Sei sulla pagina 1di 129

Comune di Isola delle Femmine

Città Metropolitana di Palermo


2* Settore Economico Finanziario

D.U.P.
DOCUMENTO UNICO
DI PROGRAMMAZIONE
2017/2019«anno+3»
Indice COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Indice
1 - INTRODUZIONE............................................................................................................. 1

1.1 – LA PROGRAMMAZIONE NEL NUOVO CONTESTO NORMATIVO ................................................................... 2


1.2 - IL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE .................................................................................... 5

2 - SEZIONE STRATEGICA (SES) ........................................................................................... 7

2.1 - QUADRO DELLE CONDIZIONI ESTERNE ................................................................................................ 8


2.1.1 - OBIETTIVI INDIVIDUATI DAL GOVERNO NAZIONALE ............................................................................ 9
2.1.2 - OBIETTIVI INDIVIDUATI DALLA PROGRAMMAZIONE REGIONALE .......................................................... 13
2.1.3 - ANALISI DEMOGRAFICA .............................................................................................................. 17
2.1.4 - CONDIZIONE SOCIO-ECONOMICA DELLE FAMIGLIE ........................................................................... 26
2.1.5 - ANALISI DEL TERRITORIO E DELLE STRUTTURE ................................................................................. 27
2.2 - QUADRO DELLE CONDIZIONI INTERNE DELL’ENTE ................................................................................ 28
2.2.1 - ORGANIZZAZIONE DELL’ENTE ...................................................................................................... 29
2.2.2 - LE RISORSE UMANE DISPONIBILI ................................................................................................... 30
2.2.3 - INDIRIZZI IN MATERIA DI TRIBUTI E TARIFFE, VALUTAZIONE SUI MEZZI FINANZIARI, IMPIEGO DI RISORSE
STRAORDINARIE E IN CONTO CAPITALE ............................................................................................ 31

2.2.4 - ANALISI E VALUTAZIONE DELLA SPESA ........................................................................................... 37


2.2.5 - SITUAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DEGLI ORGANISMI PARTECIPATI............................................. 44
2.3 - INDIRIZZI E TEMI STRATEGICI .......................................................................................................... 45
2.3.1 - IL PIANO DI GOVERNO ............................................................................................................... 46
2.3.2 - TEMI STRATEGICI ....................................................................................................................... 50
2.3.3 - TEMI STRATEGICI PER MISSIONE ................................................................................................... 51
2.4 - STRUMENTI DI RENDICONTAZIONE DEI RISULTATI ................................................................................ 67

3 - SEZIONE OPERATIVA (SEO) .......................................................................................... 68

3.1 - PARTE PRIMA ............................................................................................................................ 69


3.1.1 - DESCRIZIONE DEI PROGRAMMI E SOTTO-TEMI STRATEGICI ................................................................ 70
3.1.2 - VALUTAZIONI DEI MEZZI FINANZIARI E DELLE FONTI DI FINANZIAMENTO ............................................ 101
3.1.3 - GLI EQUILIBRI DI BILANCIO 2017/2019 ...................................................................................... 105
3.1.4 - IL PATTO DI STABILITÀ PER IL TRIENNIO 2017/2019...................................................................... 107
D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 1 di 117
Indice COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.1.5 - DEBITO CONSOLIDATO E CAPACITÀ DI INDEBITAMENTO 2017/2019 ............................................... 108


3.2 PARTE SECONDA ........................................................................................................................ 109
3.2.1 - PROGRAMMAZIONE DEL FABBISOGNO DI PERSONALE PER IL TRIENNIO 2017/2019............................ 110
3.2.2 - PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE ....................................................................... 111
3.2.3 - PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI............................................................. 112
3.2.4 - PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELLA SPESA...................................... 114

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 2 di 117


Introduzione COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

1 - INTRODUZIONE

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 1 di 117


Introduzione COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

1.1 La programmazione nel nuovo contesto normativo

Il decreto legislativo n. 118 del 2011 prevede che le amministrazioni pubbliche territoriali debbano
conformare la propria gestione a regole contabili uniformi, definite sotto forma di principi contabili generali
e di principi contabili applicati: questi ultimi rappresentano l’interpretazione delle norme contabili e dei
principi generali, completano il sistema generale e favoriscono l’adozione di comportamenti uniformi e
corretti.

In particolare il principio contabile applicato concernente la programmazione di bilancio afferma che “La
programmazione è il processo di analisi e valutazione che, comparando e ordinando coerentemente tra loro
le politiche e i piani per il governo del territorio, consente di organizzare, in una dimensione temporale
predefinita, le attività e le risorse necessarie per la realizzazione di fini sociali e la promozione dello sviluppo
economico e civile delle comunità di riferimento”.

Già da questa prima formulazione si evince come per adempiere al principio normativo non sarà più
sufficiente la predisposizione di documenti di respiro tecnico-contabile, tesi a definire le risorse finanziarie
per classificazione di bilancio, seguendo trend consolidati nel tempo, ma sostanzialmente privi di una
visione progettuale di sviluppo sociale ed economico del territorio: scopi, contenuti, risorse destinate e
risultati dell’azione di governo dovranno sempre più caratterizzare i documenti contabili per offrire una
lettura dell’azione amministrativa che sia comprensibile e valutabile dal principale destinatario di
qualunque iniziativa dell’Ente pubblico, ovvero il cittadino.

In quest’ottica il ‘Piano di governo’, ritenuto fino ad oggi un puro strumento di comunicazione politica,
acquisisce una nuova fondamentale rilevanza: rappresenta infatti il punto di riferimento dell’intera azione
dell’Ente per i 5 anni di durata del mandato, ovvero la strategia, e come tale coinvolge, ognuno per la sua
parte, tutti i settori dell’Ente.

In conseguenza di quanto affermato, la ripartizione delle risorse finanziarie secondo la classificazione


ministeriale, ovvero il bilancio di previsione, non contiene tutte le informazioni necessarie: sono sempre i
principi contabili a stabilire che la pianificazione, per essere ‘qualificata’, dovrà contenere la lettura non
solo contabile dei documenti nei quali le decisioni politiche e gestionali trovano concreta attuazione ed
essere orientata nella sua redazione alla lettura da parte dei portatori di interesse.

Rivestiranno un ruolo sempre più centrale nelle programmazioni e rendicontazioni future, non soltanto le
grandezze finanziarie previste ed effettivamente utilizzate, ma una molteplicità di informazioni, contabili e

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 2 di 117


Introduzione COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

non, relative agli effetti delle azioni dell’Ente, ovvero gli impatti ‘interni’ sull’organizzazione ed ‘esterni’
sulla cittadinanza delle politiche dell’Amministrazione.

Coerenza ed interdipendenza dei diversi documenti di pianificazione rappresentano una ulteriore


caratteristica specificamente prevista dai principi a cui si ispira il D.lgs. 118/2011: perché la
programmazione svolga compiutamente le funzioni politico-amministrativa, economico-finanziaria ed
informativa ad essa assegnate, è indispensabile che sia in grado di rappresentare con chiarezza non solo gli
effetti contabili delle scelte assunte, ma anche la loro motivazione e la coerenza con il programma politico
dell’amministrazione.

Saranno quindi esplicitati con sempre maggiore chiarezza gli elementi precedentemente menzionati e cioè
gli obiettivi di breve e lungo periodo della gestione e le risorse finanziarie, umane e strumentali necessarie
per il loro conseguimento; per fare ciò dovrà sussistere una chiara coerenza e raccordabilità tra i diversi
aspetti quantitativi e descrittivi delle politiche ed i valori inseriti nei documenti di programmazione, che non
potranno consistere in dichiarazioni formali di intenti, ‘slegate’ dal contesto politico, organizzativo, ed
economico finanziario.

Il percorso di adempimento normativo rappresenta solo un aspetto, quasi il pretesto per una evoluzione
che prima di tutto dovrà essere culturale, metodologica ed organizzativa: il presente Documento Unico di
Programmazione rappresenta dunque l’avvio di un processo che richiederà tempi adeguati e step successivi
di perfezionamento, che risentiranno delle evidenze emerse in sede di gestione e matureranno in un
contesto politico, sociale ed economico difficile ed in continua evoluzione.

Si riportano di seguito i passaggi più significativi contenuti nel principio contabile della programmazione:

Par. 1 – Definizione.
“/o}}]}Puu]}vY]}vo}vo(}uo]]}voo]]}v]}o]]ZP]}vo]Z
danno contenuto a programmi e p]v](]](]]o]oou]]}v]oo[vX
Y>[v]]o]Uo}vP] o}vU]vv vU]}uv]]}Puu]}v }
oo((]]o]]]o]oo[v ”
Par. 2 – I contenuti della programmazione.
“I contenuti della programmazione devono essere declinati in coerenza con il programma di governo e gli
]v]]]](]vvo]Y
Y>(]vo]Po]}]]]]P]}v}v}u]]o]u}v]}]o]]vu}}}](]]o
loro grado di raggiungiuv}Po]vo]}uv](]o]]((]]Y
Y/]o]](]]oo(]vo]}v}]o]o]vou]}]}} }v}]]vu]v]]]u}}
]]}Pv]v]o((}oo[]}v]}o]]ZU}Puu i ed eventuali progetti.”

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 3 di 117


Introduzione COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Par. 3.3 – Coordinamento e coerenza dei documenti di bilancio.

“/o]v]]}]}v]uo]v}v]]}v^}uo]]vP_o]o}]}Puu]}vU
sia economico che finanziario, e un raccordo stabile e duraturo tra i diversi aspetti quantitativi e descrittivi
delle politiche e dei relativi obiettivi t ]vo]v]}uv]]}Puu]}vY

Y/v]}o]o]ov]}]]]}vYv}vZ]v}v}o}Po]((]}v]o]oo
scelte vUuvZoo}}u}]]}v}v}v]o}Puu}o]]}oo[uu]v]]}v …”
Par.8 – Il Documento Unico di Programmazione degli Enti Locali.
“/ohWo}uv}Zuo[]]]P]P]}]Po]v]o} cali e consente di
(}vPP]]vu}}uvvU]u]}v]]}o]}v]v]u]vo]}Pv]]Y
Y/o hW }]]U vo ]} o ]v]]} o }}]vuv} }v ] }uv] ] ]ov]}U ]o
presupposto necessario di tutti gli altri documenti di programmazione…”.
Par.8.1 – La sezione strategica (SeS).
“>^^]o }v]oo]v}Puu]Z]uv}]]oo[X }uu o}
legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e individua, in coerenza con il quadro normativo di riferimento, gli indirizzi
P]]oo[vY
Y/v]}oUo^^]v]]Yo]v]o]oZ]v}]o}Puuoo[uu]v]]}v
da realizzare nel corso del mandato amministrativo e che possono avere un impatto di medio e lungo
]}}U o }o]]Z ] uv} Z o[v }o ]o vo PP]vP]uv} oo }] (]vo]
istituzionali e nel governo delle proprie funzioni fondamentali e gli indirizzi generali di programmazione
riferiti al periodo di mandato…”.
Par.8.2 – La sezione operativa (Seo).
“>^K]v]]U }Pv] ]vP}o u]]}vU] }Puu] Zo[v]vvo] }vP] Po]
obiettivi strategici definiti nella SeS. Per ogni programma, e per tutto il periodo di riferimento del DUP, sono
individuati gli obiettivi operativi annuali da raggiungere…”
Par.10.1 – Il PEG: finalità e caratteristiche.
“Il piano esecutivo di gestione (PEG) è il documento che permette di declinare in maggior dettaglio la
programmazione operativa contenuta nelo[}] ^]}v o }uv} hv]} ] W}Puu]}v
~hWY
Y/o]v}Po]}Po]}]]]]]oo [articolo 108, comma 1, del TUEL e il piano della performance di
cui all[articolo 10 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 sono unificati organicamente nel piano
esecutivo di gestione…”

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 4 di 117


Introduzione COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

1.2 - Il Documento Unico di Programmazione

Nella scenario normativo precedentemente descritto, il DUP costituisce lo strumento di guida strategica ed
operativa degli enti locali e rappresenta il presupposto necessario di tutti gli altri documenti di
programmazione: si divide in due parti principali, una Sezione Strategica ed una Sezione Operativa.

La Sezione Strategica (SeS) sviluppa e concretizza le linee programmatiche di mandato di cui all’art. 46
comma 3 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e individua, in coerenza con il quadro normativo di
riferimento, gli indirizzi strategici dell’ente: nella SeS sono anche indicati gli strumenti attraverso i quali
l'ente locale intende rendicontare il proprio operato nel corso del mandato in maniera sistematica e
trasparente, per informare i cittadini del livello di realizzazione dei programmi, di raggiungimento degli
obiettivi e delle collegate aree di responsabilità politica o amministrativa.

La Sezione Operativa (SeO) costituisce lo strumento a supporto del processo di previsione definito sulla
base degli indirizzi generali e degli obiettivi strategici fissati nella SeS: in particolare contiene la
programmazione operativa dell’ente avendo a riferimento un arco temporale sia annuale, sia pluriennale.

La SeO individua, per ogni singola missione, i programmi che l’ente intende realizzare per conseguire gli
obiettivi strategici definiti nella SeS: per ogni programma, e per tutto il periodo di riferimento del DUP,
sono individuati gli obiettivi operativi annuali da raggiungere.

E’ importante in questa sede evidenziare che uno degli obiettivi della SeO è costituire il presupposto
dell’attività di controllo strategico e dei risultati conseguiti dall’ente, con particolare riferimento allo stato
di attuazione dei programmi nell’ambito delle missioni e alla relazione al rendiconto di gestione.

Alcuni passaggi sono però indispensabili al fine di elaborare un processo di programmazione che sia, ai
sensi di quanto esposto nei paragrafi precedenti, ‘qualificato’, ovvero ‘coerente’ e ‘raccordabile’ con gli altri
strumenti.

Il primo passaggio è consistito nella descrizione del ‘Piano di governo’, ovvero nella declinazione della
strategia che dovrà guidare l’Ente.

Il secondo passaggio si è sostanziato nel tentativo di raccordare il ‘Piano di governo’ e la classificazione di


bilancio, in particolare Missione e Programma: in questo modo è stato possibile avviare la misurazione delle
risorse finanziarie destinate al raggiungimento degli obiettivi di mandato dell’Amministrazione.

Si è inoltre cercato di definire gli stakeholder interessati dalle singole componenti della strategia, ovvero del
piano di governo dell’Amministrazione: come accennato precedentemente, il processo di crescita culturale

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 5 di 117


Introduzione COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

e metodologico, reso necessario dal nuovo scenario normativo, è ancora in atto e vedrà nei prossimi anni
ulteriori perfezionamenti con la definizione del contributo della struttura organizzativa, espresso in termini
contabili ed extra-contabili, alla realizzazione delle diverse parti del piano di governo con il fine di produrre
in maniera integrata e coerente i seguenti documenti:

x Bilancio di previsione,
x PEG,
x Piano dettagliato degli obiettivi,
x Piano della Performance.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 6 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2 - SEZIONE STRATEGICA
(SeS)

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 7 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.1 - Quadro delle condizioni esterne

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 8 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.1.1 - Obiettivi individuati dal governo nazionale

Il principio applicato alla programmazione prevede che l’individuazione degli obiettivi strategici sia
effettuata tenendo in considerazione le condizioni esterne ed interne in cui l’Ente si trova ad operare: gli
scenari socio economici ed il contesto normativo nazionale e regionale costituiscono in questo senso i
paletti all’interno dei quali si deve orientare l’azione dell’Amministrazione. Il primo punto di riferimento
normativo è rappresentato dal documento di programmazione economico-finanziaria, ovvero il
“Documento di Programmazione Economico Finanziaria DEF 2017”.

Non va inoltre dimenticato, quale attore importante nella governance, il ruolo della UE con i regolamenti in
vigore dal 2013 volti a rafforzare il monitoraggio delle finanze pubbliche dell’area euro.

Si può affermare che anche a seguito delle segnalazioni delle autorità europee sono state adottate una
serie di azioni che hanno avuto notevole impatto anche sugli enti locali:

x La Spending Review ha già dato 25 miliardi lordi di risparmio. La riforma del processo di bilancio è
stata approvata dal Parlamento nel mese di agosto. L’obiettivo principale è di migliorare l'efficienza
del processo di formazione del bilancio rendendo nel contempo più efficiente il processo di
programmazione della spesa.

x La riforma della Pubblica Amministrazione è stata per la maggior parte attuata. Sono stati
pubblicati 11 decreti legislativi, mentre altri 6 sono stati approvati in via preliminare ed entro il
febbraio 2017 saranno approvati anche gli ultimi provvedimenti attuativi

x Gli investimenti pubblici sono stati rafforzati anche grazie al Piano Juncker. Inoltre, Il nuovo Codice
degli appalti ha rafforzato la qualità e trasparenza degli appalti migliorando la capacità delle
pubbliche amministrazioni nella programmazione e nel monitoraggio. La riforma del sistema
portuale è operativa e il piano banda larga continua la fase di attuazione.

x Il Governo ha rinnovato lo sforzo per combattere la povertà e la disuguaglianza. Il Piano Nazionale


contro la povertà poggia su due pilastri: il sostegno per l'inclusione attiva (SIA) e il sussidio di
disoccupazione (ASDI). Sono inoltre allo studio misure di rafforzamento del Welfare a favore delle
fasce anziane più deboli.

Tornando al contenuto dei documenti di programmazione nazionale, dall'analisi del Documento di


Economia e Finanza 2017 varato lo scorso aprile, dei vari documenti di finanza pubblica e dei correlati
provvedimenti legislativi, emerge che la ripresa dell’economia Italiana è ormai in atto da quasi tre anni.
Sulla base dei dati rivisti di contabilità nazionale, il PIL reale ha registrato un incremento pari allo 0,1 per

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 9 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

cento già nel 2014, mentre le stime precedenti segnavano una contrazione pari a -0,4 per cento. Nel corso
del 2015, l’economia Italiana ha segnato una crescita dello 0,7 per cento e per il 2016 si prevede che il PIL
reale si attesti allo 0,8 per cento.

Questa ripresa seppur lenta va valutata positivamente, visto che giunge dopo una profonda recessione
senza precedenti ed è stata condizionata da diversi sviluppi sfavorevoli di natura esterna, quali la sensibile
riduzione degli scambi con la Russia, il rallentamento dei mercati emergenti, gli attacchi terroristici in
Europa e, più recentemente, il voto sull’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea.

Ciò nonostante, il tasso di crescita dell’economia Italiana è ancora inferiore a quello che sarebbe necessario
per ritornare sul sentiero di crescita pre-crisi entro il 2025.

PIL Italia

Il miglioramento dei dati economici e delle aspettative nelle economie avanzate, Italia compresa, potrebbe
giustificare una significativa revisione al rialzo della previsione di crescita del PIL per il 2017 e in minor
misura per il 2018, su cui pesa in maggior misura il graduale rialzo dei tassi di interesse di mercato. Si è
tuttavia scelto di seguire una valutazione più cauta, anche per via del fatto che nelle principali economie
avanzate i dati di produzione e PIL non hanno per ora eguagliato il dinamismo indicato dalle aspettative di
imprese e famiglie. La previsione tendenziale di crescita del PIL reale nel 2017 è quindi posta all’1,1 per
cento.

La previsione aggiornata per i prossimi due anni è invece lievemente più bassa della precedente, essendo
pari a 1,0 per cento nel 2018 e 1,1 per cento nel 2019 (1,2 per cento in entrambi gli anni nella previsione
del Draft Budgetary Plan 2017 di ottobre scorso). La nuova previsione di crescita per il 2020 è di 1,1 per
cento.

La maggiore cautela riguardo al 2018-2019 è principalmente spiegata dall’incertezza sul contesto di medio
termine globale ed europeo e dal recente aumento dei tassi di interesse, che secondo la convenzione
seguita nel formulare le previsioni, implica livelli più elevati attesi in futuro. Va inoltre ricordato che la
previsione ufficiale non si discosta significativamente dal consenso, anche alla luce del processo di
validazione da parte dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio.

Dal punto di vista della crescita nominale, la previsione tendenziale riflette non solo gli andamenti attesi dei
prezzi, ma anche l’aumento delle imposte indirette previsto dalle cosiddette clausole di salvaguardia. Il PIL
nominale, cresciuto dell’1,6 per cento nel 2016, accelererebbe al 2,2 per cento nel 2017 e al 2,9 nel 2018-
2019, rimanendo intorno al 2,8 per cento nel 2020. Ciò migliorerebbe la sostenibilità del debito pubblico
D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 10 di 117
Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

pur in presenza di un rialzo dei rendimenti sui titoli di Stato. Il tasso di crescita nominale sarebbe infatti
prossimo al costo implicito di finanziamento del debito pubblico in tutto il triennio 2018-2020.

2016 2017 2018 2019 2020

PIL Italia +0,9 +1,1 +1,0 +1,1 +1,1

Obiettivi di politica economica

Nello scenario tendenziale l’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche, che nel 2015 e 2016 è
risultato pari a 2,7 e 2,4 per cento del PIL rispettivamente, sarebbe pari al 2,3 per cento quest’anno, per poi
scendere all’1,3 per cento nel 2018, allo 0,6 per cento nel 2019 e infine allo 0,5 per cento nel 2020. Rispetto
alle precedenti previsioni ufficiali, il rialzo dei rendimenti sui titoli di Stato porta a prevedere spese per
interessi più elevate, con effetti crescenti negli anni 2018-2020. Il fattore principale che spinge invece il
deficit al ribasso è costituito dall’aumento delle aliquote IVA previste dalle clausole di salvaguardia sul 2018
e 2019, che generano miglioramenti del saldo di bilancio pari a 1,1 punti di PIL nel 2018 e ulteriori 0,2 punti
nel 2019

Quadro programmatico 2015 2016 2017 2018 2019 2020

Indebitamento netto -2,7 -2,4 -2,1 -1,2 -0,2 0,0


Saldo primario +1,5 +1,5 +1,7 +2,5 +3,5 +3,8
Interessi +4,1 +4,0 +3,9 +3,7 +3,7 +3,8
Debito pubblico 132,1 132,6 132,5 131,0 128,2 125,7

Nello scenario programmatico, il Governo attua immediatamente misure strutturali di riduzione


dell’indebitamento strutturale pari a 0,2 punti di PIL per quest’anno, che valgono quasi lo 0,3 per cento del
PIL in termini di effetti sugli anni successivi. Il pacchetto comprende misure volte a ridurre l’evasione
dell’IVA e di altri tributi con interventi quali l’allargamento delle transazioni a cui si applica il cosiddetto split
payment. Vengono inoltre ridotte alcune spese. Il pacchetto è accompagnato da maggiori investimenti nelle
zone colpite dai recenti sismi pari a un miliardo di euro all’anno per il periodo 2017-2020.

L’effetto congiunto degli interventi previsti porta ad una revisione al ribasso dell’indebitamento netto
programmatico del 2017 dal 2,3 al 2,1 per cento del PIL. Lo scenario programmatico prevede quindi una
marcata discesa del deficit nei due anni successivi, all’1,2 per cento del PIL nel 2018 e allo 0,2 nel 2019. Per
il 2020 si prevede un ulteriore lieve miglioramento del saldo onde pervenire al pareggio di bilancio. Le

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 11 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

variazioni stimate del saldo strutturale sono pienamente in linea con il braccio preventivo del Patto di
Stabilità e Crescita in tutto il triennio 2018-2020. Un lieve avanzo di bilancio strutturale verrebbe infatti
conseguito nel 2019 e l’Obiettivo di Medio Periodo sarebbe mantenuto nel 2020.

Tasso d'inflazione previsto

Per quanto riguarda, infine, il tasso di inflazione, possiamo notare come il suo andamento, nel corso degli
ultimi anni e in quello previsto per il prossimo triennio, è riassunto nella seguente tabella:

Inflazione media annua Valori programmati

2012 1,5%
2013 1,5%
2014 0,2%
2015 0,2%
2016 0,2%
2017 1,2%
2018 1,7%

Nella tabella che precede sono riportati i dati pubblicati dal MEF.

Tali valori, oltre a costituire un riepilogo delle stime a livello nazionale che si prevede di raggiungere, sono
utili anche per verificare la congruità di alcune previsioni di entrata e di spesa effettuate nei documenti cui
la presente relazione si riferisce. In particolare, si segnala come, nel rispetto di quanto previsto dall'articolo
173 del D. Lgs. n. 267/2000, l'ente ha provveduto ad adeguare le previsioni di entrata e di spesa al tasso di
inflazione programmato.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 12 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.1.2 - Obiettivi individuati dalla programmazione regionale


Le previsioni tendenziali della Finanza Regionale L’allegato 4/1 al D.Lgs. 118/2011 e ss.mm.ii. prevede quali
strumenti di programmazione regionale:
a) il DEFR documento di economia e finanza regionale che è il documento che definisce gli
obiettivi della manovra di bilancio regionale; ha carattere generale, contenuto programmatico e
costituisce lo strumento a supporto del bilancio di previsione. Attraverso il DEFR si decidono i
programmi da realizzare e i relativi contenuti all’interno delle singole missioni, le relative previsioni di
spesa e le relative modalità di finanziamento;
b) la nota di aggiornamento al DEFR che va redatta al fine di garantire la necessaria coerenza
con gli aggiornamenti della Finanza Pubblica Nazionale prima della presentazione del disegno di legge
sul bilancio;
c) il disegno di legge di stabilità regionale;
d) il disegno di legge di bilancio;
e) il piano degli indicatori di bilancio;
f) il disegno di legge di assestamento di bilancio;
g) gli eventuali disegni di legge di variazione di bilancio;
h) gli eventuali disegni di legge collegati alla manovra di bilancio.
Il Rendiconto di Gestione conclude Il Ciclo del Bilancio.
Gli scenari di programmazione economico–finanziaria per il triennio 2017/2019 della Regione Sicilia sono
contenuti nel DEFR adottato dal governo regionale con delibera di Giunta Regionale n. 359 del 26 ottobre
2016. La situazione finanziaria del governo regionale si presenta per il 2015 con un disavanzo strutturale
(parte corrente e conto capitale) di circa tre miliardi di euro. Nel corso del 2015 questo disavanzo è stato
coperto con alcuni interventi di natura straordinaria e con altri interventi strutturali. Il 2015 è stato l’anno
in cui si è registrata una prima inversione di tendenza rispetto alla perdurante dinamica recessiva durata
per più di sette anni. Per la prima volta dal 2008, secondo le stime dell’ufficio di statistica Regionale, il PIL
ha registrato una crescita dell’1,1%, mentre lo Svimez attesta questa crescita addirittura all’1,5%.
L’obiettivo del Governo Regionale è quello di capitalizzare questa inversione di tendenza e di rafforzare e
consolidare i percorsi di crescita, incrementando gli investimenti pubblici, e rafforzando la capacità
programmatoria in tutti i campi della vita economica-sociale, puntando sull’integrazione sinergica degli
obiettivi programmatici. Un fattore decisivo per il miglioramento dei saldi regionali e il recupero
dell’equilibrio strutturale dei conti è stato l’Accordo stipulato il 20 giugno 2016 con il Governo Nazionale
che non soltanto chiude l’annoso contenzioso che ha provocato anche interventi della Corte Costituzionale,
(Allegato 4/1 al D.Lgs. 118/2011 - Documento di Economia e Finanza Regionale 2017-2019 in
www.regione.sicilia.it) ma individua una nuova modalità di partecipazione della Regione agli obiettivi di

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 13 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

finanza pubblica in termini di indebitamento netto passando dai tetti di spesa a quello degli equilibri di
bilancio. L’Accordo migliora il riconoscimento dei maggiori gettiti Irpef che passano da 5,61 decimi per il
2016 a 7,10 decimi nel 2018.
Le Risorse per lo sviluppo - La Regione Sicilia per il periodo 2014/2020 ha risorse disponibili sul PO FESR per
€ 4.557 milioni, ad essi si aggiungono:
‐ fondi comunitari per il sociale: 820 milioni di €
‐ fondi per l’agricoltura: 2.212,7 milioni di €
‐ fondo Pesca: 978 milioni di €
‐ fondo Patto per il Sud: 2.320 miliardi di € (delibera di G.R. n. 301/2016).

L’obiettivo è quello di accelerare il tasso di realizzazione degli investimenti per sostenere la ripresa
economica e la crescita del PIL. Permane come scenario di fondo un’incertezza generale che potrebbe
condizionare l’evoluzione dei punti di forza prospettati in termini di investimenti. I dati macroeconomici
comparati all’economia della Sicilia delineano per il futuro un quadro positivo; infatti sulla base
dell’elaborazione effettuata con il modello multisettoriale della Regione Sicilia (MMS) la stima della crescita
del PIL pone la Sicilia tra le regioni più dinamiche in quanto la sua crescita risulta superiore a quella
nazionale (anche se i risultati di tale crescita potrebbero essere neutralizzati dagli svantaggi di partenza).
L’analisi della situazione economica regionale pone in evidenza la necessità di consolidare la ripresa appena
iniziata con un’attività d’investimento che è stata a lungo insufficiente e di orientarla verso obiettivi
qualitativi di valenza strategica. Il campo d’azione per promuovere 36 efficaci interventi è identificato nelle
politiche di coesione finanziate dall’Unione Europea, utilizzando le risorse residue dei precedenti cicli di
programmazione ancora disponibili, nonché quelli del ciclo 2014/2020. L’analisi mirante a quantificare “ex
ante” gli effetti prevedibili dell’utilizzo delle risorse di cui sopra, realizzata sempre con l’uso dello strumento
in dotazione al servizio statistica della Regione Sicilia (MMS), condiziona la previsione macroeconomica alle
seguenti ipotesi:
1) quadro tendenziale di crescita del PIL reale regionale pari a 0,4% nel 2016, 0,8% nel 2017,
0,9% nel 2018 e nel 2019;
2) quadro programmatico di crescita del PIL reale pari a 1% nel 2016,1,2% nel 2017, 1,2% nel
2018 e 1,1% nel 2019;
3) quadro programmatico di crescita del PIL nominale pari a 2% nel 2016, 2,3% nel 2017,2,8%
nel 2018 e 2,9% nel 2019, determinato dall’applicazione al PIL reale programmatico del deflattore del
PIL nazionale programmatico indicato nel DEF dello Stato.

La Nota d’aggiornamento al DEFR


La Nota di aggiornamento al DEFR, approvata con deliberazione di Giunta Regionale n. 372 dell’8 novembre
2016, evidenzia come, rispetto ai dati rappresentati nel DEFR, redatto in coerenza con il quadro

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 14 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

macroeconomico e con i valori programmatici nazionali, si sono verificati alcuni scostamenti. In particolare,
nel passaggio fra il primo e il secondo semestre del 2016, la crescita è rallentata; la dinamica congiunturale
delle principali componenti del PIL ha visto una contrazione della domanda interna, che ha fornito un
contributo negativo alla crescita, mentre si riscontra, di contro, un miglioramento della domanda estera
netta. Tenuto conto di questi elementi il Governo nazionale ha provveduto a rivedere il quadro
macroeconomico all’interno della nota di aggiornamento al DEF.
Ne è derivato un nuovo quadro programmatico che recepisce un contesto congiunturale più sfavorevole
rispetto a quello prospettato nel DEF i cui punti salienti sono:

- una minore dinamica del commercio mondiale e un apprezzamento meno rilevante del dollaro;
- una crescita del PIL dell’ 0,8% nel 2016, piuttosto che dell’1,2% che tiene conto del rallentamento del II
semestre 2016;
- una crescita del PIL dell’1,0% nel 2017, piuttosto che dell’1,4% programmato soprattutto come effetto
del minore dei consumi privati;
- una dinamica lievemente positiva della spesa pubblica dovuta anche ad oneri straordinari (terremoto,
immigrati, etc…). In conseguenza, l’aggiornamento al DEFR ha adeguato le proprie previsioni di crescita
per la Sicilia tenendo conto del nuovo scenario nazionale. L’analisi finalizzata a quantificare ex ante gli
effetti prevedibili per il triennio 2017/2019 sul livello di attività economica della Sicilia assume,
pertanto, i seguenti parametri: a. uno scenario di base tendenziale definito dai valori delle principali
variabili del “Conto risorse e impieghi” dedotte dalle previsioni fornite dal modello multisettoriale della
Regione Sicilia (MMS), che rappresenta l’influenza delle condizioni di contesto sull’economia regionale;
b. un profilo temporale di spesa realisticamente attivabile da parte della Regione in modo da
determinare il nuovo quadro macroeconomico “programmatorio”. I dati che scaturiscono dall’analisi
costituiscono il nuovo quadro macroeconomico contenuto nell’aggiornamento al DEFR della Regione
Sicilia che di seguito si sintetizza:
- un quadro tendenziale di crescita del PIL reale regionale pari a 0,6% nel 2016 e nel 2017, 0,8% nel
2018, 0,9% nel 2019;
- un quadro programmatico di crescita del PIL reale pari a 1,2% nel 2016, 1,0% nel 2017 e nel 2018 e
0,9% nel 2019. I parametri programmati si fondono sull’attivazione della spesa di sviluppo, secondo i
tempi programmati dal governo regionale;
- un quadro programmatico di crescita del PIL nominale regionale pari a 2,2% nel 2016, 1,9% nel
2017,2,7% nel 2018 e 2,9% nel 2019, determinato dall’applicazione al PIL reale programmatico del
deflatore del PIL nazionale programmatico indicato dalla Nota di aggiornamento al DEF dello Stato.

La Legge di Bilancio Regionale


Con legge 29 dicembre 2016 n. 28 la Regione Siciliana ha autorizzato l’esercizio provvisorio del bilancio

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 15 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

della Regione sino al 28/02/17, pertanto, al momento della redazione del presente documento, si
dispone soltanto del DEFR e della relativa nota di aggiornamento le cui linee essenziali sono state
delineate nei paragrafi precedenti. Risulta di interesse, tuttavia, la legge Regionale del 29 dicembre
2016 n. 27 (una sorta di mini finanziaria), per le refluenze che la stessa ha sulle autonomie locali.
Innanzi tutto l’art. 3 autorizza i comuni alla proroga dei precari in funzione della stabilizzazione. La
norma ha fatto seguito ad analoga disposizione statale contenuta nel D.L. “Mille proroghe” (D.L.
244/2016). L’art. 3 della L.R. 27/2016, sembra creare finalmente le condizioni per la stabilizzazione dei
precari. I processi di stabilizzazione da parte dei comuni devono concludersi entro il termine del
03/12/2018 e in caso di mancata, ingiustificata conclusione delle procedure, la Regione, a decorrere
dal 2019, ridurrà le assegnazioni ordinarie in favore di ciascun comune in misura pari alla spesa
sostenuta dall’ente, di cui all’art. 18, per ciascun soggetto non stabilizzato assunto ai sensi del
medesimo comma. 39 La Regione garantisce la copertura del fabbisogno finanziario degli enti
utilizzatori per l’onere relativo al personale contrattista nei limiti della spesa complessivamente
sostenuta dall’ente nell’anno 2015 e con riferimento al numero di ore oggetto dei rapporti di lavoro in
corso al 31 dicembre 2015, secondo le modalità indicate nella stessa legge. Il Comune di Catania con
deliberazione di G.M. n. 150 del 20/09/16, approvata dalla Cosfel, ha adottato il piano del fabbisogno
triennale del personale, prevendendo la stabilizzazione di n. 183 precari entro il 2018. Il dato storico e
rilevante che emerge dalla norma è quello che sembra avviato, finalmente, un periodo che chiude alla
permanenza di precari negli enti locali. Sembrerebbe, tuttavia, che la stabilizzazione possa essere
avviata dopo le conclusioni delle procedure di mobilità per il personale dichiarato in soprannumero
delle ex provincie e, comunque, dopo il 1° marzo 2017. Ciò in quanto la legge dispone la riduzione
delle dotazioni organiche delle ex provincie in misura corrispondente alla spesa del personale di ruolo
al 31 dicembre 2015, ridotta complessivamente del 15%. Entro 120 giorni deve essere individuato il
personale che rimane assegnato alla dotazione degli enti e quello da destinare alle procedure di
mobilità, nel rispetto delle forme di partecipazione sindacali previste dalla normativa vigente, secondo
le procedure previste dall’art. 1, commi 423 e 424 della Legge n. 190/2014, nonché previo accordo con
lo Stato, ai sensi dell’art. 1, comma 425 della stessa legge. Le legge interviene anche in materia di
assegnazione finanziaria ai comuni e determina l’importo delle assegnazioni per gli anni 2018 e 2019 in
212,15 milioni di euro, lasciando inalterata l’autorizzazione per il 2017 pari a 325 milioni di euro.
Vengono modificati parzialmente i criteri di riparto del Fondo perequativo istituito dall’art. 6 della L.R.
n. 5/2014 e autorizzate alcune riserve specifiche.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 16 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.1.3 - Analisi demografica


Il Comune è un Ente Territoriale che ha potestà statutaria e regolamentare. Popolazione residente e
territorio e patrimonio sono gli elementi essenziali che caratterizzano il Comune. La valutazione della
composizione demografica del Comune fornisce diverse indicazioni sui fabbisogni che necessitano alla
collettività amministrata. Tale analisi fornisce anche diverse indicazioni sulle condizioni economiche dei
cittadini e ciò appare elemento fondamentale per tracciarne i fabbisogni, giacché l’attività amministrativa è
diretta a soddisfare le esigenze e gli interessi della propria popolazione che rappresenta il principale
stakeholder di ogni iniziativa.

Popolazione di Isola delle Femmine 2001-2016


Andamento demografico della popolazione residente nel comune di Isola delle Femmine dal 2001 al 2016.
Grafici e statistiche su dati ISTAT al 31 dicembre di ogni anno.

La tabella in basso riporta il dettaglio della variazione della popolazione residente al 31 dicembre di ogni
anno. Vengono riportate ulteriori due righe con i dati rilevati il giorno dell'ultimo censimento della popolazione
e quelli registrati in anagrafe il giorno precedente.

Anno Data rilevamento Popolazione Variazione Variazione Numero Media componenti


residente assoluta percentuale Famiglie per famiglia

2001 31 dicembre 6.213 - - - -

2002 31 dicembre 6.465 +252 +4,06% - -


2003 31 dicembre 6.622 +157 +2,43% 2.275 2,91

2004 31 dicembre 6.817 +195 +2,94% 2.431 2,80

2005 31 dicembre 6.855 +38 +0,56% 2.477 2,77

2006 31 dicembre 6.906 +51 +0,74% 2.534 2,72

2007 31 dicembre 7.015 +109 +1,58% 2.588 2,71


2008 31 dicembre 7.217 +202 +2,88% 2.681 2,69

2009 31 dicembre 7.323 +106 +1,47% 2.715 2,70

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 17 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2010 31 dicembre 7.336 +13 +0,18% 2.753 2,66

2011 (¹) 8 ottobre 7.393 +57 +0,78% 2.814 2,63

2011 (²) 9 ottobre 7.100 -293 -3,96% - -


2011 (³) 31 dicembre 7.115 -221 -3,01% 2.830 2,51

2012 31 dicembre 7.190 +75 +1,05% 2.871 2,50


2013 31 dicembre 7.302 +112 +1,56% 2.777 2,63

2014 31 dicembre 7.295 -7 -0,10% 2.765 2,64

2015 31 dicembre 7.290 -5 -0,07% 2.866 2,54

2016 31 dicembre 7.285 -5 -0,07% 2.875 2,53

(¹) popolazione anagrafica al 8 ottobre 2011, giorno prima del censimento 2011.
(²) popolazione censita il 9 ottobre 2011, data di riferimento del censimento 2011.
(³) la variazione assoluta e percentuale si riferiscono al confronto con i dati del 31 dicembre 2010.

Variazione percentuale della popolazione


Le variazioni annuali della popolazione di Isola delle Femmine espresse in percentuale a confronto con le
variazioni della popolazione della provincia di Palermo e della regione Sicilia.

Flusso migratorio della popolazione

Il grafico in basso visualizza il numero dei trasferimenti di residenza da e verso il comune di Isola delle
Femmine negli ultimi anni. I trasferimenti di residenza sono riportati come iscritti e cancellati dall'Anagrafe
del comune. Fra gli iscritti, sono evidenziati con colore diverso i trasferimenti di residenza da altri comuni,
quelli dall'estero e quelli dovuti per altri motivi (ad esempio per rettifiche amministrative).

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 18 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

La tabella che segue, riporta il dettaglio del comportamento migratorio dal 2002 al 2015. Vengono riportate
anche le righe con i dati ISTAT rilevati in anagrafe prima e dopo l'ultimo censimento della popolazione.

Anno Iscritti Cancellati Saldo Saldo


1 gen-31 dic Migratorio Migratorio
DA DA per altri PER PER per altri con l'estero totale
altri comuni estero motivi altri comuni estero motivi
(*) (*)
2002 416 15 12 265 0 0 +15 +178

2003 354 34 12 303 11 0 +23 +86

2004 434 16 8 314 4 0 +12 +140

2005 370 27 4 399 10 0 +17 -8

2006 380 19 1 402 7 0 +12 -9

2007 381 36 2 341 5 0 +31 +73

2008 454 31 0 314 8 0 +23 +163

2009 436 17 1 380 8 0 +9 +66

2010 350 19 2 375 9 0 +10 -13

2011 (¹) 289 12 1 273 0 0 +12 +29

2011 (²) 81 2 13 92 3 0 -1 +1

2011 (³) 370 14 14 365 3 0 +11 +30

2012 456 16 15 434 16 0 0 +37

2013 357 9 239 449 16 49 -7 +91

2014 340 18 14 361 5 40 +13 -34

2015 309 13 19 333 11 0 +2 -3

2016 299 8 9 330 10 1 -2 -25

(*) sono le iscrizioni/cancellazioni in Anagrafe dovute a rettifiche amministrative.


(¹) bilancio demografico pre-censimento 2011 (dal 1 gennaio al 8 ottobre)
(²) bilancio demografico post-censimento 2011 (dal 9 ottobre al 31 dicembre)
(³) bilancio demografico 2011 (dal 1 gennaio al 31 dicembre). È la somma delle due righe precedenti.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 19 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Movimento naturale della popolazione


Il movimento naturale di una popolazione in un anno è determinato dalla differenza fra le nascite ed i decessi
ed è detto anche saldo naturale. Le due linee del grafico in basso riportano l'andamento delle nascite e dei
decessi negli ultimi anni. L'andamento del saldo naturale è visualizzato dall'area compresa fra le due linee.

La tabella seguente riporta il dettaglio delle nascite e dei decessi dal 2002 al 2016. Vengono riportate anche
le righe con i dati ISTAT rilevati in anagrafe prima e dopo l'ultimo censimento della popolazione.

Anno Bilancio demografico Nascite Decessi Saldo Naturale

2002 1 gennaio-31 dicembre 105 31 +74

2003 1 gennaio-31 dicembre 102 31 +71

2004 1 gennaio-31 dicembre 97 42 +55

2005 1 gennaio-31 dicembre 89 43 +46

2006 1 gennaio-31 dicembre 97 37 +60

2007 1 gennaio-31 dicembre 79 43 +36

2008 1 gennaio-31 dicembre 84 45 +39

2009 1 gennaio-31 dicembre 91 51 +40

2010 1 gennaio-31 dicembre 75 49 +26

2011 (¹) 1 gennaio-8 ottobre 56 28 +28

2011 (²) 9 ottobre-31 dicembre 26 12 +14

2011 (³) 1 gennaio-31 dicembre 82 40 +42

2012 1 gennaio-31 dicembre 86 48 +38

2013 1 gennaio-31 dicembre 71 50 +21

2014 1 gennaio-31 dicembre 82 55 +27

2015 1 gennaio-31 dicembre 69 71 -2

2016 1 gennaio-31 dicembre 81 61 +20

(¹) bilancio demografico pre-censimento 2011 (dal 1 gennaio al 8 ottobre)


(²) bilancio demografico post-censimento 2011 (dal 9 ottobre al 31 dicembre)
(³) bilancio demografico 2011 (dal 1 gennaio al 31 dicembre). È la somma delle due righe precedenti.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 20 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Popolazione per età, sesso e stato civile 2016


Il grafico in basso, detto Piramide delle Età, rappresenta la distribuzione della popolazione residente a Isola
delle F. per età, sesso e stato civile al 1° gennaio 2016.
La popolazione è riportata per classi quinquennali di età sull'asse Y, mentre sull'asse X sono riportati due
grafici a barre a specchio con i maschi (a sinistra) e le femmine (a destra). I diversi colori evidenziano la
distribuzione della popolazione per stato civile: celibi e nubili, coniugati, vedovi e divorziati.

In generale, la forma di questo tipo di grafico dipende dall'andamento demografico di una popolazione, con
variazioni visibili in periodi di forte crescita demografica o di cali delle nascite per guerre o altri eventi. In Italia
ha avuto la forma simile ad una piramide fino agli anni '60, cioè fino agli anni del boom demografico.
Distribuzione della popolazione 2016 - Isola delle Femmine

Totale
Età Celibi/Nubili Coniugati Vedovi Divorziati Maschi Femmine
%
194 181
0-4 375 0 0 0 375 5,1%
51,7% 48,3%

216 190
5-9 406 0 0 0 406 5,6%
53,2% 46,8%

219 206
10-14 425 0 0 0 425 5,8%
51,5% 48,5%
191 200
15-19 391 0 0 0 391 5,4%
48,8% 51,2%
228 205 433 5,9%
20-24 419 14 0 0
52,7% 47,3%
25-29 362 119 0 2 244 239 483 6,6%

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 21 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

50,5% 49,5%

249 250
30-34 235 260 0 4 499 6,8%
49,9% 50,1%
261 268
35-39 138 386 0 5 529 7,3%
49,3% 50,7%
288 295
40-44 118 451 3 11 583 8,0%
49,4% 50,6%
307 312
45-49 77 528 4 10 619 8,5%
49,6% 50,4%
291 282
50-54 54 485 20 14 573 7,9%
50,8% 49,2%
234 238
55-59 30 410 15 17 472 6,5%
49,6% 50,4%
207 175
60-64 24 321 25 12 382 5,2%
54,2% 45,8%
169 189
65-69 21 283 46 8 358 4,9%
47,2% 52,8%
149 153
70-74 21 217 56 8 302 4,1%
49,3% 50,7%
111 101
75-79 16 128 61 7 212 2,9%
52,4% 47,6%
52 82
80-84 7 70 56 1 134 1,8%
38,8% 61,2%
36 40
85-89 6 34 36 0 76 1,0%
47,4% 52,6%
15 20
90-94 2 8 23 2 35 0,5%
42,9% 57,1%
2 1
95-99 1 0 2 0 3 0,0%
66,7% 33,3%
0 0
100+ 0 0 0 0 0 0,0%
0,0% 0,0%
3663 3627
TOTALI 3128 3714 347 191 7290 100,0%
50,2% 49,8%

Popolazione per classi di età scolastica 2016


Distribuzione della popolazione di Isola delle Femmine per classi di età da 0 a 18 anni al 1° gennaio 2016.
Elaborazioni su dati ISTAT.
Il grafico in basso riporta la potenziale utenza per l'anno scolastico 2016/2017 le scuole di Isola delle
Femmine, evidenziando con colori diversi i differenti cicli scolastici (asilo nido, scuola dell'infanzia, scuola
primaria, scuola secondaria di I e II grado).

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 22 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Distribuzione della popolazione per età scolastica 2016

Età Maschi Femmine Totale

0 36 32 68
1 40 37 77
2 35 29 64
3 46 43 89
4 37 40 77
5 32 30 62
6 42 42 84
7 52 38 90
8 32 39 71
9 58 41 99
10 37 37 74
11 50 43 93
12 47 37 84
13 43 44 87
14 42 45 87
15 36 38 74
16 39 42 81
17 37 33 70

Cittadini stranieri Isola delle Femmine 2016


Popolazione straniera residente a Isola delle Femmine al 1° gennaio 2016. Sono considerati
cittadini stranieri le persone di cittadinanza non italiana aventi dimora abituale in Italia.

Distribuzione per area geografica di cittadinanza

Gli stranieri residenti a Isola delle Femmine al 1° gennaio 2016 sono 130 e rappresentano l'1,8% della
popolazione residente.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 23 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

La comunità straniera più numerosa è quella proveniente dalla Romania con il 26,2% di tutti gli
stranieri presenti sul territorio, seguita dal Bangladesh (20,8%) e dalla Tunisia (10,0%)

Distribuzione della popolazione straniera per età e sesso


In basso è riportata la piramide delle età con la distribuzione della popolazione straniera residente a Isola
delle Femmine per età e sesso al 1° gennaio 2016 su dati ISTAT.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 24 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Indici demografici e Struttura di Isola delle Femmine


Struttura della popolazione e indicatori demografici di Isola delle Femmine negli ultimi anni. Elaborazioni su
dati ISTAT.

Struttura della popolazione dal 2002 al 2016


L'analisi della struttura per età di una popolazione considera tre fasce di età: giovani 0-14 anni, adulti 15-
64 anni e anziani 65 anni ed oltre. In base alle diverse proporzioni fra tali fasce di età, la struttura di una
popolazione viene definita di tipo progressiva, stazionaria o regressiva a seconda che la popolazione
giovane sia maggiore, equivalente o minore di quella anziana.
Lo studio di tali rapporti è importante per valutare alcuni impatti sul sistema sociale, ad esempio sul sistema
lavorativo o su quello sanitario.

Anno 0-14 anni 15-64 anni 65+ anni Totale Età media
1° Gennaio residenti

2002 1.286 4.254 673 6.213 35,0


2003 1.341 4.409 715 6.465 35,2
2004 1.336 4.541 745 6.622 35,4
2005 1.371 4.689 757 6.817 35,5
2006 1.326 4.749 780 6.855 36,0
2007 1.296 4.788 822 6.906 36,6
2008 1.271 4.890 854 7.015 36,9
2009 1.297 5.055 865 7.217 37,0
2010 1.290 5.135 898 7.323 37,4
2011 1.278 5.114 944 7.336 37,9
2012 1.231 4.907 977 7.115 38,4
2013 1.223 4.952 1.015 7.190 38,7
2014 1.225 5.028 1.049 7.302 39,0
2015 1.209 5.003 1.083 7.295 39,5
2016 1.206 4.964 1.120 7.290 39,9

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 25 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Indicatori demografici
Principali indici demografici calcolati sulla popolazione residente a Isola delle Femmine.
Indice di Indice di Indice di Indice di Indice di
Indice di Indice di
Dipendenza Ricambio Carico di Natalità Mortalità
Anno Vecchiaia Struttura della
strutturale della figli per (x 1.000 ab.) (x 1.000 ab.)
popolazione
popolazione donna

1° gennaio 1° gennaio 1° gennaio 1° gennaio 1° gennaio 1 gen-31 dic 1 gen-31 dic


2002 52,3 46,1 60,6 69,9 26,0 16,6 4,9
2003 53,3 46,6 61,2 72,8 25,5 15,6 4,7
2004 55,8 45,8 60,8 72,3 25,3 14,4 6,3
2005 55,2 45,4 61,7 74,1 24,5 13,0 6,3
2006 58,8 44,3 63,0 79,5 25,0 14,1 5,4
2007 63,4 44,2 67,5 84,1 24,4 11,3 6,2
2008 67,2 43,5 68,5 85,2 25,5 11,8 6,3
2009 66,7 42,8 74,8 87,1 24,3 12,5 7,0
2010 69,6 42,6 80,0 91,0 24,3 10,2 6,7
2011 73,9 43,4 84,7 96,0 24,3 11,3 5,5
2012 79,4 45,0 89,1 99,9 23,6 12,0 6,7
2013 83,0 45,2 84,8 101,4 23,4 9,8 6,9
2014 85,6 45,2 92,0 104,6 22,8 11,2 7,5
2015 89,6 45,8 94,5 108,6 22,5 9,5 9,7
2016 92,9 46,9 97,7 112,6 22,1 - -

2.1.4 - Condizione socio-economica delle famiglie


Prosegue la condizione di grave crisi economica che ha visto negli ultimi anni scendere il clima economico di
imprese e consumatori. Si registra un peggioramento della condizione economica delle famiglie che vedono
ridurre sempre più il potere di acquisto del loro reddito per effetto sia dell'innalzamento dei prezzi che
della dell'abbassamento generale dei salari e delle retribuzioni in genere.
Preoccupa la percentuale dei disoccupati, tra i giovani compresi tra 20 e 35 anni è arrivata.
L’amministrazione intende finanziare una serie di interventi, nel corso del triennio preso in considerazione,
volti a sostenere le famiglie e gli operatori economici attori dello sviluppo. Si intende realizzare un concreto
sostegno alle famiglie in termini di interventi socio assistenziali e di fruizione dei servizi comunali, nonché
l’alleggerimento del tributo comunale legato allaa gestione dei rifiuti, attraverso l’ulteriore incentivazione
delle premialità, in termini di sconto sul tributo, in rapporto al livello di raccolta differenziata effettuata.
Come ribadito in anni precedenti si conferma un elevato grado di scolarizzazione nella fascia della
popolazione compresa tra i 15 e i 55 anni, mentre oltre i 55 anni il livello di istruzione si può considerare
basso anche se le generazioni che si avvicendano stanno migliorando tale indicatore.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 26 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

L’istruzione, soprattutto quella primaria, ai nostri giorni, non è vista dalle famiglie soltanto come un
obbligo da espletare, ma è sempre di più vista come un’opportunità, ricercando servizi e piani formativi
sempre più efficienti e personalizzati.
L'attenzione alla qualità di ciò che viene proposto spinge conseguentemente l'amministrazione verso scelte
sempre più mirate e specializzate, cercando di prendere in considerazione tutte le variabili di caso in caso

2.1.5 - Analisi del territorio e delle strutture

L’analisi del territorio ed una breve analisi del contesto socio-economico costituiscono la necessaria
integrazione dell’analisi demografica ai fini di una maggiore comprensione del contesto in cui maturano le
scelte strategiche dell’Amministrazione.

Dati Territoriali
Voce 2014 2015 2016
Superficie totale del Comune (ha) 357,00 357,00 357,00
Frazioni geografiche 0,00 0,00 0,00

La classificazione sismica del territorio nazionale ha introdotto normative tecniche specifiche per le
costruzioni di edifici, ponti ed altre opere in aree geografiche caratterizzate dal medesimo rischio sismico.
In basso è riportata la zona sismica per il territorio di Isola delle Femmine, indicata nell'Ordinanza del
Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274/2003, aggiornata con la Delibera della Giunta Regionale della
Sicilia n. 408 del 19.12.2003.
Zona sismica Zona con pericolosità sismica media dove
2 possono verificarsi terremoti abbastanza forti

I criteri per l'aggiornamento della mappa di pericolosità sismica sono stati definiti nell'Ordinanza del PCM
n. 3519/2006, che ha suddiviso l'intero territorio nazionale in quattro zone sismiche sulla base del valore
dell'accelerazione orizzontale massima (ag) su suolo rigido o pianeggiante, che ha una probabilità del 10%
di essere superata in 50 anni.

Strutture
Voce 2014 2015 2016
Asili nido 0,00 0,00 0,00
Asili nido - Addetti 0,00 0,00 0,00
Asili nido - Educatori 0,00 0,00 0,00
Impianti sportivi 0,00 0,00 0,00
Mense scolastiche 0,00 0,00 0,00
Mense scolastiche - N. di pasti offerti 0,00 0,00 0,00
Punti luce illuminazione pubblica 1.361 1.361 1.361
Raccolta rifiuti (t) 4.397,24 3.740,72 3.140,21

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 27 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.2 -

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 28 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.2.1 - Organizzazione
La struttura organizzativa dell'Ente è articolata nei seguenti Centri di Costo.

Centri di Costo Responsabile


1° - SETTORE – AMMINISTRATIVO
SERVIZI:
1) Affari generali, assistenza organi istituzionali, segreteria del Sindaco.
2) Servizi demografici, Anagrafe, elettorale, censimenti, statistica e
Sig.ra Rosina
toponomastica.
Notarstefano
3) URP, comunicazione pubblica, notifiche, protocollo, albo pretorio, sito Web e
attuazione piano digitalizzazione.
4) Pubblica istruzione, cultura, biblioteca, turismo, sport, spettacoli, servizi socio-
assistenziali, Stato Civile e leva

2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO


SERVIZI:
1) Gestione risorse finanziarie Dr. Antonio Croce
2) Economato, provveditorato, servizi in convenzione, Società partecipate. ad interim
3) Gestione risorse umane, organizzazione servizio di gestione economica e
giuridica del personale.

3° - SETTORE - TECNICO URBANISTICO


SERVIZI:
1) Urbanistica. Arch. Monica
2) Sportello unico edilizia privata Giambruno
3) Sanatoria Edilizia, abusivismo
4) Sportello Unico attività produttive (SUAP)

4° - SETTORE VIGILANZA
SERVIZI:
1) Verbali, recupero sanzioni non riscosse, gestione ricorsi e O.S.A., gestione atti
amministrativi, attività venatoria.
Magg. Antonio
2) Polizia Stradale, infortunistica, Polizia Ambientale, Polizia Amministrativa.
Croce
3) Polizia Giudiziaria, Polizia Edilizia, controllo scogliera e strutture balneari.
4) Polizia Commerciale, mercato settimanale, occupazione suoli pubblici.
5) Abusivismo edilizio, edilizia pericolante, protezione civile, randagismo,
segnaletica stradale, patrimonio.
5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO
SERVIZI:
1) Lavori pubblici, sicurezza L. 81/2008, contratti, opere strategiche, servizi a
rete, Arch. Enrico
2) Manutenzione, servizi cimiteriali, igiene ambientale, manutenzione Minafra
patrimonio immobiliare, autorizzazioni allacci fognari, espropriazioni, beni
confiscati.
3) Bandi europei, uffici europa.
6° - SETTORE – TRIBUTI
SERVIZI: Sig. Rocco
1) IMU, TASI Salvatore Rappa
2) TARI, TARSU, COSAP, Pubblicità, affissioni. Illuminazione votiva.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 29 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.2.2 - Le risorse umane disponibili

La pianta organica viene configurata dal vigente ordinamento come elemento strutturale correlato
all’assetto organizzativo dell’ente: in questa sede è bene ricordare che la dotazione e l’organizzazione del
personale, con il relativo bagaglio di competenze ed esperienze, costituisce il principale strumento per il
perseguimento degli obiettivi strategici e gestionali dell’Amministrazione.

Queste considerazioni sono state recepite nel presente documento, prendendo come riferimento la
composizione del personale in servizio al 31.12.2015«anno-1», come desumibile dalla seguente tabella:

Categoria Profilo Professionale Previsti in P.O. In Servizio

D Istruttore Direttivo 15
D Assistente sociale 1
C Istruttore Amministrativo 1
C Istruttore di Vigilanza 7
B Esecutore 24
B Operaio 2
A Custode Cimitero 1
TOTALE 0 51

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 30 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.2.3 - Indirizzi in materia di tributi e tariffe, valutazione sui mezzi finanziari, impiego di risorse
straordinarie e in conto capitale

Per sua natura un ente locale ha come missione il soddisfacimento delle esigenze dei cittadini attraverso l'erogazione di servizi che trovano la copertura
finanziaria in una antecedente attività di acquisizione delle risorse: l'attività di ricerca delle fonti di finanziamento, sia per la copertura della spesa corrente che
per quella d'investimento, costituisce il primo momento dell'attività di programmazione del nostro ente.

Da questa attività e dall'ammontare delle risorse che sono state preventivate, derivano le successive previsioni di spesa: per questa ragione la programmazione
operativa del DUP si sviluppa partendo dalle entrate e cercando di evidenziare le modalità con cui le stesse finanziano la spesa al fine di perseguire gli obiettivi
definiti.

Nel contesto strutturale e legislativo descritto nei paragrafi precedenti, si inserisce la situazione finanziaria del nostro Ente: l’analisi strategica, richiede, infatti
anche un approfondimento sulla situazione finanziaria che è in ogni caso anche il frutto delle scelte effettuate dalle gestioni precedenti.

A tal fine sono presentati, a seguire, i principali parametri economico finanziari utilizzati per identificare l’evoluzione dei flussi finanziari ed economici e
misurare il grado di salute dell’ente.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 31 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Trend Storico Programmazione Pluriennale


N° Titolo 2014 2015 2016
2017 2018 2019
(Accertato) (Accertato) (Previsione)
0 AVANZO E FPV 0,00 512.098,74 5.030.427,81 4.562.860,78 1.500.000,00 1.000.000,00
ENTRATE CORRENTI DI NATURA TRIBUTARIA, CONTRIBUTIVA E
1 9.522.481,26 10.527.783,72 5.102.773,73 4.839.870,57 5.639.199,08 5.607.788,53
PEREQUATIVA
2 TRASFERIMENTI CORRENTI 1.357.016,54 1.418.611,42 979.275,74 994.489,01 994.824,86 994.824,86
3 ENTRATE EXTRATRIBUTARIE 2.568.026,49 2.195.441,74 1.508.030,31 1.310.689,42 933.150,00 938.150,00
4 ENTRATE IN CONTO CAPITALE 1.029.104,72 506.582,84 3.828.896,00 794.320,00 1.330.000,00 460.000,00
5 ENTRATE DA RIDUZIONE DI ATTIVITA' FINANZIARIE 4.748.135,64 4.317.940,48 911.034,99 0,00 0,00 0,00
6 ACCENSIONE PRESTITI 546.646,76 770.696,21 0,00 2.809.392,80 0,00 0,00
7 ANTICIPAZIONI DA ISTITUTO TESORIERE/CASSIERE 0,00 0,00 5.676.881,26 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00
9 ENTRATE PER CONTO TERZI E PARTITE DI GIRO 0,00 0,00 2.978.939,14 1.491.320,00 1.341.000,00 1.341.000,00
TOTALE ENTRATE 19.771.411,41 20.249.155,15 26.016.258,98 26.302.942,58 21.238.173,94 19.841.763,39

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 32 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Andamento Entrate 2014 t 2019

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 33 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Ripartizione Entrate 2017 - 2019

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 34 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 35 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 36 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.2.4- Analisi e valutazione della spesa

Trend Storico Programmazione Pluriennale


N° Titolo 2014 2015 2016
2017 2018 2019
(Impegnato) (Impegnato) (Previsione)
0 Disavanzo 150.000,00 140.627,70 140.627,70 528.627,83 528.627,83 140.627,70
1 Spese correnti 6.267.403,27 6.649.024,96 15.977.741,70 10.693.185,18 7.135.488,47 7.404.842,51
2 Spese in conto capitale 5.848.509,28 4.016.513,78 5.686.479,36 3.999.207,90 2.566.501,33 1.245.950,77
3 Spese per incremento attività finanziarie 0,00 0,00 938.770,55 0,00 0,00 0,00
4 Rimborso Prestiti 5.736.964,72 5.739.981,26 66.660,89 90.601,67 166.556,31 209.342,41
5 Chiusura Anticipazioni ricevute da istituto tesoriere/cassiere 6.267.403,27 6.649.024,96 5.676.881,26 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00
7 Uscite per conto terzi e partite di giro 0,00 0,00 2.978.939,14 1.491.320,00 1.341.000,00 1.341.000,00
TOTALE SPESE 24.270280,54 23.195.172,66 31.466.100,60 26.302.942,58 21.238.173,94 19.841.763,39

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 37 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Andamento Spese 2014 t 2019

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 38 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

In ottemperanza a quanto prescritto dall’art. 46 comma 3 TUEL, sono state determinate le linee programmatiche del Programma di mandato per il periodo
2014 - 2019. Tali linee sono state, nel corso del mandato amministrativo, monitorate e ritarate al fine di garantirne la realizzazione.

Le Linee Programmatiche, che attengono a vari ambiti di intervento dell’Ente, sono state così denominate:

Trend Storico Programmazione Pluriennale


Missione Programma 2014 2015 2016
2017 2018 2019
(Impegnato) (Impegnato) (Previsione)
01 - Organi istituzionali 148.685,61 101.914,58 2.181.201,26 378.216,88 176.500,00 164.500,00
02 - Segreteria generale 666.774,30 727.639,49 735.634,95 3.051.680,30 1.924.167,14 1.422.057,51
03 - Gestione economica, finanziaria,
185.888,66 195.414,36 1.272.212,91 267.278,66 396.671,29 433.429,32
programmazione, provveditorato
04 - Gestione delle entrate tributarie e
265.239,25 236.205,78 702.832,47 519.650,00 281.300 281.300
servizi fiscali
05 - Gestione dei beni demaniali e
258.815,58 245.500,81 1.629.215,22 1.142.396,37 1.440.860,69 560.232,02
patrimoniali
01 - Servizi istituzionali, generali e di 06 - Ufficio tecnico 178.110,47 185.477,51 619.498,79 321.866,47 291.628,76 291.154,11
gestione 07 - Elezioni e consultazioni popolari -
163.264,54 151.387,45 189.296,98 172.357,73 131.000,00 123.000,00
Anagrafe e stato civile
08 - Statistica e sistemi informativi 0,00 0,00 8.712,50 8.500,00 8.000,00 8.000,00
09 - Assistenza tecnico-amministrativa
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
agli enti locali
10 - Risorse umane 0,00 0,00 165.693,46 128.910,96 106.497,05 106.497,05
11 - Altri servizi generali 423.268,77 188.816,11 342.266,63 250.000,00 158.286,11 143.092,29
TOTALE MISSIONE 01 - Servizi
2.290.047,18 2.032.356,09 7.846.565,16 6.240.857,37 4.914.911,04 3.533.262,30
istituzionali, generali e di gestione
01 - Uffici giudiziari 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
02 - Giustizia 02 - Casa circondariale e altri servizi 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE MISSIONE 02 - Giustizia 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
01 - Polizia locale e amministrativa 528.827,41 420.161,81 1.316.381,25 885.571,63 607.600,00 619.900,00
02 - Sistema integrato di sicurezza
0,00 0,00 7.502,54 7.502,54 7.502,53 7.502,53
03 - Ordine pubblico e sicurezza urbana
TOTALE MISSIONE 03 - Ordine
528.827,41 420.161,81 1.323.883,79 893.074,17 615.102,54 627.402,54
pubblico e sicurezza
01 - Istruzione prescolastica 10.147,72 10.119,82 26.589,28 11.225,69 11.134,33 11.037,60
04 - Istruzione e diritto allo studio
02 - Altri ordini di istruzione 61.802,08 57.306,95 441.634,41 75.008,54 55.673,32 55.481,50

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 39 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

04 - Istruzione universitaria 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00


05 - Istruzione tecnica superiore 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
06 - Servizi ausiliari all'istruzione 63.654,59 44.281,13 42.000,00 51.500,00 45.000,00 45.000,00
07 - Diritto allo studio 0,00 0,00 32.813,62 30.598,04 21.500,00 21.500,00
TOTALE MISSIONE 04 - Istruzione e
135.604,39 111.707,90 543.037,31 168.332,27 133.307,65 133.019,10
diritto allo studio
01 - Valorizzazione dei beni di interesse
34.296,93 24.763,11 0,00 0,00 0,00 0,00
storico
02 - Attività culturali e interventi
05 - Tutela e valorizzazione dei beni 44.236,99 29.538,60 91.123,32 65.352,45 58.000,00 51.500,00
diversi nel settore culturale
e attivita' culturali
TOTALE MISSIONE 05 - Tutela e
valorizzazione dei beni e attivita' 78.533,81 54.301,71 91.123,32 65.352,45 58.000,00 51.500,00
culturali
01 - Sport e tempo libero 8.423,80 14.903,70 17.541,53 311.000,00 8.500,00 8.500,00
06 - Politiche giovanili, sport e tempo 02 - Giovani 0,00 0,00 14.980,37 0,00 0,00 0,00
libero TOTALE MISSIONE 06 - Politiche
8.423,80 14.903,70 32.521,96 311.000,00 8.500,00 8.500,00
giovanili, sport e tempo libero
01 - Sviluppo e la valorizzazione del
14.911,13 10.351,85 64.287,63 22.000,00 200,00 200,00
07 - Turismo turismo
TOTALE MISSIONE 07 - Turismo 14.911,13 10.351,85 64.287,63 22.000,00 200,00 200,00
01 - Urbanistica e assetto del territorio 0,00 0,00 107.599,20 200.500,00 1.500,00 1.500,00
02 - Edilizia residenziale pubblica e
08 - Assetto del territorio ed edilizia locale e piani di edilizia economico- 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
abitativa popolare
TOTALE MISSIONE 08 - Assetto del
0,00 0,00 107.599,20 200.500,00 1.500,00 1.500,00
territorio ed edilizia abitativa
01 - Difesa del suolo 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
02 - Tutela, valorizzazione e recupero
0,00 0,00 45.076,14 28.195,98 12.817,00 12.543,99
ambientale
03 - Rifiuti 1.717.540,44 1.555.701,54 8.140.068,28 4.267.423,60 1.441.600,00 1.428.100,00
04 - Servizio idrico integrato 7.926,22 8.285,70 84.095,20 7.868,97 9.140,08 8.887,30
09 - Sviluppo sostenibile e tutela del 05 - Aree protette, parchi naturali,
41.275,71 44.685,12 0,00 0,00 0,00 0,00
territorio e dell'ambiente protezione naturalistica e forestazione
06 - Tutela e valorizzazione delle
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
risorse idriche
07 - Sviluppo sostenibile territorio
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
montano piccoli Comuni
08 - Qualità dell'aria e riduzione 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 40 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

dell'inquinamento
TOTALE MISSIONE 09 - Sviluppo
sostenibile e tutela del territorio e 1.766.742,37 1.608.672,36 8.269.239,62 4.303.488,55 1.463.557,08 1.449.531,29
dell'ambiente
01 - Trasporto ferroviario 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
02 - Trasporto pubblico locale 92.400,00 73.772,23 99.519,31 70.200,00 95.000,00 95.000,00
03 - Trasporto per vie d'acqua 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
10 - Trasporti e diritto alla mobilita' 04 - Altre modalità di trasporto 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
05 - Viabilità e infrastrutture stradali 170.885,21 234.078,84 3.448.869,92 260.357,26 62.904,42 111.017,97
TOTALE MISSIONE 10 - Trasporti e
263.285,21 307.851,07 3.548.389,23 330.557,26 157.904,42 206.017,97
diritto alla mobilita'
01 - Sistema di protezione civile 0,00 3.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00
02 - Interventi a seguito di calamità
11 - Soccorso civile 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
naturali
TOTALE MISSIONE 11 - Soccorso civile 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
01 - Interventi per l'infanzia e i minori
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
e per asili nido
02 - Interventi per la disabilità 0,00 0,00 90.693,76 2.000,00 2.000,00 2.000,00
03 - Interventi per gli anziani 0,00 0,00 313.254,85 355.342,54 341.000,00 341.000,00
04 - Interventi per i soggetti a rischio di
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
esclusione sociale
12 - Diritti sociali, politiche sociali e 05 - Interventi per le famiglie 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
famiglia 06 - Interventi per il diritto alla casa 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
07 - Programmazione e governo della
310.848,07 338.587,11 57.832,60 54.341,74 70.400,22 69.400,22
rete dei servizi sociosanitari e sociali
08 - Cooperazione e associazionismo 0,00 0,00 52.998,94 27.057,00 1.500,00 1.000,00
09 - Servizio necroscopico e cimiteriale 27.304,12 28.172,87 184.583,50 106.724,33 31000 28000
TOTALE MISSIONE 12 - Diritti sociali,
338.152,19 369.759,98 699.363,65 545.465,61 445.900,22 441.400,22
politiche sociali e famiglia
01 - Servizio sanitario regionale -
finanziamento ordinario corrente per la 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
garanzia dei LEA
02 - Servizio sanitario regionale -
13 - Tutela della salute finanziamento aggiuntivo corrente per 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
livelli di assistenza superiori ai LEA
03 - Servizio sanitario regionale -
finanziamento aggiuntivo corrente per 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
la copertura dello squilibrio di bilancio

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 41 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

corrente
04 - Servizio sanitario regionale -
ripiano di disavanzi sanitari relativi ad 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
esercizi pregressi
05 - Servizio sanitario regionale -
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
investimenti sanitari
06 - Servizio sanitario regionale -
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
restituzione maggiori gettiti SSN
07 - Ulteriori spese in materia sanitaria 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE MISSIONE 13 - Tutela della
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
salute
01 - Industria, PMI e Artigianato 8.163,95 5.000,00 31.120,54 12.380,27 0,00 0,00
02 - Commercio - reti distributive -
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
tutela dei consumatori
14 - Sviluppo economico e
03 - Ricerca e innovazione 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
competitivita'
04 - Reti e altri servizi di pubblica utilità 0,00 0,00 300,00 1.000,00 1.000,00 1.000,00
TOTALE MISSIONE 14 - Sviluppo
8.163,95 5.000,00 31.420,54 13.380,27 1.000,00 1.000,00
economico e competitivita'
01 - Servizi per lo sviluppo del mercato
7.601,43 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
del lavoro
15 - Politiche per il lavoro e la 02 - Formazione professionale 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
formazione professionale 03 - Sostegno all'occupazione 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE MISSIONE 15 - Politiche per il
7.601,43 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
lavoro e la formazione professionale
01 - Sviluppo del settore agricolo e del
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
sistema agroalimentare
16 - Agricoltura, politiche
02 - Caccia e pesca 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
agroalimentari e pesca
TOTALE MISSIONE 16 - Agricoltura,
0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
politiche agroalimentari e pesca
01 - Fonti energetiche 0,00 0,00 5.855,10 1.758,18 3.500,00 3.000,00
17 - Energia e diversificazione delle
TOTALE MISSIONE 17 - Energia e
fonti energetiche 0,00 0,00 5.855,10 1.758,18 3.500,00 3.000,00
diversificazione delle fonti energetiche
01 - Relazioni finanziarie con le altre
0,00 0,00 10.000,00 5.000,00 0,00 0,00
18 - Relazioni con le altre autonomie autonomie territoriali
territoriali e locali TOTALE MISSIONE 18 - Relazioni con le
0,00 0,00 10.000,00 5.000,00 0,00 0,00
altre autonomie territoriali e locali
01 - Relazioni internazionali e
19 - Relazioni internazionali 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
Cooperazione allo sviluppo

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 42 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

TOTALE MISSIONE 19 - Relazioni


0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
internazionali
01 - Fondo di riserva 0,00 0,00 470,64 100.000,00 100.000,00 100.000,00
02 - Fondo svalutazione crediti 0,00 0,00 0,00 1.482.015,67 1.790.590,45 2.117.165,24
20 - Fondi e accantonamenti 03 - Altri fondi 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE MISSIONE 20 - Fondi e
0,00 0,00 470,64 1.582.015,67 1.899.590,45 2.217.165,24
accantonamenti
01 - Quota interessi ammortamento
0,00 0,00 26.234,52 30.060,50 19.465,62 35.001,87
mutui e prestiti obbligazionari
02 - Quota capitale ammortamento
50 - Debito pubblico 0,00 0,00 66.660,89 70.152,45 146.107,09 151.635,16
mutui e prestiti obbligazionari
TOTALE MISSIONE 50 - Debito
0,00 0,00 92.895,41 100.212,95 165.572,71 186.637,03
pubblico
01 - Restituzione anticipazione di
0,00 0,00 5.676.881,26 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00
tesoreria
60 - Anticipazioni finanziarie
TOTALE MISSIONE 60 - Anticipazioni
0,00 0,00 5.676.881,26 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00
finanziarie
01 - Servizi per conto terzi e Partite di
0,00 0,00 2.978.939,14 1.491,320,00 1.341.000,00 1.341.000,00
giro
02 - Anticipazioni per il finanziamento
99 - Servizi per conto terzi 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
del SSN
TOTALE MISSIONE 99 - Servizi per
0,00 0,00 31.325.472,90 1.491.320,00 1.341.000,00 1.341.000,00
conto terzi
TOTALE SPESE 5.440.692,87 4.935.066,47 31.325.472,90 25.774.314,75 20.709.546,11 19.701.135,69

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 43 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.2.5 - Situazione economica e finanziaria degli organismi


partecipati

Il Gruppo Pubblico Locale, ovvero l’insieme degli enti e delle società controllate, collegate o semplicemente
partecipate dal nostro ente, rientra a pieno titolo tra gli strumenti attraverso i quali si esplica l’azione
dell’Ente e si realizza la strategia del piano di mandato.

Nel prospetto che segue si riportano le principali informazioni societarie e la situazione economica così
come risultante dagli ultimi bilanci approvati.

Capitale sociale o Patrimonio Quota di partecipazione


Denominazione
dotazione dell’Ente ( % )
Servizi Comunali Integrati SpA 4,73%
Società per la regolamentazione del
€ 120.000,00 0,789%
servizio di gestione rifiuti (S.R.R.)
AMAP SpA € 25.581.337,00
Area Marina protetta Capo Gallo-Isola delle
20,00%
Femmine
Consorzio ASI (in liquidazione)
Società della Costa di Nord Ovest SpA € 120.849,00 2,14
GAC Castellammare-Carini € 40.100,00
GAL Terre Normanne

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 44 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.3 - Indirizzi e temi strategici

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 45 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.3.1- Il piano di governo

Il perseguimento delle finalità del Comune avviene attraverso un'attività di programmazione che prevede
un processo di analisi e valutazione, nel rispetto delle compatibilità economico-finanziarie, della possibile
evoluzione della gestione dell'Ente e si conclude con la formalizzazione delle decisioni politiche e gestionali
che danno contenuto ai piani e programmi futuri. Essa rappresenta il "contratto" che il governo politico
dell'Ente assume nei confronti dei cittadini, i quali devono disporre delle informazioni necessarie per
valutare gli impegni politici assunti e le decisioni conseguenti, il loro onere e, in sede di rendiconto, il grado
di mantenimento degli stessi.

Bilancio e Macchina Comunale

Ormai da anni il percorso di riorganizzazione e riqualificazione che vede come protagonista tutta la Pubblica
Amministrazione ha portato ad osservare con nuove ottiche non solo le modalità di produzione ed
erogazione del servizio pubblico, ma anche l’ambito stesso all’interno del quale esso può e deve muoversi
al fine di fornire un reale valore aggiunto: seguendo il percorso indicato dalla normativa ed attento ai limiti
di bilancio anche il ns. Comune dovrà perseguire iniziative volte all’efficientamento dei servizi, affrontando
la costante riduzione delle risorse finanziarie disponibili, ma soprattutto interpreterà in maniera sempre più
accurata il passaggio da un’amministrazione votata alla formalità ad una amministrazione trasparente e
diretta al cittadino.
L’azione di questa Amministrazione per migliorare la macchina comunale si svilupperà quindi:
a) verso l’interno, facendo in modo che le parole efficacia ed efficienza dell’azione amministrativa non
siano una semplice formula e favorendo la costante interazione e coordinamento tra i diversi
soggetti che rivestono ruoli di responsabilità;
b) verso l’esterno, impegnandosi sistematicamente ad informare, a favorire il coinvolgimento dei
cittadini e delle associazioni, infine misurando il grado di soddisfacimento dei destinatari delle
diverse iniziative.

Sottotema strategico
Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali
Qualificazione dei sistemi di programmazione e controllo e revisione sistemi di gestione contabile
Equità fiscale e contributiva
Indirizzi e controlli sulle partecipazioni societarie
Bilancio e Macchina Comunale n.a.c.

Welfare e Pari Opportunita'

Le ormai vorticose dinamiche demografiche, economiche e sociali pongono all’attenzione di tutta la


Pubblica Amministrazione nuove importanti e, in un certo senso, drammatiche sfide: la perdurante crisi
economica, l’invecchiamento della popolazione, l’esplosione delle problematiche connesse
all’immigrazione, con il corollario delle differenze etniche e culturali, compongono un panorama sociale in

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 46 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

continua evoluzione, che può essere ad un tempo di stimolo ed arricchimento reciproco, ma anche
portatore di instabilità, insicurezza e disagio.
Compito dell’Amministrazione sarà fornire un supporto concreto e flessibile alle reti familiari, con
particolare attenzione ai casi di maggior fragilità, avendo ben presente che l’assistenza sociale e socio –
sanitaria costituiscono un sicuro fondamento per la sicurezza sociale.
Pur tenendo fermi i limiti rappresentati dal bilancio si opererà con sempre maggiore continuità e flessibilità
nelle seguenti direzioni:
- l’ascolto e la conseguente ‘mappatura’ dei bisogni;
- la pianificazione accurata degli interventi
- migliorare l’organizzazione dei servizi per quanto riguarda l’informazione, l’accesso, la stessa
‘produzione’.

Sottotema strategico
Politiche e interventi socio-assistenziali
Piani ed azioni per l'integrazione e la coesione sociale
Welfare e Pari Opportunita' n.a.c.

Scuola

La scuola Pubblica e il complesso sistema delle scuole d’infanzia statali, comunali e parificate rivestono un
ruolo strategico perché è in queste istituzioni che risiedono le premesse di una società futura che sia
sempre più plurale, interculturale ed interetnica, ove trovino terreno fertile politiche di libera circolazione
delle idee e di effettiva parità tra le persone ed i sessi.
Oggi più che mai la definizione della pianificazione di lungo periodo, dovrà offrire a tutti i protagonisti
l’occasione di riflettere sul significato della propria Missione, sui valori e gli obiettivi da raggiungere e
introduce la necessità di momenti di dialogo e confronto con tutti gli stakeholder coinvolti: tale momento
sarà supportato dall’Amministrazione anche al fine di individuare congiuntamente i principali ambiti di
intervento di un settore troppo spesso penalizzato da obsolescenza delle strutture e delle attrezzature,
rigidità burocratiche, carenza di risorse finanziarie. Mantenere costante l’offerta e la qualità nel contesto
attuale (significativa è la situazione delle scuole dell’infanzia e dei nidi) potrebbe essere considerato già un
risultato; è tuttavia indispensabile allargare la nostra analisi e riflettere sul dimensionamento
sovracomunale della programmazione e della gestione dei servizi educativi pubblici, anche al fine di trovare
un maggior equilibrio tra le indispensabili esigenze di qualificazione dei servizi educativi offerti, sostenibilità
economica e flessibilità operativa.

Sottotema strategico
Rafforzamento rete dei servizi educativi, formativi e aggregativi
Progetti e piani per il diritto allo studio e le strutture scolastiche
Scuola n.a.c.

Economia e lavoro

Il sostegno alle attività produttive esistenti e la promozione di quelle nuove costituisce in un momento così
impegnativo per la nostra società un preciso impegno di questa Amministrazione, che è ben consapevole di
quanto sia centrale per qualunque società fornire ai propri cittadini la possibilità di realizzarsi con il proprio

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 47 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

lavoro: è d’altronde quasi superfluo considerare che una reale politica di crescita del lavoro può nascere
principalmente a livello del sistema ‘nazione’ e solo in parte può essere attribuita ai singoli enti presenti sul
territorio.
Resta però fermo l’impegno per agevolare la crescita, che però dovrà essere equilibrata, ovvero attenta agli
impatti nei confronti della società e dell’ambiente e bilanciata tra i diversi settori senza dimenticare le
peculiarità del nostro territorio.
Il risultato delle azioni dell’Amministrazione si misurerà con la riduzione degli effetti di dispersione
territoriale dei cittadini e delle attività già esistenti e con l’attrattività nei confronti di nuovi insediamenti
commerciali, industriali, turistici.

Sottotema strategico
Azioni per la tutela e la valorizzazione del lavoro e dell'impresa
Interventi per la tutela del commercio
Economia e lavoro n.a.c.

Territorio e mobilità

Infrastrutture, territorio e mobilità compongono un sistema che deve essere necessariamente integrato per
promuovere modalità di spostamento che siano ad un tempo veloci ed efficienti, ma anche sostenibili da un
punto di vista:
a) ‘sociale’,
b) ‘ambientale’.
Ridurre l’utilizzo dell’auto privata specialmente nel centro storico, tramite una riscoperta significativa di
mezzi ecologici, quali la bicicletta, consentirebbe infatti di diminuire sensibilmente le code, l’inquinamento
e la rumorosità. Non va dimenticato tuttavia che tale risultato potrà essere ottenuto anche grazie al
completamento delle opere in costruzione, quali nuovi parcheggi, rotatorie e piste ciclabili, che
garantiranno un più agevole flusso da e per il centro urbano di merci e persone migliorando nel contempo il
livello complessivo della sicurezza stradale per gli automobilisti ed i pedoni.

Sottotema strategico
Opere su strade ed arredo urbano
Interventi per il trasporto pubblico e mobilità
Territorio e mobilita' n.a.c.

Cultura - Sport - Spettacolo - Associazionismo

Confermare e potenziare per quanto possibile l’offerta culturale è attività fondamentale per conoscere il
percorso sociale ed economico della nostra comunità, capirne le radici e disegnare il futuro pur in un’epoca
caratterizzata dall’approccio multietnico e multiculturale.
La cultura dovrà diventare per i nostri cittadini occasione di occupazione e benessere, ricercando maggiore
economicità, flessibilità ed efficienza nella gestione ed esplorando parallelamente la possibilità di avviare
collaborazioni con altri enti locali ed anche partner privati.
Razionalizzazione e ricerca di collaborazioni con Enti pubblici e partner privati caratterizzeranno gli
interventi di questa Amministrazione anche nei settori sport e spettacolo, con l’intento di potenziare le

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 48 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

attuali strutture ed agevolare l’impegno di giovani e meno giovani in attività sane per il corpo e la mente
che contribuiscono ad elevare la ‘qualità della vita’ della nostra comunità.

Sottotema strategico
Azioni a favore allo sviluppo della cultura e spettacolo
Azioni a favore allo sviluppo dello sport e tempo libero e turismo
Coinvolgimento del volontariato e del terzo settore

Ambiente
E’ ormai chiaro che l’ambiente è una componente essenziale nei processi di sviluppo delle nazioni e delle
comunità locali in virtù della complessità delle interazioni con i sistemi produttivi e gli insediamenti:
perseguire lo sviluppo sostenibile significa quindi improntare strategie integrate di sviluppo economico,
territoriale e risorse ambientali.
In questa logica l’ambiente diventa una delle componenti dei costi di sviluppo e produzione: questa
Amministrazione continuerà ad intraprendere tutte le iniziative volte a diffondere le politiche ambientali
nel mondo produttivo affinché siano sempre più adottate misure di mitigazione degli impatti ambientali
delle attività. Contemporaneamente le Politiche energetiche dell’Ente si focalizzeranno su:
- risparmio e l’efficienza energetica negli ambiti di competenza dell’Amministrazione,
- sviluppo delle fonti rinnovabili.

Sottotema strategico
Ecosistema locale
Azioni a tutela della sostenibilità ambientale
Ambiente n.a.c.

Sicurezza
Una comunità multiculturale deve porre come requisito indispensabile la sicurezza sociale dei propri
componenti al fine di proteggere le libertà di tutti e presidiare tutto ciò di buono che la nostra cittadina
possiede: tale attività vedrà in prima linea la Polizia Municipale che per missione è deputata a svolgere
innumerevoli servizi con una presenza che, nei limiti consentiti dall’organico attuale, è comunque diffusa in
modo capillare nel territorio della nostra comunità. E’ appena il caso di ricordare le funzioni di:
- sicurezza stradale, al fine di ridurre i danni alle cose e le vittime sulle nostre strade,
- tutela del consumatore, che si attuerà mediante il potenziamento dei controlli sui pubblici esercizi
mirati ad arginare i fenomeni di disturbo della quiete pubblica e gli interventi in collaborazione con
la Guardia di Finanza,
- ambiente ed edilizia, tramite controlli e sopralluoghi,
- vigile di quartiere, ove l’esperienza degli anni passati ci insegna che bisognerà porre ancora
attenzione ai controlli in tema di verde pubblico e segnaletica, cura dell’ambiente e segnaletica;
decisamente bassa è sempre stata nella nostra comunità la presenza di aree di disagio e piccola
criminalità.
Sottotema strategico
Sicurezza e ordine pubblico
Servizi di gestione e controllo della viabilità

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 49 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.3.2 - Temi strategici

Di seguito viene esposta la previsione di Entrata e di Spesa per i temi strategici dell’Ente.

Entrate previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Bilancio e Macchina Comunale 26.302.942,58 21.238.173,94 19.841.763,39 0,00 0,00 4.212.860,78 1.500.000,00 1.000.000,00
TOTALE 26.302.942,58 21.238.173,94 19.841.763,39 0,00 0,00 4.212.860,78 1.500.000,00 1.000.000,00

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Bilancio e Macchina Comunale 18.919.406,00 17.821.074,20 16.778.064,57 0,00 0,00 2.500.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00
2 Welfare e Pari Opportunità 545.465,61 445.900,22 441.400,22 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
3 Scuola 168.332,27 133.307,65 133.019,10 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
4 Economia e lavoro 13.380,27 1.000,00 1.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
5 Territorio e mobilità 532.815,44 162.904,42 210.517,97 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
Cultura - Sport - Spettacolo - 398.352,45 66.700,00 60.200,00
6 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
Associazionismo
7 Ambiente 4.303.488,55 1.463.557,08 1.449.531,29 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
8 Sicurezza 893.074,16 615.102,54 627.402,54 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 25.774.314,75 20.709.546,11 19.701.135,69 0,00 0,00 2.500.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 50 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.3.3 - Temi strategici per missione

L’individuazione dei temi strategici è uno dei caratteri distintivi del DUP; come per tutte le analisi puntuali, si rende necessario esplicitare le risorse
finanziarie che si ritiene saranno destinate al perseguimento di quegli obiettivi.

Pertanto, alla luce delle considerazioni fin qui svolte ed in riferimento alle previsioni di cui al punto 8.1 del Principio contabile n.1, si riportano, nella tabella
seguente, per ogni missione di bilancio, i temi strategici che questa amministrazione intende perseguire entro la fine del mandato.

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione

Descrizione della missione:


La missione comprende le linee di attività finalizzate alla gestione dei vari servizi erogati dall'Ente nell'ottica di garantire l'efficienza, la funzionalità e
l'economicità degli stessi. Inoltre l'organizzazione dei servizi sarà improntata all'attuazione delle migliori pratiche di semplificazione dei procedimenti
amministrativi;
Nell'ambito dell'erogazione dei servizi e nell'agire quotidiano l'obiettivo principale è quello di migliorare i livelli di qualità dei servizi erogati, ponendo in essere
appropriati interventi finalizzati ad un recupero di produttività ed all'individuazione della migliore prassi nella conduzione dei servizi stessi.

Motivazione delle scelte:


L'attività degli uffici amministrativi, nell'ambito di quella più generale dell'Ente, è il punto strategico dell'azione di governo, poichè agisce nell'ottica di
considerare la norma come opportunità' e non un mero vincolo e, come tale, la sua puntuale e corretta applicazione costituisce una strategia essenziale nel
discorso di razionalizzazione dei costi e dell'efficacia dei risultati.

Finalità da conseguire:
L'obiettivo che si intende conseguire può sintetizzarsi nello snellimento dell'azione amministrativa, nella puntuale realizzazione dei programmi di governo,
nonché nel contenimento della spesa, attraverso una costante attività di monitoraggio.
Investimento:

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 51 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Erogazione di servizi di consumo:

Risorse umane da impiegare:


Verranno utilizzate le unità lavorative in dotazione ai servizi e per specifici obiettivi potranno essere utilizzate unità lavorative provenienti da altri settori. A tal
fine verrà predisposto uno specifico progetto rivolto al recupero dell'evasione tributaria mediante l'utilizzo di personale di altri settori.

Risorse strumentali da utilizzare:


Oltre ai Computer e alle macchine d’ufficio in dotazione, si prevede di incrementare le attrezzature per la funzionalità dei uffici.

Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:


Gli interventi e le azioni programmate sono coerenti con il piano generale di settore e con gli obiettivi individuati.

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Bilancio e Macchina Comunale 6.240.857,37 4.914.911,04 3.533.262,30 0,00 0,00 2.500.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00
TOTALE 6.240.857,37 4.914.911,04 3.533.262,30 0,00 0,00 2.500.000,00 1.500.000,00 1.000.000,00

Missione: 03 - Ordine pubblico e sicurezza

Descrizione della missione:


Motivazione delle scelte:
Assicurare il corretto svolgimento dell’azione di governo posta in essere dai soggetti responsabili della gestione al fine di garantire il raggiungimento degli
obiettivi dell'amministrazione.
Miglioramento e razionalizzazione del servizio di sicurezza dei cittadini.
Finalità da conseguire:
Si intende potenziare il servizio con l'ingresso di nuovo personale in armonia con quanto previsto dal piano triennale delle assunzioni e del programma delle
stabilizzazioni del personale precario.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 52 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Le finalità si possono così riassumere:


· Garantire la legalità e consentire un sereno svolgimento della vita sociale della nostra comunità.
· Miglioramento del controllo del territorio.
· Miglioramento della sicurezza della circolazione.
· Salvaguardia e tutela dell'ambiente.
· Tutela del consumatore.
· Promozione dell'educazione alla circolazione dei veicoli.
Investimento:
L’investimento previsto per la realizzazione del programma è stato commisurato agli interventi da attuare ed è stato determinato sulla base dell’entrata
specifica derivante dalle sanzioni per violazione al codice della strada.
E' stato previsto un adeguato finanziamento del programma in bilancio agli interventi dei relativi servizi sia nella parte corrente che negli investimenti.
Le spese correnti sono state inserite nei vari servizi di competenza le spese di investimento riguardano l'acquisto di attrezzature e segnaletica.
Erogazione di servizi di consumo:
Risorse umane da impiegare:
Al servizio saranno assegnate sia unità di ruolo sia personale contrattista.
Risorse strumentali da utilizzare:
Le risorse strumentali da utilizzare sono: due autovetture di servizio acquisite mediante la formula del noleggio a lungo terminez, armazmento, computer e
macchine d’ufficio in dotazione.
Per il biennio 2018-2019, proseguirà il servizio di postalizzazione dei verbali che pervede anche il noleggio di un autovelox e il posizionamento di videocamere
in determinati punti del territorio per la vigilanza remota del rispetto dei divieti di accesso in talune strade particolarmente a rischio.
Proseguirà, altresì, anche il controllo da remoto, attraverso l’utilizzo di fotocamere di proprietà, dei siti sensibili all’abbandono indiscriminato di rifiuti sulla sede
strada
Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:
Il presente programma rispecchia ed è coerente con il piano generale di settore.

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Sicurezza 893.074,16 615.102,54 627.402.,54 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 893.074,16 615.102,54 627.402.,54 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 53 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 04 - Istruzione e diritto allo studio

Descrizione della missione e Motivazione delle scelte:


Il servizio svolge principalmente una funzione di mediazione tra le autonomie scolastiche e le risorse del territorio comunale. L'Amministrazione è
particolarmente attenta alle esigenze della popolazione scolastica consapevole del ruolo che la cultura ha nella nostra comunità.
Le scelte della programmazione tendono a soddisfare le esigenze del cittadino nel campo dei servizi considerati in particolare la scelta di mantenere il servizio
nonostante la carenza di risorse a disposizione indica una volontà forte dell'amministrazione di assicurare la piena realizzazione del programma.

Finalità da conseguire:
Garantire la fruizione, da parte dei cittadini, dei servizi relativi alla scuola ed assicurare un buon livello di efficacia all’azione svolta dal comune allo scopo di
ottenere un miglioramento della qualità della vita ed dare ai giovani occasioni di crescita culturale e di sviluppo economico.
Adeguare alle normative sulla sicurezza e razionalizzazione degli edifici scolastici destinati alla scuola dell'obbligo tramite manutenzioni straordinarie;
Razionalizzare il servizio trasporto scolastico.
Investimento:
Al programma sono destinate, specifiche risorse erogate dallo Stato a titolo di Buoni libro per la scuola dell’obbligo, contributi dalla Regione per trasporto
scolastico e per la gestione dell’asilo nido ed altre entrate comunali per la gestione dei servizi e per la manutenzione delle strutture.

Risorse umane da impiegare:


Le risorse umane da impiegate saranno quelle che, nella dotazione organica, sono associate alle strutture organizzative alle quali è affidata la realizzazione del
programma o delle sue parti. Attualmente alla realizzazione del programma collabora il personale dei servizi scolastici.

Risorse strumentali da utilizzare:


In sintonia con le attività ricomprese nel programma, le risorse strumentali saranno quelle in dotazione alle strutture organizzative alle quali è affidata la
realizzazione del programma.

Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:


Si riscontra la coerenza con il piano di settore.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 54 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Scuola 168.332,27 133.307,65 133.019,10 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 168.332,27 133.307,65 133.019,10 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 05 - Tutela e valorizzazione dei beni e attivita' culturali

Descrizione della missione:


Il comune intende proseguire l'attività di promozione della cultura e delle attività culturali in genere e vuole garantire il mantenimento delle Tradizioni locali,
compatibilmente con le risorse a disposizione, incentivando qualsiasi iniziativa in tale direzione.
Tale attività verrà posta in essere in stretta collaborazione con gli istituti scolastici, avvalendosi anche come supporto logistico e di incontro, della Biblioteca
Comunale che verrà ulteriormente dotata di nuove e più ampie pubblicazioni, nonché di attività ed eventi vari.
Motivazione delle scelte:
Le scelte effettuate di ridurre l'importo dello stanziamento, derivano dalla scarsità di risorse trasferite dovendo farvi fronte con fondi propri. In considerazione
dei mezzi umani e finanziari a disposizione si rende necessario avvalersi della collaborazione delle associazioni senza fine di lucro (Pro Loco e altre)
Finalità da conseguire:
Garantire la diffusione della cultura e mantenere le tradizioni locali.
Investimento:
Sono state previste risorse ridotte rispetto all'anno precedente che comporteranno il ridimensionamento degli interventi previsti. Si attiveranno tutte le
energie disponibili nell’attività di progettazione e reperimento delle risorse Regionali, Statali e Comunitarie per la realizzazione di nuove opere come previsto
dal Piano Triennale. Le spese, sia correnti che di investimento, come elencate nei programmi attinenti e sono state inserite nei vari servizi di competenza nel
rispetto degli equilibri di bilancio e della copertura a mezzo di entrate specifiche.
Risorse umane da impiegare:
Verranno impiegate le dotazioni di organico già esistenti nei rispettivi servizi e per gli eventi straordinari verranno utilizzate altre unità di personale di altri
servizi

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 55 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Risorse strumentali da utilizzare:


A tal fine verranno utilizzati i mezzi in dotazione ai servizi viabilità e manutenzione quali automezzi ed attrezzature oltre alla dotazione strumentale degli uffici.

Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:


Gli interventi previsti sono in armonia con il piano regionale di settore e con il piano triennale delle opere pubbliche.

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Cultura - Sport - Spettacolo - Associazionismo 65.352,45 58.000,00 51.500,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 65.352,45 58.000,00 51.500,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 06 - Politiche giovanili, sport e tempo libero

Descrizione della missione:


L'amministrazione Comunale intendere promuovere lo sport in tutte le sue manifestazioni ed articolazioni.
Motivazione delle scelte:
Lo Sport in genere contribuisce alla crescita psico-fisica dei giovani allontanandoli dai pericoli che la società odierna nasconde.
Finalità da conseguire:
Diffondere lo Sport in tutte le sue caratteristiche e sfaccettature promuovendo le iniziative proprie e quelle delle associazioni che operano nel settore
Investimento:
E’ stato previsto un impegno economico volto al trasferimento di risorse agli operatori del settore sportivo come sopra evidenziato e sono stati previsti
interventi di manutenzione degli impianti e degli immobili comunali adibiti ad attività sportive.
Risorse umane da impiegare:
Le risorse umane sono quelle assegnate al settore culturale - sportivo ed ai servizi tecnici che curano le istanze ricevute ed adottano tutti gli atti di indirizzi
dell’Amministrazione.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 56 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Risorse strumentali da utilizzare:


Computer, automezzi ed attrezzature in dotazione al servizio ed ai servizi tecnici, Palestra ed attrezzature sportive.
Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:
Gli interventi previsti dal programma sono coerenti con i piani Regionali e con la programmazione Comunale.

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Politiche giovanili, sport e tempo libero 311.000,00 8.500,00 8.500,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 311.000,00 8.500,00 8.500,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 07 - Turismo

Descrizione della missione:


l’amministrazione comunale ha voluto riservare un ruolo di particolare importanza strategica.
Si potrebbe attribuire allo stesso una parte fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi prefissati in termini di crescita socio-economica e di fruizione e
valorizzazione del territorio.
Motivazione delle scelte:
La descrizione del programma tiene conto dei vincoli all'interno dei quali vengono effettuate le scelte che sono motivate dalla necessità di garantire, in via
prioritaria, le prestazioni e i servizi definiti essenziali e strategici nella costruzione di politiche sociali ed economiche locali atte ad interrompere il periodo di
recessione che stiamo vivendo.
Finalità da conseguire:
Promuovere il territorio ed i suoi prodotti tipici costituendo il turismo occasione di sviluppo e di crescita culturale ed economico sociale.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 57 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Investimento:
Si sono previsti in bilancio, i fondi necessari alla realizzazione di infrastrutture a servizio del turismo come interventi di recupero e riqualificazione urbana,
anche attraverso le nuove entrate che deriveranno dall’istituenda Imposta di Soggiorno i cui proventi dovranno essere necessariamente destinati alla
promozione culturale anche attraverso la manutenzione e gestione delle strutture.
Erogazione di servizi di consumo:
Risorse umane da impiegare:
Verranno impiegate le dotazioni di organico già esistenti nei rispettivi servizi oltre ad unità di personale in occasione di determinati periodi o di particolari
eventi.
Risorse strumentali da utilizzare:
A tal fine verranno utilizzati i mezzi in dotazione ai servizi viabilità e manutenzione quali automezzi ed attrezzature e verrà richiesta la collaborazione delle
associazioni di volontariato presenti nel territorio.
Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:
I dati programmatici relativi al turismo sono stati inseriti, in ragione dell'attività prevalente in termini economici, negli altri programmi e comunque risultano
coerenti con gli strumenti di programmazione generali dell'Ente.
Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Turismo 22.000,00 200,00 200,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 22.000,00 200,00 200,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 08 - Assetto del territorio ed edilizia abitativa

Descrizione della missione:


TUTELA VALORIZZAZIONE E RECUPERO AMBIENTALE
Motivazione delle scelte:
I principali obiettivi strategici che l’Amministrazione si pone in tema di pianificazione sono i seguenti:
D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 58 di 117
Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

- riqualificare, completare e rigenerare i tessuti urbani esistenti


- creare nuovi valori di centralità territoriale
- salvaguardare i valori naturali e ambientali presenti nel territorio
- limitare drasticamente il consumo di territorio privo di urbanizzazioni o non già interessato da progetti urbanizzativi in corso
- contenere i consumi energetici e valorizzare le fonti rinnovabili
Riguardo alla riqualificazione urbanistica ed edilizia, il recupero dovrà favorire, anche attraverso forme di incentivazione economica diretta o indiretta, il
risparmio energetico e l’adeguamento alle norme sull’efficienza energetica e sull’accessibilità. La costruzione di un nuovo modello di città passa
necessariamente attraverso il ripensamento del ruolo che l’ambiente e il paesaggio assumono in un rinnovato concetto di qualità della vita e di benessere.
Compito strategico delle azioni di governo del territorio è la ricerca di un giusto equilibrio fra conservazione e valorizzazione, fra integrazione e sostituzione, fra
riuso e riconnotazione che, muovendo dai caratteri del luogo, sappiano prospettare azioni capaci di guidare i cambiamenti, riconoscere le peculiarità dei
paesaggi che abbiamo ereditato dal passato.

Il nuovo PRG promuoverà il miglioramento della città, puntando sulla riqualificazione e la rigenerazione del tessuto urbano, sulla rete dei servizi e delle
infrastrutture coinvolgendo cittadini e proprietari interessati nella riabilitazione della città.

Finalità da conseguire:
Contenere il consumo dei suoli, riqualificare i suoli già urbanizzati ed incentivare la riqualificazione e la realizzazione di edifici a consumo quasi zero ad elevata
qualità energetica. Adeguare il PRG della città

Investimento:
Come da piano triennale

Risorse umane da impiegare:


personale in forza all'U.T.C.
Risorse strumentali da utilizzare:
Attrezzature e mezzi in dotazione
Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 59 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Si riscontra la coerenza con il Piano Regionale di sviluppo e con i piani di settore


Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Assetto del territorio ed edilizia abitativa 200.500,00 1.500,00 1.500,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 200.500,00 1.500,00 1.500,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 09 - Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente

Descrizione della missione:


la politica dell’Amministrazione nella gestione del territorio e delle opere pubbliche è tesa ad assicurare al cittadino un livello di fruibilità delle infrastrutture
che garantisca nel tempo una quantità di servizi adeguata alle aspettative della collettività.
Motivazione delle scelte:
L’importanza di assicurare al territorio comunale un sistema di fruibilità e vivibilità che costituisca occasione di sviluppo ha determinato le scelte
programmatiche in termini di investimento e di manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili esistenti.
Finalità da conseguire:
Il programma ha come finalità la gestione ottimale del territorio comunale e delle risorse in esso presenti attraverso una puntuale azione di governo che
favorisca lo sviluppo economico e che apporti un miglioramento della qualità della vita. L’azione sarà improntata anche alla qualità delle prestazioni e alla
prevenzione del contenzioso.
I servizi interessati sono:
a) gestione dei beni demaniali e patrimoniali
b) ufficio tecnico
c) viabilità e circolazione stradale
d) illuminazione pubblica
e) trasporti pubblici locali
f) urbanistica e gestione del territorio
g) edilizia residenziale pubblica locale e piani di edilizia economica popolare
D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 60 di 117
Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

h) servizio idrico integrato integrato


i) servizio smaltimento rifiuti
j) servizi relativi al territorio e all'ambiente
k) servizio cimiteriale
Dalla suddetta elencazione si evince che il programma comprende tutti i servizi e le funzioni rivolte alla tutela ed all'assetto del territorio, alla gestione del
patrimonio e alla salvaguardia dell'ambiente. La dimensione degli interventi necessari al mantenimento dei predetti servizi, crea non poche difficoltà di
reperimento delle risorse necessarie a garantire l’efficienza degli stessi. In tale contesto assume particolare rilevanza l’azione amministrativo gestionale che
dovrà necessariamente essere improntata a criteri di economicità e diligenza.
Investimento:
Sono state previste sufficienti risorse da destinare agli interventi urgenti da porre in essere come il ripristino della viabilità rurale e si attiveranno tutte le
energie disponibili nell’attività di progettazione e reperimento delle risorse Regionali, Statali e Comunitarie per la realizzazione di nuove opere

Erogazione di servizi di consumo:


Risorse umane da impiegare:
Verranno impiegate le dotazioni di organico già esistenti nei rispettivi servizi e per gli interventi di manutenzione ordinaria del demanio e del patrimonio
comunale si procederà mediante realizzazioni in economia.
Risorse strumentali da utilizzare:
Per le attività previste in programma si prevede l'utilizzo delle risorse strumentali già esistenti alla cui efficienza si provvederà con interventi di manutenzione
ordinaria.
Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:
Gli interventi previsti sono in armonia con il piano regionale di settore e con il piano triennale delle opere pubbliche.
Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Sviluppo sostenibile, tutela del territorio
1 4.303.488,55 1.463.557,08 1.449.531,29 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
e dell’ambiente
TOTALE 4.303.488,55 1.463.557,08 1.449.531,29 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 10 - Trasporti e diritto alla mobilità

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 61 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Descrizione della missione:


Il programma prevede il mantenimento dei servizi di trasporto scolastico attraverso l’utilizzo dello Scuolabus comunale, nonché il miglioramento delle
infrastrutture e di tutti gli accorgimenti necessari, per facilitare la mobilità dei cittadini all'interno del centro abitato.
Motivazione delle scelte:
Il servizio rappresenta una particolare richiesta dai cittadini
Finalità da conseguire:
garantire la mobilità interna
Investimento:
Sono previste adeguate risorse per la gestione del servizio ed interventi infrastrutturali sulla viabilità
Erogazione di servizi di consumo:
Risorse umane da impiegare:
Il personale già addetto al servizio
Risorse strumentali da utilizzare:
Mezzi ed attrezzature in dotazione
Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:
Il Programma risulta coerente
Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Trasporti e diritto alla mobilita' 330.557,26 157.904,42 206.017,97 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 330.557,26 157.904,42 206.017,97 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 62 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 12 - Diritti sociali, politiche sociali e famiglia

Descrizione della missione:


L'amministrazione Comunale, in questo particolare momento di crisi economia intende porre una particolare attenzione alle azioni nel campo dei servizi alla
persona che ne costituiscono uno degli obiettivi prioritari al fine di rispondere ai bisogni della cittadinanza.
Motivazione delle scelte:
La particolare attenzione verso il sociale dipende dalla consapevolezza che una società civile debba prevedere prima di tutto il sostegno ai più deboli ed alle
categorie disagiate per potere veramente ottenere uno sviluppo sostenibile e duraturo.
Finalità da conseguire:
La convenzione stipulata tra i Comuni facenti parte del Distretto, prevede che sarà confermato allo stesso modo la programmazione, la regolamentazione e il
controllo della gestione dei servizi sociali, mentre i comuni manterranno una funzione strategica di indirizzo e di rilevazione dei bisogni espressi dalla collettività
amministrata.
Tramite strumenti di raccordo a livello politico e tecnico (tavolo tecnico socio sanitario) i comuni potranno erogare servizi di qualità, ottimizzare l’utilizzo delle
risorse e raggiungere l’omogeneità di trattamento e di opportunità di accesso da parte di tutti i cittadini dei comuni del distretto socio sanitario. Infine, per
erogare servizi su misura e dare risposte personalizzate ai cittadini con un Welfare sartoriale di qualità, l’Amministrazione continuerà a coordinare e facilitare le
azioni e gli interventi relative alle co-progettazioni partecipate tra più soggetti, come enti pubblici, associazioni, parrocchie, imprese.
Investimento:
Al programma sono destinate oltre alle risorse proprie, specifiche risorse erogate dallo Stato a titolo di Buoni libro per la scuola dell’obbligo, contributi dalla
Regione per trasporto scolastico e per attività sociali ed assistenziali a titolo di contributo straordinario e ricovero disabili.
Erogazione di servizi di consumo:

Risorse umane da impiegare:


Sono addetti alla realizzazione del programma n. 1 Assistente Sociale, n. 1 impiegato di concetto e n. 1 esecutivo.
Risorse strumentali da utilizzare:
Le risorse strumentali attengono alla dotazione d’ufficio quali computer, stampanti e fax
Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:
Gli interventi programmati riguardano fattispecie previste dalle leggi di settore e comunque sono concordi con il relativo piano di zona e con il piano regionale.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 63 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Diritti sociali, politiche sociali e famiglia. 545.465,61 445.900,22 441.400,22 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 545.465,61 445.900,22 441.400,22 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 14 - Sviluppo economico e competitività

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Sviluppo economico e competitività 13.380,27 1.000,00 1.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 13.380,27 .000,00 1.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 17 - Energia e diversificazione delle fonti energetiche

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Energia e diversificazione delle fonti
1 1.758,18 3.500,00 3.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
energetiche
TOTALE 1.758,18 3.500,00 3.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 64 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 18 - Relazioni con le altre autonomie territoriali e locali

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Relazioni con le altre autonomie territoriali e
1 5.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
locali
TOTALE 5.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 20 - Fondi e accantonamenti

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Fondo di riserva 1.582.015,67 1.899.590,45 2.217.165,24 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 1.582.015,67 1.899.590,45 2.217.165,24 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 50 - Debito pubblico

Descrizione della missione:


Il Comune intende garantire il mantenimento dei limiti stabiliti per l'indebitamento e limitare il ricorso a mutui agli importi strettamente necessari alla
realizzazione di opere indispensabili.
Motivazione delle scelte:
Assicurare la fruibilità del territorio e delle strutture comunali
Finalità da conseguire:
Attuare le misure necessarie a garantire condizioni favorevoli per lo sviluppo economico e la sostenibilità.
Investimento:
Finanziamenti regionali come da piano triennale delle opere pubbliche e fondi comunali provenienti dalla l.r. n. 6/79 e dagli oneri di urbanizzazione.
Erogazione di servizi di consumo:
D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 65 di 117
Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Risorse umane da impiegare:


personale in servizio ai servizi tecnici
Risorse strumentali da utilizzare:
strumenti e mezzi in dotazione
Coerenza con il piano/i regionale/i di settore:
Il programma risulta coerente con i pini regionali e di settore
Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Debito pubblico 100.212,95 165.572,71 186.637,03 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 100.212,95 165.572,71 186.637,03 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 60 - Anticipazioni finanziarie

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Anticipazioni finanziarie 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 99 – Servizi per conto terzi e partite di giro

Spese previste
N° Tema Strategico
2017 2018 2019 2020 2021 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
1 Servizi per conto terzi e partite di giro 1.341.320,00 1.341.000,00 1.341.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE 1.341.320,00 1.341.000,00 1.341.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 66 di 117


Sezione Strategica (SeS) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

2.4 - Strumenti di rendicontazione dei risultati

Gli strumenti di programmazione degli enti locali (e la loro tempistica di programmazione a regime) sono:

a) il Documento unico di programmazione (DUP), presentato al Consiglio, entro il 31 luglio di


ciascun anno, per le conseguenti deliberazione, che, per gli enti in sperimentazione, sostituisce
la relazione previsionale e programmatica;

b) l'eventuale nota di aggiornamento del Documento unico di programmazione (DUP), da


presentare al Consiglio entro il 15 novembre di ogni anno, per le conseguenti deliberazioni;

c) lo schema di delibera del bilancio di previsione finanziario, da presentare al Consiglio entro il 15


novembre di ogni anno. A seguito di variazioni del quadro normativo di riferimento la Giunta
aggiorna lo schema di delibera di bilancio di previsione in corso di approvazione unitamente al
DUP;

d) il piano esecutivo di gestione e delle performances approvato dalla Giunta entro 10 giorni
dall'approvazione del bilancio;

e) il piano degli indicatori di bilancio presentato al Consiglio unitamente al bilancio di previsione e


al rendiconto o entro 30 giorni dall'approvazione di tali documenti;

f) lo schema di delibera di assestamento del bilancio, comprendente lo stato di attuazione dei


programmi e il controllo della salvaguardia degli equilibri di bilancio;

g) le variazioni di bilancio;

h) lo schema di rendiconto sulla gestione, che conclude il sistema di bilancio dell'ente, da


approvarsi da parte della Giunta entro il 30 aprile dell'anno successivo all'esercizio di
riferimento ed entro il 31 maggio da parte del Consiglio.

Tutti i documenti di verifica saranno pubblicati sul sito internet del Comune, al fine di assicurarne la più
ampia diffusione e conoscibilità.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 67 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3 - SEZIONE OPERATIVA
(SeO)

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 68 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.1 - Parte Prima

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 69 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.1.1 - Descrizione dei programmi e sotto-temi strategici

Come già descritto nella parte introduttiva di questo documento, il DUP costituisce il documento di maggiore importanza nella definizione degli indirizzi e
dal quale si evincono le scelte strategiche e programmatiche operate dall'amministrazione: gli obiettivi gestionali, infatti, non costituiscono che una ulteriore
definizione dell'attività programmatica definita già nelle missioni e nei programmi del DUP.

Nella prima parte del documento abbiamo già analizzato le missioni che compongono la spesa ed individuato i temi strategici ad esse riferibili.
Nella presente sezione, invece approfondiremo l'analisi delle missioni e dei programmi correlati, analizzandone le finalità, gli obiettivi annuali e pluriennali e
le risorse umane finanziarie e strumentali assegnate per conseguirli.

Ciascuna missione, in ragione delle esigenze di gestione connesse tanto alle scelte di indirizzo quanto ai vincoli (normativi, tecnici o strutturali), riveste,
all’interno del contesto di programmazione, una propria importanza e vede ad esso associati determinati macro-aggregati di spesa, che ne misurano
l’impatto sia sulla struttura organizzativa dell’ente che sulle entrate che lo finanziano.

L'attenzione dell'amministrazione verso una missione piuttosto che un'altra può essere misurata, inizialmente, dalla quantità di risorse assegnate. Si tratta di
una prima valutazione che deve, di volta in volta, trovare conferma anche tenendo conto della natura della stessa.

Ciascuna missione è articolata in programmi che ne evidenziano in modo ancor più analitico le principali attività.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 70 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 01 - Organi istituzionali

Sotto-tema Strategico Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 327.217,94 378.216,88 176.500,00 164.500,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Organizzazione e
funzionamento dei servizi 327.217,94 378.216,88 176.500,00 164.500,00 0,00 0,00 0,00
e degli uffici comunali

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 02 - Segreteria generale

Sotto-tema Strategico Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 435.808,09 3.051.680,30 1.924.167,14 1.422.057,57 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Organizzazione e 435.808,09 3.051.680,30 1.924.167,14 1.422.057,57
funzionamento dei servizi 0,00 0,00 0,00
e degli uffici comunali

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 71 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 03 - Gestione economica, finanziaria, programmazione, provveditorato

Sotto-tema Strategico Qualificazione dei sistemi di programmazione e controllo e revisione sistemi di gestione contabile

Responsabile 2°- SETTORE - ECONOMICO


Struttura 2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO Responsabile
FINANZIARIO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 1.272.212,91 267.278,66 396.671,29 433.429,32 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Qualificazione dei sistemi di
programmazione e 1.272.212,91 267.278,66 396.671,29 433.429,32 0,00 0,00 0,00
controllo e revisione sistemi
di gestione contabile

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 04 - Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali

Sotto-tema Strategico Equità fiscale e contributiva

Struttura 6° - SETTORE - TRIBUTI Responsabile Responsabile 6° - SETTORE - TRIBUTI


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 409.056,12 519.650,00 281.300,00 281.300,00 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 72 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Equità fiscale e 409.056,12 519.650,00 281.300,00 281.300,00
0,00 0,00 0,00
contributiva

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 05 - Gestione dei beni demaniali e patrimoniali

Sotto-tema Strategico Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 72.651,19 1.142.396,37 1.440.860,59 560.232,02 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Organizzazione e 72.651,19 1.142.396,37 1.440.860,59 560.232,02
funzionamento dei servizi 0,00 0,00 0,00
e degli uffici comunali

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 73 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 06 - Ufficio tecnico

Sotto-tema Strategico Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali

Responsabile 3° - SETTORE - TECNICO


Struttura 3° - SETTORE - TECNICO URBANISTICO Responsabile
URBANISTICO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 128.441,36 274.500,00 275.500,00 275.500,00 0,00 0,00 0,00

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 37.398,04 47.366,47 16.628,76 15.654,11 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Organizzazione e
funzionamento dei servizi 165.839,40 321.866,47 291.628,76 291.154,11 0,00 0,00 0,00
e degli uffici comunali

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 74 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 07 - Elezioni e consultazioni popolari - Anagrafe e stato civile

Sotto-tema Strategico Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 98.436,60 172.357,73 131.000,00 123.000,00 0,00 0,00 0,00

Struttura STRUTTURA ORGANIZZATIVA FITTIZIA Responsabile


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 875,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Organizzazione e
funzionamento dei servizi e 99.311,60 172.357,73 131.000,00 123.000,00 0,00 0,00 0,00
degli uffici comunali

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 75 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 08 - Statistica e sistemi informativi

Sotto-tema Strategico Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali

Responsabile 2°- SETTORE - ECONOMICO


Struttura 2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO Responsabile
FINANZIARIO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 4.356,25 8.500,00 8.000,00 8.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Organizzazione e
funzionamento dei servizi e 4.356,25 8.500,00 8.000,00 8.000,00 0,00 0,00 0,00
degli uffici comunali

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 76 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 10 - Risorse umane

Sotto-tema Strategico Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 81.797,35 128.410,96 58.773,05 129.697,05 0,00 0,00 0,00

Responsabile 3° - SETTORE - TECNICO


Struttura 3° - SETTORE - TECNICO URBANISTICO Responsabile
URBANISTICO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 250,00 500,00 1.500,00 1.500,00 0,00 0,00 0,00

Struttura STRUTTURA ORGANIZZATIVA FITTIZIA Responsabile


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 100,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Organizzazione e
funzionamento dei servizi e 82.147,35 128.910,96 106.497,05 106.497,05 0,00 0,00 0,00
degli uffici comunali

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 77 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 01 - Servizi istituzionali, generali e di gestione


Programma: 11 - Altri servizi generali

Sotto-tema Strategico Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 181.946,48 250.000,00 158.286,11 143.092,29 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Organizzazione e
funzionamento dei servizi 181.946,48 250.000,00 158.286,11 143.092,29 0,00 0,00 0,00
e degli uffici comunali

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 78 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 03 - Ordine pubblico e sicurezza


Programma: 01 - Polizia locale e amministrativa

Sotto-tema Strategico Sicurezza e ordine pubblico

Struttura 4° - SETTORE VIGILANZA Responsabile Responsabile 4° - SETTORE VIGILANZA


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 494.854,50 885.571,63 607.600,00 619.900,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Sicurezza e ordine 494.854,50 885.571,63 607.600,00 619.900,00 0,00 0,00 0,00
pubblico

Missione: 03 - Ordine pubblico e sicurezza


Programma: 02 - Sistema integrato di sicurezza urbana

Sotto-tema Strategico Sicurezza e ordine pubblico

Struttura 4° - SETTORE VIGILANZA Responsabile Responsabile 4° - SETTORE VIGILANZA


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 3.001,01 6.002,03 6.002,03 6.002,03 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Sicurezza e ordine 3.001,01 6.002,03 6.002,03 6.002,03 0,00 0,00 0,00
pubblico

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 79 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Sotto-tema Strategico Servizi di gestione e controllo della viabilità

Struttura 4° - SETTORE VIGILANZA Responsabile Responsabile 4° - SETTORE VIGILANZA


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 750,25 1.500,50 1.500,50 1.500,50 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Servizi di gestione e 3.751,27 7.502,54 7.502,54 7.502,54 0,00 0,00 0,00
controllo della viabilità

Missione: 04 - Istruzione e diritto allo studio


Programma: 01 - Istruzione prescolastica

Sotto-tema Strategico Scuola n.a.c.

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 2.065,68 8.500,00 8.500,00 8.500,00 0,00 0,00 0,00

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 4.709,59 2.725,69 2.634,33 2.537,60 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Scuola n.a.c. 6.775,27 11.225,69 11,134,33 11.037,60 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 80 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 04 - Istruzione e diritto allo studio


Programma: 02 - Altri ordini di istruzione

Sotto-tema Strategico Scuola n.a.c.

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 15.731,43 16.500,00 6.500,00 6.500,00 0,00 0,00 0,00

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 36.552,06 58.508,54 45.173,32 44.981,50 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Scuola n.a.c. 52.283,49 75.008,54 55.673,32 55.481,50 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 81 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 04 - Istruzione e diritto allo studio


Programma: 06 - Servizi ausiliari all'istruzione

Sotto-tema Strategico Rafforzamento rete dei servizi educativi, formativi e aggregativi

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 34.662,25 51.500,00 45.000,00 45.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Rafforzamento rete dei
servizi educativi, formativi 34.662,25 51.500,00 45.000,00 45.000,00 0,00 0,00 0,00
e aggregativi

Missione: 04 - Istruzione e diritto allo studio


Programma: 07 - Diritto allo studio

Sotto-tema Strategico Progetti e piani per il diritto allo studio e le strutture scolastiche

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 20.056,26 30.598,04 21.500,00 21.500,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Progetti e piani per il
diritto allo studio e le 20.056,26 30.598,04 21.500,00 21.500,00 0,00 0,00 0,00
strutture scolastiche

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 82 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 05 - Tutela e valorizzazione dei beni e attivita' culturali


Programma: 02 - Attività culturali e interventi diversi nel settore culturale

Sotto-tema Strategico Azioni a favore allo sviluppo della cultura e spettacolo

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 35.135,29 65.352,45 58.000,00 51.500,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Azioni a favore allo
sviluppo della cultura e 35.135,29 65.352,45 58.000,00 51.500,00 0,00 0,00 0,00
spettacolo

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 83 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 06 - Politiche giovanili, sport e tempo libero


Programma: 01 - Sport e tempo libero

Sotto-tema Strategico Azioni a favore allo sviluppo dello sport e tempo libero e turismo

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 8.750,35 311.000,00 8.500,00 8.500,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Azioni a favore allo
sviluppo dello sport e 8.750,35 311.000,00 8.500,00 8.500,00 0,00 0,00 0,00
tempo libero e turismo

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 84 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 07 - Turismo
Programma: 01 - Sviluppo e la valorizzazione del turismo

Sotto-tema Strategico Azioni a favore allo sviluppo dello sport e tempo libero e turismo

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 8.089,46 2.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 30.000,00 20.000,00 200,00 200,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Azioni a favore allo
sviluppo dello sport e 38.089,46 22.000,00 200,00 200,00 0,00 0,00 0,00
tempo libero e turismo

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 85 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 08 - Assetto del territorio ed edilizia abitativa


Programma: 01 - Urbanistica e assetto del territorio

Sotto-tema Strategico Territorio e mobilita' n.a.c.

Responsabile 3° - SETTORE - TECNICO


Struttura 3° - SETTORE - TECNICO URBANISTICO Responsabile
URBANISTICO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 250,00 500,00 1.500,00 1.500,00 0,00 0,00 0,00

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 0,00 200.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Territorio e mobilita' 250,00 200.500,00 1.500,00 1.500,00 0,00 0,00 0,00
n.a.c.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 86 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 09 - Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente


Programma: 02 - Tutela, valorizzazione e recupero ambientale

Sotto-tema Strategico Azioni a tutela della sostenibilità ambientale

Struttura 4° - SETTORE VIGILANZA Responsabile Responsabile 4° - SETTORE VIGILANZA


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 3.802,34 6.000,00 5.000,00 5.000,00 0,00 0,00 0,00

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 20.412,46 22.195,98 7.817,00 7.543,99 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Azioni a tutela della
24.214,80 28.195,98 12.817,00 12.543,99 0,00 0,00 0,00
sostenibilità ambientale

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 87 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 09 - Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente


Programma: 03 - Rifiuti
Sotto-tema Strategico Bilancio e Macchina Comunale n.a.c.

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 4.051.812,74 4.267.423,60 1.440.600,00 1.428.100,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Bilancio e Macchina 4.051.812,74 4.267.423,60 1.440.600,00 1.428.100,00 0,00 0,00 0,00
Comunale n.a.c.

Missione: 09 - Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell'ambiente


Programma: 04 - Servizio idrico integrato

Sotto-tema Strategico Bilancio e Macchina Comunale n.a.c.

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 6.028,07 7.868,97 9.140,08 8.887,30 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Bilancio e Macchina 6.028,07 7.868,97 9.140,08 8.887,30 0,00 0,00 0,00
Comunale n.a.c.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 88 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 10 - Trasporti e diritto alla mobilita'


Programma: 02 - Trasporto pubblico locale

Sotto-tema Strategico Interventi per il trasporto pubblico e mobilità

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 85.070,57 70.200,00 95.000,00 95.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Interventi per il trasporto 85.070,57 70.200,00 95.000,00 95.000,00 0,00 0,00 0,00
pubblico e mobilità

Missione: 10 - Trasporti e diritto alla mobilita'


Programma: 05 - Viabilità e infrastrutture stradali

Sotto-tema Strategico Opere su strade ed arredo urbano

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 36.816,84 260.357,26 62.904,42 111.017,97 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Opere su strade ed 36.816,84 260.357,26 62.904,42 111.017,97 0,00 0,00 0,00
arredo urbano

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 89 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 12 - Diritti sociali, politiche sociali e famiglia


Programma: 02 - Interventi per la disabilità

Sotto-tema Strategico Politiche e interventi socio-assistenziali

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 0,00 2.000,00 2.000,00 2.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Politiche e interventi 0,00 2.000,00 2.000,00 2.000,00 0,00 0,00 0,00
socio-assistenziali

Missione: 12 - Diritti sociali, politiche sociali e famiglia


Programma: 03 - Interventi per gli anziani

Sotto-tema Strategico Politiche e interventi socio-assistenziali

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 232.921,94 355.342,54 341.000,00 341.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Politiche e interventi 232.921,94 355.342,54 341.000,00 341.000,00 0,00 0,00 0,00
socio-assistenziali

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 90 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 12 - Diritti sociali, politiche sociali e famiglia


Programma: 07 - Programmazione e governo della rete dei servizi sociosanitari e sociali

Sotto-tema Strategico Politiche e interventi socio-assistenziali

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 4.985,37 30.805,03 40.400,22 40.400,22 0,00 0,00 0,00

Responsabile 2°- SETTORE - ECONOMICO


Struttura 2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO Responsabile
FINANZIARIO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 939,78 1.800,00 30.000,00 29.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Politiche e interventi 9.875,28 54.341,74 70.400,22 69.400,22 0,00 0,00 0,00
socio-assistenziali

Sotto-tema Strategico Piani ed azioni per l'integrazione e la coesione sociale

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 1.661,78 10.268,33 13.580,03 13.580,03 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 91 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Responsabile 2°- SETTORE - ECONOMICO


Struttura 2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO Responsabile
FINANZIARIO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 313,26 600,00 500,00 300,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Piani ed azioni per
l'integrazione e la 1.975,04 10.868,33 14.080,03 13.880,03 0,00 0,00 0,00
coesione sociale

Sotto-tema Strategico Rafforzamento rete dei servizi educativi, formativi e aggregativi

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 1.661,78 10.268,33 13.580,03 13.580,03 0,00 0,00 0,00

Responsabile 2°- SETTORE - ECONOMICO


Struttura 2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO Responsabile
FINANZIARIO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 313,26 600,00 500,00 300,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Rafforzamento rete dei
servizi educativi, formativi 1.975,04 10.868,33 14.080,03 13.880,03 0,00 0,00 0,00
e aggregativi

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 92 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 12 - Diritti sociali, politiche sociali e famiglia


Programma: 08 - Cooperazione e associazionismo

Sotto-tema Strategico Coinvolgimento del volontariato e del terzo settore

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 35.297,00 25.457,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 852,37 1.600,00 1.500,00 1.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Coinvolgimento del
volontariato e del terzo 36.149,37 27.057,00 1.500,00 1.000,00 0,00 0,00 0,00
settore

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 93 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 12 - Diritti sociali, politiche sociali e famiglia


Programma: 09 - Servizio necroscopico e cimiteriale

Sotto-tema Strategico Organizzazione e funzionamento dei servizi e degli uffici comunali

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 16.087,79 106.724,33 31.000,00 28.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Organizzazione e
funzionamento dei servizi e 16.087,79 106.724,33 31.000,00 28.000,00 0,00 0,00 0,00
degli uffici comunali

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 94 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 14 - Sviluppo economico e competitivita'


Programma: 01 - Industria, PMI e Artigianato

Sotto-tema Strategico Azioni per la tutela e la valorizzazione del lavoro e dell'impresa

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 5.680,00 5.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 7.380,27 7.380,27 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Azioni per la tutela e la
valorizzazione del lavoro e 13.060,27 12.380,27 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
dell'impresa

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 95 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 14 - Sviluppo economico e competitivita'


Programma: 04 - Reti e altri servizi di pubblica utilità

Sotto-tema Strategico Economia e lavoro n.a.c.

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 0,00 1.000,00 1.000,00 1.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Economia e lavoro n.a.c. 0,00 1.000,00 1.000,00 1.000,00 0,00 0,00 0,00

Missione: 17 - Energia e diversificazione delle fonti energetiche


Programma: 01 - Fonti energetiche

Sotto-tema Strategico Ecosistema locale

Responsabile 5° - SETTORE - TECNICO-


Struttura 5° - SETTORE - TECNICO-MANUTENTIVO Responsabile
MANUTENTIVO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 3.621,51 1.758,18 3.500,00 3.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Ecosistema locale 3.621,51 1.758,18 3.500,00 3.000,00 0,00 0,00 0,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 96 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 18 - Relazioni con le altre autonomie territoriali e locali


Programma: 01 - Relazioni finanziarie con le altre autonomie territoriali

Sotto-tema Strategico Bilancio e Macchina Comunale n.a.c.

Struttura 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO Responsabile Responsabile 1° - SETTORE - AMMINISTRATIVO


Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 2.500,00 5.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Bilancio e Macchina 2.500,00 5.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00
Comunale n.a.c.

Missione: 20 - Fondi e accantonamenti


Programma: 01 - Fondo di riserva

Sotto-tema Strategico Qualificazione dei sistemi di programmazione e controllo e revisione sistemi di gestione contabile

Responsabile 2°- SETTORE - ECONOMICO


Struttura 2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO Responsabile
FINANZIARIO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 50.000,00 1.582.01567 1.899.540,45 2.217.165,24 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Qualificazione dei sistemi di
programmazione e 50.000,00 100.000,00 100.000,00 100.000,00 0,00 0,00 0,00
revisione contabile
D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 97 di 117
Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 50 - Debito pubblico


Programma: 01 - Quota interessi ammortamento mutui e prestiti obbligazionari

Sotto-tema Strategico Qualificazione dei sistemi di programmazione e controllo e revisione sistemi di gestione contabile

Responsabile 2°- SETTORE - ECONOMICO


Struttura 2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO Responsabile
FINANZIARIO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 16.308,43 30.060,50 19.465,62 35.001,87 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Qualificazione dei sistemi di
programmazione e 16.308,43 30.060,50 19.465,62 35.001,87 0,00 0,00 0,00
controllo e revisione sistemi
di gestione contabile

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 98 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 60 - Anticipazioni finanziarie


Programma: 01 - Restituzione anticipazione di tesoreria

Sotto-tema Strategico Qualificazione dei sistemi di programmazione e controllo e revisione sistemi di gestione contabile

Responsabile 2°- SETTORE - ECONOMICO


Struttura 2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO Responsabile
FINANZIARIO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 0,00 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Qualificazione dei sistemi di
programmazione e 0,00 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00 0,00 0,00 0,00
controllo e revisione sistemi
di gestione contabile

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 99 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Missione: 99 – Servizi per conto terzi e partite di giro


Programma: 01 - Servizi per conto terzi e partite di giro

Sotto-tema Strategico Qualificazione dei sistemi di programmazione e controllo e revisione sistemi di gestione contabile

Responsabile 2°- SETTORE - ECONOMICO


Struttura 2°- SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO Responsabile
FINANZIARIO
Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Spese Previste 0,00 1.491.320,00 1.341.000,00 1.341.000,00 0,00 0,00 0,00

Totale Spese Previste - Cassa 2017 2017 2018 2019 FPV 2017 FPV 2018 FPV 2019
Qualificazione dei sistemi di
programmazione e 0,00 1.491.320,00 1.341.000,00 1.341.000,00 0,00 0,00 0,00
controllo e revisione sistemi
di gestione contabile

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 100 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.1.2 - Valutazioni dei mezzi finanziari e delle fonti di finanziamento

Come argomentato nel paragrafo 2.2.3, l'attività di ricerca delle fonti di finanziamento, sia per la copertura della spesa corrente che per quella
d'investimento, ha costituito, per il passato ed ancor più costituirà per il futuro, il primo momento dell'attività di programmazione del nostro ente.

Nei paragrafi che seguono si presentano specifici approfondimenti con riferimento al gettito previsto delle principali entrate tributarie ed a quelle derivanti
da servizi pubblici.
Si evidenzai, in questa sede, che entro l’anno in corso, verrà istituita l’Imposta di soggiorno, in discussione nella prossima seduta consiliare, che verrà iscritta
in bilancio a partire dal 2018, stante che per legge potrà essere applicata soltanto dopo il 60° giorno dalla sua approvazione da parte del Consiglio Comunale.
Si prevede, sulla base di statistiche sulle presenze degli anni pregressi rilevate direttamente dalle strutture ricettive, che il gettito annuo sarà di circa €
150.000,00.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 101 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Analisi Entrate per Titolo e Tipologia

Titolo 1 - ENTRATE CORRENTI DI NATURA TRIBUTARIA, CONTRIBUTIVA E PEREQUATIVA

Trend Storico Programmazione Pluriennale


N° Tipologia 2014 2015 2016
Cassa 2017 2017 2018 2019
(Accertato) (Accertato) (Previsione)
1 Tipologia 101: Imposte tasse e proventi assimilati 4.783.488,70 4.433.908,45 4.989.314,38 7.063.153,85 4.732.396,57 5.531.725,08 5.500.314,53
Tipologia 301: Fondi perequativi da Amministrazioni
2 190.417,44 17.972,48 113.459,35 222.128,77 107.474,00 107.474,00 107.474,00
Centrali
TOTALE TITOLO 1 4.873.906,14 4.451.880,93 5.102.773,73 7.285.282,62 4.839.870,57 5.639.199,08 5.607.788,53

Titolo 2 - TRASFERIMENTI CORRENTI

Trend Storico Programmazione Pluriennale


N° Tipologia 2014 2015 2016
Cassa 2017 2017 2018 2019
(Accertato) (Accertato) (Previsione)
Tipologia 101: Trasferimenti correnti da
1 979.784,47 938.812,20 979.175,74 580.003,47 994.489,01 994.824,86 994.824,86
Amministrazioni pubbliche
TOTALE TITOLO 2 979.784,47 938.812,20 979.275,74 580.003,47 994.489,01 994.824,86 994.824,86

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 102 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Titolo 3 - ENTRATE EXTRATRIBUTARIE

Trend Storico Programmazione Pluriennale


N° Tipologia 2014 2015 2016
Cassa 2017 2017 2018 2019
(Accertato) (Accertato) (Previsione)
Tipologia 100: Vendita di beni e servizi e proventi
1 248.892,08 211.017,74 325.875,00 205.150,00 263.157,10 268.150,00 273.150,00
derivanti dalla gestione dei beni
Tipologia 200: Proventi derivanti dall'attività di
2 1.090.984,94 68.455,24 1.180.090,62 365.000,00 1.047.532,24 665.000,00 665.000,00
controllo e repressione delle irregolarità e degli illeciti
3 Tipologia 300: Interessi attivi 1.440,25 1.058,88 0,00 0,00 0,08 0,00 0,00
4 Tipologia 500: Rimborsi e altre entrate correnti 0,00 0,00 2.064,69 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE TITOLO 3 1.341.317,27 380.531,86 1.508.030,31 570.150,00 1.310.689,42 933.150,00 938.150,00

Titolo 4 - ENTRATE IN CONTO CAPITALE

Trend Storico Programmazione Pluriennale


N° Tipologia 2014 2015 2016
Cassa 2017 2017 2018 2019
(Accertato) (Accertato) (Previsione)
1 Tipologia 200: Contributi agli investimenti 542.512,25 97.969,92 3.705.896,00 24.320,00 244.320,00 880000,00 0,00
Tipologia 400: Entrate da alienazione di beni materiali
2 0,00 0,00 0,00 0,00 10.000,00 20.000,00 30.000,00
e immateriali
3 Tipologia 500: Altre entrate in conto capitale 866.846,56 95.010,92 123.000,00 40.000,00 540.000,00 430.000,00 430.000,00
TOTALE TITOLO 4 629.358,81 192.980,84 3.828.896,00 64.320,00 794.320,00 1.330.000,00 460.000,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 103 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

Titolo 6 - ACCENSIONE PRESTITI

Trend Storico Programmazione Pluriennale


N° Tipologia 2014 2015 2016
Cassa 2017 2017 2018 2019
(Accertato) (Accertato) (Previsione)
Tipologia 300: Accensione Mutui e altri finanziamenti a
1 0,00 0,00 0,00 0,00 2.809.392,80 0,00 0,00
medio lungo termine
TOTALE TITOLO 6 0,00 0,00 0,00 0,00 2.809.392,80 0,00 0,00

Titolo 7 - ANTICIPAZIONI DA ISTITUTO TESORIERE/CASSIERE

Trend Storico Programmazione Pluriennale


N° Tipologia 2014 2015 2016 Cassa
2017 2018 2019
(Accertato) (Accertato) (Previsione) 2017
Tipologia 100: Anticipazioni da istituto
1 4.314.623,43 4.262.114,62 5.676.881,26 0,00 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00
tesoriere/cassiere
TOTALE TITOLO 7 4.314.623,43 4.262.114,62 5.676.881,26 0,00 9.500.000,00 9.500.000,00 9.500.000,00

Titolo 9 – ENTRATE PER CONTO TERZI E PARTITE DI GIRO

Trend Storico Programmazione Pluriennale


N° Tipologia 2014 2015 2016
Cassa 2017 2017 2018 2019
(Accertato) (Accertato) (Previsione)
1 Tipologia 100: Entrate per partite di giro 1.769.009,04 0,00 1.430.320,00 1.280.000,00 1.280.000,00
2 Tipologia 200: Entrate per conto terzi 524.501,69 732,752,67 1.209.930,10 0,00 61.000,00 61.000,00 61.000,00
TOTALE TITOLO 9 524.501,69 732.752,67 2.978.939,14 0,00 1.491.320,00 1.341.000,00 1.341.000,00

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 104 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.1.3 - Gli equilibri di bilancio 2017/2019

Come argomentato nei paragrafi precedenti, tra i vincoli ineludibili di qualunque azione amministrativa vi è
il mantenimento di una situazione finanziaria equilibrata, in assenza della quale non sarebbe immaginabile
il perseguimento di qualunque strategia ‘evolutiva’, ma più gravemente si incorrerebbe in gravi sanzioni.

Presentare il bilancio articolato in sezioni risponde all’esigenza di dimostrare la correttezza dell’attuale


gestione, quale base ineludibile per il perseguimento di qualunque progettualità e nel contempo aiuta la
comprensione della struttura del bilancio dell’ente.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 105 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 106 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.1.4 - Il patto di stabilità per il triennio 2017/2019

La disciplina del patto di stabilità interno per gli enti locali è, allo stato, principalmente ancora dettata dagli
articoli 30, 31 e 32 della legge 12 novembre 2011, n. 183 (legge di stabilità per il 2012), con le modifiche
introdotte, principalmente e da ultimo, dalla legge 27 dicembre 2013, n. 147 (legge di stabilità per il 2014).
E’ stato ancora riconfermato il meccanismo di calcolo detto della competenza mista, volto all’ottenimento
di un miglioramento di un saldo finanziario obiettivo, inteso quale differenza tra entrate finali e spese finali.
Il saldo finanziario tra entrate finali e spese finali, al netto di riscossioni e concessioni di crediti, viene
calcolato in termini di competenza mista, assumendo cioè per la parte corrente gli accertamenti e gli
impegni (ovvero, in sede di bilancio di previsione le previsioni di entrata corrente e le previsioni di spesa
corrente iscritte) e per la parte in conto capitale gli incassi e i pagamenti. Conseguentemente, rilevano per
la parte corrente le soli voci di competenza dell’anno, indipendentemente dall’effettivo concretizzarsi delle
stesse in riscossioni o pagamenti, e per la parte capitale le sole voci di cassa (sia della gestione di
competenza annuale che della gestione dei residui degli anni precedenti), indipendentemente dal
momento di formazione giuridica dei relativi accertamenti e impegni.
A tale meccanismo di base la normativa ha, nel tempo, tuttavia affiancato una serie di norme di dettaglio,
tra le quali quelle relative ai cosiddetti patti territoriali e quelle relative all’esclusione di particolari tipologie
di spesa, specie con riferimento alle spese in conto capitale.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 107 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.1.5 - Debito consolidato e capacità di indebitamento 2017/2019

Si riporta di seguito il prospetto inerente la capacità di indebitamento dell’ente per il triennio 2017/2019:

1) - per gli enti locali l'importo annuale degli interessi sommato a quello dei mutui precedentemente
contratti, a quello dei prestiti obbligazionari precedentemente emessi, a quello delle aperture di credito
stipulate ed a quello derivante da garanzie prestate ai sensi dell'articolo 207, al netto dei contributi statali e
regionali in conto interessi, non supera l’8 per cento delle entrate relative ai primi tre titoli delle entrate del
rendiconto del penultimo anno precedente quello in cui viene prevista l'assunzione dei mutui. Per le
comunità montane si fa riferimento ai primi due titoli delle entrate. Per gli enti locali di nuova istituzione si
fa riferimento, per i primi due anni, ai corrispondenti dati finanziari del bilancio di previsione.

(2) Con riferimento anche ai finanziamenti imputati contabilmente agli esercizi successivi

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 108 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.2 Parte Seconda

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 109 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.2.1 - Programmazione del fabbisogno di personale per il


triennio 2017/2019

E’ già stato affermato come il personale costituisca la principale risorsa di Ente sia per quanto riguarda lo
svolgimento delle attività routinarie, sia per la realizzazione di qualunque strategia. Ai sensi dell’articolo 91
del Tuel, gli organi di vertice delle amministrazioni locali sono tenuti alla programmazione triennale del
fabbisogno di personale, obbligo non modificato dalla riforma contabile dell’armonizzazione. L’art. 3,
comma 5-bis, D.L. n. 90/2014, convertito dalla L. n. 114/2014, ha introdotto il comma 557-quater alla L. n.
296/2006 che dispone che: “A decorrere dall'anno 2014 gli enti assicurano, nell'ambito della
programmazione triennale dei fabbisogni di personale, il contenimento delle spese di personale con
riferimento al valore medio del triennio precedente alla data di entrata in vigore della presente
disposizione”.
Con atto n. 49 del 28 aprile 2017, la Giunta Comunale, nell’ottica del contenimento delle spese di personale
di cui sopra, ha deliberato la programmazione triennale, 2017/19, del fabbisogno di personale, stabilendo
di non procedere ad alcuna assunzione nel triennio di riferimento.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 110 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.2.2 - Programma triennale delle opere pubbliche

Secondo quanto disposto dalla normativa disciplinante la programmazione delle opere pubbliche, la
realizzazione dei lavori pubblici degli enti locali deve essere svolta in conformità ad un programma triennale
e ai suoi aggiornamenti annuali; i lavori da realizzare nel primo anno del triennio, inoltre, sono compresi
nell’elenco annuale che costituisce il documento di previsione per gli investimenti in lavori pubblici ed il
loro finanziamento. In questa sede è bene evidenziare come le opere pubbliche siano una delle componenti
più evidenti per il cittadino di quella che è la Vision dell’Amministrazione e quindi rappresentino in maniera
emblematica le scelte della politica e gli impatti sugli stakeholder.
Per tutte le specifiche relative alle opere pubbliche nel triennio, si rimanda alla deliberazione della Giunta
Comunale n. 27 del 24 febbraio 2017, con il quale è stato adottato lo schema del programma triennale delle
opere pubbliche 2017/2019, nonché l’elenco annuale delle opere per l’anno 2017, ai sensi dell’articolo 21
ex D.Lgs. n.50/2016.

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 111 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.2.3 - Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari

L'art. 58 del D.L. 25 giugno 2008, n.112, così come convertito dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133, stabilisce
che per procedere al riordino, gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare, gli enti locali
individuano, redigendo apposito elenco sulla base e nei limiti della documentazione esistente presso i
propri archivi e uffici, i singoli beni immobili ricadenti nel territorio di competenza, non strumentali
all'esercizio delle proprie funzioni istituzionali, suscettibili di valorizzazione ovvero di dismissione. E’ bene
non dimenticare che la dismissione di un bene patrimoniale può costituire una importante fonte finanziaria
da utilizzare proprio per il perseguimento di finalità di lungo respiro.

Ciò premesso, si chiarisce che:

- la Giunta Comunale con proprio atto n.47 del 28 aprile 2017, ha provveduto alla ricognizione dei
beni mobiliari e immobiliari dell’Ente nonché al contestuale aggiornamento dell’inventario
comunale;

- si è proceduto, altresì, alla riclassificazione delle singole voci dell’inventario, secondo il Piano dei
Conti patrimoniale e delle voci dello stato patrimoniale chiuso il 31 dicembre 2015, nel rispetto del
D.P.R. n°194/1996, secondo l’articolazione prevista dallo stato patrimoniale di cui all’allegato 4/3
del D.Lgs. n°118/2011 e s.m.i., con il relativo raccordo tra la vecchia e la nuova classificazione;

- che a seguito dell’applicazione dei criteri di valutazione dell’attivo e del passivo, previsti dal
principio applicato della contabilità economico patrimoniale all’inventario e allo stato patrimoniale
riclassificato, le risultanze dello stato patrimoniale all’1 gennaio dell’esercizio di avvio della nuova
contabilità (esercizio 2016) di cui al Decreto Legislativo n°118/2011 e s.m.i., sono quelle evidenziate
nei prospetti allegati, i cui importi specificati, per ciascuna delle voci dell’inventario e dello stato
patrimoniale riclassificato, sono stati ottenuti sulla base degli importi di chiusura del precedente
esercizio, degli importi conseguenti il processo di rivalutazione, nonché delle differenze di
valutazione, negative e positive, avvenute nel corso dell’esercizio 2016;

- Il valore dei beni mobili ed immobili è pari al valore contabile del bene calcolato con i criteri di cui
all'art. 9 del D.Lgs. 267/2000 detratto il fondo di ammortamento calcolato con le aliquote
stabilite dall'art. 71 del Teso Unico degli Enti Locali approvato con D.Lgs. n. 267/2000 e
successive modifiche.

La tabella che segue sintetizza i valori della situazione patrimoniale dell’Ente:

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 112 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

CONTO DEL PATRIMONIO


ATTIVO
DESCRIZIONE VALORE AL Percentuale sul
31/12/2016 totale
Immobilizzazioni immateriali 4.843,93 0,02 %
Immobilizzazioni materiali 12.892.935,46 47,06 %
Immobilizzazioni finanziarie 1.116.175,77 4,07 %
Rimanenze 748,41 0,00 %
Crediti 13.377.199,18 48,83 %
Attività finanziarie che non costituiscono immobilizzi 0,00 0,00 %
Disponibilità liquide 0,00 0,00 %
Ratei attivi 3.291,60 0,01 %
Risconti attivi 0,00 0,00 %
TOTALE ATTIVO 27.395.194,35 100,00 %

PASSIVO
DESCRIZIONE VALORE AL Percentuale sul
31/12/2016 totale
Patrimonio netto 13.452.989,87 49,45 %
Conferimenti 1.671.185,83 6,14 %
Debiti 12.078.608,79 44,40 %
Ratei passivi 0,00 0,00 %
Risconti passivi 0,00 0,00 %
TOTALE PASSIVO 27.202.784,49 100,00 %

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 113 di 117


Sezione Operativa (SeO) COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE - D.U.P. 2017-2019

3.2.4 - Piano triennale di razionalizzazione e riqualificazione


della spesa

L'articolo 16 del D. L. n. 98/2011, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 111/2011, disciplina i piani
triennali di razionalizzazione e riqualificazione della spesa.
In particolare il comma 4 dispone che "...le amministrazioni di cui all'art. 1, comma 2, del D. Lgs 30 marzo
2001, n. 165, possono adottare entro il 31 marzo di ogni anno piani triennali di razionalizzazione e
riqualificazione della spesa, di riordino e ristrutturazione amministrativa, di semplificazione e
digitalizzazione, di riduzione dei costi della politica e di funzionamento, ivi compresi gli appalti di servizio, gli
affidamenti alle partecipate e il ricorso alle consulenze attraverso persone giuridiche. Detti piani indicano la
spesa sostenuta a legislazione vigente per ciascuna delle voci di spesa interessate e i correlati obiettivi in
termini fisici e finanziari."
Il successivo comma 5 precisa che "...in relazione ai processi di cui al comma 4, le eventuali economie
aggiuntive effettivamente realizzate rispetto a quelle già previste dalla normativa vigente (...) possono
essere utilizzate annualmente, nell'importo massimo del 50%, per la contrattazione integrativa, di cui il 50%
destinato alla erogazione dei premi previsti dall'articolo 19 del D. Lgs n. 150/2009. (...) Le risorse di cui al
primo periodo sono utilizzabili solo se a consuntivo è accertato, con riferimento a ciascun esercizio, dalle
amministrazioni interessate, il raggiungimento degli obiettivi fissati per ciascuna delle singole voci di spesa
previste nei piani di cui al comma 4 e i conseguenti risparmi. I risparmi sono certificati, ai sensi della
normativa vigente, dai competenti organi di controllo".

Per le specifiche in ordine al piano di che trattasi, si rimanda alla deliberazione della Giunta Comunale n. 48
del 28 aprile 2017, con la quale è stato approvato il piano per il triennio 2017/2019 contenente misure
finalizzate alla riduzione delle voci di spesa ivi indicate.

Per l’Amministrazione Comunale


Il Sindaco
Stefano Bologna

D.U.P. | Documento Unico di Programmazione 2017 - 2019 Pag. 114 di 117