Sei sulla pagina 1di 4
Il Signore é il mio pastore Salmo 22 Larghetto 4-60 Ritmo: « mi-o pa-sto- ae ei Si- pm La OR 4 -re: nul-la manca, ad OF i at -te -sa, L Dof- on Le MIT —sce,mi dis-se-ta a placi-de ac-qué. 2. B il ristoro dell’anima mia, / in sentieri diritti mi guida / per amore del santo suo nome, / dietro lui mi sento sicuro. 3. Pur se andassi per valle oscura / non avrd a temere alcun male: / perché sempre mi sei vicino, / mi sostieni col tuo vincastro. 4. Quale mensa per me tu prepari / sotto gli occhi dei miei nemici! / E di olio mi ungi il capo: / it mio calice & colmo di ebbrezza! 5. Bonta e grazia mi sono compagne / quanto dura il mio cammi- no: / io stard nella casa di Dio / lungo tutto il migrare dei giorni. T: Davide M. Turoldo - M: Ismaele Passoni - Arm.: Bepi De Marzi - Da «Salmi ¢ Cantici», ed. Carrara (1973) - Cassetta EDB 8012, - Anche in «La famiglia cristiana sella casa del Padre» (A 3c), ed. LDC (1985) - Cassetta LDC 65051, IL SIGNORE E iL MIO PASTORE 2 B11 risorte dell’acios ate im wentior’ divitts af suids 34P amore del sante ses nome, dietre lus ai conte sioure. 3> Pur os andasei per valle secure nen avrd & tenere ahem anles Perehd seapre af eek wicine, ai ‘sotiont ec 1] tus vinoastre. dp quale menea per ue tu prepert sotte gli cochi det ated neates! & @i olio mi unst 12 capes TL aio calice } coleo di ebbresse 5 Death © grasia ai sono co.peme quento dure 11 ato amines de wtard nelle case di Die lunge tutte 11 aigrere dei gi2rt. Il Signore é il mio pastore Ritmo: Larghetto 4 = 60 tL 1.1 Si-gno- re @il mi- 0 pa-sto = re: nul-laman-ca ad Sie Re Re © = gni La at- te - 1 in ver- dis = si- mi pra = ti mi Mi ha pa - sce, mi dis- se - ta a pla ci- de ac - que 2. Bil ristoro dell'anima mia, / in sentieri diritti mi guida / per amore del santo suo nome, / dietro lui mi sento sicuro. 3. Pur se andassi per valle oscura / non avrd a temere alcun ‘male: / perché sempre mi sei vicino, / mi sostieni col tuo vincastro. 4. Quale mensa per me tu prepari / sotto gli occhi dei miei nemici! / E di olio mi ungi il capo: / il mio calice & colmo di ebbrezza! 5, Bonta e grazia mi sono compagne / quanto dura il mio cammino: / io staré nella casa di Dio /lungo tutto il migrare dei giorni. T: Davide M. Turolda - M: Ismaele Passoni - Am: Bepi De Marzi - Di «Salmi e Cantici», ed, Carrara (1973) - Cassetta ROL2.- Anche in «Lat 1 del Padre» (n. 661). ed. Elle Di Ci (1997) - CD 74165 - Cassetta 65165,