Sei sulla pagina 1di 29
COMUNE Dt ISOLA DELLE FEMIMINE Provincia di Palermo COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ie fetto:“APPROVAZIONE DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE € BILANCIO DU. SEG OG Lae tal anno 2016 e questo giorno 29 del mese di dicembre, alle ore 15.30 nella sala delle adunanze “PADRE BAGLIESI” 2guito di invito diramato dal PRESIDENTE DEL CONSIGLIO in data 21/12/2016 Prot. 17657 si riunito il Consiglio omunale in sessione ordinaria. IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE resiede la seduta: AVV. RAPPA PIETRO SALVATORE Presenti: Assenti: | RAPPA PIETRO SALVATORE Presidente CATANIA MARIAROSA — Consigliere NEVOLOSO Sig. BENEDETTO Consigliere |NEVOLOSO ORAZIO. —_Consigliere BILLECI ORAZIO Consigliere PAGANO GIUSEPPE Consigliere LUCIDO ANNA GAIA Consigliere GIAMBONA DANIELA —_Consiglere GUERCIO BARTOLA Consigliere PUCCIO MARIA GRAZIA Consigliere Anziano GRADINO VIVIANA Consigliere CROCE GIOVANNA Consigliere PALAZZOLO ANTONINO DOMENICO Consigliere PROVENZA ANNA Consigliere CALTANISSETTA GIUSEPPE _Consigliere Anziano Totale Presenti: 10 Totale Assenti: 5 ono presenti in aula: = BOLOGNA STEFANO (SINDACO) - MANNINO ANGELO, PUCCIO ROSSELLA, LUCIDO ANNA MARIA (ASSESSORI) crutatori I Consiglieri Signori: GRADINO VIVIANA, PROVENZA ANNA on Fassistenza del Segretario Comunale, DOTT.SSA GENOVA ANNA Presidente, constatato che gli interventi sono in numero legale, dichiara aperta la riunione ed invita i convocati a eliberare sull'oggetto sopraindicato. Ml Responsabite dal settore economtcefinanalario sottopene all'spprovarione del Consiglio Comunale la proposta dl deliberazione avente ad oggetto: “APPROVAZIONE DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE E BILANCIO DI PREVISIONE TRIENNALE 2016-2018". |, RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZE VISTO il Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locall approvato con D.1gs. 18/08/2000 n.267; RICHIAMATO l'art. 151- comma 1 - del Tuel che prevede "I. Gli enti locali ispirano la propria gestione al principio della programmazione. A tal fine presentano il Documento unico ai programmazione entro il 31 luglio a ogni anno e it bilancio di previsione finanziario entro il 31 dicembre, rferiti ad un orizzonte temporale almeno triennale. Le prevision! del bilancio sono elaborate sulla base delle nee strategiche contenute nel decumento unico di programmazione, osservando i principl contabil generati ed applicatiallegati af decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, e suécessive modificazioni | termini possono essere differiti con Decreto del Ministero del'nterno, d'intesa con if Ministro dell’Economia e delle Finanze, sentita la Conferenza Stato-cittd ed autonomie local, in presenza di motivate esigenze". RICHIAMATO 'articolo 162, comma 1 del TUEL, come modificato dat D. Lgs. 10 agosto 2014 n. 126, “gil Enti local deliberano annuaimente i bilancio di previsione finanziario rferito ad almena un triennio, comprendente le previsioni di competenza e di ccassa del primo esercizio del periodo considerate e le previsioni a competenza degli eserciei successivi, osservando i principi contabili generalie applicatiallegati af decreto legislativo 23 giugno 2011, n, 118 e successive modificazioni"; VISTO Il D.M. 1 marzo 2015, pubbiicato nella Gazzetta Ufficiale n. 55 del 7 marzo 2016, che differisce al 30.04.2016 il termine per la deliberazione del bilancio di previsione relativo all'anno 2016 degli enti locall di cul all'articolo 151 del T.U, approvato con D. Lgs. 267/2000; VISTA la nota prot. 14387 det 26/10/2016 con la quale II Commissaria regionale ad acta, nominato giusta D.A. n. 106 DEL 16/06/2016, si é formaimente insediato per esercitare i poteri dell'intervento sostitutivo ex art. 109/bis del’0.R-EE.LL. al fini del'approvazione del bilancio di previsione per lesercizio finanziario 2016; CONSIDERATO che neli'esercizio 2016, gli schemi di bilancio previsti dagll allegati n. 9 al decreto legislativo n 148 del 2011, integrato e corretto dal decreto legislativo n, 126 del 2014, assumono valore a tut gli effetti giuridicl, anche con riguardo alla funzione autorizzatoria; CONSIDERATO che dal 1° gennaio 2045, il decreto legislativo n. 118/2011 richiede agli enti locali che non hanno parte alla sperimentazione della riforma contabile di applicare il principio contablle applicato della programmazione e predisposizione del primo DUP con riferimento al triennio 2016-2018; RICHIAMATA Ia delibera della Glunta Comunale n. 165 del 07/12/2036, immediatamente esecutiva, con la quale & stato approvato il Documento Unico di Programmazione e schemi del gilancio di previsione 2016-2018 e relativiallegat; DATO ATTO che: > U1bilancio di previstone 2016 @ stato predisposto con f'inserimento del Fondo di dubia esigiilita previsto dall'art.167 det Tuel, per gli anni 2016-2017-2018, optando per la percentuale minima rispettivamente per | vari anni, del 55%, del 70% e del 85%; > [a Glunta comunale ha proweduto a predisporre lo schema di bilancio di previslone triennale 2016-2018 comprendente le previsioni di competenza e di cassa del primo esercizio del periodo considerate e le previsioni di competenza degli esercia} successivis visto: + Varticolo 1 della legge n. 208 del 28 dicembre 2015 (legge dl stabilit 2036), comma dal 707 al 713, che disciplina il nuovo obbligo del pareggio di bilancio per gli anni 2016 e successivi, in sostituzione del previgente sistema imperniato sul ‘meccanismo del Patto ci stabilta, che richiede di consoguire un saldo non negativo (anche pari a zero) calcolato in termini di competenza fra le entrate finali (prim 5 titoli del bilancio armonizzato) ¢ le spese finall (primi 3 titoli del nuovo bianco}. Tale saldo pud essere eventualmente modificato dallintervento della Regione. VISTE le Delibere della Giunta Comunale n.52 del 05/05/2016 e del Consiglio Comunale n. 31 del 30/06/2016 con le quali & nto adottato jl Programma triennale 2016-18 ed elenco annuale 2016 dei lavori public; ATO ATO che questo Ente ha rispettato il Patto di stabilitd del'anno 2015 come da certificazione Inviata al MEF entro i ‘mini di legges ATO ATTO che, al sensi dellart. 1 della legge n. 296/2006 (legge finanziaria 2007), anche per Hesercizio 2016 si intendona ‘rogate di anno in anno le tarife ed aliquote vigenti stante la mancata deliberazione della tariffe ed aliquote entro It mine per la deliberazione del bilancio di previsione; STO Il DUP 2016-2018 (di cul alfallegato A) elaborato secondo i nuovi dati contabili approvato in sede di predisposizione lio schema di bilancio 2016, che forma parte integrante e sostanziate dello stesso e che in questa sede si approva; STO il bilancio di previsione triennale 2016-2018 (di cul all'allegato 8) ¢ | suol allegati (C-M), i quell formano parte integrante costanziale del presente prowedimento; EVATO che lo stesso risulta redatto in cénformitd al principl dettati delfordinamento finanaiario e contabile degll ent! locall ‘aché dalla normativa vigente e che ai sensi dell'art,162 del D. Les. n.267/2000 to schema di bilancio ai previsione & stato Jatto garantendo gli equilibrifinanzlari, 5TO il parere del Collegio det Revisori dei Conti acquisito al protocollo dell’Ente in data 14/12/2016 al n.17259 STO il vigente Regolamento di contabilita; PROPONE DI DELIBERARE Di prendere atto della relazione al bilancio di previsione 2016/2018 predisposta del responsabile del settore economico-finanziario, trasmessa glusta nota prot.16923 del 09/12/2016 quale atto integrante e sostanziale della presente deliberazione; 2. Di approvare il Documento Unico di Programmazione 2016-2018 nelle risultanze di cui al'allegato A che forma allegato al bilancio di previsione 2016/2018; 3. Di approvare il bilancio di previsione 2016/2018 nel risultanze ai cul all'allegato 8, comprendente sia le prevision! di competenza e di cassa del primo esercizio del periodo considerato sia le previsioni di competenza degli eserci successivi; 4, Didare atto che: > iL bilancio di previsione 2016-2018 pareggla, fra entrata © spesa cosi come risulta dal seguente quadro generale riassuntivo {rimesso in allegato G): ‘QUADRO GENERALE RIASSUNTVO wom 8 bentgpemames | ara el zowia] ans ump a eannasce | QUID ssa] rao) areay meron soma] sen] a festesssamtananmerd araain| simran) eimenze| soenx|welamceres scsronn] susmcaned suscore] ears eee desnneprirenncs of an] [epsnarmwesae gama) moan) can) ews iermnamens | Srmnn] teams] came] siamo eneas] smzed soso] cerns] eae Era Pee ET canes Tame Taam Tae Posrsgeacnetnmnened seas] eonaix} sopea|mesanrimonernas| acairsz| cousin] exci) cessed fosrgurmersoncere] eran zansan| 2maaaifrarimenecomcenreas| aise] 2uamni| aacman| roe rantet| sai Teams) stun Tearanl wea seen asia Tauranreroeom| eK 7A Keene] 616.203 rea > Ia programmezione finanziaria, varata con 'approvazione dol superiore schema di bilancio, rispetta la disciplina - revista dal'articolo 1 della legge n. 208 del 28 dicembre 2015 (legge al stabilitd 2016, commi dal 707 al 713) - relative al nuovo obbligo det pareggio ai bilancio per gli anni 2016 e successiv, in sostitualone del provigente sistema imperniato sul meccanismo de! Patto i stabil; > il Bilancio di Previsione 2016-2018, redatto secondo gli schemi di bilancio previsti dal decreto legislative n 118 del 2011 di cul alfallegato B ed unitamente al DUP ed a tutti gli altri C-M sottoelencati, contiene previsioni finanziarie che ‘assumono valore a tutti gli effetti gluridicl, anche con riguardo alla funzione autorizzatoria; Di dare atto che lapprovazione del bilanclo 2016/2018 risulta unicamente funzionale rispetto al'esigenca di assicurare la formazione dello strumento di programmazione finanziarla, quale presupposto imprescindibile al fine di potere aceedere alle procedure di "riequlibrio finanziario pluriennale" di cui all'art, 243-bis e seguenti del tuel; 6. Di dare mandato al Responsabile dei servizi finanziari di formalizzare- all'esito del'approvazione del bilancio di previsione da parte del Consiglio Comunale - la deliberazione consiliare di ricorso alle procedure di "riequilibrio finanziario pluriennale" di cui all’art. 243-bis e seguenti del tuel; Di dichiarare, stante lurgenza, il presente prowedimento immediatamente eseguibile ai sensi delfart. 134, comma 4, del Dlgs. 267/2000. MResponsabile del Settore Finanze F.to Dott.ssa Deborah, cal DUP trlennio 2016-2018; Bilancio di previsione - ENTRATE/SPESE; Riepilogo generale delle entrate E delle spese per titoli; Riepilogo generale delle spese per missioni; Spese per missioni, programml e macroaggregati; Spese per titoli e macroagaregatl; ‘Quadro generale riassuntivo (Anno 2016-2017-2018), Equilibri di bilancio (anno 2016-2017-2018); Prospetto verifica rispetto del vincoll di finanza publica; Composizione per missioni e programmi del fondo pluriennale vincolato 2016-2017-2018; ‘Composizione delt'accantonamento al fondo crediti di dubbia esigibilits 2016-2017-2018; Elenco piano dei conti - Entrata/Spesa (Anno 2016); ‘Nota integrativa al bilancio di previsione anni 2016-2017-2018; A 8 c D. é FE 6. H L 4 kK L M. IL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Fito Dott.ssa Deborah Puccio PARERI ED ATTESTAZIONI Al SENSI DELL'ARTICOLO 53 DELLA LEGGE 8 GIUGNO 1990, N. 142 RECEPITA CON UARTICOLO 1 DELLA LR, 11 DICEMBRE 1991, N.48.- Si esprime parere favorevole e con espresso richiamo della propria nota prot. n,16923 del 09/12/2016 in ordine alla regolarits tecnica sulla superiore proposta di deliberazione. IL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO. F.to Dott.ssa Deborah Puccio Siattesta la regolaritd contabllee a relativa copertura finanziaria con espresso richiamo della propria nota prot 9.16923 del 09/12/2016 ai sensi dell'articolo 49, comma 1, e detlarticolo 151, comma 4, del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267, I RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO. F.to Dott.ssa Deborah Puccio ILCONSIGLIO COMUNALE Introduce Pargomento il Presidente; elazione il Sindaco ~ «lleva che approvare il bilancio di previsione il 29 dicembre & chiaramente un eufenismo in quanto @ pid che altro un consuntivo delattuale del 2016, 11 parere favorevole dei Revisort dei Cont @ legato ad enue hel futuro dobbiamo affrontare. | Revisori hanno fatto un grande lavoro cost comme lufficio mnato a tempo pieno per far fronte a tutte le difficolt connesse. Certo, prosegue, non ci consola pensare che anche gli altri Comunt con questo nuovo sistema contabile stanno attraversando tante difficolta, Nol, egiunge, dobbiamo pensare alla nostra comunitd. | servii essentiali per it 2026 sono stati assicurai il problema rasce peril futuro. € un incognita, ma comungue dobblamo assicurare una programmazione nel 2017 che dovrebbe essere l'anno per comprendere se possiamo sanare questi debiti pregressi e quelli che nel tempo sono maturati nel 2016, cosi come la Sentenza sull’esproprio. Occorre esaminare, prosegue, bene tutte le situazioni, verificare lo squiliio © porvi rimedio. Vamministrazione, prosegue, @ impegnata a 360 gradi. Cerchiamo di essere positivl anche Sella situazione @ abbastanza turbolenta. Dal punto di vista politico & positiva , dal punto di vista dei numeri & un altro discorso. La riscossione ® fondamentale, in quanto vi tutto un pregresso di morosit’ non pagato, Occorrono misure ai rigore, mettere mano ad un percorso anche guidati dalla Corte dei Conti, taglare le spese , per cul necessite Impegnarsi ancora di Prende la parola la Responsablle del Settore Economico-finantiarlo D.ssa Puccio - rileva che tutta la situaztone & critica cos) come gid evidenziato nella nota prot. n. 16923 del 09/12/2016 contenente la relazione tecnica ‘al bilancio di previsione 2016/2018, allegeta alla proposta di bilancio. Rileva che il bilancio presents una situazione di Gisavanzo strutturale connesso al persistere di alcuni profil di critic, evidenziati nella nota citata nonché la ecossita di frontegglare ingenti passivits conclamate e/o potenziarli. A fronte di cid, occorre attivare tl riequilibrio, ma fo condizione essensiale @ quella di approvare questo bilancio 2016, al fine di poter fare ricorso alla procedura ci librio. Ii Consigliere Pagano - lleva che In ordine @ questo bilancio preme sottolineare che f'anno scorso nello stesso periode di dicembre, il gruppo di maggioranza aveva chiesto al gruppo dl opposizione di rinunciare ai termini ddeglt emendarienti per consentire "approvazlone del bilanclo entro il 31/12. Questo gruppo, prosegue, con senso dl responsabilta, ha accolto quanto richiesto dalla maggloranza € speranzoso di questo periodo di collaborazione ha rinunciato ai termini, sottolineando che la maggioranza detenesse il bilancio 2015 avendlo ai fatto gla speso tutte le risorse del'anno. Di fatto la maggioranza, prosegue, & tornata indiatro nella logica dei numeri, non vi & stata nessuna richiesta di collaborazione, non vié stato quello che era stato promesso ed auspicato. Sta di fatto, lleva, che oggi ci troviamo ti fhuovo nella stessa situazione ¢ cio’ decidere come devono essere utilizati dalla G.M. le somme di un bilancio di previsione a fine anno, togliendo cos la possibilita ai consiglier di decidere di investie di pi sulle scuole piuttosto ‘che nellimmondizia, sul sociale piuttosto che sullimmondizia, sullo sport e via dicendo. Ma noi di tutto cid non ne Slama stati coinvolti. Ogei, afferma, non so cosa doliberare e decidere. Not il bilancio non fo abbiamo visto se non il 415/12 e a tal proposito cingrazio i funaionari per la loro disponibilitd. Oggi la G.M. non ha fatto altro che spogiare I Consiglio Comunale delle proprie competenze, del propri compitie le considerazioni che ha fatto ogg! la Responsabile ‘del Ufficio finanziario che ritiene necessario che venga attivata una procedura di riequilibrio dimostrano che é tutta colpa della maggioranza. Siete voi, afferma, che avete creato questa situazione, non tenendo conto di quanto diceva I gruppo di oppositione in sede di approvazione del presente bilancio e consuntivo, Avete bruciato quel lavoro della Commisstone Straordinaria di riduzione della spesa. lt Sindaco fa del viaggi senza che vi slano { soldi in capitolo e non relarione neanche al Consiglio sullattivta svolta durante questa missione. Questo non & un modus-operandi. Ci si ‘aspettava, rileva, un senso di resporisabilita, bisogna essere obiettiv, state portando il Comune al dissesto e cid molto grave, rato fa nomina di un Commissario ad acta _€ questo conclude & spi Ui Consigliere Gradino Viviana ~ rileva che se @ pur vero che in questo paese ancora oggi mancano tante cose & pur vero che aver Lame detto dal Consigliere Pagano Giuseppe ci ha consentito di vivere in maniera decorosa e decent suazione finanziaria ma fare det terrorismo psicologic Noi, abbiamo trovato .on abbiamo [a bacchetta magi bilancio pit consistent inerenti i debiti sono tutti antecedenti al'2ttuale amministrazione. Bisognerebbe al contrario rendersi tutti quanti conto dela situazione e collaborare affinché si possa affrontare insieme. II Consigliere Orazlo Nevoloso —rileva che Yottimismo del Sindaco da un lato lo sorprende dal altro lo lascia sgomento, II 18/11 ca. il Sindaco in sede di approvazione del Rendiconto 2015 si dichiarava modestamente ottimista, ‘oggi, ad un mese di distanza civiene a dire nella afferma, cosi @ a tutti git effet, It bilancio di opel, prosegue viene manca di una parte calati. Questo bilancio, afferma, senza te mole di ‘debiti fuorl bilancio non si sostiene e piega il motivo: in questo bilancio ci sono previste entrate stracrdinarie non ripetibili per circa 3,4 milion’ di euro su un totale di 7,7 mifioni ci euro di entrate; la metd delle entrate @ fatta di entrate non ripetibil euro anticipati dallo stato indebitando per trent’annl anche la generarione , imo chiesto al Sindaco come intendeva spenderlie ci & stato detto che sarebbe stato il Consiglio Comunale a decidere ed invece sono stati utiizzatl per coprire la spesa corrente. la funzione autorizzativa che doveva avere II Consiglio Comunale & stata completamente esautorata casi come nel 2015. La Glunta Municipale prima fa le spese e poi ci chlede 'approvazione. | Commissari straordinarl, prosegue, avevano fatto un grande lavoro, un piano triennale per pagare | debiti fuori bilancio, ma & stato perso tutto. Anche queste cifre sono state utiizzate per altro. Vi é una situazione debitoria enorme, siamo in predissesto. Quando Fanministrazione si & insediata entro 100 giorni doveva fare relazione e dire come far fronte a questa situazione, questo bisognava dire ai cittadini ¢ portare | libri in Tribunale e dire che si era tecnicamente fal. In questa situazione anche | Revisori dei Conti si sono incartati...in_ quanto nella loro relazione citano ta nota del Ragioniere e i Ragioniere cita il parere dei Revisori. Questo bilancio, afferma, non serve a niente se non al potere accedere alla procedura di predissesto, per me questa procedura eta da dichiarare a prescindere dai debiti fuori bilancio, perché: strutturalmente questo bilancio non si regee. Consigliere Cattanissetta Giuseppe - rileva di voler fare un quadro generale della vicenda che tiene conto delle osservazioni di natura politica @ che il gruppo di apposizione & tenuto ed ha il dovere di effettuare in-questa sede. Ha ragione il Consigliere Pagano Gluseppe quando afferma che la dinamica delle deliberazioni di bilancio s1 protraggono alla fine dell’anno & un mado di procedere che esautora la funzione autentica del Consiglio Comunale, Che questa tempistica, prosegue, sia addebitabile esclusivamente alla maggioranca sbagliato perché non & cosi. La tempistica & dettata da ritardi accumulati nel corso degli anni, accentuati da una rivoluzione assoluta del quadro normative di rifermento. Altrimenti, prosegue, non ci potremmo spiegare e comprendere come mai dopo enni di serenitd nel predisporre ed approvare i bilanci, gli Enti Local! improwisamente si sono trovati con un Decreto Legge il 18/2011 che di fatto ha stravolto il precedente sistema finanalario e dico, afferma, che fo ha stravolto responsabilmente in quanto negli anni gli Enti locali hanno proceduto sulla base di dati assolutamente irreali e che hanno determinato Mincredibile crescita dell’ammontare dei residul e conseguentemente l'impossibiita di far fronte ‘al costi di gestione, anticipaziont di tesoreria e quant/altro. Quindi @ chiarissimo che la problematica di oggt non & ‘affatto imputabile a'amministrazione in carica, perché i debiti non ci appartengono ¢ la documentazione lo pud dimosteare. II dato, prosegue, delle entrate straordinarie & frutto di un percorso di alta responsabilitd & profonda serieta in quanto questo ammontare & stato determinato dal percorso del recupero dell’evasione e del non riscosso, percorso gid Inizlato dal Commissari,e portato avanti da questa amministrazione e cid & espressione del rigore che Amministrazione sta dimostrando. Certo, prosegue, vi sono problematiche di tipo strutturale che richiederanno un piano di equilibrio anche legato alla rivoluzione contabile attuata dall'applicazione del nuovo sistema contabile. Negi anni scors il bilancio non legava..can le entrate, adesso la normativa allinea la spesa alla cassa. Nel nostro periodo la riscossione sull ordinario & di circa 80 % contro Il 15-20 % di prima, Quindi not scontiamo purtroppo i cinque anni precedenti in cui la capacita di riscossione era minima e nessun jntervento veniva effettuato sul recupero dellevasione. Certo, era molto pili semplice non chiedere nulla ai cittadini. Ma tutto questo, allineando { dati precedenti, ci ha portato ad un fondo crediti di dubia exigibilta enorme nol qui, prosegue, siamo chiamati a rispondere di una inefficienca di almeno anni. Non vi sono rimpall, perd sarebbe ingeneroso non riconoscere il lavoro fatto da questa Amministrazione, come ad esempio una riduzione del debito ATO di circa un milfone di euro ed tun forte incremento della riscossione per un servizio che viene reso e che ha inciso positivamente sulla volont del cittadini di pagare. Rileva che se & vero che la Giunta come organo esecutivo ha inciso sulle voc! di bilancio @ pur vero che il Consiglio avrebbe potuto incidere interfacciandost con gli uffici, avendone tutti gli strumentt Ii Constgliere Pagano Giuseppe non condivide la dichiarazione della maggioranza quando dice che non hanno ‘a che vedere con le precedenti amministrazioni e sottolinea le precedent! amministrazioni Bologna. Non si pud dire che la precedente amministrazione non sapeva amministrare, in quanto alcuni consiglier| ogg! presenti erano fi. Vol, prosegue, eravate parte integrante per cui oggi ci si aspettava un comportamento di senso di responsabilitd come ad esempio ridursi le indennit’ anche del §9% - chiede dov’@ questo senso di responsabilita, Una volta vinte le elezioni, tileva, occorreva assummersi tutte le responsabilitd, Vi stato dato un mandato ed oggi non potete lavarvi le mani, dire che & colpa degli alts, ma voi, afferma, siete incompetenti a risolvere questi problemi per cui vi dovreste dimettere. 1 Consigliere Provenza Anna ~ rileve come In Comune non ha visto fare nulla che possa essere Identificato con sperpero di denaro pubblico o spese totalmente eclatanti da suscitare tanta Indignazione. Ho semplicemente visto, prosegue, gli Assessori Puccio e Lucido lavorare senza nessun sperpero, anzi cercando di fare senza spendere rulla, Purtroppo, invece, ci sono moltl debiti certo non creati da questa amministeazione e ridurse te indennitd non risolverebbe nulla né consentirebbe di pagare la consistente mole di debiti. Fortunatamente, prosegue, a breve si ‘etter’ in gara il Servizio di riscossione di tribut! che pated certamente migliorare la situazione. Infine, nel ribadire ta piena fiducia at Sindaco, chiede al gruppo dl oppasizione di chlarire quali soldi avrebbe speso il Sindaco e quali spese pazze stante che tutto quanto non risulta al gruppo di maggioranza. |avori consiliar vengono sospesi per 10 minuti- ore 17.10. Havoririprenderanno alle ore 17.20. Prende fa parola il Consigliere Nevoloso Orazio ~ riteva che non si pud diseutere con semplicitd di uno strumento contabile che come da nota del Ragioniere © parere d hc ariel responsabile dice una cosa gravissima, perché non ci sono solo i debiti ma an cittadini e quindi bisogna far chiarezza ed essere seri. Di seguito legge un articolo tratto dalla Gazzetta degli Enti Locall sul predissesto: Vaccesso alla procedura di un'ammissione formate delle responsabilita maturate dall’ente e, quindi dai suot rappresentanti con conseguente cemersione delle irregolarit’ e delle patologie cronicizzate a fronte di un disavanzo da dichiarare. Per fare tutto questo, sirenderd necessaria una sorte di confessione pubblico-documentale nella quale ammettere la non veridi dei bilanci pregressi, soprattutto nella reiterata e spesso consapevole conservazione dei residul attivi e passiv irreali, lequllibri finanziario pluriennale comporter’, innanzitutto, adi molt in quanto artatamente appostati all‘origine overo appositamente mantenuti a dimostrazione quantomeno di un continuato eccesso di discrezionalitd tecnico-estimativa. in buona sostanza, la deliberazione dil accesso alla procedura di predissesto andra a formallzzare una vera € propria autodenuncia dalla quale, di certo scaturlranno effetti gluridici e, di conseguenza, non poche responsabilité penali ed erariali, nei confronti delle quali nascera ‘obbligo di procedere alla Corte dei Conti interessata e di informare (notitia criminis) al riguardo, {a Procura della Repubblica competente, Un dovere, quest’ ultimo, che compete anche a tutt della procedura dail’ Organo di revisione al Segretario Comunale, per finire alla Commissione rministeriale/sottocommissione ministeriale e alla Ragionerla di Stato. Oggi, prosegue, stiamo celebrando tutto quest ‘a meno che qualcune ci dica si abbiamo inserito Il ricorso alia procedura, ma a questo bilancio non seguira nessun: ‘organism’ che si renderanno, comunque, partecipi istituzionali prota ol de che tate quite carte Co abame son fae i, Basen lege an so dal cette aon sai Gh Ee es os FE RRGI er erevle eeccuve oes che cc a cere dla 23 i Tae feet del Comune, to sent el protien stern, & aq palo dees tinane in mano alfarinoxoe Ine 1 erro stearate Fappezaone Noareiaa dt 011 the perio Thcanebs per ied sont ct responsi BUDO he gl GH consapeiers ol grevsna stacne lovlot i eorere al Gest. Score co name el stszone arses eso pteczpat pec alpnt re on satainarta propet dreds, w complete Grado. ems non caminiere gh intonentdePoporone, im qr auestamminetatere non to Surperato nul. Ope Boog rene cnt dale potatoe vere e cere pow mci. T conferecataniseta Gseppe nrc Corsi ck magia prc anno dard oa tude mutts tanapevouro ela svarine. Sono peso responsi ce aimonran age compet dle ies cn dobismo trae I veded porverene dla hea endef GM. Tato pops lniaven eric del esposae date fnnss parr d Rezo COP, con lea Coneapolere etre rcedra equiv, Un pte coerent he rsponde la es dle ate Serarminsranone Tutt mec mes att fino a8 or sono sl vad paren sthano cele responsabilita nei confronti dei cittadini, Le entrate straordinarie inserite in bilancio sono un segno di responsabilita, sere na pra ehe Tammie he pedsousto po ata aeroione © er, see, che samo eonspe dala station che ln pocedra & sotopesta al consolo ela Cred Cont Se ¥en evidenziate delle responsabilit’, certamente queste nan saranno Imputabill a questa Amministrazione ¢ Yanalisi dei document hanno un valore di credibilitd. Questa procedura, afferma, sara una sfida per noi ma anche per voi lisponibili ad ogni verfica e non ci I sottrarra alle responsabilits che ci aspettano, U'ammontare dei residui, prosegue, 2 figla delle amministrazioni precedenti ed i documenti potranino dimostrarto. No} abbiam inziato un percorso di tisanamento sulla scia di quello indicato dalla Commissione Straordinaria, i Consigllere Pagano chiede al Consigliere Caltanissetta se 1a maggioranza domani attivera le procedura, Consigllere Caltanissetta ~ rileva che occorre farlo e con immediatezza, il Consigliere Pagano Gluseppe chiede ai Revisori dei Conti se in mancanza della procedura di predissesto i loro parere rimarrebbe sempre un parere positivo? I Prosidente det Revisor! Dott. Albanese ~ risponde che il Collegio si @ gia espresso nel parere. Vigileremo, afferma, in merito alle prescrizioni che abbiamo dato, i Consigliere M. Grazi It parere favorevole dato? ~ Era un bilancio che potevano approvare? It Presidente del Collegio dei Revisorl dei Conti Dott. Albanese ~ rileva che il Collegio ha dato un parere favorevole affinché si possa immediatamente fare ricorso alla procedura di cui al’art.243 bis TUEL, €’ chiaramente, | prosegue, scritto nel parere, indicando testualmente anche i commi... di riferimenta e che disciplineno la procedura i che necessita seguire con le linee guida della Corte dei Cont II Consigliere Nevaloso Orazio ~ chiede a Revisori come si armonizza con i tempi I'applicazione dell art 188 riferito al punto c} pag,33 della relazione con la procedura dell’art.243 bis, | Il Prasidente dei Revisor! Dott. Albanese ~ rileva che il problema ha un duplice aspetto: uno finantiario, | legato alla mancanza di risorse necessarie a ripianare | debit ¢ un altro funzionale, che & Yincapacita del’Ente a far | Puccio chiede ai Revisor! dei Conti: se viene @ mancare quanto prescritto, viene meno fronte, con risorse, alle spese correnti, Attraverso questo strumento si dovrebbe poter provvedere sia all'aspetto financlario che funzionate. Di seguito elenca cosi come da norme citate e contenute nella relazione le modalitd e | ‘tempi per attuazione det riequilibrio, modalita e tempi ben definite nelle linee at che bisogna attivare la procedura; prima si inizia meglio &. 11 Consigliere Nevoloso ~ chiede al Revisor il significato di quanto tomate as del parere, quando si dice che Ente sl 8 awvalso delle facolt® di rinviare I'adozione della contabilits aria Risponde il Revisore Dott. Camarda ~ leva che tale strumento @ obbligatorio # pertire dal 2017, presupposto necessario per Il predetto avvio e Vaggiornamento degli inventari a norma del .U. Unitamente a questo obbligo vi 6 quello di trasmettere tutti i valori mobili € immobili al MEF entro il 30 novembre, | due dati sono indispensabill per awio della contabilita economico-finanziaria. Il Consigliere Nevoloso Orazlo, rileva di voler evidenziare alcuni aspetti del DUP. Nel plano triennale delle spese, aleune spese vengono dimezzate. Vorrel capire, prosegue, se vi @ un aspetto tecnico per tale riduzlone all'ufficio Tecnico e Polizia Municipale, le spese vengono dimostrate, mentre, doveroso che i cittadini sappiano che vi 2 un taglio netto per Mistruzione scolastica, dirtto allo studio, trasporti scolast i Consigliere Caltanissetta Giuseppe, questi tagll si sono resi necessari nel!elaborazione del bilancio ma cié non preclude che non possano essere oggetto di diversa valutazione e modifica. Alcune spese sono state eliminate perché non impegnate. Dopo altri chiarimentt tecnict al bilancio; Il Presidente chiede se vi sono ulterior! interventh da parte dei consiglieri, diversi da quelli che sono gi8 Intervenuti altrimenti, prosegue, st chiude la discussione generale per passare agli emendamenti dopo una piccole sospensione necessaria per parlare con { Capigruppe e per evidenziare qualche riievo. La seduta @ sospasa ore 18.15, La seduta riprende alle ore 19.10. i Presidente invita alla trattazione degli emendamenti presentati dal Gruppo POR (n. 16). I Consigliere Guerclo Bartola Capogruppo. Preannuncia che il gruppo di Maggioranza presenta in corso di seduta tre emendamenti, di pfecole vartazloni che vengono trasmesse al Responsabile dell'Ufficio Finanziaro, UConsigliere Pagano Giuseppe, rlieva, che non st compreride perché per \'opposizione il termine era il 24/12 entre adesso la Maggioranza li presenta in seduta, potevate dire, prosegue, che sl potevano presentare In seduta. if Presidente: il 24/12/2016 scadeva il termine ordinario previsto dal Regolamento di Contabilita, Nel corso della sedute, poi, possono presentati ulteriori emendamenti, che incidano in misura ridotta sulla propesta i deliberazione in esame cosi come disciplinato dal Regolamento sul funzionamento del C.C. Si procede, della Corte dei Conti. &” chiaro sport, ¢ turismo inesistente. Emendamento n. 1:1 Presidente rileva ll parere non favorevole del Responsabile del Ufficlo Finanziatio e Revisori det Conti, perché le somme risultano gid impegnate 1 Segretario antcipa che anche per eli emendamentin, 2-3-7-9-10-11-12-13,presentano lo stesso parere contrario dall'Ufficio Finanziario e Revisor dei Conti. 1 Gruppo P.0.R.esaminai pareri espressi Emendamento n.1: I Consigliere Pagano Giuseppe chiede di sapere perché non c'8 disponibiltd economica, quando ‘dai document de bilancio ssulta capienza nel capitole di € 3.500,00. Risponde la Dott.ss@ Puccio Deborah, Responsabile del Ufficio Economico-Finanataro. lleva che nella stampa det Bilanclo che | Consilieri hanno ricevuto , vi una stampa dettagliata delle spese det capitol, che non bun allegato al bilanclo ma una stampa ad uso al ragloniere per pratict3. Questa stampa, prosegue, @ stata laseita erroneamente perché di fatto gli emendamenti vanno fatth per missioni e per programmi e non per capitol, Di fatto, t capitoli, come non el fossero prima del'approvazione, verranno creati dopo Tapprovazione del bilando. Pertanto Fimporto non figuarda ei impegn assunti ma le reimputazioni deli'anno precedente e nel nostro caso, quelli del 2015. Le stampe del bitancio non riportano quanto & rimesto disponibile nei capitol nel anno di competenta, non é previsto nel DL1182011 ¢ NEANCHE NEL 267/09, 1 Consigliere Pagano Giuseppe, ribadisce che invece c' une stampa in pid elaborate per uso interno e che quello che & successo & stato un equivoco. Un errore in buona fede, Cid nonostante FUfficio & stato sempre a lisposkione per ogni chiarimento. {I Consigliere Pagano Giuseppe: questo documento leva, che non dovrebbe essere al interno de! fascicolo del bilanclo (cos! come asserito dat Ragioniere) e su cul il Gruppo di Opposiione ha lavorato per formulae gl emendament, & parte integrante della proposta di delibera approvata con atto di GM. n. 165/20%6 tant’ che tale documento si trova tra quelli pubblicati alAlbo Pretorio © trasmess! ai Revisor! del Contl, Questo documento prosegue, & stato approvato dalla G.M. e dal Revisori del Conti che hanno dato ll parere, chiedevamo, Visto che gli emmendamenti sono stati depositat il 24/12 perché la ragionera accortasi delfertore non cha informato immediatamente o non ha ritenuto necessario informace la Presidenea ta ragioniera Puccio Deborah, leva, che c® ha informato il Sindaco ed il Presidente in termini ragionevlk {I Consigliere Pagano Giuseppe: chiediamo al Presidente perché non ha ritenuto necessarioinformarc prima mma soltanto dopo due ore che discutiamo di Bilancio e cingue minuti prima di votare Il Bilancio. 11 Presidente: premesso che gli emendamenti oggetto di discussione sono stati elaborati sulla base di un documento che non costtulsce allegate abbligatorio al bilancio, e che pertanto non va considerato dal Consigier ‘Comunalt quale punto di riferimento nella predisposizione delle proposte di modifica dello schema stesso, si evidenzia che, soltanto In data odlerna, ho acquisito i pared da cul sl evince che capitol Individuat dai Consglior di Opposizione non vi capienza 1 Consigliere Oraxio Nevoloso, vorrei sapere della Presidenza perché ha omesso di comunicarci una informazione a noi destinata da parte del Ragioniere Capo. U Presidente, siriporta a quanto precedentemente dichiarato. 1 Consiglicre Nevoloso Orazio: propone di rinviare la tratazione del punto posto alfe..g. stante il comportamento omissivo tenuto nei giorni antecedenti alla data det Consiglio Comunale e durante la seduta, stante, che soltanto dopo diverse ore di trattaxione del'argomento, ha ritenuto’ di informare it Capo Gruppo di Opposiione. Pertanto, hiediamo il rnvio con la concessione dei tempi prevst dal Regolamento al fine di poterriformulare eli emendamenti 1 Presidente, pone a votarione fa richiesta di rinvio, precisando che la documentazione relativa ai pareri suddetti © dal Bilancio & stata a disposizone dei Consigleri fin dallnizio della seduta cosi come previsto dal Regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale. La proposta di rirwio messa ai vot ottiene il seguente rsultato. Dichiarazlone di voto: Consigliere Guercio Bartola: contrario, Nevoloso: favorevole. jo Comunale non approva. liere Pagano Giuseppe, rleva che tenuto conto che questo documento non é attendibile, non si pud approvare, Il Presidente, questo documento non & che non pud stare li, non & ebbligatorio, non vi é un profilo di ilegittiita, I Consigliere Nevoloso Orazio, comunica che il Gruppo P.O.R,,ritia le propria presenea in aula, facendo una dichiarazione poiché non vi sono le condizioni minime per praseguire... IU Presidente, invita ll Gruppo di Opposizione a rimanere in aula. Consigliere Orazio Nevoloso, dichiarazione: approvazione di questo documento contabile il 29/12/2016 & Ia conferma che questa Amministrazione non ha assunto un comportamento di responsabilta verso quelle che sono le ravi criticita strutturali de'Ente, in particolare nel corso della trattazione, sono emersi dei punt che occorre portare allattenzione della magistratura Contabile, Dalla Delibera di G.M. n. 164/2036 si evince una somma di € 985.255/00 riferita agli anni 2012-2013-2014 per Sanzioni Amministrative, mai prima d’ora entrata nelle risultanze contabili, se sh pensa che il rendicanto 2015, & stato approvato, trenta giorni prima, con un disavanzo poco pid ci 700 ‘caplsce fin troppo bene la situazione assolutamente deleteria delle entrate, euro, sh Punto 2) Prosegue, In ordine al recupero IMU e TARI, 1,3 milloni di euro, appena un mese fa (approvazione del conto consuntivo 2017) era gia stato approvato un recupero delie seguenti parti per altrettanti 1,3 milloni di euro , anche se alla data, di ottobre 2016, era stato riscosso zero euro, Nel giro di un mese sono entrati nel documento contabile 2,6 rmilloni di euro da recupero IMU e TAR. Punto 3) Prelievo dal fondo di riserva, Durante la gestione prowisoria con delibera n, 80/2016 @ stato fatto un prelievo per mille euro, per finanaiare missione del Sindaco successivamente con determina n. 328/2016 det I" Settore, sono stati stanziati ulteriori 500 euro per ulterlore missione. Chiaramente nessuna di queste spese rientra In quelle indiffertbili per "Amministrazione. Punto 4) Atto di indirizzo festivitd natalizie 2016. Con atto di G.M. n.167/2016, prescindendo dai pareri tecnici contabil, stata prevista una spesa presunta di 2500 euro per festivitd natalize, impegnata in gestione prowisoria ed anche questa non é spesa indifferibile. Questi punti prosegue, unitl alla dichiarazione imminente del predissesto danno conferma che questa ‘Amministrazione ha causato il default delt’Ente, con un comportamento lontano dal rigore e responsabilita che la situazione richiedeva gid daltinsediamento. Per quella che sari un’autodenuncia sulla non veridicitd del bilancl pregressi e dalla quale si produrranno effetti gluridici e conseguenze penali ed erarial, il Gruppo di Opposizione non st sente di continuare a pertecipare ai lavori, perché nonostante un’apparente fairplay da parte deli’Amministrazione € del Presidente del Consiglio, di fatto non siamo stati messi nelle condizioni di apportare it nostro contributo, per cul abbandoniamo aula Presentl: 10 Consiglieri Comunali; Assentl: 5 Consiglierl Comunati Presidente mette ai vat gli emendamenti del Gruppo P.D.R. Dichiarazione di voto della Maggioranza: Voto Contario {da ripetere}; Emendamento n, 1: votl contrat! 10.1 Consiglio Comunale -Non Approva; Emendamento n, 2: Voti contrat! 10.11 Consigtio Comunale -Non Approva; Emendamento n. 3: vati contrat! 10. Il Con: Emendamento n. 4: voti contrari 10. Il Consiglio Comunale: Non Approva;, Emendamente n. 5: voti contrari 10. i! Consiglio Comunale- Non Approva; II Consigliere Caltanissetta Giuseppe fa proprio 'emendamento n. 5 con modifica det capitolo, da funzionario con un prellevo dal fondo di riserva di 4 mila euro da imputare alla voce 1267/ " Spese per disinfestazione e derattizzarione, Parere favorevole del Responsabile Finanziarlo e Revisorl del Conti reso in seduta consiliare. Vemendamento messo ai ‘vot ottiene 'unanimit favorevole dei 10 Consiglieri presenti e votanti. Si passa all'emendamento n. 6: vati contrari: 10. f Consiglio Comunale-Non Approva. 1 Consigliere Caltanissetta Giuseppe, Prelievo dal Fondo di riserva di tremila euro Cap.358, da destinare al Cap. 622 “spese per funzionamenta del'stituto Comprensivo". parece favorevole del Responsabile dell Ufficio Finanziarlo e Revisori dei Conti, reso in seduta Consiliare. L’emendamento messo al vot ottiene I'unanimita favorevole dei 10 Consiglieri presenti e votant io Comunale- Non Approva; Emendamento a. 7 P.DR. Rientra il Consigliere Nevoloso Orazio che chiede che venga citato Voggetto degli Emendament presenti: 11 Consiglien Il Presidente, legge Voggetto dell Emendamento. sce il Consigliere Nevoloso Orazio, presenti 10, Dichiarazione di voto: Capogruppo di Maggioranza: Voto contrario, ‘Aivoti 10 contrari. tI Consiglio Comunale-Non Approva. Emendamento n. 8 P.0.R. Dichiarazione di voto: Capogruppo di Maggloranza: Voto Contraric. {Ai voti: 10 Contrari I Consiglio Comunale-Non Approva Emendamento n. 9-10-11-12-13-14-.15. Emendamento 9. 14, intervieie VAssessore Lucid Anna Maria, chiarlsce che interviene su questa materia it Distretto, finanzia le spesa. Emendamento n. 16, il Consigliere Caltanissetta Gluseppe, & una richiesta a favore della marineria isolana che ha la piena approvazione, ma per motivi di opportunita dichiara di astenerst Votl contrari: 95, ‘Lastenuto (Consigliere Caltanissetta); Consiglio Comunate-Non Approva, La seduta viene sospesa per § minuti. Ore 20.20; La seduta riprende alle ore 20.30. Emendamento della Maggloranza: 1-2-3. I Consigliere Guercio Bartola dichiara che il Gruppo di Maggforanza ritira gli Emendamenti perché mancano i pareri recnicl Esaurito "esame degli emendamenti il Presidente mette ai voti le proposte di approvazione del documento Unico di Programmazione e Bilancio di previsione triennale 2016-2018. La dichiarazione di voto favorevole del Gruppo di Magglorana viene qui allegata come parte integrante (allegato A). La proposta messa ai vat ottiene il seguente risultato: Presentl: 10 Consiglieri Comunali; Assonti: 5; Voti favorevoll: 10; N Consiglio Comunale: Approva. Di seguito; ILCONSIGLIO COMUNALE Uditi gliinterventi; Vista la proposta avente per oggetto: Approvazione dacumento Unico di Programmazione e di Bilancio di Previsione Triennale 2016-2018; Visti pareri resi dal Collegio del Revisori dei Conti; Vista a superiore votazione; DELIBERA i approvare Ia superiore proposta; Di seguito; UL Capogruppo di Maggioranza stante i templ assegnati dal Commissario ad Acta sull'adozione dello on voti favorevoli: 10 Consiglieri Comunal presenti e votanti, I'atto viene dichiarato Immediatamente Esecutivo, Firmati alloriginale: IL PRESIDENTE F.t0 AW. RAPPA PIETRO SALVATORE ILCONSIGLIERE ANZIANO ILSEGRETARIO F.to AVV. CALTANISSETTA GIUSEPPE F.to DOTT.SSA GENOVA ANNA Copia conforme alloriginale, in carta libera, per uso amministrativo. Dal Municipio, li 30/12/2036 Visto: II Sindaco I Segretaf\o Comunate II sottoscritto Segretario Comunale, visti gli atti d’Ufficio, CERTIFICA Su conforme certificazione del Messo Comunale, che copia della presente deliberazione é in corso di pubblicazione allalbo pretorio per 15 giorni consecutivi a decorrere dal come prescritto dallart, 14, LR.n. 44/91 IL MESSO COMUNALE F.to D'ANGELO Dott. GIUSEPPE Ce’ stata trasmessa con nota n.__del__ per il controllo di legittimita: Daisensidellart. 15 ~ comma 1° - LR.n.44/91, nel testo sostituito del'art.4 della L.R, n.23/97; 11 su iniztativa di un quarto dei Consiglieri Comunali o della Giunta (art. 15, comma 2° - 1° periodo — della LR. 44/91, nel testo sostituito dall'art. 4 della LR. n. 23/97) u F.to Il Segretario Comunale CHE LA PRESENTE DELIBERAZIONE €” DIVENUTA ESECUTIVA IL 29/12/2016 1D decorsi 10 giorni dalla data di inizio della pubbli fart. 12, comma 1°, LR.n. 44/91); ione non essendo pervenute richieste di invio al controllo C2 perché dichiarata immediatamente esecutiva, ex art. 12, comma 2°, LR. n.44/91 1 decorsi 20 giorni dalla ricezione dell’atto il quale ne ha accusato ricevuta in data {art. 18, comma 6°) o dei chiarimenti degli attie delle notizie richieste, (art. 19 comma 2°) senza che ne sia stato comunicato il prowedimento di annullamento; G1 avendo comunicato dinon avere riscontrato viei di legittimita (art, 18, comma 9°, LR. 44/91) con decisione n. nella seduta del u F.to Il Segretario Comunale