Sei sulla pagina 1di 17

www.coach2enjoy.

org
DA UNA INCHIESTA SULLA ASSERTIVITÀ AL FEMMINILE

Una amica e collega, giornalista in una rivista femminile, mi chiese una intervista su un tema di
coaching che potesse essere utile alle donne. Dopo un paio di conversazioni, non avemmo dubbi.
L’assertività è un tema che ha molto a che vedere con le donne, le quali possono fare molto per
impulsare un nuovo modello di relazione.

L’assertività è una capacità relazionale, e le donne hanno un vero dono nelle relazioni. Ha molto a
che vedere con la disposizione ad ascoltare e ad accogliere l’altro ed è a metá tra la passivitá e
l’approccio aggressivo (nel senso più neutro della parola, ovvero la tendenza ad “andare verso”) che
è tipicamente maschile.

Per questa ragione, alle mie colleghe di varie nazioni con cui sono in contatto, in particolare su
LinkedIn, ho chiesto, rispetto al tema, di darmi due parole, due fattori in cui in famiglia ed in società
sentono più bisogno di assertività. La parola più usata è stata: rispetto.

Mi limito a sottolineare questo e per facilitare le mie amiche e colleghe, così come gli uomini che
vogliano essere più felici nelle loro relazioni e dare una una mano a rendere il Mondo un posto più
felice, ho preparato questa presentazione.

ENJOY!

Paolo Iudicone Castiglioni


www.coach2enjoy.org
coach2enjoy.it.wordpress.com
IL DISCO ROTTO.
Ripeti il tuo punto di vista con calma,
senza cambiare una parola.

www.coach2enjoy.org
«No, grazie, preferisco non
mangiare il dessert…
gentilissimo ma…
no, insisto, nessun dessert…
grazie»
ACCORDO ASSERTIVO.
Ammetti di aver commesso un errore,
ma separandolo dall’essere una
persona buona o cattiva.

www.coach2enjoy.org
«Sì, ho dimenticato
l’appuntamento che avevamo
per il pranzo.
Non l’ho fatto apposta, non è
una questione personale…»

www.coach2enjoy.org
DOMANDA ASSERTIVA.
Consiste nell’incoraggiare critiche per
ottenere informazioni utili a migliorare.

www.coach2enjoy.org
«Ho capito che non ti piace il
modo in cui mi sono
comportato l’altra sera nel
corso della riunione.
Cosa c’è nel mio modo di
parlare che non ti piace?»

www.coach2enjoy.org
ZOPPIA SIMULATA.
Fai finta di cedere terreno senza realmente mollare.
Appari d’accordo con la tesi di un’altra persona, ma
senza cambiare posizione.

www.coach2enjoy.org
«Può darsi che tu abbia
ragione: si potrebbe essere più
generosi.
O chissá piuttosto dovrei
essere più duro…»

www.coach2enjoy.org
LASCIA PASSARE.
Ignora il tuo interlocutore
fin quando non si sia calmato e la
discussione raffreddata.

www.coach2enjoy.org
«Vedo che sei molto
sconvolto e arrabbiato.
Ne parliamo più tardi»

www.coach2enjoy.org
IRONIA ASSERTIVA.
Rispondi in maniera paradossalmente
positiva alle critiche ostili.

www.coach2enjoy.org
«Sei un fanfarone»!
«Grazie, anche io ti amo»!

www.coach2enjoy.org
POSTICIPO ASSERTIVO.
Posticipa la risposta alla dichiarazione di
sfida, fino a quando non ti senti tranquillo e in
grado di rispondere in modo appropriato.

www.coach2enjoy.org
«Sì… è un argomento molto
interessante… devo rifletterci…
Va bene se ti dico qualcosa
domani?»

www.coach2enjoy.org
PAOLO IUDICONE CASTIGLIONI
piudicone@coach2enjoy.org

Counsellor, executive coach, trainer con tecniche di pnl.

Master in comunicazione, relazione e gestione per le risorse umane e counsellor della


Gestalt psicosociale, executive coach certificato, practitioner di programmazione
neurolinguistica, master in relazioni pubbliche online.
Nel suo ultimo incarico presso l’Agenzia europea dello spazio, è stato responsabile della
pianificazione della formazione e delle relazioni interne nell’ambito del più vasto progetto
di cambiamento organizzativo mai realizzato.
Come consulente freelance e responsabile dell’Area Comunicazione Online dell’Istituto
Italiano per la Comunicazione, leader in Italia, ha gestito e sviluppato progetti per
importanti clienti italiani e internazionali come Accenture, Action Aid, Aia Spa, Assobirra,
Bulgari, Calvin Klein, Confagricoltura, Procter and Gamble, Unipol Assicurazioni, …

Segui Paolo su LinkedIn…

www.coach2enjoy.org