus
Inter
Marcatore: Pompetti 11’ s.t.
JUVENTUS (4-2-3-1): Loria 6,5; Lucas
Rosa 6 (Bandeira 5,5 9’ s.t.),
0
1

e Mazzarri Capellini 6,5, Makoun 6,5, Anzolin 6;


Portanova 6 (Francofonte 6 9’ s.t.),
la vorrà Morrone 5; Monzialo 6 (Pinelli 9’ s.t.),
giocare a Moreno 6 (Di Francesco 6,5 1’ s.t.),
viso aperto Frederiksen 6,5 (Serrao 41’ s.t.);
Markovic 6 (Petrelli 1’ s.t.).


All. Baldini 6.
INTER (4-2-3-1): Dekic 6; Zappa 6,5,
Nolan 6, Rizzo 6, Corrado 6; Pompetti 7
(Ntube 20’ s.t.), Gavioli 6 (Ballabio 6 24’
s.t.); Mulattieri 6 (Persyn 6,5 9’ s.t.),
Conta solo Merola 6,5 (Demirovic 6 20’ s.t.),

Iago senza dubbi


Importante Iago Falque Silva è nato a Vigo (Spagna) il 4 gennaio 1990. È arrivato al Torino dalla Roma nell’estate 2016: in due stagioni ha firmato 24 gol (12 più 12)
la squadra: Salcedo Mora 5,5 (D’Amico 5,5 20’ s.t.);
contro Adorante 6 (Vergani 6 20’ s.t.).
All. Madonna 6,5.
la Roma
Arbitro: Colombo 6
si è giocato Espulso: Morrone 38’ p.t.
sempre Ammonito: Pinelli.
alla pari Recuperi: 2’ più 4’


D
alla stradina intito- «Nello sport come nella vita, Cairo allarga lo sguardo: la squadra. Le scelte le fa l’al-
Così oggi lata a Costante Gi- Torino 2 volere è potere. Se vuoi, puoi. «Non mi sentirete mai dire Primavera lenatore, che decide sempre
rardengo si svolta a Se puoi, fai», era il messaggio che questa o quella è la mia per il meglio. Ci sono giocato-
● La sesta sinistra. Davanti a
Milan 3
della vigilia. Serve costanza, squadra più forte». Sorriso:
battuta... ri che sono arrivati nell’ultima
edizione un campo di gran- Marcatori: Kone 18’, Haidara 19’ p.t.; pazienza se alla fine della pri- «Ho avuto squadre molto più al «Mamma settimana di mercato, che
del memorial turco e un terreno arato, Capanni 9’, Djolou rig. 44’, Olzer 46’ s.t. ma partita il Torino Primavera forti di questa. Ma quel che Cairo» credo debbano entrare nel-
«Mamma spunta lo stadio: porta il no- TORINO (4-3-1-2): Gemello 5,5; Gilli 6 perde 3-2 contro il Milan. conta è che la squadra c’è, si va così, ma l’organizzazione di gioco di
Cairo» si me di G.B. Sillano, tifoso gra- (Petrungaro s.v. 37’ s.t.), Capone 6, vede l’organizzazione di Maz- Mazzarri». Probabile allora
conclude oggi Sportelli 6, Samake 5,5 (Munari s.v. 37’
«Purtroppo al Mamma Cairo sa rifarsi
nata, dirigente d’azienda, la Primavera non mi ha anco- zarri, il lavoro che sta facendo che, anche a San Siro, in attac-
con le finali l’uomo che alla fine degli anni s.t.); Adopo 6 (Murati 6,5 18’ s.t.), Onisa
e quello che si deve ancora fa-
con il lavoro co torni la coppia Belotti-Iago
6, De Angelis 6 (Isacco s.v. 37’ s.t.); Kone ra regalato grosse soddisfa-
Sessanta «seminò» il gioco 7; Rauti 5,5 (Djoulou 6,5 18’ s.t.), zioni, ma poi sa rifarsi, con il re. Si è visto anche nella parti- Falque. Ecco, qui il presidente
● Quella per il del pallone nella pianura di lavoro. Basta pensare alla vit- ta contro la Roma. Non torno qualcosa dice su uno dei suoi
Damascan 6 (Moreo 6,5 37’ s.t.).
3° posto Quattordio, provincia di Ales- All. Coppitelli 6. toria della Coppa Italia e agli su certe polemiche del dopo singoli giocatori: «Iago Fal-
si gioca a sandria. Girardengo, il grande ottimi risultati in campiona- gara, ha deciso il colpo di un que è senza dubbio uno dei
Quattordio alle MILAN (4-3-1-2): Soncin 6,5; Bellanova
campione, era pure lui ales- 6(Brambilla 6 25’ s.t.), Gabbia 5,5 to», sorride il presidente. Al campione come Dzeko. Ma pilastri del Toro. Resterà con
18.30: Torino- sandrino, di Novi Ligure. Il suo fianco Giampiero Ventu- anche subito dopo la rete su- noi, sicuro. A luglio abbiamo
(Merletti 6 1’ s.t.), Culotta 6,5, Negri 6,5;
Juventus. suo mito e il suo nome, Co- Sala 6, Torrasi 6 (Frigerio 6,5 1’ s.t.), ra, ex ct della Nazionale, ex al- bita, in quel che restava del ricevuto per lui delle offerte,
Gli highlights stante, danno il senso a que- Brescianini 6 (Barazzetta 6 25’ s.t.); lenatore del Toro: «Domani match, ho visto subito la bella le abbiamo rifiutate, non le
su Torino sta storia di un pomeriggio di Haidara 7 (Olzer 6,5 39’ s.t.); Tsaidjout andrò a vedere Juve-Lazio, reazione della squadra. Un ca- prendiamo certo in conside-
Channel, fine agosto. Acquazzone 5,5 (Tonin 6,5 1’ s.t.), Vigolo 6 (Capanni certo che il calcio mi piace an- rattere mostrato anche prima, razione adesso. Non abbiamo
canale 234 del d’estate, poi smette di piove- 7 1’ s.t.). All. Lupi 6,5. cora». giocando sempre alla pari con venduto nessuno, se non chi
bouquet di Sky re, può partire la sesta edizio- Arbitro: Gualtieri 6,5 Il calcio e il Torino, passioni l’avversario». E adesso l’Inter, come Acquah, Obi o Valdifiori
ne del «Mamma Cairo». È il Ammoniti: De Angelis, Capone; Torrasi di famiglia, sulle quali que- a San Siro. «Bella partita, che chiedeva di partire e giocare
● Alle 21 ad Torneo che il presidente del Recupero: 1’ più 5’ st’anno Cairo ha deciso di in- Mazzarri starà preparando, di più». Domani torna in cam-
Asti si assegna Torino, Urbano Cairo, suo pa- vestire più di quanto aveva già che vorrà giocare a viso aper- po la Primavera, c’è la finale
la coppa, si pà Giuseppe, le sorelle Isabel- fatto in passato. Ma guai a to». Se giocherà Zaza non si per il terzo e quarto posto da
gioca Milan- la e Laura e il fratello Roberto, chiedere se questo è il suo To- sa, per Cairo sembra un detta- onorare. Vai Girardengo.
Inter, diretta su hanno voluto dedicare alla ro più forte di sempre, il pal- glio: «Ho smesso di pensare Giampiero Timossi
Torino Channel mamma Maria Giulia Castelli. lone è anche superstizione. al singolo giocatore, penso al- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Sabato 25 Agosto 2018 11
TO

l’ultima pagina ricordi delle persone che ci hanno appena lasciato scritti dalle firme del Corriere Torino
Donne e uomini noti oppure no ma sempre insostituibili per i familiari, gli amici e la gente del loro quartiere

Barriera di Milano Santena Asti

La memoria
dell’artigliere
Stefano, il bagnino che adorava le auto Gabriella
professoressa
Carello ha voltato le spalle al suo amato mare altruista

L a piuma nera sempre sul


cappello a ricordare i
tempi bui che aveva
dovuto vivere. Ma anche
di Giovanni Falconieri malinconico», ricorda oggi un
collega di lavoro. «Era strano».
Ma Stefano non è andato a letto,
N ella sua vita c’erano
l’insegnamento, la
famiglia e il
volontariato. Pilastri
simbolo della Liberazione.
Americk Bismarck Carello è
scomparso all’età di 87 anni.
Era stato artigliere alpino e
aveva vissuto su di se la fatica
N ella foto su Facebook in cui
abbraccia la mamma,
Stefano Galliano sembra
appartenere a un’epoca che non
c’è più: la folta chioma bionda che
non è andato a dormire. Si è
chiuso in una cabina di fronte al
mare e ha tentato di impiccarsi.
Prima di farlo, ha mandato un
messaggio su WhatsApp a una
dell’esistenza di Gabriella
Testa, moglie di Aldo Pia,
farmacista e presidente del
Gruppo Cassa di risparmio di
Asti. Si è spenta all’ospedale
della guerra. Era ancora gli accarezza le spalle, il pizzetto persona che gli era sempre stata Massaia di Asti, dopo aver
legato al gruppo degli alpini, alla D’Artagnan che gli sporca un vicina: «Ti ringrazio, sei stato un lottato per più di un anno
che cercava di seguire anche po’ il viso, gli occhiali da sole a grande amico. Comunque, se vuoi contro un male incurabile.
negli ultimi anni. Memoria goccia che proteggono uno puoi trovarmi dietro alla mia Aveva 73 anni. Lascia, oltre al
storica di quel periodo che sguardo sempre luminoso. E postazione». marito, la figlia Michela,
ricordava con dolore e soprattutto l’immancabile canotta Stefano Galliano viveva da anni (contitolare della farmacia
lucidità, era un uomo d’altri rossa con la scritta «salvataggio». bene. Ma quell’amore esagerato si a Diano Marina, ma i suoi genitori Don Bosco), il genero Mario e
tempi. Viveva con la famiglia Perché Stefano faceva il bagnino. è trasformato all’improvviso in abitano ancora a Santena. Non i figli Cecilia e Matteo.
a Torino, in zona Barriera di E a guardarlo veniva in mente il delusione. Una delusione c’era solo il mare, nella sua vita. Apprezzata e ricordata
Milano. Qualche anno fa era mito dei «guardaspiaggia» negli enorme, tremenda, dolorosa. Una Non c’erano solo le onde, la insegnante di lettere alla
rimasto vedovo della sua stabilimenti italiani degli anni delusione che lo ha convinto a sabbia e il windsurf. Stefano scuola media Jona, era da
amata Dina. Con lei aveva Ottanta. Ma oggi questo farla finita. amava anche le auto e faceva da tempo attiva nel volontariato
messo al mondo la figlia I ricordi ragazzone di 21 anni non c’è più. La sera del 19 agosto, quando navigatore al padre, Gianni, come componente del
Mira. Americk era circondato Volete che Ha voltato le spalle al mare e alla ha capito che non ce l’avrebbe durante le gare di rally. Sul suo direttivo dell’Anffas
dall’amore dei suoi cari, siano raccontati vita e ha tentato di impiccarsi in fatta a sconfiggere la tristezza, il profilo Instagram aveva scritto: «Il regionale. Numerose le
quello del genero Franco e e ricordati una cabina costruita sulla sabbia. bagnino era seduto in spiaggia biondino dalla spyder verde. attestazioni di cordoglio da
dei cari nipoti Daniela e i vostri cari? È morto in ospedale dopo quattro con gli amici. Si è alzato e ha Driver, surfer, sailor. Sorridi tutto il Piemonte dove era
Marco che da lui hanno Scrivete giorni di insopportabile agonia. salutato, ha spiegato che era sempre». Ma Stefano aveva molto conosciuta, da parte di
imparato i principi e l’amore una mail a «Stefano era innamorato», stanco e che sarebbe andato a smesso da tempo di sorridere. enti, istituzioni, associazioni,
per la famiglia. corrieretorino racconta adesso chi lo conosceva dormire. «Aveva uno sguardo © RIPRODUZIONE RISERVATA e semplici cittadini.
(f.ru.) © RIPRODUZIONE RISERVATA @rcs.it (f.ru.) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Coassolo

L’affidabilità A veva dedicato la vita al


suo lavoro e alla sua
famiglia. Rinaldo
Astegiano si è spento a 64
Torinese con la sua famiglia,
lì dove era cresciuto, ma la
sua attività, l’agenzia di
assicurazione Cattolica, che si
piacere fermarsi a far quattro
chiacchiere con lui. «Anche
perché aveva sempre una
soluzione ad ogni problema
Miriam, nata dalla figlia
Roberta e dal marito Miguel.
Era orgoglioso della piccola
nipote al quale avrebbe
era la forza anni mentre era ricoverato
all’ospedale di Lanzo
occupava anche di
consulenze, l’aveva aperta a
— raccontano in paese —.
Mancherà il suo umorismo.
voluto insegnare tante cose.
In molti hanno voluto dire
di Rinaldo Torinese. Era stato un
guerriero combattendo
Lanzo in via Roma. E in paese
tutti lo conoscevano.
Mancheranno le sue battute e
la sua gentilezza». Sposato
addio a quell’uomo che ha
lasciato un segno nella
contro un male che lo aveva Affidabile, scrupoloso e con Ada da molti anni, era comunità.
colpito. Viveva a Coassolo preciso era sempre un diventato nonno della piccola (f.ru.) © RIPRODUZIONE RISERVATA

CINEMA TORINO
AMBROSIO www.ambrosiocinema.it corsoVittorio52-Tel.011.540.068 Anteprima:Laragazzadeitulipani 16.3018.30-21.00(€8,00) P113 P IngressoviaArsenale31: EscapePlan2-Ritornoall’inferno 14.50-17.20(€6,70)19.50-22.10(€8,70) P

Chiusuraestiva OmicidioalCairo 18.00 P129 P Ant-ManandtheWasp 15.30-17.50(€7,50) P360 Ant-ManandtheWasp 15.20(€6,70) P


MostBeautifulIsland 18.00-19.45-21.30(€8,00) P129 P Iltuoexnonmuoremai 20.10-22.30(€8,00) P360 HotelTransylvania3 18.15(€8,70) P
CENTRALE ARTHOUSE - UNIVERSITY FRIENDLY Crazy&Rich 15.15-17.4020.05-22.30(€8,00) P360 Ant-ManandtheWasp 20.40(€8,70) P
cinemacentrale.wordpress.com viaCarloAlberto27-Tel.011.540.110 GREENWICH VILLAGE www.vogliadicinema.it viaPo30-Tel.011.83.90.123
HotelTransylvania3 14.15-16.40(€6,70)19.15(€8,70) P
Chiusuraestiva Chiusuraestiva ROMANO www.circuitocinematorino.com galleriaSubalpina-Tel.011.56.20.145
Ant-ManandtheWasp 22.00(€8,70) P
Cosadiràlagente 16.30-18.45-21.00(€5,00) P110 P
CITYPLEX MASSAUA IDEAL - CITYPLEX www.idealcityplex.it corsoBeccaria4-Tel.011.52.14.316
Laterradell’abbastanza 16.30-18.45-21.00(€5,00) P238 P
Ant-ManandtheWasp 16.20(€6,70)19.05(€8,70) P
Ant-ManandtheWasp 15.30-17.50(€6,00)20.10-22.30(€8,00) P237 P HotelTransylvania3 (€3,50)21.50(€8,70) P
www.massauacityplex.it piazzaMassaua9-Tel.011.19.901.196 Lacameraazzurra 16.30-18.45-21.00(€5,00) P96 P
HotelTransylvania3 15.30-16.00-17.35(€6,00)18.10-20.20-22.30(€8,00) P237 P FireSquad-Incubodifuoco 15.30(€6,70)18.30-21.30(€8,70) P
Cometidiventobella 15.20-17.30(€5,50)20.10-22.35(€7,50) P
EscapePlan2-Ritornoall’inferno 20.25-22.30(€8,00) P237 P THE SPACE CINEMA TORINO - PARCO DORA www.thespacecine- HotelTransylvania3 14.40-17.20(€6,70) P
FireSquad-Incubodifuoco 17.30(€5,50)20.00-22.30(€7,50) P ma.it salitaMichelangeloGarove24-Tel.892.111 DarkestMinds 19.40(€8,70) P
Cometidiventobella 15.45(€6,00)18.00-20.15-22.30(€8,00) P237 P
Shark-Ilprimosqualo 15.20-17.40(€5,50)20.10-22.35(€7,50) P HotelTransylvania3 17.00(€)19.30-22.00(€8,70) P262 P Ocean’s8 22.00(€8,70) P
Shark-Ilprimosqualo 15.45(€6,00)22.30(€8,00) P237 P
HotelTransylvania3 14.50-15.50-16.50(€5,50)18.30-20.00-21.45(€7,50) P Ant-ManandtheWasp 16.55(€)19.35-22.20(€8,70) P201 P Shark-Ilprimosqualo 14.05-16.40(€6,70)19.15-21.55(€8,70) P
Ocean’s8 18.00-20.15(€8,00) P237 P
Ant-ManandtheWasp 14.50-17.00(€5,50)20.20-22.35(€7,50) P HotelTransylvania3 17.30 P124 P HotelTransylvania33D 15.00(€6,70) P
LUX www.vogliadicinema.it galleriaSanFederico-Tel.011.56.28.907 Lasettimamusa 19.50-22.15(€8,70) P124 P Ant-ManandtheWasp3D 18.00-21.00(€8,70) P
CLASSICO www.cinemaclassico.it piazzaVittorioVeneto5-Tel.011.53.63.323
HotelTransylvania3 15.30-17.50(€5,50)20.30-22.30(€7,50) P151 P Crazy&Rich 17.00 P132 P
LaverastoriadiOlliMäki
Ateströlésalélekröl VO
16.30(€5,00)18.20-20.15(€8,00)
22.00(sott.liita)(€8,00)
P177
P177
P
P
FireSquad-Incubodifuoco
Ant-ManandtheWasp
15.30-17.30(€5,50)20.00-22.30(€7,50)
15.30-17.50(€5,50)20.10-22.30(€7,50)
P206
P167
P
P
HotelTransylvania3
Ocean’s8
20.00(€8,70)
22.30(€8,70)
P132
P132
P
P
ALTRE VISIONI
DUE GIARDINI UNIVERSITY FRIENDLY MASSIMO www.cinemamassimotorino.it viaVerdi18-Tel.011.81.38.574
Shark-Ilprimosqualo 17.4020.10-22.40(€8,70) P160 P AGNELLI viaP.Sarpi111/a-Tel.011.31.61.429
cinemaduegiardini.wordpress.com viaMonfalcone62-Tel.011.32.72.214 Chiusuraestiva EscapePlan2-Ritornoall’inferno 19.50-22.10(€8,70) P160 P Chiusuraestiva
HotelTransylvania3 16.30(€)18.30-21.00(€8,00) P295 TheEnd?L’infernofuori 17.50(€6,90) P160
P
NAZIONALE www.circuitocinematorino.com viaPomba7-Tel.011.81.24.173
P
CINEMA A PALAZZO REALE cortilediPalazzoReale
Lacasasulmare 16.3021.15(€8,00) P149 P Cometidiventobella 16.55(€)19.20-21.50(€8,70) P132 P
Inthemoodforlove 22.00
Chiusuraestiva DarkestMinds 16.50(€6,90) P124 P
LaverastoriadiOlliMäki 19.30(€8,00) P149 P
REPOSI www.multisalareposi.it viaXXSettembre15-Tel.011.531.400 Ocean’s8 19.10(€8,70) P124 P CINE TEATRO BARETTI viaBaretti4-Tel.011.655.187
ELISEO GRANDE www.circuitocinematorino.com p.zzaSabotino-Tel.011.44.75.241
FireSquad-Incubodifuoco 15.00-17.3020.00-22.30(€8,00) P360 P Ant-ManandtheWasp 21.40(€8,70) P124 P Chiusuraestiva
Chiusuraestiva
Cometidiventobella 15.15-17.4020.05-22.30(€8,00) P360 P UCI CINEMAS LINGOTTO www.ucicinemas.it viaNizza262-Tel.892.960 ESEDRA www.esedratorino.it viaBagetti30-Tel.324.88.68.183
F.LLI MARX ARTHOUSE UNIVERSITY FRIENDLY Ant-ManandtheWasp 15.00-17.3020.00-22.30(€8,00) P360 P Crazy&Rich 14.00(€6,70) (€8,70) P
Chiusuraestiva
fratellimarxcinema.wordpress.com corsoBelgio53-Tel.011.81.21.410 HotelTransylvania3 15.30-17.5020.10-22.30(€8,00) P360 Lasettimamusa 17.10(€6,70)19.40-22.10(€8,70) P MONTEROSA www.teatromonterosa.it viaBrandizzo65-Tel.011.23.04.153
HotelTransylvania3 16.30(€)18.30-21.00(€8,00) P167 P Shark-Ilprimosqualo 15.15-17.4020.05-22.30(€8,00) P360 Cometidiventobella 14.10-16.50(€6,70)19.30-22.05(€8,70) P Riposo

AREA METROPOLITANA E PROVINCIA


BARDONECCHIA CONDOVE PIANEZZA EscapePlan2-Ritornoall’inferno 22.30 P
Cometidiventobella 20.30 P
SABRINA viaMedail73-Tel.0122.99.633 CONDOVE piazzaMartiridellaLibertà13-Tel.011.96.44.128 LUMIERE viaFratelliRosselli19-Tel.011.96.82.088
Ant-ManandtheWasp 18.00 P
HotelTransylvania3 17.00 P359 HotelTransylvania3 16.00-18.15-21.00 HotelTransylvania3 15.30-16.00-17.45-18.15-20.20-21.30-22.20 P129
EscapePlan2-Ritornoall’inferno 17.45-22.20 P129 VALPERGA
EscapePlan2-Ritornoall’inferno 18.40 P359 CUORGNÈ Ant-ManandtheWasp 15.30-18.30 P129
Quasinemici-L’importanteèavereragione AMBRA viaMartiriLibertà42-Tel.0124.617.122
MARGHERITA viaIvrea101-Tel.0124.657.523 Shark-Ilprimosqualo 20.00 P129 HotelTransylvania3 18.30 P430 P
20.30 P359 Ant-ManandtheWasp 21.30 Cometidiventobella 15.30-20.00-22.20 P129
HotelTransylvania3D 21.30 P430 P
FireSquad-Incubodifuoco 22.15 P359 IVREA PINEROLO Cometidiventobella 21.30 P225
BEINASCO BOARO viaPalestro86-Tel.0125.641.480
HOLLYWOOD viaNazionale73-Tel.0121.201.142
VENARIA
Ant-ManandtheWasp 20.00-22.30 P514
THE SPACE CINEMA BEINASCO - LE FORNACI Ant-ManandtheWasp 19.30-22.00 SUPERCINEMA piazzaVittorioVeneto5-Tel.011.45.94.406
MULTISALA ITALIA viaMontegrappa6-Tel.0121.393.905
www.warnervillage.it viaG.Falcone-Tel.892.111
POLITEAMA viaPiave3-Tel.0125.641.571
Shark-Ilprimosqualo 20.15-22.30 P188 P
Ant-ManandtheWasp 15.00-17.3020.10-22.30 P377 P
Shark-Ilprimosqualo 17.0019.35-22.10 P411 HotelTransylvania3 17.15-19.15-21.15 HotelTransylvania3 15.30-17.45-20.30-22.30 P377 P
HotelTransylvania3 20.30-22.30 P496 P
Ant-ManandtheWasp 16.00-18.40-21.20 P411 Cometidiventobella 15.30-20.10 P377
MONCALIERI RITZ viaLuigiLuciano11-Tel.0121.374.957
P
HotelTransylvania3 20.00 P308 Shark-Ilprimosqualo 17.45-22.30 P377 P
Ant-ManandtheWasp 17.2022.20 P308 UCI CINEMAS MONCALIERI viaPostiglione-Tel.899.788.678 FireSquad-Incubodifuoco 21.00

Lasettimamusa 20.05-22.30 P144


Ant-ManandtheWasp3D
HotelTransylvania33D
16.2019.00-22.10(€8,80)
15.05(€6,80)
P
P
PIOSSASCO
IL MULINO - UNIVERSITY FRIENDLY viaRivaPo9-Tel.011.90.41.984
TEATRI
Crazy&Rich 17.25 P144
Ant-ManandtheWasp 14.10-15.00-16.00-17.0018.00-18.40-19.45-20.45-21.30- HotelTransylvania3 18.30-21.00 P212 P
EscapePlan2-Ritornoall’inferno 17.2019.40-22.00 P144
22.30(€8,80) MITOSETTEMBREMUSICA
HotelTransylvania3 17.0019.15-21.30 P544
P
RIVALTA Balletti Russi con Royal Philharmonic Orchestra, Julia Fischer vio-
Cometidiventobella 14.15-17.0019.45-22.30(€8,80) P
HotelTransylvania3 18.30 P246 Crazy&Rich 19.15(€8,80) P
ARENA RIVALTA viaBalegno6 lino.MarinAlsopdirettore.MusichediSchumann/Borisova-Ollas,P.
Laruotadellemeraviglie 21.30 Cajkovskij,Igor Stravinsky. Lunedì 3 settembre. Ore 21 (Teatro Re-
HotelTransylvania33D 16.10 P246 DarkestMinds 17.1019.35(€8,80) P
SAUZE D’OULX gio)
Shark-Ilprimosqualo 21.10 P246 EscapePlan2-Ritornoall’inferno 14.40-17.2019.55-22.20(€8,80) P
Cometidiventobella 17.4020.10-22.40 P124 FireSquad-Incubodifuoco 14.5018.35-21.45(€8,80) P SAYONARA viaMonfol23-Tel.0122.859.652
TEATROMARCHESA
DarkestMinds 17.00 P124 Hereditary-Leradicidelmale 14.1022.05(€8,80) P HotelTransylvania3 17.00
Ocean’s8 18.30 corsoVercelli141,tel.33887.06.798.
Ocean’s8 19.20-21.50 P124 HotelTransylvania3 14.30-16.05-17.1518.05-19.50-21.00(€8,80) P Dal17settembreriprendonoinCorsidiDanza,Teatro,CantoeMusi-
Wonder 21.15
Lasettimamusa 16.1518.50-21.50(€8,80) P ca. Sabato 3 novembre ore 21, Inaugurazione della nuova stagione
COLLEGNO SESTRIERE
Ocean’s8 15.4018.25-21.15(€8,80) P 2018/19 “BarrieraDanza” presentazione del cartellone Gran Galà
CINEMA PARADISO piazzaBrunoTrentin1-Tel.335.58.04.045 Shark-Ilprimosqualo 15.1518.10-21.20-22.15(€8,80) P FRAITEVE piazzaFraiteve5 di Stelle dello Spettacolo in collaborazione con la Circoscrizione 6.
HotelTransylvania3 16.00-18.15-20.20 TheEnd?L’infernofuori 22.25(€8,80) P HotelTransylvania3 16.00 P E’consigliatalaprenotazione3388706798
12 Sabato 25 Agosto 2018 Corriere della Sera
TO

Interessi correlati